Page 1

Mastercuoche NOVEMBRE 2017 MESE 2

• l'Autunno in tavola •

Tante ricette dolci da non perdere !!!

STRAPAZZAMI 2 RICETTE CON LE UOVA ... DA NON PERDERE!!! Speciale veg e veggie CHE BUONI I BROCCOLI I CIBI DETOX DI NOVEMBRE 1 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Zuppe Minestre e Vellutate a GoGo...

CURCUMA : USI E PROPRIETÀ

Lorto sul balcone


CONTENTS

46

ZUPPE E MINESTRE DI NOVEMBRE

56

DOLCI PER TUTTI I GUSTI

3

5/9

12

15 19

02

ricetta 1

73

L'ORTO SUL BALCONE

25

Pane & Pane

Crostini con tartare di tonno

Curcuma o broccoli?? a voi la scelta!

zuppe e minestre

Leggere con gusto e vegetariane

i comfort food per eccellenza, broccoli cicorie e cereali

l'orto sul balcone Piccole accortezze per risultati ottimali

detox Novembre, un mese che si tinge di verde

la ricetta light del mese Ciambella senza sensi di colpa

2 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

29

35

45

47

polpette di ceci con sugo di pomodoro

strapazzami!!! Zip tries out 6 different takes on the classic New York cheesecake

i canestrelli irresistibile ricetta dei biscotti più amati da tutti

soft chocolate cake Un tripudio di cioccolato e tanta morbidezza per questa golosa torta


Crostini con Tartare Di Tonno Affumicato

3

M A S T E R C U O C H E

|

N O V E M B E R

2 0 1 7


CROSTINI CON TARTARE DI TONNO AFFUMICATO by A casa di Vale blog

Tagliate il sedano a dadini piccoli. Pulite i pomodori gialli, tagliateli a metà e svuotateli dai semi e dall'acqua di maturazione. Tagliate i pomodori gialli e i pomodori secchi a dadini. Sminuzzate grossolanamente le noci. Prendete il tonno affumicato e riducetelo a striscioline. Condite il trito e il tonno con dell'olio extravergine d'oliva e un pizzico di sale. Conservate in frigo e fate insaporire per qualche ora. Affettate i bocconcini di pane e grigliateli da entrambi i lati. Spalmate i bocconcini con del pesto di di pistacchio e unite un cucchiaio di tartare di tonno affumicato. 4 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Ingredienti x 4: 2 bocconcini di pane fresco 100 gr di tonno affumicato 1 costa di sedano 4 pomodori secchi 3 pomodori gialli 10 gherigli di noci 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva sale q.b. pesto di pistacchio q.b.


5 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


6 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Passato di broccoli e patate Dal blog Cucina con Claudia

Ingredienti per 4 : 600 gr di broccoli, 500 gr di patate, 1 cipolla bianca, 1 cucchiaio di olio di oliva, 1 litro di acqua naturale, sale e pepe. Sbucciare la cipolla e tritarla. Pelare le patate , lavarle e poi tagliare a cubetti. Pulire i broccoli, tagliare le cime e lavarle bene. Cuocere i broccoli in una pentola con acqua e sale, per circa 10 minuti. Scolare bene. In una altra pentola, mettere l'olio di oliva e unire la cipolla, lasciandola imbiondire per alcuni minuti, poi aggiungere i cubetti di patate e coprire con acqua. Condire con un pizzico di sale e uno di pepe, infine, coprire con un coperchio e lasciar cuocere per circa 15 minuti. Aggiungere  i broccoli lessati e cuocere per un paio di minuti ancora. Spegnere e frullare con un mixer ad immersione, fino a formare una zuppa ben cremosa.


MINESTRA DI RISO E CICORIE 7 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


Minestra di riso e cicorie dal blog Una mamma in padella

In una pentola capiente mettere burro e olio aggiungere la cipolla tritata finemente e farla appassire mettere il riso e farlo tostare aggiungere 4 mestoli di brodo, in modo da ricoprire totalmente il riso.

Ingredienti per 4 persone: 300 g di cicorie lesse 1 noce di burro 2 cucchiai di olio di oliva mezza cipolla bianca 2 litri di brodo vegetale 5 bicchieri di riso per risotti pepe qb prezzemolo tritato qb 2 cucchiai di parmigiano

aggiungere metĂ delle cicorie e far cuocere a fuoco medio basso aggiungendo sempre abbondante brodo La minestra dovrĂ  risultare bella cremosa portare a cottura il riso e 2 minuti prima di spegnere la fiamma aggiungere brodo, parmigiano, il resto delle cicorie e il pepe. Spegnere la fiamma e versare la zuppa nei piatti cospargendo con prezzemolo tritato fresco

8 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


Zuppa d'autunno

Tritate finemente il rosmarino e la salvia.

tagliare a cubetti piccoli la cipolla, il sedano, l'aglio e la carota.

