Page 1

Giornale settimanale di informazione e annunci - Spedizione in abb. postale, art. 2 com. 20/b, leg. 662/96 - Filiale RE. Contiene I.P. - Editrice Reporter srl Redazione, amministrazione e pubblicità: via Emilia Ospizio, 23 - 42122 Reggio Emilia - tel. (0522) 45.50.50 r.a. - Fax (0522) 45.35.15

internet: www.reporter.it • e-mail: redazione@reporter.it Anno 24 • numero 14 • 8 aprile 2011

€ 0,02

A fianco del settimanale cartaceo arriva il quotidiano on line. Con tanto spazio per i lettori

Nasce reporter.it

VALUTIAMOÊ ILÊ TUOÊ OROÊ 25Ê Û Ê alÊ grÊ NUMERO VERDE

A PAGINA 3

FLORICOLTURA E VIVAI

CORRADINI

MAURO & DANIELA I NOSTRI SERVIZI:

Vasto assortimento di piante da esterno ed interno

BALCONI E TERRAZZI REALIZZAZIONE PRATI NOLEGGIO PIANTE E CONSEGNA A DOMICILIO MANUTENZIONE, SFALCI E POTATURE AMPIO VIVAIO - OLIVI SECOLARI PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE GIARDINI

VIA UGO BASSI I/A - (ZONA FIERA) - REGGIO EMILIA - TEL.

0522 53.19.36

DOM.AL. SOCCORSO STRADALE e NOLEGGIO PIATTAFORMA AEREA di Albicini Domenico Via Samoggia, 94 - Reggio Emilia Q.li 25

Si eseguono in sede corsi di addestramento per l'utilizzo delle piattaforme aeree con rilascio del relativo attestato, ora obbligatorio di legge per l'utilizzo e il noleggio delle suddette

Tel. 0522/512223

Cell. 346/6341865

800078538

PURO


Pag.

2

venerdì

Ascensore

L'

RENZO BONI

“Q

uesta polemica dovrebbe insegnare ai cattolici che di divisione in divisione non si va da nessuna parte”. Così il rutelliano Renzo Boni, già presidente di Rete, sul festival della laicità. In realtà, la dichiarazione di Boni insegna a tutti, cattolici e non, che non c’è niente da fare: un politico coglierà qualsiasi occasione e qualsiasi pretesto per fare campagna elettorale pro domo sua. Ma proprio non c’è verso di discutere senza buttare qualsiasi argomento in politica?

DON TINO MUNARI

M

eglio saggi che sapienti: così Don Tino Munari (la foto è di Giuseppe Codazzi) ancora sul festival della laicità. Così, ad occhio e croce, verrebbe da pensare che è meglio saggi e sapienti, dal momento che una cosa non esclude l’altra. Non per Don Tino Munari, che invita solo i “parrocchiani più preparati” a partecipare al festival “affinché nessuno faccia la fine di Cappuccetto Rosso”. Ma da quando in qua i relatori di un convegno sono paragonabili a lupi cattivi? E da quando in qua ci si spaventa così tanto alla prospettiva di un confronto di idee?

FRANCO CORRADINI

I

mportante nomina per l’assessore comunale alla Sicurezza Franco Corradini. Nel corso dell’assemblea nazionale dell’associazione “Avviso pubblico”, rete nazionale degli enti locali impegnati in progetti di prevenzione e contrasto alle mafie, Corradini è stato eletto coordinatore nazionale del gruppo di lavoro che si occuperà di appalti, racket e usura, la cui sede nazionale sarà nella città del Tricolore.

LILIANA COSI

M

eritatissimo premio alla carriera per Liliana Cosi. Il teatro Donizetti di Bergamo ha dedicato un Galà in onore alla celebre ballerina. Il riconoscimento ha messo in luce un personaggio che al culmine della sua carriera internazionale, dopo aver calcato i teatri più famosi del mondo e ballato anche con Nureyev, si è lanciata in una sfida inusuale portando fuori dagli enti lirici l'arte del balletto a più persone possibili con una propria Compagnia stabile. Un messaggio, che stando ai numeri di partecipazione agli spettacoli messi in scena dalla Compagnia Marinel – Stefanescu, è sempre più apprezzato anche da giovani e giovanissimi.

MARTA BONACCI

L

a miss del tuning italiano è una reggiana. La diciannovenne Marta Bonacci si è infatti aggiudicata a Rimini il titolo di “Miss My Special Car Show 2011”, concorso di bellezza legato al mondo colorato e pirotecnico del “tuning”. La cerimonia è avvenuta nell’ambito del “My Special Car Show” andato in scena alle Fiere di Rimini. La miss reggiana ha sbargliato la concorrenza precedendo sul podio la sassolese Elena Cabri e la ferrarese Melissa Mangherini.

8 aprile 2011 - REPORTER

Lo Sfregio OPINIONI Il commento acido e sub partes alla politica reggiana

Credenze e santa pace AL VETRIOLO

DI

I

“ l festival laico? Non mi piace, ma si faccia”. Così, intervistato da Andrea Fiori per il Resto del Carlino, il professor Alberto Melloni, docente universitario di storia del Cristianesimo, sul festival della laicità in programma a breve in città. Una posizione condivisibile, se non fosse che poi Melloni scivola, forse senza rendersene conto, o forse commettendo anch’egli quel peccato da “campagna elettorale” che rinfaccia a molti intervenuti nel dibattito: “Ognuno faccia ciò che crede, in santa pace”. Peccato che siano in molti a ritenere di non potere fare ciò che credono, tanto meno in santa pace. Tutte le coppie costrette ad emigrare per cercare di avere dei figli, ad esempio, o i malati terminali che preferirebbero decidere con dignità di interrompere le proprie sofferenze. O ancora quei malati che vedono nella ricerca sulle staminali l’unica speranza di guarigione. O ancora i gay, o gli insegnanti laici, esclusi dalla scuola, che vedono quelli di religione

IL FESTIVAL E IL PROFESSORE Alberto Melloni, tollerante ma con dei distinguo...

correre spediti verso una cattedra di ruolo passando dalla scorciatoia. O ancora, i contribuenti che ascoltano certe frasi (come quella sul terremoto in Giappone che sarebbe una punizione divina) pronunciate da chi è chiamato a decidere come investire i soldi pubblici della ricerca e che, allo stesso tempo, organizza convegni per smentire le tesi evoluzioniste di Darwin. Ecco, giusto o sbagliato che sia, il festival laico arriva pro-

prio perché sono in tanti che sentono di non potere fare ciò che credono, in santa pace, perché limitati dalle credenze di altri. E il dibattito scatenato da un semplice festival, giusto o sbagliato che sia, condivisibile o meno che sia, dimostra che forse un problema c’è. E Melloni, che sul TG1 di solito tiene posizioni molto più conservatrici, lo sa perfettamente.

Redazione: Via Emilia Ospizio 23/b - Reggio Emilia. Tel. (0522) 45.50.50 Fax 45.35.15. E-Mail: redazione@reporter.it. Internet: http://www.reporter.it Giornale quotidiano iscritto al n° 3831 del Registro Nazionale della Stampa Iscritto al R.O.C. al n° 2075 Autorizzazione del Tribunale di Reggio E. n° 686 del 8/3/1988 Editore: Reporter srl Direttore Responsabile: Emanuele Iannuccelli Direttore Editoriale: Giampaolo Corradini g.corradini@reporter.it Redazione cultura e spettacoli: Sabrina Basoni s.basoni@reporter.it Redazione cronaca e sport: Gabriele Cantarelli g.cantarelli@reporter.it Segreteria di redazione: Simona Alberti, Elisa Fiaccadori, Zahira Jarmouni Fotocomposizione: Reporter srl Stampa: Galeati Industrie Grafiche - Imola www.galeati.it Fotografie: Fotostudio 13 Concessionaria pubblicità: Reporter srl, via Emilia Ospizio 23/b Reggio Emilia. Tel. 0522/455050 Reporter Web: reporter@reporter.it ASSOCIATO ALL'USPI UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA

Collaboratori: Elisa Adelgardi, Mariangela Anceschi, Gloria Annovi, Paolo Bardelli, Valerio Benassi, Alessandro Bertolotti, Nico Biagianti, Andrea Bianchi, Mara Bianchini, Chiara Celada, Maria Laura Chiodera, Pietro Cittamanda, Orlando Corradini, Pietro Corradini, Claudia Ferretti, Lucio Ferri, Emanuele Filini, Federico Fornara, Monica Franzoni, Alessandro Gandino, Debora Grasselli, Matteo Iori, Franco Meglioli, Diego Oneda, Enrico Lusetti, Ludovico Parenti, Silvia Parmeggiani, Rossella Porcheddu, Sabrina Rosati, Enrico Rossi, Luana Salvarani, Francesca Sestito, Francesco Tedeschi, Andrea Vaccari, Carlo Vanni, Gianni Verzelloni, Al Vetriolo, Gigi Vinceti. Reporter offre esclusivamente un servizio, non riceve tangenti sulle contrattazioni, non effettua commerci. La Direzione si riserva il diritto di rifiutare la pubblicazione delle inserzioni, a suo insindacabile giudizio. Gli inserzionisti dovranno rifondere all'Editore ogni spesa eventualmente da esso sopportata in seguito a malintesi, dichiarazioni, violazioni di diritti ecc., a causa dell'annuncio. Si precisa che tutte le inserzioni relative a richieste od offerte di lavoro si intendono riferite a personale sia maschile che femminile, essendo vietata, ai sensi dell' art. 1 della legge 9/12/77 n° 903, qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l'accesso al lavoro, indipendentemente dalle modalità di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attività. L'Editore si riserva il diritto di perseguire legalmente tutti coloro che, abusando della buona fede nostra e dei lettori, effettuano annunci non veritieri, o con prezzo o merce diversi da quanto dichiarato nell'annuncio stesso. Si rende noto che tutte le pubblicità studiate e realizzate da Reporter srl per la pubblicazione su Reporter non possono essere usate per scopi personali nè essere riprodotte su altri mezzi stampa senza autorizzazione scritta di Reporter srl.

Assistenza e Vendita Macchine Utensili

CAMPANI OSCAR

Via Stalingrado, 15 - 42124 Reggio Emilia Tel. 0522 565115 - Fax 0522 302099

Ricambi e Riparazioni:

Trapani:

Bimak Audax Super Condor

Segatrici a nastro Thomas MEP FMB Bianco

Installazione protezioni antinfortunistiche

Centro Ricambi e Assistenza Regione Emilia

il valore dell’affidabilità


venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

Pag.

3

WWW.REPORTER.IT

Nasce il quotidiano on line Oltre al settimanale cartaceo, al via il nostro web journal, con i lettori che faranno la differenza

I

l settimanale cartaceo continuerà ad uscire puntualmente ogni venerdì, in edicola e nei consueti punti di distribuzione. Ma da adesso le notizie, le rubriche e gli annunci di Reporter arrivano freschi ogni giorno. Anzi, più volte al giorno, praticamente in tempo reale. Il sito di Reporter, infatti, cambia completamente aspetto. E contenuto. Da qualche giorno è on line la nuova versione internet del nostro giornale, aggiornata in tempo reale ogni giorno con notizie di cronaca, politica, economia, sport, tempo libero, cultura e spettacoli. E con la possibilità, per i lettori, di commentare le notizie e di discutere degli argomenti più importanti. Da oggi, cliccando all’indirizzo www.reporter.it si accede ad un vero e proprio web journal nel quale trovare tutto ciò che succede a Reggio Emilia e dintorni con aggiornamenti costanti e continui durante tutto l’arco della giornata lavorativa. Un giornale tutto nuovo, che crescerà giorno dopo giorno, ma che già oggi presenta molte interessanti iniziative.

L’ASCENSORE DEI LETTORI Tra le novità del sito va senz’altro segnalato l’Ascensore dei lettori: ogni giorno, oltre ai nomi scelti dalla redazione di Reporter, i lettori potranno suggerire chi, secondo loro, merita di salire o di scendere cliccando la freccia verde o rossa di fianco alla rosa dei nomi della settimana e motivare le loro scelte. Il nome più votato verrà pubblicato ogni venerdì sull’edizione cartacea di Reporter.

TUTTA L’INFORMAZIONE SU COMPUTER, SMART PHONE E IPAD Il nuovo sito di Reporter offre un giornale on line costantemente aggiornato anche nelle versioni per cellulari e iPad. Notizie e annunci da tutta la città e la provincia in tempo reale, ma anche la possibilità da parte dei lettori di caricare video, foto e di commentare le notizie e le opinioni sul nostro sito. Che nasce oggi ed è in continuo sviluppo: continuate a seguirci, prestissimo arriveranno nuove sezioni e nuove rubriche

Eh sì, perché se il sito cambia totalmente struttura e concezione, il settimanale cartaceo continua invece ad uscire puntualmente ogni venerdì, con il suo inserto Reporter Weekend dedicato a cultura, spettacoli e tempo libero, e con il giornale degli annunci.

LETTORI E GIORNALISTI Non solo i commenti dei lettori, ma anche la possibilità di contribuire caricando video, immagini, articoli e segnalazioni: anche questa è una delle possibilità offerte dal sito di Reporter che, ad esempio, nella sezione Peggio Emilia chiede ai lettori

di trasformarsi in... reporter e segnalare situazioni di degrado e di incuria della città attraverso foto, video e testi.

LA CRONACA E LE RUBRICHE Tutta la cronaca di Reggio Emilia sarà a portata di click per i lettori di Reporter, che troveranno tutti gli aggiornamenti con tutte ma proprio tutte le notizie della giornata. Oltre alla cronaca e alle notizie in tempo reale, anche il sito di Reporter continua a mantenere il marchio di fabbrica: l’approfondimento. Attraverso le rubriche, gli opinionisti, i forum, le inchie-

ste, le interviste, gli editoriali e i blog, tutte sezioni commentabili da parte dei lettori, il sito di Reporter offre anche chiavi di lettura molteplici e punti di vista a 360 gradi sulla città e quello che vi succede.

IL TEMPO LIBERO... ORGANIZZATO Un altro punto forte del nuovo sito di Reporter è dato dall’agenda per il tempo libero: ogni evento in città e in provincia relativo a cultura e spettacoli sarà disponibile sull’agenda on line di Reporter che potrà essere visualizzata attraverso delle ricerche per campi chiave quali

data, categoria, tipologia di spettacolo, luogo in cui si tiene l’evento. Insomma, ogni giorno i lettori di Reporter possono organizzare il proprio tempo libero scegliendo fra criteri diversi in modo da avere una risposta il più possibile personalizzata sulla base degli interessi e delle aspettative di ognuno.

LA REDAZIONE RISPONDE Attraverso il sito di Reporter sarà possibile entrare in contatto con la redazione ed inviare domande, critiche (magari anche qualche elogio...), richieste e segnalazioni. A tutti si cercherà di dare risposta perché, tra le

tante eccellenze della nostra testata, i lettori restano quella più importante.

GLI ANNUNCI ON LINE Un altro interessante servizio è quello che consente di caricare direttamente dal computer di casa gli annunci sul sito di Reporter, sia quelli gratuiti sia quelli a pagamento, con servizio di Paypal, carta di credito o Postepay. Non ci sarà più bisogno di inviare mail, fax o di recarsi di persona alla sede di Reporter per vedere pubblicato, on line ma anche sulla versione cartacea, il proprio annuncio. Buona navigazione a tutti


Pag.

4

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

RIVOLUZIONE NEI TRASPORTI

Tram, si cambia! Intervista ad Angelo Malagoli (Act): “A settembre parte la riorganizzazione” “E per il concerto di Ligabue inaugureremo la Metropolitana di superficie” di

Gabriele Cantarelli

g.cantarelli@reporter.it

S

ono all’Act da due anni e mezzo e posso ritenermi soddisfatto del lavoro fatto fin qui. E a settembre partirà un maquillage dei servizi che taglierà costi e chilometri inutili mettendo al centro le esigenze diversificate degli utenti”. E’ sereno Angelo Malagoli, quando lo incontriamo nella sede di Act per fare il punto della situazio-

Malagoli, dia un voto al sistema del trasporto pubblico reggiano? “Non lo dò io, ma gli utenti che nell’ultimo sondaggio ci hanno riconosciuto un 7.8 su 10 come indice di gradimento dei servizi. Ma l’aspetto più gratificante non è il voto in sé, quanto il trend del gradimento che è in crescita fin dal primo anno in cui mi sono insediato all’Act”. Act promossa, quindi? “Siamo in media con le altre città delle nostre dimensioni, Parma e Modena in primis. In città di questo tipo è ormai appurata la funzione del trasporto pubblico che è quella di servire le persone che, per un motivo o per l’altro, non utilizzano l’automobile”. Non è vero quindi che sui tram di Reggio salgono solo gli extracomunitari? “In realtà la maggior parte dei nostri utenti sono studenti e lavoratori. La percentuale dei ragazzi che si recano a scuola arriva all’80% nelle tratte extraurbane e al 60% in quelle urbane. In città, poi, un buon 20% è rappresentato da lavoratori”. Quali sono le novità in cantiere per migliorare ancora? “Stiamo finendo una riorganizzazione dei servizi che credo vedrà la luce in tempo per la riapertura dell’anno scolastico in settembre. Innanzitutto a giugno arriverà finalmente a compimento la fusione con i servizi pubblici di Piacenza e Modena”.

ne con lui sul versante del trasporto pubblico locale. Dopo anni spesi a combattere nell’agone politico cittadino, l’ex assessore delle giunte Spaggiari (ma anche del primo Delrio), approdato nel 2007 sulla poltrona più importante di viale Trento Trieste, sembra aver trovato alla guida dell’azienda trasporti una nuova dimensione di impegno per la comunità. Dopo aver fatto il sindaco, l'assessore e il segretario di partito, ecco ora il Malagoli manager.

E Parma? “Su Parma c’era un ostacolo giuridico: avendo loro istituito una gara per la ricerca di un socio privato non hanno potuto partecipare all’unione con noi, i modenesi e i piacentini. Ma credo che sia solo questione di tempo, la strada è quella dell’unione su scala regionale. Tempo due anni e ci arriveremo”. Che conseguenze avrà sugli utenti questa riorganizzazione? “Al centro abbiamo messo proprio le esigenze degli utenti e la qualità del servizio. Per fare questo abbiamo pensato ad alcuni accorgimenti per un maquillage che ci risparmierà costi e chilometri inutili. Per esempio, abbiamo intenzione di sdoppiare le linee più lunghe. E’ dimostrato che, più si allunga il percorso, e più si sommano ritardi e intasamenti. Lo abbiamo già fatto, con successo, per la linea 2 dividendola in due tratte, da Rubiera a Pieve e da S.Ilario a S.Maurizio. Lo faremo anche sulla 4”. E’ vero che taglierete le corse extraurbane? “Guardi, è dimostrato che non esiste un nesso tra quantità di corse e numero di utenti. Rispetto ai servizi utilizzati, l’azienda faceva troppi chilometri che poi diventavano puri costi e allora è giusto riorganizzare se non ripensare un sistema che per troppi anni ha prodotto bassa qualità puntando su un servizio capillare e sulle tariffe basse. Pensiamo di allungare

le linee urbane e suburbane fino ai comuni della cintura, da San Martino a Quattro Castella, al potenziamento delle linee ferroviarie, a migliorare i collegamenti tra bus e treni”. Avete intenzione di aumentare le tariffe? “Solo una: quella per la corsa singola che dal 1 giugno adegueremo agli standard regionali aumentando il prezzo del biglietto di 10 centesimi fino a 1,20. Tutte le altre tariffe restano invariate alla luce dell’adeguamento che abbiamo fatto dopo che per 9 anni non sono rincarate”. Altre novità? “Stiamo pensando ad una forma di flessibilità negli orari razionalizzando il flusso delle corse giornaliere, per esempio aumentando la frequenza al mattino e diminuendo quella al pomeriggio”. E la metropolitana di superficie? “Noi siamo già pronti, dal punto di vista infrastrutturale, per allestire la tratta che va dalla stazione di Calatrava al San Lazzaro. E le dirò di più, abbiamo intenzione di inaugurare la metropolitana in occasione del concerto di Ligabue al Campovolo. E’ una giornata che si prevede eccezionale per afflusso di pubblico, credo che la metropolitana darà una buona mano alla scorrevolezza del traffico”. Piccolo passo indietro: è ancora convinto che quella della Stazione di Calatrava sia stata la

EX SINDACO E ASSESSORE Angelo Malagoli è presidente di ACT dal 2007

scelta giusta? “Certo. La stazione dell’Alta velocità consentirà alla città e ai reggiani di fare un salto di qualità, di ragionare non più in termini di chilometri, ma di ore. Ricordo che quando ero giovane per andare a Roma si partiva la sera prima. Con l’Alta velocità si arriverà a Milano in un’ora, a Parigi in cinque. In pratica si potrà fare una riunione a Parigi e tornare a casa in giornata. Si apre per Reggio uno scenario nuovo. A patto che si vada avanti con decisione. Si è già perso molto, troppo tempo”. Altro capitolo caldo nelle discussioni in città: i parcheggi. “Credo che Reggio sia l’unica città al mondo dove si associa la vita del centro storico al numero di auto che transitano o parcheggiano al suo interno. Basta fare un giro in città per capire che i negozi più belli e le zone più frequentante di gente sono quelle rese pedonali. Tra via Emilia S.Stefano o via Farini

e via Emilia S.Pietro io ci vedo un bel po’ di differenza…” Gli “scambiatori” stanno funzionando? “Alla grande! Io credo che se domani si chiudessero i parcheggi scambiatori sospendendo i minibù ci sarebbe una rivoluzione. Via Cecati, la Polveriera, il Volo e adesso anche il Giglio sono ormai diventati dei punti di riferimento per i reggiani che si recano in centro. Ma se mi permette voglio darle un dato significativo”. Prego. “Nel 2010 ci sono state 2 milioni di auto che hanno parcheggiato all’interno dell’esagono, una cifra enorme. Il problema non è la carenza dei parcheggi, ma il modo di organizzare l’avvicinamento delle auto al centro, per esempio riducendo a due le corsie della circonvallazione. Bisogna cambiare approccio, lo dico alle associazioni di commercianti e anche alla classe politica”.

I rapporti con Comune e Provincia sono buoni? “Sono ottimi, così come con la Regione, Fer e tutti gli enti regionali coinvolti in un processione che non può che essere condiviso. L’obiettivo è di creare una rete di trasporto locale su scala regionale. Noi come Act siamo presenti in tutti i tavoli aperti in Regione. La funzione regionale del trasporto merci e passeggeri è ormai un dato acquisito e condiviso dal punto di vista strategico. Su questo vedo sinergia da parte di tutti”. I grillini criticano la vostra gestione di Til, dicono sia solo una “cassaforte” del gruppo. “Non ho bisogno di casseforti. Il Bilancio di Act nel 2011 chiuderà in pari, abbiamo azzerato i debiti. E Til è una importante risorsa forte del suo carattere innovativo, ma nello stesso tempo fragile fino a quando la cultura dell’ecologico e del sostenibile non riuscirà ad affrancarsi dalla politica degli incentivi”.

Ma le opposizioni vanno all’attacco Ferrigno, Olivieri e Terenziani all’unisono: “Gestione fallimentare, si cambi”

E

’ molto duro con Malagoli il consigliere provinciale di Rifondazione Comunista Alberto Ferrigno: “Malagoli si comporta esattamente come la Gelmini – azzarda Ferrigno – Entrambi tagliano servizi essenziali per le persone dicendo che il livello della qualità non ne risentirà. Ma io dico che se tagli il 10% del chilometraggio gli utenti, studenti e pensionati in primis, ne risentono eccome. Malagoli è come la Gelmini: ragionano di servizi pubblici solo in termini di soldi”. Ferrigno è un fiume in piena. “Davanti a una simile politica dei trasporti pubblici, in una qualsiasi altra città ci sarebbe la rivoluzione. E invece, per colpa della complicità politica del Pd, che ha portato Malagoli all’Act, tutto passa in silenzio con buona pace degli utenti. E dei lavoratori di Act”. Quello dei lavoratori di Act è un tema molto caro a Ferrigno, che è operaio proprio delle Ferrovie: “La privatizzazione dell’Act, con la nascita di società cui sono affidate le gestioni di appalti e subappalti, ha prodotto conseguenze negative sui lavoratori. Ci sono decine di precari, molti che arrivano dal Sud, che devono vivere con 1.000 euro al

mese senza uno straccio di diritti e garanzie. Ricordo che quando venni a Reggio, 13 anni fa, l’Act era un’azienda pubblica che funzionava benissimo. A distanza di 13 anni, non mi sembra che le cose siano andate migliorando. Anzi, credo sia vero il contrario”. La mobilità pubblica è da sempre uno dei “cavalli di battaglia” del movimento “Reggio 5 Stelle”. Il consigliere comunale Matteo Olivieri chiede di fare luce sulla vicenda Til: “Siamo sicuri che fare di Til la ‘cassaforte’ del gruppo, affidandole i servizi della riscossione parcheggi e dei trasporti speciali, sia stata una buona decisione per il trasporto locale e per i suoi utenti?”. Non meno critico il giudizio del Pdl. “Ogni riflessione sulla situazione attuale del traffico, della mobilità e del sistema parcheggio reggiano non può che partire dalla valutazione delle ‘promesse’ che l’Amministrazione Delrio aveva fatto con il Piano Urbano della Mobilità verso la fine della passata consiliatura – esordisce il consigliere comunale Annamaria Terenziani - Gli obiettivi annunciati erano, tra gli altri, quello di incentivare l’intermodalità, cioè l’impiego combinato di più mezzi di trasporto, in particolare per i

trasferimenti casa-lavoro, allo scopo di limitare l’uso dell’auto e favorire l’opzione del sistema di trasporto pubblico fino a farlo diventare una scelta primaria rispetto al mezzo privato. Sarebbe dovuta aumentare la frequenza delle corse e la loro velocità (condizioni primarie per incentivare il cittadino) e ciò attraverso corsie preferenziali e la eliminazione dei dossi. Addirittura una corsia preferenziale sarebbe stata creata sulla circonvallazione! Allo stesso tempo sarebbero stati eliminati i 13 semafori, sostituiti da altrettante rotonde. Chi di noi può dire di aver visto crearsi corsie preferenziali per il trasporto su gomma? Si può davvero sostenere che il trasporto pubblico sia veloce? I dossi poi sono addirittura aumentati…”. La Terenziani prosegue: “Nel libro dei sogni, chiamato ‘Pum’, si programmavano ‘azioni di mobility management nelle aziende di maggiori dimensioni, promuovendo l’offerta al datore di lavoro di abbonamenti agevolati per i propri dipendenti virtuosi’. È cosa nota che le incentivazioni devono avvenire mediante meccanismi premianti, ma questi non possono essere posti a carico delle aziende! Sarebbero dovuti

Alberto Ferrigno

Matteo Olivieri

Annamaria Terenziani

aumentare i parcheggi scambiatori, tra cui uno a Codemondo, ma quando ho chiesto, poche settimane or sono con una interpellanza, di allungare il percorso della linea 1 da Foscato sino a Codemondo (zona abbandonata dal servizio pubblico su gomma) e di creare a Codemondo un parcheggio interscambio, in un’area già parzialmente attrezzata, per servire le zone limitrofe (come San Bartolomeo, che ha conosciuto una forte crescita demografica, o Ghiardo) mi è stato risposto nel solito modo: lo faremmo, ma c’è il patto di stabilità; il solito alibi per non fare nulla se non

quello che vogliono loro. D’altronde il patto di stabilità non gli ha impedito di spendere oltre 600.000 euro per l’inutile rotonda dell’acquedotto”. La Terenziani boccia i parcheggi reggiani (“La situazione “parcheggi” è giunta addirittura a livelli di fondata illegittimità giuridica. A Reggio non esistono più le soste in spazi “bianchi”, tutto è a pagamento. Le strisce blu occupano persino le aree private ad uso pubblico) e riserva una stoccata finale ad Angelo Malagoli e alla gestione economica dell’azienda trasporti: “Act da anni presenta bilanci pesantemente in rosso; il Comune

ha più volte parzialmente coperto il ‘buco’ con milioni di euro di finanziamenti, di dubbia legittimità e motivati da generiche incentivazioni alla mobilità. La legge (Finanziaria 2007 comma 734) vieta di conferire incarichi di gestione ad amministratori che abbiano chiuso in perdita tre esercizi consecutivi negli ultimi cinque anni di amministrazione. Act ricade in questa previsione. Ho presentato mesi fa una mozione (che ancora il Consiglio Comunale non ha trattato) per chiedere la rimozione dei dirigenti che si trovino in queste condizioni: Malagoli è uno di questi”. (ga.ca)


venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

Pag.

5

PAROLA AGLI UTENTI

Promosse e bocciate I passeggeri danno i voti alle linee urbane: bene la 2, la 5 e la 13. Male la 4 e la 12 Casalinghe, studentesse e pensionate: alle fermate ci sono soprattutto le donne DI

DEBORA GRASSELLI

L

’autobus è delle donne. Questa è la quasi immediata e curiosa considerazione che viene spontaneo fare, dopo pochi minuti che si osserva una qualsiasi fermata del bus nel centro cittadino. Si incontrano infatti quasi esclusivamente donne, ad aspettare sotto le pensiline: casalinghe, lavoratrici, mamme, studentesse, pensionate, anziane, straniere. Ne abbiamo intervistate alcune e abbiamo chiesto loro cosa ne pensano del servizio di trasporto cittadino.

LE CORSE “FANTASMA”

2, 5 E 13: PROMOSSE!

“Sono soddisfatta al 50%. Solitamente prendo la linea 9 di Fogliano, alcune volte capita che ci siano dei ritardi, ma capita anche che l’autobus salti proprio le corse previste, tipo oggi non ha effettuato quelle delle 9.12 - ci racconta Silvana Rizzi – e penso anche che l’abolizione dell’abbonamento part-time che costava 15 euro al mese sia stata una scelta sbagliata che danneggia gli anziani e i pensionati, che ora devono invece pagare un abbonamento mensile di 28 euro, una differenza di prezzo che incide molto per loro, ne ho sentiti molti lamentarsi di questo”. A Silvana chiediamo anche un parere sulla pulizia del bus, e lei non esita a rispondere: “L’unico problema è l’odore, che a volte è insopportabile. Forse sono io che sono un po’ sensibile per queste cose ma meno male che l’autista accende l’aria condizionata”. Il problema delle “corse fantasma” è stato posto anche da altri: “Sono soddisfatta del servizio. Ma quando l’autobus passa. Oggi ho dovuto prendere l’autobus delle 8.53 perché quello delle 8.33 e 8. 43 non è passato”, dice Svitlana, 41 anni.

