Programma eventi Med Photo Fest 2015

Page 1

M O D I C A | S C I C L I | N OTO | S I R A C U S A | C ATA N I A DAL 23 OTTOBRE AL 29 NOVEMBRE 2015



dall’Etna al Val di Noto

Eventi

M O D I C A | S C I C L I | N OTO | S I R A C U S A | C ATA N I A DAL 23 OTTOBRE AL 29 NOVEMBRE 2015


Albo d’oro del Med Photo Fest

Mostre personali: Luoghi della memoria

2009

2011

CATANIA 24 - 27 SETTEMBRE 2009

D O N N A

E

FOTO G R A F I A

Ferdinando Scianna

Franco Fontana

2010

2012

Elena Givone / Paola Casali / Mario Clementi Luca Policastri / Vittorio Graziano

Carlotta Bertelli / Roberto Strano / Lisa Bernardini Luciano Bonuccelli / Maria Del Mar Garcia Matteo Anatrella e Noemi Commendatore

C ATA N I A 1 2 / 2 6 O T T O B R E 2 0 1 2

Q U A R TA

R ac c o n t i

Gianni Berengo Gardin

Shobha / Marinetta Saglio / Francesco Cito Gaetano Gianzi / Riccardo Lombardo

2

E D I Z I O N E

d e l

t e R R i to R i o

Giuseppe Leone

Adriana Zehbrauskas / Tony Gentile / Ivano Cheli Fabrizio Villa / Jessica Hauf / Francesco Malavolta


ph: Angelo Grimaldi

2013 2013

Q U I N TA

E D I Z I O N E

C ATA N I A 1 1 / 2 7 O T T O B R E 2 0 1 3

I N t E r N A z I o N A L E

P A ES A GGI

DEL L ’ A N I M A

Nino Migliori

Gabriele Croppi / Pep Escoda / Jean Manuel Simoes Alfio Garozzo / Adelaide Di Nunzio / Nuccia Cammara Alberto Castro / Simone Raeli / Mario Luca Testa Irene Sekulic / Renato Iurato / Giorgio Bianchi

2014

T he

Con T em p or a r y

Piergiorgio Branzi

Anastasia Chernyasvsky / Meeri Matilda Koutaniemi Irina Livtinenko / Yusuke Sakai / Fabio Itri Daniele Cascone /Gaetano Fisicaro Pier Raffaele Platania / Paola Calleri / Sandro Bertola

Piergiorgio Branzi riceve dalle mani della fotografa finlandese Meeri Matilda Koutaniemi il Premio Mediterraneum 2014 per la Fotografia d’Autore. 3



PROGRAMMA DEGLI EVENTI INCONTRO CON MARIO CRESCI: Sala Convegni Fondazione Grimaldi, Modica: venerdì 23 ottobre, ore 18,00: Presentazione del Med Photo Fest 2015 Incontro con il Maestro della Fotografia Mario Cresci e consegna del Premio Mediterraneum 2015 per la Fotografia Inaugurazione delle mostre fotografiche Auditorium Pietro Floridia, Modica: sabato 24 ottobre, ore 10,30: Incontro degli studenti di Modica con Mario Cresci Coro di Notte del Monastero dei Benedettini, Catania: martedì 17 novembre, ore 16,30: Incontro degli studenti dell’Università di Catania con Mario Cresci

MOSTRE PERSONALI: Fondazione Grimaldi, Modica: venerdì 23 ottobre, ore 18,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 23 ottobre/8 novembre: - Mario Cresci, Bergamo: … quel paesaggio d’antico sconquasso … - Pino Ninfa, Milano: Round about township - Volker Figueredo Véliz, Cuba: Cámara de tortura - Ulderico Tramacere, Lecce: Arneo Palazzo Busacca, Scicli: giovedì 29 ottobre, ore 18,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 29 ottobre/15 novembre: - Zied Ben Romdhane, Tunisia: Biri workers - Aurora Rosselli, Stati Uniti: Mnemosyne Sale espositive ex-Convitto Ragusa, Noto: venerdì 30 ottobre, ore 16,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 30 ottobre/15 novembre: - Satoki Nagata, Giappone: Chicago light - Yasmine Laraqui, Marocco: Errances Galleria Ortigia Island Photography, Siracusa: martedì 03 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra fotografica, 03/11 novembre: - Ramon Giner, Spagna: Idem giovedì 12 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra fotografica, 12/20 novembre: - Ulderico Tramacere, Lecce: Arneo sabato 21 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra fotografica, 21/29 novembre: - Aurora Rosselli, Stati Uniti: Mnemosyne

5


Galleria Agorà, Borghetto Europa, Catania: sabato 07 novembre, ore 16,00: Inaugurazione della mostra fotografica e dei portfolio, 07/22 novembre: - Lillo Rizzo, Francia: Sagrado Perú - Valeria Tomaselli, Catania: Questa non è una porta (portfolio) - Gaia Aprile, Scicli (RG): Io, luci e ombre (portfolio Cucine del Monastero dei Benedettini, Catania: martedì 17 novembre, ore 18,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 17/29 novembre: - Mario Cresci, Bergamo: … quel paesaggio d’antico sconquasso … - Pino Ninfa, Milano: Round about township Centro Culturale Vecchia Dogana, Catania: venerdì 20 novembre, ore 20,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 20/29 novembre: - Zied Ben Romdhane, Tunisia: Biri workers - Volker Figueredo Véliz, Cuba:Cámara de tortura - Yasmine Laraqui, Marocco: Errances

LETTURA PORTFOLIO: Fondazione Grimaldi, Modica: sabato 24 ottobre, ore 10,00/13,00 e 15,00/18,00 e domenica 25 ottobre, ore 10,00/13,00: L ettura Portfolio Mediterraneum 2015 Sala Convegni Fondazione Grimaldi: sabato 24 ottobre, ore 17,00: Proclamazione vincitori e consegna al migliore autore del Premio Fujifilm di Lettura Portfolio Mediterraneum 2015

