Issuu on Google+

IL FUTURO CHE VORRESTI

pubblica amministrazione e committenti privati


il futuro che vorresti Il futuro delle applicazioni software è già realtà: con STR VISION inizia la nuova era delle soluzioni gestionali per il mondo delle costruzioni. STR VISION nasce dalla ricerca e sviluppo di STR e coniuga l’esperienza di oltre 30 anni vissuti a fianco delle Pubbliche Amministrazioni, Aziende Multiutilities, Stazioni Appaltanti, con le migliori tecnologie informatiche. Il risultato è straordinario: tutto è più semplice, veloce, sicuro, condivisibile. Oggi è possibile decidere e operare con facilità, superando veramente i limiti dei prodotti tradizionali. Espandi la tua visione, moltiplica le tue capacità operative, allarga la tua prospettiva: c’è STR VISION.

2


IL FUTURO CHE VORRESTI

SEMPLICE L’interfaccia completamente nuova di STR VISION permette di lavorare massimizzando efficienza e produttività, mettendo a disposizione maschere dinamiche che consentono di utilizzare al meglio tutto lo spazio disponibile, adattando l’applicazione al proprio modo di operare, alla propria visione; con input dati in una griglia del tutto analoga a quelle dei migliori fogli elettronici.

INNOVATIVO STR VISION è la prima applicazione per il settore che utilizza la tecnologia SOA (Service Oriented Architecture). Questo implica che dalla scrivania di lavoro è possibile accedere a tutte le funzioni applicative (redigere computi, chiudere SAL, ecc.) ma anche accedere direttamente a listini pubblicati sul sito STR e contenuti in Banche Dati de Il Sole 24 ORE. Con la tecnologia SOA viene resa effettiva la capacità di condividere in modo facilitato e controllato i dati all’interno ed all’esterno nei gruppi di lavoro. STR VISION adotta ClickOne, la tecnologia di Microsoft che facilita l’installazione e l’aggiornamento automatico delle applicazioni oltre che la definizione delle impostazioni di sicurezza e aderisce alle specifiche dello STANDARD SIX, il formato XML che garantisce l’interoperabilità tra i vari applicativi di STR (eXcellent, PlaNet, Linea32), e da tutti gli altri applicativi di altri produttori conformi a tale schema dati.

AFFIDABILE La solidità della piattaforma tecnologica di STR VISION consente di gestire le informazioni dalla semplice postazione di lavoro alla rete di lavoro più articolata, sempre inserendo i dati una sola volta, e operando con tutte le funzioni del prodotto in piena sicurezza. L’ambiente di stampa è flessibile e libero per realizzare autonomamente nuovi tabulati in aggiunta a quelli proposti, definendo liberamente i contenuti e lo stile ed ottenere stampe combinando testi ed immagini con i dati numerici ed i grafici. STR VISION offre ai propri utenti un vero e proprio motore di business intelligence nativa che lo rende un potente sistema di analisi dei dati, con cui ottenere le informazioni necessarie alle verifiche periodiche dei lavori e delle attività più critiche, oltre che un sistema di totalizzazione di valori secondo varie metriche.

COMPLETO STR VISION è la soluzione completa per la gestione dei processi di lavori pubblici, patrimonio e pratiche edilizie presso la pubblica amministrazione. La tecnologia SOA permette l’utilizzo di tutte le funzioni di STR VISION in rete locale e in architettura distribuita con accesso via web. Ciascun Ente può acquisirlo e utilizzarlo autonomamente o aggregandosi con altri. L’interoperabilità con la linea eXcellent permette le integrazioni con i CAD più diffusi, con i palmari e con le soluzioni di gestione documentale.

3


L’impostazione completamente nuova di STR VISION permette di lavorare massimizzando efficienza e produttività. La “Scrivania di lavoro” con le sue funzioni avanzate e particolarmente curate, garantisce un utilizzo semplice ed intuitivo. Le maschere dinamiche consentono di utilizzare al meglio tutto lo spazio disponibile, adattando l’applicazione al proprio modo di operare, alla propria visione. L’interfaccia di lavoro “piatta” (non più pile di maschere su maschere), permette di mantenere aperte più sessioni contemporaneamente, per passare velocemente dalla gestione di un lavoro, di una pratica, di un progetto, a quella di un altro. Tutte le risorse sono sempre disponibili per un uso immediato ed intuitivo anche a mezzo di comandi rapidi e diretti senza dover ricercare faticosamente tra vari menu. L’uso di colori personalizzabile e la disposizione dei comandi ottimizzata permettono di lavorare senza indugio e contenuto sforzo formativo.

Sono liberamente definibili criteri di raggruppamento dei dati, che possono essere semplici liste di valori, oppure vere e proprie strutture gerarchiche, senza vincoli sulla profondità e sulla simmetria tra le ramificazioni.

4

Ecco che allora le caratteristiche generali di codifica, liberamente definibile e non obbligatoria, e di organizzazione dei vari oggetti gestiti, definibili in modo autonomo dall’utente, permettono di ottenere, in ambiente tecnico, particolari ordinamenti degli articoli di listino, di rilevazioni di libretto delle misure, di righe di computo, di elenchi dei lavori, di liste in economia, centri di costo, ect., in ambiente amministrativo ordinamenti di progettazioni, di opere di gare, e così di seguito negli altri ambienti applicativi.

La modalità d’inserimento dati è adattabile all’ambito operativo: l’inserimento di significative quantità di dati sarà favorita dalle viste a griglia, gli eventi puntuali troveranno completezza con viste di dettaglio, in questo modo si favorisce la confidenza con l’applicativo e se ne velocizza l’operatività. L’assenza di ridondanza nei dati trattati, inoltre assicura che il dato immesso sarà trattato con coerenza in ogni entità che quel dato utilizza.


SEMPLICE

Intuitivi ed efficaci strumenti di ricerca ed ordinamento dei dati.

Compilazione del preventivo con tutti i dati necessari in un unico documento di lavoro.

5


L’innovazione radicale che STR VISION porta nel mondo dei prodotti software per le costruzioni è resa possibile dall’adozione di appropriate e solide tecnologie: SOA, Click Once, DB relazionali (Microsoft SQL e Oracle), XML, e Standard SIX per lo scambio dati in ambiente tecnico. Infatti STR tra le prime aziende in Italia, ha scelto di costruire STR VISION utilizzando la tecnologia SOA (Service Oriented Architecture), evoluzione delle architetture client/server e web, basata sui servizi e web services. STR VISION con la sua interoperabilità è un esempio tangibile della capacità di cooperare e scambiare dati o servizi con altri sistemi e applicazioni, senza errori e con ottimizzazione delle risorse. I vantaggi sono molti, ad esempio si possono condividere in modo facilitato e controllato i dati nell’ambito di gruppi di lavoro; pubblicare dati e documenti di gara, monitorare le opere pubbliche, scambiare dati con gli applicativi di ragioneria, i sistemi GIS, etc., e di avvalersi di tutti quei servizi applicativi, presenti e futuri, resi disponibili sulla rete.

6

La scalabilità di STR VISION consente di evolvere le installazioni dal singolo PC, al server di rete aziendale, ma anche in forma distribuita su rete pubblica, garantendo l’integrità dei dati trattati. Anche gli aggiornamenti di STR VISION sono facilitati grazie alla modalità Click Once, che assicura la ricerca automatica delle nuove versioni e l’autoaggiornamento delle postazioni.


INNOVATIVO

STR VISION supporta STANDARD SIX (www.standardsix.org), il formato XML aperto che permette di strutturare in modo prestabilito i dati di computo, contabilitĂ  lavori, e prezzari gestiti da professionisti,

imprese e pubblica amministrazione, per garantirne il trasferimento a/da altre applicazioni di STR (eXcellent, PlaNet, Linea32), e a/da applicativi conformi a tale schema di altri produttori.

