Page 1

ASTA DI BENEFICENZA 14 DICEMBRE 2019 ACCADEMIA CARRARA


INSIEME ALLE DONNE SENEGALESI


La cooperazione si basa sulla profonda convinzione che nessuno riesca ad arrivare alla meta se non ci arrivano tutti — Virginia Burden

ÂŽ

con il patrocinio di

event partner

#cartadesign


INTRODUZIONE

L’asta di beneficenza è l’evento a sostegno del progetto di cooperazione internazionale “Terra tra le mani” della Cooperativa Impresa Sociale Ruah di Bergamo. Durante l’asta verranno battute le opere dell’Accademia Carrara riprodotte su teli di lino di altissima qualità e i fondi saranno devoluti al progetto. Un momento di incontro e condivisione, organizzato dall’Associazione il Cavaliere Giallo di Bergamo e Cooperativa Ruah, che rappresenta l’evento conclusivo della manifestazione “Il lino si racconta” 2019, curata e voluta da Linificio e Canapificio Nazionale (Marzotto Group) di Villa d’Almè (BG) e Il Cavaliere Giallo, con la partecipazione della filiera liniera, Cotonificio Albini, Martinelli Ginetto, Dyeberg. Il progetto “Il lino si racconta” ha l’ambizione di rendere visibile e concreta la coesione tra alcune eccellenze della filiera tessile liniera bergamasca; celebrare il territorio dove sono nate queste aziende diventato luogo di azioni concrete, quali la coltivazione e divulgazione del lino, e palcoscenico dove esprimere il proprio lavoro attraverso l’arte visiva, la danza, la pittura. Momenti


magici che hanno coinvolto la comunità, creando collegamenti tra passato e futuro, tradizione e innovazione. Nello specifico, a seguito della coltivazione di lino ad Astino nel 2018, la filiera tessile bergamasca ha filato, tinto e realizzato tessuti per il mondo della moda, dell’arredo e del design unici al mondo (tessuti 100% made in Italy, anzi made in Bergamo, dal seme al tessuto, in un progetto che si distingue per qualità, innovazione e sostenibilità, realmente a km zero). In particolare, fra le svariate iniziative artistiche realizzate dalla virtuosa collaborazione con l’Accademia Carrara di Bergamo è nata l’idea di replicare 50 opere d’arte, esposte in Pinacoteca, su teli di lino, tutte caratterizzate dalla presenza, nel soggetto in questione, di tessuti d’arredo o abiti. Questa collezione è stata esposta al pubblico lungo i portici del Sentierone di Bergamo per tutto il mese di Giugno 2019. Al termine dell’iniziativa alcune di queste tele sono state donate alla Cooperativa Ruah, per diventare oggetto dell’asta di beneficenza, quindi di raccolta fondi per il progetto “Terra tra le mani”. Il programma a sostegno dell’imprenditoria fem-


minile nel sud del Senegal, coinvolge un gruppo di circa cento donne residenti nel Comune di Marsassoum, nella regione della Casamance. L’idea progettuale nasce nell’estate del 2017, dopo che la Cooperativa Ruah ha conosciuto questo gruppo di donne che si sono impegnate nella coltivazione di un terreno di circa un ettaro, che la municipalità aveva concesso loro a titolo gratuito. Grazie ai loro racconti si è compreso come, per sostenerle, non servano grandi progetti, ma piccoli e semplici interventi strutturali e tecnici, l’acquisto di materiali e strumenti maggiormente efficaci ed infine percorsi di formazione sulla gestione e sulle tecniche di coltivazione e commercializzazione dei loro prodotti. “Terra tra le mani” è gestito interamente da personale locale, la Cooperativa Ruah ha stipulato un accordo di partenariato con la Caritas di Kolda, in Senegal, che sta mettendo in campo le competenze professionali più adatte alla realizzazione delle attività del progetto. A Bergamo la Cooperativa Ruah è supportata dalla Cooperativa Ecosviluppo di Stezzano, che fin da subito ha creduto nell’importanza del progetto.


L’Asta di beneficenza è uno degli eventi di maggior rilievo fra quelli ad oggi realizzati per sostenere il progetto, e rappresenta certamente una preziosa occasione per supportare economicamente le azioni pensate per consentire alle donne senegalesi di Marsassoum di “farcela da sole” nel garantire una vita dignitosa alle loro famiglie, nonostante le difficoltà che affrontano quotidianamente. L’evento è un’ulteriore opportunità per “raccontare” alla comunità bergamasca quanto ancora si sta facendo nel settore della cooperazione internazionale. Solo insieme possiamo realizzarlo! Oggi anche tu puoi fare la differenza!


