Issuu on Google+

Tt

DOVE SIAMO? STATO

Lituania SUPERFICIE

Circa 65.200 Kmq POPOLAZIONE

Circa 3.366.200 di abitanti CAPITALE

Vilnius ABITANTI

Lituani, russi, polacchi LINGUA

VILNIUS DATA DI PUBBLICAZIONE 01/02/2012

Lituano RELIGIONE:

L’80% della popolazione segue la religione cattolica. FUSO ORARIO

GMT/UTC +2 rispetto al meridiano di Greenwich VALUTA:

Lita CORRENTE ELETTRICA

220V 50 Hz PRESA DI CORRENTE

Tipo C, F

Vilnius

Vilnius, con il centro storico più grande dell’est Europa, è una nuova realtà dello scenario europeo. La città vecchia è stata completamente PREFISSO TELEFONICO restaurata, è parte del patrimonio mondiale dell’Unesco ed è +370 caratterizzato da eleganti edifici, vicoli acciottolati, chiese,Qualsiasi piazze, monasteri e sinagoghe. Soloparziale, nel 2011di Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. utilizzo o riproduzione, anche del turismo ha registrato esso da parte di terzi senza autorizzazionel'ente è vietata. ©CadillacTrip.it 1 di 10un flusso superiore ad 1 milione di visitatori e, dati alla mano, il turismo è ormai una realtà in continua crescita.


La cosa più interessante del centro storico è la sua toponomastica, particolare quanto bella. In passato il suo centro urbano si sviluppò intorno ad un forte di legno situato sulla sommità di una collina, questo ha portato un susseguirsi di costruzioni nelle aree circostanti, trasformando il centro nello splendore attuale.

alle tombe in pietra di soldati napoleonici, la Tuskulenai Manor, una villa neoclassica degli inizi del XIX secolo, il Palazzo dei Concerti e lo stadio Žalgiris. Antakalnis si estende sulle rive del fiume Neris. Tra le attrazioni principali si trovano il giardino botanico dell'Università di Vilnius, la chiesa cattolica di San Pietro e Paolo e il palazzo di Sapieha.

Vilnius Piazza della cattedrale

Ai piedi della rocca si trova la piazza con la Cattedrale bianca in stile neoclassico, da dove si snodano tutte le maggiori arterie della città. Una delle più importanti è Pilies-Didžioji, dove le vecchie case ornate da stemmi e porte antiche regalano un viaggio nel tempo. Ancora più antica, via Vokieciu è datata XV secolo, le case sono state restaurate in maniera perfetta e ospitano boutiques, bar e ristoranti. Il viale Gedeminas attraversa tutta la città e il centro, interamente a isola pedonale, dalla piazza della cattedrale al Parlamento. Separato dal fiume si trova l'interessante quartiere di Zverynas, un centro residenziale tranquillo, caratterizzato da istituti finanziari, compagnie assicurative, alberghi di lusso e il Parco Vingis, dove poter passeggiare e rilassarsi. Snipiskes è il nuovo Distretto del business, anch'esso separato dal centro città dal fiume Neris. Tra i grattacieli che padroneggiano nello skyline, segnaliamo il più famoso, l'Europa Tower, che è il più alto edificio dei paesi baltici. Molto interessante anche il quartiere Zirmunai, che si trova sulla riva settentrionale del fiume Neris. Il quartiere è ricco di attrazioni turistiche, come il cimitero giudaico, in parte distrutto per far posto

INFORMAZIONI UTILI Periodo migliore Il clima di Vilnius è continentale e oceanico al tempo stesso, questo è dovuto in prevalenza alla vicinanza del Mar Baltico. La temperatura media è di circa 5 gradi, in inverno si possono raggiungere temperature inferiori ai -25 °C, ma lo spettacolo dei fiumi e dei laghi che si ghiacciano non ha rivali. Il periodo migliore per visitare la città è nel mese di luglio, quando di media ci sono 18 gradi e pochissimi millimetri di pioggia. In Estate, infatti, Vilnius regala la sua parte migliore, con i suoi bar e ristorantini all'aperto e una vita notturna che non ha nulla da invidiare alle principali capitali europee. Eventi La città offre ogni anno manifestazioni e spettacoli incredibili, degni delle altre città Europee. Il Festival principale e più importante è

