Issuu on Google+

2010


Ciao ragazzi, questo fotolibro racconta di quel che avete realizzato quest’anno. Non ritengo servano grandi presentazioni, le immagini delle prossime pagine, più delle parole, fanno trasparire benissimo le atmosfere, la partecipazione e la passione che ognuna di queste “vostre” iniziative ha prodotto. Nonostante quanto si è detto e si continua a dire sul mondo giovanile, questo spazio è una prova tangibile della vostra capacità di lavorare insieme, di “fare gruppo”, trovando il modo di mettere a disposizione la vostra creatività e quello che siete singolarmente, per affrontare e risolvere compiti collettivi. L’organizzazione di una mostra, di una manifestazione, di una conferenza, di un evento sportivo o teatrale, comportano delle difficoltà che trovano soluzione nella condivisione delle risorse e abilità individuali e nel lavoro di gruppo. Proprio questo è il segreto per raggiungere il risultato finale. Queste occasioni oltre a mettere in luce il vostro impegno e la passione che mettete nel fare le cose, vi permettono di acquisire competenze e valori che entreranno a far parte del vostro mondo. Preoccupazioni e problemi da risolvere saranno compensati da divertimento e dalla soddisfazione finale di aver raggiunto un obiettivo, avendo condiviso con qualcuno le vostre esperienze personali. Sono certo che grazie a questa esperienza potrete fare vostro il valore del condividere sforzi e risultati e il significato del fare comune. Grazie per aver partecipato. L’Assessore ai Giovani Stefano Pento


4


5


6


7


8


9


10


11


AViLUG (Linux User Group Alto Vicentino) è nato a settembre ‘09 con lo scopo di promuovere e diffondere la conoscenza e l’uso di GNU/Linux e del Software Libero. Nel 2010 ha organizzato numerose serate ed eventi. Particolare successo ha avuto il Linux Day (23/10), con circa 200 presenze la mattina e un centinaio il pomeriggio. Ma sono da ricordare anche il Software Freedom Day (18/09) e la Linux Special Night (29/06), che hanno visto la partecipazione di circa 40 persone ognuno. Per tutto l’anno è rimasto aperto, ogni martedì sera, lo “Spazio Promozione e Assistenza Software Libero”, che ha visto la costante partecipazione dei 15 volontari di AVi LUG e che in totale ha contato circa 500 presenze. AVi LUG vi aspetta ogni martedì sera dalle 20.30 alle 22.30 presso la galleria dell’ex Lanificio Conte a Schio.

12


Lasciti Una mostra fotografica 8 - 17 ottobre Palazzo Toaldi Capra 18 ottobre - 19 novembre spazio espositivo Informagiovani Foto di Andrea Colbacchini, Stefania Dal Cucco, Paolo Pressanto, Walter Ronzani, Alice Vacilotto, Alessandro Zilio. Reading a cura di Sara Tamburello. Hanno visitato la mostra 250 visitatori.

13


Bar al bivio 15 maggio Rappresentazione teatrale presso Teatro Pasubio, a cura del gruppo giovanile di 3° tappa della Parrocchia S. Cuore e della Sacred Heart band. Alla serata erano presenti 160 spettatori. Mani Aperte Sabato 8 maggio Concerto di beneficenza per Haiti presso Teatro dell’Oratorio Don Bosco. A cura del Gruppo animatori dell’Oratorio.

14


Las Piedras de Chile 21 - 23 maggio Mostra fotografica, memorie e colori sulla terra cilena, presso il portico Romani-Rossi. Foto e testimonianze a cura di Stefano Micheletti (ONG Sur Maule - Talca Cile) Tele e colori di Alessandro Sella. La mostra ha registrato 150 visitatori.

15


16


17


18


Libera [l’] Improvvisazione! Percorso di aggregazione musicale improvvisata e performance finale. Sabato 16 luglio Concerto di musiche improvvisate a cura di Andrea Laino, presso il cortile di Palazzo Fogazzaro. Ensemble Libera: Armando Colombo, Nicola Doppio, Paolo Facci, Davide Gonsalves, Nicola Mantese, Santa. Hanno partecipato alla serata 80 spettatori.

