Issuu on Google+

Fondato da LUCIANO PARISINI

Spedizione in A.P. - 45% - art. 2 comma 20/B legge 662/96 - Filiale di Milano - € 2,50 - Copia omaggio

La bellezza è lusso quotidiano

Speciale

CANNES TAX FREE meno... ubriaco

SEGUICI SU: WWW.DAILYLUXURY.IT

ANNO

12 N°NOVEMBRE 11

2015


INNANZITUTTO L U C I A N O PA R I S I N I

Grazie Monsieur Hubert!

S

ALIVO QUELLE SCALE DELLA MAISON con la trepidazio-

ne di chi va da amici conosciuti per fama, ma mai incontrati per quella distanza di prestigio che divideva la mia modestia di scrivano dalla nobiltà più autentica, dentro uno scrigno impenetrabile di classe assoluta. Eran gli anni ‘70: Monsieur Hubert D’Ornano aveva fondato Sisley nel ’76, dopo aver creato Jean D’Albret nel ‘46 (che “prodigio” quell’”Ecusson”, davvero un mito fragrante di quegli anni) e, nel ’53, nientemeno che Orlane, subito e per sempre una pietra miliare della cosmesi mondiale. Sentirsi piccoli piccoli all’aprirsi della porta di casa-ufficio degli Ornano e avere immediatamente la dolce ospitalità di Madame Isabelle ancor prima di varcare la soglia di quel “tempio”, significava “conquistare” - quanto mai in punta di piedi! - l’Olimpo della bellezza, per una cosmesi che veniva dall’Olimpo della natura. Un’emozione che ancora conservo tra i ricordi più esaltanti del mondo “bello” che ho vissuto. Continuando a considerare ogni creazione Sisley un dono prezioso alla bellezza, sublimato, per mia fortuna, da quella indimenticabile ospitalità nella Maison di favola che Parigi e il Mondo ancora giustamente, mitizzano. E dalla quale Monsieur Hubert è uscito, solo per salire le scale del destino degli immortali. ■ La storia • 1926

I prodotti

nascita di Hubert d’Ornano

• 1946

creazione di Jean d’Albret

• 1953

creazione di Orlane

• 1963

matrimonio con Isabelle d’Ornano

• 1976

Hubert d’Ornano fonda Sisley

• 2008

acquisto e sviluppo della fabbrica di Blois

• 2011

inaugurazione del centro di ricerca di Saint-Ouen l’Aumone

• 2013

Philippe d’Ornano diventa Presidente del Consiglio di Amministrazione Sisley

Con 30 filiali, Sisley crea e distribuisce prodotti in oltre 90 paesi. Il gruppo conta oggi oltre 4000 collaboratori di 100 nazionalità diverse.

4

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

Eau de Campagne 1976 Emulsion Ecologique 1980 Eau du Soir 1990 Super Crème Solaire Visage 1990 Sisleÿa Global Anti-Age 1999 All Day All Year 2005 Soir de Lune 2006 Hydra Global 2007 Supremÿa 2009 Eau d’Ikar 2011 Masque Crème à Rose Noire 2012 Soir d’Orient 2015


AVA N T GARDE u n o sc i a m

I

ed

i no

t i z ie v e r s o

Anteprima a Cannes

n anteprima assoluta su questo Daily Luxury edizione Cannes Tax Free. Un flacone meraviglia per un profumo altrettanto affascinante, anche e soprattutto per il più coinvolgente dei jus.

l ...

’a

Pagine in avanguardia

U

re a e e lavr lv’ae

DaDialyily

l

Guerlain... senza nome

n “Exclusive” di Guerlain che supera ogni canone del profumo. Anzitutto non ha nome e questo rende il suo mistero ancor più intrigante. Perchè il profumo è un mistero - sostiene Guerlain - e non può che essere uno scandalo. Uno scandalo ammaliante, però, anche se non ha nome. Che importa? Glielo diamo noi: “Papillon”, pur se il suo gemello, “Coque d’Or” lo ha. Jacques Guerlain lo compose nel 1937 per omaggiare Serge Diaghilev, il fondatore dei balletti russi. “Il Gallo d’Oro” fra l’altro è di Rimskij Korsakov, un grande successo dei Balletti russi”. Basta: questo Exclusive è anche una fragranza con una sua pur misteriosa composizione basata sulla lavanda Carla. Fantastica, eccezionale. Saperne di più? Da Mazzolari a Milano...

Adidas profuma la Champions

G

I

Scaldacollo Roxy - Biotherm

nverno in arrivo? Scaldacollo cosmetico! È il frutto della collaborazione tra Biotherm e Roxy, azienda di “prodotti tecnici da donna adatti alle attività sportive e alle loro aspettative fashion”. Fa parte della linea Enjoy & Care, abbigliamento sportivo, e quindi anche trattamento per la pelle. L’intera linea si avvale di Biotherm quanto a ricchezza di proprietà nutrienti derivate da burro di karitè, idratanti e antiossidanti per l’olio di albicocca e vitamina E e anti-infiammatorie per l’estratto di finocchio marino.

8

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

iocare profumati in Coppa dei Campioni, o assistervi inebriati dalla linea di Adidas “UEFA Champions League Star Edition”. Bergamotto e mandarino eccitati dall’energia tonificante delle foglie di pomodoro verde e dai semi di cardamomo al ... fischio d’inizio; eppoi, a centrocampo, note di lavandin francese aromatizzato dal Pepe nero de Madagascar e toccato da un accento di rosa; a... fine partita, note boisées di legno di cedro della Virginia, patchouli indonesiano e karanal. E applausi a Coty...

“P

Narciso in Musc Oil

er Narciso, desideravo una fragranza sexy alla quale le donne non potessero resistere. Dopo l’Eau de Parfum, il Musc Oil Parfum di Narciso cattura a sua volta il mistero della seduzione con una nuova intensità”. Parola del... Genio, per questa edizione limitata che incarna in versione Musc Oil la prestigiosa Eau de Parfum: gardenia e rosa bulgara per aprire agli accenti legnosi del vetiver e del cedro, così creando una vera carezza di seta per la pelle.

Cartier che “must”!

D

i Must de Cartier mancava l’Eau de Parfum e Mathilde Laurent, naso della Maison, in collaborazione con chi di Givaudan sviluppò il profumo nel 1981, ha provveduto. Ed ecco una trionfale riedizione di un’autentica icona della profumeria mondiale. Lavorando sull’estratto originale si sono ottenute note più festose, fiorite, scintillanti, assicura la Maison: gelsomino “toccato” dall’osmanto, un bouquet di foglie a coinvolgere il galbano, più una bacca acidula di ribes nero. Eppoi quel flacone con le maestose scanalature dorate per essere davvero e più che mai un must. Di Cartier, 2015.


Profumo di chinotto

AVA N T GARDE

I

Armani Code Special Blend

È

Armani Code Special Blend per l’uomo che cerca l’eccellenza. La trova in questa celebrazione della preziosa fava tonka-naturale produzione, legata ad un programma di solidarietà dai maestri profumieri Givaudan, nel profondo della giungla venezuelana. Lungo le acque incontaminate del bacino Caura, un ecosistema unico dove l’albero della sarrapia cresce spontaneo e i suoi frutti raccolti a mano elargiscono semi che, essicati, rivelano un aroma straordinariamente coinvolgente. Così, come un oro nero, la fava tonka (con altri elementi di pregio) costituisce il cuore davvero intrigante di Armani Code, Special Blend.

Re-Nutriv gran ritorno

Alien, talismano meraviglia

E

stée Lauder annuncia il ritorno del suo programma esclusivo “Luxury Beauty Day” a celebrazione dell’arrivo della nuova linea ReNutriv Ultimate Lift Rejuvenating. A partire dalla prima settimana di novembre - precisa e fino ai primi giorni di dicembre, organizzerà su tutto il territorio italiano, nelle migliori profumerie, 210 giornate dedicate al lusso puro per donare alla pelle una bellezza come mai prima secondo una eccezionale assistenza alle clienti denominata “Menu Luxury at your Service”. A guisa di quanto avveniva “allora” secondo foto che pubblichiamo.

Shiseido per Halloween

H

alloween? Ci pensa Shiseido con questo fantastico make-up (foto). “Le cupe tonalità dell’ardesia e del grigio fumo si mescolano alle sfumature più calde e soft del gold nude. Lo sguardo è ammaliante, superbo, dark”. Così il make-up artist Dick Page, direttore artistico della Maison giapponese.

l chinotto eccellenza di Savona. Un frutto importato dalla Cina da un navigatore savonese come un amuleto. Che poi diventa una piacevole, famosa bibita, oltre che olio essenziale utilizzato anche in cosmesi e profumeria. Eccolo quindi per ”Abaton Concept Store Nicchia srl” una linea di chinotto declinata in tre diverse fragranze: Chinotto Gourmand, Fior di Chinotto e Chinotto Dark.

È

il decimo anniversario di un “grande”: eccolo Alien, gioiello di Thierry Mugler che per l’occasione diventa “talismano” ed entra in profumeria ad edizione limitata inedita, per ricordare quello straordinario lancio nel 2005, pietra miliare per un favoloso successo mondiale. Veste nuova, sontuosa, a pietra preziosa per un jus che non cambia la sua originale composizione. Ricaricabile all’infinito alla fonte Thierry Mugler o con il flacone Eco-Source.

I Bertinelli presenta Grace

L

uciano Bertinelli, AD di Ferragamo Parfums, presenta così Grace Hartzel, nuovo volto di Signorina, davvero fragranza iconica di Salvatore Ferragamo: “La campagna pubblicitaria che sarà on air a partire da febbraio 2016 si onora di una Grace che rappresenta perfettamente le nuove generazioni di giovani donne, esprimendo al contempo i valori del mondo Ferragamo. Quello che colpisce è la sua capacità espressiva, la sua ecletticità e bravura ad interpretare, in maniera naturale ed elegante, ruoli anche diversi”.

Gucci sguardo infinito

nfinite Lenght Mascara e Infinite Precision Eye Liner: Il potere di uno sguardo infinito. L’assicura Gucci con queste sue priorità cosmetiche, regalando - sostiene - ciglia irresistibili, fascino infinito, con Infinite Length Mascara secondo una tecnologia unica che combina una miscela senza argilla a base di resine, con polimeri filmogeni flessibili contenenti cere a basso punto di fusione; e ancora regalando... l’inconfondibile sguardo Gucci con Infinite Precision Eye Liner, così a realizzare in maniera impeccabile ogni trucco. Combinazione di oli a base siliconica e resine per una texture incredibilmente cremosa. Quattro tonalità essenziali: punta di diamante l’intrigante Midnight Blue.


SOMMARIO

N°11 NOVEMBRE 2015

4

EDITORIALE

Le considerazioni di Luciano Parisini

8

AVANT GARDE

Prime pagine

in anteprima

42

36

RIBALTA

Cannes TFWA Tax Free

CULTURA

Paul Klee

una mostra rivela la sua “anima”

tutte le news dalla Croisette

56

58

Bvlgari Goldea

Dior Sauvage

SPECIALE

SPECIALE

il profumo dell’oro

l’odore di un uomo

20 RUBRICHE

STILE

DIEGO DALLA PALMA

22 DALLA FRANCIA

SILVIA MANZONI

24 DAGLI USA

CAROLE HALLAC

DAILY LUXURY • Mensile di HIGH PUBLISHER EDITORIALE Direttore responsabile: Luciano Parisini • Direttore generale: Diana Baravelli • Caporedattore: Marina Santin • Redazione: Lucio Chiari, Giulia Zoni, Paola Cardona • Progetto grafico: Denni Poletti • Fotografo: Graziano Ferrari • Collaborano: Diego Dalla Palma (stile) • Rebecca Belize (food) • Lorena Poletti (design) • Supplementi: Lucia Parisini (Daily Accessories) Estero: Silvia Manzoni (Francia) • Carole Hallac (USA) • Autorizzazione del Tribunale Bologna n° 7396 in data 15/01/2004.


SOMMARIO

N°11 NOVEMBRE 2015

74

86

Moda & Accessori

I “volti” della donna

LOOK

MAKE-UP

di tendenza

di stagione

94 BELLEZZA

Le novità

dell’universo beauty

114

112

119

FOOD

DESIGN

Birra e sai cosa mangi

BENESSERE

Verdura Spa wellness olistico e magiche atmosfere

Maison & Object

L’Haute Cuisine incontra l’iconica “bionda”

28 RUBRICHE

STILE CINETIME

ANNAROSA SETTELLI

edizione “preziosa”

32 DALLA FRANCIA CARNET

MARINA SANTIN

VISITA IL NOSTRO SITO WWW.DAILYLUXURY.IT

E SCARICA L’APPLICAZIONE

GRATUITA

SU iTUNES

SEGUICI SU

Sede: Via G. Tinozzi, 3 - 40137 Bologna • Tel. +39 051 5878850 • Fax +39 051 5878860 • e-mail: info@high-publisher.it • info@dailyluxury.it Abbonamento annuo per l’Italia: 20€ da effettuarsi con bonifico bancario a: Credem - ABI: 03032 - CAB: 02400 - c/c: 010000009830 - CIN: M IBAN: IT 03 M 030 3202 4000 1000 000 9830; o sul c/c postale n° 50673359 intestato a: HIGH PUBLISHER, Via G.Tinozzi, 3 - 40137 Bologna E-MAIL PER ABBONAMENTI: abbonamenti@dailyluxury.it • Sped. in abb. post. Pubblicità inferiore al 45% Stampa: GRAPHICSCALVE SpA - Località Ponte Formello, 1/3/4 - 24020 Vilminore di Scalve (BG) - ITALY Egregio abbonato, ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96, La informiamo che i Suoi dati sono conservati nel nostro archivio informatico, vengono utilizzati esclusivamente per l’invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi per alcun motivo. La informiamo, inoltre che, ai sensi dell’art. 13 della legge, Lei ha il diritto di conoscere, aggiornare, rettificare i Suoi dati o opporsi all’utilizzo degli stessi, se trattati in violazione della legge.


Chic & Shock

STILE D I E G O DA L L A PA L M A

Ginevra Elkan

Elisabetta Sgarbi

MADE IN ITALY CHIC

MADE IN ITALY CHIC

Della dinastia Agnelli. Ginevra Elkann, la silenziosa nipote dell’inimitabile Marella Agnelli, non ha bisogno di commenti: basta guardarla, anche senza osservarla. E riflettere sul concetto di eleganza e classe. E discrezione.

La cultura italiana ha un’ambasciatrice d’eccezione: Elisabetta Sgarbi. Colta, raffinata ed elegante ma anche originale e atipica. Un bell’esempio femminile!

Alice Sabatini MADE IN ITALY SHOCK L’hanno fatta Miss, questa ragazzotta poco incline all’intelligenza (e alla cultura). La colpevole? Patrizia Mirigliani, purtroppo. E così, ci troviamo fra i piedi Alice Sabatini: ennesimo frutto dell’ovvio. Una che non sa nemmeno che la Resistenza, fra un fronte e l’altro delle ultime due sanguinose Guerre Mondiali, l’hanno sostenuta, soffrendo e lottando, proprio le donne di allora. Di allora. Non di oggi. Diteglielo, per favore. E toglietele quella “cazzo” di corona!

Patrizia Mirigliani MADE IN ITALY SHOCK Quando non si è ambasciatrici di avvenenza e stile, sarebbe necessario mettersi da parte. Fare autocritica. Evidentemente, Patrizia Mirigliani, nell’organizzare il concorso di bellezza più cafone e noto d’Italia non si rende conto dei suoi limiti. E di quello delle sue Miss. Peccato, perché si dice che in cucina sia bravina! Ma sarà vero?


Rochas ora si cambia

da l l a f r a n c i a s i lv i a m a n z o n i

90

anni vanno celebrati! Soprattutto se il festeggiato si

chiama Rochas e ha da poco inaugurato un nuovo capitolo della sua gloriosa storia. Acquistato qualche mese fa dal gruppo francese Interparfums, il brand fondato nel 1925 ha l’ambizione di tornare a essere uno dei protagonisti del fashion e del profumo. Così, primo step, è stata inaugurata, nella sede storica affacciata sugli Champs Elysées, una mostra che ripercorre le grandi tappe creative della Maison e mostra come i suoi modelli abbiano esaltato la femminilità e restino espressione di un’eleganza raffinata e atemporale. Oggi, sotto la direzione stilistica di Alessandro Dell’Acqua, la storia di Rochas si rinnova, sempre fedele allo stile molto francese caro al fondatore, vicino all’Alta Moda. Ma non è solo il settore del fashion a festeggiare. L’iconico profumo Femme ha 60 anni, l’Eau de Rochas, le cui note fresche sono ancor oggi molto apprezzate, ne ha 45… E nel 2017 dovrebbe arrivare una nuova creazione, la prima dell’era Interparfums, che avrà il compito di ridisegnare l’immagine olfattiva della Casa, lanciandola sul terreno di una più forte modernità. Philippe Benacin e Jean Madar, i due presidenti di Interparfums inaugurano la mostra consacrata a Rochas, nella sede della Maison sugli Champs Elysées.

I “preferiti” delle francesi. Quali sono

Yovoy Jeroboam. La nuova collezione di pro-

fumi Yovoy sceglie un nome che è una provocazione: la denominazione utilizzata nelle regioni viticole per designare le grandi bottiglie di Champagne da 3 litri. Nella realtà, la linea si compone esclusivamente di piccoli flaconi neri da 30 ml, da portare sempre con sé. Le fragranze riflettono lo spirito nomade che il Ceo di Jovoy, François Hénin, ha voluto per questo ensemble di 5 estratti di profumo concentrati al 25% la cui particolarità è l’essere accomunati da una base costituita da un cocktail di muschi, creata dalla creatrice indipendente Vanina Muracciole. Questo mix, che inaugura un nuovo universo olfattivo, è racchiuso in Origino, dove rappresenta l’unica nota, oppure associato ad altri ingredienti come la tuberosa in Hauto, le note poudrées in Miksado, la rosa e l’oud in Oriento e la vaniglia del Madagascar in Insulo. Ciascuno costa 90€.

22

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015

i brand beauty preferiti dalle donne d’Oltralpe? Secondo un sondaggio realizzato da Kantar Worldpanel, il n°1 è Yves Rocher. Tra le persone interrogate, il 40% afferma di avere una buona opinione del marchio e il 30% dichiara di essere un cliente fedele. Dietro al gigante bretone della bellezza naturale si trovano Sephora e, al terzo posto, Kiko, citata soprattutto dalle clienti più giovani, conquistate dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. I prodotti Yves Rocher più acquistati, veri best-seller internazionali e non solo francesi, sono l’Eau de Parfum Evidence, il Grand Soin Régénerant e l’Antirides Bienfaisant Jour.

Codage.

Un nuovo beauty-spot per Parigi. Al numero 8 di rue du Trésor, nel quartiere del Marais, ha aperto il primo negozio di questo brand cosmetico fondato 5 anni fa dai fratelli Julien e Amandine Azencott. I prodotti della gamma contengono 23 nutrielementi selezionati che vengono evocati graficamente sulla parete di mattoni che fa da sfondo alla boutique. Sgabelli di rame, accessori di legno, un bancone di marmo compongono una scenografia moderna, di ispirazione industriale. C’è anche la possibilità di ordinare sieri su misura a seconda delle proprie esigenze (è proprio grazie alle sue formulazioni di punta personalizzate che la marca si è fatta n conoscere) preparati nel laboratorio attiguo.


EXTRA INTENSIVE MASK Una sola notte per una pelle più giovane

Il trattamento anti-età per ritrovare al risveglio una pelle incredibilmente setosa. EXTRA INTENSIVE MASK contrasta i segni dell’invecchiamento cutaneo e dona nuova energia alla pelle per renderla più setosa e radiosa. Per risvegliarsi con una pelle più giovane ora basta una sola notte.

Regala alla tua pelle la preziosa idratazione della Seta

www.sensai-cosmetics.com tel. 02/863112.1

CELLULAR PERFORMANCE


Mariah e Gwen in… makeup

DAG L I U SA C A RO L E H A L L AC

C

ELEBRITIES E MAKE-UP. Sembra essere questo il nuovo con-

nubio vincente dell’universo beauty. A dimostrarlo, due recentissime partnership. Mariah Carey collabora con MAC Cosmetics firmando un rossetto in edizione limitata (in lancio a dicembre), cui seguirà, nella primavera del 2016, una linea completa MAC Icon. Gwen Stefani si regala, invece, una collezione di maquillage con Urban Decay. Per la Casa cosmetica questa è la prima collaborazione con una celebrità. I prodotti, in edizione limitata, saranno disponibili dal 22 novembre.

Tyra Banks. La supermodel entra nel campo della vendita diretta del beauty. Prima di lanciare la sua linea è andata a Harvard per specializzarsi in business e con la venduta (anche online) dei suoi prodotti spera di offrire nuove opportunità di lavoro e guadagno alle donne.

Davines. La casa di prodotti per capelli e skincare naturale con sede a Parma apre assieme a Ion Studio in Wooster Street a Soho. Fondato dai due celebri hairstylists Marco Santini e Leonardo Manetti, il Davines + ION Studio, si sviluppa su tre piani e accoglie il salone “coiffure” e l’Atelier, uno spazio educativo per corsi di taglio e colore.

