Page 1


Con il patrocinio di

Con il sostegno di


Gioie d’autore A Sketch for Hope

81 progetti di artisti e designer per sostenere i progetti di Il Nodo cooperazione internazionale in Cambogia 81 projects by artists and designers to support the Il Nodo International Cooperation projects in Cambodia

3


4


5

Sommario

6 7

Patrizia Scarzella Un progetto per Il Nodo A Project for Il Nodo

8 9

Luciana Damiani Il Nodo: progetti di vita Il Nodo – Life Projects

10 11

Dario Moretti «Aiutarli a casa loro!» «Help them in their own country!»

12 13

Alberto Cannetta Dal disegno al gioiello From Design to Jewelry

15

I progetti e i gioielli Sketches and Jewels


Un progetto per Il Nodo Patrizia Scarzella

6

Abbiamo iniziato nei primi mesi

per noi? Quante operazioni analoghe

del 2015, con molti dubbi sull’esito,

sono sorte nel frattempo e questa

un esperimento di formazione a distanza

rischia di essere l’ennesima? Va bene,

con gli studenti della Bottega dell’Arte

proviamoci. Sono partite le e-mail. E sono

di Phnom Penh. Fino ad allora

arrivate le risposte, ben oltre le nostre

gli studenti erano abituati a lavorare

aspettative!

insieme al maestro argentiere o insieme

Ogni disegno, segno, idea che voi tutti

a un designer che una volta all’anno,

ci avete inviato ha portato agli studenti

per un mese, lavorava quotidianamente

della Bottega uno stimolo nuovo, è stato

con loro sul posto seguendo passo passo

motivo di analisi e di sfida a superare

lo sviluppo di un nuovo progetto. Ora

se stessi e quello che sanno fare oggi. In

si trovavano di fronte solo

più, li ha fatti sentire al centro

a dei disegni – di Kaori Shiina e Riccardo

del mondo, protagonisti alla pari

Nardi, di Valentina Downey e miei – che

di progetti di autori arrivati dall’Italia,

suggerivano un percorso creativo da

da Londra, Parigi, New York, San Paolo,

interpretare e da sviluppare.

dal Messico, dal Giappone…

Con la preziosa e indispensabile

Sono elettrizzati e felici, e la mole

assistenza in bottega di Alberto Cannetta,

di lavoro da sviluppare è tale

che conosce bene gli studenti e che ha

che gli effetti del progetto si sentiranno

affrontato questo progetto con grande

per molto tempo a venire.

passione, i prototipi, presentati a Milano

Questo è un progetto che a tutti gli effetti

nella mostra Hands on Design nell’aprile

si colloca nella sfera della formazione di

2015, sono stati incoraggianti e ci hanno

design per il sociale: non si è trattato di

fatto pensare a un progetto più ampio.

un’operazione di beneficienza, credo sia

La proposta di Riccardo Nardi

stato chiaro per tutti dall’inizio,

di coinvolgere il nostro grande network di

ma di condividere la propria esperienza

amici designer, architetti, artisti

e il proprio know-how professionale per

ha trovato tutti d’accordo – Luciana,

aiutare a crescere chi non ha avuto

Alberto, Martina, Josephine Cannetta,

il privilegio di accedere agli studi,

Kaori Shiina, Valentina Downey

per esercitare liberamente la propria

e me – ma ancora più dubbiosi: quanti

creatività. Come abbiamo avuto noi.

accetteranno di mettersi in gioco

Un grazie di cuore a tutti voi!


A project for Il Nodo Patrizia Scarzella

With great uncertainty, we began a distance-

made us even more doubtful; who would

training project in January 2015

want to be part of our project? How many

with the students from the Bottega dell’Arte

similar projects have already been launched,

of Phnom Penh. Until then, our students

making ours just one of many others?

had been used to learning basic metal-

We decided to give it a try and sent out

working techniques from a local silversmith;

the e-mails. And the answers came flooding

this training was complemented

in, going well beyond what we had hoped for!

by a one month design workshop led once a

Every design, sketch and idea that you

year by an Italian designer who came

so generously sent us has provided a new

to work with the students, closely following

stimulus for the students of the Bottega;

their development on a new project.

you have inspired them to analyze new ideas

Now they suddenly found themselves

and have given them a challenge to dig

with nothing more than a few designs

deeper into themselves and go beyond what

by Kaori Shiina, Riccardo Nardi, Valentina

they have done up to now. You have made

Downey and myself. These designs offered

them feel like the center of the world, putting

only a creative path for them to interpret

them on the same level of artists from Italy,

and develop. Alberto Cannetta, who knows

London, Paris, New York, San Paolo, Mexico

the students well, worked passionately

and Japan.

with them, and with his precious help the

They are awestruck and happy

prototypes that were presented at the Hands

and the amount of work they have to develop

on Design exhibition in Milan in April

will keep them busy for a long time to come.

2015 were highly encouraging. We decided,

This project fits into the scheme of Social

therefore, to consider expanding the project.

