Issuu on Google+


Hei, hai sentito?

A noi giovani, da 15 a 25 anni, Banca di Valle Camonica riserva un servizio completamente gratis, e questo è niente, se siamo concretamente interessati c’è una bellissima sorpresa per noi... imperdibile, anche perchè non durerà per sempre. Scoprilo presso tutte le filiali della Banca di Valle Camonica


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

Gli sportivi del CSI ambasciatori di pace in Terra Santa Maratona-pellegrinaggio “Giovanni Paolo II” dal 21 al 29 aprile 2010 Il Pontificio Consiglio per i Laici (Vaticano) e la Conferenza Episcopale Italiana in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano, promuove la VII edizione della Maratona – pellegrinaggio “Giovanni Paolo II”, evento previsto il 25 aprile 2010, all’interno del più ampio pellegrinaggio de “Gli sportivi ambasciatori di Pace in Terra Santa”, che avrà luogo tra il 21 ed il 29 aprile. La settima edizione della “Maratona della pace Betlemme-Gerusalemme” intitolata a Giovanni Paolo II, non competitiva di 10 chilometri, con partenza dalla Natività in Betlemme e traguardo fissato al Notre Dame Center di Gerusalemme, vedrà correre campioni sportivi assieme ad atleti italiani, israeliani e palestinesi attraversando con la bandiera olimpica il muro del check point. Lo sport é strumento di pace, promo-

tore di dialogo, integrazione e fratellanza. Per la pace comincia a correre. Scarica la scheda di partecipazioni, leggi il programma, scegli fra le varie opzioni, ed iscriviti entro il 7 marzo, reinviando la scheda alla Presidenza Nazionale del Centro Sportivo Italiano (presidenza@csi-net.it; fax: o6-68802940) In occasione del “Pellegrinaggio Giovanni Paolo II” è promossa anche una particolare iniziativa rivolta ai giovani (quaranta i posti disponibili), con le seguenti caratteristiche: • accoglienza in strutture con camere multiple (non è possibile richiedere camere singole) • tratti di pellegrinaggio a piedi (nel deserto, salita al monte Tabor, …) • momenti di confronto e incontro con le comunità israeliane e palestinesi attraverso lo sport • Notte in un kibbutz

1

Programma di massima: Mercoledì 21 – Giovedì 22 Arrivi e visita di Betlemme Venerdì 23 Mar Morto, Qumran, Gerico. Sabato 24 Visita di Gerusalemme Domenica 25 maratona Betlemme – Gerusalemme Visita al museo dello Yad Vashem Lunedì 26 Visita a Nazareth. Martedì 27 Salita al Monte Tabor, Cafarnao, Monte delle Beatidudini, Kibbutz. Mercoledì 28 – Giovedì 29 Partenze Quota di partecipazione 690,00 € + 30,00 € iscrizione Quota di partecipazione comprendente: Passaggio aereo in classe turistica Roma/ Tel Aviv / Roma con voli noleggiati; Tasse d’imbarco - Trasferimenti in pullman da/ per l’aeroporto in Israele; Alloggio in Kibbutz al lago di Galilea in bungalow e in alberghi di seconda categoria a Nazareth e a Betlemme, in camere a più letti con bagno o doccia Vitto dalla cena del 1°giorno alla colazione dell’8 °giorno; Tour in pullman, visite, escursioni e ingressi come da programma - Gli ingressi compresi sono: museo francescano di Nazareth, Cafarnao, edicola dell’Ascensione e grotta del Padre Nostro, Qumran. Ogni altro ingresso è da considerarsi extra e quindi da regolare direttamente in loco; Assistenza sanitaria, assicurazione bagaglio e annullamento viaggio Europ Assistance.


