Page 1

MOBILI DA GIARDINO 3

Ebook - Le Guide di www.giardinaggio.net


poltrone da giardino In questa pagina parleremo di : • • • • • • • •

Le poltrone da giardino La poltrona tradizionale Le poltrone da giardino in legno La poltrona da giardino in bambù La poltrona da giardino in alluminio La poltrona da giardino in ferro battuto Le poltrone da giardino in plastica Originalità di questo elemento

Le poltrone da giardino Le poltrone da giardino, definite al plurale poiché spesso vendute a coppia, così come accade per le poltrone da interno, sono elementi che possono trovarsi già inseriti al momento dell'acquisto del salotto stesso. Qualora così non fosse la poltrona può essere acquistata anche separatamente. La scelta è molto ampia e può variare nella dimensione, nella forma, nel materiale con cui essa è realizzata. Ovviamente le poltrone da giardino, definite al plurale poiché spesso vendute a coppia, così come accade per le poltrone da interno, sono elementi che possono trovarsi già inseriti al momento dell'acquisto del salotto stesso. Qualora così non fosse la poltrona può essere acquistata anche separatamente. La scelta è molto ampia e può variare nella dimensione, nella forma, nel materiale con cui essa è realizzata. Ovviamente le poltrone da giardino che mostrano un design e una cura particolare sono inserite in questo spazio anche come elemento decorativo e non solo funzionale. In questo caso il costo è senz'altro superiore di quello di una poltrona da giardino tradizionale.

La poltrona tradizionale Con il termine ‘tradizionale’ ci riferiamo a quelle sedute classiche, realizzate principalmente in legno o in altri materiali naturali. Per essere definita tale, la poltrona deve essere dotata di due braccioli, una seduta molto comoda, un alto schienale. Più

2

www.giardinaggio.net


larga sarà la seduta più comoda sarà la poltrona, poiché occorre considerare che spesso su di essa si collocano anche dei cuscini.

Le poltrone da giardino in legno Le poltrone da giardino realizzate in legno sono spesso scelte perché il legno mostra un’elevata resistenza agli agenti atmosferici, e oltretutto è il materiale che meglio si integra nel contesto di uno spazio verde. La poltrona può essere costituita da una struttura in doghe oppure da una struttura composta di un’unica lastra di legno. Il legno è lasciato nella sua versione naturale proprio per far sì che si possa ammirare la sua bellezza senza che sia trattato con altre sostanze. Ovviamente, è possibile scegliere tra colorazioni più o meno scure, secondo il tipo di legno usato per realizzare la poltrona. Questo elemento è solitamente scelto in abbinamento con il resto dell'arredo del giardino anche per quel che riguarda il colore.

La poltrona da giardino in bambù Se la poltrona da giardino di legno ha una sua struttura che si fa notare, poiché molto pesante, se invece è realizzata con canne di bambù, pur essendo una scelta un po’ insolita, è senz'altro più leggera. Il bambù è un altro materiale usato per l'arredo da esterni, che però non trova ampia collocazione sul mercato, anche perché oggi la ricerca si avvia verso nuovi materiali e ha tralasciato i materiali più classici.

La poltrona da giardino in alluminio L’alluminio, ad esempio, che è un materiale molto malleabile, permette di essere intrecciato, lavorato nei modi più svariati restando comunque molto leggero. La leggerezza di questo materiale fa sì che le poltrone da giardino possano essere trasportate facilmente, lavate anche solo con l'acqua, e scelte in una gamma di colore assai vasta. Le poltrone da giardino in alcuni casi possono addirittura sostituire un divano, e questo torna a essere molto utile per quanti non hanno grandi spazi a disposizione. La stessa poltrona può essere utilizzata anche come capotavola, una doppia funzione che gli permette di rispondere a due diverse esigenze: come sedia da pranzo e come poltrona nell'area relax.

La poltrona da giardino in ferro battuto Un altro materiale classico è il ferro battuto. In questo caso il costo è abbastanza sostenuto poiché si tratta di una poltrona che è realizzata in maniera accurata e poiché lo stesso materiale è di per sé molto bello e non necessita certo di cuscini particolari per abbellire la poltrona stessa. Si sente parlare spesso, nel mondo dell’arredamento da esterni, della continua ricerca di materiali innovativi che possano rispondere anche

3

www.giardinaggio.net


alle esigenze delle nuove generazioni. Non sempre ciò che è considerato classico risulta piacevole per quanti sono alla ricerca di un pezzo di arredamento unico.

Le poltrone da giardino in plastica E’ proprio questo il caso di ricorrere alla scelta di poltrone da giardino di plastica. La plastica trova sempre maggiore applicazione anche nella realizzazione di complementi d'arredo. Famosi nomi del design contemporaneo hanno deciso di orientare la loro creatività verso la realizzazione di oggetti di plastica. La poltrona da giardino è uno di questi elementi, l'aspetto è liscio, può essere lasciata all'esterno anche durante il periodo invernale, si propone in una vasta gamma di colori. La scelta è ampia, occorre solo avere dello spazio a disposizione dove poter collocare queste poltrone da giardino. Lo stile assomiglia molto a quello di una poltrona classica, sono in molti ad acquistarla anche per inserirla nel loro salotto interno.

Originalità di questo elemento Anche se si è orientati verso l'acquisto dei mobili da giardino che seguano una linea piuttosto classica, l'inserimento di un unico elemento contemporaneo, come potrebbe essere la poltrona, andrebbe a ravvivare e modernizzare con un tocco di originalità lo spazio stesso. Inoltre, chi ha una forte tendenza nel seguire l'evoluzione del design da esterni, nel proprio giardino non può assolutamente non collocare questo genere di poltrona. Indistruttibile e comoda, bella da vedere e da vivere perché non è assolutamente ‘delicata’, costituisce un pezzo d’arredamento che andrà a valorizzare l’intero spazio, catturando certamente l’attenzione di quanti saranno vostri ospiti. Ulteriori informazioni su : poltrone da giardino - Arredamento Giardino - mobili da giardino

4

www.giardinaggio.net


salotto da giardino In questa pagina parleremo di : • • • • • • • •

Il salotto da giardino I materiali Il legno Il rattan e il bambù Dove collocarli Salotti da giardino in plastica Salotti da giardino in alluminio Consigli e aggiornamenti

Il salotto da giardino Un tempo, il salotto da giardino era un complemento di arredo da esterno usato solo nei grandi giardini. Oggi, invece, è possibile acquistare anche modelli di salotti dalle dimensioni piuttosto ridotte ma comunque esteticamente interessanti. Per salotto da giardino si intende un'area destinata alla conversazione, ma anche al riposo, da arredare con comode sedute. Va certamente tenuto in considerazione il costo che è piuttosto elevato. I salotti solitamente sono venduti così come sono presentati in esposizione, quindi si compongono generalmente di un divano a due posti, due poltrone e un piccolo tavolino. In alternativa, se non si desidera acquistare l'intero salotto, così come stabilito, è possibile acquistare singolarmente ogni pezzo che andrà a formarlo.

