__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

anno II N. 1 Gen|feb 2021

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 1

05/02/21 07:09


con eleganza a qualsiasi ambiente, sia appartamento privato che vano scala pubblico. Diverse varianti di colore consentono inoltre un ottimo coordinamento con l’ambiente. Che si tratti di scale dritte, scale curve o strutture esterne, un modello coordinato per ogni esigenza! PIATTAFORME ELEVATRICI Realizza i tuoi progetti in autonomia. Per le persone con disabilità, questo significa prima di tutto un ambiente privo di barriere. Che si tratti di una soluzione mobile o di adattamento individuale alle condizioni strutturali, saremo lieti di consigliarvi in ​​dettaglio sui settori di applicazione dei vari modelli.

MONTACARICHI Liftex esiste dal 1 settembre 1999, periodo durante il quale abbiamo ampliato in modo sostenibile la nostra posizione nella fornitura e installazione di montacarichi e montascale. Siamo orgogliosi della nostra storia aziendale, dei nostri prodotti e soprattutto delle intense relazioni con i clienti che si sono sviluppate in questo periodo.

Distinguiamo tre differenze fondamentali tra montacarichi: montacarichi piccoli, montacarichi semplificati e montacarichi con accompagnatori, l’obiettivo di tutti e tre i prodotti è trasportare carichi da un livello all’altro.

Con molta gioia e motivazione affrontiamo le sfide del futuro, nelle quali vorremmo annoverarvi tra i nostri clienti. MONTASCALE Le nostre piattaforme elevatrici si adattano

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 2

Sponsor Ufficiale UF Gargazon Liftex

05/02/21 07:09


N

asce Floorballmania Shop, per tutti gli appassionati del floorball, i nostri comics ormai hanno raggiunto ogni angolo del Floorball giocato e le richieste sono state tantissime.

F

loorballmania Shop is born, for all Floorball fans, our comics have now reached every corner of the Floorball played and the requests have been many.

Per questo abbiamo pensato di lanciare una nostra linea di prodotti dedicata ai nostri comics.

This is why we decided to launch our own line of products dedicated to our comics.

Tutti i prodotti sono personalizzabili, basta inviare una vostra fotografia e trasformeremo in un bellissimo comics con fumetto, esclusivamente per voi.

All products are customizable, just send a photograph of you and we will transform into a beautiful comics with cartoon, exclusively for you.

Aggiorneremo ogni giorno la pagina shop con prodotti nuovi ed esclusivi.

We will update the shop page daily with new and exclusive products.

Facciamo anche maglie con comics di squadra e per l’intera formazione che gioca.

We also make Tshirts with team comics and for the entire team.

Floorballmania è vicino al Floorball ed a tutti i suoi atleti, aspettiamo i vostri messaggi, per questa nuova avventura.

Floorballmania is close to the Floorball and all its athletes, we look forward to your messages for this new adventure.

INFO floorballmaniatv.com

Direzione, Redazione e Amministrazione Via Borgomasino 37, 00123 Roma Direttore Responsabile Gianluca Montebelli Direttore Editoriale Emanuela Blanchi Caporedattore Dario Falchi Redattori Martina Falchi, Vito Adragna Progetto Grafico Flavia Aliverti Comics Stefano Crotti

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 3

05/02/21 07:09


LA FAVOLA DEI

SUPEREROI

C'

era una volta, in un giorno non molto lontano, in una città del mondo, viveva una famiglia normalissima con un padre che con molta fatica, cercava di portare avanti

la sua famiglia. Il lavoro era ripreso e la vita stava tornando pian piano alla normalità, il mondo era da poco uscito da un incubo infernale. Il figlio, tornato da scuola, fa quello che fanno tutti i ragazzi, dopo aver mangiato e fatto un riposino, si mette nella sua camera a fare i compiti assegnati. Dopo i compiti una partita con gli amici, poi di corsa a casa, un bagnetto e poi a nanna. Qui però succede qualcosa di magico il papà tornato dal lavoro, seppur molto stanco, va in camera del figlio per la buonanotte, ma il ragazzo chiede al padre di raccontargli una favola di supereroi per addormentarsi. Il padre preso alla sprovvista, ci pensa un pochino e poi dice al figlio: Ok figliolo preparati ti racconterò una favola mozzafiato. E cominciò. Erano anni bui, ma così bui che il sole faticava ogni giorno ad alzarsi dal letto, la luna prima di coricarsi cercava di svegliare il sole, le stelle facevano baccano, ma il sole era sempre più pigro. Poi di punto in bianco eccolo qui, con tutta la sua maestosa grandezza che si issa in cielo illuminando tutto il mondo. Sembrava tutto molto regolare nulla di strano, ma proprio in quel momento l'aria cominciava a cambiare e la gente che prima a pieni polmoni respirava la propria vita, comincia a chiudersi in casa, c'era un mostro in giro che le attaccava e non le lasciava più, sin quando non le vedeva esamine a terra, a volte senza vita. La gente pregava Dio, cercava in lui l'aiuto e la salvezza, cercava qualcuno che li potesse far tornare alla vita di tutti i giorni. Dio rispose presente alle preghiere della gente e mandò a combattere per lui un esercito di eroi, anzi di supereroi che giorno dopo giorno si batterono con veemenza sino al costo della loro stessa vita. Una battaglia aspra si stava combattendo e la gente si

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 4

stringeva intorno ai nuovi supereroi, per aiutarli a vincere la battaglia. Era passato oltre un anno dal giorno della loro prima battaglia, il mostro era quasi battuto, stava mollando, aveva provato l'ultimo colpo di coda, ma non gli era riuscito, ormai l'esercito di supereroi aveva capito come affrontarlo e non gli avrebbero più permesso di far del male alla loro gente, al costo della loro stessa vita. Qui il bambino che stava per addormentarsi, con gli occhi socchiusi e con la voce stanca, disse al papà " Papà ma chi sono quelli che hanno battuto il mostro? Sono gli Avengers? Il Mostro, come si chiamava? ". Il papà rispose no figlio mio non erano gli Avengers, questi erano molto più forti. Il Bambino allora chiese nuovamente al padre, prima di addormentarsi, chi fossero e come si chiamassero questi supereroi. Il bambino a quel punto dormiva sognando solo cose belle, il papà con gli occhi lucidi, ricordando quel periodo bruttissimo che lui stesso aveva vissuto e che gli aveva portato via i suoi amici più cari, guardando fuori la finestra una splendida luna disse:  "Grazie Eroi grazie angeli di Dio, non dimenticherò mai i vostri sacrifici, a mio figlio racconterò sempre la favola dei Supereroi che hanno battuto il mostro Covid pagando con la loro stessa vita, per salvare la nostra". Buonanotte Luna, Buonanotte figlio mio, Buonanotte Eroi.

