Page 1

TOURS DI 1 GIORNO

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

1


ACHENSEE & CASTELLO DI TRATZBERG Partenza dalla località convenuta alla volta di Innsbruck, via autostrada del Brennero, quindi proseguimento per Jenbach, in incantevole posizione sulla riva sinistra dell’Inn. Partenza con la famosa Achenseebahn con le sue autentiche locomotrici a cremagliera, le più antiche del mondo ancora in funzione (1889). E’ un trenino a vapore che percorre 7 km in mezzo a prati e boschi superando un dislivello di 440 mt da Jenbach all’Achensee, il lago più grande del Tirolo, definito il “Fiordo del Tirolo”. Dal punto di arrivo a Maurach-Seesptiz (950m) proseguimento in nave per l’attraversamento del lago, visitando paesi caratteristici e l’unico rifugio europeo raggiungibile solo via lago, la Gaisalm. Al termine della crociera trasferimento in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il rientro in Italia con sosta a Stans per la visita del famoso castello di Tratzberg: realizzato in stile tardogotico nel XVI secolo, ha splendidi arredi originali e collezioni di armi e dipinti. Bellissima la Sala degli Asburgo con affrescato l’albero genealogico della famiglia degli Imperatori d’Austria. Rientro quindi a Trento via autostrada del Brennero, con arrivo in serata ai rispettivi luoghi di partenza.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

2


ALBA E LE LANGHE, LA FORTEZZA DI SERRALUNGA Partenza dalla località indicata alla volta di Alba via autostrada. In mattinata incontro con la guida e visita del centro storico della città delle cento torri e capitale delle Langhe, palcoscenico naturale di un anfiteatro di colline che le fanno da corona, famosa anche per le numerose testimonianze medievali. Si attraverseranno le sinuose colline della Bassa Langa percorrendo belle strade panoramiche da cui si possono ammirare incredibili paesaggi, tra sontuosi castelli e curatissimi vigneti dai quali si ricava il pregiato “Re dei Vini”. Segue pranzo in ristorante con menù tipico nel cuore delle terre del Barolo. Si degusteranno i piatti tipici langaroli preparati dagli esperti proprietari che cucinano le pietanze nel rispetto delle antiche tradizioni del luogo. Dopo il pranzo visita al Castello Fortezza di Serralunga, imponente e suggestivo, attorno al quale si snoda, in stupenda posizione panoramica, l’intatto ed antico borgo medioevale. Il maniero è certamente il gioiello dei castelli del cuneese per la sua perfezione architettonica e per lo stato di conservazione; si presenta come un poderoso torrione circondato e difeso dai bastioni e da altre torri che creano un movimento di masse di grande effetto. Nel pomeriggio visita ad una piccola cantina produttrice di nobili vini di Langa con degustazione guidata dagli stessi produttori per conoscere tutti i segreti di questi rinomati prodotti. Al termine rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo a destinazione in tarda serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

3


AREZZO & CASTELLO DI VICCHIOMAGGIO Partenza da con pullman GT alla volta di Arezzo. Soste facoltative lungo il percorso e all’arrivo incontro con la guida per la visita di questa bella città: il centro antico, prevalentemente medioevale, la Piazza di San Francesco e l’omonima Chiesa, la Pieve di Santa Maria e Piazza Grande detta anche Piazza Vasari, tra le più scenografiche e caratteristiche d’Italia. Proseguimento quindi per la zona del Chianti, avvolti nel paesaggio a volte severo che compone la macchia, il borgo, la torre, il vigneto, la villa o il casale. Arrivo al Castello di Vicchiomaggio, le cui origini risalgono al IX secolo, visita della cantina con degustazione vini e pranzo nei bellissimi saloni rinascimentali per gustare cibi genuini di fattoria. Rientro in serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

4


L’ABBAZIA DI LA VERNA & AREZZO Partenza con pullman GT alla volta di La Verna: ha più di sette secoli di storia durante i quali ha tessuto una fitta trama di rapporti storici, artistici, culturali e scientifici. Il Santuario, posto di grazia va vissuto di persona ed i contenuti spirituali della Verna sono immensi e meritano un’esplorazione accurata. San Francesco voleva che in questo luogo i frati vivessero e continuassero la loro esperienza di preghiera e ricerca di Dio oltre ad accogliere tutti quanti fossero disposti a condividere questa loro ricerca. Visita dell’Abbazia. Pranzo in ristorante quindi proseguimento per Arezzo e all’arrivo incontro con la guida per la visita di questa bella città: il centro antico, prevalentemente medioevale, la Piazza di San Francesco e l’omonima Chiesa, la Pieve di Santa Maria e Piazza Grande detta anche Piazza Vasari, tra le più scenografiche e caratteristiche d’Italia. Al termine rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

5


BERCHTESGADEN: IL NIDO DELL’AQUILA & LE SALINE Partenza alla volta di Berchtesgaden, salita all’Obersalzberg: su questo altopiano, già da tempo conosciuto da artisti e letterati, in vista delle cime innevate dello Steinernes Meer, Hitler fece costruire i suo munitissimo ritiro. I lavori, diretti da Martin Bormann, furono eseguiti velocemente, a partire dal 1934. Del piccolo villaggio nulla è rimasto, tranne il Platterhof, una villa del 1878, oggi albergo. Quasi nulla rimane del bunker di Hitler, scavato nella roccia e smantellato dopo la guerra. Il nido dell’Aquila è stato affittato dopo la 2° guerra Mondiale al Club Alpino di Berchtesgaden per passare poi nel 1960 all’amministrazione da parte dell’Ente Pro Loco. Pranzo in vetta con menù tipico. Si scende quindi a Berchtesgaden per l’ingresso alle famosissime Saline, le miniere di sale, Salzbergwerk, sfruttate dal 1517 (il macchinario in funzione è del 1817), convogliano con un condotto diretto di km 18 le loro acque (27% di salinità) alla raffineria di Bad Reichenhall. La visita si effettua indossando tute impermeabili e su un trenino elettrico, fino a una vasta caverna attrezzata a museo dove si proietta un documentario sull’estrazione e la produzione del sale. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in tarda serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

6


BERGAMO E CARAVAGGIO Incontro dei partecipanti e partenza con pullman GT alla volta di Caravaggio. Il nome della cittadina ha una duplice risonanza sia perché evoca l’appellativo del grande Michelangelo Merisi, pittore delle luci e delle ombre che probabilmente vi ebbe i natali, sia per la miracolosa apparizione della Vergine a cui Filippo Maria Visconti dedicò il Santuario. Visita del Santuario della Madonna, al centro di un vasto piazzale porticato, l’edificio fu ricostruito su preesistenze quattrocentesche per volere di Carlo Borromeo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Bergamo incontro con la guida per la visita di una tra le più interessanti città della Lombardia per bellezza d’aspetto, patrimonio d’arte e attività industriale. Situata al margine della pianura lombarda, presso lo sbocco delle valli Brambana e Seriana, si divide nettamente in due parti: Bergamo Bassa mt 249, in piano, moderna e animata; Bergamo Alta mt 365, sopra un colle medioevale e silenziosa. Nel pomeriggio rientro ai rispettivi luoghi di partenza.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

7


BERNINA EXPRESS Partenza di primissima mattina con pullman GT alla volta di Tirano, attraverso la valle di Non, Passo del Tonale e Passo dell’Aprica. Soste lungo il percorso e all’arrivo partenza per uno spettacolare ed indimenticabile percorso ferroviario con il Bernina Express: treno composto da moderne e confortevoli carrozze, che lascia la graziosa cittadina per iniziare un viaggio mozzafiato lungo 61 km su pendenze 70 per mille senza cremagliera sino ad arrivare ad un’altitudine di 2253 mt slm. Essa rappresenta un’esperienza unica durante la quale il punto più spettacolare, superato un valico, è l’impressionante vista sul superbo massiccio del Bernina; essa spazia da Piz Lagalb alla Diavoleza, dal ghiacciaio del Morteratsch al Pizzo Palù. Una volta superata Pontresina, che rappresenta una rinomata stazione turistica e centro di sport invernali, si percorrono ancora pochi chilometri e attraverso il paesaggio incantato dell’Alta Engadina si raggiunge St. Moritz. Pranzo in ristorante con ricco menù. Nel pomeriggio tempo a disposizione per la visita del celebre centro alpino situato in riva ad un pittoresco lago. Attraversamento quindi dell’alta Engadina fino a Zernez dove si effettua una sosta per ammirare la piramide del Piz Linard. Proseguimento per il confine italiano attraverso il Parco Nazionale d’Engadina creato nel 1906, vasta regione vergine estesa per 150 kmq ove la flora e la fauna sono inviolate e solitudine e silenzio dei luoghi impressionano il visitatore. Arrivo in Trentino in tarda serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

8


CASTEL COIRA / GLORENZA ABBAZIA DI MUSTAIR Ritrovo dei partecipanti presso il luogo convenuto e partenza con pullman GT alla volta di Sluderno. All’arrivo incontro con la guida e visita di Castel Coira: domina dall’alto Sluderno, all’inizio del 1300 diviene possesso proprio dei minacciosi esponenti della famiglia Matsch fino al 1500, quando divenne proprietà ai conti Trapp, che lo possiedono fino a tutt’oggi. Il castello, certamente uno dei più belli e conservati della provincia, è famoso in tutta Europa per la collezione di armature, eseguite dai migliori artigiani tirolesi, lombardi e tedeschi. Tra queste spicca l’armatura di Ulrico Matsch (1450) alta oltre i 2 metri e pesante 50 chili. Al termine proseguimento per Glorenza, definita la più piccola città murata d’Europa, la cui fortificazione del 1510 è rimasta intatta assieme alle 3 torri. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio proseguimento per Monastero, nel Cantone dei Grigioni. Visita all’Abbazia di San Giovanni Battista. Secondo la tradizione, fu fondata tra il 780 e il 790 da Carlo Magno e affidata all’ordine benedettino; dal 1163 fu abbazia femminile, potente nel Medioevo. Oggi si presenta come un serrato gruppo di edifici chiuso da mura e raggruppato intorno a due cortili ove sorge la chiesa attuale.(preziosissimi gli affreschi dell’800). Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

9


CASTELLI BAVARESI Ritrovo dei partecipanti presso il luogo convenuto e partenza con pullman G.T. alla volta di Innsbruck via autostrada e Ponte Europa. In ca. 5 ore di viaggio si giunge alla zona dei Castelli. Visita guidata del CASTELLO DI NEUSCHWANSTEIN: costruito al di sopra di un laghetto nello splendido scenario delle Alpi. E’ conosciuto come il castello delle fiabe, l’arredo è sontuoso e le pitture rappresentano temi delle opere di Wagner. La salita al castello a piedi richiede ca. 15 min. Simpatica è la salita in carrozza. Pranzo in ristorante ai piedi del castello con menù tipico tirolese. Seguirà visita al CASTELLO DI HOHENSCHWANGAU: testimonianza del romanticismo del sec. XIX. Re Massimiliano di Baviera lo fece costruire tra il 1833 e il 1887 sulle rovine di un vecchio castello e lo adottò come residenza estiva. Alle ore 16.30 partenza alla volta dell’Italia con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

