Page 1

consulta il programma completo sul nostro sito web

falconarabenecomune.wordpress.com Falconara Bene Comune tel. 347 6601137


chisiamo siamo cittadini falconaresi che si riuniscono da oltre un anno e che

da tanti percorsi differenti hanno riscoperto, CON PASSIONE e NEI FATTI, AFFINITA’ comuni e condivise, sancite nella CARTA COMUNE firmata lo scorso 27 giugno 2012 siamo lavoratori, liberi professionisti, operatori sociali, volontari del terzo settore, giovani precari, esponenti del tessuto produttivo

commerciale, artigianale e della piccola impresa, che hanno deciso di mettere in comune i propri saperi e le esperienze, AL SERVIZIO del bene comune siamo una squadra di semplici cittadini SENZA TESSERE DI

PARTITO e lontani dalla politica di professione, ma NON per questo inclini all’ANTIPOLITICA semplicistica e ai facili populismi. siamo una lista civica autentica, fatta di tante persone come te,

che si mettono insieme per qualcosa e non contro qualcuno, che non si prestano al trasformismo di partito né al riciclaggio sotto altro nome delle stesse facce.

cosavogliamo siamo una lista civica che vuole andare oltre le vuote e

screditate rappresentanze di parte e di partito, superare le logiche degli apparati e delle clientele, affrontare i problemi concreti e quotidiani della nostra Città fuori dagli steccati dei pregiudizi ideologici. siamo per una nuova etica e qualità dell’impegno politico che

intende coniugare le PRATICHE VIRTUOSE del buon governo con la PARTECIPAZIONE dei cittadini alle decisioni strategiche, all’amministrazione del territorio, alla ricostruzione della nostra comunità locale con Competenza, Coerenza, Concretezza, Credibilità

abbiamo inaugurato un percorso partecipato, nuovo, trasparente, plurale e radicato nel territorio, una proposta differente rispetto all’immobilismo della politica locale, ancorata al passato, che ci offre le facce di sempre, gli stessi vuoti programmi di 4 anni fa, i medesimi allarmismi alimentati da problemi reali, urlati senza uno straccio di proposte concrete…


Falconara attraversa problemi complessi, un presente incerto, scelte difficili, ma conserva in sé tante capacità e possibilità di rinascita. Falconara deve ripensare e ritrovare se stessa.

comevogliamofarlo la partecipazione dei cittadini all’amministrazione della cosa

pubblica non può più limitarsi a necessità saltuarie e improvvisate, o peggio interessate e faziose: va invece ordinata IN SEDI OPPORTUNE e TRASPARENTI, PERMANENTI e CONTINUATIVE, in grado di sviluppare percorsi formativi e informativi di decisione allargata, diffusa, condivisa. Consulte territoriali e di categoria, pubblicizzazione degli atti via web, sperimentazione del bilancio partecipato, sono non solo ingredienti per combattere la disaffezione alla politica, ma soprattutto LA PIU’ EFFICACE, CONSENSUALE E PRODUTTIVA FORMA DI GOVERNO DEL TERRITORIO. mune è convinta Falconara Bene Co amo o nuovi orizzonti possi nd tte ba e o nd ta en im che sper istra che ci ha stagione del centro sin a ng lu la po do : e ela rc fa ziario, dopo la deludent an fin to es ss di l de rlo lasciato sull’o otecato a di Brandoni che ha ip str de ro nt ce l de a nz gente na alter sempre, è possibile e ur di rti fo ri te po ai va costruita quello che resta dei partiti all’alternativa za an rn lte ll’a da , via a una terz e della Città e rese per il bene comun na lco fa ità un m co lla da itano. delle persone che la ab


dipende anche da te. La partecipazione è un carattere distintivo della nostra lista civica che già da mesi ha inaugurato GRUPPI TEMATICI APERTI DI STUDIO E DI PROPOSTA, animati da cittadini competenti che prestano i loro saperi e le loro esperienze. Questo bagaglio di risorse resta ricettivo alle nuove idee che vorranno arricchire questo percorso, ma ha già affinato proposte concrete formalizzate nel programma della lista. Nel nostro concetto di SQUADRA, per governare la complessità, conta sia la qualità del singolo che la forza del collettivo, stretti in un patto di fiducia, obiettivi condivisi e affinità. L’assemblea di Falconara Bene Comune

ha gia’ scelto e presentato alla cittadinanza l’ottobre scorso

il suo candidato sindaco

RiccardoBorini.

