Page 1

ISBN 978-88-89312-46-9

€ 7,00 i.i.

9 7 8 8 8 8 9 3 1 2 4 6 9

Kastrato ~ De gustibus...

Inconfondibile, cattivo, divertente, tragico, poetico... Tutto ciò è Arkas. Dopo Voli radenti, Montecristo e Tira fuori l’animale che è in te! un altro grande “classico” dell’autore che comunica solo attraverso le sue opere.

4 Arkas

De gustibus non disputandum est, ma che dire dei gusti di Lucrezia che vorrebbe sempre finire i suoi magri pasti con un bel gattone? Una voce che, purtroppo, non trova mai nel menù di casa. Un menù, quello della signora, a base di castrato e indigeribili polpette di riso! A Lucrezia non resta che soddisfare i suoi appetiti con scatolette e tanta fantasia. Sperando di trovare un giorno una risposta affermativa al dubbio esistenziale che la tormenta: “c’è sesso dopo la morte?”. Fatevi forza: il quarto volume di Kastrato va assimilato con calma e un bel digestivo!


Arkas - De gustibus... KASTRATO N.4 ISBN 978-88-89312-46-9

L a v i e r i e d i t o re

via IV Novembre, 19 - 81020 - S. Angelo in Formis (CE)

________________________

Titolo originale: Κ ΑΣΤΡΑΤΟ - ΠΕΡΙ ΟΡΕΞΕΩΣ © 1999 by Arkas, Greece ________________________ Traduzione di Priscilla Maddaloni Adattamento: Ingrid Behrmann, Marcello Buonomo © 2009 by Ipermedium Comunicazione e Servizi s.a.s. ________________________ www.arkas.gr www.lavieri.it / info@lavieri.it


DE GUSTIBUS...


DE GUSTIBUS... Traduzione di Priscilla Maddaloni


KASTRATO, CHE FAI? MANGI? SÌ, AVEVO FAME E HO COMINCIATO SENZA DI TE!

QUALE ALTRA SCHIFEZZA CI HA PREPARATO LA VECCHIA?

È PROPRIO UNO SCHIFO, EH?

NON COMINCIARE A LAMENTARTI, LUCREZIA! DI’ LE TUE PREGHIERE E SIEDITI A MANGIARE!

8


ALLORA AFFITTIAMONE UNA!

MA, ACCIDENTI, VISTO CHE IL SUO CIBO È IMMANGIABILE, PERCHÉ INSISTE A CUCINARE OGNI GIORNO? PERCHÉ NON ORDINIAMO MAI UNA PIZZA?

SMETTILA DI DIRE SCIOCCHEZZE E MANGIA!

NON ABBIAMO SOLDI PER COMPRARE UNA PIZZA!

MANGIALO TU, BIDONE DELL’IMMONDIZIA! IO APRO UNA SCATOLETTA DI TONNO! NON SONO UN BIDONE DELL’IMMONDIZIA, SIGNORINA!

...LA DIFFERENZA TRA TE E ME È CHE IO NON SONO SCHIZZINOSO SUL CIBO! PER QUESTO LA DIFFERENZA TRA TE E UN BUE È DI CIRCA TRE CHILI!

9

...E SE FACESSIMO MANGIARE UN PO’ DI PIÙ IL BUE, NON VEDREMMO DIFFERENZE!


...CHE RAPPORTO C’È TRA IL CIBO E IL SESSO?

AL DIAVOLO! SOLO DUE COSE VALGONO NELLA VITA, IL SESSO E IL CIBO! E IO NON GODO DI NESSUNA DELLE DUE! DEVO SEMPRE CAVARMELA CON FANTASIE E SCATOLETTE!

UN RAPPORTO MOLTO GRANDE...

GIRA E RIGIRA, SEMPRE LÌ VA A FINIRE IL TUO DISCORSO!

...AD ESEMPIO PRENDI IL CIBO DELLA VECCHIA! TI AIUTA A SUPERARE I TUOI PREGIUDIZI SUL SESSO!

SE RIESCI A MANGIARE QUELLO, RIESCI A MANGIARE QUALUNQUE COSA!