10


CASTEL RONCOLO & CASTEL VELTURNO Partenza dalla località convenuta alla volta di Bolzano e quindi di Castel Roncolo (ingresso con guida). Edificato nel 1237 su uno spuntone di roccia come residenza dei Signori di Vanga, il castello è stato più volte ampliato e restaurato e conserva splendidi affreschi che narrano scene di vita cortese, episodi di caccia, tornei cavallereschi e momenti di vita quotidiana. Non mancano gli spunti letterari come la rappresentazione dell’avventura di Tristano ed Isotta e quelle di Re Artù con i suoi cavalieri della tavola rotonda. Trattasi del ciclo di affreschi a soggetto profano più grande e meglio conservato del Medioevo. Questo rende il Castello un maniero “illustrato”, un castello di immagini che sembra scaturire direttamente da una favola; questa è una particolarità che oltre a dare emozionare i visitatori di oggi ha soprattutto estasiato i romantici. Pranzo all’Osteria del castello. Nel pomeriggio proseguimento per Velturno dove è previsto l’ingresso con visita guidata: residenza estiva dei principi vescovi di Bressanone, è un gioiello ben conservato dell’architettura del Rinascimento. All’esterno le possenti mura merlate testimoniano la ricchezza di un tempo, mentre all’interno sono i particolari che colpiscono maggiormente: i delicati affreschi delle facciate, il salone d’onore con i suoi splendidi pannelli ed i suoi bellissimi intarsi, il magnifico soffitto a cassettoni, le stufe di maiolica bianca ed azzurra o la finissima lavorazione delle serrature delle porte. Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

11


CINQUE TERRE CON MINICROCIERA Ritrovo dei partecipanti e partenza con pullman GT alla volta della Liguria. Arrivo alla stazione ferroviaria di La Spezia, dove si salirà sul treno che porterà il gruppo a Riomaggiore; da questo paesino medioevale chi lo desidera potrà intraprendere la famosa via dell’Amore (ingresso a pagamento da pagare in loco), una meravigliosa passeggiata di circa mezz’ora scavata nelle pareti rocciose a due passi dalle onde che arriva fino a Manarola, borgo di notevole impatto scenografico in quanto ricopre un enorme scoglio a picco sul mare, degradando rapidamente verso un minuscolo approdo. Qui riprendiamo il treno alla volta di Monterosso, il centro più ampio delle cinque terre. Sosta per il pranzo a base di pesce in ristorante con vista panoramica sul porticciolo. Questi paesini, insieme a Vernazza e Coniglia formano il Parco Naturale delle Cinque Terre, dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Al termine del pranzo, imbarco sul traghetto che ci riporterà verso La Spezia. Durante il rientro sbarcheremo a Porto Venere, piccolo ma delizioso centro, fondato dai Romani in onore della dea dell’Amore su un’insenatura di incomparabile bellezza; le caratteristiche case torri allineate sulla Calata Doria, il Castello genovese e la chiesa dedicata a S. Pietro dominante il mare, lo rendono unico nel suo genere. Visita libera e ritorno in battello a La Spezia, dove il pullman aspetterà il gruppo per il rientro.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

12


COLLODI & IL PARCO DI PINOCCHIO Partenza dalla località convenuta con pullman GT alla volta di Collodi; all’arrivo incontro con la guida per la visita del Parco di Pinocchio, un museo all’aperto ideato e realizzato per riproporre le “avventure” del celebre burattino. Le decine di opere di grandi scultori e artisti, situate nella rigogliosa natura del parco, rappresentano la fiaba più amata e conosciuta. Proseguimento per Pescia e visita ad un’importante azienda floricola per ammirare centinaia di piante e di fiori e fare interessanti acquisti. Pranzo all’Osteria del Gambero Rosso, opera dell’architetto Michelucci. Nel pomeriggio partenza per Lucca, incontro con la guida e visita di questa città chiusa nella famosa cerchia bastionata che vanta monumenti di altissimo interesse, quali il Duomo e la tomba di Ilaria del Carretto, capolavoro di Jacopo della quercia, Piazza S.Michele e San Michele in Foro, Via Filungo fiancheggiata da antiche case a torre , Via Giunigi con le trecentesche case in laterizi. Al termine rientro ai rispettivi luoghi di partenza, con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

13


COMO & VILLA CARLOTTA Partenza dalla località convenuta alla volta di Como, incontro con la guida e visita di questa vivace e moderna città, in bella posizione all’estremità d’uno dei rami del lago , al quale da il nome, ai piedi del boscoso monte di Brunate. E’ la città dei ”maestri comacini”, dei due Plinio, scrittori pagani , immortalati sulla facciata del Duomo, dell’industria e della seta, del razionalismo architettonico italiano. Tra i tanti importanti monumenti si potrà ammirare il Duomo con la facciata gotica e la cupola di Filippo Juvara e al fianco il duecentesco broletto comunale con la torre risalente al 1215. Pranzo in ristorante con ricco menù. Al termine proseguimento lungolago per Cernobbio, dove sorge la cinquecentesca Villa d’Este, già dimora pincipesca, divenuta alla fine dell’800 uno dei più lussuosi alberghi d’Europa, luogo storico della mondanità internazionale. Quindi si arriverà a Tremezzo, uno dei punti del Lario baciati dalla bellezza, luogo prediletto da visitatori e letterati. Visita alla famosa Villa Carlotta, costruita in forme barocche ai primi del ‘700 sulla sommità di un bellissimo giardino terrazzato affacciato sul lago. Deve il nome a Carlotta, figlia della principessa Marianna di Prussia, che acquistò la tenuta nel 1843. L’interno d’impronta neoclassica custodisce statue, dipinti,arredi, tra cui sculture del Canova e dipinti di Hayez. La villa è famosa in tutto il mondo anche per l’incomparabile fioritura di camelie, rododendri e azalee. Al termine rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in tarda serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

14


DACHAU – MONACO Partenza dalla località convenuta alla volta del Brennero, Monaco e quindi Dachau, cittadina bavarese a pochi km a nord-ovest di Monaco. Qui il 22 marzo 1933, poche settimane dopo l’ascesa al potere di Hitler, venne aperto un campo di concentramento con lo scopo di “rieducare” i prigionieri alle idee naziste. Il campo fu allestito in una vecchia fabbrica abbandonata di munizioni in cui potevano essere raccolte circa 5000 persone. Dal 1933 al 1939 nel campo di Dachau furono rinchiusi gli oppositori tedeschi del nazismo: comunisti, socialdemocratici, sindacalisti, Testimoni di Geova, giornalisti e religiosi non in linea con le idee naziste. I deportati erano addetti a lavori inutili di grande fatica, anziani e inabili al lavoro venivano trasportati al castello di Harheim presso Linz, uno dei centri di eutanasia del Terzo Reich, dove venivano eliminati. Il Lager di Dachau fu liberato dall’esercito americano il 29 aprile 1945. (Ingresso libero). Partenza per Monaco e pranzo presso locale tipico. Nel pomeriggio passeggiata nel centro storico di Monaco: sebbene la storia di Monaco non conti che 8 secoli, essa è carica di gloria. Se per numero e importanza di monumenti non è superiore ad altre città, tutte le supera per numero di musei, manifestazioni artistiche e musicali. Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

15


COMACCHIO E IL DELTA DEL PO’

Un intero territorio dove acqua e terra si confondono all’orizzonte in un continuo mutare di forme e di colori …

Partenza alla volta di Ferrara e Comacchio (ca. 4 ½ - 5 ore), all’arrivo breve visita del centro storico di questa affascinante cittadina e ai suoi principali monumenti come Trepponti simbolo di Comacchio, il Ponte degli Sbirri o Carceri che domina l’intero centro. Proseguimento quindi per i Lidi Ferraresi e pranzo in ristorante con menù a base di pesce. Nel pomeriggio trasferimento a Goro e alle ore 15.30 imbarco sulle motonavi per l’escursione sul Delta del Po’. Dalla Sacca di Goro dove si potranno vedere i vivai di cozze e vongole, veduta dell’isola dei Gabbiani , si entra quindi nel vecchio letto del fiume denominato La Madonnina, e si prosegue la navigazione per il Po’ di Volano ( durata navigazione circa 2 ore ) . Tempo permettendo sosta a Pomposa per la visita dell’Abbazia. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza e arrivo in serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

16


COMACCHIO E IL DELTA DEL PO’ Partenza alla volta di Ferrara e Comacchio. All’arrivo breve visita del centro storico di questa affascinante cittadina e dei suoi principali monumenti dal Trepponti, simbolo di Comacchio, a Palazzo Bellini, il Ponte degli Sbirri: Proseguimento quindi per i Lidi di Comacchio e pranzo in ristorante con menù a base di pesce come segue. Nel pomeriggio trasferimento a Gorino Ferrarese e imbarco sulle motonavi per l’escursione sul Delta del Po’. La navigazione inizia con la discesa lungo il Po di Goro in motonave appositamente attrezzata per la navigazione nei bassi fondali. A pochi minuti dal Porto Canale di Gorino si può scorgere la Sacca di Goro, regno di cozze e vongole. Primo punto importante la “Vecchia Lanterna”, oggi centro di osservazione ornitologica. Passando dal lato destro dell’Isola di Mezzanino si prosegue fino al punto più estremo del Po di Goro. Si prosegue verso l’isola dell’Amore e sul lato sinistro l’isola dei Gabbiani, altro scanno costituito dal deposito di detriti trasportati dalle acque del fiume e modellate dalle onde marine, rappresentano di per se dei veri ambienti naturali, in continua evoluzione. Qui si possono ammirare nel periodo primaverile – estivo, colonie di uccelli che nidificano fra i cespugli tra i quali il fraticello ed il fratino. Si prosegue lasciando il Po di Goro per entrare in uno dei tantissimi canaletti che formano il Delta, navigazione che ci permette di costeggiare le Valli del Bacucco fino ad arrivare alla Foce del Po di Gnocchetta . Attraverso un altro canale si arriva al Po della Donzella per ammirare la sacca degli Scardovari ove si scorge tra le acque il monumentale “magazzino del riso”. L’itinerario verrà commentato dal capitano della motonave che fungerà da guida. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza e arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

17


FAENZA e BRISIGHELLA … tra Rinascimento e buona cucina Ritrovo dei partecipanti presso la località convenuta e partenza con pullman GT alla volta di Faenza, prestigiosa località nota in tutto il mondo per la produzione della maiolica, detta faience, soprattutto nel XV e XVI secolo, la mattinata è dedicata allo straordinario Museo delle Ceramiche, vastissima esposizione di oggetti provenienti da ogni paese e da ogni epoca. Pranzo in ristorante/trattoria con menù tipico. Proseguimento per Brisighella, dove è ancora memorabile una scorreria del bandito “il Passator cortese”, e visita di questa cittadina, fondata dai romani creando una nuova toponomastica chiamando Thò, da octavo, la splendida Pieve, Nono il ponte sul Rio Quartolo, Quinto una ltro rio e Undecimo la Chiesa di Santa Maria … curiosa l’antica Via degli Asini, imponente la rocca del 500 e la Torre dell’orologio. Partenza per Terra del Sole, un altro gioiello “nascosto” del Rinascimento, esempio di un’urbanizzazione d’avanguardia per l’epoca, un paese-fortezza che ebbe come mecenate Cosimo de Medici. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