Ralph Lauren. Lascia la sua posizione di ammini-

stratore delegato della leggendaria casa di moda che ha creato 50 anni fa. Il suo successore è Stefan Larsson, ex-presidente di Old Navy. Lauren rimane però direttore creativo e presidente esecutivo del brand newyorkese.

Pat McGrath.

La celebre makeup artist, che ha creato innumerevoli prodotti per case cosmetiche come Dior, Gucci e Dolce & Gabbana, lancia finalmente un suo prodotto: Gold001, una crema color oro che può essere applicata su occhi, labbra e zigomi.

Ex Nihilo. La profumeria di Rue Saint-Honoré a Parigi

arriva a New York. La sofisticata boutique apre uno spazio all’interno del grande magazzino di lusso Bergdorf Goodman.

Demeter. L’eccentrica casa di fragranze s’ispira allo Zo-

diaco per creare i suoi nuovi dodici profumi, dedicati ai segni astrologici, alle loro caratteristiche e alla loro personalità.

Bond n.9. Dopo aver dedicato i suoi profumi a tutti i quar-

tieri di New York, il brand ora s’ispira ad una strada. La sua ultima fragranza, B9, prende il nome, ovviamente, da Bond Street n.9, l’indi■ rizzo del suo quartier generale.

24

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015


dior.com

Dior OnLine 02 38 59 88 88


L E N O U V E AU PA R F U M


Rupert... Happy Prince

A

A N N A RO S A S E T T E L L I

ma l’Italia Rupert Everett, ne parla la lingua e qui, a Napoli, dirigerà il suo primo film imterpretando l’Oscar Wilde del tempo che se ne andava, non più il grande scrittore ma un uomo costretto alla miseria, vagabondo senza destino.

“B

ello come un Dio”, tanto da essere testimonial indimenticabile di un capolavoro dell’arte profumiera (Opium pour Homme di Yves Saint Laurent nel 1995, n.d.r) e ispiratore di Tiziano Sclavi per il personaggio di Dylan Dog, ha saputo fare del suo fascino un punto di partenza per una carriera straordinaria nel mondo del cinema. Le premesse c’erano tutte: ragazzo ribelle e anticonformista, Rupert James Hector Everett, discendente della Royal Family, dopo aver lasciato diverse scuole, tra cui un monastero benedettino, approda a Londra alla Royal Shakespeare Company e da qui spicca il volo, raggiungendo il successo ad appena 25 anni. Ora sarà in regia. Ispirata alla vita del beniamino Oscar Wilde, la sua opera prima: The Happy Prince, cui darà il volto. Girata in buona parte in Italia, a Napoli, a partire dal 2016 e prodotto da una Casa di produzione italiana, la Palomar di Carlo Degli

2

|

dailyluxury

|

Esposti. Un Oscar Wilde degli ultimi anni della sua vita, non più il grande, osannato scrittore, ma un uomo che ha perso il suo smalto, costretto alla miseria, vagabondando nel mondo. Perseguitato dal sentore della tragedia come una rockstar che cade in disgrazia. Come un funambolo, Rupert è passato con grande destrezza e naturalezza dai personaggi scanzonati di grandi commedie romantiche a quelli più complessi, scelto da registi del calibro di Robert Altman, Oliver Parker, Giuliano Montaldo, Francesco Rosi, Andrej Končalovskije. Partner di grandi star da Sophia Loren

n°11 novembre 2015

a Marcello Mastroianni, da Madonna a Julia Roberts, da Catherine Deneuve a Cameron Diaz e poi Asia Argento, Ornella Muti, Valeria Golino... Per la sua carriera internazionale, per l’interpretazione insuperabile dei personaggi di Shakespeare e di Oscar Wilde, alla 72. Mostra del Cinema di Venezia, gli è stato attribuito il prestigioso Kinéo International Movie Award. In quell’occasione Rupert ha dichiarato il suo grande amore per l’Italia (parla un italiano divertentissimo!) e ha annunciato il debutto in regia. Il suo legame col nostro

cinema è stato un’esperienza formativa unica. Tanto deve ai cineasti italiani che lo hanno diretto: Rosi in “Cronaca di una morte annunciata”, Montaldo in “Gli occhiali d’oro” con protagonista Gian Maria Volontè, “Un attore geniale, unico al mondo afferma - che solo ad osservarlo si riceveva una lezione di scuola e di vita”. Michele Soavi, col quale ha girato “Dellamorte Dellamore”, ricorda: “il film preferito di Martin Scorsese, straordinario nel trasporre il fumetto in maniera innovativa”. Nel 2005, Rupert ha rifiutato di entrare nel cast di “Il diavolo veste Prada”, un film di successo planetario, nel ruolo del “miglior amico gay”. Proprio lui! Ma avrebbe finito per replicare il personaggio di “Il matrimonio del mio miglior amico” (altro grandissimo successo) con Julia Roberts. Rupert, come ha dimostrato, davvero non ama i cliché. n


La nostra scelta del mese

Adam Jones

l’agente dell’FBI John Connolly e il gangster irlandese James “Whitey” Bulger che accetta di collaborare con l’FBI per eliminare un nemico in comune: la mafia italiana. In realtà la storia di questa alleanza permise a “Whitey” di eludere l’applicazione della legge, consolidare il potere, e diventare uno dei gangster più spietati e potenti nella storia della città. Con Johnny Depp, Benedict Cumberland, Kevin Bacon, Dakota Johnson. n Thriller

n di John Wells

A

dam Jones è un cuoco che ha distrutto la sua carriera a causa dell’abuso di droghe e di comportamenti eccentrici. Deciso a rimettersi in riga, ritorna a Londra per riscattasi guidando un ristorante di alto livello e meritare le ambitissime tre stelle Michelin. Con Bradley Cooper, Sienna Miller, Uma Thurman, Emma Thomson, Riccardo Scamarcio.

n Commedia

Black Mass n di Scott Cooper

P

resentato alla Mostra del Cinema di Venezia, il film, ambientato nella Boston degli anni ‘70 ha per protagonisti

Life

n di Anton Corbijn

S

u incarico della rivista Life, il giovane fotografo Dennis Stock segue da vicino l’astro nascente James Dean, con l’obiettivo di realizzare un servizio che non sia la solita agiografia pubblicitaria. Nel corso del viaggio da Hollywood all’Indiana, passando per New York, gradualmente tra i due giovani nasceranno un’amicizia inattesa e un affetto profondo. Con Robert Pattinson, Ben Kingsley.

entourage, a cominciare dalla moglie e dall’amante, sceglie quello stesso momento per renderlo partecipe di rivelazioni importantissime, e figli, amici, vicini di casa e perfetti sconosciuti invadono il tuo spazio proprio in quello stesso pomeriggio, l’agognata tranquillità diventa un’impresa impossibile, comicissima e dai risvolti imprevedibili. Con Christian Clavier, Carole Bouquet, Valérie Bonneton. n Commedia

n Drammatico

Sotto il Cielo delle Hawaii n di Cameron Crowe

B

rian é un consulente per l’armamento dell’esercito degli Stati Uniti che ultimamente é caduto in disgrazia. Quando gli viene proposto dall’esercito di trasferirsi alle Hawaii, per lavorare al lancio di un satellite spia, accetta. Nelle isole ritroverà il vecchio amore Tracy che ormai si é costruita una sua famiglia. Con Emma Stone, Bradley Cooper, Rachel McAdams, Bill Murray, Alec Baldwin.

n Commedia-drammatico

Tutti pazzi in casa mia

Lo stagista inaspettato

U

U

n di Patrice Leconte

n di Nancy Meyers

n’amabile commedia francese, con un contenuto di quotidiana verità. È il suo giorno di riposo e tutto ciò che Michel desidera è ascoltare con calma e in assoluta tranquilità un rarissimo disco appena acquistato. Ma tutto il suo

na Casa di moda assume uno stagista decisamente fuori dagli schemi: Ben Whittaker un settantenne pensionato che ha scoperto il lato positivo della pensione e decide così di sfruttare la prima occasione utile per rimettersi in pista. Nonostante le diffidenze iniziali, Ben dimostrerà alla fondatrice della compagnia di essere una valida risorsa per l’azienda e tra i due nascerà un’inaspettata sintonia. Con Anne Hathaway, Robert De Niro, Rene Russo. n Commedia

n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|

29


Momenti d’arte MARINA SANTIN

Torino: Oltre quaranta

opere d’eccezione che rappresentano l’intero iter creativo del Maestro, considerato tra i padri dell’Impressionismo francese tra gli anni Ottanta dell’800 e il primo ventennio del ‘990

L’

ARTE DI IERI E DI OGGI, i “ri- CaTania: Racconta la tratti” di grandi Maestri e la poetica dell’artista, fortemente magia delle civiltà antiche influenzata dall’amore per la moglie Bella e dal dolore per la protagonisti delle rassegne d’autunno. sua morte prematura, ripercorrendo le tappe della sua vita e della sua arte, “Chagall. Love and Live”.

per “Monet dalle collezioni del Musée d’Orsay”. n gaM,

n CaStellO urSinO, fino al 14 febbraio 2016. n info: tel. 095.345830. 

fino al 31 gennaio 2016. n info: tel. 011.0881178,

www.mostramonet.it

Bologna:

Coinvolge le principali realtà museali italiane e internazionali - dal Museo Nazionale di Antichità Olandese di Leiden a quello di Egizio di Torino e ed Egizio di Firenze, fino a quello Civico Archeologico della città facendo rivivere la storia e la magia della civiltà millenaria delle piramidi e dei Faraoni, “Egitto. Splendore Millenario. Capolavori da Leiden a Bologna”. n MuSeO CiViCO arCheOlOgiCO, fino al 17 lUglio 2016. n info: tel. 051.0301043,

www.mostraegitto.it

 

 Venezia: Oltre 40 dipinti e opere su carta per “V.S. Gaitone. Pittura come processo, pittura come vita”, prima retrospettiva mai dedicata all’artista indianoVasudeo Santu Gaitonde, il cui lavoro permette di esplorare l’arte moderna indiana che caratterizzò i centri metropolitani di Bombay e New Delhi dalla seconda metà degli anni ’40 alla fine del XX secolo. n peggY guggenheiM COlleCtiOn, fino al 10 gennaio 2016. n info: tel. 041.2405415,

info@guggenheimvenice.it - www. guggenheim-venice.it/ peegyg.mobi  

Palermo: Propone i lavori del pittore e scultore di origine belga ma a lungo attivo in Italia, puntando i riflettori sulle matrici tardo romantiche e secessioniste unite agli accenti simbolisti che ne caratterizzarono il linguaggio stilistico, “Jules van Biesbroeck. Un fiammingo a Palermo nel primo Novecento”. n galleria d’arte MOderna, dal 30 ottobre 2015 al 10 gennaio 206. n info: tel. 091.8431605,

info@gampalermo.it


Milano: Dipinti,

Bologna: Ripercorre la storia della famiglia che comprendeva la più importante congrega di artisti fiamminghi a cavallo tra il XVI e XVII secolo, interpreti dello splendore del Seicento, la rassegna “Brueghel. Capolavori dell’arte fiamminga”. n Palazzo Albergati, fino al 28 febbraio 2016. n Info: Tel. 051.0301015, www.palazzoalbergati.it Firenze: Celebra il

trecentesimo anniversario dell’arrivo del padre gesuita nel paese, dove servì la corte come artista per 51 anni, la mostra multimediale “Nella lingua dell’altro. Giuseppe Castiglione gesuita e pittore in Cina (1715.1766)”.

Palermo: Dedicata alla memoria, al sacrificio e al coraggio dell’archeologo Khaled Al-Asaad, barbaramente ucciso dall’IS, che fino alla fine ha custodito l’arte e la cultura del Mediterraneo trasmettendone i valori senza tempo all’umanità intera, “Nel mezzo del mezzo”. n Museo

n Opera di Santa Croce, dal 31 ottobre 2015 al 31 gennaio 2016. n Info: Tel. 055.2466105,

Regionale RISO. Fino al 30 novembre 2015. n Info: www.

palazzoriso.it - museo.riso.bci. uo2@regionesicilia.it  

incisioni, preziosi oggetti d’arte e disegni, alcuni dei quali originali del grande genio del Cinquecento, per “D’Arpès Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento”, che indaga l’aspetto più intimo del Maestro, tra la sfera della sua vita privata e quella delle amicizie. n Castello

Sforzesco, fino al 10 gennaio 2016. n Info: Tel. 02.88463660-88467778,

www.milanocastello.it

Roma: Per la prima volta in Italia, “James Tissot”, retrospettiva dedicata al grande artista la cui arte è ancora per alcuni aspetti un’enigma tra influenze impressioniste e istanze preraffaellite.

n Chiostro del bramante, fino al 21 febbraio 2016. n Info: Tel. 06.916508451.

segreteria@santacroceopera.it

Reggio Emilia:

Invita a scoprire la relazione e il dialogo sul piano compositivo e semantico di due opere sraordinarie dei due artisti “Bill Viola e Lanfranco. Eterne visioni tra presente e passato”.

n Palazzo Magnani, fino al 10 gennaio 2016. n Info: tel. 0522.444446 – 454437,

info@palazzomagnani.it www.palazzomagnani.it

 

n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|

33


“L’ANIMA”

DI KLEE Un unico principio vitale governa l’intero ordine naturale ed è insito in tutte le cose, dalle più grandi alle più piccole. Lo afferma, e dipinge, Paul Klee. E una mostra, a Nuoro, lo racconta attraverso le sue opere.

i

“PAUL KLEE. MONDI ANIMATI” MAN MUSEO D’ARTE PROVINCIA DI NUORO DAL 30 OTTOBRE 2015 AL 14 FEBRAIO 2016 Info: Tel. 0784.252110 www.museoman.it FIGURALE BLATTERV 1938

3

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015


cultura

M A R I NA SA N T I N

“L’

INIZIalE DISOrIENtaMENtO DI FrONtE alla Natura si

gebaerDe eines antlitZes (espressioni Di un volto) 1939

wohinJunger garten 192

spiega con ciò, che si comincia con lo scorgerne soltanto le ultime ramificazioni, senza risalire alla radice. Una volta però che uno se ne sia reso conto, può riconoscere anche nella più lontana fogliolina la manifestazione dell’unica legge che regola il tutto e trarne vantaggio” . Così dichiara Paul Klee in Diari, n. 536, e sebbene non abbia mai parlato di “animismo”, la sua opera appare permeata di uno spirito animato avvertito in tutta la realtà materiale ed evocato dalla sua azione creativa. “Creatura superiore” (Diari, n. 660), l’artista, attraverso il proprio sguardo vivificatore, porta alla luce l’elemento generatore presente nei diversi mondi che popolano il cosmo, nascosto sotto la superficie delle cose. Ed i “mondi” di Klee, che siano uomini, bambini, animali, oggetti, paesaggi o architetture, obbediscono tutti alla medesima legge della natura, che egli indaga e imita. Esplora proprio questo elemento fondamentale del suo iter artistico, ovvero la percezione di un principio vitale generativo che, insito nella materia delle cose, governa l’intero ordine naturale, dalle realtà più grandi a quelle infinitesimamente piccole, la mostra “Paul Klee. Mondi animati”, allestita nelle sale del Man, il Museo d’Arte Provincia di Nuoro. La presenza di questo principio si avverte in molti lavori di Klee, in particolare nei disegni e negli acquarelli degli anni ’20 e ’30, come Feigenbaum (Fico), del 1929, o Im Park (Nel parco), del 1940, entrambi presenti in mostra. Accanto, la sua rappresentazione del mondo animale, che suggerisce una serie di parabole e di favole morali. L’animale viene innalzato innalzato al ruolo di essere umano con tutti i suoi vizi e le sue virtù. Esempio ne sia il disegno Tierfreundschaft (Amicizia tra animali) del 1923, dove un cane e un gatto passeggiano tranquillamente evocando il senso di amicizia che può nascere tra uomini. Analizzando poi le opere architettoniche si scopre il suo interesse nei confronti della percezione della forma e della comprensione dell’elemento organico. Un’attenzione che caratterizza alcuni acquarelli, tra cui Americanisch - Japa-

Kleinwelt 191


cultura

nisch (Americano - giapponese), del ‘18, dove a svettanti palazzi stilizzati si affianca l’icona dell’occhio. “Una volta che si è compreso l’elemento numerico del concetto di organismo - scrive Klee in Diari, n. 536 - lo studio della natura procede più spedito e con maggiore esattezza”. Il principio generativo insito in tutte le cose trova però la sua massima espressione nelle opere dell’artista che evocano o imitano il mondo dell’infanzia - come in Hier der bestellte Wagen! (Ecco la carretta richiesta), del 1935, Getrübtes (Turbato), del 1934 - e nei lavori dove le figure sono rappresentate con tratti semplici, stilizzati, alla maniera dei bambini, come in Gebärde eines Antlitzes (Espressioni di un volto), del 1939. Mentre il coesistere di forme di vita organiche e spirito della materia, che anima molte sue creazioni, trova la sua sintei formale in Figurale Blätter (Foglie figurate), un lavoro del 1938 dove alcune figure antropomorfe, come piccoli feti, vivono rannicchiate all’interno di foglie–incubatrici. Giunti al fine del nostro itinerario d’arte, non possiamo che sottolinere come Paul Klee, artista immerso nello spirito del suo tempo recepisce gli sconvolgimenti provocati dalle scoperte scientifiche, dalle teorie della relatività e della fisica quantistica, così come l’evoluzione degli studi psicoanalitici, e le filtra attraverso la sua sensibilità rielaborandoli in maniera indipendente all’interno di una n visione magico-fenomenica dell’universo.

Deserto di pietra (Steinwüste) 1933

Sphinxartig 1919

Feigenbaum 1929

38

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015


Un TAX FREE meno... ubriaco 42

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015


R I B A L TA Quando notizie ed eventi accendono la luce... L U C I A N O PA R I S I N I

Profumi e cosmetici superano il costante dominio di “Wines & Spirits”, nel contesto di oltre tremila nuovi prodotti distinti in sette categorie. Cannes sempre al vertice anche per la sua Conference, tenuta quest’anno dal Sindaco della New York del flagello World Trade Center, Rudy Giuliani.

P

UÒ DARSI.

Quel mio insistere con gli ormai assilPuò darsi che lanti imput “A Cannes bisogna esserci, a anche la mia caparbietà di... Cannes c’è business, a Cannes c’è davvero il promozionare il Tax Free annuovo” avrà dunque un tantino contribuino per anno (fin dal primo: to? Presunzione, certo: ma il percorso di 1984!) con tanta insistenza dedizione che mi ha coinvolto ai destini del come ne fossi lautamente ricompensato Tax fin dall’inizio (e son sei lustri!) può da chi lo promuove, abbia contribuito a aver serpeggiato anche e soprattutto tra gli far sì che questa importante, fondamenespositori “italiani”, così aggiungendo entale rassegna, finalmente non sia più... tità “domestiche” a entità “internazionali” ubriaca. Sinora infatti, il massimo dei prodotti in esposizione con una percen- • RUDOLPH GIULIANI • comprensive del “nostro” business. E nel contesto totale di oltre 6700 “delegati” a questo Tax tuale ragguardevole, era costituito da Wines & 2015 che presenta più di tremila novità, sparse in setSpirits, vini e liquori, così... ubriacando davvero te categorie. una manifestazione che poi affiancava a una miria“A Cannes bisogna esserci” è dunque il mio motto de di chiassosi assaggi, il... conforto di raffinate di decano Tax Free. Al quale aggiungo ancora una gamme di cioccolato o di quel che si dice un Fine volta il dovere di esserci anche alla Conference Food. Il sentore di fragranze e lo splendore di pack d’apertura, sempre interessante per quanto si dibatte cosmetici veniva al second’ordine di una lunga in chiave business e in atmosfera crisi. Stavolta al classifica che comprendeva, oltre a Fragrances & proscenio dell’Auditorium era prevista la presenza e Cosmetics al secondo posto, Fashion & Accessoires il parere di Rudy Giuliani, il Sindaco di New York che al terzo e via via altre sette categorie di minor entiha visto l’immane tragedia delle Torri Gemelle, aftà. Stavolta, invece, in questo TFWA World Exhibifrontando nel suo mandato dal 1994 al 2001 una crisi tion & Conference del 2015, ci si ubriaca non più di totale, dimostrando di saperla affrontare con deterliquori estremi, ma degli effluvi di nuove fragranze minazione assoluta e soprattutto esemplare sia chiae delle promesse di nuovi cosmetici, saliti al primo ve operativa che in chiave psicologica. Un uomo busiposto con una percentuale del 26% sul totale delle ness totale, insomma; il cui ascolto alla conferenza ha esposizioni, con vini e liquori scesi al secondo pocertamente fatto lezione fondamentale. sto con il 24,5%.

