106° Targa Florio | Numero Unico

Page 1

NUMERO UNICO



5

Saluti

10

Belle storie di Targa

22

La Cartolina, la busta 2022 e l’annullo postale

23

Dirette e servizi

25

Albo d’oro

28

I Campionati

40

Elenchi Iscritti ufficiosi

46

Le tre Gare


Presidente Automobile Club D’Italia

ANGELO STICCHI DAMIANI

Ritrovarsi a porgere il “ben arrivati” alla Targa Florio è sempre motivo di particolare piacere. Per ciò che l’evento siciliano rappresenta e racchiude in sé, è anche motivo di responsabilità. Uno slancio nel tempo che significa tanto per la storia della Sicilia e dell’Italia intera, non soltanto dal punto di vista sportivo/automobilistico, come più volte e da più parti sottolineato. Diversi elementi che richiamano al preciso dovere di salvaguardare quanto la più antica e lungimirante competizione automobilistica rappresenta sotto ogni aspetto. L’automobile Club D’Italia attraverso ACI Sport è nuovamente a supporto operativo della gara con il patrimonio storico più consistente, in un anno in cui il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco ha assunto una configurazione nuova. Il CIAR è circondato del consueto prestigio e importanza sempre eminente, che ne fanno un’eccellenza nel panorama internazionale, grazie all’appassionato, competente e preciso lavoro, che svolge la Commissione di settore presieduta da Daniele Settimo. La Sicilia è una regione ad altissima vocazione automobilistica e rallistica in particolare, per questa ragione è molto sentita anche la partecipazione alla Targa Florio Historic Rally ed anche alla gara di Coppa Rally di Zona. Il Campionato Siciliano è poi tra le serie più frequentate per via dell’ottimo lavoro che svolge costantemente la Delegazione ACI Sport regionale. Per tutti quanti i motivi esposti la Federazione è tornata al fianco della Targa Florio, gara simbolo dell’appassionata regione, della sua gente e dell’intera Nazione. Abbiamo più volte sottolineato l’importanza di un evento sempre luminoso che è patrimonio di tutti per il suo vasto e profondo significato, che passa attraverso l’evoluzione delle competizioni automobilistiche e desidera continuare a guardare al futuro come fa da ben 116 anni.

4


Presidente della Regione Siciliana

NELLO MUSUMECI

Targa Florio è il nome di una manifestazione di alto prestigio, la cui storia ha, da lungo tempo, oltrepassato i confini nazionali per raccontare la Sicilia nel mondo. Una gara che racchiude in sé sentimenti, passione, cultura e tradizioni della nostra regione e della sua gente. Un evento che, quest’anno, vive la sua 106^ edizione. Il mio apprezzamento va al lavoro degli organizzatori, dell’Automobile Club D’Italia, autorevolmente presieduto da Angelo Sticchi Damiani, dell’AC Palermo e di quanti si adoperano, con competenza e professionalità, per garantire la continuità della corsa automobilistica più antica del mondo. Ho avuto modo, in più occasioni, di sottolineare la vicinanza della Regione Siciliana al “suo” evento ed è con particolare piacere che porgo oggi un caloroso benvenuto a partecipanti, addetti ai lavori e spettatori della Targa Florio che, anche per questa edizione – ne sono sicuro – apprezzeranno la calorosa accoglienza siciliana. Buon lavoro alle donne e agli uomini della Targa Florio con l’auspicio che questa guardi sempre avanti, come fa dal 1906.

5


Sottosegretario di Stato per le infrastrutture e la mobilità sostenibili

GIANCARLO CANCELLERI

Quando dici Targa Florio dici Sicilia e atmosfera internazionale. Parli della storia di una famiglia illuminata che ha coinvolto un popolo, parli di un’epoca in cui anche 800 mila persone arrivavano lungo i tornanti dei 72 km di percorso tra le Madonie, attratti dal richiamo, dal profumo e dallo spettacolo delle macchine da corsa. Targa Florio è storia di un’epopea ma anche e soprattutto sguardo al futuro, dove lo sport è anche promozione del territorio. La mia personale passione per le automobili e l’amore per la Sicilia mi danno un senso di responsabilità maggiore nel tutelare e favorire le condizioni affinché Targa Florio continui ad avere un futuro radioso nel rispetto dell’eredità lasciataci proprio da don Vincenzo Florio. Anche per queste ragioni, di mente e sentimento, occorre lavorare per la riprogrammazione di fondi utili al ripristino delle strade. Sappiamo bene che negli anni, data l’incuria, l’assenza di manutenzione e programmazione, le strade della Targa hanno subito frane e smottamenti, costringendo gli organizzatori della gara a trovare percorsi alternativi, sia i cittadini quotidianamente devono fare i salti mortali per raggiungere scuole, ospedali e i servizi essenziali. Un territorio senza una efficiente viabilità è un territorio che muore e io non lo consento. Come Governo stiamo lavorando per implementare dai dieci milioni inizialmente previsti per il ripristino di queste strade a cento milioni! Una cifra necessaria per ripristinare condizioni di normalità. Negli scorsi giorni abbiamo inoltre trasformato una criticità in una opportunità: mi riferisco al raddoppio RFI che aveva impensierito gli sportivi che temevano un pericolo per le infrastrutture di Floriopoli. Ebbene, i lavori non andranno ad intaccare minimamente quelle infrastrutture e anzi proprio grazie ad un accordo con RFI (Rete Ferroviaria Italiana) si lavorerà per dare vita in loco ad una struttura museale e magari ad una foresteria in grado di accogliere turisti e appassionati nel quadro di un vero e proprio parco a tema. I costanti contatti con il presidente di ACI Angelo Sticchi Damiani e il delegato per la Sicilia di ACI Sport Daniele Settimo, producono sinergie, interessi e risultati comuni nella tutela del motorsport, nella promozione della Sicilia che possano essere da richiamo per gli sportivi e le case automobilistiche da tutto il mondo. Adesso invece è ora di sport e agonismo con una nuova edizione della Targa Florio e a questo proposito auguro a tutti gli equipaggi, ai team, agli addetti ai lavori e tutti gli sportivi ed appassionati di godere di una splendida esperienza in Sicilia.

6


Commissario Straordinario AC Palermo

GIOVANNI PELLEGRINO

“Benvenuti e Bentrovati”. Sono le due espressioni più proprie da usare per l’incarico che mi è stato conferito e che ha come prerogativa il lavoro verso l’edizione numero 106 della gara automobilistica più ricca di storia. Mi trovo a svolgere un lavoro che ha avuto immediatamente tra le priorità quella di salvaguardare lo svolgimento della 106^ Targa Florio, innanzi tutto competizione importante per le sue molteplici validità sportive. L’incarico ricevuto mi porta a condividere con il Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani e con il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, il privilegio degli onori di casa. “Benvenuti” agli equipaggi che con la loro partecipazione accrescono ed arricchiscono ogni anno il prestigio della competizione, scrivendo nuove ed emozionanti pagine di automobilismo. Agli addetti ai lavori: Ufficiali di gara, Commissari di Percorso, Forze dell’ordine e Volontari, che si prodigano per il più sereno e sicuro svolgimento dell’intero evento. “Bentrovati”, è il saluto rivolto al professionale staff organizzatore di AC Palermo, un gruppo competente e rodato, che lavora nel comune intento di rendere speciale la Targa Florio, nella consapevolezza dell’alta responsabilità che deriva dall’organizzare un evento tanto ricco sia di sport, sia di ogni aspetto collaterale. Proprio dal vasto panorama di prospettive sotto cui è guardata la Targa Florio, ne scaturisce quell’unicità che ne spinge la storia verso il futuro. Lo staff dell’AC Palermo ritrova quest’anno il supporto diretto di ACI Sport, un connubio che ha fatto brillare il nome della gara più antica già in passato e di nuovo, donne e uomini di spiccata competenza e senso di responsabilità, sono uniti nel comune fine al servizio dello sport e di una grande gara. “Bentornato”, è l’ulteriore espressione che, solo in parte esprime l’emozione per la presenza del pubblico. Mancava da troppo tempo uno dei migliori e maggiori protagonisti della scena delle corse in genere e della Targa Florio in articolare. Quel pubblico siciliano fatto di passione e di competenza, ma anche di compostezza e di spirito di collaborazione, finalmente torna ai bordi delle strade, naturalmente nelle zone riservate e sempre nel rispetto della vigente normativa.

7


Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia e Presidente della Commissione Rally

DANIELE SETTIMO

La prima testimonianza verso l’importanza ed il prestigio dell’evento Targa Florio sono i numeri. Constatare quante adesioni sono pervenute è già di per sé un motivo d’orgoglio da sportivo siciliano. L’interesse e l’affetto verso l’evento è talmente elevato che si avverte particolarmente nei momenti critici, quando emerge la preoccupazione che la gara che rappresenta la Sicilia e l’Italia, si svolga regolarmente e continui a percorre la sua prestigiosa storia. Nella duplice mansione di Presidente della Commissione Rally e Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia è fortemente emozionante poter ringraziare quanti hanno onorato la gara partecipandovi, ma anche a tutti coloro che ne saranno protagonisti pur da fuori l’abitacolo di una vettura, come il pubblico, elemento vitale della Targa e finalmente di nuovo presente, gli addetti ai lavori, gli Ufficiali di gara e lo staff di Direzione Gara e poi a quanti raggiungeranno la nostra regione per vivere insieme l’evento. Particolare gratitudine va al Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani, per la sensibilità e la prontezza nel mettere a disposizione dello sport in genere e della Targa Florio in particolare, le professionali figure di ACI Sport. Esempio chiaro di cosa significhi avere intenti comuni al servizio dello sport e della preziosa storia dell’automobilismo. Queste prerogative agevolano quotidianamente il lavoro dell’intera Federazione, come conferma i proficui risultati che la Commissione Rally continua a raggiungere. I rally registrano numeri in crescita a livello nazionale, ma ciò che più gratifica i componenti della Commissione, è l’appassionata professionalità che si evolve in tutte le figure, dagli organizzatori a tutti gli addetti ai lavori. Che sia una serena e spettacolare Targa Florio per tutti, ricca di agonismo ed emozioni. Buon lavoro e Buon divertimento”-

8


Sindco di Termini Imerese

MARIA TERRANOVA

Il connubio tra la città di Termini Imerese e la mitica “Targa Florio”, la gara più antica del mondo, affonda le sue origini nel lontano 1906, anno in cui si disputò la prima edizione e la città delle Terme divenne il “cuore pulsante” della competizione ideata da Vincenzo Florio che ebbe la straordinaria intuizione di organizzare una gara automobilistica tra le polverose strade delle Madonie. Il “quartier generale” fu proprio il Grand Hotel delle Terme, progettato dell’architetto e ingegnere Giuseppe Damiani Almejda (lo stesso che realizzò uno dei teatri più prestigiosi di Palermo: il Politeama) e realizzato alla fine del 1800 per rispondere alle esigenze di un nuovo mercato economico che si rivolgeva all’aristocrazia e alla nascente categoria di industriali, decisamente interessata a dedicare qualche settimana alla rigenerazione del proprio corpo. In quegli anni, nei giorni della competizione, non doveva essere difficile notare nobili passeggiare per le vie della Città delle Terme, facendo sfoggio di gioielli e abiti tra i più costosi e di tendenza di quel tempo. Sempre su impulso di Vincenzo Florio si realizzarono le tribune di “Floriopoli” che avevano la funzione di accogliere e fornire assistenza tecnica ai piloti ma, nel contempo, di offrire uno spettacolo di inaspettata bellezza a coloro che avevano la fortuna di accomodarsi proprio lì. Realizzate intorno agli anni venti del secolo scorso, vennero concepite per “sfidare il tempo” e dimostrare, al mondo intero, l’idea futuristica del suo mecenate: non a caso, tutt’oggi, questo luogo rimane meta internazionale del turismo motoristico. Qui sembra che il tempo si sia fermato, almeno questo e ciò che si prova attraversando questi luoghi. Tutto questo faceva da cornice a quello che, un tempo, era il luogo dove la nobiltà e gli appassionati dei motori si riunivano per tifare i loro beniamini: Alessandro Cagno, Felice Nazzaro, Giulio Masetti e il com-pianto Ninni Vaccarella solo per fare alcuni nomi tra i protagonisti della Targa Florio. Un recente progetto ferroviario della tratta Palermo – Catania – Messina (che ricade nel territorio di Termini Imerese e, più precisamente, in prossimità delle Tribune di Floriopoli), prevede il raddoppio della linea ferrata, la costruzione di un viadotto e di una imponente una rotonda che, in parte, interesserebbero proprio il circuito della mitica Targa Florio. Quest'opera, certamente strategica per una Regione come la Sicilia, va sicuramente realizzata, ma questo non significa che si possa mettere a rischio la straordinaria bellezza e la storia sella Targa e con essa la storia stessa del nostro territorio. Chiaramente, sulla questione, ci aspettiamo una forte e chiara presa di posizione, anche e soprattutto da parte della Regione Siciliana. Questa città fa parte della storia dell’automobilismo mondiale che inizia con la Targa Florio e prosegue, negli anni ’70 con la nascita dello stabilimento Fiat, purtroppo chiuso, definitivamente, nel 2011 e attorno al quale, tuttora, persiste una grande incertezza che coinvolge il futuro di numerosi lavoratori anche dell’indotto e dell’intero comprensorio. Ma, nonostante tutto, la nostra comunità ha voglia di tornare a guardare al futuro, proprio come faceva, oltre cento anni fa, Vincenzo Florio che continua ad ispirarci con le sue celebre frasi: “...Continuate la mia opera perché io l’ho creata per sfidare il tempo...”. Sindaco di Lascari

FRANCESCO SCHITTINO

A nome della comunità di Lascari ringrazio l’Automobile Club Palermo che ha deciso nell’ambito della 106° edizione della Targa Florio di svolgere a Lascari il 6 Maggio a Partire dalle ore 15:00 il riordino delle auto che parteciperanno al Rally 2022 valido per il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco. L’amministrazione comunale e la cittadinanza tutta, dà il benvenuto agli equipaggi, all’intera carovana e ad ogni singolo componente di una complessa macchina organizzativa. Il nostro centro è orgoglioso da sempre di essere integrante dell’evento, la Targa Florio fa parte della nostra storia Grazie e Buon Rally a tutti!