MOSTRA/PROGETTO COLLETTIVO: Sikanie Centro di Arti Visive, Catania: martedì 10 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra/progetto collettivo: “OC.OL.OY.”, 10/29 novembre

WORKSHOP TECNICI: Sala Agorà, Borghetto Europa, Catania: sabato 14 novembre, ore 11,00/14,30 e 15,30/21,00: Fujifilm X Day: Prodotti e tutta la tecnologia di Fujifilm da provare con set fotografico e modelle a disposizione dei partecipanti Galleria Ortigia Island Photography, Siracusa: venerdì 27 novembre, ore 10,00/13,00 e 16,00/19,00 e sabato 28 novembre, ore 10,00/13,00 e 16,00/19,00: “Analog workshop: pellicole, camera oscura e silver print” condotto da Massimo Gurciullo

WORKSHOP FOTOGRAFICI: Centro Storico, Scicli e Modica: venerdì 30 ottobre, ore 15,00/18,00 e 20,00/23,00, sabato 31 ottobre, ore 10,00/13,00, 14,00/18,00, e 21,00/23,00 e domenica 01 novembre, ore 10,00/13,00: “Il palcoscenico della vita, nel quotidiano e nel sociale” condotto da Pino Ninfa a cura di Renato Iurato

6


Centro Storico di Ortigia, Siracusa: sabato 07 novembre, ore 09,00/16,00 e domenica 08 novembre, ore 9,00/12,00: “Il ritratto dell’invisibile” condotto da Ramon Giner a cura di Massimo Gurciullo Sala Seminari, Borghetto Europa e Centro storico, Catania: sabato 14 novembre, ore 10,00/17,00: “ Dall’omaggio al plagio e limiti dell’ispirazione fotografica” condotto da Domenico Santonocito con l’assistenza dello Studio Legale Fiorenza Sala Seminari, Borghetto Europa e sede Mediterraneum, Catania: domenica 15 novembre, ore 10,00/17,00: “ Il ritratto” condotto da Vittorio Graziano e Domenico Santonocito con l’assistenza dello Studio Legale Fiorenza Borghetto Europa e Centro Storico, Catania: sabato 21 novembre, ore 10,00/18,00 e domenica 22 novembre, ore 10,00/18,00: “Lo sviluppo di un progetto personale” condotto da Lillo Rizzo a cura di Massimo Gurciullo Centro Storico, Noto: sabato 28 novembre, ore 09,00/17,00 e domenica 29 novembre, ore 9,00/12,00: “Noto, citta mediterranea” condotto da Pep Escoda a cura di Vittorio Graziano e Massimo Gurciullo

EDITORIA FOTOGRAFICA:

Sala Convegni Fondazione Grimaldi, Modica - sabato 24 ottobre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Future Image” di Mario Cresci a cura di Pippo Pappalardo Sala Convegni Fondazione Grimaldi, Modica - domenica 25 ottobre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Arneo” di Ulderico Tramacere a cura di Pippo Pappalardo Sala Convegni Biblioteca Comunale, Noto - venerdì 30 ottobre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Storia di un’amicizia” di Giuseppe Leone (Postcart Edizioni) a cura di Giuseppe Prode, con Claudio Corrivetti Sala Convegni Fondazione Grimaldi, Modica - sabato 31 ottobre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Storia di un’amicizia” di Giuseppe Leone (Postcart Edizioni) a cura di Giuseppe Prode, con Claudio Corrivetti Galleria Agorà, Borghetto Europa, Catania - domenica 01 novembre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Storia di un’amicizia” di Giuseppe Leone (Postcart Edizioni) a cura di Giuseppe Prode, con Rosalba Galvagno, Pippo Pappalardo e Claudio Corrivetti Galleria Agorà, Borghetto Europa, Catania - sabato 07 novembre, ore 18,00: Presentazione del nuovo magazine di Fotografia “EyesOpen” a cura di Barbara Silbe e Manuela Cigliutti

SEMINARI CULTURALI: Coro di Notte, Monastero dei Benedettini, Catania: 16/20 novembre La fotografia come esperienza narrativa - Ciclo di quattro incontri/seminari a cura di Alberto Giovanni Biuso, docente del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, condotti da: lunedì 16 novembre, ore 9,30/12,30: Maria Rizzarelli e Stefania Rimini / Corinne Pontillo martedì 17 novembre, ore 16,30/18,00: Mario Cresci mercoledì 18 novembre,ore 16,30/19,30: Pippo Pappalardo / Marcella Burderi venerdì 20 novembre, ore 16,30/19,30: Alberto Giovanni Biuso / Rosalba Galvagno

7



CALENDARIO DEGLI EVENTI MODICA E SCICLI: Sala Convegni Fondazione Grimaldi venerdì 23 ottobre, ore 18,00: Presentazione del Med Photo Fest 2015 Incontro con il Maestro della Fotografia Mario Cresci e consegna del Premio Mediterraneum 2015 per la Fotografia Fondazione Grimaldi venerdì 23 ottobre, ore 19,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 23 ottobre/8 novembre: - Mario Cresci, Bergamo: … quel paesaggio d’antico sconquasso … - Pino Ninfa, Milano: Round about township - Volker Figueredo Véliz, Cuba: Cámara de tortura - Ulderico Tramacere, Lecce: Arneo Auditorium Pietro Floridia sabato 24 ottobre, ore 10,30: Incontro degli studenti di Modica con Mario Cresci Fondazione Grimaldi sabato 24 ottobre, ore 10,00/13,00 e 15,00/18,00 e domenica 25 ottobre, ore 10,00/13,00: Lettura Portfolio Mediterraneum 2015 Sala Convegni Fondazione Grimaldi sabato 24 ottobre, ore 17,00: Proclamazione vincitori e consegna al migliore autore del Premio Fujifilm di Lettura Portfolio Mediterraneum 2015 Sala Convegni Fondazione Grimaldi sabato 24 ottobre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Future Image” di Mario Cresci a cura di Pippo Pappalardo Sala Convegni Fondazione Grimaldi domenica 25 ottobre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Arneo” di Ulderico Tramacere a cura di Pippo Pappalardo Palazzo Busacca, Scicli giovedì 29 ottobre, ore 18,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 29 ottobre/15 novembre: - Zied Ben Romdhane, Tunisia: Biri workers - Aurora Rosselli, Stati Uniti: Mnemosyne Centro Storico, Scicli e Modica venerdì 30 ottobre, ore 15,00/18,00 e 20,00/23,00, sabato 31 ottobre, ore 10,00/13,00, 14,00/18,00, e 21,00/23,00 domenica 01 novembre, ore 10,00/13,00: “Il palcoscenico della vita, nel quotidiano e nel sociale”. Workshop condotto da Pino Ninfa a cura di Renato Iurato Sala Convegni Fondazione Grimaldi sabato 31ottobre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Storia di un’amicizia” di Giuseppe Leone (Postcart Edizioni) a cura di Giuseppe Prode, con Claudio Corrivetti