Un giornale di buone notizie: le belle storie dell’altro pallone Il calcio dei “grandi” prenda spunto da chi opera per uno sport più etico Il calcio delle “grandi”, prenda spunto dai “piccoli” e da chi in silenzio, ai bordi di periferia o nella remota provincia, opera tutti i giorni per uno sport più etico. Se, come auspicava Candido Cannavò, esistesse davvero un “Giornale di solo buone notizie”, tante sarebbero quelle da pubblicare da quei campi che vanno in prima pagina solo quando, anche lì, c’è lo scandalo, la violenza, o ancor peggio la tragedia, come quella di Ermanno Licursi assassinato nel gennaio di tre anni fa in uno stadio della Terza categoria calabrese. Così nello stesso sabato in cui Bepi Pillon, allenatore dell’Ascoli, si rendeva protagonista del più bel gesto di fairplay del 2009 (la restituzione di un gol agli avversari della Reggina), apprezzato persino dal New York Times e da noi rapidamente cancellato, su un campetto di Firenze, il collega Alessio Giovannelli a sua insaputa, lo emulava in maniera altrettanto nobile. I suoi Pulcini, classe 2001, dell’Affrico, mentre giocavano sul campo del Firenze Sud erano rimasti di pietra, impauriti dalla rissa scoppiata in tribuna per il classico genitore invasato che ordinava al figlio di «spaccare le gambe» al Pulcino avversario. Giovannelli, da vent’anni poliziotto, che alla domenica opera nel servizio d’ordine allo stadio Franchi, non ha avuto esitazioni e ha riportato i suoi Pulcini negli spogliatoi. Sospensione della partita per colpa della violenza verbale dei genitori. La serie A infestata dai cori razzisti delle Curve, prenda spunto da mister Giovannelli.

Così come dovrebbe far scuola per tutti i ragazzini montati e maleducati che inflazionano i nostri campionati professionistici, la lezione della Virtus Comeana di Prato. Dopo reiterati atti di maleducazione da parte dei loro turbolenti Giovanissimi la settimana scorsa annunciavano: «Abbiamo ritirato la squadra dal campionato perché i ragazzi sono troppo maleducati». Uno spot per la buona educazione in campo che vale più di qualsiasi lauto sponsor che porta denaro fresco e non sempre pulito nelle casse dei superclub. E a proposito di sponsor, se i campioni d’Europa e del mondo del Barcellona sfoggiano al petto quello solidale dell’Unicef - al quale devolvono 1,5 milioni di euro l’anno - il piccolo Corridonia (Promozione marchigiana) sulla maglia ha messo quello dell’Associazione di volontariato “La Rondinella”. «È un modo per stare vicino ai ragazzi con problemi di alcolismo e tossicodipendenza e alle loro famiglie», dice il direttore sportivo del Corridonia Fla-

2

vio Falzetti che da anni si batte per i diritti dei calciatori dilettanti ed è uno dei fondatori della squadra “Life” che gioca e lotta per la tutela della salute degli atleti. Nel Corridonia non si parla di razzismo, ma di «integrazione», quella che hanno trovato i suoi due “colored” Buado e Kingsley. «Il calcio può servire come strumento per la convivenza civile», dice il presidente dell’Assoallenatori Renzo Ulivieri e tecnico di una squadra specialissima di Calcio a 5, i Matrix dell’omonima Cooperativa Onlus di Firenze. Sulla scia dei Matti per il calcio, la squadra de Il Gabbiano di Roma anche i Matrix attraverso il calcio tentano la sfida per la riabilitazione di ragazzi e adulti con disabilità fisica e psichica. Non è una palla di calcio, ma quella di cricket che riesce a superare tutte le barriere dell’intolleranza. A Roma grazie all’iniziativa di Federico Mento e Mercedes, si gioca a cricket a Piazza Esquilino, con una formazione rigorosamente mista, composta da ragazzi asiatici, africani e italiani. Chi arriva in Italia, dall’India o dal Pakistan e quindi è cresciuto in famiglie «cricket-dipendenti» e non calciofile, potrebbe subìre la prima discriminante e per questo ad Ancona l’Associazione «antirazzista», “Assata Shakur”, è riuscita a coinvolgere anche le comunità straniere in tornei di calcio, in cui prima di tutto conta la libertà di partecipazione e la possibilità di stringere amicizie. Cose di cui, nel “calcio che conta”, si è persa anche l’ombra della notizia. Massimiliano Castellani