GRAZIE.

05/02/21 07:09


THE TALE OF

SUPERHEROES

O

nce upon a time, in a day not far away, in a city in the world, there lived a very normal family with a father who, with great difficulty, tried to carry on his family. Work had resumed and life was slowly returning to normal, the world had just emerged from a hellish nightmare. The son, back from school, does what all the boys do, after having eaten and taken a nap, he goes to his room to do his assigned homework. After homework, a game with friends, then running home, a bath and then to bed. Here, however, something magical happens. The father returned from work, although very tired, goes to his son's room for goodnight, but the boy asks his father to tell him a superhero story to fall asleep. The father taken aback, thinks about it a little and then says to his son: Ok son get ready I will tell you a breathtaking story. And it began. Those were dark years, but so dark that the sun struggled every day to get out of bed, the moon tried to wake the sun up before going to bed, the stars were making noise, but the sun was getting lazier. Then out of the blue here it is, with all its majestic grandeur that rises into the sky illuminating the whole world. It all seemed very regular, nothing strange, but just at that moment the air began to change and the people who first breathed their lives at full lungs, began to close themselves in the house, there was a monster around that attacked them and did not he left them no more, until he saw them examined on the ground, sometimes lifeless. People prayed to God, sought help and salvation in him, looked for someone who could make them return to everyday life. God answered the people's prayers present and sent an army of heroes to fight for him, indeed superheroes who, day after day, fought vehemently up to the cost of their own lives. A bitter battle was being fought and people were rallying around the new superheroes, to help them win the battle. It had been over a year since the day of their first battle, the monster was almost beaten, he was giving up, he had tried the last blow of the tail, but he had not succeeded, by now the army

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 5

of superheroes had understood how to face him and they would not more allowed to harm their people, at the cost of their own lives. Here the child who was about to fall asleep, with half-closed eyes and a tired voice, said to his father "Dad but who are those who beat the monster? Are they the Avengers? The Monster, what was his name?". Dad replied no, my son, they weren't the Avengers, they were much stronger. The Child then asked his father again, before falling asleep, who these superheroes were and what they were called. The father replied thus: My son, sleep peacefully because as long as they are there, you will be fine and you will not have to worry about anything, however my son the name of the monster was Covid 19, the superheroes were instead the Nurses and the medical staff, who with their coats , goggles, gloves and mask, have won the battle for us. God knew he could trust them, he didn't send anyone else, he knew they would win. At that point the child slept dreaming only of beautiful things, the father with tears in his eyes, remembering that very bad period that he himself had lived and that had taken away his closest friends, looking out the window at a splendid moon said: "Thank you Heroes thank you angels of God, I will never forget your sacrifices, I will always tell my son the tale of the Superheroes who beat the Covid monster by paying with their own life, to save ours". Goodnight Moon, Goodnight my son, Goodnight Heroes.

THANK YOU.

05/02/21 07:09


LA RIPRESA POST COVID Risponde Martina Falchi portiere dei Black Lions

L

a ripresa è vicina e come dicono i più esperti, si vede la luce in fondo al tunnel, non sappiamo esattamente quando sarà il momento esatto della partenza dei Campionati, ma dobbiamo farci trovare pronti. Quanto sarà difficile ricominciare e quanto sarà difficile ripartire, sono alcune delle tante incognite che molte squadre hanno in testa. In molti avranno problemi di fiato di resistenza fisica e magari qualcosa da smaltire, ma ci saranno anche quelli che, in questo periodo di chiusura, hanno avuto a che fare con il Covid 19. Una di queste squadre, probabilmente la più colpita, sono i Black Lions e siamo andati da loro per capire quali strascichi fisici possa lasciare un’esperienza simile.  Ovviamente i sintomi non sono gli stessi per tutti e non volendo violare la privacy di nessuno dei giocatori Positivi, ho chiesto a mia figlia, Martina Falchi portiere Black Lions e della Nazionale Italiana Senior Femminile di Floorball, di parlare di quello che è successo e di quello che succede dopo.

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 6

THE POST COVID RECOVERY Replies Martina Falchi Black Lions’ goalkeeper

W

e are close to the solution and as the most experienced say, you can see the light at the end of the tunnel, we don’t know exactly when the exact moment of the start of the Championships will be, but we must be ready. How difficult it will be to start over, how difficult it will be to start again, are some of the many unknowns at the moment, which many teams have in mind. Many will have breathlessness problems of physical endurance and maybe something to dispose of, but there will also be those who, in this period of closure, have had to deal with Covid 19. One of these teams, probably the most affected, are the Black Lions and we went to them to understand what physical aftermath such an experience can leave. Obviously the symptoms are not the same for everyone and not wanting to violate the privacy of any of the Positive players, I asked my daughter, Martina Falchi goalkeeper

05/02/21 07:09


Black Lions and the Italian Senior Women’s Floorball National Team, to talk about what happened and what happens next.

Ciao Martina e grazie di aver accettato la nostra intervista. Voi Black Lions avete avuto uno scontro molto forte col Covid 19, alla fine avete ottenuto la vostra vittoria, che momenti sono stati? Ciao FloorballMania e grazie a voi per avermi intervistato. Essendo un nuovo virus non ricevevo molti consigli da parte di Asl, mi dissero di non fare assolutamente sforzi e di rimanere chiusa in cameretta limitando l’utilizzo del bagno, dato che ne abbiamo solo 1. Gli unici modi per intrattenermi sono state le videochiamate, la PlayStation e la Yoga. Quindi si confermo, sono stati momenti molto duri, oltre che per la preoccupazione, per la lontana dagli affetti più cari. Tu sei stata una delle prime a scoprire la tua positività, ci racconti i tuoi sintomi, cosa sentivi dentro di te? Raccontaci quei momenti. I primi 7 giorni sono stata maluccio, avevo emicranie, leggera tosse, mal di ossa molto forte, mal di stomaco e freddo costante. Lentamente sono iniziati a svanire i dolori, per il restante dei giorni rimase solo stanchezza e mal di ossa.  Dopo quanto tempo sei risultata negativa? Cosa ti è stato dato per contrastare il virus?  Dopo 38 giorni finalmente sono risultata negativa , sono stata una delle prime e l’ultima della mia squadra. Per contrastare il virus mi sono stati dati integratori e la tachipirina in caso di necessità.  Finita la convalescenza, torni libera e da quello che sappiamo, non vedevi l’ora di ricominciare gli allenamenti, ma... Succede qualcosa dentro di te, ci dici cosa ti è successo?  Entusiasta all’idea di ricominciare ad allenarmi mi sono cambiata e sono corsa nella palestra di casa; ma da subito ho riscontrato problemi fisici. Non riuscii ad allenarmi perché come praticavo un qualsiasi esercizio mi girava la testa, avevo il fiato corto, mi prendeva la tachicardia e accusavo una sensazione di bruciore ed un senso di schiacciamento ai polmoni che limitava, e limita tutt’ora, le mie abilità sia per attività anaerobica che aerobica. Ultimamente le cose vanno sempre meglio e spero di riprendere al più presto!! 