POSTAZIONE SINGOLA

ARCHITETTURA DISTRIBUITA CLIENT

INTERNET / RETE LOCALE APPLICATION SERVER PICCOLA RETE AZIENDALE CLIENT

INTERNET / RETE LOCALE DATABASE SERVER

SERVER

DATI

7


La solidità della piattaforma STR VISION consente di gestire sia le informazioni ed i dati di lavori o opere semplici, sia quelli delle opere più complesse. STR VISION è modellabile atraverso predisposizioni ed impostazioni predefinite e/o configurate dall’utente sono memorizzabili e posson essere considerati veri e propri “modelli operativi” in grado di facilitare notevolmente l’utilizzo dell’applicazione. Tutti i dati di STR VISION sono gestiti e protetti al fine di assicurare il massimo livello di sicurezza per cui tutte le funzioni consentite sono controllate da un sistema di autorizzazione e profilazione degli accessi, definibili sinteticamente anche per ruolo. La tecnologia SOA e l’organizzazione per web services permette a STR VISION di accedere ai servizi erogati da altri produttori software e di banche dati senza dover uscire dall’applicazione, direttamente via internet. L’ambiente di stampa è flessibile ed in grado di realizzare autonomamente nuovi tabulati in aggiunta a quelli proposti, con la possibilità di definire font, stili, colori, ordinamenti, totalizzazioni, ecc. Con formati di stampa del tipo layout immagine, PDF, RTF, HTML, Excel, invabili anche per e-mail.

8

STR VISION dispone di un vero e proprio motore nativo di business intelligence per mezzo del quale STR VISION consente l’analisi dei dati necessari alle verifiche periodiche dei lavori e delle attività più critiche. Si possono predisporre tabelle pivot da cui ottenere matrici, sommatorie, medie, ed estrazioni dei valori più rilevanti in base a qualunque campo presente nel database, fino ad ottenere, se necessario, grafici bidimensionali e tridimensionali per evidenziare gli andamenti più significativi. L’ambiente amministrativo, inoltre, dispone di un vero e proprio sistema di controllo di gestione specializzato, capace di leggere l’avanzamento dei vari procedimenti senza obbligare all’immissione di alcuna informazione aggiuntiva, di gestire check list preconfigurate, carichi di lavori e scadenze di eventi ed adempimenti.


AFFIDABILE

Business Intelligence nativa e reports totalmente configurabili.

9


COMPLETO

Le doti di flessibilità e modularità rendono STR VISION un prodotto software veramente originale e completo, in grado di soddisfare al meglio le esigenze di tutti gli operatori delle costruzioni: Pubblica Amministrazione, Utilities, Professionisti, Società di Ingegneria, PMI, Grandi Imprese e General Contractor.

TI S

T I CH

ER

GN

GE

S

I

AN

O SI

E

PI

C I E T A ’ D ’I N

EDILI, IMMOBIL

I - SO

ESE

I AR I

PR O

FE

E ( P M I)

10

PR

ST NI

IMPRESE EDILI, IMMOBILIARI E IMPIANTISTICHE (PMI) U T IL I STR VISION raccoglie TI E S l’eredità della Linea Solutions di cui esalta, con la nuova interfaccia e con le t e c n o l o g i e utilizzate, tutti i valori che lo hanno reso l’ERP più diffuso tra le PMI Edili, Immobiliari e Impiantistiche italiane. STR VISION supporta i processi commerciale, vendite e ricavi, approvvigionamenti, gestione risorse e rilevazione costi, pianificazione e controllo, amministrazione, garantendo il flusso delle informazioni aziendali e di commessa. Gli archivi condivisi di anagrafica clienti, centri di costo, fasi di lavoro, etc. consentono di lavorare in un ambiente unico e integrato. Per le imprese con lavori all’estero STR VISION offre funzionalità nuove per la gestione multilingua e multivaluta. IM

PROFESSIONISTI E SOCIETA’ D’INGEGNERIA PA I professionisti e le IA società d’ingegneria hanno a disposizione uno strumento per gestire i computi, le analisi, e le contabilità sia di piccoli lavori che di grandi opere. La completezza funzionale garantisce di rispondere alle esigenze normative richieste dai committenti pubblici, la velocità e semplicità d’uso consentono di realizzare computi e contabilità lavori anche per i committenti privati. L’interoperabilità con la linea eXcellent mette a disposizione le integrazioni con i CAD più diffusi, con i palmari e con le soluzioni di gestione documentale.

UTILITIES Le nuove funzionalità, gli ordinatori liberi, la capacità di integrazione con gli ERP di altri produttori, rendono STR VISION del tutto adeguato alle esigenze delle Utilities. L’esperienza pluriennale con le più importanti Utilities italiane ha permesso di realizzare il software idoneo a supportare i processi di gestione della rete di servizi.

M

PA STR VISION è la soluzione completa per la gestione dei processi di progettazione, direzione lavori e gestione amministrativa delle opere pubbliche. La tecnologia SOA permette l’utilizzo di tutte le funzioni di STR VISION in rete locale e in architettura distribuita con accesso via web. Ciascun Ente può acquisirlo e utilizzarlo autonomamente o aggregandosi con altri.


pubblica amministrazione e committenti privati

11


gestione integrata ufficio tecnico Il settore Tecnico dell’Ente Pubblico è da sempre il soggetto destinatario delle soluzioni applicative di STR. I principali domini applicativi che vengono ricoperti riguardano: L’area amministrativa dei Lavori Pubblici La Progettazione e Direzione Lavori L’area del Patrimonio L’area dell’Edilizia Privata. Attorno a questi ambiti operativi ruotano tutta una serie di altre esigenze correlate che necessitano di gradi più o meno elevati di integrazione di informazioni tra di loro. Si pensi a tale proposito alla gestione documentale, al bilancio, alla ragioneria ai sistemi cartografici, alla pubblicazione di dati su web, ecc. che interferiscono operativamente con le specifiche attività sviluppate in ogni singola area.

Scalabilità e tecnologie basate sui servizi (SOA) sono i paradigmi su cui si può fondare oggi la costruzione di sistemi integrati che “conservino” il più possibile scelte e prodotti individuati nel corso del tempo. Lo sviluppo delle reti e la capacità di accedere a risorse software, anche attraverso internet, stanno modificando sensibilmente la prospettiva di utilizzo delle soluzioni applicative aprendo a scenari impensabili fino a poco tempo fa. La competenza e l’esperienza di STR maturate in numerosissime collaborazioni con Comuni, Provincie, Regioni, Utilities, Aler, AUSL, e altre Stazioni Appaltanti pubbliche e Private, unite alla innovazione ed attualità della proposta STR VISION sono la premessa e al tempo stesso la garanzia per la realizzazione concreta di sistemi integrati, scalabili ed efficienti cui la moderna amministrazione, oggi, non può più rinunciare.

Questa dimensione di “sistema” della soluzione ottimale comporta il sorgere di complessità di strutturazione che impegnano non poco chi volesse definirle nella loro interezza.

Progettazione Direzione lavori

Lavori Pubblici

Patrimonio

Edilizia Privata

Altri Software

Urbanistica

Demografico

Tributi

GIS

Sistema Informativo Territoriale Portale Intranet Lavori Pubblici/Gestione Documentale STR VISION è una soluzione costruita tecnologicamente secondo una logica strutturata a livelli (multilayer) e appartiene alla recente classe delle soluzioni orientate all’erogazione di servizi (SOA - Service Oriented Architecture). Questa caratteristica conferisce al prodotto la capacità di realizzare soluzioni implementative variamente articolate. Così come è possibile installare l’applicativo ed i suoi servizi in uno o più server

12

dell’Amministrazione, con la “pubblicazione” di taluni di questi, è altrettanto possibile installare i servizi presso una Web Farm esterna cui utenti esterni ed interni si vanno a collegare. Ciascuno degli utenti poi, in ragione della propria “profilazione”, avrà modo di accedere alle varie gestioni con modalità orientate alla massima usabilità (interfaccia winforms) o alla navigazione (interfaccia webforms).


programmazione generale lavori

IL FUTURO CHE VORRESTI

Il modulo gestisce la raccolta e la catalogazione degli interventi, sopra e sotto soglia per l’Autorità di Vigilanza Lavori Pubblici, che l’Amministrazione intende utilizzare nella delicata fase di negoziazione per la formazione del piano degli interventi da allegare al bilancio di previsione. Gestisce:

Localizzazione dell’intervento sul territorio.

La priorità e criticità degli interventi.

