Page 1

La bellezza è lusso quotidiano

Profumo... ...d’Accademia a impegno profondo

Spedizione in A.P. - 45% - art. 2 comma 20/B legge 662/96 - Filiale di Milano - € 2,50 - Copia omaggio

FINALISTI AL VOTO SINO AL 12 MARZO VINCITORI IL 4 APRILE

ANNO

13 N°FEBBRAIO 2

2016

IT U: RY. I S XU UIC YLU SEG.DAIL W

WW

Fondato da LUCIANO PARISINI


INNANZITUTTO L U C I A N O PA R I S I N I

La forza del sorriso...

U

NO SPLENDORE DI FEMMINILITÀ che buca que-

sta pagina con la sua coinvolgente... forza del sorriso: mi affido a uno spontaneo, gioco di parole per rendere giusto, doveroso omaggio, alla “testimonial” che più mi attrae tra le tante “top” che hanno percorso le righe del mio scrivere di bellezza, spendendo... seduzione, fascino sottile, aggressiva sensualità, definizioni “accessoriali” di una terminologia che cade sul foglio per convenuti magnificat. “Testimonial” forse sminuisce: meglio interprete d’opra di vero “bene” durante un decennio di silenziosa, rispettosa, attività a profonda, sentita “amicizia” più che a dovere di affabile assistenza. La sua, che evidenzio, dolcissima Anna Segatti, non è soltanto il mio gioco di parole in... forza del sorriso, ma LA FORZA E IL SORRISO (maiuscolo, prego), il Look Good Feel Better Italia Onlus che ha fondato, curato, sostenuto, assieme al mio maestro in classe, stile, personalità, Pierangelo Cattaneo. Dieci anni insieme a rendere efficace un’attività di benevolenza “che - cito righe d’ufficialità Cosmetica Italia - ha raggiunto risultati straordinari con traguardi significativi: 50, infatti, le strutture ospedaliere che a oggi ospitano il progetto in modo capillare sull’intero territorio italiano e che hanno permesso la realizzazione di oltre duemila laboratori di bellezza, coinvolgendo oltre diecimila donne”. Ecco “i fatti” de LA FORZA E IL SORRISO che lei ora presiede, dopo i due lustri di “governo” Pierangelo Cattaneo per un’idea nata nell’allora Unipro, ora Cosmetica Italia. Un impegno, un’opra, la vostra, che significa “far sì che le donne che affrontano una terapia antitumorale si sentano bene con se stesse non rinunciando - trascrivo quanto lei ha commentato il giorno della sua recente elezione (unanimità) a Presidente - non rinunciando alla propria femminilità nonostante il difficile percorso della malattia; percorso, quello delle cure, che si traduce in una prova fisica e psicologica che spesso porta all’isolamento, all’abbandono dei piccoli gesti della quotidianità in famiglia e in società. Così diventando i prodotti di bellezza, veri alleati dell’universo femminile mascherando gli effetti secondari delle cure”. Applausi. E finalmente, mi creda, l’entusiasmo vero che mi ha condotto a questa pagina “fuori schema”, per il sorriso e la femminilità serena che fiorisce dal suo viso, così lontana dalle “posate” espressioni di altre testimoni in bellezza ■ professionale.

4

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


AVA N T GARDE u n o sc i a m

ed

i no

t i z ie v

.l

’a

Pagine in avanguardia

.. erso

re a e e lavr lv’ae

DaDialyily

l

LabSolue San Valentino è qui

U

Armani e le Rose di “Sì”

S

e la rosa “è un’icona di bellezza, femminilità e passione”. Giorgio Armani per celebrare il suo “Sì” declinato in Rose Signature Eau de Parfum, “ha voluto riunire due delle più celebri rose della profumeria: la Rosa di Maggio, emblema di Sì e la Rosa Turca dalla purezza ancestrale. Che pulsano all’unisono e stimolano i sensi”. In un flacone per la prima volta modificato: ”le sue linee traslucide sono avvolte in un obi di seta lucida cucita a mano che rende davvero unico ogni flacone”

Col nome in arabo

H

a il nome in arabo impresso sulla bottiglia questo Dolce & Gabbana “The One Royal Night”: davvero denso di mistero per quell’alone di vetro marrone che avvolge un jus orientale, legnoso, a esplorazione del mondo delle spezie e a reinterpretazione della ricchezza dell’ambra. Edizione esclusiva per selezionati store nel mondo. Un... viaggio olfattivo in omaggio al Medio Oriente e alle sue suggestioni.

Lo “Strobing” di Lancôme

È

tempo di Make-Up Strobing e Lancôme ne presenta la sua versione “Chic”. Anzi, ultra chic perchè, sostiene, “questa nuova tecnica permette di esaltare i volumi del viso (fronte, zigomi, mento e naso) mettendo in contrasto punti luce con tocchi mat”.

6

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

Rossi Profumi Capodanno Cinese

È

capodanno l’8 febbraio ma di un 2016 considerato l’Anno della Scimmia e festeggiato in Cina quale nuovo Anno Lunare o Festa di Primavera. Estée Lauder contribuisce con la pochette di pelle rossa che pubblichiamo, con su inciso il grafico della Scimmia. Omaggio all’acquisto di due prodotti a scelta come indicato nei punti vendita in esclusiva Rinascente Duomo Milano e Rossi Profumi Bologna, Faenza, Reggio Emilia. Torino. Fino al 23 febbraio.

Shiseido: Beauty of Japan

B

eauty of Japan: ecco l’appuntamento imperdibile con le 6 Miss Shiseido che ritornano in Italia a deliziare con i loro preziosi rituali: • 8-13 FEBBRAIO: Sbraccia - Genova; Camurati - Torino; Beghin - Padova • 16-29 FEBBRAIO: Al 5° piano de La Rinascente Milano. Possibile prenotare il proprio appuntamento contattando i seguenti numeri: 331/6120454 - 342/6433066 attivi dal 1° Febbraio.

n romantico, il più romantico dei San Valentino lo si acquista nell’atmosfera olfattiva di LabSolue, il nuovo affascinante Perfume Laboratory, gioiello autentico all’interno dell’Hotel Magna Pars Suites Milano. Rosa, Candela Artigianale Profumata per lei, e Legno di Rosa, Profumatore Ambiente per lui, le meravigliose proposta di LabSolue

Fragranze Gaultier proprietà Puig

R

iceviamo e pubblichiamo: “Puig, azionista di maggioranza della casa di moda Jean Paul Gaultier dal 2011, annuncia la completa integrazione delle fragranze a marchio Jean Paul Gaultier nel portfolio dei marchi di proprietà a partire dal 1 gennaio 2016. Puig si prefigge di rilanciare il marchio Jean Paul Gaultier riconquistando l’allure internazionale del brand come anche nuove quote di mercato, tutto questo a supporto degli obiettivi di crescita della Multinazionale”.

Biotherm “Little Luxury”

È

partita da gennaio l’operazione “Little Luxury” di Biotherm e cioè piccoli lussi a piccoli prezzi. Qualità di sempre, pratico formato viaggio: per lei cinque 30 ml a cura e soluzione di ogni esigenza della pelle. Per lui tre kit comprendenti taglie 20 ml delle tre linee di trattamento uomo più vendute.


Trapani Presidente Clessidra Sgr

F San Valentino coccole Shiseido

S

Un 50°... al Massimo

C

he meraviglia! Ma per quella scultorea torta o per i suoi (gloriosi) 50 anni? Per tutto; e anche per quel volume che gli è stato donato. Dal titolo di affettuosa ironia: “Io & Lui al Massimo”, un lungo (e illustrato) colloquio tra Massimo Zonca, Direttore Generale Ethos Profumerie e il suo Alter Ego. Complimenti e auguri.

Zegna Mediterranean Neroli

O

ttavo capolavoro dalla Collezione Essenze, questo Mediterranean Neroli mantiene fedeltà alla straordinaria tradizione di raffinatezza nella qualità, di tutta la gamma. Espressione ancora una volta di un ingrediente, il Neroli, naturale ed esclusivo, estratto con metodo oltremodo selettivo. “Come più raffinati capi di abbigliamento su misura sostiene la Maison - E ancora una volta il Bergamotto Zegna, fil rouge di tutta la collezione, conferisce al jus la vivacità splendente del sentore agrumato”.

hiseido San Valentino, coccole Ever Bloom. Esperienza olfattiva con il cofanetto regalo: Parfum 50 ml, Body Lotion 50 ml, Parfum pocket 10 ml. Esperienza sensoriale per due nella Shiseido Spa Milan: con massaggio simultaneo rilassante per la coppia.

Bogart si affida a Mavive

N

uovi marchi nel portfoglio di Mavive, forte presenza nel mercato italiano e in quello estero (97 paesi): il Gruppo Bogart affida all’azienda della famiglia Vidal la distribuzione esclusiva per il mercato italiano di Méthode Jeanne Piaubert e di Stendhal. Già dal 1° gennaio.

rancesco Trapani sempre ai vertici. L’uomo che con i suoi innegabili valori di dirigente d’alto rango, ha condotto (Amministratore Delegato) il gigante Bvlgari per 25 anni assumendo poi il ruolo di CEO della divisione orologi e gioielli LVMH, ed entrando infine in Clessidra Sgr (private equity) con la carica di Vice Presidente e quindi di Presidente della Roberto Cavalli acquisita (per il 90 %) dal Fondo stesso, fondato e presieduto da Claudio Sposito (già AD di Fininvest), ora alla scomparsa dello stesso, ne assume la carica di Presidente.

Eros pour Femme: perfetto!

P

roposta Versace per San Valentino: il prestigioso Eros pour Femme che Donatella Versace definisce “espressione assoluta di potere e seduzione”. Perfetto quindi per la ricorrenza più romantica (e dopo...). Anche per quella straordinaria eleganza del flacone e del suo coffret deluxe. Nonchè per il fascino di Lara Stone.

Lalique: gioiello da 1.200 euro

A

ttraverso una tecnica artigianale che chiama in causa ben quattro maestri vetrai coinvolti in operazioni di profondo impegno tecnico-artistico, ecco questa meraviglia di flacone ispirato alla genialità di René Lalique che, innamorato dell’anemone sublimato dalla grande Colette, lo trasformò in cristallo oggi reso “eterno fiore” con questa opera d’arte in edizione limitata. Lalique de Lalique più che mai, quindi. Un gioiello (150 ml) da 1.200 euro.

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

7


SOMMARIO

N°2 FEBBRAIO 2016

4

EDITORIALE

Le considerazioni di Luciano Parisini

6

AVANT GARDE

Prime pagine

in anteprima

26 CULTURA

Piero Della Francesca un mito dell’arte si racconta

RIBALTA

32

Premio Accademia del Profumo Ecco le nominations vota e... vinci

58

74

SPECIALE

Dior Poison

SPECIALE

Sisley

nuova girl “fragrante”

soluzione “integrale” contro il tempo

14 16 RUBRICHE

STILE

DIEGO DALLA PALMA

DALLA FRANCIA

SILVIA MANZONI

18 DAGLI USA

CAROLE HALLAC

DAILY LUXURY • Mensile di HIGH PUBLISHER EDITORIALE Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli • Caporedattore: Marina Santin • Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona • Progetto grafico: Denni Poletti • Fotografo: Graziano Ferrari • Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) • Rebecca Belize (food) • Lorena Poletti (design) • Supplementi: Lucia Parisini (Daily Accessories) Estero: Silvia Manzoni (Francia) • Carole Hallac (USA) • Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.


Beauty vs. the World Combattiamo per la bellezza. Come l’acqua, il cibo o l’aria. Dal primo all’ultimo sbocciare. Respiriamo bellezza. Cresciamo in lei e rendiamo il mondo migliore. È il filo che ci unisce. Batte da cuore a cuore. Doki-Doki

Quando viviamo bellezza, la condividiamo. Quando condividiamo bellezza, vinciamo. Difendi la bellezza. Dona alla tua pelle la forza di cui ha bisogno. Ultimune Power Infusing Concentrate


SOMMARIO

N°2 FEBBRAIO 2016

76

80

90

Collistar 500

Moda & Accessori

Le novità

SPECIALE

LOOK

un make-up a 4 ruote

BELLEZZA

dell’universo beauty

di tendenza

102 104 108 BENESSERE

Galzignano Spa & Golf Resort esperienze wellness tra salute, relax e bellezza

RUBRICHE

DESIGN

FOOD

Studio65

Winter Detox

20

22

50 anni in... creatività

STILE CINETIME

ANNAROSA SETTELLI

rimettersi in forma dopo le Feste

DALLA FRANCIA CARNET

MARINA SANTIN

VISITA IL NOSTRO SITO WWW.DAILYLUXURY.IT

E SCARICA L’APPLICAZIONE

GRATUITA

SU iTUNES

SEGUICI SU

Sede: Via G. Tinozzi, 3 - 40137 Bologna • Tel. +39 051 5878850 • Fax +39 051 5878860 • e-mail: info@high-publisher.it • info@dailyluxury.it Abbonamento annuo per l’Italia: 20€ da effettuarsi con bonifico bancario a: Credem - ABI: 03032 - CAB: 02400 - c/c: 010000009830 - CIN: M IBAN: IT 03 M 030 3202 4000 1000 000 9830; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: HIGH PUBLISHER, Via G.Tinozzi, 3 - 40137 Bologna E-MAIL PER ABBONAMENTI: abbonamenti@dailyluxury.it • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45% Stampa: GRAPHICSCALVE SpA - Località Ponte Formello, // -  Vilminore di Scalve (BG) - ITALY Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.


Sveglia la forza che è in te. 20 anni di ricera sono

pelle più forte (87%), più liscia (96%)

concentrati in questo

e più resistente alle aggressioni (71%).

trattamento rivoluzionario.

* Test di autovalutazione soggettiva.

Un gesto quotidiano semplice ed essenziale che restituisce alla tua pelle la sua forza e il suo potere di autodifesa. Dopo 4 settimane di utilizzo*, 208 donne giudicano la propria

Difendi la bellezza. Dona alla tua pelle la forza di cui ha bisogno. Ultimune Power Infusing Concentrate


STILE

Chic & Shock

D I E G O DA L L A PA L M A

Nadia Toffa NEW FACE CHIC Finalmente un volto nuovo e una giovane donna brava, intelligente, brillante e moderna. Un piacevole caso che fa sperare in altre new entry.

Andrea Delogu

NEW FACE CHIC

Muoversi dentro un programma inutile e “di corte”, con un uomo vanesio e antipatico al comando, deve essere difficile.Eppure, Andrea Delogu, ci riesce con disinvoltura, stile, eleganza e freschezza.

Simona Ventura Maria De Filippi OLD FACE SHOCK Che peccato: Maria De Filippi deve essere inciampata in una siringa. Il dolore provato le ha immobilizzato il suo piacevole “musetto” furbesco con visibili e sorprendenti conseguenze.

14

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

OLD FACE SHOCK Ma questa è Simona Ventura? Nossignori: è Simona Sventura!


da l l a f r a n c i a s i lv i a m a n z o ni

I dieci anni di Nina

N

ina, il best-seller di Nina Ricci, festeggia il suo decimo

anniversario. Per celebrare l’avvenimento, dal 29 gennaio al 14 febbraio, la marca accoglierà le sue fans in un pop-up store ospitato nel locale L’Imprimerie, nel quartiere del Marais. Ma i festeggiamenti non si fermano qui. Al profumo, che conta 3 milioni di followers su Facebook, saranno dedicati dei dolci realizzati dalla Pâtisserie des Rêves (17€) e persino un infuso composto dalla marca di thé Theodore. Un’edizione limitata della fragranza-star e una candela profumata (My Jolie Candle x Nina Pop, 24,90€) saranno in vendita nel negozio effimero. E per coronare il tutto, le clienti potranno farsi fare la manicure gratuitamente il sabato con Simone.

Parfums de Marly. La Mai-

son rinforza la sua posizione in Francia con l’apertura di un nuovo “scrigno” profumato, sulla prestigiosa rue de Cambon. L’allestimento richiama lo stile del Settecento, con pavimento in marmo bianco e nero, stucchi e una grande immagine del castello di Versailles. L’universo dei Parfums de Marly si ispira infatti alla Corte di Luigi XV, il monarca francese appassionato di fragranze e di cavalli a cui il fondatore della marca, Julien Sprecher, ha deciso di dedicare le sue collezioni. Lanciate in un primo tempo in Medio Oriente e Russia, dove hanno incontrato un grande successo, le creazioni olfattive di Marly arrivano in Francia con grandi ambizioni. Se il settore maschile costituisce il 60% delle vendite, i profumi femminili sono in crescita costante. A marzo arriveranno due nuovi jus: Athalia, con fiori d’arancio e muschi bianchi, e Nisean, con incenso e legni preziosi. Il loro prezzo elevato (rispettivamente 192 e 205 €) corrisponde alla qualità degli ingredienti, una caratteristica di tutti i profumi del brand, dalle composizioni elaborate (riflesso della profumeria d’arte d’un tempo) e con materie prime esclusive.

Tranoï “fragrante”. Allestito nell’ambito del

salone del prêt-à-porter alla Cité de la Mode et du Design, il nuovo evento parigino dedicato ai profumi di nicchia. La manifestazione, che ha presentato una selezionata élite di brand (una quarantina) nasce dalla volontà degli organizzatori di rispondere alla richiesta dei loro clienti, alla ricerca di proposte più “lifestyle” nelle rassegna di moda. Per creare un legame tra le due discipline è stata realizzata una Scent Room dal designer e creatore olfattivo Philippe Di Meo utilizzando le principali materie prime delle fragranze. Secondo il direttore artistico di Tranoï, Armand Hadida, la nuova sezione dedicata al profumo “è destinata a diventare un appuntamento essenziale per l’Alta Profumeria. I visitatori avranno molte sorprese venendo qui”. Internazionale la lista degli espositori, con

16

|

DailyLuxury

|

n°2 febbraio 2016

l’inglese Boadicea The Victorius (che creò il profumo portato da Kate Middleton nel giorno delle nozze con il principe William), l’italiano Re Profumo, l’anglo-indiana Neela Vermeire, lo svedese Agonist e il francese Le Galion.

Cosmetici naturali.