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

Le regole della giustizia sportiva in un corso regionale L’appuntamento di formazione è in programma il 24 e 25 aprile a Morbegno E’ in programma a Morbegno (So) il 24 e 25 aprile prossimi il corso di formazione riservato agli operatori della giustizia sportiva promosso dal CSI Lombardia. Nell’associazione l’applicazione della giustizia sportiva rappresenta un momento alto e profondo della propria vocazione educativa. Lo slogan “educare, non punire” mantiene il suo valore e la sua incisività se coloro che sono chiamati a giudicare e anche ad assumere provvedimenti punitivi hanno una forte coscienza della propria qualifica di educatori, conoscono approfonditamente la ma-

teria della giustizia sportiva ed esercitano la loro funzione con equilibrio, mettendo sempre al centro la dignità e la crescita della persona. All’iniziativa di formazione possono partecipare gli iscritti al CSI che abbiano compiuto 18 anni che svolgano o siano intenzionati a svolgere le funzioni di giudice unico o componente delle commissioni giudicanti nei comitati provinciali e regionale. Come docenti per l’appuntamento riservato agli operatori della giustizia sportiva sono stati chiamato Albanese Pietro (Direttore tecnico regionale), Iacchetti Davide (Responsabile

regionale formazione), Arrigoni Fabio (Avvocato), Picciolo Renato (Direttore tecnico nazionale),Valori Giuseppe (Presidente regionale CSI).

PROGRAMMA SABATO 24 APRILE

Ore 9,00: arrivi e conferma delle iscrizioni Ore 9,30: Sport ed educazione: il ruolo dell’animatore sportivo (Iacchetti Davide) Ore 10,15: Il Regolamento nazionale “Sport in regola” (Arrigoni Fabio) Ore 13,00: Pranzo Ore 15,00: Il Regolamento nazionale “Sport in regola”(Arrigoni Fabio) Ore 18,00: La giustizia sportiva nel CSI: Prospettive (Picciolo Renato) Ore 20,00: Cena SERATA LIBERA

DOMENICA 25 APRILE

Ore 9,00: Il Regolamento nazionale “Sport in regola”(Arrigoni Fabio) Ore 10,00: Esame finale Ore 11,30: S. Messa Ore 12,30: Conclusioni e consegna attestati (Valori Giuseppe) Ore 13,00: Pranzo Quota iscrizione corso 60 € (sola iscrizione 10 € - solo pranzo 15 €) da inviare entro 30 marzo 2010 a: CSI - Comitato Regionale Lombardia via G.Mazzini 54—20041 Agrate Brianza (MI) tel. 039-6057191 mail: segreteria@csi.lombardia.it Il corso si svolgerà se si raggiungeranno almeno 8 adesioni

3


La fase finale dei campionati di calcio del CSI Formule di svolgimento, regole e date delle finali di calcio 2009/2010 Categoria Junior

La seconda fase avrà il seguente svolgimento: le prime quattro squadre classificate nel girone di prima fase disputeranno le semifinali con i seguenti abbinamenti: 1°- 4° e 2° - 3° nei giorni 2 e 9 Maggio 2010 Finali domenica 16 maggio 2010 sul campo di Nadro.

Categoria Femminile

La seconda fase avrà il seguente svolgimento: le prime quattro squa-

dre classificate nel girone di prima fase disputeranno le semifinali con i seguenti abbinamenti: 1°- 4° e 2°- 3° nei giorni 2 e 9 Maggio 2010. Finali sabato 15 maggio 2010 sul campo di Ono San Pietro.

Categoria Top Junior

La seconda fase prevede il seguente svolgimento: le prime quattro squadre classificate nel girone di prima fase disputeranno le semifinali in partite di andata e ritorno con i seguenti abbi-

4

namenti 1°- 4° e 2°- 3° nelle giornate del 2 e 9 maggio 2010. Finale sabato 15 maggio sul campo di Nadro.

Categoria Open a 6

La seconda fase prevede il seguente svolgimento: sarà formata una classifica unica (classifica fair play) con tre prime tre seconde ecc.; le prime 32 squadre passano direttamente ai sedicesimi di finale, le restanti 6 squadre vengono eliminate.