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 2 di 10


il Festival Nazionale della Canzone che si svolge a Vilnius ogni cinque anni. Interessante anche il Festival Musicale che si tiene, in estate, nella Città Vecchia. Documenti Dalla fine di marzo 2008 sono stati eliminati i controlli alle frontiere aeroportuali, terrestri e marittime, questo grazie all'entrata nell'area di Schengen della Lituania. I cittadini italiani hanno comunque il dovere di mostrare agli uffici doganali della carta di Identità o Passaporto validi almeno 6 mesi alla data di rientro. Numeri di emergenza Servizio d’emergenza generale 112 Vigili del fuoco 01 Polizia 02 Pronto soccorso 03

Vilnius

Carte di credito Ci sono molti cambi di valuta e banche che consentono il ritiro di banconote e di moneta locale. In molti negozi, alberghi, ristoranti si può pagare con le principali carte di credito Globus, Euro Card, Master Card, Visa e Visa Electron, American Express. Telefono Il prefisso telefonico della Lituania è 0037, bisognerà poi aggiungere il prefisso regionale e il prefisso cittadino per riuscire a chiamare

dall'Italia. Assicurazione Chi ha la Carta verde non ha bisogno di assicurazione integrativa, poiché essa è valida anche in Lituania. Per tutti quelli che ne sono sprovvisti, è necessaria l’assicurazione per le responsabilità civili. Limiti di velocità 50 km/orari nelle città e nei paesi. 90 km/orari nelle strade statali. 130 km/orari nelle autostrade Sicurezza Le cinture di sicurezza sono obbligatorie per l’autista e per i passeggeri. I bambini fino a 12 anni non possono viaggiare sui sedili anteriori. Le strade della Lituania sono le migliori di tutti i Paesi Baltici. La rete stradale, sia quella locale sia quella internazionale è molto ben sviluppata. Tutto il Paese è servito da pullman e rete ferroviaria. Alloggi La Lituania offre una vastissima scelta di alloggi, da lussuosi alberghi e appartamenti alle più economiche case, ostelli e campeggi. Gli alberghi e i motel in Lituania sono classificati rispettando i parametri da 1 a 5 stelle. I migliori hotel internazionali presenti a Vilnius sono i seguenti: Radisson SAS, Scandic Hotels, Le Meridien, Best Western, Relais&Chateaux, Holiday Inn, Novotel, Reval Hotel Group, Crown Plaza, Cendal Hotel Group, Unique Stay Hotels, “Boutique Hotels and Resorts International”. La maggior parte di questi sono attrezzati con moderne sale per conferenze.

ITINERARI Pilies Street e Gediminas Avenue Pilies Street è la via principale di Vilnius, simile a Via del Corso a Roma oppure Via Monte Napoleone a Milano. Situata tra la piazza della Cattedrale e la piazza del Municipio, è caratterizzata da turisti in cerca di souvenir e locali. Tanti sono anche gli artisti di strada e i

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 3 di 10


venditori ambulanti. La via parallela è Gediminas Avenue dove si concentra la maggior parte degli istituti statali e governativi, come i Ministeri e il Parlamento, ma anche la Banca di Lituania, la Biblioteca Nazionale e il Teatro Nazionale. La strada, che prende il nome dal Gran Duca di Lituania Gediminas, fu costruita nel 1836 per collegare la città vecchia con il Ponte Zverynas. Verso ora di cena la strada diventa a isola pedonale, prende vita e, grazie ai suoi locali e ristoranti, vanta una ricca vita notturna. La Cattedrale La Cattedrale si trova nell'omonima piazza, proprio ai piedi della collina Gediminas e rappresenta il cuore pulsante di Vilnius. Fu eretta nel 1251 sulle ceneri di un antico tempio pagano, in occasione della conversione al Cristianesimo da parte del Re. Alcune delle Statue pagane, che si trovano attualmente nel museo cittadino, furono ritrovate proprio durante la sua costruzione. Fortunatamente è rimasta in stile originale e oggi si può visitare in tutto il suo splendore. All'interno si trova la cappella barocca di San Casimiro, eretta nel 1636 in onore del Santo, le catacombe, un fantastico pulpito settecentesco e dipinti del XV secolo. Per la visita delle Catacombe si consiglia di riservare un tour guidato direttamente in loco.

Cattedrale

Torre di Gedimino

Gediminas Castle Il Gediminas Castle è quello che resta dell'antico Castello che sovrastava la città dalla cima della collina omonima. Da qui, si può godere dello splendido panorama sulla città. Al suo interno si trova un’esposizione permanente di alcuni ritrovamenti archeologici provenienti dalle aree circostanti. Dal 2003 la roccaforte può essere raggiunta grazie alla funicolare che, in soli 35 secondi, raggiunge la collina dal piazzale del Museo nazionale. Il costo del biglietto è di 1 Lita per tratta, con sconti per anziani, bambini e studenti. Orari di apertura Primavera - Estate Tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 Autunno - Inverno Da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00

Nei pressi della Cattedrale si trova la Torre di Gedimino, la torre campanaria, alta poco meno di 60 metri e punto di riferimento della città.