NOTO: Sale espositive ex-Convitto Ragusa venerdì 30 ottobre, ore 16,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 30 ottobre/15 novembre: - Satoki Nagata, Giappone: Chicago light - Yasmine Laraqui, Marocco: Errances

9


Sala Convegni Biblioteca Comunale venerdì 30/10, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Storia di un’amicizia” di Giuseppe Leone (Postcart Edizioni) a cura di Giuseppe Prode, con Claudio Corrivetti Centro Storico, Noto sabato 28 novembre, ore 09,00/17,00, domenica 29 novembre, ore 9,00/12,00: ”Noto, citta mediterranea” Workshop fotografico condotto da Pep Escoda a cura di Vittorio Graziano e Massimo Gurciullo.

CATANIA: Galleria Agorà, Borghetto Europa domenica 01 novembre, ore 18,00: Presentazione del libro fotografico “Storia di un’amicizia” di Giuseppe Leone (Postcart Edizioni) a cura di Giuseppe Prode, con Rosalba Galvagno, Pippo Pappalardo e Claudio Corrivetti Galleria Agorà, Borghetto Europa sabato 07 novembre, ore 16,00: Inaugurazione della mostra fotografica e dei portfolio, 07/22 novembre: - Lillo Rizzo, Francia: Sagrado Perú - Valeria Tomaselli, Catania: Questa non è una porta (portfolio) - Gaia Aprile, Scicli (RG): Io, luci e ombre (portfolio. Galleria Agorà, Borghetto Europa sabato 07 novembre, ore 18,00: Presentazione del nuovo magazine di Fotografia “EyesOpen” a cura di Barbara Silbe e Manuela Cigliutti Sikanie Centro di Arti Visive martedì 10 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra/progetto collettivo: “OC.OL.OY.”, 10/29 novembre Sala Agorà, Borghetto Europa sabato 14 novembre, ore 11,00/14,30 e 15,30/21,00: Fujifilm X Day: Prodotti e tutta la tecnologia di Fujifilm da provare con set fotografico e modelle a disposizione dei partecipanti Sala Seminari, Borghetto Europa e Centro storico sabato 14 novembre, ore 10,00/17,00: “Dall’omaggio al plagio e limiti dell’ispirazione fotografica” condotto da Domenico Santonocito con l’assistenza dello Studio Legale Fiorenza Sala Seminari, Borghetto Europa e sede Mediterraneum domenica 15 novembre, ore 10,00/17,00: “ Il ritratto” condotto da Vittorio Graziano e Domenico Santonocito con l’assistenza dello Studio Legale Fiorenza Coro di Notte, Monastero dei Benedettini, Catania: 16/20 novembre La fotografia come esperienza narrativa - Ciclo di quattro incontri/seminari a cura di Alberto Giovanni Biuso, docente del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, condotti da: lunedì 16 novembre, ore 9,30/12,30: Maria Rizzarelli e Stefania Rimini / Corinne Pontillo martedì 17 novembre, ore 16,30/18,00: Mario Cresci mercoledì 18 novembre,ore 16,30/19,30: Pippo Pappalardo / Marcella Burderi venerdì 20 novembre, ore 16,30/19,30: Alberto Giovanni Biuso / Rosalba Galvagno

10


Cucine del Monastero dei Benedettini martedì 17 novembre, ore 18,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 17/29 novembre: - Mario Cresci, Bergamo: … quel paesaggio d’antico sconquasso … - Pino Ninfa, Milano: Round about township Centro Culturale Vecchia Dogana venerdì 20 novembre, ore 20,00: Inaugurazione delle mostre fotografiche, 20/29 novembre: - Zied Ben Romdhane, Tunisia: Biri workers - Volker Figueredo Véliz, Cuba: Cámara de tortura - Yasmine Laraqui, Marocco: Errances Borghetto Europa e Centro Storico sabato 21 novembre, ore 10,00/18,00, domenica 22 novembre, ore 10,00/18,00: “Lo sviluppo di un progetto personale”. Workshop fotografico condotto da Lillo Rizzo a cura di Massimo Gurciullo

SIRACUSA: Galleria Ortigia Island Photography martedì 03 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra fotografica, 03/11 novembre: - Ramon Giner, Spagna: Idem Centro Storico di Ortigia sabato 07 novembre, ore 09,00/16,00, domenica 08 novembre, ore 9,00/12,00: “Il ritratto dell’invisibile”. Workshop fotografico condotto da Ramon Giner a cura di M. Gurciullo. Galleria Ortigia Island Photography giovedì 12 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra fotografica,12/20 novembre: - Ulderico Tramacere, Lecce: Arneo Galleria Ortigia Island Photography sabato 21 novembre, ore 18,00: Inaugurazione della mostra fotografica, 21/29 novembre: - Aurora Rosselli, Stati Uniti: Mnemosyne Galleria Ortigia Island Photography venerdì 27 novembre, ore 10,00/13,00 e 16,00/19,00 sabato 28 novembre, ore 10,00/13,00 e 16,00/19,00: “Analog workshop: pellicole, camera oscura e silver print”. Workshop tecnico condotto da Massimo Gurciullo