I materiali Il salotto da giardino è generalmente realizzato con materiali naturali, come ad esempio il legno, il rattan, il bambù. Ci si orienta su questo genere di materiale perché ha anche un aspetto molto più gradevole rispetto alla plastica. Il legno, che rappresenta per eccellenza il materiale più usato per l'arredo da esterni, riesce a essere bene impiegato nella realizzazione dei salotti da giardino.

5

www.giardinaggio.net


Il legno Quando si parla di legno, ci si riferisce a diversi tipi di legno, le cui tonalità possono variare. Si parte dai legni molto chiari fino ad arrivare a quelli più scuri. Le sedute sono comunque coperte da un cuscino per rendere più comoda la poltrona o il divano.

Il rattan e il bambù Il rattan è un altro materiale naturale usato soprattutto nella versione intrecciata, con cui si realizzano soprattutto chaise longue oppure piccoli pouf. Il bambù è usato nella sua versione classica e per formare un tavolino sono accostate diverse canne di bambù tenute saldamente legate tra loro. Lo stesso vale per le sedie e per le poltroncine. In questo caso la seduta è davvero molto più scomoda rispetto al legno, ma l'aspetto estetico è senz'altro particolare e gradevole.

Dove collocarli Queste versioni di salotto da giardino sono collocate in aree piuttosto riparate dal sole, oppure direttamente sotto un gazebo. È certamente poco piacevole conversare sotto un sole rovente, ecco perché si decide di solito di inserire il salotto in un’area che sia poco rumorosa e poco assolata. Riferendoci ai modelli di salotto ora citati, possiamo dire che i costi rientrano in una fascia media di prezzo, tenendo sempre presente che si tratta comunque di materiali naturali. In ogni caso, anche i materiali naturali spesso sono sottoposti a speciali trattamenti che li rendono ancor più resistenti. Il salotto da giardino non deve essere lasciato quasi mai all'esterno durante il periodo invernale, ma può essere collocato o all'interno di una veranda e usato come salotto in giardino d'inverno oppure riposto in garage.

Salotti da giardino in plastica Oggi, i salotti da giardino sono realizzati anche con materiali molto innovativi, come ad esempio la plastica o l’alluminio. La plastica consente di essere plasmata in qualsiasi forma, con essa si realizzano poltrone, tavolini ed anche divani. A primo impatto questi salotti da giardino sembrano essere molto adatti solo per luoghi pubblici, ma essi trovano anche un perfetto inserimento all'interno dello spazio privato. I modelli più innovativi di sedute da giardino realizzati in plastica sono quelli che si illuminano. Il salotto così, oltre a svolgere la sua classica funzione di seduta, diventa anche un elemento di design e di illuminazione. La plastica, oltretutto, è un materiale molto leggero che permette al divano e agli altri arredi del salotto di essere spostati con facilità. Questo significa che il salotto da giardino usato in terrazzo può essere collocato senza grandi sforzi anche nel proprio angolo verde sottostante.

6

www.giardinaggio.net


Salotti da giardino in alluminio L'alluminio negli ultimi anni è un materiale che sta trovando un largo impiego, poiché anch'esso è molto leggero e soprattutto può essere dipinto in qualsiasi colore. Il colore è una delle novità che fa maggiore tendenza negli ultimi anni per quel che riguarda il salotto da giardino. Lilla, verde acido, bianco, nero sono i colori che s’ispirano alle nuove idee. L'alluminio può essere un materiale che si adatta a qualsiasi forma, e spesso è associato al vetro nella realizzazione di tavoli da salotto. Forme insolite di panche per salotto, ma anche colori abbastanza vistosi, sono i due elementi che riescono a rinnovare il classico salotto da giardino, rendendolo attuale e contemporaneo, catturando così anche l'attenzione dei giovani, sempre attenti alle novità di questo settore.

Consigli e aggiornamenti Per essere aggiornati sui nuovi modelli di salotto da giardino, oltre alle classiche riviste, si può anche fare un salto in rete, dove le novità sono sempre presentate in anteprima dalle stesse aziende produttrici. Il venditore spesso non acquista modelli troppo estrosi, quindi in questo caso è importante accertarsi con anticipo che il negozio disponga proprio di quel determinato modello di salotto. Generalmente i salotti da esterno, scelti nelle versioni classiche, restano un elemento intramontabile, che si decide di sostituire solo se effettivamente il materiale si è danneggiato. Ulteriori informazioni su : salotto da giardino - Arredamento Giardino - mobili da giardino

7

www.giardinaggio.net


sdraio da giardino In questa pagina parleremo di : • • • • • • •

La sdraio da giardino La sdraio in plastica Perché la plastica La sdraio in tela e alluminio Accessori aggiuntivi La sdraio in legno La sdraio in ferro battuto

La sdraio da giardino La comodità di poter avere una sedia che consente anche di avere le gambe distese è certamente desiderio di quanti vivono lo spazio aperto come un momento di relax. La sdraio da giardino è forse uno tra i modelli base che per primi hanno iniziato ad animare la vita del giardino stesso. Oggi abbiamo i salotti da giardino e le chaise lounge, una sorta di evoluzione della sdraio, che però resta comunque un elemento indiscutibile per estetica e comodità.

La sdraio in plastica La sdraio in plastica ha uno schienale piuttosto alto, i braccioli e la parte bassa possono essere alzati per stare in una posizione di maggiore comodità e, come sottolinea la parola stessa, permette anche di stare ‘sdraiati’ reclinando completamente lo schienale. Considerando questa particolarità dello schienale possiamo sottolineare che si trasforma in un vero e proprio lettino che, se tenuto in posizione verticale, occupa uno spazio ridotto. Così come accade per altri elementi del giardino piuttosto particolari, il numero di sdraio che si acquista è piuttosto limitato, perché se il giardino non ha uno spazio sufficientemente grande non si può neanche decidere come disporle. La versatilità della sdraio da giardino consente di collocarla a bordo piscina per abbronzarsi oppure di posizionarla in un angolo riparato all’ombra. Quelle realizzate in plastica associano l’estetica alla funzionalità, perché sono anche molto

8

www.giardinaggio.net


comode da trasportare. Garantire al corpo un effettivo riposo su una sdraio senza un cuscino non è certo sicuro, ecco perché spesso le sdraio sono coperte con un cuscino, per evitare che standovi a lungo distesi possa risultare scomodo.

Perché la plastica La plastica ha avuto un’ampia diffusione in questo settore perché è presentata ad un prezzo molto più accessibile e inoltre non si danneggia nel corso del tempo. Per ogni modello c’è sempre qualche elemento che va a differenziarlo, come la larghezza oppure la struttura stessa. Riferendoci a questi particolari modelli la struttura può essere squadrata o arrotondata, i colori maggiormente usati sono il bianco e il verde.

