Issuu on Google+

E N O I CAZ

EDU

Scuola dell’infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado

E L A T N E I B AM


Cooperativa GAIA Ecoservizi Via Daste e Spalenga 10, 24125 Bergamo tel e fax 035 270995 - tel 329 3324550 info@gaiaecoservizi.it

www.gaiaecoservizi.it


Introduzione

L

a nostra epoca, con i suoi ritmi imposti, le mode e gli stili di vita orientati al consumismo esasperato, ci porta spesso a concentrarci solo su noi stessi. Così si perde di vista l’importanza della natura che ci circonda; non abbiamo più un atteggiamento di rispetto, di consapevolezza di essere parte di un ecosistema tanto complesso quanto delicato. Con queste premesse abbiamo messo a punto un programma di educazione ambientale articolato e strutturato per le classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado; l’obiettivo generale è quello di insegnare agli studenti che la nostra esistenza è integrata in un insieme di relazioni complesso, patrimonio di tutti e, in quanto tale, ognuno ha il dovere di preservarlo al meglio. Il programma è ricco di proposte didattiche progettate in base alle diverse età e abilità dei bambini e dei ragazzi; queste possono assistere gli insegnanti anche in un percorso pluriennale, ogni volta con un grado di approfondimento diverso. Le proposte sono organizzate in sezioni, ognuna riguardante uno specifico tema dell’educazione ambientale. Per ogni proposta viene indicata la fascia di età a cui è dedicata. Tutte le attività sono modulabili su specifiche esigenze. Le schede di iscrizione e eventuali aggiornamenti sono disponibili su www.gaiaecoservizi.it

3


SOMMARIO

Rifiuti Usa e riusa ........................................................................................................................................ 6

n

n

n

C’è carta e carta . ........................................................................................................................ 7

n

n

n

Acquisti e rifiuti ........................................................................................................................... 8

n

n

n

Dai rifiuti nascono i fiori . ................................................................................................... 9

n

n

n

Pollice verde, utilizzo del compost ........................................................................ 10

n

n

n

Polpo Ottone.................................................................................................................................... 11

n

n

n

La testa verde ............................................................................................................................... 11

n

n

n

Cuochi al sole ................................................................................................................................ 12

n

n

n

Tutto si trasforma! .................................................................................................................... 13

n

n

n

Il viaggio di una goccia d’acqua.................................................................................. 14

n

n

n

Le mille facce di una goccia d’acqua .................................................................... 15

n

n

n

energia

acqua

4


LEGENDA

n

SCUOLA DELL’INFANZIA

n

SCUOLA PRIMARIA

n

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

suolo La casa del lombrico .............................................................................................................. 16

n

n

n

Che aria tira ..................................................................................................................................... 17

n

n

n

In volo . .................................................................................................................................................. 18

n

n

n

Il variopinto mondo delle farfalle ........................................................................... 19

n

n

n

BiodiversaMente ........................................................................................................................ 20

n

n

n

Drizziamo le orecchie, aguzziamo la vista .................................................... 21

n

n

n

Natur-Arte .......................................................................................................................................... 22

n

n

n

n

n

aria

biodiversità

animazione Un parco giochi tutto verde ........................................................................................... 23

5


RIFIUTI

Usa e Riusa DURATA 3 incontri di due ore ciascuno, in classe

contenuti

Costruzione di burattini, strumenti musicali, maschere e pupazzi di stoffa con materiali di rifiuto. Un modo per allungare la vita degli oggetti, per divertirsi insieme.

FASCIA D’ETà scuola primaria

Struttura

incontro: racconto di una storia per introdurre • primo il problema della gestione dei rifiuti; analisi del sacco dei rifiuti; secondo incontro: attività ludiche e sensoriali per imparare a riconoscere le caratteristiche dei diversi materiali; terzo incontro: costruzione di un “nuovo” oggetto a scelta.

• •

Finalità

Promuovere la prevenzione della produzione dei rifiuti e il riutilizzo dei materiali di rifiuto; trasmettere le nozioni necessarie per effettuare una corretta raccolta differenziata.