9


di Rosario Giordano

GRAZIE PROFESSORE!... L’idea delle corse secondo il grande campione, indimenticabile idolo dei siciliani

Professore Vaccarella cosa significa essere un campione, quali sono le caratteristiche che un pilota deve avere per esserlo? Essere un campione è una cosa molto bella, se tu hai conquistato dei traguardi importanti. Le caratteristiche sono la passione per un determinato sport nella quale tu emergi in maniera importante. Quando si assume la consapevolezza di avere qualcosa in più degli altri? Quando accade questo? Quando ti misuri con gli altri e riesci a sopravanzare l’avversario a superarlo e allora capisci di avere qualche cosa in più se questo avviene. C’è stato un momento nella sua carriera in cui ha pensato sono un po’ più avanti? Ma Io quando correvo, correvo per vincere; e quindi mi sono trovato. Prima in campo nazionale con più facilità e poi in campo internazionale con più difficoltà perché aumentavano i problemi di fronte a grandi campioni. La mia epoca è stata piena di grandi campioni. Era un automobilismo selettivo molto importante, delle corse molto difficili, le gare su strada dove i campioni del mondo della Formula 1 venivano battuti. Mi facevo delle domande a questo punto …. chi è più bravo chi vince una gara su strada o una gara di formula 1 per 250Km? Sono considerazioni che si fanno dopo esperienze che tu maturi nella tua carriera. Naturalmente quando lei era nel pieno della sua carriera i talenti erano tanti, ma emergeva sempre uno. Emergevano i più bravi, perché avevano delle qualità superiori. Chi è più bravo vince. La fortuna poi è molto importante, però vincere per episodi fortunati non è l’ideale. Si deve vincere perché tu hai dei valori superiori. Nell’essere e diventare un campione, il fatto di essere siciliano in che cosa l’ha aiutata? Perché la Sicilia è stata sempre considerata una delle terre più belle del mondo anche se arretrata , mal governata, anche se no ha ottenuto il successo che dovrebbe avere. Essere siciliano faceva parte di una situazione importante. La Sicilia è stata una terra di grandi tradizioni, di grande cultura e quindi considerata una regione a se stante per la sua bellezza, per la sua storia , per i suoi monumenti, per la sua arte e anche per avere un pilota che ha fatto … parte della storia dell’automobilismo.

10


Quindi lei ha trovato tanti impulsi positivi dell’essere siciliano Certamente io ero orgoglioso di essere siciliano. La Sicilia è una terra che sotto tutti gli aspetti ha avuto sempre delle grandi occasione per dimostrare di essere una terra stupenda. Ahimè ci sono stati dei siciliani che l’hanno mortificata, parlo della mafia che è stata un’ attività che non ha portato benefici e crescita al nostro paese, ma a prescindere da questo la Sicilia è stupenda. Io ho avuto amici venuti da tutte le parti del mondo che mi hanno detto: “questa è una terra fantastica”. Il nostro mare, le nostre montagne, il vulcano, la nostra storia, i nostri monumenti, l’Arte. Tra la Sicilia ed i motori c’è un amore infinito? Se consideriamo che Vincenzo Florio nel 1906 inventò la Targa Florio anche sotto questo aspetto siamo all’avanguardia, anche quando IO ero Delegato Regionale CSAI gestivo la mia terra con orgoglio, avevamo il maggior numero di licenziati in assoluto, il maggior numero di gare a dimostrazione di questa grande passione di questa grande presenza dell‘automobilismo nella nostra isola. Che cosa è la passione? La passione è l’amore che tu hai per qualche cosa, naturalmente deve essere corredato dall’esercitare questa passione …. Quando hai delle qualità diventa una cosa enorme, diventa bellissimo Che cosa è il coraggio per un Campione? Io credo che per un pilota importante la parola coraggio non è essenziale, Io direi le qualità perché quello che fa un pilota lo fa perché ha le qualità per farlo. Il coraggio lo posso avere se debbo fare un salto di cinque metri, rischio la pelle quindi ci vuole coraggio , incoscienza, ma Io quando facevo il pilota non ero incosciente: era frutto di passione, capire che potevi avere le qualità per farlo. E invece che cosa è la velocità? La velocità è qualcosa di inebriante e la caratteristica che ti porta a guidare una macchina da corsa. L’ebbrezza dei 300 km/ora .Il superamento delle curve più velocemente possibile, i sorpassi; il rombo di questi motori stupendi. Io ho avuto la fortuna di essere pilota Ferrari ricordo ancora il rombo del 12 cilindri era inebriante: tutte situazioni che ti portano a vivere in un mondo esaltante per il quale devi avere le qualità altrimenti non lo puoi abbracciare. Questo mondo esaltante è fatto di Sport. Che cosa è la sportività? La lealtà, non c’è sportività se non c’è lealtà, se non c’è comunicazione, affabilità, se non c’è disponibilità. E’ un insieme di cose che costituiscono questa parola importante.

11


di Dario Lucchese

"QUICK VIC", STORIA DI UN CAMPIONE CHE HA LASCIATO IL SEGNO Il ricordo di Elford, vincitore della Targa del 1968

Lungo i 72 chilometri del Piccolo Circuito il caldo è attanagliante. Una giornata insolitamente afosa, essendo solo a inizio maggio. Ma non è il vento di scirocco a intimorire gli spettatori ansiosi di assistere al duello annunciato tra Porsche e Alfa Romeo, che si presentano come le favorite di questa edizione numero 52 della Targa Florio, quinto degli appuntamenti del Campionato Mondiale Marche. Su una delle quattro 907 a coda corta della casa tedesca, ad alternarsi ci sono Vic Elford e Umberto Maglioli. L'inglese, che appena tre mesi prima aveva inaugurato la stagione 1968 conquistando la vittoria nella 24 Ore di Daytona, giunge nell'isola per la seconda volta. Dodici mesi prima, assieme a Jochen Neerpasch, sempre con una Porsche, aveva assaporato il podio concludendo terzo. Adesso è pronto a riprovarci, con l'obiettivo di portare una vettura di Stoccarda al terzo successo consecutivo nella gara madonita. Le cose però non iniziano nel migliore dei modi a causa di una foratura. Il suo distacco iniziale nei confronti dei primi ammonta a oltre 13 minuti. Ma non demorde, dando inizio ad una scatenata rimonta con cui risale decimo. Suo anche il giro più veloce di 36'02"3, ad una media di 119,872 km/h. Jo Siffert intanto si ferma per una lunga sosta, per via della rottura del mozzo della sua Porsche. Udo Schütz finisce fuori strada nei pressi di Cerda con la T33 divisa con l'idolo locale Nino Vaccarella e deve ritirarsi. Analoga sorte per la 907 di Gerhard Mitter che il suo compagno Ludovico Scarfiotti aveva condotto al comando nelle fasi iniziali. In testa passa così l'altra Alfa Romeo di Nanni Galli e Ignazio Giunti. Maglioli continua a spingere e quando lascia al volante a Elford per gli ultimi tre passaggi, il pilota londinese sferra l'attacco finale balzando al comando e tagliando poi il traguardo con un vantaggio di oltre due minuti e mezzo sulla coppia italiana. Maglioli agguanta il suo terzo successo alla Targa; il primo e l'unico per Elford, che si presenterà al via anche nelle quattro edizioni successive. Nel 1969 l'inglese, in equipaggio sempre con Maglioli, concluderà secondo con una Porsche 908. Il suo nome diventa comunque una leggenda e non solo per gli appassionati siciliani. Tra le sue affermazioni più importanti c'è anche quella messa a segno nella 12 Ore di Sebring del 1971, con la 917K del Martini & Rossi Racing, in equipaggio con il francese Gérard Larousse. Ben nove le partecipazioni alla 24 Ore di Le Mans, inclusa quella del '73 in cui ha ottenuto un miglior sesto piazzamento con la Ferrari 365 GTB/4 divisa col transalpino Claude Ballot-Léna. Non solo Sport, ma anche Formula 1: in tutto 13 i Gran Premi disputati tra il 1968 e il 1971, prima al volante della

12


Cooper (quarto al debutto sotto la pioggia sul circuito di Rouen, nel giorno infausto della tragedia di Jo Schlesser) e poi con McLaren e Brm. Nonostante provenisse da una famiglia molto modesta, accostandosi alle corse in età avanzata, nel corso della sua carriera Elford ha disputato vari altri campionati, dal Turismo alla Can-Am e alla Nascar. E persino mettendosi in luce nei rally, in cui ha conquistato il titolo europeo nel 1967, vincendo il Monte Carlo l'anno seguente con una Porsche 911, esattamente nove giorni prima del suo trionfo della Florida a Daytona. Sempre con un comune denominatore: quello della velocità. Perché Elford era un pilota veloce, tanto da meritarsi l'appellativo di "Quick Vic". Ma la Sicilia, in particolar modo, è sempre rimasta nel cuore di Elford. La Targa Florio, con il suo profumo inebriante delle campagne misto a quello assai acre della benzina; ma anche l'amicizia vera stretta con uomini sinceri e appassionati. Uno di questi il calzolaio da corsa Ciccio Liberto, che per lui aveva confezionato un paio di scarpe con misure differenti: 44 e mezzo sul piede destro e 42 su quello sinistro che era privo dell’alluce, perso in un incidente. Elford amava la Sicilia e vi era tornato più volte, anche in tempi recenti, in occasione di varie manifestazioni rievocative. Un cancro lo ha stroncato il 13 marzo del 2022. A stargli fino all'ultimo vicino è stato il suo ex compagno di squadra e rivale Brian Redman, che a suo favore ha avviato pure una campagna di donazione. Elford aveva 86 anni. La sua scomparsa è avvenuta pochi mesi dopo quella dell'asso Vaccarella; forse anche questo ha un suo significato.

13


di Rosario Giordano

“GRANDI RICORDI ALLA TARGA INSIEME A NINO” Cosa ha rappresentato la Targa e come Toine Hezemans ha vissuto la meravigliosa avventura con il “Preside Volante”

Quali sono le emozioni che le ricorda la Targa Florio? Senz’ altro la vittoria con Nino che purtroppo è venuto a mancare a 88 anni, io ne ho 78 spero di fare ancora strada. Avete vinto una bellissima Targa Florio con l’alfa Romeo, cosa ricorda di quella gara? E’ stato fantastico perché l’Alfa Romeo con Carlo Chiti faceva macchine molto potenti, la Porsche era molto più leggera ma meno potente e sarebbe stato un bel duello ma entrambe le vetture tedesche si fermano. Quello che mi ha impressionato di più al primo giro quando Nino è transitato sul rettilineo di Buonfornello si è sentito il rombo della nostra vettura e dopo un minuto non sentendo più alcuna macchina allora ho pensato che per metà la gara era vinta. Cosa ricorda dell’affetto del pubblico in Targa? Lo ricordo ben perche in prova io sono uscito sull’erba, subito 20 siciliani sono arrivati, hanno sollevato la vettura e mi hanno rimesso in strada, mentre penso che le Porsche le abbiano lasciate stare. Lei anche per il fatto che ha corso con Nino Vaccarella è diventato un idolo dei Siciliani, ha ricambiato questo affetto? SI , infatti vado il prossimo anno in Sicilia con mia moglie in vacanza. Quanto sono diverse quelle gare rispetto a quelle di oggi? Completamente diverse, alla nostra epoca quando facevamo le gare di durata come la 24h di SPA, con Alfa Romeo GT AM con Nino, si accumulavano grandi distacchi. Oggi le gare sono più competitive perché è una questione di secondi.

14


15


di Claudia Musumeci

DONNE INTREPIDE IN TARGA FLORIO Il piacere di guidare, l’audacia, la determinazione che ha portato grandi donne a sfidare i pregiudizi partecipando a sport automobilistici, ottenendo eccellenti risultati al volante con incredibile coraggio, conquistando il rispetto e l’ammirazione di un mondo che fino al ’28 era prettamente maschile. La visione di una donna che in quegli anni veniva educata a diventare madre e moglie e di conseguenza a trascorrere il suo tempo a casa e non nei circuiti alla guida di auto da corsa. L’automobilismo è lo sport paritario per eccellenza, l’unico dove uomini e donne gareggiano insieme per la stessa categoria. É con la partecipazione di Elisabeth Junek nella 19° Targa Florio del 1928 che si abbatte questa barriera. Lasciando il segno nella storia dell’automobilismo, come la prima donna professionista che al volante della Bugatti 35 B 2.3 si posizionò al 5° posto. Così racconta quell’incredibile esperienza in un’intervista: “Nel febbraio 1927 mio marito mi disse “abbiamo visto quasi tutti i gran premi ma non abbiamo mai visto la Targa Florio in Sicilia, che ne pensi? Dovremmo provare a partecipare?” e io risposi immediatamente “perché no!”. Nel 1928 mio marito non poté accompagnarmi quindi dovetti essere non solo il guidatore ma anche il manager. Sapevo che a parte il Conte Mesetti che era un siciliano, nessuno conosceva bene il circuito quanto me. Un giorno ho fatto le prove come se fossi già in gara e quel giorno ero veramente soddisfatta. Mi chiesero come feci a competere con gli uomini. Masetti, un guidatore veramente forte della Targa Florio del ‘27, venne da me mentre ero lì sul circuito e mi disse “con questo corpo non ci farai niente”, e io risposi “i muscoli non sono importanti, è il cervello che conta! Gli uomini della Targa Florio sono sicuramente più forti di me, la differenza è che io ho preparato meglio la gara.” 325 miglia di strada polverosa con numerose curve pericolose che attendevano i contendenti. Vincenzo Florio, l’organizzatore della gara aveva grande stima per quella piccola ragazza coraggiosa. Eccola lì, dopo settimane di preparazione, una donna sconosciuta tra i piloti più famosi di quei tempi. La gara ebbe inizio. Al secondo giro sono passata a condurre la gara, guardavo il tabellone e non riuscivo a crederci, al terzo ero seconda... due minuti dopo Campari, al quarto un minuto. Tutto stava andando come previsto quando su una delle curve più veloci c’erano due grandi rocce, una ruota le ha toccate e ho dovuto cambiarla. Questo problema mi ha fatta precipitare al quinto posto. Perse 10 minuti ma quando arrivò al traguardo, classificandosi tra i primi cinque, il pubblico la accolse come se avesse vinto. Al rientro a Praga è stata festeggiata e premiata con una medaglia.” E così che da copilota del marito fu l’occasione di un inizio da pilota e come esempio per le donne. La prima partecipazione di una donna alla Targa Florio risale però all’ edizione inaugurale del 1906: Madame Le Blon partecipò come “navigatrice e meccanico” col marito Hubert classificandosi al 6° posto assoluto su 2 Hotchkis 35 HP 5.0. Fra le pioniere anche Maria Teresa Avanzo la prima donna in assoluto a correre la Mille Miglia. Portò in gara nel 1920 la Buick e nel 1922 Alfa Romeo 20/30 ES 4.2 con alterne fortune. Nel 1928 la Contessa Margot Einsiedel fu 12^ con una Bugatti 37. La sua presenza ha continuato ad alimentare maggiormente la curiosità e l’attenzione generale. Il numero di donne pilota che presero parte alla Targa Florio crebbe sempre più nel tempo. 1 - Elisabeth Junek 2 - Madame Le Blon 3- Contessa Margot Einsiedel