Design in every way; it is not charity work,

Riccardo Nardi suggested getting

which I think is clear to everyone, but a way

our vast network of designers, architects

to share one’s own expertise and professional

and artists involved in the project, an

know-how to help those who have not had

idea that we (Luciana, Alberto, Martina,

the privilege of an education to develop their

Josephine Cannetta, Kaori Shiina, Valentina

own creativity. Just as we have.

Downey and I) all agreed with, but that

Many thanks to all of you.

7


Il Nodo: progetti di vita Luciana Damiani

8

Il Nodo è nato da un gruppo di amici

per formare argentieri di design.

che hanno deciso di mettere in comune

Gli studenti imparano le tecniche

le proprie competenze ed esperienze

di base della lavorazione del metallo

a favore di chi più ne ha bisogno.

da un maestro argentiere locale

Opera in Cambogia per aiutare i giovani

e seguono stage di artisti e designer

di questo paese a lasciarsi alle spalle

italiani.

povertà e ignoranza mantenendo

Gli allievi della scuola vengono ogni

la ricchezza della propria cultura.

anno selezionati fra i giovani provenienti

Ha sotto la sua protezione duemila

da situazioni di grande disagio

bambini e ragazzi che, grazie al nostro

economico e sociale. Per i due anni

sostegno, bevono acqua pulita, studiano

di durata del corso ricevono una diaria

e imparano un mestiere.

e un pasto: non potrebbero altrimenti

Il Nodo significa incontro fra Occidente

permettersi di frequentare.

e Oriente, fra designer e artigiani, fra noi

Molti si iscrivono a scuola solo

e loro. Significa solidarietà, essere vicini

per lo stipendio, ma i più vengono poi

a chi ha bisogno in modo costruttivo

conquistati dal lavoro e dall’atmosfera

e senza sfruttamento.

della scuola. Dopo il biennio non sono

Siamo andati in Cambogia

più le stesse persone: sono orgogliosi

con un progetto di formazione al lavoro

degli oggetti che escono dalle loro mani,

per giovani, un progetto di design

hanno guadagnato autostima

sociale: usare lo strumento del design

e sicurezza. Grazie al loro impegno sono

per valorizzare la manualità dei giovani

diventati individui capaci di provvedere

e ridare dignità sociale ed economica

a se stessi e alle loro famiglie,

all’artigianato. Abbiamo una scuola

di progettare il loro futuro.


Il Nodo – Life Designs Luciana Damiani

Il Nodo was created by a group of friends

the basic techniques of metal working from

that decided to combine their skills

a local master silversmith and follow special

and experience to support others in need.

workshops run by Italian artists

It carries out its activities in Cambodia,

and designers.

helping the youth of this country leave

Every year, students are selected

poverty and ignorance behind, while holding

from amongst boys and girls

on to the richness of their own culture.

from disadvantaged backgrounds. During

Two thousand children are under

the two year-course, they receive a daily

the protection of Il Nodo. Thanks to it, they

allowance and a meal; they could not afford

drink clean water, study and learn

to follow the lessons otherwise.

a craft. Il Nodo means encounter of West

Many of them sign up only for the money,

and East, designers and craftsmen, us

but most are won over by the work

and them. It creates solidarity and

and the atmosphere of the school.

a constructive closeness without exploiting

At the end of the two years they are no longer

those in need.

the same person; they are proud

We arrived in Cambodia with a job-training

of the objects they are able to create

project for young people, a “social design�

with their own hands, and they have gained

project using Design to help develop their

self-respect and confidence.

talents and to give back craftsmanship the

With their commitment they are now able

status and dignity of the past. Our school

to support themselves and their families,

trains design silversmiths; the students learn

and to plan their future.

9


«Aiutarli a casa loro!» Dario Moretti

10

Da noi in Europa, da qualche tempo,

Occorre preoccuparsi di conoscere bisogni

questa frase è la bandiera della paura:

e risorse di un paese più o meno lontano

quella nei confronti della parte povera

ma certo estraneo alla cultura

e ignota del mondo (non più invisibile

di chi dona, calibrare gli interventi,

grazie alla globalizzazione, anzi,

farsi venire delle idee... In una parola

immediatamente presente nei paesi

occuparsi delle conseguenze che avrà

avanzati con le migrazioni per fame o

il dono, secondo le proprie competenze.

per guerra) che oggi chiede conto

Aiutare in questo modo un paese

di quattro secoli di squilibri dello sviluppo

a svilupparsi ha oggi certamente ancora

mondiale.

a che fare con l’etica e con la solidarietà,

Ma “aiutarli a casa loro”, se si rifiuta

ma diventa una questione in senso lato

ogni scusa per la nostra paura, è cosa più

politica. Di buona politica, di quella

complicata che non privarsi di qualche

che mira a favorire l’articolazione

spicciolo (o di qualche milione di euro):

di una società secondo le proprie esigenze

significa interessarsi, dedicare non solo

e la propria storia. La beneficienza

denaro ma tempo, comprendere

produce debiti morali, la buona politica

le differenze, non dare nulla per scontato.

produce libertà. Il Nodo, con la Bottega

Perché l’aiuto, per essere efficace, deve

dell’Arte e con gli altri progetti

essere informato, intelligente e, per usare

che conduce in Cambogia, si comporta

un termine tanto caro alle aziende

così. Non ha paura, si adopera

delle società avanzate quanto

a conoscere i suoi interlocutori, li rispetta

evanescente in termini di cooperazione

e fornisce loro strumenti per crescere.

internazionale, efficiente.