19


Hot Summer Disco Music 16 luglio presso Skatepark via XXIX Aprile Serata disco music anni ‘70 – ‘80 – ‘90 e latino. Hanno sfidato il maltempo e partecipato alla serata oltre 100 persone. Game Over 18 settembre presso piazza Falcone-Borsellino Torneo di Wii e musica. L’evento non ha avuto luogo a causa del maltempo. La notte nera 31 ottobre presso piazza Falcone-Borsellino Torneo di Wii e musica. L’evento non ha avuto luogo a causa del maltempo. Organizzazione: Green Factory

20


21


22


23


24


25


26


Karaoke di poesia e musica Karaoke di poesia e musica 18 settembre a Palazzo Fogazzaro La poesia e la musica come strumento del pubblico per comprendere finalmente ciò che la ragione non riuscirà mai ad avvicinare. Nonostante il maltempo alla serata hanno partecipato 16 persone.

27


28


29


30


 

PROSSIMAMENTE!                Ciaspolada in Novegno                26 dicembre Evento sportivo-ricreativo aperto a tutti. Il percorso  si svilupperà in 3-4 ore di cammino con sosta in malga per pranzare in compagnia. È prevista una convenzione per il noleggio ciaspole. Ritrovo alle 8:00 al piazzale Divisione Aqui a Schio e partenza con mezzi propri fino al parcheggio più comodo. Il rientro alle auto è previsto entro le 17:00. Organizzazione: Simone Dal Bon

31


32


percorsi d’arte Tra mari e monti di Ilaria Santamaria Palombo La città invisibile di Nico Piotto Mostra fotografica 3 – 12 settembre 2010 hanno esposto i vincitori del concorso fotografico “Obiettivo Ciclico” organizzato da Ciclofficina - la stazione delle bici.

33


KRAP Invaders 30 luglio - 1° agosto Centinaia di giovani sono stati i protagonisti di una nuova spettacolare manifestazione promossa dall’associazione Krap e sostenuta dal Comune di Schio, Krap invaders, tre intensi giorni di skate, parkour, freerunning, graffiti, arte e musica. Gli ospiti freerunning, nazionali e internazionali, si sono esibiti a Schio, alla Pria di Arsiero e a Venezia. Domenica 1 agosto lo skate park ha ospitato la seconda tappa del campionato di skateboard triveneto. Accanto agli eventi sportivi diversi gruppi musicali si sono alternati nelle serate presso l’Area Concerti Campagnola, parte della quale adibita per l’occasione a camping.

34


Invasioni e Terapie 30 luglio - 8 agosto In occasione di Krap Invaders il gruppo “Type creative people” ha ideato ed organizzato un art contest exhibition, “Invasioni e terapie”, un intenso programma di installazioni artistiche e performance situate tra Palazzo Fogazzaro e l’ex-Lanificio Conte. Venerdì 30 luglio Aut out Party, vernissage opening party, realizzato da Yourban, ha inaugurato il festival. La sezione graffiti, realizzata in Area Campagnola e allo skate park, è stata curata da “La roba”. Invasioni e terapie prevedeva anche un concorso artistico vinto ex aequo da Alessandro Cardinale e Piero Martinello. Oltre sessanta gli artisti ospiti. La mostra è stata vista da oltre 2000 visitatori.

35


Lo spe t t a col o è st r ut t ur a t o com e pe rcor so i t i ne r a nt e pe r dur a t a 3 0 m i n ci rca

or a r i re pl i che : sa ba t o 2 2 m a ggi o: 1 7 . 0 0 -1 8 . 0 dom e ni ca 2 3 m a ggi o: 1 7 . 0 0 – i ngre sso l i be ro con pre not a zi

FONDAZIONE TEATRO CIVICO di SCHIO

36

I NFO f onda zi one t e a t ro ci v i co di S c nr v e rde 8 0 0 6 0 1 1 7 1 i nf o@t e a t roci v i coschi o. i t


37


38


Rete dell’Alto Vicentino per le Politiche Giovanili nasce dall’incontro e dalla sinergia tra i Comuni di Malo, Marano Vicentino, Monte di Malo, Santorso, San Vito di Leguzzano, Schio, Torrebelvicino e Valli del Pasubio. Amministratori e tecnici e di tutti i Comuni progettano assieme una serie coordinata di interventi a favore dei giovani dell’Alto Vicentino. Nonostante la Rete quest’anno non abbia più potuto contare su finanziamenti esterni, i Comuni hanno deciso di mantenere comunque in vita il progetto di volontariato Esperienze Forti offrendo un pacchetto di 38 opportunità (dalle comunità residenziali ai centri estivi, dai centri diurni all’Informagiovani) che hanno permesso ai ragazzi di vivere un’estate in modo attivo e impegnato.

