Page 1

TRIMESTRALE Gennaio-Febbraio-Marzo 2014 N째1

e-messe.it IL MAGAZINE ONLINE DI MESSE FRANKFURT ITALIA

TEXTILES & TEXTILE TECHNOL0GIES

ENTERTAINMENT, MEDIA & CREATION, LEISURE

CONSUMER GOODS

TECHNOLOGY & PRODUCTION

MOBILITY & INFRASTRUCTURE


Editoriale

Donald Wich AD Messe Frankfurt Italia

L

e recenti turbolenze valutarie che hanno colpito alcune economie emergenti non hanno per ora intaccato le aspettative per un'accelerazione del commercio mondiale, e quindi anche della crescita, nel 2014. Che sia la volta buona anche per l'Italia? Lo spread è calato sotto quota 200 per la prima volta dal 2011 e la crescita per il 2014 ė prevista attorno all'1%. In assenza di significativi stimoli per la domanda interna, sarà ancora l'export il motore dell'economia italiana. In occasione della seconda edizione del Forum dell'Internazionalizzazione del Made in Italy (FIMI), organizzato a novembre da Messe Frankfurt Italia in collaborazione con Il Sole 24 Ore, è stata sottolineata l'elevata competitività del "Made in Italy" in alcuni settori tradizionali come la moda e l'alimentare, ma in particolare nella meccanica, con una performance tale da fare segnare un attivo nella bilancia commerciale per la prima volta da diversi anni. Siamo particolarmente lieti di constatare che la conquista dei mercati esteri da parte delle aziende italiane transiti sempre di piú attraverso le piattaforme fieristiche di Messe Frankfurt. Le aziende italiane confermano tutta la loro dinamicità, partecipando sempre piú frequentemente anche alle manifestazioni organizzate dal Gruppo Messe Frankfurt in particolare in Cina, in Russia e negli Emirati Arabi, oltre che alle tradizionali manifestazioni di levatura mondiale presenti a Francoforte. Al fine di celebrare adeguatamente la propria partnership con il "Made in Italy", Messe Frankfurt Italia ha organizzato a novembre una festa in occasione del proprio 15° anniversario presso "La Posteria" a Milano, alla quale sono intervenuti oltre 300 graditissimi ospiti. Se le Fiere internazionali di Messe Frankfurt stanno diventando sempre piú "italiane" non possiamo che essere orgogliosi anche della nostra SPS IPC Drives Italia, Fiera dell'Automazione Industriale, la cui oramai quarta edizione si svolgerà a Parma dal 20 al 22 maggio. Ad oggi abbiamo già superato le adesioni del 2013, confermando quindi un esaltante trend di crescita registratosi fin dalla prima edizione. E' su questa nota positiva che auguro ai nostri lettori un 2014 ricco di salute, di soddisfazioni e di successi.

2 messefrankfurtitalia.it


12

8 16 22

SOMMARIO

4 FIMI 2013 Parlano i protagonisti FIMI: UN BELLA SORPRESA PER IL MADE IN ITALY 6 Textiles & Textile Technologies ARTIGIANALITÀ, ESPRESSIONE DELLA CREATIVITÀ

22 Mobility & Infrastructure L'EXPORT PER IL SETTORE AUTOMOTIVE PASSA DA QUI

8 ACCESSORI DAI FILATI PRESTIGIOSI

24 TECNICA E PASSIONE IN MOVIMENTO VERSO IL MEDIO ORIENTE

10 Entertainment, Media & Creation, Leisure SULLE NOTE DELLO STILE E DELLA RICERCA

26 Area della Comunicazione MEETinMESSE 27 UN TÉ CON LA STAMPA

11 INNOVAZIONE E PROFESSIONALITÀ DA CINQUANT'ANNI 12 BELLEZZA... AROUND THE WORLD 14 Consumer Goods L'ARTE RISCOPERTA DELLE PORCELLANE

27 PENSIAMO NOI A TUTTO 28 L'appuntamento italiano SPS IPC Drives Italia IL 2014 DI SPS ITALIA È RICCO DI NOVITÀ

16 UNO SGUARDO AL FUTURO

30 Expo 2015 Milano German Pavilion UN TOCCO DI GERMANIA A MILAN0

18 Technology & Production TECNOLARM: UNA STORIA ITALIANA

31 Contatti

In redazione Daniela Calvenzani

daniela.calvenzani@italy.messefrankfurt.com

Alice Neotti

alice.neotti@italy.messefrankfurt.com

Grazia Spinardi

grazia.spinardi@italy.messefrankfurt.com

Messe Frankfurt Italia

Via Quintino Sella, 5 - 20121 Milano

TEL. 02 880778.1

Free services for designers in collaboration with Autodesk 3


FIMI 2013 Parlano i protagonisti

DETLEF BRAUN

Member of Executive Board Messe Frankfurt

"Occorre valorizzare il marchio ' Italy Inside' in quanto elemento caratterizzante e qualificante di ogni tipo di prodotto, a partire dall'abbigliamento per arrivare alle macchine automatiche. Da notare che se il 50% del PIL della Germania è generato dall'export, anche il 30% del PIL italiano è generato dallo stesso fattore".

DONALD WICH

Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia

"Il modello tedesco è il modello più simile a noi perchè fondato sul tema di oggi che è l'industria manifatturiera. L'Italia è la seconda nazione produttrice all'interno della Comunità Europea dopo la Germania, quindi è logico avvicinarli per un'analisi che verifichi i modelli di successo per il futuro".

MARCO FORTIS Economista Fondazione Edison

"Troppo spesso viviamo una sudditanza psicologica nei confronti della concorrenza internazionale dimenticando le eccellenze che caratterizzano le nostre aziende. Gli indicatori economici non sono sempre così negativi, bisogna saperli leggere e contestualizzare".

FIMI: UNA BELLA SORPRESA PER IL MADE IN ITALY Un’occasione per fare il punto sullo stato di salute dell’imprenditoria italiana soprattutto nei confronti dei mercati internazionali

L

a seconda edizione del FIMI, Forum Internazionalizzazione del Made in Italy, svoltasi a Milano lo scorso 14 novembre, si è rivelata un nuovo successo sia per l’af4 messefrankfurtitalia.it

fluenza di pubblico (oltre 300 partecipanti) sia per i contenuti degli interventi. Un’occasione per fare il punto sullo stato di salute dell’imprenditoria italiana soprattutto nei confronti dei

mercati internazionali. L’alto profilo dei relatori ha permesso di affrontare argomenti spinosi quali la capacità di fare innovazione e di affrontare mercati lontani, con la dovuta professionalità, ma an-


FRANCO BOLELLI Filosofo

"Fondamentale è l'importanza di maturare una maggiore sensibilità nei confronti del processo di miglioramento. L'evoluzione è sempre la conquista di qualcosa di nuovo perdendo qualcosa di vecchio. Bisogna reinventare il nostro modello di pensiero, puntando sempre all'innovazione e alla crescita".

che con leggerezza. Interessante l’idea di Braun, Membro dell’Executive Board di Messe Frankfurt, di promuovere il marchio “Italy inside” quale elemento di differenziazione. A questo proposito l’intervento del Prof. Fortis è stato illuminante e anche molto incoraggiante. Troppo spesso viviamo una sudditanza psicologica nei confronti della concorrenza internazionale dimenticando le

SANDRO SALMOIRAGHI Past President ACIMIT

"Il ruolo dei costruttori che operano nella meccanica strumentale è significativa: i primi tre posti a livello mondiale sono sempre stati presidiati da Germania, seguita da Giappone e Italia, che si sono alternati al secondo posto. Per coloro che operano nei macchinari ci sono solo due modi per promuovere il proprio prodotto: partecipare alle fiere e garantire l'affidabilità del prodotto nel tempo".

eccellenze che caratterizzano le nostre aziende. Gli indicatori economici non sono sempre così negativi, bisogna saperli leggere e contestualizzare. D’altra parte è proprio nel processo di evoluzione, crescita e sviluppo che si gioca il nostro futuro e su questo concetto il filosofo Bolelli ha saputo catturare l’attenzione della platea. Infine la presenza di veri gioielli italiani quali L’Erbolario, il

ANDREA PARODI Presidente TexClubTec

"Occorre poter operare in Europa sotto una guida ferma e ben definita. Per guadagnare competitività è necessaria una maggiore cooperazione. L'attività di lobby potrebbe essere determinante purchè fatta alla luce del sole."

Gruppo IMA e Fonti di VINADIO, hanno evidenziato quanta intelligenza, creatività e competenza sia presente nelle nostre aziende e quanta potenzialità ci possa essere, se ben convogliata, verso la conquista dei mercati internazionali. Attività questa nella quale Messe Frankfurt si pone come partner ideale vista la varietà in termini settoriali e territoriali con cui opera da oltre 700 anni.   5


Textiles & Textile Technologies Tessuto casa e interior • tessuto tecnico • tessuto abbigliamento • lavorazione e cura dei materiali tessili

ARTIGIANALITÀ, ESPRESSIONE DELLA CREATIVITÀ L'artigianalità è l'anima di Lyontex per riscoprire la bellezza del creare prodotti unici e particolari

6 messefrankfurtitalia.it

Intervista a Matteo Brignoli, Titolare e Direttore Commerciale di LYONTEX La sua azienda opera nel settore della biancheria per la casa di alta qualità. Quali aspetti caratterizzano la produzione di Lyontex? "Quello che credo ci caratterizzi in modo particolare è il fatto di fare un vero Made in Italy, l'artigianalità e ovviamente la creatività. Questi aspetti sono strettamente connessi tra loro, ma ciascuno ha una sua precisa collocazione e intenzione. La nostra produzione è interamente fatta in Italia, non solo la creazione o la finitura dei prodotti. Ogni distinto processo è fatto in Italia e qui è importante sottolineare quanto sia determinante il fare e l'essere distretto. Una delle nostre fortune è proprio quella di avere tutte le produzioni nel raggio di 50km – questo ci permette un controllo giornaliero e capillare di tutta la filiera produttiva. I nostri fornitori sono parte integrante ed essenziale della nostra produzione: è con questo concetto che ci siamo sempre mossi, individuando in ciascuno le migliori prestazioni e possibilità che potessero rendere il nostro prodotto sempre migliore e unico. A questo vorrei aggiungere che proprio per questa nostra particolare caratteristica di italianità, da quest'anno abbiamo ottenuto una certificazione “Garanzia Italia” che garantisce proprio l'italianità del


La sede di Lyontex ad Albano S.Alessandro (BG)

nostro prodotto. L'artigianalità è nel nostro dna: siamo un'azienda alla terza generazione, i nostri nonni hanno iniziato a tessere su telai a mano e anche se noi oggi abbiamo creato un network informatico con le nostre tessiture, il modo di fare è quello ancora puramente artigiano. Sono convinto che l'essere made in Italy sia strettamente connesso a questo. L'Italia è sempre stato un Paese più di artisti e singoli artigiani che di grandi aziende. Se vogliamo creare un manufatto unico e irripetibile è al modo di fare artigiano che dobbiamo pensare più che alle grosse produzioni. L'artigiano odierno utilizza la sua bottega per creare e produrre i propri prodotti, ma ha una mentalità così aperta che sa anche prendere un volo per trovarsi dall'altra parte del mondo il giorno successivo e discutere un ordine importante o mostrare le novità dell'ultima collezione. E' un modo completamente diverso di intendere l'artigianalità, ma è necessario tornare un po' alle proprie radici per capire il senso di quello che stiamo facendo e riscoprire la bellezza del poter creare prodotti unici e particolari. La creatività è un altro aspetto sul quale insistiamo particolarmente proprio perché ci porta sempre a scoprire cose nuove e a testare nuove possibilità. Certo questo comporta

investimenti particolari ed è giocoforza il non stare mai fermi, è essenziale cercare sempre nuove alternative, solo così riusciamo ad essere diversi e a imporci anche su mercati sostanzialmente saturi o fortemente concorrenziali. E' essenziale avere una mentalità aperta che permetta di non perdere eventuali possibilità e alternative. Ogni collezione che creiamo è sempre una grande scommessa, le energie e gli investimenti in gioco sono sempre maggiori, ma crediamo siano ancora così essenziali da non poter essere messe in secondo piano. Senza presentare novità si è sempre più fuori mercato, sono un aspetto essenziale e necessario per il successo. Oggi creare una collezione è sempre più difficile perché sono molte le opzioni da considerare. In particolar modo, l'essere presenti su mercati lontani e con culture diverse ci impone di avere particolare attenzione nelle scelte e nelle varie modalità di sviluppo. Questo comporta avere una tendenza ad approfondire nuove possibilità, oltre al fatto di non voler mai dare nulla per scontato".

"L'ARTIGIANALITÀ È NEL NOSTRO DNA, I NOSTRI NONNI HANNO INIZIATO A TESSERE SU TELAI A MANO..."

Lyontex espone da sette anni ad Heimtextil Francoforte, nel padiglione 11.1, dedicato alle collezioni di prestigio. Come giudica l'edizione appena conclusa? "I visitatori sono meno rispetto a qualche anno fa, ma ho notato più professionalità nei visitatori – direi meno quantità ma più qualità. Siamo sostanzialmente contenti di questa fiera che troviamo essere molto ben organizzata e gestita. E' interessante testare nuovi prodotti e vedere i primi riscontri ad inizio anno a Francoforte. Questo apre tutta la programmazione dell'anno e ci permette di avere subito una chiara direzione su come affrontare i mesi successivi. Fare un bilancio dopo pochi giorni di chiusura della manifestazione è forse un po' riduttivo, anche perché si sono aperte molte possibilità nuove di confronto che è ora necessario considerare bene ed approfondire". Lo scorso anno Lyontex ha partecipato alla fiera Intertextile Shanghai Home Textiles. Com’è stata la sua esperienza oltreoceano con Messe Frankfurt? "E' stata per noi una scelta importante quella di voler tentare questa nuova avventura oltreoceano. A 7


Textiles & Textile Technologies Tessuto casa e interior • tessuto tecnico • tessuto abbigliamento • lavorazione e cura dei materiali tessili

parte il fatto che siamo già presenti su quel mercato da diversi anni, la fiera è stato un momento per testare l'interesse di quel mercato verso i nostri prodotti e avere delle conferme di nuovi potenziali clienti. Sicuramente il prodotto made in Italy è identificato come la punta di diamante e quindi l'attesa del cliente è sempre più elevata sia in termini di qualità che di creatività. Notiamo molta professionalità da parte dei buyer asiatici, meno a livello stilistico e più a livello qualitativo con molta attenzione ai dettagli delle finiture. L'Asia è un mercato che pretende il

massimo in termini di qualità e creatività e siamo stati molto soddisfatti della buona ricezione dei nostri prodotti". Lyontex è un'azienda dinamica orientata all'export. A quali nuovi mercati strategici intendete rivolgervi nel futuro? "Dato che il mondo ormai ha dei confini molto limitati, ci sono moltissime possibilità di affrontare sempre nuovi mercati. Più che altro credo sia necessario pianificare bene e indirizzare le energie in una serie di opportunità senza voler esagerare e andare oltre le proprie possibilità. I

ACCESSORI DAI FILATI PRESTIGIOSI Ma.al.bi. produce da quasi 70 anni accessori moda. Ce ne parla Vittorio Sasso, CEO e Direttore Commerciale

Che cosa contraddistingue l’attività della vostra azienda?

"La nostra azienda da quasi 70 anni produce accessori moda di alta gamma a Biella (Italia). La struttura produttiva è quella di un lanificio classico ma la pecu8 messefrankfurtitalia.it

liarità è che pur essendo in grado di produrre tessuti, ci siamo specializzati da subito negli accessori. Partendo dai filati più pregiati in lana, cashmere, seta, lino seguiamo tutto il ciclo produttivo che porta le nostre sciarpe, stole, foulard, pashmine ad essere scel-

tentativi devono essere fatti, ma devono essere valutati attentamente con una strategia precisa e ben studiata. Pensiamo ancora di consolidare i mercati che attualmente già serviamo, credo si aprano ancora buone possibilità negli Stati Uniti; vorremmo potenziare inoltre l'Europa e consolidare la nostra presenza in Asia. Il nostro è un prodotto che ha bisogno di mercati particolari per poter essere recepito e acquistato, quindi è necessario valutare bene le caratteristiche di ciascun Paese sia in termini economici che in termini di prodotto ricercato". 

te dai migliori brand della moda italiana ed internazionale e dalle più importanti distribuzioni di abbigliamento del mondo. Oltre alla grande qualità dei nostri prodotti, siamo conosciuti per l'ottimo servizio, la velocità di reazione nei confronti delle richieste dei nostri clienti e la grande flessibilità delle nostre produzioni e della nostra logistica. Offriamo grandi collezioni senza minimi d'acquisto e siamo in grado di sviluppare articoli esclusivi e personalizzati per soddisfare le richieste di ogni cliente. La nostra produzione è interamente 'made in Italy'". Dal 3 al 5 marzo Ma.al.bi parteciperà per la prima volta a Intertextile Shanghai Apparel Fabrics all’interno


UPDATE &NEWS Rossella Bolzacchini Sales Director

dell’area Milano Unica Pavilion. Quali motivazioni hanno guidato la scelta di partecipare a una manifestazione in Cina? Quali sono le vostre aspettative?

"La Cina e l'Estremo Oriente in generale sono mercati che ci stanno premiando e con un grande potenziale per i nostri prodotti. Il mercato cinese inizia ad essere maturo per recepire la qualità dei nostri accessori “Made in Italy”, per questo dopo aver valutato per alcune stagioni la possibilità di partecipare a Milano Unica in Cina abbiamo deciso di tentare anche questa strada, sicuri che la qualità unita a un servizio di alto livello siano la chiave premiante del nostro lavoro". Quali sono i progetti di Ma.al. bi per il futuro? A quali nuovi

mercati strategici intendete rivolgervi?

"Certamente guardiamo con sempre maggiore interesse ai mercati esteri. La nostra azienda è già molto internazionalizzata, siamo su molti mercati esteri da tanti anni. Anche per questa nostra attitudine radicata nel guardare fuori dai confini nazionali stiamo investendo per sviluppare nuovi mercati come quello russo, medioerientale e sud americano oltre ovviamente a tutto l'Estremo Oriente, dove lavoriamo ormai da tanti anni. Credo fermamente che produrre qualità garantendo un servizio di alto livello sia l'unico modo per fronteggiare questa crisi globale e che i mercati esteri premieranno sempre di più queste attitudini delle aziende produttrici italiane". 

PROSSIMI APPUNTAMENTI TEXWORLD Paris INTERTEXTILE SHANGHAI APPAREL FABRICS Shanghai  TECHTEXTIL RUSSIA Mosca TECHTEXTIL NORTH AMERICA & TEXPROCESS AMERICAS Atlanta 

17-20 febbraio 2014 3-5 marzo 2014 11-13 marzo 2014 13-15 maggio 2014

Il nuovo anno per il settore tessile si apre con entusiasmo e soddisfazione. Positivi i segnali che arrivano dalle prime due fiere appena concluse, Heimtextil e Ethical Fashion Show. Apparentemente molto diverse, la prima dedicata al tessile interior e contract con alle spalle oltre 40 anni di storia, la seconda diventata appuntamento irrinunciabile per la moda sostenibile nella fashion week berlinese. Accomunate dalla crescente attenzione per la moda green e per aver registrato un aumento significativo nel numero degli espositori e dei visitatori. Dall’8 all’11 gennaio Heimtextil è stata punto d’incontro di oltre 67.000 buyer e 2.718 aziende espositrici. Quasi 130 gli italiani che hanno presentato a Francoforte le novità per la casa e l’arredo. A Berlino, Ethical Fashion Show, dal 14 al 16 gennaio, ha visto la partecipazione di 85 brand specializzati in abbigliamento uomo, donna, bambino, casual wear, street wear e accessori ecosostenibili. In evidenza l’esperienza di otto aziende che hanno rappresentato l’Italia con esclusive collezioni green.      9


Entertainment, Media & Creation, Leisure Cartoleria • hobbistica • decorazione natalizia • bellezza • cosmesi e profumeria • musica e spettacolo

SULLE NOTE DELLO STILE E DELLA RICERCA

Intervista a Paolo Fazioli, CEO di Fazioli Pianoforti, con sede a Sacile, provincia di Pordenone

U

ING. PAOLO FAZIOLI CEO Fazioli Pianoforti

«LAVORARE SULLA QUALITÀ ATTRAVERSO LA CONTINUA SPERIMENTAZIONE E RICERCA»

10 messefrankfurtitalia.it

n’azienda artigianale nata 30 anni fa che si contende il mercato internazionale con i grandi produttori di pianoforti. Qual è la strategia della sua azienda? "Lavorare sulla qualità attraverso la continua sperimentazione e ricerca". I suoi pianoforti sono ormai conosciuti in tutto il mondo, anche in Cina, dove la sfida sembra più difficile. Che ruolo ha giocato Messe Frankfurt nel vostro processo di internazionalizzazione? "Messe Frankfurt ha rivestito un ruolo molto importante negli anni, a partire dalla prima volta in cui abbiamo esposto nel 1981. Attraverso la Fiera di Francoforte, Fazioli ha conosciuto la

maggior parte dei suoi partner internazionali. L'azienda, d’altra parte, è convinta di aver contribuito a dare risalto al pianoforte nell’ambito delle varie edizioni di Musikmesse, attraverso la qualità stessa dei propri pianoforti e degli stand, la cui immagine ha sempre destato grande curiosità da parte dei visitatori". Quali sono le sfide che vi riguarderanno nel prossimo futuro? "Sono essenzialmente due le sfide: imporre il marchio Fazioli, come “brand” internazionale, continuando a lavorare sulla qualità, la ricerca e la sperimentazione; liberare il mercato del pianoforte da monopoli ancora radicati, che certo non giovano al futuro del pianoforte e della musica".  


INNOVAZIONE E PROFESSIONALITÀ DA CINQUANT'ANNI

BRUNO TANONI CEO FBT ELETTRONICA

FBT Elettronica ha recentemente festeggiato il cinquantesimo anniversario. Bruno Tanoni, CEO dell'azienda, ci racconta progetti e sviluppi futuri

La sua azienda è specializzata nella progettazione e realizzazione di prodotti audio altamente  professionali da più di 50 anni . Quanto è innovativo il vostro prodotto “Made in Italy”? Qual è il segreto di un’azienda in continua evoluzione? "Nel 2013 abbiamo festeggiato il nostro cinquantesimo anniversario, un traguardo importante, un passaggio obbligato che ci proietta a vele spiegate verso il futuro. Innovazione tecnologica e professionalità, un connubio perfetto per sostenere gli elevati ritmi del mercato, cercando di seguire i trend del settore e allo stesso tempo anticipare le

nuove esigenze. Il Made in Italy è sicuramente punto di forza per FBT, un tratto distintivo, sinonimo di alta qualità, affidabilità, innovazione e design. Il nostro team di ricerca e sviluppo, un mix perfetto tra esperienza e innovazione, lavora costantemente per trasformare l’idea nel miglior prodotto realizzabile". Sarete ancora una volta protagonisti di Prolight+Sound a Francoforte. Può darci un giudizio sulla manifestazione? "Prolight+Sound è un punto di riferimento internazionale, una manifestazione irrinunciabile per le aziende del nostro settore. Durante la scorsa edizione tantissi-

me sono state le visite al nostro spazio espositivo, un'occasione unica per incontrare clienti, distributori e conoscerne di potenziali provenienti da tutto il mondo". FBT è stata una delle prime aziende a partecipare alla manifestazione di Francoforte, abbiamo visto crescere la fiera edizione dopo edizione, fino a diventare l’appuntamento più importante dell’anno". Oltre a Francoforte, partecipate a due fiere del brand Prolight+Sound in Cina (Shanghai e Guangzhou). Quanto è importante Messe Frankfurt quale partner per la vostra strategia di internazionalizzazione? "La partecipazione a entrambi gli appuntamenti sottolinea la volontà di conquistare e fidelizzare un mercato in piena evoluzione come quello cinese. Grazie alle due fiere del brand Prolight+Sound in Cina siamo sicuri di aver gettato solide fondamenta per affrontare le nuove sfide che questo mercato vorrà porci"  11


Entertainment, Media & Creation, Leisure

FOTO SHUTTERSTOCK

Cartoleria • hobbistica • decorazione natalizia • bellezza • cosmesi e profumeria • musica e spettacolo

BELLEZZA... AROUND THE WORLD Lo sviluppo del mercato apre al settore della bellezza nuove opportunità di esportazione in tutto il mondo. Messe Frankfurt, attraverso le sue piattaforme, offre agli operatori professionali nuovi stimoli e idee interessanti

LE TAPPE PRINCIPALI DEL TOUR BEAUTY

Francoforte Tokyo Dubai

12 messefrankfurtitalia.it

S

i parte da Francoforte e il primo, irrinunciabile appuntamento per il settore della bellezza è Hair&Beauty. Dal 3 al 5 maggio 2014 la fiera dedicata al tricologico, all’onicotecnico e al make up ospiterà Hairworld, il campionato mondiale dei parrucchieri. Rispetto alle precedenti edizioni la manifestazione avrà carattere internazionale, hanno infatti già aderito all’evento i più importanti brand del settore: L’Oreal, Wella, Schwarzkopf e dall’Italia Maletti, Landoll e Vitality’s. Hair&Beauty 2014 avrà un format esclusivo:

la Festhalle sarà palcoscenico del campionato mondiale, il Forum sarà luogo di seminari dedicati, i padiglioni 3.0 e 3.1 ospiteranno l’area espositiva. A seguire, dal 19 al 21 maggio 2014 si terrà Beautyworld Japan in contemporanea con Tokyo Nailforum. Beautyworld è presente in Giappone dal 1998 e ha registrato anno dopo anno un successo sempre più tangibile, arrivando a ottenere nella passata edizione un record di 58.564 visitatori provenienti non solo dall’Estremo Oriente, ma anche da Taiwan, Filippine e Australia. Infine, dal 27 al 29 maggio, Beautyworld raggiungerà Du-


UPDATE &NEWS Ciro Del Core Sales Director

bai, uno dei mercati più promettenti per gli operatori professionali nell’ambito della cosmesi. 1.000 espositori e oltre 25.000 visitatori sono stati protagonisti nel 2013 di Beautyworld Middle East, fiera di riferimento per Medio Oriente, penisola arabica (India e Iran) e sempre di più per Maghreb, Turchia, Israele, Siria e Giordania. Anche quest’anno saranno presenti in fiera padiglioni nazionali organizzati dai diversi Paesi. In primo piano la collettiva a cura di Messe Frankfurt Italia, particolarmente importante per le aziende che

desiderano approcciare per la prima volta quest’area geografica con un pacchetto completo “chiavi in mano”. L’Italian Pavilion, caratterizzato da un design molto ricercato, conta già ad oggi la partecipazione di 50 aziende nazionali per un totale di 800 mq. Una crescita del 20% rispetto alla scorsa edizione che conferma il trend positivo degli ultimi anni e che riflette l’ottimo andamento della manifestazione. Beautyworld Middle East 2014 si presenta agli operatori di settore con una superficie raddoppiata rispetto al 2013. 

Il trio delle manifestazioni Christmasworld, Paperworld e Creativeworld si è chiuso il 28 gennaio 2014 con grande successo e nuovi interessanti stimoli per gli operatori del settore. Si sono registrati più di 83.300 visitatori, di cui oltre il 60% internazionali. Creatività, alta qualità e tendenze del futuro: queste le basi del successo di questi eventi annuali. Con un pubblico molto specializzato, Christmasworld si riconferma la piattaforma più importante per il mercato delle decorazioni e degli addobbi festivi. Anche il settore della cartoleria, degli articoli per ufficio e per la scrittura, sottoposto a forti pressioni date dai cambiamenti strutturali e dall’aumento della digitalizzazione nel business, ha ottenuto ottimi riscontri a Paperworld. La tendenza a utilizzare sempre maggiore creatività e la passione per la personalizzazione continuano a primeggiare e Creativeworld ne trae vantaggio, riconfermando la sua continua crescita.

PROSSIMI APPUNTAMENTI PROLIGHT+SOUND GUANGZHOU

24-27 febbraio 2014

SKREPKA EXPO powered by PAPERWORLD RUSSIA Mosca

25-27 febbraio 2014

PAPERWORLD MIDDLE EAST Dubai  MUSIKMESSE E PROLIGHT+SOUND Francoforte

4-6 marzo 2014 12-15 marzo 2014

Valentina Di Gioia del team Entertainment, Media & Creation, Leisure in fiera a Paperworld 2014

13


Consumer Goods

Arredamento e complementi d’arredo • idee regalo • accessori moda • articoli per la tavola apparecchiata e casalinghi

L’ARTE RISCOPERTA DELLE PORCELLANE Karlheinz Hofer, Amministratore Delegato di GRG-Richard Ginori, illustra lo stato attuale e il futuro dell'azienda Dopo circa 8 mesi dall’acquisizione di Richard Ginori da parte della maison di moda Gucci qual è lo stato attuale della vostra azienda, storica manifattura italiana di porcellane? "Lo scorso 5 giugno, grazie all’acquisizione da parte di Gucci, l’attività dell’azienda è finalmente ripresa. Da allora ci stiamo focalizzando sugli investimenti basici e strutturali per raggiungere un livello adeguato di capacità produttiva, compromessa da circa 12 mesi di inattività. Sono previsti investimenti tra i 10 e i 15 milioni di euro, al netto degli investimenti immobiliari, oltre ai 13 milioni che sono stati destinati all'acquisto di Richard Ginori".

14 messefrankfurtitalia.it

Oltre alla ripartenza produttiva, quali saranno le grandi sfide per il futuro? "Gli investimenti privilegeranno la riqualificazione della struttura produttiva, le iniziative di ricerca e sviluppo, il riposizionamento del marchio, attraverso la valorizzazione del Made in Italy e delle radici storico-artistiche toscane, nonché lo sviluppo delle professionalità delle risorse umane". Sarete presenti alla prossima edizione di Ambiente 2014 a Francoforte. La scelta di partecipare a una manifestazione di livello internazionale sottolinea la vostra intenzione di espandervi globalmente.


UPDATE &NEWS Ina Ridolfo

Sales Director

Quali sono i vostri obiettivi e le vostre aspettative? "Il nostro piano ha come obiettivo principale il rilancio di Richard Ginori e il mantenimento della produzione interamente Made in Italy, attraverso la valorizzazione delle competenze uniche e distintive nel settore e qualificate sul territorio. Nuove figure manageriali sono già state inserite e stiamo continuando a lavorare al

rilancio della storica Manifattura fiorentina. Alla luce della situazione di degrado in cui abbiamo trovato lo stabilimento, gli obiettivi primari per il 2014 sono da un lato il ripristino degli impianti esistenti, e dall’altro l’adeguamento del canale retail in un’ottica di riposizionamento del marchio. Sono infatti previste nuove aperture di negozi a marchio Richard Ginori in Italia e a livello internazionale". 

Lo scorso 11 dicembre 2013 si è conclusa con successo la manifestazione The Home Show in Oman. Considerata la fiera di riferimento per i settori dell’edilizia e della decorazione per interni, la terza edizione dell’evento ha registrato la partecipazione di circa 105 espositori e oltre 6.000 visitatori. In Oman era presente anche una delegazione italiana di buyers alla ricerca di partner e distributori locali. Il prossimo 7 febbraio ha inizio a Francoforte Ambiente, la fiera di riferimento per il settore dei beni di consumo. Le novità e i nuovi trend dei settori Dining, Giving e Living sono i protagonisti assoluti dell’evento: dai prodotti per la tavola apparecchiata e gli articoli casalinghi ai complementi d’arredo, dalle soluzioni per l’interior design alle idee regalo. Oltre all’offerta di circa 4.700 espositori internazionali, dal 7 all’11 febbraio numerose aree speciali e mostre tematiche attireranno i visitatori. Nel programma anche la mostra speciale Taste of Italy (nel Foyer del padiglione 4.2) che darà voce allo stile italiano nell’arte della tavola: selezionate aziende produttrici italiane di articoli in vetro, porcellana e ceramica presentano le loro nuove collezioni. 15


Consumer Goods

Arredamento e complementi d’arredo • idee regalo • accessori moda • articoli per la tavola apparecchiata e casalinghi

UNO SGUARDO AL FUTURO La prossima edizione di Interior Lifestyle Tokyo si svolgerà dal 4 al 6 giugno 2014 presso il Tokyo Big Sight-West Hall

I

nterior Lifestyle Tokyo rappresenta l’appuntamento design-oriented più importante in Giappone che si rivolge al mondo dell’arredamento per la casa, della tavola apparecchiata, dei tessili arredo e della regalistica. Giunto alla sua 24ma edizione, l’evento fieristico di riferimento per gli importatori e operatori locali della fascia medio-alta, si svolgerà dal 4 al 6 giugno 2014 presso il Tokyo Big Sight-West Hall. Nel 2013 la manifestazione ha registrato la presenza di 705 espositori e 25.456 visitatori. “In occasione dell’edizione 2014 organizzeremo un Italian Pavi16 messefrankfurtitalia.it


MADE IN ITALY, UN PONTE VERSO EST

Opportunità e soluzioni per la presenza delle aziende italiane sui mercati internazionali

Immagine esemplificativa del Padiglione italiano a Interior Lifestyle Tokyo

lion in collaborazione con Agenzia-ICE/CNA/Confartigianato - MiSE/Agenzia-ICE/ Unioncamere/Promos. – dichiara Ina Ridolfo, Sales Director Consumer Goods Trade Shows Ambiente/Tendence e overseas – Ci rivolgiamo quindi alle piccole e medie imprese interessate a sviluppare il proprio business in questo mercato che risulta essere uno dei più importanti a livello mondiale, offrendo loro la possibilità di partecipare in qualità di espositori con costi agevolati

e servizi ad hoc. L’Italian Pavilion, che ha già una sua collocazione all’interno del quartiere fieristico, avrà una parte con gli stand delle aziende e un’area dedicata invece a una mostra speciale, dove saranno presentate aziende di complementi d’arredo selezionate da ICE Roma e dalla filiale giapponese di ICE.” Per le modalità di partecipazione: • delle aziende nazionali cliccare qui • delle aziende lombarde cliccare qui  

PROSSIMI APPUNTAMENTI AMBIENTE Francoforte  INTERIOR LIFESTYLE JAPAN Tokyo AMBIENTE INDIA New Delhi TENDENCE / ECOSTYLE Francoforte  INTERIOR LIFESTYLE CHINA Shanghai THE HOME SHOW - OMAN Mascate

7-11 febbraio 2014 4-6 giugno 2014 19-21 giugno 2014 30 agosto - 2 settembre 2014 18-20 settembre 2014

In collaborazione con la rivista specializzata Casastile e il Gruppo 24 Ore, Messe Frankfurt Italia organizza per il prossimo 26 marzo 2014 un convegno per raccogliere pensieri, opinioni ed esperienze delle aziende del settore casa sulle manifestazioni estere con particolare focus su Paesi come la Cina e il Giappone. Analizzare le potenzialità del Paese focus, riconoscere nelle fiere le piattaforme giuste per approcciare nuovi mercati, scoprire come ottimizzare l’investimento fieristico: questi i contenuti principali dell’incontro, che si terrà presso la sede di Messe Frankfurt Italia in via Quintino Sella 3, sala Under3. Per registrarsi all’evento cliccare qui Convegno

Made in Italy, un ponte verso est.

Opportunità e soluzioni alle aziende per la presenza sui mercati internazionali.

Mercoledì 26 marzo 2014 - ore 10,30 sala “Under 3” Messe Frankfurt Italia Via Quintino Sella, 3 - Milano

27-29 ottobre 2014

17


Technology & Production

Illuminazione • building automation • termoidraulica • arredo bagno • componentistica • sicurezza e tecnologie per la lavorazione delle carni

TECNOLARM: UNA STORIA ITALIANA

Intervista a Chafik Khaoutem, Export Manager di Tecnoalarm all'edizione 2014 di Intersec a Dubai

«VOGLIAMO ESSERE PRESENTI ANCHE IN MEDIO ORIENTE PER COGLIERE LE OPPORTUNITÀ DI QUESTI MERCATI»

Oltre trentacinque anni di ricerca e incessante innovazione tecnologica nel settore della sicurezza. Oggi l’azienda di Torino, Tecnoalarm, che da tempo ha acquisito posizioni di eccellenza assoluta in Italia e in Europa, sta conquistando rapidamente i mercati mondiali. Questo grazie non soltanto al know-how tecnolo-

gico, alla capacità di proporre soluzioni sempre più avanzate e prodotti di altissima qualità, alle sofisticate tecniche di collaudo per ogni singolo prodotto, ma anche alla grande attenzione che da sempre pone nel cogliere le indicazioni del mercato e nell’ascoltare la voce degli operatori qualificati del settore.  Architetti, progettisti

Lo stand di Tecnoalarm ad Intersec Dubai 2014

18 messefrankfurtitalia.it


UPDATE &NEWS Paola Farina

Sales Director

e interior designer possono trovare in Tecnoalarm e nei suoi installatori autorizzati partner ideali per la progettazione, l’installazione e la gestione anche personalizzata di soluzioni integrate: specializzazione, quindi, per la protezione di abitazioni, edifici e aree private, commerciali e industriali, aeroporti, siti sensibili o grandi superfici esterne o complessi di vaste dimensioni. Tecnologia, innovazione e design tutti rigorosamente “made in Italy”, sono arricchiti da quel tocco di genialità che è una caratteristica unica dell’Italian style. Tecnoalarm ha l’orgoglio di diffondere questa cultura, questi valori e queste conoscenze nel mondo.

Nutrita l'offerta di prodotti di Tecnoalarm ad alta tecnologia per ogni tipo di esigenza". Cosa rappresenta per Tecnoalarm il mercato del Medio Oriente e in particolare di Dubai? "Il Medio Oriente, in particolare Dubai,   meta d'affari e di turismo per eccellenza, rappresentano un'area molto importante per l'esportazione dei nostri prodotti e offrono grandi soddisfazioni in termini di fatturato. Prevediamo che Dubai manterrà un costante trend di crescita nel prossimo futuro.  Molti importanti avvenimenti sono infatti programmati nell'area del Golfo nei prossimi anni, anche e soprattutto in vi-

PROSSIMI APPUNTAMENTI LIGHT+BUILDING Francoforte  ISH CHINA Pechino GUANGZHOU INTERNATIONAL LIGHTING EXHIBITION

30 marzo - 4 aprile 2014 13-15 maggio 2014 9-12 giugno 2014

Tra le iniziative che Messe Frankfurt sta organizzando per l’anno 2014 vorrei evidenziare l'organizzazione di una presenza italiana alla prossima ISH China, che avrà luogo dal 13 al 15 maggio a Pechino: è la principale fiera in Oriente dedicata alla termoidraulica e al settore del riscaldamento ventilazione e arredo bagno. La manifestazione è giunta alla 12ma edizione e l'anno scorso ha ospitato 881 espositori provenienti da tutto il mondo, con più di 80.000 mq di area espositiva e circa 37.000 visitatori con un aumento dell'11% rispetto all'edizione precedente. Sicuramente il mercato cinese per le aziende italiane riveste un ruolo importante perchè è un mercato in grande sviluppo, testimoniato anche dal fatto che ogni anno la presenza italiana di aziende aumenta. L'anno scorso siamo arrivati ad avere circa 45 aziende, molte fra queste leader di settore. La Cina cerca prodotti di alto livello e di alta qualità quindi anche per aziende che fanno componenti per la termoidraulica è sicuramente un mercato in forte sviluppo. Per completare il quadro degli appuntamenti del settore voglio ricordare ISH a Francoforte, dal 10 al 14 marzo 2015. Le iscrizioni per aver diritto a 'Early Booking Discount' e beneficiare di tariffe agevolate scadranno a ❱❱ fine febbraio. Invito le aziende interessate a contattarci per i dettagli e cogliere questa interessante opportunità.

19


Technology & Production

Illuminazione • building automation • termoidraulica • arredo bagno • componentistica • sicurezza e tecnologie per la lavorazione delle carni

sta della prossima Expo 2020 che avrà luogo proprio a Dubai. Vogliamo essere presenti e protagonisti di questi eventi cogliendo le prospettive offerte da questi  mercati". Quale è il suo giudizio su Intersec, la fiera del settore sicurezza elettronica, safety, antincendio e homeland security, organizzata da Messe Frankfurt tutti gli anni a Dubai? "Tecnoalarm partecipa ormai da molte edizioni alla fiera con una presenza sempre più importante sia in termini di spazio espositivo che di immagine dello stand: possiamo definirci espositori storici! Per la nostra azienda la fiera, che è cresciuta di anno in anno sia come numero di espositori che come numero e qualità dei visitatori, rappresenta ormai uno dei più importanti appuntamenti al mondo e soprattutto per tutta l'area degli Emirati, dell'Arabia Saudita ma anche India e Africa. Intersec rappresenta quindi una tappa obbligata per il nostro business internazionale, la piattaforma ideale per sviluppare la nostra nuova linea di prodotti dedicata al settore Fire & Rescue".  20 messefrankfurtitalia.it

ENERGIA E AMBIENTE SI INCONTRANO IN FIERA Light+Building, fiera di riferimento per l’illuminazione e l’edilizia intelligente, si terrà a Francoforte dal 30 marzo al 4 aprile 2014. 2.300 aziende provenienti da 50 Paesi presenteranno le novità nel campo dell’illuminazione, dell’elettrotecnica, della domotica, dell’automazione degli edifici e dei software per l’edilizia. “Explore Technology for Life – la migliore energia è quella che non viene consumata” sarà il motto di questa edizione che svilupperà tre tematiche chiave: • LA SOSTENIBILITÀ Verranno presentate innovazioni in grado di ridurre il consumo energetico degli edifici e di aumentare il comfort abitativo attraverso l’impiego di tecnologie intelligenti • L’EDIFICIO NELLA SMART GRID La mostra speciale “Smart powered building – il vostro edificio nella smart grid“ proporrà tecnologie all’avanguardia per una gestione intelligente del fabbisogno energetico. Mediante installazioni reali verranno illustrate le modalità con cui un edificio connesso in rete produce, accumula, distribuisce e utilizza l’energia in modo decentrato • IL RAPPORTO TRA L’UOMO E LA LUCE Tra i vari aspetti verranno esaminati gli effetti che la luce produce sulle persone, sulla loro salute, sulle capacità e sul benessere. In parallelo a Light+Building si svolgerà Luminale, appuntamento di grande importanza culturale con un ampio programma di eventi serali dedicati ai visitatori di Light+Building. Questa combinazione di fiera specializzata e kermesse cittadina darà vita ad uno spettacolo straordinario dove protagonista sarà la luce.


Fiera leader mondiale dell’Architettura e della Tecnica

Explore Technology for Life. Minore consumo di energia, maggiore comfort e sicurezza. La più grande fiera al mondo per l’illuminazione, l’elettrotecnica e l’automazione della casa e degli edifici nonché per i software nell’edilizia mostra soluzioni innovative in grado di riunire efficienza, sostenibilità e design dell’illuminazione. Frankfurt am Main, 30. 3 – 4. 4. 2014 www.light-building.com info@italy.messefrankfurt.com Tel. +39 02-880 77 81

21


Mobility & Infrastructure

Attrezzature per autofficine • stazioni di servizio • parti di ricambio e accessori per l'industria automotive

L’EXPORT PER IL SETTORE AUTOMOTIVE PASSA DA QUI Turchia ed Emirati Arabi Uniti: due mercati in continua crescita

L

a crescita continua di Automechanika Istanbul e di Automechanika Dubai rappresenta lo specchio fedele della positiva fase economica che stanno attraversando la Turchia e gli Emirati Arabi Uniti, ragion per cui sempre più aziende italiane stanno rivolgendo le proprie attenzioni a questi mercati. Da una parte abbiamo la Turchia, 16ma economia mondiale, con un PIL in costante crescita e con la più bassa età media tra tutti gli Stati europei: ogni anno gli stabilimenti turchi delle principali case automobilistiche producono, sia per il mercato interno che

22 messefrankfurtitalia.it

per l’export circa 2 milioni tra vetture adibite al trasporto passeggeri e veicoli commerciali. Automechanika Istanbul (anno di fondazione: 2001) rappresenta dunque lo sbocco ideale per tutte le aziende italiane interessate al mercato turco, ma non solo: edizione dopo edizione la fiera ha visto crescere in maniera significativa la percentuale di visitatori da Paesi come Iran, Grecia, Bulgaria, Iraq, Russia ecc. Se la Turchia è un mercato forte-

mente orientato alla produzione, gli Emirati Arabi rappresentano uno dei principali hub mondiali per la ri-esportazione di prodotti: infatti, oltre il 60% della merce che viene importata, è successivamente esportata verso i Paesi limitrofi. Automechanika Dubai, sin dalla propria fondazione nel 2003, si è immediatamente distinta per qualità e rappresentatività delle aziende aderenti, imponendosi in breve tempo come principale evento dedicato al mercato dell’aftermarket automobilistico per il Medio Oriente (a conferma di ciò, oltre il 50% dei visitatori proviene dall’estero). Per entrambe le manifestazioni Messe Frankfurt Italia ha previsto l’organizzazione di una collettiva Italian Pavilion, accompagnando le aziende passo dopo passo durante la gestione della preparazione alla fiera. 


23


Mobility & Infrastructure

Attrezzature per autofficine • stazioni di servizio • parti di ricambio e accessori per l'industria automotive

TECNICA E PASSIONE IN MOVIMENTO VERSO IL MEDIO ORIENTE Presente dal 1969 nel settore della produzione e commercializzazione di ricambi per autocarri, autobus e rimorchi, sia in campo nazionale che internazionale, LE.MA. riconosce nelle piattaforme Messe Frankfurt dei trampolini di lancio verso nuovi mercati. Ce ne parla Giordano Zauli, Direttore Generale

FOTO SHUTTERSTOCK

Da 40 anni la vostra azienda è sul mercato. Come reagite ai suoi continui sviluppi? "LE.MA. è da 40 anni nel mercato dei ricambi in gomma-metallo e guarnizioni per tutte le maggiori marche di autocarri e autobus europei ed è sul mercato italiano dal 1969, anno della sua fondazione, e sui mercati esteri da 15 anni. La nostra economia è in continua trasformazione sulla spinta di pressanti sfide che vengono dai nuovi mercati". La Turchia e i Pzaesi arabi sono diventati due dei principali mercati di riferimento per le aziende

24 messefrankfurtitalia.it

«INTENDIAMO CONSOLIDARE LA PRESENZA SUI MERCATI IN TURCHIA E NEGLI EMIRATI ARABI»

della filiera automotive. Come approcciate questi mercati? "Il nostro metodo di lavoro nell’approccio ai mercati è in generale quasi sempre lo stesso. La Turchia e i Paesi arabi sono mercati non ancora 'maturi' per noi e quindi poniamo molta cura nella scelta dei collaboratori, dei clienti e degli importatori esclusivi. Da qui si spiegano le frequenti visite da parte nostra sui mercati stessi". In quali Paesi del mondo già operate? "Operiamo in tutti i Paesi del mondo ad esclusione del Nord America e del Giappone". Avete già sviluppato una rete commerciale in Medio Oriente? "Di recente abbiamo definito nuovi accordi con importatori e agenti, che si concretizzeranno proprio in occasione di Automechanika Istanbul e Automechanika Dubai".


UPDATE &NEWS Francesco Vigetti Sales Director

Parlando proprio di questi due appuntamenti, Automechanika Istanbul e Automechanika Dubai, perché avete deciso di partecipare? "I principali visitatori di questi 2 eventi provengono dall’Arabia Saudita e dall’ Iran, proprio i mercati dove noi stiamo concentrando al momento i nostri sforzi commerciali". Quali prodotti intendete esporre? "Intendiamo esporre tutta la nostra linea al completo con particolare attenzione alle nostre ultime novità". Quali sono i benefici che vi aspettate dalla

partecipazione alle prossime edizioni di Automechanika Istanbul e Automechanika Dubai? "Il nostro intento è di consolidare la nostra presenza sul mercato con accordi “mirati” senza dimenticare di rafforzare e promuovere costantemente il nostro brand". Quali sono i consigli che dareste a un’azienda che intende approcciare per la prima volta questi mercati? "Questi mercati, secondo la nostra esperienza, hanno un andamento prevalentemente ciclico e consigliamo quindi di operare con molta calma e perseveranza, sempre". 

PROSSIMI APPUNTAMENTI AUTOMECHANIKA ISTANBUL AUTOMECHANIKA KIEV AUTOMECHANIKA DUBAI PAACE AUTOMECHANIKA MEXICO CITY 

10-13 aprile 2014 21-23 maggio 2014 3-5 giugno 2014 16 – 18 luglio 2014

Lo scorso 13 dicembre 2013 si è conclusa la decima edizione di Automechanika Shanghai che ha riconfermato il suo ruolo di piattaforma leader in Asia per il mondo dell’automotive. La presenza di 4.618 espositori provenienti da 38 nazioni (per una superficie espositiva totale di circa 210.000 mq su 17 padiglioni e 7 aree esterne) ha rappresentato un incremento del 12% rispetto all’edizione precedente. Un’ulteriore crescita è stata registrata anche per l’afflusso dei visitatori che sono stati 81.936 (+14% rispetto al 2012). 14 sono state le aziende italiane partecipanti, la maggior parte delle quali all’interno dell’Italian Pavilion, progetto che verrà riproposto anche per la prossima edizione dal 9 al 12 dicembre 2014. Dal 21 al 23 maggio 2014 si terrà invece la prima edizione di Automechanika Kiev, il primo e unico evento B2B in Ucraina dedicato all’industria automotive a 360°. In occasione di questa prima edizione Messe Frankfurt Italia organizza una partecipazione collettiva di aziende italiane, realizzando un allestimento ad hoc e consegnando alle aziende interessate a partecipare un pacchetto “chiavi in mano”.

25


Area della Comunicazione Marketing & Communication

MEETinMESSE Messe Frankfurt Italia presenta Under3, uno spazio elegante all’interno degli uffici di Milano, a disposizione di espositori e partner per conferenze e incontri

Da settembre 2013 Messe Frankfurt Italia ha una nuova sede. Oltre agli uffici di via Q. Sella 5 affacciati sul Castello Sforzesco, la filiale italiana della Fiera di Francoforte è presente a Milano con una ricercata dependance al civico 3. Il nuovo ufficio ospita Under3, uno spazio elegante dal soffitto 26 messefrankfurtitalia.it

a volte tipico dei palazzi storici del centro città, facilmente raggiungibile e adatto per eventi fino a 40 persone. Arredato e completo di attrezzature audio video, Under3 è a disposizione dei clienti e dei partner che desiderano organizzare in questo spazio incontri o conferenze.


Allestimenti e servizi per gli espositori Daila Gazzotti Service Unit

Da sinistra, Daniela Calvenzani, Alice Neotti, Grazia Spinardi e Francesca Selva

UN TÉ CON LA STAMPA Messe Frankfurt Italia organizza incontri periodici con la stampa specializzata per un confronto e uno scambio di idee

Martedì 17 dicembre, a pochi giorni dalle festività, dieci giornalisti hanno partecipato a un conviviale Christmas Tea in casa Messe Frankfurt Italia. La nuova sede di Via Q. Sella 3, in veste natalizia, ha accolto diverse testate di settore appartenenti al mondo del tessile, dei beni di consumo, degli strumenti musicali, della cartoleria e dell’hobbistica. Un momento d’incontro informale e di piacevole conversazione per sviluppare nuove idee e progetti in vista di un 2014 ricco di sfide e opportunità. In un’ottica di continuo confronto e scambio di esperienze, l’iniziativa è stata ripetuta martedì 28 gennaio con un New Year Tea. L’evento ha visto la partecipazione di diversi giornalisti che collaborano con Messe Frankfurt Italia nell’ambito dell’automotive, dell’illuminazione, del design e dell’industria alimentare.

Questi eventi sono sponsorizzati da GRG Richard Ginori.

PENSIAMO NOI A TUTTO Per le aziende italiane che desiderano partecipare alle Fiere Extra-Europa, abbiamo sviluppato una serie di progetti concernenti l’aspetto organizzativo dell’allestimento stand. Progetti che consegnano ‘pacchetti chiavi in mano’ agli espositori che vengono così sollevati da qualsiasi preoccupazione o impegno. Saremo presenti con collettive italiane a: • Paperworld Middle East 4-6 marzo 2014 • Automechanika Istanbul 10-13 aprile 2014 • BeautyWorld Middle East 27-29 maggio 2014 • Automechanika Dubai 3-5 giugno 2014 A Francoforte abbiamo inaugurato il 2014 con Heimtextil (salone del tessile casa), Christmasworld (salone della decorazione stagionale), Paperworld (salone per la scuola e l’ufficio), Creativeworld (salone per le arti manuali e la creatività) e a breve si svolgerà Ambiente (salone dedicato al mondo della tavola, del regalo e del complemento d'arredo). Molte le aziende italiane che si sono affidate a Fairconstruction per l’allestimento, alle quali abbiamo fornito tutta l’assistenza necessaria. 27


L'APPUNTAMENTO ITALIANO: SPS IPC DRIVES ITALIA

IL 2014 DI SPS ITALIA È RICCO DI NOVITÀ Adesioni in crescita, rinnovate collaborazioni e nuovi progetti per l'edizione di maggio di SPS IPC Drives Italia

C

on l’inizio del 2014, entriamo nel vivo delle attività rivolte al quarto appuntamento della fiera italiana dell’automazione, SPS IPC Drives Italia. Il nuovo anno inizia con una crescita positiva delle adesioni degli espositori che, a quattro mesi dalla manifestazione, già presentano un incremento del

10%. Il nuovo layout, caratterizzato dalla presenza di un “doppio padiglione”, collegato da un “open bar lounge”, garantirà una disposizione ideale favorendo il flusso dei visitatori e facilitando la visita in fiera. Dall'edizione 2014 parte l'operazione “Doppio Fil Rouge” che vedrà la partecipazione di End User del settore

cresce e raddoppia SPS SPS ItaliaItalia cresce e raddoppia Communication Area Communication Area Communication Area Communication Area Rooms Bar Conference Conference Rooms Restaurant

Food & Beverage e del settore Pharma & Beauty rispettivamente a due Tavole Rotonde (21 e 22 maggio) di incontro e confronto con gli operatori dell'automazione industriale. Anche per la quarta edizione sono confermate le aree dedicate ai Progetti Speciali: Linking University, System Integrator e Innovation-Research e, per la prima volta, anche Industrial Software. Vista l'importanza che sta assumendo il software in tutte le applicazioni di automazione, si è pensato di creare un'area espositiva ad hoc. A supporto

Conference Rooms Conference Rooms Bar Bar Restaurant Restaurant

Bar Restaurant

1st FLOOR

1st FLO

Vip Vip Visito Visitors Loung Lounge & Resta Restaurant

Bar

Bar

+10% di adesioni a 4 mesi dalla manifestazione +10% di adesioni a 4 mesi dalla manifestazione

consulta l’elenco aggiornato su www.sps-italia.n consulta l’elenco aggiornato su www.sps-italia.net

28 messefrankfurtitalia.it


Le soluzioni dell'automazione per l'industria: sistemi e componenti di azionamento • componenti elettromeccanici e dispositivi periferici • sensori • tecnologia di controllo • IPC • software industriale • tecnologia d'interfacciamento • dispositivi di commutazione in bassa tensione • dispositivi HMI • comunicazione industriale

BERGAMO - 24 SETTEMBRE 2014

UN NUOVO PROGETTO CONDIVISO

SPS IPC Drives Italia 2013

di questo progetto è attivo un blog chiamato “Conversazioni SPS” nel quale si tratta di Simulazione & Analisi, Internet of Things, Big Data e Business Intelligence ovvero i temi che saranno alla base delle Tavole Rotonde a carattere scientifico che si svolgeranno il 21 maggio in Fiera. Un'occasione in più per avere un quadro completo sugli attori, le tendenze e le tecnologie disponibili. E' importante sottolineare che la Tavola Rotonda con gli End User del settore Food sarà or-

ganizzata in collaborazione con Cibus Tec-Food Pack e vedrà la partecipazione dei rappresentanti delle aziende che hanno vivacizzato la Tavola rotonda 2013. Per quanto riguarda l'incontro Pharma&Beauty, potremo contare sulla presenza di diversi responsabili di aziende di primo piano del settore, tra cui Erbolario e Novartis, che si confronteranno su temi “caldi” di questi settori particolarmente vivaci e importanti per l'economia italiana.  www.spsitalia.it

SPS IPC Drives Italia

Tecnologie dell’Automazione Elettrica

20-22 maggio 2014 - Parma

Il Forum Meccatronica, in programma al Kilometro Rosso di Bergamo il 24 settembre 2014, nasce come risposta alle esigenze dei costruttori di macchina e utilizzatori finali che chiedono maggiori approfondimenti tecnici per quanto riguarda le applicazioni motion. Organizzata da Messe Frankfurt Italia e Il Gruppo Meccatronica di Anie Automazione, il Forum vuole essere una manifestazione a forte contenuto tecnicoapplicativo nella quale i partecipanti saranno i veri protagonisti grazie alle loro domande e richieste di approfondimento. In conclusione, SPS Italia prosegue il suo cammino di crescita e sviluppo proponendo nuove e più mirate occasioni di business che nascono sempre e comunque sotto lo slogan: “Lavoriamo Insieme”.

29


Expo 2015 Milano German Pavilion

«NEL NOSTRO PADIGLIONE VOGLIAMO OSPITARE, DIVERTIRE E INFORMARE I VISITATORI. DARE UN'ESPERIENZA COMPLETA E POSITIVA DELLA GERMANIA» Donald Wich

30 messefrankfurtitalia.it

UN TOCCO DI GERMANIA A MILANO Si avvicina l’appuntamento con Expo 2015 Milano e la Germania si prepara con grande impegno a quest’appuntamento considerato un’opportunità irripetibile di sviluppo e crescita del Paese. Il Padiglione Tedesco a cura di Messe Frankfurt sarà il padiglione estero più esteso

M

anca poco più di un anno all’evento e l’interesse e l’attenzione a livello mondiale verso Expo 2015 Milano è in costante crescita, tanto da contare ad oggi la partecipazione di 142 nazioni.

La Germania è stata una tra i primi Paesi a confermare nel 2011 la propria adesione e a firmare l’anno successivo il contratto di partecipazione. Inoltre, lo scorso 16 dicembre 2013, durante una cerimonia ufficiale svoltasi a Milano, ha


I NOSTRI CONTATTI Textiles & Textile Technologies rossella.bolzacchini@italy.messefrankfurt.com

federica.anastasio@italy.messefrankfurt.com clara.bonazzi@italy.messefrankfurt.com cristina.eccher@italy.messefrankfurt.com

Entertainment, Media & Creation, Leisure ciro.delcore@italy.messefrankfurt.com

valentina.di.gioia@italy.messefrankfurt.com elena.faroldi@italy.messefrankfurt.com chiara.ferrari@italy.messefrankfurt.com

Consumer Goods ina.ridolfo@italy.messefrankfurt.com Il Commissario Dietmar Schmitz riceve il lotto del padiglione da Giuseppe Sala

ricevuto ufficialmente in consegna il proprio lotto di terreno per poter dare il via ai lavori di costruzione all'inizio del mese di marzo. Dietmar Schmitz, Commissario Generale del Padiglione Tedesco e direttore per la politica fieristica e la partecipazione a Expo del Ministero Federale per l’Economia e la Tecnologia, ha preso simbolicamente in consegna il lotto N38 di circa 5.000 metri quadrati dal Commissario Unico di Expo 2015 Milano, Giuseppe Sala. La Germania avrà a Mila-

no il padiglione più grande e il progetto dello spazio, sia a livello architettonico che contenutistico, è strettamente legato al tema di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” con il logo “Fields of Ideas” (campi di idee). "Legato a questo tema, il progetto del Padiglione Tedesco esprime in modo tangibile l'importanza di giungere a un rapporto con la natura che sia rispettoso del suo valore, ai fini dell'alimentazione del futuro" afferma Dietmar Schmitz. Messe Frankfurt è stata scelta dal Ministero federale per l’organizzazione del Padiglione tedesco e il team della filiale italiana a Milano, guidato da Donald Wich, che è stato nominato membro del comitato direttivo del progetto, è coinvolto a pieno ritmo. 

linda.borromeo@italy.messefrankfurt.com anna.viscardi@italy.messefrankfurt.com salescg@italy.messefrankfurt.com

Technology & Production paola.farina@italy.messefrankfurt.com

francesca.falzarano@italy.messefrankfurt.com salesarch@italy.messefrankfurt.com

Mobility & Infrastructure francesco.vigetti@italy.messefrankfurt.com

luca.alberizzi@italy.messefrankfurt.com alessia.de.laurentis@italy.messefrankfurt.com

Area della Comunicazione francesca.selva@italy.messefrankfurt.com

daniela.calvenzani@italy.messefrankfurt.com alice.neotti@italy.messefrankfurt.com grazia.spinardi@italy.messefrankfurt.com daila.gazzotti@italy.messefrankfurt.com

SPS IPC Drives Italia Espositori

espositori@spsitalia.it Visitatori

visitatori@spsitalia.it Ufficio Stampa

ufficiostampa@spsitalia.it

Expo 2015 Milano alice.neotti@italy.messefrankfurt.com

31


E-messe 01.2014  

Il magazine online di Messe Frankfurt Italia

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you