__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

0


Formez PA - Progetto Capacity Sud Regione Sicilia PSR Sicilia 2014-2020 Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013

agenda

In questo incontro dovremo: Aprire uno spazio partecipativo di confronto e discussione VXOO¶Dttività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale &RQGLYLGHUHHGLQWHJUDUHO¶analisi strategica SWOT relativa alla Priorità 4 del Regolamento Com. per la Progr. 2014-2020, elaborata dalla Regione Sicilia con il contributo degli attori locali Condividere e integrare i fabbisogni evidenziati e identificare le possibili azioni concrete

regole di discussione tutti gli interventi che si desidera, ma brevi la discussione a voce è supportata dalla discussione per iscritto

un solo argomento in ogni cartoncino più di una parola, non più di tre righe

si può dissentire...

...ed aggiungere argomenti

pagina 1

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


Tema Workshop, Priorità e Focus Area Focus sulle aree di maggior pregio naturalistico

Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale

(4) Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi dipendenti dall'agricoltura e dalle foreste

(4.a) salvaguardia, miglioramento e ripristino della biodiversità, tra l'altro nelle zone Natura 2000 e nelle zone agricole di alto pregio naturale, nonché dell'assetto paesaggistico dell'Europa

Priorità e Focus Area: Fonte Regolamento CE COM (2011)627 final/2 - art.5

Analisi strategica SWOT Strenghts

Forze (punti di forza) Identificano aspetti positivi, interni al contesto regionale. Il programma ha la finalità di rafforzarli.

Weaknesses Debolezze (punti di debolezza) Identificano aspetti negativi, interni al contesto regionale. Il programma ha la finalità di superarli.

Opportunities

Threats

Opportunità

Minacce (rischi)

Riguardano aspetti positivi ma esterni al contesto regionale, non influenzabili dal programma, ma da cui il progetto stesso può trarre vantaggio.

Riguardano aspetti negativi ma esterni al contesto regionale, non influenzabili dal progetto, ma che il programma stesso deve contrastare o aggirare. pagina 2

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


Gli attori locali. Chi siamo? Parco Scientifico e tecnologico della Sicilia Nicoletta Papparone Assistenza tecnica ± Sviluppo Italia Sicilia Fabrizo Geraci, Corrado de Vincenzo, Alessandra Scaccia

Inea ± Rete Rurale Alessandra Baccaro, Marinella Paci, Paolo Russo, Alessandra Baccaro

Agriconsulting Francesco Luci CRA ± Consiglio per la ricerca e sperimentazione in agricoltura ± SFM Bagheria

Università di Palermo ± Dipartimento Scienza Agrarie e Forestali Francesco Sottile

Università di Catania ± Dip. Scienze delle Produzioni Agrarie e Alimentari

Stefano Lamalfa

So. Svi. Ma. SPA Alessandro Ficile Associazione Nazionale Enal Caccia, Pesca e Tiro

Mario Lovalvo

Consorzio I. Te.S. Giulia Camerata Scovazzo

Agenzia per il Mediterraneo ± GAL Siciliani Michele Germana

Gaetano Cimò, Salvatore Gufo, Francesca Migliaccio, Loredana Signorino, Annamaria Pileri, Daniela Zora, Eloisa Gianbalvo, Marco Giuseppe Ammavuta, Teresa Bonadonna, Paolo Scarlata, Antonino Colombo, Alessandro Zuccarello, Daniela Bica, Roberta Romano, Andreozzi, Giovanni Vigliarisi,

Giacoma Brancato

Dipartimento Agraria

Associazione Nazionale Enal Caccia, Pesca e Tiro Giacoma Brancato

Maria Carola Fiore, Antonio Giovino

Università di Palermo ± Dip. di Scienze e Tecn. Biologiche, Chimiche e Farmaceutiche

Regione Sicilia ± Assessorato Risorse Agricole

CORFILAC ± Cons. Ric. Filiero ± Lattiero Casearea

Francesco Occhipinti, Stefania Laterra

Consorzio di Ricerca CORFILCARNI

Stefano Simonella, Igor Brizzi

Agenzia per il Mediterraneo ± GAL Siciliani

CNR ± Istituto Bioscienze e Biorisorse Loredana Abbate

ARPA ± Agenzia Regionale protezione Ambiente Salvatore Giarratana

Legacooperative Sicilia Pino Gullo

Michele Germana

Consorzio il mare e montagna Giuseppe Siracusa

pagina 3

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


PRIORITÀ 4 - Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi dipendenti dall'agricoltura e dalle foreste