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 7

Hi Martina and thank you for accepting our interview. You Black Lions had a very strong fight with Covid 19, in the end you got your victory, what moments were that? Hi FloorballMania and thanks to you for interviewing me. Being a new virus, I did not receive much advice from ASL, they told me not to make any effort and to remain closed in the bedroom limiting the use of the bathroom, since we only have 1. The only ways to entertain myself were video calls, the PlayStation and the Yoga. So I confirm, they were very hard times, as well as for concern, for the distance from the dearest affections. You were one of the first to discover your positivity, tell us your symptoms, what did you feel inside you? Tell us those moments. The first 7 days I was sickly, I had migraines, slight cough, very severe bone pain, stomach pain and constant cold. Slowly the pains began to fade, for the rest of the days there was only tiredness and aching bones. How long did it take for you to test negative? What was given to you to fight the virus? After 38 days I finally tested negative, I was one of the first and last of my team. To combat the virus, I was given supplements and tachipirina in case of need. After your convalescence, you come back free and from what we know, you couldn’t wait to start training again, but ... Something happens inside you, can you tell us what happened to you? Enthusiastic about the idea of ​​starting to train again, I changed and ran to the home gym; but I immediately encountered physical problems. I was unable to train because as I practiced any exercise my head was spinning, I was short of breath, I got tachycardia and I accused a burning sensation and a sense of crushing in the lungs that limited, and still limits, my skills both for anaerobic and aerobic activity. Lately, things are getting better and better and I hope to resume soon! This burning and this fatigue you are talking about, after how much training time does it show? And when does it last? At the beginning the fatigue came immediately and lasted for about 10 minutes, while now I feel this disorder in a more mild way and it disappears within a minute of rest. I talked to my doctor asking why all this and he replied that these are the after-effects of the virus and that everyone reacts differently. I know that you will do specific workouts, to recover a part of your athletic training, in percentage how much do you think you can recover?

05/02/21 07:09


Questo bruciore e quest’affaticamento di cui stai parlando, dopo quanto tempo di allenamento si palesa? E quando dura? All’inzio l’affaticamento arrivava immediatamente e durava per all’incirca 10 minuti, mentre ora accuso questo disturbo in maniera più lieve e svanisce nel giro di un minuto di riposo. Ho parlato al mio medico chiedendo il perché di tutto ciò ed ha risposto che questi sono i postumi del virus e che ognuno reagisce in maniera diversa.  So che farete degli allenamenti specifici, per recuperare una parte della vostra preparazione atletica, in percentuale quanto pensi si possa recuperare? Leggevo che il recupero non è totale ma parziale per i primi tempi. Io spero che questi allenamenti specifici mi facciano recuperare il prima possibile arrivando almeno ad un 75% delle mie abilità iniziali. Per quanto riguarda la squadra spero almeno ad un recupero medio del 70% permettendoci di fare un campionato come si deve. Come pensi si sia comportata la dirigenza delle tua società durante il vostro periodo buio?  La dirigenza Black Lions è stata la prima ed unica società ad affrontare una cosa del genere, si è trovata in una situazione insolita e molto spiacevole. Io dalla mia cameretta sentivo mio padre con Concetta Anzalone chiamarsi praticamente ad ogni ora, o forse anche meno, per aggiornate tutti i dati da mandare ad Asl tramite mail e telefonate. Per ogni tampone positivo e negativo la società inviava alle rispettive autorità una mail con allegato nome e cognome dell’atleta aggiungendo, in alcuni casi, anche i propri familiari.  In aggiunta a tutto questo stress, causato dai protocolli da seguire e dal dolore di questa situazione, non sono mancate le inutili e sterili chiacchere delle persone, che hanno causato solo ulteriori problemi con le loro bugie.  Non considerando queste mie ultime affermazioni appellandomi al detto che mio padre mi ripete sempre per affrontare la quotidianità, ovvero che “il riso abbonda nella bocca degli stolti”, aggiungo che le autorità alla fine di tutto ciò, si sono complimentate con la dirigenza per la precisione del lavoro svolto.  Il Presidente Concetta Anzalone ci ha riferito che i Black Lions, qualora vi sia la possibilità, faranno un raduno in estate per recuperare il tempo perso con qualche amichevole di lustro, pensi che un raduno sia utile a tutti?  Penso che il raduno sia una cosa fondamentale dopo tutta

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 8

I read that the recovery is not total but partial for the first few times. I hope that these specific workouts will make me recover as soon as possible reaching at least 75% of my initial skills. As for the team, I hope for at least an average recovery of 70% allowing us to have a championship as it should be. How do you think your management behaved during your dark period? The Black Lions management was the first and only company to deal with this, it found itself in an unusual and very unpleasant situation. From my bedroom I heard my father with Concetta Anzalone calling himself practically every hour, or perhaps even less, to update all the data to be sent to ASL by email and phone calls. For each positive and negative buffer, the company sent an email to the respective authorities with the athlete’s name and surname attached, adding, in some cases, their family members. In addition to all this stress, caused by the protocols to follow and the pain of this situation, there was no shortage of useless and sterile chattering from people, which only caused further problems with their lies. Not considering these last statements of mine, appealing to the saying that my father always repeats to me to face everyday life, namely that “laughter abounds in the mouth of fools”, I add that the authorities at the end of all this, congratulated the management for the accuracy of the work performed. The President Anzalone Concetta, told us that the Black Lions, when there is the possibility, will make a meeting in the summer to make up for lost time with some friendly matches, do you think a meeting is useful for everyone? I think the rally is a fundamental thing after all this situation. We need to train together as much as possible, to recover our game and to strengthen the bond of the group even more. As for the friendlies, nothing has been reported to us yet. Speaking of your team, we ask you two questions, one on the women’s captain and one on the senior Campo Grande where you defend the goalposts with Elena Beccia and Alessandro Feliciangeli. What championship will the women’s team be? For the big field, give me an opinion on the captains, Troia Alessio and Martin Lara and above all which championship will be yours? How is Feliciangeli growing? And Elena Beccia which goalkeeper is in your opinion? The women’s championship will be very tough from a