Secondo un’inchiesta di Grand View Research, questo settore raddoppierà il fatturato nei prossimi dieci anni, arrivando a 15 miliardi di euro nel 2020. Il successo delle linee naturali si spiega con la sensibilizzazione del consumatore sui pericoli legati all’uso di certe sostanze chimiche. Inoltre l’Unione Europea prevede di adottare una legislazione favorevole ai cosmetici eco-friendly, che contribuirà sicuramente allo sviluppo di questo comparto del beauty. Le vendite attuali registrano un aumento medio del 20% rispetto ai dieci anni precedenti e rappresentano un fatturato di 7,7 miliardi di euro. n


dag l i u sa C a ro l e H a ll ac

La bellezza è “over”

I

brand di bellezza per le loro campagne pubblicitarie

continuano a prediligere donne mature. Sempre più numerose le icone “agées” protagoniste dell’universo beauty. Esempio ne sia l’affascinante Susan Sarandon, recentemente divenuta ambasciatrice de L’Oréal Paris per la linea di soin Age Perfect. Altra musa, ma per il maquillage, da Marc Jacobs che aveva già scelto Jessica Lange per una sua advertising. Lo stilista ora elegge l’attrice Winona Rider quale volto della sua linea di make-up, più giovane ma sempre over quaranta.

MIT.

Gli scienziati della celebre Università di tecnologia di Boston hanno creato uno shampoo secco. Living Proof’s Perfect Hair Shampoo, questo il suo nome, funziona davvero grazie a una molecola che assorbe gli oli brevettata dagli studiosi, associata a elementi che neutralizzano gli odori, a differenza di prodotti simili che danno solamente l’idea del capello pulito senza veramente detergere la capigliatura.

OPI. L’attrice Kerry Washinton, già testimonial di Neutrogena, è la nuova Creative Brand Ambassador della linea di smalti della Casa, con la quale creerà anche una collezione che debutterà entro l’anno.

NYC Color. La pop star Demi Lovato collabora con il brand make-up e lancia Lovatics by Demi, una linea di otto prodotti tutti con un prezzo inferiore a $5, che comprende palette di ombretti, un mascara, un colore per guance e labbra in quattro versioni e due matite per sopracciglia.

NFL. L’associazione americana di football americano in

occasione del Superbowl ha ingaggiato cinquanta designers per creare dei palloni da football che saranno messi all’asta per beneficienza. Tra gli stilisti che hanno aderito alla charity, Kenneth Cole, Betsey Johnson, Nicole Miller e Prabal Gurung.

Barneys New York.

L’esclusivo grande magazzino torna a Chelsea sulla 7th Avenue e la 16esima strada. A febbraio apre un secondo punto vendita nell’originaria location prima del trasferimento in Madison Avenue. Su cinque piani, offre collezioni uomo e donna, tra cui le linee esclusive di Alexander Wang, Proenza Schouler e Y-3 Sport. Al piano terra, un reparto beauty con il parrucchiere modaiolo di Williamsburg Blind Barber.

Patricia Field. La boutique delle celebre

stylist di “Sex and the City”, chiude entro fine marzo. Il negozio di abbigliamento di stilisti avantgarde per ben 36 anni è stato la mecca dello shopping newyorkese, prima n nel West Village, e poi, negl ultimi sei, nel Bowery. n°2 febbraio 2016

|

DailyLuxury

|

18


cartier.it

Eau de Parfum fĂŠminin


A N N A RO S A S E T T E L L I

E l’Oscar a Richard? È un uomo coraggioso che ha messo a disposizione la sua fama internazionale per cause umanitarie anche scomode, pagandone il prezzo. Ci ha regalato i film dei nostri sogni, personaggi indimenticabili, performance straordinarie. Chi dimenticherà mai Julian Kay o Edward Lewis, Zack Mayo o il Lancillotto al servizio di Re Artù (Sean Connery)?

T

ra i tanti “filmoni” internazionali usciti da dicembre a oggi ce n’è uno, piccolo, indipendente, girato con un budget assolutamente irrilevante rispetto a quelli delle pellicole delle Major. È “Franny”, il ritratto di uno strano misterioso benefattore, una personalità ingombrante, morfinomane, schiacciato da sensi di colpa, un ricco barbone vanitoso, cui solo un grandissimo attore poteva dare corpo. Quell’attore è Richard Gere che, anche solo per questa interpretazione, meriterebbe l’Oscar. Nato a Filadelfia da genitori di origine anglo-irlandese, frequenta la facoltà di filosofia,

2

|

DAILYluxury

|

ma poi si rivolge al teatro. Inizia così la sua carriera di attore che decolla, col ruolo di un giovane dissoluto, in “Mr. Goodbar”. Il successo arriva con “I giorni del cielo”, “Yankees” e infine la fama con “American Gigolò”, un favola che rimarrà nella storia del cinema come l’altra, indimenticabile, “Pretty Woman”, al fianco di Julia Roberts. I successi si susseguono da “Ufficiale e gentiluomo” a “Il primo cavaliere” con Sean Connery, a “Chicago” che gli frutta il Golden Globe come miglior attore protagonista, a “La frode” che gli vale la nomination ai Golden Globes nel 2013. Ha girato una cinquantina di

N°2 fEBBRAIO 2016

film diretto dai registi più autorevoli, da Paul Schrader a Terrence Malik, da Robert Altman a Lasse Hallstrom, da Akira Kurosawa a Mira Nair a Sidney Lumet a Todd Haynes a John Madden e da altri di grande successo, Garry Marshall, Bob Marshall, Peter Chelson, Jerry Zucker, regalandoci una molteplicità di personaggi così veri e diversi l’uno dall’altro. Una parte importante della sua vita Richard Gere l’ha dedicata alla fede buddista, sbocciata molto presto. Appena ventenne si stacca dalla Chiesa Metodista per avvicinarsi al Buddismo fino a divenire un tibetano buddista, fervente sostenitore del Dalai Lama che visita regolarmente a Dharamsala dove ha sede il governo tibetano in esilio. Per il suo attivismo a lui e ai suoi film viene negato permanentemente l’ingresso in Cina. Gli è stato anche proibito di presentare gli Academy Awards proprio perché in tale circostanza aveva denunciato pubblicamente il

governo cinese. Nonostante ciò continua a dire quello che pensa senza paura. Hollywood si sa è il luogo dove si concentra la maggior parte dei personaggi coinvolti in impegni sociali e civili di vario genere, ma indubbiamente Richard è quello più devoto alle proprie cause, vi mette la propria faccia e reputazione arrivando, appunto come nel caso della Cina, a rinunciare a un enorme mercato per il proprio lavoro e alle grandi produzioni delle Major che, ovviamente, ambiscono a una distribuzione globale. Oltre alla causa del Buddismo e dei diritti umani in Tibet, Gere sostiene iniziative per i diritti degli indigeni, per la lotta all’Aids, è nel consiglio d’amministrazione di Healing the Divide, un’organizzazione che promuove la giustizia, la pace, la comprensione. Richard odia la vita sotto i riflettori e la sua propensione a vivere in relax e meditazione gli è costata la fine del secondo matrimonio con l’attrice Carey Lowell. Ora è di nuovo innamorato ma la sua fiamma, spagnola di 34 anni più giovane ed ex moglie di un miliardario americano, reggerà una vita in solitudine e meditazione? ■


È stagione del grande cinema The Hateful Eight di Quentin Tarantino

Onda su onda

R

di Rocco Papaleo

uggero è un cuoco solitario e Gegè un esuberante cantante che deve raggiungere Montevideo per un concerto, occasione imperdibile per il suo rilancio. All’inizio tra i due non corre buon sangue, ma un evento inaspettato li costringerà ad una amicizia forzata. Nella capitale uruguaiana li accoglierà una donna, Gilda Mandarino, organizzatrice dell’evento. Ma non tutto andrà come previsto. Con Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Luz Cipriota. [commedia]

The Danish Girl

C

di Tom Hooper

openhagen, primi anni ‘20. L’artista danese Gerda Wegener dipinge un ritratto del marito Einar vestito da donna. Il dipinto raggiunge grande popolarità e Einar sceglie di mantenere un’apparenza femminile, mutando il suo nome in Lili Elbe. Spinto da ideali femministi e supportato dalla moglie, Elbe tenta di effettuare il primo intervento per cambio di sesso da uomo a donna, con grosse ripercussioni sul suo matrimonio e sulla sua identità. Con Eddie Redmayne, Alicia Vikander, Amber Heard, Matthias Schoenaerts. [drammatico]

Il caso Spotlight

U Q

ualche anno dopo la fine della guerra civile, una diligenza è costretta a fermarsi nel cuore del Wyoming a causa di una tempesta di neve. I passeggeri, il cacciatore di taglie John Ruth e la sua prigioniera Daisy Domergue sono attesi nella città di Red Rock dove Ruth, porterà la donna dinanzi alla giustizia. Lungo la strada incrociano due uomini che si uniscono a loro, poi trovano altri quattro sconosciuti. Gli otto viaggiatori bloccati dalla neve si rendono presto conto che, probabilmente, non sarà facile raggiungere Red Rock. Con Channing Tatum, Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Walton Goggins, Jennifer Jason Leigh, Tim Roth. [western]

di Thomas McCarthy

n team di giornalisti investigativi del Boston Globe soprannominato Spotlight, nel 2002 sconvolse la città con le sue rivelazioni sulla copertura sistematica da parte della Chiesa Cattolica degli abusi sessuali commessi su minori da oltre 70 sacerdoti locali, in un’inchiesta premiata col Premio Pulitzer. Con Michael Keaton, Mark Ruffalo, Rachel McAdams, Stanley Tucci, Liev Schreiber. [Thriller]

Lo chiamavano Jeeg Robot

E

di Gabriele Mainetti

nzo Ceccotti entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente scopre di avere un forza sovraumana. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l’eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d’acciaio. Con Claudio Santamaria, Luca Marinelli, Ilenia Pastorelli. [commedia]

Joy di David O. Russel

L

a storia turbolenta di una donna (dall’adolescenza alla maturità, alla costruzione di un impero imprenditoriale) e della sua famiglia attraverso quattro generazioni. Tradimento, inganno, perdita dell’innocenza e pene d’amore sono gli ingredienti di questa intensa ed emozionante storia. Ma il lato più intimo di Joy e la sua fervida immaginazione la aiutano a superare tanti drammi. Con Jennifer Lawrence, Bradley Cooper, Robert De Niro, Elisabeth Röhm, Isabella Rossellini. [drammatico]

L’abbiamo fatta grossa di Carlo Verdone uri Pelegatti, attore di teatro, traumatizzato dalla separazione, non riesce più a ricordare le battute in scena. Arturo Merlino, investigatore squattrinato, vive a casa della vecchia zia vedova. Yuri vuole le prove dell’infedeltà della ex moglie e assume Arturo credendolo un super investigatore. Ma Arturo non ne fa una giusta. I due, per errore, entrano in possesso di una misteriosa valigetta che contiene un milione di euro. Una serie di guai divertentissimi e di avventure rocambolesche conducono a un finale imprevedibile. Con Carlo Verdone, Antonio Albanese, Clotilde Sabatino, Francesca Fiume. [commedia]

Y

n°2 febbraio 2016

|

DailyLuxury

|

21


L’arte in mostra MARINA SANTIN

L’

UNIVERSO DELL’ARTE è già RAVENNA: Ripercorre la del ‘900 documentando in piena effervescenza. Tante storia artisti e vicende che le mostre che aprono i batten- testimoniano l’attenzione ti, eventi da non perdere che ci proietta- verso “l’antico” di autori no già verso la bella stagione. appartenenti a movimenti o tendenze oppure estranei alle avanguardie “La seduzione dell’antico. Da Picasso a Duchamp da De Chirico a Pistoletto”. ■ MAR, DAL 21

FEBBRAIO AL 26 GIUGNO 2016. ■ INFO: www.mar.ra.it

FIRENZE: Doppio

itinerario per “Galileo: due luoghi, una storia. La Basilica di Santa Croce e il Museo Galileo”, visite guidate e un sito web per scoprire la vicenda umana, storica e scientifica di Galileo Galilei. ■ BASILICA DI

MILANO: Opere

SANTA CROCE, DAL 30 GENNAIO 2016. ■ INFO: TEL.055.2343723,

http://mostre.museoglileo. it/galileodueluoghi/

MILANO: Evoca le

atmosfere e la dimensione onirica che gli artisti appartenenti al movimento desideravano raggiungere per superare le apparenze riunendo oltre 150 opere “Il Simbolismo. Arte in Europa dalla Belle Epoque alla Grande Guerra”.

■ PALAZZO REALE, DAL 3 FEBBRAIO AL 5 GIUGNO 2016. ■ INFO: TEL. 02.54914,

http://bit.ly/simbolismomi

22

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

litografiche dagli anni ’20 agli anni ’70 e una selezione di incisioni per “Picasso, capolavori incisori e litografici” che testimonia l’interesse per la grafica del grande Maestro. ■ GALLERIA

DEODATO, DAL 12 FEBRAIO AL 30 MARZO 2016. ■ INFO: TEL. 02.80886294, www.deodato.com,

galleria@deodato-arte.it


DAY CREAM

Illumina la tua giornata

con una pelle di seta Il trattamento quotidiano anti-età non è mai stato così piacevole.

Inizia la tua giornata con CELLULAR PERFORMANCE DAY CREAM, il nuovo trattamento anti-età SENSAI che illumina e perfeziona la pelle, proteggendola dalle aggressioni esterne e contrastando i cinque segni principali dell’invecchiamento*. Inoltre, la sua fragranza frizzante e briosa donerà ogni mattina un tocco di buonumore alla tua giornata. *aridità, rilassamento cutaneo, linee sottili, rughe e colorito spento

Regala alla tua pelle la preziosa idratazione della seta

www.sensai-cosmetics.com tel. 02/863112.1

CELLULAR PERFORMANCE


MILANO: Quarantatre

BOLOGNA: Duplice

appuntamento con il fotografo svizzero Jakob Tuggener, per la prima volta in Italia. “Fabrik 1933-1953”, dedicata a immagini scattare sul lavoro, e “Nuits de Bal 1934- 1950”, scatti di balli e altre occasioni mondane. ■ MAST, FINO AL 17 APRILE 2016. ■ INFO: www.mast.org,

segreteria@fondazionemast.org

VENEZIA: Offre una

nuova lettura dell’arte americana ed europea attraverso il confronto di due momenti artistici, dal secondo dopoguerra al 1979, puntando l’accento sull’opera di due artisti della Collezione del museo, “Postwar Era: Una storia recente. Omaggi a Jack Tworkov e Claire Falkenstein”. ■ PEGGY

GUGGENHEIM COLLECTION, FINO AL 4 APRILE 2016. ■ INFO: TEL 041.2405411,

info@guggenheim-venice.it www.guggenheim-venice.it

artisti dell’obiettivo, in gran parte giovani, per “Prima visione 2015. I fotografi e Milano”, che propone le loro immagini del capoluogo lombardo scelto come terreno di riflessione e scoperta. ■ GALLERIA BEL

VEDERE, FINO AL 5 MARZO 2016. ■ INFO: TEL. 02.6590879,

www.belvederefoto.it info@belvederefoto.it

BRESCIA: Racconta la magia e la meraviglia della Serenissima attraverso oltre 100 opere di grandi Maestri affascinati dalla città assurta a mito nell’immaginario collettivo “Lo Splendore di Venezia. Canaletto, Bellotto, Guardi e i vedutisti dell’Ottocento”. ■ PALAZZO

MARTINENGO CESARESCO NOVARINO, FINO AL 12 GIUGNO 2016. ■ INFO: TEL.030.5785122,

mostre@amicimartinengo.it

Appuntamenti “antichi”

siate appassionati, intenditori, collezionisti o semplicemente Cpocohecuriosi di scoprire l’universo dell’antiquariato in tutte le sue forme, importa. Assolutamente da non perdere questi due appuntamenti d’eccezione.

MERCANTEINFIERA A Parma, dal 27 febbraio al 6 marzo, va in scena questa prestigiosa kermesse internazionale dedicata ad antiquariato, modernariato e design rappresentati in tutte le loro espressioni artistiche. Un posto d’onore è riservato alla fotografia con la mostra collaterale “Sole o accompagnate? L’opera fotografica come opera singola e come serie”. Info: www.mercanteinfiera.it MODENANTIQUARIA Dal 13 al 21 febbraio torma la prestigiosa

rassegna annuale giunta alla sua 30a edizione. Alla ribalta i grandi protagonisti dell’antiquariato che presenteranno il meglio delle loro collezioni, il restyling del salone collaterale “Petra”, dedicato all’antico, decorazione, design e ristrutturazione per parchi e giardini, e il consolidamento di “Excelsior”, rassegna d’arte dell’800. Info: info@modenantiquaria.it, www.modenantiquaria.it

PADOVA: Le opere di 60

artisti internazionali realizzate sul tema della tavola non solo come cibo ma anche come momento di condivisione e di relazione con gli altri, per l’8a edizione della manifestazione “A tavola. I Colori del Sacro”.

■ MUSEO DIOCESANO, DAL 20 FEBBRAIO AL 26 GIUGNO 2016. ■ INFO: TEL. 049.652855-8761924,

info@icoloridelsacro.org www.icoloridelsacro.org, www. museodiocesanopadova.it

MERANO:

Indaga il corpo femminile come mezzo espressivo con fotografie, video, oggetti e collage che ripercorrono le più significative opere della body art dagli anni ’60 a oggi “Gestures. Women in Action”. ■ MERANO ARTE, DAL

6 FEBBRAIO AL 10 APRILE 2016. ■ INFO: TEL. 0473.212643,

info@kunstmeranoarte.org www.kunstmeranoarte.org


95%** 90%** 80%*** 75%**** 70%**


CULTURA

PIERO IL MONARCA


PIERO DELLA FRANCESCA

SANT’APOLLONIA

MADONNA DELLA MISERICORDIA 1445-1462

1454-1469

PIERO DELLA FRANCESCA

PIERO DELLA FRANCESCA INDAGINE SU UN MITO MUSEI SAN DOMENICO, FORLÌ DAL 13 FEBBRAIO AL 26 GIUGNO 2016 Info: Tel. 0543.712659 museisandomenico.forli@comune.forli.fc.it musei@comune.forli.fc.it M A R I NA SA N T I N

Così ai suoi tempi venne definito Piero della Francesca, uno degli artisti italiani più emblematici del Quattrocento, esponente di spicco della seconda generazione di pittoriumanisti. Le sue opere sono uno dei più alti raggiungimenti degli ideali del primo Rinascimento, momento storico in cui l’universo artistico e quello scientifico erano strettamente connessi. I suoi lavori infatti, sono un’alchimia d’arte e geometria e implicano differenti livelli di lettura che rivelano un susseguirsi complesso di questioni teologiche, filosofiche e d’attualità. Temi che caratterizzarono non solo la sua produzione creativa ma anche la sua vita, poiché anche nel quotidiano riuscì ad armonizzare i valori intellettuali e spirituali del suo tempo, condensando molteplici influssi e mediando tra tradizione e modernità, tra religiosità e nuove affermazioni dell’Umanesimo, tra razionalità ed estetica. E fu anche uno sperimentatore attento, interessato soprattutto all’applicazione delle regole recentemente riscoperte della prospettiva alla pittura narrativa e devozionale: l’assoluto rigore matematico delle sue creazioni contribuisce a esaltare la qualità astratta ed iconica della sua pittura, conferendo ai suoi capolavori una potente valenza sacrale. Purtroppo però, come spesso accade ai “grandi”, poco dopo la sua morte Piero della Francesca venne dimenticato e bisognerà aspettare secoli perché il suo genio e il suo talento siano giustamente riconosciuti e collocandolo nell’Olimpo dell’arte. Una premessa questa necessaria per introdurre la protagonista di queste pagine, una rassegna unica nel suo genere, in scena ai Musei San Domenico di Forlì. Mai è stata allestita una mostra di tale entità che non solo pone a confronto il Maestro di Borgo Sansepolcro con gli artisti di spicco del Rinascimento, ma documenta anche l’influsso che ebbe sulle generazioni a lui successive e indaga la leggenda che si creò a partire dalla sua riscoperta dopo il secolare oblio. Le sue opere, innanzitutto, fecero da “cerniera” tra la prospettiva geometrica brunelleschiana, la plasticità di Masaccio, la luce altissima che schiarisce le ombre e intride i colori di Beato Angelico, Domenico Veneziano, Paolo Uccello e Andrea del Castagno, senza dimenticare la descrizione precisa e attenta alla realtà dei fiamminghi. Caratterizzate dall’estremo rigore della ricerca prospettica, dalla plastica monumentalità delle figure, dall’uso in funzione espressiva della luce, influenzarono nel profondo la pittura rinascimentale dell’Italia settentrionale e, in particolare, le scuole ferrarese e veneta, basti citare Marco Zoppo, Francesco del Cossa, Luca Signorelli, Melozzo da Forlì e Antoniazzo Romano ma anche Giovanni Bellini e Antonello da Messina. Poi… più nulla. Ci si dimenticò di Piero della Francesca per molti anni, e si dovrà attendere la riscoperta Settecentesca e Ottocentesca di Pre-Raffaelliti perché stimatori e storici dell’arte rivalutassero e apprezzassero nuovamente i suoi capolavori. Una celebrazione che toccò il culmine nel ‘900 e che attribuì al nostro “grande” il posto che merita quale pietra miliare nello sviluppo della pittura italiana moderna. Guardano a lui, i Macchiaioli

Il “mito” di Piero della Francesca si racconta a Forlì, tracciando un percorso che ne ripercorre la storia artistica: da protagonista del suo tempo, agli anni dell’oblio, fino alla riscoperta del suo genio.

“M

ONARCA DELLA PITTURA”.

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

27


CULTURA

(Borrani, Lega, Signorini, ad esempio) e furono sedotti dal fascino della sua pittura molti artisti europei: da Johann Anton Ramboux o Charles Loyeux, arrivando poi alla fondamentale riscoperta inglese del primo Novecento, legata in particolare a Roger Fry, Duncan Grant e al Gruppo di Bloomsbury. Ma non è ancora tutto. Citazioni pierfrancescane si ritrovano anche in Degas, Seurat e Signac, nei percorsi del postimpressionismo, tra i ultimi bagliori puristi di Puvis de Chavannes, le sperimentazioni metafisiche di Odilon Redon, e le vedute geometriche di Cézanne. In Italia, la sua fortuna del Novecento è affidata a Guidi, Carrà, Donghi, De Chirico, Casorati, Morandi, Funi, Campigli, Ferrazzi e Sironi, posti a confronto con artisti stranieri fondamentali quali Le Corbusier, Balthus e Hopper che hanno consegnato alla modernità la sua intera produzione. Dal ‘400 al ‘900, un excursus lungo cinque secoli, che racconta di 500 anni d’arte, la Sua arte: spaziosa, monumentale e impassibilmente razionale, un processo che va dalla pratica pittorica, alla matematica e alla speculazione matematica astratta, da scoprire sala dopo sala, opera dopo opera, nella consapevolezza che il “mito” di Piero della Francesca appartiene ora più che mai alla contemporaneità. ■ 1

28

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

2


1

4

ANDREA DEL CASTAGNO

BEATO ANGELICO

LA REGINA ESTER

PREGHIERA NELL’ORTO

2

5

FILIPPO LIPPI

FRANCESCO LAURANA

1421 circa

1428 circa

MADONNA COL BAMBINO XVsec.

3

RITRATTO DI BATTISTA SFORZA 1472-1475

ANTONIAZZO ROMANO

SAN VINCENZO FERRER XVsec.

6 FRANCESCO BENAGLIO

MADONNA ADORANTE IL BAMBINO XV XVsec.

7 PIERO DELLA FRANCESCA

MADONNA COL BAMBINO 1435-1440

8 GIOVANNI BELLINI

COMPIANTO

1473-1476

5 4

3

6

7

8

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

29


R I B A L TA Quando notizie ed eventi accendono la luce... L U C I A N O PA R I S I N I

La scelta di Toniolo

Scelto per il “ruolo” di Country General Manager di LVMH Perfumes & Cosmetics Italia. Con conferma dell’incarico di COO Acqua di Parma, riportando a Gabriella Scarpa. A colloquio con “lui”, Gianluca Toniolo.

F

IN D’ALLORA - il tempo dell’avventura Bourjois – il mio metro e ottanta, a convenevoli baci-abbracci, non riusciva a raggiungerlo, nemmeno impuntando piedi. Ma eravamo amici. Ora non mi basta nemmeno il... punta di piedi: si è alzato troppo, è troppo in alto. Ma siamo rimasti amici. Il suo curriculum l’ho incorniciato, e trionfa in queste pagine, come trionfa la sua schiettezza, per quel viso che sorride di qualità e di immediata comunicativa. Un “duo” di meriti che chi sa scoprire ha scoperto, centrando per un vero monumento di prestigio e di valori come l’LVMH Italia, la guida più consona... ■ Ma, Gianluca, quando hai capito che... “Devo risponderti che mi sono sorpreso, che ho gridato, braccia alzate, di avercela fatta? No: la vita, entro e fuori il lavoro, ovunque mi abbia condotto, strade impervie, viottoli di emozioni, terribili strettoie di sofferenza, mi ha comunque forgiato del più incisivo equilibrio. Così da spartire felicità, successo, drammatiche avversità, col piglio, il carattere, che una benevola natura mi ha regalato”. ■ Tanta “maturità” sembra però affievolire

30

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

l’entusiasmo che un quarantaseienne al vertice, dovrebbe gioiosamente manifestare... “I fuochi d’artificio si fanno spesso quando ancora non se ne ha provata la pericolosità. Tu conosci il mio cammino non solo di professionalità ma anche di vita, e puoi capire quanto sia stato meglio spegnerli...”. ■ Via, amico Toniolo, la modestia spesso rallenta la corsa di un cavallo vincente: e tu lo sei, basta sbirciare il “manifesto-curriculum” qui a fianco... “Modestia? Modestia sostenere che è la persona con la sua entità a fare il ruolo, per poi lasciare il segno più incisivo possibile?...”. ■ Tu sei dunque questo. E questo il perchè del tuo ruolo d’eccellenza nel contesto del “gigante” LVMH? “Questo. E niente modestia o immodestia. Il “ruolo” lo fanno la passione, la determinazione, il modus tuo, da imporre con l’impegno della qualità”. Non posso negarlo: sono sorpreso. Questo “ragazzo” che ho visto spuntare dalle nebbie del cominciare, dopo una Laurea seppur Bocconiana e continui “sussulti di qualità” lungo una affaticata carriera, ha davvero il piglio del ragionare più che la soddisfazione effimera...


dell’avercela fatta. Chi l’ha chiamato a quello che definisce “il ruolo” come espressione d’eccellenza, aveva capito - già conferendogli anche il Chief Operating Officer di Acqua di Parma - che poteva assurgere all’operatività voluta da Chris de Lapuente e da Claude Martinez, primattori mondiali della universalità “fragrante” LVMH. ■ E adesso che sei lassù, che ti ha detto Chris de Lapuente, come un padre dice al figlio che va al... fronte? Che Arnauld dal suo trono vuol assecondare con dedizione e mezzi le componenti il gruppo LVMH Italia, e che quindi, avendo il “ruolo”, tocca a te? Sorride il dottor Toniolo, consapevole della verità che gli ho buttato sul tavolo, subdolamente condita da quel “fronte” che altro non è se non la profumeria. “Essere al... fronte, certo; ma non per una guerra, semmai per un costante rapporto, un collaborare profondamente per essere sempre più sopra. Prendere insomma per mano la distribuzione per determinare costante quel che mi piace definire “successo di continuità”. Adesso dopo il disquisire, torna “lui”, Gianluca, l’amico di sempre. C’è al suo fianco, come d’improvviso, la signora Giada, vita salvata da un furore fisico ben oltre la crudeltà. C’è gioia ora. Anche perchè con Giada c’è Edoardo e c’è Ginevra, tre anni e mezzo lui, undici lei. Mi danno notizia in coro: “Forse non sai che papà è bravo anche in windsurf, snowboard, calcio, sci, basket...”. Non sapevo. Ma c’è chi sa: e crede in lui per ■ quant’è bravo in tutto...

GianlucaToniolo

“L

aureato in Economia all’Università Bocconi di Milano, Gianluca Toniolo ha iniziato la propria carriera come External Auditor di Arthur

Andersen, per poi entrare in L’Oréal Italia nel 1997 in qualità di Marketing Manager di Armani Fragrances e poi di Commercial Director di Lancôme. Nel 2001 si è spostato a Bourjois come Business Developer. Nel 2004 ha assunto il ruolo di Commercial Director per Yves Saint

Laurent Beauté nel gruppo PPR. È entrato a far parte di LVMH nel 2009 come Brand General Manager di Guerlain in Italia, prima di essere nominato Licenses & Joint Ventures Director per Fendi nel 2013 e Chief Operating Officer per Acqua di Parma nel settembre 2015”.

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

31


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e aCCademia del profumo

R I B A L TA Quando notizie ed eventi accendono la luce... L U C I A N O PA R I S I N I

ACCADEMIA IMPEGNO PROFONDO

Non solo il Premio (consegna il 4 aprile, Milano, Unicredit Pavillon) con i finalisti già sontuosamente annunciati nello speciale “web 2015” di Daily Luxury, ma anche un vasto progetto di intelligente, accattivante “diversificazione”.

S

I APRE CON UNA DICHIARAZIONE D’INTENTI, QUESTA “RIBALTA” (GIÀ WEB 2015) DI DAILY LUXURY, DEDICATA AI FINALISTI DELLA 27A EDIZIONE DEL PREMIO.

INTENTI D’IMPEGNO PROFONDO PER UN’ACCADEMIA CHE PUR SGOMINANDO “AMOREVOLMENTE” DI PASSIONE E DI VALORI, SEMBRAVA STENTARE A INCAMMINARSI SULLA STRADA MAESTRA DEL SUO ESSERE. C’È INVECE UN PIACEVOLMENTE PRETENZIOSO COMUNICATO UFFICIALE, NATO NEL CONTESTO GIOIOSO E OVVIAMENTE CRITICO DELLA CONFERENZA-FINALISTI, CHE ANNUNCIA:

“Accademia del Profumo invita a scoprire Straordinario Sentire, il nuovo spazio narrativo pensato per valorizzare il profumo come elemento essenziale del benessere, promuoverne la creatività, accrescerne la cultura e la diffusione in Italia. Il rinnovato asset di comunicazione presenterà Accademia del Profumo attraverso un’immagine più moderna, glam, social e viral. Nuove tematiche e l’utilizzo di media audio-visivi rappresenteranno le tre dimensioni legate al profumo: evocazione, storia e tecnica”. Stupendo! e ovvio-coinvolgente il commento di luciano bertinelli, Presidentissimo d’Accademia:

“L’arte del profumo sa cogliere lo spirito del bello insito nella nostra cultura. L’emozione sarà la chiave per coinvolgere il pubblico nel racconto del mondo delle fragranze, caratterizzato da tradizione, talento, creatività, tecnica e gusto. Accanto al tradizionale Premio Accademia del Profumo, giunto alla 27esima edizione, saranno numerose le iniziative proposte da Accademia. Sicuramente rinnoveremo i progetti che celebrano l’accostamento del profumo ad arte e cultura. Dopo le positive collaborazioni con il Museo del Profumo, il 35° Cosmast di Ferrara e la 2ª edizione del corso di specializzazione in fragranze Professione Olfatto,


Accademia del Profumo riconfermerà la propria presenza a Venezia e intensificherà il coinvolgimento nelle università mettendo a disposizione borse di studio per progetti speciali dedicati proprio al mondo del profumo. La grande novità sarà però la realizzazione di un percorso olfattivo itinerante, che sarà ospitato negli orti botanici d’Italia per i prossimi tre anni, dal titolo Straordinario Sentire: Trilogia del profumo in tre atti”. “Un inedito video manifesto - prosegue il comunicato ufficiale - sarà il trailer che catturerà inizialmente l’attenzione. Protagonista la stessa Accademia del Profumo, che prenderà le sembianze di una donna, in un viaggio onirico attraverso luoghi ed epoche della memoria olfattiva della storia dell’uomo. Il racconto proseguirà negli anni successivi con una web serie che, coniugando il mondo televisivo con quello del web, approfondirà gli aspetti più curiosi e glam della storia del profumo. Accademia del Profumo rilancia inoltre la propria app, completamente rinnovata e disponibile gratuitamente da gennaio 2016 su Apple Store e Play Store. L’app Accademia del Profumo offrirà contenuti inediti e un’interazione ancora maggiore con gli utenti: oltre alla presentazione delle nuove fragranze lanciate sul mercato italiano, si potrà trovare la propria profumazione cercando le materie prime e le famiglie olfattive preferite e, grazie a un test studiato da esperti olfattivi e di immagine, nella sezione Su misura si potrà scoprire la fragranza più adatta a sé e consigliarne una anche agli amici. Grande novità del 2016 sarà inoltre la possibilità di votare i profumi che concorrono al Premio Accademia del Profumo e partecipare all’instant win che mette in palio 100 flaconi dei profumi finalisti”. Il nuovo che scalpita insomma: il nuovo che arricchisce il programma-voto degli annunciati finalisti di questo nostro “speciale”, messi in fila, qui di seguito, da un blocco di pagine a illustrazione totale. Si vota dunque: n il miglior profumo dell’anno scelto da una Giuria di Consumatori n la miglior creazione olfattiva n il miglior profumo made in Italy n il miglior profumo di nicchia n il miglior packaging scelti da una Giuria Tecnica n la migliore comunicazione scelta da una Giuria VIP

Si vota dal 1° febbraio al 12 marzo, coinvolgendo migliaia di votanti (un autentico record, la scorsa edizione), attraverso diversi canali:

per il miglior profumo dell’anno (Giuria Consumatori) • minisito dedicato al concorso. • pagina Facebook di Accademia del Profumo • nuova app Accademia del Profumo. • in una delle 500 profumerie d’Italia aderenti all’iniziativa con il volantino “squilla e vinci”. Tutti i consumatori che parteciperanno alle votazioni sui diversi canali parteciperanno all’instant win per aggiudicarsi uno dei 100 profumi finalisti in palio.

per creazione olfattiva, made in Italy, nicchia e packaging (Giuria Tecnica) • 16 membri della Commissione Direttiva di Accademia del Profumo • 8 beauty editor/blogger: Nicoletta Civardi (Io Donna), Maria Corbi (La Stampa), Marina Donato (BeautyMarinaD), Grace Gazzola (The Beauty Cove), Marika Gervasio (Moda 24), Alberta Pianon (Donna Moderna), Stefano Roncato (MF Fashion), Cristina Torlaschi (Marie Claire) • 8 rappresentanti retail: Cinzia Baldelli (La Rinascente), Emidio Castelli (Castelli), Rossana Corte (Coin), Franco D’Ettorre (Consorzio Estasi), Giampietro Meroni (Meroni), Jorg Mingers (Douglas), Giancarlo Pepino (Pepino), Deborah Squillace (Squillace).

per miglior comunicazione (Giuria VIP, presieduta dalla conduttrice TV Filippa Lagerback) • Cristina Borra (deejay RTL 102.5), Andrea Candreva (calciatore), Diego Della Palma (esperto d’immagine), Ernst Knam (il re del cioccolato), Davide Oldani (chef ), Giovanna Zucconi (giornalista e scrittrice).


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

ALAÏA PARIS

34

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

Gioia_215x278_Chance_EV_Italie.indd 1

CHANEL EAU VIVE

N°2 FEBBRAIO 2016

|

25/06/2015 12:56

DAILYLUXURY

|

35


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

ferragamo.com

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

The new fragrance

EMOZIONE

36

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

GOLDEA

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

37


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

GUCCI BAMBOO

38

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

MIU MIU EAU DE PARFUM N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

39


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

PACO RABANNE OLYMPEA

40

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

TOM FORD NOIR POUR FEMME

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

41


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

VALENTINO DONNA

42

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Femminile

THE FEMININE FRAGRANCE BY

VIKTOR & ROLF BONBON N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

43


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

armanibeauty.it - N° Verde 800.916.484

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

PROFUMO, la nuova intensità

3449AL5_220x285masterADGH_NI@1.indd 1

27/02/15 10:52

ACQUA DI GIÒ PROFUMO

44

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

ACQUA ESSENZIALE COLONIA

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

45


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

ACQUAWOOD

46

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

BOTTEGA VENETA POUR HOMME EXTRÊME N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

47


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

COLONIA CLUB

48

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

dior.com

LE NOUVEAU PARFUM

154_DiorSauvage_(440x285)_DP_Tagline_FR.indd Toutes les pages

09/07/2015 11:47

DIOR SAUVAGE

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

49


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

DOLCE & GABBANA INTENSO

50

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

HUGO BOSS THE SCENT N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

51


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

MICHAEL KORS MEN

52

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Consumatori - Miglior Profumo dell’Anno Maschile

TRUSSARDI BLUE LAND

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

53


2 7 ° p r e m i o i n t e r na z i o na l e

aCCademia del profumo

Premio Giuria Tecnica

Miglior Creazione Olfattiva

PREMIO GIURIA TECNICA

Miglior Profumo Made in Italy

Miglior Packaging

Femminile

Maschile

Femminile

Maschile

Femminile

Maschile

ALAÏA PARIS EAU DE PARFUM

BOTTEGA VENETA POUR HOMME EXTREME

BVLGARI GOLDEA

ACQUA DI PARMA COLONIA AMBRA

ALAÏA PARIS EAU DE PARFUM

ACQUA DI PARMA COLONIA AMBRA

HERMÈS JOUR D’HERMÈS GARDÉNIA

DIOR SAUVAGE

DSQUARED2 WANT

COLLISTAR ACQUAWOOD

GUCCI BAMBOO

BOTTEGA VENETA POUR HOMME EXTREME

NARCISO RODRIGUEZ L’ABSOLU FOR HER

NARCISO RODRIGUEZ FOR HIM BLUE NOIR

SALVATORE FERRAGAMO EMOZIONE

SALVATORE FERRAGAMO ACQUA ESSENZIALE COLONIA

MIU MIU EAU DE PARFUM

DIOR SAUVAGE


Premio Giuria Vip

Miglior Profumo di Nicchia

Miglior Comunicazione

Femminile

Maschile

Femminile

Maschile

ETRO MARQUETRY

DOLCE & GABBANA VELVET EXOTIC LEATHER

CHANEL CHANCE EAU VIVE

CHANEL BLUE EAU DE PARFUM

GIORGIO ARMANI ARMANI PRIVÈ AMBRE ECCENTRICO

ETRO IO MYSELF

DIOR MISS DIOR EAU DE PARFUM

DIOR SAUVAGE

HERMÈS ROSE AMAZONE

TOM FORD VENETIAN BERGAMOT

MIU MIU EAU DE PARFUM

DOLCE & GABBANA INTENSO


UN NUOVO MONDO PER LA BELLEZZA BOLO G N A

LAS VEGAS

HONG KONG


MARZO 2016

17 -20 COSMOPACK 18 - 21 COSMOPROF

BOLOGNA (ITALY)

QUARTIERE FIERISTICO w w w. c o s m o p r o f . c o m

Cosmoprof Worldwide Bologna, 49a edizione, l’osservatorio leader internazionale sulle tendenze legate al settore della cosmetica. Cosmoprof Worldwide Bologna si conferma un appuntamento importante per l’industria cosmetica mondiale, il punto di riferimento tra aziende cosmetiche e nuovi mercati. Molti i progetti che arricchiranno l’offerta espositiva di Cosmoprof Worldwide Bologna 2016, visita il nostro sito www.cosmoprof.it

Organizzato da - BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Milano ph. +39.02.796.420 - fax +39.02.795.036 - info@cosmoprof.it - company of

in collaborazione con


SPECIALE

POISON

E’ UNA

GIRL COINVOLGENTE DECLINAZIONE DI UN PROFUMO SENZA LIMITI: IL SUO FLACONE, QUELLA SUA “MELA SEDUTTIVA”, VERA TENTAZIONE FRAGRANTE VOLUTA DAL GENIO DI FRANÇOIS DEMACHY, ECCOLO NELLE MANI DI CAMILLE ROWE, IRRESISTIBILE “TRAPPOLA SENSUALE”. COME QUESTO POISON GIRL CHE LEI TESTIMONIA. LU C I A N O PA R I S I N I

58

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


V

ERO: POISON NON È MAI STATO UN SEMPLICE PROFUMO. Dior ne fece subito una pozione

di sensualità, di raffinata trasgressione, lasciando che emanasse un effluvio, una scia, di irrefrenabile seduzione. Come fosse un percorso da seguire con “declinazioni” a costante, profonda femminilità. Lasciando che su quella rossa mela della tentazione, posasse la mano ciascuna donna. Fino a... Fino a questa Girl che buca le pagine della sua clamorosa entrée, lasciando che il vento della seduzione fuoriesca dalla carta con l’ironia della trasgressione. Così come esaltato nello spot realizzato nella rutilante, coinvolgente, aggressiva “Boom Boom Room” di New York. Provate a fissarla: non da tregua allo sguardo, lo confonde, quasi ondeggia il corpo sulla carta come ammaliante ossessione. Ma chi sei? Certo una girl, ma la Girl a lettera maiuscola di Poison. Vien spontaneo esagerare. Addirittura colloquiando con lei, così felina nel chiamarti a “sentire” non solo la musica irrefrenabile, aggressiva “Nobody Rules the Streets” del fenomenale enfant prodige Brodinski, icona ormai del Social Club di Parigi, ma a sentire, a infiammarsi delle note del suo Poison Girl che s’arrovella tra le mani come un’ arma d’irresistibile seduzione. Ma cosa contiene quella “mela della tentazione” mostrata da Camille? Camille Rowe, certo: la top model della giovinezza disinibita, divertente, seduzione costante, già fidanzata Dior accanto a Robert Pattinson nello spot “maschile” di Romain Gravas? Ora ripresa dall’obiettivo del geniale So Me, artista poliedrico ora star del nuovo genere “french touch” in grande auge universale? L’ho chiesto all’autore diPoison Girl, l’insuperabile, inarrestabile François Demachy, Parfumeur Créateur Dior, cui si deve la più recente gloriosa epopèa fragrante della Maison. Nero su bianco la risposta:...

“Poison Girl è un richiamo goloso - attacca Demachy Una trappola sensuale che evita le note dolci troppo caramellose. Che tormenta e sconvolge i sensi. Un profumo floreale dolce-amaro, elegantemente Dior. Una composizione di classe, con l’audacia di note deliziose e insolenti”. E infatti... In apertura, una nota fruttata di arancia amara dà l’acquolina in bocca. Questa nota di testa, acidula, turbolenta, stuzzica la bellezza carnale della rosa e risveglia la sensualità unica della fava tonka del Venezuela. Fava dal colore marrone scuro, appetitosa, che possiede un fascino avvolgente venato di una nota leggermente amara, vanigliata dal sapore di mandorla, avvolgente. Risveglia i sensi inesorabilmente… nella sua dolce rotondità ha accenti inattesi, che spiazzano per qualche istante e turbano a lungo. Inoltre, Poison Girl svela anche una punta di vaniglia, quasi a voler sottolineare meglio il suo fascino irresistibile. Sulla scia di questa dolce trappola, una nota balsamica di tolù coccola e rassicura. Infine, le note di fondo si rivestono della sensualità ovattata, legnosa, intensa e lattea, del sandalo dello Sri Lanka. Il cuore di Poison Girl è arricchito dall’intensità regale della rosa. L’essenza di rosa damascena, nervosa ed espressiva, si unisce all’ssoluta di rosa di Grasse, quintessenza floreale... ... e reminiscenza incantata per François Demachy, originario di Grasse: “Da bambino, andavo matto per una prelibatezza tipica di Grasse: petali di rosa di maggio cristallizzati nello zucchero. Di questo ricordo delizioso mi è rimasto il gusto di un fiore “croccante” che mi ha ispirato la seduzione insolente di Poison Girl”. ■

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

59


SPECIALE

FRESCHEZZA... MINERALE

ISSEY MIYAKE DECLINA LA SUA L’EAU D’ISSEY POUR HOMME IN EAU DE TOILETTE FRAÎCHE CON UN AUTENTICO ELABORATO FRAGRANTE IN CUI SPICCA DETERMINANTE IL PATCHOULI BIANCO A COINVOLGIMENTO DELL’ESCLUSIVO CLEARWOOD (FIRMENICH).

C

LU C I A N O PA R I S I N I

HRISTOPHE RAYNAUD, PARFUMEUR DI FIRMENICH, si dichiara autentico fan

de L’Eau d’Issey pour Homme: “Ho un amore profondo per questa “creatura”, per questa storia olfattiva, per la sua freschezza. Con L’Eau d’Issey pour Homme Eau de Toilette Fraîche abbiamo puntato sulla luminosità”. Evidente l’impegno di un parfumeur d’eccellenza come Raynaud, nel creare questa declinazione del suo amore fragrante. Impegno volto quasi a contrastare con il tema freschezza un L’Eau d’Issey pour Homme che vanta un debutto quanto mai di carattere: “energico - confermano in casa Issey Miyake Parfums - con uno yuzu (l’agrume acido tipico del Giappone, ndr) esplosivo, vivificante. Una scia elegante, con legni e spezie profondi e calorosi”. Impegno sostenuto, soluzione efficace questa di

Raynaud? Sì. L’effluvio che sprigiona da un flacone classico che non va... declinato, semmai adagiato nel fondale elettrizzante di queste pagine, conferma l’ottima rielaborazione in Eau de Toilette Fraîche dell’icona L’Eau d’Issey pour Homme. E cioè... Pompelmo succoso e sanguigno e cardamomo fresco per vitalità ed energia in... testa. Confermo, così come mi compiaccio di un cuore davvero potente, innegabilmente eccitato di salvia e lavanda. Ma è il fondo che ravviva e illumina d’eccezione, per un accordo di patchouli bianco (con il Clearwood, brevetto Firmenich, mistura di Sesquiterpenes e cioè sintesi stesso patchouli, e alcool), in unione con un vetiver chiaro e puro, richiamo alle origini de L’Eau d’Issey pour Homme. E dunque: una declinazione accentuatamente sosfisticata, profondamente maschile. Per purezza, energia, freschezza... minerale. ■

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

61


SPECIALE

SVELATO IL MISTERO “SIGNORINA” NON UN GIALLO MA LA GIOIOSA MATURITÀ DELLA CREATURA DI MAGGIOR FASCINO (E SUCCESSO) DI SALVATORE FERRAGAMO, FAVOLOSO “PAPÀ IN PROFUMO” DI UNA “SIGNORINA” DI GRAN CLASSE, ORA VESTITA “MISTERIOSA” DAL FASCINO SOTTILE DI GRACE HARTZEL.

Q

LU C I A N O PA R I S I N I

UESTA “SIGNORINA” ORA È UNA... SIGNORA, ma ha vis-

suto l’età più felice, lussuosa, prestigiosa che una “Signorina” potesse immaginare. Figlia, amore di papà, per l’atmosfera, sì... fantasticamente signorile in cui è nata (Mosca) eppoi cresciuta. Salvatore Ferragamo (Parfums) l’ha portata in giro per il mondo organizzandole “incontri” di autentico lusso, accoglienze d’entusiasmo, per un continuo, inarrestabile successo. Più che una “Signorina” una vera diva; che ha avuto porte spalancate di eccezionale prestigio, addirittura alla Galleria degli Uffizi, il tempio della cultura più osannato al mondo, mostrandosi, con un abito sfarzoso della Maison di papà, sotto il ritratto-icona di una quasi “collega” per grazia e bellezza, la figlia del Botticelli. E ancora: acclamata da ospiti eccellenti in simposi d’alto rango degni di una... signorona, direbbe il popolo fragrante. Adesso, dopo l’ulti-

62

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

mo galà prodigiosamente sceneggiato sulla collina (Forte Belvedere) che guarda Firenze, in una notte di luci, di emozioni, di fulgore organizzativo, è come entrata in maturità partecipando a quello che avrebbe dovuto essere, e che poi è stato, il ballo “misterioso” del suo debutto in... lungo e quindi donna dal fascino irresistibile, avvolta dal mistero che l’ha ribattezzata Signorina Misteriosa. Veste nera, il tocco dell’oro rosa, il suo ormai leggendario fiocco Vara al collo: e dentro, bella dentro, per un carattere diverso, chiamata a sfoggiarglielo Grace Hartzel, bellissima, con la grazia della signorina e la sottile, misteriosa, seduzione della signora. Con il buon carattere di effluvi in nero, per quell’insolito sentore mora selvatica-neroli che dà alla “testa”, per una... combine fiori d’arancio-tuberosa che eccita il “cuore”, così da essere, per una mousse di vaniglia nera e patchouli la... signora pozione che ti solleva dal “fondo” di ■ un gioioso mistero.


SPECIALE


ORO!! ORO

PURO...

DA RADIANCE COLLECTION, UNO DEGLI SCRIGNI “BELLEZZA-MAGIA IN SCIENZA” DE LA PRAIRIE, ECCO CELLULAR RADIANCE PERFECTING FLUIDE PURE GOLD, RADIOSITÀ, GIOVINEZZA, PERFEZIONE DELLA PELLE, ATTRAVERSO UN COCKTAIL D’ALTA RICERCA, ILLUMINATO D’ORO PURO.

O

L U C I A N O PA R I S I N I

RO! DA SEMPRE il grido della suggestione, dell’emozione, della fierezza, del potere, ovunque e comunque. Oro in bellezza anche, e quanto mai! Soprattutto se La Prairie, attraverso la magia magia della sua prestigiosa ricerca, riesce a farne un talismano per la pelle, riversando sapere e raffinatezza nel crogiolo di un incantevole Cellular Radiance Perfecting Fluide Pure Gold, superlativo cosmetico esaltato dall’oro puro. Protagonista assoluto di una combinazione in cui effluviano agenti dorati foto-riflettenti, eppoi un peptide dorato davvero unico perchè stimolante produzione di collagene (di cui, si sa, la scienza attesta effetti di luminosità, uniformità e giovinezza della pelle), e un’esclusività La Prairie quale la miscela di Loto Dorato derivante dal fiore del Lotus Japonicus, degno di venerazione in Asia per la sua straordinaria bellezza. Un cocktail affascinante, suggestivo, ma anche visibilmente efficace per le proprietà lenitive dell’oro, così da rendere una delicata texture vera magia sulla pelle, subito migliorata come

d’incanto, ricevendone sollievo insieme - sostiene la ricerca La Prairie - ad un finish soft focus. Poi, a tanta generosità in splendore, il tempo aggiunge ulteriore meraviglia toccando la pelle negli strati più profondi creandone un aspetto rassodato e una superficie a levigata perfezione. Così visibilmente “perfezionata”, la pelle riflette istantaneamente una dorata luminosità mostrando un’evidente rivitalizzazione. Cosa quindi di più, se non la conferma, a distanza di un’eternità, del valore in bellezza dell’oro, esaltato dagli Egizi a purificazione della mente e del corpo, dai Romani fautori di balsami a base oro, usati anche dalla divina Cleopatra (sul viso ogni notte una maschera d’oro a miglioramento dell’incarnato e a radiosità della pelle). Un gioiello nello scrigno di Radiance Collection, insomma. La Prairie non conosce sosta sulla via luminosa della bellezza: con questo Cellular Radiance Perfecting Fluide Pure Gold accentua ancora una volta il suo prezioso ritmo scientifico, ponendo nella provetta della sua costante ricerca, il seme dell’oro. Come attestiamo in queste pagine... ■

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

65


SPECIALE

SE È NUIT BLANCHE...

SE BLACK OPIUM DIVENTA NUIT BLANCHE, CAMBIA SOLO DENTRO, ARROVELLANDOSI IN UNA NUOVA POZIONE DI SENSUALITÀ. FUORI, AD ESALTARLA, C’È ANCORA E SEMPRE LEI, EDIE, ARMATA DEI SUOI OCCHI PENETRANTI. E C’È ANCORA LUI, LO SCRIGNO NERO D’AFFASCINANTE ENTITÀ.

L

LU C I A N O PA R I S I N I

EI È... BLACK OPIUM,

quasi una pozione di sensualità per quegli occhi “incredibili” che esaltano l’affascinante nero del suo essere. Dove può fuggire, mi chiedo, se non da una notte bianca? Una notte che ha reso Blanche anche il suo Opium nero: un Black... Nuit che ha vissuto con lei una notte di bianco eccitante. Forse mi confondo: dai suoi occhi sfrecciano lampi di seduzione e il bagliore... del computer fa da contorno esaltante. Ma il flacone? Perchè sempre lo stesso, lo stesso Black? Per non cedere al cambiamento, al cambiamento bianco che è solo dentro, come avviluppato in un jus che i maestri dell’olfatto Nathalie Lorson, Marie Salamagne, Honorine Blanc e Olivier Cresp hanno ricreato gourmand per essere subito goloso. Di riso delicato e setoso sbattuto al suo contrario, il pepe bourbon origina-

rio delle Réunion, estratto puro per aver carattere speziato e floreale. E per confluire al centro, al “cuore” di una pozione solare, fresca, luminosa per quell’accordo di fiori d’arancio i cui petali vanno a fondersi, in armonia, con la peonia. Eppoi? La sensualità nel “fondo”: un accordo di caffè, effluvio da quaranta giorni di conservazione nel buio di un fusto che porta a perfezione. Così d’accostarsi all’assoluta di vaniglia raccolta nelle isole dell’Oceano Indiano e trattata a Grasse per trasformarsi selvaggia, in nobiltà e mistero. Poi a completamento, il tono nero dell’essenza di sandalo, fusa in un tutto di muschi bianchi: come un manto di eccitazione carnale... Ho esagerato. Mi ha sedotto lei, Edie Campbell; ha la passione, il fulgore, l’ironia, nel corpo e nel volto. Così come quel flacone che non cambia. Se non il contenuto. ■ E per notti... Blanche.

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

67


sPecIaLe

C’è Il SaPS, C’è l’eStrattO dI FIOre dI Stella alPIna, C’è l’aCIdO leOntOPOdICO, C’è PrOdIGIOUS eFFIteXtUreS nella deterMInata lOtta alla SeneSCenza della Pelle dI PrOdIGY reverSIS Helena rUBInSteIn. e C’è Il nOStrO aPPrOFOndIMentO...

PRODIGIOsO eDeLWeIss! LU C I A N O PA R I S I N I

6

|

DailyLuxury

|

n°2 febbraio 2016


S

enescenza: è l’avanzare dell’età, la pelle non

si rigenera più come in giovinezza, il suo equilibrio si altera, le cellule appunto vanno in... senescenza, si concentrano nel cosidetto SASP (Senescence-Associated Secretory Phenotype) determinando alterazioni morfologiche e fisiologiche della pelle con conseguenti segni clinici dell’invecchiamento: perdita di volume, di sostanza, di compattezza con evidenza delle rughe.

Obiettivo quindi una novità cosmetica che contrasti, che aiuti a

contrastare i dannosi effetti del SAPS. E, miracolo, che aiuti a mostrare l’età desiderata. Miracolo?, no... prodigio. Prodigy Reversis, il trattamento globale anti-età di Helena Rubinstein.

