Page 1

COMUNE DI BERGAMO Area Politiche del Territorio

DIREZIONE LL.PP. STRADE SERVIZI A RETE E OPERE IDRAULICHE SERVIZIO STRADE E PARCHEGGI

MANUTENZIONE STRAORDINARIA CIRCONVALLAZIONI CITTADINE ANNO 2018

1

RELAZIONE TECNICA descrittiva e fotografica, Quadro incidenza della manodopera Cronoprogramma RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Arch. Rossana Betelli

PROGETTISTA, CSP geom. Massimo Iannelli


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA E FOTOGRAFICA Progetto di: “MANUTENZIONE STRAORDINARIA CIRCONVALLAZIONI CITTADINE ANNO 2018” PREMESSA Nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018-2020, approvato con deliberazione consiliare in data 20.12.2017 n.166 Reg. C.C. / n.84 Prop. Del. è previsto, all’annualità 2018, l’intervento titolato “Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine anno 2018” cod. int. n.2018-42, per una spesa complessiva di € 500.000,00. In seguito ai sopralluoghi effettuati e sulla base di successive puntuali indicazioni fornite dal Responsabile dell’Ufficio, si è provveduto, entro il limite di importo stanziato, a redigere il presente progetto definitivo - esecutivo in cui sono inseriti i seguenti tratti stradali: Intervento

Località

A

Fabriciano

B

Plorzano Mugazzone – viadotto Boccaleone

C

Descrizione tratto Direzione A4 da termine lavori 2017 a rampa uscita Monterosso Corsie direzione A4 da rampa uscita Monterosso a via delle Valli Direzione A4 corsia di marcia destra da via delle Valli Sommano stimati complessivi m

-

Superficie indicativa m2 7.000 25.000

2

8.000 40.000

Gli ambiti, le superfici e le aree oggetto di intervento, individuate negli allegati progettuali possono subire alcune modifiche, variazioni e/o estensioni in corso d’esecuzione dei lavori.

-

Pertanto le superfici effettive di intervento saranno verificate previo tracciamento in loco prima di dar corso ai lavori di asfaltatura programmati.

E’ richiesto come di consueto un coordinamento con i gestori dei sottoservizi presenti, al fine di individuare se vi siano interferenze con i lavori di cui al presente progetto. Tale coordinamento è ancora in fase di definizione. La successione cronologica dei lavori, oltre che l’esecuzione in orario notturno degli stessi, potranno essere pertanto oggetto di ulteriore verifica.

1. DESCRIZIONE DELLE AREE DI INTERVENTO I tratti stradali interessati dagli interventi di cui al presente progetto rivestono tutti particolare importanza nell’ambito della rete viabilistica comunale. 1


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

Trattandosi di strade di scorrimento con volumi di traffico importanti in ogni periodo dell’anno, si sono valutate le condizioni di usura delle pavimentazioni bituminose stradali dei tratti oggetto di intervento. Risultano alterazioni localizzate della regolarità delle pavimentazioni bituminose con fessurazioni, dissesti, con grado di severità da basso a medio che possono compromettere il complesso bituminoso sottostante di sostegno della carreggiata. L’intervento appare pertanto giustificato anche come manutenzione preventiva circa la durata della pavimentazione viabile e sulle condizioni di regolarità laddove stati di fessurazione possono generare buche o distacchi improvvisi in caso di pioggia persistente e cicli gelo-disgelo. Si riporta di seguito la descrizione delle diverse tipologie di strada come riportato nella CLASSIFICAZIONE DELLA RETE STRADALE di cui alla Relazione del vigente Piano Urbano del Traffico (PUT): D-

Strada urbana di scorrimento: strada a carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico, ciascuna con almeno due corsie di marcia ed una eventuale corsia riservata ai mezzi pubblici, banchine pavimentate e marciapiedi; per la sosta sono previste apposite aree o fasce laterali estranee alla carreggiata entrambe con immissioni ed uscite concentrate. La funzione, oltre a quella di soddisfare il traffico di attraversamento e il traffico di scambio, da assolvere completamente o parzialmente nei casi rispettivamente di assenza o di contemporanea presenza delle autostrade urbane, è quella di garantire un elevato livello di servizio per gli spostamenti a più lunga distanza propri dell’ambito urbano (traffico interno al centro abitato). Per questa categoria di strade è prevista dall’articolo 142 del N.C.S. la possibilità di elevare il limite generalizzato di velocità per le strade urbane, pari a 50 Km/h, fino a 70 Km/h. Per l’applicazione delle direttive vengono individuati gli itinerari di scorrimento costituiti da serie di strade, le quali nel caso di presenza di corsie o sedi riservate ai mezzi pubblici di superficie devono comunque disporre di ulteriori due corsie per senso di marcia. Su tali strade di scorrimento sono ammesse tutte le componenti di traffico, escluse la circolazione dei veicoli a trazione animale, dei velocipedi e dei ciclomotori, qualora la velocità ammessa sia superiore a 50 Km/h, ed esclusa altresì la sosta dei veicoli, salvo che quest’ultima risulti separata con idonei spartitraffico.