18


FERRARA tra Medioevo e Rinascimento Partenza dalla località convenuta alle ore 7.00 ca. con pullman G.T. Dopo circa 3 ore di viaggio si giunge a Ferrara , incontro con la guida e visita della città e dei suoi numerosi e pregevoli monumenti: si inizia con un giro panoramico della città costeggiando parte delle Mura, l’antica cinta difensiva della città risalente al periodo medievale e rinascimentale lunga circa 9 km; si prosegue entrando nella parte della città voluta dal Duca Ercole d'Est’ e progettata dal grande architetto ferrarese Biagio Rossetti alla fine del 400, nota come l’Addizione Erculea. Qui, alcuni bei palazzi : Il Palazzo dei Diamanti, Prosperi Sacrati, Turchi di Bagno, immersi in una cornice di ariose strade e di piazze circondate dal verde,, come Piazza Ariostea. Dopo una tappa al Castello Estense, l’antica fortezza divenuta poi sede della raffinata vita di corte Estense simbolo della città, si prosegue con una passeggiata nella città medievale con le sue piazze comunicanti :Piazza Duomo, Piazza Trento Trieste che circondano la Cattedrale. Alle ore 13.00 pranzo a base di pesce in ristorante ai Lidi Ferraresi . Nel pomeriggio proseguimento per l’Abbazia di Pomposa, Monastero Benedettino costruito negli anni 751/854 (ingresso gratuito). Un’azienda agricola a pochi passi è a completa disposizione per l’acquisto di prodotti locali. In serata rientro a Trento con arrivo in tarda serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

19


FERRARA tra Medioevo e Rinascimento Partenza con pullman G.T alla volta di Ferrara, incontro con la guida e visita della città e dei suoi numerosi e pregevoli monumenti: si inizia con un giro panoramico della città costeggiando parte delle Mura, l’antica cinta difensiva della città risalente al periodo medievale e rinascimentale lunga circa 9 km; si prosegue entrando nella parte della città voluta dal Duca Ercole d'Est’ e progettata dal grande architetto ferrarese Biagio Rossetti alla fine del 400, nota come l’Addizione Erculea. Qui, alcuni bei palazzi : Il Palazzo dei Diamanti, Prosperi Sacrati, Turchi di Bagno, immersi in una cornice di ariose strade e di piazze circondate dal verde,, come Piazza Ariostea. Dopo una tappa al Castello Estense, l’antica fortezza divenuta poi sede della raffinata vita di corte Estense simbolo della città, si prosegue con una passeggiata nella città medievale con le sue piazze comunicanti :Piazza Duomo, Piazza Trento Trieste che circondano la Cattedrale. Alle ore 13.00 pranzo a base di pesce in ristorante ai Lidi Ferraresi . Nel pomeriggio proseguimento per l’Abbazia di Pomposa, Monastero Benedettino costruito negli anni 751/854 (ingresso gratuito). Un’azienda agricola a pochi passi è a completa disposizione per l’acquisto di prodotti locali. In serata rientro a Trento con arrivo in tarda serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

20


FIRENZE & GLI UFFIZI Ritrovo dei partecipanti presso la località convenuta e partenza con pullman GT alla volta di Firenze. Incontro con la guida per la visita di questa bellissima città universalmente nota per la ricchezza dei suoi monumenti e delle sue raccolte d’arte. Della toscana misura, forza, eleganza nel costruire, di pini e ulivi, dei giardini e delle ville sulla collina d’Oltrarno forse potrebbero dire gli Inglesi, che dal Settecento ne hanno fatto come una seconda patria, amatissima. Quanto al patrimonio d’arte, già de Musset constatava che a parte Roma “è la città più ricca di quadri e sculture “. Si ammireranno la Piazza del Duomo, centro della città ove sorgono i monumenti religiosi più importanti, il Campanile di Giotto (esterno), celebre per la snellezza della gotica architettura, il Battistero, fulcro religioso della città e uno dei più antichi e angusti edifici di Firenze, Via Calzaiouli, fra le principali arterie , collega Piazza Duomo con la vasta Piazza della Signoria, centro del potere politico e della vita civile della città, Palazzo Vecchio, principale monumento dell’architettura civile a Firenze,uno dei più significativi palazzi pubblici medievali d’Italia. Visita (ingresso incluso) agli Uffizi, forse la più grande galleria d’arte italiana , è il più antico Museo dell’Europa moderna, raccoglie capolavori della pittura italiana di tutte le epoche e una scelta rappresentanza delle scuole straniere . Pranzo in ristorante del centro o se richiesto in campagna (locale tipico). In serata rientro ai rispettivi luoghi di partenza

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

21


LE GROTTE DI FRASASSI Ritrovo dei partecipanti presso la località convenuta e partenza con pullman GT alla volta di Genga, con soste facoltative lungo il percorso. All’arrivo pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio visita guidata delle famosissime Grotte di Frasassi: la visita della grotta avviene in gruppi ed ha una durata di circa 1 ora. Il percorso lungo circa 1500 metri è completamente cementato e ricoperto di un manto antisdrucciolo, la temperatura interna è di 14°C ed è quindi necessario indossare un maglione. E’ un meraviglioso complesso ipogeo dove si può ammirare uno spettacolo di straordinaria bellezza, con stalattiti, laghetti, pozzi, gallerie e concrezioni ancora in formazione. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

22


FRIULI : SAN DANIELE & UDINE Partenza dalla località convenuta alla volta di San Daniele del Friuli e sosta per la visita ad un prosciuttificio (DOK Castello) seguendo il processo di lavorazione di questo prodotto tipico e famoso in tutto il mondo. Pranzo nel ristorante interno con menù tipico friulano. Trasferimento quindi ad Udine, incontro con la guida e visita della città: partendo da Piazza della Libertà, elegante punto focale della città che si apre ai piedi del colle del Castello, cinta da un armonioso complesso di edifici di carattere veneziano, si potranno ammirare la Loggia del Lionello e il Porticato di San Giovanni, il Castello , sobrio edificio cinquecentesco, sorto a dominio del centro cittadino sulle rovine del preesistente castello dei patriarchi di Aquileia (1517),ospita i Civici Musei e Gallerie di Storia ed Arte, quindi l’Arco Bollani, il Duomo e l’Oratorio della Purità con capolavori del Tiepolo. Rientro in tarda serata ai rispettivi luoghi di partenza

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

23


NAVIGAZIONE SUL LAGO DI GARDA CON PRANZO A BORDO Ritrovo dei partecipanti e partenza con pullman GT alla volta di Riva e qui imbarco sul traghetto. L’itinerario si snoda tra Torbole, Limone, Malcesine, Brenzone, Gargnano, Maderno, Fasano, Gardone, Salò per finire a Sirmione. Il lago di Garda è il maggiore dei laghi italiani, per ridurre a immaginabile dimensione il primato: circa 50 km nel senso della valle glaciale mentre nell’ampio bacino meridionale raggiunge tra le opposte rive più di 15 Km. La massa d’acqua è tale da aver trasformato, a causa delle notevoli inflessioni mediterranee, il clima: ulivi (forse portati dagli Etruschi), cipressi (del tempo veneziano), agrumi di lucide foglie per cui i Francescani costruirono i fitti pilastri in pietra delle serre invernali, le vigne, la dolcezza delle ondulazioni dell’anfiteatro morenico, le aspre rocce incombenti nel “fiordo”, i colori di cittadine, borghi, paesetti, muraglie vetuste, chiese, ville … Tutto questo contribuisce a rendere pieno di fascino un percorso in traghetto. Pranzo a bordo. All’arrivo a Sirmione, breve tempo libero a disposizione del gruppo: A rendere meravigliosa l’atmosfera le muraglie scenograficamente medievali della rocca scaligera, le vie con sorprendenti angoli nel borgo, gli scorci aperti sul lago e anche il ricordo di Catullo. Possibilità quindi di visita alle Grotte di Catullo che stanno sulla punta delle penisola, tra gli ulivi, il lago e il cielo, ma grotte non sono, bensì ruderi di una villa romana della prima età imperiale. Catullo ebbe una villa a Sirmione, ma s’ignora in quale sito. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

24


GENOVA,L’ACQUARIO E S.FRUTTUOSO Partenza con pullman GT dalla località convenuta alla volta di S.Margherita Ligure. In battello si raggiunge S.Fruttuoso dove sorge la celebre Abbazia benedettina, dapprima covo di pirati, poi proprietà per secoli dei Principi Doria. Il complesso è un luogo assolutamente unico, dove l’opera dell’uomo si è felicemente integrata con quella della natura. Visita del chiostro, la chiesa e le tombe dei Doria. Al termine rientro in battello a Rapallo, pranzo in ristorante, quindi proseguimento per Genova. Ingresso al famosissimo Acquario: unico in Europa per le dimensioni delle vasche che contengono circa quattro milioni di litri d’acqua e riproducono, nel massimo rispetto dell’equilibrio biologico, l’habitat del Mediterraneo e degli oceani. Sono ospitate oltre 500 specie diverse di “creature” marine (oltre 5.000 esemplari tra invertebrati, pesci, anfibi, rettili, mammiferi, uccelli) con l’uso di soluzioni tecnologiche ed estetiche tra le più avanzate al mondo. Al termine rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in tarda serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

25


SALINE DI HALLEIN - SALISBURGO Partenza di primissima mattina alla volta di Hallein via Innsbruck Cittadina di origine celtica, dove sarà possibile visitare le note miniere di salgemma del Duerrnberg, oggi non sfruttate , costituite da una serie di caverne e gallerie comunicanti tra loro per mezzo di scivoli; si attraversa in barca un piccolo lago sotterraneo e si ritorna, attraverso le miniere,alla stazione di partenza. Pranzo in ristorante con menù tipico, quindi a Salisburgo incontro con la guida per la visita della città di Mozart; pittorescamente situata sulle rive del fiume Salzach e coronata dalle montagne, impressiona per la sua vita culturale e per il fascino architettonico. Indescrivibile il nucleo storico, con stradine, chiese, fontane e parchi; il tutto dominato dalla roccaforte di Hohensalzburg, una delle più imponenti d’Europa. Fino a tutto il Settecento i governanti locali chiamarono al loro servizio molti architetti italiani ed è quindi evidente il contrasto tra l’impronta italiana di taluni palazzi e chiese con l’architettura tipicamente tedesca delle case medioevali della città vecchia. In epoca recente Salisburgo ha assunto anche importanza economica soprattutto in seguito alla costruzione della Ferrovia dei Tauri (1909) che mette in comunicazione la Germania con i Balcani. Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

26


INNSBRUCK Se richiesto con fabbrica-museo Swarowski

Incontro dei partecipanti e partenza con pullman GT alla volta di Innsbruck via autostrada del Brennero e Ponte Europa. All’arrivo tempo libero per visitare il centro storico della città,adagiata in una larga ansa dell’Inn, con alte montagne che chiudono da ogni parte l’orizzonte. Capitale politica e culturale del Tirolo, conserva notevoli monumenti del passato. Il centro si dirama dalla Maria Theresien Strasse alla Herzog Friedrich Strasse con il Goldenes Dachl, monumento emblematico della città, l’antica Residenza, il Duomo di S. Giacomo, l’Hofburg e la Hofkirche. Nel pomeriggio dopo il pranzo tempo libero per lo shopping e per passeggiare in città o trasferimento a Wattens per la visita alla scenografia fabbrica/museo Swaroski. Rientro in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