Dal blog A casa di Vale

Scaldate un paio di cucchiai di olio d'oliva e fate soffriggere a fuoco basso il trito di rosmarino e salvia. Unite il trito di cipolla e carota.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 200 gr di cereali misti (orzo, avena, farro...) 1 cipolla rossa 2 rametti di rosmarino 4-5 foglie di salvia 1 carota 1 costola di sedano 1 spicchio d'aglio 2 cucchiai di olio d'oliva 200 gr di zucca 1 barattolo di ceci lessati sale q.b. Acqua q.b.

Fate insaporire per qualche minuto e aggiungete mezzo bicchiere d'acqua. Fate cuocere per circa 5-6 minuti. Nel frattempo pulite la zucca e tagliatela a dadini. Versatela nella pentola e fatela insaporire. Unite i cereali che avrete messo in ammollo per almeno 6 ore. Coprite il tutto con dell'acqua, regolate di sale e fate cuocere per 30 minuti a fuoco medio. Trascorso il tempo necessario aggiungete i ceci e cuocete per altri 5 minuti. Spegnete e fate riposare la zuppa per una decina

9 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

di minuti prima di servirla.


Penne alla crema di cavolfiore

con acciughe e olive. by Imp rastan do

Ingredienti per 2 persone : 160 g di penne 300 g di cavolfiore 1 aglio 1 cucchiaino di pasta d'acciuga 5 olive nere Olio d'oliva q.b Sale q.b 10 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Come procedere... Eliminate la parte dura del cavolfiore,lavatelo e bollitelo fino a che risulterĂ morbido. Cuocete le penne. Durante la cottura della pasta preparate la crema di cavolfiore. Frullate il cavolfiore. In una padella rosolate l'aglio con un filo di olio,aggiungete la pasta d'acciuga e il cavolfiore frullato. Mescolate e aggiungete le olive. Scolate le penne e saltate il tutto in padella. .


11 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Orecchiette con broccoli writen by una mamma in padella author

Ingredienti x 2 persone 500 grammi di broccoli Un filo d’olio 2 spicchi di aglio 4 acciughe sott’olio Un peperoncino, ma è facoltativo 170 grammi di orecchiette fresche Lavate mondate e riducete in cimette di broccoli Fateli lessare in una pentola con abbondante acqua salata Quando i broccoli saranno poco più che al dente scolateli calate la pasta nella stessa acqua di cottura dei broccoli In un padellino a parte fate soffriggere l’olio e l’aglio , quando quest’ultimo sarà bello dorato aggiungete le acciughe e fatele sciogliere fate insaporire i broccoli nell’olio e acciughe per qualche minuto Scolate la pasta e condite con l’olio , ricordandovi di eliminare prima l’aglio N O M A DilI C | 2e 4 servire in Mescolate bene tutto tavola


12 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

L'orto in casa? un sogno di molti,alla portata di tutti !! La vita in campagna è spesso sogno di molti, ma come tanti altri sogni, rimagono spesso chiusi nel cassetto. In questo caso però anche per chi vive in città, per chi non ha un grande spazio esterno, è possibile realizzare una parte del sogno, e portare un pò di "campagna" sul balcone di casa. Proprio così, infatti esistono ortaggi che anche nei mesi invernali, è possibile coltivare in piccoli spazi come un balcone


LE NOSTRE RUBRICHE

L'orto invernale sul balcone di casa By al dolce penso io blog

Occorrono soltanto dei piccoli accorgimenti: ottimizzare lo spazio a disposizione ad esempio è molto importante è possibile infatti usre un unico vaso piuttosto che dei vasi singoli o in alternativa utilizzare scaffalature a parete reperibili in tutti i negozi di bricolage

13 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Risulta evidente inoltre come specie nei mesi invernali sia fondamentale riparare il nostro orto dal freddo, come procedere? La soluzione ottimale è quella di procurarsi del tessuto non tessuto sotto il quale riparare i vasi ricoprendo inoltre il piede della pianta con della paglia così da fornire un maggiore isolamento. Tornando alla scelta dei vasi e in relazione alla maggior protezione, il consiglio è quello di scegliere vasi in terracotta maggiormente permeabili o comunque vasi sempre provvisti di fori alla base così da evitare ristagno di acqua.Porre sul fondo dei vasi uno strato di 2-3 cm di cocci, ghiaia o argilla espansa per favorire il deflusso dell'acqua in eccesso.Sotto ogni vaso è possibile mettere anche un sottovaso in modo tale che vi defluisca l’acqua in eccesso. Parte fondamentale dell'orto in vaso è il terriccio, vi consigliamo di sceglierne uno di ottima qualità,già fertilizzato oppure bio già concimato, fatevi consigliare dal vostro rivenditore di piante di fiducia.Il risultato di questa scelta vi darà maggior soddisfazione NOMADIC | 24 quando verrà il momento di raccogliere i frutti del vostro lavoro!!!