Ringraziamo calorosamente tutti gli attori coinvolti in questo percorso Prof. Giovanni Valagussa Dott. Umberto Savoia Main partner Linificio e Canapificio Nazionale (Marzotto Group) Associazione Il Cavaliere Giallo Cotonificio Albini Martinelli Ginetto Dyeberg Partner territoriali Accademia Carrara Fondazione Teatro Donizetti Fondazione MIA Valle d’Astino Parco dei Colli Orto Botanico Immobiliare Fiera Con il patrocinio e contributo di Camera di Commercio, UBI Banca, Confindustria Con il patrocinio di Comune di Bergamo


Pisanello (Antonio Pisano) Ritratto di Leonello d’Este, 1441–1444 29 x 19,5 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Andrea Mantegna Resurrezione di Cristo, 1492 circa 29 x 19,5 cm Stima 350 â‚Ź / 450 â‚Ź (larghezza riproduzione 70 cm)


Andrea Mantegna Madonna con il Bambino, 1485–1490 circa 45,5 x 33,5 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Giovanni Bellini Madonna col Bambino (Madonna di Alzano), 1487 circa 84,6 x 65 cm Stima 350 â‚Ź / 450 â‚Ź (larghezza riproduzione 70 cm)


Vittore Carpaccio e bottega Nascita di Maria, 1502–1504 circa 128,5 x 127,5 cm Stima 400 € / 500 € (larghezza riproduzione 140 cm)


Sandro Botticelli (Alessandro Filipepi) e bottega Ritratto di Giuliano de’ Medici, 1478–1480 circa 59,5 x 39,3 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Sandro Botticelli (Alessandro di Mariano Filipepi) Storia di Virginia Romana, 1499–1500 83,5 x 162 cm Stima 450 € / 550 € (larghezza riproduzione 210 cm)


Raffaello Sanzio San Sebastiano, 1502–1503 45,5 X 36 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Lorenzo Lotto Ritratto di Lucina Brembati, 1518–1523 53,5 x 44,5 cm Stima 400 € / 500 € (larghezza riproduzione 140 cm)


Lorenzo Lotto Sacra Famiglia con Santa Caterina d’Alessandria, 1533 81,5 x 115,3 cm Stima 400 € / 500 € (larghezza riproduzione 140 cm)


Lorenzo Lotto Deposizione di Cristo nel Sepolcro (predella della Pala Martinengo), 1513–1516 50,9 x 96,8 cm Stima 400 € / 500 € (larghezza riproduzione 140 cm)


Tiziano Vecellio Madonna con il Bambino in un paesaggio, 1507 circa 38 x 47 cm Stima 350 â‚Ź / 450 â‚Ź (larghezza riproduzione 70 cm)


Salmeggia Enea (Talpino) Sant’Alessandro rovescia la tavola degli idolatri, 1615 circa 103 x 148 cm Stima 400 € / 500 € (larghezza riproduzione 140 cm)


Giovan Battista Moroni Ritratto di bambina di casa Redetti, 1570–1573 40 x 32 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Giovan Battista Moroni Ritratto di Pace Rivola Spini, 1573–1574 197 x 98 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Giovan Battista Moroni Ritratto di Bernardo Spini, 1573–1574 197 x 98 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Fra Galgario (Vittore Ghislandi) Ritratto di giovane pittore, 1732 circa 78 x 66 cm Stima 350 â‚Ź / 450 â‚Ź (larghezza riproduzione 70 cm)


Giacomo Ceruti (il Pitocchetto) Ritratto di fanciulla con ventaglio, 1740 circa 60,5 x 54,9 cm Stima 350 â‚Ź / 450 â‚Ź (larghezza riproduzione 70 cm)


Evaristo Baschenis Strumenti musicali e tendone verde, 1665–1675 88,5 x 114,5 cm Stima 400 € / 500 € (larghezza riproduzione 140 cm)


Francesco Hayez Giorgio Cornaro inviato a Cipro dalla Repubblica Veneta fa conoscere alla regina Caterina Cornaro, sua parente, ch’ella non è più padrona del suo regno, poiché lo stendardo del Leone sventola già sulla fortezza dell’isola, 1842 121 x 151 cm Stima 450 € / 550 € (larghezza riproduzione 210 cm)


Piccio (Giovanni Carnovali) Ritratto della contessa Anastasia Spini, 1845 circa 135,5 x 89,5 cm Stima 350 â‚Ź / 450 â‚Ź (larghezza riproduzione 70 cm)


Giacomo Trecourt Ritratto di Beatrice (Bice) Presti Tasca, 1845 circa 131 x 95 cm Stima 350 € / 450 € (larghezza riproduzione 70 cm)


Gaetano Previtali Paolo e Francesca, 1887 circa 100 x 231 cm Stima 500 € / 600 € (larghezza riproduzione 280 cm)


Ponziano Loverini Gli ultimi giorni di Gaetano Donizetti, 1891 116,5 x 195 cm Stima 500 â‚Ź / 600 â‚Ź (larghezza riproduzione 280 cm)


Luigi Deleidi (Nebbia) Veduta di Piazza Vecchia in Bergamo Alta, 1815–1820 circa 108 x 149 cm Stima 400 € / 500 € (larghezza riproduzione 140 cm)