Come dovremmo fare tutti.


«Help them in their own country!» Dario Moretti

For some time now, this phrase has been

and resources of a country that may be far

like a red flag of fear for us here in Europe.

away, and that is certainly different

The poor and unknown areas of the world

from our culture; we must gauge

(no longer invisible thanks to globalization,

the interventions and come up with new

but instead immediately present in more

ideas. In other words, we have to think

advanced countries with flows of migration

about the consequences our donation will

due to hunger or war) are now looking

bring, according to what we are able to give.

to even the score after four centuries

Helping a country to develop is still today

of unequal world development.

a question of ethics and solidarity, but it is

When we stop making excuses for our fear,

becoming more and more a political issue

we can see that “helping them in their own

as well. It’s a question of good politics, whose

country” is more complicated than giving

aim is to promote the growth of a society

up a bit of spare change (or several million

according to its own needs and history.

euro); it means getting involved, giving up

Charity produces moral debt, good politics

not only money but time, understanding

produces freedom.

our differences, not taking anything

This is what Il Nodo does, together

for granted. In order for help to be effective,

with the Bottega dell’Arte and other projects

it must be well-informed, intelligent

it carries out in Cambodia. It is not afraid;

and, to use a term so loved by our advanced

it works to know and understand

society’s businesses when discussing

its interlocutors; it respects them and supplies

international cooperation, efficient.

them with the tools they need to grow.

We have to get to know the needs

Like we should all do.

11


Dal disegno al gioiello Alberto Cannetta

12

Per i ragazzi della Bottega dell’Arte

e lavorazioni. I ragazzi devono provare

di Phnom Penh questa pioggia di disegni

e riprovare, tornare da me per avere

arrivata da lontano è una sorta

più precise indicazioni sulle dimensioni,

di miracolo. Un patrimonio tutto loro

lavorare con centimetro e calibro,

da sfruttare contendendosi i pezzi

studiare finiture diverse per ogni parte

più belli, ma aiutandosi poi a vicenda

dell’oggetto, rifinire con assoluta

per superare le difficoltà.

precisione, pulire, lucidare, sino ad avere

I collegamenti con gli autori li fanno

il mio “OK”, l’unica parola che abbiamo

sentire al centro del mondo, protagonisti

in comune, ripetuto più volte

di progetti che rivelano continue sorprese

con un sorriso.

a chi come loro è assetato di novità,

Mi prendono in giro quando passo

di voglia di apprendere innovazioni

tra i banchi, accigliato e stanco

che vengono da lontano.

per le scale troppo ripide – come quelle

Non tutto è facile da capire

di Angkor, ripeto ogni volta –

e da realizzare. Comincio presentando i

e mi chiamano “Mr. OK” per questo

l progetto, illustro il disegno, cerco

rituale che si ripete ogni giorno

di spiegarne il significato, quanto vuole

ma che dà ogni volta una grande

dire l’autore e suggerisco tecniche

soddisfazione a ognuno di loro.


From Design to Jewelry Alberto Cannetta

For the students at the Bottega dell’Arte

its meaning and what the artist is trying

in Phnom Penh, this shower of designs

to say – and then I suggest techniques

coming from far-away places is like a kind

and ways of working. The students have

of miracle. It is their own little treasure

to try and re-try, come back to me

for them to use, and although they may

for more detailed instructions regarding size,

compete for the most beautiful pieces,

work with ruler and calipers, study various

they help each other to overcome

finishing for every part of the object, finish

their difficulties.

it with absolute precision, clean it, polish it,

The connection with the artists makes

until they have my “OK”, the only word

them feel like the center of the universe,

we have in common, repeated several times

protagonists of projects which are constantly

with a smile. They make fun of me

surprising them and satisfying their desire to

as I make my way between the work benches,

discover something new and to learn

frowning and tired from coming up the steep

new things that come from afar.

staircase – like the one in Angkor, I say every

Not everything is easy to understand

time – and they call me “Mr. OK” because of

or to realize. I start by presenting the project

this ritual that is repeated every day but that

– describing the design, trying to explain

never fails to please us all. 13


14


I progetti The Sketches

15


Cinzia Anguissola d’Altoè Milano Signorina Gioia ciondolo | pendant

16


17


Sergio Asti Milano SA 33, collana | necklace

18


19


Kengiro Azuma Milano Mu8 anello, spilla, pendente ring, brooch, pendant

20

L’8 è il simbolo dell’infinito, della continuità, della vita.

8 is a symbol of infinity, continuity, life.