05/02/21 07:09


questa situazione. Abbiamo bisogno di allenarci insieme il più possibile, di recuperare il nostro gioco e di rafforzare ancora di più il legame del gruppo. Per quanto riguarda le amichevoli ancora non ci è stato riferito nulla.  Parlando della tua squadra ti facciamo due domande una sulla femminile dove sei capitano ed una sulla senior Campo Grande dove difendi i pali con Elena Beccia e Alessandro Feliciangeli. Che Campionato sarà quello della squadra femminile? Per il campo grande dammi un giudizio sui capitani, Troia Alessio e Martin Lara e soprattutto che Campionato sarà il vostro? Come sta crescendo Feliciangeli? Ed Elena Beccia che portiere è secondo te?  Il campionato della femminile sarà molto duro sotto l’aspetto fisico, abbiamo subito perdite inaspettate che hanno destabilizzato un pò il tutto. Abbiamo acquisito nuove ragazze come Gaia Stella e Lucrezia Palmisano che potranno aiutarci dopo un graduale inserimento e, verrano integrate alla rosa, anche le giovanissime Aurora, Lavinia ed Animata.  Per quanto riguarda i 2 capitani della squadra campo grande non potrei che dire solo cose belle.  Alessio e Martin hanno 2 caratteri totalmente diversi uno è espansivo ed istintivo mentre l’altro più introverso e calcolatore, nonostante ciò riescono entrambi a gestire alla perfezione la squadra aiutandosi a vicenda quando necessario.  Alessandro Feliciangeli l’ho sempre chiamato il mio pupillo, cresce a vista d’occhio migliorando sempre di più.  Per Elena prevedo un grande futuro, sono entusiasta di difendere la porta con lei sia per la tecnica e la bravura che possiede sia per la grande amicizia che c’è tra di noi.  Grazie mille per la tua disponibilità, ti auguriamo di riprenderti in fretta e di rivederti insieme alla tua squadra di nuovo in campo a ruggire. Grazie mille a voi, non vedo l’ora di scendere di nuovo in campo!

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 9

physical point of view, we suffered unexpected losses that destabilized everything a bit. We have acquired new girls such as Gaia Stella and Lucrezia Palmisano who will be able to help us after a gradual insertion and the very young Aurora, Lavinia and Animata will also be integrated into the squad. As for the 2 captains of the big field team, I could only say good things. Alessio and Martin have 2 totally different characters, one is expansive and instinctive while the other is more introverted and calculating, despite this they both manage to perfectly manage the team, helping each other when necessary. Alessandro Feliciangeli I have always called him my protégé, he grows visibly improving more and more. For Elena I foresee a great future, I am excited to defend the goal with her both for the technique and skill she possesses and for the great friendship that exists between us. Thank you very much for your availability, we wish you to recover quickly and to see you again with your team back on the pitch roaring. Thanks a lot to you I can’t wait to take the field again!

05/02/21 07:09


H

C

iao a tutti i lettori di Floorballmania Magazine!! Mi presento sono Stefano, molti di voi mi conoscono dai campi di floorball, prima di Algund e adesso di SSV Bozen nonché preparatore dei portieri della Nazionale italiana U19. Ho iniziato a fare i comics durante il periodo di lockdown in cui, più o meno tutti, cercavano qualcosa per tenersi occupati per non impazzire nella routine quotidiana. Sfogliando le immagini di floorball su instagram, ho cominciato a pensare che forse poteva essere divertente elaborarle e metterci un fumetto con una battuta divertente. Per uno dei primi comics, ho usato un’immagine di uno dei miei portieri della Nazionale U19 e SSV Bozen, Matteo Fellet, durante la pausa tra un tempo e l’altro, di una partita del campionato CG U16 austriaco, a cui partecipavamo con una compagine composta da giocatori provenienti da tutte le squadre dell’Alto Adige; il tema era la “solitudine dei portieri” e il comics è riproposto tra quelli di seguito che ho selezionato per la rivista. Da li è partito tutto! Un giorno mi contatta Dario, il quale mi propone di fare un qualcosa insieme. In pratica fare una rubrica di comics per la rivista di Floorballmania Magazine; è nato tutto così, per caso. Ne sono molto contento perché ho conosciuto meglio Dario ed è nata una bellissima amicizia che si è consolidata nel tempo. Abbiamo fatto trasmissioni webradio, scambi di idee e ciliegina sulla torta, una trasferta come inviati di Florballmania a Zurigo alla Champions Cup Svizzera. INDIMENTICABILE ….

ello to all Floorballmania Magazine readers !! I am Stefano, many of you know me from the floorball fields, before Algund and now of SSV Bozen as well as goalkeeper trainer of the Italian U19 national team. I started doing comics during the lockdown period in which, more or less everyone, was looking for something to keep busy so as not to go crazy in the daily routine. Browsing through the floorball images on instagram, I began to think that maybe it could be fun to process them and put a comic with a funny joke. For one of the first comics, I used an image of one of my national team U19 and SSV Bozen goalkeepers, Matteo Fellet, during the inter-halftime break of an Austrian CG U16 championship match, in which we participated with a team made up of players from all the South Tyrolean teams; the theme was the “loneliness of the goalkeepers” and the comics is repeated among those below that I have selected for the magazine. From there it all started! One day Dario contacts me, who suggests that I do something together. Basically doing a comics column for Floorballmania Magazine; it all started by chance. I am very happy because I got to know Dario better and a beautiful friendship was born that has been consolidated over time. We did web radio broadcasts, exchanges of ideas and the icing on the cake, a trip as Florballmania envoys to Zurich at the Swiss Champions Cup. UNFORGETTABLE….

Thanks again, Dario and come on Floorball!!!

Grazie ancora Dario e forza Floorball!!!

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 10

05/02/21 07:09


A K Š I L E

Á V O N KRUP

S

iamo molto felici di presentarvi questa intervista, perché oggi vi portiamo a conoscere, a dir poco un fuoriclasse. Una stagione, l’ultima, a dir poco perfetta, un attaccante purosangue, uno di quelli che spaventa quando lo hai davanti, uno di quegli attaccanti che un portiere non vorrebbe mai incontrare. Giocatore della Repubblica Ceca, classe 1993, attaccante alta un metro e ottantadue, della squadra del Pixbo. Eletta dalla rivista Innebandy, insieme a Kim Nilsson, l’atleta di floorball più forte del mondo, parliamo di Eliška Krupnová.

Ciao e grazie per aver accettato la nostra intervista. I nostri lettori sono molto curiosi, chi è Eliška Krupnová? Eliška Krupnová è una giocatrice di floorball di 27 anni. Sono nata in Repubblica Ceca ma vivo a Göteborg (Svezia) dove mi sono trasferita circa 5 anni fa per giocare a floorball in Pixbo Wallenstam e studiare chimica / chimica medicinale. Facciamo un po ‘di storia, quando hai iniziato a giocare a Floorball? Ricordi il tuo primo allenamento? Con quale squadra hai iniziato? Ero una bambina molto sportiva e ho provato molti sport tra cui calcio, tennis, ping pong, basket e golf ma un giorno, quando avevo forse 12 anni, ho visto i miei amici giocare a floorball all’aperto. Mi sono unita a loro e mi è piaciuto molto, quindi ho accettato il loro invito a un allenamento ufficiale di floorball. Non ricordo il mio primo allenamento in dettaglio, solo che era una scuola con un pavimento verde :) Da allora mi diverto a giocare a floorball. Detto questo, posso sottolineare il fatto che i miei primi due anni ho giocato con i ragazzi. Il mio primo club si chiamava FBC Marianske Lazne (Marianske Lazne è una piccola città vicino al confine tedesco dove sono nata).