Genera in automatico il Piano Triennale ed Elenco Annuale dei Lavori (ex lege), con trasferimento dei dati direttamente alle procedure predisposte dall’autorità di Vigilanza, mantenendo la storicizzazione dei dati. Permette una prima sommaria verifica nel tempo del grado di attuazione del programma degli interventi secondo le varie chiavi di catalogazione con cui sono stati caricati gli interventi.

La classificazione interna e di legge degli interventi stessi. L’insieme delle risorse finanziarie utilizzate a copertura della spesa individuata. Consente: I collegamenti con il patrimonio immobiliare dell’ente.

Gli agganci con i punti della Relazione Previsionale Programmatica. Il riferimento agli obiettivi di PEG del settore Opere Pubbliche.

Perequazioni degli investimenti

Gestione disponibilità Finanziarie

Quadro generale interventi

Elenco annuale lavori

Programma triennale

13


gestione opera

STR VISION aiuta la gestione dell’iter tecnicoamministrativo dei lavori: Informatizzando la gestione: dalla programmazione economica al collaudo, passando attraverso le fasi di progettazione, finanziamento, affidamento, esecuzione e collaudo.

Finanziamenti, mutui, pareri e nulla osta. Dati di gara, pubblicazioni. Tempi contrattuali, affidamenti ed esecuzione lavori. Anticipazioni, SAL, certificati di pagamento, fatture e liquidazioni, cauzioni e fidejussioni.

Permettendo, al bisogno, l’interoperabilità con l’Area CPM di STR VISION per avere direttamente i quadri economici dei vari lavori, i Sal, i certificati di pagamento, le sospensioni, le proroghe.

Adempimenti assicurativi, stato finale lavori, riserve, avvisi ad opponendum, cessione dei crediti.

Consentendo la compilazione delle schede dell’Osservatorio LL.PP.

Mentre si caricano i dati per redigere i documenti necessari alla corretta gestione dell’opera, si ottiene anche ciò che serve alla compilazione delle schede dell’Osservatorio LL.PP. Inoltre per gli Osservatori il cui sito è dotato delle opportune funzioni di importazione dei dati è possibile inoltrare in automatico tutte le informazioni richieste via internet. Lo scadenzario degli adempimenti interno alla procedura segnalerà in maniera automatica le scadenze relative alla pratica.

Permettendo la programmazione dei lavori ed il monitoraggio automatico dei procedimenti pianificati. Il programma consente di gestire: Progetti preliminari, definitivi, esecutivi e di variante. Dati riassuntivi di esproprio.

Relazione di conto finale e collaudo.

Estremi degli incarichi professionali, provvedimenti, delibere, comunicazioni.

Monitoraggio delle Opere

Il Gestore delle Pratiche permette di accedere ai dati delle Opere Pubbliche e alla gestione di tutte le fasi del lavoro dalla Progettazione al Collaudo.

14


IL FUTURO CHE VORRESTI

Particolarmente utile è la gestione finanziaria di settore in quanto capace di collegare tra loro: Finanziamenti. Impegni. Disponibilità. Residui. Capitoli di spesa coinvolti. Questa funzione consente di produrre quadri di sintesi economico-finanziari per tutta la vita dell’opera. La procedura risolve, infatti, i problemi delle somme prenotate, impegnate e spese, al fine di poter avere sotto controllo la situazione finanziaria di ogni opera, e consentire al Responsabile del procedimento di rapportarsi correttamente con la Ragioneria per autorizzare pagamenti con copertura assicurata.

La procedura consente inoltre: Sintesi dello stato delle pratiche. Interrogazioni parametriche. Ricerca sul database. Stampe riassuntive relative a: • registro lavori, • registro progetti, • registro affidamenti, • elenco subappalti, • direzione lavori, • elenco SAL, • elenco certificati di pagamento, stato della pratica... con possibilità di esportazione in vari formati.

Con la procedura è possibile, a partire da modelli predisposti direttamente in Microsoft Word e Open Office la compilazione in automatico di: Comunicazioni. Inviti. Provvedimenti.

Integrazione con l’Osservatorio Lavori Pubblici

Certificati. Documenti e verbali.

Struttura concettuale dell'Opera Affidamenti Progetti

OPERA

Dati Generali

Documentazione

Sintesi finanziarie delle Opere

Fascicolo

15


controllo di gestione

È possibile di predisporre modelli di procedimenti amministrativi suddivisi in fasi ed attività, attraverso i quali pianificare nel tempo lo sviluppo delle attività che caratterizzeranno l’iter amministrativo di ciascuna opera. A fronte delle attività correnti di immissione dei dati di gestione della pratica, per ciascun procedimento e ciascuna fase viene determinato, in automatico e senza la necessità di fornire ulteriori informazioni, il grado di avanzamento dell’iter.

Questo consente di avere sotto mano in qualsiasi momento, in forma sintetica e normalizzata, il quadro di avanzamento delle varie opere gestite e l’eventuale riferimento agli uffici e/o soggetti preposti alle specifiche attività. Gli elementi gestiti dal modulo consentono inoltre di trattare, oltre alle date di pianificazione originale, ripianificata ed effettiva, anche riferimenti a centri di responsabilità, uffici e referenti operativi con la possibilità di predisporre il rimando delle attività e/o fasi del procedimento a specifici obiettivi di PEG.

I modelli di procedimento applicati alle Opere consentono di ottenere in automatico la percentuale di avanzamento di ciascuna pratica offrendo in tal senso un quadro di sintesi particolarmente efficace.

Per ogni procedimento predisposto è possibile ottenere il Gantt delle varie attività che lo compongono ed ottenere così lo stato di avanzamento di ciascuna Opera. La riprogrammazione delle scadenze direttamente a video consente di fissare i nuovi obiettivi.

16


gestione gara

IL FUTURO CHE VORRESTI

Il modulo di gestione avanzata delle gare di STR VISION comprende le funzioni per gestire:

Per la procedura ristretta semplificata sarà possibile gestire:

Il procedimento per l’affidamento lavori con il criterio del prezzo più basso. Il procedimento per l’affidamento dei lavori con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. La procedura ristretta semplificata. Il procedimento per l’affidamento di incarichi di servizi di architettura ed ingegneria. L’elenco delle ditte e dei professionisti di fiducia.

L’avviso di preinformazione dei lavori da affidare. Le richieste di partecipazione delle ditte interessate ai lavori. L’elenco e la graduatoria delle ditte da invitare. Le lettere di invito alla trattativa. La graduatoria. Il processo di rotazione delle ditte stesse.

Per l’affidamento dei lavori con il criterio del prezzo più basso viene data la possibilità di gestire: Gli elementi caratteristici del bando. Le categorie lavori. Le quote di subappalto. Gli importi a base d’asta. L’entità delle ritenute di garanzia. Gli elaborati di gara. I sopralluoghi. Le eventuali richieste di invito in caso di procedura ristretta. Le offerte delle ditte partecipanti. Il calcolo dell’anomalia. La gestione delle offerte anomale nelle varie casistiche previste dalla legge.

Per l’affidamento degli incarichi di servizi di architettura ed ingegneria è possibile gestire: Gli avvisi di gara, il bando, le pubblicazioni. Le domande di partecipazione dei professionisti interessati. La valutazione dei requisiti e dei curriculum. La lettera di invito alla gara (nei casi previsti). La valutazione delle documentazione prodotta. La valutazione degli elementi qualitativi e quantitativi delle varie offerte. Il calcolo della graduatoria. Le offerte anomale. La convenzione (contratto) di incarico e relative prestazioni previste.

Per gli Elenchi delle ditte e dei professionisti di fiducia viene data la possibilità di gestire: Per l’affidamento dei lavori con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa viene data la possibilità di gestire: Gli elementi specifici del bando. I criteri qualitativi e quantitativi su cui basare la valutazione delle offerte. I pesi dei criteri e sottocriteri e le loro modalità di valutazione da parte della commissione (votazione e/o confronto a coppie). Le funzioni di valutazione degli elementi economici delle offerte (formule). I meccanismi di nomina e funzionamento della commissione di gara. Le votazioni dei commissari ed i valori delle offerte economiche. La graduatoria delle ditte partecipanti. Le offerte anomale.