11


Sesto Concorso Fotografico Nazionale Lettura Portfolio

PORTFOLIO MEDITERRANEUM 2015 PREMIO PALAZZO FONDAZIONE GRIMALDI, MODICA 24/25 ottobre 2015

Nell’ambito della VII edizione internazionale del MED PHOTO FEST 2015, che si svolgerà a Catania e in alcune località della Sicilia sudorientale, dal 16 ottobre al 29 novembre 2015, l’Associazione Culturale MEDITERRANEUM, in collaborazione con il Gruppo Fotografico Luce Iblea di Scicli, la Fondazione Giovan Pietro Grimaldi di Modica e l’Ortigia Island Photography Gallery di Siracusa, nonché con il supporto della Fujifilm Italia organizza il Sesto Concorso Fotografico Nazionale Lettura Portfolio PORTFOLIO MEDITERRANEUM 2015 - PREMIO FUJIFILM aperto a tutti i fotografi, professionisti ed amatori, residenti in Italia e all’estero.

LETTORI E COMMISSIONE GIUDICATRICE: - - - - - - - - - -

Giuseppe Barone, Modica - Presidente Fondazione Grimaldi, Presidente onorario Franco Carlisi, Agrigento - Fotografo e Editore Mario Cresci, Bergamo - Maestro della Fotografia italiana Massimo Gurciullo, Siracusa – Fotografo e Gallerista Ortigia Island Photography Gallery Renato Iurato, Scicli - Fotografo, Delegato FIAF Provincia di Ragusa, Giuseppe Leone, Ragusa - Maestro della Fotografia italiana Pippo Pappalardo, Catania - Critico fotografico, Docente FIAF Domenico Santonocito, Catania - Vicepresidente G. F. Le Gru, Valverde (CT), Docente FIAF Roberto Strano, Caltagirone - Fotografo Ulderico Tramacere, Lecce - Fotografo.

COORDINAMENTO LAVORI DI GIURIA (senza diritto di voto): - Marcella Burderi, Modica - Vicepresidente G. F. Luce Iblea, Scicli (RG) - Vittorio Graziano, Catania - Presidente Mediterraneum e Direttore artistico Med Photo Fest SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:

- Federica Aprile, Scicli - G. F. Luce Iblea, Scicli

PREMI:

Al vincitore del primo premio sarà assegnata una fotocamera mirrorless Fujifilm X-T10 con ottica XC16-50mm F3,5-5,6 OIS II offerta da Fujifilm Italia e all’autore (under 35) del miglior portfolio sarà assegnato, quale premio, l’esposizione di una mostra personale da organizzarsi nell’ambito della prossima edizione del Med Photo Fest dedicata agli autori italiani e stranieri under 35 e che si svolgerà nell’autunno del 2016. Agli autori segnalati verranno attribuiti ulteriori premi costituiti da buoni acquisti di materiale fotografico, pubblicazioni e servizi. Tra tutti i lavori presentati verranno assegnati: a) la partecipazione a un corso (modulo di dieci ore) di camera oscura condotto a Siracusa dal fotografo Massimo Gurciullo; b) l’esposizione di un portfolio personale presso la galleria fotografica di Siracusa Ortigia Island Photography Gallery; c) volumi fotografici della casa editrice Polyorama offerti dall’editore Franco Carlisi; d) n° 1 buono-omaggio offerto dal fotolaboratorio Giuseppe Boccaccini, costituito da n° 8 stampe fine art, formato cm 30 x cm 45; e) n° 1 buono-omaggio offerto dal fotolaboratorio Diego Castro, costituito da n° 4 stampe fotografiche, formato cm 40 x cm 60 o cm 50x cm 50; f ) volumi e cataloghi offerti dalle Edizioni Mediterraneum; g) altri premi che venissero offerti dopo la stesura del presente bando. In occasione della riunione di Giuria il rappresentante del G.F. Le Gru selezionerà, tra tutti i portfolio partecipanti un lavoro da esporre in occasione della prossima edizione dell’Etna Photo Meeting (giugno 2016). L’Associazione Culturale Mediterraneum, unitamente alla Direzione Artistica del Med Photo Fest 2015, si riserva il diritto di potere esporre concordando con i singoli autori modalità e tempi, i migliori portfolio tra tutti quelli partecipanti.

12


REGOLAMENTO: 01) Ogni autore potrà presentare un massimo di due portfolio a tema libero, che potranno essere realizzati con qualsivoglia tecnica di ripresa e di stampa. Non saranno accettate né visionate diapositive e/o files né saranno accettati portfolio in assenza dell’autore. 02) L’autore, ad ogni effetto di legge, rimane comunque l’unico responsabile del contenuto delle proprie immagini. 03) È necessaria la preventiva prenotazione via email da richiedersi alla Segreteria del concorso, ad entrambi gli indirizzi info@mediterraneum4.it e fedemanora@gmail. com entro e non oltre il 17/10/2015, e comunque fino al raggiungimento del numero massimo di 50 partecipanti, compilando la scheda di iscrizione con nominativo, contatti, titolo portfolio, numero di foto con i quali l’autore concorrerà, ecc. La Segreteria provvederà ad iscrivere il concorrente e a numerare cronologicamente le varie prenotazioni in base alla priorità di ricezione, nonché ad assegnare ai singoli autori il Lettore/Giurato disponibile, fissando data e ora di lettura del portfolio. La conferma dell’incontro con il Lettore/Giurato assegnato all’autore verrà comunicata entro e non oltre la data del 20/10/2015. 04) Ciascun portfolio potrà essere composto da un minimo di 4 ad un massimo di 20 foto ciascuna aventi dimensioni consigliate comprese tra cm 20x30 e cm 30x45, con a tergo indicato, oltre ai dati personali identificativi anche il numero di iscrizione. 05) La quota di iscrizione e partecipazione per ciascuna lettura, da rilasciarsi a titolo di parziale rimborso spese, è prevista rispettivamente in: a) € 25,00 (per uno o due portfolio) per un uno o due lettori (i cui nominativi saranno assegnati dall’organizzazione), che viene ridotta a € 15,00 esclusivamente per i soci dell’Associazione Culturale Mediterraneum, del Gruppo Fotografico Luce Iblea e del Gruppo Fotografico Le Gru. b) € 35,00 (per uno o due portfolio) per tre lettori, che viene ridotta a € 25,00 esclusivamente per i soci dell’Associazione Culturale Mediterraneum, del Gruppo Fotografico Luce Iblea e del Gruppo Fotografico Le Gru. Il partecipante alle letture potrà indicare sulla scheda di iscrizione il nominativo dei lettori (da uno a tre) ai quali intende sottoporre il/i proprio/propri portfolio, considerando che ogni lettore, per ovvie ragioni di tempo, non potrà effettuare complessivamente oltre dieci letture al massimo (farà fede la data di formalizzazione dell’iscrizione e la relativa numerazione cronologica della stessa). Sarà comunque possibile effettuare ulteriori letture aggiuntive in base alla disponibilità temporale dei singoli lettori, 06) La quota di iscrizione e partecipazione dovrà essere corrisposta, per metà, tramite bonifico bancario effettuato con IBAN: IT04 L050 3616 900C C045 1295 714 presso la Banca Agricola Popolare di Ragusa, intestato all’Associazione Culturale MEDITERRANEUM, mentre il saldo potrà essere versato presso la Segreteria che rilascerà al concorrente un apposito pass-portfolio lo stesso giorno previsto per la lettura. 07) Ogni autore sarà tenuto ad illustrare, nel corso del predetto incontro, al rispettivo Lettore/Giurato il proprio portfolio/i accompagnato/i dalla relativa scheda di partecipazione. La mancata presentazione dell’autore alla data e all’orario fissato farà decadere automaticamente la partecipazione alla lettura. Ogni autore avrà diritto ad un incontrocolloquio della durata massima di 30 minuti (indipendentemente dal numero di portfolio presentati). Gli autori partecipanti dovranno consegnare alla segreteria organizzativa i files dei propri portfolio in modo da potere effettuare la proiezione dei portfolio vincitori, il giorno della premiazione. I files dovranno essere in formato jpeg, a 72 dpi, dimensioni cm 20xcm 30. 08) Tra tutti i lavori presentati i Lettori/Giurati, in riunione congiunta, selezioneranno il miglior portfolio ed eventuali autori segnalati. Il giudizio dei Lettori/Giurati è inappellabile e la partecipazione implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento. 09) La restituzione dei lavori avverrà brevi manu e, nel caso di assenza dell’autore, l’eventuale restituzione via posta sarà effettuata a totale carico dello stesso.

La fotocamera mirrorless Fujifilm X-T10 con ottica XC16-50mm F3,5-5,6 OIS II offerta da Fujifilm Italia al vincitore del Sesto Concorso Fotografico Nazionale Lettura Portfolio Mediterraneum 2015.

Sala Agorà, Borghetto Europa, Catania sabato 14 novembre, ore 11,00/14,30 e 15,30/21,00:

Prodotti e tutta la tecnologia di Fujifilm da provare con set fotografico e modelle a disposizione dei partecipanti

13


14


OC.OL.OY.

Mostra/progetto collettivo presso Sikanie Centro di Arti Visive, Catania a cura di Pippo Pappalardo, da martedì 10 a domenica 29 novembre

CENTRO DI ARTI VISIVE

Dietro l’acronimo (one camera, one lens, one year) si cela (si fa per dire) un nuovo progetto educatico e formativo che il SIKANIE (Associazione Culturale Fotografica Catanese) ha sviluppato durante il proprio annuale percorso accademico e che ora viene proposto all’interno del Med Photo Fest 2015, per esprimere un possibile modo di educare alla fotografia attraverso la stessa fotografia. L’inaugurazione della mostra si svolgerà martedì 10 novembre, alle ore 18,00, presso gli storici locali della Galleria Sikanie, in piazza Duca di Genova, 18/A e sarà seguita da un seminario illustrativo della proposta didattica e, in considerazione della presenza dei Maestri, sarà aperta e disponibile al dibattito e a qualsiasi contributo.

Presentazione del libro fotografico “Storia di un’amicizia” di Giuseppe Leone

2

Sono gli incontri che disegnano la nostra vita. A volte la cambiano, spesso la confondono, e in pochi casi, ma importanti, la trasformano e la illuminano. Questa collana di libri nasce con il desiderio di capire cosa diventa la storia di un incontro, specie quando a incontrarsi sono artisti che si portano nelle tasche altre storie e che nel vento della loro creatività sanno seguire rotte imprevedibili e affascinanti. In questo secondo numero la storia del fotografo Giuseppe Leone intrecciata a più fili con i grandi della letteratura italiana, Leonardo Sciascia, Gesualdo Bufalino e Vincenzo Consolo, dimostra che le arti hanno voglia di convivere e di nutrirsi delle reciproche peculiarità: non esiste una sola arte ma la forza condivisa del pensiero sensibile e acuto. Trenta anni di incontri, di fotografie e di intimità familiari, rendono indimenticabile il percorso umano di questa amicizia. Per brindare a questo numero due, infine, un omaggio a tutti gli amanti di Sciascia: il dattiloscritto originale del testo de “La contea di Modica”, corretto personalmente dall’autore e regalato a Giuseppe Leone in occasione dell’uscita dell’omonimo libro per Electa nel 1983 arricchito dalle sue fotografie. Ora tale prezioso documento può essere ammirato come se Sciascia fosse anche un nostro caro amico.

Storia di un’amicizia

Sala Convegni Biblioteca Comunale, Noto venerdì 30 ottobre, ore 18,00 a cura di Giuseppe Prode, con Claudio Corrivetti Sala Convegni Fondazione Grimaldi, Modica sabato 31 ottobre, ore 18,00 a cura di Giuseppe Prode, con Claudio Corrivetti

Galleria Agorà, Borghetto Europa, Catania domenica 01 novembre, ore 18,00 a cura di Giuseppe Prode, con Rosalba Galvagno, Pippo Pappalardo e Claudio Corrivetti

Giuseppe Leone Gesualdo Bufalino Vincenzo Consolo Leonardo Sciascia

Storia di un’amicizia

Claudio Corrivetti, Postcart Edizioni

Collana INCONTRI

Giuseppe Prode

Racconti Interviste Fotografie euro 20,00

Conosco Leone fotografo da anni. Frequentazioni rade, ma quanto basta per apprezzare il suo universo mondo fatto di gioia di vivere smodata. Di un occhio, rapace, in grado di cogliere attimi che si trasformano in emozioni, storia e molto altro. Nelle rade frequentazioni come accennato, mi hanno sempre colpito i suoi racconti privati, di amicizie. Alcune tra queste, le cito in ordine alfabetico per non fare torti di alcun genere: Gesualdo Bufalino, Vincenzo Consolo, Leonardo Sciascia. Tessere fondamentali della storia della letteratura siciliana e italiana. Storie e fotografie che ascoltavo e vedevo, divertito, in quella palestra straordinaria che è stato lo studio di Enzo Sellerio (seconda stanza a sinistra in via Siracusa, 50 int.2, Palermo): ho avuto questo privilegio nella seconda metà degli anni ’90. Spesso Leone passava in casa editrice, per lavoro o per una visita e allora via a racconti e aneddoti. Le mie letture di formazione e non, sono passate anche attraverso questi giganti, e non nascondo che sentire un testimone di quel tempo contare e raccontare momenti, episodi, magari a margine di questo o quel libro - che poi sono diventati successi o casi letterari -, è stato bello. È una storia di amicizia, ricambiata, quella raccontata in questo volume tra Leone e i tre giganti. A distanza di anni, un photoeditor di eccezione, il tempo, ci restituisce quelle situazioni e quelle emozioni intatte.

POSTCART

Conosco Giuseppe Leone da anni. Frequentazioni rade, ma quanto basta per apprezzare il suo universo mondo fatto di gioia di vivere smodata. Di un occhio, rapace, in grado di cogliere attimi che si trasformano in emozioni, storia e molto altro. Nelle rade frequentazioni come accennato, mi hanno sempre colpito i suoi racconti privati, di amicizie. Alcune tra queste, le cito in ordine alfabetico per non fare torti di alcun genere: Gesualdo Bufalino, Vincenzo Consolo, Leonardo Sciascia. Tessere fondamentali della storia della letteratura siciliana e italiana. Storie e fotografie che ascoltavo e vedevo, divertito, in quella palestra straordinaria che è stato lo studio di Enzo Sellerio (seconda stanza a sinistra in via Siracusa, 50 int. 2 Palermo): ho avuto questo privilegio nella seconda metà degli anni ’90. Spesso Leone passava in casa editrice, per lavoro o per una visita e allora via a racconti e aneddoti. Le mie letture di formazione e non, sono passate anche attraverso questi giganti, e non nascondo che sentire un testimone di quel tempo contare e raccontare momenti, episodi magari a margine di questo o quel libro - che poi sono diventati successi o casi letterari -, è stato bello. È una storia di amicizia, ricambiata, quella raccontata in questa raccolta tra Leone e i tre giganti, e a distanza di anni un photo-editor di eccezione, il tempo, ci restituisce quelle situazioni quelle emozioni intatte. Giuseppe Prode Sono gli incontri che disegnano la nostra vita. A volte la cambiano, spesso la confondono, e in pochi casi, ma importanti, la trasformano e la illuminano. Questa collana di libri nasce con il desiderio di capire cosa diventa la storia di un incontro, specie quando a incontrarsi sono artisti che si portano nelle tasche altre storie e che nel vento della loro creatività sanno seguire rotte imprevedibili e affascinanti. In questo secondo numero la storia del fotografo Giuseppe Leone intrecciata a più fili con i grandi della letteratura italiana, Leonardo Sciascia, Gesualdo Bufalino e Vincenzo Consolo, dimostra che le arti hanno voglia di convivere e di nutrirsi delle reciproche peculiarità: non esiste una sola arte ma la forza condivisa del pensiero sensibile e acuto. Trenta anni di incontri, di fotografie e di intimità familiari, rendono indimenticabile il percorso umano di questa amicizia. Per brindare questo numero due, infine, un omaggio a tutti gli amanti di Sciascia: il dattiloscritto originale del testo de “La contea di Modica”, corretto personalmente dall’autore e regalato a Giuseppe Leone in occasione dell’uscita dell’omonimo libro per Electa nel 1983 arricchito dalle sue fotografie. Ora tale prezioso documento può essere ammirato come se Sciascia fosse anche un nostro caro amico. Claudio Corrivetti, Postcart Edizioni