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

43


RIBALTA

Dopo Rudy Giuliani è poi salito sul palco dell’Auditorium, il giovane Peter Long, CEO del TUI Group, un’entità tedesca di notevole caratura in ambito turistico, aerei, hotels, agenzie di viaggio. E quindi Conference”ancora quanto mai interessante, anche per il dibattito moderato da Stephen Sackur, giornalista e conduttore della BBC World. Prima di loro l’immancabile autorevole saluto d’apertura di Erik Juul-Mortensen, presidente del Tax, TFWA. ■

I “NOSTRI” ESPOSITORI

DIOR

ACCA KAPPA

■ RA 6

ESTEE LAUDER

■ RE 18

MOLINARD PARFUMS

■ C 27

AHAVA DEAD SEA LABORATORIES

■ M 62

EUROCOSMESI

■ RC 9

NOUBA PROFESSIONAL MAKE UP

■ H 42

ANGELINI BEAUTY

■ RE 13

■ GO 8

AQUOLINA / PINK SUGAR

■ R6

ARTDECO COSMETIC GROUP

■ RF 8

BEAUTE PRESTIGE INTERNATIONAL

■ RH 3

BEAUTY SAN BOND NO.9 - NEW YORK

■ RJ 5

PERFUMES LOEWE

■ F 36

■ F3

ITF SPA - ANGELINI BEAUTY

■ RD 9

PROFUMITALIA

JACQUES BOGART

■ RC 1

PUIG

■ V6 W1

LA MARTINA

■ H 53

RANCE 1795 SALVATORE FERRAGAMO 05

LA PRAIRIE

■ RE 6

SHISEIDO

■ L 40

SIRPEA SPA

CHANEL

■ V 11

LUCIANO SOPRANI

■ K 25

SISLEY THE FIRST

■ A6

05 05

■ Foyer 3

CREED

■ D 13 ■ K 36

DIEGO DALLA PALMA

■ F 47

BAY VILLAGE BAY BAY VILLAGE TERRACE

BAY VILLAGE BAY VILLAGE

BAY TERRACE Information desk Information desk RIVIERA VILLAGE RIVIERAVILLAGE VILLAGE BEACH

BAY TERRACE BAY TERRACE

BAY BAY TERRACE TERRACE BEACH VILLAGE BAY BAY BEACH VILLAGE VILLAGE VILLAGE

Bridge

MARINE AMBASSADEURS AMBASSADEURS VILLAGE VILLAGE VILLAGE MARINE VILLAGE TFWA LOUNGE

Bridge

TFWA LOUNGE

MARINE CROISETTE MARINE CROISETTE

03 03

GOLDEN VILLAGE GOLDEN VILLAGE BUSINESS & MARINE MARINE MARINE MARINE EXHIBITION SERVICES CROISETTE CROISETTE VILLAGE VILLAGE PRESS BUSINESS & CENTRE EXHIBITION SERVICES PRESS CENTRE TFWA TFWALOUNGE LOUNGE

HARBOUR Bridge Bridge VILLAGE HARBOUR VILLAGE

04 04

WELL BEING LOUNGE WELL BEING LOUNGE

GOLDEN

ENTRANCE

GOLDEN

ENTRANCE

01 01

RIVIERA

ENTRANCE

PAVILION Information Informationdesk desk RIVIERA REGISTRATION ENTRANCE PAVILION Riviera Village 1 & 2 entrances Riviera Village 1 & 2 entrances Riviera entrance RIVIERA RIVIERAVILLAGE VILLAGE Access Registration Pavilion REGISTRATION Rivieratoentrance PAVILION BEACH BEACHVILLAGE VILLAGE Access to Registration Pavilion REGISTRATION Meeting point PAVILION BEACH BEACH HARBOUR HARBOURVILLAGE VILLAGE Meeting point VILLAGE VILLAGE Information desk RIVIERA RIVIERA REGISTRATION REGISTRATION Information desk ENTRANCE ENTRANCE PAVILION PAVILION

■ Bay Village Riviera RivieraVillage Village ■ Riviera Village 1 1&&22entrances entrances ■ Mediterranean Village Riviera Rivieraentrance entrance Blue Village Access Accessto to■ Registration Registration Pavilion Pavilion ■point Red Village Meeting Meetingpoint ■ Yellow Village Information Information desk desk ■ Green Village ■ Golden Village ■ Marine Village ■ Ambassadeurs Village

■ RG 16

■ RH 2

DECLARÉ / JUVENA / MARLIES MOLLER

BEACH VILLAGE BAY BAYVILLAGE VILLAGE HARBOUR VILLAGE BAY BAYTERRACE TERRACE HARBOUR VILLAGE REGISTRATION

AMBASSADEURS VILLAGE AMBASSADEURS VILLAGE

MAVALA

RIVIERA VILLAGE RIVIERA VILLAGE

RIVIERA

ENTRANCE

RIVIERA

ENTRANCE

GOLDEN GOLDENMEDITERRANEAN VILLAGE VILLAGEVILLAGE MEDITERRANEAN VILLAGE MEDITERRANEAN BUSINESS BUSINESS&& ENTRANCE EXHIBITION EXHIBITIONSERVICES SERVICES MEDITERRANEAN PRESS PRESS CENTRE CENTRE ENTRANCE

WELL WELLBEING BEING LOUNGE LOUNGE

RIVIERA RIVIERA VILLAGE VILLAGE

RIVIERA RIVIERA MEDITERRANEAN MEDITERRANEAN ENTRANCE ENTRANCE

BLUE VILLAGE BLUE VILLAGE MEDITERRANEAN MEDITERRANEAN RED VILLAGE VILLAGE VILLAGE RED VILLAGE

ENTRANCE ENTRANCE

CROISETTE ENTRANCE

GOLDEN GOLDEN CROISETTE ENTRANCE ENTRANCE ENTRANCE

HARBOUR HARBOUR VILLAGE VILLAGE

00 00

YELLOW VILLAGE YELLOW VILLAGE

■ H 51

REVLON TRAVEL RETAILING

LAYLA COSMETICS SRL

■ V 1+5

■ G 51 ■ RE 19

■ L 29

COSTUME NATIONAL

00 00

ORLANE P&G PRESTIGE

■ RE 5

COTY

01 01

■ RE 2 ■ RJ 17

BY TERRY

COLLISTAR

00 00

■ RC 5

CARON CLARINS GROUP

01 01

■ M 30

EUROITALIA

L'OREAL TRAVEL RETAIL

■ Foyer 1B

MAVIVE MICYS COMPANY SPA - PUPA

GUERLAIN

L'OCCITANE EN PROVENCE

■ J 46 ■ Foyer 2

BURBERRY

■ SENSEI

INTERTRADE EUROPE

■ A6

BULGARI

■ T2

ELIZABETH ARDEN

GREEN VILLAGE GREEN VILLAGE

05

■ A 13 5TH FLOOR 5TH FLOOR

AMBASSADEURS VILLAGE ■ ANNAMIA AMBASSADEURS VILLAGE AUDITORIUMS I, J, ■ K M 41 AUDITORIUMS I, J, K

03 THTH MARINE VILLAGE 55 FLOOR FLOOR 03 MARINE VILLAGE MARINE CROISETTE MARINE CROISETTE AUDITORIUMS A, B, C, D, E AUDITORIUMS A, B, C, D, E TFWA LOUNGE AMBASSADEURS AMBASSADEURS VILLAGE VILLAGE TFWA LOUNGE Information desk AUDITORIUMS AUDITORIUMSI,I,J, J,KK Information desk 01MARINE MARINEGOLDEN VILLAGE VILLAGEVILLAGE 01 GOLDEN VILLAGE PRESS CENTRE MARINE MARINECROISETTE CROISETTE PRESS CENTRE BUSINESS & EXHIBITION SERVICES AUDITORIUMS AUDITORIUMSA, A,B, B,C, C,D, D,EE BUSINESS & EXHIBITION SERVICES Golden entrance TFWA TFWALOUNGE LOUNGE Golden entrance Information desk Information Informationdesk desk Information desk 00 MEDITERRANEAN VILLAGE GOLDEN GOLDENVILLAGE VILLAGE 00 MEDITERRANEAN VILLAGE TFWA & ALTEC OFFICES PRESS PRESSCENTRE CENTRE TFWA & ALTEC OFFICES Croisette entrance BUSINESS BUSINESS&&EXHIBITION EXHIBITIONSERVICES SERVICES entrance Mediterranean Croisette entrance Access to Registration Pavilion entrance Mediterranean Golden Goldenentrance entrance Information desk Pavilion Access to Registration Information Information desk desk Information desk -01 RED VILLAGE MEDITERRANEAN MEDITERRANEAN VILLAGE VILLAGE -01 RED VILLAGE GREEN VILLAGE TFWA TFWA&&BLUE ALTEC ALTEC OFFICES OFFICES GREEN VILLAGE VILLAGE

ENTRANCE ENTRANCE

-01 -01

BLUE BLUE VILLAGE VILLAGE RED RED VILLAGE VILLAGE

RED REDVILLAGE VILLAGE GREEN GREENVILLAGE VILLAGE

YELLOW YELLOW VILLAGE VILLAGE GREEN GREEN VILLAGE VILLAGE

■ V 13 ■ L 61

04 04

BLUE VILLAGE Croisette Croisette entrance entrance YELLOW VILLAGE entrance entrance Mediterranean Mediterranean YELLOW VILLAGE Information desk Access Accessto toRegistration RegistrationPavilion Pavilion Information desk Information Information desk desk

CROISETTE CROISETTE

REGISTRATION REGISTRATION PAVILION PAVILION

■ RC 13

BLUE BLUEVILLAGE VILLAGE YELLOW YELLOWVILLAGE VILLAGE Information Informationdesk desk


R I B A L TA Quando notizie ed eventi accendono la luce... L U C I A N O PA R I S I N I

Le mani (giuste) su Arden

Le ha allungate Beauty and Luxury, con la determinata volontà, professionalità, valore indiscutibile del suo AD Peter Gladel, affiancato da collaboratori di qualità per un altro progetto di successo.

L

A NOTIZIA ANZITUTTO.

Quanto mai esplicita: Beauty and Luxury, tra le aziende leader nella rappresentanza e distribuzione della cosmetica selettiva nel mercato italiano, annuncia di aver siglato un contratto in esclusiva per la distribuzione del marchio Elizabeth Arden. L’accordo segna quindi l’inizio di una lunga e proficua partnership fra le due prestigiose realtà. Elizabeth Arden, storico marchio dell’industria della bellezza di fama mondiale, autorità indiscussa non solo nello skincare ma anche nei segmenti del make up e delle fragranze, ha deciso di chiudere la filiale italiana e di

46

|

DAILYLUXURY LUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

Beauty and Luxury Realtà distributiva leader nel mercato italiano e già presente tra i 10 top player nel mercato delle fragranze, vanta un importante portfolio di marchi internazionali e di lusso, quali Balmain, Boucheron, Burberry, Desigual, Elizabeth Arden, Lanvin, La Perla, Montblanc, Van Cleef & Arpels. La sua divisione “B&L Alta Profumeria” distribuisce i marchi di profumeria artistica: MiN New York, Thirdman, Ulrich Lang New York, Deborah Lippmann, Colbert MD, Sqoom.


inaugurare un nuovo inizio affidandosi alla competenza e credibilità di Beauty and Luxury che curerà la distribuzione del suo intero portfolio di brands sul mercato italiano. Notizia “esplicita” l’ho definita. Che non lascia dubbi sulla determinazione di una Beauty and Luxury che sale decisa, convinta, la scala dei valori concreti del mercato italiano. In poco tempo abbondando, non gonfiando avventatamente, superficialmente, casualmente, come spesso accade, in altre presunzioni distributive. Beauty and Luxury ha nel suo giovane DNA bellezza - lo sta dimostrando costantemente - la qualità dell’essere, l’idea del progredire in prestigio, la volontà in chiarezza, la caparbietà in onestà. Lo sostengo da quando ho conosciuto questo signor Gladel ai tempi della sua performance positiva in La Prairie Italia e quindi nel salto di qualità in La Prairie Stati Uniti. Un “ragazzo” di eccezionale valore, certo; che, rientrato in Italia, mi ha subito colpito nel dubbio e nella curiosità, per quella sua rapida, caparbia escalation “personale”, pur coinvolgente (e questo è segno di intelligenza impreditoriale) un cast di collaboratori di altrettanto caparbio impegno ma nel valore, nella conoscenza, nell’esperienza. Ora valutando la notizia in puntigliosa curiosità, mi chiedo: ma Peter, Peter Gladel, dove vai? perchè?... “Perchè lo skin care è strategico per il posizionamento di Beauty and Luxury. Occupare ogni segmento del mercato faceva parte della nostra “Vision”, con un piano strategico e delle idee chiare su ogni singola marca” ■ Da quando “punti” questo “colpaccio” come un segugio dal fiuto più giovane e determinato dell’universo bellezza italica? Appena hai saputo che Arden

chiudeva la filiale, oppure, scusa Peter, hai fatto in modo di... influire progressivamente sulla decisione in alto loco? “Ci si conosceva, ma niente di più”. ■ Peter, Peter... Cambio rotta. Beauty and Luxury distribuirà tutto ciò che contiene il portfoglio mondiale di Arden? “Non tutto. Mettiamo dei focus precisi partendo dal brand Elizabeth Arden nelle sue tre declinazioni: lo skincare scientifico, il make-up con proprietà trattanti ed i profumi conosciuti in tutto il mondo. Non dimentichiamo poi le designer fragrances di Juicy Couture e John Varvatos e la lifestyle fragrance Giorgio Beverly Hills, con una brand identity molto forte. Il consumatore italiano ha necessità di riscoprire Elizabeth Arden, per qualità, prestigio, eccellenza”. ■ E per farlo? “Investimenti giusti con un piano preciso a 3 anni, per progetti di successo. Ovviamente, abbiamo bisogno del sostegno della profumeria italiana per la distribuzione qualitativa del brand”. ■ Come sempre. Ogni tuo prodotto è considerato un gioiello, figuriamoci questa nuova Arden... “Appunto. E sarà un piano d’impegno profondo a medio e lungo termine. A distribuzione mirata come ogni “gioiello”. Questo è Peter Gladel, amministratore delegato con le idee e la risoluzione addosso, collaboratori a fianco. Il mercato skincare non può solo attenderlo. “Deve” attenderlo. ■ Farà presto...

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

47


R I B A L TA Quando notizie ed eventi accendono la luce... L U C I A N O PA R I S I N I

Quel faro della ETHO

C

OME UN INFINITO GRUGNOSO SOVRASTATO DAL BRONTOLIO DI UN MARE fischiato dal

“l’etica” dell’essere, ha nel suo cognome, “Profumerie”, la ragione di costituire un gruppo - non una catena - di entità singole, condensate in un’unica idea: crescita costante ma ragionata, sino al diverbio, quasi, di un dibattito conclusivo che sappia anche mettere a sedere (e non solo metaforicamente) sul palcoscenico di un laborioso meeting settimanale, un CDA da poco in sella, secondo rinnovo d’elezione.

Eppure là nel candore di un vestire candido, su quella lavagna grigia, la magia di un iPhone l’ha puntato e captato sorprendendone l’irrequieta volontà. Di un uomo che sà. Lui è Massimo e mai nome fu tanta iperbole. Massimo nell’intuire, nel determinare, nel circuire le difficoltà. E nel cercare, dovunque e comunque, il faro a guida delle sue idee, trovandolo come adesso, là, sempre a destra, sul promontorio della sua illuminata caparbietà.

Una settimana con loro, non solo di cronaca, ma di commento: giorno per giorno ispirato alla solidità di una sintassi tecnica basata su un’autentica parata di cifre, di confronti, di annotazioni, di deduzioni, di un tutto insomma dal quale trarre didattica non solo amministrativa, ma soprattutto sentore di positività, controfirmata da un’ulteriore crescita, ormai una costante nel “rapporto scritto, proiettato, disquisito” di maggior consistenza e valore della Convention. Una Ethos che va e che non si ferma. Anche perchè ha trovato nel suo driver, il polso della più determinata... determinazione. Così da coinvolgere un autentico sciame di partecipi, più che partecipanti, al positivo incedere pur sulla strada della crisi generale. E del settore che tenta ancora a fatica, dolorosa fatica, di superare il ponte della svolta.

vento; come uno scenario cattivo che disegna la violenza del vero; come rughe vulcaniche che, raggomitolate in grigionero, minacciano il tuo incedere...

Ecco: spendendo arruffata poesia su una casualità fotografica a Cap de Favaritx nel Nord di Minorca, ho il piacere di far doverosa chiosa positiva - a immagine... Zonca, Massimo Zonca direttore - all’ennesima Convention annuale fuori, molto fuori sede (sono tante le ragioni sociali, tantissimi i punti vendita) di una Ethos che se ha nel suo nome



|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015


OS a Cap de Favaritx E stavolta al fianco del convoglio Ethos si è impegnata L’Oréal Luxe che ha fatto anche e soprattutto didattica “filosofico-sociologica”, coinvolgendo una platea divisa in tavole rotonde di “lavoro psicologico”, così da giungere ad emblematiche assimilazioni di idee, una dopo l’altra concatenate a giostra, sino a concludersi in un racconto composto, in sorprendente logica, dai capoversi scritti da ciascun partecipante al tavolo “di lavoro”. Tanto da indurre ad un’autentica circoscrizione di idee. In fantasia certo: ma in forte coinvolgimento. Tanti capoversi per tanti “racconti”, un esercizio mentale d’inventiva, da applicare nell’approccio al banco del negozio tra chi c’è e chi vi si affaccia. Tra tutti i testi realizzati alle diverse tavole rotonde “di lavoro psicologico” ho scelto un brano che riproduco (nel box), così da documentare, in simpatia, lo straordinario intervento de L’Oréal Luxe (cui si è poi aggiunta, ovviamente, una brillante disamina del positivo status quo di ogni sua marca: da Lancôme (relatore Matteo Tirotto), ad Armani (Matteo Ciuti), da Yves Saint Laurent e Biotherm (Francesco Vallone) a una Rubinstein in forte rilancio (Angela Scardapane). n

Quel letto

“… B

ello come il sole ma... ogni volta che ci incontravamo mi portava ad un passo dalle lenzuola senza mai disfare il letto: era dell’Ikea, non reggeva. Si pensò quella sera ad un disponibile, ospitale tappeto, ma d’improvviso... trillò il telefono: era l’allarme del mio negozio. Tutto fin vergognosamenteì: anche perchè lui era il capo della banda che stava rubando i miei profumi. Pure quel Chanel N.5 che finalmente avevo indossato (tre gocce alla Marilyn) superando i miei casti ripensamenti. Arresto immediato per lui, ovviamente; e il mito “bello come il sole” si frantumò. Passarono i turbamenti, continuai con le tre gocce alla Marilyn e il letto dell’Ikea diventò solido e di piacevole, ulteriore ospitalità...”.

n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|




RIBALTA L U C I A N O PA R I S I N I

Entrambi... tutti e due Con ironia, con intelligenza, con franchezza e freschezza. Ecco il faccia a faccia discreto e indiscreto, a Minorca, con due primattori: Davide Micotti, L’Oréal Luxe e Massimo Zonca, Ethos Profumerie.

P

ROTAGONISTI: LO SONO DA TEMPO questi due ragazzi che invito a seder-

mi dinanzi. Hanno (forse) il piglio altezzoso di chi vuole il colloquio “serio” da raccontare fitto fitto di scrittura minima (cosicchè nessuno riesca a leggerlo. Sento, però, e me ne compiaccio, che entrambi provano apparente soggezione e stanno al gioco, il gioco che volevo, di battute, non di declamate asserzioni in chiave professionale. Massimo, Massimo Zonca (ridotto curriculum a parte per non sviolinare il colloquio) ha il ravvivare dei capelli bruni, a ciuffo, quale gesto di voltar le pagine del suo sapere. Davide, Davide Micotti (altrettanto curriculum a parte) ha il ciuffo fermo inchiodato dal gel, a mo’ di pinna di squalo, un ciuffo insomma da non voltar pagina ma da tirar dritto sempre, anche in acque procellose. Sì, mi ricorda “Il vecchio e il mare” di Hemingway, Davide; e faccio gli scongiuri. n Allora, attacco, il vostro è un “mestiere” con quel subito impegno da attori in ribalta, oppure una “identità” di roboante etichettatura?... Mi fissano come fosse loro piovuto addosso un marziano d’ironia. Però stanno al gioco e... davide il mio è un mestiere fine, fatto di passione. massimo non solo mestiere ma anche e soprattutto missione. Adesso Hemingway darebbe una remata violenta in testa ad entrambi come per sbarazzarsi degli “squali”... Ma, barra a dritta

5

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015


Davide Micotti 23 novembre 1972 • Febbraio 2015: Direttore commerciale, mercato italiano, per L’Oreal – L’Oreal Luxe Division. Tutti i brand. • Marzo 2013 - Febbraio 2015: General Manager, Mercato Russo, per L’Oreal Luxe Division. Brand Lancome, Clarisonic. • Gennaio 2009 - Febbraio 2013: Direttore Commerciale L’Oreal – L’Oreal Luxe Division. Brand Lancome.

Dovè? Dal mazzo prestigioso dei partecipanti alla Convention Ethos Profumerie - Insotel Club Punta Prima di Minorca – estraiamo gli assi a guida dell’evento: Davide Micotti, L’Oréal Luxe e Massimo Zonca, Ethos Profumerie. Intervistandoli... in parallelo.