16


Negli anni ’50 ben cinque edizioni per Anna Maria Peduzzi, moglie di Franco Comotti, già pilota affermato. Nel 1958 gareggiò insieme a Francesco Siracusa con una Ferrari 500 TR, l’unica costruita con guida a sinistra. Nel 1960 con l’Osca F2 S 1.5, si posizionò 17° assoluta, 11° categoria sport, 3° classe da 1151 a 1600 cc. Tre volte al via della Targa Florio anche Maria Teresa De Filippis, nota per aver disputato cinque Gran Premi di F.1 validi per il Campionato del mondo. Nel 1948 la sua prima partecipazione, nel 1950 con la 157 Urania 750 Sport fu squalificata per partenza a spinta, mentre nel 1955 su Maserati A6 GCS/53 insieme a Luigi Bellucci si classificarono 9° assoluti. A cavallo degli anni 60’ è stata Ada Pace a brillare nella Prisca Taruffi e Piero Taruffi corsa madonita, partecipando con Alfa Romeo, Osca, Ferrari e Abarth-Simca dal 1958 al 1963. Prima di dedicarsi unicamente alle corse d’auto, la torinese aveva corso in moto. La sua, era una passione innata per i motori, che la portò nel 1960, a vincere alla “Targa” la categoria (1100 Sport) classificandosi 11° assoluta, in mezzo alle Ferrari e Porsche ufficiali. Isabella Taruffi partecipò all’edizione del 1957 su una Lancia Appia in coppia con il celebre marito Piero Taruffi, chiudendo al secondo posto. Anche la figlia Prisca Taruffi prese parte alla Targa Florio, ormai nella versione Rally, nel 1989 su Ford Sierra Cosworth, chiudendo in 9° posizione. Un’altra famiglia di grande esempio, Pat Moss-Carlsson, sorella minore della stella della Formula 1 Sir Stirling Moss di cui condivideva la competitività e la determinazione. Partecipò alla Targa del 1963, quando “a Cursa” acquisì validità mondiale e le Porsche dominavano. Il pensiero di Moss sulla sorella in un’intervista “Quello che Pat è riuscita a fare è stato picchiare gli uomini sulle strade d'Europa, in un momento in cui alcuni pensavano fosse un miracolo che una donna potesse parcheggiare in parallelo.” Dal 1971 al 1973 l’equipaggio siciliano padre e figlia Giuseppina Gagliano per tutti “Giusy” e Salvatore “Totò” hanno fatto coppia alla Targa Florio per ben tre volte. Ancora un cognome illustre quello di Rosadele Facetti sorella di Carlo, pilota ufficiale Alfa Romeo. Prese parte alla Targa del 1971, con una Opel GT, categoria da 1600 a 2000 cc. in coppia con la francese Marie Claude Beaumont. Anna Cambiaghi segna gli anni settanta della corsa per averne vissuto le due fasi. Nel 1976 e nel 1977 è stata presente alle ultime due edizioni della gara di velocità disputate sul “Piccolo Circuito”, alla targa Florio Rally è stata due volte sesta con la Lancia Stratos nel 1978-79, ed una volta settima con la Peugeot 205 GTI nel 1987. Nel 1985 Pierangela Riva 7° con la Peugeot 205 GTI e nel 1987 Paola De Martini 9° posto con Audi 4. Chiusi i riflettori sulle “donne pilota”, si aprono le luci sulle navigatrici fra le quali la Regina indiscussa è Anna Andreussi. 9 le sue vittorie con Paolo Andreucci che a sua volta con dieci è il primatista assoluto della Targa. Nel suo primo successo Andreucci era coadiuvato alla note da Simona Fedeli. Fra le navigatrici siciliane spicca il piazzamento ai piedi del podio 4° assoluto nel 1981, di Ornella Amara, navigatrice di Alberto Carrotta, sull’ Opel Ascona 400. Il fascino della Targa Florio continua tutt’oggi ad attrarre le donne, che siano piloti o navigatori, portando con sé oltre che una bella esperienza, anche ottimi risultati.

Pat Moss-Carlsson e Sir Stirling Moss

17


di Claudia Musumeci

I LUOGHI DELLA TARGA FLORIO

Il Rally della Targa Florio ha sempre suscitato grandi emozioni, con il suo lungo circuito che parte da Termini Imerese e si distende lungo il Parco delle Madonie, un percorso naturalistico impreziosito da incredibili borghi che si incastonano tra boschi, mare e monti.

TERMINI IMERESE Culla di varie culture, si colloca sulla costa centro-settentrionale della Sicilia, influenzato dalle varie epoche che hanno contribuito a rendere questa città ricca di storia, dove si possono trovare resti di mura romane, e il parco archeologico, un luogo dove anche il medioevo ha lasciato la sua impronta sulla città con la giudecca, il quartiere ebraico. Una città ricca di storia e cultura, che per merito della sua posizione centrale che va verso l’entroterra siciliano nasce nell’ epoca romana uno scalo maritmo grazie ai traffici commerciali, oggi d’interesse nazionale dal commercio al turismo. Era molto conosciuta anche per lo sfruttamento delle acque del luogo che ha origini molto antiche, visto la sua posizione in un ambiente naturale di grande pregio, perchè ci troviamo in prossimità del lago Rosamarina, che sfocia in mare e due riserve naturali, la Riserva Naturale di monte San Calogero e La riserva naturale orientata Pizzo Cane, Pizzo Trigna e Grotta Mazzamuto. Sorgenti termali, acque pregiate di derivazione vulcanica che hanno dato il nome a questa splendita città. Inoltre il vecchio mattatoio che è diventata l’ unica sede dedicata alla Targa Florio, una vera esposizione di auto storiche dove si ha la percezione di tornare indietro nel tempo e nell’ atmosfera magica della mitica corsa.

CERDA Città nominata per la coltivazione del “carciofo spinoso”, infatti nei vari ristoranti e trattorie locali vengono proposte svariate ricette, perfino il gelato al carciofo! Ed è nel mese di Aprile che Cerda come da tradizione, celebra il suo prodotto tipico con la Sagra del Carciofo, che quest’ anno ha da poco festeggiato la sua 40° edizione di un prodotto locale apprezzato per i tanti benefici che apporta alla salute dell’uomo. Ed è nel cuore del paese di Cerda, Piazza Vito La Mantia, che si distende su più piani raccordati da scenografiche scalinate che si può ammirare il celebre monumento del carciofo di 7 metri realizzato dallo scultore Dino Pantano nel 1987, simbolo del paese.

18


CALTAVUTURO Catavolturo piccolo borgo che si estende ai piedi della Rocca Sciara, conosciuta anche come Rocca Catavolturo nello splendito scenario del Parco delle Madonie. Una posizione strategica e privilegiata per il controllo del bacino dell’ Imera. Un territorio dalle profonde vallate e un picco maestoso che sovrasta imponente la cittadina.La corona di questa scena sono i ruderi della Fortezza del Castello, che prosegue con terre da pascolo, distese di grano e aspre pareti rocciose, un paese di grande tradizione agricola. L’ abitato storico invece è caratterizzato da palazzi settecenteschi, arricchendo di fascino antico e aristocratico il paese.

SCILLATO E BUONFORNELLO Scillato è definita villa giardino, Porta del Parco delle Madonie a circa 60 km da Palermo, con appena 630 abitanti circa. Un paese che si sviluppa su un clivo circondato da un manto di giardini, frutteti e uliveti. Infatti le sue origini sono legate all’ abbondanza d’acqua, che venne sfruttata per la realizzazione di numerosi mulini, intorno ai quali si andò a sviluppando il centro abitato. E dopo un lungo abbandono, oggi si sta tentando il recupero di questi mulini per riportarli al loro antico splendore come monumenti storici del borgo, infatti nasce il Centro di Educazione Permanente “Museo dell‘acqua”. Un passato che va valorizzato come il museo che nascerà nell’ ex stazione ferroviaria di Buonfornello, frazione di Termini Imerese, da anni in stato di abbandono, dove saranno esposti i reperti provenienti dagli scavi effettuati nell’ area della città bassa di Himera.

19


CAMPOFELICE DI ROCCELLA Il paese sorge lungo la costa presso la foce del torrente Roccella, inizialmente sottoforma di casale nel 1699 con apposita licentia populandi dal principe palermitano don Gasparre La Grutta Guccio, su una collina dei propri possedimenti pertinenti l’ antico “castello della Roccella” che affaccia sul mare. Il principe, ottenuto il feudo, fece costruire cento case, quattordici botteghe, una fonte ed una chiesa dedicata a Santa Rosalia. In seguito il casale fu venduto alla famiglia Marziani. Ed oggi è un comune di 5.735 abitanti dove l’attività prevalente è il turismo stagionale. Caratterizzata per i suoi 10 chilometri di lungomare a ridosso della cittadina, un ampio litorale, l’ azzurro mare cristallino e la sua spiaggia di sabbia chiara a tratti mista a ciottoli a ridosso della cittadina.

Foto di La Costa d’oro

CEFALÙ Cefalù dominata dall’ imponente profilo della sua Rocca, è uno degli angoli più suggestivi della Sicilia, ed anche uno dei borghi più belli d’ Italia con la sua concatenazione di vicoli e stradine medievali. Uno scenario particolarmente suggestivo è il borgo marinaro, con le case antiche fronteggianti il mare limpido e la sua spiaggia dorata. Un centro storico molto caratteristico dove spicca il Duomo della città che fa parte dei siti della Palermo arabo-normanna che dal 2015 sono inclusi nella lista dei Patrimoni dell' Umanità UNESCO. Complessi monumentali importanti come l’ Osterio Magno del XIII secolo che fu la residenza estiva dei Ventimiglia. L’ affascinante lavatoio medievale, scavato interamente nella roccia alla foce del fiume Cefalino, e il Teatro Cicero di recente restauro. Una città che custodice il famoso “ritratto d’ Ignoto” attribuito ad Antonello da Messina, che si può ammirare nel museo Mandralisca, che al suo interno conserva opere che vanno dal VI secolo a.c. al seicento. Per i più intraprendenti non può mancare la vetta della Rocca che sovrasta la città, raggiungibile a piedi per poter ammirare un panorama mozzafiato a strapiombo sul Tirreno e visitare il tempio di Diana, un’ edificio megalitico legato al culto dell’acqua.

20


GRATTERI Un borgo pittoresco di circa 1000 abitanti a 650 metri sopra il livello del mare e circondato da un rigoglioso bosco che si specchia nel golfo di Cefalù, il bosco delle Madonie. Percorrendo le vie di un paese adagiato a forma di anfiteatro sugli avamposti delle Madonie, dà la senzasione tipica della Sicilia antica e montana. La tranquillità della vita del paese e le sue antiche tradizioni culinarie. Il Corso Umberto è il cuore del paese dove sorge la cattedrale dedicata a San Michele Arcargelo, costruita dalla famiglia Ventimiglia a ridosso del castello che oggi non c’è più, ma è rimasto il caratteristico impianto medievale. Incantevole la grotta denominata “Grattara”, il cui toponimo ha propabilmente contribuito a dare il nome al paese. Posta alle falde del Pizzo Pilo, ad oltre 1000 metri d’ altitudine, raggiungibile attraverso un sentiero sinuoso che si snoda in mezzo ad una meravigliosa pineta, ma una volta arrivati si gode di un magnifico paesaggio.

Foto di Visitgratteri

LASCARI La cittadina di Lascari, di origine feudale, si adagiata dolcemente su un verdeggiante costone collinare caratterizzata da agrumi profumatissimi e verdi alberi d’ ulivo e lambito da due torrenti, il Colluzzo e il Calcavecchio, è protesa verso il mare da cui dista circa 2,5 chilometri. Sorto per via della presenza in quei luoghi di fertili terreni che i contadini lavoravano per conto della famiglia Ventimiglia. Nei primi anni del XVIII secolo, con l’ aumentare della popolazione gratterese in quei territori, il Barone Gaetano Ventimiglia decise, però, di fare costruire nei pressi di un piccolo nucleo abitato non molto distante dall’ antico casale, una nuova chiesa, l’odierna matrice, che, affiancata a una preesistente torre d’ avvistamento, poi trasformata in torre campanaria, nel 1721 fu elevata, a sfavore della chiesa di Santa Eufemia, al rango di parrocchia. Ed è da questa primigenia borgata, alla quale il barone diede il nome di Lascari, in onore di una sua discendenza dal ceppo dei Lascaris. Gli fanno da scenografia le splendite montagne del Parco delle Madonie, con le quali forma un suggestivo e pittoresco paesaggio. Offre un litorale con le rinomate spiagge di “Gorgo Lungo” e “Salinelle”. Caratterizzata da prodotti tipici locali legati all’ agricoltura con la produzione di ortaggi, olive e alla coltivazione degli agrumi in particolare il limone che in Sicilia viene introdotto dagli Arabi intorno all’ anno 1000, e per far conoscere il prodotto la seconda settimana di agosto si svolge la sagra del limone con esposizioni e degustazioni di granite e limonate. Ma si guarda anche all’ arte e al futuro con il MuVi Lascari, un museo virtuale della memoria collettiva, creato con impegno ed entusiasmo dai membri dell’ Associazione di Promozione sociale “Il Girasole”, per la valorizzazione del patrimonio storico.

21


di Rosario Giordano

LA CARTOLINA, LA BUSTA 2021 E L’ANNULLO POSTALE

Come da tradizione grazie alla indomita passione del competente storico e filatelico Michele Nullo, anche per la 106^ Targa Florio è stato creato l'annullo postale celebrativo e la relativa cartolina con l'opera di Francesco Accardi. L'Ufficio Postale temporaneo è allestito nei giorni della gara all'interno del parco assistenza presso il Porto di Termini Imerese.