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 4 di 10


Castello

Television Tower La Television Tower è il simbolo della nuova Lituania che sta nascendo. Alta 326 metri, è la struttura più moderna e occidentalizzata del Paese. Dal bar al 22° piano della torre si può godere di un panorama incredibile sulla città vecchia e sul il fiume Neris.

Museo Nazionale Il Museo Nazionale è stato costruito e ampliato con uno scopo ben preciso, far conoscere a più persone possibili la storia del Paese e del suo popolo, questo grazie alle innumerevoli documentazioni storiche e governative che sono esposte al suo interno, ma anche attraverso pitture, mappe, arredi, armi di qualsiasi genere, monete, e fotografie che ritraggono scene importanti o di vita quotidiana. Il Museo Nazionale è suddiviso in 5 aree tematiche storia, archeologia, numismatica, iconografia, etnografia e contiene più di 800 esposizioni. Chiesa di Sant'Anna La Chiesa di Sant'Anna, situata sulla riva destra del fiume Vilnia, è uno dei monumenti più belli e più amati di Vilnius. L’opera fu voluta fortemente dalla moglie del Re Vytautas il Grande, Anna per l'appunto, per aiutare i credenti tedeschi e i visitatori di passaggio a trovare il loro luogo di preghiera anche in terra straniera. Fu eretta nel 1394 interamente in mattoncini in stile Gotico ma, purtroppo, a causa di un grande incendio fu distrutta e fu ricostruita cercando di incastrare nel progetto vari stili architettonici. La chiesta fa parte del Patrimonio mondiale dell’Unesco.

Chiesa di Sant’Anna

Torre della TV

Museo delle Vittime del Genocidio Il Museo delle Vittime del Genocidio è divenuto il simbolo dell'occupazione Sovietica del Paese.

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 5 di 10


All'interno del Museo è possibile, oltre a tornare con la mente agli anni difficili per il Paese, visitare la prigione del KGB, istituita nell'edificio nel 1940 per la detenzione di politici dissidenti e contestatori del regime russo, visitare le celle di detenzione, la stanza degli interrogatori, la stanza delle torture ed i cortili dove i prigionieri godevano dei pochi attimi di aria e luce a loro concessi. Interessanti anche le mostre tematiche permanenti, che rappresentano i diversi periodi della storia Lituana. L’Ingresso è libero per persone disabili e bambini di età inferiore a 7 anni Sono disponibili anche tour guidati in inglese e altre lingue. Porta dell'Aurora Un tempo luogo di accesso e di difesa della vecchia e ingenua Vilnius, la Porta dell'Aurora è l'unica porta rimasta in piedi di un complesso medievale che ne contava 9, tutte purtroppo distrutte alla fine del XVIII Secolo durante l'occupazione russa. L'unica Porta ancora eretta, quella dell’Aurora, divenne un Santuario dedicato alla Vergine Maria.

Collina delle tre croci

Chiesa di San Casimiro La Chiesa di San Casimiro fu costruita nel 1618 su commissione dei Gesuiti. Di differente periodo, invece, la cupola, la lanterna e la corona che si trovano sulla sommità della Chiesa e che sono datate XVIII secolo. Dopo essere passata in mano alla chiesa ortodossa Russa e dopo aver resistito a ben 2 Guerre Mondiali, la proclamazione dell'indipendenza della Lituania fece tornare la chiesa all'ordine dei Gesuiti. Dopo anni di restauro, dovuti proprio ai danni comportati dalle guerre, la chiesa ha riaperto al pubblico nel 1961 ma non come luogo di culto bensì come museo di propaganda dell'ateismo. Oggi, però, è tornata a essere di nuovo una Chiesa Cattolica.

Porta dell’Aurora

Collina delle Tre Croci La Collina delle Tre Croci rappresenta la religiosità del popolo lituano e la loro fede in Gesù. Le Croci erette nel XVII Secolo furono poste sulla collina in onore di sette monaci francescani che furono brutalmente uccisi nei pressi del fiume Vilnia.