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

la posizione 20. Dai trentaduesimi ai quarti di finale si giocheranno partite di andata e ritorno. Finali e semifinali in partita unica. Le semifinali sabato 23 maggio sul campo di Nadro. Finali sabato 30 maggio sul campo di Nadro. Le quattro finaliste acquisiranno il diritto a disputare l’anno successivo il Campionato Nazionale.

Open a 7 Nazionale

Fase regionale Accedono la 1° classificata e la migliore della classifica Fair Play. “Retrocessioni” Le ultime 4 squadre classificate potranno partecipare l’anno successivo al solo Campionato Camuno Open a 7 maschile

Classifica finale

Dai sedicesimi alle semifinali partite di andata e ritorno. La data prevista per le finali è sabato 22 maggio sul campo di Ono S. Pietro.

Categoria Open a 7

Criteri per la determinazione della classifica finale - media punti classifica (punti fatti diviso partite giocate); - punti in classifica; - differenza reti; - reti fatte;

La seconda fase prevede il seguente svolgimento: passano alla seconda fase tutte le squadre partecipanti al campionato; sarà quindi stilata una classifica dal 1° al 44° posto, tenendo in considerazione il piazzamento della prima fase girone per girone (avremo così 4 prime, 4 seconde, ecc.). Le prime 20 squadre passano automaticamente ai 16mi, le restanti, dal 21° posto al 44° posto, disputeranno i 32esimi di finale in partite di andata e ritorno (per prima giocherà in casa la squadra peggio piazzata nella prima fase) e si giocherà nelle giornate del 11 e 18 marzo 2010, le vincenti andranno ad inserirsi nel tabellone a 32 squadre iniziando dal-

5

in caso di ulteriore parità sarà effettuato il sorteggio. Nelle partite di andata e ritorno giocherà sempre in casa la peggio classificata nella fase precedente. Le squadre che vogliono cambiare il giorno o l’orario in cui giocano in casa nella seconda fase sono pregate di comunicarlo per tempo alla Commissione Tecnica Calcio

Categoria Allievi

Il CSI Vallecamonica propone un torneo primaverile di calcio a 7 riservato alla categoria Allievi (atleti nati nell’anno 1994 o successivi). La domanda d’adesione va presentata entro lunedì 8 marzo 2010 presso la sede del CSI a Plemo di Esine o Edolo versando la quota d’iscrizione di 80€ + 30€ di cauzione Note: • Misure minime consigliate per il campo 50x30 mt (massime 70x40 mt) • Misure minime obbligatorie per le porte 6x2 mt (massime 7,32 x 2,44 mt). • Durata degli incontri 25 minuti per tempo. La segreteria del Csi è aperta ogni lunedì e venerdì sera.


Un calendario ricco di appuntamenti per la Polisportiva Disabili Nel 2010 attività sportiva tradizionale e iniziative di livello internazionale La Polisportiva Disabili Valcamonica, dopo aver chiuso con il pranzo sociale del dicembre scorso un proficuo e brillante 2009, ha iniziato a programmare i grandi appuntamenti che l’attendono nel 2010. La notizia più importante e quella che riempie di entusiasmo l’intera società sportiva è la convocazione dell’atleta di sci alpino Pamela Novaglio alle Paralimpiadi di Vancouver in Canada. Attualmente l’atleta bresciana è impegnata in alcune gare di Coppa del Mondo prima in Norvegia, poi in Francia e in Germania, ma sicuramente l’appuntamento più importante per lei e per i tecnici della Polisportiva sono le Paralimpiadi nord americane. E mentre continua la programmazione dell’attività sportiva tradizionale che comprende i corsi di nuoto, ippoterapia, tennis, sci nordico, tiro con l’arco e atletica leggera, la Polisportiva Disabili Vallecamonica presieduta da Gigliola Frassa, ha progettato anche un ricco programma di appuntamenti che la vedrà protagonista non solo con i suoi atleti ma anche come organizzatrice di eventi a livello internazionale. Ma andiamo con ordine: il primo appuntamento, l’organizzazione del Campionato Regionale Indoor di tiro con l’arco a Darfo Boario Terme è ormai in archivio, ma già sono in atto i preparativi per l’evento clou del 2010. Dal 7 al 10 marzo infatti la Polisportiva Disabili Vallecamonica organizzerà i Campionati Italiani di sport invernali indetti dalla FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) nel com-