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 11

W

e are very happy to present you this interview, because today we bring you to know, a star player to say the least. One season, the last one, perfect to say the least, a thoroughbred striker, one of those who strike terror when you have him in front of him, one of those strikers that a goalkeeper would never want to meet. Player from the Czech Republic, born in 1993, left attacker and one meter and eighty two cm high, under the Pixbo team. Elected by Innebandy magazinet, together with Kim Nilsson, the strongest floorball athlete in the world we are talking about Eliška Krupnová. Hi and thank you for accepting our interview. Our readers are very curious, who is Eliška Krupnová? Eliška Krupnová is a 27 years old floorball player. I was born in Czech Republic but I live in Gothenburg (Sweden) now where I moved about 5 years ago to play floorball in Pixbo Wallenstam and study chemistry/medicinal chemistry. Let’s do a little history, when did you start playing Floorball? Do you remember your first workout? Which team did you start with? I was a very sporty child and tried many sports including football, tenis, table tennis, basketball and golf but one day, when I was maybe 12y old, I saw my friends playing floorball outside. I joined them and really liked it so I accepted their invitation to an official floorball practice. I do not remember my first practice in detail, just that it was a school hall with a green floor :) I have been enjoying playing floorball since then. With that said, I can highlight the fact that my

05/02/21 07:09


Una stagione, quella passata, da incorniciare che ti è valsa la nomination di migliore al mondo, immaginavi di aver fatto così tanto? Gioco ai massimi livelli ormai da alcuni anni e mantengo i miei standard altissimi. Sono il capitano della nazionale ceca, ero anche il capitano della Pixbo quindi sono consapevole del mio ruolo e della mia importanza. Tuttavia, essere selezionata come il miglior giocatore del mondo è stato molto inaspettato. In 13 anni di questo premio, sei la prima ragazza della Repubblica Ceca a vincere questo titolo, come ti senti? Ora che sei arrivato in cima, sarà difficile ripetere? Hai ricevuto la telefonata o un messaggio dalle altre 10 ragazze nominate? È stato tutto molto inaspettato per me, quindi sono rimasta piuttosto sorpresa quando me l’hanno detto. Mi sento davvero onorata di ricevere questo premio, mi ci sono voluti due giorni per elaborarlo e realizzarlo davvero. Ripeterlo è estremamente impegnativo ma ci proverò. Non proprio, solo dai miei compagni di squadra Ida Sundberg, era terza e Denisa Ratajova che era ottava in quella lista. Cosa ti hanno detto di questo premio nella tua squadra? Come sta andando la stagione quest’anno? La stragrande maggioranza dei miei compagni di squadra e allenatori mi ha inviato subito le loro congratulazioni, quindi è stato molto gentile da parte loro e mi ha riscaldato il cuore.  Questa stagione non sta andando molto bene per noi, non ci comportiamo bene come possiamo / vogliamo e abbiamo perso parecchi punti in classifica, tuttavia è poco dopo metà della stagione quindi c’è ancora molto tempo e, cosa più importante , è lo spareggio che conta. Ora che hai ricevuto questa nomination quali sono i tuoi obiettivi futuri? Il mio obiettivo più vicino è quello di raggiungere un successo di squadra, vincere il campionato svedese con Pixbo Wallenstam e poi vincere una medaglia del campionato del mondo con la mia squadra nazionale. In Italia il movimento femminile è in crescita e voi come gli altri campioni siete visti con grande ammirazione, cosa potreste dire a queste ragazze? Che consiglio daresti per fare bene nel floorball? Sono onorata di essere un’ispirazione per loro e un mo-

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 12

first two years I played with boys. My first club was called FBC Marianske Lazne (Marianske Lazne is a small city close to German borders where I was born). A season, the past one, to be framed that earned you the nomination of the best in the world, did you imagine you had done so much? I have been playing on the highest level for a few years now and keeping my standard really high. I am the captain of the czech national team, I was the captain in Pixbo as well so I have been aware of my role and importance. However, to be selected as the best player in the world was very unexpected. In 13 years of this award, you are the first girl from the Czech Republic to win this title, how do you feel? Now that you have reached the top, will it be difficult to repeat? Did you get the phone call or a message from the other 10 girls named? As I mentioned, it was very unexpected for me so I was pretty surprised when they told me. I feel honored to receive this award really, it took me like two day to process it and truly realize it. To repeat it is extremely challenging but I will try. Not really, only from my teammates Ida Sundberg, she was 3rd and Denisa Ratajova who was 8th in that list. What did they tell you about this award in your team? How’s the season been going This year? The vast majority of my teammates and coaches sent me their congratulations right away so that was very nice from them and warmed my heart. This season is not going very well for us, We do not perform as good as we can/want and lost quite a few points to the table however it is shortly after half of the season so there is still a lot of time and most importantly, it is the play-off that counts. Now that you have received this nomination what are your future goals? My nearest goal is to make a team achievement, win the swedish league with Pixbo Wallenstam and after that to win a medal from the world championship with my national team. In Italy the women’s movement is growing and you like the other champions are seen with great admiration, what could you say to these girls? What advice would you give to do well in floorball?

05/02/21 07:09


dello. Il mio consiglio è di divertirsi giocando a floorball, continuare ad allenarsi e motivare anche le nuove generazioni. Stai in salute! Pixbo - Il Falun è un gioco molto sentito nel campionato maschile, c’è molta rivalità nel campionato femminile? Sì, ci sono alcuni giochi che sono piuttosto rozzi, ma non direi che Pixbo avrebbe un grande rivale. Lara Heini è arrivata nella tua squadra che era il portiere di quella partita, stregata per te Repubblica Ceca-Svizzera, ne hai mai parlato? Cosa è successo in quella partita? La vittoria adesso era tua, ma poi cosa? Ne abbiamo parlato brevemente e molto dopo la partita. È la mia peggiore esperienza con il floorball ed è ancora un argomento delicato per me. Sto cercando di imparare da esso e lasciare che mi renda più forte. Finiamo con una partita, costruiamo una linea di gioco partendo da te, composta dai migliori giocatori che conosci, ovviamente partendo dal portiere. La mia linea sarebbe: il portiere Lara Heini, i difensori Ida Sundberg, Moa Tschöp, gli attaccanti Denisa Ratajova, Corin Rüttimann e io. Tieniti al sicuro ed in salute e buona fortuna!