22


DIRETTE E SERVIZI SU

https://www.facebook.com/CIRally/ https://www.facebook.com/acisportofficial/

23


24


ALBO D’ORO

25


26


Basso - Granai

27


1 Basso - Granai (Skoda Fabia R5) in 45’54”3; 2 Breen - Louka (Hyundai i20 R5) a 2”3; 3 De Tommaso - Bizzocchi (Citroen C3) a 20”8;

28


29


1 Da Zanche - De Luis (Porsche 911 SC RS) in 46’23”1; 2 Lombardo - Ratnayake (Porsche 911 SC RS) a 5”6; 3 Plano - Genovese (Porsche 911 Carrera RS) a 40”8;

30


31


1. Lombardo - Spanò (Peugeot 207) in 34’33”5; 2. Mirabile - C. Calderone ( Skoda Fabia) a 43”5; 3. Angelucci - Cambria ( Skoda Fabia Evo) a 46”2;

32


33


di Daniele De Bonis

IL CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO RALLY SPARCO DOPO LE PRIME DUE GARE

La Targa non poteva mancare nel percorso del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco 2022. Per una serie sviluppata solamente sul fondo in asfalto, il passaggio sulle strade del mito risulta quantomai d’obbligo e cade anche stavolta come terzo dei sette round in calendario. Il massimo tricolore arriva in gran forma al ritorno in Sicilia, sempre animato dai migliori interpreti del rallismo all’italiana. Davanti a tutti si presenta con il n°1 e tanta voglia di non mollare la presa Andrea Crugnola. Il varesino ha messo in strada una confidenza invidiabile al ritorno sulla Citroen C3 Rally 2, sempre in coppia con Pietro Ometto. Le prime due uscite stagionali, vittoria centrata al Ciocco e sfiorata a Sanremo, sono bastate a Crugnola per chiudere l’incubo del 2021 in un cassetto. La Targa Florio, già vinta nel 2020, potrebbe offrirgli la possibilità d’indirizzare l’inerzia del campionato a proprio vantaggio, oltre ad una rivincita personale dopo il ritiro prematuro di un anno fa. Continuità, la parola d’ordine per Damiano De Tommaso che insieme a Crugnola è di fatto il più costante di questo primo scorcio tricolore. L’altro varesino effettivamente è sempre lì, con Giorgia Ascalone sulla Skoda Fabia Rally2, un passo dietro al vincitore e uno avanti a tutti gli altri. Con l’ambizione che gli appartiene c’è da aspettarsi un colpaccio da una gara all’altra. Non vorrà scendere dalla giostra neanche Fabio Andolfi, che ha iniziato a girare alla grande nella sua Sanremo, dove ha vinto e convinto sulla Skoda insieme a Manuel Fenoli ed ora è chiamato a dare conferme in un rally tutto da scoprire per lui. Stato d’animo diverso per i campioni in carica Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, in cerca di una reazione dopo un avvio un po’ appannato con la nuova Hyundai i20, come per Stefano Albertini e Danilo Fappani mai in confidenza con la loro Skoda per impensierire gli altri top driver nella lotta al vertice. La corsa per le prime posizioni che coinvolgerà un’altra fetta importante degli equipaggi del campionato, mai vincitori di una tappa tricolore ma sempre presenti nella parte alta delle classifiche. Il titolo dedicato a loro quest’anno prende il nome di Campionato Italiano Rally Promozione e dopo due round vede davanti De Tommaso con un vantaggio minimo su Andolfi, quindi una serie di specialisti come Scattolon-Bernacchini (Skoda Fabia), Michelini-Perna (Volkswagen Polo), Rusce-Paganoni (Hyundai i20), la novità positiva Miele-Mori (Skoda) e la sorpresa Lucchesi-Ghilardi (Skoda), autori di un buon avvio al debutto tra le quattro ruote motrici. Gli asfalti del Medio Circuito saranno un bel banco di prova anche per altri due talenti cresciuti nell’Assoluto, come Tommaso Ciuffi con Nicolò Gonella e il palermitano Alessio Profeta con Silvia Croce, entrambi al volante di Skoda e mossi da voglia di rialzare la testa dopo una prima parentesi stagionale più complicata del previsto. Poi l’altra metà della mela, la sfida tra le Due Ruote Motrici per il titolo dedicato alla categoria cadetta. I fari saranno necessariamente puntati sulla Peugeot 208 Rally4 di Gianandrea Pisani, protagonista di una doppietta che comunque non cancella la prestazione dei diversi inseguitori, tra giovani emergenti come Andrea Mabellini su Renault Clio o già noti al tricolore come Luca Bottarelli su 208 e Daniele Campanaro su Ford Fiesta. Solo alcuni dei tanti equipaggi e vetture che arricchiscono la 61^ edizione del campionato nazionale di rally più amato al mondo.

34


35


di Chiara Iacobini

IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY AUTO STORICHE VIVE IL TERZO APPUNTAMENTO IN SICILIA Dalla Toscana, passando per la Sardegna, le vetture storiche sbarcano in Sicilia per il terzo round stagionale. La serie riservate alle affascinanti vetture che hanno fatto la storia del rallismo italiano tutto nel segno di piloti siciliani.

La stagione 2022 per il “CIRAS” composta di otto avvincenti round, si è aperta a marzo con Il 11°Vallate Aretine Historic e ha visto andare in scena anche un autentico spettacolo nella quinta edizione del Rally Costa Smeralda Storico. I DUE ROUND DISPUTATI | Al Vallate Aretine Rally Historic, il vincitore assoluto è stato il pilota di Cefalù Angelo Lombardo insieme a Roberto Consiglio con la Porsche Carrera di 2°Raggruppamento. In un autentico dominio, l’equipaggio siciliano della Scuderia Ro Racing ha preso il comando della gara organizzata dalla Scuderia Etruria Sport sin dalle prime battute e ha mantenuto la testa della classifica fino al traguardo sabato sera in Piazza della Libertà ad Arezzo, realizzando gli scratch in sei prove speciali delle otto. Dietro di loro nella gara aretina concludono con le piazze d’onore la Subaru Legacy di 4°Raggr. Di Davide Negri e l’altra Carrera RS di Salvini-Tagliaferri, tra i protagonisti del 2°Raggr. Cambia scenario nel secondo atto del Campionato, il 5°Rally Costa Smeralda Storico, gara organizzata dall’AC Sassari e quest’anno griffata Martini, dove a mettere la firma sulla gara sarda ci ha però pensato un altro equipaggio tutto siciliano: Natale Mannino e Giacomo Giannone al suo fianco sulla Porsche 911 di 3°Raggruppamento. Combattuto e ricco di colpi di scena; il duo sempre della scuderia Ro Racing ha avuto la meglio sulla Fiat Ritmo 130 TC di 4°Raggruppamento di Matteo Luise e Melissa Ferro e sulla ruggente Lancia Stratos di Dino Tolfo e Luigi Cazzaro che hanno completato il podio assoluto. Amaro ritiro per l’attuale capofila del 2°Raggrupppamento Lombardo qui navigato da Rosario Merendino, proprio sulle strade che lo videro vincere nell’edizione 2021. I 4 RAGGRUPPAMENTI | Guardando alla situazione generale, dopo questi due atti, in testa al 2° c’è Angelo Lombardo il 3°Raggruppamento vede al suo comando Beniamino Lo Presti sempre su Porsche 911. Nel “quarto” si racconta una storia diversa dove al vertice compare Ermanno Sordi sulla 911 SCRS del Team Bassano. Con due quinti piazzamenti, in Toscana e in terra sarda, il driver pavese si è preso la scena della classifica, davanti alla Subaru Legacy di Davide Negri. Occhi anche sugli agguerriti equipaggi del 1°Raggruppamento dove dirigono i giochi Antonio Parisi e Giuseppe D’Angelo sulla Porsche 911, davanti alla vettura gemella di Giuliano Palmieri. Proprio tra le file del primo raggruppamento tra i piloti siciliani pronti a misurarsi con i colleghi d’oltre stretto tra i più attesi Pier Luigi Fullone, king del 1°Raggruppamento già elle ultime edizione della “Targa” sulla BMW 2002 TI. Tutta l’attenzione dunque sarà rivolta alla gara sulle strade delle Madonie, dove lo scorso anno vinse Lucio Da Zanche, davanti ad Angelo Lombardo e a Maurizio Plano in un terzetto di Porsche. LE GARE DEL CIRAS 2022 | Dopo l’atteso appuntamento siciliano, la serie tricolore proseguirà con il 17°Rally Storico Campagnolo, nel weekend fisso del 28-29 maggio, seguito dalla undicesima edizione del Rally Lana Storico per il 19 20 giugno. Dopo la pausa estiva, la seconda parte del Campionato riprenderà i primi di settembre con il 26°Alpi Orientali Historic, e si andrà avanti con due classici appuntamenti XXXIV Rallye Elba Storico – per il 22-24 settembre - e 37° Rallye Sanremo – in chiusura per il 13-15 ottobre - entrambi validi anche per il F.I.A. European Historic Rally Championship. Le graduatorie attuali nei quattro avvincenti raggruppamenti dopo due round fotografano una situazione ancora parziale ma che fanno presagire un grande spettacolo soprattutto dai piloti siciliani.

36


37


di Sandro Giliberto

SI APRE IL CAMPIONATO RALLY 8^ ZONA

LA 106^ Targa Florio inaugura il CRZ per l’Ottava Zona. Grande attesa anche per la gara di esordio del Campionato Rally Ottava Zona, che comincia in Sicilia con la gara più prestigiosa. Anche quest’anno il CRZ è organizzato su base territoriale, prevedendo una finale dove andranno a sfidarsi i vincitori di categoria di ogni zona. Questa formula fortemente voluta dal Presidente della Commissione Rally, Delegato/Fiduciario Aci Sport Sicilia, Daniele Settimo ha riscosso grande successo fra i piloti e gli appassionati e promette ancora grande agonismo e spettacolo. Nel 2021 la finale si disputò a Modena con la vittoria fra 240 equipaggi partecipanti di Elwis Chentre e Fulvio Florean su Skoda Fabia R5. In quella circostanza la Sicilia si aggiudicò la piazza d’onore dopo l’Emilia Romagna e Marco Pollara, già vincitore della ottava zona, primeggio nella categoria Under 25. La Coppa Rally di Zona della 105^ Targa Florio ha regalato spettacolo ed emozioni grazie agli agguerriti equipaggi, tra cui molti siciliani che, come da tradizione, vogliono ben figurare nella gara di casa . Si è imposto ll'equipaggio di Caltanissetta composto da Roberto Lombardo e Andrea Domenico Spanò sulla Peugeot 207 Super 2000, dominando tutte le prove speciali. Dietro di loro gli agrigentini Maurizio Mirabile e Calogero Calderone su Skoda Fabia di Classe R5 hanno avuto la meglio rispetto al romano dell’Island Motorsport Fabio Angelucci navigato dal messinese Massimo Cambria anche loro sulla vettura boema gemella.

Pollara Campione CRZ 8 zona

38


39


Nr. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 14 16 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 30 31 32 33 34 34 35 36 37 38 39 40 41 43 44 45 46 48 49 50 51 52 53 54

Prior. 1° El. Int. 1° El. Int. 1° El. Int. 1° El. Int. 2° El. Int. 1° El. Int. 2° El. Int. 2° El. Int. 2° El. Int. 2° El. Int.

Concorrente / Competitor F.p.f. Sport Srl De Tommaso Damiano AndolÞ Fabio Albertini Stefano Scattolon Giacomo Hyundai Rally Team ITA Michelini Rudy Miele Simone CiufÞ Tommaso "Lucchesi Jr" Rusce Antonio Profeta Alessio Riolo Salvatore Tempo S.r.l. Sulpizio Liberato Silberbauer Raphael "Pinopic" Perosino Patrizia "Dedo" "King Dragon" Rossi Maurizio Vara Filippo Indovina Filippo 2RM Cazzaro Nicola 2RM Santero Stefano 2RM Gass Racing Srl CIRP - 2RM Mabellini Andrea 2RM Giovanella Fabrizio 2RM Maurino Pierluigi 2RM Tiramani Christian 2RM - Peugeot Farina Fabio Riolo Ernesto La Ferla DelÞno Maria F De Toni Giulia Toyota Di Giannantonio Fabio Toyota Ciardi Alessandro Toyota Gianesini Marco Toyota Romagnoli Federico Toyota Grossi Angelo Pucci Toyota Paperini Thomas Toyota Manninen Markus Toyota Paleari Henssler Tommaso Toyota Cannavò Antonino Toyota Luchi Gianluca Toyota Menegaldo Mattia Toyota Facco Jacopo Macaluso Rosario Loddo Ignazio Savioli Claudio

Camp. CIAR CIAR - CIRP CIAR - CIRP CIAR CIAR - CIRP CIAR CIAR - CIRP CIAR - CIRP CIAR - CIRP CIAR - CIRP CIAR - CIRP CIAR - CIRP

Naz. ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA AUT ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA FIN ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

Conduttore 1 / Driver 1 Crugnola Andrea De Tommaso Damiano AndolÞ Fabio Albertini Stefano Scattolon Giacomo Basso Giandomenico Michelini Rudy Miele Simone CiufÞ Tommaso "Lucchesi Jr" Rusce Antonio Profeta Alessio Riolo Salvatore Runfola Marco Sulpizio Liberato Silbebauer Raphael "Pinopic" Perosino Patrizia "Dedo" "King Dragon" Rossi Maurizio Vara Filippo Indovina Filippo Cazzaro Nicola Santero Stefano Campanaro Daniele Mabellini Andrea Giovanella Fabrizio Maurino Pierluigi Tiramani Christian Farina Fabio Riolo Ernesto La Ferla DelÞno Maria De Toni Giulia Di Giannantonio Fabio Ciardi Alessandro Gianesini Marco Romagnoli Federico Grossi Angelo Pucci Paperini Thomas Manninen Markus Paleari Henssler Tommaso Cannavò Antonino Luchi Gianluca Menegaldo Mattia Facco Jacopo Macaluso Rosario Loddo Ignazio Savioli Claudio

106^ TARGA FLORIO

Naz. ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA AUT ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA FIN ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

Conduttore 2 / Driver 2 Ometto Pietro Elia Ascalone Giorgia Fenoli Manuel Fappani Danilo Bernacchini Giovanni Granai Lorenzo Perna Michele Mori Eleonora Gonella Nicolo'' Ghilardi Titti Paganoni Giulia Merendino Rosario Marin Maurizio Federighi Corinne Angeli Alessio Langthaler Stefan Pezzoli Francesco Verzoletto Veronica Salgaro Nicolo' Impollonia Angelo Genovese Giorgio Pollicino Marco Bellavia Davide Brunaporto Giovanni Pelgantini Mirko Porcu Irene Lenzi Virginia Dresti Andrea Perino Samuele Bracchi Enrico Zanni Gabriele Floris Alessandro Lo Piano Mirko Faustini Arianna Cavallini Tobia Musolesi Andrea BelÞore Romano Rosa Jessica Zanella Flavio Fruini Simone Sillanpaa Teemu Davide Bozzo Grimaldi Fabio Marchioni Gianluca Barra Ismaele Doria Nicola Severino Luca De Luca Gaglio Mauro Savioli Gianluca

1

Naz. Gruppo / Group ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N POL RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N AUT RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC2N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC3N FIN RC3N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC3N ITA RC4N ITA RC4N ITA RC5N

Classe / Class R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 R5 N5 Naz. N5 Naz. S 2000 R3 R3 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 R1 T Naz. 4x4 K10 A6 N3

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO RALLY SPARCO PALERMO, 5/7 maggio 2022 ELENCO ISCRITTI - ENTRY LIST Vettura / Car Citroen C3 Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia 2 Evo Hyundai I20 N Volkswagen Polo GTI Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia 2 Evo Skoda, Fabia, 1620 Hyundai I20 N Skoda Fabia 2 Evo Volkswagen Polo GTI Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia 2 Evo Peugeot VTI Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia 2 Evo Renault Clio Citroen DS3 Peugeot 207 Renault, Clio Sport Renault Clio RS Peugeot 208 Gt Line Peugeot 208 Gt Line Ford Fiesta Renault Clio RS Peugeot 208 Gt Line Peugeot 208 Gt Line Peugeot 208 Gt Line Peugeot 208 Gt Line Peugeot 208 Gt Line Peugeot 208 Gt Line Peugeot 208 Gt Line Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Toyota Yaris GR Citroen Saxo VTS Peugeot 106 Renault Clio RS Promoracingteam Srl

Promoracingteam Srl

Top Rally S.r.l.