6


RIFIUTI

C’è carta e carta DURATA 3 incontri di due ore ciascuno, in classe

CONTENUTI

I tipi di carta e cartone sono moltissimi e ognuno ha caratteristiche diverse che lo rendono adatto a scopi diversi. Destiniamo a usi creativi i nostri rifiuti di carta!

FASCIA D’ETà scuola primaria e scuola secondaria di primo grado

Struttura

incontro: la gestione dei rifiuti; analisi del • primo sacco dei rifiuti; principali tipi di carta e loro uso; importanza del recupero di questo materiale; secondo e terzo incontro: riflessioni e giochi sulla carta e sul suo utilizzo; realizzazione di carta riciclata.

Finalità

Promuovere la prevenzione della produzione dei rifiuti e il riutilizzo dei materiali di rifiuto; trasmettere le nozioni necessarie per effettuare una corretta raccolta differenziata.

7


RIFIUTI

Acquisti e rifiuti DURATA 3 incontri di due ore ciascuno

contenuti

Attività ed esperienze per valutare la presenza degli imballaggi nei rifiuti domestici. Struttura

secondo ciclo scuola primaria

incontro (in classe): il problema della • primo gestione dei rifiuti; preparazione all’uscita al

scuola secondaria di primo grado

FASCIA D’ETà

supermercato; secondo incontro (in un locale supermercato): uscita al supermercato, per effettuare una simulazione di spesa collettiva; terzo incontro (in classe): elaborazione e analisi dei dati ricavati durante la simulazione della spesa.

Finalità

Far percepire la rilevante presenza di imballaggi nei rifiuti domestici e promuovere la riduzione degli stessi attraverso una scelta consapevole dei prodotti di uso quotidiano.

8


RIFIUTI

Dai rifiuti nascono i fiori DURATA 3 incontri di due ore ciascuno

FASCIA D’ETà secondo ciclo scuola primaria scuola secondaria di primo grado

NOTA Progetto correlato: “Pollice verde, utilizzo del compost”

CONTENUTI

Approfondimenti sul tema della raccolta della frazione organica e il suo recupero utilizzando le tecniche del compostaggio domestico. Struttura

incontro (in classe): i rifiuti biodegradabili; • primo concetto di biodegradabilità; condizioni necessarie perché avvenga un corretto processo di compostaggio. secondo incontro (nel giardino della scuola): allestimento di un cumulo di compostaggio dimostrativo nel giardino della scuola; terzo incontro (nel giardino della scuola): primo rivoltamento del cumulo dimostrativo; ricerca, analisi e riconoscimento di alcuni organismi responsabili della degradazione della sostanza organica (la pedofauna)

• •

Finalità

Dimostrare la possibilità di recuperare correttamente e di valorizzare i rifiuti in ambito domestico; sottolineare l’importanza del recupero della frazione organica.

9


RIFIUTI

Pollice verde, utilizzo del compost DURATA 3 incontri di due ore ciascuno

contenuti

Attraverso attività pratiche i ragazzi apprenderanno semplici nozioni sulle caratteristiche del compost e sul suo utilizzo nelle attività di giardinaggio e florovivaismo.

FASCIA D’ETà secondo ciclo scuola primaria scuola secondaria di primo grado

Struttura

incontro (in classe): i rifiuti biodegradabili • primo e il compostaggio; uso del compost; e terzo incontro (nel giardino della • secondo scuola): progettazione e allestimento di un giardino fiorito o di un orto nel giardino della scuola. Finalità

Far scoprire ai ragazzi le caratteristiche e i pregi di questo substrato; sottolineare l’importanza del recupero della frazione organica.

10


RIFIUTI

Polpo Ottone contenuti

DURATA 1 incontro di due ore

FASCIA D’ETà scuola dell’infanzia

Riutilizzare con i bambini rifiuti, vecchi oggetti e materiali vari, trasformandoli e reinventandoli. Struttura

di una storia ambientata tra i fondali • racconto marini che ha come protagonista il Polpo Ottone, polpo ecologista; costruzione dei protagonisti della storia utilizzando materiali di recupero. Finalità

Aiutare i bambini a capire che riciclare e riutilizzare materiali non è solo utile, ma anche divertente.