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 13

I am honored to be an inspiration to them and a role model. My advice to them is to enjoy playing floorball, keep training and motivate new generations as well. Keep healthy! Pixbo - Falun is a very heartfelt game in the men’s championship, is there a lot of rivalry in the women’s league? Yes, there are some games that are pretty rough but I would not say that Pixbo would have one big rival. Lara Heini arrived in your team who was the goalkeeper of that game, bewitched for you, Czech Republic-Switzerland, have you ever talked about it? What happened in that match? Victory was now yours, but then what? We spoke about it just briefly and long after the match. It is my worst floorball experience and it is still a sensitive topic for me. I am trying to learn from it and let it make me stronger. Let’s finish with a game, build a line of play starting from you, made up of the best players you know, obviously starting from the goalkeeper. My line would be: goalkeeper Lara Heini, defenders Ida Sundberg, Moa Tschöp, forwards Denisa Ratajova, Corin Rüttimann and me. Keep safe and good luck!

05/02/21 07:09


Q

uesta partenza avrebbe buttato giù anche il più degli ottimisti, ma non un sognatore come Dario Falchi e come la sua famiglia. Rimboccate le maniche è cominciata la promozione del floorball nelle scuole, che hanno fatto da volano, settimana dopo settimana i giocatori sono cominciati ad aumentare permettendoci di chiudere il primo hanno con 27 ragazzi. I Black Lions erano diventati una realtà, quel sogno così strano cominciava

a prendere forma. Da lì in poi i numeri sono sempre aumentati, la squadra ha cominciato a vincere e togliersi le sue soddisfazioni, i Leoni neri hanno raggiunto il podio nazionale con la senior Femminile e Under 19, play off due volte in tre Campionati nazionali di campo piccolo, sono diventati protagonisti in questi campionati ed hanno dato al floorball degli ottimi talenti. Oggi i Black Lions sono una realtà concreta del panorama Italiano conosciuti e apprezzati, non da tutti, continuano la loro crescita tracciando la loro strada giorno dopo giorno, anno dopo anno. Sono stati 6 anni vissuti con grande intensità sino ad aver vinto la loro più grande battaglia quella del 2020 col Covid 19, una partita durata 40 giorni, ma che con grande dignità i Black Lions si sono giocati sino alla vittoria finale. In questi anni i Leoni neri hanno dovuto affrontare molte situazioni e situazioni drammatiche, ma ne sono usciti alla grande e sono sempre risorti. Ora nel 2021 si ripartirà con la stagione, compressa fatta di tanti impegni e tutti ravvicinati, una squadra cambiata per almeno sette/ quindicesimi, una squadra giovane che dopo una lunga sosta, ha voglia di correre.

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 14

T

his departure would have thrown down even the most optimists, but not a dreamer like Dario Falchi and his family. Roll up your sleeves and the promotion of floorball has begun in schools, which have acted as a flywheel, week after week the players have started to increase allowing us to close the first have with 27 boys. The Black Lions had become a reality, that strange dream was beginning to take shape. From then on, the numbers have always increased, the team has begun to win and take away its satisfactions, the Black Lions have reached the national podium with the senior Women and Under 19, play off twice in three small field national championships, they became protagonists in these leagues and gave the floorball some excellent talent. Today the Black Lions are a concrete reality of the Italian scene known and appreciated, not by everyone, they continue their growth tracing their path day after day, year after year. They were 6 years lived with great intensity until they won their biggest battle that of 2020 with Covid 19, a game that lasted 40 days, but which the Black Lions played with great dignity until the final victory. In recent years, the Black Lions have had to face many dramatic situations and situations, but they

05/02/21 07:09


Floorballmania Augura grande futuro a questa giovane società ed a tutti i suoi atleti. Abbiamo posto una domanda a Dario Falchi fondatore dei Black Lions. Dario avresti mai immaginato tutto questo per i Black Lions? A I Terzi, un luogo sperduto è stata una mossa azzardata, non credi?  In molti avrebbero voluto che fallissi ma sono ancora qui ma di loro non mi curo per niente, invece ringrazio chi ha creduto in questa bellissima quanto pazza idea. Comunque il racchiudo tutto in un motto che mi accompagna da sempre nella mia vita. “ Ti diranno che sei un pazzo ma solo perché loro non avranno mai il coraggio di fare quello che hai fatto tu”. Auguri Black Lions, auguri grande famiglia. Buon Compleanno.

came out great and are always resurrected. Now in 2021 the season will start again, a compress made of many commitments and all close together, a team changed by at least seven / fifteenths, a young team that after a long break, wants to race. Floorballmania Wishes great future to this young club and to all its athletes. We asked a question to Dario Falchi founder of the Black Lions. Would Dario have ever imagined all this for the Black Lions? At I Terzi, a remote place was a risky move, don’t you think? Many would have liked me to fail but I’m still here but I don’t care for them at all, instead I thank those who believed in this beautiful and crazy idea. However, I enclose everything in a motto that has always accompanied me in my life. “They will tell you that you are crazy but only because they will never have the courage to do what you did”. Greetings Black Lions, happy family. Happy birthday.

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 15

05/02/21 07:09


F

loorballmania è lieta di portare sulle proprie pagine, una regina indiscussa dell'hockey ghiaccio, una delle squadre più forti in circolazione nella ICE, prima in classifica e playoff raggiunti con largo anticipo. Una stagione cominciata in salita e con mille difficoltà, poi il Covid è arrivato come una mannaia a complicare la vita sportiva e non solo, ma come si fa in una grande famiglia, si è fatto quadrato e si andati dritti al risultato finale. Abbiamo chiesto la possibilità di avere questi grandi campioni, che portano con orgoglio il tricolore Italiano, in giro per gli stadi Europei, l'abbiamo chiesto al responsabile della comunicazione dei Foxes Luca Tommasini, già ai nostri microfoni, di raccontarci la loro cavalcata. Ciao Luca grazie per accettato la nostra intervista. Ci sono stati molti problemi per via del virus, ma alla fine si riesce a continuare ed i Foxes vanno alla grande. L’avvio di campionato è stato davvero complicato. Noi siamo stati i primi ad avere a che fare con il virus in spogliatoio a settembre, per poi essere colpiti nuovamente con una “seconda ondata” nel mese di ottobre, insieme alla gran parte delle squadre della ICE Hockey League. Questo ha portato a uno stop di quasi un mese, che ha interessato l’intera lega. Fortunatamente tutti i giocatori e i membri dello staff coinvolti hanno avuto sintomi piuttosto lievi e,