Gli avvisi di formazione degli elenchi. Le richieste dei soggetti interessati. La formazione dell’elenco di partenza. Le lettere di invito. Il processo di individuazione dell’affidatario nelle varie ipotesi normative. La rotazione dei soggetti da invitare. L’aggiornamento dell’elenco.

17


QUADRO DEI FLUSSI E DEI PROCESSI PUBBLICAZIONE WEB OPERE PUBBLICHE

CONTROLLO DI GESTIONE OO.PP

PROGRAMMA ANNUALE E TRIENNALE

CONTROLLO DI GESTIONE GENERALE

• Elenchi delle opere • Classificazioni conformi alla normativa • Compilazione schede Ministero LL.PP. • Autorità di vigilanza

PROGETTAZIONE

AFFIDAMENTO

ESECUZIO

• Progetti preliminari, definitivi, esecutivi • Quadri economici • Modalità di finanziamento • Incarichi professionali

• Gestione delle gare:bandi • Lettere di invito • Calcolo dell’anomalia • Verbali • Offerta economicamente più vantaggiosa • Contratti

• Importi dei • Impegni di s liquidazioni • SAL e certifi • Gestione tem • Riserve e acc

QUADRO DELLE ESIGENZE E DEI BISOGNI • Elenco degli interventi • Dotazione finanziaria • Localizzazione interventi • Collegamenti bilancio previsione

INCARICHI PROFESSIONALI

PREVENTIVI

PIANO DI SICUREZZA

• Prezzi ufficiali • Elenchi prezzi • Computi (collegamenti col CAD) • Stime • Offerte • Calcolo oneri della sicurezza • Calcolo incidenza della manodopera • Cronoprogrammi • Pianificazione

• POS, PSC conformi al d. Lgs. 81/2008 • PIMUS • DUVRI

CONTABI LAVORI

RAFFRONTI

CRONOPROGRAMMI

• A corpo, a m economia • Libretto dell • Registri • SAL • Certificati • Proroghe e s

CERTIFICATO ENERGETICO • Relazione tecnica ai sensi del D.Lgs. 311/2006 • Utilizzo normativa UNI EN 13790

ANALISI PREZZI

PERIZIE/VARIANTI

A

GESTIONE DOCUME prodotti interoperabili 18


PUBBLICAZIONE WEB PRATICHE EDILIZIE

OSSERVATORI CC.PP

AREA PBM

UZIONE

COLLAUDO

ti dei lavori ni di spesa e ioni certificati ne tempi contrattuali e e accordi bonari

• Verbali • Relazioni • Certificazioni

PRATICHE EDILIZIE • D.I.A., Permessi a Costruire e titoli abilitativi in generale - D.I.A. "Piano CASA" • Gestione Istruttoria Urbanistica e Tecnico/documentale • Controllo stato iter e scadenze delle Pratiche Edilizie • Fascicolo Fabbricato • Gestione funzioni Sportello Unico • Comunicazioni Anagrafe Tributaria • Gestione e controllo scadenze Pareri C.E., C.E.C.I, UTC, ASL, BB.AA., ecc • Gestione e controllo Conferenza dei Servizi • Denuncie e deposito C.A. zone sismiche • Gestione e compilazione Certificati, Comunicazioni,Verbali, ecc.

GIS

ONERI DI COSTRUZIONE

ALI

ABILITÀ RI

o, a misura in a o delle misure i

cati he e sospensioni

• Calcolo e Gestione dei Contributi di Costruzione (Oneri I^-II^, Costo di costruzione, Tassa ecologica, ecc...) • Comunicazione Contributi di Costruzione in scadenza • Controllo Contributi di Costruzione incassati, in scadenza e previsioni riferite al Bilancio

PATRIMONIO • Censimento tecnico/amministrativo • Gestione grafica e GIS • Gestione fascicolo del fabbricato • Locazioni attive e passive • Gestioni tributi • Controllo dei costi

SIT

RAGIONERIA

PROTOCOLLO

ATTI

CALL CENTER

DELIBERE MANUTENZIONI AREA CPM

UMENTI

AREA CTP

AREA DWM

19


incentivi progettazione Il modulo consente di gestire le incentivazioni previste dall’Art. 92 del Dlgs. 12/04/2006 n° 163 e ss. mm. In particolare viene data la possibilità di definire le regole di: Calcolo del fondo incentivante (in presenza o meno di progettazione e/o direzione lavori affidate all’esterno anche in forma parziale).

Nella determinazione del fondo il modulo considera, oltre al progetto originario, anche le eventuali perizie di variante intervenute. Vengono gestite inoltre le fasi di liquidazione del fondo e resi disponibili report di stampa quali: Scheda incentivo. Rendicontazione per persona.

Distribuzione del fondo per ufficio e/o presenza fisica di soggetti coinvolti.

Incentivi alla Progettazione

Lavoro

Regolamento

Aliquota

Le aliquote previste dal regolamento sono applicate al lavoro, anche in funzione della sua tipologia, al fine di determinare l'entità del fondo incentivante. Il fondo incentivante, a sua volta, con le modalità previste dal regolamento, viene ripartito tra i vari soggetti che vi partecipano e posto in liquidazione alle scadenze previste utilizzando le somme accantonate per il lavoro stesso.

calcolo

Fondo Incentivante

Gruppo di Lavoro

Regole di Riparto

ripartizione

Importi da Liquidare

Prospetto degli incentivi da liquidare

20


espropriazione

Il modulo espropriazioni è integrabile con l’opera di riferimento, ma conserva una sua autonomia operativa. E’ perfettamente allineato alle disposizioni contenute nel TU (D.P.R. 327/2001). Nella sua realizzazione si è tenuto conto, tra l’altro, delle ripercussioni che l’attività di espropriazione può e deve avere sull’avanzamento complessivo del procedimento dell’Opera Pubblica. Si pensi al problema della disponibilità delle aree da acquisire prima della gara lavori o allo “sblocco” delle somme del quadro economico al completamento delle attività di liquidazione delle indennità di espropriazione o, in ultima, alle sintesi finanziarie complessive legate all’opera (capitoli e voci di spesa). Il procedimento di espropriazione in pratica si affianca ed interagisce con il procedimento complessivo dell’opera incidendo sul suo avanzamento ma potendo essere monitorato autonomamente. Il modulo gestisce tutte le informazioni di base

Piano delle Particelle da espropriare

Apposizione di Vincolo Preordinato all’esproprio

Dichiarazione di pubblica utilità Elenco delle ditte espropriande

che sono necessarie al procedimento di espropriazione nella sua interezza: le classificazioni e le zone catastali, le tabelle provinciali per i calcoli delle indennità, ecc.. A queste si aggiunge la gestione del piano delle particelle da espropriare e delle relative ditte (o aventi diritto) interessate all’attività. Apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità dell’opera sono le ulteriori fasi di cui si occupa l’applicativo che non manca di assicurare all’operatore tutte quelle segnalazioni di scadenze che contraddistinguono l’intero procedimento espropriativo. Oltre a questo l’utente potrà contare su funzioni studiate per la definizione delle indennità di espropriazione con tutte le maggiorazioni o riduzioni che la casistica normativa prevede, ivi compresi i conteggi di indennità di occupazione. La procedura assiste l’operatore anche nelle fasi di liquidazione o deposito delle somme previste e nella memorizzazione dei dati relativi ai rogiti ed agli accordi bonari intercorsi. Gestione delle tabelle di base (classificazioni catastali, zone catastali, tabelle provinciali per i calcoli delle indennità, ecc.). Gestione del piano particellare di esproprio e del suo relativo frazionamento catastale (provvisorio e definitivo). Gestione delle ditte espropriande e dei restanti s o g g e t t i a v e n t i c a u s a ( e s . conduttori). Gestione elementi necessari alla apposizione del vincolo preordinato all’esproprio. Gestione degli elementi necessari alla dichiarazione di pubblica utilità dell’Opera.

Definizione Indennità espropriativa

Acquisizione aree

Liquidazioni

Conteggi delle indennità di espropriazione. Gestione delle comunicazioni nelle varie fasi del procedimento. Convenzioni/Accordi Bonari/Decreti di Esproprio. Liquidazione o deposito delle indennità espropriative. Occupazioni di urgenza. Gestione delle scadenze.