Tra gli intervistati, in molti dicono di usare poco i mezzi pubblici, più frequentemente utilizzano la bici per gli spostamenti in centro. “Prendo poco i mezzi pubblici, ma per quello che li uso, posso dire che la linea 5 da Rivalta a Reggio è buona, mi trovo bene. Prima vivevo ad Albinea e lì invece la linea non era il massimo, c’erano poche corse disponibili”, ci spiega Annamaria, 66 anni. È proprio il caso di dirlo: gli esami non finiscono mai. Gli intervistati diventano infatti imparziali professori, e come a scuola assegnano i voti alle linee e al servizio. Fra le linee promosse a pieni voti, ci sono la 2 la 5 e la 13. “Il 2 che viene da Rubiera è un buon servizio, solitamente è in orario, la mattina ovviamente capita che sia un po’ in ritardo, ma è normale considerando il traffico al mattino, non è colpa del servizio. Non è pulitissimo, ma anche questo è normale, è un servizio pubblico. Sicuramente, non è più sporco di un treno e comunque questo problema si verifica quasi esclusivamente negli orari in cui salgono i ragazzini usciti dalle scuole. Anche a livello di prezzi mi trovo bene, con la tessera universitaria ho diritto ad uno sconto, quindi non mi lamen-

VOCI DALL'AUTOBUS A sinistra Giusi, Mimma e Federica sulla panchina di Via Allegri. Sopra, Hale e Silvana alla fermata

to”, ci racconta una studentessa universitaria di Reggio.

POLLICE VERSO PER LA 4 Linea bocciata da molti, è invece la 4. Anellina Salsano e Stefano Giannini non si conoscono, aspettano in silenzio l’arrivo dell’autobus, ma basta una domanda in merito al servizio di trasporto per farli incendiare e diventare subito compagni di viaggio: “Il servizio non è granché, noi prendiamo la linea 4 ed è un disastro ogni mattina. Spesso salta delle corse, ed è sempre in ritardo”, dicono. “Sabato scorso il 4 ha saltato tre corse, sono arrivata in ritardo a scuola a Coviolo dove lavoro, sono due mesi e mezzo che prendo questo autobus ed

I NUMERI DI ACT PASSEGGERI 12.000.000

Utenti del Servizio urbano nel 2010

4.000.000

Utenti del Servizio extra-urbano nel 2010

25%

Percentuale di evasione pagamento del biglietto

MEZZI 158

Autobus extra-urbani

116

Autobus urbani

18

Autobus suburbani

11

Jumbo Bus

34.000

Chilometri percorsi ogni giorno

2.300

Corse giornaliere

PARTECIPAZIONE PUBBLICA NEL GRUPPO 38%

Comune di Reggio Emilia

29%

Provincia di Reggio Emilia

33%

Altri comuni reggiani

è sempre così. Anche mio figlio deve prendere il 4 per andare a scuola, fa il Motti, e l’altro giorno mi ha detto: Mamma io non lo prendo più il 4, non arriva mai a scuola, adesso prendo la corriera", racconta la signora Salsano. “Per l’igiene poi non ne parliamo, la mattina quando salgo sul 4 spesso mi capita di vedere bottiglie di birra per terra, non li curano proprio”, continua Giannini. Altro problema manifestato da molti, è l’attesa dei 20 minuti tra una corsa e l’altra: “Prendo sempre il tram, i ritardi ci sono su tutte le linee. Poi l’attesa tra una corsa e l’altra di 20 minuti è troppo lunga. Molte volte a causa di ritardi e attesa, si perdono le coincidenze tra un autobus e l’altro”, dice Maria-

rosa, 65 anni. Linea promossa, ma non a pieni voti è la 12, “Sono soddisfatta, non ci sono eccessivi ritardi, l’unica cosa che posso dire è che la linea 12 ha corse ogni 20 minuti, forse potrebbero metterne di più”, dichiara Laura Menini. Poco più avanti incontriamo un trio al femminile; Giusi, 26 anni, Mimma, 62 anni e Federica, 20 anni: “Prendiamo il 12, la linea è abbastanza buona, non ci sono ritardi, però ci sono poche corse e due ‘vuoti’ al mattino e al pomeriggio, in cui non passano autobus”, ci dicono. “Vedi- mi dice Giusi, mostrandomi un foglietto dove ha segnato gli orari delle corse dalle 9.30 circa alle 11.15 non ci sono fermate, e non ce ne sono neanche tra le 15 e le 17.

Carta Canta

Poi adesso è primavera e va ancora bene, d’estate peggiora e diminuiscono ulteriormente le corse”. “Ho due bambini e lavoro. Solitamente prendo il 12 per andare a casa e il 13 per andare a Sesso, dove lavoro. Gli orari non vengono rispettati perfettamente, gli autobus o sono un po’ in ritardo o a volte qualche minuto in anticipo, infatti lo perdo spesso. L’altro giorno ero uscita dal lavoro, l’autobus doveva passare alle 16.10 da Sesso e invece è passato alle 16.07. Un altro problema è che dopo il lavoro vado a prendere mio figlio a scuola nel pomeriggio, ma non passano 12 fino alle 17.00 e quindi devo stare in giro per il centro, finché non arriva a portarmi a casa”, racconta Hale, 21 anni.

10 anni fa

IPSE DIXIT Fatti, persone, dichiarazioni di dieci anni or sono

Mafia: è un’altra Reggio Aprile 2001

Dieci anni fa ricorreva il 149° anniversario della nascita della Polizia. A Reggio Emilia il Questore Antonio Sofia, al teatro Valli e di fronte ai rappresentanti del mondo politico,economico ed istituzionale della città affermava,:” Non sono emersi elementi che possono far ritenere che,nel contesto socio-economico reggiano,vi siano infiltrazioni da parte di organizzazioni criminali di stampo mafioso.” La stampa locale, considerando veritiere quelle affermazioni titolava: “Qui non ci sono infiltrazioni mafiose.”Il Questore Antonio Sofia sosteneva inoltre: “Reggio Emilia è una città vivibile con un decremento costante dei reati confermato in maniera ancora più marcata dai dati del primo trimestre 2001. I molti episodi criminosi celermente risolti sono significativi esempi di una risposta puntuale ed efficacie degli apparati investigativi ed hanno anche permesso di smorzare l’allarme sociale che certi episodi provocano nella cittadinanza. In quell’occasione si parlò anche di immigrazione. Il Questore confermava le difficoltà burocratiche per i 22.000 stranieri che risiedevano nella nostra provincia e dell’allontanamento di 500 clandestini..Si coniava, a quei tempi, lo slogan. “Polizia di Stato, vicini alla gente” a significare come fosse ritenuto fondamentale che, tra cittadino e Polizia, si instaurasse e si sviluppasse un costante colloquio. Questa era la fotografia che, dieci anni fa, il Questore Antonio Sofia faceva della nostra città in riferimento alla penetrazione mafiosa ed allo stato della criminalità. Una fotografia, se obiettiva, sicuramente piacevole da guardare.

Aprile 2011

Dieci anni sono passati e se oggi il Questore in carica facesse di Reggio Emilia quella stessa fotografia

le immagini sarebbero certamente diverse. “Qui non ci sono infiltrazioni mafiose” titolavano i quotidiani di allora. Oggi Enrico Bini, Presidente della Camera di Commercio, la pensa, e lo ha detto, in modo diverso. Le altre Associazioni di Commercio, prima titubanti, hanno poi finito col dargli ragione. Il problema delle infiltrazioni mafiose a Reggio Emilia esiste e bisogna solo mettersi d’accordo per fissarne il livello ed il grado di penetrazione. Non ci sono episodi eclatanti ma anche la criminalità ha avuto uno sviluppo notevole nei fatti e nella coscienza dei cittadini. Il senso di insicurezza e di precarietà dei cittadini è sicuramente aumentato notevolmente. Gli extra comunitari o gli stranieri residenti, come li definiva il Questore Sofia,sono diventati un problema sociale che ha riflessioni notevoli sul nostro modo di vivere e di sentirci cittadini di Reggio Emilia.Una cosa che stonava nelle parole del Questore Sofia c’era già dieci anni fa. Infatti a fronte di“una città vivibile”,come lui diceva, contrapponeva l’affermazione dell’apertura di un nuovo commissariato e l’aumento dell’organico della Polizia stradale.”Apertura ed aumenti che, se le cose andavano così bene, sembrano un controsenso organizzativo.Forse quella fotografia di Sofia oltre che“vista”andava anche“interpretata”. (a cura di orlandocorradini@libero.it)


Pag.

6

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

SUINICOLA

La suinicoltura europea in mostra Alle Fiere di Reggio arriva la 51esima edizione della Rassegna Suinicola Internazionale

I

nnovazione, tecnologia, momenti di confronto, di approfondimento professionale, un calendario di convegni di altissimo livello e una selezione delle più importanti realtà produttive mondiali del settore, che arrivano da casa nostra oppure dall’altro capo del mondo, dalla Cina alla Corea, passando per il Canada e per gli stati di mezza Europa. La cinquantunesima edizione della Rassegna Suinicola Internazionale arriva in un momento certamente difficile per la suinicoltura italiana ed europea, ma proprio per questo la manifestazione in programma alle Fiere di Reggio Emilia dal 14 al 16 aprile si presenta come un appuntamento imprescindibile. E, soprattutto, con l’obiettivo di aiutare allevatori e addetti ai lavori a superare una doppia crisi (quella generalizzata e quella che da anni attanaglia il settore della suinicoltura) attraverso l’innovazione e la qualità, caratteristiche che da oltre mezzo secolo hanno permesso alla Rassegna Suinicola Internazionale di diventare l’appuntamento europeo più importante dedicato alla suinicoltura. 230 espositori da tutto il mondo (Italia, Germania, Austria, Spagna, Gran Bretagna, Francia, Cina, Canada, Danimarca, Olanda, Belgio, Svezia, Russia e Corea) con un aumento del 30% di quelli stranieri rispetto al 2009; una superficie espositiva di circa 22mila metri quadrati nei quali trovare le innovazioni

tecnologiche e le soluzioni per allevamenti di tutte le dimensioni, un calendario dei convegni di altissimo livello con relatori di chiara fama; la partecipazione del Ministro alle politiche Agricole Francesco Saverio Romano e dell’assessore regionale Tiberio Rabboni: sono queste le caratteristiche dell’edizione 2011 della Rassegna Suinicola Internazionale che si presenta, ancora una volta, come la stella polare della suinicoltura europea.

L’INCONTRO CON IL MINISTRO A tagliare il nastro ufficiale della manifestazione sarà l’assessore regionale Tiberio Rabboni, giovedì 14 alle ore 11. L’assessore farà anche il punto della situazione e illustrerà la strategie della Regione Emilia-Romagna in materia di suinicoltura. Venerdì 15 la Rassegna Suinicola Internazionale darà il benvenuto al neo Ministro per le politiche agricole Francesco Saverio Romano, che incontrerà la stampa e le associazioni dei produttori presso lo stand dell’Anas per fare il punto della situazione e tracciare la rotta per fare uscire dalla crisi la suinicoltura italiana.

I CONVEGNI Molti e di alto profilo i convegni in programma alla Rassegna Suinicola Internazionale 2011: meritano una citazione la tavola rotonda sulla nuova Pac e la filiera suinicola italiana che

vedrà la partecipazione del Prof . Paolo de Castro, Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, e quello internazionale dal titolo “Strumenti innovativi per migliorare l’efficienza della produzione suina”. Vanno ricordate anche le iniziative delle due associazioni dei veterinari, quella del Crpa e delle altre realtà private che, come in ogni edizione, con grande sforzo contribuiscono ad arricchire il calendario dei convegni e a rendere più interessante la nostra manifestazione.

PERCHE’ SOLO 30 SOGGETTI VIVI Nel 2009 i soggetti vivi alla Rassegna Suinicola Internazionale erano 150, quest’anno saranno solo 30. La colpa è di una normativa, introdotta di recente, che di fatto obbliga gli allevatori ad abbattere gli animali dopo che hanno partecipato ad una mostra pubblica. Per questo il numero dei soggetti presenti alla manifestazione è drasticamente calato rispetto a due anni fa.

INFORMAZIONI UTILI La 51esima edizione della Rassegna Suinicola Internazionale è in programma alle Fiere di Reggio Emilia dal 14 al 16 aprile con orario di apertura dalle 9 alle 18. Ingresso: 8 euro. Maggiori informazioni e il programma dettagliato dei convegni sul sito www.suinicola.it

51ESIMA RASSEGNA SUINICOLA INTERNAZIONALE

Fiere di Reggio Emilia, 14/16 aprile 2011 ORGANIZZAZIONE: Siper – Fiere di Reggio Emilia EDIZIONE: 51esima ORARIO: dalle 9 alle 18 INGRESSO: 8 euro SUPERFICIE ESPOSITIVA: circa 22mila metri quadrati NUMERO ESPOSITORI: 230 (comprese 60 ditte rappresentate) PROVENIENZA ESPOSITORI: Italia, Germania, Austria,

Spagna, Gran Bretagna, Francia, Canada, Danimarca, Olanda, Belgio, Svezia, Russia, Cina e Corea NUMERO SOGGETTI VIVI: 30* (*numero limitato a causa dell’introduzione della normativa che prevede l’abbattimento dei soggetti che hanno partecipato a mostre) INAUGURAZIONE: Giovedì 14 aprile alle ore 11 Taglierà il

nastro Tiberio Rabboni, Assessore regionale all’agricoltura. Venerdì 15 aprile, alle ore xxx, è in programma la visita del Ministro per le politiche agricole Francesco Saverio Romano SITO INTERNET www.suinicola.it PER INFORMAZIONI: 0522/503511 info@fierereggioemilia.it

LA COCCINELLA

Le tipicità sono troppe? Gli Usa vanno, l’Ue no Sono più di 5mila i prodotti tutelati in Italia, 225 solo nella nostra regione E l’Emilia-Romagna sembra arrancare in cerca di una nuova identità DI

L

GIANNI VERZELLONI

A

nche dalle colonne di Reporter, ci tengo a rivolgere un personale plauso alla provocazione della Società agraria, in materia di qualità e di prodotti tipici, che ci aiuta a riflettere su un tema importante per il nostro territorio ed a prestare la giusta attenzione ai prodotti che davvero lo qualificano o hanno le potenzialità per farlo. Mi riferisco all’iniziativa che Società Agraria di Reggio ed Università hanno organizzato qualche giorno fa, un convegno dove si poneva un quesito bello e provocatorio: i prodotti tipici tra concreta opportunità e rassicurante illusione. Da dove nasce questa provocazione? Da una constatazione, secondo quanto riportato: considerando tutte le denominazioni e le forme di tutela riconosciute dal ministero delle Politiche agricole, siamo arrivati oltre i 5.100 prodotti, in più bisogna tener conto di quasi 500 vini tra docg, doc, igt. L’Emilia-Romagna conta 225 prodotti riconosciuti o in via di riconoscimento, la Toscana però arriva a 465. Questa pletora di riconoscimenti e’ davvero utile, si e’ chiesto il prof. Giudici dell’ateneo di Modena e Reggio. Lui ritiene di no, aggiungendo che un prodotto è tipico per cultura, storia, diffusione, perchè ha un mercato, non può essere solo una curiosità. Aggiunge anche (in sostanza) che siccome i riconoscimenti e la tutela si ottengono con i soldi delle nostre tasse, il ritorno deve essere per la collettività ed il territorio, “non soltanto per piccoli gruppi di produttori o un’unica catena distributiva”, o casomai per una o qualche industria, aggiungo io. Inoltre, non è detto che tipicità significhi automaticamente

qualità del prodotto, perchè questa si dimostra invece “sul campo”, vale a dire al consumo. Tutte cose che chi ha la pazienza di seguirci potrà qualche volta aver letto nei miei articoli: credo di aver affrontato spesso con approccio ‘laico’ questi temi, avendo presente i diversi aspetti. Non è un peccato che esistano in Italia migliaia di prodotti ‘tipici’ è anzi una ricchezza, ma non si può chiedere per tutti la ‘tutela’ altrimenti si andrà a svalutare i prodotti maggiori, senza reali benefici per gli altri. Per capirci, Parmigiano-Reggiano, Grana Padano, Prosciutto di Parma e Prosciutto di San Daniele, che sono marchi storici riconosciuti da parecchi anni, rappresentano da soli circa i 3/4 del valore ‘fatturato’ dalle indicazioni geografiche italiane, vale la pena andarle a confondere tra centinaia di altre che invece valgono assai poco per l’economia agricola ed agroalimentare delle zone d’origine? L’unico prodotto importante come fatturati entrato di recente nella famiglia delle dop-igp è stato l’Aceto Balsamico di Modena, quello non tradizionale, per il resto siamo di fronte a cose di scarso peso. Va bene allora l’elenco delle specialità o altre forme di tutela ‘minori’, che salvaguardino i prodotti tradizionali, ma non vadano a creare un calderone.

L e motivazioni per cui questi riconoscimenti vengono richiesti –aggiungo- spesso hanno poco a che fare con la valorizzazione dei prodotti, casomai puntano a dare prestigio a qualcuno. L’esempio più eclatante mi sembra quello che ha relegato la nostra regione al secondo posto come numero di riconoscimenti, perché negli ultimi anni il Veneto è passato davanti, ma non a caso veneti sono stati gli ultimi due ministri dell’Agricoltura, in termini di moneta tuttavia, i riconoscimenti veneti valgono un decimo dei nostri. E’ vero tuttavia che intorno al prodotto tipico vi è un’aura positiva che va mantenuta con la reale qualità delle produzioni, con la reale tutela dei valori che i prodotti esprimono. In sostanza credo che la potenzialità del prodotto tipico non sia ancora esaurita e che non sia giusto esaurirla, ma il troppo stroppia, ed occorre quindi fare attenzione a che un eccesso di “marchi” non arrivi a rendere pletorico tutto il sistema, con danno soprattutto per i marchi che rappresentano davvero produzioni importanti ed il territorio da cui provengono. E noi di questi ne abbiamo alcuni come il formaggio, il prosciutto il lambrusco, che reggono l’economia agricola-alimentare della nostra provincia.

e cronache pongono in risalto alcuni dati contrastanti che destano preoccupazione. A fronte di una ripresa, seppur tiepida, dei paesi industrializzati – USA in testa – si continua a registrare lo stato di sofferenza dei paesi della UE e dell’Italia in particolare. L’Emilia Romagna, un tempo modello virtuoso di “crescita sostenibile”, si è trasformata in terra di conquista per il malaffare mentre langue, sempre di più, l’economia reale. Il dato minimamente positivo di Parma non deve illudere perché un’intera Regione contribuisce a vanificare la solitaria performance in controtendenza della città Ducale. Un recente studio della CGIL offre un quadro impietoso della situazione delle 150 aziende di maggiori dimensioni ed i dati della occupazione continuano ad essere in costante rosso. Reggio ha perso, dal 2005 al 2009, ben dieci posizioni nella classifica dei redditi pro capite stilata dal “Sole 24 ore” andandosi a collocare al 51°-esimo posto. L’Associazione Industriali di Reggio Emilia cerca di assumere qualche iniziativa atta a contrastare il fenomeno. Ne sia esempio il recente seminario “Fare reti d’impresa – reti e aggregazioni per migliorare la capacità di innovare e competere”. La Regione Emilia Romagna è compartecipe di un “Tavolo istituzionale del Patto per attraversare la crisi” che ha come protagonisti i principali attori del mercato. La creazione dei “tecnopoli” è divenuto l’obiettivo dichiarato delle istituzioni e delle organizzazioni di categoria. Ma è sufficiente tutto ciò? No, perché la vera forza della imprenditoria è costituita dalla capacità di assumere e gestire i rischi in prima persona. L’im-

prenditore è come il pilota di F1; ha bisogno del “team” – che nel caso dell’imprenditore è costituito dalle associazioni di categoria – ma trae stimolo dall’ebbrezza della velocità quando, in solitaria, corre sul filo del baratro. L’imprenditore ha altresì costante necessità di poter disporre del “propellente” necessario per alimentare il motore della propria industria. Ed il “propellente” dell’industria è costituito dalle maestranze che devono essere preparate, formate e c coinvolte nel processo produttivo. Se formazione e coinvolgimento rientrano nel novero delle prerogative imprenditoriali e nella capacità del vero capitano d’industria, la “preparazione” deve necessariamente coinvolgere la classe politica. La preparazione è un compito irrinunciabile della scuola, pubblica o privata che sia, che deve essere posta nelle condizioni di “educare” ed “istruire” le nuove generazioni. La scuola dovrebbe tornare ad essere il primo agone della competizione, palestra di vita, di capacità critica e di gusto del sapere e dell’apprendere. Per realizzare ciò deve esservi concorso monocorde dell’apparato statale e delle Regioni che non possono continuare a contrapporre modelli diversi. Democrazia è anche rispetto del programma che ha conseguito la maggioranza dei suffragi pur con l’obiettivo, della minoranza, di convincere gli elettori della erroneità della scelta. Ma il dibattito deve restare a livello accademico e teorico perché le contrapposte attività di sabotaggio delle altrui iniziative non fanno altro che condurre alla deriva l’istituzione scolastica, oramai asfittica ed improduttiva. Se ciò è compito precipuo dello Stato e delle Regioni vi è un

settore in cui l’impegno della Amministrazione locale risulta determinante ed è l’azione di stimolo e di approntamento dell’apparato logistico. Gli edifici scolastici devono essere sicuri, accoglienti e gradevoli. Il trasporto pubblico deve garantire la facile fruibilità delle infrastrutture scolastiche. L’Amministrazione locale deve promuovere e stimolare l’interazione tra scuola e mondo del lavoro organizzando incontri, meeting, seminari, manifestazioni, congressi, fiere, esposizioni e quant’altro possa rientrare nell’ambito delle proprie competenze. L’iter scolastico dovrebbe puntare alla preparazione culturale anziché limitarsi al ruolo, fintamente egualitario, di mero “diplomificio” dequalificato che poco o nulla vale sul mercato del lavoro. Qualunque sia il “programma” licenziato dal Ministero sulla scorta degli orientamenti politici del tempo della promanazione, è sulla quotidianità dell’iter formativo che si gioca la partita del recupero della capacità formativa della scuola. Le Amministrazioni locali possono e devono incidere garantendo la fruibilità delle infrastrutture e stimolando in ogni modo il mondo scolastico per scuoterlo dal torpore, in primis rivalutando ruolo e prestigio sociale dei docenti. E, soprattutto, dovrebbero creare le condizioni esterne di raccordo tra scuola e mondo del lavoro per renderne imprescindibile l’interattività. Per “fare sistema” si deve partire dalla educazione della “forma mentis” dei giovani partendo dal recupero delle migliori tradizioni dei nostri avi cui dobbiamo quel residuale margine di benessere che non siamo ancora riusciti ad erodere. (l.m.)


venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

Pag.

7

ECONOMIA

Bper Futura si è presentata a soci All’Hotel Classic l’associazione ha illustrato il programma in vista dell’assemblea del 16 aprile

Q

uello del 16 aprile sarà un passaggio epocale per la Banca Popolare dell’Emilia Romagna: per la prima volta entrerà in consiglio di amministrazione anche una rappresentanza delle minoranze. E siamo certi che con il nostro ingresso la situazione finalmente cambierà”. Martedì 5 aprile, all’Hotel Classic, il presidente di Bper Futura Reggio Emilia Bernardo Depietri, il vice Stefano Cosci, ed il presidente di Bper Futura nazionale Gianpiero Samorì. In platea tanti soci molto interessati, e preoccupati per l’attuale situazione della banca, ma anche rappresentanti sindacali dei dipendenti, che lamentano una situazione difficile ed un ambiente in cui, a differenza che in passato, non è più piacevole lavorare. “Bper non ha più utili – ha spiegato Samorì - ha dei dividendi bassissimi, e per contro ha alzato i tassi e le commissioni, scaricando sui correntisti i cat-

tivi risultati della gestione. In compenso, però, dal 2008 ad oggi gli amministratori hanno raddoppiato i propri compensi, al punto che sono i più pagati in Italia nelle banche popolari, lasciando completamente slegati dai risultati i loro compensi. E lasciando il CdA affidato alla Bper stessa per complessivi 474 milioni di euro”. Il problema di Bper, secondo Samorì, è “il clientelismo che ne vincola qualsiasi manovra e che crea risultati scadenti: ad esempio, vogliono esternalizzare certi servizi e tagliare sui dipendenti per risparmiare 30 milioni all’anno. Gli ho fatto notare che rinegoziando gli affitti delle sedi e riportandoli a valori di mercato attuali, tagliando del 30%, risparmierebbero quasi 40 milioni l’anno. Ma non lo faranno e per capire perché basta andare a vedere chi sono i proprietari degli immobili che ospitano tante sedi Bper. Preferiscono tagliare sui dipendenti che sono invece una delle

IL TAVOLO DEI RELATORI DI BPER FUTURA Da sinistra, Gianpiero Samorì, Bernardo Depietri, Stefano Cosci

risorse della banca”. La lotta per il mantenimento del controllo della banca avrebbe, sempre secondo Samorì, portato il cda di Bper a stravolgere le radici della banca stessa: “Hanno reclutato migliaia di soci in Calabria e Campania, soci da cento azioni a testa, quindi completamente disinteressati al futuro della banca, semplicemente per farli votare

all’assemblea a distanza che, tra l’altro, si terrà a Lamezia Terme, comune commissariato per infiltrazioni della ‘Ndrangheta. Io avevo suggerito almeno di farla a Pollica, comune nel quale il sindaco è stato ucciso dalla criminalità organizzata, per dare un segnale forte. Nemmeno questo...”. Il tutto, naturalmente, andrebbe a scapito del territorio reggiano e modenese,

e del suo tessuto produttivo che ha permesso a Bper di crescere. Anche in questo caso, la ricetta di Samorì è molto chiara: “Occorre cambiare lo statuto per introdurre la temporaneità dei mandati, occorre ripristinare la norma inserita dai padri fondatori di Bper, che l’attuale cda ha rimosso qualche anno fa, che limita il compenso degli amministratori che non può

essere superiore al 4% degli utili della banca (quest’anno sfiorerà il 5%...). Occorre dare uno spazio nel cda ai dipendenti e introdurre una norma etica che limiti i fidi agli amministratori. E occorre soprattutto recuperare quel feeling che ha permesso a Bper di diventare la banca di riferimento del territorio, per le imprese e per le famiglie”.

La stranezza apparente delle convertibili Mentre Ubi crollava, la sua 2013 saliva del 2%: il motivo, in realtà, è molto semplice di Franco

Meglioli

f.meglioli@reporter.it

L

a richiesta ai propri soci di Ubi Banca di sganciare un miliardo di euro per rimpinguare il patrimonio aziendale ha provocato una valanga di vendite sul titolo stesso e sul comparto bancario in generale. Il timore è che sia l’inizio di una lunga serie di ricapitalizzazioni. Il Sole 24 Ore, per esempio, giura che il prossimo volontario sarà Intesa San Paolo e, viste le dimensioni, l’aumento di capitale potrebbe essere nell’ordine dei 5miliardi di euro. Mica bruscoline. Le motivazioni sono diverse e le trovate sui giornali. La domanda che mi son posto in maniera Marzulliana è:

Un ultimo particolare: avete visto che, mentre l’azione Ubi Banca crollava, la sua convertibile 2013 saliva del 2%. Il motivo l’ho già spiegato diverse volte: l’obbligazione stacca un diritto d’opzione ma il suo prezzo non può scendere sotto certi livelli. Questo succede per tutte le convertibili. Per questo motivo, il suggerimento di comprare B P Emilia 2015, Carige 2015 e Credito Valtellinese 2013 si rafforza. Non si può sapere se anche queste

“tutto questo può cambiare le carte in tavola? Il bancario rimane il settore in prospettiva più interessante?”. Nell’ottica del medio-lungo periodo, a mio parere, non è cambiato niente rispetto a prima. Anzi. In genere un “sell off” clamoroso si trova sempre in fondo ad un trend ribassista (vedi il crollo dell’SP500 quando ha toccato 666 prima di ripartire a razzo!) e la notizia di queste richieste di denaro potrebbe essere proprio l’ultima zampata dell’orso. Al momento, infatti, eccetto la discesa del Banco Popolare sotto 2,2, non ci sono rotture di supporti degne di nota. Non significa che bisogna mettersi a comprare a tavoletta ma che è importante seguire un settore che potrebbe riservare gradite sorprese.

banche chiederanno soldi ai propri azionisti ma, se lo faranno, i possessori incasseranno qualche punto percentuale in più rispetto al previsto. Banca Mediolanum non è un istituto tradizionale ed è andata in netta controtendenza salendo fin sopra 3,9: è scattato un segnale rialzista. Mi aspetto che possa accelerare con forza al superamento di 4,15. La mia amica Unipol è rimasta inchiodata a ridosso di 0,51: le quo tazioni dovrebbero svegliarsi

nuovamente non appena riusciranno a superare 0,52 (per le ord) e 0,41 (per le Priv). Il supporto di Mediaset nei pressi di 4,4 regge: evidentemente i compratori la reputano molto interessante a questi livelli. Mi aspetto un nuovo slancio verso l’alto al superamento di 4,75. Anche Finmeccanica sembra voler riprendersi dopo lo scivolone inaspettato fino a 8,22. Probabile segnale d’acquisto l’eventuale break-out sopra 9,15. Enel Green Power ha toccato il

IN ATTESA DI UN SEGNALE RIALZISTA Nel grafico, l'andamento di Mediolanum

nuovo massimo storico=1,979: al momento è probabile che possa ritoccarlo nuovamente. Per proteggere posizioni eventualmente in portafoglio si può alzare lo Stop Profit a 1,85. Le settimane scorse ho suggerito di prendere profitto sui cementieri e l’uscita su Buzzi a 10,5 e Italcementi a 7,3 è avvenuta vicino ai massimi relativi. Adesso, però, vale la pena riprenderle in considerazione. Vi segnalo i supporti di 9,5 per Buzzi, tra 6,5 e 7 su Italcementi

e attorno a 2 per Cementir. A ridosso di questi livelli bisognerà valutare un possibile nuovo acquisto. La scorsa settimana il settore delle utilities si è ripreso con forza: solo A2A è rimasta un po’ indietro. Graficamente si sta completando un Testa e Spalle d’inversione: mi aspetto un rally dei corsi al superamento di 1,2. Le due Telecom Italia non sono riuscite a muoversi come mi sarei aspettato: a questo punto è probabile che possano scendere

qualche punticino (verso 1,05 la ord e 0,91 la rnc) prima di ritentare un allungo. Il grafico di lungo di entrambe, comunque, rimane assolutamente bullish. Saipem è a ridosso di 38, il precedente massimo storico. Sono curioso di vedere se riuscirà a superarlo (in questo caso è difficile ipotizzare dove possa arrivare). Se questo livello si rivelerà un top, però, dovrebbe prendere una bella strigliata (ed è lo scenario che ritengo più probabile).

comunicato preventivo per la diffusione di messaggi politici elettorali per le elezioni provinciali e comunali fissate per i giorni 15 e 16 maggio 2011 ed eventuali ballottaggi Ai sensi e per gli effetti delle Delibere dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, in attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica elettorale e parità di accesso ai mezzi di informazione

la REPORTER s.r.l.

dichiara di aver depositato un documento analitico, a disposizione di chiunque abbia interesse a prenderne visione, presso gli uffici della propria redazione in via Emilia Ospizio, 23 - 42122 Reggio Emilia - Tel. 0522/455050 Le TARIFFE

(IVA esclusa) sono le seguenti:

REPORTER

COLORE

PAGINA

MEZZA PAGINA

QUARTO PAGINA

PIEDE PAGINA

€ 560,00

€ 330,00

€ 230,00

€ 190,00

Le tariffe dei messaggi politici elettorali dei mezzi stampa si riferiscono ai prodotti standard, sono escluse le posizioni speciali. Le richieste di inserzioni con gli specifici dettagli relativi a data di pubblicazione, consegna dei materiali per la stampa, soggetto richiedente ecc. dovranno pervenire agli uffici di cui sopra, almeno 5 giorni lavorativi prima della data richiesta per la pubblicazione. I messaggi politici elettorali devono recare l'indicazione del committente e la dicitura “messaggio elettorale”.