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 16

F

loorballmania is pleased to bring on its pages, an undisputed queen of ice hockey, one of the strongest teams in the ICE, first in the standings and playoffs reached well in advance. A season that began uphill and with a thousand difficulties, then Covid came as a cleaver to complicate sports life and not only, but as is done in a large family, it squared off and went straight to the final result. We asked for the possibility of having these great champions, who proudly carry the Italian flag, around the European stadiums, we asked the Foxes communication manager Luca Tommasini, already on our microphones, to tell us about their ride. Hi Luca, thanks for accepting our interview. There have been a lot of problems with the virus, but in the end they manage to continue and the Foxes are doing great. The start of the championship was really complicated. We were the first to deal with the virus in the locker room in September, only to be hit again with a “second wave” in October, along with most of the ICE Hockey League teams. This led to a stoppage of almost a month, which affected the entire league. Fortunately, all the players and staff members involved had rather mild symptoms and, if we want to find the positive side, perhaps this “mass contagion” throughout the championship meant that it conti-

05/02/21 07:09


se vogliamo trovare il lato positivo, forse questo “contagio di massa” nell’intero campionato ha fatto sì che poi si proseguisse senza altri intoppi. Nonostante l’assenza di pubblico, ci riteniamo fortunati a poter disputare il nostro campionato, uno dei primi a partire in Europa e forse quello che più ha voluto cominciare e continuare. Per quanto riguarda le prestazioni dei Foxes, credo che la classifica parli da sola per dimostrare l’eccezionalità di quello che stiamo facendo. Adesso però si entra nella fase calda. Abbiamo visto che ci sono stati dei rinforzi in squadra, chi sono e cosa possono dare in termini sportivi alla squadra in questo fine stagione? Tu aspettavi una stagione così? Come spesso accade nel corso di una stagione possono esserci dei nuovi innesti, sia per rimpiazzare un giocatore infortunato, sia per rinforzare la squadra. Durante l’infortunio di Irving e Fazio, ad esempio, Andy Bernard ha sicuramente dato un aiuto fondamentale alla squadra: a lui va un grande ringraziamento e un in bocca al lupo per la sua nuova avventura in Svezia. L’ultimo arrivato in pianta stabile invece è il difensore canadese Karl Stollery: il curriculum parla per lui, esperienze in NHL, nei migliori campionati europei e vincitore della Champions Hockey League l’anno scorso con il Frolunda. Domenica a Graz ha centrato anche il primo goal in biancorosso: sicuramente essere stato tanti mesi fermi non ha aiutato e ci vogliono alcune settimane per vederlo al top della forma, ma le sue qualità non si discutono. Se mi aspettavo una stagione così? Dopo il mercato estivo diciamo che c’erano tutti i presupposti. Ci stiamo godendo quella che è la nostra miglior regular season, una qualificazione ai playoffs con sei turni d’anticipo, ma l’appetito vien mangiando: l’obiettivo è quello di conquistare il primo posto e l’accesso diretto alla CHL. I conti però si fanno alla fine, sperando di andare più avanti possibile. Luca tu che ti occupi di comunicazione, quant'è difficile questo periodo parlare di hockey? Quant'è difficile far tenere alto l'interesse del pubblico sulla squadra? Quant'è difficile comunicare? La comunicazione in questo periodo è fondamentale, perché con il pubblico costretto a restare a casa tutto passa dalla tv, dai social networks e dai media. Il calendario è incredibilmente fitto da ormai tre mesi a questa parte ed è sicuramente difficile tenere alta l’attenzione con tante

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 17

nued without further hitches. Despite the absence of an audience, we consider ourselves lucky to be able to play our championship, one of the first to start in Europe and perhaps the one that most wanted to start and continue. As for the performance of the Foxes, I think the ranking speaks for itself to demonstrate the exceptional nature of what we are doing. But now we enter the hot phase. We have seen that there have been reinforcements in the team, who are they and what can they give to the team in sporting terms this end of the season? Were you expecting a season like this? As often happens during the course of a season, there can be new additions, both to replace an injured player, and to strengthen the team. During the injury of Irving and Fazio, for example, Andy Bernard certainly gave the team a fundamental help: he deserves a big thank you and good luck for his new adventure in Sweden. The latest addition to the permanent fixture is Canadian defender Karl Stollery: his CV speaks for him, experiences in the NHL, in the best European leagues and winner of the Champions Hockey League last year with Frolunda. On Sunday in Graz he also hit the first goal in red and white: certainly having been so many months stopped did not help and it takes a few weeks to see him in top form, but his qualities are not discussed. If I was expecting such a season? After the summer market, let’s say that all the conditions were there. We are enjoying what is our best regular season, qualifying for the playoffs with six rounds to spare, but the appetite comes with eating: the goal is to take first place and direct access to the CHL. However, the accounts are made in the end, hoping to go as far as possible. Luca, you who deal with communication, how difficult is it this period to talk about hockey? How difficult is it to keep the public interest in the team high? How difficult is it to communicate? Communication in this period is fundamental, because with the public forced to stay at home, everything passes through TV, social networks and the media. The calendar has been incredibly busy for three months now and it is certainly difficult to keep the attention high with so many games scheduled: the results on the field, however, are giving a great hand and I believe that the love for hockey

05/02/21 07:09


partite in programma: i risultati sul campo però stanno dando una grande mano e credo che l’amore per l’hockey a Bolzano e in Alto Adige sia un motore che rende la comunicazione più semplice. Si tratta di una nuova sfida, da certi punti di vista anche molto stimolante. Cosa ti aspetti nei prossimi mesi dalla squadra? Se tutto tornasse normale, sul lato sanitario e vi regalasse un finale di stagione con il pubblico, cosa pensi possa dare il tifoso Foxes, per il rusch finale? Quanto potrebbe servire la loro presenza nei playoff? Dal punto di vista sportivo in molti conoscono il mio lato scaramantico, quindi non mi esprimo. Ma visti i risultati sognare è lecito. Sarebbe bellissimo se almeno per i playoffs riuscissimo a garantire una minima presenza di pubblico, ad esempio gli abbonati. A Bolzano i tifosi hanno sempre rappresentato il settimo uomo sul ghiaccio e poter contare sul loro supporto dal vivo sarebbe una grande forza in più. Luca diamo qualche informazione ai tifosi, come ci si potrà godere il finale di stagione dei Foxes? Ci sarà la possibilità di seguire la fase finale in TV? I Tifosi secondo te avremmo la possibilità, seppur in numeri ridotti, di entrare allo stadio? Navighiamo a vista. La speranza come dicevo è quella di ritrovare un po’ di pubblico, ma il tutto dipenderà dall’andamento della situazione epidemiologica e dalle ordinanze emesse dalla Provincia di Bolzano: impossibile al momento fare previsioni. Naturalmente la copertura televisiva sarà garantita e colgo l’occasione per ringraziare tutta la squadra di VB33 e della Foxes TV, in particolar modo uno dei cuori pulsanti di questo progetto, Wolfgang Tschager. Ma tengo a citare anche tutti gli altri: dal collega di telecronaca Fabio Larcher, a Nicola Ambrosini, Lorenzo Molinari, Massimiliano Ambrosini, Luca Benetti, Zoran Velev, Thomas Laconi, Hendrik Van Driesch, Manuela Maiorano, Gabriel Obexer, Manuel Leoni, Jonathan Lanz e Hannes Profanter. Oltre che, naturalmente, l’amministratore delegato Dieter Knoll, senza il quale nulla sarebbe possibile. Sicuramente dimentico qualcuno, ma si tratta in ogni caso di un incredibile lavoro di squadra per portare sui teleschermi un prodotto di qualità.