21


progettazione

STR VISION è la soluzione oggi più innovativa sul piano tecnologico ed applicativo a supporto delle Amministrazioni che realizzano Opere Pubbliche. La facilità d’apprendimento e rapidità d’uso lo rendono ottimale per tutte le organizzazioni che necessitano di un software standard ma completo, potente e collaudato, con cui predisporre con sicurezza e velocemente tutti gli elaborati a norma di legge per la Progettazione e Direzione lavori. STR VISION è particolarmente versatile e permette

di gestire sia i lavori più semplici, che quelli più complessi, condividendo i dati con i colleghi e i collaboratori, per gestire i listini, gli elenchi prezzi, i capitolati, i preventivi completi di analisi dei prezzi, di cronogramma, di gestione degli oneri della sicurezza, e le contabilità sia a corpo che a misura. Le funzioni di stampa, particolarmente evolute, garantiscono la produzione degli elaborati sia standard, che personalizzati nel formato e nelle totalizzazioni.

Gestione Listini, prezzari/EPU STR VISION è un potente strumento per la gestione di Listini prezzi ed EPU:

Definizione degli articoli con descrizioni, di vario formato, e immagini associate.

Costruzione cataloghi con i prezzi estratti da listini fornitori, camere di commercio, prezzari regionali, ecc.

Assegnazione ad ogni voce di più prezzi, ottenuti anche per variazione percentuale di quelli preesistenti.

Gestione dei listini delle risorse.

E’ possibile usufruire gratuitamente del nuovo servizio Prezzari Edilizia realizzato da STR e dal Gruppo Il Sole 24 ORE su http://prezzari.str.it. Consultare e scaricare i listini Regionali, Provinciali, Camerali e Comunali più aggiornati; ricercare le voci di prezzo per regione con il " v i s u a l i z z a t o re " ; e ff e t t u a re i l download dell'intero listino in formato STANDARD SIX da utilizzare all'interno di STR VISION.

INTEGRAZIONE CON eXcellent Possibilità di utilizzare eXcellent per realizzare i propri listini direttamente in Microsoft Excel per poi importarli in STR VISION. (Vedi pag. 26)

22


IL FUTURO CHE VORRESTI

Predisposizione all’Analisi Prezzi Il prezzo di ogni parte del lavoro si determina tramite la lista delle componenti: materiali, manodopera, noli, prestazione terzi, oneri, ecc.; ogni voce è immessa direttamente durante la stesura del computo metrico, oppure può essere acquisita da listini, prezzari o lavori precedentemente eseguiti, velocemente e facilmente dalla finestra di aiuto. Ogni analisi è costituita da risorse elementari e/o da semilavorati, permettendo così la realizzazione di analisi del prezzo multilivello. L’applicativo esegue il calcolo dei prezzi di applicazione delle lavorazioni e di eventuali analisi giustificative. Ogni componente d’analisi può figurare con prezzi diversi o con modalità differenti, costituendo in tal modo una banca di analisi veramente articolata. Utilizzo di percentuali e formule per ottenere totali intermedi, con le potenti funzioni di calcolo in stile Microsoft Excel.

Calcolo, per ogni prezzo, della quota parte degli oneri della sicurezza e del tempo di esecuzione da utilizzare nella redazione del cronoprogramma (modulo programmazione). Indicazione per ogni componente di commenti liberi, di note e del nominativo del fornitore/esecutore, se identificato. Definizione per la stessa opera di varie composizioni alternative, che possono essere utilizzate per eseguire raffronti, naturalmente senza dover duplicare l’intero computo delle opere. Rielaborazione della lista delle provviste con le funzioni del modulo fabbisogni. Calcolo del prezzo aggiornato per le opere al variare dei prezzi delle risorse elementari. Applicazione di più percentuali (utile, spese generali, sicurezza, ecc.) che possono essere parametrizzate e quindi adeguate rapidamente alle analisi prezzi di ciascun lavoro.

Analisi dei prezzi a struttura libera e con potenti funzioni di definizione delle incidenze.

23


progettazione

Preventivazione e gestione Oneri della Sicurezza In STR VISION l’inserimento dei dati avviene in una griglia del tutto analoga a quelle dei migliori fogli elettronici, che consente di lavorare con facilità e in modo estremamente naturale ritrovando, tra l’altro, gli ordinatori ed i filtri tipici e particolarmente utili. Con la tecnologia SOA di STR VISION il computo può essere realizzato contemporaneamente da più operatori, consentendo una riduzione dei tempi, ma garantendo l’omogeneità dei dati.

Per ogni lavoro è possibile gestire più versioni del preventivo favorendo il passaggio dal definitivo all’esecutivo; la produttività è favorita dall’efficace funzione di copia e incolla, con cui costruire il preventivo attingendo parti da quelli precedentemente redatti.

Compilazione del preventivo con tutti i dati e le immagini necessari in un unico documento.

INTEGRAZIONE CON eXcellent eXcellent computi e contabilità lavori è perfettamente integrato con STR VISION. Il tecnico può redigere indifferentemente il preventivo nell’uno o nell’altro ambiente, eventualmente partendo dal CAD, favorendo il processo di collaborazione. (Vedi pag. 26)

24

INTEGRAZIONE CON LA GESTIONE A M M I N I S T R AT I VA D E L L’ O P E R A Il Quadro economico dell’Opera può essere trasferito su STR VISION PBM perchè possa essere trattato ai fini del procedimento Amministrativo dell’opera.


IL FUTURO CHE VORRESTI

Il preventivo è strutturabile in più livelli gerarchici e trasversali; la specifica delle quantità di computo avviene sia con espressioni algebriche complesse, che per fattori elementari. L’elaborato si redige e si conserva facilmente in più versioni, immediatamente disponibili a video, anche su finestre di lavoro affiancate. E’ possibile realizzare direttamente quadri di raffronto per quantità e importo, sia in stampa che a video, utilizzando le pratiche schede di analisi dati interattiva (Pivot del modulo Business Intelligence). La fase di stampa è efficace e personalizzabile tramite una serie esaustiva di modelli che consentono di ottenere, ad esempio, il computo metrico, la stima dei lavori, la richiesta di offerta, il modello Merloni, con opzioni di scelta per emettere solo le informazioni necessarie con il formato grafico desiderato. Totalizzazioni per Categorie Lavori (ex DPR 34/2000). Lavori a corpo, a misura e in economia STR VISION definisce per ogni voce movimentata la quantificazione dei lavori a corpo, a misura, e in economia. Il progettista determina le categorie di lavorazioni omogenee e l’applicativo calcola automaticamente la % di incidenza di ciascuna di esse sull’intera opera.

Oneri della sicurezza La stima delle spese complessive della sicurezza si compone di due quote, una compresa nel prezzo unitario delle singole lavorazioni, e l’altra costituita da voci denominate speciali, in quanto non incluse nei prezzi. La somma porta alla determinazione delle spese complessive e dell’incidenza media della sicurezza sul computo. Il programma determina gli oneri della sicurezza in modalità diverse: Tramite input diretto della somma degli oneri della sicurezza proveniente dall’esperienza di lavoro (importo o percentuale). In modo analitico attraverso l’analisi dei prezzi per la determinazione degli oneri inclusi, a cui va aggiunta l’indicazione dell’importo degli oneri speciali. Specificando per ogni opera di Elenco Prezzi la quota relativa agli oneri di sicurezza, come importo, oppure come percentuale. Attraverso computo dei dispositivi di sicurezza (oneri speciali). Quadro Economico dell’Opera Attraverso l’uso del programma è possibile pervenire alla costruzione del Quadro Economico dell’Opera così come previsto dall’attuale Regolamento sui contratti dei Lavori Pubblici potendo suddividere gli importi per: lavori a corpo, a misura, in economia oneri della sicurezza somme a disposizione

BUSINESS INTELLIGENCE STR VISION mette a disposizione un potente sistema nativo di analisi dati, ossia totalmente costruito direttamente nella piattaforma applicativa. Ogni quantità o importo di preventivo e contabilità può essere direttamente rappresentato, con un clic del mouse, sia sulle schede di analisi (tabelle pivot), che con grafici 2D o 3D. E’ possibile disegnare la scheda di analisi semplicemente trascinando i vari campi col mouse: quantità e importi da totalizzare, raggruppatori di riga e di colonna, ecc..Realizzare un qualunque sommario di computo non è mai stato così semplice, così come lo sono il raffronto di stime differenti, o di preventivo con contabilità. I risultati che si possono ottenere sono rilevanti. Campi calcolati con formule libere in stile Microsoft Excel. Definizione di ordinamenti, filtri e totali. Definizione condizionata di colori e font, per evidenziare i dati di maggior rilievo. Analisi di dettaglio, con le funzioni di “drill-down”. Definizione libera e salvataggio di layout multipli per ogni preventivo e contabilità. Output in formati standard (HTML, XLS, …) sia delle schede di analisi che dei grafici.