Giuseppe Pellizza da Volpedo Ricordo di un dolore (Ritratto di Santina Negri), 1889 106 x 79 cm Stima 350 â‚Ź / 450 â‚Ź (larghezza riproduzione 70 cm)


L’intero ricavato della vendita sarà devoluto a sostegno del progetto di cooperazione internazionale “Terra tra le mani” della Cooperativa Impresa sociale Ruah S.C.S., a sostegno dell’imprenditoria femminile nel sud del Senegal. Le aggiudicazioni non saranno gravate da commissioni o spese in considerazione dello scopo benefico dell’attività. Le opere saranno aggiudicate al miglior offerente, il banditore conduce l’asta partendo dall’offerta che considera adeguata, in funzione del valore del lotto e delle offerte concorrenti. Il banditore può fare offerte nell’interesse del venditore fino al raggiungimento del prezzo di riserva. In caso di contestazione tra più aggiudicatari, l’opera disputata sarà, ad insindacabile giudizio del banditore, rimessa in vendita nel corso dell’asta stessa e nuovamente aggiudicata. Al fine di migliorare le procedure d’asta tutti i potenziali acquirenti sono tenuti a registrarsi. Tutti i possibili acquirenti sono pregati di portare con sé un documento di identità. Il presente regolamento è accettato tacitamente da quanti concorrono alla presente vendita all’asta.

CONDIZIONI DI VENDITA


Le presenti condizioni di vendita sono regolate dalla legge italiana; ogni controversia che dovesse sorgere in relazione all’applicazione, interpretazione ed esecuzione delle presenti condizioni, è esclusivamente devoluta al Foro di Bergamo.


Il pagamento delle opere dovrà essere effettuato dopo l’asta e comunque non oltre sette giorni lavorativi dalla data della stessa. Sarà accettata come unica forma di pagamento il bonifico bancario tramite le seguenti coordinate: Banca Intesa San Paolo c/c intestato a Cooperativa Ruah IBAN IT78E030690960610000142785 Causale “Progetto Terra tra le mani” Le opere acquistate saranno a disposizione dei clienti presso la sede della Cooperativa Impresa sociale Ruah S.C.S. a Bergamo in via S. Bernardino n. 77 a partire dal giorno successivo alla vendita, previo regolamento di quanto dovuto. La consegna dell’opera dovrà essere concordata contattando la referente del progetto “Terra tra le mani” della Cooperativa Ruah, dott.ssa Daniela Meridda, alla mail daniela.meridda@cooperativaruah.it o telefonicamente al n. 3471287868.

PAGAMENTI RITIRI E TRASPORTI


PRIVACY POLICY

Informativa ai sensi del Regolamento UE 679/2016 Cooperativa Impresa Sociale Ruah desidera informarla circa le modalità e le finalità del trattamento dei suoi dati personali raccolti contestualmente all’evento Asta di beneficenza a sostegno del progetto “Terra tra le mani”. I suoi dati personali, comprensivi della sua immagine e di riprese audio e video, verranno utilizzati a soli fini di informazione, divulgazione e comunicazione dell’evento sul sito e sulle pagine dei canali Social della società e dei partner coinvolti nell’evento, oltre ad adempimenti di obblighi fiscali, contabili e legali per quanto strettamente connesso all’esecuzione e gestione della vendita delle opere oggetto dell’asta. Il conferimento dei suoi dati personali per queste finalità non è obbligatorio. Qualora non desideri conferire i suoi dati, tuttavia, non le sarà possibile essere incluso nei Materiali o potrebbe incontrare difficoltà nella conclusione, esecuzione e gestione della vendita. I suoi dati personali verranno trattati con l’ausilio di strumenti automatizzati e verranno conservati per il tempo necessario


al perseguimento delle finalità ivi descritte, e per eventuali periodi di tempo aggiuntivi, ove richiesto dalla legge. Il Titolare del trattamento è Cooperativa Impresa Sociale Ruah con sede legale in via Mauro Gavazzeni n. 3 - 24125 Bergamo, presso cui Lei potrà esercitare i diritti di cui agli artt. 15 e seguenti del Regolamento UE 679/2016. Lei potrà anche esercitare i Suoi diritti scrivendo al seguente indirizzo mail segreteria@cooperativaruah.it. Qualora ravvisasse una violazione dei Suoi diritti può rivolgersi all’autorità di controllo competente ai sensi dell’art. 77 del Regolamento UE 679/2016, resta salva la possibilità di rivolgersi direttamente all’autorità giudiziaria.


Non si può ottenere nulla di veramente prezioso se non con la cooperazione disinteressata di molti individui — Albert Einstein

ÂŽ

con il patrocinio di

event partner

#cartadesign


INSIEME ALLE DONNE SENEGALESI

Profile for Daniela Meridda

Catalogo asta di beneficenza Terra tra le mani  

Catalogo asta di beneficenza Terra tra le mani  

Advertisement