• Gennaio 2007 - Dicembre 2008: Area Manager Centro/Nord L’Oreal – L’Oreal Luxe Division. Brand Lancome • Dicembre 2004 - Dicembre 2007: Amministration / Pianning / Control Director L’Oreal – L’Oreal Luxe Division. Brand Lancome. • Settembre 2004 - Dicembre 2004: Industrial / Commercial Controller for Duferco SA, Lugano. • Luglio 2002 - Settembre 2004: Commercial Controller for Jil Sander Group – Amburgo, Germania. • Ottobre 1999 - Luglio 2002: Marketin Coordinator for Jil Sander Italia. • 1993 - Ottobre 1999: Night Responsible for GS Supermarket Luino, Varese.

Massimo Zonca 7 gennaio 1966 • 1983 Conseguito il Diploma di Elettricista Installatore ed Elettromeccanico, presso l’istituto I.P.S.I.A. di Monza • 1985-86 Servizio svolto nella Polizia di Stato • Luglio 1983 - Marzo 1985: in qualità di responsabile di negozio, gestita un’attività commerciale al dettaglio. • Giugno 1987 - Dicembre 1995: Parfums et Beautè – BressoMilano, Agente di Commercio per le zone di Milano città, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Cremona per i marchi Armani, Ralph Lauren, Lanvin e Picasso. • Gennaio 1996 - Dicembre 1999: Parfum Christian Dior, Agente di Commercio per le zone di Milano città e parte della provincia. • Dal 16 Dicembre 2004 ad oggi: Consorzio Ethos Profumerie con qualifica Direttore Generale • Dal Aprile 2002 al 15 Dicembre 2004: Lancaster Group Italia S.p.a con qualifica Direttore Vendite • Gennaio 2001 - Aprile 2002: Lancaster Group Italia S.p.a con qualifica National Account Manager • Gennaio 2000 - Dicembre 2000: Lancaster Group Italia S.p.a con qualifica Area Manager Centro Nord

e fuori dal mare infido dei personalismi. n Perchè entrambi in bellezza, dico, e con tanto successo? davide perchè bellezza è dinamismo. massimo perchè bellezza agevola; è il meglio in assoluto. n Uomo o donna? chiedo, e li metto in imbarazzo perchè la questione sibila tra mestiere e identità. Ma loro non tradiscono quella che vuole essere subdola ironia. Son ragazzi, bravi ragazzi!... davide uomo, donna? Non vedo variabile discriminante. massimo indifferentemente. Importante svolgere bene, con professionalità, l’impegno per entrambi. Scivoliamo di nuovo nel serioso: e allora... n Come avete cominciato? davide in Prada, poi autocandidandomi a L’Oréal a 32 anni. massimo faccia a faccia con Froli, un capitano de L’Oréal d’altri tempi, a Torino, che non mi crede e la mette in scommessa. So che lei perderà, gli dico. E perse. Gente di determinata determinazione, non v’è dubbio... n Ma c’è un segreto? Tutti lo chiedono, ogni scrivano lo chiede e io scrivano sono... davide capacità di ascolto; capacità di influenzare il collega; ma soprattutto... competenza. massimo libertà di fare. Ethos ha un CDA per 84 ragioni sociali. Fondamentale fare opera di relazione non con una sola identità ma anche con la sua declinazione: in madre, moglie, figlio, zio... E siamo in crescendo di sincerità... n Catena o gruppo? sparo... davide Catena no. Sono le persone a fare la differenza, a fare la velocità d’intesa. massimo anch’io credo nella rapidità. No catena quindi. Ci vuole sviluppo nell’intesa e non è fondamentale vincere sempre; bene anche il pari. Le catene, dovrebbero chiedere scusa all’industria per la loro arroganza. Scivoliamo nel difficile. Massimo ha già voltato pagina col suo ciuffo ribelle almeno una decina di volte. Ora, senza ciuffo, lo faccio anch’io... n E fuori dal caos della passione lavoro? davide 42 anni felici, compagna Emanuela, anni 32. Presa casa a Milano. Tennis (con il Gran capo Roberto Serafini). Sci, ovvio, e calcio. Passione: Juve. massimo ora in cantiere casa a Roma. Con Lorella da 15 anni. Juventino, ovvio... Troppo difficile per un tifoso di Bologna e Milan continuare con due juventini. Se il lettore vuol di più, qui a fianco, brevi ma sostann ziosi curriculum...

• Luglio 1983 - Marzo 1985: in qualità di responsabile di negozio, ho gestito un’attività commerciale al dettaglio. n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|

51


Dior OnLine 02 38 59 88 88 dior.com

THE NEW LIPSTICK

CUORE IN HYDRA-GEL - BRILLANTEZZA SPECCHIO


SPECIALE

L’IRONIA IN SEDUZIONE

C

ONFESSO: QUANDO MI È STA- DAVVERO FANTASTICO QUESTO TO ANNUNCIATO in assoluta ante- “FRESH” DI MOSCHINO, FRUTTO

prima che il Moschino in arrivo mi avrebbe fatto svenre, ho subito teso gli occhi della fantasia, sognando una testimonial mai vista, eccezionalmente sexy, una paccata di seduzione da tramortire. Poi ho calmato i sensi ragionando sulla straordinarietà di Moschino sempre spiritosa mai opulentamente sexy. Però che mi giungesse sulla schermata del computer prima, e subito dopo dal pacchetto del corriere espresso, quello “spruzzino” da pulizia domestica, davvero la mia già strampalata fantasia non l’avrebbe immaginato: e davvero ho rischiato di svenire per una risata incontenibile che ha chiamato nel mio studio l’intero staff redazionale. Subito colto da malore…

Scherzo ovviamente. Anche perché c’è solo da sorridere… seriamente compiaciuti dell’originalità infinita di Moschino. Originalità che sconfina genialmente nell’ironia più efficace, quasi una ventata di pura politica settoriale, laddove bellezza blasonata, osannata, sublimata da ricchezza d’immagine e d’immagini sempre al top, sempre tesa all’iperbole, diventa… di destra, certo contrapponendosi a questo “spruzzino” di sinistra, popolar chic per una semplicità che comunque non fa supponenza. E intanto… … questo “Fresh” non ha nemmeno bisogno di… spruzzare per rendersi fresco. Lo è già di idee, di semplicità, di significati; e proprio laddove creata-nobiltà, esaltazione di un oggetto-profumo, diventa invece intelligenza creativa, fascino semplice, accattivante, destinato a far storia e subito inarrestabile successo. Perchè totem assolutamente “diverso” da sfoggiare, ironizzando, sul marmo prezioso di una pretenziosa toilette e pure di un “facile” bagno. 54

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

DI UNA INTELLIGENZA CREATIVA SENZA CONFINI. IL TOTEM DELL’IRONIA FRAGRANTE: SEMPLICITÀ… IN NOBILTÀ E SEDUZIONE OLFATTIVA. L U C I A N O PA R I S I N I


E però,

dentro lo… spruzzino? Una Fresh, una freschezza seducente per bergamotto e mandarino che s’accoppiano all’ylang ylang nella testa di una piramide olfattiva “a sopresa” per quel lampone croccante e succoso che nel cuore tocca l’enfasi della peonia bianca in connubio con l’osmantus, e che nel fondo stempera note di legni chiari con note di patchouli bianco e ambrox a vero effluvio di sensualità.

La sensualità che sembra sbocciare da un fiore nobile come il volto sorridentemente ironico di Linda Evangelista, captato dall’obiettivo geniale di Steven Meisel con la complicità artistica di Jeremy Scott. Come a dire: il ■ meglio, il massimo, della creatività-immagine.

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

55


SPECIALE

QUELL’ORO ORO DI BVLGARI...

SONTUOSA, A ISPIRAZIONE STORIA-LEGGENDA. L’ORO DEGLI DEI, IL VANTO, L’OSTENTAZIONE, IL FASCINO DI CLEOPATRA… EPPOI IL MUSK, IL GIOIELLO FRAGRANTE DI OGNI PROFUMO BVLGARI QUI ENFATIZZATO DAL GENIO DI ALBERTO MORILLAS. E ISABELI FONTANA A TESTIMONIARNE LA SOTTILE SEDUZIONE: È “GOLDEA” SUPERBA ENTRO UN FLACONE MERAVIGLIA. L U C I A N O PA R I S I N I

C

OME UN SONTUOSO CALEIDOSCOPIO che frazioni i riflessi dell’oro,

richiamandolo, sublime, al suo fascino immortale. Così attraversando storia e leggenda, divinità e costumi di un passato che s’apre di tanto in tanto, forziere di perdute meraviglie, quasi osteggiate da un presente che brancola nell’indifferenza, privo di un’epoca cui affidarsi e gioirne. Questa Goldea è dunque un essenza della maestosità, il simbolo fragrante dell’oro: il valore, l’ostentazione dei miti della storia; dei e mortali a divinizzarsene, elaborandone le forme ad altezzoso ornamento. Gold-dea come una liaison divina, dei e oro fusi per storia e leggenda. Questo ha dunque creato Bvlgari, griffe-divinità non foss’altro che per l’oro che ha sempre e comunque fatto distintivo in ogni sua creatività. Certo a ispirazione… divina: la passione assoluta di Cleopatra a sublimazione del suo fascino ammaliante uomini invincibili, ma vinti dai riflessi del suo oro mitico. Goldea quindi non è solo una fragranza di irresistibile seduzione, ma un vero talism-oro dell’aurea tradizione Bvlgari, autentica divinità del lusso. In opulenza per quell’aver

56

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

saputo interpretare il simbolismo più pretenzioso degli dei: il serpente della fede pagana in versioni oro, avvolgendolo al braccio dei “divi terreni” come simbolo di altera distinzione. Alberto Morillas il… divino creatore di questa stupenda Goldea, conferma: “Se fosse un colore, sarebbe quello di una sfera d’oro che riflette la luminosità del cielo. Come un tramonto. Ma Goldea incarna anche l’opulenza e l’eternità simboleggiate dall’oro; e il fascino ipnotico che viaggia attraverso la storia degli uomini e degli dei, dall’antico Egitto alla Spagna dei conquistadores”. Oro oro, oro: ma nella composizione olfattiva di Goldea c’è anche e soprattutto l’esaltazione del musk, il pregio massimo dei profumi Bvlgari. Morillas ne ha captato le diverse declinazioni, le voci complesse di un elemento prezioso da orchestrare in una piramide d’eccezione:


Testa: musk cristallino, assoluti di fiore d’arancio e bergamotto, nonché del lampone “intriso di sole”; Cuore: sublime musk ad avvolgere ylang ylang tra una cascata di petali di gelsomino Fondo: musk ravvivato da una miscela di ambra e note di patchouli e papiro egiziano (da Cyperus Papyrus usato dagli egizi per i loro profumi). Il flacone? Leggo e… copio: “… un vero e proprio manifesto nel quale Bvlgari ha scelto di dichiarare la sua identità di gioielliere-profumiere. Esplosione di molteplici simbo-

li, quest’opera d’arte in miniatura è molto più di un semplice flacone. È come se scrutassimo nel cuore di una goccia dorata nella quale si riflette la luce”. La campagna stampa? Leggo e… copio: “Isabeli Fontana incarna l’intensità luminosa e solare della donna Goldea. Tutto in lei evoca la misteriosa culla di questo profumo, una femminilità sacra, che irradia voluttuosità e carisma. La sua intima natura sembra appartenere al “Circolo delle Inimitabili” creato da Cleopatra per affermare di essere senza uguali e che la sua aura sarebbe stata immortale, ■ che lei stessa era un sistema solare”.

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

57


speciale

L’odore di un uomo Questa di Dior, del genio di François Demachy, la definizione di Sauvage, un successo fragrante che ha certo il “dono” di un ammaliante... selvaggio Johnny Depp, ma anche e soprattutto il carisma, il valore di un progetto olfattivo di nuova, consacrata eccellenza. L u c i a n o Pa r i s i n i

58

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015


M

i ha subito frastornato

di impertinente curiosità questo Sauvage che “tradisce” il mio Eau Sauvage, interprete assoluto di una lunga, gioiosa vita profumata. Anche per la determinata definizione di François Demachy, Parfumeur-Créateur Dior. Dice infatti, il genio: “Per creare Sauvage sono partito dall’uomo. Una mascolinità decisa ed evidente. Come l’immagine di un uomo al di là delle mode, fuori dal tempo”. E ancora: “Sauvage mi ha immediatamente parlato. Avevo in mente una direzione chiara e forti convinzioni. Era una pietra grezza che ho cesellato e forgiato”. E che cavolo! Non posso che sbottare di meraviglia! Ovvio, decisamente ovvio però, questo “tutto” se parti da quell’uomo che ha nome Johnny Depp, così esaltandone ancor più la già esaltata mascolinità con “quello” spot prodotto da Jean Baptiste Mondino. Creando uno... sciamano moderno - dicono in Dior - che non si fa scrupoli nel mostrare il suo lato più rude e le sue violente emozioni. Fuggendo cioè, dalla rabbia umana e dalla frivolezza della città per vagare nel deserto, nel Joshua Tree (!), terra mistica, e là mostrare come si rinasce, là paesaggio potente dove il crepuscolo rende libero prepotente, deciso nel togliersi e nel seppellire i talismani e le maschere di una vita. Buttandoseli alle spalle con una palata di sabbia. Cosicchè il deserto diventa la nuova partenza e l’uomo (tanto di Johnny Depp!) può finalmente risplendere.

Ecco: se da un flacone nero - stupendamente forgiato nella classe Dior, quasi una mitica lampada, non di Aladino ma della Maison magica - se da questo flacone geniale esce una figura-miracolo, tanto creata, chi può astrarsi da un’idea così... selvaggiamente espressa, affascinante, coinvolgente, avviluppante, frastornante? Certo: chi non ha ancora avuto il piacere di avvilupparsi questa fragranza, autentica sublimazione dell’essere uomo vero (un Johnny Depp della più fantastica realtà), una fragranza al

diapason della suggestione, che prende l’uomo e seduce la donna, un mix di sottile congiunzione sensuale a libertà assoluta, tale da buttarsi dietro una vita troppo tristemente “normale” se scarsa d’emozioni.

Ma da quella... lampada di Aladino, pardon di

Dior, di François Demachy, da quel flacone “notte fonda” sulle cui pareti fa elegante, prodigiosa specchiatura uno strato d’argento polverizzato, che sentore esce? “Uno choc olfattivo con l’allure di un grande classico - assicurano in Dior - una firma olfattiva decisa e originale, una composizione straordinariamente fresca”. Eccola: e senza fare piramide, citando ingredienti che Demaçhy ha combinato in un fougère davvero “molto Dior”. Subito quindi il bergamotto di Calabria, il “suo” bergamotto, succoso, travolgente. Eppoi l’Ambroxan estratto dalla preziosa ambra grigia che la storia (cito “Profumo”) vuole rigurgitata da un gigantesco capodoglio sulle spiaggie del Dorset, in Gran Bretagna, e raccolto casualmente da una bambina di otto anni, Charlie Naysmith. Ambra grigia preziosa, costosissima (quel rigurgito fu valutato 50mila euro!). E con L’Ambroxan, l’elemi, resina mescolata all’incenso; eppoi il pepe di Sichuan, una piccola bacca asiatica, acche rosa dai sentori speziati, il geranio, verde e pungente, il vetiver intensità legnosa, la lavanda del Vaucluse e della Drome, soleggiate strade della lavanda in Francia, e il patchouli, estratto a doppia distillazione, libero - puntualizza Demachy - da accenti terrosi.

Da tutto questo, da un’immensità a sontuosa compo-

sizione, dall’interpretazione di un ammalianteJohnny Depp, dal genio di François Demachy nasce dunque questo capolavoro Sauvage una profumazione, definisce lo stesso Demachy “Consapevole ed elegante: l’odore di un n uomo” .

n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|

59


speciale

In questo straordinario Want Dsquared2 di Dean e Dan Caten c’è la più affascinante risposta: una fragranza “intelligente” può interpretare e coinvolgere le innumerevoli sfaccettature della femminilità.

Quante volte donna? L u c i a n o Pa r i s i n i

60

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015


B

asta guardarla in queste stupen-

caleidoscopio Rianne assomiglia sempre più all’ideale che un uomo sogna. Ecco perché Want fa attrazione ancor più che seduzione, due magie che si fondono ma si diversificano come in un gioco affascinante di gentile sensualità.

“… è l’idea di una donna, una donna

Ma cosa nel crogiolo ideato da Dean e Dan? Un’attenta percezione dell’effluvio che sgorga da un flacone-scultura, quale altra faccia rosata del caleidoscopio di immagini qui accanto, annuncia davvero…

de espressioni captate dall’obiettivo di Inez e Vinoodh: Rianne è la donna di “Want” che Dean e Dan Caten così definiscono:

contemporanea perché è indefinibile, è femminile e al tempo stesso fedele, divertente, elegante e impulsiva. Ha una personalità dai mille tratti. È determinata, e questo suo carattere forte la rende eccitante, autentica e sexy. È la donna Dsquared2 di oggi”. E dunque…

… le mille sfaccettature della donna moderna. Un’espressione di femminilità allo stesso tempo forte e delicata, glamour e particolare. Semplice ma estremamente spontanea, dinamica ma piena di risorse. Un caleidoscopio di contrasti e tratti che affascinano. Nulla da aggiungere

se non le note di una composizione olfattiva che, come sempre nelle geniali creazioni di Dean e Dan, diventa autentica pozione, stavolta più che mai per questa donna dalla più effervescente femminilità. Fascino, seduzione, ironia, voglia di vivere, gioia di vivere: riguardarle in successione come nel più eccitante

… un nuovo straordinario capitolo nelle fragranze femminili. Sfacettata, Want Dsquared2 “armonizza accordi effervescenti con note femminili e avvolgenti. Creata da Aurélien Guichard, Want è orientale fiorita. Note di testa brillanti e immediate, composte da mandarino, zenzero e pepe rosa, esplodono e attraggono vigorosamente. La rosa damascena, vellutata e deliziosamente femminile, è ammorbidita dall’eliotropo e dal prezioso neroli per comporre un cuore sensuale e fiorito per poi concludersi con un fondo intenso e irresistibile: il calore voluttuoso e attraente della vaniglia del Madagascar e dell’accordo di Assoluta di vaniglia vengono esaltati dal carattere ricco del legno di violetta”. n

n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|

61


SPECIALE

QUESTA È SEDUZIONE! C BOSS THE SCENT: IN UN FLACONE… SEDUCENTE, L’ALCHIMIA AUTENTICA DELLA SEDUZIONE FRAGRANTE. ESALTATA DA UN UOMO VERO A SOTTILE, INARRESTABILE SEDUZIONE: THEO JAMES. LU C I A N O PA R I S I N I

62

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

ERTO: SE L’UOMO BOSS “DELLA SEDUZIONE” È THEO JAMES un hol-

lywoodiano che ha saputo incantare (e non solo di seduzione) in quello straordinario indimenticabile “Downton Abbey” del grande schermo, allora questo Boss the Scent ha già - contenuta in un intrigante flacone - la pozione più vera della seduzione. Raramente un “testimone” ottiene tanta efficacia interpretando il senso autentico della seduzione. Che non è un’occhiata assassina, un’avvolgente, improvvisata sensualità espressa nell’attimo spesso più deludente che fug-


gente. Sedurre è da sempre, per l’uomo vero, un’arte maturata in testa, ancor prima, molto prima, che in corpo. Ogni seduzione svolge personalità, anche attraverso il piacevole percorso della gentilezza, dell’attenzione espressa in gesti che il modernismo maschile considera a profondo torto obsoleti, addirittura inutili. Una rosa, una portiera che si apre a piacevole invito, una cena, ma in abito giusto, lontano dalla casualità dei jeans volutamente strappati, una giacca e camicia bianca, un taglio di capelli non insolente, tutto è percorso deduttivo in piacevole efficacia. Ecco allora quasi a sentore

del “fascino nella cortesia” un breve effluvio di questo Boss the Scent che ha in sé la magia, il frutto afrodisiaco della Maninka, quasi un frutto della passione, quasi una goccia di rum, un’esclusività Boss per rendere a tutti i Theo James l’aroma della vera seduzione. Anche perché alla Maninka si associano elementi autenticamente seduttivi come lo zenzero piccante nelle note di testa di una composizione olfattiva che nel cuore, oltre alla Maninka, sfoggia un’avvolgente lavanda e nel fondo sprigiona mascolinità magnetica con l’intenso cuoio lucido profondamente persistente. ■ N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

63


L’ISTANTE E L’ETERNITÀ...


DA UN’IDEA CHE ESPRIME LA FEMMINILITÀ (“TI SEDUCE IN UN ATTIMO RIMANENDOTI PER SEMPRE NELLA MEMORIA”) ATTRAVERSO L’ISPIRAZIONE DI UN CANDIDO FIORE DI CAMELIA, ECCO QUESTO DAVVERO GENIALE, STRAORDINARIO, INDECIFRABILE, EVER BLOOM, IL NUOVO PROFUMO DI SHISEIDO, SENZA PIRAMIDE OLFATTIVA MA CON DUE SOLI ACCORDI: AURA E PRESENCE.