25


progettazione

eXcellent Computi e Contabilità   eXcellent Computi e Contabilità utilizza l’interfaccia Excel e Word di Office per produrre in modo innovativo listini, computi e contabilità lavori. Rappresenta una vera rivoluzione tecnologica in quanto consente a chi è abituato a lavorare in Excel o Word di continuare a utilizzare una piattaforma conosciuta con funzionalità aggiuntive previste dal programma. I vantaggi che offre eXcellent Computi e Contabilità consistono nella flessibilità in quanto

tutte le funzioni di questo software sono riutilizzabili dagli operator worker dell’edilizia per personalizzare banche dati o effettuare semplici modifiche. Inoltre, eXcellent Computi e Contabilità permette la totale condivisibilità in quanto salva in xls, doc e XML standard SIX, formati ormai divenuti universali. Il programma poi permette la navigazione dei listini provenienti da Camere di Commercio, province, Regioni, ecc., di realizzare stampe personalizzabili in Microsoft Word e di esportare i dati verso STR Vision.

eXcellent Sicurezza È il software più semplice e veloce per gestire la sicurezza nei cantieri e nei luoghi di lavoro utilizzando Microsoft Office. eXcellent Sicurezza è aggiornato al quadro legislativo contenuto nel D.Lgs. 81/2008 “TESTO UNICO SULLA SICUREZZA” e successivo decreto correttivo D.Lgs. 106/09 pubblicato in G.U. il 5 agosto 2009 entrato in vigore al 20 agosto.

Caratteristiche e prestazioni: Banca dati: mette insieme un’esperienza ventennale sui temi della Sicurezza. Brilla per completezza e dettaglio; puoi arricchirla con i tuoi contributi e le tue conoscenze, la banca dati è semplice da sfogliare e da implementare. E’ aggiornata al D.Lgs. 81/2008 e successivi (dlgs. 106/09), Gli allegati tecnici sono quindi modificati dal decreto correttivo di agosto e richiamati nelle misure di sicurezza della Banca Dati. Tabelle e grafici pivot: hai a disposizione Excel per sfruttarne tutte le potenzialità, facilitate dai comandi STR: report, viste di insieme e di dettaglio, monitoraggio di tutte le fasi. Tutto è già predisposto, basta solamente cliccare il pulsante di aggiornamento delle tabelle pivot pre-impostate. È flessibile a 100%: Banca Dati completa e dettagliata. puoi aggiungere colonne e righe con funzioni personalizzate. Diagramma di Gantt: vero e proprio punto di forza del software, il diagramma di Gantt è la tecnologia più flessibile ed avanzata sul mercato per pianificare tutto quello che avviene nei cantieri; facile da utilizzare, flessibile sia nella stampa che nella visualizzazione a video. Stampa in Word: decine di modelli di stampa in Word aggiornati al dlgs. 106/09, personalizzabili come vuoi. Recuperi il patrimonio personale di conoscenze ed esperienze di lavori già realizzati con un semplice copia/incolla.

26


IL FUTURO CHE VORRESTI

Cronoprogramma Lavori STR VISION mette a disposizione un sistema completo di pianificazione e programmazione lavori. II cronoprogramma può essere realizzato a partire dai raggruppatori del computo, dagli articoli di elenco prezzi oppure liberamente. E’ possibile sviluppare il piano attività secondo più livelli fino alle singole righe di preventivo, oppure definirne uno più sintetico (ad esempio per “tipo opera” ed articolo EPU).

La programmazione può avvenire sia utilizzando i vincoli tra le attività (Inizio-Fine, ecc.) sia assegnando direttamente le date di inizio e di fine, ma anche “trascinando” le barre di Gantt direttamente sull’interfaccia grafica. Il sistema visualizza il cammino critico e la progressione temporale dei dati economici di progetto. La durata delle attività può essere ottenuta dal tempo di esecuzione calcolato col modulo analisi. L’uso di tale funzione può risultare particolarmente utile per la determinazione dei tempi contrattuali da indicare nel Bando di Gara.

Programmazione dei lavori e cronoprogramma con interazione diretta su interfaccia grafica.

MULTILINGUA STR VISION è multilingua: tutta l'interfaccia applicativa, dalle voci di menu a quelle dei report di stampa, opera con dizionari liberamente definibili dall’utente. A ciò si aggiunge la capacità di gestire i dati applicativi di tipo testuale in più lingue diverse. Tale sistema garantisce la personalizzazione autonoma dei testi, la produzione di stampe in più lingue, e quindi tanto la localizzazione internazionale, quanto l'uso contemporaneo delle funzioni applicative da parte di utenti di lingue diverse.

27


direzione lavori

Contabilità Lavori Il modulo Contabilità Lavori di STR VISION, per le sue caratteristiche di flessibilità, è particolarmente adatto alla redazione di contabilità di opere pubbliche. In particolare l’efficienza nell’elaborazione di grandi quantità di

dati, e l’utilizzo di un DBMS relazionale, permettono la produzione delle contabilità più complesse in modo collaborativo con più operatori contemporaneamente attivi. Con la funzione di copia e incolla è possibile redigere velocemente il libretto delle misure prelevando righe direttamente dal preventivo.

Contabilità lavori con strutture di aggregazione dei dati definibili dall’utente.

Gestione condizioni contrattuali di ribasso/aumento, oneri della sicurezza, calcolo delle ritenute di garanzia lavori. Gestione della contabilità lavori per stati avanzamento, con quantificazione opere a misura, a corpo, e in economia. Produzione Libretto dei ferri con calcolo della quantità di ferro posato attraverso la specifica della lunghezza e del diametro dei vari ferri. Redazione dei quadri di raffronto, delle perizie suppletive o di variante.

Produzione delle stampe di contabilità: Libretto delle misure, Registro di contabilità, Stato Avanzamento Lavori, Sommario del registro, Certificato di pagamento. Tutti gli elaborati sono ottenibili anche secondo i formati, già predisposti, per la contabilità lavori secondo la normativa dello Stato. Tutte le stampe si realizzano a partire da modelli preimpostati ma liberamente modificabili per ottenere rapidamente varianti nelle aggregazioni, nell’ordinamento dei dati e negli effetti grafici. Gestione proroghe, sospensioni e tempi contrattuali.

La tecnologia SOA permette ai tecnici la connessione diretta dal cantiere per aggiornare in tempo reale le rilevazioni. L’utilizzo dello stesso ambiente STR VISION in sede ed in periferia garantisce omogeneità ed efficacia nell’elaborazione dei dati.

28


IL FUTURO CHE VORRESTI

Il certificato di pagamento determina l’importo a credito d’impresa utilizzando tutte le condizioni impostate nella testata di contabilità e gli importi associati a certificati precedenti o acconti. Particolare attenzione è riservata alle liste in economia per le quali è possibile esprimere un ribasso diverso da quello contrattuale, con le relative modalità di applicazione (solo sull’utile, sul totale

della lista, etc.). Naturalmente nell'applicazione del ribasso non vengono considerati gli oneri della sicurezza come prescritto dalla normativa. Con la funzione “Gestione documenti RTF” si ottiene qualsiasi verbale, allegato e copertina. Sono sempre possibili trasferimenti di rilevazioni tra il preventivo e la contabilità.

Redazione automatica del certificato di pagamento con funzioni di calcolo e di formattazione grafica. Generazione automatica degli adempimenti per l’Osservatorio dei Contratti Pubblici.