La sdraio in tela e alluminio La sdraio da giardino realizzata in tela è una valida alternativa alla plastica. La tela è piuttosto resistente per sostenere anche pesi eccessivi, fissata alla struttura per mezzo di molle, che la rendono anche maggiormente estensibile. La tela si pulisce con facilità, l’unico problema ricorrente possono essere le macchie. Prima di lavarle è bene evitare di usare prodotti che non sono stati espressamente consigliati presso il punto vendita. La regolazione dello schienale può dare la possibilità di avere varie posizioni, ciascuna garantisce comunque una regolazione piuttosto comoda. Su queste sdraio in tela è opportuno usare sempre un asciugamano, specie dopo aver fatto il bagno in piscina. La struttura è in alluminio, resistente e molto leggero. Si consiglia di evitare di lasciarle all’aperto durante l’inverno, sia perché possono arrugginirsi sia perché, specie se si è in campagna, vi potrebbero passeggiare animali poco ’puliti’. Anche in questo caso, pur non essendoci le rotelle, la sdraio riesce ad essere facilmente spostata.

Accessori aggiuntivi La sdraio, inoltre, nelle versioni più complete, può avere sia il tettuccio per il sole sia un piccolo scomparto dove poter appoggiare i piccoli oggetti. Il tettuccio garantisce, in qualsiasi punto del giardino, di poter avere dell’ombra sulla zona del viso. Anche in questo caso è regolabile la posizione del tettuccio, inoltre il piccolo vano permette di appoggiare il cellulare o quant’altro si desidera tenere accanto in giardino. La sdraio da giardino resta comunque in qualsiasi versione un elemento d’arredo da giardino sempre più richiesto.

La sdraio in legno Il legno è un materiale senz’altro molto differente dalla plastica e dall’alluminio anche perché una sdraio in legno crea anche un impatto visivo molto differente. Il suo è un valore certamente diverso perché ha un procedimento di lavorazione differente, le doghe che compongono questa sdraio da giardino permettono al

9

www.giardinaggio.net


corpo di starvi comodamente adagiato e l’uso di un poggia testa garantisce un riposo sereno. Il legno è lasciato nella sua colorazione naturale e si possono trovare per lo più in due differenti tonalità, una più scura e l’altra più chiara.

La sdraio in ferro battuto La sdraio è anche realizzata in ferro battuto, anche se in pochi scelgono questa versione a meno che anche il resto del giardino sia arredato con questo materiale. Si tratta di ferro lavorato artigianalmente dove spesso le sdraio, pur avendo una forma classica, riescono ad avere quel tocco in più di eleganza rispetto ad altre soluzioni di arredo. L’uso del cuscino in questo caso è proprio necessario e copre l’intera seduta. Quando sulle sdraio sono applicati dei cuscini, purtroppo anche degli improvvisi acquazzoni estivi potrebbero rovinarli, quindi è sempre opportuno riporli in un baule e usarli solo all’occorrenza. Provare una sdraio permette di scegliere quella che è davvero più comoda, si tratta comunque di una seduta sulla quale si passeranno diverse ore della giornata quando si sta all’aperto. Ulteriori informazioni su : sdraio da giardino - Arredamento Giardino - mobili da giardino

10

www.giardinaggio.net


tavoli da giardino In questa pagina parleremo di : • • • • •

Il tavolo da giardino Scelta del modello adatto Tavoli in legno e acciaio Tavoli in plastica Tavoli in ferro battuto e maiolica

Il tavolo da giardino Il tavolo, da sempre, è un elemento indicato per creare uno spazio dove poter stare insieme e mangiare. La medesima funzione la svolge anche in giardino. I tavoli da giardino sono realizzati seguendo lo standard di un tavolo classico, ma hanno in aggiunta un foro centrale, che servirà per alloggiarvi all'interno un ombrellone per creare una zona d'ombra. Tutti i materiali usati saranno scelti in maniera tale da essere resistenti alla pioggia ma soprattutto facilmente pulibili, perché un tavolo tenuto all'esterno tende a sporcarsi con una facilità maggiore. Proprio per questo motivo, in molti decidono di coprire il tavolo da giardino con delle tovaglie plastificate, che consentono una rapida pulizia con una semplice spugna bagnata e tengono, allo stesso tempo, il tavolo pulito.

Scelta del modello adatto Per decidere che tipo di tavolo inserire nel proprio giardino è consigliabile fare un giro tra i negozi per rendersi conto dell'infinità dei modelli che sono presenti. Se il giardino non è ancora arredato e si vuol partire proprio dal tavolo come elemento base dal quale iniziare, bisogna sapere che poi andrà a influenzare tutto lo stile del resto dei mobili. Per uno stile prettamente mediterraneo, che rispecchierà sicuramente un giardino con delle specie tipiche del nostro clima, qualora si voglia abbinare un mobilio corrispondente, si dovrà scegliere senz'altro un tavolo da giardino in legno. Ogni soluzione presentata pone il legno come materia prima, e inoltre permette di associarvi anche altri materiali come ad esempio l'acciaio.

11

www.giardinaggio.net


Tavoli in legno e acciaio Un esempio classico può essere fatto con un tavolo che può avere la struttura portante in acciaio e la base di appoggio realizzata con doghe di legno. Il legno è reso particolarmente adatto all’esterno perché trattato in maniera tale che l'acqua non s’infiltri ma vi scivoli sopra. L'uso di prodotti comunque naturali non va a coprire le venature del legno stesso. Solitamente la scelta di un tavolo di legno implica l'acquisto delle relative sedie sempre in legno. Talvolta è possibile effettuare l'acquisto solo del tavolo e poi successivamente scegliere le sedie. I tavoli di legno possono avere una dimensione ridotta, oppure può essere scelto anche nella versione allungabile: significa che da chiuso avrà una dimensione adatta per una cena con la famiglia ma, quando la ribalta laterale sarà posizionata, si allungherà in maniera tale da poter ospitare diversi amici. La struttura di un tavolo in legno garantisce senz'altro una solidità ed una durata che si protrarrà per diversi anni. Come si accennava prima, coprire un tavolo serve anche a mantenere inalterata la sua bellezza nel tempo perché evita che la superficie del tavolo stesso possa macchiarsi con facilità.

Tavoli in plastica La scelta di un tavolo di plastica è indirizzata soprattutto da un prezzo inferiore rispetto ad altri modelli, da una facilità di pulizia del materiale e una leggerezza del tavolo stesso che potrà essere trasportato con maggiore facilità. La plastica è senz'altro ancora oggi molto presente nell’arredo da giardino, molti decidono di lasciare anche durante l'inverno il tavolo in plastica all’esterno, coprendolo soltanto. Al riutilizzo occorrerà solo avere l’accortezza di lavarlo, e per fare ciò c’è la possibilità di utilizzare qualsiasi detergente senza costringere a dover scegliere un prodotto specifico affinché la superficie da tavolo non si rovini. In questo caso la forma e il colore del tavolo è davvero senza limite: rotondo, quadrato, rettangolare, bianco, verde, colorato o addirittura stampato, il tavolo in plastica riesce ad essere la soluzione ideale per quanti sono alla ricerca di un modello non troppo vistoso, ma comunque funzionale e gradevole nell’aspetto. La plastica oggi torna ad avere un ruolo primario all'interno dell'arredo giardino.

Tavoli in ferro battuto e maiolica Il ferro battuto, per il suo aspetto così particolare, resta certamente il più elegante tanto da poter arredare anche solo con il tavolo l'intero giardino. In realtà il tavolo, se decorato sulla base con delle maioliche, dipinte a mano, e ha un sostegno in ferro battuto lavorato artigianalmente riproducendo anche dei piccoli disegni, sarà senz'altro un punto del giardino sul quale focalizzare l’attenzione. Si tratterà in realtà di un pezzo unico e speciale, i colori che ravvivano le maioliche sono spesso estivi, riproducono le tonalità calde o i colori del mare. Allo stesso tempo il tavolo, pur essendo molto solido nella sua struttura, è piuttosto leggero. Se ne realizzano di ogni grandezza e di ogni forma, ci sono versioni piuttosto piccole solo da due posti, per arredare con gusto e classe anche un piccolo spazio del proprio balcone. La scelta in riferimento

12

www.giardinaggio.net


ai tavoli da giardino è davvero molto vasta, e ciascuno può sicuramente trovare il modello che meglio corrisponde ai propri gusti. Ulteriori informazioni su : tavoli da giardino - Arredamento Giardino - mobili da giardino

13

www.giardinaggio.net


tavoli da giardino in ferro In questa pagina parleremo di : • • • • • •

Il tavolo in ferro Caratteristiche del ferro Leggerezza ed eleganza Tavoli in ferro con maioliche Pulizia e collocazione Elemento di arredo caratterizzante

Il tavolo in ferro L’arredamento da esterni non segue delle regole fisse, qualunque sia la dimensione del proprio giardino e ovunque esso sia ubicato, può essere scelto qualsiasi tipo di mobilio. Senz'altro si forniscono però delle indicazioni generali su dove magari un materiale piuttosto che un altro potrebbe trovare migliore collocazione. Soffermandosi sui tavoli da giardino in ferro, dobbiamo rilevare l'importanza che negli ultimi periodi sta avendo questo materiale. Quando si parla di ferro ci si riferisce a delle caratteristiche ben precise che lo rendono particolarmente adatto all'ambiente esterno.

Caratteristiche del ferro Innanzitutto il ferro battuto può essere lavorato in qualsiasi modo. Questo significa che l’artigiano potrà dare libero sfogo alla sua creatività senza alcuna limitazione, perché la malleabilità lo rende particolarmente indicato per creare delle forme particolari o dei decori altrettanto interessanti. Riferendoci nello specifico al tavolo da giardino, possiamo indicare sostanzialmente due differenti tipi di modelli: il tavolo completamente realizzato in ferro, il tavolo realizzato in ferro con la base rivestita. Quello realizzato completamente in ferro può essere reso alquanto insolito dalla forma del sostegno, o dalla base di appoggio. La struttura potrebbe avere delle gambe terminanti con dei riccioli, la base potrebbe essere bucherellata. Lo stesso motivo può essere utilizzato per realizzare le sedie.

14

www.giardinaggio.net


Leggerezza ed eleganza Oggi sembra che il tavolo da giardino in ferro abbia conquistato una nuova fetta di mercato, nella sua struttura si mostra essere piuttosto leggero ed elegante. Lasciato nella sua tonalità naturale conferisce al giardino una sobrietà che altri materiali non sono in grado di conferirgli. Nonostante sia ritenuto un materiale così interessante non si mostra con una presenza massiccia, ma sempre molto discreta. Lo stesso tavolo non ha supporti troppo spessi, anzi appaiono essere piuttosto sottili. L'insieme di questi elementi conferisce al tavolo da giardino un’impronta in grado di caratterizzare lo spazio, ma senza renderlo troppo soffocante. In riferimento alla grandezza non c'è alcun problema perché, così come accade per gli altri materiali, anche in questo caso sono prodotti di ogni dimensione proprio per andare incontro all'esigenza del cliente.

Tavoli in ferro con maioliche Il modello in grado di attirare maggiormente l'attenzione è senz'altro quello con la base di appoggio rivestita con delle maioliche. Si tratta di ceramica usata per facilitare sia la pulizia del piano d'appoggio ma anche per rendere ancor più gradevole il suo aspetto. La maggior parte di questi tavoli propongono delle maioliche dipinte a mano, i soggetti riprodotti s’ispirano all'estate, così come anche i colori riproducono tonalità piuttosto calde oppure le sfumature del mare. Con questo si può sottolineare come il tavolo da giardino in ferro sia adatto sia alle grandi ville di campagna che ad un piccolo giardino vicino al mare. Resistente, non teme assolutamente di restare esposto agli agenti atmosferici. L'unica accortezza che si deve avere è nell'uso di detergenti poiché, se dovessero essere troppo aggressivi, danneggerebbero quello che è il dipinto sulle maioliche. Il tavolo in ferro viene utilizzato senza alcuna tovaglia proprio per far sì che i commensali possano godere della bellezza del tavolo stesso.

Pulizia e collocazione Quando si acquista è sempre preferibile chiedere al rivenditore qual è il miglior modo per poterlo lavare, quando dovrà essere riutilizzato l'anno successivo. Rispetto ad altri materiali come la plastica, il peso del tavolo in ferro è senz'altro maggiore, quindi quando si decide di collocarlo in un determinato spazio lo si lascia lì, anche perché il giardino deve essere suddiviso in varie aree al fine di garantire un utilizzo razionale di tutto lo spazio verde. Occupando uno spazio considerevole, quando è acquistato nella versione più grande diventa quasi impossibile poterlo riporre all'interno dell'abitazione. La differenza con i modelli più piccoli è che questi ultimi possono trovare alloggio anche in un garage. In alternativa, il tavolo esterno può essere coperto, per dargli una protezione e far sì che al nuovo utilizzo non appaia troppo sporco.

Elemento di arredo caratterizzante 15

www.giardinaggio.net


I negozi di arredamento da esterno puntano molto sulla scelta dei tavoli da giardino in ferro, che costituiscono un elemento piuttosto esclusivo, che saprà catturare l'attenzione, senza necessità di scegliere altri elementi 'troppo vistosi' per dare carattere al proprio giardino. Inoltre, avere la garanzia di un elemento di arredo che durerà per molto tempo ripagherà ciò che si è speso per acquistarlo. Più elaborati saranno i disegni delle maioliche e la grandezza del tavolo, maggiore sarà il suo prezzo. Alcune aziende talvolta consentono anche di scegliere il motivo da riprodurre sul tavolo, in modo da renderlo altamente personalizzato. Una scelta che così si amplia e si diversifica su questo prodotto che pur nella sua versione più semplice sa rendere speciale il giardino nel quale si colloca. Ulteriori informazioni su : tavoli da giardino in ferro - Arredamento Giardino - mobili da giardino

16

www.giardinaggio.net


tavoli da giardino in legno In questa pagina parleremo di : • • • • • • •

Il legno a favore dell’ecologia Adattabilità del legno Lavorazione dei tavoli in legno Pulizia e manutenzione Lavorazione artigianale Un must dell’arredamento da giardino I costi e la varietà di modelli

Il legno a favore dell’ecologia Oggi si nota un forte ritorno a quelli che sono i materiali naturali, le scelte del consumatore sono sempre più orientate verso una realtà ecologica, dove il rispetto dell'ambiente è diventato fondamentale. Acquistare oggetti capaci anche di avere una durata piuttosto lunga ha fatto sì che l’acquisto abbia un suo obiettivo, quello innanzitutto di massimizzare l'utilizzo dell'oggetto e, qualora fosse possibile, sceglierlo in materiali riutilizzabili. Il legno rappresenta senz'altro un punto di forza per quel che riguarda il settore dei tavoli da giardino, perché il cliente che decide di orientarsi fra tanti modelli proprio su quello realizzato in legno vuol dire che avrà valutato attentamente anche le altre possibilità, ma questa gli sarà sembrata la più adeguata.

Adattabilità del legno Orientarsi su un materiale naturale vuol dire voler avere un giardino che sappia perfettamente integrarsi con l'arredo da esterno, è il materiale che meglio riesce a non creare linee di distacco tra la natura e l’arredo. È bene altresì sottolineare che il legno impiegato per la realizzazione di tavoli esterni è sempre accuratamente lavorato in maniera tale che possa resistere alle intemperie. Oggi la lavorazione del legno si associa anche ad altri materiali come il ferro o l'acciaio. Il tavolo da giardino in legno può avere l'intera struttura realizzata con questo materiale oppure può avere una struttura portante in ferro o acciaio e solo la base di appoggio in legno.

17

www.giardinaggio.net


Lavorazione dei tavoli in legno Inoltre la lavorazione dei tavoli da giardino ottenuti per mezzo dell'accostamento di più doghe di legno gli conferisce naturalmente uno stile diverso, poiché ogni doga avrà una colorazione leggermente differente dall'altra, e questo contribuirà a rendere l'effetto del tavolo unico. Spesso per il legno, dopo averlo trattato e modellato nella forma necessaria, si utilizzano degli oli naturali per rendere ancora più resistente la superficie. In questo modo il legno diventa completamente impermeabile e questo olio ha la funzione di proteggerlo dalla pioggia. La grandezza del tavolo di legno può essere variabile, ci sono modelli solo per due persone e anche in versione richiudibile, altri che permettono di ospitare fino a dieci persone e sono estensibili, le ribalte possono essere anche laterali. Al tavolo in legno possono essere abbinate sedie dello stesso modello oppure sedie differenti. In alcuni casi si sceglie anche la soluzione della panchina.

Pulizia e manutenzione Il legno non tende a macchiarsi molto facilmente però, per essere pulito, si devono usare degli accorgimenti molto importanti altrimenti si rischia di danneggiare la superficie. Dopo aver utilizzato il tavolo in legno per circa dieci anni, si può rendere necessaria una manutenzione più approfondita, dove tornerà ad essere molto utile l'utilizzo di una sostanza protettiva che si consiglia sempre di acquistare presso dei negozi specializzati.

Lavorazione artigianale In altri casi, quando la richiesta differisce dai modelli usuali che sono generalmente realizzati nella forma rettangolare, quadrata o rotonda, bisogna necessariamente rivolgersi ad un falegname. In questo modo assieme all’artigiano si sceglierà il legno più appropriato, si deciderà se lasciarlo nella sua versione naturale oppure dipingerlo di qualche colore. Inoltre ad esso potrà essere data la grandezza che si desidera. I tempi di consegna sono relativi alla difficoltà di realizzazione del tavolo che, in questo modo, diventerà un elemento ancor più particolare del giardino.

Un must dell’arredamento da giardino I negozi oggi che espongono articoli da giardinaggio, nonostante l'arrivo di nuovi materiali, continuano a mantenere il tavolo di legno come un elemento che non passerà mai di moda, perché in qualsiasi giardino, ma anche in qualsiasi terrazza, potrà trovare la sua perfetta collocazione. Inoltre, la scelta deve sempre orientarsi sulla grandezza, perché qualora si disponga di un giardino piuttosto piccolo sarà necessario acquistare eventualmente un tavolo di piccole dimensioni ma estensibile, che sarà aperto solo in occasione

18

www.giardinaggio.net


della presenza di amici. Ad ogni modo, per chi non ama arricchire il giardino con un elemento troppo vistoso, il legno resta la soluzione migliore, poiché assicura anche una durevolezza nel tempo.

I costi e la varietà di modelli I costi relativi a un tavolo di legno da giardino variano sia secondo il modello scelto, sia secondo la qualità del legno impiegato, ma non occorre preoccuparsi perché l'offerta è tanto vasta che ognuno troverà il tavolo da giardino adatto alla propria disponibilità economica e corrispondente alle proprie esigenze. Per evitare che il tavolo di legno possa macchiarsi, si può sempre coprire con una tovaglia plastificata magari trasparente, per lasciare intravedere la bellezza del legno stesso. Un arredamento da giardino realizzato in legno senz’altro resterà molto interessante anche con il passare degli anni poiché si orienta la scelta su un materiale che fu tra i primi ad essere impiegato per questo specifico utilizzo, che oggi continua ad avere tanto successo e che sicuramente continuerà ad averne anche in futuro. Ulteriori informazioni su : tavoli da giardino in legno - Arredamento Giardino - mobili da giardino

19

www.giardinaggio.net


tavoli da giardino in plastica In questa pagina parleremo di : • • • • • •

Qualità della plastica Struttura del tavolo in plastica Pulizia e manutenzione Colori e modelli Rivalutazione della plastica Dimensioni standard

Qualità della plastica Scegliere di arredare il proprio spazio verde con elementi in plastica significa avere anche la comodità di una più rapida pulizia degli stessi, in quanto questa è facilmente lavabile e non richiede nessuna particolare accortezza. Da sempre rappresenta uno dei materiali maggiormente impiegati per la realizzazione dei tavoli da giardino, inoltre la sua costante caratteristica di malleabilità nella lavorazione consente di realizzare tavoli adeguati ad ogni esigenza.

Struttura del tavolo in plastica La plastica impiegata per l’arredo da giardino si presenta in una lavorazione piuttosto sottile. Il tavolo è facilmente trasportabile perché molto leggero. Inoltre è nella maggior parte dei casi dotato sempre di un foro centrale che consente l'alloggiamento di un ombrellone, qualora non si abbia un gazebo. Inoltre, pur essendo un materiale leggero, può avere un’adeguata stabilità, ecco perché in molti decidono di orientarsi su questo specifico materiale.

Pulizia e manutenzione Il tavolo in plastica è facilmente pulibile con qualsiasi tipo di detergenti, e non è necessario acquistarne uno specifico. La pulizia, per mantenerlo costantemente in ottime condizioni, deve essere quotidiana, mentre

20

www.giardinaggio.net


sarà più approfondita quando il tavolo dovrà essere riutilizzato per la nuova stagione. La plastica che è lasciata esposta agli agenti atmosferici tende a catturare in maniera più consistente lo sporco, che se non pulito immediatamente può anche rovinarlo. La struttura del tavolo in plastica rispetto ad altri tipi di tavoli consente anche di poter smontare le gambe e quindi avere solo due elementi da dover riporre, la base e le gambe. La base, se è posizionata verticalmente, occupa uno spazio ridotto, i supporti si smontano facilmente e trovano collocazione anche in piccoli angoli. Evitare di lasciare per l'intero inverno il tavolo in plastica all'esterno consente di ritrovarlo in condizioni piuttosto accettabili quando dovrà essere riutilizzato, e occorrerà solo una pulizia superficiale. Inoltre durante la stagione estiva, lo stesso tavolo può essere coperto con una tovaglia, sia per renderlo esteticamente gradevole sia per evitare di dover pulire giornalmente la plastica.

Colori e modelli Soffermandosi sulla caratteristica dell’estetica del tavolo in plastica, occorre sottolineare che se un tempo i colori maggiormente utilizzati erano il bianco e il verde, oggi queste stesse versioni le possiamo trovare anche abbellite con diversi decori che ravvivano il tavolo stesso. La dimensione di un tavolo in plastica è scelta dal cliente e, in base allo spazio che ha a disposizione, la forma può essere piuttosto squadrata oppure con i bordi arrotondati. Quelli di piccole dimensioni sono adatti per il pranzo di una famiglia, quelli più grandi vanno bene per ospitare anche gli amici. Generalmente il tavolo in plastica non ha dei costi eccessivi, se paragonato ad altri modelli di tavolo, quindi è alla portata di tutti. Preferire il tavolo in plastica al tavolo realizzato in ferro o in legno significa scegliere un materiale che, pur integrandosi bene all'interno del giardino, non gli conferisce un'impronta particolare. Ad esso possono essere abbinate le relative sedie, ma si può decidere anche di acquistarle successivamente.

Rivalutazione della plastica Quando si visita un negozio di arredamento da esterni, ci si rende conto di quanti siano gli elementi di arredo realizzati in plastica. Oggi tra l’altro questo materiale tende ad essere fortemente rivalutato con una lavorazione diversa. Inoltre l'alta resistenza della plastica lo rende indistruttibile, quindi né la pioggia né il gelo possono danneggiarlo. Per quel che riguarda gli urti possiamo dire che se è scaraventato a terra e quindi subisce un colpo molto forte, sicuramente si danneggerà, mentre un piccolo urto non provocherà nessun danno. La plastica tra l'altro è un materiale che si accosta bene anche agli altri arredi, quindi questo non impedisce di scegliere gli altri elementi discostandosi da questa linea. Quanti producono arredo da giardino in plastica offrono tutta l’intera gamma di accessori complementari ed altri arredi, innovando ogni anno la linea base per garantire al cliente una scelta sempre più ampia. Inoltre la ricerca è fortemente orientata verso soluzioni alternative che vedono l'impiego della plastica nell’arredo da giardino, poiché è un materiale dal costo piuttosto accessibile e facilmente lavorabile.

Dimensioni standard 21

www.giardinaggio.net


Il tavolo da giardino in plastica, però, pur avendo tante caratteristiche positive, non si può avere nella versione allungabile, come invece accade per il tavolo in legno. Avendo una dimensione standard occorrerà magari acquistarne uno più grande in previsione di amici. L’ingombro è comunque notevole se il tavolo è piuttosto lungo, si consiglia sempre di evitare di acquistarlo qualora si sappia che lo spazio del giardino non consente poi di avere un agevole passaggio. In alternativa possono essere acquistati due tavoli da giardino in plastica, uno adatto al pranzo con la famiglia ed uno adatto al pranzo con gli amici, in modo da sostituirli all’occorrenza. Ulteriori informazioni su : tavoli da giardino in plastica - Arredamento Giardino - mobili da giardino

22

www.giardinaggio.net


vendita mobili da giardino In questa pagina parleremo di : • • • • • • • •

I mobili da giardino I negozi Il centro commerciale Il negozio specializzato Internet Ampia varietà di scelta Rapidità di confronto e di consegna del materiale Come abbattere i costi

I mobili da giardino Se un tempo la ricerca del giusto negozio di arredamento era relativa solo all'acquisto del mobilio per gli spazi interni, e il giardino era considerato uno spazio verde dove piantare solo alberi e fiori, oggi non è più così. Infatti, oltre a pensare all’arredamento della propria casa occorre mettere in preventivo un budget da destinare all'acquisto dei mobili da giardino. Quando ci si riferisce ai mobili da giardino, si pensa immediatamente a tutte quelle comodità di cui non si vuole fare a meno, perché il giardino è identificato come un luogo dove riposarsi e stare in compagnia degli amici. Per fare ciò è necessario avere delle comode sdraio, un dondolo, un salotto da giardino e senz'altro anche una cucina da giardino; si tratta solo degli elementi base ai quali possono esserne aggiunti anche degli altri.

I negozi Oggi non è difficile trovare questi elementi, perché anche il negozio del fai da te ha organizzato l'area del giardinaggio in maniera tale che il cliente possa trovarvi, oltre che i classici attrezzi, anche quanto serve per arredare il suo spazio verde. Ovviamente, i negozi specializzati offriranno una scelta più ampia e garantiranno anche la presenza di prodotti più nuovi. Chi invece è legato a un concetto piuttosto tradizionale di arredo da esterni, potrà rivolgersi ad un semplice negozio di giardinaggio oppure ad un centro commerciale. Ebbene sì, in questi spazi si trova quanto è indispensabile e quanto si può

23

www.giardinaggio.net


desiderare per avere un giardino arredato in maniera completa.

Il centro commerciale Il centro commerciale, a causa anche dello spazio piuttosto ridotto, non può avere un'esposizione così vasta come un negozio specializzato ma permette comunque al cliente di avere un'idea generale su quelle che sono le tipologie e i materiali che sono prevalentemente utilizzati per l'arredo da esterno.

Il negozio specializzato Rivolgendosi a un negozio specializzato si ha anche la possibilità di ordinare un arredo particolare che magari si è visto solo in televisione. Inoltre il negozio specializzato può anche offrire al cliente la possibilità di personalizzare la dimensione di un gazebo o richiedere una versione differente del modello presente in negozio e che magari dovrà essere ordinato direttamente all'azienda.