Prodigioso connubio di scienza e sensorialità, lo definisce Helena Rubinstein, evidenziando che la pelle “è la sede di un senso prodigioso ovvero il tatto che ci regala un’infinita varietà di sensazioni ed emozioni”. Valore degli attivi, certo; ma anche e quanto mai, della texture: così da sempre Helena Rubinstein. Un concetto fondamentale a supporto del massimo potere del trattamento. Ecco allora entrare in campo l’ultima scoperta: il fiore d’Edelweiss, quel prodigio della natura che si chiama più comunemente Stella Alpina. Purezza nella longevità, una struttura apparentemente fragile ma difesa da formidabili meccanismi di sopravvivenza, soprattutto a merito dell’acido leontopodico, il suo più valido attivo, una specie di barriera all’aggressività di violenti fattori esterni, lassù tra rocce innevate e battute dal vento. L’acido leontopodico estratto da quel prodigio della natura, dispone di notevoli proprietà antiossidanti con potere di stimolo delle proteine in contesto protezione e idratazione cutanea. “La sua azione sulla differenziazione dei cheratinociti - aggiunge Helena Rubinstein - contribuisce al rinforzo dello strato corneo conferendo alla pelle una nuova consistenza”. Cosicchè: barriera epidermica più forte e più resistente rughe ridotte, pelle più compatta e luminosa per quell’aspetto “sentito” più giovane, che contribuisce a portare indietro le lancette del tempo. In sostanza, quali gli effetti di questo attivo derivato dall’estratto di fiore d’Edelweis? Helena Rubinstein attraverso gli studi del dottor Jean-Marc Lemaltre, rivela: n la “reversione” del SAPS, ossia la sua riduzione. n la prevenzione, ossia il ritardo della sua comparsa. E quindi la dimostrazione della facoltà dell’estratto di fiore d’Edelweiss di contrastare gli effetti nocivi del SAPS. Come a dire, riassumendo e giungendo al... prodigio, che Prodigy Reversis di Helena Rubinstein combatte con un fiore l’invecchiamento cutaneo. E prodigiose anche le Prodigious Effi-Textures™, texture attive che contribuiscono all’effetto antietà di Prodigy Reversis. Viscosità, morbidezza, elasticità, freschezza, in un attivo di bellezza che coniuga piacere ed efficacia per tatto (coccola voluttuosa sulla pelle), olfatto (fragranza della delicatezza), e vista (un n velo d’argento ad ornamento). n°2 febbraio 2016

|

DailyLuxury

|

69


speciale

Il perchè di

CK2

Un profumo messaggio, sentore del vivere in spontaneità, inciso dall’obiettivo di RYan McGinley per essere molto più di una fragranza a definizione “urbana, fresca, legnosa”.

R

L u c i a n o Pa r i s i n i

yan McGinley ha fografato questa sintesi caleidoscopica della vita,

pura, libera, valore alla giovinezza non solo dell’essere ma anche e soprattutto del sentire. Sentirsi come si è non come si vuole; sentire l’emozione, l’attrazione, e respirarle senza compromessi, lontani dalle regole del sopravvivere adeguato, opportuno, condotto. Ryan con questo rettangolo che pubblico integralmente senza scomporlo, ha capito Calvin Klein, il suo ancora diverso, antischematico, interpretare la bellezza e i suoi connotati. Un rettangolo da scoprire lentamente, fissandolo; alla ricerca di ognuna delle emozioni diversificate a singola immagine ma comuni alle quattro coppie. Filosofia, oltre che fragranza: così da non banalizzare il senso della bellezza, simboleggiandola invece in modus giovani, contrari, liberi, disinvolti, realistici e non banalmente sfacciati, secondo affannate eppur bolse convenzioni. Questo CK2 è ancora tutt’altro che un

profumo: è l’espressione del vero, quasi un manifesto dell’essere, come uscito da una bottiglia navigante nell’oceano della spontaneità della gioiosità, indifferente a ogni canone del vivere. E non a caso quel meraviglioso contenitore CK2, a collo in giù, quasi a disdegno dell’altezzosità, dell’alterigia, chiaro, trasparente per guardare oltre, interpreta l’essenza filosofica di un messaggio galleggiante nel nulla che opprime. Quattro coppie libere, libere di sè e non delle regole degli altri; quattro immagini d’eccezione per un profumo che è già d’eccezione all’esterno di se stesso. Dentro, a testa rovesciata, quasi a rinunciare all’enfasi delle alchimie pretenziose, una classificazione di ingredienti per definirlo “urbano, fresco, legnoso”. Così scomposto in wasabi (ravanello giapponese), mandarino, assoluta di foglie di violetta per la testa; ciottoli bagnati, concreta di iris, assoluta di rosa per il cuore; vetiver, incenso, legno di sandalo per il fondo. Tanto da pescare la bottiglia galleggiante nell’Oceano, e sapere cosa contiene... n

n°2 febbraio 2016

|

DailyLuxury

|

71


SPECIALE

A L’EXTRÊME!... I LU C I A N O PA R I S I N I

ENCRE NOIRE, IL GIOIELLO AL MASCHILE DI LALIQUE COMPIE DIECI ANNI. TEMPO DI MATURITÀ PER RIDEFINIRSI SENZA SCOMPORSI. ED ECCO LA MAGIA DI NATHALIE LORSON CREARE UN “ENCRE NOIRE À L’EXTRÊME”. ANCORA E SEMPRE ICONA DEL VERO, AUTENTICO VETIVER.

L “CALAMAIO” DI LALIQUE HA DIECI ANNI. Un’età

matura per sentirsi fiero di essere il contenitore più prezioso e più significativo dell’universo fragrante al maschile. Un calamaio che sente orgoglioso i valori che l’accompagnano al compiersi di due lustri di meritato successo. Orgoglioso di essere il simbolo, il riferimento attuale al vetiver autentico. Averlo a portata di mano all’alba di ogni giorno, trionfante dallo scaffale dei “gioielli”, è come ricominciare, quasi sferzati a un nuovo approccio alla quotidianità. Lalique ha questo potere d’immagine e di filosofia al superlativo in ogni sua creazione e in specie quando declinata a profumo: eccola quindi la gioielleria del cristallo adeguarsi a un degno, esaltante compleanno, chiamando il genio di Nathalie Lorson a ricomporre, senza scalfirne l’entità tradizionale, la magia di una pozione qualità nella lussosità. Puntando al massimo, così da creare un vero e proprio Extrême, “Encre Noire à l’Extrême”, dedicandolo alla raffinata virilità dell’uomo Encre Noire, testimone della vera, autentica classe dell’uomo... maschile. E inserendo nel calamaio, ora cristallo metà nero, metà chiaro a tappo di legno, stupenda ispirazione al “Biche”, capolavoro di René Lalique nel 1913, una pozione di estremo carattere: bergamotto, cipresso ed elemi in testa; incenso vetiver di Java e di Haiti nonchè un tocco di iris nel cuore; sandalo, patchouli e benzoino del Siam nel fondo. Un altro capolavoro della signora delle fragranze, insomma: una equilibrata, seppur un po’ graffiante alchimia di Nathalie. Certo à l’Extrême ma con classe. Così come suole in casa Lalique. ■

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

73


SPECIALE

CON I TEST-VERITÀ...

...VERITÀ ESPLICITAMENTE DICHIARATA, RELATIVAMENTE A QUESTA ECCELLENZA SISLEY CHE DOPO 17 ANNI, NATA ALLORA SISLEŸA GLOBAL ANTI-ÂGE, ORA SI PROCLAMA - A PROVATA EFFICACIA SECONDO TEST DI NUOVA, SICURA ORIGINALITÀ SISLEŸA L’INTÉGRAL ANTI-ÂGE. LU C I A N O PA R I S I N I

74

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

E

FFICACIA, PROVATA EFFICACIA:

da sempre la cosmesi rincorre quella che mi è sempre piaciuta definire un’esplicita verità-vera. Efficacia, provata efficacia, insomma: ma che solo i test supertest possono chiaramente comprovare?. E come, così in assoluto? Queso mio insolito preambolo all’analisi di una novità apre alla valutazione di ciò che vien spontaneo definire una sorprendente “rivoluzione”. Una sorprendente rivoluzione di Sisley che di Sisleya, famosa… diciassettenne in definizione “Global Anti Age”, propone - attraverso lo “studio” di una… terza dimensione sinora inesplorata “Sisleya L’Integral Anti Age”. “Rivoluzione” che comprova l’efficacia provata cui alludo in apertura. E cioè:


“Pelle più compatta, pelle più elastica, idratazione immediata, intensa e duratura, rughe visibilmente attenuate, pelle visibilmente più luminosa, pelle più distesa, più tonica, aspetto della grana migliorato, derma ridensificato, incarnato più luminoso, derma ristrutturato, viso riposato, pelle rivitalizzata, rughe distese”. E insomma un’efficacia totale che Sisley mi riversa - testo integrale - come il più veritiero dei proclami. Da provare, ovvio; così citando - ancora testualmente - la “voce” di Sisley… “Agendo contemporaneamente sull’ambiente in cui la cellula vive (ambiente legato all’invecchiamento genetico) e anche - per la prima volta in casa Sisley - sul ciclo vitale (legato all’invecchiamento comportamentale) Sisleÿa L’Intégral Anti-Âge è in grado di trattare i segni visibili dell’età in modo davvero integrale, assicurando alla cellula “l’ecosistema” ideale grazie all’aggiunta di nuovi principi attivi: • STIMOLANTI: partendo dalle fitostimoline estratte dai semi di mela e dagli oli essenziali già presenti, la formula si rinforza con l’estratto di ratania e camomilla. • RIGENERANTI E RISTRUTTURANTI: la formula ha conservato acido ursolico, vitamine e minerali, oligo-elementi e acidi amminici e si è rinforzata con l’estratto peptidico di soia, l’estratto di foglie di salice bianco, tocoferoli di origine naturale e adenosina. La prova allora: i test della “provata efficacia”…

“…. otto test clinici differenti sono stati condotti su più di 300 donne la cui maggioranza presentava almeno un fattore di invecchiamento comportamentale (attiva, che vive in città, sovrappeso, stressata, fumatrice o ex-fumatrice). I risultati sono stati particolarmente sorprendenti: • Aspetto della pelle: effetto anti-

stanchezza, effetto di ringiovanimento e vitalità. Metodologia del test: Scorage/Questionario. Risultati: riduzione visibile della stanchezza, tratti più distesi, la pelle appare più giovane, più luminosa. È stimolata, rivitalizzata, splendente di luminosità.

• Levigatezza del micro-rilievo.

Metodologia del test: Micro-rilievo cutaneo/ Impronta. Risultati: la texture della pelle è migliorata, la pelle è più levigata.

• Protezione anti-ossidante.

Metodologia del test: Dosaggi dei marker dello stress ossidativo. Risultati: la pelle è più resistente allo stress ossidativo.

• Idratazione.

Metodologia del test: Corneometria. Risultati: la pelle è nutrita, intensamente idratata e lenita. Sensazione di confort.

• Effetto anti-rughe.

Metodologia del test: Impronta. Risultati: diminuzione della comparsa delle rughe, rughe levigate.

• Compattezza / elasticità.

Metodologia del test: Misurazioni fatte con Cutometro e Dynaskin. Risultati: la pelle ritrova la sua elasticità, è più compatta e più tonica. Il rilassamento cutaneo è visibimente ridotto.

• Qualità del derma.

Metodologia del test: Ecografia. Risultati: aumento significativo della densità del derma profondo e riduzione dell’ età del derma.

Ma il test più spettacolare è quello che permette di analizzare la ristrutturazione della pelle grazie a una metodologia di microscopio in vivo. Innovativa, questa metodologia consente di visualizzare ogni strato della pelle, dall’epidermide fino al derma, quantificare tutti i suoi componenti principali ( fibre di collagene...) e di caratterizzare la qualità della loro struttura. Risultati: miglioramento netto della qualità della rete di collagene e della qualità della congiunzone dermoepidermica. Test a test, dunque: l’integrale “proclama” di Sisley nel... corsivo dell’efficacia provata, senza toccare una virgola, per non scalfire il valore così esplicitamente dichiarato di questa davvero “rivoluzionata” Sisleÿa, ora L’Intégral Anti-Âge. ■

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

75


speciale

In viaggio con

C

Sul già lungo e prestigioso percorso di geniali intuizioni firmate Daniela Sacerdote, ora in 500... Collistar, alla scoperta di un emblematico look primavera-estate 2016. Con digressioni d’ironica fantasia...

D

L u c i a n o Pa r i s i n i

opo così intensamente “perigrinare” sulla strada dell’ita-

Collistar-Fiat-500: i posteri avviluppati di terminologia tecnica la considereranno formula di un mezzo “star” per il superamento dei “colli” del nostro universo spaziale, che non avrà più le Dolomiti e l’Himalaya, vertici della “loro” preistoria, (preistoria dei posteri) ma i colli a quota 10.500, emersi ovunque, ad esempio anche dall’entroterra di un Abbiategrasso che ovviamente non ci sarà più. Mi chiedo però se Collistar porterà avanti il suo progetto sino ad allora: penso di sì, se Daniela Sacertote con quella sua voce più alta della sua altezza, salirà sui palchi delle presentazioni alla stampa, ad annunciare che “Ti amo Italia” continua con un abbinamento tecnico-cosmeticospaziale, che so? All’astronave preposta al servizio giornaliero sulla tratta (che intasamento, che inquinamento da eccessivo utilizzo di motori ad H2O) che porta al satellite Fca, già in-

s

lianità d’eccellenza, tra scientificità di ricerca (Università di Siena), prestigio in qualità accessoriale (Piquadro), moda d’avanguardia (Antonio Marras), design d’arte nella praticità (Kartell), tecnologia raffinata (Imetec), Collistar non poteva... rimanere a piedi e giustamente, doverosamente è salita in macchina. Quando al Tax Free di Cannes ho visto la splendida femminilità di Lidia Comini sfoggiare sul braccio (che meraviglia di dolce ironia in campo advertising!) un modellino della 500, non potevo che trasecolare di compiacimento. Daniela Sacerdote, dopo aver sfoggiato il primo impegnativo percorso del suo intrigante “Ti amo Italia”, aveva scelto bene ancora una volta, così chiamandomi all’entusiasmo che nutro (e come no?) da sempre e comunque per Lei, signora delle intuizioni cosmetiche a profonda radice italiana. Collistar in 500, due icone sulle quattro ruote del futuro: in questo connubio (lasciatemelo dire: ne ho visti tanti e troppi, alcuni svilenti...) c’è tutta la voglia di riprendersi, in chiave bellezza, l’orgoglio di

un Paese (maiuscola, prego!...) che ha il genio dentro e sa buttarlo fuori con l’urlo gentile ma perentorio della classe. Retorica? Questo termine ormai obsoleto non si addice a chi, come me e come Daniela Sacerdote, è al... fronte, in prima linea a combattere le battaglie della banalità.

n°2 febbraio 2016

|

DailyLuxury

|

77


ventato da parecchi anni luce, laddove ora si producono “Astroelicotteri 50000” speciale (obsoleta l’idea delle navi...) già in abbinamento, dopo la 500, con Collistar. Che oltre ai cosmetici, al make-up, fabbrica ora anche le donne che se ne devono servire. Per un business senza fine, ovvio; chiamandole, le signore, per eleganza elettiva, “Starcoll-50000” con lo stesso nome di una nuova linea di trucco primavera-estate-autunno-inverno. Ancora annunciata da Daniela Sacerdote (in tuta spaziale argento) dalla piattaforma solare di un nuovo “Coll-star-cotter 50000”, tanto in voga sul litorale Adriatico, ora immenso per aver spazzato via tutto il crinale collinare, così da fondersi (tipo palude con le alghe) con il litorale Tirrenico e offrire l’opportunità di una immensa produzione di solari astrali Spf 1200. Basta. Basta giocare di irriverente fantasmagorica ironia. Il futuro corre e si vedrà quanto Collistar per questa passione di amare l’Italia anche e soprattutto in chiave cosmetica, saprà sorprenderci con la sua inesauribile inventiva d’abbinamento. Ora, 2016, c’è questa minuscola 500 che scivola sul braccio di Lidia Comini ad annunciare la collezione make-up primaveraestate 2016 “Ti Amo 500”. Che Collistar ha intelligentemente definito “una collezione ironica & iconica che mixa due universi, materializzandosi in un marchio di fabbrica molto originale; un pattern metallico a pois dégradé dai colori vivaci. Un’esplosione di cromie, femminilità, bellezza che utilizza i valori più cari all’irresistibile quattro ruote: Pop Art, dolce vita, fashion”. Perfetto. Come tesi alla perfezione gli strumenti bellezza della fotogroupage che pubblichiamo. Eccoli:

• strobing look fard+ombretti+punto luce: un make-up

viso e occhi di grande tendenza - sostiene Collistar - grazie all’innovativo strobing look, nuovissima tecnica di make up che con sapienti giochi di luce, crea un effetto luminosità diffusa, conferendo perfezione e radiosità al viso.

• mascara art design e eye liner professionale: mascara

che per la prossima estate dovrà essere più deciso che mai - avverte Collistar - esplorando il verde in ogni sua sfumatura, virandolo al blu luminoso e intenso. “Portami via” è il nome di questa nuova nuance di mascara. Da abbinare al tratto grafico

78

|

DailyLuxury

|

n°2 febbraio 2016

impeccabile, eccezionalmente adesivo e longlasting dell’eyeliner. Così Collistar che aggiunge: una dimensione “altra” di equilibrio, colore, armonia, dove la donna Collistar alla guida della sua Fiat 500 è libera di vivere pienamente le proprie emozioni e la joie de vivre.

• ombretto effetto seta e wet&dry:

Declinat in quattro tonalità che raccontano il rombo del motore il primo, evergreen dal tocco serico e luminoso. Proosto in due nuances ultra perlate, invece, il secondo: il rosa... “Accendimi” e il corallo... “Non fermarmi”, altro must assoluto della prossima primavera estate.

• rossetto e gloss: meglio il finish di un rossetto

Couture come Art Design o la luminosità di Gloss Design? Testa o croce? dice Collistar e aggiunge: scelta difficilissima, meglio cedere alla tentazione di provarli entrambi, alternandoli secondo il momento. Vibranti tonalità fucsia e corallo di Rossetto Art Design, texture lucida e superidratante di Gloss Design.

• smalto: Unghie graffianti con lo Smalto Effetto

Cromato, declinato in oro blu-verde e fucsia. Oppure vestite - suggerisce Collistar - con il classico colore pieno e luminoso dello Smalto Gloss Effetto Gel “Corallo”, per un risultato di brillantezza estrema e di lunga durata.

Appunti, spunti, di ogni pezzo in collezione, con il nero su bianco “imprimatur” di Collistar. Il mio viaggio in 500, pardon in”Ti Amo 500” finisce qui. In attesa di... sognare quello in “Coll-star-cotter 50000”, l’elicottero nuovo della mia vecchia, irrin verente fantasia...