39


La Provincia di Vicenza assieme al Comune e alla Provincia di Verona ha ideato il progetto Giovani Valori, promosso dall’UPI e finanziato dal Ministero della Gioventù. Tale progetto rientra nel Piano Provinciale Giovani condiviso dalla gran parte dei Comuni vicentini. Nel 2010 sono stati realizzati: il portale provinciagiovane.net, l’indagine Giovani e sicurezza, la campagna di comunicazione Divertiti giusto!, vincitrice di un concorso di idee per promuovere sul territorio il tema della sicurezza stradale e la cultura della legalità tra i giovani. Infine il Social Day a cui il 17 aprile hanno partecipato anche circa 300 alunni dell’Istituto Tecnico Industriale e del Liceo Scientifico di Schio, lavorando per raccogliere fondi a favore di 5 piccoli, ma importanti, progetti di solidarietà.

40


L’Informagiovani, attuando gli indirizzi dell’Amministrazione, si è organizzato per dare spazio ed ascolto a tutti quei ragazzi che cercano un confronto su idee e proposte e vogliono illustrare progetti, presentare iniziative, chiedere informazioni ed indicazioni sul miglior modo per affrontare un percorso creativo, formativo o lavorativo. Potete trovare Mauro, Alessandra, Maria Grazia, Tania. presso gli uffici di via Pasini 27, in centro a Schio; un portico vi introdurrà allo Sportello Informagiovani, alla Piazza Telematica e alla piazzetta wi-fi di Palazzo Romani Rossi. Il Servizio Informagiovani per la realizzazione delle diverse iniziative, tra cui lo sportello Informagiovani e la gara di idee “In movimento”, si avvale, da diversi anni, della professionalità degli operatori dell’Équipe Fuoridea della Cooperativa Sociale Samarcanda: Marta, Alberto, Giovanni, Antonella ed Enrico. FUORIDEA équipe – Cooperativa SAMARCANDA Via Lago di Tovel, 16 - 36015 Schio (VI) tel. 0445/500056 fuoridea.samarcanda@progettozatterablu.it


Una comunicazione per poter essere efficace deve andare di pari passo con i mezzi proposti dalla tecnologia. Il nuovo sito dell’Informagiovani igschio.it nasce quindi all’insegna del web 2.0. La navigazione non è più consultazione passiva, ma diviene scambio di contenuti e dialogo interattivo che trasforma l’utente in cittadino della rete. Sono tre gli strumenti di comunicazione web 2.0 che l’Informagiovani e la Piazza Telematica hanno rispettivamente scelto per diffondere le proprie iniziative: - due siti internet: www.igschio.it e www.piazzatech.it - due newsletter digitali: Piazza Telematica ed Infoweekend (iscrizione gratuita dai siti web) - due pagine facebook: Informagiovani Schio e Piazza Telematica Schio


“Anche il viaggio più lungo comincia con il primo passo”: abbiamo scelto questa

frase di Lao Tse per la maglietta Informagiovani 2010. Tutto quello che abbiamo fatto è stato possibile grazie ad un insieme di piccoli passi fatti da molte persone. Vogliamo dunque ringraziare quanti ci hanno accompagnato, a vario titolo, nel corso dell’anno: I colleghi degli uffici e dei servizi: Ambiente, Biblioteca, Campus, Commercio, Economato, Cultura, Editoria, Educativi, Eventi, Istituti di Partecipazione, Magazzini comunali, Manutenzioni, Mobilità e Strade, Portavoce, Relazioni con il Pubblico, Vigili Urbani. E inoltre: Elena Casentini, Alessandro Sartore, Nicolò Pianalto, Alessandro Bertezzolo, Silvia Sartore, Riccardo Casarotto, Silvia Bertoldo, Roberta Faoro, Matteo Passuello, Informagiovani Valdagno, Luca Menini, Alessio Guidetti, Gianluigi Corradin, Stefano Novello, Sergio Pigato, Renato Augelli, Vittorio Bordin, Dario Cavedon, Catia Righi, Carla Sella, Gruppo Astrofili di Schio, AViLUG, CAI Schio, Circolo Fotografico Scledense, Mario Buzzacchera, Alcide Pettinà, Sergio Gecchelin, Francesco Motterle, Renato Migliorin, Daniele Dalla Vecchia, Alberto Cozza, Marco Santaterra, Davide Mogentale, Tobia Scortegagna, Associazione AMMA, Associazione Mararock, Parrocchia S. Giorgio Poleo, Dario e Patrizia del ristorante “Al Bosco” (S.Ulderico), AVS Alto Vicentino Servizi, Latterie Vicentine, Diskos, Libreria UBIK, Clan AGESCI Schio 1°. Ringraziamo inoltre quanti hanno messo a disposizione le proprie fotografie per realizzare questa pubblicazione.