27


LAGO D’ISEO e MONTISOLA Partenza dalla località convenuta alla volta di Iseo, incontro con la guida e visita di questa cittadina affacciata sull’omonimo lago, detto anche Sebino, incastonato in una splendida cornice di monti, il quarto lago della Lombardia (ampiezza 61 kmq) e il settimo d’Italia. Iseo a partire dall’epoca preistorica è stato per millenni un importante porto commerciale, tanto che Leonardo da Vinci lo indicò come passaggio obbligato di un canale Brescia-Bergamo, e le case con i portici che circondano Piazza Garibaldi ne ricordano il fervore operoso. Durante la visita si vedranno i monumenti più significativi : la Pieve di Sant’Andrea, con campanile romanico e tela dell’arcangelo S.Michele, capolavoro di Hayez, il castello Oldofredi, ricostruito dopo essere stato incendiato da Federico Barbarossa che calava in Italia lungo la Valcamonica, la Chiesetta di S.Maria del Mercato con i suoi antichissimi affreschi. Al termine partenza in battello da Iseo verso Monteisola, che si erge al centro del lago ed è la più grande isola lacustre d’Europa, a cui fanno da valletti a nord e a sud, i due isolotti di Loreto e di S.Paolo. La superficie è di 4.5 chilometri quadrati, la circonferenza è di 9 chilometri. I residente sono 1700 abitanti distribuiti in 11 caratteristici paesi. Silviano è il capoluogo di Monte Isola e il suo nome deriva da “Silvianus” che significa tra le selve, essendo anticamente , l’isola una selva. Sorprendente è la varietà delle bellezze naturali e dei paesaggi mutanti per il gioco delle luci e dei colori che si gusteranno durante la navigazione. All’arrivo pranzo in ristorante. Giornata permettendo sosta a Sensole e itinerario a piedi lungolago (ca. 2 km) fino a Peschiera (o viceversa). Nel pomeriggio tempo libero a disposizione del gruppo, quindi proseguimento in battello per Sulzano e in bus per Trento con arrivo in serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

28


IL VILLAGGIO DEI LAGHI DEL TIROLO Una giornata un po' diversa ...: destinazione KRAMSACH Partenza di buon mattino alla volta di Innsbruck via autostrada del Brennero con vista straordinaria dal Ponte Europa. Proseguimento quindi per ca. 30 km e arrivo a Kramsach: un villaggio esteso di carattere rurale circondato da una natura incontaminata. Di maggiore suggestione i tre laghi, inseriti in un meraviglioso paesaggio morenico. Proprio vicino al lago Reintalersee si trova la destinazione finale del ns. viaggio: il più grande MUSEO ALL’ APERTO DEL TIROLO “Case rustiche del Tirolo” con quasi 50 edifici provenienti da tutte le parti del Tirolo Sett. e Orientale e dall’Alto Adige, ricostruiti in dettaglio e con tutto il mobilio originale (visita ca. 2 ore). Ripercorriamo assieme le tappe di un passato non dimenticato. Pranzo in ristorante tipico. Quindi partenza per Innsbruck e vista guidata del centro storico. Rientro a Trento via autostrada del Brennero con arrivo previsto in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

29


LOCARNO & LE ISOLE DI BRISSAGO LA FESTA DELLE CAMELIE Partenza dalla località convenuta alla volta di Locarno, soste facoltative lungo il percorso, quindi incontro con la guida e visita di questo abitato cosmopolita, noto anche come “una città italiana in terra ticinese”. La bella posizione presso l’estremità settentrionale del Lago Maggiore ne fa da sempre una meta di vacanze di prim’ordine. Il centro dell’animazione cittadina è la Piazza Grande, delimitata da case ottocentesche e dai portici; su di essa veglia la Torre del Comune, ritenuta un resto delle fortificazioni viscontee di metà del ‘300. Il centro storico arrampicato sulle prime pendici del monte è un suggestivo intrico di strette strade sinuose, lungo le quali si affacciano nobili palazzi, vecchie case dai cortili porticati e antichi luoghi di culto. Pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio escursione in battello alle Isole di Brissago e al Parco Botanico: qui sono raccolti un gran numero di fiori e piante subtropicali, trapiantate all’aperto a seconda della loro provenienza geografica. Le zone principali rappresentate sono: il Mediterraneo, le regioni subtropicali asiatiche dalla Cina alla Corea, al Giappone, l’Africa Australe, l’America settentrionale, centrale e meridionale, l’Australia e alcune isole dell’Oceania. Sull’Isola Piccola sono state rinvenute vestigia romane: ci sono i resti di una chiesa risalente al 1250 circa sui cui muri sono ancora visibili affreschi di stile romanico. Nel 1885 la baronessa Antonietta Saint Leger trasforma il luogo in dimora, dove convengono pittori, scultori,musicisti e scrittori. L’Isola Grande diventa giardino esotico. Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

30


DAL VAJONT A CORTINA PASSANDO DA LONGARONE Ritrovo dei partecipanti presso il luogo convenuto e partenza alla volta di Erto, nella cui valle scorre il torrente Vajont. Il paesaggio si apre ed ecco apparire l’imponente mole della diga del Vajont (267 mt, la più alta del mondo) con il profilo del funesto Monte Toc. Davanti a questo scenario è davvero impossibile non tornare con la mente alla notte del 9 ottobre 1963, quando 260 milioni di metri cubi di roccia si staccarono dal Monte Toc e precipitarono nel bacino artificiale del Vajont. La caduta creò un’onda di 200 metri che, superando il livello della diga, si incanalò nella gola, raggiungendo la valle del Piave. In pochi minuti Longarone e i comuni limitrofi vennero letteralmente spazzati via. La catastrofe provocò 1900 morti. Incontro con la guida e inizio del tour ai Luoghi della Memoria comprendente : mostra fotografica Vajont, per non dimenticare, la chiesa di Michelucci, dedicata alle Vittime del Vajont con il piccolo museo di reperti denominato Pietre Vive, il cimitero delle Vittime della Tragedia a Fortogna, la diga con accesso ai primi 20 metri del coronamento sopra la diga, la vecchia Longarone, tra le poche case salvatesi dalla tragica notte. Al termine pranzo in ristorante o agritur. Nel pomeriggio ci si muove alla volta del Cadore, passando per San Vito di Cadore, incantevole località alpina situata a mille metri nel cuore delle Dolomiti, per poi giungere a Cortina d’Ampezzo : adagiata in un anfiteatro naturale protetto dai venti dalla muraglia del Pomagagnon, Cortina, fin dagli inizi del Novecento, è conosciuta come la regina delle Dolomiti. Una regina a cui la natura, quasi fosse un segno del destino, ha voluto regalare la più splendida delle corone, formata dal Sorapiss, dall’Antelao, dalla Croda da lago, dal Cristallo, dalla Croda Rossa e dalle Tofane. Affascinati dai romantici boschi e dai suggestivi giochi di luce che i raggi del sole regalano a queste montagne, furono e sono tuttora molti gli artisti, gli intellettuali, i principi e gli esponenti del jet-set internazionale che, ogni anno, trascorrono a Cortina le loro vacanze. La città custodisce anche notevoli spunti storico-artistici e quindi una passeggiata nel centro dell’abitato non può mancare. Nel tardo pomeriggio rientro ai rispettivi luoghi di partenza. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

31


LUCCA & LE SUE VILLE Partenza con pullman GT alla volta di Lucca, incontro con la guida e visita di questa splendida città delle Alpi Apuane, cinta dalle celebri bastionate/mura cinquecentesche. In ogni suo angolo si potranno leggere i capitoli della sua vita, attraverso le chiese, i vicoli, le case, il lungo snodarsi di Via Fillungo che stende per tutto il centro cittadino. Numerose ed interessanti le cose da scoprire: il Duomo romanico, iniziato nel XI secolo con al suo interno la celebre tomba di Ilaria del Carretto, capolavoro di Jacopo della Quercia, quindi Piazza San Michele, animato centro cittadino, S.Michele in Foro, esempio tipico di architettura pisano-lucchese, S.Frediano, dalla semplice e nobilissima facciata, Palazzo Mansi, ora sede della Pinacoteca, Via Giunigi, interamente medioevale con le trecentesche case in latterizi dei Guinigi, l’Anfiteatro Romano, costruito tra il I e il II secolo d.C. Pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio visita a Villa Mansi, notevole costruzione tardo cinquecentesca, trasformata nel ‘700 su progetto di Juvara, con splendido parco, interessanti arredi del ‘600 e ‘700 e una notevole quadreria. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

32


LUGANO – LA SVIZZERA IN MINIATURA E IL MUSEO DEL CIOCCOLATO Partenza con pullman GT dalla località convenuta alla volta di Lugano, con sosta a Melide per l’ingresso alla Swiss Miniatur, la Svizzera in miniatura,inaugurata nel 1959 : il successo di questa struttura è confermata dal fatto che 18 milioni di persone l’hanno visitata. Sulla sua superficie potrete ammirare oltre 100 modelli in scala 1:25 che riproducono fedelmente diversi angoli del Paese : monumenti,montagne, fattorie, mulini di campagna, aeroporti, ristoranti, centrali elettriche, castelli… Pranzo in ristorante, quindi incontro con la guida per la visita di Lugano , elegante cittadina, posta in una baia che si inarca tra il monte San Salvatore e il monte Brè, stazione climatica di fama internazionale. Al termine proseguimento per Caslano per la visita al Museo del Cioccolato, all’interno della fabbrica Alprose. Unico nel suo genere,accoglie i visitatori con una zampillante fontana di cioccolato nei cui getti si intingono croccanti cialde. Visita agli impianti di produzione e al museo che illustra l’origine e la storia del cioccolato. Moltissime inoltre le curiosità : involucri e scatole di cioccolatini d’epoca, nostalgiche pubblicità, figurine da collezione e antichi distributori automatici di cioccolatini. A fine percorso si trova la boutique del museo che offre una ricca scelta di tavolette, cioccolatini e altre delizie a prezzo di fabbrica. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

33


MANTOVA E SABBIONETA Partenza dalla località convenuta alla volta di Mantova via autostrada. Alle ore 09.00 incontro con la guida presso la biglietteria di Palazzo Thé (entrata a pagamento)e visita della grandiosa e magnifica villa dei Gonzaga, genialmente architettata da Giulio Romano nello stile rustico del pieno Rinascimento. Le splendide sale interne hanno una fastosa decorazione a grottesche e affreschi. L’edificio ospita il Museo Civico di Palazzo Thé. Si proseguirà con la visita del centro storico di Mantova, città d’arte di prim’ordine per monumenti medioevali e del Rinascimento. Punti d’interesse: Piazza Sordello, Piazza delle Erbe, Palazzo Ducale, etc. Al termine della visita trasferimento al ristorante dove verrà effettuato il pranzo alle ore 12.30 ca. Nel pomeriggio proseguimento per Sabbioneta ed incontro con la guida alle ore 16.00 (incl. ingresso):entro la cerchia delle fortificazioni cinquecentesche, Sabbioneta, la piccola Atene destinata da Vespasiano ad essere la capitale dell’allora principato Gonzaghesco; centro d’arte del tardo rinascimento, ricco di monumenti e prospero d’iniziative culturali interessanti. Le strade del centro, i molti palazzi, le semplici case, rispecchiano l’architettura padana ed il carattere dei suoi abitanti e ne caratterizzano la sua ospitalità. Sabbioneta rappresenta il tentativo cinquecentesco più evidente di concretizzare una città ideale; il suo impianto urbanistico,racchiuso all’interno delle sue mura, il complesso dei monumenti, il valore artistico assoluto,fanno della città un gioiello mai più ripetuto della nostra storia. Rientro a Trento in serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