Pag.

8

venerdì

ANIMALI

8 aprile 2011 - REPORTER

Più trasparenza

Nuova battaglia dell’Aidaa per gli ingredienti contenuti nel cibo degli animali

O

bbligo di elencare sull’etichetta tutti gli ingredienti contenuti nel cibo per animali e obbligo di indicare sulle etichette dei farmaci (compresi quelli da banco) se gli stessi sono o meno stati testati sugli animali. Questa la nuova battaglia dell’associazione italiana difesa animali ed ambiente – Aidaa che chiede nuove regole per quanto riguarda gli elenchi degli ingredienti contenuti nelle confezioni di cibo per animali dove troppo spesso le indicazioni degli ingredienti sono troppo generiche e non permettono di individuare quali ingredienti si nascondono dietro la dicitura “carne e derivati” o dietro la dicitura “con farina animale” diciture queste presenti nella maggior parte delle etichette dei prodotti per animali, specialmente in quelli a basso costo in vendita nelle grandi catene di distribuzione. Secondo gli animalisti di Aidaa proprio per tutelare la salute degli animali e per meglio informare i consumatori diventa indispensabile una forte operazione trasparenza per quanto riguarda gli elenchi degli ingredienti in modo da rendere chiara e consapevole la scelta dei prodotti da parte dei padroni degli animali, ma anche per evitare che tra le pieghe di diciture generiche si nascondano in realtà farine animali o altri prodotti che possono nuocere a volte anche gravemente alla salute dei nostri amici a quattro zampe. La seconda richiesta che verrà avanzata al sottosegretario alla salute Francesca Martini è quella di introdurre la norma obbliga-

NASCE L’OSSERVATORIO NAZIONALE SU FAUNA E LEGALITÀ

toria di segnalare sulle scatole e le etichette dei prodotti farmaceutici compresi quelli da banco se si tratta di prodotti testati o meno sugli animali questa dicitura porterebbe il consumatore a scegliere il farmaco (specialmente quelli da banco in vendita senza ricetta) tenendo conto sapendo preventivamente se per testare quel prodotto sono stati effettuati esperimenti (e torture) a danno degli animali. “Le nostre sono due proposte semplici che vanno in direzione del buon senso e del diritto alla salute degli animali e del consumo consapevole per gli acquirenti – ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di Aidaa – fare chiarezza sugli ingredienti dei prodotti alimentari per i nostri

amici a quattro zampe è fondamentale per sapere cosa diamo da mangiare a fido e micio. Il rischio che le etichette generiche nascondano dei prodotti sofisticati o ancora peggio dannosi alla salute dei pelosi è dietro l’angolo. La seconda proposta è assolutamente in linea con le battaglie contro la vivisezione. Sapere se un prodotto specialmente quelli da banco è testato o meno su animali può essere fondamentale nella scelta dell’acquirente – conclude Croce – ed in presenza di alternative a parità di efficacia crediamo giusto che il paziente possa chiedere al proprio medico la prescrizione di un farmaco non testato su animali facendo una scelta consapevole”.

Nasce l’Osservatorio Nazionale su Fauna e Legalità, su iniziativa di Enpa, Lav, Lipu e Wwf Italia, cui prenderanno parte giuristi, esperti, studiosi e il cui fine sarà il monitoraggio dell’applicazione delle normative di tutela degli animali selvatici. «Un organismo – dichiarano le quattro associazioni promotrici – che nasce come iniziativa d’emergenza, a fronte della sistematica violazione del diritto che, in materia di tutela degli animali selvatici, si registra in Italia, ma che potrebbe assumere un carattere strutturale e permanente.» L’attenzione dell’Osservatorio sarà rivolta in modo particolare ai calendari venatori che le regioni, ai sensi della legge 157/92 anche come modificata di recente, dovranno varare entro il 15 giugno. «La stagione di caccia 20102011 è stata un campionario di illegalità istituzionalizzate che non dovrà ripetersi – proseguono le associazioni -. Le regioni hanno voluto ignorare le modifiche apportate dal Parlamento alla normativa nazionale su tutela della fauna e regolamentazione della caccia conseguenti al parziale adeguamento del nostro Paese alla direttiva comunitaria sulla conservazione degli uccelli selvatici». Tra tutte le innovazioni che avrebbero dovuto applicarsi, le più rilevanti sono quelle relative al rispetto dello

stato di conservazione degli uccelli e quella del divieto di spari durante le fasi biologicamente più delicate della vita selvatica, cioè durante la riproduzione e la migrazione prenuziale degli uccelli. Le nuove norme, accompagnate dalle valutazioni tecniche dell’ISPRA (l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), che è l’autorità scientifica nazionale, avrebbero dovuto e dovranno comportare la riduzione significativa della stagione venatoria e la cancellazione o sospensione di varie specie dalla lista di quelle cacciabili. «Il dossier raccolto durante la stagione di caccia 2010/11 ci dice di regioni che hanno disatteso la legge nazionale, ignorato le indicazioni scientifiche, disapplicato le ordinanze della magistratura, violato gravemente il diritto. Non solo - aggiungono le associazioni -: c’è materiale per capire

CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA LIPU CROCE ALATA

che tutto ciò, in molti casi, è avvenuto in piena consapevolezza delle illegittimità che venivano compiute e secondo piani artatamente progettati. Il risultato, tra gli altri, è stato quello di impartire un danno irreparabile al patrimonio della collettività che non permetteremo si ripeta.Per questo, l’attenzione sarà massima e nessun azione verrà scartata, inclusa la strada penale su cui stiamo facendo una seria e dettagliata valutazione.» «Canale ulteriore – concludono, Enpa, Lav, Lipu e Wwf Italia - sarà quello dell’Unione Europea, rispetto alla quale l’Italia, in materia di caccia, è già incappata in un numero amplissimo di infrazioni e condanne ma che chiama a una denuncia ancor più complessiva: quella del “sistema caccia Italia” e delle sue tantissime zone d’ombra.»

OASI IN CITTÀ PER I PENNUTI UN’

Il Centro di recupero faunistico “Croce Alata” della Lipu ha sempre bisogno della generosità e della sensibilità dei reggiani. È possibile donare contributi in denaro effettuando tramite versamento intestato a “Lipu - sezione di Reggio Emilia” Iban IT55D 02008 12814 000 100141794. Sono importanti anche le donazioni di materiale utile al ricovero degli uccelli, come vecchi giornali, scatolame di carne per animali, detergenti, garze, siringhe, sacchi di granaglie.

PER OFFRIRSI COME VOLONTARI O PER MAGGIORI INFORMAZIONI

telefonare al numero 347 8047298

LIPU. Centro Recupero Fauna Selvatica Croce Alata Viale Olimpia, 1/c 42100 Reggio Emilia - Tel 347 8047298 mail: croce.alata@libero.it IBAN IT55D 02008 12814 000 100141794 - intestato a LIPU sezione di Reggio Emilia


settimana dall'8 al 14 aprile

eporterWeekend www.reporter.it

Pagina XIII

Musical da sballo

“C'era una volta... Grease” inaugura lunedì 11 aprile la rassegna cavriaghese alla Multisala Novecento

Verde bianco e rosso per Fotografia Europea Pag II

Amanda Sandrelli Tra letteratura e buona cucina si fa in tre... teatri alla Trattoria della Torre Pag III Pag V

CULTURA - SPETTACOLI - MOSTRE MUSICA - LIBRI - VIAGGI

SCOPRI TUTTI GLI APPUNTAMENTI SU

.it

Ad Arceto arriva l'icona Mod Pag XIV


Pag.

II

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

eventi Fotografia Europea

Lo sguardo sull’Italia È dedicata alla bandiera la sesta edizione della manifestazione internazionale, al via il 6 maggio di

Rossella PoRcheddu

T

re colori per raccontare l’Italia. Nell’anno del 150esimo anniversario dell’Unità, la città del Tricolore dedica alla bandiera la sesta edizione di Fotografia Europea, in programma dal 6 all’8 maggio 2011. “Verde, bianco, rosso. Una fotografia dell’Italia”: questo il titolo della rassegna, che vuole offrire da un lato una panoramica sull’identità e la storia del nostro paese, dall’altro intende stimolare una riflessione sulla fotografia italiana, indagata attraverso le opere dei suoi più significativi rappresentanti. Un’ampia offerta espositiva e un ricco carnet di eventi caratterizza la manifestazione, imperdibile appuntamento con l’arte. “Siamo riusciti a mantenere livelli qualitativi altissimi - tiene a sottolineare Giovanni Catellani, Assessore alla Cultura del Comune di Reggio Emilia - grazie al contributo dei privati che, a fronte di un investimento comunale di 350 mila euro, hanno permesso di superare i 600 mila

euro, cifra della scorsa edizione”. Suggestivi luoghi d’arte e di cultura, dai Chiostri di San Pietro a Palazzo Casotti, dallo Spazio Gerra alla Galleria Parmeggiani, ospiteranno le esposizioni istituzionali, visitabili fino al 12 giugno. Tra orgoglio identitario e memoria sociale, le mostre principali proporranno differenti immagini del nostro paese. Lo sguardo degli artisti italiani si è posato su fenomeni urbani e personalità religiose, abitudini culinarie e strade sterrate. Quello degli ospiti stranieri si è lasciato conquistare da fatiscenti luoghi di follia e sconfinate vedute marine, solitarie costruzioni abbandonate e antiche classicità. Variegata l’offerta creativa del Circuito Off, che prevede oltre 200 esposizioni, libere e indipendenti, distribuite tra il capoluogo e i comuni della provincia. Le giornate inaugurali, inoltre, vedranno alternarsi momenti di spettacolo e approfondimenti culturali, proiezioni cinematografiche e performance. Un importante omaggio all’eccellenza reggiana è previsto per sabato 7

maggio, quando, nella Sala degli Specchi del Valli, Quentin Bajac, responsabile del dipartimento di fotografia del Centro Pompidou, presenterà la Biblioteca digitale di Luigi Ghirri, che conserva oltre 180 mila negativi e diapositive a colori del celebre fotografo. Se anno dopo anno con l’iniziativa “Quartieri Illuminati”, Fotografia Europea ha permesso a cittadini e visitatori di scoprire angoli nascosti e luoghi dimenticati, l’edizione 2011 non è da meno. I riflettori della mostra internazionale si accendono sul Padiglione Lombroso del San Lazzaro, destinato ad accogliere il nuovo Museo della Psichiatria. Oltre all’esposizione “Hipstamatic for San Lazzaro”, che documenta i lavori di recupero della struttura, l’edificio ospiterà domenica 8 maggio una spettacolare performance dell’Aterballetto. Tanti gli appuntamenti e prestigiose le personalità chiamate a dare il loro contributo ad una manifestazione multidisciplinare, riconosciuta ormai a livello internazionale.

Stanley Kubrick a Palazzo Magnani

REGiSta E REPORtER

Un autoritratto del giovane Stanley Kubrick dopoguerra, attraverso le storie nella New York che si apprestava a di celebri personaggi come Rocky diventare la nuova capitale monGraziano o Montgomery Clift, le diale, o ancora la vita quotidiana inquadrature fulminanti e ironiche dei musicisti dixieland.

Progetti

V

Industrie e macelli

edute industriali. Fili di lana. Scatti da un macello. Protagonista è la sperimentazione nei progetti di ricerca che arricchiscono l’offerta espositiva della manifestazione. Il Centro Internazionale Loris Malaguzzi presenterà il frutto di un lungo anno di lavoro: un’opera collettiva bianca, rossa e verde, realizzata con scarti di produzione industriale, tra tessuto, fettucce e cordoni. “Madeamano”, questo il titolo dell’installazione, è una grande maglia tricolore, firmata da Reggio Children e dal Centro di Riciclaggio Creativo Remida. I Chiostri di San Pietro ospiteranno, con “Trilogia cromatica”, le opere degli alunni reggiani,

Esposizioni

Tra storia e sperimentazione Artisti italiani e ospiti stranieri nelle mostre istituzionali

A

A

nche Palazzo Magnani sarà una delle tappe di Fotografia Europea 2011 con la mostra Stanley Kubrick 1945-50. Cinque anni da grande fotografo in programma dal 7 maggio al 24 luglio 2011. L’esposizione, curata da Rainer Crone, realizzata dalla Fondazione Palazzo Magnani e da Giunti Arte Mostre Musei, in collaborazione con la Library of Congress di Washington e il Museum of the City of New York, presenta un aspetto finora poco conosciuto della carriera del regista americano, rivelando il suo modo di fare fotografia, una delle passioni che Kubrick sviluppò nell'arco di 5 anni dal 1945 al 1950, collaborando in veste di reporter con la famosissima rivista americana Look. Le immagini testimoniano la sua eccezionale capacità di documentare la vita d’America dell’immediato

Scatti iNtERNaZiONaLi

Una fotografia della coreana Hyun-Jin Kwak; Macondo 3; 2008

dalla scuola dell’infanzia alla secondaria. Intense immagini di un mattatoio nell’esposizione “Cruor. Elegia della carne”, curata da Sandro Parmiggiani. In mostra gli scatti realizzati, in Sicilia e in Emilia tra il 2008 e il 2010, da Nino Migliori, una dei fotografi più innovativi del secondo dopoguerra. Indagano la realtà industriale italiana le immagini dei giovani vincitori del concorso internazionale “La fotografia s’industria. GD4PhotoArt”. Indugia sul mondo della ceramica l’obiettivo di quattro grandi artisti, tra cui Michael Kenna e Stanislao Farri, in un progetto realizzato da Casalgrande Padana. Nelle rosse sale della Galleria Parmeggiani Luca Gilli esporrà le sue visioni culi-

narie, tra arte e identità. Con immagini e video, Hyena, giovane talento locale, ci proporrà la sua visione della donna, sorgente di vita e simbolo di equilibrio. E ancora, un ritratto fotografico del Belpaese con le collettive “Un giorno nella vita dell’Italia 2011” e “La Giovine Italia”, e alcune vedute architettoniche concesse dal MAXXI-Architettura, primo museo d’architettura nel nostro paese. Tra suggestioni di zavattiniana memoria e immagini d’autore si srotola il lungo percorso di Fotografia Europea, che quest’anno inserisce nel circuito principale il vincitore del concorso Off del 2010, Galileo Rocca. (rp)

ffascinante complesso monastico, recentemente restituito alla cittadinanza, i Chiostri di San Pietro, accoglieranno, nelle sale ancora in fase di restauro, alcune delle mostre istituzionali di Fotografia Europea, tra scatti italiani e progetti internazionali. Un viaggio nell’Italia religiosa con la mostra “Bianco Papa”, articolato percorso espositivo curato dall’esperto di storia della Chiesa Alberto Melloni. “Si tratta di una mostra multimediale sulla figura storica del pontefice – dichiara la direttrice dei Civici Musei Elisabetta Farioli – che punta lo sguardo su quell’aspetto che il Papato, grazie a Giovanni Paolo II, si rese conto di non poter trascurare, la comunicazione”. Un centinaio di foto tratte dal repertorio Treccani sui pontefici avvolgeranno come una sciarpa il colonnato del cortile interno. Le sale affrescate ospiteranno, invece, gli scatti di Hank Walker, celebre fotografo di Life magazine, alcune storiche copertine della Domenica del Corriere e i reportage di Rodrigo Pais, fotografo dell’Unità. In collaborazione con Raitre saranno proposti cinque documentari sulle figure di altrettanti pontefici, e sarà possibile vedere alcuni spezzoni audiovisivi provenienti dagli archivi delle Teche Rai e dell’Istituto Luce. Nella Chiesa di San Domenico, infine, troverà spazio un’installazione che farà rivivere l’attentato subito nel 1981 da Papa Wojtyla. Quattro artisti per quattro diversi ambiti della fotografia italiana nel ciclo “Sguardo Italiano”, curato da Elio Grazioli e dislocato in tre differenti sedi, i Chiostri di San Pietro, Palazzo Casotti e lo Spazio Gerra.

SEdUZiONE E SPiRitUaLità

Paolo Roversi, Portrait of Natalia, Paris 2003

La moda, sfocata e spirituale, per Paolo Roversi, famoso artista ravennate. Il reportage con Mario Dondero, tra le più originali figure del fotogiornalismo contemporaneo. L’arte per Davide Mosconi, maestro dei trittici, esploratore della contemporaneità e della casualità. La sperimentazione, infine, con Paola Di Bello, che realizzerà, su commissione del Comune, una serie di scatti urbani dalle finestre di private abitazioni. L’Italia vista dagli occhi di due viaggiatori, François Halard,

tra i più rinomati fotografi di architetture del nostro tempo, e la coreana Hyun-Jin Kwak, che ha realizzato gli scatti durante un soggiorno reggiano, tra l’Opg e il Mercato Coperto. Importante tappa della manifestazione, Palazzo Magnani, con la mostra “Stanley Kubrick 1945-50. Cinque anni da grande fotografo”, ci farà scoprire un talento nascosto del famoso regista, che documentò con i suoi scatti la vita americana dell’immediato dopoguerra. (rp)


venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

Pag.

III

spettacoli A Cavriago

Primavera in musical “C’era una volta... Grease!” e “Bulli & Pupe” alla Multisala Novecento

U

n collage di immagini colorate ed esplosive dell’America degli anni ’50, giubbotti di pelle, gonne a ruota, il ciuffo alla Elvis con la brillantina e un gruppo di preparatissimi interpreti giovani e scatenati: sono questi gli ingredienti dell’ inarrestabile successo di Grease, il musical diventato un “classico” in tutto il mondo che ha visto la consacrazione teatrale di grandi attori come John Travolta (interprete di un ruolo minore, prima di indossare il giubbotto di Danny Zuko nel celebre film) e Richard Gere. Lo spettacolo sarà in scena in apertura della rassegna Musical... di tutto, di più!, nel Multisala Novecento a Cavriago lunedì 11 aprile, (ore 21.00), nella versione dell’Accademia dello Spettacolo di Ortona intitolata C’era una volta... Grease!. (Info: Multisala Novecento - Via del Cristo, 5 - Cavriago - Reggio Emilia Tel. 0522.372015 900@multisala900.it www.multisala900.it) Si tratta di un nuovo allestimento del musical più visto e rappresentato nel mondo, che porta in scena per la con la regia di Alessia de Guglielmo, un cast di 16 elementi, tra ballerini, attori e cantanti preparati da anni di studio nelle diverse discipline del musical, scenografie colorate e d’impatto (con l’ausilio della videoproiezione) che fanno da sfondo alla musica, e coreografie cucite

Programma

addosso alle conosciutissime note del musical. Giovedì 14 aprile (ore 21.00) invece Musical... di tutto, di più!, promosso dal Comune di Cavriago e da Multisala Novecento con il contributo di Unipol assicurazioni, propone la commedia musicale perfetta in cui si ritrova tutto lo spirito di Broadway con i pittoreschi personaggi tipici della 42^ strada, diventati leggende. Comico e romantico, Bulli & Pupe della Compagnia Teatrale Il Ventaglio di Viadana (Mantova) è uno spettacolo brillante in due atti, liberamente ispirato

al famosissimo film del 1955 di Joseph Mankiewicz con Marlon Brando e Frank Sinatra, ricco di gag comiche, ambientato nel mondo delle scommesse e dei piccoli boss di quartiere di New York. Sul palco abili performer come Elena Federici, Alessandro Brachetti, Salvatore Loritto, Loredana Colizzi e Simone Mastria che danno vita ai personaggi della 42^ strada, diventati leggende: Sarah Brown, l’onesta e rigida soldatessa dell’”Esercito della Salvezza”, che vorrebbe riportare sulla retta via i frequentatori di

Tra umanità e sacralità

O

L

a storia sacra interpretata dagli emarginati. È questo il fulcro dello spettacolo “Il Vangelo visto da un cieco”, coproduzione del Teatro dell’Orsa e dell’Associazione Compagnia Bella, in scena domenica 10 aprile alle 16.30 al Teatro ReGiò. Il lavoro, vincitore nel 2009 della prima edizione del premio Teatri del Sacro, va a chiudere la parte iniziale della rassegna “Seminare Teatro”, che vedrà una seconda fase, ancora in via di definizione, nei prossimi mesi. Portata in scena sullo stesso palcoscenico reggiano nel 2010, la piéce è stata rappresentata in spazi religiosi, dai teatri parrocchiali alle chiese, e in tradizionali luoghi di spettacolo. Tra poesia e comicità si srotola la storia del Cristo, raccontata per bocca di uomini semplici, personaggi minori che emergono dalle pagine dei Vangeli. Veri rappresentanti di un’umanità derelitta, i tre protagonisti della storia, toccati dal miracolo, mettono a nudo le loro esistenze. La vita di Bartimeo, della moglie di Zaccheo e della Samaritana si incontrano con la straordinaria vicenda di un uomo chiamato Messia, che i tre sciagurati si precipitano a difendere nel processo a suo carico. Riuniti nell’anticamera del Sinedrio, organo della giustizia, srotolano storie di violenze e soprusi, salvezza e meraviglia, condite

Amanda Sandrelli legge E.-E. Schmitt

Bernardino Bonzani

di tragicità e saggezza popolare. Veste i panni di Bartimeo, mendicante cieco che porta su di sé il segno del miracolo, Bernardino Bonzani, affiancato da Monica Morini nel ruolo della Samaritana, sposa di cinque mariti, donna sventurata e peccatrice, e da Laura Aguzzoni che interpreta la moglie di Zaccheo, giunta da Gerico in cerca del marito. Ad accompagnare episodi comici ed epici, raccontati con un linguaggio misto di sacralità e modernità, il clarinetto di Gaetano Nenna, misterioso custode di uno spazio simbolico, luogo d’incontro per noti personaggi evangelici e sconosciuti uomini comuni.

scar e la dama in rosa” è lo spettacolo, basato sul libro di E.-E. Schmitt, che va in scena in aprile, nel contesto del decennale della Casa “Madonna dell’Uliveto”, come parte centrale della programmazione di Phos hilarón, la stagione di concerti e spettacoli organizzata dall’IDML e dalla stessa Casa “Madonna dell’Uliveto”. La performance sarà proposta a Reggio e provincia in tre teatri: al Teatro Bismantova di Castelnovo ne’ Monti il 12 aprile; al Teatro Ariosto di Reggio Emilia il 17 aprile; al Teatro Asioli di Correggio il 4 maggio. Il testo di Schmitt viene proposto in una realizzazione teatrale curata da Lorenzo Gioielli, con la voce di Amanda Sandrelli, accompagnata dalle musiche originali di G. Scaramuzza, eseguita da G. Bandini (chitarra), G. Chiacchiaretta (fisarmonica), E. Fagone (contrabbasso), G. Mareggini (flauto): è una produzione di Parmaconcerti per Phos hilarón. Oscar è un bambino di dieci anni e vive in ospedale. E’ un malato di leucemia e, come intuisce presto, allo stadio terminale. Nessuno glielo dice ma proprio questo glielo fa capire. Oscar invece è un bambino che vuole la verità. Per fortuna c’è Mamma Rosa che è per Oscar la Verità. È lei a suggerire a Oscar di scrivere ogni sera una lettera a Dio: ogni giorno deve corrispondere a dieci anni, così la prima lettera riguarderà i primi dieci anni di vita, la seconda tratterà degli anni della giovinezza, nella terza Oscar racconterà del periodo dai 20 ai

Sviscerata la vita di coppia in “Fingimi Amore”

L

Rossella PoRcheddu

pubblico di ogni età. Prezzi dei biglietti: per gli spettacoli dell’11, 14, 19 aprile e del 2 maggio euro 20,00, ridotti euro 12,00. / Per gli spettacoli del 5, 10 e 19 maggio euro 12,00, ridotti euro 8,00. I biglietti ridotti sono per coloro che hanno meno di 14 anni e da 65 anni in poi. I posti sono numerati. Per informazioni, biglietti e pagamenti: tutte le sere dalle ore 20.30 alle 22.30, nei festivi dalle ore 15.30 alle 22.30.

Tre teatri per Oscar Varietà surreale e la Dama in Rosa al Piccolo Orologio

La Passione negli occhi dei personaggi minori di

Time Square; Cielo Masterson, il bugiardo giocatore d’azzardo che la corteggia per scommessa e finisce per innamorarsene; Adelaide, la ballerina di nightclub perennemente raffreddata eterna fidanzata di Nathan Detroit, giocatore d’azzardo sempre disperatamente alla ricerca di una scommessa. Le luminose e immortali musiche di Frank Loesser, che portano dal cuore di Times Square ai bar dell’Avana ed ancora nei sotterranei di New York City contribuiscono al successo di un musical che si rivolge a un

MUSICAL…di tutto, di più! Cavriago 11 aprile – 19 maggio ORE 21 Lunedì 11 aprile 2011 Accademia dello Spettacolo presenta C’ERA UNA VOLTA GREASE! Giovedì 14 aprile 2011 Compagnia Teatrale Il Ventaglio presenta BULLI & PUPE Una favola di Broadway Martedì 19 aprile 2011 Compagnia MagnoProg. presenta ROCKY HORROR LIVE! Concert Show Lunedì 2 maggio 2011 Scena Aperta presenta EVITA Giovedì 5 maggio 2011 Compagnia Teatrale Il Ventaglio presenta GRAN GALA’ DEL MUSICAL Martedì 10 maggio 2011 Orchestra da Camera Reggiana presenta UNA NOTTE DA OSCAR!!! Giovedì 19 maggio 2011 Lara Puglia in GERSWHIN & PORTER I Classici del Musical Americano

Amanda Sandrelli

30 anni così via fino all’ultima lettera, la dodicesima, quando Oscar avrà raggiunto i mitici 120 anni… Amanda Sandrelli è la Dama in Rosa che legge le lettere del piccolo Oscar. L’autore Eric-Emmanuel Schmitt è il romanziere e drammaturgo francese di maggior successo al mondo, il fortunato autore del recente Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano. Il romanzo, Oscar e la dama in rosa, dopo aver “sbancato” in Francia e in Germania è uscito anche in Italia con lo stesso successo. Il biglietto di ingresso, per tutti gli spettacoli, è di 10 euro; i biglietti possono essere prenotati direttamente al Teatro Bismantova per lo spettacolo del 12 aprile; presso la Segreteria IDML o la reception della Casa Madonna dell’Uliveto per gli altri spettacoli.

ui è pugliese e ha un passato da clown. Lei è nata oltreoceano ma è in Italia che ha coltivato la sua passione per la commedia dell’arte e il cabaret. Corrado Nuzzo e Maria Di Biase approdano sul palco del Piccolo Orologio da lunedì 11 a giovedì 14 aprile con lo spettacolo “Fingimi Amore”. Quattro serate per ridere con una coppia celebre, nota ai più per i successi sul piccolo schermo, da Zelig a Mai dire Lunedì. Piuma fra i capelli lei e cilindro in testa lui, gli attori, duo ormai collaudato sui palcoscenici italiani e negli studi televisivi, indagheranno un tema ampiamente eviscerato, caro a scrittori e registi di tutti i tempi: la coppia. Protagonista della piéce un uomo comune, privo o quasi di ambizioni, in cerca di una tranquillità emotiva e coniugale. A incrociare i propri destini con il ‘maschio medio’ una serie di donne che gli complicano la vita, fino ad allora banale e più che ordinaria. Bizzarre accoppiate e situazioni paradossali scaturiscono da questi incontri, surreali e comici, conditi da un pizzico di amarezza. Nido sicuro e protettivo per anime sole o gabbia dell’amore, la vita coniugale è ricca di manie e carica di insensatezze. Racconta una quotidianità ai limiti della follia questo spettacolo difficilmente definibile.

N

Non una commedia e neanche una serie di sketch, cui i due cabarettisti sono avvezzi, piuttosto un ‘varietà surreale dal sapore un po’ acido’, come descritto dallo stesso Nuzzo, che nasconde un finale a sorpresa. Felice conclusione capace di svelare quel mistero che unisce due persone per la vita o esito fatale, che amaramente evidenzia la reale impossibilità di dialogo tra individui di sesso opposto. Continua dunque con questa piéce, firmata da Massimo Navone, regista e direttore dell’Accademia di Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, la rassegna del Piccolo Orologio, rinnovato spazio cittadino affidato alla gestione del Centro Teatrale MaMiMò. (rp)

Lunedì 11 – giovedì 14 ApriLe ore 21 TeATro piccoLo oroLogio viA MAsseneT 23, reggio eMiLiA info www.cTMTeATro.iT


Pag.

IV

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

spettacoli A Scandiano

Informazione pubblicitaria

Il Corallo si colora di comicità Venerdì 15 aprile grande serata con Omar Fantini, Bubbi Pipitone, Nando Timoteo e Marzio Rossi

A

l Corallo di Scandiano venerdì 15 aprile sbarca l’allegria con una carrellata di comici di Colorado Cafè. Sul palco si alterneranno Omar Fantini, Massimiliano Bubbi Pipitone, Nando Timoteo, Marzio Rossi. Padroni di casa i bravi Nicola Trocchia e Max Guidetti, in arte i “Cani e Porci, tra i più poliedrici attori comici di Reggio Emilia. A interessarsi allo spettacolo hanno iniziato a quattordici anni, specializzandosi in tutto quello che è “comicità del corpo” (clownerie, mimo e grammelot), ma studiando anche recitazione, dizione, fonetica e regìa. Vincitori ai festival nazionali di cabaret a Parma e a Lucca, trattano temi sulla vita quotidiana, la pubblicità e le manie di ognuno di noi. Il loro “Cani&Porci show” ha già superato oltre le 200 repliche. Recentemente con i loro personaggi “I Maratoneti” hanno vinto il concorso nazionale di cabaret “Il riso fa buon sangue”, e sono approdati al programma tv di Canale Italia e 7 Gold: “Animalaus”. E venerdì 15 aprile i “Cani e porci” al Corallo si alterneranno ai quattro comici sbarcati dalla trasmissione cult Colo-

rado Cafè. Il pubblico potrà godere delle apparizioni di Omar Fantini che vanta un curriculum di tutto rispetto: è diplomato alla scuola di recitazione “Teatro Prova” di BG e successivamente alla scuola “Acting Center” di Milano diretta da Richard Gordon insegnante dell’Actor Studio di New York. Ha debuttato in tv nel 2001 su Odeon tv e trovato popolarità con “Visitors” nel 2003. L’anno successivo ha partecipato a “Comedy lab” su Mtv, “Ciro” su Italia 1 e “Sformat” di Raidue. Anche il carismatico, simpatico, ma soprattutto esplosivo, Pipitone che farà capolino sul palco del Corallo, ha delineato il suo percorso artistico tra teatro, radio e televisione, diventando uno showman completo ed eclettico. Comicità e forte appeal con il pubblico sono la chiave del suo successo. Presentatore, imitatore, intrattenitore comico, tra le sue imitazioni la più riuscita è quella del mitico Robert De Niro e il suo personaggio più noto e amato dal pubblico è Tony Manero. E che dire di Nando Timoteo, al secolo Fernardo Zimotti? Nato come cabarettista alla

Lunedì 4 aprile, Teatro Valli, Reggio Emilia

PRESENTAZIONE DELL'OMAGGIO A PAVAROTTI

I

DA COLORADO CAFÈ

Da sinistra, Omar Fantini, Bubbi Pipitone, Nando Timoteo e Marzio Rossi

Corte dei Miracoli di Milano, è ideatore e conduttore del programma radiofonico “Effetti collaterali, leggere le istruzioni prima dell’uso” trasmesso da radio Jung in Sicilia. Debutta in tv, a Telenova, in “lista d’attesa” nel 2000, nel

2003 vince il premio del pubblico al Festival Nazionale del Cabaret e, nel 2004, il Premio Massimo Troisi. E da quattro anni fa partedel cast di “Colorado Cafè”. Altro personaggio che approda nel noto locale scandianese Marzio Rossi, che nel varietà

di Italia 1 condotto da Rossella Brescia e Nicola Savino interpreta il pony-express sempre pronto a menar le mani. Inoltre Rossi è autore del comico Marco Bazzoni (Baz). Nel 2008 ha fatto parte del cast di Central Station la trasmissione comica di Comedy

Venerdì 1 aprile, Fonderia, Reggio Emilia

Domenica 3 aprile,

Reggio Emilia

LUNA PARK

SERVIZI

FOTOGRAFICI COMPLETI

Domenica 3 aprile, Teatro Valli, Reggio Emilia

NEI SILENZI DELLA SOLITUDINE

DEGLI

EVENTI

ATERBALLETTO PRESENTA LA TOURNEE IN GERMANIA

DELLA SETTIMANA E TANTO

Sabato 2 aprile, Università di Reggio Emilia

PREMI CONI

ALTRO...