SPECIALE

N

L U C I A N O PA R I S I N I

EL DNA DI SHISEIDO c’è davvero un’idea costante intramontabile, determinante: l’idea della natura, della perfezione della natura. Ecco perchè questa nuova idea di fragranza made in Shiseido, non poteva che nascere sotto gli influssi avvolgenti di un fiore: guarda caso la camelia, una camelia candida, regale, scoperta da Ros Fukuhara, figlio del creatore del marchio Shiseido. Davvero un fiore dal fascino coinvolgente, avvolgente, abbagliante, ma un fiore delicato e nello stesso tempo eterno, per l’eternità della sua carismatica, totale bellezza. E quindi da questa camelia, l’idea di un profumo e corrispettivamente di una donna che ti seduce in un attimo e rimanendoti per sempre nella memoria, una donna che può esprimersi sinuosamente con un Ever Bloom misterioso, affascinante; e un profumo profondamente diverso tanto da non possedere la solita piramide olfattiva con testa, cuore e fondo, ma una struttura “round shaped” che lascia il sentore inalterato per due soli accordi: l’Aura, fresco e radioso per il ciclamino, il fior di loto e la rosa; e la Presence, delicato e sensuale per assoluta di fiori d’arancio, gardenia e sylkolide musk. Intrigante: nell’idea e nella realizzazione. Ne chiedo parere ad Aurélien Guichard, un parfumeur ricco di talento mi dice Shiseido aggiungendomi la definizione di… alchimista dell’amore. Copio e incollo: “Ho immaginato un cuore floreale trasparente, cristallino e naturale. Un fiore astratto che non si riesce a definire esattamente, un fiore dai contorni “sfumati”. Un jus setoso e delicato che avvolge la pelle. Ho cercato prima di tutto di ricreare il profumo del collo di una donna, della sua pelle pura”. Un cuore di vetro palpitante, mi annuncia Shiseido: è il flacone davvero irresistibile di Ever Bloom. Che attende la sua carica di magia per liberarla: una luce rossa, simbolo di bellezza interiore, entra nel flacone e diffonde un’aura raggiante rendendolo - mi aggiunge Shiseido - inafferrabile quasi immateriale, come intagliato in un movimento perpetuo. Così a dire, secondo l’idea che pervade Ever Bloom, “l’istante e l’eternità”, la bellezza ora e per sempre”. Il segreto, insomma: racchiuso nel tappo, due rami di camelia intrecciati, incisi nel vetro… per l’eternità. ■

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

65


SPECIALE

FINALMENTE “QUEL” FERRE’...


“INDOSSANDO” LA CAMICIA BIANCA 113, QUESTO PROFUMO RILANCIA IL GENIO DI GIANFRANCO FERRÈ MAI “SEGNATO” DA UNA CREAZIONE FRAGRANTE DEGNA DELLA SUA INNATA STRAORDINARIETÀ CREATIVA.

S

L U C I A N O PA R I S I N I

UBITO UNA PERSONALE, ENTUSIASTA ESCLAMAZIONE a prima vi-

sta di questo autentico capolavoro: finalmente Ferrè! Finalmente la sua arte, la sua architettonica interpretazione dell’eleganza, della classe, della vera originalità. “Finalmente”, perché la declinazione “fragrante” del genio Ferrè non aveva ancora espresso i canoni del suo vero senso della bellezza. Chi come il sottoscritto, ha vissuto uno a uno i profumi a firma Gianfranco non ha mai “sentito” la sua passione. Per ciò che avrebbe dovuto sempre scaturire da una… architettura così stupendamente segnata nei particolari di una moda che a ogni sfilata “esplodeva” di nuovo, di estremamente diverso ma sempre nella più incisa raffinatezza. Mai quindi nella sua clamorosa carriera, pur tra palcoscenici in contrapposizione come l’italiano e il francese, era scaturito prepotente come ogni suo abito, un profumo a immagine e somiglianza anche nel jus, della sua innegabile arte. C’era sempre un confronto segreto tra il sottoscritto e Gianfranco: e le obiezioni scaturivano fino alla critica più decisa, sostenuta anche dal comune amico Franco Mattioli, il “padre” geniale di Ferrè. Ecco quindi il

perché della mia esclamazione, ecco il perché di questo mio elogio all’interpretazione fragrante della camicia 113 (posso vantarmi di averle viste tutte, anche per la dedizione inarrestabile al tutto Ferrè della collaboratrice della mia vita, non solo professionale). E lode sia - oltre a una composizione olfattiva che si avvale in testa della straordinaria fusione bergamotto-magnolia-peonia e nel cuore di petali di gelsomino, iris e violetta, per poi concludersi al fondo con benzoino del Siam, patchouli e musk - lode sia, all’aver segnato sul pack quel fantastico “sghiribizzo”, autentico, scaturito dalla mano di Ferrè per “inventarsi” la camicia 113. Quella che Gianfranco dedicò certamente, senza mai saperlo, alla mia (e di tanti) passione sfrenata per la calla, il fiore della poesia, della gentilezza, della classe, dell’alterigia anche, tutto al femminile. Al femminile di Ferrè, sempre “oltre”, quasi una missione dedicata alla donna che sà, soprattutto che sà Ferrè, la sua immortale creatività innovatrice dello stile femminile. Che ora riemerge - finalmente! lo ribadisco - in questo profumo che “indossa” perfettamente e orgogliosamente la camicia 113, La camicia bianca secondo… te, indimenticabile, insuperabile, Gianfranco! ■

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

67


speciale

Come un sogno...

Eau de Parfum Mujer Il profumo Sueño Mujer è stato creato per enfatizzare l'eleganza e l'allure della donna che lo indossa. La sua partenza luminosa farà girare la testa, il bergamotto sorride con allegria al ribes nero. Sua maestà la rosa abbraccia l'aristocratico iris lasciando sulla pelle un velo avvolgente e morbido che si trasformerà in una carezza sensuale e carnosa con la dolce vaniglia e il nobile patchouli. Sueño Mujer was created to emphasize the elegance and allure of the woman wearing it. Its bright top will make heads turn, bergamot cheerfully smiles to blackcurrant. Her Majesty the rose gently hugs the aristocratic Orris, leaving on the skin an enveloping and suave veil, that will transform in a sensual and carnal caress, with the warm vanilla and the noble patchouli.

L

a Martina non tradisce mai la sua poesia fragrante. Queste

due composizioni, inserite nella fascinosa semplicità di flaconi design quanto mai accattivanti, hanno in sè il sogno della seduzione, elevato al diapason nello sguardo di lui a incrociare la tenera attesa di lei. Due pozioni, due essenze di magia, due alchimie di cui basta scorrere le componenti per essere coinvolti dal... sueño, dal sogno. E viverlo fragrante… Come indicato da queste schede, autentico documento di qualità e di affascinante suggestione. n

Eau de Toilette Hombre

Il profumo Sueño Hombre è un equilibrio perfetto tra una bella freschezza sofisticata, dinamica e spumeggiante di testa, come un cocktail di esperidati di Sicilia, e un fondo pregiato, caldo, accogliente e rassicurante, come un sussurro di legni ambrati, una melodia di muschio di quercia e un soffio di fava tonka. Sueño Hombre is a perfect balance between a start of sophisticated freshness, dynamic and sparkling, like a cocktail of Sicilian citrus and a valuable, warm, welcoming and reassuring dry-down, just like a whisper of ambery woods, a melody of oak moss and a breath of fava tonka.


SPECIALE

VENEZIA IN MANO…

QUESTA VENICE COLLECTION DI OPI VA OLTRE LA SUA QUALITÀ ECCELSA, LE SUE NUANCES-MERAVIGLIA: È UN OMAGGIO IN POESIA… CROMATICA ALL’INCANTO, AI COLORI, DELLA CITTÀ PIÙ STRAORDINARIA AL MONDO.

V

L U C I A N O PA R I S I N I

ENEZIA IN MANO… IRRADIATA SULLE DITA: la sua essen-

za, il suo prestigio, la tradizione, il fascino, la poesia. È come possederla: sfiorarsi il viso dei suoi colori, del suo mistero, del suo incanto. OPI, la qualità superiore, ingentilita dal mito: questa non è solo eccellenza creativa, piuttosto un caleidoscopio stupendo inedito a dipingere i rami gentili di un gesto femminile, di una carezza, di una stretta d’amicizia. Non solo un omaggio a Venezia questa Collection ma un dono,

una sublimazione, un viatico meraviglia alla classe, quella cristallina che sgorga a Venezia, lungo le calli, nella penombra del sogno, della poesia. La classe che solo una città, un mondo, una Laguna d’incanto possono vantare elargendola a chi sa, a chi è consapevole dei fulgori del mondo, della vita. Ecco: questo regala OPI a chi sa e a chi vuol sapere, questo il significato profondo di una Collection che ha in sé non solo i riflessi di Venezia, ma la giocosità d’esprimere colore, trasmettendo fascino, tendendo una mano di splen■ dore per indicare quello di Venezia.

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

71


72

REPLAY “PIETRE” FRAGRANTI |

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015


SPECIALE

A

NCORA E SEMPRE l’intuizione geniale di Mavive per il meglio dell’originalità e del connubio moda-profumo. Questa interpretazione di Replay, della sua eccellenza e dell’originalità nel produrre, è davvero un must nell’universo fragrante made in Italy. Il nome Replay, che storia e leggenda vogliono figlio di un flash di genio ricevuto dal fondatore della Maison, Claudio Bozzi, nel 1978, durante i mondiali di calcio a ripetizione (replay) di un momento cruciale di una partita, costituisce l’efficace imprimatur storico della produzione della griffe italiana che si ispira a “quel” lavaggio davvero iconico, lo “stone washing”, che per un prodigioso mix tessuto acqua e... pietre, rende unico ogni paio di jeans.

Ecco allora i flaconi Replay Stone, Eau de Toilette for Him e for Her, ispirati per una intelligente, splendida creatività, alle pietre dell’iconico lavaggio, ma declinati nell’eleganza del nero (il maschile) e del viola ametista (il femminile) e cesellati dal metallico “R” al collo e da quella targhetta applicata su un taglio a pietra-gioiello del flacone. Un capolavoro fuori, ma anche dentro: contenitori di composizioni olfattive di qualità e originalità.

CONTENUTE DA FLACONI DESIGNGIOIELLO, INTERPRETAZIONE DELLE PIETRE A ICONICO LAVAGGIO DEGLI ICONICI JEANS REPLAY, ECCO DUE “GIOVANI” EAU DE TOILETTE: REPLAY STONE FOR HIM E FOR HER. LU C I A N O PA R I S I N I

Legnosa e speziata l’Eau de Toilette for Him: testa di limone, elemi, noce moscata, pepe nero; cuore di Styrax (certamente Styrax benzoin, origine indonesiana, n.d.r.), cannella, chiodi di garofano; e fondo legno di cedro, labdano, benzoino, ambra, musk. Fiorita e orientale l’Eau de Toilette for Her:

testa di bergamotto, arancia, mandarino, davana (erba indiana dai fiori “divini”, secondo i fedeli di Shiva, n.d.r.) ; cuore di orchidea, fiori di mandorlo; fondo di legno di sandalo, legno di cashmere, ambra, vaniglia, fava tonka, musk. ■

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

73


O ETR


LOOK

’ L

M A R I NA SA N T I N

G I OVA N N I G I A N N O N I

ULTIMO TREND IN TEMA DI MODA D’AUTUNNO? “FARE TAPPEZZERIA”!

Tranquilli non stiamo parlando del classico significato di quest’espressione, ovvero rimanere appartati a una festa facendo da spettatore, ma di quello fashion: i motivi tapestry, con l’arrivo dei primi freddi hanno conquistato il guardaroba. In un meltin’ pot cromatico e di texture, motivi dei tessuti e dei rivestimenti d’interior design, carte da parati floreali, stoffe kilim, disegni ikat, stampe orientali rubate ai tappeti persiani, broccati lussuosi intrisi di lurex e guizzi metallici, trame dal sapore vintage, suggestioni barocche dalle lavorazioni in jacquard, passando per i codici dell’arredo della Francia dell’800, firmano completi dal taglio loose, tailleur maschili, long dress, abiti vestaglia, maxi coat e gonne alla caviglia, decretando l’avvento di un mood “arazzo Couture” e di una silhouette fluida e arty “wallpaper style”. ■


LOOK

RTATI E B AL RRET FE

O ETR

D VARIES NO N TEN

U WAMA NG

DRIES VAN EN NOT


A SUNNA I

ET RO

A ERT ALBRRETTI FE

A ISOALS M ’ A RR MA LO VU UIS ITT ON


LOOK

D VARIES NO N TEN ALBERTA FERRETTI

TTE E N NA PORE LE

ETRO


DR VANIES NOT EN

BLU GIR L

ES DRIN VA TEN NO

DRIES VAN NOTEN

ETRO


LOOK

ETRO

Y ERRM B R BU ORSU PR

DO GABLBCE & ANA

O NTIN E L VA TA TTIS A B GIAM LI VAL


GUC CI

ETR O

Y ERRM B R BU ORSU PR


OAK BUFF

AMETHYST ORCHID

Colors DOLCE & GABBANA

Dal Pantone Fashion Color Report, ecco i colori di tendenza di questa stagione. Una palette di toni neutri, caldi e sofisticati.

REINHARD PLANK

VERSACE

AC C E S S O R I

RALPH LAUREN

BISCAY BAY

DRIED HERB REFLECTING POND

CASHMERE ROSE HOOPS

DESERT SAGE

FRAU

JUDARI

STORMY WEATHER

BUTTERFLY TWIST

MARSALA

JUDARI

CADMIUM ORANGE EA PIGNAR


AC C E S S O R I

White mood

REINHARD PLANK

Un classico intramontabile, più che un colore, un mood che d’inverno regala un tocco elegante con le sue diverse tonalità.

MIU MIU

VERSACE

JUDARI

FULLSPOT

HOOPS

RZI CATA

ALBERTO PREMI

HOOPS


IN V E R NO

13 16 NOVEMBRE

2015

pre-registrati online

( www.chibimart.it )

Ingresso gratuito riservato agli operatori con p.iva


VOLTIDI DONNA 86

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015


5 3

MAKE-UP

2

4 6

2

7

1

E OPOLIDISTHADOW, COSM U L F ADDICT

5

 • DIOR NETIC E, MOPOLIT MAG IC URS COS T E A L L U C O E C •5 ANTE ED EXUBÉR POUDRE, CILS RÉ R U O S •  END BLOND C EK STICK, CHE EWOOD  • DIORMOPOLITE ROS E OIR COS IR M , IS N VER  • DIORMOPOLITE TICK, COS FLUID S ADDICT E R IO D •  ARD E AVANT-G R, VOYAGEUS E DIO  • ROUG

M A R I NA SA N T I N

L

A DONNA? È UN ENIGMA. È al

tempo stesso seduttrice, musa, avventuriera, compagna, amica… E la sua bellezza magnetica è il riflesso delle mille sfaccettature della sua personalità. Più che mai in tema di make-up. Lo afferma Dior, che a questa donna assolutamente contemporanea e dalla femminilità sofisticata ha dedicato la sua collezione Cosmopolite, più che un maquillage uno spazio di sperimentazione e di creatività che offre a ciascuna la libertà di essere se stessa interpretandone e scegliendone i codici di stile. En vedette, uno sguardo metallizzato, labbra tortora lieve, unghie vestite luce e un incarnato naturale appena ravvivato da un soffio di blush. Ma Dior non è solo. Accanto alla Maison, l’unanimità delle griffes, artefici per la nuova stagione di un’immagine beauty che sottolinea e rinforza la poliedricità al femminile. Tre i “ritratti” protagonisti: un mood urban-glam, essenziale, grafico e dal piglio sensuale tra dark lady e suggestioni mannish; una palette che guarda al passato, dal gusto romantico, chic e bohème, che fa del rosa in tutte le sue declinazioni la vera star; e un look “nature” che cattura le cromie dell’autunno e dei mesi più freddi, in ■ perfetta coerenza “stagionale”.

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

87


CHIC BOHÈME

GUERLAIN

MAKE-UP


1 5

6

7

8

9

11

10 2

3

4

4

12 13

17

16

18

14  • COLLISTAR, NUDE+, SMALTO CASHMERE, ROSA SATIN.  • TOM FORD, FALL 2015 COLLECTION, ULTRA SHINE LIP GLOSS.  • GUERLAIN, BLOOM OF ROSE, GLOSS D’ENFER, CANDY HOP.  • OPI, VENICE COLLECTION, SMALTI TIRAMISÙ FOR TWO E PURPLE PALAZZO PANTS.  • PUPA, SOFT & WILD,

15

ROSSETTO I’M, SOFT, ROSE NUDE E WILD FUCHSIA.  • GUERLAIN, BLOOM OF ROSE, LE BAUME COULEUR HYDRATANT REPULPANT, MORNING ROSE.  • GUERLAIN, BLOOM OF ROSE, KISSKISS, LADY PINK.

 • DOLCE & GABBANA, #DGLOVEFALL, THE NAIL LACQUER, ANTIQUE ROSE.  • INNOXA, ROSSETTO CREMOSO, SABBIA ROSATA.  • COLLISTAR, NUDE+, OMBRETTO MAGICO, CHIFFON.

 • GUERLAIN, BLOOM OF ROSE, ECRIN 6 COULEURS, BEAUGRENELLE.  • COLLISTAR, NUDE+, ROSSETTO VIBRAZIONI DI COLORE, ROSA CHIARO.  • TOM FORD, FALL 2015 COLLECTION, EYE AND CHEEK SHADOW, PINK OMBRE.

 • ARMANI, COLLEZIONE RUNWAY, PALETTE ARMANI RUNWAY.  • PUPA, SOFT & WILD, BLUSH, PINK ANIMALIER.  • PUPA, SOFT & WILD, WET & DRY EYESHADOW, GLAM PINK.  •GUERLAIN, BLOOM OF ROSE, ROSE AUX JOUES, PINK ME UP.  • INNOXA, EYE SHADOW SIMPLE TWIST, SOFT PINK.


CHANEL

MAKE-UP

1

SEASON WHISPER

90

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015


4

2 5

4

3

7

6

8

6

10

12 14

15

13

9

16

11  • BURBERRY, AUTUMN WINTER 2015 MAKE-UP COLLECTION, RUNWAY PALETTE.  • LANCÔME, PARISIAN INSPIRATION, PALETTE MES INCONTOURNABLES DE PARISIENNE.  • CHANEL, LES AUTOMNALES, JOUES CONTRASTE, ALEZANE.

 • DOLCE & GABBANA, #DGLOVESFALL, PERFECT MONO EYESHADOW, ZAMBIA BEIGE E LEO BROWN.  • ELIZABETH ARDEN, GOLDEN OPULENCE, BEAUTIFUL COLOR EYE SHADOW QUAD.  • SHISEIDO, LOOK A/I 2015, SHIMMERING CREAM EYE COLOR, CLAY E BINCHOTAN.

11

 • ELIZABETH ARDEN, GOLDEN OPULENCE, BEAUTIFUL COLOR HIGHLIGHTER IN GOLD ILLUMINATION.  • CHANEL, LES AUTOMNALES, CREATION EXCLUSIVE, ENTRELACS.  • DALLA PALMA, NUDO CON CASTAGNA, URBAN JUNGLE DUO EYESHADOW.  • LANCÔME, PARISIAN INSPIRATION, VERNIS IN LOVE, CUIR DE NUIT.

17  • CHANEL, LES AUTOMNALES, LE VERNIS, CHÂTAIGNE E VERT OBSCUR.  • LANCÔME, PARISIAN INSPIRATION, L’ABSOLUE, ROSE PEAU NUDE.  • DALLA PALMA, NUDO CON CASTAGNA, FONDENTE LIPSTICK.  • SHISEIDO, LOOK A/I 2015, VEILED ROUGE, HONEDEW.

 • CHANEL, LES AUTOMNALES, ROUGE COCO SHINE, MELANCOLIE.  • BURBERRY, AUTUMN WINTER 2015 MAKE-UP COLLECTION, BURBERRY KISSES, NUDE BEIGE.  •ELIZABETH ARDEN, GOLDEN OPULENCE, BEAUTIFUL COLOR LUMINOUS LIP GLOSS IN IMPERIAL SHIMMER.


1

MAKE-UP

GLAM

YSL

URBAN


2 3

4

5

6

7 9

8

10

11

12

15

13

16

17  • NAJ OLEARI, FLASH COLOR BLUSH, CYCLAMEN FLASH.  • CLARINS, PRETTY DAY & NIGHT, PALETTE 5 COULEURS, PRETTY NIGHT.  • ARMANI, ECLIPSE, EYE TINT, SUNSET.  • YSL, PRETTY METAL, GLOSS VOLUPTE, VIOLET SEQUINS.  • GIVENCHY, VINYL

COLLECTON, LE VERNIS GIVENCHY, ROUGE ACAJOU.  • YSL, PRETTY METAL, ROUGE VOLUPTE SHINE, FUCHSIA IN GRUNGE.  • GIVENCHY, VINYL COLLECTON, LE ROUGE GIVENCHY, ROUGE ACAJOU.  • ARTDECO, WHISPER OF THE WOODS, BEAUTY BOX QUATTRO.