2


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

2. DESCRIZIONE DEI LAVORI Il presente progetto esecutivo prevede principalmente l’esecuzione dei lavori, in orario serale/notturno, di rifacimento delle pavimentazioni bituminose stradali di una o più corsie delle circonvallazioni cittadine secondo le seguenti indicazioni: -

Lavorazioni in orario serale/notturno, e parzialmente in orario diurno, di riasfaltatura delle carreggiate delle circonvallazioni comunali ammalorate mediante fresatura della carreggiata; risagomatura mediante fornitura e stesa di pietrischetto bitumato; formazione di tappeto in conglomerato bituminoso. Ove si renderà necessario il risanamento della carreggiata o tratti della stessa, si eseguiranno le seguenti operazioni: fresatura della carreggiata per uno spessore medio di cm 13; preparazione del piano di posa; fornitura e stesa di tout-venant bitumato, per uno spessore di cm 10; risagomatura della via mediante fornitura e stesa di pietrischetto bitumato; formazione di tappeto in conglomerato bituminoso.

-

In tutte le strade oggetto di lavori si provvederà alla eventuale, qualora fossero presenti, messa in quota di forate, chiusini e pilette e all’adeguamento della rete di smaltimento delle acque meteoriche nonché al rifacimento e/o adeguamento della segnaletica verticale ed orizzontale.

-

Rifacimento della segnaletica orizzontale preesistente;

-

Gli ambiti, le superfici e le aree oggetto di intervento, individuate negli allegati progettuali possono subire alcune modifiche, variazioni e/o estensioni in corso d’esecuzione dei lavori.

-

Pertanto le superfici effettive di intervento saranno verificate previo tracciamento in loco prima di dar corso ai lavori di asfaltatura programmati.

2.1.

PRINCIPALI LAVORAZIONI PREVISTE ED EVENTUALI DA ESEGUIRSI NEL CORSO DEI LAVORI 2.1.1. Demolizioni e scarifiche

-

Scarifica e fresatura delle pavimentazioni stradali: la scarifica verrà eseguita solo nelle parti della sede stradale dove si riscontrerà la necessità di sostituire la massicciata esistente, la restante parte della pavimentazione verrà fresata per uno strato variabile da 3 a 5 cm e successivamente verrà realizzata una nuova pavimentazione (vedi voce pavimentazioni).

3


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

I tratti di carreggiata fresati dovranno essere immediatamente riasfaltati per garantire l’immediata riapertura al transito veicolare al termine di ogni singola porzione oggetto di intervento. L’impresa è tenuta quindi all’immediato ripristino delle pavimentazioni bituminose delle porzioni fresate oltre all’immediato ripristino della segnaletica orizzontale preesistente.

2.1.2. Massicciate stradali e rinterro scavi -

Preparazione piano di posa del corpo stradale: nelle zone in cui si riscontrasse la necessità di procedere al rifacimento della massicciata stradale il piano di appoggio della stessa massicciata sarà adeguatamente livellato e consolidato mediante rullatura meccanica con eventuale aggiunta di materiale inerte di intasamento.

-

Massicciate stradali: Le massicciate stradali esistenti ritenute idonee (che non presentano segni di deterioramento) verranno mantenute e si provvederà alla sistemazione della sola pavimentazione bitumata, mentre le nuove massicciate verranno realizzate con materiale inerte (mista di cava o di fiume) con pezzatura definita dal capitolato speciale d’appalto allegato al progetto esecutivo. Lo spessore della massicciata sarà di 50 cm e verrà posato, secondo le livellette di progetto, su piano di posa adeguatamente livellato e compattato.

2.1.3. Sistema di smaltimento delle acque meteoriche della strada -

Caditoie Esistenti: sarà puntualmente verificata, in sede esecutiva, la condizione di funzionamento oltre che le condizioni del coronamento del pozzetto; qualora si riscontrasse la necessità di procedere alla sostituzione del manufatto o di parti di esso, si rinvia a quanto sotto descritto per le nuove caditoie.

-

Nuove caditoie: nel caso si verificasse la necessità di realizzare nuove caditoie per lo smaltimento delle acque meteoriche, verranno realizzate con pozzetti monolitici in c.a. prefabbricato delle dimensioni interne di 45x45xh100 cm con sifone tipo Mortara in grès e allacciate alla rete di fognatura con tubazioni in P.V.C. serie pesante UNI 303/1 diametro 160 e 200 mm con pendenze non inferiori al 1%. Per l’innesto sulla rete di fognatura si utilizzeranno prevalentemente gli allacci delle caditoie esistenti evitando il più possibile nuove manomissioni della condotta principale. A coronamento del pozzetto verranno posate forate in ghisa C250 a 10 fori del tipo standard ovvero con griglia D400 in funzione della posizione del manufatto secondo quanto previsto dalla Norma EN 124. I manufatti dovranno essere corrispondenti alle tipologie utilizzate dal Comune di Bergamo descritte nell’allegato di progetto “Manufatti Unificati”.

4


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

2.1.4. Pavimentazioni stradali -

Pavimentazione stradale esistente da mantenere: I tratti di carreggiata stradale esistente in buone condizioni verranno fresate per uno spessore variabile di 3-5 cm quindi ripavimentate e risagomate con le livellette e pendenze di progetto con uno strato consolidamento in pietrischetto bitumato. Successivamente trascorso un adeguato periodo di assestamento degli scavi si provvederà alla ripresa di eventuali avvallamenti e alla stesura di tappetino d’usura dello spessore di 3 cm.

-

È altresì previsto l’utilizzo di bitumi modificati (BM) con legante modificato di tipo “F” come descritto nell’allegato tecnico del CSA di questo progetto, al fine di conferire alla pavimentazione una maggiore resistenza al traffico indotto;

3. QUADRO ECONOMICO DEI LAVORI A) OPERE A BASE D'APPALTO € 380.000,00 € 10.000,00

importo lavori soggetti a ribasso importo oneri sicurezza non soggetti a ribasso totale A B) SOMME A DISPOSIZIONE I.V.A. sui lavori a base d'appalto 22% spese tecniche art.113 D.lvo 50/2016 collaudi e prove di laboratorio

€ 390.000,00

€.390.000,00

€ 85.800,00 € 7.800,00 € 2.000,00 € 14.400,00

Imprevisti e arrotondamento totale B IMPORTO COMPLESSIVO PROGETTO A+B:

5

€ 110.000,00

€.110.000,00 €.500.000,00


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

4. ELENCO ALLEGATI

Allegato 1

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, Quadro incidenza della manodopera, Cronoprogramma

Allegato 2

CSA - Capitolato speciale d'appalto

Allegato 3

Elenco prezzi

Allegato 4

Computo metrico

Allegato 4a

Computo metrico estimativo

Allegato 5

PSC - Piano di sicurezza e coordinamento

Allegato 6

Fascicolo informazioni

Allegato 7

Piano di manutenzione dell’opera

Allegato 8

Schema di contratto

Allegato 9

Manufatti unificati

Allegato 10

Elaborati grafici

6


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

5. ESTRATTI FOTOGRAFICI ESEMPLIFICATIVI

7


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

8


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

9


Manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine ANNO 2018

Direzione LL.PP. Strade Servizi a Rete e Opere idrauliche Servizio Strade e Parcheggi

Relazione Tecnica descrittiva e fotografica, quadro di incidenza della manodopera e cronoprogramma

6. QUADRO DI INCIDENZA DELLA MANODOPERA

INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE Fresature, scavi, scarifiche e rimozioni Pavimentazioni stradali e maggiorazioni lavori notturni Segnaletica stradale Opere imprevedibili e arrotondamento Oneri sicurezza

CATEGORIA

IMPORTO

10

importo manodopera

€ 68.240,00 € 301.444,00 € 6.000,00 € 4.316,00 € 10.000,00

17,50% 20,00% 14,00% 32,00% 13,00%

€ 11.942,00 € 60.288,80 € 840,00 € 1.381,12 € 1.300,00

€ 390.000,00

19,4236%

€ 75.751,92

IMPORTO

OG3 - Strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie, metropolitane…. OS10 - Segnaletica stradale non luminosa

incidenza manodopera

incidenza manodopera

importo manodopera

€ 382.000,00 € 8.000,00

45,288% 22,00%

€ 73.991,92 € 1.760,00

€ 390.000,00

19,4236%

€ 75.751,92


manutenzione straordinaria circonvallazioni cittadine anno 2018 cronoprogramma indicativo dei lavori

periodo complessivo lavori 30 gg - durata effettiva prevista lavori 14gg descrizione delle lavorazioni

int. A - circonv. Fabriciano

importo

%

85.000,00

21,79%

215.000,00

55,13%

80.000,00

20,51%

10.000,00

2,56%

1

2

3

4

5

6

7

8

9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

accantieramento e predisposizione segnaletica fresatura e asfaltatura in orario notturno rifacimento segnaletica int. B - circonv. Plorzano accantieramento e predisposizione segnaletica fresatura e asfaltatura in orario notturno rifacimento segnaletica int. C - circonv. Mugazzone accantieramento e predisposizione segnaletica fresatura e asfaltatura in orario notturno rifacimento segnaletica

#RIF!

importo in Euro

â‚Ź 380.000,00

390.000,00

â‚Ź 300.000,00

importo complessivo lavori Euro

â‚Ź 85.000,00

ONERI DI SICUREZZA

40mila metri quadrati di asfalto nuovo sulle circonvallazioni cittadine  

La Giunta di Palazzo Frizzoni approva il piano di manutenzione straordinaria per le circonvallazioni 2018, per un totale di 40mila i metri q...

40mila metri quadrati di asfalto nuovo sulle circonvallazioni cittadine  

La Giunta di Palazzo Frizzoni approva il piano di manutenzione straordinaria per le circonvallazioni 2018, per un totale di 40mila i metri q...

Advertisement