Issuu on Google+

Capacity SUD CAPACITYSUD Capacity SUD

Capacity Sud

Linea A.2 - PROGETTARE Miglioramento dei programmi, dei progetti e della performance

Il progetto Capacity SUD ha la finalità di migliorare la capacità istituzionale delle amministrazioni regionali aiutandole a programmare interventi che rispondano alle loro

esigenze prioritarie e a dotarsi delle competenze, degli strument e delle tecnologie necessarie per la loro efficace attuazione.

• Progettazione come costruzione di servizi per la collettività • Raccordo fra politiche e organizzazioni • Miglioramento della qualità delle politiche e dei servizi


PON GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA ASSE E - CapacitĂ  Istituzionale - Obiettivo Specifico 5.1 Piano FormezPA 2011-2014

Capacity SUD Capacity SUD Linea A.2 - PROGETTARE Miglioramento dei programmi, dei progetti e della performance


La capacità di progettare La Linea A.2 di Capacity SUD, progetto realizzato da Formez PA che rientra tra le iniziative del Dipartimento della Funzione Pubblica finalizzate ad accrescere la capacità amministrativa e istituzionale della PA, ha come obiettivo lo sviluppo delle competenze e della qualità della progettazione degli interventi di politiche pubbliche relative ai PO regionali e lo sviluppo di competenze per il miglioramento organizzativo, gestionale e di apprendimento collaborativo. È stata intitolata “PROGETTARE” perché vuole richiamarsi all’etimologia del termine progetto: “qualcosa che si spinge in avanti, verso una visione futura: progettare è proiettare se stessi e la propria immaginazione verso altri tempi, altri luoghi, altre situazioni. Progetto è ciò che si ha intenzione di fare in avvenire” (Vocabolario Gabrielli). Le attività che proponiamo vogliono sviluppare le capacità delle persone impegnate nelle Amministrazioni a progettare strategie della futura programmazione, interventi su politiche e servizi pubblici, azioni di miglioramento organizzativo e gestionale del ciclo delle politiche. Si fondano su processi collaborativi che includono nella progettazione diversi attori e che si realizzano con metodologie partecipative. Lo sviluppo delle attività della linea sono strettamente connesse alle specificità delle amministrazioni destinatarie e alle caratteristiche del contesto in cui esse operano. Le metodologie proposte sono calibrate in base alle domande, contrattate e, quando occorre, modulate in corso d’opera. Nel corso dell’evento lancio del Progetto è stato presentato l’approccio PPCM (Programme Project Cycle Management) e la metodologia GOPP (Goal Oriented Project Planning) alla base dell’azione della Linea A.2.


L’articolazione e lo sviluppo cronologico della linea Azione A.2.1 –

Progettare le politiche

CapacitySviluppo SUD della cultura del PPCM

Capacity SUD

Capacity SUD Tavoli di lavoro

Capacityregionali SUD Workshop sulla programmazione 2014/2020, metodologie e strumenti di policy design, progettazione Capacity SUD e valutazione

per l’individuazione di priorità di politiche pubbliche e di ambiti di progettazione Capacity SUD

Capacity SUD online Accompagnamento di supporto ai Laboratori tematici

ANALISI DELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE CREAZIONE DEL SISTEMA DI RELAZIONI TERRITORIALE WORKSHOP LABORATORI DI PROGETTAZIONE

INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI DI MIGLIO

ACCOMPA

MAG

APR

MAR

FEB

GEN

DIC

NOV

OTT

SETT

AGO

2012

LUG

GIU

MAG

APR

MAR

AZIONE A.2.2

AZIONE A.2.1

Capacitytematici SUD Laboratori di policy design, progettazione e valutazione partecipata

201


Azione A.2.2 –

Progettare lo sviluppo organizzativo

CapacityProgetti SUD mirati per il miglioramento del ciclo di programmazione e di gestione Capacity SUD Capacity SUD Workshop Capacity SUD per l’individuazione di priorità, Azioni strategie d’intervento e ambiti di progettazione Capacity SUD

per il coinvolgimento attivo delle PA nella definizione di progetti di miglioramento Capacity SUDorganizzativo e gestionale

Capacity SUD

Laboratori territoriali di progettazione e azioni di miglioramento

Capacity seminari, SUD Workshop, affiancamento consulenziale a distanza di cooperazioneorganizzativa e di integrazione fra gli attori

ORAMENTO

AGNAMENTO AI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO

SETT

AGO

2014

LUG

GIU

MAG

APR

MAR

FEB

GEN

DIC

NOV

OTT

SETT

AGO

LUG

GIU

13


Le attività e le metodologie previste dalla linea Analisi degli stakeholder. Un’analisi dei portatori di interesse per coinvolgere gli attori di maggiore rilevanza nel territorio di riferimento in occasione dei Laboratori di progettazione e degli altri momenti partecipativi. Creazione del sistema di relazioni territoriale. Attività che prende avvio con l’ organizzazione di Task Force regionali, le quali hanno il principale obiettivo di seguire le attività sui territori e di porsi come riferimento per la loro realizzazione. Si sviluppa con la creazione di reti di amministrazioni e di persone che danno il loro contributo al Progetto in un’ottica di sistema. Workshop. Strutturati in moduli di due giornate hanno la finalità di individuare le criticità e le opportunità dei territori oltre agli ambiti di intervento sui quali sviluppare la progettazione. Si avvarranno dell’approccio PPCM (Programme Project Cycle Management) e di metodologie partecipative quali GOPP (Goal Oriented Project Planning) e analisi SWOT partecipata. Laboratori di progettazione. Sono percorsi di progettazione che si avvalgono di diverse metodologie, realizzando Workshop di approfondimento, eventi di tipo partecipativo, analisi desk, focus group. Attraverso attività specifiche di accompagnamento online arriveranno alla definizione di progetti, di interventi specifici, di azioni di politica pubblica. Promozione dei Progetti di miglioramento. Un processo di promozione delle attività di sviluppo organizzativo presso le amministrazioni e di individuazione delle aree di miglioramento delle amministrazioni attraverso l’ascolto e la partecipazione attiva dei loro protagonisti. Progetti di miglioramento. Attività di accompagnamento consulenziale mirato alle amministrazioni che aderiscono all’azione, finalizzato specificamente allo sviluppo del ciclo di gestione delle loro politiche.

Le metodologie partecipative aprono uno spazio di confronto. Attraverso la discussione emergono i problemi e si partecipa all’elaborazione delle relative soluzioni.


CONTATTI Linea A.2 - PROGETTARE

Capacity SUD

capacitysud_progettare@formez.it capsud_progettare.info@formez.it tel: 070 67956246 fax: 070 666287

STAFF DI LINEA

Capacity SUD Elena Tropeano

Responsabile di Linea

Anna Pina Cuccurullo

Donatella Spiga Francesca Piano Fabiana Cocco Patrizia Murru Alice Fanni Alberto Valtellino

Per seguire le attivitĂ  sui territori sono state organizzate Task Force regionali. I referenti saranno indicati nei programmi delle singole iniziative.


Capacity SUD CAPACITYSUD Capacity SUD

Pubblicazione realizzata con il cofinanziamento dell’Unione Europea e con il contributo di PON GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA ASSE E - Capacità Istituzionale - Obiettivo Specifico 5.1

Capacity SUD Linea A.2 - PROGETTARE

capacitysud_progettare@formez.it capsud_progettare.info@formez.it tel: 070 67956246 fax: 070 666287


Capacity SUD - Linea A.2 PROGETTARE