Vsport A.s.d. T-racing S.r.l.

Gf Racing S.r.l. Gf Racing S.r.l. Pool Racing S.r.l.

Hk Racing Ms Munaretto S.r.l.

Pool Racing S.r.l. Cr Motorsport

P.a.racing Srl

Pool Racing S.r.l.

Technorace S.n.c. Gf Racing S.r.l.

Noleggiatore / Preparatore F.p.f.sport Srl Cr Motorsport Ms Munaretto S.r.l. P.a.racing Srl Erreffe Rally Team Srl Friulmotor Srls

Cst Sport Team Automobilistico Phoenix

Asd Bluthunder Racing Italy Hp Sport Srl Meteco Corse S.r.l. Biella Corse ITAn Rally Team Monselice Corse

Art-motorsport 2.0 Asd

T-racing S.r.l. Alex Group A.S.D. New Star 3 Biella Corse ITAn Rally Team

Hp Sport Srl Scuderia Ateneo Motorsport Asd Scuderia Ateneo Cst Sport Scuderia Palladio S.s.d. A R.l. A.s.d.alma Racing Gass Racing Srl Northon Racing A.s.d. Ms Munaretto S.r.l. Vm Motor Team S.s.d.r.l. Hp Sport Srl Pintarally Motorsport A.s.d. Cst Sport Team Automobilistico Phoenix

A.s.d. Casarano Rally Team Sport & Comunicazione S.r.l.

BS Sport Srl Movisport Ssdrl Movisport Ssdrl Movisport Ssdrl Movisport Ssdrl Gass Racing Srl Hp Sport Srl Movisport Ssdrl Ro Racing A.s.d. Cst Sport Island Motorsport Bb Competition Ssd Rl

Scuderia / Team Movisport Ssdrl Meteco Corse S.r.l.


Suzuki Suzuki Suzuki Suzuki - U Suzuki - U Suzuki Suzuki Suzuki Suzuki Suzuki

Giordano Matteo Pellè Roberto Fichera Giorgio Iani Igor Forneris Alessandro Sterpone Marcello Denaro Sergio Martinelli Stefano Mantoet Cristian Olivieri Lorenzo Roggia Filippo

Palermo, 30 aprile 2022

13-15-17-29-47

70 71 72 73 74 75

55 56 57 58 59

41

ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

Giordano Matteo Pellè Roberto Fichera Giorgio Iani Igor Forneris Alessandro Sterpone Marcello Denaro Sergio Martinelli Stefano Mantoet Cristian Olivieri Lorenzo Roggia Filippo

ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

Pogliano Erica Luraschi Giulia Celli Ronny Puliani Nicola Cavagnetto Luigi Guzzi Giancarla Modenini Mattea Menchini Fabio Simioni Roberto Ghisoni Susy Baldi Gianluca

2

ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N

RA5H Naz. RA5H Naz. RA5H Naz. RA5H Naz. RA5H Naz. RA5H Naz. RA5N Naz. RSTB 1.0 RSTB 1.0 RSTB 1.0 RS Plus 1.4 L'Ente Organizzatore

Suzuki Swift Sport Hybrid Suzuki Swift Sport Hybrid Suzuki Swift Sport Hybrid Suzuki Swift Sport Hybrid Suzuki Swift Sport Hybrid Suzuki Swift Sport Hybrid Suzuki Swift Sport Suzuki Swift Boosterjet Suzuki Swift Boosterjet Suzuki Swift Boosterjet Volkswagen Polo

A.s.d.alma Racing Destra 4 Srl Meteco Corse S.r.l. Rally Team New Turbomark Meteco Corse S.r.l. A.s.d.alma Racing A.s.d.alma Racing Novara Corse A.s.d. Millennium Sport Promotion A.s.d.alma Racing Novara Corse


Lombardo Angelo Tempo S.r.l. Mannino Natale Tempo S.r.l. Savioli Marco Key Sport Engineering S.r.l. Picciurro Raffaele Galletti Sergio Farris Emanuele Sergio Negri Davide Luise Matteo Tempo S.r.l. Delladio Lorenzo Tempo S.r.l. Lo Presti Beniamino Russo Alessandro Tempo S.r.l. Vasino Franco Nerobutto Tiziano Tempo S.r.l. Tempo S.r.l. Red Devil Tempo S.r.l. Tricomi Nicola Guasti Cristiano Avara Mario Battaglia Salvatore Porta Pier Luigi Calabria Desirè Ballini Lorenzo Ospedale Francesco Mirabile Natale Palmieri Giuliano Gippetto Alfredo Herczig Rallye Sport Kft. Tempo S.r.l. Ansorge Walter Rudolf Scuderia Coppa Amici Tempo S.r.l. Chivelli Luciano Terracchio Maurizio Romano Giuseppe Savoca Giuseppe Tempo S.r.l. Gagliano Matteo

ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA HUN ITA ITA HUN ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

Lombardo Angelo Fullone Pierluigi Mannino Natale "GORDON" Savioli Marco Valente Edoardo Picciurro Raffaele Galletti Sergio Farris Emanuele Sergio Negri Davide Luise Matteo Placa Gandolfo Delladio Lorenzo Parisi Stefano Lo Presti Beniamino Russo Alessandro Modica Attilio Vasino Franco Nerobutto Tiziano Mauriello Gianluca Orestano Luigi Red Devil Altopiano Rosario Tricomi Nicola Guasti Cristiano Avara Mario Battaglia Salvatore Porta Pier Luigi Calabria Maurizio Ballini Lorenzo Ospedale Francesco Mirabile Natale Palmieri Giuliano Gippetto Alfredo Magoss Peter Spinnato Giovanni Ansorge Walter Rudolf Mekles Laszlo Pollara Giuseppe Marcello Chivelli Luciano Terracchio Maurizio Romano Giuseppe Savoca Giuseppe Colonna Romano Eugenio Gagliano Matteo

Nr. Camp. Concorrente / Competitor Naz. Conduttore 1 / Driver 1

201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 214 215 216 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA HUN ITA ITA HUN ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

Naz. Consiglio Roberto Failla Alessandro Giannone Giacomo Cicero Salvatore "Davis" Revenu Jeanne Francoise Picciurro Salvatore Gabrielli Mirco Pirisinu Giuseppe De Luis Daniele Ferro Melissa Alessi Mario Musti Claudia Portera Salvatore Biglieri Claudio Senestraro Marcello La Franca Francesco Ferraris Paolo Zanchetta Giulia Mannina Vincenzo Antonino Orestano Fausto Spirio Giuseppe Altopiano Alfredo Salvatore Lusco Giuseppe Tesio Roberto Cilia Giancarlo Mascellino Tiberio Santi Giuliano Calabria Desirè Mazzoli Massimo Amato Giuseppe Venuti Salvatore Zambiasi Lucia Terranova Rosario Szabo' Bence Mellina Fabio Rizzo Erminia Meklerne' Miko' Edit Di Salvo Giuseppe Chivelli Lorena Aquilino Lorenzo Speciale Giuseppe D'agostino Carlo Di Salvo Dario Busetta Marco

Conduttore 2 / Driver 2

1

ITA ITA ITA ITA ITA CHE ITA RSM ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA HUN ITA ITA HUN ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

Naz.

2 4 3 2 2 4 2 2 4 4 4 4 2 4 3 3 3 3 3 2 2 4 3 3 3 4 2 3 4 4 4 4 1 1 2 3 2 2 1 3 4 2 3 4 4

G2/H1 J2 H2/I G2/H1 G2/H1 J1 G2/H1 G2/H1 J1 J2 J2 J1 G2/H1 J2 H2/I H2/I H2/I H2/I H2/I G2/H1 G2/H1 J1 H2/I H2/I H2/I J2 G2/H1 H2/I J1 J2 J2 J1 G1 G1 G2/H1 H2/I G2/H1 G2/H1 G1 H2/I J2 G2/H1 H2/I J2 J2

4 oltre 2000 A oltre 2000 4 - oltre 2000 4 oltre 2000 4 oltre 2000 B oltre 1600 4 oltre 2000 4 oltre 2000 B oltre 1600 A oltre 2000 A Þno 2000 B oltre 2000 4 oltre 2000 A oltre 2000 4 - oltre 2000 4 - oltre 2000 4 oltre 2000 4 - oltre 2000 4 - oltre 2000 1&3 oltre 2000 1&3 oltre 2000 A Þno 2000 4 oltre 2000 2 Þno 2000 2 Þno 2000 A Þno 2000 2 Þno 2000 4 Þno 2000 N oltre 1600 N Þno 2000 A Þno 2000 A Þno 2000 U oltre 1600 U oltre 1600 2 Þno 2000 4 Þno 1600 1&3 Þno 1600 2 Þno 2000 U oltre 1600 2 Þno Þno 1150 A Þno 2000 4 Þno 2000 2 Þno 1600 A Þno 2000 A Þno 2000

Gruppo / Group Periodo / Period Classe / Class

CAMPIONATO ITALIANO RALLY AUTOSTORICHE PALERMO, 5/7 maggio 2022 ELENCO ISCRITTI - ENTRY LIST

TARGA FLORIO HISTORIC RALLY 2022 Vettura / Car

Scuderia / Team

Porsche 911 Carrera RS Ro Racing A.s.d. BMW M3 Island Motorsport Porsche 911 Carrera SC Ro Racing A.s.d. Porsche 911 Carrera RS Island Motorsport Porsche 911 RS Team Bassano S.s.d.a.r.l. Lancia Rally 037 Team Bassano S.s.d.a.r.l. Porsche 911 Carrera RS Ro Racing A.s.d. Porsche 911 RSR Porsce 911 SC A.s.d. Team Autoservice Sport Subaru Lagacy Rally & Co Ssd A R.l. Fiat Ritmo 130 Abarth Team Bassano S.s.d.a.r.l. Opel Manta 400 Island Motorsport Porsche 911 Carrera RS Manghen Team A.s.d. Lancia Delta HF Integrale 16V Island Motorsport Porsche 911 Carrera SC A.s.d. Scuderia Piloti Oltrepo Porsche 911 SC Team Bassano S.s.d.a.r.l. Porsche 911 Island Motorsport Porsche 911 SC Biella Motor Team Squadra Corse Opel Ascona 400 Team Bassano S.s.d.a.r.l. Porsche 911 Carrera RS Island Motorsport Porsche 911 Carrera RS Island Motorsport Renault 5 GT Turbo Team Automobilistico Phoenix Opel Ascona 400 Island Motorsport Opel Kadett GTE Team Bassano S.s.d.a.r.l. Opel Kadett GTE Team Bassano S.s.d.a.r.l. Opel Kadett GSI 16v Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. BMW 320i Island Motorsport Ford Escort RS Rally & Co Ssd A R.l. Renault 5 GT Turbo Peugeot 309 GTI Volkswagen Golf GTI Scuderia Palladio Historic Asd Fiat Ritmo 130 Abarth New Turbomark S.s.d. A R.l. Porsche 911s Team Bassano S.s.d.a.r.l. Porsche 911 S Team Bassano S.s.d.a.r.l. Alfa Romeo 1750 GT AM Fiat X1/9 Island Motorsport Lancia Fulvia Coupé Rally HF Cst Sport Alfa Romeo Giulia Sprint GTA BMW 2002 Island Motorsport Fiat 127 Sport 70 HP Rally Club Team S.s.d.a R.l Opel Kadett GSI 16V Scuderia Ateneo Motorsport Asd Lancia Beta Montecarlo P.s. Start A.s.d. Fiat Ritmo 75 Team Bassano S.s.d.a.r.l. Fiat Ritmo 130 Abarth Island Motorsport Peugeot 309


248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264

43

Bellomo Virgilio Tempo S.r.l. Tempo S.r.l. Cristadoro Leonardo Gennuso Salvatore Perrone Bruno Antonio Ilardo Santo Perricone Roberto Pardi Fabrizio Tempo S.r.l. Mirici Cappa Luigi Tempo S.r.l. Gagliano Nicolò Misita Sergio Giuliani Massimo Cassara' Nicolo' Natale Paul Vereecken

ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA BEL

Bellomo Virgilio Falco Saverio Salomone Dongarrà Francesco Cristadoro Leonardo Gennuso Salvatore Perrone Bruno Antonio Ilardo Santo Perricone Roberto Pardi Fabrizio Cinque Angelo Raffaele Mirici Cappa Luigi Di Lorenzo Antonino Gagliano Nicolò Misita Sergio Giuliani Massimo Cassara' Nicolo' Natale Paul Vereecken

ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA BEL

Bellomo Francesco Gelfo Francesco Paolo De Salvo Angelo Marin Marco Gennuso Martina Bertolli Elena Mannarà Gabriele Maria Perricone Francesco Paolo Canale Anna Fici Fabrizio Settembre Salvatore Catalano Monica Gagliano Francesca Rizzo Giuseppe Sora Claudia Cassara' Irene Romeo Marco

2

ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA ITA

2 3 3 4 4 4 4 1 1 2 3 3 4 4 1 2 2

G2/H1 H2/I H2/I J2 J2 J1 J1 G1 G1 G2/H1 H2/I H2/I J1 J2 G1 G2/H1 G2/H1

1&3 Þno 1600 Fiat 124 Sport Spider 1600 2 Þno 1600 Volkswagen Golf GTI Island Motorsport 2 Þno 1600 Volkswagen Golf GTI Island Motorsport A Þno 1300 Peugeot 205 Rallye A Þno 1300 Peugeot 205 Rallye P.s. Start A.s.d. A Þno 1600 Peugeot 205 Rallye Novara Corse A Þno 1600 Peugeot 205 Rallye U oltre 1600 Porsche 911 S Ro Racing A.s.d. U Þno 1300 Lancia Fulvia Coupè Rally 1.3 HF 1&3 Þno 1600 Fiat 128 Rally Island Motorsport 1&3 Þno 1600 Fiat X1/9 2 Þno 1600 Alfa Sud Island Motorsport A Þno 1300 Talbot Samba N 1300 Peugeot 205 Rallye U Þno 1300 Lancia Fulvia Coupè Rally 1.3 HF Scuderia Palladio Historic Asd 1&3 2000 Alfa Romeo 2000 Berlina 2 Þno 2000 Ford Escort RS 2000


Nr. 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243

Concorrente Pollara Marco Tempo S.r.l. Piparo Paolo Galipò Carmelo Provenza Antonino Nucci Clemente Dino Scalia Alessandro La Barbera Mario Di Benedetto Salvatore Cristofolo Di Benedetto Giuseppe Di Miceli Cristoforo Craparo Pasquale Tempo S.r.l. Acco Lino GianÞlippo Giuseppe Molica Franco Carmelo Mingoia Biagio Bruno Mariano Farina Salvatore Damiani Antonio Cannino Rosario Nicoletti Giuseppe Licata Andrea Rizzo Marcello Li Fonti Giovanni Ancona Gaspare Tempo S.r.l. Bonomo Alex Li Fonti Giuseppe Greco Giorgio Caccamisi Kevin Junior Pellitteri Nazareno Ciolino Saro Baratta Salvatore Adragna Giuseppe Barberi Michele Accardo Antonino Miraglia Mario Coniglio Santo Burrogano Massimiliano Salvatore Stassi Carlo Di Matteo Andrea Siragusa Luca

Conduttore 1 Conduttore 2 Pollara Marco Messina Maurizio Angelucci Fabio Cambria Massimo Piparo Paolo Scolaro Giuseppe Galipò Carmelo Pintaudi Tino Provenza Antonino Provenza Mattia Nucci Clemente Dino Rosato Ivan Carmelo Scalia Alessandro Masotto Davide La Barbera Mario Guttadauro Paolo Di Benedetto Salvatore Cristofolo Cazzetta Gionatan Palazzo Placido Di Benedetto Giuseppe Di Miceli Cristoforo Marchica Antonio Craparo Pasquale Lo Verme Giovanni Termine Giuseppe Musso Onofrio Sergio Acco Lino Serena Annapaola GianÞlippo Giuseppe Raccuia Sergio Molica Franco Carmelo Grandi Carmen Mingoia Biagio Principato Salvatore Bruno Mariano Bruno Giorgia Maria Farina Salvatore Pugliese Rosario Damiani Antonio Livecchi Giuseppe Cannino Rosario Buscemi Giuseppe Nicoletti Giuseppe Zaccone Marco Luigi Licata Andrea Giglio Salvatore Rizzo Marcello Pittella Antonino Li Fonti Giovanni Lanuzza Mario Tindaro Ancona Gaspare Aliberto Luigi Barreca Giovanni Carnevale Nello Bonomo Alex Amoruso Walter Li Fonti Giuseppe Mirenda Rosario Domenico Greco Giorgio Ammirata Mirco Caccamisi Kevin Junior Mirenda Salvatore Pellitteri Nazareno Lo Monaco Michele Pizzo Antonino Ciolino Saro Baratta Salvatore Monteleone Davide Ismaele Adragna Giuseppe Adragna Daniele Barberi Michele Balena Giuseppe Accardo Antonino Accardo Lines Miraglia Mario Restivo Mario Filomeno Coniglio Santo Di Bella Rosario Burrogano Massimiliano SalvatoreTurra Donato Stassi Carlo Cosenza Vincenzo Di Matteo Andrea La Placa Gabriele Siragusa Luca Siragusa Giovanni

1

Gruppo RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC2N RC3N RC3N RC3N RC3N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC4N RC5N RC5N RC5N RC5N RC5N RC4N RC4N

Classe R5 R5 R5 R5 R5 R5 N5 Naz. S 2000 S 2000 S 2000 N4 N4 N4 K11 S 1600 S1600 S 1600 S 1600 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 Rally 4 A7 A7 A7 A7 A7 N3 N3 N3 N3 N3 K10 K10

COPPA RALLY DI ZONA PALERMO, 5/7 maggio 2022 ELENCO ISCRITTI

Vettura Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia 2 Evo Peugeot 208 Skoda Fabia 2 Evo Skoda Fabia Skoda Fabia 2 Evo Volkswagen Polo GTI Peugeot 207 Peugeot 207 Peugeot 207 Mitsubishi Lancer IX Mitsubishi Lancer IX Mitsubishi Lancer IX Renault Clio MAX Renault Clio Renault, Clio S1600, 1600 Fiat Punto Fiat Punto Opel Adam Peugeot 208 VTI Peugeot 208 VTI Renault Twingo Peugeot 208 VTI Peugeot 208 VTI Renault Twingo Peugeot 208 VTI Peugeot 208 VTI Renault Twingo Peugeot 208 VTI Peugeot 208 VTI Peugeot 208 GT Renault Clio RS Renault Clio RS Renault Clio RS Peugeot 205 GTI Peugeot 206 RC Renault Clio Renault Clio RS Renault Clio RS Renault Clio RS Renault Clio RS Peugeot 106 Peugeot 106

TARGA FLORIO RALLY

Pool Racing S.r.l.

Noleggiatore

Ro Racing A.s.d. Ro Racing A.s.d. Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. Island Motorsport

Asd Team Del Mago Ro Racing A.s.d.

Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. P.s. Start A.s.d. Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. Sport & Comunicazione S.r.l.

Ro Racing A.s.d.

A.s.d. Casarano Rally Team Scuderia Del Grifone Asd Em Competition Ro Racing A.s.d. Island Motorsport Motor In Motion Asd Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. Ro Racing A.s.d. P.s. Start A.s.d. Ro Racing A.s.d. Asd Team Del Mago Cst Sport Ro Racing A.s.d. Team Automobilistico Phoenix Rally Team New Turbomark S.s.d. A R.l. Cst Sport Ro Racing A.s.d. Asd Team Del Mago Island Motorsport

Em Competition

Scuderia Cst Sport Island Motorsport Nebrosport Ro Racing A.s.d.


244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 270 271 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 286 287 288 289 290

Corbetto Gaspare Brusca Ivan Scannella Salvatore Pio Fragale Paolino Liuzzo Sebastiano Guercio Giuseppe Cirrito Marco Buttitta Onofrio Rizzo Maurizio Castro Salvatore Naccari Carlo Candela Antonino Francesco Antinoro Michele Melia Francesco Ragusa Angelo Piazza Giuseppe Spinosa Giovanni Morreale Domenico Marletta Alessandro Capuana Giammario Morabito Giuseppe Mignani Roberto Patti Giuseppe Geraci Ivan Cravotta Luca Maria Giuseppe Pitruzzella Angelo Pirrone Antonino Milone Antonio Calabria Gabriele Alfredo Tempo S.r.l. Mogavero Andrea Piero Battaglia Salvatore Bertuccio Antonino Siragusa Carmelo Scibilia Salvatore La Greca Fabio Romeo Francesco

45

Corbetto Gaspare Brusca Ivan Scannella Salvatore Pio Fragale Paolino Liuzzo Sebastiano Guercio Giuseppe Cirrito Marco Buttitta Onofrio Rizzo Maurizio Castro Salvatore Naccari Carlo Candela Antonino Francesco Antinoro Michele Melia Francesco Ragusa Angelo Piazza Giuseppe Spinosa Giovanni Morreale Domenico Marletta Alessandro Capuana Giammario Morabito Giuseppe Mignani Roberto Patti Giuseppe Geraci Ivan Cravotta Luca Maria Giuseppe Pitruzzella Angelo Pirrone Antonino Di Salvo Mariano Calabria Gabriele Alfredo D'Angelo Mauro Mogavero Andrea Piero Battaglia Salvatore Bertuccio Antonino Siragusa Carmelo Scibilia Salvatore La Greca Fabio Romeo Francesco

Cancemi Salvatore Midulla Ignazio Galipo'' Francesco Schepisi Kevin Culina Alessio Saja Filippo Augliera Giuseppe Catalfamo Antonino D'angelo Massimo Corallo Federico Brancato Giovanni Candela Giovanni Lo Destro Amedeo Cimino Stefano Marino Antonino Piazza Salvatore Tamburo Francesco Marchica Armando Scrivano Salvatore Bertola Francesco Morabito Monica De Clo' Gianluca Miragliotta Micael Castiglia Rossella Zappala'' Salvatore Morgante Maria Rappa Giuseppe Milone Antonio Frustieri Giuseppe Viola Vincenzo Perna Carmelo Battaglia Biagio Lisa Giuseppe La Gattuta Gemi Agostino Maurizio Insalaco Marisa Colucci Federico Daniele

2

RC4N A6 RC4N A6 RC4N A6 RC4N A6 RC4N A6 RC4N A6 RC4N A6 RC5N N3 RC5N N3 RC5N RS 2.0 RC5N A5 RC5N A5 RC5N A5 RC5N A5 RC5N A5 RC5N A5 RC5N A5 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N N2 RC5N RS 1.6 RC5N RS 1.6 RC5N RS 1.6 RC5N RSD 2.0 PLUS RC6N A0 RC6N N1

Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Citroen Saxo VTS Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Renault Clio RS Renault Clio RS Renault Clio RS Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Rally Peugeot 106 Rally Peugeot 106 Rally Peugeot 205 Rally Peugeot 106 Rally Peugeot 106 Citroen Saxo VTS Citroen Saxo VTS Suzuki Swift Sport RS Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Peugeot 106 Rallye Citroen Saxo Peugeot 106 Citroen Saxo VTS Alfa Romeo 147 Fiat Seicento Fiat Punto Nebrosport Alex Group Ass.sp.dilettantistica Ro Racing A.s.d.

Ro Racing A.s.d. Island Motorsport Ro Racing A.s.d. A.s.d. Scuderia Automobilistica Armanno Corse

Cst Sport Ro Racing A.s.d. Ro Racing A.s.d. Ro Racing A.s.d.

Rally Team New Turbomark S.s.d. A R.l.

Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. Ro Racing A.s.d.

P.s. Start A.s.d. Team Automobilistico Phoenix Team Automobilistico Phoenix Ro Racing A.s.d.

Scuderia Sunbeam M-sport A.s.d. Ro Racing A.s.d.

Ro Racing A.s.d. Ro Racing A.s.d. Cst Sport Team Automobilistico Phoenix


CARATTERISTICHE TECNICHE Località di Partenza

Molo Trapezoidale c/o Porto di Termini Imerese Viale Targa Florio – Termini Imerese

Località di Arrivo e Premiazione

Belvedere Principe di Piemonte – Termini Imerese

Lunghezza Totale del Percorso

585,65

Lunghezza Totale delle Prove Speciali

125,47

Numero dei Controlli Orari

30

Numero delle Prove Speciali

12

Numero dei Controlli di Transito

3

Totale delle PS da ripetersi nelle seguenti modalità

2x1–2x2–2x3

Numero dei Giorni di Gara

2

Direzione Gara

Hotel Acacia Parco dei Leoni – Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella

Centro Accrediti

Hotel Acacia Parco dei Leoni – Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella

Parco Assistenza

Molo Trapezoidale c/o Porto di Termini Imerese Viale Targa Florio – Termini Imerese

Shake Down (lunghezza km. 3,000)

46

S.P. 121 – Cangemi


Programma Lunedì 4 aprile

ore 08:00

Pubblicazione del Regolamento Particolare di Gara ed Apertura delle Iscrizioni

Mercoledì 27 aprile

ore 24:00

Chiusura delle Iscrizioni

Lunedì 2 maggio

ore 18:00

Termine Richiesta Spazi Assistenza

ore 20:00

Termine Richiesta Accrediti Media

Martedì 3 maggio

ore 21:00

Pubblicazione Elenco Concorrenti Iscritti

Mercoledì 4 maggio

dalle ore 15:00 alle ore 22:00

Operazioni di accreditamento e consegna autodichiarazioni e delle certificazioni da parte dei concorrenti, degli equipaggi o dei loro delegati e di ritiro del materiale da gara Distribuzione del materiale per le ricognizioni, dei numeri di gara, delle targhe del rally e della pubblicità. c/o Centro Accrediti - Quartier Generale del Rally

Giovedì 5 maggio

dalle ore 08:00 alle ore 12:30

Completamento Operazioni di accreditamento e consegna autodichiarazioni e delle certificazioni da parte dei concorrenti, degli equipaggi o dei loro delegati. Distribuzione del materiale per le ricognizioni, dei numeri di gara, delle targhe del rally e della pubblicità. c/o Centro Accrediti - Quartier Generale del Rally

ore 8:30

Albo Ufficiale di gara e Albo on-line

dalle ore 09:00 alle ore 23:00

Ingresso Mezzi in Parco Assistenza c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 08:00 alle ore 20:00

Ricognizioni Autorizzate sulle P.S.

ore 14:30

1^ Riunione del Collegio dei Commissari Sportivi c/o Quartier Generale del Rally

dalle ore 15:15 alle ore 20:30 (secondo orari indicati)

Verifiche Tecniche c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 7:00 alle ore 12:00

Ingresso Mezzi in Parco Assistenza c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 7:30 alle ore 9:00 (secondo orari indicati)