21


Wladimiro Bendandi Ravenna Lo-Bo ciondolo e orecchino pendant and earring

22


23


Fabiola Bergamo SĂŁo Paulo do Brazil Circus Line, Spiral Line orecchini, anelli, collana, bracciale earrings, rings, necklace, bracelet

&,5&86/,1( LQVSLUDWLRQ VLOYHUFRORUHGVWRQHV QHFNODFH 24

HDUULQJ

QHFNODFH

ULQJ

IURQWYLHZ

VLGHYLHZ


63,5$//,1( LQVSLUDWLRQ QDWXUDO¿EHUVVSLUDO ZRYHQWHFKQLTXH

QHFNODFH

VLOYHUEOXHVWRQH VFDOH

25

EUDFHOHW QHFNODFH

ULQJ

IURQWYLHZ IURQWYLHZ

VLGHYLHZ VLGHYLHZ

HDUULQJ


Renzo Bighetti Levanto Forma marina Nodo dell’artigliere Scillabardè collane | necklaces

26

Riguardando vecchi disegni di collane –

Looking at old drawings of jewelry, I thought

sono del 2004 – ho pensato che le uniche

that those that represented me best are

che veramente mi possono rappresentare

the ones from 2004. They were supposed

sono queste tre. Erano pensate in oro,

to be gold, but silver is also fine.

ma l’argento va benissimo. Vanno

They have to be understood and interpreted,

un po’ capite e interpretate, sono

they are mini sculptures as pieces of jewelry.

delle minisculture, con la voglia di essere

The first one – Scillabardè, the name

gioielli. La prima – Scillabardè, nome

in Ligurian dialect of Aporrhais

dialettale dell’Aporrhais pespelecani,

pespelecani, is the most complex one,

è senza dubbio la più difficile,

it is meant to be embossed.

va sbalzata ecc. Il Nodo dell’artigliere

Nodo dell’artigliere (or ‘The Artilleryman

è molto interessante, sia come collana

Knot’) is interesting, both as a necklace

che come spilla o pendente e segue

and as a brooch, or pendant, it belong

la mia linea Nodi. La forma marina

to my Knot collection.

(ricorda un po’ un capodoglio)

The marine shape looks like a sperm whale,

si aggancia al collo, io ne ho già fatto

very wearable.

un modello ed è portabilissimo.

Show them to the students and see what

Sta a voi la scelta di uno di questi

they think of them and if they feel like

modelli, fateli vedere ai ragazzi e sentite

making or creating a variation on them.

che cosa ne pensano e se si sentono di farne una interpretazione o una copia.


27


Denise Bonapace Milano Thinks anelli | rings

Due anelli morbidi, realizzati

Two soft rings made from fabric scraps

con scapoli di tessuto, che disegnano

that illustrate curves on the hand,

sulla mano curve astratte sempre diverse,

so that the wearer can create

permettendo a chi li indossa

their own shapes.

di interpretare e creare le proprie forme.

Made from simple geometrical shapes, circle

Nati da forme geometriche semplici

and rectangle, holes cut

(rettangolo e cerchio), sono indossabili

in the fabric allow it to be worn.

attraverso degli appositi fori per le dita, intagliati nel tessuto e ripetuti a intervalli regolari.

28


29


BuzzosLambertoni Design Milano Legame collana | necklace

Il concept della collana “legame�

The necklace LEGAME means union and

enfatizza il concetto di unione come

union engenders energy.

generatrice di forza.

The two parts find a reason to exist only

Le due parti trovano ragione di esistere

when they encounter each other and tie

solo quando si incontrano e si legano tra

creating beauty.

loro dando vita a una bellezza compiuta.

30


31


Giulio Cappellini Milano Circles ciondoli | pendants

32


33


Antonietta Casini Reggio Emilia Betta

Una collana in metallo e filo di seta.

A necklace made of metal and silk thread.

Si ispira alla coda dei Betta splendens,

It is inspired by the tail of Betta splendens,

pesci diffusi nel Sudest asiatico.

a fish of the Southeast Asia.

collana | necklace

FISSARE CON PUNTO ASOLA

METALLO ZIGRINATO 34

FERMARE IL FILO NELLE GIUNTURE PASSARE CON IL FILO SOPRA E SOTTO


35


Monica Castiglioni New York & Milano Cerchi nei cerchi dei cerchi | Circles in the circles’ circles orecchini, collana, ciondolo earrings, necklace, pendants

36


37


Rita Cattaneo Milano Acquamarina, collana | necklace Collana asimmetrica | Asymmetrical Necklace Collana traforata | Lacy Necklace

38


39


Claudio Ciaffoni Ariccia Doppia felicitĂ | Double Happiness ciondolo | pendant

40


41


Aldo Cichero Alessandria Flyblue, Blueroute ciondoli | pendants

42


43


Barbara Colla Montebello della Battaglia Galassia collana | necklace

44


45


Giuseppe Coppola Caserta Madame Butterfly 1. L’albero della vita | The Life Tree 2. Occhi di giovane donna | Young Woman’s Eyes 3. Il cielo e la terra | The Sky and the Earth ciondoli | pendants