Pensiamo che Riccardo Borini ha tutte le carte in regola per svolgere il difficile ruolo di Sindaco per storia personale, competenza e capacità amministrative dimostrate nelle tante esperienze di lavoro e di servizio volontario alla nostra comunità, per la propensione nel sperimentare e dare solidità a percorsi innovativi e duraturi nel tempo, per attitudine e capacità decisionale, sempre accomunate dall’ascolto ricettivo. RICCARDO BORINI ha 53 anni. Ha conseguito il diploma di Geometra, una laurea in Teologia, una in Servizi Sociali e una terza Laurea Magistrale in sistemi socio-sanitari e pubblica amministrazione. E’ stato prete della parrocchia di san Giuseppe a Palombina Vecchia ed ha insegnato religione cattolica nella Scuola media Ferraris di Falconara. Ha fondato l’Associazione Tenda di Abramo e l’Associazione Free Woman. E’ stato Direttore della Caritas Diocesana di Ancona, Responsabile dell’Osservatorio Politiche Sociali del Comune di Ancona. Per 8 anni è stato Coordinatore dell’Ambito Territoriale Sociale 9 di Jesi (21 Comuni e 110.000 abitanti). Attualmente è Responsabile Unità Operativa Minori e famiglia e Responsabile Unità Operativa Servizio Sociale Professionale presso l’Azienda ASP Ambito 9 di Jesi. Non è mai stato iscritto a nessun partito ed è la prima volta che si impegna direttamente in politica.

RiccardoBorini è un candidato Sindaco all’altezza della crisi.


Riccardo Borini Sindaco ALCUNI SPUNTI DAL NOSTRO PROGRAMMA PARTECIPATO

salvaguardia delle attivita’ produttive locali. occorre valorizzare i centri storici, la piccola impresa, le attività artigianali, commerciali, professionali e del terziario locale, favorendo il modello dei “centri commerciali naturali”. parcheggi. far tornare al Comune la gestione diretta dei parcheggi. No all’attuale progetto parcheggio multipiano/centro commerciale all’interno dell’area della Stazione FS. Il parcheggio va realizzato ma con tecnologie sostenibili e rinnovabili, calibrato su un centinaio di posti auto a raso, e gestito direttamente dal Comune. riqualificazione energetica urbana, per una citta’ rinnovata. operazione ESCO dalla Crisi. Riconvertiamo il nostro Comune in un territorio VIRTUOSO in cui, riqualificando, risparmiando energia e usando le rinnovabili si facilita la crescita dell’economia locale e l’occupazione. un fisco piu’ equo, politiche di sostegno al lavoro e al reddito. Ricalcolo dell’IMU in forma minima sulla prima casa e progressiva per gli immobili non locati e tenuti sfitti. Lotta alla precarietà e alla fuga da Falconara con politiche a sostegno di inoccupati, disoccupati o precariamente occupati, con uno speciale riguardo verso i giovani residenti. recupero e bonifica delle aree pubbliche dismesse e dei luoghi storici della citta’. ex area Antonelli di Villanova, ex Liquigas, ex Montedison, gli immobili dismessi in zona aeroporto, ex Caserma Saracini, ex Squadra Rialzo, Villa Montedomini e altri luoghi storici della città, sono opportunità e risorse preziose nella valorizzazione del patrimonio culturale di Falconara. servizi sociali all’altezza della crisi. attenzione alle politiche sovracomunali e recupero del ruolo di Comune capofila rispetto ai Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale 12. Potenziamento delle politiche a sostegno delle famiglie con persone non autosufficienti (disabili e anziani), o con minori in difficoltà.


sicurezza e accoglienza possono camminare insieme. oltre le politiche securitarie effimere a suon di slogan siamo per l’introduzione del vigile di quartiere e la valorizzazione degli operatori sociali per un maggior decoro urbano e una responsabilizzazione diffusa. citta’ in sicurezza dalle aree esondabili e dalle altre criticità del territorio CON UN PIANO DI PROTEZIONE CIVILE INTEGRATO AL PIANO REGOLATORE GENERALE (PRG). promuovere la cultura partecipata e il protagonismo locale. vivibilita’ del centro, musica eventi per i giovani e per i quartieri. ricostruzione di un progetto culturale per la nostra Città, nel quale il Comune deve svolgere un ruolo di regia, sostegno e coordinamento a partire dal corretto funzionamento della consulta alla cultura. Per valorizzare le attività delle tante associazioni cittadine è necessaria una sinergia ben pianificata tra l’Amministrazione Comunale, gli esercenti e le associazioni cittadine e di quartiere. la salute pubblica deve tornare una priorita’. Risalto alla prevenzione primaria, responsabilità nella tutela della salute dei cittadini, partendo dalla trasparenza e comunicazione dei dati sulla qualità dell’aria e del mare. Mantenimento del servizio dell’automedica. spiaggia, sistema fognario. valorizzazione della spiaggia e risoluzione del grave problema delle tre grandi condotte che in caso di piogge di forte intensità, scaricano direttamente in mare l’acqua delle strade e le acque nere. da rifiuti a risorse. raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale per arrivare al 65% di differenziata, così da evitare ai cittadini le multe e i sovraprezzi del conferimento in discarica. qualita’ del lavoro e politica del personale. nella Pubblica Amministrazione vogliamo valorizzare le competenze del personale per migliorare l’efficienza e l’efficacia delle prestazioni erogate ai cittadini.

inanza cittaadttiva

energie rinnovabili

sicurezza diffu

sa

zione

riqualifica

il bilanincsio me si fa ie

+sosecirvalizi i consulta il programma completo sul nostro sito web

falconarabenecomune.wordpress.com Falconara Bene Comune tel. 347 6601137

Chi siamo e spunti dal programma  

Breve descrizione dei nostri obbiettivi condivisi e spunti dal programma di FalconaraBeneComuna

Advertisement