CHE VUOI DIRE?

10


QUINDI LUCREZIA, A TE CHE CIBO PIACE? ZUPPA DI PESCE! ...OVVIAMENTE HO UNA RICETTA ECCEZIONALE!

“...POI PULIAMO IL PESCE, LO METTIAMO NEL TEGAME E LASCIAMO CUOCERE PER ALTRE DUE ORE... INTANTO STENDIAMO IL GATTO E FACCIAMO DI NUOVO CON LUI DEL SESSO APPASSIONATO!”

ASCOLTA! “INGREDIENTI: UN CHILO DI PESCE, TRE CAROTE, DUE PATATE, UN PO’ DI SEDANO, UNA PICCOLA CIPOLLA, UN GATTO BELLO GROSSO...”

“...ALLA FINE METTIAMO NEL TEGAME IL SUCCO DI MEZZO LIMONE, LO TOGLIAMO DAL FUOCO E LO LASCIAMO RAFFREDDARE UN PO’...”

11

“...PREPARAZIONE: UNA VOLTA LAVATE LE VERDURE, LE METTIAMO IN UN TEGAME CON UN LITRO D’ACQUA E LE LASCIAMO CUOCERE A FUOCO LENTO PER DUE ORE. NEL FRATTEMPO STENDIAMO IL GATTO E FACCIAMO CON LUI DEL SESSO APPASSIONATO!”

“...NUTRIAMO IL GATTO ESAUSTO PER FARGLI RIPRENDERE LE FORZE E FACCIAMO, DI NUOVO CON LUI, DEL SESSO APPASSIONATO”!


LUCREZIA, HAI MIAGOLATO TUTTA LA NOTTE! NO... IO PENSAVO CHE FOSSI TU!

MIAO! VIENE DA FUORI! VADO A VEDERE.

E NON ERO NEANCHE IO! SARÀ STATA LA VECCHIA!

MIAO! ECCOLO DI NUOVO!

LUCREZIA GUARDA! CI HANNO LASCIATO UN GATTINO FUORI LA PORTA! MIAO!

28

SARÀ PUBBLICITÀ!


LUCREZIA, CHE NE FACCIAMO? GUARDA SE È MASCHIO O FEMMINA.

E COME SI CAPISCE? LE FEMMINE PORTANO LA BORSA! MIAO!

NON PRENDERMI IN GIRO, TI PREGO! CHE NE SO IO DI CUCCIOLI? MIAO! MIAO!

DIO MIO, FANNO SOLO “MIAO”? DIPENDE DAL COLORE! I VERDI FANNO “CRA-CRA”. MIAO!

LA SMETTI DI SCHERZARE? PENSO SOLO CHE POSSA AVERE QUALCOSA! TI SEMBRA NATURALE CHE ABBIA MIAGOLATO TUTTA LA NOTTE DAVANTI LA PORTA? NO, CERTO!

29

...DI SOLITO ASPETTANO FINCHÉ NON CRESCONO E ARRIVANO AL CAMPANELLO!


E QUINDI È FEMMINA LA POVERINA!

PERCHÉ SOFFRIRÀ COME SOFFRO IO!

PERCHÉ POVERINA?

MIAO!

P AH, SFORTUNATA, SE SOLO POTESSI DESCRIVERTI L’INFELICITÀ CHE TI ASPETTA!

MIAO!

PROVA ANCHE CON “TUAO”...

CON “MIAO” NON DICI NIENTE!

C

31


E A QUALE DELLE VECCHIE DARÀ IL MICIO? ALLA SIGNORA GIULIA! LA CONOSCI! QUELLA CON GLI OCCHIALI CHE A VOLTE VIENE QUI!

NON STO SCHERZANDO! LA POVERINA FARÀ UNA BRUTTA FINE!

MA CHE DICI?

LA ZITELLONA, LA CIECA!? NON È CIECA! INDOSSA SOLO GLI OCCHIALI!

VEDRAI! UN GIORNO LA ZITELLONA SCOPRIRÀ CHE IL SUO MAGLIONE GRIGIO È NELL’ARMADIO! E CHE C’ENTRA CON IL MICIO?