in Bolzano and in South Tyrol is an engine that makes communication easier. It is a new challenge, from some points of view also very stimulating. What do you expect from the team in the coming months? If everything goes back to normal, on the health side and gives you a season finale with the public, what do you think the Foxes fan can give for the final rusch? How long could their presence in the playoffs serve? From a sporting point of view, many know my superstitious side, so I don’t express myself. But given the results, dreaming is legitimate. It would be great if at least for the playoffs we could guarantee a minimum presence of the public, for example subscribers. In Bolzano the fans have always represented the seventh man on the ice and being able to count on their live support would be a great plus. Luca, let’s give some information to the fans, how can you enjoy the Foxes season finale? Will there be a chance to follow the final phase on TV? Do the fans think we would have the opportunity, albeit in small numbers, to enter the stadium? We sail on sight. The hope, as I said, is to find some of the public again, but everything will depend on the progress of the epidemiological situation and the ordinances issued by the Province of Bolzano: it is currently impossible to make any predictions. Of course, television coverage will be guaranteed and I take this opportunity to thank the whole VB33 and Foxes TV team, especially one of the beating hearts of this project, Wolfgang Tschager. But I also want to mention all the others: from commentary colleague Fabio Larcher, to Nicola Ambrosini, Lorenzo Molinari, Massimiliano Ambrosini, Luca Benetti, Zoran Velev, Thomas Laconi, Hendrik Van Driesch, Manuela Maiorano, Gabriel Obexer, Manuel Leoni, Jonathan Lanz and Hannes Profanter. As well as, of course, CEO Dieter Knoll, without whom nothing would be possible. Surely I forget someone, but in any case it is an incredible team effort to bring a quality product to TV screens. Thanks to Luca Tomassini for bringing the greatest Italian Ice Hockey team to the pages of our magazine, we will follow the season finale with passion, naturally cheering on Foxes.

Grazie a Luca Tomassini per aver portato sulle pagine del nostro magazine, la più grande squadra di Hockey Ghiaccio Italiana, seguiremo con passione il finale di stagione, naturalmente tifando Foxes.

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 18

05/02/21 07:09


AMPIA SCELTA eFloorball.it garantisce ai suoi clienti un catalogo prodotti sempre più ampio e variegato. Dall’abbigliamento tecnico ai gadget, dalle stecche agli accessori, dalle porte alle sponde, ogni cliente può sempre trovare il prodotto più adatto alle proprie necessità. QUALITÀ DEI PRODOTTI eFloorball.it offre ai propri utenti solo prodotti provenienti dalle migliori marche presenti sul mercato, garantendo affidabilità e qualità.. QUALITÀ DEI CONTENUTI CHI SIAMO eFloorball.it è una società che debutta nel 2016 nel panorama italiano del floorball-unihockey. Grazie alla competenza di uno staff internazionale di tecnici, ex-giocatori e atleti, offre i migliori prodotti di questa dinamica disciplina sportiva - in rapida espansione in tutta Italia - ad i prezzi più competitivi. AFFIDABILITÀ Tutti i pagamenti online per l’acquisto dei prodotti presenti su efloorball.it sono sicuri perché effettuati direttamente tramite Paypal. IL CLIENTE IN PRIMO PIANO eFloorball.it dispone di un team interno, contattabile via mail, dedicato all’assistenza al cliente sia in fase di pre-acquisto, guidandolo nella scelta del prodotto migliore per le sue esigenze o per rispondere a qualsiasi domanda sul sito, sia in fase post-acquisto nella risoluzione di eventuali problematiche. eFloorball.it  segue i suoi clienti in tutte le fasi dell’ordine, fino a che il prodotto viene regolarmente consegnato.

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 19

L’importanza di una corretta informazione è alla base di ogni acquisto, pertanto Efloorball.it ha costituito un team interno di specialisti di prodotto per la redazione ed il controllo delle schede tecniche a corredo dei prodotti, utilizzando solo dati ufficiali provenienti dai produttori.  TRASPARENZA In tutte le sue attività, efloorball.it garantisce la massima trasparenza. Questo impegno si traduce in una chiara comunicazione in ogni scheda prodotto. RECESSO In conformità all’art. 64 e segg del D.Lgs. n. 206/2005, efloorball.it dà la possibilità ai propri clienti (non titolari di P.Iva) di rendere un prodotto entro 10 giorni dall’acquisto, per qualsiasi motivo e senza incorrere in alcuna penale. GARANZIE Tutti i prodotti proposti da efloorball.it  sono originali.

05/02/21 07:09


Il soggiorno ideale per due

Il nostro Bed and Breakfast, situato nelle campagne di Cerveteri, a 25 km da Roma, è l’ideale per una fuga romantica o per una serata passata in tranquillità e benessere. La nostra area comune dispone di barbecue con tavolo e sedie,utilizzabile solamente da chi soggiorna in appartamento, doccia esterna , piscina dotata di sdraio e cortile comune.

L’ampio parcheggio è interno e gratuito. Wifi gratuito in tutto il B&B, che dispone di tre camere matrimoniali e un appartamento per 6 persone e le nuovissime Legnaie che sono tre nuove stanze. L’esterno della struttura comprende 4000 mq di giardino, dotato di piscina, circondato da ulivi, cipressi e favolosi terrazzamenti con monoliti di tufo.

B&B Il Giardino dei Flintstones | via Quarto di Montelungo,19 Cerveteri (Roma) Sara 366.3324258 | Annamaria 347.6811747 | Roberto 340.4731718 bbilgiardinodeiflintstonescerveteri.it

01 Gennaio/Febbraio 2021.indd 20

05/02/21 07:09

Profile for floorballmaniatv

Floorballmania Febbraio  

Magazine bimestrale dedicato alla disciplina del floorball.

Floorballmania Febbraio  

Magazine bimestrale dedicato alla disciplina del floorball.

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded