Meraviglioso Educazione civica 2-3

Page 1

Longobardi

Il percorso di Educazione Civica del corso Meraviglioso è stato progettato per facilitare l’approccio a temi delicati e importanti per i piccoli cittadini di oggi e i grandi cittadini di domani. È composto da due volumi, uno per la classe prima e uno per le classi seconda e terza. Quattro personaggi fanno da guida attraverso i tre nuclei concettuali indicati dalle linee guida per l’insegnamento di questa disciplina: Costituzione, Sviluppo sostenibile e Cittadinanza digitale. I volumi propongono una breve ed efficace introduzione a ciascun argomento con la relativa operatività e numerosi spunti di riflessione e discussione suggeriti nella rubrica Parlo di me. Ogni sezione prevede sempre un’attività di coding e coinvolgenti attività ludiche.

LIBRO DIGITALE

A. Lo ngo bar di

MERAVIGLIOSO

N E O CIVICA I Z A C U ED T IT U CO S

O SOSTENIBILE • CITTADINANZA SVILUPP DIGIT • E N ALE Z IO

2 • 3 EDUCAZIONE CIVICA

2 3

ibiscus edizioni

www.gruppoeli.it

Cover Educazione civica Classe 2-3.indd 1-3

Allegato a MERAVIGLIOSO 2 € 7.70 se venduto separatamente

Il piacere di apprendere

ibiscus

edizioni

Gruppo Editoriale ELi 02/02/22 17:52


indice EDUCAZIONE

CIVI C

A

Classe 2a

Costituzione

Sviluppo sostenibile

Cittadinanza digitale

2 A scuola di regole

22 Obiettivo natura

36 I computer pensano?

4 Non solo doveri ma anche diritti

23 Un piccolo gesto

38 Non esagerare!

6 Diversi e amici

24 Il pianeta azzurro

39 Internet: il mare del WWW

8 Tutti diversi

25 L’acqua

40 Virtuale o reale?

10 Gioco dell’oca delle regole a scuola

26 Filastrocca dell’acqua

12 I diritti dei bambini

20

14 Il diritto al gioco

coding

15 Il diritto alla famiglia

41 Gaming

27 Evitiamo lo spreco coding dell’acqua

42 Tanti giochi Verifica

28 Evitiamo l’inquinamento dell’acqua

44 45

Lavoriamo in gruppo:

29 Sport d’acqua

16 Il pedone

coding

Il lapbook delle regole

30 Gli ambienti naturali

18 I segnali stradali

32 L’ape

19 Il vigile 20

22

34

Verifica

20

Verifica

Classe 3a

Costituzione

Sviluppo sostenibile

Cittadinanza digitale

48 La nostra Italia

70 Mangiare sano

86 Il blog di Biancaneve

50 La bandiera

72 Alimenti di stagione

7

51 L’inno nazionale

74 Un aiuto prezioso

52 Dalle regole alle leggi

76 R come riciclo

54 L’Italia e le sue leggi

coding

56 Gli articoli della Costituzione 58 Il diritto-dovere di voto 60 Tutti uguali 21 62 Una bici nuova di zecca 64 Evviva la pace!

21

65 Filastrocca grande della pace piccola 66 Alfonsina Strada 68

Verifica

Progettazione e coordinamento editoriale: Stefano Franchomme Responsabile di produzione: Francesco Capitano Redazione: Ester Movibile, Carla Pugliese La Corte

88 Internet e motori di ricerca

Progetto grafico e impaginazione: A D 4UU A DESIGN FOR YOU Ideazione e realizzazione della copertina: A D 4UU A DESIGN FOR YOU

89 News e fake news

Illustrazione di copertina: Alessandra Vitelli

90 Username e avatar

18

Illustrazioni: Giovanna Izzo, Ma Pe, Alessandra Vitelli Referenze iconografiche: Archivio Spiga • Adobe Stock

78 Economia lineare…

91 Password

79 … E circolare

92 Virus da navigazione

coding

80 Mi sento sicuro se… 22 coding 82 Segnali in aiuto

93 Internet: stai sempre in guardia! 9 94 Verifica

83 Gli angeli della sicurezza

96 Lavoriamo in gruppo: Uscita didattica

84

Verifica

© 2022 Eli - La Spiga Edizioni | Loreto info@elilaspigaedizioni.it | www.elilaspigaedizioni.it

© 2022 Ibiscus Edizioni | Napoli info@ibiscusedizioni.it | www.ibiscusedizioni.it

tel. 071 750 701

Stampa: Tecnostampa | Pigini Group Printing Division | Loreto | Trevi 22.83.205.0 Per esigenze didattiche i testi sono stati quasi tutti ridotti e/o adattati. L’editore è a disposizione degli aventi diritto per eventuali omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti.

Giornate Speciali

Le fotocopie non autorizzate sono illegali. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale così come la sua trasmissione sotto qualsiasi forma o con qualunque mezzo senza previa autorizzazione scritta da parte dell’editore.

connessioni interdisciplinari

Italiano

Geografia

Arte e immagine

Matematica

Scienze

Musica

Storia

Cover Educazione civica Classe 2-3.indd 4-6

16

Responsabile editoriale: Stefano Franchomme

Educazione motoria

Produrre un testo scolastico comporta diversi e ripetuti controlli a ogni livello, soprattutto relativamente alla correttezza dei contenuti. Ciononostante, a pubblicazione avvenuta, è possibile che errori, refusi, imprecisioni permangano. Ce ne scusiamo fin da ora e vi saremo grati se vorrete segnalarceli al seguente indirizzo: info@ibiscusedizioni.it

Tecnologia

02/02/22 17:52


A. Lo ngo bar di

N E O CIVICA I Z A C U ED • NE O I Z ITU T S CO Nilde

P SVILUP

O SOSTENIBILE

Oceano

CITTADI NANZ A

Bill

DIGI TAL E

Grace

2 3 Ciao! Continuiamo il nostro viaggio insieme per raggiungere un importante obiettivo: diventare i cittadini migliori del Pianeta!

NOME ...............................................................................

COGNOME ....................................................................

CLASSE .............................................................................

SEZIONE .........................................................................

Educazione civica classe 2 e 3.indd 1

05/02/22 10:46


Costituzione A SCUOLA DI REGOLE La scuola è il primo luogo in cui viviamo insieme a persone che non appartengono alla nostra famiglia. A scuola si imparano tante cose, ma soprattutto a stare con gli altri, a rispettare gli insegnanti, i compagni, l’ambiente-aula e gli spazi comuni. Tra casa e mondo, la scuola è ponte che indica a tutti lo stesso orizzonte: uguale la meta, diverso il cammino come diverso è ogni bambino. Classe 2a

A. Sarfatti, L’isola delle regole, Mondadori

Parlo di me

Rifletti e rispondi.

• Tra che cosa la scuola è un ponte? • Che cosa significa secondo te? 2 Educazione civica classe 2 e 3.indd 2

03/02/22 10:50


Costituzione

Colora di verde i quadratini con i comportamenti corretti e di rosso quelli con i comportamenti scorretti. Motiva le tue scelte. ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................

........................................................................................................................................

........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................

Classe 2a

........................................................................................................................................

........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................

........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................

Obiettivo: Interiorizzare il concetto di regola.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 3

3 03/02/22 10:50


Costituzione

NON SOLO DOVERI MA ANCHE DIRITTI A ogni dovere (regola) corrisponde sempre un diritto. I diritti sono bisogni a cui non si può rinunciare, come nutrirsi, curarsi, giocare, avere una famiglia… e che permettono di crescere in modo sereno.

1

Usa lo stesso colore per colorare i diritti e i doveri corrispondenti che hai quando sei a scuola.

Classe 2a

Diritti

Doveri

Ricevere spiegazioni se non capisco

Seguire con attenzione

Essere ascoltato

Alzare la mano per parlare

Fare ricreazione

Studiare con impegno

Stare in un ambiente confortevole

Mantenere in ordine l’aula

4 Educazione civica classe 2 e 3.indd 4

03/02/22 10:50


Costituzione 2

I nsieme ai tuoi compagni e all’insegnante provate a completare la tabella con diritti e doveri della vita scolastica e poi realizzate un cartellone da appendere in aula. Diritti ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ...................................................................................................................................................................................................................................................

Classe 2a

................................................................................................................................................................................................................................................... ...................................................................................................................................................................................................................................................

Doveri ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................................................................................................... ...................................................................................................................................................................................................................................................

Obiettivo: Discriminare diritti e doveri.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 5

5 03/02/22 10:50


Costituzione

Legge l’insegnante

DIVERSI E AMICI

Classe 2a

Quella sera la gabbianella non andò a mangiare. Zorba il gatto la trovò triste e avvilita. – Non hai fame, Fortunata? – disse Zorba. La gabbianella non aprì becco. – Ti senti male? – insisté preoccupato Zorba. – Vuoi che mangi per farmi ingrassare? – domandò lei senza guardarlo. – Perché tu cresca sana e forte – rispose Zorba. – E quando sarò grassa, inviterai i topi a mangiarmi? – stridette fra le lacrime. – Da dove tiri fuori queste sciocchezze? – miagolò deciso Zorba. – Sei una gabbiana. Ti vogliamo tutti bene, Fortunata. E ti vogliamo bene perché sei una gabbiana, una bella gabbiana. Ci lusinga che tu voglia essere come noi, ma sei diversa e ci piace che tu sia diversa. Ti abbiamo protetta fin da quando sei uscita dall’uovo. Ti abbiamo dato tutto il nostro affetto senza alcuna intenzione di fare di te un gatto. Ti vogliamo gabbiana. Sentiamo che anche tu ci vuoi bene, che siamo i tuoi amici, la tua famiglia, ed è bene tu sappia che

6 Educazione civica classe 2 e 3.indd 6

03/02/22 10:50


Costituzione

Classe 2a

con te abbiamo imparato qualcosa che ci riempie di orgoglio: abbiamo imparato ad apprezzare, a rispettare e ad amare un essere diverso. È molto facile accettare e amare chi è uguale a noi, ma con qualcuno che è diverso è molto difficile, e tu ci hai aiutato a farlo. Sei una gabbiana e devi seguire il tuo destino di gabbiana. Devi volare. Quando ci riuscirai, Fortunata, ti assicuro che sarai felice, e allora i tuoi sentimenti verso di noi e i nostri verso di te saranno più intensi e più belli, perché sarà l’affetto tra esseri completamente diversi. L. Sepúlveda, Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, Salani

Completa.

• Zorba è un ...................................................................................................................................................................................................................... • Fortunata è una .................................................................................................................................................................................................... • Sono diversi eppure sono ................................................................................................................................................................ Parlo di me

Racconta.

• Sei amico di qualcuno che è molto diverso da te? Obiettivo: Accettare e rispettare l’altro riconoscendo la diversità come un valore.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 7

7 03/02/22 10:50


Costituzione

TUTTI DIVERSI Se ci guardiamo intorno vediamo bimbi tutti uguali? Sicuramente no. Siamo tutti diversi per colore dei capelli, della pelle, per altezza e corporatura. Tutti abbiamo delle qualità e siamo sicuramente esperti in qualcosa e speciali a modo nostro.

Classe 2a

Giulio è l’esperto di vocabolario Enza piange se perde il diario Eva sa dire in inglese i colori Iris sa tutto sui calciatori Sara ride a fare i dispetti Paolo è il re dei disegni perfetti… Sarfatti, L’isola delle regole, Mondadori

1 Rispondi.

• Chi si diverte a fare dispetti? .................................................................................................................................................... • Chi è esperto di calciatori? ........................................................................................................................................................... • Chi conosce tante parole? .............................................................................................................................................................. 2

Fai una piccola intervista: chiedi a tre dei tuoi compagni in che cosa sono esperti. Nome

Cosa in cui è esperto

........................................................................................................