Internet Per aggiornarsi su quelle che sono le nuove tendenze in riferimento ai mobili da giardino, possiamo dire che oltre alle riviste che rappresentano uno dei metodi classici, possiamo utilizzare la vetrina di Internet. Internet propone, oltre agli articoli che ruotano attorno al mondo del giardinaggio, anche i siti delle stesse aziende specializzate nel settore che effettuano una vendita diretta al cliente per l’arredo da giardino. In questo modo si possono ottenere vantaggiosi sconti su degli articoli magari della stagione precedente, cosa che invece è possibile trovare nei negozi solo a fine stagione.

Ampia varietà di scelta Internet rappresenta un grande mercato, dove il cliente ha un’infinità di modelli tra i quali scegliere e che non sarà assolutamente condizionato dalla presenza di un venditore in quanto potrà prendersi tutto il tempo che vuole per leggere la scheda descrittiva e per ammirare il prodotto attraverso le fotografie presenti. Acquisendo le informazioni necessarie su quelle che sono poi le caratteristiche di ogni materiale impiegato per la realizzazione del mobile da giardino, ciascuno potrà farsi un'idea del tutto personale su quelli che sono i punti di forza di un materiale piuttosto che di un altro. Al di là della propria opinione personale va sottolineato che tutti i materiali usati per l'arredo da esterno sono stati appositamente scelti proprio perché non subiranno alcun danno esposti agli agenti atmosferici.

Rapidità di confronto e di consegna del materiale 24

www.giardinaggio.net


La vendita on-line consente di spaziare da uno stile all'altro, per paragonare i modelli e confrontare anche i prezzi. La consegna avviene direttamente a domicilio, e se si tratta di mobili da dover montare, sarà fatto direttamente dal cliente. Una volta verificata la merce consegnata, qualcosa non dovesse essere corrispondente a quanto ordinato, occorrerà rispedire il tutto. Certamente questo è uno degli svantaggi nei quali si può incorrere affidandosi ad un acquisto in rete. Spesso si è travolti dall’acquisto perché i prezzi appaiono molto vantaggiosi o perché abbiamo trovato un modello di sedia da giardino mai vista nei negozi. In questo caso sarà un buon affare l'acquisto.

Come abbattere i costi Per quanti ancora desiderano arredare il giardino in maniera piuttosto economica possono attendere sempre il periodo dei saldi oppure della liquidazione di fine stagione, dove troveranno un arredo di buona qualità ma a costi certamente dimezzati. Ciascuno, prima di acquistare l'arredo da giardino, deve avere le idee ben chiare sullo stile che vuol conferire a questo spazio per poter effettuare degli acquisti in maniera oculata, chi desidera avere anche all'interno del proprio giardino un pezzo di design, dovrà sapere che è fondamentale rivolgersi a dei negozi specializzati che potranno garantire un arredo senz'altro molto originale. Ulteriori informazioni su : vendita mobili da giardino - Arredamento Giardino - mobili da giardino

25

www.giardinaggio.net


vendita ombrelloni In questa pagina parleremo di : • • • • • •

Gli ombrelloni da giardino Gli angoli dedicati al giardinaggio I negozi specializzati Le aziende produttrici e i siti internet La vendita on-line Procedure per l’acquisto

Gli ombrelloni da giardino Gli ombrelloni sono diventati un oggetto molto in uso nei giardini e ogni negozio di arredamento da esterni ne ha diversi modelli. Coloro che desiderano acquistare un ombrellone da giardino devono avere le idee ben chiare, considerando che i modelli presenti sul mercato sono diversi. La scelta di un ombrellone da giardino può essere anche condizionata dalle ultime tendenze, poiché offrono sempre delle soluzioni diverse e molto funzionali. Aggiornandosi sul settore, ci si rende conto che diventa davvero molto difficile avere le idee chiare, però è fondamentale avere con sé sempre le indicazioni concernenti lo spazio che si ha a disposizione per collocare l’ombrellone. Di un modello generalmente è esposta una grandezza media, che può essere certamente molto utile per un giardino dalle dimensioni normali. Qualora di quel modello si volesse una dimensione maxi, sarà certamente necessario ordinarlo.

Gli angoli dedicati al giardinaggio Gli articoli da giardino, e soprattutto gli ombrelloni, sono diventati un elemento così fondamentale che possono essere trovati non solo nei negozi specializzati. Presso gli angoli giardinaggio dei supermercati, a partire dalla primavera, è possibile iniziare a farsi un’idea sul modello di ombrellone d’acquistare. Trattandosi di un elemento d’arredamento per il giardino che non necessita di essere acquistato ogni anno, poiché molto resistente e durevole, è bene ponderare la scelta e magari rinviarla di qualche stagione se si preferisce acquistare un modello dal costo più elevato. Presso questi angoli giardinaggio la scelta è limitata a dei modelli base

26

www.giardinaggio.net


abbastanza classici, poiché lo stesso spazio limitato non consente di esporre un numero maggiore di modelli.

I negozi specializzati I negozi specializzati, assieme all’arredo da giardino, vendono anche ombrelloni, ed in questo caso i modelli presentati possono essere visti sia nella versione aperta sia nella versione chiusa, poiché spesso lo spazio espositivo si estende anche all’aperto. In questo caso si ha anche la possibilità di verificare l’effetto che gli stessi possono avere in un giardino. Per eventuali ordini particolari, relativi alle dimensioni, è certamente possibile ordinarlo, e in pochi giorni è possibile ritirare l’ombrellone da giardino che corrisponde alle proprie esigenze, per colore, modello o dimensione. Se si cerca un ombrellone da giardino di una specifica azienda, per maggiore comodità conviene informarsi sul punto vendita più vicino per essere certi di trovarlo nel negozio al quale ci si rivolge.

Le aziende produttrici e i siti internet Molte aziende che producono ombrelloni sono presenti anche in internet per mezzo di un sito che illustra la storia dell’azienda, i prodotti realizzati, le novità, i punti di distribuzione del marchio, i contatti per chiedere eventuali informazioni. Non sempre i siti fungono anche da negozi virtuali, ma solo da punto di informazione on-line, poiché sono corredati anche da foto che consentono a chiunque di poter fare dei paragoni tra diversi modelli. In altri casi, invece, la stessa azienda può decidere di vendere al cliente, e direttamente dal sito è possibile accedere all’area vendita. In questo caso parliamo di aziende specializzate nella realizzazione principalmente di ombrelloni da esterno che quindi offrono anche una vasta gamma di complementi.

La vendita on-line Per chi è abituato ad acquistare in rete, internet offre una possibilità infinita soprattutto per scelta e comparazione modello-prezzo. È difficile parlare di rapporto qualità-prezzo poiché la qualità dell’ombrellone, per molti, non può essere confrontata solo attraverso le foto presenti e la descrizione del prodotto stesso. La diffidenza nei riguardi di questo genere di acquisto deriva proprio dall’impossibilità di poter toccare e verificare ’con mano’ l’ombrellone scelto. Il prodotto può essere venduto on-line da un‘azienda produttrice, come si accennava prima, oppure da un negozio on-line che espone anche altri arredi da giardino.