Chiesa di san Casimiro

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 6 di 10


ESCURSIONI Trakai Trakai dista solo 28 km da Vilnius, è situata nella regione dei laghi ed è, oltre una delle località turistiche più popolari del Paese, anche l'antica capitale del Granducato di Lituania. La parte storica è ancora originale e, passeggiando nelle sue vie, si torna indietro nel tempo. I resti del Castello Peninsulare, così come il Castello Insulare circondato dal lago Galve, in stile gotico della fine del XIV secolo, oggi sono stati adibiti a museo. Trakai vanta uno scenario da fiaba, perfetto per foto d'autore e senza questa escursione non potrete mai dire di aver visitato la vera Lituania. Kernave Si narra che Kernave, intorno al XIII secolo, quando era una città feudale fatta di piccole case in legno e gli abitanti solamente artigiani e mercanti, fu la prima capitale della Lituania. Il castello del Duca, cosi come l'intera città, erano protetti da 5 tumuli fortificati. Interessante sapere che questo è l'unico luogo dove troverete 5 tumoli vicini a loro, nonostante che in Lituania ce ne siano più di 1000. Kaunas Kaunas è la seconda città della Lituania e dista poco meno di 100 km da Vilnius. Si trova all'intreccio dei fiumi Nemunas e Neris, ha edifici storici, grandi parchi verdi e splendidi musei, tra i più interessanti la Galleria d'Arte “M.K. Ciurlionis” e il “Museo del diavolo”. Attualmente è un importante centro di scienza e cultura. Molto interessante anche il Monastero Pažaislis datato XVIII secolo che, per la sua superba acustica, offre i migliori concerti del Paese. Rumšiškes A pochi chilometri da Kaunas e a circa 80 chilometri da Vilnius si trova il Rumsiskes, un museo a cielo aperto dedicato agli usi e costumi popolari lituan. Il museo si estende su un'area di 40 acri e vanta circa 80.000 opere, alcune case

ancora esistenti ed attrezzi di lavoro portati direttamente dal luogo di origine. In estate la città si riempie di feste tradizionali e, in questa stagione, non sarà difficile incontrare lungo le strade i contadini che lavorano nei campi con i costumi originali. Neringa La lunga e stretta penisola che separa il Mar Baltico dalla Laguna Curlandese si estende per 98 km e comprende gli insediamenti di Nida, Preila, Pervalka, Juodkrante e Alksnyne. E' l'unica penisola dove si trovano le dune di sabbia, le spiagge, un lungo litorale e foreste di pini. Neringa è un luogo dove passare del tempo in relax e un'oasi di pace imperdibile. Siauliai E' la quarta città della Lituania e vanta circa 150.000 abitanti. Subito fuori città si trova la Collina delle Croci, luogo in cui Papa Giovanni Paolo II nel 1993 predicò una messa. Ad oggi questa collina, luogo di pellegrinaggi, vanta migliaia di croci di tutte le forme e dimensioni risalenti al periodo dei crociati.

TRASPORTI E' possibile entrare in Lituania dalla Polonia e dalla Finlandia o più semplice ancora con i traghetti da Helsinki e Stoccolma. Il noleggio è consentito solo all'interno del Paese e le auto noleggiate in altri Paesi Europei non sono autorizzate all'ingresso in Lituania. Vilnius, Riga e Tallinn sono collegate fra loro con un servizio di pullman che, con prezzi economici, permettono il viaggio in semplice comodità. Aeroporto L'aeroporto internazionale di Vilnius si trova solo 7 km fuori dalla città e si raggiunge in 15 minuti d'auto. L'ingresso del Paese nell'Unione Europea ha notevolmente incrementato il traffico di questo piccolo aeroporto e ad oggi sono numerose le compagnie Europee che fanno rotta sulla città. Per maggiori informazioni: www.vilnius-airport.lt Esistono diverse possibilità per raggiungere il

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 7 di 10


centro cittadino e la più semplice è in autobus con i bus n. 1 e 2 che portano direttamente in centro, fermando soltanto alla stazione dei treni e a Lukiškiu Aikšte. Comodo anche il servizio di shuttle che, in servizio tra le 6.30 e le 19.30, collega l'aeroporto alla stazione dei treni con corse ogni 30 minuti. Il taxi è un mezzo di trasporto comodo, ma decisamente caro, in ogni caso prendete solamente i taxi pubblici, più sicuri e affidabili. Una linea ferroviaria collega il centro di Vilnius con l'aeroporto in soli 12 minuti. Come muoversi Vilnius è dotata di un efficiente sistema di trasporti urbani, che comprende bus, funicolare e minibus. La città Vecchia è, per ovvi motivi, chiusa al traffico. I trolley bus sono uno dei mezzi di trasporto cittadino più diffuso, in pratica sono dei tram elettrici che si muovono su ruote in gomma e servono solo l'area del centro storico. Gli autobus sono comodi, economici e frequenti ma di solito affollati, specie nelle ore di punta. I minibus non hanno fermate standard, basta fermarli in qualsiasi punto della città, pagare il biglietto direttamente all'autista e chiedere dove scendere una volta decisa la fermata. Un modo originale e romantico per visitare Vilnius è viaggiare a bordo di confortevoli carrozze in estate e con delle slitte in inverno, decisamente strano ma interessante. Vilnius City Card Si consiglia di acquistare in loco la Vilnius City Card, una tessera per i turisti che consente di usufruire dell'intera rete di autobus e trolley gratuitamente. Le carte sono disponibili in versione 24 e 72 ore, rispettivamente al costo di 52 Litas e 110 Litas. Grazie a questa carta, inoltre, è possibile accedere a una serie di sconti e ingressi gratuiti a musei, parchi, ristoranti, caffè e strutture convenzionate.