La testa verde DURATA 1 incontro di due ore

FASCIA D’ETà scuola dell’infanzia

contenuti

Approfondimento sul tema del recupero della frazione organica e sulla trasformazione e riutilizzo del compost. Struttura

dell’origine del compost attraverso • spiegazione racconti, giochi e esperimenti; realizzazione di una testa erbosa con collant, semi di erba e terra ricca di compost. Finalità

Riutilizzare con i bambini rifiuti, vecchi oggetti e materiali vari, trasformandoli e reinventandoli. 11


energia

Cuochi al sole DURATA 3 incontri di due ore ciascuno

FASCIA D’ETà secondo ciclo scuola primaria scuola secondaria di primo grado

Contenuti

Sempre più frequentemente si parla di energia solare, ma non sempre è chiaro come viene prodotta e quanto sia facile sfruttarla, adoperando anche materiali economici e di semplice reperibilità. Con esperimenti e attività pratiche, tra le quali la costruzione di un forno solare, si dimostreranno le potenzialità dell’energia solare e si forniranno esempi sulla sua concreta possibilità di utilizzo. Struttura

NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

incontro (in classe): il sole come fonte di • primo energia primaria. Giochi ed esperimenti sulla fotosintesi; secondo incontro (in classe): costruzione di un forno solare; terzo incontro: uscita sul territorio durante la quale sarà possibile riconoscere le coltivazioni e le specie vegetali presenti nel sito e collaudare i forni solari per scaldare le merende.

• •

Finalità

Imparare a conoscere una forma di energia inesauribile e pulita: il sole.

12


energia

Tutto si trasforma! DURATA 2 incontri di due ore ciascuno, in classe

FASCIA D’ETà scuola secondaria di primo grado

Contenuti

L’attività didattica si propone di esplorare le varie fonti alternative per la produzione di energia; in particolare si dedicherà attenzione alla termovalorizzazione, cercando di conoscerne aspetti e funzionamento attraverso giochi e attività di gruppo. Struttura

incontro: studio delle fonti energetiche • primo rinnovabili attraverso giochi, costruzione e uso di NOTA Dove possibile, agli incontri in classe si può aggiungere la visita a un termovalorizzatore

modellini; secondo incontro: come funziona la termovalorizzazione, da quali rifiuti può essere alimentata e in quali città è già disponibile o in via di realizzazione.

Finalità

Far conoscere la complessità e l’insieme della disponibilità energetica del nostro territorio; confrontare vantaggi e svantaggi di ogni tipologia di produzione.

13


acqua

Il viaggio di una goccia d’acqua DURATA 2 incontri di due ore ciascuno, in classe

contenuti

Definizione e riconoscimento delle caratteristiche fondamentali dell’acqua individuazione delle loro funzioni nell’ecosistema attraverso esperienze ludiche proposte agli alunni.

FASCIA D’ETà scuola dell’infanzia e primo ciclo della scuola primaria

Struttura

incontro: il ciclo dell’acqua viene raccontato • primo coinvolgendo i bambini che impersoneranno le goccioline; secondo incontro: giochi ed esperimenti con l’acqua.

Finalità

Sensibilizzare i bambini sull’importanza della risorsa acqua e sugli effetti del suo inquinamento; stimolare la capacità di giocare in gruppo; favorire la creatività e la manualità attraverso semplici giochi.

14


acqua

Le mille facce di una goccia d’acqua DURATA mezza giornata o giornata intera

FASCIA D’ETà scuola primaria e scuola secondaria di primo grado

NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

contenuti

Mediante attività pratiche ed esperimenti, si prenderà confidenza con l’elemento acqua. Durante l’uscita verranno proposte attività che permettano di imparare a conoscere tipici ambienti acquatici, quali stagni o torrenti, e a valutarne caratteristiche e importanza per l’ecosistema. struttura

naturalistica sul territorio della durata di • uscita mezza giornata; uscita naturalistica di giornata intera • inconalternativa annesso un laboratorio manuale. Finalità

Focalizzare l’attenzione sull’importanza dell’acqua nell’ecosistema e fornire la percezione della sua reale disponibilità per la soddisfazione delle necessità naturali e antropiche.