14 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Infine uno sguardo agli ortaggi più idonei a queste coltivazioni. Gli ortaggi più resistenti risultano essere carote, cavolfiore, cavolo, broccolo, cicoria, aglio, prezzemolo, cavolo verza, radicchio e molti altri. Vi suggeriamo di chiedere consiglio presso un vivaio per la scelta di altre tipologie di ortaggi. Cipolle e scalogni cipolla e scalogni si possono piantare già in autunno Le cipolle hanno un lungo periodo di crescita e bisognerà curarle fino alla prossima estate. Esistono diverse varietà di aglio, molte delle quali si coltivano proprio in inverno. La coltivazione dell’aglio è semplice anche in vaso e come per le cipolle, i frutti si raccoglieranno in estate  I ravanelli sono semplici da coltivare. Può essere coltivato tra fine novembre e inizio dicembre.  La cicoria può essere coltivata in ogni periodo dell’anno, anche se la semina che si effettua tra ottobre e novembre è quella più gratificante.  Il radicchio si può seminare in casa da gennaio fino a marzo I fagioli si seminano tra ottobre e novembre, il consiglio in questo caso è quello di scegliere delle varietà resistenti al freddo, si raccolgono in primavera e hanno bisogno di sostegno, quindi se possibile metteteli vicino a delle ringhiere o procuratevi delle apposite bacchette.


la piccola rubrica light ,           novembre si tinge di verde 

by menta e peperoncino blog

15 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


sedano: alleato di salute e linea

16 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

by menta e peperoncino blog

Il sedano è una pianta erbacea biennale, appartenente alla famiglia delle Apiceae. Originario della zona del Mediterraneo in Italia è molto facile da coltivare. È uno degli ortaggi più utilizzati e conosciti in tutto il mondo, infatti in cucina lo si utilizza per la preparazione di svariati piatti, ad esempio: per la preparazione di zuppe, brodo sia vegetale che di carne, lo si usa per arricchire minestre, per insaporire sughi e secondi piatti. Ottimo anche crudo per arricchire le insalate o per preparare frullati o ancora meglio per i cenrtifugati. Il sedano avendo molte proprietà viene anche impiegato nella medicina alternativa. Tutti dovremmo consumarlo regolarmente perché fa benissimo alla nostra salute, infatti è ricco di fibre, ha tantissime vitamine e sali minerali, contiene oli essenziali, antiossidanti, favorisce la digestione e la diuresi. Inoltre ha pochissime calorie circa 20 per 100 grammi, quindi è indicato anche per le diete, non contiene né grassi né colesterolo. In gravidanza però è sconsigliato per il contenuto di alcuni principi attivi che potrebbero causare contrazioni all’utero.


Finocchio un ortaggio dalle mille proprietà! by menta e peperoncino blog

BY: ELLEN PARK

17 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 Il finocchio è un ortaggio che appartiene alla famiglia delle “Ombrellifere”, questa pianta erbacea ha origine antiche, infatti con molta probabilità arriva dall’Asia Minore, successivamente fu diffusa in tutta l’area del Mediterraneo proprio perché, il clima temperato era ed è l’ideale per la sua coltivazione. Ci sono due varietà di finocchio, quello selvatico e il finocchio coltivato. Il primo ha un sapore pungente e viene utilizzato come pianta aromatica, il secondo invece è commestibile e viene consumato sia cotto che crudo. Il finocchio è un ortaggio croccante e con un gusto aromatico, si presta bene per tantissime ricette, oltretutto ha pochissime calorie, solo 31 calorie per 100 grammi,

quindi è anche indicato per chi tiene alla propria linea. Inoltre è ricchissimo di fibre, oli essenziali (anetolo), sali minerali, tra cui calcio, fosforo e potassio, non dimentichiamoci delle vitamine A, B, C. È un ottimo disintossicante, ha un effetto diuretico, antinfiammatorio, depurativo, aiuta la digestione, inoltre è un ottimo antiossidante perché ricco di flavonoidi. I semi di finocchio sono impiegati per insaporire cibi, ma sono perfetti per la preparazione di tisane, aiutano chi soffre di digestione lenta, favorendo l’eliminazione dei gas intestinali, quindi è un vero toccasana per la salute.