Verifiche Tecniche c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 08:00 alle ore 10:00

Shake Down – Test con Vetture da Gara S.P. 121 – Cangemi / Lunghezza Tratto Test km 3,000

orario limite 12:30

Richiesta al Direttore di Gara di Esecuzione Nuova Verifica Tecnica (Art. 22.1.6 RdS CIAR) Vettura da presentare a nuova verifica. c/o Quartier Generale del Rally

Venerdì 6 maggio

ore 12:45

ore 13:00

Pubblicazione Elenchi Pubblicazione Elenco Concorrenti Verificati Pubblicazione Ordine di Partenza c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally

ore 14:00

Partenza del Rally (C.O. 0 – I Giornata) c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

ore 21:31

Arrivo I Giornata c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

ore 21.00

Orario limite per la Comunicazione al Direttore di Gara di richiesta di ripartenza per il giorno successivo c/o Quartier Generale del Rally

ore 21:15

Pubblicazione Ordine di Partenza II Giornata c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally

47


Sabato 7 maggio

dalle ore 07.15

Ri-Partenza del Rally c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale Viale Targa Florio – Termini Imerese

ore 18:30

Pubblicazione Elenco Vetture in Verifica Tecnica Post Gara c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally

dalle ore 19:30

Arrivo del Rally e Premiazione c/o Belvedere Principe di Belmonte - Termini Imerese

dalle ore 19:45

Parco Chiuso c/o Belvedere Principe di Belmonte - Termini Imerese

dalle ore 19:45

Verifiche Tecniche Finali c/o Offigomme di Moreci Giuseppe Service DR Viale dei Re D'Aragona - Termini Imerese

ore 20:30

Pubblicazione Classifica Finale c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally Informazioni Aggiuntive:

Ubicazione Segreteria del Rally: Fino a lunedì 2 maggio

Da martedì 3 maggio dalle ore 16.00 fino a sabato 7 maggio alle ore 23.00 Centro Accrediti – Ubicazione Centro Accrediti – Orari di Apertura mercoledì 4 maggio giovedì 5 maggio Sala Stampa – Ubicazione Sala Stampa - Orari di Apertura giovedì 5 maggio venerdì 6 maggio sabato 7 maggio Ubicazioni Albi Ufficiali di Gara: Albo di Gara Albo di Gara Web: Indirizzi e Recapiti dell’Organizzatore: Indirizzo Postale:

Recapiti Telefonici - Fax - E-Mail:

48

Automobile Club Palermo Viale delle Alpi 6 – Palermo Tel. +39.091.300468 (dial 3) – fax +39.091.300472 ufficiosportivo@palermo.aci.it c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella dalle ore 17.00 alle ore 22.00 dalle ore 8.00 alle ore 12.30 c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella dalle ore 14.00 alle ore 20.30 dalle ore 08.00 alle ore 23.59 dalle ore 07.00 alle ore 23.59 Quartier Generale del Rally c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella App: Sportity AUTOMOBILE CLUB PALERMO Viale delle Alpi 6 90144 Palermo Tel. +39091300468 int. 3 Fax +39091300472 Tel. +390921935400 c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni ufficiosportivo@palermo.aci.it


106^ TARGA FLORIO - RALLY INTERNAZIONALE DI SICILIA May 6-7 2022 / 6-7 Maggio 2022 Campionato Italiano Assoluto Rally Itinerary / Tabella dei Tempi e delle Distanze Distance

LOCATION

Sector TC / SS

S.S

Liason

Start DAY 1 - Partenza I Giornata 0

Targa Florio Village - Start Refuel 1 RZ1 2,15 76,14 Distanza prossimo Refuelling 1 S.S. 120 37,73 SS1 NINO VACCARELLA 1 2,15 2 1A 38,41 Regroup IN 3 1B Regroup OUT / Service IN 29,50 99,54 Service D - Targa Florio Village 4 1C Service OUT Refuel RZ2 29,50 99,54 5 Distanza prossimo Refuelling 2 S.P. 54bis 34,93 SS2 CEFALU' 1 14,75 6 2A 14,51 Regroup IN - Lascari 7 2B Regroup OUT 8 3 S.P. 54bis 12,30 SS3 CEFALU' 2 14,75 9 37,80 3A Service IN 29,50 99,54 Service B - Targa Florio Village 10 3B Service OUT -Park Fermè IN - Finish Day 1 Version 1/2602 - MC Totali Venerdì: 31,65 175,68 15,27% 84,73%

Re-Start DAY 2 - Partenza II Giornata 11

3C

3D RZ3

12

4 13 14

5

17

SS5

6

15 16

SS4

6A 6B

SS6 CT1

6C RZ4

18

7 19 20

8

23

9A 9B

RZ5 10

26 27

SS9 CT2

9C

24

25

SS8

9

21 22

SS7

11 12

SS10 SS11

SS12 CT3 12A

Park Fermè OUT - Start Day 2 Service C - Targa Florio Village Assistenza OUT Refuel Distanza prossimo Refuelling Floriopoli TRIBUNE 1 S.S. 120 TARGA 1 S.S. 643 SCILLATO - POLIZZI 1 Calcarelli Regroup IN Regroup OUT / Service IN Service D - Targa Florio Village Service OUT Refuel Distance to next Refuel Floriopoli TRIBUNE 2 S.S. 120 TARGA 2 S.S. 643 SCILLATO - POLIZZI 2 Calcarelli Regroup IN Regroup OUT / Service IN Service E - Targa Florio Village Service OUT Refuel Distance to Finish Floriopoli TRIBUNE 3 S.S. 120 VINCENZO FLORIO 1 S.S. 643 SCILLATO - POLIZZI 3 Calcarelli

Day Friday - Sections 1, 2 and 3 Saturday - Sections 4, 5 and 6 Total of the Rally

Saturday Totals:

n.° SS 3 9 12

Time

Sector Averange

1st car due time

Section

Friday May 6 2022 / venerdì 6 maggio 2022 14:00

78,29 37,73 40,56 129,04 129,04 34,93 29,26 12,30 52,55 129,04 207,33

0:56 0:04 0:49 0:45 0:30

40,43

0:47 0:04 0:40 0:45 0:17 0:04 1:05 0:45

44,59

49,67

14:56 15:00 15:49 16:34 17:04

43,89 43,41 48,51

17:51 17:55 18:35 19:20 19:37 19:41 20:46

1

2

3

21:31 Alba: 06:02 - Tramonto: 19:59

Saturday May 7 2022 / sabato 7 maggio 2022

0,00 31,99 6,30 10,70

0,00

0,00

93,54 125,53 14,90 14,90 8,38

14,68

7,46

18,16

62,80

77,79

14,99

31,99

93,54 125,53

31,99

93,54 125,53 14,90 14,90

6,30 10,70

8,38

14,68

7,46

18,16

62,80

77,79

14,99

29,84

97,42 127,26

29,84

97,42 127,26 14,90 14,90

6,30 8,55

8,38

14,68

9,61

18,16

64,53

79,52

14,99

Termini Imerese - Belvedere Principe di Belmonte - Finish

Version 2/1204 - MC

Target Total

93,82 284,50 378,32 24,80% 75,20%

Km SS 31,65 93,82 125,47

Km RS 175,68 284,50 460,18

7:15

0:15

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

7:30

35,76 40,04 43,58

1:35 0:45 0:45

49,13

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

35,76

4

10:29 11:14 11:59

40,04 43,58

1:35 0:45 0:45

49,13

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

35,76

1:38

7:55 7:59 8:21 8:25 8:50 8:54

12:24 12:28 12:50 12:54 13:19 13:23

5

14:58 15:43 16:28

40,04 43,58

48,69

16:53 16:57 17:19 17:23 17:48 17:52

6

19:30

Sunrise: 06:01 - Sunset: 20:00

Km Tot % SS 207,33 15,27% 378,32 24,80% 585,65 20,03%

14:00 07:15

1st car 21:31 19:30

49


50


51


52


53


CARATTERISTICHE TECNICHE ocalità di Partenza

Molo Trapezoidale c/o Porto di Termini Imerese Viale Targa Florio – Termini Imerese

Località di Arrivo e Premiazione

Belvedere Principe di Piemonte – Termini Imerese

Lunghezza Totale del Percorso

479,31

Lunghezza Totale delle Prove Speciali

108,92

Numero dei Controlli Orari

22

Numero delle Prove Speciali

10

Numero dei Controlli di Transito

3

Totale delle PS da ripetersi nelle seguenti modalità

2x1–1x2–2x3

Numero dei Giorni di Gara

2

Direzione Gara

Hotel Acacia Parco dei Leoni – Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella

Centro Accrediti

Hotel Acacia Parco dei Leoni – Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella

Parco Assistenza

Molo Trapezoidale c/o Porto di Termini Imerese Viale Targa Florio – Termini Imerese

Shake Down (lunghezza km. 3,000)

54

S.P. 121 – Cangemi


Programma Lunedì 4 aprile

ore 08:00

Pubblicazione del Regolamento Particolare di Gara ed Apertura delle Iscrizioni

Mercoledì 27 aprile

ore 24:00

Chiusura delle Iscrizioni

Lunedì 2 maggio

ore 18:00

Termine Richiesta Spazi Assistenza

ore 20:00

Termine Richiesta Accrediti Media

Martedì 3 maggio

ore 21:00

Pubblicazione Elenco Concorrenti Iscritti

Mercoledì 4 maggio

dalle ore 15:00 alle ore 22:00

Operazioni di accreditamento e consegna autodichiarazioni e delle certificazioni da parte dei concorrenti, degli equipaggi o dei loro delegati e di ritiro del materiale da gara Distribuzione del materiale per le ricognizioni, dei numeri di gara, delle targhe del rally e della pubblicità. c/o Centro Accrediti - Quartier Generale del Rally

Giovedì 5 maggio

dalle ore 08:00 alle ore 12:30

Completamento Operazioni di accreditamento e consegna autodichiarazioni e delle certificazioni da parte dei concorrenti, degli equipaggi o dei loro delegati. Distribuzione del materiale per le ricognizioni, dei numeri di gara, delle targhe del rally e della pubblicità. c/o Centro Accrediti - Quartier Generale del Rally

ore 8:30

Albo Ufficiale di gara e Albo on-line

dalle ore 09:00 alle ore 23:00

Ingresso Mezzi in Parco Assistenza c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

Venerdì 6 maggio

dalle ore 08:00 alle ore 20:00

Ricognizioni Autorizzate sulle P.S.

ore 14:30

1^ Riunione del Collegio dei Commissari Sportivi c/o Quartier Generale del Rally

dalle ore 7:00 alle ore 12:00

Ingresso Mezzi in Parco Assistenza c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 7:30 alle ore 12:30 (secondo orari indicati)

Verifiche Tecniche c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 10:00 alle ore 12:30

Shake Down – Test con Vetture da Gara S.P. 121 – Cangemi – Lunghezza Tratto Test km 2,950

orario limite 12:30

Richiesta al Direttore di Gara di Esecuzione Nuova Verifica Tecnica (Art. 22.1.6 RdS CIR) Vettura da presentare a nuova verifica. c/o Quartier Generale del Rally

ore 12:45

Sabato 7 maggio

ore 13:00

Pubblicazione Elenchi Pubblicazione Elenco Concorrenti Verificati ed Ordine di Partenza c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally

ore 14:00

Partenza del Rally (C.O. 0 – I Giornata) c/o Porto di Termini Imerese – Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

ore 16:45

Arrivo I Giornata c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

ore 21.00

Orario limite per la Comunicazione al Direttore di Gara di richiesta di ripartenza per il giorno successivo c/o Quartier Generale del Rally

ore 21:15

Pubblicazione Elenchi Pubblicazione Ordine di Partenza II Giornata c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally

dalle ore 08:15

Ri-Partenza del Rally c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale Viale Targa Florio – Termini Imerese

ore 19:30

Pubblicazione Elenco Vetture in Verifica Tecnica Post Gara

55


c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally dalle ore 20:45

Arrivo del Rally e Premiazione c/o Belvedere Principe di Belmonte – Termini Imerese

dalle ore 21:00

Parco Chiuso c/o Belvedere Principe di Belmonte - Termini Imerese

dalle ore 21:00

Verifiche Tecniche Finali c/o Offigomme di Moreci Giuseppe Service DR Viale dei Re D'Aragona - Termini Imerese. Telefono: 0915070413

ore 21:30

Pubblicazione Classifica Finale c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally Informazioni Aggiuntive:

Ubicazione Segreteria del Rally: Fino a lunedì 2 maggio

Da martedì 3 maggio dalle ore 16.00 fino a sabato 7 maggio alle ore 23.00 Centro Accrediti – Ubicazione Centro Accrediti – Orari di Apertura mercoledì 4 maggio giovedì 5 maggio Sala Stampa – Ubicazione Sala Stampa - Orari di Apertura giovedì 5 maggio venerdì 6 maggio sabato 7 maggio Ubicazioni Albi Ufficiali di Gara: Albo di Gara Albo di Gara Web: Indirizzi e Recapiti dell’Organizzatore: Indirizzo Postale:

Recapiti Telefonici - Fax - E-Mail:

56

Automobile Club Palermo Viale delle Alpi 6 – Palermo Tel. +39.091.300468 (dial 3) – fax +39.091.300472 ufficiosportivopa@palermo.aci.it c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella dalle ore 17.00 alle ore 22.00 dalle ore 8.00 alle ore 12.30 c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella dalle ore 14.00 alle ore 20.30 dalle ore 08.00 alle ore 23.59 dalle ore 07.00 alle ore 23.59 Quartier Generale del Rally c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella App: Sportity AUTOMOBILE CLUB PALERMO Viale delle Alpi 6 90144 Palermo Tel. +39091300468 int. 3 Fax +39091300472 Tel. +390921935400 c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni ufficiosportivopa@palermo.aci.it


TARGA FLORIO HISTORIC RALLY 2022 May 6-7 2022 / 6-7 Maggio 2022 Campionato Italiano Rally Auto Storiche Itinerary / Tabella dei Tempi e delle Distanze Distance

LOCATION

Sector TC / SS

S.S

Liason

Start DAY 1 - Partenza I Giornata

Target Total

Targa Florio Village - Start Refuel RZ1 1 14,75 72,73 87,48 Distanza prossimo Refuelling 1 S.P. 54bis 34,93 34,93 SS1 CEFALU' 1 14,75 2 1A 37,80 52,55 Service IN 14,75 72,73 87,48 Service A - Targa Florio Village 3 1B Service OUT -Park Fermè IN - Finish Day 1 Version 1/2602 - MC Totali Venerdì: 14,75 72,73 87,48 16,86% 83,14%