46


47


Armando Cozzupoli Kronenberg Milano Mali collana | necklace

48


49


Anna Deplano Milano Armonia, Geometria orecchini | earrings

50


51


Maria Elisa di Pietro Bologna Foglia collana e orecchini ! necklace and earrings Loto ciondolo | pendant

52


53


Maurizio Dotti Milano Foglia d’autunno bracciale | bracelet

54


55


Frida Doveil Milano Sweetheart ciondolo | pendant

56


57


Valentina Downey Parma Fascia bracciale | bracelet

58


59


Mikky Eger Milano Tethy, Poseidone

Due ciondoli realizzati in argento 925,

Two pendants in sterling silver.

dal lingotto alla lastra. Segati e rifiniti a

Hand made from bar to sheet.

mano. Pezzi unici.

One-off jewels.

Poseidone, il dio che regna sul mare,

Poseidon, son of Kronos and Rhea, is the god

figlio di Crono e Rea. Nell’Iliade ha

who rules the sea. In Iliade he can control

potere sul mare può comandare ai flutti,

sea and waves, cause storms and shake the

provocare temporali e far tremare gli

rocks with a stroke of his trident.

scogli con un colpo di tridente.

Thetis was daughter of Nereus and Doris. It

Teti, figlia di Nereo e Doride, raccolse

was Thetis who picked up Hephaestus tossed

Efesto fatto precipitare dall’alto

by Zeus from the top of Olympus. Like all sea

dell’Olimpo da Zeus. Come tutte

gods she had the gift to transform.

ciondoli | pendants

le divinità marine aveva il dono di trasformarsi.

60


61


Ellen G Napoli Con la testa tra le nuvole collana | necklace

62


63


Alessandro Fava Bologna Sexhomunculus spilla | brooch

64


65


Alessandro Ferrari Milano Madamen collare, bracciale, anello necklace, bracelet, ring

Tondino metallico che può essere calzato

A metal frame on which can be fitted

con un tubo in tessuto oppure con una

tube-shaped fabric or metal mesh on

rete metallica piĂš o meno preziosa,

which one can hang pendants. By

eventualmente arricchita appendendovi

changing the size the frame can be a

gioielli di qualunque forma. Mutando

necklace, a bracelet or a ring.

le dimensioni si ottiene un collare, un bracciale, un anello.

66


67


Carlo Forcolini Milano Interrogativo, Esclamativo ciondoli | pendants

68


69


Roberto Franza & Mariangela Fasciolo Alessandria Sofficini collana, bracciale, anello, orecchino | necklace, bracelet, ring, earring Lady Dancer bracciale, fibbia | bracelet, buckle

70


71


Clara Garesio Napoii Scollana collana ! necklace

72


73


Eleonora Ghilardi Lodi Bamb첫, Flowers in the Temple ciondoli, spille | pendants, brooches

74


75


Anna Gili Milano Tiger Jewel pendants

76


77


Gianfranco Gualtierotti Pistoia Frizz anello | ring

78


79


Alessandro Guerriero Milano Anello da difesa | Self-defence ring

80


81


Maria Christina Hamel Milano Vedo due lune | Seeing Two Moons girocollo con pendente | necklace with pendant

82


83


Hiroko Hayashi Milano Heart ciondolo | pendant

84


85


Johan Peter Hol London Gazza ladra scatola con orecchino, anello box with earring, ring

86


87


Fabrizia Iacci Milano Let It be collier | necklace E se domani orecchino | earring

88


89


Giancarlo Iliprandi Milano L’orecchio sinistro | The Left Ear

90

L’idea è di fare un gioiello dedicato

The idea is to make a piece of jewelry

all’orecchio sinistro. Non semplicemente

for the left ear. It is not a simple earring,

un orecchino ma qualcosa che renda

but something that makes the left side

interessante il lato sinistro del viso.

of the face interesting.

Anzitutto avremo un orecchio a punta,

First of all, the ear will become pointed,

come l’orecchio di un diavolo

like a devil’s or a satyr’s, making the wearer

o di un satiro. Che rende il personaggio

appear a bit disconcerting. This pointed ear

un poco inquietante. Questo orecchio

can be made of silver, aluminum,

a punta può essere di argento,

or even plastic with unreal colors such

di alluminio, potrebbe essere persino

as magenta. However, in my opinion, metal

di plastica, con un colore irreale

is the best material to use. It hooks naturally

come magenta. Ma il metallo è meglio.

over the ear, resting on it in the form

Si appoggia sull’orecchio normale

of the letter C.

mettendosi a cavallo come una specie

There will also be an assortment of small

di C. Poi avremo una raccolta di piccoli

details on the side of the earring close

particolari che cadranno verso la parte

to the face, while on the other side there will

anteriore del viso. Mentre sul retro avremo

be long beaded strings that hang down like a

delle code lunghe di fili con perline.

tail. Besides the ear, which as we have said,

Allora oltre all’orecchio, che deve essere

must appear amusing and devilish,

come dicevamo spiritoso e diabolico,

our silversmiths must exercise all

i nostri orafi dovranno sbizzarrirsi

of their creativity, using all sorts of pendants

in tutta quella sorta di pendagli

that fall on the front part of the earring.

che cadono sul davanti.