18Â MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

by me nt ae pep ero nc in o blo g

INSALATA DI FINOCCHIO, SEDANO E ARANCIA Ingredienti: finocchio 2 gambe di sedano 1 arancia olio evo 1 cucchiaio sale q.b aceto di mele

Preparate le verdure. Tagliate a fettine il finocchio e a pezzetti le due gambe di sedano, lavatele e scolatele accuratamente. Pelate e tagliate a pezzetti l’arancia, poi disponetele in un bel piatto da portata aggiungendo anche il finocchio e il sedano. Condite il tutto con olio, aceto e sale..


La ricetta light del mese!!!

IN GRE DIEN TI

230 GR. DI ALBUMI D'UOVO 100 GR. DI OLIO DI MAIS 9 GR DI LIEVITO PER DOLCI 150 GR. DI RICOTTA 150 GR DI FARINA 00 50 GR. DI FECOLA DI PATATE 70 GR. DI ZUCCHERO DI CANNA 2 LIME 1 PIZZICO DI SALE

Preriscaldate il forno alla temperatura di 180 gradi,. Intanto montare a neve gli albumi. Quando saranno montati unite la farina, la fecola e il lievito setacciati insieme, con una spatola fate un movimento circolare dal basso verso l'alto. A parte unite lo zucchero con la ricotta, l’olio, il succo e le scorzette dei lime, mescolate bene il tutto e unitelo al composto. Versate il composto ottenuto nello stampo per ciambella, leggermente unto e ben infarinato. In forno a 180 gradi per 30 - 35 minuti al massimo.. 19 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

by menta e peperoncino blog


CIAMBELLAÂ leggera di ricotta e albumi al profumo di lime

20 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

by menta e peperoncino blog


Sformato light di cavolfiore con besciamella alla curcuma e feta. by menta e peperoncino blog    Mastercuoche novembre'17 AIngredienti:

.

1 cavolfiore del peso netto di 700 grande

in una ciotola setacciate la farina e cominciate ad aggiungere il latte tiepido, mescolate

Per la besciamella alla curcuma light:

energicamente in modo tale da non formare

400 gr di latte scremato

grumi, versate a filo il latte caldo e continuate a

50 gr di farina 00

mescolare, unite la curcuma , un pizzico di noce

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato (a piacere)

moscata e una presa di sale, mescolate e versate

sale una presa

il tutto nuovamente nel pentolino sul fuoco,

un pochino di noce moscata

mescolate fino ad ottenere una consistenza

Curcuma io la punta di un cucchiaio, comunque

cremosa, a questo punto spegnete e se volete

voi potete aggiungere o diminuire a seconda dei

potete aggiungere un cucchiaio di parmigiano

vostri gusti.

grattugiato. Trascorso il tempo di cottura delle cimette di

Per il ripieno:

cavolfiore preparate tutti gli ingredienti.

150 gr. di feta

Accendete il forno che dovrà raggiungere la

pangrattato q.b.

temperatura di 180 gradi.

PREPARAZIONE.

Versate 3 cucchiai di besciamella sulla superficie

Per prima cosa ricavate le cimette dal cavolfiore,

di una pirofila di media grandezza, poi adagiate

lavatele accuratamente e cucinatele a vapore per

le cimette di cavolfiore tagliate a fettine.

40 minuti. In alternativa potete cucinarle per 30

Procedete con i pezzettini di feta e besciamella,

minuti in acqua bollente leggermente salata.

continuate così fino ad esaurimento degli

Per besciamella alla curcuma light

ingredienti.

:niziate versando il latte in un pentolino, mettetelo

Alla fine spolverizzate un pochino di pangrattato

sul fuoco e scaldatelo senza portarlo a bollore.

in superficie e se volete potete aggiungere un filo d'olio evo. In forno a 180 gradi per 20 minuti.

21 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


22 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017  BY MENTA E PEPERONCINO BLOG

Tisana ai semi di finocchio Giusto 2 curiosità sui semi di finocchio : 1) sono considerati un alleato per la prevenzione del cancro al colon  2) Proprietà antinfiammatorie  3) contengono fibre e consentono l' eliminazione delle tossine  4) riducono le possibilità di accumulo di colesterolo nelle arterie  5)  contengono rame, fondamentale per la creazione delle cellule del sangue, i globuli rossi  6) fonte di calcio  7)  proprietà digestive e drenanti

IL LORO SAPORE È PIUTTOSTO DOLCE, UTILIZZATO IN CASA PER PREPARARE TARALLINI PANE CRACKERS E MOLTO ALTRO.  INOLTRE SI POSSONO PREPARARE DELIZIOSE TISANE ADATTE A RIDURRE I GONFIORI E A STIMOLARE LA DIURESI

una tisana dalle molteplici qualità Ingredienti per una tazza grande: 250 ml. di acqua 1 cucchiaino di semi di finocchio.