INTEGRAZIONE CON eXcellent Il tecnico può gestire indifferentemente la contabilità lavori nei due ambienti favorendo il processo di collaborazione tra stazione appaltante e professionisti. (Vedi pag. 26)

INTEGRAZIONE CON VISION PBM Il tecnico può trasferire i dati di sal, certificati, sospensioni, proroghe, ecc al programma di gestione amministrativa dell'opera pubblica senza doverli ridigitare. Al contempo sulla contabilità lavori sono trasferiti tutti gli elementi caratterizzanti l'affidamento dei lavori, il relativo contratto ed eventuali subappalti autorizzati.

29


pratiche edilizie

STR VISION CTP è la soluzione ideale per le Amministrazioni Comunali che intendono governare le trasformazioni urbanistiche ed edilizie del territorio attraverso la gestione dei titoli abilitativi consentiti. La soluzione è sviluppata in ambiente object oriented secondo una architettura multy-layer con strumenti che costituiscono uno standard di mercato. Nel realizzare STR VISION CTP sono state considerate le aspettative ed esigenze delle varie Amministrazioni sia in termini di compatibilità con

il vigente Codice dell’Amministrazione Digitale (D.L. 7 marzo 2005 n° 82) sia rispetto alla normativa sulla protezione dei dati personali (D.L 30 giugno 2003 n° 196). L’obiettivo che la soluzione si propone è quello di velocizzare e ottimizzare i processi amministrativi che la tematica comporta, aumentando l’efficienza delle risorse umane e finanziarie coinvolte, e ponendo le premesse per la creazione di servizi organizzati secondo una logica orientata alla e-democracy.

Gestione titoli abilitativi edilizi Le funzioni implementate nella procedura riguardano: Gestione dei Permessi a Costruire e delle Dichiarazioni di Inizio Attività (D.P.R. n°380 del 6/6/2001 successivo D.Lgs n° 301 del 27/12/2002).

Gestione e controllo dei contributi di concessione versati ed in scadenza con possibilità di effettuare previsioni di incasso riferiti al Bilancio.

D.Lgs n° 63/2008 Controllo e gestione dei beni soggetti a tutela ex art.146 D.Lgs. n° 42/2004.

Comunicazioni telematiche all’Anagrafe Tributaria (Provvedimento Direzione Agenzia delle Entrate del 02/10/2006 in G.U 245 del 20/10/2006).

Gestione richiesta e rilascio Agibilità. Controllo dello stato di avanzamento dell’iter delle Pratiche e relative scadenze. Gestione dello storico dei dati e delle informazioni trattate (volturazioni, catasto terreni ed urbano, etc.). Automodellazione delle Istruttorie urbanistiche e tecnico-documentali da parte dell’Ufficio. Gestione dell’iter di verifica urbanistica con integrazione alle norme tecniche dello strumento urbanistico e del regolamento edilizio. Gestione del fascicolo dell’edificio riguardante tutte le pratiche o interventi riferite all’edificio o alle varie unità immobiliari costituenti. Informazioni collegabili al DB ICI per verifica/adeguamento calcolo imposta. Gestione e controllo della Conferenza dei Servizi in termini di convocazione, proposta e rilascio del provvedimento.

30

Integrazioni con i più diffusi word processor sul mercato (Ms Word e Write OpenOffice) per la compilazione in automatico dei documenti necessari nelle varie fasi dell’iter del processo edilizio. Gestione delle funzioni dello Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia Privata. Gestione delle Denunce di opere in cemento armato in zona sismica (L. 1086/71). Gestione Registro Vincoli ed Impianti. Gestione Perequazione Urbanistica e registro Crediti Edilizi. Gestione e controllo Pareri Enti Terzi (BB.AA., ASL, VV.FF., ...). Gestione multi Lingua e multi Data Base per le realtà multi Ente, Centro servizi Tecnici CST, Comunità montane, Consorzi/associazioni comuni.


IL FUTURO CHE VORRESTI

GIS PATRIMONIO IMMOBILIARE TRIBUTI GESTIONE DOCUMENTALE

Cartografia Catastale e CTR Strumento Urbanistico DIA, Permesso di Costruire, Sanatorie edilizie... Unità Immobiliari U.I. Fascicolo Fabbricato ICI Terreni e Fabbricati Protocollo informatico Comunicazioni, Verbali, Certificati, Nulla-Osta

Cittadini

DB U.T.C. Settore EDILIZIA e URBANISTICA

W E B

Consultazione P. Ed. Comunicazioni U.T.C.

Professionisti Consultazione P. Ed. Comunicazioni U.T.C. Presentazione P.Ed.

Gestione contributi di concessione Il modulo permette di: Gestire il calcolo dei contributi di concessione (Oneri I, II, Costo di costruzione, Monetizzazione parcheggi, Tassa ecologica, etc.). Controllare e gestire i contributi in scadenza e da versare. Calcolare gli interessi sulle rate di pagamento scadute. Calcolare le previsioni di incasso riferite al bilancio corrente e ai successivi.

Modulo web Il modulo consente di realizzare quelle funzioni di e-democracy che sempre più insistentemente vengono richieste alla Pubblica Amministrazione. Attraverso questo modulo viene data la possibilità a professionisti e cittadini di presentare e consultare le pratiche edilizie che li riguardano utilizzando appieno le potenzialità di Internet nel rispetto dei vincoli di riservatezza che la legge impone. Tramite un comune browser si potrà accedere al portale delle pratiche edilizie; le tipologie di accesso sono distinte in: Cittadino (persona fisica o giuridica). Professionista. Il cittadino potrà: Visualizzare i dati di dettaglio delle pratiche che lo riguardano. Verificare lo stato di avanzamento del loro iter (documenti incompleti, da integrare, mancanti, ecc.) contributi di concessione da versare.

Nel portale inoltre sono riportati l’elenco ed i modelli dei documenti da presentare suddivisi in base al tipo di richiesta, al tipo di intervento, al tipo di istruttoria, oltre all’help relativo alle varie funzioni utilizzabili. Il Modulo Web, in particolare, può essere utilizzato in due diverse modalità: 1) modalità ASP: l’applicazione Gestione delle Pratiche edilizie è installata presso un Server del cliente che espone in rete i relativi web services mentre il Modulo Web è installato su un Server di Server farm di STR. 2) installazione dal cliente: sia l’applicativo della Gestione delle Pratiche edilizie sia il Modulo Web sono installati su Server messi a disposizione direttamente dal cliente. In particolare, il Server contenente il Modulo Web deve poter essere raggiunto dalla rete mediante l’esposizione di un indirizzo IP pubblico.

Il professionista potrà: Presentare pratiche edilizie (dati ed allegati). Effettuare il calcolo dei contributi di concessione. Visualizzare i dati di dettaglio delle pratiche presentate. Verificare lo stato di avanzamento dei loro iter (istruttoria tecnica, pareri, ecc.).

31


patrimonio e manutenzione La certezza dell'oggetto immobiliare e delle sue relazioni SITI-Patri è un progetto informatico, innovativo sotto il profilo tecnologico e per ciò che riguarda gli aspetti organizzativi e funzionali, utile per razionalizzare e rendere più efficaci le procedure tecniche ed amministrative del patrimonio da gestire. SITI-Patri concentra sull'oggetto immobiliare tutte le attenzioni e i controlli per salvaguardare la qualità delle informazioni inserite, guidando con precisione la fase di caricamento o di modifica dei dati significativi. Consente la gestione del dato catastale, finalizzata a un censimento e a una classificazione completa. Altrettanto solida è la gestione dei soggetti e delle relazioni di proprietà o conduzione che questi hanno con gli immobili. Sistema web-based, sfrutta la componente GIS-web per relazionare gli immobili con il territorio, anche in modalità 3D.

Ambiti applicativi SITI-Patri è un sistema che consente di gestire in modo coerente, storicizzato e flessibile, il modello rappresentativo del patrimonio immobiliare con specifica valenza gestionale. Censimento con Soggetti, Oggetti e Titoli di Possesso e Conduzione Censimento/inventario immobiliare catastale e tecnico coerente. Gestione degli "atti" di relazione con i soggetti proprietari e conduttori. Gestione storicizzata delle variazioni catastali e dei titoli di proprietà o conduzione. Gestione accessi, diritti e report personalizzati. Cartografia e Documentazione Tecnica Gestione GIS avanzata con individuazione degli immobili sulle mappe cartografiche e ortofoto. Informazioni di due diligence e gestione documentazione flessibile. Web services per interscambi con altri sistemi.