And here imagination has no limits.

E qui la fantasia non ha limiti.


91


Marinella Imbalzano Reggio Calabria Collana da sposa ! Bride necklace

92


93


Kanz architetti Antonella Malone e Mauro Cazzaro

Un tubo piegato. Questo tipo di piega

A bent tube. This type of fold is generally

è in genere considerato un errore

considered a mistake because it warps the

poiché deforma eccessivamente un

Venezia

metal tube, but we wanted to play precisely

tubo metallico e proprio con questo

with this “error” and , repeating it several

Bent

‘errore’ abbiamo voluto giocare e,

times, we wanted to turn it into a decoration.

collana ! necklace

ripetendolo varie volte, lo abbiamo

This repetition can give rise to a collection

voluto trasformare in una decorazione.

that in addition to the necklace includes also

Tale ripetizione può dare origine a

a bracelet and earrings. The material can be

una collezione che comprenda oltre la

either silver or brass ... Just a pipe!

collana anche il bracciale e gli orecchini, il materiale può essere sia argento che ottone… Basta un tubo!

94


95


Kazuyo Komoda Milano Party Ring Pendant

96


97


Marta Laudani & Marco Romanelli Milano - Roma Mekong, from Koh Liang to Kratié ciondolo | pendant

È l’acqua che alimenta la vita: il fiume

Water feeds life: it is the river that makes

fa vivere la terra. Così un segmento

the earth alive. A stretch of the Mekong

del Mekong (da Koh Liang a Kratié)

river – from Koh Liang to Kratié – becomes

si trasforma in decorazione per il corpo.

a decoration for the body.

Mettendo in luce la poesia di un segno

The poetry of a geographic sign actually tells

geografico, che però è anche racconto

many stories, small and large, private

di tante storie, piccole e grandi,

and shared stories.

individuali e collettive.

A souvenir of a trip, ecological statement,

Presa di posizione ecologica, semplice

or simply an ornament for seduction?

souvenir di viaggio o strumento

From Koh Liang to Kratié transforms

di seduzione From Koh Liang to Kratié

a piece of jewelry into a poem.

trasforma il gioiello in un testo letterario.

98


99


Paola Lenti Meda

100


101


Alba Lisca Polenghi Milano Collana ! necklace Orecchini di perle di fiume | Freshwater pearls earrings Orecchini Victory | Victory earrings

102


103


Lufacai Milano e Phnom Penh Suan Pan spilla | brooch

Abaco usato in Cina per quasi duemila

Chinese abacus first described in a 190 AD

anni come strumento di calcolo. Fino

book of the Eastern Han Dynasty.

a pochi decenni fa i cassieri nei negozi

There are two beads on each rod in the

calcolavano velocemente prezzi e somme

upper deck and five beads on each rod in

col suan pan.

the bottom deck. The beads are counted by

Il suan pan ha due grani nella parte

moving them up or down towards the beam.

superiore per ogni colonna e cinque nella

Suanpans can be used to calculate at high

parte inferiore. I cinque grani inferiori

speed, addition, subtraction, multiplication,

hanno il valore di unità, i due superiori

division, square root and cube root

equivalgono a cinque.

operations.

Solo l’elettronica ha fatto scomparire questo strumento che permetteva di eseguire con grande rapidità moltiplicazioni, divisioni, addizioni, sottrazioni, radici quadrate e cubiche.

104


105


Maria Concetta Malorzo Brindisi Flora, Eden collane | necklaces

106


Martina Marangoni Milano Angkor orecchino ! earring

108


Ilaria Marelli Como Meg girocollo, bracciale | necklace, bracelet

110


Laura Marola Milano Fior di loto, omaggio al frutto | Lotus Flower, a tribute to the fruit ciondolo, anello | pendant, ring

112


fior di loto omaggio al frutto

argento piccole perle diam. 2/2.5 mm bianche e grigie

argento piccole perle diam.3/ 4 mm bianche e grigie spazi vuoti

scala 1:1


Michela Marzano Milano Trame stellari | Star Plots orecchini, bracciale | earrings, bracelet

114


Laura Medina Los Angeles The Elephant Silver Necklace collana | necklace

116


Andrea Meli Paris Cuore, Flame collane | necklaces

118


Alessandro Mendini Milano collana | necklace

120


Cristiano Mino Milano Apsara Hand. Stem, Flower, Fruit ciondoli | pendants

122


Gianni Misto Firenze Solitaire anello | ring

124


Doriano Modenini Milano Q8, I & V anelli | rings

126


German Montalvo Puebla, Mexico Thatelolco ciondolo | pendant

128


David Palterer Firenze

Anello: composto da due figure a dialogo,

Ring – Two shapes facing each other, kept

Vanità

una geometrica, l’altra organica. L’anello

together by the ring; one is geometric and

Mazzal, anello | ring

le unisce: la figura geometrica, lucida

the second organic. The geometric shape is

San Valentino

con gli spigoli (due sono di 90°) vivi, la

polished with sharp corners, the organic one

superficie della figura organica è battuta.