RISTORANTI A Vilnius sono presenti molti ristoranti con specialità internazionali e locali. Un piatto tipico della Lituania, e in particolare di Vilnius, sono i “cepelinai”. Sembrano arancini ma in realtà sono delle polpette fatte da un impasto di patate e con un sugo a base di cipolle, lardo e panna. Seguono alcuni ristoranti tipici e internazionali di Vilnius. Bistro 18 Indirizzo: Stikliu g. 18, Vilnius Lituania Aux Champs Elysees Indirizzo: Pylimo 22, Vilnius Lituania Restaurant Lokys Indirizzo: StikliU str. 8/10, Vilnius Lituania Osaka Indirizzo: Vilniaus str. 19, Vilnius Lituania Sue's Indian Raja Indirizzo: Odminiu g. 3, Vilnius, Lituania Sky bar Indirizzo: Konstitucijos pr.20,Vilnius Lituania Terra El Dorado Indirizzo: Seimyniskiu str. 1, Vilnius Lituania Rene Indirizzo: M. Antokolskio, Vilnius Lituania Bunte Gans Indirizzo: Ausros Vartu 11, Vilnius Lituania

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 8 di 10


AJ Chocolate Indirizzo: Pilies 8, Vilnius Lituania Bambalyne Indirizzo: Stikliu 7, Vilnius Lituania

Cozy Indirizzo: Dominikonu 10 Vilnius Salento Disco Club, Indirizzo: Didžioji str. 28 Lituania

Kitchen Indirizzo: Didzioji g. 11, Vilnius, Lituania Zemaiciai Indirizzo: B-4, Vokieciu 24, Vilnius Lituania Holy Mikos Indirizzo: Sv. Mykolo g. 4, Vilnius Lituania Zoe's Bar & Grill Indirizzo: Odminiu g. 3, Vilnius Lituania

LOCALI Le notti di Vilnius sono piene di giovani in cerca di divertimento in ogni giorno della settimana. La strada principale dove iniziano le serate è Vokieciu gatve dove si concentrano un gran numero di pub e le migliori discoteche sono a pochi isolati. Segue la lista di alcuni locali per trascorrere le notti a Vilnius: Brodway Indirizzo: Vokeciu/Mesiniu g.4 Vilnius Pramogu Bankas Indirizzo: Pamenkalnio 17/3 Vilnius Sole Luna Indirizzo: Universiteto, 4 Vilnius

Salento Disco Club

Prospekto pub Indirizzo: Gedimino pr.2 Vilnius Pabo Latino Indirizzo: Traku g. 3/2 Vilnius Galaxy Indirizzo: Konstitucijos 26 Vilnius

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 9 di 10


Gravity Indirizzo: Jasinskio 16 Vilnius Helios Indirizzo: Didzioji 28 Vilnius Intro Indirizzo: Maironio 3 Vilnius New Orleans Indirizzo: Vienuolio 4 Vilnius Paparazzi Indirizzo: Totoriu g. 3 Vilnius

Partecipa alla Guida di Viaggio

Paparazzi

Prie Universiteto Indirizzo: Domininkunu g.9 Vilnius

Vuoi collaborare alla realizzazione delle Guide di Viaggio? Invia suggerimenti, informazioni utili, itinerari e qualsiasi altro contenuto utile per migliorare le Guide. INVIACI IL TUO CONTRIBUTO QUI : cadillactrip@cadillactrip.it

Fashion Club Indirizzo: Traku g. 2 Vilnius Bix Indirizzo: Etmonu g. 6 Vilnius

Questo documento è proprietà di CadillacTrip.it. Qualsiasi utilizzo o riproduzione, anche parziale, di esso da parte di terzi senza autorizzazione è vietata. ©CadillacTrip.it 10 di 10


Destinazione vilnius