Page 73

friuli, la scuola italo-slovena di san Pietro al natisone

ALFABETO BILINGUE La faccenda dell'identità è tutta una questione di lingua. Ci pensa lei a definirti Testo e foto di antonella Bukovaz

cambiano per uscire a ricreazione, si ricambiano per rientrare in classe. Si cambiano per uscire a pranzo. Si ricambiano per rientrare a lezione e si rimettono le scarpe prima di andare a casa alle quattro. Faticaccia! ma diventano bravissimi ad allacciarsi le scarpe. Č come Čaj. a ricreazione ci si spina il te da un grande thermos arancione sotto l'occhio vigile di Giacomo. La merenda viene fornita dalla scuola, a tutti uguale. Yogurt o frutta o pane alle noci o... polistirolo, lo spacciano per gallette di riso. D come Duale. oltre al singolare e al plurale, la lingua slovena ha una declinazione particolare per riferirsi a tutto ciò che è due, doppio, coppia. Due gatti, due amici, due donne, due scarpe, due fatti, due alberi, due gelati... Vale anche per gli aggettivi e anche per i verbi. in questa lingua è fantastico essere innamorati: c'è un luogo grammaticale, ma non solo, tutto speciale per ciò che è due, finché lo è.

A come Antonella. io mi chiamo antonella, a scuola siamo tre antonelle. Così i bambini mi chiamano la Bukovaz. Quando cominciai, più di trent'anni fa, durante le ore di formazione nelle scuole di un paesino vicino a Nova Gorica, i bambini mi chiamavano tovarišica učiteljica. Ero compagna maestra. b come banana. Kevin a scuola non vuole mangiare niente. mangia solo, ma non sempre, banane. Un giorno ne ha mangiate sei. C come Copate, pantofole. La C in sloveno, si legge come il suono zz di tazza. La mattina i bambini si mettono le copate prima di andare in classe. Si

E come Educazione. impossibile non pensarla almeno bilingue in un luogo che è confine e incontro di culture. La flessibilità cognitiva sviluppata dai bambini passando continuamente da una 73 lingua all'altra fa pensare che possa succedere qualcosa di sorprendente da un momento all'altro con il rischio di diventare flessibili in molti altri campi dell'agire e del sapere umano.

ERODOTO108 •14

italia

F come Fajna banda. è il coro delle voci adulte della scuola: insegnanti, genitori, ex alunni, personale non docente. Ci troviamo una volta alla settimana. Cantare fa bene. Non è un impegno, non si deve discutere, si respira.

Profile for Erodoto108

Erodoto108 n°14  

Erodoto, in questo numero, ha cercato di raccontare la Scuola. Consideriamo la Scuola, la crescita dei bambini e dei ragazzi, qualcosa di d...

Erodoto108 n°14  

Erodoto, in questo numero, ha cercato di raccontare la Scuola. Consideriamo la Scuola, la crescita dei bambini e dei ragazzi, qualcosa di d...

Advertisement