Versare il quantitativo indicato in un pentolino l’acqua e portarla a bollore. Ora versate l’acqua bollente nella tazza e aggiungete un bel cucchiaino pieno di semi di finocchio, coprite con un piattino per mantenere il calore. Lasciatelo in infusione per 15 minuti al massino. Infine filtrate e beneficiate del gusto delicato di questa tisana. Se gradite potete dolcificare con un po’ di zucchero di canna grezzo.


23 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 by cucina con claudia

PERFECTING THE IDEAL

In una ciotola versare le due farine, con il cucchiaino di sale fino e i due cucchiai di olio di

CORONA DI PANE AI BROCCOLI

oliva . In una tazza mettere un pochino di acqua tiepida e lo zucchero, e aggiungere il lievito di birra fresco. Con una forchetta mescolare bene e poi versare nella ciotola con le farine. Cominciare a impastare usando la forchetta e aggiungendo acqua, fino a raggiungere una consistenza morbida. Versare l'impasto sulla tavola infarinata e lavorare con le mani, fino a formare un panetto liscio.

300 gr di farina 00

Metterlo nella ciotola e coprire con la pellicola

200 gr di farina manitoba

trasparente. Lasciare lievitare per 1 ora. Deve

1 cubetto di lievito di birra

raddoppiare di volume.

250 ml di acqua tiepida

Intanto schiacciare i broccoli creando una purea.

2 cucchiai di olio di oliva 1 cucchiaino di sale fino 1/2 cucchiaino di zucchero 200 gr di broccoli lessi

Riprendere l'impasto e lavorarlo con le mani sul tavolo, sempre infarinato, per alcuni minuti. Stenderlo con le mani e poi in mezzo mettere il purè di broccoli. Impastare e se è necessario, aggiungere un pochino di farina, fino a lavorare bene e che il pane non si attacchi piÚ alle mani.

NOMADIC

Una volta pronto, metterlo nello stampo con carta da forno oppure unto con un pochino di olio.

|

24


PANE ALLA CURCUMA IIl pane alla curcuma ha un colore sorprendente, un giallo quasi canarino che gli viene conferito da una spezia pregiata e salutare molto usata in oriente, soprattutto in India, un po' meno conosciuta in occidente. La curcuma è preziosa per la salute, è antiossidante. antitumorale, disintossicante, antiinfiammatoria...e non solo... per un filone da mezzo chilo occorrono 350 gr. di farina 0 150 gr di farina manitoba 15 gr. di lievito di birra 10 gr. di curcuma 270-300 ml di latte tiepido un pizzico di sale

24 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

per avere migliori risultati usare l'impastatrice o il bimby. Mettere nel robot la farina mescolata e un po' di sale, sciogliere il lievito in poco latte tiepido aggiungerlo alla farina e incominciate a impastare , aggiungere la polvere di curcuma e poco alla volte il restante latte tiepido Lavorare l'impasto per 15 minuti fino ad ottenere un panetto compatto Metterlo sulla spianatoia e se volete ottenere un buon risultato dovete fare le pieghe a libro al pane. Ecco come si fa: schiacciare l’ impasto, formando un rettangolo, poi porteremo la parte superiore della pasta verso il centro, schiacceremo e porteremo centralmente anche il lembo inferiore della pasta, piegheremo nuovamente. il panetto dovrà essere girato di 90° ed appiattito leggermente L’ operazione, potrà essere ripetuta più volte, al termine dell’ ultima le pieghe dovranno essere portate verso il basso, modellando la pasta con le mani, appallottolandola. Lasciare riposare un po' la pasta Arrotolate l'impasto su se stesso formando così un filoncino. Coprire e mettere a lievitare lontano dalle correnti per un paio di ore o più Cuocere in forno statico a 180° per 30-40 minuti Che profumo! E che bel colore!


L'angolo di Vale Veggie e veg      lifestyle

Insalata di cachi e nocciole INGREDIENTI PER 2 PERSONE 2 cachi mela 1 manciata di nocciole pelate misticanza 2 fette di pane integrale Per il condimento 1 cucchiaino di miele d'acacia 2-3 cucchiai di olio extravergine d'oliva sale rosa q.b. Pepe nero q.b.

25 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Pulite i cachi mela e tagliateli a cubetti. Preparate i piatti da portata riempiendoli con la misticanza e i cubetti di frutta. In una padella fate tostare le nocciole fino a bruciacchierle leggermente. Togliete le nocciole, fatele raffreddare e aggiungetele all'insalata. Nella stessa padella tostate il pane integrale tagliato a dadini con un filo d'olio. Servitelo a parte o mettelo nell'insalata per conferire una nota di croccantezza. Preparate il condimento sbattendo in una ciotoloina il miele e l'olio. Regolate di sale e di pepe.Condire l'insalata con il condimento al miele e servire subito


broccoli che bontà 5 patate

scolarle lasciando

medio/grandi

da parte 1

circa 350 g di

mestolino di

broccoli

acqua di cottura

4/5 cucchiai

in una coppa

colmi di

mettete patate e

parmigiano

broccoli con il

sale qb

parmigiano e frullate col frullino

bollire in 2

elettrico fino ad

pentole acqua

ottenere una

salata

crema omogenea,

pelate le patate e

se necessario

tagliarle a

aggiungete un

tocchetti e farle

pochino di

lessare fino a che

l’acqua di cottura

non saranno

che avete messo

morbide

da parte

Nel frattempo

assaggiate di sale

mondare e lavate

e se necessario

i broccoli, ridurli in

aggiungete altro

cimette e farli

parmigiano

lessare nell’altra

servite il vostro

pentola

purè caldo come

una volta morbidi

accompagnament

scolarli e metterli

o ad arrosto petto

da parte quando anche le

di pollo o

26 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 by una mamma in padella

hamburger

patate saranno pronte  

PURÈ DI BROCCOLI


pizza bianca con zucchine e scamorza ARTICLE

Per una teglia da forno 400 g di farina 12 grammi di lievito di birra un bel pizzico di sale 1 cucchiaino raso di zucchero 1 bicchiere scarso di latte 1 bicchiere scarso di olio 200-250 ml di acqua a tiepida 1 mozzarelle fior di latte 250 grammi di scamorza affumicata 4 zucchine sale e pepe e noce moscata

27 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

BY DA

LECCARSI

LE

DITA

BLOG

Sciogliete il lievito nel latte tiepido, aggiungete lo zucchero, mescolate e lasciate riposare per 10 minuti. In un contenitore di ceramica mescolate la farina con il sale. versare l’acqua tiepida poco alla volta, il lievito sciolto e l’olio poco alla volta nella farina, lavorando bene a mano per 10 minuti oppure con l'impastatrice Coprite e lasciate riposare per 4 ore lontano da correnti d'aria Mentre la pizza lievita preparate gli ingredienti per il condimento. Lavate e tagliate le zucchine a rondelle sottili Condite le zucchine con sale, pepe,  e olio extra vergine di oliva. Grattugiate la scamorza e tagliate a tocchettini fini la mozzarella e mescolate bene. Mettete della carta forno sulla placca e scaldate il forno al massimo. Infarinate il piano di lavoro, stendete la pizza, mettendo i pugni nel centro della pagnotta e iniziate a premere con movimenti circolari, spingendo l’aria verso l’esterno oppure usate il mattarello ma in questo modosaà croccante ma  non soffice Mettere sulla superficie della pasta la scamoza mescolata alla mozzarella e poi le zucchine tagliate a rondelle, condite con un pizzico di sale e un pò di olio. Cuocere per 10-15 minuti...che profumo!


finger food

SFORMATINI DI CAVOLFIORE E PANCETTA 1 cavolfiore medio 5 cucchiai di farina 00 2 uova 50 g di parmigiano grattugiato 100 g di pancetta a cubetti pepe nero q.b sale q.b Pulite il cavolfiore, eliminando le parti dure. Bollite il cavolfiore in acqua salata. Scolate il cavolfiore e fatelo raffreddare. In una ciotola impastate il cavolfiore con la farina, il parmigiano, la pancetta, il pepe, il sale e le uova. versate il composto in dei pirottini. Cuocete a 180 gradi per 20 minuti.

28 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


2 9

M A S T E R C U O C H E

|

N O V E M B E R

2 0 1 7 Â

D A

L E C C A R S I

L E

D I T A

B L O G

Le polpettine di ceci sono delle deliziose palline da servire sia come secondo piatto che come antipasto finger food. Sono accompagnate da un succulento sugo al pomodoro, che in vita a fare la scarpetta con pezzettino di pane...che buono!

Polpettine di ceci al sugo


30 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Polpettine di ceci al sugo

Per il sugo al pomodoro: Olio cipolla 1 lattina di pomodoro a pezzetti sale, pepe e origano Per le polpettine: 1 scatola di ceci già cotti una patata lessata piccolina prezzemolo tritato 1 spicchio di aglio piccolo pane grattato q.b. Mettere nel mixer i ceci ben scolati, la patata lessa senza la buccia, poi lo spicchio di aglio e tritare, aggiungere poi il prezzemolo, assaggiare prima di mettere sale dato che i ceci sono saporiti. Se il composto è troppo morbido un cucchiaio di pangrattato sarà di aiuto. Formare delle paline di medie dimensioni, rotolarle nel pangrattato e cuocere pochi minuti in olio fino a doratura. Preparare il sugo di pomodoro facendo rosolare la cipolla a pezzettini nell'olio, aggiungere i pomodori e far cuocere aggiungendo poca  acqua, sale e pepe. Per ultimo un pizzico di origano. Quando il sugo è pronto mettere le polpette di ceci nella casseruola e lasciar insaporire qualche minuto, oppure servire separatamente il sugo in una ciotolina e sopra le polpettine tenute ferme da uno stecchino decorativo


2 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 by cucina con Claudia

FAVE DEI MORTI

150 gr di farina 00 1 uovo 70 gr di zucchero 100 gr di mandorle tostate 30 gr di burro morbido Frullare nel mixer le mandorle. Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti e con una forchetta cominciare a mescolare. Versare gli ingredienti sul tavolo da lavoro infarinato e con le mani impastare fino a formare un panetto. Ritagliare dei pezzi, stendere con le mani facendo rotolare l'impasto sul tavolo, per ottenere dei cilindri. Ritagliare pezzi piccoli e sempre con le mani dare una forma rotonda ai biscotti. Metterli sulla leccarda con carta da forno, e una volta che sono tutti pronti, con il pollice premere leggermente ogni biscotto creando un incavo. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 15/20 minuti.

NOMADIC

2 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 by cucina con claudia

|

24


32 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 by da leccarsi le dita blog


33 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Merito delle sue caratteristiche, che hanno permesso a questa spezia dal colore intenso e dal profumo inconfondibile di essere usata da una buona fascia di popolazione, ha infatti tantissime proprietĂ a beneficio della nostra salute.

La famosissima polvere gialla viene ricavata dalle radici di una pianta della stessa famiglia alla quale appartengono zenzero e cardamomo, proviene dalla Cina ed è molto usata in tutto l'oriente ed in India. Quali sono le proprietà benefiche della curcuma?E' un potente antiinfiammatorio soprattutto per quanto riguarda le articolazioni, Ha funzione depurativa per quanto riguarda l'espulsione delle tossine, aumenta la produzione della bile favorendo la digestione Ha un grande potere antiossidante contro i radicali liberi

Gli studiosi ritengono la curcuma un ottimo rimedio naturale sia per contrastare l'insorgenza di tumori

NOMADIC

|

24


34 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 La curcuma poi da millenni viene utilizzata per il suo potere cicatrizzante: grazie ai suoi meccanismi d'azione la guarigione di ferite, eczemi, punture di insetti e desquamazioni cutanee è molto più veloce

Apporta benefici alla funzione cerebrale e di conseguenza la sua assunzione può essere utile per prevenire alcune patologie come la depressione ed il morbo di Alzheimer.

La polvere di curcuma è l’ingrediente che dà il colore caratteristico al curry; il sapore è molto volatile mentre, al contrario, il colore si mantiene inalterato nel tempo. Per la nostra salute è sufficiente riuscire ad integrarla nella nostra dieta quotidiana. Un paio di cucchiaini da caffè al giorno sono la dose ideale. Si può aggiungere a fine cottura di molti alimenti ma si può anche aggiungere a vari tipi di yogurt o farne una salsa. È importante ricordare che la curcuma va assunta insieme al pepe nero o al tè verde per facilitarne l’assorbimento. oppure insieme a qualche grasso, tipo olio d’oliva, burro.

NOMADIC

|

24


35 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 cucina con claudia

Ingredienti per 2 persone : 4 uova, 4 cucchiai di latte, sale e pepe, 2 salsicce, 6 fettine di speck, succo di arancia, 2 fette di pane integrale, 1 noce di burro, prezzemolo q.b. Sbattere le uova con il latte, condire con sale e pepe a piacere. Cuocere per 3 minuti, in una padella con una noce di burro, mescolare spesso e mettere in da parte. Nella stessa padella cuocere le fettine di speck per alcuni minuti. Togliere e cuocere le salsicce per 10 minuti fino a quando siano ben cotte. Tagliare il pane a metà formando dei triangoli e tostarli in padella. Servire in 2 piatti e accompagnare con caffè e succo di arancia. 