Re-Start DAY 2 - Partenza II Giornata

5

6 7

8

9 10 11

12 13

14

15 16 17

18 19

1C

Park Fermè OUT - Start Day 2 Service B - Targa Florio Village 1D Assistenza OUT Refuel RZ2 Distanza prossimo Refuelling 2 Floriopoli SS2 TRIBUNE 1 3 S.S. 120 SS3 TARGA 1 4 S.S. 643 SS4 SCILLATO - POLIZZI 1 CT1 Calcarelli

Refuel Calcarelli RZ3 Distance to next Refuel 4A Regroup IN 4B Regroup OUT / Service IN Service C - Targa Florio Village 4C Service OUT Refuel RZ4 Distance to next Refuel 5 Floriopoli SS5 TRIBUNE 2 6 S.S. 120 SS6 TARGA 2 7 S.S. 643 SS7 SCILLATO - POLIZZI 2 CT2 Calcarelli Refuel Calcarelli RZ5 Distance to next Refuel 7A Regroup IN 7B Regroup OUT / Service IN Service D - Targa Florio Village 7C Service OUT Refuel RZ6 Distance to Finish 8 Floriopoli SS8 TRIBUNE 3 9 S.S. 120 SS9 VINCENZO FLORIO 1 10 S.S. 643 SS10 SCILLATO - POLIZZI 3 CT3 Calcarelli

20

RZ7 10A

Refuel Calcarelli Distance to Finish

Day Friday - Sections 1 Saturday - Sections 2, 3 and 4 Total of the Rally

1st car due time

Section

0,00

0,00

0,00

31,99

38,65 14,90

70,64 14,90

8,38

14,68

7,46

18,16

7,91

22,90

59,41 59,41

59,41 59,41

0,00

59,41

59,41

31,99

38,65 14,90

70,64 14,90

8,38

14,68

7,46

18,16

7,91

22,90

59,41 59,41

59,41 59,41

29,84

40,80

70,64

29,84

40,80 14,90

70,64 14,90

8,38

14,68

9,61

18,16

7,91

22,90

61,09 61,09

61,09 61,09

6,30 10,70 14,99

0,00

6,30 10,70 14,99

0,00

6,30 8,55 14,99

0,00

Saturday Totals:

n.° SS 1 9 10

14:00

0:47 0:04 1:09 0:45

44,59 45,70

14:47 14:51 16:00

1

16:45 Alba: 06:02 - Tramonto: 19:59

Saturday May 7 2022 / sabato 7 maggio 2022

Termini Imerese - Belvedere Principe di Belmonte - Finish

Version 2/1204 - MC

Sector Averange

Friday May 6 2022 / venerdì 6 maggio 2022

0

4

Time

93,82 298,01 391,83 23,94% 76,06%

8:15

0:15

8:30

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

35,76

1:40 0:45 0:45

49,39

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

35,76

1:40 0:45 0:45

49,39

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

35,76

1:43

48,93

40,04 43,58

8:55 8:59 9:21 9:25 9:50 9:54

2

11:34 12:19 13:04

40,04 43,58

13:29 13:33 13:55 13:59 14:24 14:28

3

16:08 16:53 17:38

40,04 43,58

18:03 18:07 18:29 18:33 18:58 19:02

4

20:45

Sunrise: 06:01 - Sunset: 20:00

Km SS Km RS Km Tot % SS 14,75 72,73 87,48 16,86% 93,82 298,01 391,83 23,94% 108,57 370,74 479,31 22,65%

1st car 14:00 16:45 08:15 20:45



59


60


CARATTERISTICHE TECNICHE Località di Partenza

Molo Trapezoidale c/o Porto di Termini Imerese Viale Targa Florio – Termini Imerese

Località di Arrivo e PremiazioneBelvedere Principe di Piemonte – Termini Imerese Lunghezza Totale del Percorso

252,79

Lunghezza Totale delle Prove Speciali

63,98

Numero dei Controlli Orari

11

Numero delle Prove Speciali

6

Numero dei Controlli di Transito

2

Totale delle PS da ripetersi nelle seguenti modalità Numero dei Giorni di Gara

3x2 1

Direzione Gara

Hotel Acacia Parco dei Leoni – Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella

Centro Accrediti

Hotel Acacia Parco dei Leoni – Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella

Parco Assistenza

Molo Trapezoidale c/o Porto di Termini Imerese Viale Targa Florio – Termini Imerese

Shake Down (lunghezza km. 3,000)

S.P. 121 – Cangemi

61


Programma Lunedì 4 aprile

ore 08:00

Pubblicazione del Regolamento Particolare di Gara ed Apertura delle Iscrizioni

Mercoledì 27 aprile

ore 24:00

Chiusura delle Iscrizioni

Lunedì 2 maggio

ore 18:00

Termine Richiesta Spazi Assistenza

ore 20:00

Termine Richiesta Accrediti Media

Martedì 3 maggio

ore 21:00

Pubblicazione Elenco Concorrenti Iscritti

Mercoledì 4 maggio

dalle ore 15:00 alle ore 22:00

Operazioni di accreditamento e consegna autodichiarazioni e delle certificazioni da parte dei concorrenti, degli equipaggi o dei loro delegati e di ritiro del materiale da gara Distribuzione del materiale per le ricognizioni, dei numeri di gara, delle targhe del rally e della pubblicità. c/o Centro Accrediti - Quartier Generale del Rally

Giovedì 5 maggio

dalle ore 08:00 alle ore 12:30

Completamento Operazioni di accreditamento e consegna autodichiarazioni e delle certificazioni da parte dei concorrenti, degli equipaggi o dei loro delegati. Distribuzione del materiale per le ricognizioni, dei numeri di gara, delle targhe del rally e della pubblicità. c/o Centro Accrediti - Quartier Generale del Rally

ore 8:30

Albo Ufficiale di gara e Albo on-line

dalle ore 09:00 alle ore 23:00

Ingresso Mezzi in Parco Assistenza c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 08:00 alle ore 20:00

Ricognizioni Autorizzate sulle P.S.

ore 14:30

1^ Riunione del Collegio dei Commissari Sportivi c/o Quartier Generale del Rally

dalle ore 7:00 alle ore 12:00

Ingresso Mezzi in Parco Assistenza c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 7:30 alle ore 12:30 (secondo orari indicati)

Verifiche Tecniche c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale - Viale Targa Florio – Termini Imerese

dalle ore 10:00 alle ore 12:30

Shake Down – Test con Vetture da Gara S.P. 121 – Cangemi - Lunghezza Tratto Test km 3,000

orario limite 12:30

Richiesta al Direttore di Gara di Esecuzione Nuova Verifica Tecnica (Art. 22.1.6 RdS CIAR) Vettura da presentare a nuova verifica. c/o Quartier Generale del Rally

Venerdì 6 maggio

ore 12:45

Sabato 7 maggio

62

ore 21:15

Pubblicazione Elenchi Pubblicazione Elenco Concorrenti Verificati ed Ordine di Partenza c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally

dalle ore 09:30

Ri-Partenza del Rally c/o Porto di Termini Imerese - Molo Trapezoidale Viale Targa Florio – Termini Imerese

ore 16:00

Pubblicazione Elenco Vetture in Verifica Tecnica Post Gara c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally

dalle ore 17:01

Arrivo del Rally e Premiazione c/o Belvedere Principe di Belmonte - Termini Imerese

dalle ore 17:15

Parco Chiuso c/o Belvedere Principe di Belmonte - Termini Imerese

dalle ore 17:15

Verifiche Tecniche Finali c/o Offigomme di Moreci Giuseppe Service DR Viale dei Re D'Aragona - Termini Imerese

ore 18:00

Pubblicazione Classifica Finale c/o Albo di Gara – Quartier Generale del Rally


Informazioni Aggiuntive: Ubicazione Segreteria del Rally: Fino a lunedì 2 maggio

Da martedì 3 maggio dalle ore 16.00 fino a sabato 7 maggio alle ore 23.00 Centro Accrediti – Ubicazione Centro Accrediti – Orari di Apertura mercoledì 4 maggio giovedì 5 maggio Sala Stampa – Ubicazione Sala Stampa - Orari di Apertura giovedì 5 maggio venerdì 6 maggio sabato 7 maggio Ubicazioni Albi Ufficiali di Gara: Albo di Gara Albo di Gara Web: Indirizzi e Recapiti dell’Organizzatore: Indirizzo Postale:

Recapiti Telefonici - Fax - E-Mail:

Automobile Club Palermo Viale delle Alpi 6 – Palermo Tel. +39.091.300468 (dial 3) – fax +39.091.300472 ufficiosportivo@palermo.aci.it c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella dalle ore 17.00 alle ore 22.00 dalle ore 8.00 alle ore 12.30 c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella dalle ore 14.00 alle ore 20.30 dalle ore 08.00 alle ore 23.59 dalle ore 07.00 alle ore 23.59 Quartier Generale del Rally c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni Contrada Pistavecchia, Viale Imera, 6 – Campofelice di Roccella App: Sportity AUTOMOBILE CLUB PALERMO Viale delle Alpi 6 90144 Palermo Tel. +39091300468 int. 3 Fax +39091300472 Tel. +390921935400 c/o Hotel Acacia Parco dei Leoni ufficiosportivo@palermo.aci.it

63


TARGA FLORIO RALLY 6-7 maggio 2022 Coppa Rally Zona Tabella dei Tempi e delle Distanze

0 RZ1

1

1 2

PS1

2

3

PS2

3

4

3A 3B

5 6

PS3 CT1

3C RZ2

7

4 8

5

9

6

10

6A

PS4 PS5 PS6 CT2

P.S.

Targa Florio Village- Partenza Refuel Distanza prossimo Refuelling Floriopoli TRIBUNE 1 S.S. 120 TARGA 1 S.S. 643 SCILLATO - POLIZZI 1 Calcarelli Riordino IN Riordino OUT / Assistenza IN Assistenza A - Targa Florio Village Assistenza OUT Refuel Distance to next Refuel Floriopoli TRIBUNE 2 S.S. 120 TARGA 2 S.S. 643 SCILLATO - POLIZZI 2 Calcarelli

Totale:

Trasf.

Tempo Settore

Media settore

Tempi Orario Teor. Sezione 1° conc. Residui

9:30

31,99 6,30 10,70

93,54 125,53 14,90 14,90 8,38

14,68

7,46

18,16

62,80

77,79

14,99

31,99

95,27 127,26

31,99

95,27 127,26 14,90 14,90

6,30 10,70

8,38

14,68

7,46

18,16

64,53

79,52

14,99

63,98 188,81 252,79 25,31% 74,69% n.° PS 9

Imposto

sabato 7 maggio 2022

Termini Imerese - Belvedere Principe di Belmonte - Arrivo

Version 2/1204 - MC

Totale

Distanza

LOCALITA'

Settore CO / PS

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

35,76 40,04 43,58

1:35 0:45 0:45

49,13

0:25 0:04 0:22 0:04 0:25 0:04

35,76

1:38

48,69

9:55 9:59 10:21 10:25 10:50 10:54

1

10

12:29 13:14

77

13:59

40,04 43,58

14:24 14:28 14:50 14:54 15:19 15:23

2

17:01

Alba: 06:01 - Tramonto: 20:00

Km PS Km Tr. Km Tot % PS 63,98 188,81 252,79 25,31%

1° conc. 09:30 17:01

Le vetture della TARGA FLORIO RALLY effettueranno il proprio percorso di gara, al seguito delle vetture della 106^ TARGA FLORIO. Pertanto gli orari teorici della tabella tempi/distanze della TARGA FLORIO RALLY diventeranno effettivi in base agli orari di svolgimento della 106^ TARGA FLORIO.

64

13

13 10

80



66


Ufficio Stampa 106^ Targa Florio

ROSARIO GIORDANO

La Targa Florio numero 106 passerà certamente alla storia per il ritorno di un grande co-protagonista acclamato, esaltato e atteso, da sempre icona della gara automobilistica più antica del mondo e di quanto ad essa gira intorno: il Pubblico. Certamente quel pubblico appassionato, competente, presente, entusiasta, composto, ma sempre caloroso e partecipe è tornato. Il protagonista che dopo i piloti è il più famoso personaggio della Targa Florio sarà di nuovo pronto ad acclamare in presenza i propri beniamini, che dalla gente traggono l’energia e la spinta per dare sempre il massimo nella gara più impegnativa, quella gara che nulla regala, ma tutto pretende mentre si corre, ma poi è quanto mai munifica di gloria e fama. Dopo due edizioni in cui è stata impossibile la presenza sul campo, nel 2022, nel pieno rispetto delle normative vigenti e sempre nella compostezza, che distingue il pubblico siciliano, tornano le persone. L’evento sarà raccontato passo passo attraverso le dirette TV e streaming, su ACI Sport TV e sui social. Tante ore live sono previste dall’imponente macchina promotrice di ACI Sport. Una massiccia produzione televisiva per raccontare ogni momento della corsa più antica. Il centro servizi presso l’Acacia Resort, partner tradizionale di una versione moderna della Targa Florio, il parco assistenza presso il Porto di Termini Imerese, un ritorno nella città quartier generale per tante edizioni della Targa in versione velocità. Le strade delle Madonie, la casa della corsa, che la attendono e la celebrano, ad ogni edizione con qualcosa in più o in meno ma sempre con amore e partecipazione. Tutti gli elementi che fanno ed hanno fatto il fascino della Targa Florio ci sono, adesso tocca a tutti noi, insieme, permettere che “faranno”, ovvero avere e trasmettere l’energia che accomuni tutti in no sguardo al futuro, come nello spirito più autentico di un’opera nata per “sfidare il Tempo”. Lo staff comunicazione della gara, come quello ACI Sport, lavora instancabilmente al servizio dell’evento e dello sport in genere. Nella mansione di responsabile dell’Ufficio Stampa auspico per tutti il più sereno, motivante, entusiasmante e gratificante lavoro. L’intera squadra è a disposizione per agevolare ogni fase dell’attività di quanti operano nella comunicazione e con l’efficace coordinamento di Luca Bartolini, Direttore della Comunicazione ACI Sport, tutti i componenti dell’Ufficio Stampa desiderano poter svolgere il proprio servizio nel modo più costruttivo con tutti gli autorevoli operatori della stampa, sempre presenti in numero decisamente elevato.

67



Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.