LA FOTOGRAFIA COME ESPERIENZA NARRATIVA

ciclo di quattro incontri/seminari a cura di Alberto Giovanni Biuso, docente del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania. Coro di Notte, Monastero dei Benedettini, Catania, lunedi 16 novembre, ore 09,30/12,30 Stefania Rimini e Maria Rizzarelli: “Obiettivi, diaframmi luminosi, lampi al magnesio: Pasolini e la fotografia”. Presentazione del libro di Corinne Pontillo: “Di luce e morte, Pier Paolo Pasolini e la fotografia”, Duetredue Edizioni, 2015 (primo numero della collana “I quaderni di Arabeschi”). Unitamente alle relatrici Stefania Rimini e Maria Rizzarelli presenzierà l’autrice. Coro di Notte, Monastero dei Benedettini, Catania, martedì 17 novembre, ore 16,30/19,30 Incontro col Maestro Mario Cresci e presentazione della sua mostra”...quel paesaggio d’antico sconquasso...” ll visibile diventa in fondo solo l’inizio di un processo di svelamento attraverso la fotografia. Il non visibile appare infatti allo sguardo quando l’immagine si concretizza nella sua forma cartacea o multimediale Coro di Notte, Monastero dei Benedettini, Catania, mercoledì 18 novembre, ore 16,30/19,30 Pippo Pappalardo: Ma poi, come finì quella storia?” Formalismo o realismo? Ritorneremo sul dibattito teorico ed estetico, e sui riflessi pratici che tale dibattito provocò nella vicenda fotografica italiana, per capirne l’importanza, la portata e le sue ripercussioni. Per capire soprattutto come mai tale dibattito che divise il mondo della fotografia poi si sia spento e di oggi sia rimasto, forse, solo un ricordo. Presentazione del libro di Marcella Burderi: “Il grande silenzio dell’altopiano”, Edizioni Associazione Culturale Dialogo, 2013. Un viaggio attraverso il ricordo e il racconto della vita quotidiana di uomini e donne che vivono nel territorio ibleo dal dopoguerra ai giorni nostri. Unitamente al relatore Pippo Pappalardo presenzierà l’autrice. Coro di Notte, Monastero dei Benedettini, Catania, venerdì 20 novembre, ore 09,30/12,30 Alberto Giovanni Biuso: Lo spaziotempo come immagine mentale Un’immagine cattura un luogo e un istante. E questo è possibile anche perché la struttura dell’istante non è di per sé temporale: l’istante è la durata che si fa spazio. Il gesto spaziotemporale della fotografia esprime la dinamica del corpo isotropo che nel suo stesso movimento genera lo spazio e il tempo, che pure lo precedono in quanto materia che esiste prima e dopo ogni gesto umano. La persona si dispiega nello spaziotempo come differenza dei luoghi che il corpo abita e degli istanti che al corpo accadono, sempre però all’interno della struttura identitaria della corporeità vissuta, rammemorante il passato e diretta verso il futuro. La corporeità è la struttura spaziale che occupa luoghi, attraversa distanze, si fa incessante movimento. È nel corpomente che tempo e spazio trovano la loro unità poiché è da esso che scaturiscono e in esso costantemente ritornano. Nella sua struttura spaziotemporale il corpomente crea lo spazio che la fotografia raffigura e il tempo che essa immobilizza. La fotografia è dunque ciò che la pittura è per Leonardo da Vinci: «una cosa mentale». Rosalba Galvagno: Figure della “verità” in Vincenzo Consolo

17



Il palcoscenico della vita, nel quotidiano e nel sociale

workshop fotografico condotto da Pino Ninfa Scicli e Modica, Centro Storico venerdì 30 ottobre, ore 15,00/18,00 e 20,00/23,00, sabato 31 ottobre, ore 10,00/13,00, 14,00/18,00 e 21,00/23,00, e domenica 01 novembre, ore 10,00/13,00 Il workshop si propone di affrontare il tema della documentazione fotografica nell’ambito del quotidiano con risvolti legati al sociale, proponendo un percorso di stimoli, legati a realizzare immagini, in contesti urbani e sociali col fine di sviluppare percorsi personali all’interno di un genere come quello della fotografia di reportage sociale, che troppo spesso, seguono dinamiche consuete con poca attenzione al rapporto fra il soggetto e l’immagine collegata col contesto urbano, impedendo di fatto una crescita generale sia per le modalità comunicative dell’evento che con la ricerca di ogni fotografo.

Il ritratto dell’invisibile

ph: Pino Ninfa

workshop fotografico condotto da Ramon Giner Noto, Centro Storico sabato 07 novembre, ore 09,00/16,00 e domenica 08 novembre, ore 9,00/12,00 Può la nostra macchina fotografica catturare davvero quello che noi non vediamo, cioè, l’immateriale? La risposta è facile, no. Per raggiungere questo obiettivo potremmo essere noi stessi a poterlo fare. I nostri occhi possono vedere oltre la realtà e catturarla con la nostra macchina fotografica. Fortunatamente, l’occhio del fotografo vede attraverso l’obiettivo della fotocamera ma ciascun fotografi vede in maniera differente. Non dobbiamo fotografare quello che tutti riescono a vedere, ma dobbiamo invece fotografare quello che noi vogliamo che gli altri vedano. Certo, non è facile, ma a volte ci si può riuscire. Sappiamo come fotografare lo stato d’animo delle persone? Sappiamo come fotografare la banalità o la scarsa qualità di un soggetto, di un ambiente urbano o paesaggistico, di un edificio ? Oggetti, edifici, luoghi, persone, eccetera, impariamo a vedere molto di più di quanto questi soggetti, a prima vista, sembrano volerci mostrare.

ph: Ramon Giner

19


20

2014


Dall’omaggio al plagio e limiti dell’ispirazione fotografica

workshop fotografico teorico-pratico condotto da Domenico Santonocito con l’assistenza dello studio legale Fiorenza Catania, lungomare, San Giovanni li Cuti e Sala Seminari, Borghetto Europa sabato 14 novembre, ore 10,00/17,00 Il workshop fotografico, condotto da Domenico Santonocito, è rivolto a fotografi professionisti e amatori. La sua speciale formula teorico-pratica è del tutto innovativa nel suo genere poiché unisce il canonico studio della fotografia a nozioni fondamentali per l’utilizzo legale delle proprie immagini. Le riprese si svolgeranno presso il lungomare di Catania e verranno suddivise in due parti distinte. Nella prima i partecipanti verranno messi in condizione di ricreare delle fotografie di moda o reportage di fotografi affermati in ambito internazionale, ponendo attenzione all’atmosfera e alle pose utilizzate dai maestri. Tale operazione verrà effettua con l’assistenza di due modelle che si presteranno ad essere ritratte in fotografia ambientata. Verrà successivamente dato spazio alla lettura delle immagini prodotte e all’editing delle stesse. Nella seconda parte gli avvocati dello Studio Legale Fiorenza tratteranno la questione del plagio artistico, evidenziando i limiti all’ispirazione che è possibile trarre dalle opere altrui, siano essere pittoriche, fotografiche e, in genere, artistiche. Il workshop, che si svolgerà con la collaborazione di TONI&GUY per il “trucco e parrucco” delle modelle, potrà essere fruito singolarmente o in abbinamento con quello denominato “Il ritratto”, di domenica 15 novembre.