34


MANTOVA E NAVIGAZIONE TRA PO’ E MINCIO : arte e gastronomia alla corte dei Gonzaga Partenza con pullman GT dalla località convenuta alla volta di Mantova via autostrada. Incontro con la guida per la visita del centro storico di Mantova, città d’arte di prim’ordine per monumenti medioevali e del Rinascimento. Il Mincio indugia intorno alla città, si allarga nei tre laghi che i due Ponti dei Molini e di S. Giorgio separano, per cui vi si arriva, salvo che da Sud, come a Venezia, varcando acque e vedendone il profilo specchiato. Nel tessuto urbano, tranquille strade, dense tonalità, un’uniformante patina neoclassica, da cui tuttavia si staccano incisivi i monumenti del medioevo e, oltre, del rinascimento. E’, come si sa, un’antica “Capitale” (dello Stato dei Gonzaga, durato quattro secoli), uno di quei luoghi italiani in cui godiamo dei segni del lontano congiungersi di cultura e potere, arte, mecenatismo, splendore, genio, morbido decadere. Punti d’interesse: Piazza Sordello, Piazza delle Erbe, Palazzo Ducale, etc. Al termine della visita trasferimento a San Benedetto Po’ e pranzo in ristorante. Seguirà imbarco: la navigazione percorre 28 km di itinerario fluviale comprendente uno dei tronchi più suggestivi del Parco del Mincio e un tronco medio inferiore del Po’. A Governolo è ubicata la conca di navigazione che consente al natante di abbassarsi/alzarsi per superare il dislivello di alcuni metri esistente tra il Po’ e il Mincio, che da qui scorrere lento tra le sue verdi rive rivestite di tenere canne, di salici e di pioppi , attraverso un paesaggio classicamente virgiliano. Si giunge quindi al lago inferiore di Mantova dal quale si ha un’inedita visione del centro storico della città virgiliana. Si sbarcherà a Porta Catena, incontro con il pullman e rientro a Trento e ai rispettivi luoghi di partenza. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

35


MERANO / GLORENZA / CASTEL COIRA / RESIA Partenza dalla località convenuta alla volta di Merano, via autostrada del Brennero: sosta per una breve visita di questa ridente cittadina in un’ampia e ubertosa conca allo sbocco della Val Passiria nella valle dell’Adige; famosa ed elegante stazione di soggiorno e di cura, si compone di un nucleo vecchio sulla destra del Torrente Passirio e dei ridenti sobborghi di Maia Bassa a Sud e di Maia Alta ad Est. Pranzo in ristorante con menù tipico. Arrivo a Glorenza, piccolo centro dell’Alta Val Venosta, caratteristico per la cinta quadrata delle turrite mura cinquecentesche. A ca. 3 km sulla destra per il Passo Resia sorge il grandioso e pittoresco Castel Coira del sec. XIII, rinnovato nel XVI sec. con un cortile a loggiati, una cappella cinquecentesca e un’armeria. Se qualcuno avesse difficoltà a camminare, considerando il tratto a piedi di circa 15 minuti, può salire con un mini-bus 9 posti gratuito e previsto dal Castello. Tempo permettendo, eventuale proseguimento per Resia, stazione di villeggiatura sul lago omonimo, nell’Alta Val Venosta, presso le sorgenti dell’Adige e il Passo Resia (mt. 1507 ), al confine con l’Austria. Rientro in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

36


MERANO & CASTEL TRAUTTMANSDORFF: il giardino botanico Partenza dalla località convenuta alla volta di Merano: sosta per una breve visita di questa ridente cittadina in un’ampia e ubertosa conca allo sbocco della Val Passiria nella valle dell’Adige; famosa ed elegante stazione di soggiorno e di cura, si compone di un nucleo vecchio sulla destra del Torrente Passirio e dei ridenti sobborghi di Maia Bassa a Sud e di Maia Alta ad Est. Non sarà difficile seguire le tracce dei fasti dell’antica capitale del Tirolo : il borgo medievale si era mantenuto intatto fino alla metà del secolo scorso, quando la città divenne meta turistica e, sia l’urbanistica che l’architettura, dovettero essere rapidamente adeguate al nuovo ruolo della città. Trasferimento al Castel Trauttmansdorff, situato sul limite orientale di Merano, dove si estende il giardino botanico, delimitato da un bosco di roverelle si estende per 12 ettari. Al centro dei giardini si erge il castello che il conte Trauttmansdorff,verso il 1850, fece ricostruire su antiche rovine medievali. L’imperatrice Sissi vi trascorse due soggiorni di cura invernali e oggi è sede del Museo del Turismo che illustra 200 anni dell’intensa storia del turismo tirolese. I giardini sono un‘area estesa dove sono riunite piante di tutto il mondo, ma è presente anche la tipica vegetazione dell’Alto Adige. Ameni sentieri s’inerpicano lungo il pendio attraverso i giardini acquatici e terrazzati, conducono al giardino dei sensi, al giardino giapponese, alla collina dei cactus e delle succulente oppure alle antiche piante coltivate come ulivi e viti. Undici padiglioni concepita da artisti, come la voliera e la grotta con lo show multimediale, completano la visita. Rientro in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

37


MONACO e IL DEUTSCHE MUSEUM Ritrovo dei partecipanti presso il luogo convenuto e partenza con pullman GT alla volta del Brennero e di Monaco. Incontro con la guida e visita del Deutsche Museum, Museo Tedesco delle Scienze e della Tecnica. Occupa un’intera isola sull’Isar dove fu fondato nel 1903 e ampliato diverse volte fino alle attuali gigantesche proporzioni. Le collezioni che lo pongono al primo posto del mondo, sono raccolte in più di 300 sale con un percorso di 16 km totali. Tutto quanto riguarda le scoperte, il progresso scientifico, la tecnica, le macchine, l’utilizzazione dell’energia elettrica ed atomica, con completa illustrazione, strumenti e pezzi originali di grandissimo valore. Pranzo in ristorante del centro. Nel pomeriggio proseguimento della visita guidata nel centro storico : sebbene la storia di Monaco non conti che 8 secoli, essa è carica di gloria. Se per numero e importanza di monumenti non è superiore ad altre città, tutte le supera per numero di musei, manifestazioni artistiche e musicali. Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

38


NAVIGAZIONE SUL BRENTA Ritrovo dei partecipanti presso la località convenuta e partenza con pullman alla volta di Malcontenta (Venezia) per una piacevole minicrociera in battello lungo la Riviera del Brenta. La mini-crociera comprende la visita guidata ad alcune Ville Venete, famose residenze estive dei nobili veneziani del '700 ricche di affreschi. Incontro dei partecipanti con la guida per eventuale visita (facoltativa) di Villa Foscari detta “Malcontenta”. In alternativa incontro per imbarco per la navigazione del Brenta con direzione Malcontenta e quindi illustrazione delle Ville, dei borghi rivieraschi, delle chiuse e dei ponti girevoli. E’ poi prevista la sosta a Mira per la visita di Villa Widmann; attraversamento della Chiusa di Mira, con risalita del dislivello acqueo e quindi navigazione fra Ville e ponti girevoli; seguirà l’attraversamento della Chiusa di Dolo, con risalita del dislivello acqueo; Sosta a Dolo per la visita esterna degli Antichi Molini del '500 e concedersi quindi la pausa per il pranzo. Il pranzo sarà effettuato a Mira o a Dolo presso ristorante con un ricco menù a base di pesce. Dopo la pausa pranzo, imbarco su proprio pullman e prosecuzione con guida fino a Strà (tempo necessario 10 minuti) dove è possibile visitare la splendida Villa Pisani. Termine del servizio e rientro.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

39


ARTE E GASTRONOMIA ALLA CORTE DEI GONZAGA : MANTOVA E LA NAVIGAZIONE FRA PO’ E MINCIO Partenza con pullman GT alla volta di Mantova via autostrada. Imbarco alle ore 10.00 a S. Benedetto Po’ con termine a Mantova: la navigazione percorre 28 km di itinerario fluviale comprendente uno dei tronchi più suggestivi del Parco del Mincio e un tronco medio inferiore del Po’. S. Benedetto Po’ è un antico centro padano, sede della millenaria Abbazia Benedettina di Polirone, e da qui lungo il Po’ si potrà ammirare un ambiente con diverse presenze di flora e fauna. A Governolo è ubicata la conca di navigazione che consente al natante di abbassarsi/alzarsi per superare il dislivello di alcuni metri esistente tra il Po’ e il Mincio, che da qui scorre lento tra le sue verdi rive rivestite di tenere canne, di salici e di pioppi, attraverso un paesaggio classicamente virgiliano. Si giunge quindi al lago inferiore di Mantova dal quale si ha un’inedita visione del centro storico della città virgiliana. Sbarco a Porto Catena, incontro con il pullman e trasferimento al ristorante per il pranzo con menù tipico. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita del centro storico di questa città, ricca di interesse per i suoi edifici e tesori d’arte. Le tranquille strade, i molti palazzetti e le semplici case che rispecchiano la natura padana, le tonalità dense di colori, la presenza pittoresca dei laghi e del Rio con i loro suggestivi scorci lagunari, rappresentano elementi visivi stimolanti e di indubbio fascino. Caratteristica è l’inusitata grandiosità dell’impianto medioevale, ben salvaguardato dall’invadenza degli insediamenti industriali. Rientro in serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

40


IL SACRO MONTE DI VARALLO & IL LAGO D’ORTA Partenza dalla località convenuta con pullman GT alla volta di Varallo con salita in funivia al Sacro Monte, suggestivo Santuario, fondato nel 1481, ove sorgono 44 artistiche cappelle della Via Crucis con gruppi di statue in terracotta ed affreschi di notevole pregio e interesse artistico. Incontro con l’incaricato del Santuario per la visita (al termine verrà richiesta un’offerta) di questo monumento unico nel suo genere sia per la bellezza del luogo che le per testimonianze di fede e di arte. Sorto per iniziativa del Beato Bernardino Caimi che, di ritorno dalla Terra Santa (alla fine del 1400) volle ricreare in piccolo i luoghi della Palestina. Al progetto settant’anni più tardi si interessò anche S. Carlo Borromeo, che diede nuovo impulso all’opera e la denominò “Nuova Gerusalemme”. Il complesso degli edifici è stato costruito nel corso di un paio di secoli. Fra gli artisti più importanti che hanno lavorato a Varallo c’è Gaudenzio Ferrari, che collaborò con il fondatore ad avviare il S.Monte: sua è la grandiosa cappella della Crocifissione. Pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio, in base alla situazione meteorologica, sosta al lago d’Orta, chiamato “acquerello di Dio” per la bellezza dei suoi paesaggi e tenui colori. Arrivo ad Omegna e imbarco per l’escursione in battello all’isola di San Giulio, piccolo gioiello artistico : visita alla Basilica del Santo e passeggiata nel borgo. Nel tardo pomeriggio proseguimento per Trento e arrivo in serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

41


PADOVA tra ville & gastronomia Partenza dalla località convenuta con pullman GT alla volta di Strà con soste lungo il percorso. Nel grazioso paese sulle rive del Brenta, luogo di villeggiatura della nobiltà veneta che vi eresse numerose ville, tra le quali la famosa Villa Pisani che si andrà a visitare (entrata a pagamento): fatta costruire dalla famiglia Pisani e compiuta nel 1756, per tutto il secolo scorso ebbe ospiti regali (da Napoleone I a Vittorio Emanuele II). Ha un importante fronte con corpo centrale a loggia, sormontato da timpano e due lunghe ali, coronate da balaustrate. La decorazione delle sale interne è opera dei migliori pittori veneti del sec. XVIII: I. Guarana, I. Amigoni, P. A. Novelli. Nel soffitto del salone da Ballo, Gloria dei Pisani, celebre affresco del G. B.Tiepolo (1762). Magnifico il Parco, che racchiude, fra l’altro un famoso labirinto di siepi. Al termine della visita trasferimento in centro a Padova per il pranzo in ristorante con menù tipico. Al termine incontro con la guida e visita del centro storico di Padova , dalla centrale Piazza Cavour con vicino il Palazzo della Regione a Piazza dei Signori con la Loggia della Gran Guardia, per la via Monte di Pietà fino a Piazza Duomo…