ANALISI SWOT

PUNTI DI FORZA 9 9

9 9 9 9 9 9 9

Elevata biodiversità vegetale ed animale legata alle favorevoli peculiari condizioni ambientali (aree SIC e ZPS); Presenza di zone umide naturali e/o artificiali legate ai flussi di PLJUD]LRQHGHOO¶DYLIDXQD; Presenza di aree protette (riserve naturali e parchi regionali) ed ambienti ad elevato valore naturalistico; Buona qualità delle risorse idriche; Riconoscimento del ruolo multifunzionale svolto GDOO¶DWWLYLWjDJULFRODHGDOOHIRUHVWH Crescente diffusione di metodi di produzione a basso impatto ambientale (agricoltura biologica ed integrata); Tendenza alla ULGX]LRQHGHOO¶XVRGLLQSXWFKLPLFL; Disponibilità di diverse essenze erbacee, arbustive ed arboree, incluse talune colture da biomassa, in grado di assicurare una adeguata protezione del terreno GDOO¶HURVLRQH

9 9 9 9 9 9

9 9 9

OPPORTUNITÀ

9 9 9

9

9

9

Crescente sensibilità sociale per gli aspetti paesistici ambientali e per le cosidette economie di prossimità; Presenza di superfici pubbliche e private da destinare DOO¶LPERVFKLPHQWR Orientamenti comunitari volti ad incentivare bonifiche ed azioni per il risanamento ed il recupero del suolo e per la salute pubblica; Politiche della DG AMBIENTE finalizzate ad aree quali il 0H]]RJLRUQRG¶,WDOLDSHUODULVROX]LRQHGHOSUREOHPDGHOOD gestione dei rifiuti e per la tutela delle biodiversità; Nuove opportunità di valorizzazione degli assets naturali e culturali, rispetto alle passate programmazioni, offerte GDOO¶LPSLHJRGHO)($65LQDPELWLTXDOLLOWXULVPR LQ particolare, finanziamenti per la blue economy) o dalla sinergia con altri Fondi; Definizione di un approccio programmatico alla prevenzione del rischio idrogeologico favorendo il conferimento volontario dei terreni abbandonati.

9 9 9 9 9 9 9

PUNTI DI DEBOLEZZA Bassa incidenza delle superfici boscate private e bassa redditività delle risorse forestali; Bassa incidenza della superficie boscata autoctona Aree minacciate da un pURFHVVRGLGHJUDGRGHOO¶DPELHQWH, del paesaggio e dei suoli con aumento del rischio di desertificazione; Alta incidenza di incendi boschivi; Elevata incidenza di territori a rischio di dissesto idrogeologico; 'LVSHUVLRQHGLULILXWLQHOO¶DPELHQWH in alcuni territori; Frammentarietà delle proprietà forestali; Mancanza o insufficienza Scarsa manutenzione di una idonea rete infrastrutturale al servizio della filiera bosco-legno e della viabilità forestale; (non per il focus 4a) Scarsa diffusione di piani di gestione forestale e/o di assestamento aziendale forestale; Elevati costi di produzione e perdite di reddito degli agricoltori che operano in zone svantaggiate; Segmentazione e mancanza di coordinamento delle iniziative delle istituzioni ed enti operanti nel campo della conservazione della biodiversità animale (non solo animale) MINACCE

I dati di TXHVW¶DQQRVRQR in diminuizione (incendi)

I punti di debolezza della Swot sono troppo generalisti

Cambiamento climatico, effetto serra e riduzione della piovosità media annua; Aumento delle aree a rischio di desertificazione; Eccessivo sfruttamento delle falde; I dati di Aumento del numero di incendi e delle superfici percorse dal TXHVW¶DQQRVRQR fuoco; in diminuizione Mancanza dello sviluppo di un approccio programmatico alla (incendi) prevenzione del rischio idrogeologico; Difficoltà di stabilire una tariffazione adeguata dei consumi idrici in agricoltura su base regionale; Difficoltà di promozione sinergica di assets culturali e naturali laddove i due sistemi presentino gradi di maturazione diversa.

pagina 4

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale

Forte presenza di produzioni DOC e IGP

Presenza di ecotipi locali interessanti Es. colture ortive

«purchè rivendicate» , ci sono aree e produzioni non ancora coperte

Salvaguardia di specie autoctone Es. razza modicana Anche con un livello alto di produttività Grande diversità biologica

Presenza di strutture (casolari abbandonati) dove nidificano predatori utili per la lotta biologica

Specie endemiche siciliane della fauna selvatica Conservazione di specie minacciate a livello locale Sulla base delle quali sono state istitutite ZPS e SIC

Presenza di zone di particolare pregio paesaggistico Ruolo multifunzionale GHOO¶DWWLYLWj agricola

Presenza di abbeveratoi utili per la fauna selvatica

Quali punti di forza possiamo evidenziare?