LOOK

• christian dior •

80

|

DAILYLUXURY LUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

• saint laurent •


Fu F urs u rs

MAST MAS TERPIECE T ERPIECE

E

M A R I NA SA N T I N

UNO DEGLI OUTFIT PIÙ AMATI e conte-

stati del guardaroba della stagione più fredda. C’è chi la vuole vera, o almeno dal finish naturale, e chi, la sceglie ecologica, coloratissima e spesso ironica. Mai come quest’anno la pelliccia si è rifatta il look per riaffermarsi aautentico utentico evergreen. Eccola allora riscoprire la sua indole “wild”, un po’ selvaggia e dall’eco folk e tribale; cedere alle suggestioni dell’arte e ad astrattismi in technicolor; e lasciarsi conquistare dalla dolcezza di toni candy. E, per non farsi proprio mancare nulla, si reinventa anche in versione accessories & Co.: borsa, pantofola, sciarpa e patch-décor. Impossibile resistere al richiamo • valentino • del suo soffice e caldissimo abbraccio! ■

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

81


LOOK

MATTHEW WILLIAMSON

DOLCE & GABBANA

BLUMARINE

MAX MARA


MAX MARA

STELLA MCCARTNEY

VERSACE

GIORGIO ARMANI

FENDI


LOOK

TODS JIL SANDER

DOLCE & GABBANA

EMILIO PUCCI

GIAMBA


MOSCHINO

CIVIDINI

SALVATORE FERRAGAMO

GIVENCHY

EMPORIO ARMANI

MSGM


LOOK

LANVIN

SPORTMAX

MARNI

DSQUARED2

DRIES VAN NOTEN

GUCCI MICHEAL KORS


RALPH LAUREN

JUST CAVALLI

ASHISH

CHALAYAN

ANNA SUI

DSQUARED2


Un bijou per San Valentino

CLAIRE’S

AC C E S S O R I

NORA PFEIFFER

A San Valentino dillo con un bijou. Regala un cuore speciale per esprimere tutto il tuo affetto.

EM OT IC ON S

BROSWAY

OTTAVIANI

DRUNKEN JEWELRY

CLAIRE’S

FEFÉ

HOOPS

FEFÉ PIETRO FERRANTE

ECTS OPSOBJ


VALOBRA - Via Carducci 5-7 s.s. - 16121 Genova - Italy Tel.: +39.010.581.171 - Fax: +39.010.570.2191 E-mail: valobra@valobra.com - Web: www.valobra.com


ANTEPRIMA BELLEZZA

90

|

DAILYLUXURY DAILY LUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


SFIDA ALLA GRAVITÀ

DA DIOR UNA NUOVA VITTORIA CONTRO L’INVECCHIAMENTO. DEBUTTA CAPTURE TOTALE LA CRÈME MULTI-PERFECTION, VERO SOIN ANTI-GRAVITÀ CHE CORREGGE I SEGNI DEL TEMPO E RIDISEGNA I TRATTI DEL VOLTO DONANDO FRESCHEZZA E DEFINIZIONE.

D

M A R I NA SA N T I N

IOR SCRIVE UN NUOVO CAPITOLO della sua storia di

bellezza e segna un’ulteriore vittoria nella lotta all’invecchiamento. Il tempo infatti, non è il solo responsabile. Giorno dopo giorno la gravità lascia il segno: i tratti del viso cedono e perdono freschezza. Forte della sua expertise la scienza della Maison crea un soin inedito che sfida la legge di gravità e va ad ampliare la linea Capture Totale: La Crème MultiPerfection, specifica per correggere i segni dell’età e ridisegnare i lineamenti. Alla base della sua formula, la scoperta di una nuova riserva di cellule staminali, gli SKP, Skin Derived Precursors, precursori derivati della pelle, ovvero le “molle” della cute stessa perché da loro nascono le cellule che nel derma producono il collagene e l’elastina. I laboratori Dior hanno creato un nuovo attivo che agisce sugli SKP, il Longoza Boosté, che sfruttan-

do il potere rigenerante della Longoza (star di tutta la gamma) genera più fibroblasti incrementando la produzione di collagene ed elastina, amplificando la resistenza dell’epidermide alla forza di gravità, rimodellando i tessuti e migliorando luminosità e grana cutanea. Per un effetto tensore immediato ancora più performante, poi, rivisitato anche il complesso Bi.Skin, derivato dall’alga Laminaria, che diventa Bi.Skin 2.0, dove i componenti sono stati ottimizzati per potenziare le proprietà biomeccaniche e offrire subito un volto più tonico e ridefinito e un plus di comfort e piacere grazie all’effetto seconda pelle (si fonde con l’epidermide e ne accompagna i movimenti) e a polveri della nuova generazione per un finish morbido e vellutato al tatto. Tre le interpretazioni disponibili della GIRA PAGINA E Crème: Texture Universelle, SCOPRI LE NOVITÀ Riche e Legère. ■ DELL’UNIVERSO BEAUTY

|

DAILYLUXURY

|

91

▲ ▲

N°2 FEBBRAIO 2016


BELLEZZA

CHANEL

SUBLIMAZIONE “EFFIMERA”

N

el 2006 Chanel lanciava Sublimage, trattamento anti-età globale che risveglia le funzioni essenziali dell’epidermide la cui efficacia si basa sull’azione rigenerante di un attivo esclusivo, la Planifolia PFA, derivato dalla pianta di Vanilla Planifolia. La ricerca della Maison non si è mai fermata e oggi, dopo averne rivelato anche le virtù antiossidanti, scopre le sue molecole effimere: Les Ephémères di Planifolia. “Catturate” nel momento ideale, prima che svaniscano, grazie a una nuova tecnica, la crono-estrazione, sono dotate di un potere di rigenerazione unico ma altrettanto fugace. Attualizza così la formula del soin bestseller della gamma, La Crème, abbinando alla Planifolia PFA arricchita, che agisce sulla sintesi dei cinque fattori vitali della pelle, gli Ephémères di Planifolia che ne favoriscono l’affinità cellulare e la biodisponibilità protraendone anche la longevità. Subito il volto appare rivitalizzato, luminoso e tonico, rughe e linee sono attenuate e i profili ridefiniti. Tre le texture disponibili: Universale, Suprême e Fine.

LAUDER

COLLEZIONE CONTOURING

E

DIOR

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

N

ata dall’expertise make-up Dior e dalle conoscenze dei suoi laboratori, la collezione Diorskin Forever si amplia con Teint Haute Perfection, fondotinta ad effetto mat e perfezionatore dalla tenuta estrema. Esclusiva la sua formula, fondente, non grassa e dalla correzione modulabile e omogenea. Si avvale del complesso Activ-Mat™, che grazie a due polveri opacizzanti complementari e soft focus, opacizza le zone lucide e riflette la luce per un finish mat ma luminoso; di due polimeri wear-lock, che rivestono l’incarnato con un velo stretch fissando i pigmenti e creando un make-up flessibile che non tira e offre un risultato perfetto per 16 ore; e della tecnologia Poreless Effect che, giorno dopo giorno, affina la grana, minimizza i pori dilatati e garantisce un finish uniforme e levigato. Dodici le nuances disponibili per soddisfare ogni esigenza.

stée Lauder amplia la linea New Dimension, specifica per rimodellare e ridefinire l’ovale del volto, con la Skin Contouring Collection, declinata in tre formule dedicate ad aree specifiche. Alla base delle loro performance, l’esclusivo Complesso Procollagenico, che rassoda, lifta, leviga, e la Tecnologia Rimodellante, che ridensifica, riempie e dona volume e compattezza offrendo levigatezza immediata grazie ad un sistema ottico unico. Dedicato al contorno occhi, Firm+Fill Eye System, trattamento in due fasi (rassodamento e riempimento) per uno sguardo subito più fresco e disteso. Per labbra più piene e difinite, Plum + Fill Expert Lip Treatment, balsamo ultra-rigenerante ad azione rimpolpante immediata. Specifico per il collo e il décolleté, Tighten+Tone Neck/Chest Treatment, che combatte il rilassamento cutaneo e offre un soin ottimale grazie ad attivi dermo-rafforzanti.

92

SEMPRE PIÙ… FOREVER


MAKE-UP VALENTINO OLFATTIVO

CHLOÉ

UN NUOVO AMORE

P

iù fresca, più sensuale, più floreale. Così è la nuova storia d’amore raccontata dal bouquet Love Story di Chloé che si rivela in una dimensione olfattiva inedita. Seduzione pura da indossare a fior di pelle, diventa Eau de Toilette, un’essenza di gioia e spensieratezza che intreccia fiore d’arancio e guizzi di rugiada, rivelando un carattere di nasturzio punteggiato di fiore di ciliegio e di un accordo fiorito e rugiadoso. Esclusivo anche lo scrigno, il lucchetto iconico della Maison, emblema d’amore universale, scolpito nel cristallo e impreziosito dalle pieghe plissettate degli abiti della griffe.

LA MER

Valentino trasforma il profumo in materia unendo l’universo sensoriale e tattile del make-up a quello impalpabile ed evanescente delle fragranze, per vestire la donna con un velo invisibile che ne suggella lo charme e la femminilità. Offre così una nuova dimensione olfattiva al bouquet di Valentina, firmando Valentina Poudre che, come una seconda pelle, veste la silhouette lasciandola… nuda. Intimo e dal carattere delicato e determinato al tempo stesso, il jus, che intreccia un accordo di terracotta in polvere, la cremosità floreale dell’iris e della tuberosa, e un effluvio di vaniglia e sandalo. A racchiuderlo, l’iconico scrigno decorato dal fiore tridimensionale che si tinge per l’occasione di una sofisticata nuance naked.

CRISTALLI D’ENERGIA

L

a Mer ferma il tempo. Lancia Genaissance de La Mer The Serum Essence, un siero ricco e vellutato che si assorbe immediatamente, la cui formula accelera il naturale processo di rinnovamento cellulare assicurando subito un volto più giovane, fresco e disteso. La sua efficacia si deve al Crystal Miracle Broth, forma cristallizzata dell’attivo icona del brand, la sua forma più pura e concentrata, che genera un’autentica esplosione d’energia nell’epidermide promuovendone la rigenerazione, minimizzando rughe, irritazioni e pori dilatati e rafforzandone la barriera protettiva e l’elasticità. A ottimizzarne le performance, Genaissance™ Ferment, derivato dall’alga Pom Pom, che favorisce il rassodamento e la tonicità cutanea; Smooth Finish Ferment, ricavato dall’alga Laminaria Saccharina, che accelera il rinnovamento cellulare e promuove la luminosità; e l’originario Miracle Broth™.

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

93


BELLEZZA

LAUDER

SGUARDO DA KNOCKOUT

U

no sguardo che stende e mette a tappeto per charme e seduzione. È quanto promette (e mantiene) la collezione Knockout Eye di Estée Lauder, un trio make-up perfetto per la moderna Femme Fatale. Dedicato alle ciglia, Sumptuous Knockout Defining Lift and Fan Mascara, che modella e distende dalla radice alla punta, dona lunghezza e volume, e regala un finish resistente a traspirazione e umidità (fibre nero carbone, elastomero, attivi rigeneranti, polimeri), separando e sollevando le fibre ciliari grazie al pennello separatore brevettato Clump Separation Brush. Complici di charme, l’eyeliner automatico Double Wear Infinite Waterproof Eyeliner, impeccabile per 24 ore, dal tratto definito che non macchia e non cola, in tre nuances, e Supernoir Shadow & Liner in Blackest Black, matita cremosa XL in edizione limitata, per un look dark, intenso o sfumato ad arte.

CHANEL

MAKE-UP IN LIBERTÀ

L

DIOR BAIN IPNOTICO

D

ior rivisita la collezione “bain” soffusa dalle note di Hypnotic Poison e trasforma il momento della mise en beauté in un vero rituale di bellezza, seduzione e femminilità. Tre i protagonisti, avvolti dalle inebrianti note del bouquet, orientale, sensuale e conturbante. Ad annunciarli, guizzi di mandorla amara velata dal tocco speziato del cumino, un effluvio di gelsomino sambac su legno di jacaranda e tuberosa, e un’eco di sandalo, ambra e vaniglia. Primo step, la detersione, con il Gel Douche, dalla texture sorprendente, un olio-gel che si trasforma in soffice mousse eliminando ogni impurità in tutta delicatezza. Complici di charme, il Lait Satiné pour le Corps, che nutre e idrata in profondità lasciando la silhouette lievemente profumata, e il Déodorant Parfumé Vapo, che assicura una freschezza duratura.

a collezione Les Beiges di Chanel che ha fatto del make-up naturale un vera icona di stile, si amplia con Teint Belle Mine Naturelle, un fondotinta fluido, autentico concentrato di libertà che si avvale di esclusivi atout. Alla base delle sue performances, la scienza ottica e un attivo inedito. Ovvero l’Health Glow Booster, diossido di titanio che assorbe i raggi luminosi, riflette la componente bianca e trasmette quella rossa attraverso l’epidermide per un creare un riflesso rosato, sublimato da polveri soft focus che uniformano il colorito in trasparenza. E l’estratto di kalanchoe, pianta che si adatta a tutte le circostanze, idratante, ossigenante e antiossidante, abbinata filtri Sfp 25 per un plus di protezione. Speciale anche la texture: una “micro-maglia” che lascia respirare la pelle con acido ialuronico, idratante, e un polimero che resiste a sudore e sebo per una tenuta duratura.

94

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


EFFETTO AWAKENING

Y

ves Saint Laurent scrive un nuovo capitolo della saga Touche Eclat. Per offrire un make-up che illumina e rivitalizza l’epidermide, assicura leggerezza e copertura ottimale e regala un finish bonne mine al volto, rivisita la formula del fondotinta della gamma e crea Touche Eclat Le Teint. Hi-tech e super-performante la sua formula che allea agli ingredienti già presenti attivi ed elementi inediti. Per catturare la luce abbina innovative semi-sfere ibride ai pigmenti dorati e riflettenti per una radiosità continua senza effetto lucido. Per un maquillage satinato, dalla copertura e perfezione ottimale senza effetto maschera, gioca sulla sinergia dei pigmenti di colore già presenti e di nuovi pigmenti traslucidi che diffondono la luce. Per cancellare i segni della stanchezza e donare comfort, racchiude, infine, un nuovo complesso anti-fatica con Vitamina E, anti-ossidante, ed estratto di ruscus, che stimola la microcircolazione, risvegliando ed energizzando l’incarnato.

YSL

LANCÔME UNA ROSA FREDDA

L

a ricerca Lancôme non si ferma mai e, proseguendo nella ricerca dei segreti della rosa, l’elemento clou della sua linea Absolue Precious Cells, per mettere a punto innovative strategie cosmetiche volte a contrastare i segni del tempo, ne scopre un inedito potere di rivitalizzazione. Forte di questa acquisizione scientifica, crea un nuovo attivo, il distillato a freddo di rosa damascena, capace di contrastare l’ossidazione e di favorire la riparazione dell’epidermide contrastando inflamm’aging, l’infiammazione cronica, una delle principali responsabili dell’invecchiamento. Lo inserisce così nella formula del Trattamento Rivitalizzante Crema Setosa che rivitalizza in profondità e ottimizza la rigenerazione cutanea offrendo idratazione, nutrimento e comfort assoluto. Ma non è tutto. Poiché è durante la notte che la pelle attiva il processo di riparazione, la Maison lancia anche la Maschera Rituale Notte Rivitalizzante che allea al distillato a freddo di rosa il Pro-Xylane.

SHISEIDO

ESSENZA DI DONNA

“L

a mia visione della donna Shiseido è una creatura femminile radiosa, irresistibilmente delicata. Questo estratto è la sua essenza”. Così Aurélien Guicard, maestro Parfumeur e creatore di Ever Bloom di Shiseido. Oggi, il jus, per essere ancora più complice di chi l’ha scelto, si declina in una nuova dimensione olfattiva: Extrait Absolu. Costruito sulle note dell’Eau de Parfum originaria, basata su due accordi, Aura (assoluta di fiori d’arancio, gardenia e Sylkolide musk) e Presenza (ciclamino, fior di loto e rosa) rende più sensuale quest’ultima sfaccettatura con un’overdose di muschio. Inoltre, si avvale di una base umettante per essere intenso e duraturo; del Wave Diffusion System, che permette alla fragranza di diffondersi in modo circolare come gli anelli sulla superfice dell’acqua; e di un effetto long lasting per una percezione olfattiva di 4 ore fino a 3 metri di distanza.

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

95


BELLEZZA

YSL

ARMANI

ZAFFERANO IN BEAUTY

T

rattamento anti-età globale e autentico rituale di bellezza all’insegna del lusso e della preziosità, la linea Or Rouge di Yves Saint Laurent si amplia con un nuovo gesto beauty all’insegna del piacere. Debutta la Crème Fine, un soin dalla sensorialità inedita la cui formula si avvale dell’esclusivo attivo alla base di tutta la gamma. L’Or Rouge GFC™, estratto dai pistilli dello zafferano particolarmente ricco di crocina, un glicano che contrasta i segni del tempo capace di stimolare il rinnovamento cutaneo. A renderla unica, una texture ispirata al fiore di questa pianta che circonda i suoi pistilli con due tipi di petali differenti, così èfresca e impalpabile ma dall’assoluto comfort. E, soprattutto, formulata per agire sugli undici segni dell’invecchiamento con un effetto dermo-restitutivo, rimodellante e illuminante. Inedito l’applicatore. Con l’estremità nera si preleva la quantità ottimale di crema da massaggiare sul volto con la sfera dorata.

MAGISTRALMENTE GLOW

D

a Giorgio Armani Beauty, Maestro Glow, nuova versione nutriente e bifasica dell’iconico Maestro Fusion Makeup per un look dalla radiosità fresca e naturale ad effetto “nudo” in sei differenti nuances. Privo di acqua come il suo predecessore ma capace di regalare idratazione immediata e comfort, si rivela un elisir a base di oli, costruito come la piramide olfattiva di un profumo. Oli volatili al debutto, per un effetto freschezza e una sensazione non oleosa al tatto e alla vista; oli semivolatili luminosi nel cuore, per un look luminoso; e oli nutrienti e anti-ossidanti (albicocca, passiflora, crusa di riso) per ripristinare l’equilibrio lipidico e rafforzare le difese naturali della pelle. Ulteriori plus, un Spf 30 per proteggere dai raggi UV e agenti assorbenti e reticolanti (mica ed elastomero del silicio) che assorbono l’eccesso di sebo e fissano i pigmenti per una perfezione duratura.