SUL NOSTRO

www.reporter.it

Central in onda su Sky e dal dicembre 2009 partecipa nella veste del Fattorino Rissoso al “Volo del Mattino”, programma di Fabio Volo su Radio DeeJay. Segnatevi in agenda venerdì 15 aprile: serata da non perdere al Corallo di Scandiano.

SITO

Sabato 2 aprile, Palasport Bigi, Reggio Emilia Venerdì 1 aprile, Palasport Bigi,

Reggio Emilia

TRENKWALDER VS CASALE

JUVENILIA VS SANT'ORSOLA


venerdì

8 aprile

Pag.

2011 - REPORTER

libri i libri più venduti Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Autore Roberto Saviano Margaret Mazzantini Madeleine Wickham - Sophie Kinsella Jonathan Franzen Nemirovsky Irene Jay Elliot Nicholas Sparks Alberto Arbasino Francesco Guccini - Loriano Macchiavelli Erri De Luca

l’angolo del lettore

Titolo Vieni via con me Nessuno si salva da solo Le vacanze in villa Libertà Il vino della solitudine Steve Jobs l’uomo che ha inventato il futuro Vicino a te non ho paura America amore Malastagione E disse

narrativa straniera

Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Autore Titolo M. Wickham - S. Kinsella Le vacanze in villa Jonathan Franzen Libertà Irene Nemirovsky Il vino della solitudine Nicholas Sparks Vicino a te non ho paura Anne Holt L’unico figlio Stephane Hessel Indignatevi Glenn Cooper La mappa del destino Martin Cruz Smith Le tre stazioni Elizabeth Von Arnim La fattoria del gelsomini Clara Sanchez Il profumo delle foglie di limone

prezzo € 19,00 € 22,00 € 18,00 € 20,00 € 18,00 € 5,00 € 19,60 € 19,90 € 17,50 € 18,60

editore Mondadori Feltrinelli Adelphi Frassinelli Einaudi Add Nord Mondadori Bollati Boringhieri Garzanti

V

prezzo € 13,00 € 19,00 € 19,00 € 22,00 € 18,00 € 19,90 € 20,00 € 19,00 € 18,00 € 10,00

editore Feltrinelli Mondadori Mondadori Einaudi Adelphi Hoepli Frassinelli Adelphi Mondadori Feltrinelli

narrativa italiana

Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Autore Margaret Mazzantini Arbasino Alberto F. Guccini L. Macchiavelli De Luca Erri Andrea Camilleri Mastrocola Paola Vitali Andrea Venturi Maria Di Mare Franco Benni Stefano

il libro più venduto

Titolo prezzo Nessuno si salva da solo America amore Malastagione E disse Grande circo Taddei e altre storie di Vigata Togliamo il disturbo La leggenda del morto contento Come prima Non chiedere perche’ Beatrici

settimana dal 28 marzo al 3 aprile 2011 a cura della libreria all'Arco di Reggio Emilia

editore € 19,00 € 19,00 € 18,00 € 10,00 € 14,00 € 17,00 € 18,60 € 17,90 € 18,00 € 9,00

Mondadori Adelphi Mondadori Feltrinelli Sellerio Guanda Garzanti Rizzoli Rizzoli Feltrinelli

IL LIBRAIO CONSIGLIA

“Meglio regolare la finanza che deregolamentare il lavoro”

“Nella morsa della crisi” di Alberto Berrini, un libro da leggere per capire il nostro quotidiano DI

NICO BIAGIANTI

U

n libro molto piccolo con idee molto chiare questo “Nella Morsa della Crisi” di Alberto Berrini, edito dalla reggiana Diabasis. Una panoramica sintetica ma non banale sulle cause e sulle prospettive della crisi economica che, in un decennio in cui “non è accaduto nulla di buono” ha colpito duramente il mondo occidentale e che dopo anni, continua a mietere posti di lavoro e accenni di ripresa. Una crisi che l’autore, consulente economico per la Fiba – Cisl nazionale, prima descrive nella sua

Al Tunnel

Azio Sezzi presenta il suo libro

M

ix di musica, colori e parole. Domenica 10 aprile dalle 18.30 al Circolo Arci Tunnel arte, musica, teatro a letteratura si intrecciano. Azio Sezzi presenta “Vincenzina Brambilla e il dirigente” Lavoro e lavori nella musica leggera italiana dagli anni sessanta a oggi. Spazio al teatro con “Vite di dentro, vite di fuori” spettacolo dell’ OPG di Reggio Emilia. Sul palco live di La Fame di Camilla, pop-rock dalle sonorità internazionali. Con un’ottima scorpacciata di musica, arte, teatro e cultura, We don’t celebrate Sunday è un modo per riflettere. Un caleidoscopio per vedere il mondo con occhi diversi. Esperienze da condividere. Storie da raccontare.

veloce e devastante evoluzione: dalla tempesta dei subprime, quando cioè le banche sono crollate dopo aver impacchettato e venduto come sicuri dei titoli basati su enormi fattori di rischio (mutui casa concessi senza garanzie, ad esempio), ad una seconda fase in cui le perdite finanziarie hanno intaccato l’economia reale causando disoccupazione e recessione. Fino ad un terza fase, ancora in evoluzione dove alcuni Stati coinvolti potrebbero implodere per via del debito e sotto i colpi della speculazione. L’analisi passa poi a descrivere i parallelismi possibili con la crisi del ‘29. E

tra similitudini, come l’origine finanziaria, e differenze, come la diversa reazione degli Stati colpiti, emerge la tesi centrale del libro: per uscire dalla crisi non dobbiamo considerarla solo un incidente di percorso, tesi dei liberisti classici, ma affrontarla come crisi di sistema, riscoprendo ed utilizzando gli elementi di conoscenza e le strategie di J.M.Keynes. Berrini cita spesso l’economista inglese, e ne suggerisce una rilettura priva di volgarità, cioè non considerando Keynes solo superficialmente sotto la lente della propaganda: quella che lo voleva impegnato solo ad espandere la spesa dello

Stato nel breve periodo (perché nel lungo periodo “saremo tutti morti”), ma sottolineando invece come avesse intuito l’impossibilità dell’autoregolamentazione del mercato e le cause della sua instabilità: i comportamenti dei singoli operatori, portati alla speculazione e all’indebitamento di fronte a periodi di espansione. Berrini evidenzia anche l’impossibilità di scindere la finanza dall’economia reale. Quello che succede nella composizione dei consigli d’amministrazione, nell’emissione di derivati, nella concessione di crediti non può non coincidere con la produzione, con i lavoratori e con i

consumatori. E in conclusione Berrini ci ricorda, saggiamente, che forse era meglio regolare la finanza che deregolamentare il lavoro, e che è ancora possibile un nuovo Patto, un’uscita dalla crisi basata sul risanamento dei conti pubblici e il contenimento degli appetiti speculatori. Un libro da leggere: per capire quelle dinamiche macroeconomiche che originano il nostro quotidiano. Per l’andamento della crisi invece, speriamo che non si risolva come quella del 1929: cioè con le commesse di una guerra mondiale.

A SAN POLO

Nel menù di oggi: penne di talento Al via l’8 aprile con Paolo Bonacini gli incontri letterari della Torre

B

uona cucina e talento letterario: questi i gustosi ingredienti del venerdì sera alla Trattoria della Torre di San Polo D’Enza. A partire dall’8 aprile, infatti, l’accogliente locale ospiterà alcuni scrittori emiliani, che sveleranno agli avventori trucchi e segreti di un mestiere affascinante. Con l’iniziativa “Una Torre…di libri” Diego Oneda, Cristian Strano e Paolo Mainini, ex giornalisti che hanno saputo reinventarsi, festeggiano il primo anno di attività. Tra un sorso di vino e un arrosto di maiale, gli ospiti potranno dialogare con gli autori, presentati da Giampaolo Corradini e Sabrina Basoni della redazione di Reporter. Il primo appuntamento è per venerdì 8 aprile alle 20.30, quando nel salotto sanpolese si accomoderà Paolo Bonacini. Giunto al suo terzo romanzo, il direttore responsabile di Telereggio an-

Paolo Bonacini

Mauro Marcialis

novera nel proprio curriculum oltre cinquanta documentari di esplorazione e reportage in giro per il mondo. Racconterà, lo scrittore reggiano, il percorso che lo ha portato alla stesura dei suoi gialli. Da “Il segreto del Farnese”, finalista al premio letterario Italo Calvino, a “Morte allo stadio”, edito nel 2003, fino a “Brigata Katiuscia”, ultima fatica letteraria di Bonacini. Non solo una presentazione insomma, ma soprattutto una

conversazione con l’autore, per scoprire cosa si cela dietro la copertina di un bel romanzo. Potrà sicuramente rivelarcelo Mauro Marcialis, romano di nascita e reggiano di adozione, che con il suo “Spartaco. Il Gladiatore” ha raggiunto le più alte vette delle classifiche nazionali. Sarà protagonista della seconda serata in programma, venerdì 15 aprile, il Maresciallo Capo della Guardia di Finanza, autore, dal 2006 ad oggi, di

quattro romanzi. È passato dal thriller al noir allo storico, Mauro Marcialis, ottenendo sempre ottimi consensi. Indagatore della corruzione, esploratore della Roma repubblicana nonché crudele osservatore dei reality show, il romanziere è attualmente nelle librerie con il thriller “Dove tutto brucia”. Grazie alla collaborazione della libreria Infoshop Mag6 di Reggio Emilia sarà inoltre possibile, per quanti lo vorranno, acquistare le opere degli scrittori di volta in volta ospitati. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di San Polo, rientra a pieno titolo nei progetti di valorizzazione del territorio che l’amministrazione sta portando avanti, tra promozione delle tipicità ed eventi culturali. Per assicurarsi un posto a tavola è necessario prenotare telefonando al numero 3462300313 o visitando il sito www.trattoriadellatorre.it (rp)

IL PROGRAMMA VENERDÌ 8 APRILE Paolo Bonacini VENERDÌ 15 APRILE Mauro Marcialis VENERDÌ 22 APRILE Andrea Villani (con la partecipazione del cantautore Fabio Debbi) VENERDÌ 29 APRILE Valerio Varesi e Andrea Mastrangelo Per info: Trattoria della Torre, Piazza Sartori, 9 San Polo d’Enza Tel. 346-2300313 www.trattoriadellatorre.it


SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ

LIVE

grafica2@reporter.it

08 08 08 08 08 08 08 08 09 09 09 09 09 09 09 09 09 09 aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

Gold Rush Trio La Casa di Nonna Pia

Via Venturi, 94 - Bibbiano - 0522 883106 - www.lacasadinonnapia.it

Jules Not Jude MateriaOff

22:00 - B.go San Silvestro, 40 - Parma - 0521 287543 www.myspace.com/materiaoff

Lydia Lunch & Gallon Drunk Mr Music Off Modena

Via Morandi, 71 - Modena - 059 2032651 - www.myspace.com/mrmuzikoff

Paolo Benvegnù

A seguire My Friday by Alex@px & Antenna Uno dj crew

Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

Disco Inferno Fuori Orario

22:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

The Trash Mode

Depeche Mode Night - Fanclub Reunion

Corallo

V.le della Rocca, 4/E - Scandiano - 0522 981759 - boss@krock.it - www.corallodisco.it

 Duets La voce di Nada accompagnata dal piano di Rita Marcotulli e il duo Gianni Coscia-Gianluigi Trovesi Auditorium Paganini

21:00 - Viale Barilla, Parco Ex Eridania - Parma - 0521 039005 - auditorium@teatroregioparma.org

Killcat - Sicily Rebellious Sound Circolo Onirica

22:00 - Piazzale Lunardi, 25/A - Parma - www.myspace.com/circolonirica

The Perris Calamita

Via Guardanavona, 11 - Cavriago - 338 1222640 - info@calamita.net - www.calamita.net

Shaolin Temple Defenders Dalla Francia. A seguire Emilia Soul Lovers dj crew

Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

Nevruz Joku e le Ossa Fuori Orario

22:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Freddie J. Knight & Starlight Back from Hell Tour 2011

Dickinson Pub

22:00 - Via della Repubblica, 64 - Scandiano - 338 4637021 - www.dickinsonpub.it

Wildestier Rammstein Tribute

Corallo

Viale della Rocca, 4/E - Scandiano - 0522 981759 - boss@krock.it - www.corallodisco.it

Ma Noi No Teatro Piccolo Orologio

21:30 - Via Massenet, 23 - Reggio Emilia

Yokoano - Bellumore Arci Dallò

21:00 - Piazza Ugo Dallò, 4 - Castiglione delle Stiviere - Mantova 328 6597226 - 335 8487728 - info@arcicastiglione.it - www.myspace.com/arcidall

Claim - My Speaking Shoes Casbah Arci

22:00 - Via Roma, 20 - Pegognaga - Mantova - 0376 559368 casbahclub@gmail.com - www.casbahclub.net

Mudddy Fly Barricada Café

Via G. Falcone, 11 - Dinazzano di Casalgrande - 0522 840065 - www.barricadacafe.com

Borghi Bros Matterello - Pizza e Musica

Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it - www.matterello.it

LUNEDÌ DOMENICA DOMENICA SABATO

PER SEGNALARE CONCERTI E SPETTACOLI:

SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO SABATO VENERDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ MARTEDÌ

Agenda

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

cabaret concerti danza dialettale feste festival fiere

09 10 10 11 12 14 14 14 14 15 15 16 16 16 16 16 16 16 aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

incontri lirica live mercatini mostre musical operetta

■ ■ ■ ■ ■ ■ ■

prosa pub&disco sagre spettacoli sport teatro ragazzi tempo libero

Avant Gardener - Place of Skulls - The Gate of Slumber Circolo Onirica

22:00 - Piazzale Lunardi, 25/A - Parma - www.myspace.com/circolonirica

 Sven Jorgensen Acoustic Folk Pop Arci Dallò

21:00 - Piazza Ugo Dallò, 4 - Castiglione delle Stiviere - Mantova 328 6597226 - 335 8487728 - info@arcicastiglione.it - www.myspace.com/arcidall

Elizabeth Matterello - Pizza e Musica

21:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it - www.matterello.it

 Sugar Pie and The Candyman Jazz, soul, swing. Il ritorno di una band da sballo, con una cantante incredibile Cantina Garibaldi

Piazza Garibaldi - Cavriago - 0522 372065 osteria@cantinagaribaldi.it - www.cantinagaribaldi.it

Paolo Conte Teatro Valli

21:00 - Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - 0522 458811 uffstampa@iteatri.re.it - www.iteatri.re.it

Fay Hallam Trinity La Salumeria del Rock

Via per Rubiera, 36/A - Arceto di Scandiano - www.myspace.com/lasalumeriadelrock

Francesco Guccini Palazzetto Bruno Raschi

21:00 - Via Silvio Pellico, 14/A - Parma - 0521 291295

Twice Mojo

Rock Blues d'atmosfera alla Tom Waits

Barricada Café

Via G. Falcone, 11 - Dinazzano di Casalgrande - 0522 840065 - www.barricadacafe.com

Francesca Romana Perrotta Stones Café

Via del Portello, 1 - Vignola - Modena - 059 773612 - 059 765373 info@stonescafe.it - www.stonescafe.it

Electricity in our Homes Mattatoio

Via Rodolfo Pio, 4 - Carpi - Modena - 059 219449 mattatoiolive@gmail.com - www.myspace.com/mattatoyocultureclub

Asilo Republic Tributo a Vasco

Fuori Orario

22:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

Miami Soul Band

Soul e rhythm & blues e disco anni '70/'80

Teatro Pedrazzoli

21:00 - Corso Roma, 64 - Fabbrico - 0522 667062 - info@teatropedrazzoli.it

The Death of Anna Karina Calamita

Via Guardanavona, 11 - Cavriago - 338 1222640 - info@calamita.net - www.calamita.net

Alessandro Mannarino Fuori Orario

22:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

King Louie's - Missing Monument Casbah Arci

22:00 - Via Roma, 20 - Pegognaga - Mantova - 0376 559368 casbahclub@gmail.com - www.casbahclub.net

Nobraino

Il nuovo cantautorato italiano, riuscito incontro fra teatro e musica

I Vizi del Pellicano

Via Ronchi Fosdondo, 11 - Fosdondo di Correggio - www.ivizidelpellicano.org

TripMoulin Cicci Blues Bar

22:00 - Via G. Mazzini, 67 Viadana - Mantova - 0375 82463 - www.myspace.com/ciccibluesbar

Cristina D'Avena - Miwa e i Componenti Party anni '80

Exodus - Tempo Rock

Strada Statale 63 - Gualtieri - ivan@temporock.it - www.temporock.it


aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

DJ set con Dj Klaus Augenthaler I Vizi del Pellicano

Via Ronchi Fosdondo, 11 - Fosdondo di Correggio - www.ivizidelpellicano.org

Dj Lauro Valentini

Matterello - Pizza e Musica

23:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 info@matterello.it - www.matterello.it

Musica a 360° con Dj Olena Fashion Nut

Via John Fitzgerald Kennedy, 5 - Reggio Emilia - 0522 300270 www.myspace.com/fashionnutcafe

Dj Set Buddha Caffé

Via G. Valle, 8 - Reggio Emilia - 0522 506095 - info@buddhacaffe.it - www.buddhacaffe.it

 Musica con Dj Loris e Angelo Ballo e animazione con Caribe Staff Caribe Club

Via Rinaldi, 45 - Cavazzoli - Reggio Emilia - 347 9564721

Il Diamante Arci Tunnel

Via del Chionso, 20/E - Reggio Emilia - info@arcitunnel.it - www.arcitunnel.it

Chris Liebing Vox Club

22:30 - Via Vittorio Veneto, 13 - Nonantola - Modena 059 564979 - info@voxclub.it - www.voxclub.it

 American Dinner Piatti e dolci tipici, selezione di birre esclusive per la serata. Musica a cura di DJ Robot I Vizi del Pellicano

Via Ronchi Fosdondo, 11 - Fosdondo di Correggio - www.ivizidelpellicano.org

De Fusion Party Corte dei Principi

20:30 - Via Massimo D'Azeglio, 90 - Novellara - 320 4646130 - 339 1668315

Doppia consumazione ai primi 1000 Exodus - Tempo Rock Strada Statale 63 - Gualtieri

Aperitivo di Primavera Casbah Arci

18:00 - Via Roma, 20 - Pegognaga - Mantova - 0376 559368 casbahclub@gmail.com - www.casbahclub.net

Apertivo con ValeFolie & Gabo Stones Café

18:00 - Via del Portello, 1 - Vignola - Modena 059 773612 - 059 765373 - info@stonescafe.it - www.stonescafe.it

Cena con Delitto

Matterello - Pizza e Musica

21:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 info@matterello.it - www.matterello.it

 Dr. Why? Gioco multimediale tipo "Chi vuol essere milionario" Matterello - Pizza e Musica

21:00 - Via Emilia Ovest, 4/B - Rubiera - 0522 628577 - info@matterello.it - www.matterello.it

DJ set con Brace Brace! I Vizi del Pellicano

Via Ronchi Fosdondo, 11 - Fosdondo di Correggio - www.ivizidelpellicano.org

Afronight Corte dei Principi

23:30 - Via Massimo D'Azeglio, 90 - Novellara - 320 4646130 - 339 1668315

 Sir David Rodigan 100% Jamaica Vibra

Via 4 Novembre, 40/A - Modena - www.vibra.tv

 Quelli che andavano a ballare al Domino - Atto III° Terzo appuntamento per rivivere insieme grandi emozioni ballando la dance degli anni 70/80/90 con i Dj Gigi Pattacini e Carlo Mambrini

Parco Fola

21:00 - Via Garibaldi, 16 - Albinea - 0522 598047 - 338 4628515 - www.parcofola.it

Remember 70/80/90 Atto IV Corte dei Principi

20:30 - Via Massimo D'Azeglio, 90 - Novellara - 320 4646130 - 339 1668315

Aperitivo con Dj Angel Stones Café

18:00 - Via del Portello, 1 - Vignola - Modena 059 773612 - 059 765373 - info@stonescafe.it - www.stonescafe.it

INCONTRI

aprile

Viale della Rocca, 4/E - Scandiano - 0522 981759 - boss@krock.it - www.corallodisco.it

LUNEDÌ DOMENICA VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ

aprile

Corallo

LUNEDÌ

aprile

Special guest Gatto&Gamba, dj Bomba

DOMENICA SABATO VENERDÌ VENERDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MERCOLEDÌ MARTEDÌ MARTEDÌ MARTEDÌ

PUB&DISCO

DOMENICA SABATO SABATO SABATO VENERDÌ VENERDÌ MERCOLEDÌ MARTEDÌ DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ VENERDÌ

08 08 08 08 08 08 08 09 09 09 09 10 10 12 13 15 15 16 16 16 17

Festa anni '70 - '80

08 08 08 08 08 10 11 11 12 12 12 13 13 13 14 14 14 15 15 16 17 aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

CONCERTI PAOLO CONTE Marted“ 12 aprile

P

aolo Conte ritorna al teatro Valli martedì 12 aprile (ore 21) e porta con sé vecchi e nuovi successi. Nelson è il nome del tour e dell’ultimo disco del maestro di Asti che per la sua nuova esperienza musicale ha composto brani in italiano, francese, spagnolo e napoletano. Per questo straordinario avventuriero della musica ogni lingua è un’atmosfera, tessuta con la solita grande maestria che caratterizza il grande artista internazionale. Insieme alla voce e al pianoforte di Conte, dieci favolosi musicisti sempre in bilico tra jazz e blues a distillare canzoni senza tempo. Fanno parte dell’ultimo nato in casa Conte quindici canzoni che sono come quindici esplorazioni nella geografia musicale ed esistenziale che appartiene al cuore di Paolo. Un disco di viaggi sentimentali fatti sulle strade della poesia che non conosce frenesia, ma si nutre solo del respiro della vita, col suo tempo, col suo ritmo che bisogna intercettare. Nel suo lungo viaggiare artistico nei teatri di tutto il mondo Paolo Conte ha sempre cantato e parlato poco, una delle rare volte disse: “Si nasce soli, si muore soli, nell’intervallo è tutto un gran traffico”. Al concerto capirete perché. Informazioni: tel. 0522 392137. Prevendite disponibili alla biglietteria del teatro Valli con sconti per i soci Arci

R E G G I O E M I L I A - T E AT R O VA L L I

Una Torre di Libri

Incontro con lo scrittore-giornalista Paolo Bonacini

La Torre

21:00 - Piazza Sartori, 9 - San Polo d'Enza - 0522 578361- www.trattoriadellatorre.it

Inconto Letterario e Filosofico

Con Margherita Alfieri, Deputazione Reggiana di Storia Patria e Matteo Vecchio, Università di Firenze

Il Mauriziano

21:00 - Via Scaruffi,1 - Loc. San Maurizio - Reggio Emilia - 0522 554711

 Tanti segni per un unico disegno Idee e progetti per fare un libro illustrato, con Alessandro Sanna Biblioteca Panizzi

17:30 - Via Farini, 3 - Reggio Emilia - 0522 456055 - 0panizzi@comune.re.it

Risorgimento conteso. Memorie e usi pubblici nell'Italia contemporanea

Istituto G. Garibaldi

15:30 - Via Franchetti - Reggio Emilia - 0522 439305 - www.istitutociechigaribaldi.it

 Bagnolo Sottovuoto Racconti e altri intermezzi ai limiti della cosetta+Letture semiserie su Bagnolo in Piano Maki Pub

21:00 - Via Boiardo, 4/4 - Bagnolo in Piano - 0522 957134 - info@makipub.it - www.makipub.it

Come spiegare la terra a un marziano

Selezione di aperitivi e short movies in collaborazione con Nonantola Film Festival

Fusorari Cibi&Viaggi

P.le Torti, 5 - Modena - www.fusorari.it - info@fusorari.it

 E pluribus unum. Il Ducato di Modena e Reggio Con Gabriele Fabbrici Palazzo dei Principi

21:00 - C.so Cavour, 7 - Correggio - 0522 693296

 Incontro con Mina Welby Scuola di Etica e Politica "Giacomo Ulivi" - Approfondimenti sull'economia globale e locale La Gabella

21:00 - Via Roma, 76 - Reggio Emilia - 0522 430670 - info@gabella.re.it - gabella.portalegiovani.eu

 Incontro con Gino Roncaglia Scuola di Etica e Politica "Giacomo Ulivi" - Approfondimenti sull'economia globale e locale La Gabella

21:00 - Via Roma, 76 - Reggio Emilia - 0522 430670 - info@gabella.re.it - gabella.portalegiovani.eu

La curcuma: benessere e guarigione dall'antica India

La Razza - Agriturismo

21:00 - Via Monterampino, 6 - Canali - 0522 599 342 - agricola@larazza.it

 La forza del destino. Storia d'Italia dal 1796 a oggi Presentazione del volume di Christopher Duggan Istituto G. Garibaldi

17:30 - Via Franchetti - Reggio Emilia - 0522 439305 - www.istitutociechigaribaldi.it

 Incontro con Raniero La Valle Scuola di Etica e Politica "Giacomo Ulivi" - Approfondimenti sull'economia globale e locale La Gabella

21:00 - Via Roma, 76 - Reggio Emilia - 0522 430670 - info@gabella.re.it - gabella.portalegiovani.eu

 Bali - Lombok: Isole degli Dei Immagini dal mondo di Alessandra Petocchi Circolo Ricreativo

21:00 - Via Veneto, 30 - Novellara - 347-4724783 - storchimauro@libero.it

A cena con... Chernobyl 25 anni dopo (1986 - 2011) Fuori Orario

20:30 - Via Don Minzoni, 96/B - Taneto di Gattatico - 0522 671970 - www.arcifuori.it

 Un anfiteatro ed un teatro romano a Regium Lepidi Con Paolo Storchi Centro Culturale Mavarta

21:00 - Via Piave, 2 - S.Ilario d'Enza - 0522 671858

 Leggere, scrivere e disegnare con i bambini Incontro con Nicoletta Costa Biblioteca Comunale

20:30 - Piazza della Repubblica 11/E - Sant'Ilario d'Enza - 0522 672154

Crisi economica - Non c'è pace per le

donne. Più fatica, meno risorse, meno servizi

Auditorium Simonazzi

15:30 - Via G. Turri Reggio Emilia

 Una Torre di Libri Incontro con lo scrittore Mauro Marcialis La Torre

21:00 - P.zza Sartori, 9 - S. Polo d'Enza - 346 2300313 - 0522 578361 - www.trattoriadellatorre.it

 Da cielo in terra a miracol mostrare "Facies" e interiorità... apparire ed essere - Aspetti poliedrici della personalità femminile Centro Spallanzani

17:30 - Via F.lli Cervi, 75/B - Reggio Emilia

 Cinema e web Lo scenario oper source, incontro con Paolo Peverini, semiologo dei media Spazio Gerra

18:30 - Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

 Ombre nere sul terzo millennio Indagine sui "fascisti del terzo millennio" chiamati Casa Pound, con il giornalista Novara Flavio Casbah Arci

17:30 - Via Roma, 20 - Pegognaga - Mantova - 0376 559368 - www.casbahclub.net


PROSA

VENERDÌ SABATO SABATO VENERDÌ

VEN aprile SAB aprile

15 16 16 08

LUNEDÌ DOMENICA DOMENICA FINO AL

 I comici di Colorado Cafe!! Omar Fantini, Massimiliano Bubi Pipitone, Nando Timoteo, Marzio Rossi e Cani e Porci Corallo

V.le della Rocca, 4/E - Scandiano - 0522 981759 - boss@krock.it - www.corallodisco.it

Vito in "Bello Ciao" Auditorium La Quercia

aprile

21:00 - Viale Lenin - Suzzara - 0376 5131

 La strana coppia Commedia classica moderna Oratorio Don Milani

aprile

Via S. Rizza, 2 - Casalgrande - 347 1886852 - teatrodonmilani@libero.it

VenghinoSignoriVenghino Rassegna Parma All'improvviso

Theatro del Vicolo

21:00 - Vicolo Asdente, 9/B - Parma info@theatrodelvicoloparma.it - www.theatrodelvicoloparma.it

aprile

08 09

10 10 10 11

Se mi guardi esisto

Con Laura Formenti, Luz Beatriz Lattanzi, Irina Lorandi, Sara Nomellini

Teatro Due

21:00 - Viale Basetti, 12/A - Parma - 0521 208088 - www.teatrodue.org

Extremities

Con Alessandro Averone, Federica Bognetti, Laura Cleri, Paola De Crescenzo

Teatro Due

aprile

21:00 - Viale Basetti, 12/A - Parma - 0521 208088 - www.teatrodue.org

Il Vangelo visto da un cieco Teatro dell'Orsa, Compagnia Bella

Teatro Regiò

aprile

16:30 - Via Agosti, 6 - Reggio Emilia - 339 6313177

Canto di Mare

Miti e realtà del mare di tutti i tempi. A cura del Laboratorio Teatrale del Circolo Culturale Il Crostolo

Teatro Piccolo Orologio

aprile

16:00 - Via Massenet, 23 - Reggio Emilia

 Itis Galileo Di Francesco Niccolini, Marco Paolini Teatro Ermanno Fabbri

21:00 - Via Minghelli, 11 - Vignola - Modena - 059 9120911 teatrofabbrivignola@emiliaromagnateatro.com

aprile

11 14

Fingimi amore

12 13

Angels in America

13 14

Caino

DALL' aprile AL aprile MAR aprile MER aprile MER aprile GIOV aprile

VENERDÌ VENERDÌ

21:00 - Via Saragozza, 234 - Bologna - 051 6153370/74 info@teatrocelebrazioni.it - www.teatrocelebrazioni.it

aprile

VEN aprile SAB aprile

15 15

Di e con Corrado Nuzzo e Maria Di Biase

Teatro Piccolo Orologio

21:00 - Via Massenet, 23 - Reggio Emilia Spettacolo di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani

Teatro Due

21: 00 - Viale Basetti, 12/A - Parma - 0521 208088 - www.teatrodue.org Con Danio Manfredini, Raffaella Giordano, Mariangela Gualtieri regia Cesare Ronconi

Teatro Ariosto

20:30 - Corso Cairoli, 1 - Reggio Emilia - uffstampa@iteatri.re.it

La Città ha fondamenta sopra un misfatto Un progetto di Giuliana Musso con la collaborazione di Nicoletta Oscuro

Teatro Herberia

aprile

21:00 - Piazza Gramsci, 1/B - Rubiera

Cavolo, Io Cucino L'Altro Teatro

21:00 - Galleria Giuseppe Carretti, 2/A - Cadelbosco Sopra 334 2429041 - segreteria@laltroteatro.it

aprile

15 16

VEN aprile SAB aprile

DOMENICA SABATO SABATO SABATO

Teatro delle Celebrazioni

16 16 16 17

Compleanno di Terra Di Paola Berselli, Stefano Pasquini

Teatro delle Passioni

21:00 - V.le Carlo Sigonio, 382 - Modena - 059 2136011 - info@emiliaromagnateatro.com

 Sante Pollastri: un brigante al Giro d'Italia Compagnia Teatro del Cerchio. Scritto e diretto da Mario Mascitelli. Con Mario Mascitelli Piccolo Teatro San Francesco da Paola

21:00 - Via Emilia Ospizio, 62 - Reggio Emilia - 0522 555392 segreteria@piccoloteatro.info - www.piccoloteatro.info

aprile

La nuova colonia Di Luigi Pirandello

Teatro del Cerchio

aprile

Via Pini, 16/A - Parma - 338 3117606 - gabriellacarrozza@teatrodelcerchio.it

I Villeggianti Prima Nazionale

Teatro Storchi

aprile

Largo Garibaldi, 15 - Modena - 059 2032993 - www.emiliaromagnateatro.com

La Donna che sbatteva nelle porte Di Roddy Doyle. Con Marina Massironi

Teatro Comunale Rio Saliceto

aprile

21:00 - Via Garibaldi, 28 - Rio Saliceto - 0522 699648 - cultura@comune.riosaliceto.re.it

C O N C E R T I  D I A L E T TA L E 

Teresa Mannino

Via Alta, 23 - San Michele della Fossa - Bagnolo in Piano - 0522 954454 arcilatteria@libero.it - www.lalatteria.com

aprile

TEMPO LIBERO

15 16

La Latteria

DOMENICA SABATO SABATO GIOVEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO VENERDÌ DOMENICA SABATO MERCOLEDÌ DOMENICA DOMENICA SABATO VENERDÌ VENERDÌ SABATO SABATO DOMENICA SABATO

SABATO

CABARET

09

Massimo Costa

09 10 16 16 08 08 09 10 10 13 16 17 08 09 10 10 10 14 16 16 17

Mario, l'Olga e le rotonde, nel giardino dell'Eden Commedia in due atti con Antonio Guidetti e Mauro Incerti

Teatro Comunale Ruggero Ruggeri

aprile

21:00 - Via Verdi, 7 - Guastalla - 0522 839757

Les Che Stross L'Altro Teatro

21:00 - Galleria Giuseppe Carretti, 2/A - Cadelbosco Sopra 334 2429041 - segreteria@laltroteatro.it

aprile

Gninta da Dichiarer Circolo Guerzoni

aprile

21:00 - Via Genova, 1 - Carpi - Modena

 I vizi dell'onorevole Commedia in due atti. Compagnia dialettale San Martino, regia di Franco Tagliati Teatro Comunale Ruggero Ruggeri

aprile

21:00 - Via Verdi, 7 - Guastalla - 0522 839757

Orchestra del Teatro La Fenice - Diego Matheuz direttore Mahler: Sinfonia n. 1

Teatro Valli

aprile

20:30 - Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - 0522 458811 - www.iteatri.re.it

Liszt, Wagner, Verdi tra sacro e profano Andrea Padova, pianoforte

La Casa della Musica

aprile

20:30 - Piazzale San Francesco, 1 - Parma - 0521 031170 - www.lacasadellamusica.it

Sun Ra Arkestra

Special guest Gianluca Petrella Correggio Jazz 8a Edizione

Teatro Asioli

aprile

21:00 - Corso Cavour, 9 - Correggio - 0522 637813 - info@teatroasioli.it

Fabio Torriti, viola - Cristina Casari, pianoforte Musiche di Schubert, Brahms

Il Mauriziano

aprile

21:00 - Via Pasteur, 11 - Reggio Emilia

Duo Luoghi Immagini

Elena Bakanova soprano, Raffaele Mascolo pianoforte. Musiche di Donizetti, Rossini, Skrjabin

Auditorium Istituto Peri

aprile

11:00 - Via Dante, 11 - Reggio Emilia - 0522 456771

 Trio Gentilucci Luca Poppi pianoforte, Marco Ariani violoncello, Alessandro Cannizzaro violino Sala degli Specchi

21:00 - Teatro Valli - Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia 0522 458811 - uffstampa@iteatri.re.it - www.iteatri.re.it

aprile

Uri Caine: Pulse Correggio Jazz 8a Edizione

Teatro Asioli

aprile

21:00 - Corso Cavour, 9 - Correggio - 0522 637813 - info@teatroasioli.it

Dan Kinzelman Quartet Correggio Jazz 8a Edizione

La Galera

aprile

21:30 - Corso Cavour, 19 - Correggio - Reggio Emilia - 0522 632361

Alla Scoperta degli Antichi Sapori - L'uovo Centro Sociale Primavera

aprile

21:00 - Via Bacone, 19 - Reggio Emilia

Il RE di Primi!

Serata con assaggio di oltre 20 primi! Premiazione finale allo stomaco più capiente

Parco Matildico

aprile

20:30 - Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano s/C - 0522 858432 - www.parcomatildico.com

Bramantino e la pittura a Milano tra la fine del '400 e i primi del '500

Conversazioni d'arte a cura della dott.ssa Francesca Baldini

Correggio Art Home

aprile

17:00 - Via Borgovecchio - Correggio

Workshop di Yoga Ratna

Con Sonia Manfra, sul tema "La consapevolezza dello spazio"

La Razza - Agriturismo

aprile

09:00 - Via Monterampino, 6 - Canali - 0522 599 342 - agricola@larazza.it

Beauty Day ed Estetica

Una sosta in nome della bellezza, della cura di se stessi, del proprio viso e corpo

La Razza - Agriturismo

aprile

10:00 - Via Monterampino, 6 - Canali - 0522 599 342 - agricola@larazza.it

La cucina contadina reggiana... Espressione di autore e di gusto

Cena con menù della tradizione con Mario Zani, Giuliano Bagnoli, Maria Grazia Nibali

Podere Elisa

aprile

Via Caduti della Bettola, 119 - Vezzano s/C - 0522 200014 - www.podereelisa.it

Serata con menù a base di Pesce Parco Matildico

20:30 - Via Lolli, 45 - Montalto di Vezzano sul Crostolo 0522 858432 - www.parcomatildico.com

aprile

Raduno di camion e autobus d'epoca Reggio Emilia

aprile

09:30 - Piazza Martiri del 7 luglio - Piazza della Vittoria

Nell'isola giurassica

aprile

Visita alla Riserva Naturale Monte Prinzera, Fornovo e Terenzo - Appennino Parmense

Centro Sportivo Bedogni 08:00 - Bibbiano

CONCERTI ELENA BAKANOVA E RAFFAELE MASCOLO Domenica 10 aprile

D

omenica 10 aprile alle ore 21 presso la Chiesa di Santa Croce a Castellarano appuntamento dei Concerti dell’Ora della Musica in territorio castellaranese promosso dal Comune di Castellarano in collaborazione l’Istituto Musicale di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti e Reggio Iniziative Culturali. Protagonista del concerto ad ingresso gratuito sarà il duo formato dal soprano russo Elena Bakanova accompagnata al pianoforte da Raffaele Mascolo. In programma musiche cameristiche ottocentesche italiane e russe. Raffaele Mascolo, che ha compiuto i suoi studi al Conservatorio di Milano, diplomato in composizione con Azio Corghi e perfezionato con Donato Renzetti all’Accademia Musicale Pescarese, è uno dei giovani direttori italiani in ascesa: ha diretto musica sinfonica, opere e concerti e ha una speciale predilezione per la musica contemporanea. Dopo numerose esibizioni in stagioni italiane e con orchestre di rango, da alcuni anni dirige all’estero con grandi soddisfazioni. È ormai di casa in Messico e in Russia: in particolare dopo una sua applaudita direzione del Barbiere di Siviglia, è stato nominato direttore principale ospite del Teatro Statale dell’Opera e Balletti “Glinka” di Celiabinsk e di Magnitogorsk

CA S T E L L A R A N O - C H I E S A D I S A N TA C R O C E


aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

Teatro Regio

20:00 - Via Garibaldi, 16/A - Parma - 0521 039393 - biglietteria@teatroregioparma.org

L'Elisir d'amore

Opera in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani

Teatro De Andrè

21:00 - Piazza Martiri della Libertà, 2 - Casalgrande - 0522 998570

Il barbiere di Siviglia

Dramma comico in due atti su libretto di Cesare Sterbini. Musiche di Gioachino Rossini

Teatro Regio

15:30 - Via Garibaldi, 16/A - Parma - 0521 039393 - biglietteria@teatroregioparma.org

Eleonora Abbagnato et ses Amis Con Eleonora Abbagnato. Coreografie Petit, Balanchine, Neumeier

Teatro Comunale di Carpi

21:00 - Piazza Martiri, 72 - Carpi - Modena - 059 649263

I nuovi pupi con poeta Gli anni sessanta in Poesia e in Musica

Theatro del Vicolo

21:15 - Vicolo Asdente, 9/B, Parma - 368 3127917 - info@theatrodelvicoloparma.it

Piano Americano

In forma di reading di e con Giuseppe Cederna

Sala degli Specchi

11:00 - Teatro Valli - Viale Allegri - Reggio Emilia

 Mefisto - I dannati dell'improvvisazione Seconda disfida, con Daniele Ferrari, Mauro Incerti, Stefy Malaguti e Massimo Ferrari L'Altro Teatro

21:00 - Galleria Giuseppe Carretti, 2/A - Cadelbosco Sopra 334 2429041 - segreteria@laltroteatro.it

La città ha fondamenta sopra un misfatto

Letture e riflessioni da Medea Voci di Christa Wolf, Il calice e la spada di Riane Eisler Studio

Teatro Herberia

21:00 - Piazza Gramsci, 1/B - Rubiera

I monologhi della vagina Tratto dal testo teatrale omonimo di Eve Ensler

Officina delle Arti

Via Brigata Reggio, 29 - Reggio Emilia - 0522 554711

Due Donne

In scena Erika Patroncini e Julia Rossi, due donne che sono tutte le donne

Piccolo Teatro San Francesco da Paola

18:00 - Via Emilia Ospizio, 62 - Reggio Emilia - 0522 555392

Lineapelle

Mostra Internazionale di pelli, accessori per calzatura, pelletteria, abbigliamento e arredamento

Bologna Fiere S.p.a.

Via della Fiera, 20 - Bologna - 051 282111 - bolognafiere@bolognafiere.it - www.bolognafiere.it

Vinitaly

Salone internazionale dei vini e dei distillati

Verona Fiere

Viale del Lavoro, 8 - Verona

Miart

09 10

Expo Elettronica

12 17

Salone ufficio

12 17

Salone internazionale del mobile

12 17

Euroluce

14 16

Rassegna suinicola Internazionale

15 17

Cibus Tour

SAB aprile DOM aprile DAL aprile AL aprile DAL aprile AL aprile DAL aprile AL aprile DAL aprile AL aprile DAL aprile AL aprile

17 aprile

16^ Fiera Internazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Fieramilanocity

Piazzale Carlo Magno, 1 - Milano Mostra mercato di elettronica & Co.

Modena Fiere

Viale Virgilio, 58/B - Modena - 059 848380 - info@modenafiere.it - www.modenafiere.it

Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano - www.fieramilano.it 50^ Edizione nazionale - 33^ Edizione Internazionale

Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano - www.fieramilano.it 26° Salone Internazionale dell'Illuminazione

Fiera Milano Spa

Strada Statale del Sempione, 28 - Rho - Milano - www.fieramilano.it

Fiere di Reggio Emilia

Via Filangieri, 15 - Reggio Emilia - 0522 503511 - www.fierereggioemilia.it Un viaggio nei sapori, saperi e salute del migliore Made in Italy alimentare

Fiere di Parma S.p.a.

Via Rizzi, 67/A - Baganzola - Parma - 0431 659854 - info@fiereparma.it - www.fiereparma.it

Commercianti per 1 giorno Mercatino dell'usato - hobbistica - rigatteria

Fiera di Forlì S.p.a.

Via Punta di Ferro Forlì - 0543 793511 - staff@fieraforli.it - www.fieraforli.it

GIOVEDÌ SABATO

Dramma comico in due atti su libretto di Cesare Sterbini- Musiche di Gioachino Rossini

08 11

DALL' aprile ALL' aprile

DOMENICA

Il barbiere di Siviglia

S A G R E  RAGAZZI

aprile

20:00 - Piazza Martiri del 7 luglio - Reggio Emilia - 0522 458811 - www.iteatri.re.it

09 14 aprile

aprile

09 10

SAB aprile DOM aprile

SABATO FINO AL DOMENICA FINO AL FINO AL FINO AL

aprile

Teatro Valli

SPORT

aprile

Melodramma in tre atti. Dal dramma Le roi s'amuse di Victor Hugo - musica di Giuseppe Verdi

10 14 17 17 24 09 aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

09 10

SAB aprile DOM aprile

SABATO DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA

LIRICA

S P E T TA C O L I 

FINO ALL' DOMENICA SABATO SABATO SABATO DOMENICA SABATO SABATO DOMENICA SABATO VENERDÌ SABATO FINO ALL'

FIERE

09 15 16 17 09 09 10 16 16 16 17 08 11

Rigoletto

10 10 10 10 10 14 17 17 17 17 17 aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

INCONTRI LA CUCINA CONTADINA REGGIANA - ESPRESSIONE DI AUTORE E DI GUSTO Gioved“ 14 aprile

G

iovedì 14 aprile al Podere Elisa di Vezzano sul Crostolo alle ore 20,30 in collaborazione con il “Centro cuore e salute”incontro e cena dal titolo “La cucina reggiana:... espressione di autore e di gusto...”. Durante la serata interverranno Marino Zani, presidente della Coldiretti di Reggio Emilia, Giuliano Bagnoli, autore della collezione “La cucina contadina reggiana” da cui sono tratte le ricette del menù, Maria Grazia Nibali, medico nutrizionista, collaboratrice del Centro Cuore & Salute, che fornirà spunti salutistici per una alimentazione corretta, senza rinunciare al sapore. Menù della cena della tradizione reggiana: piatto d’entrata: “Il brodo ristretto di cappone, il cappelletto reggiano, il parmigiano e il lambrusco... a Voi la scelta”. Antipasto: Sòpa ed Sigòla, dalla Francia alle tavole dei contadini, un classico rivisitato. Primo piatto: Turtée ed risòun, l’uso di un erba povera per un grande piatto. Piatto di mezzo: Ròst ed nimél, arrosto non arrosto in versione moderna e Al Frizòun. Come dessert Pom ed pir cot, ma... ma insieme ad una frolla di noci e il caramello salato. Vini in abbinamento... ma rigorosamente Arsàn. Per prenotazioni entro il 13 aprile al numero: 0522-200014

V E Z Z A N O S U L C R O S TO LO - P O D E R E E L I S A

La Giara - La Patente - L'uomo dal fiore in bocca Teatro San Prospero

Via Guidelli, 5 - Reggio Emilia - 0522 439346 teatrosanprospero@tiscalinet.it - www.teatrosanprospero.it

Dieci Piccoli Indiani Teatro San Prospero

Via Guidelli, 5 - Reggio Emilia - 0522 439346 teatrosanprospero@tiscalinet.it - www.teatrosanprospero.it

Idea Verde

Vivaistica, floricoltura, attrezzatura e arredo del verde, apicoltura, artigianato artistico, frutti e prodotti tipici

Centro Storico

Fabbrico - 0522 751911 - 751936

Fiera dei Cavalli

Spettacoli con cavalli e cavalieri. Mercatino, giochi e attrazioni di piazza, luna park

Centro Storico

Castelnovo di Sotto - 0522 485736

Sfilata di Carnevale Centro Storico

alle 21 - Castelnovo di Sotto

42^ Festa Dei Ciliegi In Fiore Centro storico

Vignola - Modena - 059 781270 www.centrostudivignola.it - info@turismoterredicastelli.it

Festival della Zuppa

Dalla Bolognese Zuppa Imperiale alla Zuppa Globale

Quartiere Navile Bologna

Coccetto

Tradizionale gara con uova sode colorate di rosso

Piazza della Libertà Toano - 335 381127

Reggiana Calcio Femminile - Mozzanica Calcio Femminile

Stadio Mirabello

Viale Matteotti - Reggio Emilia

International Kayak Enza

Gara internazionale di canoa fluviale specialità discesa

Fiume Enza

Partenza dal Lido di Vetto

Reggiana-Ravenna Stadio Giglio

P.le Atleti Azzurri d'Italia, 1 - Reggio Emilia - 0522 926111 - www.reggianacalcio.it

Umana Reyer Venezia - Trenkwalder Palasport Taliercio

Via Porto di Cavergnago Mestre - Venezia

Un'Oasi nell'Enza

Escursione di nordic walking, Montecchio, Montechiarugolo - Alta Pianura Reggiana

Centro Sportivo Bedogni

09:00 - Via F.lli Corradini - Bibbiano - www.gruppoescursionistibibbiano.it

Aspettando Pasqua... "Cocin" Ciaspolata sull'Appennino Tosco-Emiliano

Rifugio dei Briganti

09:00 - Via Circonvallazione - Cerreto Alpi - Collagna - 0522 897659 - www.ibrigantidicerreto.com

Work Out di Nordic Walking

Escursione all'aria aperta in collaborazione con la Polisportiva Borzanese. Inizio iscrizioni ore 8:00

Borzano

338 8112980

 G.P. Terre di Canossa Gara automobilistica internazionale di regolarità per auto storiche tra il Po e il Mare, lungo le millenarie strade dei Canossa

Scuderia Tricolore Asd

0522 441632 - 348 2329107 - www.granpremioterredicanossa.it

Trenkwalder - Immobiliare Spiga Rimini Palasport "G. Bigi"

18:15 - Via Guasco, 8 - Reggio Emilia - 0522 435637 www.pallacanestroreggiana.it

Spal - Reggiana Stadio Paolo Mazza Corso Piave, 28 - Ferrara

Rugby Reggio - Amat. Rugby Alghero Stadio Rugby Reggio Emilia

15:30 - Via Assalini, 7 - Reggio Emilia - 0522 324179

Trenkwalder - Immob. Spiga RN Palasport "G. Bigi"

Via Guasco, 8 - Reggio Emilia - 0522 435637

Pasquetta Sportiva Mezza maratona competitiva

Gualtieri

0522 829200


aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

Seconda Edizione del Concorso per batteristi non professionisti

Drums Professional School

Via Bizet, 5/A - Reggio Emilia - drums.re@libero.it - www.drumsprofessionalschool.it

Different Music - Edizione 2011

Festival/concorso musicale dedicato a band, cantautori ed interpreti emergenti

Carpi

059 649271 - spaziog@carpidiem.it - www.differentmusic.it

 Drumming Festival Giornata di orientamento alle percussioni. Con Massimiliano "Max" Govoni, Alessandro Lugli, Bruno Farinelli, Daniele Sabatani, Gregorio Ferrarese

Teatro Piccolo Orologio

10:00 - Via Massenet, 23 - Reggio Emilia

Viaromantiquaria

Mercato dell'antiquariato e cose vecchie

Reggio Emilia 0522 456316

Mercatino d'antiquariato Castellarano

Piazza XX Luglio - 0536 850114

Antico a Carpi alla corte di Re Astolfo Mercatino d'antiquariato

Carpi - Modena

Centro storico - 059 649405

Mercatino "Al Volo" Mercato dell'usato domestico

Reggio Emilia

Largo Giambellino - 347 6811710 - mercatinoalvolo@libero.it

Mercatino d'antiquariato Gualtieri

Piazza Bentivoglio - 0522 828696

Antiquari in piazza Mostra mercato

S.Ilario d'Enza

Piazza IV Novembre e piazza della Repubblica - 0522 901134

Mirandolantiquaria Mirandola - Modena

Piazza Costituente e vie del centro storico - 0535610944

La cassapanca Mercatino d'antiquariato

San Secondo Parmense - Parma Porticato di Via Garibaldi - 0521 872138

Mercato del foraggio Reggio Emilia

Via Filangeri,15 - 0522 503511

Celo' celo' mamanca Bologna

Mercatino d'antiquariato in piazza VIII Agosto - 051 563236

Antiquariato, oggettistica e curiosità Parma

Via Massimo d'Azeglio, porticato dell'ospedale vecchio - 0521 2181

Mercatino d'antiquariato Con circa 30 espositori

Scandiano

Piazza Spallanzani - 0522 981782

Ai portici dell'antico Mercatino d'antiquariato e modernariato

Correggio

C.so Mazzini - 0522 630711

Mercatino dell'antiquariato Vignola - Modena

Centro storico - 059 777566

Mercatino dell'antiquariato Cavriago

Piazza Zanti - 0522 373474

 Mercatino di antiche carte, suoni e colori Esposizione di stampe e libri antichi, cartoline e santini, incisioni e disegni, manifesti, francobolli, riviste e fumetti, antichi spartiti e strumenti musicali, cornici d'epoca

Guastalla

Piazza Mazzini e Via Garibaldi - 0522 839711

'800 e dintorni Spilamberto - Modena Centro storico - 059 783402

Mercatino dell'antiquariato Fontanellato - Parma

selezioni aprile

MOSTRE

10 16 09 09 09 10 10 10 10 10 14 14 14 16 16 16 17 17 17 17

Festival del Ritmo

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL SABATO FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO GIOVEDÌ GIOVEDÌ GIOVEDÌ DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA DOMENICA SABATO SABATO SABATO SABATO FINO AL

M E R C AT I N I  F E S T I VA L 

09 10

SAB aprile DOM aprile

Piazza della Rocca dei Sanvitale - 0521 822346

29 02 01 30 26 17 17 31 06 02 27 27 27 01 10 10 10 26 26 17 09 aprile

giugno

maggio

aprile

giugno

aprile

aprile

maggio

agosto

ottobre

aprile

aprile

aprile

maggio

aprile

aprile

aprile

aprile

giugno

luglio

aprile

C

Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso), sa perfetta-

mente quali sono i territori musicali di cui si tratta. Dopo otto anni di carriera e due album di cover storiche, da brani cult della disco music alla miglior canzone d’autore, con “Complici” il duo si avvicina ad una produzione propria. Autori come Pacifico, Ferrer, Casacci compongono e Spinetti-Magoni rileggono e stravolgono. Il gioco cover stavolta prevede Lucio Dalla e Henry Salvador ma siamo in territori di eccellenza senza compiacimento, ma soltanto buona musica.

MUSICA NUDA - “Complici” (Blue Note)

Mostra personale del fotografo reggiano Riccardo Varini

Studio BFMR & Partners

Piazza Vallisneri, 4 - Reggio Emilia - 0522 455000

Le strade della Bandiera Reggio Emilia

Via Emilia San Pietro, Via Emilia S. Stefano, Via Farini, Via Crispi e le limitrofe di Via Toschi, v.le Allegri e C.so Garibaldi

Mathew Day Jackson - in Search of... Mambo - Museo d'arte moderna

Via Don Giovanni Minzoni, 4 - Bologna - 051 6496611 info@mambo-bologna.org - www.mambo-bologna.org

Dalle icone a Malevich. Capolavori

dal Museo Russo di San Pietroburgo

Palazzo Pitti

P.zza dei Pitti,1 - Firenze - 0552 38860 - www.polomuseale.firenze.it/GAM

L'Italia s'è desta: 1945 - 1953 Da De Chirico a Guttuso, da Fontana a Burri

Museo d'Arte della città di Ravenna

Via di Roma, 13 - Ravenna - 0544 482791 - www.museocitta.ra.it

Segni e speranze

Opere astratte e informali del pittore Benedetto Croci

Albergo Ariosto

Via San Rocco,12 - Reggio Emilia

Segni e speranze

Opere astratte e informali del pittore Benedetto Croci

Trattoria dell'Aquila

Via dell'Aquila, 6 - Reggio Emilia

 I Giochi della metamorfosi Mostra personale di Mario Nanni Galleria d'Arte Maggiore

Via D'Azeglio, 15 - Bologna - 051 235843 - www.maggioregam.com

Camme - Desire universal empire Magazzini Criminali

Piazzale Domenico Gazzadi, 4 - Sassuolo - Modena - magazzinicriminali@libero.it

 Wayne Thiebaud at Museo Morandi Esposizione, a cura di Alessia Masi con la collaborazione di Carla Crawford, prosegue il

percorso di accostamento dell'opera morandiana a quella di grandi artisti contemporanei

Museo Morandi - Palazzo d'Accursio

P.zza Maggiore, 6 - Bologna - 051203332 - mmorandi@comune.bologna.it - www.museomorandi.it

Essences et coexistences Personale fotografica di Gianni Marconi

Hotel Posta

Piazza del Monte, 2 - Reggio Emilia

Essences et coexistences Personale fotografica di Gianni Marconi

Giordano e Ivano parrucchieri Via Emilia San Pietro, 24/A - Reggio Emilia

Essences et coexistences Personale fotografica di Gianni Marconi

La Trampa Bar de Tapas

Vicolo Broletto,1/F - Reggio Emilia

Giorgio De Chirico

Dipinti 1910 - 1970 - Un maestoso silenzio

Palazzo Magnani

Corso Garibaldi, 29 - Reggio Emilia - 0522 454437

Marino Iotti - Risonanze del visibile Percorso pittorico di Marino Iotti 1990-2010

Chiostri di San Domenico

Via Dante Alighieri, 11 - Reggio Emilia - 0522 456477

Il fiume e le sue fonti

Thomas Scheibitz, uno dei più significativi artisti tedeschi contemporanei

Collezione d'Arte Contemporanea Maramotti Via F.lli Cervi, 66 - Reggio Emilia - 0522 382484

 Donne e lavoro: un'identità difficile La mostra illustra gli aspetti principali del complesso rapporto fra la donna lavoratrice e il mondo della produzione

Palazzo del Capitano

Via Fiorentina, 38 - Bagno di Romagna - 0543 911046 - www.bagnodiromagnaturismo.it

Collettiva

Opere dei giovani pittori Rossella Fantuzzi, Barbara Ferretti e Tommaso Poncemi

Centro Polivalente di Gattatico

Via Cicalini, 14 - Praticello di Gattatico - 0522 477919 - www.comune.gattatico.re.it

Antonio Ligabue - Genio e Follia Fondazione Magnani Rocca

Via F. Magnani Rocca - Mamiano di Traversetolo - Parma 0521 848327 - info@magnanirocca.it

Picasso Mirò Dalì. Giovani e arrabbiati: la nascita della modernità

Palazzo Strozzi

P.zza Degli Strozzi,1 - Firenze - 055 2776461 - www.fondazionepalazzostrozzi.it

Obiettivo Fiera

Mostra fotografica con 35 opere relative ad immagini della Sagra di S. Matteo del 2010

Sede Municipale

Praticello di Gattatico - 0522 477919 - www.comune.gattatico.re.it

A cura di Alessandro Gandino (K-Rock)

hi ha avuto la fortuna di assistere ad un concerto del duo Petra

CONSIGLIATO: per ascoltare e stupirsi

Silenzi


aprile

giugno

aprile

dicembre

aprile

aprile

aprile

giugno

aprile

maggio

aprile

aprile

aprile

aprile

aprile

giugno

giugno

maggio

aprile

aprile

aprile

Salone delle Scuderie della Pilotta Piazzale della Pace - Parma - 0521 033652

Colori su tela

Mostra personale della giovane artista Giusy Fabio

Barilla Center

Via Barilla, Via Emilia est e Via Toscana - Parma - 0521 247825 - direzione@barillacenter.it

La costituzione illustrata

26 artisti e autori di fumetto illustrano 22 articoli della Costituzione italiana

Rocca Estense

Corso Umberto I, 22 - San Martino in Rio

24 artisti a Villa Verde

Rassegna d'arte con le ultime ricerche di ventiquattro autori contemporanei

Casa di cura Villa Verde

Viale Lelio Basso, 1 - Reggio Emilia - 0522 328611

Remix Remake Remodel - Il suono della città Installazioni sonore tese a restituire il ritmo e il respiro urbani attraverso i suoni della città

Spazio Gerra

Piazza XXV Aprile, 2 - Reggio Emilia - 0522 451552

I giorni dell'unità

Politica e società a Reggio dal 1859 al 1861

Biblioteca Panizzi

Via Farini, 3 - Reggio Emilia - 0522 456055 - panizzi@comune.re.it

Meuccio Ruini (1877-1970)

Un reggiano dalla belle epoque alla costituzione repubblicana

Biblioteca Panizzi

Via Farini, 3 - Reggio Emilia - 0522 456055 - panizzi@comune.re.it

Reperti ultimi

Personale di Paolo Delle Monache

Galleria Estense - Palazzo Dei Musei

Largo Porta S. Agostino 337 - Modena - 059 4395711 - www.galleriaestense.it

Apice

Collettiva con Giordano Montorsi, Sandra Moss, Pietro Mussini, Bruno Olivi, Gianni Ruspaggiari e Kostia

Costantino Piazza Arte Contemporanea Via Vittorio Emanuele, 84 - Albinea - 347 5758019

I come a couple of days before Eisenberger e Rohrmoser

Dispari & Dispari - Galleria d'Arte

Via V. Monti, 25 - Reggio Emilia - 335 6097304 - www.dispariedispari.org

Suggestioni da un'estetica surrazionale 20 Artisti con opere ispirate al pensiero del filosofo Gaston Bachelard

Palazzo Casotti

Piazza Casotti,1 - Reggio Emilia

Le atmosfere delle stagioni Opere pittoriche dell'artista reggiano Roberto Ghisi

Centro Polivalente di Gattatico

Via Cicalini, 14 - Praticello di Gattatico - 0522 477919 - www.comune.gattatico.re.it

Legati per essere lib(e)ri La legatura del libro nelle Biblioteche Cappuccine

Museo dei Frati Cappuccini

Via Ferrari Bonini, 6 - Reggio Emilia - 0522 541934

Negli occhi - Signora K Zenone contemporanea

Via San Zenone, 11 - Reggio Emilia

L'Amor Patrio, la Terra e la Gente Personale di Stefano Boni

Palazzo Ducale di Sabbioneta

Via Pesenti - Sabbioneta - Mantova - 0375 223011

Quattro - Barbieri, Fossati, Guidi, Niedermayr Collettiva fotografica

Ex Ospedale di Sant'Agostino Via Emilia Centro, 28 - Modena

Yasuzo Nojima - Un maestro del Sol

Levante fra pittorialismo e modernismo

Fotomuseo Giuseppe Panini

Via Pietro Giardini, 160 - Modena - 059 224418 - info@fotomuseo.it - www.fotomuseo.it

Figure dal passato

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL FINO AL

25 30 25 31 17 23 23 20 10 01 10 16 25 09 25 05 05 27 18 14 30

Attilio Forgioli

30 18 01 02 08 19 29 07 01 25 01 12 22 16 17 aprile

aprile

maggio

maggio

maggio

giugno

maggio

maggio

maggio

aprile

maggio

giugno

aprile

aprile

luglio

Temporary Station

Piazzale Carlo Alberto Dalla Chiesa - Parma

Quasi solo. Disegni per tutti

Grande monografica dedicata al grande illustratore tedesco Nikolaus Heidelbach

Palazzo D'Accursio

Piazza Maggiore, 6 - Bologna - 051 203120 - www.comune.bologna.it

Pino Pascali. Mediterraneo metropolitano Palazzo della Pilotta

Piazzale della Pilotta - Parma - 0521 233617

Oltre il buio Mascotte Café

Via Ariosto, 2/A - Reggio Emilia - 0522 430829

Caffé Venezia

Via Vittorio Veneto, 5 - Reggio Emilia

Dedicata a Vincent

Personale di pittura di Gabriele Bernazzali

Chiesa della Madonna

Piazza Prampolini - Castelnuovo Sotto - 0522 683780

Ai mostri tempi

Collettiva con Massimo Canuti, Lorenzo Criscuoli, Stefano Grasselli, Nero Levrini e Daniele Lunghini

Chiesa di San Francesco

Strada Comunale Giovanni Passerini - Guastalla - 0522 554711

Scansioni - spazi e figure

Dipinti e grafiche di Eleonora Manca. Fotografie di Cinzia Bianchi

Ristobar Il Sipario

Viale Allegri,1/A - Reggio Emilia

Arrington De Dionyso Personale di Arrington De Dionyso

Spazio Meme

Via Giordano, 4 - Modena

Anna Malagrida Galleria Civica d'Arte Moderna - Palazzo S. Margherita Corso Canalgrande, 103 - Modena - 059 2032911

Cabbage

Personale fotografica di David Stewart

Artema

Corso Canalchiaro, 34 - Modena

Luci ombre e bugie Personale dell'artista Davide Tranchina

Betta Frigieri Arte Contemporanea

Via Giovanni Muzzioli, 8 - Modena - 339 3766367 - www.associazioneculturalebettafrigieri.it

Utopia

Personale del giovane artista piemontese Massimo Falsaci

Errepi Arte

Via dell'Accademia,17 - Mantova - 0376 366027 - info@errepiarte.com - www.errepiarte.com

In progress...