AMBITI



Area Censimento

Amministrazione e Gestione Locazioni e Concessioni Gestione dei valori, delle rivalutazioni e degli ammortamenti. Calcoli e funzioni per elaborazione ICI.



Area Manutenzione



Area Locazione

Gestione contratti di locazione passiva. Gestione costi fabbricato con ripartizione millesimale agli inquilini.

PATRIMONIO Archivio Condiviso

32

Gestione contratti di concessione o locazione: - gestione ricalcoli e canoni anche sociali; - gestione emissione avvisi/fatture; - gestione incassi ed interessi; - gestione insoluti;

Reportistica e analisi di rendimento immobiliare. SITI-Patri è la sintesi di tutto il know-how acquisito e sviluppato da ABACO, direttamente ed in collaborazione con i propri partner, in quasi 20 anni di esperienza nella gestione del patrimonio immobiliare e del territorio.


Gestione Manutenzioni modelli dei fabbricati con gestione spazi e visualizzazione 3D del fabbricato; gestione manutenzioni: - gestione budget e ricalcoli di spesa; - richieste di intervento; - contratti con i fornitori; - registrazione interventi e web services per fatture ciclo passivo.

piattaforma tecnologica Componente di database, basata su Oracle (10g o superiore) con estensione Spatial e/o Locator, atta a descrivere il modello rappresentativo storicizzato degli elementi gestiti da Progetto SITI-Patri, costituita di tabelle, viste, relazioni e procedure; uno strato logico di base ("business logic") interamente scritto in Java (che include le componenti servlet di DbMAP ASJ per l'accesso ai dati spaziali e cartografici raster), eseguibile in tutti i container J2EE compatibili, tra i quali JBoss 4, Tomcat, WebSphire, Java 2EE di Oracle, sia sui sistemi operativi Linux e Windows; uno strato applicativo JSP e applets Java CAD/GIS (DbMAP) di gestione dell'interfaccia utente, utilizzabili con qualunque browser internet; una componente di pubblicazione di web services SOAP (WS e WMS), anch'essa eseguibile in ambiente J2EE, che consente l'interoperabilitĂ  anche con altri sistemi informativi via http; componenti client che accedono via http o via tcp/ip per la gestione delle operazioni massive che richiedono particolare stabilitĂ , relative alla gestione dei valori finanziari, alla gestione degli affitti passivi ed eventualmente anche alla gestione delle manutenzioni e dei costi.

33


documentale

STR VISION DWM consente alle pubbliche amministrazioni/utilities di controllare e integrare dati, documenti e informazioni di tutto l’ufficio tecnico, sia facilitando la collaborazione fra i diversi operatori, sia utilizzando i canali Intranet, Internet o Extranet. Con STR VISION DWM è possibile archiviare, condividere e ricercare qualsiasi documento in modo ordinato con facilità e rapidità. Il software acquisisce e archivia documenti in formato digitale, ne consente la condivisione e la visualizzazione veloce grazie a l l ’ i n t e g r a z i o n e c o n O ff i c e e O u t l o o k .   Basato su Microsoft SharePoint, soluzione web based per la collaborazione, completamente integrato con le altre aree STR VISION,  permette la gestione di documenti di qualunque tipo: disegni, computi, contratti, SAL, comunicazioni, e-mail e altro ancora. I punti di forza di STR VISION DWM si possono riassumere in: Tecnologia e sicurezza avanzate garantite da Microsoft Sharepoint e Microsoft SQL Server. Scansione massiva dei documenti attraverso scanner multifunzione. Archiviazione integrata e automatizzata dei documenti emessi e ricevuti dell’area tecnica (CPM) e dell’area amministrativa (ADMIN).

34

Gestione del protocollo. Organizzazione dei propri modelli di fax, e-mail, lettere, verbali e altri documenti. Gestione delle versioni dei documenti con la possibilità di visionare o ripristinare i precedenti. Attivazione di workflow a supporto dei processi autorizzativi dei documenti. Invio di e-mail di notifica in occasione dell’inserimento di nuovi documenti o di modifica di quelli già inseriti. Accesso al sistema documentale dalla Intranet aziendale o anche tramite Internet.   Grazie a Microsoft CSP (Citizen Service Platform) di cui Microsoft Sharepoint è un componente, è possibile realizzare un portale intranet per l’ufficio tecnico nel quale si sviluppano aree dedicate a: Gestione documentale. Business intelligence. Ricerca informazioni. Servizi al cittadino e alle imprese. Integrazioni con servizi Web Crss, Blog, Virtual Earth.


elenco moduli

IL FUTURO CHE VORRESTI

DESCRIZIONE

COD. MODULO

STR VISION CPM

STR VISION PBM

STR VISION DWM

SITI-PATRI

EXCELLENT

OFFICE

LOST.VISPRE

STR Vision - Preventivazione

LOST.VISCON

STR Vision - Contabilità dei lavori

LOST.VISSOC

STR Vision - Gestione multiazienda

LOST.VISOFF

STR Vision - Preparazione offerta (Add on LOST.VISPRE)

LOST.VISANP

STR Vision - Analisi prezzi (Add on LOST.VISPRE)

LOST.VISANC

STR Vision - Analisi costi (Add on LOST.VISPRE)

LOST.VISCPR

STR Vision - Programmazione lavori e cronoprogramma (Add on LOST.VISPRE)

LOST.VISBIN

STR Vision - Business intelligence (Add on LOST.VISPRE)

LOST.VISPIA

STR Vision - Fabbisogni programmati (Add on LOST.VISPRE)

LOST.VISRDA

STR Vision - Preparazione RDA, raffronto offerte fornitori (Add on LOST.VISPRE)

LOST.VISCOP

STR Vision - Contabilità dei subappalti (Add on LOST.VISCON)

LOST.VISEPL

STR Vision - Programmazione Lavori

LOST.VISEGO

STR Vision - Gestione Opera

LOST.VISECG

STR Vision - Controllo di Gestione

LOST.VISEGG

STR Vision - Gestione Gare

LOST.VISEIP

STR Vision - Gestione Incentivi Progettazione

LOST.VISEGE

STR Vision - Gestione Espropriazioni

LOCA.VISDOC

STR Vision - Organice Explorer

LOST.VISSYA

STR Vision - System Automation

LOST.VISWOR00

STR Vision - Workflow

LOST. VISAMD

STR Vision - Acquisizione massiva documenti (server + 1 postazione)

LOAB.SITPAT

Siti Patri

LOAB.SPAGIS

Siti Patri Gis Web (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPAATT

Siti Atti&Doc (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPAMOD

Siti modelli con viewer 3D (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPAAMM

Patri AMM (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPACOS

Patri COSTI (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPALOA

Patri LOCAZIONI ATTIVE (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPALOP

Patri LOCAZIONI PASSIVE (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPAMANU

Patri MANU (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPAMRIC

Patri MANU Richieste (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPAMFOR

Patri MANU Fornitori (Add on LOAB.SITPAT)

LOAB.SPAVEND

Patri Vendite (Add on LOAB.SITPAT)

LOST.EXCTEC07

eXcellent Computi e Contabilità

LOST.EXCSIC07

eXcellent Sicurezza

LPGR.EXCBDS0700

eXcellent Sicurezza PIMUS (Rumore - Vibrazioni) 2007

LOTS.NRGUTS01

eXcellent Energia con input manuale

LOSG.ARCALT01

eXcellent Architect per AutoCAD

LOST.EXCLIB01

eXcellent Mobile Libretto

LOST.EXCRAP01

eXcellent Mobile Rapportino

LOMS.OFF07VUP

OFFICE Standard VUP (versione upgrade)

LOMS.OFFSBE07

OFFICE Small Business Edition Full (versione completa)  

Configurazioni minime software e hardware su www.strvision.it

BANCHE DATI IL Sole 24 ORE: distribuite dalla rete Agenti Il Sole 24 ORE

35


IL FUTURO CHE VORRESTI

per maggiori informazioni:

www.str.it

MKTO – Broch. STRVISION-P.A. - 310110 - 310110

www.strvision.it


STR Vision PBM