Procedure per l’acquisto 27

www.giardinaggio.net


L’ombrellone è descritto per mezzo di una scheda, la quale è corredata da una serie di foto che permettono di vedere l’oggetto. In alcuni casi è possibile anche avere il modello in una dimensione differente, il tutto è comunque riassunto nella scheda. L’ordine si effettua sempre on-line e la conferma arriva tramite e-mail, e sono definiti anche modalità di pagamento scelto e tempi di consegna. L’ombrellone è consegnato all’indirizzo indicato. Qualora l’ombrellone dovesse rivelare difetti, guasti, o non essere corrispondente alla descrizione riportata sul sito, il cliente può rispedire indietro l’oggetto. Ovviamente il tutto è sempre riportato nelle condizioni d’acquisto sul sito. La vendita degli ombrelloni è realizzata durante tutto il periodo dell’anno presso i rivenditori specializzati o sui siti in rete, mentre presso gli angoli vendita che si occupano di giardinaggio, la vendita è solo relativa al periodo che ne prevede l’utilizzo. La scelta dell’ombrellone da giardino determina anche lo stile che si vuole conferire a questo spazio aperto, che oggi è vissuto come un’estensione dello spazio interno da vivere a pieno durante l’intera stagione estiva. Ulteriori informazioni su : vendita ombrelloni - Arredamento Giardino - mobili da giardino

28

www.giardinaggio.net


vendita tavoli da giardino In questa pagina parleremo di : • • • • • •

Il tavolo da giardino Come orientarsi nella scelta I negozi del fai da te I negozi di arredamento da giardino Internet Facilità di confronto e acquisto

Il tavolo da giardino Trattandosi di un elemento indispensabile per il giardino, il tavolo è uno tra gli arredi maggiormente venduti, poiché se si desidera mangiare all'aperto è necessario averlo. Va sottolineato che anche i negozi non specializzati nell’arredo da esterno vendono tavoli da giardino. Significa cioè che anche i supermercati, nello spazio destinato all'area del verde, propongono diversi modelli di tavoli. Seppur si tratti di modelli piuttosto semplici, chi non ha particolari gusti può sempre accontentarsi e acquistarli anche a un prezzo piuttosto conveniente. Naturalmente si troveranno tavoli di dimensioni ridotte, spesso usati anche per i balconi. Il tavolo da giardino è realizzato in materiali differenti: legno, ferro, plastica, quindi, se si desidera parlare per paragonare le caratteristiche di ciascuno, occorrerà necessariamente rivolgersi ad un centro vendita più grande.

Come orientarsi nella scelta Spesso, per iniziare ad arredare il giardino, si parte proprio dal tavolo e tutti gli altri complementi seguiranno la stessa linea. Ciascuno è libero di decidere l'acquisto in base a determinati criteri che possono essere un budget economico già stabilito oppure la ricerca di un tavolo che sia tanto particolare da rendere lo spazio arredato con classe e stile proprio così come accade per l'arredamento interno.

29

www.giardinaggio.net


I negozi del fai da te Iniziando il percorso tra i negozi che possono vendere tavoli da giardino, non dobbiamo escludere i grandi centri per il fai da te. In riferimento proprio a questi ultimi, quando inizia il periodo primaverile, si nota un radicale cambiamento già nell’esposizione, perché s’inizia a presentare tutto ciò che riguarda il mondo del giardino. Ampio spazio è dedicato proprio ai tavoli, dove saranno esposti i modelli più tradizionali cioè quelli realizzati in plastica o in legno affiancati dai modelli più ricercati in ferro battuto e maioliche decorate. Rivolgendosi a questi punti vendita si ha la certezza di poter verificare personalmente la differenza che c'è tra un tavolo e l'altro. Quando si raggiunge il negozio già con le idee ben chiare, è tutto più semplice, perché si è già stabilito il modello di tavolo da acquistare. Qualora non fosse così, ci si potrebbe sentire anche fortemente disorientati da una presenza così vasta di modelli l’uno differente dall'altro. Il venditore, oltre a fornire i dettagli specifici su ogni tavolo non può certo indicare quello che andrebbe ad arredare con maggior gusto il proprio giardino.

I negozi di arredamento da giardino La stessa scelta così ampia si può trovare solo nei negozi che propongono arredamento da giardino in quanto, essendo rivenditori specializzati solo per un settore, sono in grado anche di presentare gli ultimi modelli che altri negozi non mettono in vendita. Quando si parla di novità nel settore dei tavoli da giardino, ci si riferisce a dei modelli che introducono un'innovazione. Presso questi centri non mancano certo i tavoli allungabili, che rappresentano un'ottima soluzione per coloro che usano un tavolo piuttosto piccolo per l'intera famiglia, ma hanno anche l'esigenza di avere più posti a sedere quando ricevono degli amici. Chi è alla ricerca di tavoli in legno particolari, dovrà chiedere in maniera specifica l’articolo che sta cercando perché, se non è in esposizione, potrebbe anche essere ordinabile direttamente dal catalogo. Questi tavoli con caratteristiche così specifiche non si trovano nei piccoli negozi, dove invece la vendita si concentra per lo più sui modelli classici e soprattutto sui tavoli in plastica o in legno.

Internet Un altro luogo, in questo caso però virtuale, dove è possibile avere a disposizione una scelta più che completa dei tavoli da giardino è senz'altro internet. Oggi sono ancora molte le persone che diffidano dall'e-commerce, ma ve ne sono altrettante che vi effettuano abitualmente acquisti rimanendone più che soddisfatte. Internet è un’ampia vetrina dove, consultando anche i siti delle stesse aziende produttrici, è possibile attingere tutte le informazioni riguardo ai materiali impiegati e ai procedimenti di lavorazione. In questo modo il cliente potrà rendersi conto del procedimento che il tavolo segue prima di raggiungere ‘l'angolo della vendita’.

30

www.giardinaggio.net


Facilità di confronto e acquisto Sarà in grado allora anche di paragonare due tavoli da giardino che possono apparire uguali ma che hanno subito procedimenti di lavorazione differenti, che andranno a influire certamente sul prezzo dell'oggetto stesso. L’impossibilità di vedere realmente il tavolo da giardino potrebbe condizionare la scelta, anche se le garanzie offerte in rete sono le medesime di una qualsiasi vendita tradizionale. L'oggetto, in questo caso il tavolo da giardino, è visto solo attraverso delle foto, e tutte le altre caratteristiche possono essere rilevate attraverso un’accurata descrizione del prodotto. In alternativa la rete può essere utilizzata solo per cercare il punto vendita più vicino di un tavolo da giardino che si è visto direttamente sul sito, in maniera tale da constatare personalmente se quanto riportato è effettivamente così. Ulteriori informazioni su : vendita tavoli da giardino - Arredamento Giardino - mobili da giardino

31

www.giardinaggio.net


mobili-giardino-3  

MOBILI DA GIARDINO 3 Ebook - Le Guide di www.giardinaggio.net poltrone da giardino 2 www.giardinaggio.net • Le poltrone da giardino • La pol...

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you