Personale fotografica di Franco Monari

Galleria Torno Subito

P.zza XXIV Maggio, 1/H - Reggio Emilia - 347 8231189 - riccardovarini@alice.it

Collettiva

Collettiva di pittura e scultura

Ex Farmacia Bertolani

Via Monsignore Saccani - Cadelbosco Sopra

Angelo Marani per Mimmo Rotella Palazzo dei Principi

C.so Cavour, 7 - Correggio - 0522 693296

Pitture

Opere pittoriche di Enzo De Filippo

Galleria d'Arte Metamorfosi

P.zza Fontanesi, 5/A - Reggio Emilia - 0522 1710432 - galleria@artemetamorfosi.it

Evocazioni

Opere degli artisti Fabio Iemmi e Luca Mazzieri

Monastero di San Giovanni Evangelista Parma - 0521 235311

La collezione della Galleria Civica di

Modena: fotografie e disegni dalle Raccolte

Galleria Civica d'Arte Moderna

Palazzo S. Margherita - Corso Canalgrande, 103 - Modena - 059 2032911

Rainbow

09 12

Ad Hoc

09 01

Walden

10 24

Segni di viaggio

13 25

Mostra storica - asini, muli, corvi e maiali

16 30

 L'illusione dell'Innocenza Mostra di Antonella Mazzoni

DAL aprile AL giugno

DAL aprile AL aprile DAL aprile AL aprile

DAL aprile AL giugno

Fotografie di Francesca Arìa

Omaggio pittorico all'epopea del selvaggio West americano dell'artista Franco Soliani

09 27

DAL aprile AL aprile

DAL aprile AL maggio

Personale di disegni di Paolo Piva

Western & Cowboys

Galleria 8,75 - Artecontemporanea

Corso Garibaldi, 4 - Reggio Emilia - 0522 556806 - 340 3545183 info@875.it - www.875artecontemporanea.it Personale dell'artista Maria Lucrezia Schiavarelli

Palazzo del Pio

Piazza Dei Martiri - Carpi - Modena - 059 649955 - musei@carpidiem.it Personale dell'artista Andrea Paganini

Magazzini Criminali

Piazzale Domenico Gazzadi, 4 - Sassuolo - Modena - magazzinicriminali@libero.it Personale di Emilio Uberti

Il Mauriziano

Via Scaruffi,1 - Loc. San Maurizio - Reggio Emilia - 0522 554711 La satira in Italia tra Stato e religioni dal 1848 ai giorni nostri

Palazzo Casotti

P.zza Casotti,1 - Reggio Emilia

Galleria Centro Steccata

Strada Giuseppe Garibaldi, 23 - Parma - 0521 285118 info@centrostecca.com - www.centrostecca.com

i CD consigliati (o sconsigliati...) a chi ama la musica

D

opo 34 anni di onesta carriera arriva il dovuto best per il combo capitanato da Green Gartside. La band, dal nome storpiato da

un’errata traduzione degli “Scritti Politici” di Antonio Gramsci, in realtà dal 77 ha inciso soltanto sei album con alcune punte di dimante. Una, l’introvabile esordio “Skank Bloc Bologna” , ancora bella. L’altra, meravigliosa,“Oh Patty” che vedeva alla tromba un certo Miles Davis in una delle sue riuscite incursioni pop. Funziona ancora tutto bene, con punte di soul bianco, funk e reggae. La raccolta contiene anche due inediti di buin livello “Day late and a dollar short” e “A place we both belong”.

CONSIGLIATO: onesti e bravi

SCRITTI POLITTI - “Absolute - The Best Of” (Virgin)


Al cinema

in collaborazione con

LA PROGRAMMAZIONE DELLA SETTIMANA DEI CINEMA DI REGGIO E PROVINCIA

>

in città

CINEMA

al corso corso garibaldi, 14 tel. 0522.437721

CINEMA Martedì 12 Aprile_ore 16:00 - 18:00 - 20:30 - 22:30 .. ................................................... IL DISCORSO DEL RE

www.cinemaalcorso.it

uci cinestar p.zza atleti azzurri d'italia, 1 tel. 0522.278511

www.ucicinemas.it

Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:40 - 20:10 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:40 ... ............................................................................ HOP Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:00 - 19:45 22:25 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:05, sabato notturno ore 01:00 ........ MIA MOGLIE PER FINTA Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 22:40 tutti i

CINEMA

jolly

giorni .........................................................THE WARD Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:00 tutti i

Da Venerdì 8 Aprile_ore 16:30 - 18:30 - 20:30 festivi,

via gian battista vico, 68 tel. 0522.944006

giorni, sabato e domenica anche ore 14:05 ............

20:30 - 22:30 feriali ........................ GOODBYE MAMA

............................................................BORIS - IL FILM

www.cinemajolly.it

Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:05 - 19:40

CINEMA

14:20, sabato notturno ore 01:00 ............... KICK ASS

olimpia via tassoni, 4, tel. 0522.292694

- 22:20 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:20 - 20:00

Lunedì 11 Aprile_ore 18:00 - 20:30 - 22:30 ................

- 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore

.................................................. UN GELIDO INVERNO

14:50, sabato notturno ore 01:00 ...AMICI AMANTI E... Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:40 - 22:35 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:10,

www.cinemaolimpia.com CINEMA

rosebud via medaglie d'oro della resistenza, tel. 0522.555113

www.municipio.re.it/cultura

sabato notturno ore 01:00 ...............SUCKER PUNCH Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 20:05 tutti i

Venerdì 8, Sabato 9, Domenica 10 e Martedì 12 Aprile_ore 20:30 - 22:30 sabato, 16:30 - 18:30 - 20:30 domenica, 21:00 venerdì e martedì .............................. ................. LO STRAVAGANTE MONDO DI GREENBERG Lunedì 11 Aprile_ore 21:00........................................ RADIO SAHAR - A SEGUIRE: THE LAND OF JERRY CANS Mercoledì 13 Aprile_ore 21:00 .............. NOVECENTO

giorni ............................................................. FROZEN Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:15 - 19:40 - 22:00 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:10, sabato notturno ore 00:20 .............................. .................................... NESSUNO MI PUÒ GIUDICARE Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 18:30 - 19:30 21:30 - 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 15:30, sabato notturno ore 00:30 ..THE NEXT THREE DAYS Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 18:20 - 20:30 22:40 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore 14:00 - 16:10, sabato notturno ore 00:50 . A SUD DI NEW YORK Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:20 - 20:00 - 22:30 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore

CINEMA

cristallo via ferrari bonini, 4 tel. 348.3633818

14:50, sabato notturno ore 00:55 ...DRIVE ANGRY 3D Da Venerdì 8 a Giovedì 14 Aprile_ore 17:10 - 19:50 - 22:25 tutti i giorni, sabato e domenica anche ore

PER INFORMAZIONI ........... www.cinemacristallo-re.it

14:20, sabato notturno ore 00:55 ....C'È CHI DICE NO Giovedì 14 Aprile_ore 22:40 .. SCREAM 4 (ANTEPRIMA)

www.cinemacristallo-re.it

DRIVE ANGRY 3D

Nelle sale

C'È CHI DICE NO

BORIS - IL FILM

› Titolo originale: Drive Angry 3D › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Azione, Thriller › Durata: 104’ › Regia: Patrick Lussier › Cast: Nicolas Cage, Amber Heard, Billy Burke, David Morse, Katy Mixon, William Fichtner, Christa Campbell, Charlotte Ross, Pruitt Taylor Vince,Tom Atkins, James Hébert › Produzione: Millennium Films, Nu Image Films › Distribuzione: Warner Bros. Pictures italia

I

l regista Patrick Lussier di “San Valentino di sangue 3D” dirige Nicolas Cage e Amber Heard in un action spettacolare pregno di riferimenti ai film automobilistici anni ‘70. Milton è un criminale determinato a vendicare la figlia, uccisa dai membri di una setta che ne tengono ora in ostaggio il nipote. Ad aiutarlo la bella Piper, una cameriera sexy e combattiva, alla guida di una Charger del ‘69. Membri di una squadra dal meccanismo perfetto, saranno protagonisti di un thriller tra redenzione e spettacolarità.

› Titolo originale: Boris › Nazione: Italia › Anno: 2010 › Genere: Commedia › Durata: 108’ › Regia: Luca Vendruscolo, Mattia Torre, Giacomo Ciarrapico › Cast: Francesco Pannofino, Pietro Sermonti, Caterina Guzzanti, Carolina Crescentini, Luca Amorosino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Antonio Catania, Massimo De Lorenzo, Alberto Di Stasio, Roberta Fiorentini, Andrea Sartoretti, Alessandro Tiberi, Giorgio Tirabassi, Massimiliano Bruno, Carlo De Ruggieri, Ninni Bruschetta › Noi la pensiamo così: Una commedia caustica, intelligente e divertentissima

› Titolo originale: C’è chi dice no › Nazione: Italia › Anno: 2010 › Genere: Commedia › Regia: Giambattista Avellino › Cast: Luca Argentero, Myriam Catania, Paola Cortellesi, Paolo Ruffini, Giorgio Albertazzi, Claudio Bigagli, Marco Bocci, Max Mazzotta, Roberto Citran › Produzione: Cattleya › Distribuzione: Universal Pictures Italia

D

opo il fortunato connubio con Ficarra e Picone (“Il 7 e l’8”, “La matassa”), Giambattista Avellino dirige una divertente commedia dal volto di Paola Cortellesi e Luca Argentero. Max, Irma e Samuele sono rispettivamente giornalista, medico ed avvocato. Nonostante il talento di ognuno dei tre, saranno scalzati nell’assunzione dalla spintarella di turno. I tre ex compagni di scuola si coalizzeranno allora, prendendo di mira ciascuno il raccomandato dell’altro. Un film sui mali del Bel paese, in una originale rivisitazione sul tema.

T

ornano Renè Ferretti e il suo distastroso staff, questa volta alle prese con la produzione di un lungometraggio destinato al grande schermo. Naturale conclusione della fortunata serie televisiva Boris, Boris - il film è un lungometraggio pervaso da un umorismo tagliente e arguto, ed è in grado sia di divertire che di indurre a riflessione sulla società italiana attuale. Il lungometraggio non mancherà di essere apprezzato sia dal cultore della serie, sia dal profano. Assolutamente da vedere.


> CINEMA

in provincia

Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:30 mercoledì e venerdì, 15:00 - 16:00 - 16:50 - 17:55 - 18:40 - 19:40 sabato e domenica ........................................................... HOP Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:30 - 21:00 - 22:45 mercoledì e venerdì, 15:00 - 16:50 - 18:40 - 21:00 - 22:50 sabato e domenica, 21:00 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì ....................... NESSUNO MI PUÒ GIUDICARE Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:20 mercoledì e venerdì, 15:50 - 18:00 sabato e domenica ................. RANGO Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:20 - 20:40 - 22:45 mercoledì e venerdì, 20:40 - 22:50 sabato e domenica, 20:40 - 22:50 lunedì, martedì e giovedì ..... KICK ASS Da Venerdì 8 Aprile_ore 20:45 - 22:45 tutti i giorni ... .......................................................AMICI AMANTI E... Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:15 - 20:30 - 22:45 mercoledì e venerdì, 15:30 - 18:00 - 20:30 - 22:50 sabato e domenica, 20:30 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì.NEXT THREE DAYS Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:15 - 20:45 - 22:45 mercoledì e venerdì, 16:00 - 18:15 - 20:45 - 22:50 sabato e domenica, 20:45 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì...DRIVE ANGRAY 3D Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:15 - 20:40 - 22:45 mercoledì e venerdì, 15:50 - 18:15 - 20:40 - 22:50 sabato e domenica, 20:40 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì .. ................................... LO STRAVAGANTE MONDO DI... Da Venerdì 8 Aprile_ore 21:00 - 22:45 tutti i giorni ... ................................................ THE WARD IL REPARTO Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:15 - 20:40 - 22:45 mercoledì e venerdì, 15:50 - 18:15 - 20:40 - 22:50 sabato e domenica, 20:40 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì........MIA MOGLIE PER FINTA Da Venerdì 8 Aprile_ore 18:30 - 21:00 - 22:50 mercoledì e venerdì, 15:00 - 17:00 - 19:00 - 21:00 - 22:50 sabato e domenica, 21:00 - 22:45 lunedì, martedì e giovedì........C'È CHI DICE NO

MULTISALA

Da Venerdì 8 Aprile_ore 16:30 - 18:45 - 21:00 domenica, 20:15 - 22:30 sabato, 21:30 venerdì e mercoledì ................................................. THE NEXT THREE DAYS Lunedì 11 Aprile_ore 21:30 ......... I SAPERI DELLA CURA Martedì 12 e Giovedì 14 Aprile_ore 21:30 .LADRI DI CADAVERI

CINEMA TEATRO

CINEMA TEATRO

www.cinemaapolloalbinea.it

Da Venerdì 8 Aprile_ore 16:45 - 19:00 - 21:15 domenica, 20:15 - 22:30 sabato, 21:15 venerdì, lunedì e giovedì.......................................... THE NEXT THREE DAYS Martedì 12 e Mercoledì 13 Aprile_ore 21:15 ............ ............................................. LA VERSIONE DI BARNEY

CINEMA

metropolis BIBBIANO_via gramsci, 4

Da Venerdì 8 a Lunedì 11 Aprile_ore 20:30 - 22:30

www.metropolisbibbiano.it

.......................................... LA BELLEZZA DEL SOMARO

emiro RUBIERA_via togliatti, 1 tel. 0522.626644

www.emiro.net

CINEMA

eden

PUIANELLO_p.zza gramsci, 8/1 tel. 0522.889889 CINEMA

apollo ALBINEA_via r. morandi, 1 tel. 0522.597510

tel. 0522.882769

CINEMA

nuovo roma CASALGRANDE_via canale,2

tel. 0522.846204

sabato, 21:00 venerdì, domenica e lunedì .. IL GRINTA Mercoledì 13 Aprile_ore 21:15 ..................................

Da Venerdì 8 Aprile_ore 17:00 - 19:00 - 21:00 domenica, 20:30 - 22:30 sabato, 21:00 giovedì, venerdì e martedì, lunedì e mercoledì riposo......LA VITA FACILE

www.cinemaromacasalgrande.it

novecento CAVRIAGO_via del cristo, 5

tel. 0522.372015

www.multisala900.it

SALA ROSSA - Venerdì 8 Aprile_ore 20:15 - 22:30...... ........................................................ C'È CHI DICE NO SALA VERDE - Venerdì 8 Aprile_ore 20:00 - 22:30 ..... ................................................. THE NEXT THREE DAYS SALA ROSSA - Sabato 9 Aprile_ore 20:15 - 22:30 ...... ........................................................ C'È CHI DICE NO SALA VERDE - Sabato 9 Aprile_ore 20:00 - 22:30 ..... ................................................. THE NEXT THREE DAYS SALA ROSSA - Domenica 10 Aprile_ore 15:30 - 17:45 - 20:00 - 22:15 ................................. C'È CHI DICE NO SALA VERDE - Domenica 10 Aprile_ore 15:00 - 17:30 - 20:00 - 22:15 .......................... THE NEXT THREE DAYS SALA VERDE - Lunedì 11 Aprile_ore 20:45 .................. ................................................. THE NEXT THREE DAYS SALA ROSSA - Martedì 12 Aprile_ore 21:00 ............... ........................................................ C'È CHI DICE NO SALA VERDE - Martedì 12 Aprile_ore 21:15 .............. ............................................. LA VERSIONE DI BARNEY SALA ROSSA - Mercoledì 13 Aprile_ore 21:00 ........... ............................................. LA VERSIONE DI BARNEY SALA VERDE - Mercoledì 13 Aprile_ore 20:45 .......... ................................................. THE NEXT THREE DAYS SALA VERDE - Giovedì 14 Aprile_ore 20:00 - 22:30 .. ............................................. LA VERSIONE DI BARNEY

CINEMA TEATRO

bismantova CASTELNOVO M._via roma,75 tel. 0522.611876

www.teatrobismantova.it

boiardo SCANDIANO_via XXV aprile,3

tel. 0522.854355

www.cinemateatroboiardo.it

forum S.ILARIO D’ENZA_via roma, 8 tel. 0522.674748

www.forumcinema.it

Da Venerdì 8 a Lunedì 11 Aprile_ore 21:00 .............. ....................... AMICI MIEI - COME TUTTO EBBE INIZIO Domenica 10 Aprile_ore 17:00 ......ANIMALS UNITED

Da Venerdì 8 a Lunedì 11 Aprile_ore 18:30 - 21:00 domenica, 20:20 - 22:30 sabato, 21:00 venerdì e lunedì ......................................... THE NEXT THREE DAYS

Da Venerdì 8 a Domenica 10 Aprile_ore 15:00 - 17:00 - 19:00 - 21:00 domenica, 20:30 -22:30 sabato, 21:00 venerdì ................................................. BORIS IL FILM Martedì 12 Aprile_ore 21:00 .............. AMERICAN LIFE

CINEMA

excelsior RUBIERA_via trento, 3/D

Sabato 9 Aprile_ore 21:00.............FIGLI DELLE STELLE

tel. 0522.626888

www.cinemateatroexcelsior.it CENTRO

polivalente GATTATICO_p.zza cervi, 34

PER INFORMAZIONI: ..... www.comune.gattatico.re .it

tel. 0522.477912

www.comune.gattatico.re.it

LO STRAVAGANTE MONDO DI GREENBERG

a cura di Monica Franzoni

THE NEXT THREE DAYS

HOP › Titolo originale: Hop › Nazione: U.S.A. › Anno: 2011 › Genere: Commedia › Durata: 95' › Regia: Tim Hill › Cast: Kaley Cuoco, Russell Brand, James Marsden, Elizabeth Perkins, Chelsea Handler, Tiffany Espensen, Tucker Albrizzi, Nick Drago › Produzione: Illumination Entertainment, Universal Pictures › Distribuzione: Universal Pictures Italia › Noi la pensiamo così: Un cine-colomba colorato

C

aramelle, pulcini e rock’roll anticipano la Pasqua nella prima produzione live action del regista Tim Hill di “Alvin Superstar”. Fred è in cerca di un lavoro, CP è infelice nel suo ruolo di coniglio pasquale. Il roditore sbarca ad Hollywood col sogno di divenire un batterista di successo, e qui incontrerà Fred, che potrebbe trovare nell’amico il mestiere più interessante della vita... Tra colore, musica, dolcezza e divertimento il film affascina i piccini tra nuvole di pulcini e navicelle slitta, mentre fa sorridere i grandi con le battute di Dj Francesco sulle labbra del coniglietto parlante.

› Titolo originale: Greenberg › Nazione: U.S.A. › Anno: 2010 › Genere: Commedia › Durata: 106’ › Regia: Noah Baumbach › Cast: Ben Stiller, Greta Gerwig, Koby Rouviere, Sydney Rouviere, Rhys Ifans, Jennifer Jason Leigh, Brie Larson, Zach Chassler, Juno Temple, Chris Messina, Mina Badie, Susan Traylor › Produzione: Scott Rudin Productions › Distribuzione: Bim Distribuzione

R

icorda Wes Anderson, il microcosmo bizzarro e narcisista messo in scena dal Noah Baumbach de “Il calamaro e la balena”. Florence Marr è un’aspirante cantante, che lavora come assistente personale presso la famiglia Greenberg. Qui farà conoscenza con l’intelligente, spiritoso, pungente Roger, single sulla quarantina, smarrito quanto lei. Il loro incontro si trasformerà in un legame piacevolmente eccentrico: una via alla felicità narrata tra umorismo, tempi dilatati e nonsense.

› Titolo originale: The Next Three Days › Nazione: U.S.A. › Anno: 2010 › Genere: Drammatico, Thriller, Romantico › Durata: 122’ › Regia: Paul Haggis › Cast: Liam Neeson, Olivia Wilde, Russell Crowe, Elizabeth Banks, Brian Dennehy, Jonathan Tucker, RZA, Lennie James, Moran Atias, Sean Huze, Jason Beghe › Produzione: Fidélité Films, Hwy61, Lionsgate › Distribuzione: Medusa

A

quattro anni da “Nella valle di Elah”, il regista Paul Haggis dirige Russel Crowe nel remake del francese “Pour elle”. La vita felice di una giovane coppia viene stravolta da un’accusa di omicidio a carico della donna. Il marito sarà disposto a tentare l’impossibile, fino all’illegalità, in nome dell’amore. In un thriller tra dramma e romance, Russel Crow magnetizza lo schermo, garantendo tensione tra inseguimenti e colpi di scena.


Pag.

XIV

venerdì

settimana

musica

live

Arriva l’icona Mod

VENERDÌ 8 APRILE

A

l Fuori Orario di Taneto di Gattatico Disco Inferno, alla Casa di Nonna Pia di Bibbiano Gold Rush Trio, a Modena Vibra Paolo Benvegnù, a Modena Off Lidya Lunch & Gallon Drunk, a Bologna Covo Massimo Volume.

MassimoÊ Volume

Al Fuori Orario Nevruz e Le Ossa, a Scandiano Corallo Zerosospiro, al Calamita di Cavriago The Perris, a Nonantola Vox Gang Of Four, a Salsomaggiore Teatro Max Gazzè, a Milano Palasharp Nas & Damien Marley, a Cesena Carisport Van Der Graaf Genereator.

SABATO 9 APRILE

MaxÊ Gazze

DOMENICA 10 APRILE A Ravenna Bronson Anna Calvi, a Bologna Teatro Europa PFM, a Faenza Casa del Disco Bob Corn, a Bologna Teatro Manzoni Gilberto Gil.

GilbertoÊ Gil

LUNEDÌ 11 APRILE A Cavriago Cantina Garibaldi Sugar Pie & The Candyman

Fay Hallam alla Salumeria di Arceto il 14 aprile

S

e vi piace il brit pop anni ’70, quello condito da suadenti melodie, sezioni di fiati e tastiere psichedeliche segnatevi la data di giovedì 14 aprile. Quella sera alla Salumeria di Arceto arriva infatti la leggendaria Fay Hallam, autentica icona Mod, tastierista di indiscusso talento che ha animato quella scena suonando in due band seminali come i Makin’ Time (assieme all’ex bassista dei Charlatans Martin Blunt) e i Prime Movers, gruppo del quale faceva parte Graham Day, già leader dei Prisoners e personaggio di riferimento della scena garage rock europea degli anni Ottanta. La cantante ed hammondista, già definita la nuova Julie Driscoll, porterà sul palco in Italia il suo irresistibile mix di Mod sound, Hammond Beat, Soul e R&B. Fay Hallam è da sempre ammirata ed apprezzata per le sue grandi doti canore e l’incredibile groove all’organo Hammond. Dopo un lungo periodo di silenzio di quasi 15 anni, interrotto soltanto da alcune registrazioni con i Phaze, Fay torna oggi in Italia come leader di Fay Hallam Trinity, dopo i tour del 2008 e

Al Teatro Valli Paolo Conte, a Bologna Arena Del Sole Petra Magoni & Ferruccio Spinetti.

PaoloÊ Conte

MERCOLEDÌ 13 APRILE A Ravenna Teatro Elisa, a Bologna Celebrazioni Giovanni Allevi, a Padova Teatro Francesco Renga.

GiovanniÊ Allevi

GIOVEDÌ 14 APRILE A Bologna Estragon Asian Dub Fundation, a Padova Teatro America, a Milano Smeraldo Patty Pravo, a Parma Palasport Francesco Guccini, a Milano Alcatraz Belle & Sebastian.

FrancescoÊ Guccini

del 2009 e due album, Realm (2006) e 1975 (2009) e tre E.P.. Ad Arceto, a Fay, organo e voce, e al batterista Hugh Clark, si uniranno anche il figlio Josh Day al piano e Filippo Boniello al basso, fondatore e membro della storica formazione milanese di rock indie Four By Art, già con

Fay nel tour dei Trinity del 2008. Il repertorio ripercorre la storia musicale di Fay dai Makin’ Time ai Fay Hallam Trinity, recuperando anche pezzi classici del Northern Soul e del Brit Rock anni Sessanta/Settanta, con l’Hammond che caratterizza in modo inconfondibile le songs. Pronti

S

abilmente tra elettronica e rock alternativo con la supervisione dietro al mixer di Andrea Rovacchi dei Julie’s Haircut. Sono seguite poi le pubblicazioni di un vinile split 7” e la partecipazione con il brano “Insight” alla compilation edita dal Comune di Reggio Emilia in omaggio ai Joy Division. In attesa del primo disco, che è attualmente in fase di lavorazione, un’occasione per vederli in azione. Aprirà la serata Cabeki, progetto solista del polistrumentista Andrea Faccioli, già al lavoro con la sua sei corde nella formazione di Cisco (ex Modena City Ramblers) e qui in veste di compositore strumentaUN ANNO IN TOURNÉE le alle prese con proiezioni video The Perris tornano alle origini in Super8.

abato 9 aprile serata dedicata alla musica indipendente al Calamita di Cavriago, con i reggiani The Perris, band guidata dai fratelli Perri e da Simona B. (in Perri). Reduci da un anno di concerti in diverse località italiane tra cui il celebre Miami Festival a Milano, organizzato dalla webzine italiana per eccellenza Rockit, i The Perris tornano sul palco di Cavriago. La band nasce dalle ceneri di precedenti esperienze giovanili dalle quali sono scaturite nuove idee e canzoni che hanno portato a differenti direzioni musicali e all’uso della batteria elettronica. Il 2010 segna la pubblicazione del loro primo EP “Hic Sunt Leones”, cinque tracce che si muovono

M

VENERDÌ 15 APRILE

ClubÊ Dogo

SABATO 16 APRILE Al Fuori Orario Alessandro Mannarino, a Mantova Palabam Australian Pink Floyd, a Carpi Mattatoio Electrcity in Our Homes, al Calamita di Cavriago The Death Of Anna Karina, a Ravenna Bronson Darkstar, a Padova Teatro Dalla & De Gregori, a Rimini Stadium Jovanotti, a Bologna Futurshow Subsonica.

quindi a gustare una serata di arrangiamenti memori del Mod sound di metà anni Sessanta, dell’ R’n’B di estrazione black, di ballate beat e di richiami bossanova, con la tastiera ruggente e la voce magnificamente dolente di Fay Hallam. Inizio concerto: ore 22. Da non perdere!

The Perris in concerto al Calamita il 9 aprile

I DISCHI CHE HANNO FATTO LA STORIA (ALTERNATIVA) DEL ROCK di Enrico Rossi

Alla Freccia della Strega I Dumb, alla Casa di Nonna Pia Jamie Dolce e Walter Trentin, al Tunnel Club Dogo, al Fuori Orario Asilo Repubblic, a Bologna Estragon Al Andersson, Bunior Marvin e The Original Wailers, a Ravenna Bronson Bobo Rondelli.

Jovanotti

LA REGINA DELL'HAMMOND

Fay Hallam, tastierista e cantante britannica in auge dagli anni Settanta

Rock targato… Reggio

SugarÊ PieÊ &Ê TheÊ Candyman

MARTEDÌ 12 APRILE

8 aprile 2011 - REPORTER

THE DIRECTOR’S CUT FANTOMAS Pubblicazione: 2001 16 canzoni Tracklist

The Godfather – 2:45 Der Golem – 2:38 Experiment in Terror – 2:40 One Step Beyond – 2:57 Night Of the Hunter – 0:58 Cape Fear – 1:49 Rosemary’s Baby – 3:20 The Devil Rides Out – 1:37 Spider Baby – 2:25 The Omen – 1:49 Henry: Portrait of a Serial Killer – 3:07 Vendetta – 2:03 Untitled – 0:05 Investigation of a Citizen Above Suspicion – 4:00 Twin Peaks: Fire Walk With Me – 3:28 Charade – 3:04

ike Patton possiede una personalità eclettica e vivace, che lo porta ad essere un attento ascoltatore e un vorace cannibale di suoni, una sorta di David Bowie senza lustrini, camaleontico nel dare sfogo al suo carattere dalle mille sfaccettature. Rinnovo e cambiamento per depistare l’ascoltatore: questo è Patton. E per questo progetto si avvale di un ensamble di musicisti che sanno il fatto loro quando si parla di violenza sonora, come Buzz Osburne e Dave Lombardo alle pelli. Patton potrebbe essere un siciliano affiliato alla mafia e, infatti, inizia con “The Godfather”(2:45), capolavoro assoluto che rimane tale anche nella versione rivisitata, perfino quando Patton mescola cantati speed metal e riff metallici, giusto per distrarre, ma le orecchie si focalizzano indiscutibilmente

sull’introduzione classica conosciuta da tutti. L’inquietudine malvagia e perversa di “Rosmary’s Baby”(3:20) recupera i brividi lungo la schiena che la pellicola ha saputo trasmettere nei decenni, restando intatta se non peggio nel suo terrore, facendosi forza con quella dolce enfasi fanciullesca che nasconde l’oscuro. Così fa pure “The Omen”(1:49), con il gusto di riprendere sapientemente le sofisticate note di terrore e riproporle in una versione grindcore ai mille all’ora. Poi la sbalorditiva versione di “Twin Peaks: Fire Walks With Me”(3:28) che viene introdotta da frammenti elettronici e vocalizzi che non dicono nessuna parola proseguendo in questo senso fino al ritornello -se così possiamo chiamarlo- dove la voce s’incupisce mentre un’incontenibile chitarra metal scan-

- Il gruppo prende il nome dal celebre personaggio francese in voga negli anni sessanta. - Mike Patton ha suonato nei Faith No More, poi ha fondato la sua etichetta discografi ca (Ipecac Recordings) e si è cimentato in diverse collaborazioni; l’ultima in ordine cronologico porta il nome di “Mondo Cane” e ripercorre alcuni brani della canzone italiana. - I Fantomas hanno pubblicato un vinile 7 pollici split con i Melt Banana (gruppo Jap-noise) per l’etichetta bolognese Unhip Records.

disce l’incedere del tempo della batteria. Canzoni per gli amanti del cinema e degli incubi.


venerdì

8 aprile 2011

Pag.