18  • CLARINS, PRETTY DAY & NIGHT, ROUGE ECLAT, RED PAPRIKA.  • CLARINS, PRETTY DAY & NIGHT, OMBRE MATTE, CARBON.  • NAJ OLEARI, SMALTO TENDER, SABBIA.  • GIVENCHY, VINYL COLLECTON, BLUSH MEMOIRE DE FORME, ROSE DELICAT.  • ARMANI, ECLIPSE, NAIL

14

19 LACQUER, MAUVE ECLIPSE.  • ARTDECO, WHISPER OF THE WOODS, ART COUTURE NAIL LACQUER, COUTURE DARK QUEEN.  • ARMANI, ECLIPSE, PALETTE ECLAT DE PIERRES.  • GIVENCHY, VINYL COLLECTON, PALETTE METALLIC REFLECTION.  • YSL, PRETTY METAL,

20

POUDRE COMPACTE RADIANCE PERFECTRICE UNIVERSELLE.  • YSL, PRETTY METAL, COUTURE PALETTE COLLECTOR, METAL CLASH.  • NAJ OLEARI, MYSTERY EYESHADOW, BLACK & VIOLET.  • YSL, PRETTY METAL, COUTURE KAJAL, NOIR ARDENT.

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

93


ANTEPRIMA BELLEZZA

UN “TOCCO” “J’ SOLO TUO… M A R I NA SA N T I N DIOR FIRMA UN “NUOVO” J’ADORE. NASCE TOUCHE DE PARFUM, UNA DIMENSIONE OLFATTIVA INEDITA DEL JUS DI SEMPRE, PIÙ BOISÉE E CONCENTRATA, CHE PERMETTE DI CREARE UNA FRAGRANZA “SU MISURA” SUBLIMATA DA UNA TEXTURE SENSORIALE E DA UNA GESTUALITÀ PREZIOSA E SENSUALE.

94

|

DAILYLUXURY LUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

ADORE IN MODO AUDACE,

dà libero sfogo alla fantasia, creando la propria firma olfattiva, lasciando un’impronta unica… Invita a comporre la propria scia “fragrante” a seconda dell’umore, a realizzare un J’adore personale, un J’adore tutto per sé, una fragranza “su misura” a seconda dei propri desideri che assomiglia a ogni singola donna, a disegnare un paesaggio olfattivo unico, a scoprire un nuovo gesto di profumarsi…”. Così François Demachy, Parfumeur Créateur Dior, racconta J’adore Touche de Parfum, la nuova sfaccettatura del bouquet, artefice di un’esperienza olfattiva e sensoriale in cui tutto è inedito: la gestualità, lo scrigno, la composizione, le note, la texture. Ecco allora un jus “modulabile”, che, abbinato a una delle variazioni della fragranza, permette molteplici combinazioni olfattive disegnando un percorso sempre diverso da scegliere a seconda del momento, dei desideri e dell’umore: il gelsomino sambac e la rosa damascena dell’Eau de Parfum e dell’Eau de Toilette assumono accenti boisé grazie agli effluivi del sandalo; l’iris di Toscana del Parfum si avvolge di mistero; mentre le versioni L’Or e L’Absolu, amplificano espressività e seduzione. Accoglie infatti nuances inedite di sandalo e ambretta che si intrecciano con le note floreali di sempre: gelsomino sambac, rosa damascena, tuberosa, accordo mughetto e fiori bianchi. Sorprendente anche la texture, sensuale, setosa, piacevole al tatto e ad effetto “olio secco”, che si esprime in modo differente su ogni pelle. Così come la gestualità d’applicazione, dal sapore d’altri tempi: gocce preziose da centellinare sulla pelle nei punti d’elezione del profumarsi. A vestirlo poi, l’iconica anfora di cristallo, rivisitata all’insegna della tecnologia. Si avvale infatti, di un sistema capillare, esclusiva della Maison Dior: la perla dello scrigno, una volta svitata aspira una goccia di profumo che resta imprigionata nell’applicatore situato all’estremità, rilasciandola solo quando entra in contatto con l’epidermide. ■


GIRA PAGINA E SCOPRI LE NOVITÀ DELL’UNIVERSO BEAUTY

▲ ▲


BELLEZZA

DIOR ARMANI

UN “PRESTIGE” SEMPRE PIÙ… ROSE

VELLUTO PROFUMATO

D

opo aver trascritto in fragranza lo stile della giacca Armani nelle sue molteplici versioni, fluida e destrutturata, da smoking e casual-chic, la collezione Eaux pour Homme di Giorgio Armani, aggiunge un nuovo capo al suo guardaroba: Eau de Cèdre, interpretazione della giacca di velluto. Così come il tessuto che rivela riflessi differenti a seconda della luce, il jus gioca su note che rivelano allo stesso tempo forza e fragilità catturando la nobiltà del cuoio speziato. Così, bergamotto ed essenza di limone si alleano a un accordo di foglie di violetta; cumino e salvia si intrecciano con il cardamono Pure Essence Jungle™, e l’essenza di cedro acquista spesso con estratto di tè nero e suede. A racchiuderla, lo scrigno di sempre vestito di verde cedro luminoso.

LAUDER

MUSA IN… RED

D

ior attinge ancora alla piattaforma di ricerca creata per incrementare l’efficacia della linea Dior Prestige potenziando l’azione del suo attivo “star”, il Nettare di Rose de Granville, e firma un nuovo rituale di bellezza. Due i poli d’expertise della Maison coinvolti. Il polo Inflamm’aging, le microinfiammazioni responsabili dell’invecchiamento cutaneo, che ha individuato due marcatori (IL-8 e desmogenina) la cui diminuzione con il passare del tempo e per effetto delle microinfiammazioni fa sì che la pelle si indebolisca e perda elasticità, tono e pienezza. E il polo Rose de Granville, che ha scoperto nei petali della rosa 8 molecole specifiche alla base del suo esclusivo potere rigenerante. Estratte con il metodo brevettato dell’enfleurage dinamico, permettono di ottenere un Nettare di Rose de Granville 40 volte più concentrato che limita l’infiammazione, ricostruisce l’architettura cellulare e rigenera intensamente. Nasce così il nuovo “duo” soin della gamma, Le Nectar e La Crème che agiscono in sinergia per restituisce éclat, sericità, freschezza e volume al viso. Il primo, dalla texture watery, ora con Nettare di Rose de Granville due volte plù concentrato, distende i tratti, ridisegna i profili e dona subito un aspetto più tonico; la seconda, arricchita da polveri inedite dall’azione perfezionante immediata, giorno dopo giorno, rigenera, affina la grana e regala luminosità.

L

a femminilità moderna? Poliedrica e dalle molteplici sfaccettature. Lo sa bene Estée Lauder che si ispira al côté più glamour della donna contemporanea per dar vita alla sua nuova fragranza: Modern Muse Le Rouge. Floreale, fruttato e orientale, il bouquet, che fa del rosso, il colore della passione e della seduzione, il suo simbolo. A caratterizzarlo, una struttura a “doppio effetto” che permette di percepire due accordi contrastanti. Un accordo di rose mature, audace e vibrante (germogli di ribes nero, lampone, pepe rosa, zafferano, rosa bulgara e rosa centifolia); e un accordo cremoso vellutato, sexy e provocante (vaniglia, ambretta, vetiver, patchouli, fiore di magnolia e gelsomino).

CHANEL

UN “DOLCE” WEEK END

P

rogramma di risincronizzazione cutanea che combatte gli effetti di uno stile di vita intenso, Les Temps Essentiels di Chanel, accoglie un nuovo soin: Le weekend de Chanel Edition Douce, un trattamento dedicato al week end specifico per le pelli sensibili. La sua formula racchiude un complesso che allea acido glicolico ad alta tollerabilità e arginina, cui si affiancano acqua di rose, lenitiva e rilassante, e polveri ad effetto soft-focus, per offrire un’esfoliazione delicata, idratare, levigare la cute eliminando cellule morte e impurità, affinare la grana, uniformare il colorito e minimizzare linee, rughe e segni d’espressione. Da utilizzare mattina e sera nel week end si avvale di una texture lieve e freschissima acqua-in-olio che garantisce il massimo comfort.


MARZO 2016

17 -20 COSMOPACK 18 - 21 COSMOPROF

BOLOGNA (ITALY)

QUARTIERE FIERISTICO w w w. c o s m o p r o f . c o m

Organizzato da - BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Milano ph. +39.02.796.420 - fax +39.02.795.036 - info@cosmoprof.it - company of

in collaborazione con:


BELLEZZA

TESTO DA FARE

A

utentico classico della profumeria maschile dall’immediato ed immutato successo dal suo debutto, nel 1966, ad oggi, Eau Sauvage di Dior, si presenta in un nuovo formato “over” che soddisfa le esigenze dei suoi addict che temono di rimanere sprovvisti del jus preferito. Ecco allora il suo flacone prezioso, ispirato ad una fiaschetta di liquore e dai dettagli Couture, proporsi in un formato generoso da 200 ml, custode d’eccezione della fragranza di sempre. Esperidato floreale il suo bouquet, ensa al make-up Clinique che firma esclusive news per labbra e caratterizzato da un cuore aromatico dominato da cedro, rosmarino sguardo. Dedicati al “sorriso”: Quickliner for Lips Intense, matita e fiori selvaggi sublimato dal tocco dell’Hedione, una molecola doppio uso da utilizzare per delineare i profili o su tutte le labbra per utilizzata per la prima volta dalla Maison che gli conferisce una protrarre la durata del gloss o del rossetto; Pop Lip Colour+Primer, potenza inedita ed una tenuta duratura. Accanto, a completare connubio di lipstick e base levigante, ora disponibile in otto nuove l’essenza, muschio di quercia, bergamotto, limone, vetiver, lavanda tonalità; e Chubby Stick Intense Moisturizing Lip Colour Balm, immutato e gelsomino. nel look, uno stick a forma di matita, ma rinnovato nella formula per offrire un finish più intenso e coprente (in 8 nuovi colori) e un’azione soin che idrata e dona morbidezza e comfort. Riservati allo sguardo, invece: Chubby Lash Fattening Mascara che, grazie alla sua formula esclusiva e all’applicatore volumizzante, regala spessore e consistenza alle ciglia senza appesantirle; e Just Browsing Brush-On Styling Mousse, gelmousse modellante per sopracciglia che controlla, definisce, modella e veste con un velo di colore rimanendo impeccabile per 24 ore.

CLINIQUE CLIENTE

LIPS & EYES

P

CHLOÉ

UNA NUOVA ROSA

D

opo essersi declinata in Eau de Parfum, L’Eau de Chloé e Roses de Chloé, la storia olfattiva di Chloé, si arricchisce di un nuovo capitolo. Debutta Chloé Eau de Toilette. Il suo bouquet vede protagonista ancora la rosa, fil rouge olfattivo di tutta la collezione, di cui cattura una sfaccettatura lieve e delicata, dando vita ad un jus floreale inedito immerso in un’infusione di rose bianche. Protagonista, l’assoluta di rosa, ricamata da guizzi di bergamotto, accordo di magnolia e gardenia aromatizzato al limone, rosa bianca e muschi avvolgenti. Fedele a quelli dei suoi predecessori anche lo scrigno che conserva il motivo plissé soleil della Couture della griffe, indossando un nastro bianco, che evoca immediatamente la rosa che firma la fragranza.

UNA PARURE DA A-DORARE GUERLAIN CLIENTE

G

uerlain reinventa il suo fondotinta Parure Gold per offrire nuove performance di ringiovanimento e luminosità. La formula, ispirata all’oro puro, si avvale di due innovazioni. Una tecnologia esclusiva costruita attorno a un attivo chiave, l’esapeptide, che stimola le proteine responsabili dell’elasticità e della coesione cutanea potenziando il collagene e l’elastina, la cui efficacia è ottimizzata dall’estratto di mirra, rigenerante. E pigmenti “oro” bisfaccettati che, permettendo una diffrazione della luce simile ad un gioco di specchi, minimizzano zone d’ombra e segni del tempo e della fatica donando éclat e radiosità immediati. Due le versioni disponibili, entrambe caratterizzate da una texture intrisa di pigmenti dorati: Fond de Teint Fluide, fluido fondente dal finish impercettibile e senza effetto maschera; e Fond de Teint Compact, connubio di cipria e fondotinta. Accanto, perfetto complemento, oggi racchiuso in un nuovo scrigno, l’iconico primer della Maison L’Or Essence d’Eclat à l’Or Pur, gel idratante e levigante arricchito di foglie d’oro per un incarnato luminoso e dallo splendore unico.

GIVENCHY

CLIENTE CONNUBIO EFFICACIA COMFORT

G

ivenchy amplia la sua linea dedicata alla detersione con una nuova specialità che allea efficacia e comfort. Debutta Clean It Silky, un olio setoso, la cui texture si trasforma in un latte vellutato al contatto con l’acqua, che elimina impurità e make-up (anche quello waterproof), in tutta delicatezza assicurando un’azione nutriente e idratante e donando luminosità. Accoglie infatti olio di mirtillo rosso, che tutela il film idrolipidico cutaneo, e vitamina E, che contrasta i radicali liberi e sublima la radiosità dell’epidermide.


“I LOVE IT WHEN I CATCH YOU LOOKING AT ME. THEN YOU SMILE AND LOOK AWAY.” UNKOWN

FLIRTATION IS ON NEW REVLON PHOTOREADY INSTA-FIX™ MAKEUP n co ok ta lo tin o o m tu d al il on B a F il et O d so pl V e iu o m UO ido ult cid Co il N iqu m tilu l an

Revlon crea il fondotinta correttore in stick istantaneo. Grazie all’ esclusiva tecnologia luce-riflettente, mimetizza ogni imperfezione, donando alla pelle istantaneamente una perfetta finitura. Da usare su tutto il viso per nascondere imperfezioni o per i piccoli ritocchi – sempre ed ovunque. EMMA STONE INDOSSA NUDE.


BELLEZZA

DA NATURA GUERLAIN E TECNOLOGIA

ARMANI

D

opo aver dimostrato scientificamente l’efficacia riparatrice dei prodotti dell’ape nel contrastare i segni d’invecchiamento, Guerlain amplia la linea Abeille Royale con un trattamento dedicato allo sguardo che si avvale di tre innovazioni uniche e complementari: Gold Eyetech Sérum Sculptur Regard. In primis, la formula, che allea al concentrato riparatore Abeille Royale (miele di Ouessant e Pappa Reale), un complesso vegetale ridensificante (estratto di Siegesbeckia orientalis e Albizia julibrissin) che aumenta la sintesi di elastina e collagene e dona luminosità, inserita in una texture che accoglie zuccheri complessi e un estratto vegetale per liftare delicatamente il volto. Accanto, l’applicatore-dito in metallo (per un’azione rinfrescante e decongestionante), estensione ingegnosa dalla mano femminile. Basta appoggiare l’indice nell’incavo del “cap” per erogare il prodotto e applicarlo direttamente sul contorno occhi con la parte posteriore. Esclusiva, infine, la gestualità d’applicazione, una tecnica di massaggio in 3 tempi che leviga, tonifica e libera l’energia, ispirata al metodo BeautyLift dell’Institut Guerlain.

OLIO “GLOBALE”

È

LABBRA IN … ECSTASY

D

a Giorgio Armani, Ecstasy Lacquer, lipstick della nuova generazione che allea soin, tecnologia e make-up. La sua formula allea la lucentezza di una lacca, l’idratazione di un balsamo, la tenuta di un’inchiostro e l’intensità dei colori più vibranti rivelandosi un vero “color lacquer”. La sua texture, in primis, associa una componente acquosa e una oleosa per garantire freschezza all’applicazione e tenuta duratura. Quando l’acqua evapora, sulla superficie delle labbra si forma un film brillante che non cola, non sbava e non vira di colore per ben 6 ore. La sua formula poi, si avvale della tecnologia Light Feel System, che nutre e offre otto ore d’idratazione, di etilcellulosa che forma una “maglia” protettiva ed elastica che fissa il colore; e di oli brillanti ed emollienti, pigmenti perlescenti e agenti colorati, per un maquillage vibrante, declinato in 18 nuances dal finish intenso e laccato o metallico e iridato.

un olio di trattamento multi-funzione per viso, corpo e capelli, che boosta la qualità della pelle e la rende più resistente alle aggressioni ambientali e ai segni del tempo, e ristruttura la chioma offrendole sericità, senza dimenticare di assicurare un plus di luminosità a entrambe, Replenishing Treatment Oil della linea Future Solution LX di Shiseido. La sua formula abbina Skingenecell 1P, attivo comune a tutta la gamma, specifico per proteggere la pelle dai danni causati da raggi Uv, stress, disidratazione, inquinamento e fattori nocivi esterni che accelerano l’invecchiamento, e per migliorare la struttura cutanea; e 5 oli essenziali che assicurano un’azione protettiva, idratante, rilassante e anti-ossidante (primula, jojoba, argan, cartamo, nocciola australiana). Ulteriore atout, la texture, sviluppata con la tecnologia Aquasurf per un’applicazione sensoriale che non lascia traccia.

SHISEIDO

RICOSTITUENTE INTENSO

L

a linea anti-età Sublimage di Chanel si completa con un nuovo soin specifico per rispondere alle esigenze della pelle quando è indebolita o sottoposta a particolari sollecitazioni. Debutta L’Extrait, la cui formula agisce sulle principali funzioni dell’epidermide: rigenerazione, riparazione e protezione. Alla base della sua efficacia, l’attivo star della gamma, il Planifolia PFA, ricavato dalla Vanilla planifolia, che oggi accoglie nuovi elementi diventando Planifolia PFA Arricchita. Si avvale così anche di cellule staminali ottenute dalle foglie, che attivano la riparazione cutanea, e di infuso di fiori, che protegge la pelle dalle aggressioni anmbientali, cui si affiancano i già noti estratti di fiori e frutti, che ripristinano la microcircolazione, rafforzano la barriera cutanea, distendono rughe e segni del tempo e donano tono e compattezza. Esclusiva anche la texture che, densa all’applicazione, si fonde a contatto con l’incarnato diventando un velo trasparente e impalpabile.

CHANEL


SISLEY

DÉCOLLETÉ SCOLPITO

S

isley mette la sua expertise nel trattamento del corpo al servizio del décolleté e firma Phytobuste+Decollété. Soin globale e completo, agisce su tre differenti livelli per restituire turgore e giovinezza al seno. Assicura un effetto tensore immediato che lifta e distende l’epidermide (estratto di semi d’avena); tonifica e migliora elasticità e compattezza a lungo termine (Phyto Complexe rassodante con estratti di centella asiatica e noce, estratto di segale e acetato di vitamina E); e idrata, nutre e dona sericità (burro di karitè, olio di girasole e glicerina d’origine vegetale). Ad ottimizzarne l’efficacia, una texture dalle proprietà filmogene che rinforza l’effetto tensore immediato e una gestualità d’applicazione esclusiva.

LIFTA E ILLUMINA

F

orte del successo ottenuto dalla linea Re-Nutriv Ultimate Lift, Estée Lauder arricchisce il suo universo con una nuova collezione: Re-nutriv Ultimate Lift Rejuvenating, che allea all’efficacia liftante e rassodante un’azione nutriente e illuminante. Tre le formule. Soft Creme, basata sulle tecnologie Ultimate Lift, con tormalina nera, energizzante, e perle dei mari del sud, che rivitalizzano e donano radiosità, si avvale di un pool di attivi per stimolare la produzione di collagene ed elastina, idratare, lenire e offrire tonicità e giovinezza; Rejuvenating Oil, apporta nutrimento estremo, rafforza la barriera idrolipidica, ridensifica e offre éclat mixando oli preziosi ed esotici; Restorative Balm, balsamo-olio ultra concentrato, rinnova, rigenera, rimpolpa la pelle arida e delicata per merito di oli botanici ed estratti vegetali.

LAUDER

YSL

SEGRETO MULTITASKING

I

nnovativa, multi-tasking e pensata per le make-up lover, la linea Top Secret di Yves Saint Laurent si completa con un nuovo “segreto” beauty: Instant Moisture Glow, trattamento inedito che idrata per 72 ore, attenua le imperfezioni e sublima la luminosità del volto regalando un finish satinato. Da applicare da sola oppure prima o dopo il make-up, la sua formula racchiude un esclusivo pool di attivi: il complesso Hydractive, per un plus d’idratazione; la cipria Néo-Skin che leviga e uniforma l’incarnato; e il Backlight Complex che interagisce con la luce per offrire luminosità e radiosità al volto.

DOLCE & GABBANA

“ONE”... NON SOLO UNO

D

eclinato al femminile e al maschile, l’universo fragrante di The One di Dolce & Gabbana, rivela una nuova sfaccettatura olfattiva delle sue icone. Dedicata a lei, The One, diventa Essence, declinazione più intensa e vibrante dell’Eau de Parfum originaria che offre una nuova armonia al bouquet mantenendone immutata la personalità orientale e fiorita. Guizzi di bergamotto e mandarino velati di lychee e pesca al debutto; fiori bianchi, giglio, gelsomino e mughetto nel cuore; e un sillage di resine ambrate e vaniglia. Pensato per offrire un’esperienza olfattiva più virile e profonda a tutti i lui, invece, The One for Men Eau de Parfum, aroma carismatico e avvolgente che esalta il fascino magnetico dell’uomo. Ecco allora pompelmo, coriandolo e basilico a sottolineare la firma orientale e speziata del profumo; un carattere di zenzero, cardamomo e fiore d’arancio, e un’eco di tabacco, note ambrate, e legno di cedro.


BELLEZZA

SHISEIDO

UN “POKER” ESSENZIALE

ARDEN

D

eclinata in gesti indispensabili per la cura quotidiana dell’epidermide, la linea Essentials di Shiseido, arricchisce il suo universo con quattro specialità. Dedicata alla detersione, Creamy Cleansing Emulsion, con Bio-Hyaluronic Acid, che rimuove impurità, make-up e tracce d’inquinamento in tutta delicatezza assicurando idratazione e comfort. Pensate per rispondere a due differenti esigenze di bellezza, Purifying Mask, maschera purificante con argilla marina giapponese, specifica per eliminare impurità ed eccesso di sebo, affinare la grana cutanea e donare luminosità e freschezza; e Firming Massage Mask, maschera da massaggio rassodante con granuli di vitamina E, esfolianti, che abbina un effetto idratante e i benefici di un massaggio rivitalizzante. Specifico per le labbra, infine, Protective Lip Conditioner Spf 10, stick protettivo con acido bio-ialuronico, idratante, lenitivo, nutriente e rigenerante.

A TUTTO MAKE-UP

E

stée Lauder guarda al maquillage e completa il suo universo con tre novità dedicate a volto e sguardo. Per un incarnato serico, luminoso e levigato ed un finish naturale dall’intensità personalizzabile, debutta Double Wear Makeup to Go Liquid Compact, fondotinta compatto da portare sempre con sé arricchito dal Complesso Tripla Azione Idratante, dal complesso dermolevigante e da attivi che catturano e riflettono la luce, per un soin ottimale, un’éclat immediato e un risultato dalla tenuta duratura, perfetto per tutta la giornata. Accanto, due complici del glamour dello sguardo: Little Black Primer™, primer 3-in-1 che colora, amplifica e definisce le ciglia alleando un’azione rinforzante e volumizzante, un effetto mascara naturale e un finish resistente all’acqua che modella e scolpisce, creando la base ideale per il trucco e protraendone la tenuta; e Little Black Liner, eyeliner waterproof a doppia estremità che permette di definire lo sguardo con linee ultrafini, sottili o spesse a seconda della tecnica d’utilizzo.

LAUDER

UN’ORCHIDÉE DOPPIA E NOTTURNA

GUERLAIN

102

|

DAILYLUXURY

|

O

UN “AIUTO” DALL’ESTERNO

L

a linea Arden Active Skincare, espressione della nuova filosofia della Casa cosmetica in tema di soin basata su tre obiettivi-guida (riparare, trasformare, migliorare) lancia il suo primo prodotto: Superstart Skin Renewal Booster che sigla avvento di una nuova generazione di trattamenti (i booster) e di un nuovo gesto della routine beauty (l’azione sullo strato corneo). La sua formula, agisce sullo strato più esterno della cute rinforzandone la funzione di barriera protettiva contro le aggressioni esterne e ottimizzandone la funzione di “canale” d’accesso per le formule trattanti. Incrementa la capacità della pelle di ripararsi e rigenerarsi (finocchio di mare, estratto di semi di lino e di salicornia); potenzia le difese naturali della cute (complesso probiotico) e ottimizza l’azione dello skincare abituale.

rchidée Impériale di Guerlain, trattamento completo d’eccezione della Maison, si amplia con il suo primo soin notte. Debutta L’Essence de Nuit Détoxifiante, dove performance estetica e tecnologia si alleano per offrire un trattamento doppio: due le azioni, due gli effetti e due le fasi. Detossinazione + energia, infatti, le azioni assicurate dalla sua formula che si avvale di Purifynol, un potente agente detossinante che agisce nel cuore della cellula, e della tecnologia Gold Orchid (star di tutta la gamma) che infonde nelle cellule detossinate la sua energia rivitalizzante potenziando il processo di rigenerazione notturna. La sua efficacia trattante poi, dà origine a due effetti: in superficie e in profondità. Le cellule, liberate dalle tracce d’inquinamento, possono respirare e l’energia cellulare viene liberata e la sua produzione ottimizzata. Bi-fasica, infine, la texture: composta da una componente oleosa che facilita la penetrazione principi trattanti e dona comfort, e da una acquosa, ultra concentrata in attivi, custode dell’efficacia detossinante e rigenerante. A garantirne il perfetto mix al momento dell’applicazione, una raffinata perla in sospensione. Ma non è tutto. Due soin chiave dal rituale Orchidée Impériale, Le Masque e La Crème Cou et Décolleté si rinnovano nella formula per adottare anch’essi la Tecnologia Gold Orchid.

N°11 NOVEMBRE 2015


BELLEZZA

CLASSICO RIVISITATO

DOLCE & GABBANA

RITUALE NOTTURNO

L

e prime ore del sonno, definite le “ore d’oro” sono fondamentali per il processo di rigenerazione notturna dell’epidermide. Consapevole di questo, Dolce & Gabbana amplia la sua linea Skicare con Aurealux Serum, un rituale esclusivo che permette, al mattino, di riscoprire un volto più giovane e radioso. Alla base delle sue performance, il Gold Flavo-Silk Tricomplex™ che, con estratto di sericina di seta dorata, dalla funzione regolatrice dei geni responsabili della riparazione del Dna cellulare, idrata, nutre e dona compattezza e uniformità all’epidermide. Ad ottimizzarne l’efficacia, una gestualità d’applicazione ad hoc declinata in cinque movimenti che agiscono in sinergia con gli attivi e la texture del soin.

BOTTEGA VENETA

DELICATO E FLOREALE

K

CLARINS

not, la più recente fragranza femminile di Bottega Veneta, scrive un nuovo capitolo del suo viaggio olfattivo declinandosi in versione inedita: Eau Florale. Se il jus originario trasportava i sensi in una villa sulla riviera italiana, il nuovo bouquet, cattura i sentori che aleggiano nel suo giardino in fiore. Coglie infatti il côté delicato e floreale dell’essenza, intrecciando le note forti di rosa e peonia con la delicatezza del muschio; e rivela la sua anima mediterranea alleando ai guizzi di mandarino, neroli e lavanda, effluvi di legno di cedro e fava tonka. A racchiuderlo, uno scrigno che rispecchia il design del pack di Knot, ma dal finish opaco e striato.

C

larins rivisita un best seller del suo makeup e reinterpreta l’iconico lipstick Joli Rouge per renderlo ancora più performante e per rispondere alle nuove esigenze di bellezza di tutte le donne. Rinnovata la formula, che si avvale di salicornia bio e olio di mango per un’azione trattante che idrata intensamente e nel tempo (6 ore), protegge e nutre rimpolpando le labbra, garantendo comfort e sericità e assicurando anche una tenuta duratura. Accanto, per un plus di éclat e un colore intenso e vibrante, un mix inedito di perle, pigmenti e materie prime brillanti che veste il sorriso con un film luminoso e vellutato. La forma dello stick e la texture poi, sono state studiate per un’applicazione impeccabile in un solo passaggio e per regalare un make-up che non svanisce e non si attenua con il passare delle ore. Ricchissima la gamma di nuances, ben 25 racchiuse in un nuovo packaging dorato che si apre con un “click”.

UNA COPPIA “SUBLIME”

C

ollistar regala alle pelli secche e molto secche due nuovi “elisir” di bellezza e amplia la Linea Speciale Corpo Perfetto con due novità: Latte Fondente Sublime e Crema Fondente Sublime. Entrambi si avvalgono di una formula che rilancia la produzione di lipidi, nutre, ricostituisce il film idrolipidico naturale, stimola i processi di autoriparazione della pelle, protegge e ripara dai danni dei radicali liberi e dei raggi Uv, previene l’invecchiamento, rigenera e rende più tonici e compatti i tessuti (burro di mango e di karitè, acidi grassi essenziali, fitosteroli, tocoferoli, vitamina C). La loro texture poi, lieve e dissetante per il latte, più ricca per la crema, assicura morbidezza, sericità e comfort e veste la silhouette con un velo impalpabile dal profumo floreale.

COLLISTAR


LA NUOVA FRAGRANZA MASCHILE

lalique.com Distribuito da Dispar S.p.A - Tel: 06/98264250 - info@dispar.it


BELLEZZA

UN MITO RINNOVATO

1970.

Hermès firma il suo primo profumo maschile, Equipage, un aromatico,speziato, boisé, perfetto equilibrio di forza e delicatezza. 2015: Equipage si reinventa e restando fedele alla sua personalità offre al suo jus classico e atemporale una nuova identità attuale e contemporanea dedicata agli uomini dei nostri tempi. Diventa Equipage Géranium rivelando un jus che sottolinea l’accordo speziato e gli effluvi di geranio dell’essenza originaria, intrecciandoli con gli accordi di menta e rosa e con nuances vibranti di sandalo che donano profondità e calore. Restyling anche per l’iconico “flacone-lanterna”, ora dal design più slanciato, essenziale e puro, impreziosito dall’etichetta con il sigillo dell’ex-libris in rilievo e, sul retro, da un’illustrazione di Philippe Dumas.

HERMÈS

CLARINS

2-IN-1 SU MISURA

L’

invecchiamento cutaneo si manifesta in modo differente a seconda della zona del volto. Lo sguardo, perde freschezza e rivela linee e rughe d’espressione; le guance mostrano volumi meno consistenti, tratti poco definiti e segni di rilassamento. D’obbligo un trattamento mirato che non renda troppo complessa la routine beauty. Che fare? La soluzione arriva da Cosme Decorte che completa la linea AQMW con Facial Mask Duo, “doppia” maschera per una “doppia” azione. Si compone infatti di una parte specifica per l’area superiore del viso (contorno occhi e fronte) e di una dedicata alla parte inferiore: la prima illumina cancella i segni del tempo e della fatica dallo sguardo, la seconda tonifica e lifta guance e profili del volto. Alla base delle sue performance un pool di attivi: glicosaminoglicani, estratto di Poria cocos, estratto di lisato di lieviti saccaromiceti, acqua di betulla bianca ed estratto di legno di sandalo, che assicurano anche un’azione idratante, anti-ossidante, rivitalizzante ed equilibrante.

106

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015

D

edicato alle donne della generazione 50+, quando i lineamenti soccombono alla legge di gravità e il volto perde freschezza, Supra Sérum LiftRemodelant, della linea Multi-Intensive di Clarins, trattamento antietà che associa tre “azioni giovinezza”: volumi armonizzati, densità riconquistata e protezione antimacchia. La sua formula si avvale infatti di estratto di foglie di piantaggine lanciuola, per limitare la perdita di tessuto adiposo e la sua “caduta” verso il basso frenando così la diminuzione dei volumi e tutelando l’armonia del viso; di zuccheri d’avena per un immediato effetto liftante che distende i tratti rimodellando l’ovale e ridisegnandone i profili; di estratto di harungana bio, ridensificante, che rilancia la produzione di collagene, riconsolida la struttura cutanea e attenua rughe e segni del tempo; e di estratto di cisto di Montpellier bio associato a esilresorcinolo, che attenuano discomie e macchie di pigmentazione dovute all’età restituendo uniformità all’incarnato. Ulteriore plus, la texture che avvolge il volto con una “rete” invisibile che rimodella il viso offrendo un finish vellutato e un comfort assoluto.

DALLA PALMA

COSME DECORTE

FORMULA ANTIGRAVITÀ

PER CHIOME RICCE E RIBELLI

I

capelli ricci? Belli, certo, ma spesso ribelli, crespi, indomabili, capaci di sfuggire ad ogni controllo. Indispensabili, prodotti ad hoc che permettano di sfoggiare riccioli ben definiti, ordinati, luminosi e morbidi. Come la linea OrgoglioRiccio di Diego Dalla Palma. Le sue formule si avvalgono infatti di Curl Memory System, un sistema perfezionatore che offre elasticità ai capelli e attiva la memoria del riccio mantenendolo a lungo scolpito e ondulato; di Silk Protein Complex, che avvolge la fibra cheratinica con un film setoso, lucente, levigante e protettivo; e di oli di cumino nero e di açai, anti-ossidanti e ristrutturanti. Quattro i prodotti: Shampoo Disciplinante Modellante e Maschera Disciplinante Modellante, del tutto inediti, cui si affiancano RiccioScolpito, crema gel ricci definiti e RiccioFluido, pozione attiva ricci, già esistenti ma ora parte integrante della gamma.


RITO SENSORIALE

YSL

E

fficacia, versatilità e risultati. Questi gli atout di Forever Youth Liberator Water-in-Oil, nuovo soin dell’omonima linea di trattamento di Yves Saint Laurent creata per rivelare la giovinezza dell’epidermide. Da applicare da solo, oppure prima o dopo il make-up, è un olio sensoriale innovativo e leggero come l’acqua che si fonde con la pelle senza effetto lucido assicurando molteplici azioni trattanti. La sua formula infatti, nutre intensamente, dona luminosità, incrementa l’elasticità e la compattezza dei tessuti e contrasta l’invecchiamento attenuando rughe e segni d’espressione associando al Glycanactif, il complesso di glicani star dell’omonima gamma, racchiuso in microgocce d’acqua, oli sensoriali e oli nutrienti ricchi in acidi grassi essenziali (jojoba e rosa canina), dando vita ad un rituale beauty sensoriale in armonia con le esigenze e i desideri delle donne contemporanee.

MIYAKE

UNA NOTTE PIÙ INTENSA E MISTERIOSA

D

eciso, vivo e magnetico, elogio fragrante all’audacia e alla libertà dell’uomo del designer. Potremmo raccontare così il nuovo “volto” olfattivo di Nuit d’Issey, il più recente jus maschile di Issey Miyake. Declina infatti le sue note in una versione inedita più intensa e vibrante affiancando all’Eau de Toilette, l’inebriante Eau de Parfum, che reintepreta il carattere dell’essenza originaria in chiaroscuro. Protagonisti del suo bouquet, essenza di pompelmo e bacche rosa al debutto; un accordo cuoio e vaniglia nel cuore; e assoluta di fava tonka e patchouli nel sillage. A racchiuderlo l’iconico flacone, “vestito” però di nero assoluto, sfumato da un black striato a uno monocromatico per suggerire i contrasti di luce e ombre della notte.

QUANDO LUI È… ATTIVO

D

iversa da quella femminile, più resistente, dal colorito più spento, con uno strato corneo più spesso e con la tendenza a invecchiare meno ma con rughe più profonde ed evidenti a causa della diminuzione del collagene nei tessuti, l’epidermide maschile ha bisogno di cure specifiche. Ecco perché Collistar completa la sua linea Uomo con Attivi Puri® Collagene, “distillato” in gocce purissimo ad azione antirughe e rigenerante. La sua formula si avvale di due tipi di collagene marino, uno che agisce negli strati superiori della cute, l’altro che penetra in profondità, per ridensificare e rendere la pelle più tonica e compatta, rigenerare i tessuti; attenuare rughe e segni d’espressione; e regalare un volto più fresco e levigato. Dalla texture leggera e fondente è perfetto al mattino, per un boost rivitalizzante; come dopobarba, per lenire dopo la rasatura; alla sera, per potenziare la rigenerazione notturna; o dopo sole, vento e freddo, per ritrovare benessere e sollievo.

COLLISTAR

BENEFICI ANTI-ETÀ

I

deale dagli “anta”, di cui recepisce e soddisfa le esigenze in tema di skincare, la linea Benefiance WrinkleResist 24 di Shiseido accoglie quattro nuovi trattamenti. Alla base delle formule, l’azione sinergica di tre attivi (estratti di mukurossi, di clorella e di gambir), il Super bio-Hyaluronic Acid N e l’idrossiprolina, che prevengono la comparsa di rughe e segni del tempo, minimizzando quelli già esistenti, idratano, stimolano la produzione di collagene e offrono luminosità e freschezza. Debuttano così, Energising Essence, siero anti-età che contrasta linee e aridità; Intensive Nourishing and Recovery Cream, crema 24 ore ultraricca con UltraHydrating Retexturizer; Full Correction Lip Treatment, balsamo per labbra secche e danneggiate; e Protetive Hand Revitalizer Spf 15, crema mani.

SHISEIDO


BELLEZZA

HERMÈS

IN “ABITO” METALLICO

L

a terra e il metallo. Prende vita dall’incontro di due elementi la nuova realtà olfattiva del virile Terre d’Hermès. Il jus della Maison, indossa un nuovo scrigno e si veste con un inedito Vaporisateur Métal, un vapo in metallo dalle linee essenziali e pure, vero oggetto di design dall’eleganza classica e atemporale. Ricaricabile all’infinito per rinnovare nel tempo la magia della fragranza, custodisce 150 ml dell’inconfondibile Eau de Toilette, un jus costruito tra terra e cielo, caratterizzato da una struttura verticale che vede protagonisti sentori amari venati di pompelmo e arancio, un odore opaco e freddo di silice, bagliori ardenti di pepe e bacche rosa e un tocco morbido e voluttuoso di cedro dell’Atlas.

ARDEN

WOMAN IN…RED

“I

l nostro intento era di trasformare il colore rosso (simbolo iconico della Maison), in un profumo e renderlo un vero e proprio accessorio beauty”. Ed ancora “l’idea era creare un’audace fragranza “rossa” che evocasse la nuova donna Elizabeth Arden e ne catturasse il carattere forte ma appassionato e sensuale”. Così i suoi artefici raccontano Always Red, la nuova fragranza femminile del brand. Sontuoso, floreale e orientale ma dal mood contemporaneo, il suo bouquet si schiude con guizzi di prugna rossa, arancia sanguinella e frutto della passione, per poi affermarsi con un cuore che intreccia gelsomino sambac, petali di rosa e fresia, e sfumare in un’eco avvolgente e sensuale, perfetta alchimia di mogano, ambra rossa e caramello. Anfitrione d’eccezione, uno scrigno che mixa l’heritage della mitica Red Door Arden con un design moderno e grintoso.

OLTRE LO SHAMPOO…

S

empre più performante la Linea Speciale Capelli Perfetti di Collistar che accoglie nuove formule frutto del know how della Casa e delle più avanzate ricerche. Assolutamente inedito, frutto dell’expertise in tema di esfolianti del brand, debutta Shampoo TalassoScrub, che detossina, purifica e lenisce capelli e cute. Caratterizzato da una forte concentrazione di sale marino a granulometria differenziata, elimina impurità, tossine, residui di prodotti per lo styling con un’azione esfoliante, rivitalizzando, idratando e riequilibrando al tempo stesso il cuoio capelluto grazie a oli vegetali ed Aqualance™. Porta alla ribalta e attualizza un gesto “alternativo” alla detersione tradizionale che oggi sta riscuotendo sempre più successo, invece, lo Shampoo Secco Magico, che regala chiome luminose e impeccabili in un solo minuto. Due le versioni: Ultra Delicato Rivitalizzante e Seboriducente Ultra Volume.

COLLISTAR

DALLA PALMA

PRIMER DA PROFESSIONISTI

L

a linea MakeUpStudio di Diego Dalla Palma, dedicata a tutte e donne che desiderano regalarsi un maquillage da veri professionisti, si completa con Primer Perfezionatore Effetto Lifting, formula 3-in-1 che si rivela una base uniformante e perfezionatrice in grado al tempo stesso di protrarre la tenuta dal trucco. Si avvale infatti di 3DInstant lift, che crea una rete tridimensionale ad effetto tensore immediato per distendere i tratti e levigare le rughe in superficie; di vitamina B3, che idrata, rinforza la funzione barriera dell’epidermide, stimola la produzione di elastina e regola la sintesi di melanina contrastando discromie e macchie pigmentarie; e di Primer Technology, una tecnologia ad effetto foto-ritocco immediato che, basata su riflettori ottici, aumenta la luce riflessa dissimulando rughe, imperfezioni e pori dilatati regalando così un volto serico e levigato.


BELLEZZA

“DISTILLATI” IN… CREMA

A

due anni dal lancio della linea di skincare Attivi Puri®, Collistar riprende le quattro molecole della giovinezza protagoniste della gamma e le inserisce nel cuore di altrettante creme di bellezza. Debutta così la collezione Creme Attivi Puri®, soin ideali per tutti i tipi di pelle e in ogni stagione, caratterizzati da texture ibride che ottimizzano l’efficacia degli attivi, da utilizzare da soli, o in sinergia con le specialità in gocce o con il trattamento abituale. Quattro, dicevamo i prodotti: Aquagel Acido Ialuronico, con acido ialuronico di tre diversi pesi molecolari un’azione idratante e liftante in superficie, antirughe a livello della giunzione dermo-epidermica, e stimolante del metabolismo cellulare in profondità; Crema Balsamo Collagene, che ricompatta e ridensifica i tessuti, scolpisce l’ovale e attenua le rughe d’espressione; Oleocrema Omega 3 + Omega 6, che rinforza le membrane cellulari e ripara e protegge dai danni causati dalle aggresioni esterne, dai radicali liberi e dal photoaging; e Crema Ricca Acido Glicolico, che stimola il rinnovamento cutaneo ed elimina le cellule morte associando all’attivo base un pool di acidi (mandelico, gluconico e lattobionico), Pentavitin (complesso di zuccheri idratante) e un estratto vegetale lenitivo.