....................................................................................................................................

........................................................................................................

....................................................................................................................................

........................................................................................................

....................................................................................................................................

8 Educazione civica classe 2 e 3.indd 8

03/02/22 10:50


Costituzione 3

Ora inventa tu una filastrocca simile usando i nomi dei tuoi compagni di classe.

............................................................................................................................................................................................................ ............................................................................................................................................................................................................ ............................................................................................................................................................................................................ ............................................................................................................................................................................................................ ............................................................................................................................................................................................................ ............................................................................................................................................................................................................ ............................................................................................................................................................................................................

4 Disegna la cosa che più ti piace fare a scuola. Classe 2a

Disegna

Obiettivo: Accettare e rispettare l’altro riconoscendo la diversità come un valore.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 9

9 03/02/22 10:50


Costituzione

GIOCO DELL’OCA DELLE REGOLE A SCUOLA 1

2

3

Partenza

22

21

23

24

20 2

Classe 2a

5 9 12 19

15

Entri in aula, dici “Buongiorno!”: avanzi di 2 caselle. Hai dimenticato il libro a casa: torni alla casella n. 1. Sei andato in bagno senza chiedere il permesso: stai fermo per 1 giro. Hai alzato la mano per parlare: avanzi di 1 casella. Scrivi sul banco: torni indietro di 4 caselle. 19 Hai gettato la carta e la plastica nei cestini della differenziata giusti: Arrivo avanzi di 3 caselle. 32

31

18

17

16

15

14

10 Educazione civica classe 2 e 3.indd 10

03/02/22 10:50


Costituzione Procurati un dado e dei segnalini. Ognuno a turno lancia il dado e segue le

indicazioni che trova lungo il percorso. Vince chi arriva per primo al traguardo. 4

5

25

6

26

7

24 26

29 32

iuti un compagno in difficoltà: avanzi di 2 A caselle. Hai il banco in disordine: stai fermo 1 giro. Prepari un cartellone con i compagni: avanzi di 2 caselle. Hai studiato: vai direttamente all’arrivo! Hai gettato delle carte a terra: torni indietro di 2 caselle.

30

8

Classe 2a

21

27

28

9

29

10

13

12

11

Obiettivo: Impegnarsi a rispettare le regole nei diversi contesti.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 11

11 03/02/22 10:50


Costituzione

I DIRITTI DEI BAMBINI Lo sai che noi bambini siamo dei cittadini proprio come gli adulti? Abbiamo dei doveri, cioè dobbiamo rispettare delle regole, ma anche tanti diritti, cioè abbiamo bisogno di cure e attenzioni da parte degli adulti.

Classe 2a

Cosa posso dire, cosa posso fare, dimmi se posso stare, dimmi se devo andare. Posso studiare? Posso imparare? Chi deve curarmi, quando sto male? Posso avere amici? Posso giocare? Posso parlare come voglio? Posso pregare? Posso avere un nome, una famiglia? Posso essere un figlio? Posso essere una figlia? Perché nessuno di me approfitti, spiegami per favore, i miei diritti. S. Bordiglioni, Io, io… e gli altri?, Gallucci

Parlo di me

Rifletti e parlane in classe.

• La parola posso indica un diritto o un dovere? • La parola devo, invece, che cosa indica?

20 Novembre

Si celebra la Giornata mondial e dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza per garantire loro un futuro migliore.

12 Educazione civica classe 2 e 3.indd 12

03/02/22 10:50


Costituzione

In ogni angolo del nostro pianeta vivono bambini come noi. Parlano lingue diverse, abitano in diverse nazioni e hanno storie diverse. TUTTI hanno il diritto di essere felici e vivere una vita sana. Per questo motivo, alcuni anni fa, un’organizzazione mondiale, chiamata ONU, ha scritto un documento sui diritti dei bambini e delle bambine, firmato da tanti Paesi della Terra.

Diritto alla nutrizione

Diritto all’istruzione

Ogni bambino ha diritto a mangiare in modo sano.

Ogni bambino ha diritto a imparare e ad andare a scuola.

Diritto alla salute

Diritto alla casa

Ogni bambino ha diritto a ricevere le cure necessarie.

Ogni bambino ha diritto ad avere una casa in cui vivere.

Obiettivi: Conoscere l’esistenza della Dichiarazione dei diritti dei bambini. Conoscere i principali diritti dei bambini. Educazione civica classe 2 e 3.indd 13

Classe 2a

• Conosciamo i principali diritti dell’infanzia.

13 03/02/22 10:50


Costituzione

IL DIRITTO AL GIOCO Sai che fra i nostri diritti esiste anche il diritto al gioco? Fammi giocare solo per gioco Senza nient’altro, solo per poco Senza capire, senza imparare Senza bisogno di socializzare Solo un bambino con altri bambini Senza gli adulti sempre vicini … Fammi giocare per gioco Classe 2a

Tognolini, Rime raminghe, Salani

Parlo di me

Racconta.

• Ti piace di più giocare da solo o con altri bambini? coding

Colora seguendo il codice e completa con ciò che appare. legenda

A: B: C: D: E: F: G:

4 3 3 4 1 1 4

A

1 1 1 2 4 4 1

4 1 1 2 1 1 4

B

1 1 1 2 2

2 2

1 1

C D E

1 1

F G

• ................ maggio: Giornata mondiale del gioco. 14

Obiettivo: Conoscere alcuni diritti dei bambini: il diritto al gioco.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 14

03/02/22 10:50


Costituzione

IL DIRITTO ALLA FAMIGLIA Ogni bambino ha diritto a una famiglia che si prenda cura di lui. La famiglia è il luogo degli affetti, delle coccole, dei rimproveri e dei NO che fanno crescere.

Classe 2a

L’amore della famiglia è di tanti colori perché ogni famiglia è diversa e speciale. La tua com’è? Disegna.

Obiettivo: Conoscere alcuni diritti dei bambini: il diritto alla famiglia.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 15

15 03/02/22 10:50


Costituzione

IL PEDONE Essere un bravo cittadino vuol dire conoscere e rispettare semplici regole in qualsiasi luogo. La strada è di tutti, ma per non correre pericoli, anche quando si cammina a piedi, cioè quando siamo pedoni, bisogna usare atteggiamenti corretti.

1 Leggi e completa con le parole date.

semaforo • attenzione • strisce pedonali • marciapiede Classe 2a

• Devi camminare sempre sul ........................................................................................................................................................ . • Devi attraversare dove ci sono le ................................................................................................................................... . • Devi aspettare che il ............................................................................................................................................. sia verde. • Quando attraversi fai sempre ................................................................................................................................................. . 2 Leggi e colora.

• Il semaforo ha tre colori: Rosso

devi fermarti

Giallo

fai attenzione, sta per scattare il rosso

Verde

puoi attraversare

16 Educazione civica classe 2 e 3.indd 16

03/02/22 10:50


Costituzione 3 Osserva le vignette e colora con il verde gli atteggiamenti corretti e con il

Classe 2a

rosso quelli scorretti.

Obiettivo: Conoscere le prime regole del codice della strada.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 17

17 03/02/22 10:50


Costituzione

I SEGNALI STRADALI Per la strada possiamo notare tanti segnali. Impariamo a distinguerli anche in base alla loro forma e ai loro colori. Cerchia i segnali che conosci.

I segnali triangolari con la punta in alto e con il bordo rosso ci avvisano di un pericolo. Classe 2a

I segnali circolari con il bordo rosso indicano divieti.

I segnali circolari con il fondo azzurro indicano obblighi.

I segnali quadrati o rettangolari danno indicazioni.

18

Obiettivo: Conoscere le prime regole del codice della strada.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 18

03/02/22 10:51


Costituzione

IL VIGILE Il vigile è una persona che incontri spesso per la strada. Lo riconosci dalla divisa blu. Ha tanti compiti importanti: regola il traffico, multa gli automobilisti e i motociclisti indisciplinati, sorveglia l’entrata e l’uscita dei bambini da scuola.

Classe 2a

Il vigile usa tanti oggetti durante il proprio lavoro. Prova a indicare a che cosa servono. Collega.

Per farsi riconoscere

Per annotare le multe

Per fermare automobilisti, motociclisti…

Per segnalare comportamenti scorretti

Obiettivo: Conoscere le prime regole del codice della strada.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 19

19 03/02/22 10:51


Verifica ~ Costituzione 1 Leggi le frasi, colora di giallo il quadratino dei doveri e di azzurro quello

dei diritti a scuola.

Ricevere spiegazioni.

Stare composto nel banco.

Aiutare i compagni.

Essere rassicurato.

Rispettare l’insegnante.

Fare merenda.

Fare la ricreazione.

Giustificare le assenze.

Arrivare in orario. 2 Colora i cartellini che rappresentano i diritti dei bambini “riconosciuti”

dall’ONU. Classe 2a

Mangiare in modo sano

Mangiare dolci in quantità

Giocare

Andare al circo

Andare a scuola

Avere una casa

Avere un cane

Avere una famiglia

20 Educazione civica classe 2 e 3.indd 20

TUTTO OK?

03/02/22 10:51


Costituzione ~ Verifica 3 Leggi le seguenti affermazioni e segna con una X vero (V) o falso (F).

• Per strada puoi fare quello che vuoi.

V

F

• Il semaforo rosso indica che puoi passare.

V

F

• Il segnale triangolare indica pericolo.

V

F

• Il marciapiede è la parte di strada dove i pedoni possono camminare.

V

F

• Il vigile dirige il traffico.

V

F

• Devi attraversare sempre sulle strisce pedonali.

V

F

• Il pedone è un bambino in bici.

V

F

Classe 2a

4 Collega i segnali alle loro funzioni.

Indicazione

Pericolo

Obbligo

TUTTO OK?

Educazione civica classe 2 e 3.indd 21

21 03/02/22 10:51


Sviluppo sostenibile OBIETTIVO NATURA Nel 2015, molti Paesi della Terra, riuniti nell’ONU, hanno deciso di realizzare un progetto chiamato Agenda 2030 per migliorare le cose che non vanno bene nel mondo. Nell’Agenda sono elencati 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030 per salvare il nostro Pianeta e per dare a tutti i popoli le stesse opportunità. Tutti dobbiamo contribuire con piccoli ma grandi gesti affinché questi obiettivi vengano raggiunti. Classe 2a

ECCO ALCUNI OBIETTIVI

Parlo di me

Rifletti e parlane in classe.

• Q ual è, secondo te, fra questi l’obiettivo più importante? • Perché? Che cosa possiamo fare per raggiungerlo? 22 Educazione civica classe 2 e 3.indd 22

03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

UN PICCOLO GESTO Un piccolo gesto è una pietra preziosa Cela un segreto che è molto potente Qualcosa accade, se tu fai qualcosa E niente accade, se tu non fai niente Basta un secchiello a vuotare il mare? Basta una scopa a pulir la città? Forse non basta, ma devi provare Se provi, forse, qualcosa accadrà… C. Tognolini, Filastrocca del piccolo gesto importante

Sconfiggere la povertà

Regalare un indumento che non metti più.

Sconfiggere la fame

Studiare con impegno

Istruzione di qualità

Non sprecare cibo

Acqua pulita per tutti

Non gettare rifiuti a terra

Cura della vita sulla Terra

Chiudere bene il rubinetto

Salute e benessere

Rispettare le norme igieniche.

Obiettivo: Iniziare a comprendere l’importanza delle proprie azioni per il benessere di tutti.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 23

Classe 2a

Collega i piccoli gesti ai corrispondenti obiettivi dell’Agenda 2030.

23 03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

IL PIANETA AZZURRO La Terra viene chiamata “Pianeta azzurro” perché, se potessimo guardarla dallo spazio, ci apparirebbe come una sfera di questo colore. La Terra, infatti, è ricoperta da acqua per la maggior parte della superficie. Non tutta l’acqua, però, può essere usata senza l’intervento dell’uomo, perché gran parte è salata o ghiacciata.

Scrivi il nome di queste fonti d’acqua.

Classe 2a

• ..................................................................................................................................

• ..................................................................................................................................

• ..................................................................................................................................

• ..................................................................................................................................

24

Obiettivo: Iniziare a conoscere le risorse del Pianeta: l’acqua.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 24

03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

L’ACQUA che non va assolutamente sprecato. Gli uomini ne usano una gran quantità. Tutti dobbiamo riflettere sull’importanza di ridurre lo spreco di acqua assumendo comportamenti corretti. L’acqua e un “bene prezioso”

• Francesco ...........................................................................................

• Bianca ........................................................................................................

• Brunella .............................................................. le piante.

• Giulio ....................................................... la biancheria.

• Carla ..................................................................... la verdura.

• Stefano .................................................................. la pasta.

Obiettivo: Iniziare a comprendere l’importanza di non sprecare le risorse: l’acqua.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 25

Classe 2a

Osserva i disegni e completa con le azioni compiute.

25 03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

FILASTROCCA DELL’ACQUA Leggi e sottolinea nel testo le qualità dell’acqua. Scrivine altre nelle gocce.

Classe 2a

Acqua fredda del ghiacciaio scendi e brilli come acciaio. Acqua azzurra del torrente trascina forte la tua corrente. Acqua limpida della fonte la tua origine è sul monte. Acqua salata del mare blu dove nuotano i pesci su e giù. Acqua impetuosa di acquazzoni che inondano strade e abitazioni. Acqua bene prezioso alla vita tu la proteggi se la lasci pulita.

................................................................................ ................................................................................

................................................................................ ................................................................................

................................................................................ ................................................................................

26

22 Marzo

Si celebra la Giornata mondial e dell’acqua (World Water Day), ricorrenza istituita per far riflettere tutti sull’importanza di ridurre lo spreco di acqua e di assumere comportamenti corretti.

Agenda 2030

L’obiettivo numero 6 dell’Agenda 2030 pensa che, l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici di base (bagni, doccia, water) è un diritto umano.

Obiettivo: Iniziare a comprendere l’importanza di non sprecare le risorse: l’acqua.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 26

03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

EVITIAMO LO SPRECO DELL’ACQUA 1 Leggi le domande e rispondi con una X.

• Chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti?

NO A VOLTE

• Resti troppo tempo sotto la doccia?

NO A VOLTE

• Ti assicuri di chiudere bene i rubinetti?

NO A VOLTE

• Giochi con il tubo dell’acqua in giardino?

NO A VOLTE

• Scarichi l’acqua del water per gioco?

NO A VOLTE

2 Rifletti sulle tue risposte e confrontati con i compagni.

Classe 2a

coding

Osserva e indica con una X la giusta successione temporale.

Obiettivo: Iniziare a comprendere l’importanza di non sprecare le risorse: l’acqua.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 27

27 03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

EVITIAMO L’INQUINAMENTO DELL’ACQUA Spesso nel mare e nei fiumi vengono gettati rifiuti che impiegano tantissimo tempo per “scomparire”. Questi materiali sono molto pericolosi perché inquinano le acque e mettono in pericolo la vita di animali e piante.

Classe 2a

Scopri quali sono i materiali più inquinanti per l’acqua e che impiegano più tempo a decomporsi. Collega le sillabe dello stesso colore, poi scrivi le

parole che hai formato. tro

sti

tal

Pla

lo

Me

ca

Ve

• ..................................................................................................................

• ..................................................................................................................

• .................................................................................................................. 28

Obiettivo: Iniziare a cogliere il nesso di causa-effetto tra atteggiamenti scorretti e inquinamento ambientale.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 28

03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

SPORT D’ACQUA L’acqua è anche il mezzo che ci permette di praticare tanti sport, sia da soli sia in squadra, favorendo il nostro benessere.

Nuoto

Pallanuoto

Vela

Canoa

Classe 2a

Collega lo sport all’illustrazione corrispondente.

Tuffi

Parlo di me

Racconta.

• Pratichi uno di questi sport? Quale? Ti diverti? • Ti piacerebbe praticarne uno? Quale? Perché? Obiettivo: Conoscere l’importanza dello sport per il benessere fisico.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 29

29 03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

GLI AMBIENTI NATURALI Gli ambienti naturali sono luoghi in cui vivono diverse specie di animali e di vegetali, e sono indispensabili alla

Agenda 2030

L’obiettivo numero 15 dell’Agenda 2030 si preoccupa di proteggere la vita sulla Terra in tutte le sue diverse e bellissime forme, animali e vegetali.

conservazione della vita:

il mare, la savana, il deserto, la foresta, la campagna, la montagna... 1 Scrivi i nomi degli ambienti naturali qui raffigurati. Classe 2a

• ......................................................................................................................................

• ......................................................................................................................................

• ......................................................................................................................................

• ......................................................................................................................................

30 Educazione civica classe 2 e 3.indd 30

03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

L’uomo non deve alterare gli ambienti naturali

inquinando, eliminando la vegetazione o cacciando animali in via di estinzione (cioè di cui ci sono ancora pochi esemplari).

2 Osserva gli ambienti naturali e spiega qual è l’azione dannosa dell’uomo.

........................................................................................................................................ .........................................................................................................................................

Classe 2a

........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................

........................................................................................................................................ ......................................................................................................................................... ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................

........................................................................................................................................ ......................................................................................................................................... ........................................................................................................................................ ........................................................................................................................................

Obiettivo: Riconoscere l’importanza della tutela dell’ambiente naturale.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 31

31 03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

Legge l’insegnante

L’APE

Classe 2a

La casa delle api si chiama alveare ed è formata da tante piccole celle in cui vivono un’infinità di individui che collaborano alla vita quotidiana. Ogni ape ha un compito utile a tutta la grande famiglia dell’alveare. L’ape regina è quella che depone le uova e può vivere fino a cinque anni, è l’ape più grande. Le api operaie sono quelle che svolgono tanti compiti: ci sono le spazzine, le costruttrici, le ancelle della regina che offrono il cibo. Le api che vanno in cerca di cibo si chiamano bottinatrici (trovano il bottino) e poi imparano a produrre il miele. Ci sono poi le api guardiane che proteggono l’alveare da estranei. Le api operaie producono dei prodotti preziosi: il miele, la cera, la pappa reale, la propoli. I maschi (che si chiamano fuchi) non hanno il pungiglione e sono i pretendenti della regina, ma la regina ne sceglie uno solo e gli altri sono costretti a lasciare l’alveare.

32 Educazione civica classe 2 e 3.indd 32

03/02/22 10:51


Sviluppo Sostenibile

L’ape durante il suo volo, passando di fiore in

fiore, si ricopre di polline, una sostanza gialla che serve a riprodurre altre piante. Le piante sono necessarie alla vita perché forniscono l’ossigeno e in questo modo, quindi, l’ape garantisce l’equilibrio della natura.

20 Maggio

Si celebra la Giornata mondiale delle api. L’ape pur essendo così piccola ha un compito fondamentale per la vita della Terra.

Classe 2a

L’ape produce alcuni prodotti molto utili all’uomo. Cerchia quelli giusti.

Obiettivo: Iniziare ad avere atteggiamenti rispettosi verso l’ambiente naturale, le piante e gli animali. Educazione civica classe 2 e 3.indd 33

33 03/02/22 10:51


Verifica ~ sviluppo Costituzione sostenibile 1 Leggi le seguenti affermazioni e segna con una X vero (V) o falso (F).

• La Terra da lontano appare di colore verde.

V

F

• L’acqua potabile viene dal mare.

V

F

• L’acqua non deve essere sprecata.

V

F

• Alcuni rifiuti impiegano tantissimi anni a decomporsi.

V

F

• L’acqua è necessaria alla vita.

V

F

• Possiamo lasciare il rubinetto aperto mentre ci laviamo i denti.

V

F

• In tutti i Paesi del mondo c’è tanta acqua.

V

F

Che cosa faresti tu? Segna con una X. • I tuoi compagni ti invitano a giocare a pallone sulla spiaggia: 2

Classe 2a

accetti perché pensi che ti divertirai e farai sport. accetti perché non vedi l’ora di infastidire i bagnanti. ci andrai ma prima vuoi bere una bibita fredda. • Mentre lavi i denti: lasci il rubinetto aperto. apri il rubinetto solo per sciacquarti la bocca. apri e chiudi il rubinetto tante volte. • Stai bevendo un succo sulla spiaggia, quando hai finito: sotterri la bottiglina nella sabbia. getti la bottiglina in mare. cerchi il cestino apposito sulla spiaggia. 34

Educazione civica classe 2 e 3.indd 34

TUTTO OK?

03/02/22 10:51


Sviluppo Costituzione sostenibile ~ Verifica 3 Segna con una X.

Un ambiente naturale è un gruppo di persone. Un ambiente naturale è dove vivono animali e piante. Si possono gettare in mare le bottiglie di plastica. La plastica è molto inquinante. Molti ambienti naturali sono in pericolo. L’uomo non è responsabile dell’estinzione di alcuni animali.

Classe 2a

4 Colora solo i cartellini delle api che esistono.

Regina

Ballerina

Dottoressa

Principessa

Costruttrice

Maestra

Ancella

Guardiana

TUTTO OK?

Educazione civica classe 2 e 3.indd 35

Obiettivo: Riconoscere i diversi dispositivi digitali.

35 03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale Legge l’insegnante

I COMPUTER PENSANO?

Classe 2a

No, no! Sanno fare un sacco di cose, ma non sono in grado di pensare. I computer che utilizziamo possono fare calcoli molto velocemente e hanno una grandissima memoria, però in verità sono un po’ stupidi. Stai scherzando, vero? Come possono essere stupidi se sanno fare cose complicatissime e tutti li usano? Mi dispiace deluderti ma un computer sa fare solo quello che gli è stato insegnato: non è capace di inventare qualcosa che non sia già contenuto nelle informazioni con cui è stato programmato. Non può avere idee, non può sognare quando è spento…

Insomma, un computer non ha fantasia. Esatto! Il cervello dell’uomo ha delle unità di calcolo e di memoria che possono essere paragonate agli elementi che formano il cervello del computer, ma c’è una differenza importante: nel computer i collegamenti tra queste unità sono fissi, mentre nel cervello umano possono cambiare.

36 Educazione civica classe 2 e 3.indd 36

03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale

Quindi siamo più intelligenti noi umani? Direi proprio di sì! Il nostro cervello può modificarsi e imparare a fare cose nuove, il computer può fare solo le cose per cui è stato costruito, ed è molto bravo in questo, ma non sa inventare altro… F. Taddia, V. Rossi Albertini, Perché il touchscreen non soffre il solletico e tante altre domande sulle nuove tecnologie, Editoriale Scienza

Nel computer puoi trovare

più intelligente di te.

solo le cose programmate dagli uomini.

avere idee né sognare.

Il computer non può

Il computer non è

Obiettivo: Acquisire le prime informazioni sulle potenzialità degli strumenti digitali.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 37

Classe 2a

Colora a due a due i pezzi del puzzle per formare le frasi corrette.

37 03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale

NON ESAGERARE! Sai che l’uso prolungato e inappropriato degli strumenti digitali può provocare danni alla salute?

Colora i disturbi provocati dall’uso scorretto degli strumenti digitali.

Classe 2a

38

• Bruciore agli occhi

• Raffreddore

• Disturbi del sonno

• Mal di testa

• Nervosismo

• Ferite

Obiettivo: Iniziare a usare responsabilmente i dispositivi digitali.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 38

03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale

INTERNET: IL MARE DEL WWW

Classe 2a

Sai che cos’è Internet? È un mare in cui ci sono tante isole da scoprire, nelle quali approdare, isole di giochi, notizie, messaggi, video, foto, musica. Internet mette in comunicazione le persone di tutto il mondo e permette di conoscere luoghi lontani nel tempo e nello spazio. La navigazione deve essere attenta per non cadere nelle insidie dei pirati. Il mondo digitale è un mondo virtuale, cioè esiste solo nello schermo. I pericoli che nasconde, però, non sono virtuali ma reali. Quando navighiamo siamo ONLINE, IN RETE, cioè in comunicazione con gli altri. • Ecco alcune regole per navigare in maniera sicura.

N on navigare per troppo tempo. 2 Sii prudente quando navighi. 3 E vita le isole che non conosci o che non sono adatte ai bambini della tua età. 4 N on condividere mai i tuoi dati personali o le tue foto. 5 E vita di scambiare messaggi con chi non conosci di persona. 6 E vita di accettare inviti a giochi se non provengono da amici. 1

Obiettivo: Iniziare a usare il web per diversi scopi.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 39

39 03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale

VIRTUALE O REALE? Con gli strumenti digitali possiamo fare tante cose belle, interessanti e divertenti… ma ci sono cose che possiamo fare solo nella realtà. Collega in modo corretto.

Fare una videochiamata. Classe 2a

Sentire il profumo di un dolce.

CERCARE NOTIZIE ONLINE

Mondo reale Mondo virtuale

Lanciare palle di neve.

4. Andare in bicicletta. Giocare a un videogame.

40

Obiettivo: Distinguere il mondo reale dal virtuale per un adeguato uso degli strumenti digitali.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 40

03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale

GAMING Molti videogiochi usano Internet creando sfide virtuali con giocatori lontani ma reali e talvolta sconosciuti. Questo può essere molto pericoloso. Tutti noi ci divertiamo con i videogiochi ma dobbiamo essere sempre molto attenti.

• Prima di giocare online chiedi sempre il permesso di un adulto?

NO

• Scegli sempre giochi adatti alla tua età?

NO

• Se ti accorgi che ti stai agitando interrompi il gioco?

NO

• Mentre giochi scambi messaggi solo con persone che conosci?

NO

• Ti comporti sempre in modo gentile con gli altri giocatori?

NO

• Acquisti gettoni che ti servono per continuare a giocare?

NO

Classe 2a

Rispondi alle domande con una X. Poi controlla le risposte e scopri…

TUTTI SÌ: Complimenti!!! Sei un INTERNAUTA modello. QUALCHE NO: Ripassa meglio le regole! TUTTI NO: Non ci siamo, sei un PIRATA! Ti ricordi che esistono delle regole?

Obiettivo: Riconoscere alcune regole fondamentali per navigare in sicurezza.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 41

41 03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale

TANTI GIOCHI 1 Cancella nel crucipuzzle le parole elencate. Le lettere che rimangono

formano una frase. Riscrivila. Rete Virtuale Smartphone

Computer Tablet WWW

Classe 2a

P

E

I

G

V

A

I

R

T

V

N

C

A

I

A

B

D

M

P

L

E

R

I

I

E

O

R

U

T

N

R

T

G

E

T

U

G

A

I

I

T

E

Pirata Videogioco Gaming

A

V

O G R

M P

S M

E S

A R

E

T

G

U

P

L

E

H

A

T

O

E

R

W O

L

A

C

R

E

W N

E

G O

O

E

— — — — — — — —

L

W E

— — — — — — — — — —

— — — — — —

42 Educazione civica classe 2 e 3.indd 42

03/02/22 10:51


Cittadinanza Digitale 2 Fai un sondaggio tra i tuoi compagni di classe e segna con una X

ogni preferenza. Quale gioco ti diverte di più?

Plastilina

Memory

Palla

Play Station

Ruba bandiera

Nascondino

• Quale gioco è stato scelto più volte? .....................................................................................................................

Classe 2a

coding

a raggiungere seguendo il percorso dei giochi: evita gli strumenti digitali.

1 Aiuta

1

2

palla

5

3

bici

6

stampante 9

8

peuche

tablet

11

hard disc 14

smartphon

tastiera

7

10

13

mouse

costruzioni

playstation

4

12

15

monitor

PC

automobilina 16

puzzle

2 Inserisci i numeri del percorso che ha compiuto

monopattino

.

— — — — — — — Obiettivo: Sperimentare le tecnologie digitali a scopo ludico e/o di apprendimento indiretto. Educazione civica classe 2 e 3.indd 43

43 03/02/22 10:51


Verifica ~ cittadinanza digitale 1 Che cosa faresti tu? Segna con una X.

• Vorresti scambiare messaggi con un tuo amico o una tua amica: chiedi il permesso a un adulto. lo fai e basta.

• Stai giocando e ricevi un messaggio da uno sconosciuto: Classe 2a

rispondi al messaggio. elimini il messaggio.

• Stai usando il tablet da molto tempo e ti bruciano gli occhi: c apisci che hai esagerato e smetti di usare il tablet. c ontinui a usare il tablet non puoi interrompere.

44 Educazione civica classe 2 e 3.indd 44

TUTTO OK?

03/02/22 10:51


cittadinanza digitale ~ Verifica 2 Segna con una X le affermazioni giuste.

Navigare su Internet può essere pericoloso. Su Internet ci sono informazioni utili. Su Internet si incontrano tutte persone buone. Puoi scambiare messaggi con tutti. Puoi condividere foto e dati personali con tutti. Online puoi fare giochi divertenti. Tutti i giochi presenti in Internet sono adatti alla tua età. Se sei solo nella tua stanza puoi navigare. Classe 2a

Il computer può fare calcoli molto velocemente. Il computer è più intelligente di te. 3 Metti in ordine le parole, forma la frase e scrivila nel box.

le isole

evita navighi

dei pirati Quando

..................................................................................................................................................... .........................................................................................................................................................................

TUTTO OK?

Educazione civica classe 2 e 3.indd 45

45 03/02/22 10:51


Lavoriamo in gruppo

IL LAPBOOK DELLE REGOLE Con l’aiuto di Nilde, Oceano, Grace e Bill avete imparato quanto sia importante il rispetto delle regole. Ora tocca a voi creare un cartellone delle regole seguendo le istruzioni. 1 2

3

4

5

6

Dividetevi in tre gruppi. Ciascun gruppo si occuperà di una sezione del percorso di educazione civica. Ogni gruppo riporta le regole più importanti che ha imparato rispetto al percorso assegnato su dei cartoncini A4 con forme e colori diversi. Nella creazione dei cartoncini lasciatevi guidare dalla fantasia (forma di libro per la sezione costituzione, forma di pianeta o albero per la sostenibilità…). Preparate un cartellone dove applicherete i diversi cartoncini e arricchitelo con dei disegni. Avete creato un lapbook da appendere, dove potrete sempre aggiungere nuove regole e disegni.

Tutto OK? Colora la faccina che più ti rappresenta. • Ti è piaciuto svolgere quest’attività? • Hai avuto difficoltà? • È stata una bella esperienza lavorare in gruppo?

46

Obiettivo: Comprendere l’importanza delle regole nei diversi contesti. Comprendere il valore della condivisione e della partecipazione.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 46

03/02/22 10:51


Educazione civica classe 2 e 3.indd 47

03/02/22 10:51


Costituzione LA NOSTRA ITALIA 1 Osserva la carta geografica dell’Italia e delle sue 20 regioni. Colora di rosso la regione in

cui vivi. Scrivi il nome della tua regione e della città o del paese in cui vivi.

La nostra Italia, dalla forma molto riconoscibile, è una penisola che si estende nel Mar Mediterraneo. All’Italia appartengono anche due grandi isole: la Sicilia e la Sardegna.

Classe 3a .................................................................................................... ....................................................................................................

48 Educazione civica classe 2 e 3.indd 48

03/02/22 10:51


Costituzione

La storia dell’Italia è molto antica, la sua capitale ha dato origine a un grande impero, circa 2000 anni fa. Il suo nome si può scoprire leggendo al contrario la parola AMOR.

2

Collega ai cartellini corretti le foto di luoghi e monumenti famosi di alcune città italiane.

Duomo di Milano

Classe 3a

Castel dell’Ovo, Napoli

Torre pendente, Pisa

Parlo di me Racconta e confrontati con i tuoi compagni.

• Nel posto in cui vivi o nei dintorni ci sono monumenti importanti? • Li hai visitati? Obiettivo: Conoscere la propria realtà territoriale e ambientale.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 49

49 03/02/22 10:52


Costituzione

LA BANDIERA Tutti i Paesi del mondo hanno una bandiera, cioè un simbolo che li identifica. La bandiera dell’Italia è composta da tre strisce (bande) verticali: verde, bianca e rossa.

7 Gennaio

Si celebra la Giornata nazionale del tricolore, istituita per ricordare la nascita della bandiera d’Italia.

Classe 3a

1 Rispondi.

• Hai mai visto sventolare la bandiera italiana? ............................................................................................................................................ • In quale occasione? ................................................................................................................................................................................................................................... • Dove? ................................................................................................................................................................................................................................................................................. 2 Rifletti e rispondi.

S ul significato dei colori della nostra bandiera ci sono diverse interpretazioni, ma tutti concordano sul fatto che il colore verde ricordi i campi e la natura dell’Italia. Che cosa potrebbero rappresentare, secondo te, gli altri colori? • Il bianco mi fa pensare ........................................................................................................................................................................................................................ • Il rosso mi fa pensare ............................................................................................................................................................................................................................. 50

Obiettivo: Conoscere i simboli identitari della nazione italiana.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 50

03/02/22 10:52


Costituzione

L’INNO NAZIONALE

L’inno nazionale, cioè il componimento musicale scelto dall’Italia come simbolo, è il Canto degli Italiani, un canto che incita alla fratellanza e alla difesa della liberta. Il testo, scritto da Goffredo Mameli nel 1847 e musicato da Michele Novaro, è diventato l’inno d’Italia nel 1946. È conosciuto come “Inno di Mameli”.

Fratelli d’Italia L’Italia s’è desta! Dell’elmo di Scipio s’è cinta la testa Dov’è la Vittoria? Le porga la chioma Chè schiava di Roma Iddio la creò…

Classe 3a

L’inno viene suonato durante le cerimonie ufficiali e le manifestazioni sportive. Ascoltalo in classe e rispondi. • Ti è mai capitato di ascoltarlo prima? ........................ • In quale occasione? ...................................................................................... ............................................................................................................................................................. ............................................................................................................................................................

• Perché, secondo te, chi lo ascolta tiene sempre la mano sul cuore? ............................................................. ............................................................................................................................................................. .............................................................................................................................................................

Obiettivo: Conoscere i simboli identitari della nazione italiana.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 51

51 03/02/22 10:52


Costituzione

DALLE REGOLE ALLE LEGGI Abbiamo visto quanto le regole siano importanti per vivere in armonia con tutti. Anche le leggi sono regole, che indicano a tutte le persone in che modo comportarsi.

Esistono le regole delle persone ma esistono anche le regole e le leggi delle cose (quelle dei numeri, delle parole…). Le regole delle cose non si possono cambiare (matematica, grammatica ecc.): si possono conoscere male, se ne possono scoprire di nuove, ma non le possiamo fare noi. Le regole delle persone, invece, le facciamo noi. Ci sono le regole dell’educazione, le regole dei giochi, le regole dello sport… sono tutte regole che riguardano il comportamento e cioè come bisogna agire nel rispetto di tutti. G. Colombo, A. Sarfatti, Sei stato tu?, Salani

Classe 3a

1 Colora di rosa le regole delle persone e di verde le regole

delle cose. Non bisogna litigare. I nomi propri si scrivono con l'iniziale maiuscola. Nell’addizione bisogna incolonnare. Bisogna aspettare il proprio turno per parlare. Bisogna mettere l’accento sulla “e” quando è verbo. Bisogna rispettare chi è diverso da noi. Bisogna aiutare chi è in difficoltà. 52

Educazione civica classe 2 e 3.indd 52

03/02/22 10:52


Costituzione

Nella Preistoria non esistevano regole ma valeva la legge del più forte e della sopravvivenza. Oggi, invece, ci sono le leggi, regole che tutti i cittadini dello Stato devono rispettare. Ogni Stato ha le sue leggi ma quelle fondamentali come “non fare del male agli altri” o “non rubare” sono comuni a tutti i Paesi civili.

Classe 3a

Parlo di me Rifletti e confrontati con i compagni.

• Come si stanno comportando questi primitivi? • S e ti capitasse di vedere delle persone litigare oggi in questo modo, che cosa penseresti?

2 Completa con le parole date.

civilmente • società • regole • leggi • cambiamenti • La creazione delle ............................................................................ e delle ............................................................................ ha portato grandi ............................................................................ . Gli uomini hanno imparato a vivere .................................................................. in ............................................................................. Obiettivo: Cogliere la differenza tra regole e leggi.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 53

53 03/02/22 10:52


Costituzione

L’ITALIA E LE SUE LEGGI Chi vive in Italia deve rispettare le leggi stabilite dal nostro Paese. Le leggi stabiliscono diritti e doveri e sono dirette a tutti i cittadini. Il grande libro che le contiene è

stato scritto nel 1947 da un gruppo di rappresentanti del popolo tra cui 21 donne, fatto molto importante per quell’epoca.

coding Classe 3a

Scopri e scrivi come si chiama il libro delle leggi seguendo il percorso dei quadrati.

C

a

l

o

z

i

s

o

b

x

s

t

i

q

s

t

d

h

e

r

a

z

u

u

z

m

c

c

i

c

c

a

t

o

o

n

m

n

n

e

— — — — — — — — — — — — 54 Educazione civica classe 2 e 3.indd 54

03/02/22 10:52


Costituzione

La Costituzione Italiana è entrata in vigore, cioè ha iniziato ad avere valore, il primo gennaio del 1948. È l’insieme delle leggi che stabiliscono come convivere in pace nel rispetto degli altri e di

se stessi. È composta da 139 articoli e fu firmata dal primo

Presidente della Repubblica Italiana.

Classe 3a

Sono Enrico De Nicola, sono nato a Napoli nel 1877, sono stato un avvocato e un politico. Dopo aver partecipato alla creazione della nostra Costituzione, ho avuto l’onore di essere il primo Presidente della Repubblica Italiana, ma solo per un anno.

Rispondi. • Sai oggi chi ricopre la carica di Presidente della Repubblica? .................... ..........................................................................................................................................................................................

• Scrivi il suo nome con l’aiuto dell’insegnante. .............................................. ..............................................................................................................................................................................................................

• Il Presidente della Repubblica resta di solito in carica 7 anni. Sai fino a quando resterà in carica quello attuale? .............................. .........................................................................................................................................................................................................

Obiettivi: Iniziare a conoscere la Costituzione italiana e i suoi principi. Conoscere i principali ruoli istituzionali: il Presidente della Repubblica. Educazione civica classe 2 e 3.indd 55

55 03/02/22 10:52


Costituzione

GLI ARTICOLI DELLA COSTITUZIONE Conosciamo alcuni importanti articoli della Costituzione italiana.

ARTICOLO 1 “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.” L’Italia è una Repubblica democratica perché è il popolo a scegliere, attraverso il voto, le persone che lo rappresentano e che governano, cioè prendono decisioni per il bene comune e che tutti devono rispettare. 1 Completa la frase con le parole date.

Repubblica • 2 giugno • italiana • festa • Il …………….......................………….….. è la …………….......................………….….. della …………….......................………….…..

.

…………….......................………….…..

Classe 3a

L’articolo 1 dice che l’Italia è fondata sul lavoro e che tutti i cittadini hanno il diritto di lavorare per vivere meglio. Il lavoro è anche un dovere perché tutti devono essere utili alla società e dare il proprio contributo.

Parlo di me Ricordi che cos’è l’Agenda 2030?

È il documento che contiene i 17 obiettivi, stabiliti da molti Paesi della Terra, da raggiungere entro il 2030, per salvare il nostro Pianeta e ridurre le disuguaglianze tra i popoli.

Agenda 2030

L’obiettivo numero 8 dell’Agenda 2030 si propone di garantire un lavoro dignitoso a tutti i cittadini del mondo.

56 Educazione civica classe 2 e 3.indd 56

03/02/22 10:52


Costituzione ARTICOLO 2 “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.”

Che cosa significa • Inviolabile significa che non può essere negato. • Inderogabile significa che deve essere rispettato.

In questo articolo si parla di diritti inviolabili che devono essere sempre garantiti, ma anche dei doveri che ogni cittadino ha verso sé stesso e verso gli altri. La differenza tra diritti e doveri ti è nota, ma vi sono alcuni diritti che sono anche doveri. Per esempio, andare a scuola è un diritto che va riconosciuto a tutti i bambini, infatti lo Stato deve garantire una scuola aperta a tutti, ma per te è anche un dovere perché è un po’ il tuo “lavoro”.

Un diritto non può essere anche un dovere.

L’articolo 2 parla di diritti e doveri.

Il cittadino non ha doveri verso gli altri.

Classe 3a

2 Leggi il testo e colora i cartellini giusti.

Spesso i diritti sono anche doveri.

Andare a scuola è solo un dovere.

Parlo di me Racconta.

• Quale lavoro vorresti fare da grande? • Andare a scuola lo senti più come un diritto o un dovere?

Obiettivo: Iniziare a conoscere la Costituzione italiana e i suoi articoli.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 57

57 03/02/22 10:52


Costituzione

IL DIRITTO-DOVERE DI VOTO Votare è un diritto-dovere di ogni cittadino maggiorenne (cioè che ha compiuto 18 anni). Ogni italiano sceglie liberamente e in maniera segreta la propria preferenza e la esprime quando bisogna votare. Esercita il suo dovere recandosi al seggio elettorale.

Classe 3a

Parlo di me Rifletti e confrontati con i compagni.

In Italia le donne hanno votato per la prima volta nel 1946, prima il voto era un diritto-dovere riservato esclusivamente agli uomini. Ancora oggi in alcuni Paesi del mondo le donne non possono votare né candidarsi ad alcuna carica. Che cosa ne pensi?

58 Educazione civica classe 2 e 3.indd 58

03/02/22 10:52


Costituzione • Sai come avviene una votazione? Osserva. Candidati (persone da votare)

Votazione

Apertura schede e conta dei voti

Nomina delle persone elette Prova tu a eleggere gli aprifila e i chiudifila della tua classe. Nomi dei candidati Chiudifila

1

.........................................................................................................................

1

.........................................................................................................................

2

.........................................................................................................................

2

.........................................................................................................................

Vota il tuo aprifila:

1 2

Vota il tuo chiudifila: 1

Apri le schede con l’insegnante, segna le preferenze e scrivi il risultato

2

Scrutino dei voti Chiudifila

Aprifila

1

1

2

2 Primo Aprifila

Primo Chiudifila

..........................................................................................................................................

..........................................................................................................................................

Obiettivo: Acquisire consapevolezza di essere titolari di diritti e soggetti a doveri.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 59

Classe 3a

Aprifila

59 03/02/22 10:52


Costituzione

TUTTI UGUALI Essere uguali vuol dire rispettare la diversità, anzi considerarla come una ricchezza. A volte la diversità è solo nell’aspetto fisico, altre volte nel modo di pensare o di agire. La legge però deve essere uguale per tutti.

ARTICOLO 3 “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.” (…) 1 Osservando l’illustrazione quali differenze

puoi notare? Differenze dell’aspetto fisico, del pensiero o tutt’e due?

Che cosa significa • La dignità è il valore che ogni singola persona ha in quanto essere umano, qualunque sia la sua età, la sua provenienza, il suo aspetto… Tutte le persone hanno pari dignità, cioè lo stesso valore.

Classe 3a

Agenda 2030

L’obiettivo numero 10 dell’Agenda 2030 si propone di ridurre le disuguaglianze.

60 Educazione civica classe 2 e 3.indd 60

03/02/22 10:52


Costituzione Lo Stato italiano si prende cura di tutti i suoi cittadini, non fa distinzioni e cerca di garantire una vera uguaglianza. Infatti, attraverso delle leggi speciali, dà aiuto a chi ne ha più bisogno per eliminare le difficoltà che impediscono una vita dignitosa. Lo Stato assicura scuola e salute a tutti, a prescindere dalle condizioni economiche.

Agenda 2030

L’obiettivo numero 4 dell’Agenda 2030 si propone di offrire a tutti un’istruzione di qualità.

2 Completa con le parole date.

famiglia • italiano • uguali • cittadini • differenze • opportunità • Lo Stato ………………..........................………….. è come una grande ………………..........................………….. . Cerca di offrire a tutti i ………………..........................………….. le stesse ………………..........................………….., eliminando le ………………..........................…………., .

Classe 3a

perché ci considera tutti ………………..........................…………...

21 Maggio

Si celebra la Giornata mondiale della diversità culturale, che ci ricorda quanto sia importante sostenere la diversità e convive re in pace, tra lingue, culture e religioni divers e.

Parlo di me Rifletti e racconta.

• Ti sei mai sentito diverso dagli altri? • È difficile accogliere chi è diverso da te?

Obiettivo: Iniziare a intendere il principio di uguaglianza e la diversità come un valore.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 61

61 03/02/22 10:52


Costituzione

UNA BICI NUOVA DI ZECCA

Classe 3a

Giulio era poco lontano dalla scuola, quando si accorse che davanti a lui c’era Pietro. – Ciao Pietro. – Ciao Giulio. I due si salutarono e, camminando fianco a fianco in silenzio, si accorsero che stavano entrambi bene, anche senza parlare. Quando furono al cancello della scuola sentirono una frenata, un rumore assordante. Giulio si trovò catapultato a terra e il suo zainetto fu proiettato contro il marciapiede ai piedi del lampione accanto all’ingresso. – Oh! scusami, Giulio! – esclamò Tommaso che con un sorriso ironico stava già incatenando la sua bici nuova di zecca al lampione. – Vi piace il mio nuovo cavallo? – continuò infilandosi una cannuccia da bibita nera in bocca. – Cercate di non graffiarmela, mi raccomando. Pietro lanciò un’occhiata a Giulio. – Che aspetti? Reagisci. Ti lasci trattare così? Giulio non disse nulla, si alzò con una smorfia di dolore e andò recuperare il suo zaino. Pietro l’aiutò a ripulirsi dalla polvere e in silenzio entrarono a scuola. D. Mecenero, Lo Smontabulli, La Spiga

Parlo di me Rifletti e racconta.

•H ai mai visto qualcuno fare il prepotente con qualcun altro? •C he cosa hai pensato? Che sentimenti hai provato? 62 Educazione civica classe 2 e 3.indd 62

03/02/22 10:52


Costituzione

Essere tutti uguali significa che tutti devono essere rispettati. Quando un compagno viene preso in giro, con prepotenze fisiche e offese verbali, non dobbiamo restare indifferenti ma intervenire chiamando subito un adulto o cercando di far ragionare il compagno dispettoso.

Vai via! Tu non sai giocare!

Ma ti sei visto? Sembri un porcellino!

Avanti, prendilo se ci riesci!

Spavento

Tristezza

Indifferenza

Rabbia

Serenità

Classe 3a

Che cosa pensi si possa provare a essere offesi o sottoposti a minacce da parte di bambini prepotenti? Colora. Noia

Impotenza

Parlo di me Racconta.

• Ti sei mai trovato in queste situazioni? • Che cosa hai provato?

Obiettivo: Comprendere il valore della solidarietà e porre in essere atteggiamenti rispettosi e tolleranti.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 63

63 03/02/22 10:52


Costituzione

EVVIVA LA PACE! Questo articolo è bellissimo perché l’Italia dice NO! alla guerra, opponendo all’odio i valori dell’amore, del rispetto e della pace. Il nostro esercito è chiamato soltanto ed esclusivamente a difenderci dalle aggressioni degli altri Paesi e a partecipare a spedizioni umanitarie.

ARTICOLO 11 “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa." Disegna un simbolo di pace. Disegna

21 Settembre

Si celebra la Giornata internazionale della pace, pe r riflettere su questo tema e comprendere l’importanza di combattere la violenza con il dialogo.

Agenda 2030 Classe 3a

La pace è un fine non solo della nostra Costituzione ma è anche l’obiettivo numero 16 dell’agenda 2030. Purtroppo è un traguardo lontano, poiché nel mondo ci sono ancora tante guerre. Parlo di me Rifletti e confrontati con i

compagni.

• La guerra si può fare solo con le armi?

64

Obiettivo: Iniziare a conoscere la Costituzione italiana e i suoi principi.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 64

03/02/22 10:52


Costituzione

FILASTROCCA GRANDE DELLA PACE PICCOLA Parlami, amico Ascolta ciò che dico Se non mi parli il cielo resta tagliato in due E le parole amare, mie e tue poi diventano un mare che non sappiamo più attraversare Ma se prima che tutto si rovini ci sediamo vicini e ne parliamo insieme allora le parole sono un seme che poi diventa un albero che poi diventa un bosco dove mi riconosci e io ti riconosco ascolti ciò che dico ci pensi, e se ti piace tu ritorni mio amico: e questa qui è la pace. Classe 3a

B. Tognolini

Leggi e rispondi con una X.

• A chi è rivolta la poesia? A un amico con cui si è litigato.

A una persona lontana.

• Che cosa vuol dire “parole amare”? Parole che non hanno senso.

Parole che feriscono.

• Secondo te, la pace: è troppo grande da poter realizzare. si può costruire impegnandoci giorno dopo giorno.

Obiettivo: Iniziare a conoscere la Costituzione italiana e i suoi principi.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 65

65 03/02/22 10:52


Costituzione

ALFONSINA STRADA

Classe 3a

C’era una volta una bambina che era velocissima sulla sua bicicletta. Quando passava lei, era come veder passare un lampo. – Non andare così forte, Alfonsina! – le gridavano i suoi genitori. Troppo tardi: era già sparita. Quando la bambina diventò grande e si sposò, i suoi sperarono che finalmente avrebbe abbandonato l’idea folle di diventare una ciclista. Invece, il giorno delle nozze, suo marito le fece un dono: una bici da corsa nuova di zecca. I due si trasferirono a Milano, e Alfonsina cominciò ad allenarsi come una professionista. Era così veloce e così forte, che alcuni anni dopo si iscrisse al Giro d’Italia, una delle corse più dure del mondo. Nessun’altra donna ci aveva mai provato. – Non ce la farà mai – diceva la gente. Ma nessuno poteva fermare Alfonsina. La corsa era lunga e molto faticosa, con dodici tappe di un giorno ciascuna, e si inerpicava per alcune delle strade di montagna più ripide d’Europa. Dei novanta ciclisti alla partenza, solo trenta tagliarono il traguardo: Alfonsina era una di loro. Fu accolta come un’eroina. L’anno seguente, tuttavia, le fu proibito di partecipare. – Il Giro d’Italia è una corsa per soli uomini – dichiararono gli organizzatori. Ma neanche questo la fermò. Continuò a correre e stabilì un record di velocità che rimase insuperato per ventisei anni, nonostante la sua bicicletta pesasse venti chili e avesse un’unica marcia! Oggi il ciclismo femminile è uno sport molto popolare ed è perfino diventato disciplina olimpica. Alfonsina sarebbe felice di sapere che le cose sono cambiate molto da quando era bambina. E. Favilli, F. Cavallo, Storie della buonanotte per bambine ribelli, Mondadori

66 Educazione civica classe 2 e 3.indd 66

03/02/22 10:52


Costituzione

Oggi non ci sono più attività sportive o lavori esclusivamente maschili o femminili. Tante ragazze giocano a calcio, tanti ragazzi praticano la danza classica e gli aerei vengono pilotati da uomini e da donne. Ma non è stato sempre così, soprattutto perché le donne hanno dovuto lottare per la parita. In tanti Paesi del mondo, ancora oggi, le donne non hanno diritti e sono considerate “proprietà” degli uomini.

Agenda 2030

Anche nell’Agenda 2030 l’obiettivo numero 5 riguarda la parità, uguali diritti per donne e uomini.

Parlo di me Classe 3a

Rifletti e rispondi.

• S econdo te, ci sono giochi che vanno bene solo per i maschi o solo per le femmine? • S e una bambina vuole giocare a calcio, ti sembra strano? • S e un bambino vuole giocare a fare il cuoco, ti sembra strano?

Obiettivo: Prendere gradualmente coscienza che tutte le persone hanno pari dignità sociale, senza discriminazione di genere. Educazione civica classe 2 e 3.indd 67

67 03/02/22 10:52


Verifica ~ Costituzione 1 Segna con una X la scelta corretta.

• Matteo toglie per dispetto gli occhiali a Luca: non intervieni, non sono fatti tuoi. nascondi l’astuccio di Matteo. intervieni gentilmente in difesa di Luca.

• In classe arriva un compagno straniero: lo eviti perché è diverso da te. non ti interessa conoscerlo.

lo accogli con un sorriso e cerchi di farlo sentire a suo agio.

• Il papà di Marco ha preparato la cena, pensi che: Classe 3a

solo le donne devono cucinare. i maschi sono più bravi in cucina.

uomini e donne hanno anche in casa gli stessi diritti e doveri. • Paola ha perso i pastelli, pensi che: la mamma dovrebbe ricomprare i pastelli a Paola.

la mamma dovrebbe ricomprare i pastelli anche agli altri figli.

la mamma non dovrebbe ricomprare i pastelli a nessuno. 68 Educazione civica classe 2 e 3.indd 68

TUTTO OK?

03/02/22 10:52


Costituzione ~ Verifica 2 Leggi le seguenti affermazioni e segna con una X vero (V) o falso (F).

• La capitale dell’Italia è Firenze.

V

F

• Il primo Presidente della Repubblica si chiamava Sandro Pertini.

V

F

• L’Italia è una penisola.

V

F

• L’inno d’Italia è stato scritto da Dante.

V

F

• La legge è una regola da rispettare.

V

F

• La Costituzione è il libro che contiene le leggi.

V

F

• La Costituzione è entrata in vigore nel 2016.

V

F

• Per la legge tutti hanno gli stessi diritti.

V

F

• Il lavoro è un diritto-dovere.

V

F

Quale tra queste quattro è la bandiera italiana? Segna con una X.

Classe 3a

3

TUTTO OK?

Educazione civica classe 2 e 3.indd 69

69 03/02/22 10:52


Sviluppo sostenibile MANGIARE SANO Per crescere bene occorre mangiare in maniera sana. Una dieta equilibrata è il segreto per dare al nostro corpo le sostanze di cui ha bisogno per produrre energia e stare in salute. Tra le sostanze più importanti ci sono: le vitamine, gli zuccheri, i grassi e le proteine. Dolci, caramelle, patatine sono sicuramente i cibi che preferiamo, ma frutta e verdura dovrebbero sostituire le ghiottonerie poco sane anche durante la merenda a scuola.

1 Rispondi.

• Che cosa mangi a colazione? .................................................................................................................................................................................................. .........................................................................................................................................................................................................................................................................................................

• Almeno un giorno a settimana porti un frutto a scuola come merenda? ............................................. • Quale merenda porti a scuola? ........................................................................................................................................................................................... Classe 3a

.........................................................................................................................................................................................................................................................................................................

Agenda 2030

L’obiettivo numero 2 prevede che la comunità internazionale entro 9 anni ponga fine alla fame, all’insicurezza alimentare e a tutte le forme di malnutrizione. Benché la situazione sia migliorata in molti Paesi, nel mondo sono ancora numerose le persone che patiscono la fame o soffrono di malnutrizione.

16 Ottobre

Si celebra la Giornata mondial e dell’alimentazione perché quasi il 40% della popolazion e non può permettersi un’alimentazione sana.

70 Educazione civica classe 2 e 3.indd 70

03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

In ogni alimento sono contenuti, in quantità variabile, diversi nutrienti. La frutta e la verdura forniscono soprattutto vitamine e sali minerali, che servono a far funzionare bene l’organismo e a difenderlo dalle malattie rinforzandolo; pasta, pane, riso e patate contengono principalmente carboidrati che si trasformano in energia pronta all’uso; i formaggi, il burro e l’olio contengono grassi, cioè l’energia di riserva; pesce, uova, legumi e carne forniscono in gran parte proteine, cioè i mattoncini per la crescita. 2 Collega l’alimento alla sostanza nutritiva che fornisce e alla sua funzione.

Funzionamento e difese

Sali minerali e vitamine

Energia pronta all’uso

Grassi

Mattoncini per la crescita

Carboidrati

Energia di riserva

Obiettivo: Sviluppare autonomia nella cura di sé, con particolare attenzione all’alimentazione.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 71

Classe 3a

Proteine

71 03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

ALIMENTI DI STAGIONE Ogni stagione è bella perché regala tanti frutti e tanti ortaggi diversi!

Oggi, quando vogliamo mangiare qualcosa, ci basta entrare in un grande supermercato, dove troviamo tutto quello che vogliamo e di cui abbiamo bisogno. In realtà, mangiare in ogni stagione dell’anno TUTTI i prodotti (frutta e verdura) è molto sbagliato: • spesso sono prodotti surgelati; • costano di più perché provengono da Paesi lontani; • non mantengono inalterati i loro valori nutritivi. 1

Con l’aiuto dell’insegnante colloca i frutti e gli ortaggi nella giusta stagione: riscrivi i nomi nella tabella.

Classe 3a

Castagne • Fave • Spinaci • Uva • Noci • Pesche Anguria • Zucca • Asparagi • Funghi • Arance • Piselli Fragole • Peperoni • Mandarini • Melanzane Primavera

Estate

Autunno

Inverno

72 Educazione civica classe 2 e 3.indd 72

03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile I prodotti di stagione, coltivati nelle zone vicine al luogo in cui vivi, sono chiamati prodotti a Km 0. Aiutano a migliorare la tua alimentazione e contribuiscono anche a limitare l’inquinamento provocato da imballaggi e trasporti. In alcune città, alcune zone in stato di abbandono e degrado sono tornate a nuova vita grazie alla creazione di “orti urbani”, che consentono di avere a disposizione più prodotti a Km 0. Anche all’interno della scuola si potrebbe creare un piccolo orticello. 2

Quali prodotti ti piacerebbe coltivare? Disegnali e scrivili.

................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................... ................................................................................................................................................................... ...................................................................................................................................................................

Classe 3a

Disegna

Agenda 2030

Nell’agenda 2030 l’obiettivo numero 11 mira a ridurre l'inquinamento prodotto dalle città, in particolare per quanto riguarda la qualità dell’aria e la gestione dei rifiuti.

...................................................................................................................................................................

Obiettivo: Iniziare a cogliere il valore delle scelte individuali con particolare riferimento al cibo. Educazione civica classe 2 e 3.indd 73

73 03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

UN AIUTO PREZIOSO

Classe 3a

Asha è la quarta di dieci fratelli. Sei di loro vanno a scuola, ma nel pomeriggio tutti devono aiutare la famiglia. Vivono in Uganda, un paese situato proprio al centro dell’Africa. Papà Beka è un agricoltore e a volte porta con sé i figli maggiori. Il clima è ideale per far crescere gli alberi di cacao. – Coltivare il cacao è un lavoro duro e richiede molta attenzione, per aprire i frutti dell’albero si usa il machete che ha una lama affilatissima, perciò questo per il momento è solo compito mio – spiega il papà. – E noi che cosa possiamo fare per aiutarti? – Voi fate pulizia, riempite i sacchi con i semi essiccati e caricateli sul camion quando vengono a ritirarli. – E poi dove va a finire il nostro cacao? – I nostri preziosi semi cominciano il loro viaggio verso l’Europa, nelle fabbriche di cioccolato, dove vengono tostati, macinati e trasformati. Mamma e papà tengono molto anche alla scuola: vogliono che i loro figli si diplomino e magari frequentino l’università. Asha è ancora piccola, non le è permesso aiutare nei campi. È però affascinata dal lavoro del padre. – Papà voglio venire anche io a lavoro con te! – Devi crescere ancora un po’, Asha, e poi vedrai che il tuo aiuto sarà prezioso. Intanto dai una mano alla mamma. Asha non ribatte, ha già il suo piano in mente… – Mamma, oggi puoi farti aiutare da qualcun altro? Ho tantissimi compiti da fare… Afferra lo zaino con matita e quaderni e si sistema sotto il suo albero preferito. In poco tempo li ha completati. Poi zaino in spalla corre al campo. – Ecco qui il tuo aiuto prezioso! – dicono i fratelli al papà vedendola arrivare piena di entusiasmo. R. Köhler, Possiamo cambiare il mondo, Mondadori

74 Educazione civica classe 2 e 3.indd 74

03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

Il cacao con cui si producono le tavolette di cioccolato viene coltivato principalmente in Africa e nel Sud America. Il viaggio che deve fare per arrivare da noi è assai lungo. Molti prodotti provengono da Paesi lontani, anche se nelle nostre campagne vengono coltivati in grandi quantità. Bisogna fare attenzione alle etichette sulle quali è indicata la provenienza e acquistare principalmente prodotti di origine italiana.

Classe 3a

Sai quali di questi alimenti sono tipicamente italiani? Cerchiali.

Obiettivo: Iniziare a cogliere il valore delle scelte individuali con particolare riferimento al cibo. Educazione civica classe 2 e 3.indd 75

75 03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

R COME RICICLO Oggi siamo tutti portati a consumare tanto, così la Terra è invasa da rifiuti che rappresentano un grande pericolo per le generazioni future e per la vita del Pianeta. Bisognerebbe consumare in modo più responsabile per ridurre i rifiuti. In che modo? Ad esempio evitando di comprare cibo e oggetti che non sono necessari.

Guarda quanto cibo inutile hai messo nel carrello!

18 Marzo

Si celebra la Giornata mondiale del riciclo, dedicata all’importanza della corretta differenziazione dei rifiuti.

Classe 3a

Parlo di me Racconta.

• Ti è mai capitato di acquistare qualcosa che non ti serviva? • Che cosa? • Quando te ne sei reso conto che cosa hai fatto?

76 Educazione civica classe 2 e 3.indd 76

03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

Un’altra buona abitudine, utile a ridurre il disastro ambientale, è quella di riutilizzare per altri scopi gli oggetti che non ci servono piu. Un adeguato riutilizzo è anche quello di regalare i giocattoli e gli abiti di cui noi non abbiamo più bisogno ma che possono essere utili a qualcun altro.

Rispondi.

Aspetta, papà! Non gettarla. È perfetta per il lavoretto che mi hanno assegnato a scuola.

Classe 3a

• Secondo te che cosa può realizzare la bambina? .............................................................................................................................. • Hai mai riutilizzato un oggetto? ......................................................................................................................................................................................... • Per farne che cosa? ................................................................................................................................................................................................................................... Sai che il mio pile è stato fatto riciclando delle bottiglie di platica?

Oooooooooh!

Obiettivi: Saper cogliere il nesso di causa-effetto tra atteggiamenti scorretti e inquinamento ambientale. Attivare comportamenti attenti all’utilizzo moderato delle risorse. Educazione civica classe 2 e 3.indd 77

77 03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

ECONOMIA LINEARE… ’

Le nostre esigenze aumentano sempre di più rispetto al passato e questo produce anche tanto materiale di scarto. La Terra e piena di rifiuti, ma ci sono delle soluzioni!

• Osserva e rifletti.

Utilizzo delle risorse della Terra

Produzione e utilizzo degli oggetti

Rifiuti che inquinano

Classe 3a

Completa con le parole date.

oggetti • rifiuti • tante • gettati Nell’economia lineare l’uomo prende ......................................................................... risorse dalla Terra per produrre ......................................................................... che una volta utilizzati vengono ......................................................................... e diventano ......................................................................... che inquinano la Terra.

78

Obiettivo: Attivare comportamenti attenti all’utilizzo moderato delle risorse.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 78

03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

… E CIRCOLARE • Osserva e rifletti.

Produzione degli oggetti Utilizzo moderato delle risorse

Riciclo degli oggetti

Classe 3a

Utilizzo degli oggetti

Completa con le parole date.

riutilizzati • con moderazione • inquinamento • riciclo Nell’economia circolare l’uomo prende ................................................................................................................................ le risorse della Terra per produrre oggetti che possono essere ............................................................................... attraverso il .................................................................................................... quindi si crea meno .........................................................................................................................

Obiettivo: Attivare comportamenti attenti all’utilizzo moderato delle risorse.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 79

79 03/02/22 15:10


Sviluppo Sostenibile

MI SENTO SICURO SE… Tanti pericoli possono minacciare la nostra sicurezza, anche in luoghi conosciuti e in cui abitualmente ci sentiamo al sicuro, come la scuola e la casa. Dobbiamo imparare a evitare comportamenti scorretti e pericolosi seguendo sempre attentamente le indicazioni degli adulti.

A casa evita di: • toccare le prese della corrente;

• giocare con medicinali o detersivi;

• sporgerti dalla finestra o dal balcone;

• usare oggetti appuntiti o taglienti;

• aprire la porta senza chiedere chi è;

• accendere i fornelli.

Classe 3a

80 Educazione civica classe 2 e 3.indd 80

03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile A scuola evita di: • dondolare sulla sedia;

• lanciare oggetti;

• correre nei corridoi o per le scale;

• superare e spingere i compagni;

• salire sui banchi o sulle sedie;

• lasciare lo zaino a terra.

22 Novembre

Classe 3a

Scrivi tu che situazioni pericolose devi evitare all’aperto.

Si celebra la Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole, per promuovere i temi della salute e della sicurezza e diffondere corretti stili di vita nella realtà scolastica.

All’aperto evito di: ........................................................................................................................................................................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................................................................................................................................................................

........................................................................................................................................................................................................................................................................................................

Obiettivo: Sviluppare autonomia nella cura di sé con particolare attenzione alla sicurezza.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 81

81 03/02/22 10:52


Sviluppo Sostenibile

SEGNALI IN AIUTO A scuola, come al cinema e in tutti i luoghi pubblici, troviamo alle pareti dei cartelli verdi e rossi comuni a tutti i Paesi. Vi sono delle immagini facilmente comprensibili che servono a indicare percorsi o segnali di emergenza. Conoscerne il significato serve a sentirsi più al sicuro.

Collega i cartelli ai significati corrispondenti.

Direzione da seguire

Uscita di emergenza

Scale di emergenza

Punto di raccolta

coding Classe 3a

Se ti fai male, puoi utilizzare l’oggetto che apparirà. Colora seguendo il codice e completa. legenda

1: 2: 3: 4: 5: 6: 7: 8:

11 3 3 1 1 1 1 1

1

5 1 9 4 3 4 9

3 3 1 1 3 1 1

2

1

3

4 3 4

1 1 1

3 4 5 6 7 8

• Si tratta di una valigetta del ........................................................................................................................................................................................................................... 82

Obiettivo: Sviluppare autonomia nella cura di sé con particolare attenzione alla sicurezza.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 82

03/02/22 15:11


Sviluppo Sostenibile

GLI ANGELI DELLA SICUREZZA ’

In situazioni di emergenza o di pericolo, solo se ci sono motivi veramente validi, occorre chiedere aiuto telefonando a numeri che e utile conoscere. Possiamo chiamare anche noi bambini se è necessario.

1 Collega le vetture al numero di emergenza e alla divisa.

113

118

112

Classe 3a

115

2 Completa.

Quando corrono in soccorso, le vetture hanno sempre la ………………….....................................…………….. accesa che avverte del loro passaggio. Obiettivo: Sviluppare autonomia nella cura di sé con particolare attenzione alla sicurezza.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 83

83 03/02/22 10:53


Verifica ~ sviluppo Costituzione sostenibile 1

Che cosa faresti tu? Segna con una X. •D evi scegliere la merenda da portare a scuola per tutta la settimana: porti sempre merendine. porti la frutta alternata alle merendine. non porti nulla.

• Sei al supermercato col tuo papà: riempi il carrello con tanti prodotti uguali. suggerisci a papà le cose che mancano in casa.

non ti interessa quello che papà mette nel carrello.

• Vedi del fumo uscire dall’appartamento di fronte: Classe 3a

continui a giocare e chiudi la finestra. chiami il 115. chiami i carabinieri.

• Suona l’allarme nell’edificio in cui ti trovi: resti dove sei. cerchi di scappare fuori. segui i segnali di emergenza. 84 Educazione civica classe 2 e 3.indd 84

TUTTO OK?

03/02/22 10:53


Sviluppo Costituzione sostenibile ~ Verifica 2 Leggi le seguenti affermazioni e segna con una X vero (V) o falso (F).

• Frutta e verdura sono dannose alla salute.

V

F

• È giusto acquistare prodotti anche fuori stagione.

V

F

• L’economia lineare produce meno rifiuti.

V

F

• I segnali di emergenza sono uguali in tutto il mondo.

V

F

• Se chiami il 113 arriva l’ambulanza.

V

F

• In alcune città esistono orti urbani.

V

F

• L’economia circolare è dannosa per l’ambiente.

V

F

• In casa non ci sono pericoli.

V

F

TUTTO OK?

Educazione civica classe 2 e 3.indd 85

Acquistare solo ciò che è necessario

Riciclare

Fare la raccolta differenziata

Riutilizzare

Dare a un oggetto una nuova vita

Ridurre gli sprechi

Classe 3a

3 Collega ogni azione al termine corrispondente.

85 03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale IL BLOG DI BIANCANEVE

Classe 3a

A casa dei nani i giorni trascorrevano tranquilli. Forse troppo. Biancaneve studiava, curava la casa, imparava a cucinare e i suoi amici nani erano all’erta: la matrigna sapeva dove viveva la ragazza e sarebbe tornata all’attacco. A Biancaneve fu vietato di uscire da sola. Controllava spesso il suo smartphone, in attesa di un altro messaggio misterioso ma nessun segnale dal misterioso salvatore. Un giorno, mentre stava terminando gli esercizi di matematica (le piacevano i problemi: ognuno era come un indovinello da risolvere), pensò che aveva bisogno di raccontarsi. Andò su Internet e creò un blog tutto suo: La Ragazza del Bosco Magico. Iniziò scrivendo di essere scappata dal castello, delle creature magiche che aveva incontrato e della sua vita quotidiana. Scrivere le piaceva e la rilassava. Al castello invece l’atmosfera era sempre più tesa. La matrigna si comportava come un’ossessa: l’idea di uccidere Biancaneve le stava rovinando il sonno. In preda all’agitazione, corse a consultare lo Specchio Magico. – Mia Signora, non è ora. Me l’avete chiesto poco fa, ora la connessione non va… 86

Educazione civica classe 2 e 3.indd 86

03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale

– Senti, pezzo di materiale amorfo che non sei altro, dimmi che cosa sta combinando quella piccola vipera, altrimenti ti riduco in schegge! – Subito, Regina impaziente, appena la rete acconsente… Ah, ecco, questa sì che è una bella notizia: Biancaneve scrive con perizia! – Scrive? Dove? Cosa? – chiese la donna andando avanti e indietro come una pallina da ping-pong. – La ragazza del Bosco Magico… È un blog davvero divertente, è seguito da tanta gente! – Un blog? – lo interruppe la regina. Uscì dalla stanza e corse in camera, accese il computer e si collegò al sito. Per la rabbia divenne rossa in viso e le spuntarono due nuove rughe. M. Marelli, Hanno taggato Biancaneve, Editoriale Scienza

Rispondi.

• Hai già incontrato personaggi dei cartoni alle prese con il mondo digitale? .................................... Classe 3a

• Se sì, quali? ................................................................................................................................................................................................................................................................ Un blog è uno spazio dove poter raccontare storie, esperienze e pensieri, una specie di diario da condividere con gli altri. • Ti piacerebbe creare un tuo blog? ................................................................................................................................................................................. • Di quali argomenti vorresti parlare? Moda

Viaggi

Cucina

Sport

Giochi

Scuola

Natura

Animali

Altro

Obiettivo: Iniziare a comprendere l'uso di Internet per diversi scopi.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 87

87 03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale

INTERNET E MOTORI DI RICERCA Internet è un enorme contenitore di informazioni. Chiunque voglia navigare può passare da un’isola all’altra, cioè da un sito all'altro ricco di informazioni e notizie di qualunque genere. Per navigare più facilmente esiste “qualcuno” che cerca per noi, si tratta dei motori di ricerca. Se vogliamo cercare delle informazioni basta inserire, nell’apposito spazio, una o più parole chiave e il motore si metterà al lavoro. Non dimentichiamo di agire sempre sotto lo sguardo di un adulto che può aiutarci nello scegliere i siti più adatti alla nostra età. Spesso possiamo aggiungere “per ragazzi” o “per bambini” per evitare le pagine con un linguaggio complicato.

Con l’aiuto di un adulto, prova a fare una ricerca su Internet inserendo

delle “parole chiave”, vedrai che più ne scrivi più la ricerca sarà precisa.

Classe 3a

• Chi era il Presidente della Repubblica nel 1982? Presidente 2 Aggiungi Repubblica Italiana 3 Aggiungi 1982 4 Il Presidente della Repubblica Italiana nel 1982 era ........................................................................................................................................ 1 Inserisci

• P er sapere quando l’uomo è sbarcato sulla Luna per la prima volta, quali parole chiave sceglieresti? Luna • Navicella • Stelle

Primo • Sbarco • Luna

Navigare • Spazio • Anno

L’uomo è sbarcato sulla Luna nell’anno ........................................................

88

Obiettivo: Iniziare a comprendere l'uso di Internet per diversi scopi: la ricerca di informazioni.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 88

03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale

NEWS E FAKE NEWS Internet è il mare in cui possiamo trovare notizie su un evento in tempo reale, cioè appena si è verificato. Non tutte le notizie presenti su Internet sono esatte. Alcune sono date solo per attirare l’attenzione ma completamente inventate. Sono le FAKE NEWS (notizie false) che bisogna imparare a riconoscere scegliendo solo siti affidabili.

• Ecco alcune regole per imparare a riconoscere le fake news. 1 2 3 4

ontrolla le fonti da cui provengono le informazioni. C Verifica i fatti: la notizia è riportata anche su altri canali noti e seri? Controlla l’indirizzo (www.): noti qualcosa di strano? Occhio all’aspetto della notizia! Ha errori di ortografia o molti punti esclamativi? In questo caso meglio non fidarti!

Classe 3a

Colora solo i box con quelle che ti sembrano fake news.

Un gatto ha parlato alla padrona.

Sono atterrati i marziani sulla Terra.

L’uomo è atterrato sulla Luna.

Obiettivo: Ricercare in modo corretto informazioni sul web.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 89

89 03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale

USERNAME E AVATAR Così come abbiamo un nome nella realtà, nello stesso modo ci occorre un nome per accedere ad alcuni siti e questo nome virtuale si definisce username. Spesso coincide con il nostro nome e cognome reali. Moli siti, oltre all’username, creano un avatar cioè un’immagine che ci rappresenta.

Crea il tuo avatar, disegnalo e scegli un username. Disegna

Classe 3a

90

Obiettivo: Conoscere come tutelare i propri dati e la propria identità in Internet.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 90

03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale

PASSWORD Per proteggere tutte le nostre informazioni occorre inserire una password, un codice segreto (che conosciamo solo noi) composto da una serie di lettere e numeri e talvolta anche da caratteri speciali. Perché la password (PW) sia più sicura, non deve mai coincidere con il nostro nome o la nostra data di nascita. È vero che la ricorderemmo più facilmente ma permetteremmo a qualche malintenzionato di accedere ai nostri dati più facilmente.

1 Crea la tua password inserendo nei box il carattere corrispondente alle

indicazioni date.

1) Il secondo numero dispari 2) La quarta lettera dell’alfabeto 3) Il numero delle stagioni 4) L’ultima vocale

2

2

3

4

5

6

7

8 Classe 3a

1

5) Il quarto numero 6) Il numero dei giorni della settimana 7) La lettera dopo la M 8) La lettera della tua sezione

Quale di queste password di sembra più sicura? Segna con una X. Luca2014 12345678 L2u0c1a4 141414141414

Obiettivo: Conoscere come tutelare i propri dati e la propria identità in Internet.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 91

91 03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale

VIRUS DA NAVIGAZIONE Quando navighiamo in rete non corriamo pericolo solo perché possiamo incontrare sconosciuti con cattive intenzioni, ma ci sono dei pericoli invisibili anche per il nostro dispositivo. Sono i cosiddetti virus informatici, che danneggiano il nostro dispositivo rallentandolo o cancellando dati importanti. Bisogna fare molta attenzione!

• Ecco alcuni suggerimenti per evitare i virsu informatici. 1 2 3 4

Scarica un buon antivirus (cioè un programma che protegge dai virus). Non scaricare programmi non sicuri. Non aprire mail, messaggi o allegati sospetti. Aggiorna regolarmente il sistema operativo del tuo dispositivo.

coding

Classe 3a

Grace deve raggiungere il suo computer evitando tutti i virus. Traccia un percorso possibile e registra gli spostamenti usando le coordinate.

6 5 4 3 2 1 A

B

C

D

E

F

G H

I

L

M N O

P

Q R

B1, ................................................................................................................................................................................. 92

Obiettivo: Conoscere i pericoli a cui i dispositivi vanno incontro quando si naviga.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 92

03/02/22 10:53


Cittadinanza Digitale

INTERNET: STAI SEMPRE IN GUARDIA!

Navigare in Internet ci espone a tanti pericoli, perché non incontriamo solamente persone corrette, a volte possiamo ricevere da estranei o conoscenti offese e commenti che ci possono ferire. Su Internet bisognerebbe seguire la netiquette, ma non tutti lo fanno perché Dietro uno schermo e piu facile sentirsi forti e prendere in giro gli altri. Stiamo in guardia se: dei messaggi offensivi arrivano da estranei, ci viene detto di non dire a nessuno quello che accade, scherzi poco carini si ripetono nel tempo.

Che cosa significa Che strana parola netiquette! Deriva dalla parola inglese network che significa rete e dalla parola francese etiquette che significa buona educazione. Netiquette indica l’insieme delle regole che favoriscono il rispetto tra tutte le persone che si collegano in rete.

9 Febbraio

Classe 3a

Si celebra la Giornata mondiale per la sicurezza in rete, dedicata all’uso positivo di Internet.

Collega i comportamenti scorretti alle reazioni corrette. Ti arrivano delle offese da un estraneo...

non apri più messaggi di sconosciuti.

Un conoscente ti prende in giro...

chiami subito un adulto.

Ti dicono di non dirlo a nessuno...

blocchi il contatto.

Obiettivo: Conoscere i pericoli derivanti dal web.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 93

93 03/02/22 10:53


Verifica ~ cittadinanza digitale 1 Segna con una X la definizione esatta.

• La password è: un codice segreto che conosci solo tu. un codice che ti suggerisce qualcun altro. • Internet è: un enorme contenitore di cavi elettrici. un enorme contenitore di informazioni. • Netiquette è: un insieme di regole da seguire quando sei su Internet. un insieme di regole per essere corretti a tavola.

2 Indica con una X la sequenza corretta per fare una ricerca.

Classe 3a

Accendi il computer.

Inserisci la password.

parole chiave per la ricerca.

Apri il browser di Internet. computer.

94 Educazione civica classe 2 e 3.indd 94

Apri il browser di Internet.

Inserisci le

Scegli la pagina adatta fra quelle proposte.

Scegli la pagina adatta fra quelle proposte.

Inserisci le parole chiave per la ricerca.

Accendi il

Inserisci la password.

TUTTO OK?

03/02/22 10:53


cittadinanza Costituzione digitale ~ Verifica Quali sono le notizie che potresti trovare su Internet? Segna con una X vero (V) o falso (F).

• A che ora sei nato.

V

F

• Orario di apertura di un ristorante.

V

F

• Che cosa ha cucinato la nonna.

V

F

• Il risultato di una partita di calcio.

V

F

• Quale sport preferisce il tuo compagno.

V

F

• Quante mele ha raccolto Luigi.

V

F

• Il meteo di una città.

V

F

• Le fake news sono notizie vere.

V

F

• Per cercare un’informazione su Internet devi inserire diverse parole chiave.

V

F

• Il blog è un diario personale segreto.

V

F

• Per cercare informazioni più adatte alla tua età devi specificare “per ragazzi”.

V

F

• Quando navighi su Internet puoi comportarti come vuoi, tanto nessuno ti vede.

V

F

• Se mentre navighi ricevi messaggi inappropriati devi sempre rivolgerti a un adulto.

V

F

• Creare password semplici è meglio, così si ricordano di sicuro.

V

F

• L’avatar è un antivirus.

V

F

Classe 3a

3

4 Segna con una X vero (V) o falso (F).

TUTTO OK?

Educazione civica classe 2 e 3.indd 95

95 03/02/22 10:53


Lavoriamo in gruppo

USCITA DIDATTICA Con l’aiuto di Nilde, Oceano, Grace e Bill avete imparato quanto sia importante conoscere il mondo che ci circonda. Ora tocca a voi creare un opuscolo seguendo le istruzioni. 1

Dividetevi in gruppi di 4-5 alunni.

2

I ndividuate i monumenti o luoghi d’interesse della vostra città o del vostro paese.

3

C iascun gruppo raccoglie, con l’aiuto del web, notizie relative al monumento o luogo scelto.

4

P reparate un opuscolo che contenga le informazioni trovate, organizzandole in modo logico.

5 C on l’aiuto dell’insegnante e utilizzando la cartina della vostra città, trovata in Internet, costruite un itinerario dettagliato da utilizzare per una o più uscite. 6

C iascun gruppo, nel giorno dell’uscita, distribuirà gli opuscoli a tutti i compagni e avrà la funzione di guida turistica del luogo proposto.

Tutto OK? Colora la faccina che più ti rappresenta. • Ti è piaciuto svolgere quest’attività? • Hai avuto difficoltà? • È stata una bella esperienza lavorare in gruppo?

96

Obiettivi: Conoscere la propria realtà territoriale e ambientale. Ricercare notizie sul web. Comprendere il valore della condivisione e della partecipazione.

Educazione civica classe 2 e 3.indd 96

03/02/22 10:53