33

QUELLI NON SONO OCCHIALI, SONO CULI DI BOTTIGLIA!

MOLTO DIVERTENTE!

CHI CREDI CHE TROVERÀ NELLA LAVATRICE?


SAI KASTRATO, DAL MOMENTO IN CUI SIAMO VENUTI QUI MI TORMENTA UNA TERRIBILE DOMANDA!

C’È SESSO NELL’ALDILÀ?

DAVVERO? CHE DOMANDA?

SE FOSSI SICURA CHE ESISTE, FAREI UN BAGNO PROFUMATO, MI PETTINEREI, TRUCCHEREI, INDOSSEREI LA BIANCHERIA PIÙ SEXY E MI SUICIDEREI! MA COM’È POSSIBILE PENSARE A CERTE STUPIDAGGINI?

E PERCHÉ SONO STUPIDAGGINI, SCUSA? PERCHÉ PRIMA DI TUTTO, SE ESISTE L’ALTRO MONDO, SARÀ UN MONDO IMMATERIALE E INVISIBILE!

58

MMMM! QUINDI, DICI CHE BASTA UN PO’ DI DEODORANTE?


ANCH’IO VOGLIO CHIEDERTI UNA COSA, LUCREZIA! T’ASCOLTO!

SE MUOIO ALL’IMPROVVISO, TI DISPIACERÀ ALMENO UN PO’? MA CHE DICI? CI PENSI PURE? SOLO PERCHÉ DI TANTO IN TANTO TI RISPONDO MALE, CREDI CHE NON TI VOGLIA BENE?

SUL SERIO! SE MUORI LO SCRIVERÒ ANCHE SULLA TUA TOMBA: “SONO SOLA E LA MIA VITA È VUOTA”...

TU SEI LA MIA UNICA COMPAGNIA! SE TI PERDO CHE SENSO AVREBBE LA MIA VITA? MI COMMUOVE MOLTO QUELLO CHE DICI, LUCREZIA!

...E SOTTO SCRIVERÒ IL MIO NUMERO DI TELEFONO!

59


UNA COLLEZIONE BESTIALE!

Gli albi già pubblicati di

SERIE

SERIE 1 - Cattive compagnie 2 - Un topo nella mia zuppa! 3 - Dottore, ho come un peso

sullo stomaco... 4 - Il Signore ama i ladri onesti...

SERIE TIRA FUORI L’ANIMALE ! CHE È IN TE NT!

SGRU

1 - Per due o più giocatori 2 - Crazy combinations

1 - Guarda Papà, sto volando! 2 - Passero sarai tu! 3 - Onora il padre... 4 - Le gioie della paternità 5 - Prendilo al volo papà!


GIĂ€ DISPONIBILI Kastrato n. 1 - Indecenze Kastrato n. 2 - A passo di gatta Kastrato n. 3 - Fuori controllo


ISBN 978-88-89312-46-9

€ 7,00 i.i.

9 7 8 8 8 8 9 3 1 2 4 6 9

Kastrato ~ De gustibus...

Inconfondibile, cattivo, divertente, tragico, poetico... Tutto ciò è Arkas. Dopo Voli radenti, Montecristo e Tira fuori l’animale che è in te! un altro grande “classico” dell’autore che comunica solo attraverso le sue opere.

4 Arkas

De gustibus non disputandum est, ma che dire dei gusti di Lucrezia che vorrebbe sempre finire i suoi magri pasti con un bel gattone? Una voce che, purtroppo, non trova mai nel menù di casa. Un menù, quello della signora, a base di castrato e indigeribili polpette di riso! A Lucrezia non resta che soddisfare i suoi appetiti con scatolette e tanta fantasia. Sperando di trovare un giorno una risposta affermativa al dubbio esistenziale che la tormenta: “c’è sesso dopo la morte?”. Fatevi forza: il quarto volume di Kastrato va assimilato con calma e un bel digestivo!

Arkas - De gustibus...  

Pagine 64 a colori, brossura, formato 16,5x24cm, €7,00, collana Arkas, serie Kastrato n. 4, 2009, ISBN 978-88-89312-46-9.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you