NOMADIC

|

24


cucina con claudia 33 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

Ingredienti per 2 persone : 4 uova, 2 fettine di pane integrale, sale e pepe a piacere, 3 cucchiai di latte, una noce di burro In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e pepe, aggiungere il latte e mescolare bene. Riscaldare una padella e mettete una noce di burro, quando è calda, versare la preparazione di uova e cuocere mescolando con un cucchiaio di legno. Deve cuocere ma non troppo, non è una frittata. Tostare nella stessa padella le due fette di pane tagliate a metà. Servire dividendo le uova strapazzate in due piatti e aggiungere due triangoli di pane per ognuno. Cospargere a piacere con del prezzemolo ben lavato e tritato

NOMADIC

|

24


Tutto ciò di cui hai bisogno è una frolla, che si trasformi in biscotti, tartellette o crostata, il suo profumo evocherà casa, famiglia e amore

3 7

M A S T E R C U O C H E

|

N O V E M B E R

2 0 1 7

B Y

I M P R A S T A N D O


38 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


39


40


41 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


42


43 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017


44 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 imprastando blog

torta californiana INGREDIENTI : 100 g di cioccolato fondente 50 g burro 3 uova 150 g zucchero 100 g farina 1 cucchiaino di lievito per dolci CREMA : 50 g burro 200 g cioccolato al latte 1 brick di panna liquida da 200 g

OCCORRENTE : 1 stampo furbo (non so come si chiami)

Mettete in un tegame il burro e il cioccolato fondente, cuocete a fuoco dolce e lasciate fondere. In una ciotola mettete le uova intere, unite lo zucchero e mescolate, quando il composto sarà omogeneo aggiungete la farina ed il composto di burro e cioccolato e mescolate bene. Imburrate e infarinate la teglia e metteteci il composto lasciate cuocere per 30 minuti a 160°. Adesso preparate lA FARCITURA, in un tegame sciogliete il burro, il cioccolato al latte ed il brick di panna. Mescolate continuamente fino ad ottenere una crema perfettamente liscia e lucida.

Quando la torta sarà pronta capovolgetela e ricopritela

NOMADIC

|

24

di crema e fatela riposare 2 ore prima di servirla


4 5

M A S T E R C U O C H E

|

N O V E M B E R

2 0 1 7 Â

D A

L E C C A R S I

L E

D I T A

B L O G


46 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017

3 tuorli sodi 125 gr di farina 125 gr di fecola di patate 150 gr di burro 80 gr di zucchero a velo 1 bustina di vanillina sale Lessare le uova per 10’ dal momento del bollore. Una volta che sono sode e un po’ raffreddate sgusciarle tagliarle prelevare il tuorlo e schiacciarlo in una ciotola con una forchetta, oppure passarli attraverso un colino a maglie fitte Aggiungere la farina e la fecola,mescolate insieme il burro a pezzetti e impastare con la punta delle dita. Unire anche lo zucchero a velo la vanillina, un pizzico di sale e lavorare energicamente fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. All’inizio risulterà un composto slegato, farinoso e difficile da lavorare. Una volta raggiunto il risultato desiderato formare una palla e lasciarla riposare in frigorifero avvolta nella pellicola per alimenti per 4 ore circa. Con l’aiuto di un po’ di farina stendere con il mattarello la pasta allo spessore di un centimetro circa. Con lo stampino a forma di fiore ritagliare i canestrelli e con un tubicino praticare il buco al centro. Infornare a 170° per circa 20’ finché non diventeranno ben dorati. Una volta raffreddati spolverizzarli con altro zucchero a velo. Conservare in una scatola a chiusura ermetica NOMADIC

|

24


soft chocolate cake

47 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 una mamma in padella blog


soft chocolate cake

250 g di farina 180 g di zucchero 40 g di cacao amaro in polvere 2 cucchiaini di lievito 1/2 cucchiaino di bicarbonato ingredienti umidi: 150 g di latte 100 g di acqua 90 ml olio di semi 2 uova

mettere tutti gli ingredienti secchi in una terrina e setacciarli in un bicchiere graduato mettere gli ingredienti liquidi e sbatterli con una  forchetta. mischiare gli ingredienti umidi insieme ai secchi e mescolare sempre con una forchettavelocemente versare il composto in uno stampo a cerniera foderato con carta forno e infornare a 180° per 35/40 minuti  prima di sfornare fare la prova stecchino Se volete fare la ganache in superficie, mettete a sciogliere 100 g di cioccolato fondente o al latte insieme a 100 g di panna liquida da montare non zuccherata 48 MASTERCUOCHE | NOVEMBER 2017 una mamma in padella

Mastercuoche novembre'17  
Mastercuoche novembre'17  

il nuovo numero della rivista è on line, sempre più ricco e con tantissime deliziose ricette

Advertisement