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

42


PARCO SIGURTA’ E LAGO DI GARDA Partenza dalla località convenuta alla volta di Verona, via autostrada. Arrivo a Valeggio sul Mincio e visita del Parco Giardino Sigurtà: complesso ecologico di 50 ettari, considerato ai vertici in campo mondiale. Si trova ai margini delle colline moreniche, che formano la Valle del Mincio, nelle vicinanze del lago di Garda, a 8 km da Peschiera. Trae la sua origine dalla vecchia azienda agricola della seicentesca Villa Maffei, che nel 1859 fu il quartier generale di Napoleone III. In quarant’anni di amorose cure il Conte dott. Carlo Sigurtà, valendosi di un secolare diritto di attingere acqua dal Mincio, ha ottenuto il “prodigio”di rendere lussureggiante l’arida vegetazione collinare. Le distese di tappeti erbosi e la secolare flora mediterranea, arricchita da numerose essenze, hanno creato un paesaggio di aspetto nordico con motivi d’interesse difficilmente ripetibili. Al termine della visita trasferimento al ristorante. Nel pomeriggio rientro a Trento via gardesana con soste facoltative lungo il percorso. Da peschiera a Garda, si segue un itinerario piano, poi via fra morbide ondulazioni a vigneti; sul lago infilando pittoreschi paesetti dalle tipiche case venete e dai coloriti porticcioli; dopo Malcesine la costa si fa dirupata con varie gallerie. A Malcesine sosta facoltativa al Castello Scaligero,del XIII/XIV sec. muniti di merli e con alto bastio. Vi è sistemato un piccolo museo con materiale archeologico, armi, cimeli risorgimentali e di storia locale. Dopo Torbole si apre la breve piana alla foce del Sarca; si sottopassa l’isolato M. Brione e si arriva a Riva,all’estremità sett. del lago. Arrivo alla località di partenza in serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

43


PARMA E SABBIONETA Partenza dalla località convenuta alla volta di Parma via autostrada. Incontro con la guida e visita di questa città di aspetto moderno ma con un nucleo storico attraente e nobile. Città d’arte e di storia, insignita di Medaglia d’Oro al valore militare, sede di un’antica Università, città industriale e culla inesauribile di fermenti culturali, economici, sportivi, centro ancora vivibile a misura d’uomo. Seguirà pranzo in zona Sabbioneta e visita guidata di Sabbioneta: entro la cerchia delle fortificazioni cinquecentesche, la piccola Atene destinata da Vespasiano ad essere la capitale dell’allora principato Gonzaghesco; centro d’arte del tardo rinascimento, ricco di monumenti e prospero d’iniziative culturali interessanti. Le strade del centro, i molti palazzi , le semplici case, rispecchiano l’architettura padana e il carattere dei suoi abitanti e ne caratterizzano la sua ospitalità. Sabbioneta rappresenta il tentativo cinquecentesco più evidente di concretizzare una città ideale; il suo impianto urbanistico, racchiuso all’interno delle sue mura, il complesso dei monumenti, il valore artistico assoluto, fanno della città un gioiello mai più ripetuto della nostra storia. Rientro a Trento in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

44


PAVIA & LA CERTOSA Partenza di buon mattino con pullman GT per Vigevano, fiorente centro industriale della Lomellina, ricco di monumenti del periodo visconteo sforzesco (XIV-XV sec.), durante il quale fece parte del Ducato di Milano. Sosta alla splendida Piazza Ducale, ideata forse dal Bramante, cinta da portici e con lo sfondo della grandiosa facciata seicentesca del Duomo. Proseguimento per la Certosa di Pavia, complesso monastico del Rinascimento lombardo, fra i più importanti e meglio conservati d’Italia. La sua storia è legata alle famiglie nobili lombarde dei Visconti e degli Sforza: i primi ne furono i fondatori nel 1396, i secondi ne videro il compimento, poiché oltre due secoli furono necessari per completare il monumento, con inevitabile sovrapposizione di stili: gotico, rinascimentale, barocco. Al visitatore s’impone una profusione decorativa comune a tutto il complesso, costituito non solo dalla chiesa ma anche dai chiostri, dal Palazzo Ducale, dalle corti e da una vasta area di terreno e campi coltivati. Nell’interno sono custodite moltissime opere d’arte, tra cui affreschi del Borgognone e del Perugino. Il servizio guida viene effettuato dai monaci (ingresso e servizio ad offerta). Trasferimento al ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Pavia, “ città delle cento Torri”, posta sulle rive del Ticino, dal caratteristico aspetto medioevale, con monumenti insigni, soprattutto del periodo romanico. Si vedranno la Chiesa di San Pietro in Ciel d’Oro, capolavoro dei maestri campionesi dove riposano le spoglie di S.Agostino, di Severino Boezio e di Re Liutprando; il Castello Visconteo, con l’amplissimo cortile cinto da portico; l’Università degli Studi, uno dei più antichi atenei d’Italia, le Torri Medioevali; il Palazzo Broletto, sede medioevale del Comune che si affaccia su Piazza Vittoria,salotto della città; il Duomo, la cui cupola è la terza d’Italia e domina la città; la Chiesa di San Michele, antica sede di incoronazione di re e sovrani, che è il più significativo edificio della città e un prezioso documento della storia dell’architettura romanica; infine il Ponte Coperto, ricostruzione del Ponte Vecchio che fu distrutto durante l’ultima guerra. Al termine rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

45


PIACENZA – CASTELL’ARQUATO – GUALTIERI Partenza dalla località convenuta con pullman GT alla volta di Piacenza da dove parte un itinerario di scoperta delle ricchezze artistiche di una terra storicamente divisa in ducati e signorie, attraversata da tumultuosi avvenimenti, ricca di decori architettonici e straordinarie opere d’arte. La città, spesso trascurata tra le mete d’arte, ricca di notevoli testimonianze del suo passato, bella la gigantesca mole del palazzo della celebre Margherita d’Austria, figlia di Carlo V. Sulla piazza principale sono collocati il Palazzo Gotico del XIII sec ed il Palazzo del Governatore del XVIII sec. La città è costellata inoltre da numerose chiese che riassumono tutte le sue fasi storiche. Ricordiamo la chiesa di Sant’Antonino, la prima Cattedrale, il Duomo, che custodisce affreschi di notevole valore, la Chiesa di S.Francesco, splendido esempio di architettura goticolombarda. Pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio si prosegue per Castell’Arquato, antica area dominata dalla Rocca, dal Palazzo del Podestà e dalla Collegiata dedicata a Santa Maria Assunta. Altri edifici degni di nota sono il Torrione Farnese, le mura e le porte di impianto medievale che proteggevano il paese. L’itinerario termina a Gualtieri, città sul Po’ disegnata alla fine del ‘500 dall’aleotti e la grandiosa e incompiuta rocca di Scandiano. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza e arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

46


PIACENZA & GRAZZANO VISCONTI Partenza dalla località convenuta alla volta di Piacenza e incontro con la guida per la visita della città: il volto antico e severo, riservato, con l’impronta padana del laterizio. La stratificazione storica è sottolineata da vertici d’arte: il Duomo, altre chiese romaniche e il Gotico (il Palazzo Pubblico)per l’età comunale, la Madonna di Campagna per il Rinascimento, i “cavalli Farnese” per il barocco ducale (l’impronta farnesiana è intesa perché Pierluigi Farnese la scelse a capitale del suo feudo, poi Ducato di Parma e Piacenza). Il quadrato della città romana, con il reticolato delle strade parallele e perpendicolari al Po’, segna ancora il centro storico della città; il decumano massimo è individuabile nel corso Cavour e il cardine massimo nelle vie Borghetto e Roma, prosecuzione cittadina della via Emilia. “Placentia”, assieme a Cremona, è la più antica delle colonie romane dell’Italia Settentrionale. Proseguimento per Grazzano Visconti, pranzo in ristorante con menù tipico e quindi proseguimento della visita guidata. E’ uno straordinario borgo costruito ad inizi ‘900 per volontà del conte Giuseppe Visconti di Modrone in stile medioevale. Si vedranno angoli pittoreschi, edifici con facciate affrescate e suggestivi scorci. Nell’itinerario sono inclusi: P.za del Biscione, la Corte Vecchia con allestimento di attrezzi agricoli, la Chiesa dei SS Cosma e Damiano, l’esterno del Castello (di proprietà privata/non visitabile ). Il borgo, tuttora abitato, offre un’area pic-nic e un’area giochi nel verde, ristoranti e la possibilità di acquistare prodotti dell’artigianato ( ferro battuto, legno, ceramica ) e prodotti tipici (vino,salumi …). In serata rientro ai rispettivi luoghi di partenza. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

47


LE GROTTE DI POSTUMIA & IL CASTELLO DI MIRAMARE Partenza dalla località convenuta alla volta di Postumia (circa 5 ore) e all’arrivo ingresso in questo meraviglioso e misterioso mondo sotterraneo, che si estende per 20 km in un intreccio di gallerie, cunicoli e sale con le più strane e colorate concentrazioni di calcare. All’interno l’itinerario si snoda a piedi e con il trenino ad una temperatura costante di 8°. Pranzo in ristorante, quindi partenza per Trieste con sosta al Castello di Miramare: la costruzione fu iniziata nel 1470 sul sito di un precedente castello veneziano che aveva inglobato una rocca romana, continuata nel 1508 e terminata nel 1630. Sorge in una suggestiva posizione, all’estremità di un promontorio, e per il patrimonio di mobili, dipinti, porcellane, avorio, costituisce uno tra i più notevoli esempi di residenza principesca della seconda metà dell’800. Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

48


MONSELICE & L’ABBAZIA DI PRAGLIA

Partenza dalla località convenuta alla volta di Monselice, con soste facoltative lungo il percorso. All’arrivo incontro con la guida e inizio della visita: Mons silicis del tempo romano, il monte di selce, è un conetto di roccia della pianura a sud-est dei Colli Euganei, scavato dalla cava di trachite, che per due volte servì a pavimentare la veneziana piazza S.Marco. La rocca in cima, la cittadina in basso, i monumenti lungo una passeggiata che avvolge il pendio. Da Piazza Mazzini, centro della cittadina, di forma quadrata dominata dalla cinquecentesca Torre Civica si sale lungo la Via al Santuario, la più suggestiva passeggiata della città, che sale selciata verso il colle incontrando i più importanti monumenti . Arrivati al Castello, ingresso ( a pagamento) e visita di questo notevolissimo complesso di costruzioni del sec. XI-XII a cui sono state fatte aggiunte successivamente . L’interno ospita una collezione di armi, mobili rinascimentali, arazzi e, nella sala del camino vecchio, un monumento camino a forma di torre. Nel corso della prima guerra mondiale il Castello viene requisito per scopi militari dal Regio Esercito Italiano, che lo lascerà, completamente devastato nel 1919. E’ il conte Vittorio Cini che comincia a pensare, negli anni 30, a un radicale restauro e ripristino di tutto il complesso, da adibire a sua residenza di rappresentanza. L’idea si concretizza nel 1935, quando un’equipe di tecnici e restauratori comincia a lavorare sotto l’attenta direzione dell’architetto Nino Barbantini. L’equipe procede prima a un restauro completo di tutti gli edifici e successivamente all’arredo di tutte le sale interne, con mobili, oggetti, quadri e arazzi, rigorosamente appartenuti alle epoche di costruzione dei singoli edifici, terminando il gigantesco lavoro nel 1942. ..continua