- REPORTER

la playlist

musica tra amore e odio Sabato 16 aprile i Subsonica al Futur Show Station di Bologna di

XV

1

RumeR

“Season of my soul”

Paolo Bardelli

S

ono molto amati dalle ragazze e ragazzine, ma più passa il tempo più cresce l'indisposizione nei loro confronti dell'ambiente rockettaro e indie: stiamo parlando dei Subsonica, che sabato 16 aprile chiuderanno il loro tour di presentazione dell'ultimo "Eden" a Casalecchio di Reno (BO), al Futur Show Station. Sarà per quella loro aria alle volte un po' seria, sarà che "non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti, come dicevano gli Skiantos, fatto sta che i Subsonica fanno nascere sentimenti opposti tra chi li considera boriosi e sopravvalutati e chi, invece, come il sottoscritto, li considera un unicuum italiano da preservare come un panda. I Subsonica infatti sono tornati in quest'anno di grazia 2011 senza perdere una virgola di ispirazione (ascoltarsi il singolo "Istrice", please), mantenendosi certo sulle direttrici elettroniche usuali, ma non lasciando nulla per strada. Questo è l'aspetto più importante, al di là delle

RAphAel GuAlAzzi

“Reality and Fantasy”

mAuRo eRmAnno GiovAnARdi ISPIRATI O SOPRAVVALUTATI?

prevedibili critiche (ai livelli di vendite e conoscibilità dei Subsonica tutte le band diventano un po' antipatiche...), perché dà l'idea di un gruppo che va avanti senza guardarsi indietro,

che cerca di scrivere sempre belle canzoni senza sedersi sugli allori, insomma, un'autentica rarità nel panorama italiano che ha visto le band degli Anni Novanta "perdersi" praticamente tutte ad

esclusione dei Massimo Volume e, appunto, dei Subsonica. Un concerto speciale, per saltare ancora come una volta al ritmo di tutti i classici della band torinese e degli estratti da "Istrice".

I divertenti Sugarpie & The Candymen alla Cantina Garibaldi

L

i Clash e Frank Sinatra, i Led Zeppelin e Prince, Gloria Gaynor ed Ella Fitzgerald. Sugar Pie, ovvero Georgia Ciavatta, ventiquattro anni, una voce matura e tecnicamente spettacolare, guida nel suo scintillante abito da sera i suoi Candymen, ovvero Jacopo Delfini, Renato Podestà, Alex Carreri, Matteo Trogu e Roberto Lupo, in uno spettacolo frizzante e raffinato. Cosa succederebbe se Christina Aguilera o Prince fossero vissuti nell'era dello swing? Come suonerebbero i Clash dentro l'orchestra di Duke Ellington? Che cosa c'entra Duffy con il mambo? Scopritelo con Sugarpie & The TRA ITALIA E SVIZZERA L'elvetica Sugarpie con i varesini Candymen Candymen.

Nonna Pia, 8/4

Tunnel, 10/4

4 Autumn defense “Once Around”

sARA lov

5

“I Already Love You”

6 pAul heAton “Acid Country”

7 Adele “21”

puglia sound

coast to coast

3

“ Ho sognato troppo……”

I torinesi Subsonica dividono la critica, ma entusiasmano i fans

cover sì, ma soltanto swing

unedì 11 aprile alla Cantina Garibaldi di Cavriago serata di swing con Sugarpie & The Candymen. Il quintetto italosvizzero, nato nel 2008, si diverte a riarrangiare le canzoni del momento e gli evergreen della musica pop e della disco music nello stile delle orchestre da ballo degli anni Trenta e Quaranta. Gli arrangiamenti sono curati per ricreare le atmosfere retrò da club, con sofisticate armonie vocali accompagnate dai ritmi tipici e danzerecci dello swing, del mambo, del samba e del boogie woogie. Nel repertorio si trovano sorprendentemente affiancati Christina Aguilera e Ray Charles,

2

8 BloW monkeys “Staring at The Sea”

9 JAmiRoquAi

V

enerdì 8 aprile alla Casa di Nonna Pia di Bibbiano serata di rock a stelle strisce con Gold Rush Trio. Il Gold Rush Acoustic Trio esplora i territori folk rock e blues stile Eagles, Clapton, Lynyrd Skynyrd, Rolling Stones, James Taylor, Pink Floyd, America, Neil Young. Il blues, il rock ed il folk si

Gold Rush Trio

fondono e si amalgamano attraverso la tessitura chitarristica e vocale. Tre sul palco, Massimo Santannera chitarra e voce solista, Fabio Tassinari chitarra solista, mandolino e cori e Paolo Pizzi basso elettrico/acustico e chitarra, per una serata all’insegna delle buone vibrazioni. Inizio: ore 21.

La Fame di Camilla

I

baresi “La Fame di Camilla” saranno al Circolo Arci Tunnel di via del Chionso, Reggio Emilia, domenica 10 aprile all’interno del festival “We don’t celebrate Sunday” che comincerà alle 18 e andrà avanti fino alle 24. Il concerto inizierà intorno alle ore 22. Costo del

biglietto 8 euro, ingresso riservato ai soci Arci. Il biglietto consente di partecipare all’intero evento che proporrà anche lo spettacolo teatrale “Vita di dentro, vita di fuori” dell’OPG, la presentazione del libro “Vincenzina Brambilla e il dirigente” di A. Sezzi e la mostra pittorica del marocchino Pierre Achiary.

“Rock dust, Light Star”

10 WAndA JAckson “ The Party Ain’t over”


Pag.

XVI

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

cinema “Boris”

Comicità fresca, esuberante e mai volgare La (fuori) serie italiana diventa una commedia caustica, intelligente e divertentissima

DI FRANCESCO TEDESCHI

Hop

D

opo le tre fortunatissime stagioni televisive, Boris arriva sul grande schermo con un lungometraggio che riprende la storia dal punto in cui si era interrotta alla conclusione dell’ultima serie televisiva: le soap dirette da Renè Ferretti hanno raggiunto la loro naturale conclusione, e l’intero staff è alla disperata ricerca di lavoro. All’improvviso si presenta un’inaspettata opportunità: la rete decide di produrre un film per il cinema, e la scelta del regista ricade su Renè. Inutile dire che nel progetto verrà coinvolto lo stesso staff di Gli occhi del cuore, e, anche se questa volta la qualità richiesta è più alta - il film in in preproduzione è infatti una complessa polemica contro la corruzione dilagante nel nostro Paese - non si può dire altrettanto della professionalità degli addetti ai lavori. Ben presto le catastrofiche dinamiche che si erano instaurate sui set di Gli occhi del cuore e Medical Dimension prenderanno il sopravvento, e Renè dovrà fare appello a tutta la sua abilità per vincere questa tanto attesa scommessa cinematografica. Boris – il film è la naturale prosecuzione del serial televisivo e si avvale dei medesimi punti

Caramelle, pulcini e rock’n’roll nel cine-colomba di Tim Hill DI

MONICA FRANZONI

D

di forza: una comicità fresca, esuberante e mai volgare e una sottile polemica intrinseca contro gli squali che imperversano nel mondo nello spettacolo, e, più in generale, nel nostro Paese. Boris è un film scevro da luoghi comuni e da umorismo a buon prezzo, e dimostra che la commedia cinematografica italiana non è del tutto annegata in quella fanghiglia a base di veline discinte, umorismo dozzinale, flatulenze rumorose e volgarità di ogni sorta al quale ci ha abituati il cinepanettone,

genere di film che peraltro in Boris viene ampiamente deriso e criticato. Accurata e fedele alla serie televisiva la caratterizzazione dei personaggi, anche dei minori, mai scontati o prevedibili. In definitiva, Boris – il film è uno specchio della realtà italiana attuale pervaso da una comicità arguta, e indaga sulla nostra società con occhio tragicamente comico e impertinente. Anche la recitazione degli attori è ottima, specialmente quella di Francesco Pannofino, che interpreta il regista Renè Ferretti.

opo i palloncini colorati di “Up”, il regista Tim Hill di “Alvin superstar” decide di affascinare grandi e piccini con una carrozza coloratissima guidata da una nuvola di pulcini e miriadi di caramelle colorate, uova pasquali e rock’n’roll. Fred è un giovane nullatenente residente con la famiglia a Beverly Hill’s. CP è il figlio del coniglio pasquale, intenzionato a smettere con la tradizione di consegna-doni per divenire un famoso batterista. Così fugge ad Hollywood a caccia di successo, incontrando inavvertitamente Fred. Il ragazzo è in cerca di un lavoro, CP non disdegna di trovare in lui un anomalo sostituto. Ma ad intralciare il piano arriverà Carlos: pulcino arrivista in aria di golpe intenzionato a sostituire la produzione di cioccolato della fabbrica di Willie Wonka con quella di vermi e grano. Il film è divertente, colorato, brioso. Ricorda

Oroscopo

le pellicole musicali degli anni ’60, nonostante ad essere protagonista sia una colonna sonora pop rock ricercata, che spazia dai Poison fino a “Dynamite” di Taio Cruz. Il connubio tra computer grafica e riprese dal vivo è perfetto, la storia è infantile ed intrisa di elementi commerciali, ma i fiumi di dolcezza della fabbrica dei sogni sono le migliori cascate Paradiso, come accattivanti sono le montagne di uova colorate da disegnare e con cui saltare ostacoli. Dopo il cine panettone, i baci

dall'8 al 14 aprile

Le indicazioni delle stelle su AMORE

ARIETE A M ORE: S E SSO: L AVORO:

TORO  ★★★ ◆◆

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

GEMELLI  ★★★★ ◆◆◆◆

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

 ★★ ◆◆

SESSO LAVORO

CANCRO

LEONE

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆◆◆

VERGINE  ★★★ ◆◆◆

AMORE - Le coppie potrebbero apprezzare tantissimo il trascorrere insieme più tempo possibile, in quanto si potrebbero scoprire delle cose che, anche se si è insieme da molto, non si aveva avuto modo di apprezzare. LAVORO - In questa settimana il vostro ruolo potrebbe essere diverso da quello che di solito ricoprite, nel senso che, siete sempre in disparte, anche quando siete voi ad essere i protagonisti. Favorito il settore editoriale. LA LUNA CONSIGLIA - Trovate un punto d’incontro con un’amico.

AMORE - I single avranno successo, qualsiasi cosa essi decidano di fare, in quanto il loro fascino risulterà alquanto irresistibile a prima vista, dalle persone che non si sono mai frequentate molto. LAVORO - In questo periodo, dovrete necessariamente apparire e mostrare tutte le vostre capacità, anche perché c'è qualcuno di importante che vi osserva e quindi non è giusto che abbiano tutti i meriti gli altri! LA LUNA CONSIGLIA - Siate discreti verso una situazione complicata.

AMORE - Le coppie potrebbero scoprire qualcosa del partner che, sulle prime, potrebbe avere un effetto non molto positivo ma, bisogna prima ascoltare attentamente per poter giudicare! LAVORO - In questa settimana dovrete proprio fare uno sforzo in più se volete riuscire a raggiungere un vostro obiettivo che avete rimandato anche abbastanza e che rischia di non essere più alla vostra portata. LA LUNA CONSIGLIA - Chiarite un diverbio.

AMORE - I single potranno finalmente sentirsi liberi di entrare in connessione con qualcuno che non rispecchi esattamente i propri schemi e questo in quanto sarete di sicuro più aperti verso nuovi orizzonti! LAVORO - Il vostro ambiente lavorativo in questa settimana potrebbe essere molto produttivo, grazie a Plutone in quadratura positiva, ma dovrete comunque essere voi a stimolarlo sempre ed in continuazione con nuove idee! LA LUNA CONSIGLIA - Non ascoltate giudizio alcuno.

AMORE - I single con la Luna positiva, potrebbero avere, talvolta, degli slanci di romanticismo per le persone che conoscono a malapena e quindi, alla fine della fiera, lascerete anche perdere! LAVORO - In questa settimana ci saranno segnali economici molto buoni, dovreste comunque rallentare la vostra corsa, poiché non ricavereste molto dai vostri affari visto la quadratura negativa di Marte e Venere! LA LUNA CONSIGLIA - Prendetevi una rivincita.

BILANCIA

SCORPIONE

SAGITTARIO

CAPRICORNO

ACQUARIO

A M ORE: S E SSO: L AVORO:

A MO RE: SESSO : LAVO RO :

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMO RE: S ES S O : L AVO RO :

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆

AMORE - I single dovrebbero evitare situazioni che non sanno esattamente come gestire. Ordinariamente non vi immischiate in qualcosa di più grande di voi, quindi non fatelo neppure ora! LAVORO - La vostra creatività in questa settimana potrebbe essere messa alla prova, ma ovviamente ne uscirete vincitori, poichè siete uno dei segni più fantasiosi dello zodiaco! Grazie alla positivita' di Marte e Saturno. LA LUNA CONSIGLIA - Apportate migliorie nella vostra vita.

 ★★★ ◆◆◆

AMORE - Le coppie dovrebbero dedicarsi maggiormente l'uno all'altro, in quanto ci sono questioni che andrebbero discusse in modo molto più accurato, per evitare ostacoli in futuro! LAVORO - Non dovete preoccuparvi in questa settimana, anzi, dovete andare fieri delle vostre capacità, poiché ultimamente sono rare, in quanto nessuno vuole osare, per paura di non riuscire! Favorito il settore dell'abbigliamento. LA LUNA CONSIGLIA - Agite con giudizio verso una situazione delicata.

 ★★★★ ◆◆

AMORE - In questa settimana dovreste proprio provare qualcosa di diverso, in quanto questo qualcosa sarà davvero divertente e vi darà una marcia in più nelle relazioni sociali! LAVORO - Il vostro carattere vi impone molto scrupolo e diligenza e questo vi aiuterà in settimana, ad ottenere qualcosa di meglio che un risultato accettabile, come ultimamente avete fatto! Buono il rapporto con i colleghi. LA LUNA CONSIGLIA - Siate scaltri in qualsiasi iniziativa nuova.

perugina di San Valentino e gli innumerevoli dolcetti scherzetti di Halloween ci mancava solo il coniglio pasquale a ricordare il vero valore delle Resurrezione. Ma Dj Francesco è divertente a doppiare un coniglietto parlante che dice “hop”, “togo” e “bella di padella”, l’isola di Pasqua opposta al Polo Nord è dovuta, David Hasselhoff è autoironico ad interpretare se stesso. E per fortuna, capita ancora che la morale punti più sull’amicizia che sul successo…

 ★★★ ◆◆

AMORE - I single potrebbero anche avere bisogno di una mano da parte degli amici per aprirsi di più con le persone che sono loro intorno, anche se questo vorrà dire fare una figura barbina! LAVORO - In questa settimana acquisterete maggiore stima da parte dei colleghi, anche quelli più affermati di voi, sempre che vi comportiate con rispetto e con umiltà! Solo un po' di precauzione prima di buttarvi in nuove avventure. LA LUNA CONSIGLIA - Prendete le distanze dalle persone negative.

 ★★★ ◆◆◆◆

AMORE - In questa settimana potrete sbizzarrirvi con la persona che al momento vi è vicina, per esprimere tutto quello che avete represso in quest'ultimo periodo, soprattutto se si tratta di qualcosa di romantico. LAVORO - Sicuramente non vi terrete indietro anzi, vi metterete in prima linea per far valere le ragioni di un vostro collega che secondo voi è meritevole e può dare molto al mondo del lavoro della vostra azienda! LA LUNA CONSIGLIA - Evitate i colpi di testa.

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★★ ◆◆

AMORE - I single avranno molte energie da spendere e dovrebbero farlo nel modo più giusto, piuttosto che rintanarsi in casa e questa sara' proprio la settimana giusta visto la positivita' delle Stelle. LAVORO - Sicuramente se avete questioni in sospeso, farete di tutto per risolverle e ciò vi fa onore, considerando che non deve essere facile un periodo come questo, in cui ogni cosa potrebbe provocarvi confusione! LA LUNA CONSIGLIA - Cogliete le occasioni importanti.

PESCI

AMOR E : SE SSO: LAVORO:

 ★★ ◆◆◆

AMORE - Le coppie si sottovaluteranno di tanto in tanto e si preferirà dire bugie al partner, piuttosto che affrontare i problemi! Molto male e soprattutto, molto stupido! Per i single nessuna novita'. LAVORO - In questa settimana avrete molte cose di cui parlare e discutere, ma non sempre troverete le persone giuste con le quali esprimervi e soprattutto che vi capiranno, quindi evitate incidenti diplomatici! LA LUNA CONSIGLIA - Rimanete saldi nei principi.


venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

Pag.

SPECIALE LUZZARA PROGRAMMA Sagra di San Giorgio “IX. Arte Natura - Quando la natura diventa arte” DOMENICA 10 APRILE Tutto il giorno Centro storico Mercatino degli Hobbisti Animazioni e Laboratori per bambini Artisti di strada Musiche e Danze dal mondo Antichi mestieri Gastronomia e prodotti locali Esposizione della florovivaistica Vendita di prodotti gastronomici tipici Mostre fotografiche Ore 11.30 Scuola materna e Nido d’Infanzia Inaugurazione dell’Impianto fotovoltaico Laboratorio artistico “Arte e Natura” Ore 14 Olimpiadi dei Rifiuti Con Capitan Eco A cura dell’associazione “La Lumaca” Dalle 15 alle 19 Danze antiche e dal mondo Danze popolari, danze orientali e latino americani Ore 17.30 Premiazione del concorso fotografico Concorso di elaborati di bambini e ragazzi a tema “Arte e Natura”

Commercio rottami ferrosi e metalli recupero smaltimento rifiuti Via Tomba, 45 - Tel. 0522.977248 - Fax 0522.977294 www.balasini.it - info@balasini.it - 42045 Luzzara (RE)

25


Pag.

26

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

SPECIALE LUZZARA

Aperte le iscrizioni al Nido C’è tempo fino al 30 aprile per presentare la domanda

S

ono aperte fino al 30 aprile le domande di iscrizione al nido “La Stella” di Luzzara. I posti a dispozione sono 24 nel capoluogo e 9 nella sezione di Villarotta. Possono presentare domanda di ammissione i genitori dei bambini nati dal 1/01/2009 al 30/04/2011 per il nido di Luzzara e dal 1/01/2009 al 31/01/2011 per il nido di Villarotta. Le domande devono essere presentate utilizzando il modulo di domanda predisposto dal Comune, che deve esssere consegnato compilato all’Ufficio Relazioni col Pubblico. Sarà necessario allegare alla domanda di ammissione l’attestazione della situazione economica familiare (ISEE) relativa ai redditi del 2010 e la dichiarazione relativa all’orario di lavoro. Le domande di iscrizione devono essere presentate

all’URP del Comune e sottoscritte da un esercente la potestà su modulistiche specifiche predisposte dall’ufficio scuola comunale in forma di autocertificazione. Vengono istituite due graduatorie provvisorie (una per il Nido di Luzzara e una per la sezione decentrata di Villarotta), all’interno delle quali le domande vengono ordinate sulla base del punteggio attribuito, in ordine decrescente. Le graduatorie definitive danno luogo alle nuove ammissioni dal mese di settembre dello stesso anno fino ad esaurimento posti. Esauriti i posti disponibili, si procederà a ricoprire i posti che via via si renderanno liberi, contattando le famiglie; si comunica alle famiglie di comunicare eventuali variazioni di recapiti. Dal momento in cui riceve la comunicazione dall’Ufficio Scuo-

la, la famiglia ha sette giorni di tempo per accettare il posto al nido. La mancata risposta verrà considerata rinuncia al posto. Le famiglie dei bambini ammessi al Nido d’Infanzia concorrono alla copertura delle spese sostenute dall’Amministrazione Comunale per la gestione del servizio, attraverso la corresponsione di una retta stabilita annualmente dall’Amministrazione Comunale, parametrata a costi fissi e costi variabili: Quota fissa per le spese gestionali (Retta di frequenza), Quota pasto (dovuta in relazione ai giorni di frequenza effettiva), Tempo anticipato (da attuarsi in base alle richieste dell’utenza), Tempo posticipato (da attuarsi in base alle richieste dell’utenza). Per ulteriori informazioni: 0522-223838 (Urp) o urp@ comune.luzzara.re.it.

Arrivano i libri on-line Anche alla Biblioteca di Luzzara c’è il “MediaLibrary”

A

REPORTER DIVENTA

QUOTIDIANO

SUL WEB

www.r epor ter.it

Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

ON LINE

nche alla Biblioteca di Luzzara arriva “MediaLibrary”. Tutto è accessibile gratuitamente per gli utenti della rete, tesserati del servizio bibliotecario provinciale, 24 ore su 24 da una qualunque postazione internet. Presso la Biblioteca di Luzzara è ora possibile registrarsi ed avere la password di accesso personale al servizio. Sono necessari 5 semplici dati: nome e cognome, n. tessera della biblioteca, indirizzo email e codice fiscale. “Medialibrary Online” è uno strumento dotato di enormi potenzialità è a disposizione di tutte le biblioteche del nostro territorio che, in questo modo, potranno aggiungere ai già numerosi servizi che quotidianamente offrono ai loro utenti, ulteriori ed interessanti stimoli di approfondimento e crescita. Proprio per le sue caratteristiche così trasversali e duttili, Medialibrary è uno strumento davvero innovativo e si rivolge ad un target di età che va dai più piccoli agli adulti. La messa on line di questo portale segna un passo importante per tutte le biblioteche di Reggio

Emilia, nell’ottica di ampliare sempre più l’offerta e i servizi agli utenti, ottimizzando i costi e mettendo in rete le singole competenze. ll progetto è stato ideato e promosso dal Servizio Bibliotecario della Provincia di Reggio Emilia in collaborazione con Horizons di Bologna fornitrice del servizio di Medialibrary e il Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest di Milano. Ad

120 banche dati e 150 collezioni iconografiche. Ad oggi sono circa 50 gli editori e distributori presenti nella piattaforma. Tra gli obiettivi principali, inoltre, c’è l’imperativo di lavorare per migliorare la tecnologia di accesso al portale tramite smartphone, iPhone, iPad e dispositivi basati su Android. Medialibrary è anche sui principali social network, come Facebook e Twitter.

CINQUE PER MILLE: L’APPELLO DEL SINDACO Con una lettera pubblicato sul sito web del Comune, il Sindaco di Luzzara Andrea Costa si rivolge ai suoi cittadini per invitarli a donare il 5 per mille ad enti o associazioni del territorio. “Cari concittadini – esordisce il primo cittadino suzzarese - mi rivolgo a voi per un tema che mi sta a cuore: rendere migliore il nostro territorio e aiutare la nostra comunità. Purtroppo

quest’anno i trasferimenti che arrivano al Comune di Luzzara dallo Stato sono diminuiti di ben 240.000 euro, ma è nostra intenzione mantenere inalterati i servizi erogati. Vorrei ricordarvi che c’è la possibilità che parte del reddito prodotto a Luzzara resti nel nostro territorio, destinando il 5 per mille al Comune o alle Associazioni locali, così che sia la nostra comunità a beneficiare

CENTRO OTTICO

bernardi Demolizioni - Ristrutturazioni

Costruzioni di fabbricati pubblici e privati Movimento terra

Via Martiri della Libertˆ , 2 42010 Casoni di Luzzara (RE) Tel. e Fax 0522 836807 - Cell. 335 6366766

oggi hanno aderito circa mille biblioteche di quattro regioni: Lombardia, Toscana, EmiliaRomagna ed Umbria. Attualmente la piattaforma raccoglie 49.500 oggetti digitali, 50 per cento sono open access e 50 per cento sono risorse commerciali; si contano 16.500 album musicali, 27.700 ebook, 2.500 ebook commerciali, 1.345 quotidiani, 1.000 audiolibri, 2.550 video,

Centro Ottico Bernardi -Via Marconi, 34 Luzzara (RE) - Tel. e Fax 0522 977577

di questi fondi. La nuova formulazione del 5 per mille (Legge finanziaria 2011) prevede infatti che tra i destinatari possano essere indicati i Comuni di residenza per il sostegno delle attività sociali. Il Comune di Luzzara destinerà le eventuali risorse così raccolte al sostegno delle famiglie in difficoltà, attraverso l’istituto del cosiddetto “volontariato sociale”: verranno dati contri-

buti a persone con problemi occupazionali che in cambio svolgeranno lavori di pubblica utilità. Ai volontari sociali che inseriremo chiederemo di occuparsi della manutenzione dei parchi di Luzzara e delle frazioni, migliorando le aree verdi e gli spazi ludici dedicati ai nostri bambini. Ringrazio fin d’ora chi sceglierà Luzzara come destinataria del 5 per mille”.


venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

Pag.

27

SPECIALE LUZZARA

Lo sport a Villarotta L’Apd Gymnasium Global festeggia il decennale

N

el 2011, l’Apd Gymnasium Global Fitness di Villarotta festeggia il suo decimo anno di attività. Nata infatti nel 2001 dalla fusione tra la storica e gloriosa “Polisportiva” e la Palestra “Movimento”, l’APD Gymansium Global Fitness Villarotta è diventata nel corso di questi primi anni un punto di riferimento nella vita sportiva, nell’associazionismo e nel volontariato, non solo della frazione villarottese, ma anche a livello comunale. “La serietà nella gestione e il rispetto dell’impiantistica – scrivono i dirigenti del club in un articolo pubblicato sul giornalino comunale - è sempre stato uno dei nostri principali obiettivi. Ci siamo contraddistinti, fin dagli albori della prima Polisportiva, ormai quasi 40 anni fa, per il nostro impegno a migliorare

costantemente le attrezzature sportive, attraverso una continua opera di volontariato e soprattutto attraverso ingenti investimenti effettuati direttamente sugli impianti. Questo ha fatto sì che, nel corso degli anni, si sia creato un polo sportivo e ricreativo multifunzionale, a completa disposizione della collettività”. Momento culminante e di massima partecipazione dell’Associazione è la tradizionale “Festa dello Sport” di fine giugno. Contraddistinta da sempre dal riunire in un solo ambito attività sportiva, momenti ricreativi e gastronomia. Lo scorso anno si è deciso di imprimere un ulteriore connotato legato alla solidarietà: per cui parte del guadagno finale è stato destinato al “Centro Oncologico” e al “Centro diabetolo-

gico” dell’Ospedale di Guastalla. La restante parte del guadagno è stata reinvestito direttamente nell’impiantistica sportiva e nella copertura delle onerose spese di gestione del polo. Il Gymnasium è un’associazione a 360° in quanto le attività proposte sono le più svariate: attività ricreative (oltre alla Festa dello Sport, sono il pranzo di fine estate e le cene con menù a tema, in collaborazione con Arci Villarotta, durante il periodo invernale: funghi, maialata, etc), attività sportive (tutte improntate sul dilettantismo, praticate a livello amatoriale e quindi aperte a chiunque volesse cimentarsi: calcio, bocciofila, pallavolo, basket, calcio a 5, danza moderna. Per informazioni: www.gymnasiumglobalfitness.com.

UNIVERSITÀ DEL TEMPO LIBERO L’Amministrazione Comunale di Luzzara e i Circoli Culturali “Torre” di Luzzara e “La Treccia” di Villarotta in collaborazione con Istituto Comprensivo, Parrocchia, Auser, Amici

degli Anziani, Autoaiuto, e le parti sindacali Spi-CGIL e FNPCisl, propongono a Luzzara e Villarotta i corsi dell’Università del Tempo Libero. L’iniziativa favorisce proficue occasioni

di incontro, di formazione e ricreazione tese a migliorare la qualità della vita sociale della nostra comunità e consentire nuove forme di relazione, di conoscenza e di apprendimento.

8 APRILE Villarotta “Luzzara e la sua Storia” - Relazione dell’architetto Lorenzo Davoli 13 APRILE Luzzara “La legge è uguale per tutti?” - Relazione del dottor Millo Grisanti 15 APRILE Estetica: prodotti, dieta alimentare, massaggi - Relazione di Daniela Sirotti A fine corso accademico, si terrà una Gita in visita ad un Castello o una località storico-turistica. Per informazioni: 0522/223811 (Fax 0522/223800) o e-mail: luzzara@comune.luzzara.re.it.

Chi vuol esser… volontario! Il gruppo della Croce Rossa suzzarese opera al servizio dei bisognosi

I

l Gruppo volontari della Croce Rossa di Luzzara riunisce cittadini di tutte le età, a partire dai 18 anni, studenti, lavoratori, pensionati, che per vocazione, altruismo o semplicemente per sentirci utili, hanno deciso di dedicare parte del loro tempo libero a chi soffre, a chi è ferito, a chi è ammalato, a chi, più in generale, ha bisogno. Per diventare volontari occorre

frequentare un corso teoricopratico, per poter poi svolgere nel migliore dei modi i servizi ordinari e le attività di accompagnamento e trasporto di infermi, di pazienti in dialisi o di cittadini che hanno bisogno di qualcuno al loro fianco per recarsi a visite specialistiche o sottoporsi a cure. I volontari luzzaresi fanno anche assistenza durante le manifestazioni sportive e svol-

gono servizi di emergenzaurgenza presso la sede del Comitato Locale di Guastalla. L‘attività è destinata a tutta la popolazione, senza distinzione di ceto, di religione, di opinioni politiche o di razza. Per chi fosse interessato a diventare volontario del gruppo luzzarese o ad avere informazioni su attività e servizi svolti, può telefonare al numero 3346791538.

IL CONSIGLIO COMUNALE SBARCA SUL WEB I consigli comunali di Luzzara si possono ora vedere anche in diretta web audio e video. Ad annunciarlo è stato lo stesso sindaco Andrea Costa sulle pagine del numero di dicembre scorso del giornalino comunale. Il link per vedere la diretta è disponibile sul sito www.comune.luzzara.re.it. Il servizio, che sarà messo a punto nei prossimi mesi, garantisce l’accesso online fino a 50 utenti. Tutto questo è reso possibile grazie a “Livestream”, una piattaforma gratuita per la trasmissione live “on demand” su internet. E così Luzzara entra nell’elenco, ancora piuttosto ristretto, dei Comuni che offrono le sedute consiliari in diretta sul web: “Siamo tra i primissimi nella nostra

s.r.l.