COLLISTAR

PIAUBERT

BYE BYE ARIDITÀ

D

a Méthode Jeanne Piaubert, dedicata alle epidermide aride e secche che necessitano in trattamenti ad hoc che restituiscano sericità, comfort e benessere, la linea Nourilys, ad azione riparatrice, nutriente, restitutiva e lenitiva. Alla base delle formule, un pool di attivi ultra-rilipidizzante connubio di Cornéoline, che aumenta la coesione della lamine cellulari dello strato superiore della pelle, ristruttura il cemento intracellulare e riduce la reattività cutanea; Nutri-Oil, che nutre, ricostituisce e protegge le membrane cellulari e ha un effetto antinfiamatorio, antiossidante ed emolliente; e l’olio di legno II, che nutre a livello intercellulare e nei vari strati dell’epidermide. Tre i soin, ciascuno arricchito ad un attivo specifico: Crema Viso, con Maxnolia e CM-Glucan, che riducono infiammazioni e arrossamenti prevenendone la comparsa; Olio Viso, con Defensil-Plus, che rafforza la barriera cutanea riducendo la sensibilità alle aggressioni esterne; e Balsamo Corpo, con Zanthalène, che agisce sui segnali trasmessi dai nervi riducendo le sensazioni di prurito.

L’ORÉAL PARIS

L’ORÉAL PARIS

NOVITÀ DEI 20 ANNI

R

evitalift, l’iconico trattamento anti-età de L’Oréal Paris festeggia 20 anni di successi e per l’occasione rinnova la sua formula avvalendosi di una versione “avanzata” del suo attivo star, il Pro-Retinolo, per combattere tutti i tipi di rughe, anche quelle verticali che rendono triste l’espressione del volto e sono più difficili da trattare. Le formule si avvalgono così di Pro-Retinolo A, retinolo a rilascio prolungato che nella pelle si bioconverte grazie a enzimi naturali per offrire un’intesa rigenerazione, cui si affiancano Fibrelastyl, tre attivi peptidici che proteggono la rete di fibre elastiche e prevengono la degradazione dell’elastina, fitosfingosina, che stimola la riproduzione delle cellule migliorandone la differenziazione e la coesione, cere emulsionate che ottimizzano l’effetto tensore e donano comfort, e cera d’api, burro di karitè e glicerina per un plus di morbidezza. Quattro i prodotti: Revitalift Pelli NormaliMiste, novità della linea con Perlite ad azione opacizzante; Revitalift Trattamento Giorno, Revitalift Trattamento Ricco Notte e Revitalift Contorno Occhi.

IL ROSA IN… FIORE

A

tutte le donne che vedono la vita in… rosa, che fanno di questo colore il simbolo della loro femminilità e dell’amore, L’Oréal Paris dedica la Collection Exclusive La Vie en Rose by Color Riche, un look make-up per labbra e unghie, composto dal lipstick Color Riche e da Lo Smalto coordinato, declinato in quattro armonie interpretate da altrettante “icone” del suo team di ambassador e definito da un fiore “pink” e da un tono di rosa, “riflesso” delle differenti nuances dell’incarnato femminile. Ecco allora Naomi Watts, fresca come un tulipano, Julianne Moore, femminile come la rosa, Blake Lively, delicata come una primula e Liya Kebede, esotica come un’orchidea.


VALOBRA - Via Carducci 5-7 s.s. - 16121 Genova - Italy Tel.: +39.010.581.171 - Fax: +39.010.570.2191 E-mail: valobra@valobra.com - Web: www.valobra.com


benessere

Dalla natura il vero wellness

Attinge al patrimonio naturale della terra che la ospita, la Sicilia, Verdura Spa, portavoce di un approccio olistico al benessere e all’equilibrio psicofisico basato sui fondamenti delle pratiche salutistiche di Sebastian Kneipp.

i

Verdura Spa

Ss 115, km 131 - Sciacca (Ag) Tel. 0925.998001 www.roccofortehotels.com/verdura-resort

m a r i na sa n t i n


“T

UTTO QUEL CHE CI SERVE PER MANTENERCI IN BUONA SALUTE CE L’OFFRE IN ABBONDANZA LA NATURA”. Così

affermava Sebastian Kneipp, padre dell’idroterapia e fautore di una dottrina della salute integrata e basata sulla naturopatia che considerava corpo, anima e spirito come un’unica entità complessa. E se la natura cui attingere è quella, affascinante, della costa meridionale della Sicilia, a Sciacca, affacciata sulle acque cristalline del Mediterraneo e punteggiata di ulivi e agrumeti, non c’è da stupirsi se, incastonato in un parco infinito, sorge il Verdura Resort, meta d’eccezione di chi è alla ricerca di una vacanza esclusiva all’insegna del benessere. Fiore all’occhiello della struttura, la Verdura Spa, parte di Rocco Forte Hotels, declinata su una superficie di 4.000 mq, suddivisa in più padiglioni riuniti attorno a una corte centrale e dotata di tutti gli atouts per offrire il meglio in tema di wellness e relax (è

Incontrando Terrence The Teacher

N

stata inserita nella Condé Nast Traveller SPA Guide del 2015 e insignita di riconoscimenti quali il Best Destination Spa nell’ambito degli Italian Spa Awards 2014). A renderla speciale la sua filosofia, un approccio olistico al bien-être basato sui cinque fondamenti della medicina di Sebastian Kneipp (acqua, erbe medicinali, movimento, alimentazione e stile di vita), in cui ogni elemento contribuisce al benessere e dalla loro sinergia deriva il processo di autoguarigione, potenziata, in questo caso, dalle tradizioni siciliane, dai prodotti e dagli aromi locali e dall’expertise e professionalità di un team di esperti e terapisti. E a caratterizzarla, undici cabine per i trattamenti (tra cui una suite per i soin di coppia), piscina coperta, hammam, saune finlandesi e a infrarossi, palestra e zona fitness, aree relax, docce emozionali, quattro piscine talassoterapiche (con diversa densità di sale marino e di contenuto di minerali e microorganismi, temperatura compresa tra i 25° e 37° e complete di cascate e idromassaggi), salone beauty e coiffeur. Davvero ricca poi, la “palette” delle terapie e delle “coccole” che si avvalgono prodotti di trattamento esclusivi Verdura Spa, e di ingredienti naturali quali olio di oliva (prodotto dalla Verdura Società Agricola, parte del Resort), sale marino, fanghi, alghe e acqua di mare. Si spazia dalle cure per viso e corpo, specifiche per contrastare l’invecchiamento, disintossicare e restituire armonia alla silhouette, ai servizi estetici, ai massaggi (tra cui spicca il Sicilian Aroma Massage, che ripristina l’equilibrio psicofisico utilizzando emulsioni dalle virtù aromaterapiche e olio di oliva) fino alle proposte riservate a “lui” e alle mamme e ai “programmi” mirati di più giorni da scegliere a seconda delle proprie esigenze. A rendere ancora più allettante un break alla Verdura Spa, un programma declinato in tre appuntamenti davvero imperdibili cui dedichiamo un box in queste pagine. Pronti a partire? La stagione è quella giusta, perfetta per prepararsi all’arrivodel freddo. ■

ovità della Verdura Spa, tre appuntamenti d’eccezione che vedono protagonista Terrence The Teacher. Chi è Terrence? È un Personal Trainer sudafricano, specializzato in ipnoterapia, programmazione neurolinguistica e meditazione Mindfulness, considerato un autentico guru del settore da artisti, celebrities e personalità dell’universo fashion internazionale.

Convinto che sia la mente a dare la forma al corpo e che il wellness possa essere raggiunto solo attraverso una perfetta connessione tra i due, insegna come eliminare le abitudini negative e come raggiungere l’equilibro psicofisico con strumenti da applicare nella vita di tutti i giorni per ritrovare e mantenere il benessere ottimale. Tre, dicevamo, gli appuntamenti:

• OTTOBRE  NOVEMBRE  Programma Weight-Loss focalizzato alla perdita di peso (Terrence Teacher’s Totally Tranceforming ReTreat). • - GENNAIO  Programma Detox (Terrence The Teacher’s T-tox and Reset Re-Treat). • –  APRILE  Programma Relax (Terence The Teacher’s Re-Treat for Tranquilli-T).


BIREN – MATTEW FABIO MENDOLICCHIO: Macedonia.

FOOD

BIRRAMANGI E SAI COSA...

114

|

DAILYLUXURY

|

N°11 NOVEMBRE 2015


SALVATORE TASSA

Panino ai profumi di bosco

PICCOLO BIRRIFICIO CLANDESTINO RONDEMAN

FABRIZIO GALLA

LA FUCINA LA STRANA

Torta Jessica

M A R I NA SA N T I N

P

UÒ LA “BIONDA” PIÙ COOL E FAMOSA AL MONDO cedere alle

tentazioni golose dell’Haute Cuisine? Può. E il risultato è a dir poco affascinante. Fuor di metafora, spieghiamo il nostro incipit, che vede la birra, simbolo di creatività e invenzione, protagonista di un inedito quanto originale binomio che l’allea alle raffinatezze gastronomiche realizzate dai più celebri chef al mondo. L’ha dimostrato, dando vita a un intrigante e coinvolgente “dialogo” tra la bevanda luppolata e i piatti d’autore, una mostra, “AlteFermentazioni”, allestita a Roma nell’ambito della rassegna “Fermentazioni”, festival della birra artigianale che si prefigge di valorizzare la cultura brassicola italiana. Alla ribalta dell’esposizione, gli scatti Bob Noto, uno tra i più famosi fotografi food e gastronomo gourmet tra i più stimati al mondo che ha scelto una selezione di ricette (tra le migliaia che lui stesso ha gustato…) in base alla loro abbinabilità con le birre artigianali, dando vita, in collaborazione con i massimi esperti della spumeggiante bevanda a delle “coppie” dall’incredibile appeal, belle da vedere e buone da gustare. Ve ne proponiamo alcune in queste pagine, con accanto un breve “ritratto” del cuoco artefice delle ricette. ■

FOGLIE D’ERBA HOT NIGHT AT THE VILLAGE

ALBERT ADRIÀ *

Ostrica con limone, menta e succo di melone

(*) Albert è il fratello di Ferran. Basterebbe questo legame di parentela a spiegare di chi stiamo parlando. Insieme a Juli Soler, al Bulli (Roses, Catalunya, Spagna), i fratelli Adrià hanno letteralmente rivoluzionato la cucina. Nelle cucine-laboratorio di Roses prima e di Barcellona ora sono state inventate tecniche, strumenti, piatti che oggi sono utilizzati o ripetuti da moltissimi ristoranti in giro per il mondo. Questa ostrica, piatto del Tickets, bar à tapas di Barça, è un omaggio alla semplicità e alla purezza.

N°11 NOVEMBRE 2015

|

DAILYLUXURY

|

115


FOOD

RENÉ REDZEPI *

Focaccia al malto con rose grigliate

CASA DI CURA FLEBO MASSIMO BOTTURA *

(*) Prima di Redzepi Copenaghen sulla cartina dei gourmet non esisteva, oggi ne è probabilmente il centro. Se non il migliore, il NoMa è senza dubbio il più influente ristorante del mondo. Solo materie prime locali in una terra dura come il nord Europa, questo il dogma di René che si materializza in un grande utilizzo di erbe e frutti selvatici, fermentazioni e metodi di conservazione ancestrali. Una cucina certo non immediata ma di grande fascino di cui la focaccia qui rappresentata è un luminoso esempio.

CARLO CRACCO *

Zucchine al burro d’olio e rosmarino

Anguilla laccata al balsamico

BIRRA DEL BORGO VECCHIA DUCALE

(*) Massimo Bottura è il cuoco più influente della scena gastronomica italiana. Il suo ristorante Osteria Francescana di Modena, oltre ad aver ottenuto le tre stelle Michelin, naviga costantemente nelle prime posizioni della classifica dei migliori ristoranti del mondo. Straordinario interprete dei prodotti italiani, riesce attraverso tecnica e creatività a mettere nel piatto veri e propri viaggi verso gusti e territori lontani e nuovi. Qui racconta per esempio la storia di un anguilla che dall’Oriente risale il Po e ne incontra la storia e i profumi che contamina e dai quali si fa contaminare.

TURAN REVOLUTION

(*) Probabilmente Carlo Cracco è il cuoco più famoso in Italia. Noto al grande pubblico come giudice di Masterchef, Cracco è un grande della cucina italiana. Allievo di Marchesi del quale ha assorbito la vena artistica e minimalista ama però le tinte forti. La sua ricerca sull’uovo ha fatto scuola ed è certamente una delle più importanti riflessioni fatte in cucina negli ultimi cinquant’anni. Nelle zucchine al burro d’olio e rosmarino gioca con consistenze e profumi di ingredienti di grande delicatezza.

JORGE MUÑOZ

116

|

DAILYLUXURY

|

Ceviche di branzino N°11 NOVEMBRE 2015

VENTO FORTE CITRA


ENTIANA OSMENZEZA

MAURO COLAGRECO

Crema di mozzarella, caviale Ossietra e cetriolo

BIRRIFICIO PONTINO LA CALAVERA

Mosaico estivo di verdura con vellutata di rape rosse

ENRICO CRIPPA *

Bruschetta PAOLO LOPRIORE

Pomodori conditi: pompelmo, verbena, olio e lamponi

OPPERBACCO BIANCA PIPERITA

(Mollica di pane pressata, maionese di peperoni, peperoncino, erbe aromatiche, fiori)

FREE LIONS RIVALE

PICCOLO BIRRIFICIO CLANDESTINO RONDEMAN

(*) Talento della cucina italiana contemporanea, Enrico Crippa si forma con alcuni dei migliori chef d’Europa: Gualtiero Marchesi, Michel Bras, Ferran Adrià. Per tre anni lavora in Giappone, periodo che influenzerà fortemente la sua idea di cucina. Al Piazza Duomo di Alba (Cn), dove lavora dal 2005 e dove nel 2012 ha ottenuto le tre stelle Michelin, propone una cucina minimale e che reinventa costantemente il territorio che lo circonda. Questa bruschetta rappresenta a pieno il suo stile in cui minimalismo e concentrazione di sapori si fondono alla perfezione.


FOOD

IVAN TONDAT

MANEBA CLELIA

Frutta e verdura 2015

HESTON BLUMENTHAL*

Meat fruit

DUCATO ULTIMA LUNA

(*) Lo chef inglese più famoso del mondo. Questo è Heston Blumenthal, chef del The Fat Duck, genio della cucina e frenetico sperimentatore di tecniche e strumenti che gli consentono di ottenere consistenze, sapori e profumi sorprendenti per il palato e per gli occhi. Nel nuovo ristorante dentro il Mandarin Hotel di Londra propone ricette britanniche antiche ripensate attraverso gli strumenti contemporanei, come nel caso di questo super-classico paté che nelle mani di Heston diventa un meraviglioso e profumato mandarino.

ANNA GHISOLFI

Frutta sciroppata ripiena di gelato

RICCARDO CAMANINI

Piccione, fichi secchi e cioccolato

BIRRIFICIO DI CAGLIARI BIDDANOA

LAMBRATE LAMBRATE


design

Prezioso di... natura

Precious, prezioso. Questo il tema indagato dal Forum d’Ispirations di Maison & Objet, un nuovo spazio che invita a un percorso sensoriale alla scoperta delle tendenze future dell’universo del décor. m a r i na sa n t i n

del 20° anniversario e per festeggiare si è regalato un nuovo spazio: il Forum d’Inspirations, location esclusiva che indaga e approfondisce il tema dell’evento. Ad allestirlo, a turno, i tre esperti dei “bureaux de style” dell’Observatoire Maison & Objet - Vincent Grégoire (NellyRody), Elizabeth Leriche e François Bernard (Croisement) - che si succederanno a ogni edizione mettendo in scena gli esiti del loro lavoro, frutto di un anno intero di ricerche e studi. Prima protagonista, Elizabeth Leriche, che ha messo la sua creatività al servizio del tema di quest’edizione della rassegna: “Precious”. Ci siamo lasciati guidare da lei per scoprirne tutti i “segreti”. Perché Precious, innanzitutto. Perchè le espressioni del “prezioso” sono molteplici. Di primo acchito evoca le pietre preziose finemente cesellate e incastonate in gioielli esclusivi, la sublimazione della materia attraverso il genio dell’uomo. Nell’arte poi, assume un carattere di grande raffinatezza e ricchezza, tanto da essere spesso associato all’uso di oro, specchi e ornamenti. Tuttavia anche tutto ciò che ha un

t

®laforge

M

aison & Objet, il salone parigino dell’art de vivre a 360° taglia il traguardo

n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|

119


design

t

valore viene considerato prezioso, ma il valore del prezioso non è uguale per tutti. Si va dall’espressione più futile all’essenza stessa della vita, perché il prezioso ha la capacità di far dialogare l’iper-materialità con l’estrema fragilità. “Abbiamo notato un ritorno dell’oro e delle arti decorative ci spiega Elizabeth Leriche - un mood arty-luxe che ci ha portato a riflettere sul significato attuale di “prezioso” al di là del lusso. Ci siamo chiesti: “Cosa diventerà raro e cosa ci chiederà il domani?”. Nasce da questi presupporti l’allestimento concepito per il Forum d’Ispirations. “Il percorso debutta partendo dalla materia grezza. Con i minerali più rari che subiscono una metamorfosi e vengono sublimati in tesori. Volevo evocare un qualcosa di alchemico e magico, introduzione d’eccezione alla seconda parte dell’esposizione racconta ancora Elizabeth Leriche - dove il prezioso diventa più immateriale, più poetico e più misterioso, con suggestioni che evocano la fragilità, la bellezza e il surrealismo, in altre parole, l’immortalità. E non manca anche un focus sugli elementi naturali, analizzando la preziosità dell’aria e dell’acqua, ad esempio. Perché in fondo, sono le cose essenziali che diventano sempre più preziose”. Ed è proprio la preziosità in natura la vera “star” dello spazio. Si va dall’installazione in foglie naturali bagnate d’oro di Lionel Estève, alle forme in vetro di Studio Formafantasma, soffiate da differenti design a seconda della loro capacità polmonare, fino agli arredi in legno bruciato intarsiato e dorato di Bernanrd Lacourt, agli specchi in cristallo di Maxime Ansiau passando per gli oggetti surrealisti di Najla El Zein e quelli realizzati con la tecnica giapponese Kintsugi, che permette di riparare porcellane e ceramiche grazie a “giunture” d’oro.

Elizabeth Leriche

t

®govin sorel

Elizabeth Leriche ®govin sorel

Elizabeth Leriche

120

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015

®Anne-Emmanuelle Thion


ElizabEth lErichE

®govin sorel

®govin sorel

®govin sorel

ElizabEth lErichE

ElizabEth lErichE ®AnneemmAnuelle Thion

ElizabEth lErichE ®AnneemmAnuelle Thion

elizabeth leriche

elizabeth leriche ®anne-emmanuelle Thion

®anne-emmanuelle Thion

n°11 novembre 2015

|

DailyLuxury

|

121


®govin sorel

®Anne-Emmanuelle Thion

t

Ma non è tutto, il Forum d’Inspirations accoglie anche uno spazio per le conferenze e una Libreria Effimera, un’area di consultazione dedicata a opere e libri d’arte selezionati in base al tema della manifestazione (quest’anno allestita da Vincent Grégoire) con, en vedette, i “codici” che firmano il simbolo del Cahier dedicato a “Precious” (l’oro, il bianco e la mela), artefici di un universo onirico che gioca sulla simbologia del frutto n proibito e del giardino delle Esperidi.

®Anne-Emmanuelle Thion

design

®Anne-Emmanuelle Thion

®Anne-Emmanuelle Thion

122

|

DailyLuxury

|

n°11 novembre 2015


EDIZIONE CARTACEA

EDIZIONE DIGITALE

EDIZIONE CARTACEA

EDIZIONE DIGITALE

SCEGLI IL TUO ABBONAMENTO ABBONARSI A DAILY LUXURY SIGNIFICA IMMERGERSI PER 365 GIORNI NELL’UNIVERSO-MERAVIGLIA DEL LUSSO-BELLEZZA. PUOI SCEGLIERE DI ABBONARTI ALLA RIVISTA CARTACEA, ALL’EDIZIONE DIGITALE (SCARICABILE SIA DA IPAD SIA DAL TUO COMPUTER) O A TUTTE E DUE.

EDIZIONE CARTACEA

14€

30€

20€

ALL’ANNO

EDIZIONE CARTACEA

EDIZIONE DIGITALE

ALL’ANNO

EDIZIONE DIGITALE

VISITA LA PAGINA WWW.DAILYLUXURY.IT/ABBONAMENTO PER SCOPRIRE TUTTE LE OFFERTE DISPONIBILI SCARICA L’APP GRATUITA PUOI PAGARE CON: CARTA DI CREDITO • PAYPAL BONIFICO BANCARIO • BOLLETTINO POSTALE

ALL’ANNO

WWW.DAILYLUXURY.IT SCEGLI IL TUO DISPOSITIVO

SCEGLI TRA I NOSTRI CANALI DAILY LUXURY. LA BELLEZZA È LUSSO QUOTIDIANO... ON-LINE



DAILY LUXURY • n.11 novembre 2015