prensorio di Ponte di Legno – Tonale. Sono attesi atleti non solo da tutte le regioni italiane, ma anche da alcune nazioni europee come la Spagna, la Repubblica Ceca e l’Austria. Un evento che vedrà impegnati un centinaio di atleti disabili per quattro giorni sulle piste che proprio in questi giorni i responsabili della federazione stanno valutando come campi gara. L’anno sportivo della Polisportiva Disabili proseguirà poi con il tradizionale Torneo di Tennis in Carrozzina ‘Memorial Avv. Giovanni Gheza’ a Cividate Camuno con in palio il Trofeo Comunità Montana e BIM di Valcamonica; a maggio, precisamente domenica 23 maggio, sarà la volta del Meeting di Atletica Leggera FI-

6

SDIR alla memoria di Giulietta e Bruna Bassanesi allo Stadio Comunale di Darfo Boario Terme, mentre il 2 giugno si svolgerà una manifestazione di Pesca Sportiva presso l’Archeopark di Boario Terme. A settembre la Polisportiva collaborerà poi con gli organizzatori del Memorial Fardelli di ciclismo sulla strade camune bergamasche di Rogno e Costa Volpino. Verranno inoltre seguite le varie squadre della Polisportiva che parteciperanno ai campionati Regionali ed Italiani di Nuoto, Handbike e Tennis. L’attività della Polisportiva però è anche quella di seguire i suoi atleti di punta nelle diverse discipline sportive: in particolare i responsabili tecnici saranno al seguito di Emanuele Bersini (in coppia con la sua guida Daniele Riccardo) ai Campionati Mondiali di ciclismo che si svolgeranno a Calì in Colombia. Nello sci abbiamo già detto del grande entusiasmo nella Polisportiva per la partecipazione di Pamela Novaglio alle Paralimpiadi di Vancouver in Canada così come sarà seguita agli Europei di Tiro con l’Arco in Svizzera l’atleta Santina Pertesana. E la ciliegina sulla torta potrebbe essere la partecipazione ai mondiali di Vela classe Sonar dell’atleta Giorgio Zorzi. Insomma un ricco carnet di appuntamenti attende Gigliola Frassa e il suo team dirigenziale e tecnico, un gruppo affiatato, unito che svolge un compito sociale di grande rilievo nel panorama sportivo della Valcamonica. Marco Filippi Pioppi


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

Pamela Novaglio convocata per la Paralimpiadi L’atleta della Polisportiva Disabili a Vancouver impegnata nel biathlon e fondo L’atleta della Polisportiva Disabili Valcamonica Pamela Novaglio, è stata convocata dagli Allenatori Nazionali Alessandro Gamper e Alessandro Fabrizi per lo Sci di Fondo e da Emilio Bertella per il Biathlon, per le Paralimpiadi di Vancouver. La notizia della partecipazione alle Paralimpiadi di Vancouver dell’atleta bresciana è stata accolta in Vallecamonica con grande entusiasmo. Gigliola Frassa, presidente della Polisportiva Disabili Vallecamonica, si è così espressa “E’ una grande gioia per tutti noi la partecipazione di Pamela Novaglio alle Paralimpiadi. E’ doveroso risaltare il coraggio di Pamela che, dopo un grave incidente, proprio con gli sci, si è rimessa in gioco e con grande determinazione ha superato l’insuperabile. Un grazie davvero a Pamela, noi le saremo vicini e per tutti noi la partecipazione ai giochi di Vancouver è già una splendida vittoria perché la nostra atleta ha già raggiunto il traguardo, il sogno di ogni atleta che

fa sport”. Nei giorni scorsi Pamela Novaglio ha partecipato ad alcune gare di Coppa del Mondo di biathlon a Bessan in Francia e successivamente in Germania e in Austria da dove è tornata in questi giorni. Pamela Novaglio ha raggiunto, lo scorso anno, il terzo posto assoluto nel ranking mondiale nel Biathlon ma quest’anno non si è ancora ripetuta a tali livelli. Nelle prime gare di Coppa del Mondo in Norvegia, complice il grande freddo, non ha reso secondo le aspettative, mentre in Francia si sono visti alcuni segnali di ripresa con un discreto settimo posto nel biathlon corto. Le ultime gare di Coppa del Mondo, prima delle Paralimpiadi di Vancouver, si svolgeranno in Germania e in Austria dove Pamela Novaglio cercherà di recuperare la forma migliore per rendere al meglio nell’appuntamento canadese.