Approvazione di Interventi già una legge realizzati dalla regionale sul precedente germoplasma programmazione Rete delle banche Es. comparto vegetale del germoplasma conservazione della biodiversità Progetto «life» sulla coturnice

Attuazione Misura 213, la regione Siciliana è stata una delle poche ad attuarla

Indennità per gli agricoltori in aree Natura 2000 (necessità della presenza di piani di gestione)

Collezione di Microorganismi autoctoni per applicazioni agroindustriali

Attività pastorale brada che permette la presenza di specie necrofaghe (avvoltoi)

Sta aumentando o sta diminuendo? Forse è un punto di debolezza

Misura 216 e 214, cura del dissesto idrogeologico e per il mantenimento del territorio Preservare specie di fruttiferi del territorio Esempio più innovativo del PSR attuale unire due misure «premio più investimento» La misura 216 sta consentendo il recupero del coltura del nocciolo

Occorre dare continuità a questa azione, rendere permanenti gli effetti della misura

pagina 5

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale /¶DWWLYLWjSDVWRUDOH brada è poco diffusa e in diminuzione Specie invadenti sulle proprietà Es. cinghiale

Bassa incidenza della superficie boscata autoctona

Inadeguato controllo nelle aree rete natura

Inadeguata gestione

Specie aliene invasive anche vegetali Utilizzo di specie non autoctone nel territorio Es. palme

Inadeguata presenza di regolamenti di disposizioni in ambito ambientale (parco, comune etc.)

Il vivaismo non è attrezzato per produrre e distribuire specie vegetali autoctone Inadeguata politica regionale nel settore

Inadeguata normativa sulla tutela della fauna selvatica

Quali criticità e punti di debolezza possiamo evidenziare?

Scarsa sensibilità e conoscenza della rete natura 2000

Scarsa cultura ambientale

Scarsa consapevolezza dei vantaggi rispetto ai vincoli Insufficiente Necessità di conosccenza del campagne di patrimonio comunicazione faunistico Inadeguata capacità progettuale finalizzata agli aspetti di ingegneria naturalistica

Formazione per gli imprenditori agricoli e le nuove generazioni Scarsa comunicazione tra chi si occupa di biodiversità

Insufficiente presenza di interventi di miglioramenti aziendali Es. colture a perdere, muretti a secco etc.

pagina 6

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale

Si sta completando O¶RVVHUYDWRULR sulla biodiversità Assessorato Territorio e Ambiente, CNR ISPRA - ARPA Assenza GHOO¶XQLYHUVLWjH degli enti di ricerca DOO¶LQWHUQR GHOO¶RVVHUYDWRULR sulla biodiversità

Quali opportunità possiamo individuare?

Patrimonio di conoscenza degli Enti di Ricerca

La regione Sicilia ha istituito il registro delle eredità immateriali della tradizione

Implemento di esperienze di stima della popolazione faunistica di alcune specie

Possibilità di rendere produttivi alcuni aspetti della biodiversità

Quali minacce possiamo individuare?

Mancato trasferimento generazionale Rischio di perdita della trasmissione del sapere

pagina 7

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


PRIORITÀ 4 - Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi dipendenti dall'agricoltura e dalle foreste FOCUS AREA 4.a ± Salvaguardia, ripristino e miglioramento della biodiversità, tra l'altro nelle zone Natura 2000 e nelle zone agricole di alto pregio naturale, nonché dell'assetto paesaggistico dell'Europa Focus sulle aree

di maggior pregio naturalistico

FABBISOGNI Quali azioni concrete?

Ridurre gli impatti negativi GHOO¶DJULFROWXUD sulla biodiversità

Mantenere/diffondere e implementare pratiche sostenibili nei sistemi agricoli e forestali Necessità di essere più specifici

QUALI PRATICHE?

Sistema di incentivi per O¶LQWURGX]LRQH della selvicoltura naturalistica nelle proprietà pubbliche e private HO¶LQWURGX]LRQHGL tecniche di esbosco sostenibile

Riduzione uso di fitofarmaci o pesticidi più tossici e dannosi su fauna e ambiente

Incentivi DOO¶XWLOL]]RGL tecniche agricole per ridurre il disturbo GHOO¶DYLIDXQD

Incentivare gli agricoltori al (AZIONE) mantenimento della rete viaria confinante con la superficie aziendale, (es. ripulitura erbe infestanti, ripulire i canali di scorrimento delle acque) con sistemi ecocompatibili

Preservare e valorizzare le aree agricole ad alto valore naturale anche al fine di Contrastare l'abbandono dell'attività agricola