44


Durante il mese di Settembre 2010 grazie all’aiuto dell’Informagiovani di Schio ho avuto la possibilità di esporre i miei quadri nella prima mostra di pittura personale presso il Palazzo Toaldi Capra. È stata un’esperienza emozionante e indimenticabile che mi ha arricchito come persona e come artista. Le numerose visite, opinioni e complimenti che ho ricevuto, mi hanno spronato a perfezionarmi professionalmente e ad elaborare nuove idee per le mie prossime opere. Ringrazio sentitamente l’Informagiovani di Schio che, con incredibile professionalità disponibilità e affabilità mi ha aiutato in modo pratico a poter realizzare e vivere questa straordinaria esperienza. MIRIAM PIOVAN (Percorsi d’arte) Il gioco e la piazza, due ingredienti fondamentali del divertimento e della condivisione. Tanti bambini che stanno insieme, che dividono gli stessi spazi, una volta tanto non all’interno di uno stabile, ma sotto il soffittocielo e dentro le pareti-vie, e tante proposte, tanti operatori, che si adoperano affinché tutto sia divertente, interessante, gioioso. La nostra prima esperienza a “Tante Piazze” è stata davvero positiva. L’entusiasmo dei piccoli, la loro energia, i sorrisi e i timidi grazie, hanno dato un valore inestimabile al nostro lavoro di operatori museali. Li abbiamo guidati nella costruzione di giocattoli scientifici, costruiti con materiale di riciclo, e attraverso la manipolazione dell’argilla: uno dopo l’altro si presentavano a noi curiosi e già pronti al gioco. Abbiamo costruito 400 pezzi tra giocattoli e mattonelle di argilla…non ce ne siamo accorti se non al momento dei conteggi finali! Un risultato eccezionale per noi e, da quello che abbiamo percepito, una bella esperienza anche per loro. ASSOCIAZIONE CULTURALE T.R.A.M.A. (Tante Piazze Per Giocare 2010) Grazie alla fiducia e al sostegno dell’Informagiovani, quella che all’inizio doveva essere una semplice giornata di laboratori per sperimentare un modo diverso di vivere la filosofia si è trasformata in un evento che ha coinvolto più di cento persone, che dalle 9 di mattina alle 9 di sera si sono messe in gioco tra laboratori, conferenza, libri e buffet “epicureo” nel contesto accogliente di Palazzo Fogazzaro. È stata una grande sorpresa per me l’apertura e la curiosità dimostrata dalle persone (uomini e donne, giovani e anziani) per le Pratiche Filosofiche, ma più di tutto mi ha fatto piacere sentire che ci si gustava l’esperienza (dei laboratori, dei dialoghi, del cibo!) e si creavano legami tra le persone. Se filosofia significa anche e soprattutto vivere consapevolmente, prendersi cura di sè e degli altri, trasformare il proprio modo di vivere, allora forse anche questa giornata è stata una pratica filosofica. ALICE DI LAURO (Equilibri di senso - Giornata di Pratiche Filosofiche) Noi piccoli maestri in realtà avevamo già realizzato un evento simile a “Intrecci di parole al Tretto”: esattamente un anno prima, il 27 settembre 2009 a Malga Fossetta su in Altopiano abbiamo letto - nei luoghi dove quei fatti erano accaduti - pagine tratte da “I piccoli maestri” di Luigi Meneghello. Forti non solo di quell’esperienza, ma anche del grande successo di pubblico ottenuto, che da allora periodicamente ci sollecitava a ripetere l’evento, abbiamo subito colto l’occasione che Idee in movimento 2010 ci offriva. Non solo: per noi si trattava di collaborare con un nuovo Ente, il Comune di Schio, attraverso lo stesso Informagiovani che nel 2008 ci aveva segnalato il bando regionale “Progetto Junior” per i gruppi culturali informali: rientrando tra le idee selezionate, i piccoli maestri hanno potuto organizzare gli eventi “Di palo in frasca” di cui la gita a Malga Fossetta faceva