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

49


..continua L’idea guida di questo straordinario ripristino non è stata quella di creare un museo storico ma di portare idealmente l’ospite o il visitatore in un viaggio a ritroso nel tempo. Tutto è infatti al suo posto nelle singole stanze: tavoli,sedie, quadri, letti, soprammobili, attrezzi da cucina, in una magica atmosfera, come se per incanto dovessero riapparire gli antichi abitatori di questi luoghi , dal Medioevo al Rinascimento, per riprenderne possesso e riviverci le gesta eroiche o quotidiane delle loro epoche. Dal 1981 il complesso è passato in proprietà alla Regione Veneto ed è aperto al pubblico da marzo a novembre. Proseguimento quindi in bus per l’Abbazia di Praglia, con sosta per il pranzo. Nel pomeriggio ingresso (libero con offerta) per la visita dell’Abbazia (dalle 15.30 alle 17.30 ogni 30 minuti) che oggi significa percorrere d’un tratto quasi mille anni di storia, osservare i segni delle successive modificazioni architettoniche, vivere il clima di un monastero benedettino nel sua piena attività. E’ la rinascita dell’anno Mille a fare di Praglia uno dei luoghi eletti dal vescovo e da un nobile locale. Intorno al 1100 il conte Maltraverso di Montebello crea una fondazione signorile dando inizio alla storia dell’Abbazia. Nel corso del Medioevo il centro ecclesiastico fu un caposaldo dell’opera di colonizzazione benedettina. Essendo tutt’oggi occupata dai monaci, l’abbazia non è completamente visitabile. Nel tardo pomeriggio rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

50


RAVENNA : i tesori di una capitale Partenza dalla località convenuta alla volta di Ravenna, tra le tante città italiane ricche di storia e testimonianze di fede, possiede un patrimonio unico e inestimabile. Una visita della città non può prescindere dalle decorazioni musive bizantine, un caleidoscopio iconografico che trasmette al visitatore tutto il fascino e la ricchezza di questa antica civiltà orientale. Nelle Basiliche e nei Battisteri si conserva infatti il più ricco patrimonio di mosaici antichi dei secoli V e VI d.C., recentemente dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’umanità. Ma il fascino di Ravenna non risiede solamente nei riverberi dei mosaici e nell’armonia delle architetture bizantine. Passeggiando tra torri campanarie e chiostri monastici si passa dal romanico al gotico, dagli affreschi giotteschi di Santa Chiara all’abside barocca di S.Apollinare Nuovo. Ravenna è poliedrica, romana, gota, bizantina ma anche medievale, veneziana ed infine contemporanea e ospitale, brulicante di eventi e manifestazioni di prestigio internazionale. La visita guidata si snoda tra i principali monumenti tra cui San Vitale, Sant’Apollinare Nuovo, il Battistero Neoniano, la Basilica dello Spirito Santo ed eventualmente su prenotazione il mausoleo di Galla Placidia. A pranzo … menù tipico in ristorante del centro. Nel pomeriggio breve tempo a disposizione e quindi rientro ai rispettivi luoghi di partenza. Arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

51


SALISBURGO & CASTELLO DI HELLBRUNN Partenza di primissima mattina alla volta di Salisburgo incontro con la guida per la visita della città di Mozart, pittorescamente situata sulle rive del fiume Salzach e coronata dalle montagne, impressiona per la sua vita culturale e per il fascino architettonico. Indescrivibile il nucleo storico, con stradine, chiese, fontane e parchi; il tutto dominato dalla roccaforte di Hohensalzburg, una delle più imponenti d’Europa. Fino a tutto il Settecento i governanti locali chiamarono al loro servizio molti architetti italiani ed è quindi evidente il contrasto tra l’impronta italiana di taluni palazzi e chiese con l’architettura tipicamente tedesca delle case medioevali della città vecchia. In epoca recente Salisburgo ha assunto anche importanza economica soprattutto in seguito alla costruzione della Ferrovia dei Tauri (1909) che mette in comunicazione la Germania con i Balcani. Visita al vicino Castello di Hellbrunn, dai fantastici giardini, giochi d’acqua e teatro idraulico con 113 figurine in continuo movimento . Rientro in serata ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in tarda serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

52


SCHWAZ - INNSBRUCK Partenza alla volta dell’ Austria di primissima mattina con pullman G.T. via autostrada del Brennero e Ponte Europa, fino a Schwaz a 25 km da Innsbruck. Visita delle famosissime miniere d’argento con elmo e mantello. (Consigliamo scarpe comode). Al termine della visita della durata di circa 2 ore, rientro a Innsbruck e pranzo in ristorante tipico. Nel primo pomeriggio incontro con la guida per la visita del centro storico di Innsbruck della durata di ca. 2 ore: bella vivace città adagiata in una larga ansa dell’ Inn, alla confluenza con la Sill, con alte montagne che chiudono da ogni parte l’orizzonte. Capitale politica e culturale del Tirolo, conserva notevoli monumenti del passato; è importante nodo di comunicazioni internazionali. Il centro storico si dirama dalla Maria Theresien Strasse alla Herzog Friedrich Strasse con il Goldens Dachl, monumento emblematico della città, l’ Antica Residenza, il Duomo di S. Giacomo, l’ Hofburg e la Hofkirche; la visita può essere indirizzata ai vari interessi del gruppo. Rientro a Trento in serata via Ponte Europa.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

53


MINIERE DI SCHWAZ E CRISTALLI DI SVAROVSKI Partenza alla volta dell’Austria via autostrada del Brennero e Ponte Europa. Arrivo a Schwaz e visita guidata delle sue famosissime miniere d’argento. Verranno forniti caschi e cappotti, mentre consigliamo scarpe pesanti. Un viaggio nel passato che inizia nella galleria Sigmund, aperta nel 1491, su vagoncini minierari elettrici. La discesa all’interno della montagna dura ca. 10 minuti ed è la parte più bella della visita. Nella stazione interna i visitatori vengono accolti dalla guida della miniera con il tradizionale saluto “in bocca al lupo”. Il viaggio toccherà poi varie stazioni che illustrano gli scavi e l’attività mineraria sotto terra. Il passato, la storia e la tecnica moderna vengono illustrati con effetti di suoni e luci che rendono questa visita un’esperienza sorprendente e affascinante. Al termine della visita pranzo nel vicino ristorante quindi partenza alla volta del Museo di Swarovski: alla fine del secolo scorso Daniel S. rivoluzionò il mondo della moda e della gioielleria con una macchina elettrica in grado di tagliare industrialmente il vetro-cristallo. Tuttora di proprietà della famiglia, l’azienda con l’emblema del cigno da lui fondata a Wattens nel 1895 rappresenta il primo esportatore del Paese e conta più di 9000 dipendenti. Partiti dal Tirolo, gli oggetti da collezione e i gioielli in cristallo con il marchio Swarovski si sono fatti apprezzare per il design esclusivo in tutto il mondo. Tanto da aver dato luogo a club di appassionati che periodicamente convergono in pellegrinaggio alla casa madre. (In caso di acquisto di oggetti all’interno della fabbrica,verrà rimborsato parte del biglietto d’ingresso). Rientro in serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

54


PARCO SIGURTA’ E … PESCE A VOLONTA’!!! Partenza da località convenuta alla volta di Valeggio sul Mincio. Alle ore 10.30 visita del Parco Giardino Sigurtà: complesso ecologico di 50 ettari, considerato ai vertici in campo mondiale. Si trova ai margini delle colline moreniche, che formano la Valle del Mincio, nelle vicinanze del lago di Garda, a 8 km da Peschiera. Trae la sua origine dalla vecchia azienda agricola della seicentesca Villa Maffei, che nel 1859 fu il quartier generale di Napoleone III. In quarant’anni di amorose cure il Conte dott.Carlo Sigurtà,valendosi di un secolare diritto di attingere acqua dal Mincio, ha ottenuto il “prodigio”di rendere lussureggiante l’arida vegetazione collinare. Le distese di tappeti erbosi e la secolare flora mediterranea, arricchita da numerose essenze, hanno creato un paesaggio di aspetto nordico con motivi d’interesse difficilmente ripetibili. Al termine della visita trasferimento al ristorante riservato e alle ore 13.30 pranzo con menù come segue : antipasto misto di pesce con insalata di mare, salsa di gamberi, codine di gambero e granchi o moscardini con piselli, cozze, capesante gratinate – primi piatti con bigoli alle vongole e risotto alla marinara – sorbetto al limone – secondi piatti con grigliata mista di pesce, coda di rospo,pesce spada,gamberoni,seppie,calamari fritti – contorni – dolce e spumante – acqua,vino e caffé. Nel tardo pomeriggio rientro ai rispettivi luoghi di partenza

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

55


NOVACELLA – BRUNICO & TEODONE Partenza con pullman GT e all’inizio della Pusteria, sosta per vedere l’Abbazia di Novacella, pittoresco complesso di edifici (cappella di S.Michele, chiesa della Madonna, chiostro e biblioteca) che vanno dal XII al XVIII secolo. Si riparte da Novacella alla volta di Brunico attraverso un riposante paesaggio ove si alternano immensi boschi di conifere e verdissime prati. Breve sosta a Brunico, pittoresca e graziosa cittadina, capoluogo della Pusteria, in un aperto bacino allo sbocco della Val di Tùres, per percorrere la Via Centrale cuore della città vecchia, con caratteristiche case coronate da timpani merlati e ornate di pittoresche insegne. Pranzo al sacco, quindi nel pomeriggio visita al Museo Etnografico di Teodone. Il Museo degli Usi e Costumi della Provincia Autonoma di Bolzano venne fondato nell’anno 1976 e ha la sua sede a Teodone, parzialmente all’aria aperta. Il centro del museo è il maso padronale “Mair am Hof”, una delle quattro masserie di Teodone. La residenza signorile da testimonianza del modo di vivere dei signori. Accanto ad esso doveva sorgere il maso tipico del contadino tirolese che gestiva il suo podere con intendimenti di autosufficienza; la casetta del piccolo colo, ossia della strato più basso, ed infine le opere più importanti della tecnica popolare con mulini, fucina etc. L’argomento principale del museo non sono i vari tipi di masi e case, ma le differenze sociali fra i vari ceti della popolazione. Le case e il loro arredamento riconducono per secoli i nostri pensieri e ci raccontano del lavoro, della fede, della vita nei tempi passati. Il visitatore attento metterà a confronto il proprio modo di vivere a quello dei nostri antenati e potrà trarne qualche utile cognizione. Sulla via di ritorno eventuale sosta a Bressanone per passeggiare nel centro storico, tra la via dei Portici Maggiori e la piazza del Duomo. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