is wrought. The size is intentionally large, but

Vanità: prevede a monte una

it can be reduced by 25%.

moltiplicazione con la tecnica della

Vanity – the small figure can be made with

fusione a cera persa. I due pezzi del

investment casting. The necklace is metal

disegno potrebbero facilmente ampliarsi

tube with a cord or a leather lace inside.

con un girocollo realizzato da un tubo

Earrings – the figure floats freely within a

arcuato dove, all’interno, passa un laccio

frame.

in cuoio; e con degli orecchini: la figura

Mazzal – ring with two shapes facing each

è inserita in una cornice senza fondo.

other. In many cultures these shapes are

Mazzal: anello composto da due figure a

symbols of good luck (Mazzal means good

dialogo, in molte culture popolari sono

luck in Hebrew). The fish is polished and

simboli porte fortuna (Mazzal in ebraico

hand wrought. The same shapes can become

significa “fortuna”). Il pesce lucido, la

a pair of earrings.

mano battuta. Le stesse icone separate

Whatsapp – is a group of related jewelry, a

nella seconda versione compongono un

collection of decorative signs.

paio d’orecchini.

San Valentino – Love

Whatsapp: una famiglia di icone per

Broken heart

eccellenza, strappate dal loro ruolo

Hand gestures – Open hand (Hamssa); V

comunicativo originale per diventare

for Victory, two bent fingers and the thumb

una collezione di segni decorativi:

welded; Clapping hands, two hands welded

San Valentino: love; Cuore infranto; Gesti

slightly shifted 4 mm from each other.

Cuore infranto, anello | ring Whatsapp

130

della mano: mano aperta (Hamssa); V: segno della vittoria, le due dita piegate e il pollice devono esser saldate sul fondo della mano per acquisire un effetto di rilievo. Battere le mani: due mani saldate lievemente spostate l’una dall’altra e a distanza (con tre distanziatori) di quattro millimetri tra loro.


Ines Paolucci Roma Parure collana, orecchini, anello necklace, earrings, ring

132


Francesco Paretti e Marco Tortoioli Ricci

È un modulo in argento o oro in varie

It’s a gold or silver module for necklaces,

Terni

finiture – lucido, sabbiato, spazzolato

bracelets, brooches, pendants. His finishes

Triagon

– e due configurazioni, da incollare

are brushed, sandblasted and shiny. These modules can be glued to cutted leather

modulo | module

su supporti in pelle, opportunamente pretagliati o legato ad altri tramite anelli,

pieces or fixed together with rings.

per creare collane, bracciali, ciondoli da collana, spille.

134


Silvia Pastorelli Preziotti Assisi Fregi macramè ciondoli | pendants

136


Sonia Pedrazzini Piacenza Kepler collana | necklace

138


Monica Pilenghi Brescia Legami ciondolo | pendant

140


Matteo Ragni Milano Chupito ciondolo | pendant

142


Luisa Rapizzi Milano Sole e Luna ciondolo, bracciale | pendant, bracelet Nuovo spazio ciondolo | pendant

144


Prospero Rasulo Milano Radici ciondoli | pendants

146


Daniele Reggio Milano anello | ring

148


Rosa Maria Rinaldi Milano Sguardo Festa

150


Patrizia Sacchi Milano Lady C collana e orecchini | necklace and earrings

152


Sam Sannia Milano Pearls in a Net ciondolo | pendant

154


Patrizia Scarzella Milano Elements moduli | modules

156


Fabrizia Scassellati Sforzolini Firenze La collana di lacrime e la collana di fili The Tears Necklace and the Threads Necklace

158


Paolo Schiavocampo Milano Macine Seme e incastro Prometeo

160


Shiina+Nardi Design Milano Moonquarter collana | necklace

162


Stefano Soddu Milano Ruota caotica Ruota caotica B

164


Bianca Spadaro Milano Sahara collana | necklace

166


Jacopo Stoppa Milano Continuo orecchino | earring

168


Jorrit Tornquist Cisano Bergamasco Flip Flop bracciale | bracelet

170

CISANO BERGAMASCO

14 settembre 2015





Rossella Tornquist Cisano Bergamasco Magic Fingers sistema costruttivo | construction system

172


particolare costruttivo

particolare costruttivo VISTA FRONTALE

particolare costruttivo VISTA LATERALE

terminali aperti; l始anello del gamgo dell始orecchino si inserisce tra i due terminali.