Estensione e ampliamento GHOO¶LQWHUYHQWR integrato tra le misure 213 e 214

Comprensorio corilicolo Esperienza in provincia di Messina

Rafforzare O¶DSSURFFLR territoriale allo sviluppo rurale

Valorizzare le peculiarità del territorio e del ruolo multifunzionale dell'agricoltura e delle foreste Fabbisogno valido per tutte le focus area «ambientali»

pagina 8

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


PRIORITÀ 4 - Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi dipendenti dall'agricoltura e dalle foreste FOCUS AREA 4.a ± Salvaguardia, ripristino e miglioramento della biodiversità, tra l'altro nelle zone Natura 2000 e nelle zone agricole di alto pregio naturale, nonché dell'assetto paesaggistico dell'Europa

FABBISOGNI

Quali azioni concrete?

Difesa degli elementi che caratterizzano il paesaggio agricolo della regione Recuperare la funzionalità e l'integrità delle componenti paesaggistiche (nella pianificazione paesaggistica, territoriale e urbanistica)

Azione di recupero di strutture quali casolari e abbeveratoi abbandonati

(Conservare e valorizzare la biodiversità di interesse agrario e forestale); (AZIONI) incentivando azioni mirate alla conservazione

Banca dati del germoplasma attuale misura 214/2a

e diffusione di germoplasma, sia vegetale che animale, compreso il mantenimento delle specie e delle razze in via di estinzione

Sviluppare e consolidare le reti di soggetti pubblici e privati che si occupino della conservazione e valorizzazione della biodiversità

Incentivare interventi di bonifica ambientale

Rete delle banche del germoplasma creazione, consolidamento e messa a sistema

Organizzazione di campagne straordinarie di rimozione dei rifiuti in contesti agroambientali di interesse pagina 9

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


PRIORITÀ 4 - Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi dipendenti dall'agricoltura e dalle foreste FOCUS AREA 4.a - Salvaguardia e ripristino della biodiversità, tra l'altro nelle zone Natura 2000 e nelle zone agricole di alto pregio naturale, nonché dell'assetto paesaggistico dell'Europa

FABBISOGNI Quali azioni concrete?

Incentivare l'innovazione di prodotto e di processo con refluenze agro-ambientali (es agricoltura di precisione)

Promuovere la conoscenza delle popolazioni faunistiche autoctone selvatiche

Ricerca e trasferimento tecnologico

Azioni di stima delle popolazioni

Investimenti diretti ad accrescere il pregio ambientale degli ecosistemi forestali

(AZIONE) Manutenzione e ripristino della salute e vitalità degli ecosistemi forestali. Ricostituzione dei boschi danneggiati

pagina 10

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


PRIORITÀ 4 - Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi dipendenti dall'agricoltura e dalle foreste FOCUS AREA 4.a - Salvaguardia e ripristino della biodiversità, tra l'altro nelle zone Natura 2000 e nelle zone agricole di alto pregio naturale, nonché dell'assetto paesaggistico dell'Europa

FABBISOGNI

Quali azioni concrete?

Promuovere interventi volti al recupero, alla valorizzazione e alla tutela del paesaggio rurale delle Isole minori,

con (AZIONI) mirate alla valorizzazione dei prodotti tipici e dei valori culturali; al recupero dei sistemi agricoli a terrazze e dei

muretti a secco; incentivare pratiche agronomiche sostenibili volte a contrastare il dissesto idrogeologico

Salvaguardare la diversità e le connessioni ecologiche nelle aree ad agricoltura produttiva nonché nelle aree periurbane

Azione trasversale su priorità 4 e 5 Diffusione di BCA e CGO in termini di informazione e formazione Comunicazione e formazione

pagina 11

Incontro tematico: Attività agricola e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale Palermo, 20 novembre 2013


Il progetto Capacity SUD sviluppa il tema del rafforzamento della capacitĂ istituzionale nella programmazione e gestione dei Fondi strutturali 2014-2020 seguici sul portale capacitaistituzionale.formez.it entra nella community Competenze in rete per Capacity SUD per condividere informazioni ed esperienze

seguici!

segui il Blog Funzionario 2020 per approfondire i temi oppure iscriviti alla newsletter CapacitĂ Istituzionale 2020 per tenerti aggiornato

ci trovi anche su


_

capacitaistituzionale.formez.it

Profile for Formez PA

Report WS Biodiversità 20.11.13  

Il report sintetico del Workshop "Attività agricole e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale", organizzato il...

Report WS Biodiversità 20.11.13  

Il report sintetico del Workshop "Attività agricole e salvaguardia della biodiversità, degli habitat e del paesaggio rurale", organizzato il...

Profile for formez
Advertisement