SCAVI - MOVIMENTO TERRA - DEMOLIZIONE RECUPERO e COMMERCIO DI MATERIALI INERTI Il sindaco Andrea Costa

Regione - spiega il sindaco Andrea Costa - La sfida vera, però, è che incuriosite dalla visione via computer le persone tornino poi a frequentare la sala consiliare. Intanto diamo un servizio di trasparenza e apriamo un importante di comunicazione con la cittadinanza. Ci tengo a sottolineare che il servizio in queste prime prove presenterà, ovviamente, dei problemi per

gli utenti: sono quegli inconvenienti tecnici che speriamo si verifichino in modo da consentirci di implementare nel migliore dei modi la tecnologia necessaria. Quando il tutto sarà a regime, tra l’altro, le sedute verranno registrare nel momento stesso della diretta e quindi i cittadini potranno seguirle in qualsiasi momento a loro piacimento”.

snc

RIFINITURE e CONFEZIONAMENTO PRODOTTI IN GOMMA e PLASTICA Via Carboni, 98 - Luzzara - Tel. 0522.824578 cea-snc@alice.it

Via Carboni, 107 42045 Luzzara (RE) Telefono e Fax

0522 228025 Romitti cell. 348 3959001/2


Pag.

28

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

CALCIO

Paolo Rossi, di nuovo tu? Torna al Giglio l’ex idolo granata: “Nessuna vendetta, ho la Regia nel cuore” DI

ANDREA VACCARI

L

a Reggiana è reduce da due vittorie consecutive, e non vuole certo interrompere questa striscia positiva, che l’ha riportata prepotentemente a ridosso della zona play off. Ma tra i granata e il (possibile) successo c’è il Ravenna, che si presenta al Giglio armato della voglia di mettersi definitivamente al sicuro e superare in classifica la squadra di Mangone. Nelle file romagnole c’è anche un attaccante che definire “vecchia conoscenza” sarebbe riduttivo: stiamo parlando di Paolo Rossi, attaccante che l’anno scorso è stato uno dei protagonisti della stagione della Reggiana, il cui alto rendimento è stato però penalizzato da un serio infortunio, che ne ha comportato anche la mancata conferma in granata da parte della società. Rossi (che con Reggio ha instaurato un legame speciale, visto che da noi ha trovato anche la compagna) molto probabilmente domenica sarà in campo e cercherà di dare un piccolo dispiacere agli ex compagni. Ma – tiene a precisare- senza nessun tipo di vendetta. Rossi, domenica tornerà al Giglio nelle vesti di avversario della Reggiana. Quali saranno le sensazioni che proverà per questo appuntamento che sa di amarcord? “La mia priorità è esserci. Per tornare in uno stadio nel quale, fino a poco tempo fa, mi sono tolto delle soddisfazioni e, penso, ne ho date. Sarà una grande festa per me, perché avrò anche la possibilità di salutare i tifosi, con i quali ho sempre avuto un bel rapporto. Sono felice di tornare, anche se poi quando l’arbitro fischierà l’inizio della partita ognuno cercherà di tirare l’acqua al proprio mulino”. In tanti si chiedono se sarà della partita, visto che negli ultimi tempi ha dovuto fronteggiare diversi infortuni. Pensa che ce la farà a scendere in campo per sfidare i suoi ex compagni? “Mi sto allenando in maniera regolare e punto ad arrivare alla partita nelle migliori condizioni. Tocco ferro però, perché in passato la sfortuna si è accanita nei miei confronti e non si sa mai. Comunque sono sereno e tranquillo, pronto a dare il massimo se l’allenatore sceglierà di puntare su di me”. Quella che si giocherà domenica è una sfida delicata. La Reggiana vuole continuare a fare bene dopo le recenti vittorie, il Ravenna è distanziato di un paio di punti. Che match bisogna aspettarsi?

“E’ una partita che vale molto, e il Ravenna ci tiene a fare bene. Vogliamo raggiungere quanto prima la quota che ci consenta di considerarci tranquilli. Per raggiungere questo obiettivo non possiamo che giocare tutte le partite restanti con grande voglia, e poi chissà che non sia possibile togliersi qualche soddisfazione. Noi stiamo bene, e la Reggiana arriva da due vittorie. Sarà una bella gara”. Come dimostra la Reggiana, in questo torneo basta inanellare qualche risultato utile che si rischia di vedersi proiettati nei piani alti. Alla luce di tanti risultati altalenanti, come vede questo finale di campionato? “E’ un campionato in cui regna l’equilibrio, basta poco per rilanciarsi o crollare nelle zone pericolose. Per la volata finale ci sono molte squadre in lotta, ma come ogni anno i conti si faranno alla fine. Giochiamo sempre per vincere, poi si vedrà”. Tra le tante sensazioni che proverà in occasione di Reggiana-Ravenna, proverà anche un pizzico di rivalsa nei confronti dei granata dopo il divorzio dell’anno scorso? “Non devo compiere nessuna vendetta nei confronti di nessuno. So quello che valgo, e penso che lo sappiano anche alla Reggiana. Ho solo voglia di fare una bella partita, per il bene del Ravenna”.

A VOLTE RITORNANO Paolo Rossi con la maglia del Ravenna (a sinistra) e l'anno scorso con quella della Reggiana

VULLO, CHE LEZIONE A CADREGARI! Vullo batte Cadregari 6-0. E’ finita con un punteggio tennistico la sfida del posticipo televisivo di Lega Pro. In campo ieri sera lunedì 4 aprile, per il girone C di II Divisione, due squadre allenate da ex mister granata con l’Avellino di Salvatore Vullo che ha umiliato il Matera di Adriano Cadregari. Le reti: Millesi, De Angelis (2), Scandurra, Vicentin e Comini. Con i tre punt di ieri sera gli irpini si portano al quinto posto in classifica, mentre la squadra di Cadregari resta ancorata a metà classifica a quota 33. Ovviamente sod-

Focus

disfatto, nonchè “colorito” come nel suo stile, mister Vullo (“Abbiamo fatto una partita di carattere. La contestazione ha fatto bruciare il sederino a tutti noi. Secondo me non ci sono solo sei reti tra noi e il Matera”). Opposto, il commento di Adriano Cadregari: “I complimenti di Vullo non riescono ad evitare l’amarezza. Non è la prima partita che perdo con cinque, sei o sette gol di scarto, ma questa partita non è piaciuta nemmeno a mio figlio che ha inveito contro di me al telefono per dieci minuti”.

SFIDA TRA EX GRANATA Salvatore Vullo e Adriano Cadregari

Chi l'ha ri... visto? Sulle tracce degli ex campioni reggiani

Il Galà dello Sport

Appuntamento con campioni e tifosi il 12 aprile a Cavriago

GIOVANNI CORNACCHINI IERI

OGGI

GIOCATORE DELLA REGGIANA 1987-88

ALLENATORE TRA I DILETTANTI 2011

Classe 1965, attaccante brevilineo dallo scatto bruciante, Giovanni Cornacchini (detto “Condor”) arrivò alla Reggiana nella stagione 198788 proveniente dal Fano, la squadra della sua città. Cornacchini giocò 29 partite segnando però soltanto cinque reti, di cui tre in una sola partita a Livorno su assist di Maurizio Neri, e una rete ciascuna contro Derthona e Virescit. L’anno successivo passò proprio alla Virescit prima di iniziare una discreta carriera tra serie B (Perugia, Bologna, Piacenza) e serie A dove vestì le maglie di Vicenza e Milan (riserva di Van Basten) segnando 1 gol in 18 partite, ma vincendo addirittura 1 scudetto nella stagione 1991-92 con i rossoneri e 1 Coppa Italia a Vicenza nel 1996-97.

Cornacchini ha appeso le scarpette al chiodo nel 2003, ma è rimasto nel mondo del calcio iniziando la carriera di allenatore alla guida della Cagliese. Nel suo palmares ci sono anche le panchine di Canavese, Sansepolcro, Città di Castello, Fano e Fermana dove allena tuttora nel campionato di Eccellenza. Nel 2008-2009 ha vinto il premio “Panchina Verde” come miglior giovane allenatore dei dilettanti. Oltre che per i buoni risultati sul campo, Cornacchini è famoso per essere l’unico mister “pendolare”: pur avendo la patente, infatti (e una costosa Porche in garage), tutte le mattine si reca al campo di allenamento utilizzando il treno perché, ha dichiarato, “in treno posso preparare gli allenamenti e in più risparmio sulla benzina”.

È

stata presentata ufficialmente nella sede della Protezione Civile della Provincia, la nona edizione del Galà dello Sport e della Solidarietà, settimo Memorial Chiarino Cimurri, in programma martedì 12 aprile alle 20 nell’Area Feste del Parco di via Bassetta a Cavriago. L’iniziativa, organizzata dal Comitato Orgoglio Reggiano Onlus, è stata presentata dai vertici dell’associazione (Angelo Zanetti, Stefano Bassi, Massimo Punghellini e Fausto Bartoli), dall’assessore comunale allo Sport del Comune di Reggio Emilia Mauro Del Bue, dal Commissario del Comitato Provinciale C.R.I. di Reggio Emilia Matteo Leoni, da Luca Zini degli Artisti Italiani e da Giorgio Cimurri. Dopo l’introduzione di Massimo Punghellini hanno preso la parola rispettivamente Angelo Zanetti, presidente del Comitato, Matteo Leoni Commissario del Comitato Provinciale della Croce Rossa, che ha illustrato il ruolo della C.R.I. nel progetto "Il Salvapatente", Luca Zini che ha spiegato come è nata l’idea del progetto e l’assessore Mauro

DUE PROTAGONISTI Giorgio Cimurri e Mauro Del Bue del Bue che ha speso parole di collaborazione che ci si augura grande apprezzamento per il prosegua per altre iniziative ruolo di promozione delle attività in futuro. In chiusura, Angelo socialmente utili alla cittadinanza, Zanetti ha ricordato che nella svolte da Orgoglio Reggiano. A tal serata sarà presente il campione proposito Del Bue ha ricordato le olimpico Stefano Baldini e si origini del logo dell’associazione terrà la consueta asta di memoattraverso cenni storici e smisurato rabilia sportiva con numerosi patriottismo e dando risalto agli oggetti. Chiunque intenda parelementi della sua composizione. Chiudendo il suo intervento ha tecipare alla cena deve prenotare dato grande risalto alla figura di ai numeri 393/3329100 (AngeChiarino Cimurri, come grande uo- lo), 338/4595770 (Massimo), mo, sportivo e amico. Punghellini 0522/516065 (Croce Rossa ha spiegato che la CRI di Reggio Italiana), 3332371179 (Circolo ha prodotto materiale pubblici- Area Feste Cavriago) o inviare tario del Progetto su cui figura il una e-mail a info@orgoglionostro logo ed è così sancita una reggiano.it.


venerdì

8 aprile

Pag.

2011 - REPORTER

29

BASKET

Quei “biscotti” sul parquet... Le accuse di San Severo non reggono: nel basket le combine sono quasi impossibili DI

GABRIELE CANTARELLI

g.cantarelli@reporter.it

I

l “biscotto”, rieccolo. Con la fine dei campionati sportivi, tornano a far capolino nei Bar sport di tutta Italia le congetture e le indiscrezioni, più o meno velate, più o meno dimostrate, su presunte combine nei risultati del campo. Siamo soltanto ad aprile, eppure già due partite della serie A “pallonara” (Chievo-Samp e BresciaBologna) sono finite nel mirino della Procura federale. La cultura del sospetto non lascia immune neanche il mondo del basket. Seppur rese più spericolate dalla mancanza del pareggio, vero brodo di cultura per ogni “biscotto” che si rispetti, le insinuazioni su presunte combine fioccano anche sul parquet. L’ultimo caso tocca da vicino la Pallacanestro Reggiana rea, secondo la dirigenza della Mazzeo San Severo, diretta concorrente nella lotta per non retrocedere, di aver ricevuto un “trattamento di favore” da parte di Casale Monferrato nell’ultima giornata di campionato. Accuse non provate, non provabili, ma che alimentano la fabbrica del fango. E non è la prima volta che accade dalle parti di via Guasco.

VELENI DI PUGLIA C’è modo e modo di retrocedere. Quello che sembra aver scelto la Mazzeo San Severo ricorda più le saghe dell’Allenatore del pallone, o i tornei estivi inter-aziendali, che non il mondo dello sport professionistico. Mettere nero su bianco le insinuazioni su una presunta combine tra Trenkwalder e Casale Monferrato, o quanto meno su un mancato impegno dei giocatori piemontesi, salvo poi fare mezza retromarcia dichiarando con un comunicato successivo che quelle non erano le dichiarazioni ufficiali della società (e di chi, allora? ndr) rappresenta un inedito salto di qualità, verso il basso. Ipotizzare un accordo tra Reggio e Casale soltanto in nome dell’amicizia tra i due coach, Frates e Crespi, è un insulto all’intelligenza non solo dei due diretti interessati, ma di tutti i giocatori in campo che, da Frosini a Slanina, da Chiacig a Fantoni, da Malaventura a Pierich non hanno certo bisogno di “aggiustare” partite per sbancare il lunario. Pensare poi che quest’accordo venisse attuato non solo davanti ai

3.000 spettatori del palasport, ma alle centinaia di migliaia di telespettatori sintonizzati su Raisport (tra cui evidentemente, anche alcune centinaia di tifosi sanseverini) rende ancora più ridicole le accuse. Come ridicola è la motivazione di un presunto interesse di Casale a non arrivare prima in classifica (perché?) o a non voler salire di categoria. Proprio Casale, una delle società più serie e sane del basket italiano, guidata da patron Cerutti con l’intento di portare dopo Biella una seconda squadra piemontese in serie A. Stiano tranquilli a San Severo. Retrocedere non è mai piacevole. a farlo dopo un solo anno di professionismo, brucia un po’ meno…

STATE BUONI SE POTETE Ci ha pensato la stessa Federazione a rimettere le cose a posto negando che il risultato della partita TrenkwalderCasale possa essere messo “sub judice”. Certo, il “can-can” scatenato dalla Puglia ha obbligatoriamente messo in moto la macchina burocratica, per

UNA VITTORIA SENZA OMBRE Frosini, Robinson e i giovani della panchina esultano al termine della gara con Casale

cui la Procura federale ha dovuto di fatto aprire un fascicolo sulla partita che però, ne siamo certi, rimarrà vuoto. A parte la mezza retromarcia di San Severo, si annotano le prese di posizione nette del presidente di Legadue Marco Bonamico, del presidente federale Dino Meneghin e, naturalmente, delle due società interessate. Più soft nei contenuti quella del presidente di Casale Giancarlo Cerutti (“Capisco la frustrazione della dirigenza di San Severo: la loro delusione per ieri è la stessa nostra, che lottiamo fin dalla prima partita per il miglior piazzamento possibile. Non

Ascensore Sportivo LUPI DI CANOLO

I

I Lupi di Canolo tornano a ululare. La seconda squadra rugbistica della nostra provincia ha infatti espugnato il campo di Parma per 51-18 interrompendo così una striscia di molte sconfitte. Per i Lupi, capace di andare quattro volte in meta nel secondo tempo, si tratta della quarta vittoria in campionato raggiungendo di fatto il miglior risultato nella loro storia.

BEPPE SCIENZA

C

’è anche l’ex “motorino” granata Beppe Scienza, ora allenatore del Viareggio, tra i nomi delle persone coinvolte nella cosiddetta “truffa dei vip”. Scienza aveva affidato i suoi risparmi alla società di promotori finanziari “Egp”, smantellata in seguito ad un’inchiesta della procura di Roma che ha coinvolto anche altri nomi noti, da Sabina Guzzanti a David Riondino.

ROBERTO FULTZ/GIORGIO BOSCAGIN

Z

ero punti in dodici minuti con -5 di valutazione per Fultz. Quattro punti in 14 minuti (ma con 2/7 al tiro) per Boscagin. E’ stato pressoché nullo il contributo dei due ex bianco-rossi a coach Ramagli in occasione dell’ultimo turno di campionato culminato con una netta sconfitta sul campo di Roma. Nonostante il terzetto di ex reggiani, Teramo rimane all’ultimo posto. E la retrocessione si avvicina.

abbiamo mai neanche pensato a certe scorrettezze, essendo neppure capaci ad immaginarle. In bocca al lupo a San Severo per i migliori successi e, come noi, la forza di continuare a lottare fino all'ultimo pallone, accettando al termine di ogni partita il responso del campo”), meno diplomatica, come nel suo stile, quella del presidente reggiano Ivan Paterlini rilasciato al Carlino (“Sono dichiarazioni irricevibili che non voglio nemmeno commentare. Le considero alla stregua di uno sfogo di chi è preoccupato. Mi preme aggiungere che Casale ha giocato male perché noi abbiamo giocato bene e

difeso con grande solidità”).

VEDI NAPOLI E POI… PERDI Erano circa dieci anni che la Pallacanestro Reggiana non si ritrovava al centro di polemiche su presunte combine di risultati. Correva l’anno 2002, l’ultimo del “Marcelletti I” con il super squadrone allestito da patron Landi nel suo primo anno di presidenza per puntare subito alla serie A/1. Non aveva badato a spese Landi, aggiungendo la ciliegina Nando Gentile ad un roster già fortissimo che portava in campo giocatori come Clack, Young, Burditt, Dell’Agnello, Ranniko e Cittadini. Eppure,

dopo aver dominato la regular season, i bianco-rossi si fecero beffare alla quinta partita di finale perdendo 83-92 davanti a 4.500 tifosi reggiani pronti a festeggiare la promozione. All’indomani di quella beffa, Marcelletti lasciò la società reggiana. E insieme a lui, molti giocatori tra cui alcuni finiti (anche in questo caso senza uno straccio di prove) nel mirino delle polemiche. Fece scalpore il passaggio di Clack l’anno successivo alla squadra partenopea. E nel calderone delle polemiche ci finirono anche il campano Gentile e l’americano Burditt che l’anno successivo fu poi ceduto a Ferrara.

Focus

Lo sport a scuola Un convegno del Panathlon sull’alfabetizzazione motoria

E

ducare la mente insieme al corpo, scoprire e fare emergere le potenzialità “atletiche” dei ragazzi: questo è il compito della scuola in ogni suo ordine, a partire da quella primaria. Lo hanno affermano con un documento ufficiale Mariastella Gelmini e Giovanni Petrucci, in rappresentanza del Ministero dell’Istruzione e del Coni nel dicembre 2009, presentando un progetto quadriennale fondato sulla certezza che l’età tra i 6 ed i 10 anni sia quella decisiva per far acquisire ai giovani una buona capacità motoria e la salutare predisposizione a praticare lo sport in genere. Fondamentale obiettivo è quello di diffondere ed allargare quella cultura sportiva senza la quale ogni promozione delle varie discipline è destinata a naufragare. Si pongono così le basi, tra l’altro ,per scoprire nuovi talenti e possibili futuri campioni. A questo progetto ed alla promozione dello sport nella

scuola in generale il Panathlon International dell’Area Emilia Romagna e Marche dedica il suo Convegno periodico che, su iniziativa del Panathlon Club di Reggio Emilia, si terrà sabato 9 aprile prossimo, nella nostra città, a partire dalle ore 10, presso l’Hotel Mercure Astoria. “Sport e Scuola: alfabetizzazione motoria e promozione dello sport nelle scuole di ogni ordine” è il titolo del convegno che, coordinato da Lorenzo Dallari Vice Direttore di SKY Sport, vedrà la relazione del professor Ario Federici, docente di scienze motorie e della formazione presso l’Università di Urbino, seguita dagli interventi di rappresentanti di vertice del Coni. Questo incontro fornirà anche l’opportunità per aprire un’ampia finestra su quanto si fa e si dovrebbe fare per la promozione dell’attività sportiva nel sistema scolastico nazionale. Insieme a Silvano Menozzi (Presidente del Panathlon Club di Reggio Emilia), faranno gli

onori di casa, il Presidente Internazionale del Panathlon Enrico Prandi, il Presidente del Distretto Italia Gianni Bambozzi, il Governatore di Area Emilia Romagna – Marche, Giorgio Danese. Il convegno si concluderà con una tavola rotonda durante la quale si discuterà di risultati, esperienze ed aspettative. Si confronteranno Vincenzo Tota (Presidente del Comitato Italiano Paralimpico di Reggio Emilia), Claudia Subini (Coni Ravenna), Michelangela Ionna (Ufficio Scolastico della Regione Marche) e Mauro del Bue (Assessore allo Sport del Comune di Reggio Emilia). Saranno presenti, con il loro contributo di esperienza, i presidenti dei 21 Panathlon Club dell’Area Emilia Romagna e Marche in rappresentanza di circa 1500 associati. Al termine della mattinata sarà assegnato il prestigioso premio “Fair Play” al giornalista ed atleta disabile Francesco Canali.


Pag.

30

venerdì

8 aprile 2011 - REPORTER

SPECIALE POVIGLIO Fiera di Primavera 2011 Creativita, del nostro tempo e dintorni VENERDÌ 15 APRILE Ore 20.30 Sala Polivalente Pubblica Assistenza “Croce azzurra” Via Ceci, 13 “Cuore e salute - L’attività fisica serve ancora per prevenire le malattie del cuore?” Conferenza e presentazione percorsi della salute nel territorio povigliese Interventi di: Giammaria Manghi (Sindaco di Poviglio) Fausto Nicolini (Direttore generale Ausl Reggio Emilia) Sergio Cecchella (Vicesindaco di Poviglio) Domenico Donelli (Assessore all’Ambiente del Comune di Poviglio) Alessandro Navazio (Primario Cardiologia Ospedale di Guastalla) Proiezione del video “La Luna di Poviglio”

SABATO 16 APRILE Ore 10.30 Salone Polivalente Scuola Primaria Inaugurazione Parcheggio “Unità d’Italia” Taglio del nastro e rinfresco

EUROSERVICE

v. Repubblica, 19/2 - POVIGLIO (RE) T 339.5962529 - www.euroservicediciotolagiancarlo.com

Pulizia pavimenti Pulizia vetri Servizi di pulizia per edilizia civile Pulizia appartamenti

Pulizia pavimenti di cotto Servizi di pulizia di esterni Pulizia condomini Pulizia uffici Servizi di pulizia industriale

REPORTER DIVENTA

QUOTIDIANO

SUL WEB

www.reporter.it Politica, economia, cronaca, sport, agenda spettacoli, rubriche e opinioni, annunci: tutte le notizie su Reggio Emilia aggiornate ogni giorno in tempo reale. Sul nuovo sito di Reporter trovi tutto, ma proprio tutto sulla tua città.

ON LINE

Dalle 15 alle 18 Esposizione privata “Agide Cervi” Via Bertona, 33 Apertura “Collezione 5000 Clown” Presentazione al pubblico della collezione di clown (dipinti, statuette, giochi…) e piccolo circo dal Novecento ad oggi

DOMENICA 17 APRILE Ore 11.30 Sala del Consiglio, Municipio Via Verdi, 1 Inaugurazione mostra “Tempo sospeso” Personale della pittrice Annalisa Mori Tutto il giorno Piazza Umberto I

Arti e mestieri del passato (falegname, impagliatore…) Enogastronomia della tradizione Hobbysti Produttori e commercianti locali Scacchi viventi Artisti di strada (giocolieri, trampolieri, clown) (A cura di “Poviglio Fiera”) Centro storico Mercato Luna park Dalle 15 alle 18 Esposizione privata “Agide Cervi” Via Bertona, 33 “Collezione 5000 Clown” Presentazione al pubblico della collezione di clown (dipinti, statuette, giochi…) e piccolo circo dal Novecento ad oggi Ore 16 Centro Culturale Via Parma, 1 Visita guidata al Museo della Terramara Santa Rosa Ore 21 Oratorio San Filippo Neri Rassegna “L’Ora della Musica” Duo d’arpe “David” Con Davide Burani ed Emanuela Degli Esposti (A cura dell’Istituto Peri di Reggio Emilia)

LUNEDÌ 18 APRILE Ore 21 Sala Civica “Rosina Mazzieri” Via Parma, 1 Presentazione del libro: “Chi ha paura muore ogni giorno I miei anni con Falcone e Borsellino” Alla presenza dell’autore Giuseppe Ayala (Giudice presso la Corte d’Appello de l’Aquila)


venerdì

8 aprile 2011- REPORTER

Pag.

31

SPECIALE POVIGLIO

Artista profeta in patria La povigliese Annalisa Mori espone il “Tempo sospeso” in Municipio

N

ell’ambito della Fiera di Primavera 2011, l’Assesorato alla Cultura del Comune di Poviglio organizza una mostra personale della pittrice Annalisa Mori. L’esposizione, con il titolo di “Tempo Sospeso” sarà allestita dal 17 al 25 aprile nella Sala Consiliare del Municipio di Poviglio situato in Via Verdi,1. L’inaugurazione è in programma domenica 17 aprile alle 11.30, mentre gli orari di apertura previsti sono tutte le mattine dalle 9 alle 13, il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.30 e, su appuntamento, anche domenica 24 e lunedì 25 aprile. Annalisa Mori è nata nel 1957 a Poviglio dove ha vissuto fino al 1979, anno in cui si sposa e si trasferisce a Reggio Emilia, dove tuttora risiede. Affascinata da tutte le forme di

espressività e di elaborazione, ha sperimentato e sperimenta differenti spazi creativi, che le hanno permesso di affinare la sua abilità nella contaminazione di generi. Dopo il diploma presso l’Istituto Statale d’Arte “Gaetano Chierici” di Reggio Emilia (sezione ceramica), si è infatti cimentata nella pittura su vetro e su legno, nella realizzazione di candele artistiche, nella decorazione con fiori secchi, decoupage, bigiotteria con pietre dure e argento. Le sue creazioni sono state oggetto di esposizione nei mercatini di artigianato artistico. Nel 2008, dopo aver conosciuto la pittrice Nicla Ferrari e le sue opere, scaturisce in lei il desiderio di dipingere. Annalisa si lascia condurre da Nicla nel seducente universo della pittura ad olio, ed entra a far

parte del Circolo degli Artisti di Reggio Emilia, con cui attiva una feconda collaborazione. Dal 2009 ha iniziato ad esporre le sue opere. Nel 2011, in occasione della sua prima personale a Poviglio (RE), partecipa alla trasmissione televisiva “Buongiorno Reggio”. Tra le sue principali esposizioni: Collettiva presso la sede del Circolo degli Artisti al Mauriziano (2009), Collettiva presso il Caffè La Trampa di Reggio Emilia (2009), Collettiva presso il ristorante Bucaneve nel Parco Matildico di Vezzano sul Crostolo (2009), Opere esposte presso “Neway - Centro di Formazione” a Reggio Emilia (2011). Per informazioni: Biblioteca comunale di Poviglio (0522960426 o biblioteca@comune.poviglio.re.it).

DALLA CERAMICA ALLA PITTURA Un'opera di Annalisa Mori, ecclettica artista Povigliese

É l’ora della musica

Domenica 17 aprile il “Duo David” in concerto all’oratorio San Filippo Museo dell'Arpa “Victor Salvi”, ha effettuato una tournée eseguendo il Concerto per due arpe di F. J. Gossec e l'Andante Cantabile di O. Ravanello accompagnato dagli Archi Italiani. Oretta Pierotti Cei ha dedicato uno “Speciale Classica” al duo su Radio Padania di Milano e

in seguito è stato ospite della trasmissione “Piazza Verdi”, condotta da Filippo Del Corno su Radio 3, eseguendo musiche dal vivo. Recentemente ha effettuato concerti a Palazzo Te di Mantova per gli Amici della musica, a Bologna per l'Associazione

Organi Antichi, nuovamente a Cuneo per la stagione della Salvi Harps, all'Osservanza di Bologna in occasione di un importante Convegno di Studi Francescani, per l'Associazione Angelo Mariani di Ravenna e al Festival Cusiano di musica antica sull'isola di Orta San Giulio.

A QUATTRO MANI Davide Burani ed Emanuela Degli Esposti

N

ell’ambito della Fiera di Primavera 2011 di Poviglio, domenica 17 aprile alle ore 21 l’Oratorio San Filippo Neri ospita un concerto del Duo d’arpe “David” con Davide Burani ed Emanuela Degli Esposti. Il concerto, organizzato dall’Istituto Peri di Reggio Emilia per la rassegna “L’Ora della Musica” si aprirà con l’esecuzione dell’Inno nazionale “Fratelli d’Italia” e proseguirà con il Va Pensiero di Verdi per un omaggio ai 150 anni dell’Unità tricolore. In programma anche musiche di Mozart, Gatayes, Caramiello, Franck, Salzedo, Zitello, Andrès

e Granados. Ingresso libero. Il Duo d’arpe “David”, composto da Davide Burani ed Emanuela Degli Esposti si è formato con l'intento di valorizzare un repertorio significativo, in gran parte ancora sconosciuto, che si sviluppa nell'arco di tre secoli. In occasione del Festival di Cremona “Mondo Musica” 2006, ha proposto un programma di musiche originali apprezzato e illustrato nel corso di un'intervista esclusiva di Nicola Campogrande su Radio Tre Suite. Dedicato alla riscoperta di questo repertorio è il CD “Duo D'Harpes au XVIIIme

siècle¨, registrato nel maggio 2007 per la Bottega Discantica di Milano, che presenta brani di F. Petrini, J. Vernier, J. Cardon, G. Gatajes e M. Marin editi dalla UT Orpheus a cura di Anna Pasetti ed Emanuela Degli Esposti. Il CD ha ottenuto ottime recensioni, nel numero di novembre di “Musica” e nell’aprile 2009 ha vinto la selezione per il Festival di Lleida in Spagna. Il Duo D'arpe David ha inaugurato il Master Internazionale di Judith Liber con un concerto a Villa Camozzi sul Lago di Como e ha aperto la Stagione “I Virtuosi Dell'Arpa” organizzata dal

FAVOLOSA VENDITA CUCINE COMPONIBILI E MATERASSI VASTO ASSORTIMENTO DI MOBILI Cucina compl. elettrod. m.l. 3 (12 colori a scelta) ..............€€ 2.550,00 Cucina compl. elettrod. ante massello m.l. 3 noce o laccata avorio (si fanno anche su misura) ..........................................€€ 2.990,00 Divano letto singolo .................................................... € 320,00 Divano letto singolo legno ............................................. € 480,00 Camera matrimoniale laccata o tinta noce .......................€€ 2.680,00 Camera da letto completa tinta ciliegio (vari colori) ............€€ 2.300,00 Armadi 6 ante diversi colori e misure ............................... € 780,00 Materasso TNT singolo anche su misura ..............................€€ 50,00 Materasso TNT matrimoniale anche su misura .................... € 100,00 Materasso ortopedico singolo anche su misura......................€€ 90,00 Materasso ortopedico matrimoniale anche su misura ............ € 190,00 Rete a doghe...............................................................€€ 45,00 Camera da studenti anche su misura, vari colori

PAGAMENTI RATEALI FINO A 5 ANNI IMAGINE HOUSE “BERTOLINI”

Inoltre SCONTO EXTRA 20% per mobili in mostra

MONT. E TRASP. ESCLUSI

GODEZZA DI POVIGLIO (RE) Tel. 0522 969515

Aperto tutti i giorni escluso Domenica, lunedì e martedì mattina - Preventivi gratuiti anche su appuntamento

Cell. 347/7528744


Reporter Giornale 8 Aprile 2011  

Reporter Giornale 8 Aprile 2011

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you