Il sistema cotruttivo permette di sviluppare: collane, anelli, bracciali, pendenti.

particolare costruttivo

SISTEMA COSTRUTTIVO

2015


Gianni Veneziano & Luciana Di Virgilio Milano Walking Man orecchini | earrings

174


Mister Zac Ozzano Emilia Onda collana | necklace

176


La Bottega dell’Arte di Phnom Penh

178

La nostra Bottega ha dimostrato

l’importanza individuale e sociale

che l’esperienza del design applicata

di una risorsa che il nostro mondo

alle notevoli capacità artigianali

schiavo di modelli legati solo

che ancora si possono trovare

alla giovinezza tende a trascurare,

in Cambogia, come in molti paesi

quella fase della vita dell’uomo

in cui la manualità non è stata ancora

che Marc Freedman (The Big Shift,

soffocata dall’uso delle macchine,

New York, Public Affairs, 2012) definisce

può portare a risultati straordinari,

the encore stage, la fase dei bis.

modificando non solo la qualità

Una fase della vita che i progressi

degli oggetti prodotti, ma anche

della medicina e il miglioramento

e soprattutto la qualità degli individui

della qualità della vita hanno reso

impegnati in quella produzione.

sempre più lunga e generalizzata.

Riuscire a garantire a queste persone

La nostra esperienza ha dimostrato

una migliore qualità della vita,

come esista oggi, superata l’urgenza

sottraendoli al ciclo perverso

di un posizionamento economico

secondo il quale il compenso

e sociale, un sempre più sentito desiderio

del loro lavoro deve essere riassorbito

di affiancare alla normale attività

dal mondo dei consumi, è una priorità

un più gratificante impegno umanitario.

per loro ma anche per tutta l’umanità

Per molti è come tirar fuori i sogni

che quel tipo di trasformazione

dal cassetto, scoprire che le attività

e quella quantità di nuovi consumi

di una vita possano dare competenze che

non potrebbe certamente permettersi.

si rivelano utili quando all’impegno per

Una scuola che, come la nostra Bottega,

il proprio benessere si sostituisce quello

insegnasse a capire le peculiarità

per il benessere di tutti o degli altri meno

e i pregi di una cultura tramandata

fortunati. Spesso si scopre che

dalla famiglia e dal villaggio,

il management dà il meglio di sé

che radicasse gli individui alle proprie

quando smette di essere orientato

radici pur in una più allargata visione

al profitto e applica invece la propria

del mondo, contribuirebbe a creare

efficienza a cause umanitarie.

individui con meno tensioni, cittadini

Sono queste competenze e il loro

più consapevoli dei propri diritti

entusiasmo che hanno portato il Nodo

e dei propri doveri. Insegnando

a raggiungere traguardi che solo pochi

ai giovani il valore delle risorse locali

anni fa sarebbero stati impensabili.

e come dal loro uso razionale possa venire il benessere loro e delle loro famiglie, può creare individui meno propensi allo spreco e a un uso dissennato delle risorse. La Bottega ha infine dimostrato


The Bottega dell’Arte in Phnom Penh

Cambodia is one of a handful of countries

economic and social status. For many

where craftmanship has not yet been

it is like taking their dreams out

overtaken by machines; here, our Bottega

of the drawer, discovering that their regular

has obtained excellent results by combining

job can contribute useful skills

“design” with the handiwork of the artisans,

and that they can replace the struggle

changing not only the quality of the objects

for their own well-being with the well being

produced, but also and especially the quality

of the less fortunate.

of life of the individuals involved in the work.

One often finds that a manager gives

Guaranteeing these people a better quality

the best of himself when he stops worrying

of life by taking them out of the perverse

about profit and instead applies his efficiency

cycle according to which their earnings must

to a humanitarian cause.

be reabsorbed by the world of consumption

Their skills and enthusiasm have given

is a priority. Humanity in general

Il Nodo the chance to accomplish goals

cannot continue to afford such excessive

that only a few years ago would have been

consumption.

unimaginable.

A school like our Bottega can help create more contented individuals and educate citizens about their rights and duties by teaching them to understand and appreciate the culture passed on to them by their families and their villages. Showing the young people to value local resources and to use them properly for their own benefit and for the benefit of their families can encourage them to waste less and stop using these resources senselessly. The Bottega has also shown the individual and social importance of a phase of life that our world, slave to an obsession with youth, tends to neglect. Marc Freedman (The Big Shift, New York, Public Affairs, 2012) defines this phase as “the encore stage” which has been extended thanks to medical progress and improved quality of life. More and more people are looking to get involved in humanitarian activities which they find more gratifying than chasing after


Gioie d’autore Sketches for Hope Fotografie | Pictures: Alberto Cannetta Traduzione | Translations: Carrie Borchard Consulenza editoriale | Publishing Consultant: Dario Moretti

Š 2015 Il Nodo Cooperazione Internazionale Onlus

N. 79 Street 371, Boeng TumPun MeanChey, Phnom Penh, Cambodia T +855 23 6604747 | M +855 12 701244 | ilnodocambogia@gmail.com via Torelli Viollier 52, I-20152 Milano, Italia T +39 02 66801806 | M +39 348 7103170 | ilnodoonlus@gmail.com

www.ilnodoonlus.org

180

Gioie d' Autore  

A Sketch for Hope

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you