15


suolo

La casa del lombrico DURATA 3 incontri di due ore ciascuno

FASCIA D’ETà scuola dell’infanzia e primo ciclo della scuola primaria

NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

contenuti

Alla scoperta dei principali elementi costitutivi e degli abitanti del suolo, con osservazione del processo di decomposizione naturale. Struttura

incontro (in classe): presentazione attività e • primo realizzazione di esperimenti; incontro, in autunno (nel giardino della • secondo scuola o nel bosco): alla scoperta del suolo, svolgimento degli esperimenti volti a determinare le componenti del suolo; terzo incontro, in primavera (nel giardino della scuola o nel bosco): alla scoperta del suolo, svolgimento degli esperimenti volti a determinare le componenti del suolo.

Finalità

Fornire gli strumenti per la conoscenza dell’ambiente suolo.

16


ARIA

Che aria tira DURATA 3 incontri di due ore ciascuno

FASCIA D’ETà secondo ciclo scuola primaria scuola secondaria di primo grado

contenuti

Cosa sono le piogge acide? E l’effetto serra? Il clima sta veramente cambiando? Questo modulo propone attività pratiche e giocose che permetteranno ai ragazzi di avvicinarsi alla meteorologia e di valutare lo stato di salute dell’aria che respirano. Struttura

incontro (in classe): fenomeni • primo meteorologici e inquinamento atmosferico; incontro (in classe): costruzione di • secondo semplici strumenti per allestire una piccola stazione meteorologica in classe e predisposizione di un rudimentale sistema di misurazione di inquinamento da smog; terzo incontro: sopralluogo nei dintorni della scuola per valutare l’inquinamento dell’aria.

Finalità

Fornire semplici competenze meteorologiche, sensibilizzare i ragazzi sul tema dell’inquinamento atmosferico e del cambiamento climatico.

17


ARIA

In volo DURATA 2 incontri di due ore ciascuno e un’uscita di due ore sul territorio

FASCIA D’ETà secondo ciclo scuola primaria scuola secondaria di primo grado

NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

18

contenuti

L’aria è popolata da numerosi animali. Si forniranno alcuni elementi per lo studio e l’osservazione dell’avifauna e lo stato di salute dell’aria. Struttura:

incontro (in classe): l’aria come elemento; • primo l’inquinamento dell’aria; incontro (in classe): l’avifauna che popola • secondo i nostri cieli; incontro (uscita sul territorio): osservazione • terzo diretta e sensoriale del cielo e dei suoi abitanti. Finalità

Approfondire le conoscenze sull’aria e sugli esseri viventi che popolano i cieli, riflettere su quanto le attività umane incidano sulla qualità di questo elemento, valutare le soluzioni per ridurre l’inquinamento atmosferico.


ARIA

Il variopinto mondo delle farfalle DURATA 1 incontro di due ore in classe e un’uscita di due ore sul territorio

contenuti

Alla scoperta degli insetti più colorati e delicati dei nostri prati. Struttura

FASCIA D’ETà scuola dell’infanzia e primo ciclo scuola primaria

incontro (in classe): mediante attività • primo pratiche, verrà intrapreso un viaggio nel mondo delle farfalle: come sono fatte, come nascono e quali trucchi mettono in atto per sfuggire ai predatori; secondo incontro (uscita sul territorio): ci si trasformerà in esploratori alla ricerca delle farfalle che popolano prati e boschi; accenni al concetto di biodiversità.

• NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

Finalità

Conoscere e rispettare insetti tanto belli quanto delicati, bioindicatori dello stato di salute degli spazi verdi.