LAUDER

MASCHERA HI-TECH

E

stée Lauder lancia nell’ambito della linea Advanced Night Repair la sua prima maschera con supporto. Debutta Concentrated Recovery PowerFoil Mask, formula concentrata energizzante da utilizzare settimanalmente che la notte aiuta l’epidermide a recuperare la funzionalità ottimale liberandola dai segni visibili delle aggressioni del giorno. Si avvale infatti della tecnologia PowerFoil, un velo di supporto che offre un sistema a “doppia matrice” capace di creare una barriera protettrice perfetta. La matrice interna, accoglie e veicola tutte le tecnologie riparative e anti-inquinamento e gli attivi della linea (ChronoluxCB™, acido ialuronico, agenti anti-irritanti, lenitivi e decongestionanti); quella esterna, stimola la penetrazione della formula rendendola 25 più veloce di quella di una maschera tradizionale con supporto di cotone. Immediati i risultati. In soli 10 minuti il volto appare più fresco, disteso e radioso.

96

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


PERFEZIONE LANCÔME “COMPATTA”

S

erico, opaco, a lungo impeccabile ma trasparente e naturale. Il make-up che tutte le donne desiderano per il loro incarnato. In soccorso arriva Lancôme. Debutta Teint Idole Ultra Compact, fondotinta compatto ad effetto matt “pella nuda”, dalla tenuta duratura e dal comfort assoluto, grazie a un’elevata concentrazione di Perlite, che assorbe il sebo, controlla la lucidità, minimizza i pori e affina la grana cutanea, associata all’Eternity Polymer, che, fondendosi con l’epidermide, garantisce un finish impeccabile per 16 ore e una sensazione di piacere e benessere, e all’estratto di cannella, purificante e riequilibrante. Partner di bellezza, oggi “vestito” da un nuovo packaging, Effacernes Longue Tenue, correttore che mimetizza occhiaie, ombre scure, imperfezioni e gonfiori avvalendosi di pigmenti correttivi, attivi idratanti, acido ialuronico ed estratti di fiordaliso e camomilla, lenitivi e decongestionanti.

SENSAI

RISVEGLIO IN BELLEZZA

D

a Sensai un nuovo gesto per iniziare la giornata in bellezza. Nasce Cellular Performance Day Cream, trattamento anti-età quotidiano che illumina e perfeziona l’epidermide regalando una sferzata di energia. Tre infatti le sue azioni. Anti-età, con gli attivi esclusivi Sensai Koishimaru Silk EX e Advanced CPX Vital Extract, che creano l’ambiente ottimale per la pelle e combattono i cinque segni principali dell’invecchiamento (disidratazione, rilassamento cutaneo, linee sottili, rughe e colorito spento); antiossidante, con l’estratto di tè verde; e anti-stress, con estratti di lievito e di semi di senape bianca. Ulteriore plus, la Moisture Capsule formula, una tecnologia di micro-incapsulamento che unisce filtri UV, micro-polvere di perle, emollienti e idratanti, per rivelare la luminosità e offrire una sensazione di leggerezza e sericità. Ma non è tutto. Perché il “buongiorno” sia veramente tale, si avvale dell’Uplifting Aroma, una fragranza fruttata e floreale dall’effetto rivitalizzante.

JO MALONE

FLOREALE E BOISÉ

Jo Malone trascrive in profumo la doppia anima, boisée e floreale dell’iris, catturando i sentori che inebriano l’aria delle colline toscane quando si schiudono i suoi fiori. Firma Orris & Sandalwood, una Cologne Intense dal carattere solare e irresistibile che celebra l’orris, il rizoma della pianta dell’iris, punteggiandolo di violetta, al debutto, e avvolgendolo con sentori di sandalo e ambra nel sillage per rendere ancor più concreta la sua dualità. Come le altre essenze può essere indossato secondo la Fragrance Combining dellla Casa sovrapponendolo a Mimosa & Cardamom o Dark Amber & Ginger Lily.

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

97


BELLEZZA

BIOTHERM

MASK “METROPOLITANA”

S

tress, surmenage, inquinamento, polvere, tossine… i nemici della pelle in città, responsabili del tipico “grigiore” metropolitano. Per ritrovare luminosità e freschezza, da Biotherm, Skin Best Wonder Mud, maschera purificante e ossigenante che protegge l’epidermide dagli attacchi quotidiani e aiutandola a “respirare” così da restituirle sericità ed éclat. Alla base della sua formula, l’estratto dell’alga H. Pluvialis, ricco di Astaxantina, antiossidante, che combatte i radicali liberi, e l’estratto di Ghassoul, un’argilla di montagna astringente e assorbente che rimuove impurità e sebo rispettando il film idrolipidico cutaneo, cui si affiancano frammenti di noccioli di albicocca per un’azione esfoliante delicata. Ulteriore plus, la texture, soffice e lieve che all’applicazione si rivela fresca come una mousse.

SLIM “FASHION”

S

SHISEIDO

98

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

D

a Shiseido Bio-Performance Glow Revival Collection, linea di trattamento hi-tech che ristruttura i capillari e riattiva tutti i fattori responsabili della luminosità dell’epidermide. Tre le specialità in cui si declina, il già noto Glow Revival Serum, cui si affiancano due novità: Cream e Eye Treatment. Alla base delle formule, la Capillary Management Technology che associa Multi-Capisolve 1124™, TXG Complex, biancospino e gamma orizanolo per ristrutturare i capillari, prevenire rughe e rossori lenendo le irritazioni, e migliorare la microcircolazione. Più il RenoCycle System, che mantiene attivo e costante il ciclo di rinnovamento del derma e dell’epidermide. La crema è un soin perfezionatore 24 ore che accoglie anche Spot Deacti Complex GR, per prevenire macchie scure e discromie; il soin per lo sguardo si avvale di Coix Seed Extract per ridurre e prevenire borse e gonfiori grazie al suo effetto drenante.

i indossa come un fuseau per sfoggiare un look trendy ma… nasconde un segreto di bellezza. Da Pupa, Leggins Panta Slim, che associa all’efficacia di un trattamento cosmetico l’eleganza di un outfit fashion. Da indossare per almeno 6 ore al giorno per 8 settimane, combatte la cellulite riducendo l’aspetto a buccia d’arancia, stimola l’attività del microcircolo, aumenta la levigatezza cutanea, rassoda e rimodella. È realizzato con l’innovativo filato Emana che contiene cristalli-bio attivi che a contatto con la pelle ne assorbono il calore trasformandolo in raggi infrarossi migliorando la termoregolazione e agendo sugli inestetismi della silhouette. Illimitata la sua efficacia, fino a 500 lavaggi.

PUPA

RADIOSITÀ RITROVATA


ARMANI

YSL

NUOVE “ICONE”

Must have del make-up Giorgio Armani Beauty, Rouge D’Armani, rossetto Couture satinato che associa un finish a lungo impeccabile, un colore intenso e vibrante e un comfort assoluto, si declina in nuove sfumature davvero irresistibili. Ben 14 le nuances che vanno ad arricchire la sua palette, spaziando dai toni beige, naturali e lievi, ai marroni, ai rossi, ai corallo fino ai rosa e ai pugna per soddisfare ogni esigenza di maquillage e diventare i compici dei look di stagione da mattino a sera e in ogni occasione. Immutata la sua formula, basata sulla tecnologia Color Bond che satura la texture di pigmenti per un risultato cromatico intenso e vibrante, impaccabile per 8 ore, associata a emollienti e idratanti per labbra morbide e vellutate.

DAL NERO, LA LUCE

B

DAY, NIGHT E WEEKEND

S

empre più ricco per accompagnare la donna che lo sceglie in ogni istante della giornata e in ogni occasione l’universo cromatico di Rouge Volupté Shine Oi-in-Stick. Immutato nella formula, che allea soin e colore, si propone in 8 nuove tonalità declinate in tre famiglie cromatiche. Day Bloomer, neutre, easy e moderne; Night Bird, intense e sensuali; e Weekender, divertenti e gioiose. A caratterizzarlo, dicevamo, le sue performance di trattamento, si avvale infatti di un pool di sei oli setosi, pigmenti minerali, madreperla, estratto di melograno, burro di Macadamia e acido ialuronico, per offrire idratazione, protezione, un effetto antiossidante e un comfort esclusivo, uniti ad un finish dalle nuances vibranti e luminose.

ellezza “total black” per Collistar che attingendo al nero risveglia la luminosità e la freschezza del volto. Nasce Nero Sublime, collezione dark nelle formule, nelle texture e nel packaging, che si avvale di tecnologie all’avangardia per offrire un’azione illuminante, riparatrice e detossinante. Tre i soin, starter attivatori di giovinezza, che racchiudono estratto di orchidea nera, protettivo e idratante; cellule staminali di gardenia bianca, rigeneranti e ricompattanti; e idrolizzato di perla nera, illuminante e rivitalizzante. Star della gamma il Siero Prezioso, superconcentrato, con Collrepair™, complesso riparatore e detox che agisce sia in superfice che in profondità nei tessuti e dal effetto filler istantaneo poiché perfeziona la grana cutanea e leviga otticamente linee e piccole rughe. Accanto, Crema Preziosa, con carnosina, riparatrice e antiossidante, che contrasta rilassamento e perdita di tono, minimizza i segni del tempo e sublima la perfezione e la radiosità dell’incarnato agendo sull’indice di rifrazione della luce; e Maschera Preziosa, trattamento intenso rivitalizzante e antitossine con argilla nera e carbone di bamboo, purificanti e assorbenti, che regala subito un volto vellutato, luminoso e disteso come fosse liftato.

COLLISTAR


BELLEZZA

L’ORÉAL PARIS

COSME DECORTE

ELISIR NOTTURNO

C

reata per gire durante le ore notturne quando i processi di rigenerazione e riparazione cutanei sono più attivi e l’epidermide è più ricettiva ai soin, Crema-Olio Notte Effetto Maschera, nuovo trattamento che amplia la linea Olio Straordinario de L’Oréal Paris. Dalla texture ultra-confortevole, ricca ma lieve, per vestire il volto con un velo setoso senza lasciare traccia d’untuosità o residui, la sua formula, nutriente, idratante e restitutiva, allea oli essenziali, oli di rosa canina e argan, pappa reale, estratto di Imperata Preziosa per contrastare l’invecchiamento, offrire benessere e luminosità e rivelare al mattino un incarnato più fresco e giovane. E perché il sonno sia davvero di bellezza, a caratterizzarla, una profumazione floreale con oli essenziali di lavanda e rosmarino per una sensazione di relax.

LEI, LUI, IL PROFUMO

A

nnunciate da uno scrigno prezioso decorato con i motivi Paisley, icona dell’universo creativo di Etro, debuttano due Eau de Parfum quintessenza di stile, raffinatezza e preziosità. Dalla femminilità solare e luminosa e dalle suggestioni orientali, Marquetry, un mosaico olfattivo dal cuore vibrante di rosa, tabacco, fava tonka,galbano e cacao soffuso d’ambra, labdano, vaniglia e muschio. Virile e dedicato all’eroe del nostro tempo,invece, Io Myself, un jus dalla valenza lievemente androgina, vibrante di rosa turca, zafferano e corteccia di cedro, valorizzati da un’eco che intreccia sentori d’ambra, muschio, cisto labdano, styrax, e legno di Oud.

ETRO

100

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

SGUARDO GIOVANE

C

osme Decorte punta l’accento sullo sguardo e amplia la sua linea AQ Meliority con Intensive Eye Cream, trattamento rivitalizzante dedicato al contorno occhi. Ultra performante la sua formula, che ridona densità, purezza e vitalità a questa zona particolarmente delicata e fragile, la prima a mostrare i segni d’invecchiamento. Caratterizzata dalla tecnologia Shape-Memory, che ne migliora la bioadesività favorendo la penetrazione in profondità degli attivi e la loro azione nel tempo, racchiude ben 21 ingredienti tra cui complesso Super Acanthopanax Senticosus CPX, derivato dalla radice del ginseng siberiano, che favorisce la produzione, l’incremento e la nutrizione delle cellule; adenosina, rivitalizzante; Stemrise iPG, che migliora la qualità delle cellule progenitrici; e Cell Energizer, che fortifica la struttura della parete cellulare. Fin dalla prima applicazione linee e rughe diminuiscono; i tratti si distendono con un effetto lifting; inestetismi, gonfiori e discromie si attenuano.

VISO “AUTENTICO”

L

e donne? Differenti per stile, personalità e bellezza. Ciascuna ha le proprie esigenze anche in tema di trattamento, diverse a seconda dei desideri, delle problematiche, del tipo di epidermide, dell’età. Consapevole di questo Innoxa ha creato la linea Autentica, declinata in formule specifiche per soddisfare ogni esigenza. Da non lasciarsi sfuggire, per le pelli aride, secche e sensibili, Cremagel, che ripara, lenisce, nutre e idrata contrastando l’invecchiamento precoce e assicurando al tempo stesso un’azione purificante e detox. Per un effetto filler che distende linee e segni del tempo, leviga e tonifica l’incarnato assicurando nuova vitalità e freschezza al volto, invece, Siero Levigante Compattante, ricco di attivi antiossidanti.

INNOXA


MAYBELLINE PUSH NY UP PER LE CIGLIA

V

olume straordinario ed effetto ciglia finte. Questi gli atout make-up del mascara Push Up Drama di Maybelline New York, frutto della perfetta sinergia di una formula hi-tech e di un applicatore esclusivo. Si avvale infatti di un polimero adesivo e di morbide cere che assicurano un’azione volumizzante estrema fin dalle prime passate senza appesantire le ciglia e senza formare grumi o inspessimenti. Ma non solo. Grazie all’applicatore con setole a forma di coppa, definisce, separa e distende alzando le ciglia a 45° per un effetto push up che apre lo sguardo e lo rende glamour e irresistibile.

PUPA

S

ei un’addicted del make-up grafico, definito ma ad alto impatto? Per te, da Pupa, Made To Last Definition Eyes e Lips, matite automatiche per occhi e labbra che assicurano un tratto preciso e impeccabile e una tenuta duratura. A caratterizzarle, una formula waterproof e no transfer priva di parabeni, testata dermatologicamente e oftalmologicamente; una scrivenza perfetta e ad alta definizione, per un finish dal colore uniforme e intenso senza rischi di sbavature; e una texture estremamente scorrevole e leggera che aderisce perfettamente alle palpebre e alle labbra assicurando comfort assoluto. Esclusivo anche il packaging: una stylo con mina slim retraibile e temperino integrato con base e cap nella tonalità scelta. Ricchissima la palette cromatica: 24 sfumature per la matita occhi, 12 per quella labbra.

PROFUMO DI… CASA

I

MAKE-UP IN HD

l profumo? È il riflesso della personalità. Perché limitarsi a indossarlo? A questo interrogativo risponde Pupa con Laundry Room, una collezione di oggetti “fragranti” dallo stile shabby chic, che permetteranno di personalizzare gli ambienti domestici con le note olfattive che più amiamo. Due le profumazioni: Cashmere, raffinata e sensuale dal cuore floreale intriso di muschio bianco e legno di cashmere; e Cotton, fresca e delicata, mix di guizzi agrumati e nuances floreali. Sei i prodotti, più due “accessori”, realizzati con materie prime selezionate e made in Italy: Profumatore per Ambiente con bastoncini in rattan, Candela Profumata, Spray per Ambiente, Spray per Tessuti, Cuscinetti Profumati e Tessere Profumate più Travel Organizer Laundry e Travel Organizer Underwear, due sacche per riporre rispettivamente la biancheria usata e quella da indossare quando si viaggia.

PUPA

JUVENA

NATURA E TECNOLOGIA

L

a linea Master Caviar di Juvena, nata dalla sinergia delle proprietà del caviale e della seta e delle più avanzate tecnologie cosmetiche della Casa, si amplia con l’Eye Cream, specifica per ridonare freschezza, giovinezza e luminosità allo sguardo. La sua formula, grazie ai due preziosi estratti e all’esclusiva Skinnova Technology associati ad attivi mirati e oli naturali, idrata, energizza, migliora la qualità dell’epidermide e riduce visibilmente rughe e segni d’espressione ridonando giorno dopo giorno nuova compattezza e luminosità alla zona perioculare.