ph: Carmen Tutunaru

Il ritratto

workshop fotografico teorico-pratico condotto da Vittorio Graziano e Domenico Santonocito con l’assistenza dello studio legale Fiorenza Catania, Sede Mediterraneum e Sala Seminari, Borghetto Europa domenica 15 novembre, ore 10,00/17,00 Il workshop fotografico, condotto da Vittorio Graziano e Domenico Santonocito, è rivolto a fotografi professionisti e amatori. La sua speciale formula teorico-pratica è del tutto innovativa nel suo genere poiché unisce il canonico studio della fotografia a nozioni fondamentali per l’utilizzo legale delle proprie immagini. Le riprese si svolgeranno in interni, presso lo studio fotografico ubicato presso la sede dell’Associazione Culturale Mediterraneum (in via San Vito, 13, nel centro di Catania) e verranno divise in due parti. Nella prima i partecipanti avranno l’occasione di implementare le proprie nozioni sulla ritrattistica fotografica, evidenziando particolarmente l’aspetto psicologico della creazione di un rapporto empatico tra fotografo e modella. I lavori saranno accompagnati da una sessione di scatti in sala posa con modella per la verifica delle nozioni apprese. Verrà successivamente dato spazio alla lettura delle immagini prodotte e all’editing delle stesse. Nella seconda parte, gli avvocati dello Studio Legale Fiorenza, tratteranno la questione della diffusione del ritratto fotografico altrui evidenziandone le possibilità e i limiti, con particolare attenzione alla diffusione di ritratti di minori. Il workshop, che si svolgerà con la collaborazione di TONI&GUY per il “trucco e parrucco” della modella, può essere fruito singolarmente o in abbinamento con quello denominato “Dall’omaggio al plagio e limiti dell’ispirazione fotografica”, di sabato 14 novembre.

ph: Carmen Tutunaru

ph: Vittorio Graziano


via imperia, 15 95033 biancavilla (ct) T. 0 9 5 9 8 5 1 6 7 F. 0 9 5 9 8 5 4 1 4 w w w. g ra f i c h e d e l l e r b a . i t i n fo @ g ra f i c h e d e l l e r b a . i t


Lo sviluppo di un progetto personale

workshop fotografico condotto da Lillo Rizzo Catania, Centro Storico e Sala Seminari Borghetto Europa sabato 21 e domenica 22 novembre, ore 10,00/18,00 Questo workshop è rivolto ai fotografi professionisti, ma anche agli amatori evoluti o agli appassionati di fotografia. Si svolgerà all’interno del centro storico di Catania ed è finalizzato alla ricerca di programmare e condurre lo sviluppo di un progetto fotografico. Il workshop è orientato alla scoperta e alla formazione del potenziale visivo e creativo dei partecipanti, che lavoreranno su specifici progetti fotografici individuali, dalla concezione iniziale alla restituzione finale, cercando di raggiungere un proprio stile fotografico. Grande spazio sarà dedicato anche all’editing e alla lettura delle immagini, sia dei propri lavori prodotti durante il workshop sia dei portfolio dei singoli partecipanti, in maniera di dare forma e corpo a un insieme coerente. Le immagini potranno essere sia in forma di stampe fotografiche che di file. Si discuterà del passaggio del linguaggio fotografico verso piattaforme multimediali come i social network e, soprattutto, dall’analogico al digitale e dell’utilizzo dello smartphone. Sono previste anche delle uscite individuali o a gruppi per realizzare dei personali progetti fotografici che verranno visionati e discussi successivamente, in maniera da evidenziare, per ciascuno dei singoli partecipanti, le rispettive potenzialità. Si richiede l’impiego di una fotocamera digitale.

ph: Lillo Rizzo

Analog workshop: pellicole, camera oscura e silver print workshop tecnico condotto da Massimo Gurciullo Siracusa, Ortigia Island Photography Gallery venerdì 27 novembre e sabato 28 novembre ore 10,00/13,00 e ore 16,00/19,00 Da sempre, la pellicola e la camera oscura rappresentano la base fondamentale di ogni sapere fotografico, venendo a costituire la base di partenza per ogni possibile evoluzione tecnica e artistica. Il corso sarà tenuto da Massimo Gurciullo formatosi a Parigi negli anni ‘80 e che con una esperienza ultra trentennale di camera oscura rappresenta oggi una delle poche “isole analogiche” rimaste in circolazione soprattutto nel sud Italia. Il modulo base prevede 10 ore di camera oscura che si sviluppano in due giorni successivi. Gli allievi lavoreranno in piena autonomia fotografando con una reflex a pellicola. Successivamente gli allievi avranno la possibilità di poter disporre di una sala di posa e di una Hasselblad 6x6 a pellicola per cimentarsi nell’arte del ritratto o del nudo. Inoltre, successivamente, sarà possibile accedere ad un corso strutturato in una serie di moduli trimestrali (per un totale di 24 ore di camera oscura più 4 ore di studio con l’utilizzo dell’ Hasselblad) a difficoltà crescente, in maniera di permettere agli allievi di potersi evolvere in base alle loro preferenze. Alla fine di ogni modulo verrà rilasciato un’ attestazione al fine di eventuali crediti scolastici e universitari.

ph: Massimo Gurciullo

23


EVENTI

EDITORIA E COMUNICAZIONE 95124 Catania (Italy) - Via San Vito, 13 Ph: +39 392 9426033 / +39 335 8411319 info@mediterraneum4.it www.mediterraneum4.it

Organizzazione e coordinamento eventi Marcella Burderi (Modica) Renato Iurato (Scicli) Pier Raffaele Platania (Noto) Massimo Gurciullo (Siracusa) Vittorio Graziano (Catania) Webmaster Pier Raffaele Platania Ufficio Stampa Giovanni Criscione PARTNERSHIP:

Foto di copertina: ph Pino Ninfa