56


MUSEO EGIZIO & TORINO Partenza dalle località convenute con pullman G.T. alla volta di Torino via autostrada. Soste facoltative lungo il percorso. Incontro con la guida ed entrata al Museo Egizio per la visita di uno dei più importanti musei del genere in Europa. Al 1° piano del palazzo sono raccolte di materiale vario: sarcofagi, mummie, vasi, armi, statuette, strumenti, papiri (libro dei Morti), che documentano i vari aspetti della tomba egizia. Di notevole suggestione una saletta con i reperti della tomba dei coniugi Kha e Merit, rinvenuta intatta. Al pianterreno è la sezione statuaria con opere pregevolissime. Al termine pranzo in ristorante e quindi nel pomeriggio passeggiata nel nucleo centrale di Torino che conserva il nobile aspetto di vecchia capitale sabauda e tutt’intorno a scacchiera, grandi piazze e vie rettilinee, ariose e piene di verde. (Da piazza Castello, Palazzo Madama e Museo Civico, Armeria Reale, palazzo Reale fino al Duomo e vicina area romana con il Teatro e la Porta Palatina e ritorno). In serata rientro ai rispettivi luoghi di partenza

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

57


TREVISO e DINTORNI Partenza da Levico alla volta di Bassano e quindi Maser, dove si visiterà la famosa Villa Barbaro, ora Volpi, una delle più belle del veneto, costruita dal Palladio (ca.1560) e famosa per gli stupendi affreschi del Veronese (1566-68) e gli stucchi del Vittoria che ornano il vestibolo e le sale interne. Dietro la villa, una bella esedra con peschiera adorna di statue e decorazioni del Vittoria; sul soffitto della grotta del Nettuno, Pace dipinta dal Veronese. Sul vicino colle, parco di conifere un delle carrozze. Al termine proseguimento per Treviso e pranzo in ristorante con ricco menù. Al termine incontro con la guida per la visita di questa attraente città nella fertile pianura a nord di Venezia, alla confluenza del Botteniga nel Sile, notevole centro con monumenti medioevali e del Rinascimento che attestano la sua prosperità, dapprima come Comune libero, poi, a partire dal 1389 sotto Venezia. Come tutte le città del Veneto, Treviso è ricca di valori ambientali. A conferirle un aspetto singolare e attraente non sono infatti soltanto i suoi maggiori monumenti o i numerosi palazzetti medioevali e rinascimentali che, unitamente alle vie e portici, conferiscono al centro storico un carattere unitario; sono anche le molte case con decorazioni pittoriche, che danno un particolare sapore all’ambiente urbano, e soprattutto i corsi d’acqua che s’incontrano a ogni passo e formano con l’antico reticolo viario scorci assai pittoreschi. Rientro in serata

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

58


VILLA MANIN & UDINE Partenza con pullman GT alla volta di Udine e sosta per la visita alla famosa Villa Manin: l’antica e facoltosa casata fiorentina dei Manini raggiunse il Friuli attorno al 1300 . Manin scelsero la propria residenza nel cuore stesso della città friulana, e svilupparono a poco a poco fruttuose attività economiche e commerciali, estendendo il loro raggio anche in campo sociale e politico. Villa Manin appare agli occhi del visitatore più come un castello che come una villa, grazie all'imponenza straordinaria delle dimensioni, che domina il territorio circostante, con viali lunghissimi che dipartono da essa. Diventò la residenza privata di campagna di una famiglia cittadina e fu un centro di intensa attività agricola, estesa su un'area fertile di cinquemila ettari. Il primo edificio residenziale, antecedente al 1600, può ancora riconoscersi in un corpo di fabbrica d'angolo sul retro dell'ala sinistra, le cui forme contrastano dal resto del complesso. Alla metà del Seicento iniziò l'ingente opera di edificazione della villa nelle forme odierne, che ebbe compimento nell'arco di un secolo. Il percorso di circa 1 ora e ½ comprende Parco, Scuderia, Armeria e Cappella. Proseguimento per Udine e pranzo in ristorante/osteria. Nel pomeriggio visita di circa 2 ore e 30 min. di questa bella città, capoluogo di provincia. Udine, dopo che un patriarca nel ‘200, la preferì come sede a Cividale, è il cuore dell’identità culturale, mercato e crocevia di traffici anche transalpini. Ai piedi del colle, ricorda la plurisecolare unione alla Serenissima una piazza, singolarissima di immagine, spazi, logge, scorci, in cui l’architettura veneziana, gotica e rinascimentale appare genialmente radicata in terraferma. E’ ben noto poi che nel palazzo del vescovo venne a dipingere storie bibliche, con inimmaginabile freschezza di colore , il Tiepolo trentenne. Passeggiata nel centro storico ammirando la Piazza della Libertà, il Castello, il Duomo, l’Oratorio della Purità e il Palazzo Arcivescovile. Rientro in tarda serata. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

59


VAL VENOSTA: IL CASTELLO DI JUVAL e CASTEL FONTANA Partenza da Levico con pullman GT alla volta di Merano e quindi di Naturno dove, tra la Val Senales e la Val Venosta, si trova il Castel Juval, il regno di Reinhold Messner. Castel Juval si erge arioso su un ripido sperone roccioso. La struttura difensiva, costruita intorno al 1278 da Hugo von Montalban, nel 1368 appartiene ai signori di Starkenberg e nel 1540, dopo diversi cambi di proprietà, venne acquistato dalla famiglia Sinkmoser e in quell’epoca visse il suo periodo di massimo splendore. Dal 1983 è residenza di Reinhold Messner che nel castello ha sistemato alcune collezioni d’arte: una collezione vasta di arte tibetana, una galleria di quadri della montagna, una collezione di maschere provenienti da cinque continenti. Per motivi ecologici non vi è possibilità di parcheggio al castello, i visitatori sono invitati a raggiungere il castello a piedi (circa un’ora e un quarto di camminata) o utilizzando il pulmino navetta. Incluso nel prezzo visita guidata del castello (circa 1 ora). Pranzo nell’Osteria di buona frasca Schlosswirt Juval, posizionata ai piedi del castello. Nel pomeriggio proseguimento per la visita a Castel Fontana (Brunnenburg), dalla zona di parcheggio salita a piedi per 20 minuti circa. Le origini di questo castello sono del 124, ricostruito diverse volte fino al 1955, quando diventò proprietà privata del principe Boris de Rachewitz. Ora nel castello trova sede un Museo agricolo, con una raccolta etnografica che offre una preziosa e interessante sintesi degli attrezzi da lavoro in uso in questa terra, durata della visita 1 ora e ½ circa. Al termine rientro con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

60


VENEZIA in treno: Murano, Burano e Torcello Ritrovo dei partecipanti alla Stazione Ferroviaria di Levico e partenza con il treno della Valsugana alla volta di Venezia. Partenza dal Tronchetto con traghetto privato per un Murano (tempo di navigazione con tragitto panoramico sul bacino di San Marco) dove si sosterà per circa 1 ora con la possibilità di poter visitare una vetreria con dimostrazione di un maestro vetraio. Proseguimento per Burano (tempo di navigazione 30 minuti circa). Arrivo a Burano, sosta e visita dell’isola ed eventualmente di una merletteria con dimostrazione della lavorazione del merletto. Pranzo in ristorante con menù tipico a base di pesce. Proseguimento per Torcello e sosta di circa 1 ora per visita dell’isola ed eventualmente della famosa Cattedrale di Santa Maria Assunta del 639, mosaici bizantini. Rientro in Piazza San Marco e breve tempo libero a disposizione del gruppo, quindi trasferimento in traghetto alla stazione ferroviaria per il rientro.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

61


UNA GIORNATA A VERONA CON PRANZO A BASE DI PESCE Partenza dalla località convenuta alla volta di Verona e incontro con la guida per la visita di questa bella città adagiata sulle due rive dell’Adige, ai piedi delle prime pendici dei M.Lessini, di nobilissimo aspetto per vestigia dell’antichità e per monumenti medioevali e del Rinascimento. Le cospicue vestigia romane, l’architettura gotica e rinascimentale, ma soprattutto quella romanica, che vi ebbe una straordinaria fioritura, conferiscono alla città un’impronta nobilissima, riscontrabile ad ogni passo. A fare di Verona una delle classiche mete del turismo non sono però soltanto le testimonianze artistiche; la città è anche notevolmente ricca di colore e di scorci pittoreschi; il tessuto civile vi mantiene una vivacità che esprime una singolare aderenza ai valori culturali del passato; la massiccia presenza dell’Adige, che avvolge la città in duplice ansa, e i mossi sfondi collinari le aggiungono fascino. Pranzo in ristorante con menù a base di. Pomeriggio a disposizione per una visita dei dintorni di Verona o per una passeggiata nel centro storico. Rientro ai rispettivi luoghi di partenza con arrivo in serata.

DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

62


VICENZA & MONTE BERICO Partenza alla volta di Vicenza, visita guidata ad una tra le maggiori città d’arte del Veneto, conosciuta nel mondo come la città del Palladio. La sua impronta stilistica ed architettonica è legata al celebre architetto, padovano di nascita ma vicentino d’adozione, che fu tra i principali artefici del Rinascimento in terra veneta. Tra i suoi gioielli, che attraggono migliaia di turisti da ogni parte del mondo, e alcuni dei quali sono stati dichiarati dall’Unesco patrimonio dell’umanità, un posto di rilievo spetta alla Basilica Palladiana, al Teatro Olimpico o alla Rotonda, simboli di uno stile classico e di una eleganza intramontabile. Ma c’è anche una Vicenza minore, visitandola si ha modo di scoprire un ambiente urbano di notevole interesse, ricco di colore, con le sue quiete strade, le tipiche case venete, gli improvvisi scorci sui corsi d’acqua scavalcati da ponti, taluni dei quali caratteristici, con un pittoresco fondale delle Prealpi da una parte e il dolce profilo dei Berici dall’altra. Al termine pranzo in ristorante. Nel pomeriggio tempo libero per scoprire il Santuario della Madonna di Monte Berico, con la sua sagoma inconfondibile, in vetta al colle che sovrasta a sud-ovest la città di Vicenza. Davanti alla facciata settentrionale del Santuario, il grandioso Piazzale della Vittoria inaugurato il 23 settembre 1924, spalanca uno dei più splendidi panorami:un vago circuito di balaustrata verso la città si sviluppa in 360 metri e, sul davanzale di questa ampia balconata, è tracciato il quadrante panoramico delle Prealpi Venete dai Lessini alla Laguna, dal Pasubio al Piave. L’attuale chiesa sorge sul luogo ove la Vergine apparve a una popolana (1426), a tre vivaci facciate con cupola, fu costruita da C.Borella (1688-1703) su una struttura a croce greca dovuta forse al Palladio. Nell’interno il presbiterio è formato dal primitivo oratorio gotico sul cui altare è la venerata statua della Madonna del 1430; sull’altare a destra una Pietà, capolavoro di B.Montagna (1500), del quale è anche un’altra Pietà ad affresco (riportato),in Sagrestia. Nell’antico refettorio è una grande tela del Veronese, la Cena di S.Gregorio Magno, la più bella delle Cene dipinte dall’artista (1572). Rientro nel tardo pomeriggio. DART TRAVEL s.r.l. 38057 PERGINE VALSUGANA Via 3 Novembre 15 Tel. 0461 530 530 Fax 0461 530 490 Numero Verde 800 606960 http://www.darttravel.com – e-mail: info@darttravel.com

63

PROPOSTE DI VIAGGIO DI 1 GIORNO  

VIAGGI DI GRUPPO: SUGGERIMENTI E MOLTE PROPOSTE DI VIAGGIO CON PARTENZA DA TRENTO E DINTORNI

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you