WELLNESS “MULTI”

BENESSERE

102

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016


Terme, Spa, centro estetico e… poliambulatorio multi-specialistico. Il bien-être si moltiplica al Galzignano Spa & Golf Resort, esclusiva location nel verde dei Colli Euganei, perfetta per una vacanza all’insegna della rigenerazione e del benessere psicofisico. M A R I NA SA N T I N

L

E SALUTARI VIRTÙ DELLE ACQUE TERMALI; il verde della na-

tura; i benefici dello sport; e… l’expertise di un team di professionisti specializzati nell’agire sulla salute, sulla bellezza e sull’armonia del corpo. Questi gli esclusivi atout del Galzignano Spa & Golf Resort, meta privilegiata del wellness di punta incastonato nella suggestiva cornice dei Colli Euganei, a pochi chilometri da Padova. La struttura, permette di trasformare una vacanza o un semplice break in un’esperienza di rigenerazione e benessere psicofisico, alleando alle proposte di uno dei centri termali più grandi d’Europa quelle di una nuovissima realtà: il Physiosal Center Medical Spa & Beauty, connubio di poliambulatorio, Spa e centro estetico. L’area Medical, grazie alla collaborazione di oltre 200 specialisti della rete Codice Bianco, si rivela un vero e proprio poliambulatorio multi-specialistico dedicato alla prevenzione, al controllo e alla diagnosi delle più diffuse patologie attraverso la medicina tradizionale e naturale con “percorsi” interdisciplinari, nonchè alla riabilitazione e al recupero per sportivi e non, e alla medicina estetica. La Spa poi, propone attività di idroterapia, sauna, bagno turco e attività fisica, mentre nell’area Beauty si potrà scegliere tra una ricca gamma di trattamenti estetici e soins all’avanguardia per viso e corpo ed esclusivi massaggi e terapie olistiche, la cui efficacia è frutto dell’utilizzo di prodotti naturali quali acqua, calore e fango in sinergia con formule e tecniche legate al sale marino di Trapani, lenitivo, levigante, antinfiammatorio e equilibratore dei liquidi, che dà il nome al centro. A completare l’universo del resort, come anticipato, il centro termale con quattro piscine d’acqua termale salsobromo-iodica, e due piscine sportive, situato all’interno del Galzignano Golf & MEDICAL SPA & BEAUTY Spa Resort. PHYSIOSAL CENTER Viale delle Terme 84 Cosa chiedere di 35030 Galzignano Terme (Pd) Info: Tel. 049.9195800 più? Non resta che www.medicalspa-galzignano.com programmare la GALZIGNANO GOLF & SPA RESORT prossima vacanza. ■ Info: www.jsh-hoels.com

i

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

103


DESIGN

CREATIVITÀ RIVOLUZIONARIA Studio65, collettivo di architetti torinesi artefice delle più celebri icone del Pop Design italiano, compie 50 anni di creazione. Una mostra ne ripercorre la storia facendo il punto sul passato e guardando al futuro. M A R I NA SA N T I N

BABY-LONIA APPARE TRA LE NUVOLE COME UN CASTELLO INCANTATO

1972 ®STEFANO FERRONI

104

|

i

DAILYLUXURY

IL MERCANTE DI NUVOLE. STUDIO65 CINQUANT’ANNI DI FUTURO

FINO AL 28 FEBBRAIO 2016 GAM, Torino Info:www.gamtorino.it • www.studio65.eu

|

N°2 FEBBRAIO 2016

T

ORINO, 1965: un gruppo di studenti di

Architettura fantastica sul suo futuro, su cosa ciascuno di loro voleva diventare “da grande”. Architetto ovvio, ma, osservando il mondo dei “grandi” (dell’architettura e non solo), tutti decisero che, sebbene volessero diventare architetti, non volevano diventare “grandi”. Così, capitanati da Franco Audrito, diedero vita a una realtà che gli permettesse di realizzare il loro sogno: Studio65. A motivarli, il desiderio di combattere, proprio in quegli anni di rivoluzione, il conformismo dello stile “moderno”, con le armi di nuove idee creative, nel nome di un “design radicale”, senza dimenticare che erano disposti a


®STEFANO FERRONI

DIVANO BOCCA

1970 ®STEFANO FERRONI

lottare per costruire un mondo più giusto, dove la fantasia e la loro forma di espressione potessero trovare spazio e essere apprezzate. Il tutto con un tocco di ironia e un approccio critico alla creazione in tema di arredo d’interni e di décor. Oggi lo Studio65, collettivo emblema del Pop Design made in Italy, compie 50 anni e, festeggia mezzo secolo di successi con una grande mostra: “Il Mercante di Nuvole. Studio65: cinquant’anni di futuro”, in scena alla GAM, Galleria d’Arte Moderna di Torino. L’esposizione, riunisce per la prima volta i progetti e gli oggetti dello studio, molti dei quali prodotti da Gufram, lo storico brand che fin dagli anni ’70 ha contribuito a valorizzare la creatività del design italiano. Tanti i protagonisti, tutti da ammirare: dalla prima edizione del divano Bocca, del 1970 - oggi riproposto da

®STEFANO FERRONI

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

105


DESIGN

Gufram in una limited edition dorata per celebrare la collaborazione tra le due realtà torinesi - alla seduta Capitello, passando per la poltroncina Attica e il tavolino Attica TL, del ’72, testimoni della loro vocazione alla sperimentazione. Accanto, pezzi meno noti al grande pubblico ma dal profondo significato concettuale poiché raccontano la storia di una generazione che ha vissuto la trasformazione da industriale a post-industriale del mondo e che a tutt’oggi assurgono come simboli contemporanei, esempio ne siano il divano Leonardo, il mobile-contenitore Colonna Sonora, la seduta Mela del Peccato. “La capacità di immaginare e trasformare elementi d’arredo in icone del nostro tempo - afferma infatti Maria Cristina Didero, curatrice della mostra - è mossa dalla natura profondamente irriverente, rivoluzionaria e iconoclasta che ha caratterizzato lo Studio65 per oltre mezzo secolo dalla sua nascita, e che oggi fa il punto sul passato per guardare al futuro”. A rendere ancora più coinvolgente e appassionante la rassegna, un allestimento originale e inedito, un autentico progetto urbano virtuale con strade e piazze che si susseguono per dar vita a un’esperienza collettiva che coinvolge il visitatore in un percorso interattivo e ludico concretizzazione dell’idea di progettazione degli architetti di Studio65, intesa come gioiosa proiezione di un mondo immaginario - fatto di arredi che diventano personaggi con un nome e una faccia - nato dalla trasposizione di valori immutabili. Lasciandosi guidare dalle ali della fantasia, si può infatti fruire di tutti gli oggetti in mostra: c’è chi si siede sul divano bocca, per sentirsi una celebrity hollywoodiana; chi si diverte a creare composizioni fantasiose con i pezzi del gioco Baby-lonia, dedicato a grandi e piccini e ispirato alle scatole delle costruzioni; chi si tuffa nel mondo dei cartoon con la poltrona Mickey; chi “cavalca” il divano Bruco o sogna di essere un novello Re Mida cedendo alle tentazioni della poltrona Money Money (2013), portamonete oversize tutto d’oro, simbolo dello smisurato potere finanziario degli ultimi anni. Fiore all’occhiello della mostra e punto d’arrivo del percorso la stanza del Mercante di Nuvole dove, sdraiandosi sul Tappeto di Nuvole del 2015, si può riscoprire la capacità di sognare e di meravigliarsi, che tutti possediamo ma che troppo spesso “da grandi” di■ mentichiamo di possedere.

106

|

DAILYLUXURY

|

N°2 FEBBRAIO 2016

®STEFANO FERRONI ®A.PEROLI

CAPITELLO

1971 ®STEFANO FERRONI


®STEFANO FERRONI

LEONARDO 1969

®STEFANO FERRONI

MONEY MONEY

2013 ®STEFANO FERRONI

MOULIN ROUGE

2013 ®STEFANO FERRONI

MELA MORSICATA

1971 ®STEFANO FERRONI

N°2 FEBBRAIO 2016

|

DAILYLUXURY

|

107


food

WINTER DETOX

Dopo gli stravizi “food” delle Feste è tempo di rimettersi in carreggiata. Primo step, per ritrovare linea, benessere ed energia, eliminare le tossine e depurare l’organismo un programma “detox” mirato. E se poi è “firmato” da esperti, i risultati sono garantiti.

L

M A R I NA SA N T I N

E fESTE d’INVERNo? ACQUA PASSATA. Ne

resta giusto il ricordo. Pochi giorni e il ritorno alla routine quotidiana ha cancellato l’effetto benefico della pausa vacanziera.

n°2 febbraio 2016

|

DailyLuxury Luxury

|

1


food

C

erto rimangono l’emozione e la magia delle giornate più belle, i momenti d’allegria e spensieratezza e… i “danni” del surplus di dolci, snack e tentazioni ipercaloriche che hanno imbandito le nostre tavole. A colpi di panettone, frutta secca, cibi elaborati e alcoolici, nutrizionisti ed esperti di alimentazione hanno calcolato che ogni pranzo o cena delle festività sfiori (da sola) le 2.000 calorie. Ecco spiegato il perché l’ago della bilancia adesso segna dai 2 ai 4 chiletti in più. Inevitabile sentirsi gonfi e pesanti e crucciarsi per i vestiti “che tirano” o la cerniera che fatica a chiudersi. Più che della silhouette dovremmo, però, preoccuparci per la nostra salute. Il menù troppo ricco di grassi e zuccheri affatica gli organi e si traduce in digestione difficile, intestino sottosopra, accumulo di liquidi e tossine, fegato stressato per il superlavoro. Che fare? Correre subito ai ripari e darsi delle regole, ma con giudizio. Decisamente sconsigliato rimediare con i digiuni: saltare un pasto porta solo ad arrivare a quello successivo affamati e l’organismo attiva la modalità “risparmio” facendo rallentare il metabolismo. Meglio adottare una dieta a basso contenuto calorico ma ad alto tasso di “detox”, o meglio un regime disintossicante che ci farà guadagnare salute, benessere e bellezza, depurerà l’organismo e ci permetterà di ritrovare energia e vitalità senza essere punitivo. Di che cosa stiamo parlando? Del “juicing” come lo chiamano negli States, ovvero bere centrifugati di frutta e verdura sostituendo anche i pasti principali, un trend sposato immediatamente dalle celebrities che ne hanno decretato il successo in tutto il mondo elogiandone i benefici effetti: pelle più luminosa, fisico asciutto, pancia piatta. Non bisogna però pensare che sia solo una moda o un’invenzione di oggi. Il concetto di “detox” ha origini millenarie, era noto già nell’antico Egitto, praticato sia in Oriente che Occidente, e lo stesso Ippocrate, parlava di depurazione attraverso i processi fisiologici di eliminazione di fegato, intestino e vie urinarie. Con questi presupposti difficile resistere alla tentazione di pianificare subito la nostra “remise en forme” (e in effetti noi abbiamo subito ceduto…) iniziando a sorseggiare centrifugati e succhi di frutta e verdura

11

|

DailyLuxury

|

n°2 febbraio 2016


food

“WE rESET yOur BODy”

Q

rigorosamente bio, arricchiti con ingredienti dalle proprietà benefiche: energizzanti, anti-infammatorie, drenanti, antiossidanti, anti-batteriche. Prima di cominciare però abbiamo voluto saperne di più e ci siamo andati a caccia di informazioni da chi della disintossicazione ha fatto la sua missione: le artefici del brand “Dietox” (un regime alimentare molto noto in Spagna e Francia che, arrivato anche in Italia, è subito balzato alla ribalta riscuotendo unamini consensi) e un esperto del settore che collabora con il team del marchio. Ed è proprio dal prof. Andrea Mangano, medico chirurgo, specialista in chirurgia vascolare, scienze dell’alimentazione, flebologia e medicina estetica che iniziamo il nostro “percorso” alla scoperta del detox. Puntiamo dritti al nocciolo della questione e gli chiediamo: la verità sul detox. Moda del momento o regime realmente utile ed efficace? “Il detox - ci spiega - è un ottimo alleato per aumentare il proprio livello di benessere psico-fisico e recuperare o mantenere la forma fisica ideale. Per ottenere risultati duraturi è però importante abbinarlo a una regolare attività sportiva e a un regime alimentare sano ed equilibrato: uno degli aspetti più importanti in tal senso, è sicuramente tenere presente una corretta distribuzione dei pasti (15% degli alimenti a colazione, 40% a pranzo, 35% a cena, 5% a metà mattina e 5% a metà pomeriggio) ed evitare il digiuno che anziché far dimagrire, innesca il meccanismo contrario che porta all’accumulo di grassi”. Le concessioni “gourmandes” delle Feste hanno lasciato il segno, senza contare che tra junk food, diete squilibrate e cibi industriali, spesso mangiamo male tutto l’anno. Il momento ideale per concedersi un break “juicing” disintossicante? “Seguendo un regime detox si depura l’organismo dalle tossine, si facilita la perdita dei liquidi in eccesso e si riattiva il metabolismo, che brucerà più facilmente le calorie assunte: in tal senso quindi può rimetterci in forma dopo gli eccessi. Ma può anche prepararci a un periodo di stravizi (bisogna comunque sempre cercare di non esagerare, tenendo in considerazione alcuni accorgimenti, come ad esempio, cercare di assumere i carboidrati nella prima parte della giornata), oppure può essere ripetuto più volte nel corso dell’anno, in base alle esigenze del proprio organismo: si può ricorrere al detox ogni

11

|

DailyLuxury

|

n°2 febbraio 2016

uesta la promessa (mantenuta) del programma Dietox, un metodo elaborato e ideato da Virginie rogé, in collaborazione con Monserrat folch, la più importante nutrizionista spagnola, e blanca Galofré. lei stessa racconta: “L’idea è nata quando ero studentessa MBA a New York, nel 2012. Conducevo una vita frenetica, studiavo molto, uscivo molto, viaggiavo molto... Tutto “molto”. Il lunedì mi mancava un “reset”. Alcuni manager di Wall Street mi hanno fatto conoscere il digiuno detox a base di succhi di frutta e verdura. Il concetto alla base mi è piaciuto molto ma il prodotto non mi era sembrato sufficientemente completo, buono e soddisfacente. Tornata a Barcelona, ho incontrato i migliori medici nutrizionisti della clinica Teknon per sviluppare la terapia Dietox in maniera tale che contenesse tutti gli elementi di cui una persona ha bisogno con il minor apporto calorico possibile, centrifugati completi e deliziosi per ogni momento del giorno, che non fossero percepiti come una punizione”. il metodo Dietox, si declina in 6 centrifugati di gusti diversi da assumere in 24 ore in regime di digiuno o in 48 ore in quello di semi digiuno o ancora scegliendo più giorni (2 o 3) o oppure dei tre programmi più strutturati - express, basic e intense - che prevedono l’abbinamento dei centrifugati a un regime alimentare studiato ad hoc, attività fisica, yoga e cosmetici naturali Dietox. Tutti i succhi, naturali, freschi, 100% bio, formulati per soddisfare le esigenze nutrizionali ed energetiche nei vari momenti della giornata, contengono un mix di frutta e verdura fresca: carota, ananas, kiwi, mela, lampone, sedano, melograno, arricchiti di fibre, legumi di stagione, proteine vegetali, superfood energizzanti, ricchi di vitamine a, C ed e, minerali, fino ad alimenti meno comuni come camu camu, bacche di goji, semi di lino, acai, maca, per un totale di 1000 calorie al giorno. Chi si “nasconde” dietro le formule dei succhi? È ancora Virginie rogé a svelarne gli artefici: “Un team

multidisciplinare di medici e nutrizionisti, cuochi specializzati in cucina vegano-crudista e coach nutrizionali. Ogni 6 mesi, con il cambio di stagione, le ricette vengono rinnovate, aggiungendo nuovi ingredienti naturali dalle proprietà dimostrate”. esempio ne sia la “Winter edition”, studiata proprio per la stagione invernale. Sei centrofugati dai nomi (e colori) invitanti (Green Cure, Pumpkin boost, aloe Vera Salad, Purple Dose, Seaweeds Prescription e Pink Dreams) che si avvalgono di ingredienti mirati alla depurazione ma anche antiossidanti, alleati delle difese immunitarie e del sistema digestivo e rigeneranti,. rosa mosqueta e aloe vera in primis. a perfetto corollario, una gamma di tè e infusi, preziosi “alleati” (sos antitentazioni e complementi per arricchire i piatti di sapore, cosmetici e accessori). info: www.dietox.it


CenTrifUGaTo n. 1 CenTrifUGaTo n. 2 CenTrifUGaTo n.  CenTrifUGaTo n.  CenTrifUGaTo n.  CenTrifUGaTo n. 6 GrEEN CurE PuMPKIN BOOST ALOE VErA SALAD PurPLE DOSE SEAWEEDS PINK DrEAMS ananas, Mela, Mela, arancia, Mela, Sedano, fragola, banana, PrESCrIPTION Mela, acqua, Spinaci, acqua, lime, Cetriolo, Sedano, Sciroppo d’agave, Camu Camu, Guaraná e Xantano.

Carota, acqua, ananas, Zucca, limone, rosa Canina, reishi e Xantano.

Spinaci , acqua, lime, Guaranà, Xantano, Proteine del Pisello, aloe Vera e Proteine del riso.

acqua, Melograno, lampone, barbabietola, Sciroppo d’agave, Proteine del Pisello e del riso, Xantano e acai.

Sedano, ananas, acqua, Pera, Kiwi, lime, bacche di Goji, Té verde Matcha, Xantano, Spirulina e Chlorella.

ananas, latte di Cocco, banana, barbabietola, Semi di lino, Maca, lucuma e Vaniglia.

qualvolta abbiamo bisogno di recuperare energia, se vogliamo perdere peso in modo sano, o ancora adottare uno stile di vita sano prima di iniziare una dieta o rimetterci in forma”. Innegabili quindi i suoi benefici. Ma cosa succede nell’organismo? “Il regime detox è un valido alleato per ripristinare un giusto equilibrio nel nostro organismo, combattendone l’eccessiva acidificazione, conseguenza, in primo luogo, di abitudini alimentari errate, oltre che di fattori concorrenti come stress e smog. Basandosi sull’assunzione di alimenti alcalini, quali frutta e verdura, contenenti acqua, fibre, vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti e aumentando l’apporto di fibre alimentari e la variabilità nell’alimentazione, introducendo, ad esempio, piante, poco conosciute, ricche di fenoli e polifenoli (come ad esempio Camu Camu, Reishi) dalle incredibili capacità antiossidanti e anti-cancerogene (come nel caso dei centrifugati Dietox), si basifica il corpo, riducendo la predisposizione a malattie infettive, cardiache, tumori”. Inoltre, aggiungiamo noi, si prevengono le malattie croniche causate dalla cattiva alimentazione e da stili di vita malsani, si rafforza il sistema immunitario, si riducono le infiammazioni articolari e muscolari, si

n°2 febbraio 2016

|

DailyLuxury

|

11


food

migliora la circolazione, si contrasta la ritenzione idrica. E non solo. C’è anche un plus “beauty & mind”: l’epidermide diventa più luminosa, capelli e unghie si rinforzano, il sonno e il riposo migliorano, la chiarezza mentale aumenta così come l’ottimismo e la sensazione di leggerezza e benessere. Pronti a cominciare? Noi abbiamo già iniziato il nostro “reset”, proprio con i centrifugati della linea Dietox, cui dedichiamo il box di queste pagine, dove a raccontarceli è Virginie Rogé, l’ideatrice del metodo. n

114

|

DailyLuxury

|

n°2 febbraio 2016


EDIZIONE CARTACEA

EDIZIONE DIGITALE

EDIZIONE CARTACEA

EDIZIONE DIGITALE

SCEGLI IL TUO ABBONAMENTO ABBONARSI A DAILY LUXURY SIGNIFICA IMMERGERSI PER 365 GIORNI NELL’UNIVERSO-MERAVIGLIA DEL LUSSO-BELLEZZA. PUOI SCEGLIERE DI ABBONARTI ALLA RIVISTA CARTACEA, ALL’EDIZIONE DIGITALE (SCARICABILE SIA DA IPAD SIA DAL TUO COMPUTER) O A TUTTE E DUE.

EDIZIONE CARTACEA

14€

30€

20€

ALL’ANNO

EDIZIONE CARTACEA

EDIZIONE DIGITALE

ALL’ANNO

EDIZIONE DIGITALE

VISITA LA PAGINA WWW.DAILYLUXURY.IT/ABBONAMENTO PER SCOPRIRE TUTTE LE OFFERTE DISPONIBILI SCARICA L’APP GRATUITA PUOI PAGARE CON: CARTA DI CREDITO • PAYPAL BONIFICO BANCARIO • BOLLETTINO POSTALE

ALL’ANNO

WWW.DAILYLUXURY.IT SCEGLI IL TUO DISPOSITIVO

SCEGLI TRA I NOSTRI CANALI DAILY LUXURY. LA BELLEZZA È LUSSO QUOTIDIANO... ON-LINE


DAILY LUXURY • n.2 febbraio 2016  

Profumo d’Accademia • A impegno profondo: finalisti al voto sino al 12 marzo, vincitori il 4 aprile

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you