19


biodiversità

BiodiversaMente DURATA Vedi struttura

FASCIA D’ETà scuola primaria scuola secondaria di primo grado

NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

contenuti

Per mezzo di attività pratiche verrà introdotto il concetto di biodiversità e ne verranno spiegati i meccanismi fondamentali. Questa proposta rende possibile una approfondita conoscenza del territorio e della natura che ci circonda. Struttura 1 incontro di 2 ore in classe e un’uscita di 2 ore sul territorio

incontro (in classe): gli ecosistemi e la • primo biodiversità; incontro (uscita sul territorio): alla scoperta • secondo delle diverse specie vegetali e animali. 1 uscita di 3 ore sul territorio

• alla scoperta delle diverse specie vegetali e animali. 1 uscita (giornata intera) sul territorio

• alla scoperta delle diverse specie vegetali e animali. 3 uscite di 2 ore ciascuna sul territorio

scoperta delle specie vegetali e animali nelle • alla diverse stagioni. Finalità

Scoprire il significato e l’importanza della biodiversità e il motivo per cui debba essere preservata. Capire quali comportamenti possono portare a un suo impoverimento e quali siano le ricadute di tali azioni sull’uomo.

20


biodiversità

Drizziamo le orecchie, aguzziamo la vista DURATA 1 incontro in classe di due ore e un’uscita sul territorio di due ore

contenuti

Scoperta della natura attraverso l’utilizzo dei cinque sensi. Struttura

FASCIA D’ETà primo ciclo scuola primaria

incontro (in classe) i sensi dei bambini • primo verranno allenati attraverso dei giochi e spiegati con semplici schede; secondo incontro (sul territorio): durante l’uscita i bambini esploreranno l’ambiente dal punto di vista sensoriale e scopriranno aspetti e caratteristiche di piante e animali tipici del territorio.

• NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

Finalità

Imparare a esplorare il Parco usando tutti i sensi, badando ai dettagli e alle bellezze che si trovano in natura, in modo da aumentare il legame col territorio e il rispetto per l’ambiente.

21


biodiversità

Natur-Arte DURATA 1 uscita di due ore sul territorio e due incontri di due ore ciascuno in classe

FASCIA D’ETà scuola dell’infanzia e primo ciclo della scuola primaria

contenuti

La Natura è una grande artista e ce lo dimostra attraverso i suoi preziosi paesaggi visivi e sonori. La proposta è volta a far cogliere ai bambini la varietà di questi paesaggi e a trasformare gli oggetti naturali raccolti nel bosco in piccoli quadretti e in strumenti musicali. Quante più specie popoleranno il bosco, tanto vari saranno gli elaborati finali. Struttura

NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

incontro (nel giardino della scuola o sul • primo territorio): attraverso dei giochi si raccolgono oggetti naturali (foglie, pigne, ghiande, sassolini, rametti…) per osservare i colori del paesaggio e si ascoltano i suoni; secondo incontro (in classe): si compongono disegni coi materiali naturali raccolti durante l’uscita; terzo incontro (in classe): si costruiscono strumenti musicali coi materiali naturali raccolti e si suona come un’orchestra.

• •

Finalità

Sviluppare spirito di osservazione e capacità di cogliere i diversi aspetti della natura.

22


animazione

Un parco giochi tutto verde DURATA 1 uscita sul territorio di mezza giornata

CONTENUTI

Attività sulle caratteristiche di piante e animali che vivono in questo territorio; giochi che stimolino lo spirito di squadra, la collaborazione e il rispetto per gli altri e per le regole.

FASCIA D’ETà scuola dell’infanzia e scuola primaria

Struttura

di mezza giornata sul territorio: • un’uscita attraverso dei giochi didattici si intende unire e rafforzare la coesione del gruppo.

NOTA L’uscita sul territorio può essere programmata nel Parco del Rio Vallone (MB) o nella Tenuta del Boscone di Camairago (LO) o in altri siti previo accordo

Finalità

Scoprire l’ambiente e imparare a stare insieme e a divertirsi nella natura.

23


Cooperativa GAIA Ecoservizi Via Daste e Spalenga 10, 24125 Bergamo tel e fax 035 270995 - tel 329 3324550 info@gaiaecoservizi.it

www.gaiaecoservizi.it


Catalogo scuole