45


parte; in pratica, glielo dovevamo! A parte gli scherzi, siamo stati molto contenti, prima ancora che arrivasse domenica 26 settembre, proprio della collaborazione con l’ufficio Informagiovani: siamo stati seguiti passopasso, in ogni momento della realizzazione di Intrecci, dall’organizzazione della mattinata da proporre ai partecipanti alla pubblicità attraverso vari canali. Noi avevamo le idee chiare e un po’ di esperienza alle spalle in fatto di eventi culturali, ma certo sentire un tale appoggio organizzativo ha fatto molto piacere e ci ha indubbiamente aiutato! La nostra idea era molto semplice, a riprova del fatto che basta poco a volte per raggiungere grandi obiettivi: il nostro era la riscoperta di alcuni brani letterari; abbiamo letto, lungo il percorso “Sentiero Natura” che parte da Bosco di Tretto, una serie di letture tratte da Mario Rigoni Stern, Goffredo Parise e il nostro Luigi Meneghello. Abbiamo proposto, tra gli altri, i temi della natura nel suo evolvere delle stagioni, della caccia per i boschi, dei giochi di una volta e delle differenze tra la montagna e la città. Senza alcun dubbio consiglieremmo a qualsiasi altro gruppo di giovani volenteroso e intraprendente di partecipare alla prossima edizione Idee in movimento: è una buona occasione per mettersi alla prova, per proporre e provare cose nuove e naturalmente un’opportunità per arricchirsi di nuove amicizie! ANDREA SAVIO, ILARIA SANTATERRA, ELENA MARIN, SIMONE MACULAN, ERIKA REFOSCO E LINDA FABRELLO (I Piccoli Maestri - Intrecci di parole al Tretto) En Schio ciudad ubicada en la provincia de Vicenza, antiguo centro textil de Italia, se desarrolló el 21 de mayo pasado, la exposición fotográfica sobre la destrucción que causó el terremoto en Talca, La iniciativa, se enmarcó en el ámbito de una red de cooperación entre ONG SURMAULE y la ciudadanía, de las provincias de Trento y Vicenza. Que surge espontáneamente, después del terremoto del 27 de febrero, a través de acciones de emergencia y reconstrucción, vinculadas al Programa de Apoyo a Barrios, que se desarrolla en los barrios más afectados por el terremoto en la ciudad de Talca. La muestra fotográfica estuvo abierta durante tres días en la galería del Centro Juvenil Informa Giovani, y fue visitada por decenas de personas que pudieron observar las imágenes de la catástrofe que causó el terremoto. Alessandro Sella, artista local y organizador de la iniciativa, también participó de la muestra con pinturas que realizó inspirado en el terremoto. A través de la exposición, se ha tratado de mostrar un retrato vivo y real de la situación que están viviendo los maulinos, muy distante de lo que exhiben los medios masivos de comunicación. Y de la soberbia que se percibe en el exterior, a causa de una institucionalidad chilena que proclama autosuficiencia para superar la catástrofe. La exposición ha permitido recolectar fondos a través de donaciones y de la venta de obras artísticas, para apoyar los proyectos que ven a ONG SURMAULE comprometida con la ciudadanía, en entregar un apoyo real a las comunidades que más se vieron afectadas por el sismo, y también a aquellas que históricamente viven condiciones de exclusión y marginalidad, mas allá de los últimos acontecimientos. Un sincero agradecimiento para Alessandro Sella, organizador de la iniciativa, a la Municipalidad de Schio, a Informa Giovani Schio y a la Cooperativa Samarcanda que con su apoyo han permitido la realización del evento. CARMEN MUÑOZ GALAZ - ONG SURMAULE CILE (Las Piedras de Chile)

46


47


48



Un anno In Movimento - album 2010