7

Curriculum di Pamela Novaglio Pamela Novaglio, nata a Brescia nel 1970, è una delle principali interpreti del biathlon ed ha già partecipato alle scorse Paralimpiadi di Torino 2006. Dopo una brutta caduta nel 1996 durante una gara di sci in gigante, ha riportato la paralisi al braccio sinistro, ma con grande forza di volontà e determinazione, Pamela ha continuato l’attività sportiva, specializzandosi nel biathlon, una disciplina che richiede abilità sugli sci da fondo e con la carabina. Ha iniziato l’attività sportiva disabili nel 2005 nello sci di fondo e biathlon. Nelle stagioni successive alle Olimpiadi torinesi ha partecipato ad 1 Mondiale ed a varie edizioni della Coppa del Mondo, conquistando importanti podi. Nella stagione sportiva 2008/2009 ha conquistato il 3° posto nella classifica generale di Coppa del Mondo di Biathlon. Per ulteriori informazioni contattare il presidente della Polisportiva Disabili Valcamonica Gigliola Frassa (334.6797762) Marco Filippi Pioppi


Due bronzi regionali nel cross per l’Atletica Esine 77 Carolina Cominelli e Ayoub Zarrar al terzo posto nel 19° Trofeo Lombardia Si è concluso il Trofeo Lombardia di corsa campestre con la terza ed ultima prova disputata a Villaguardia, centro in provincia di Como; la manifestazione organizzata dal Comitato Csi di Como ha confermato l’ottima stagione del cross regionale schierando al via 500 atleti in rappresentanza di 38 società sportive lombarde. E’stata campestre vera con il terreno reso pesante della nevicata dei giorni precedenti, grande quindi lo sforzo dei podisti impegnati in questa prova. Presente, come nei precedenti appuntamenti del CSI Lombardia, anche l’Atletica Esine 77 con una decina di atleti che hanno ottenuto discreti risultati. Su tutti spiccano gli allievi Carolina Cominelli e Ayoub Zarrar saliti sul gradino più basso del podio nelle rispettive categorie. In campo femminile Carolina Cominelli è stata preceduta da Paola Papetti, Atletica Melegnano, e Silvia Marinoni, G.S. Grisoni, atlete che hanno concluso il

Trofeo Lombardia corsa campestre Categoria Esordienti F

11 Fassini Alessia Atletica Eden 77 31 Tovini Camilla Atletica Eden 77

Categoria Ragazze

29 Saviori Simona Atletica Eden 77 41 Tovini Daiana Atletica Eden 77

Categoria Ragazzi

31 Gheza Gianluca Atletica Eden 77 43 Bonomini Paolo Atletica Eden 77 45 Moraschini Michele Atletica Eden 77

Categoria Cadetti

19 Pastorelli Pietro Atletica Eden 77 40 Marioli Davide Atletica Eden 77

Categoria Allieve

1 Papetti Paola Atl. Melegnano Lo 3 Cominelli Carolina Atletica Eden 77 17 Bonomini Elisa Atletica Eden 77

Categoria Allievi

1 Veneruso Alessandro Atletica Laus Lo 2 Caneva Tommaso G. Podistico Talamona So 3 Zarrar Ayoub Atletica Eden 77

Classifica di Società terza prova

1 G. Podistico Talamona Sondrio 1 C.S. Cortenova Lecco 3 G.S. Virtus Calco Lecco 17 Atletica Eden 77 Vallecamonica

Classifica finale Allieve

1 Marinoni Silvia G.S. Grisoni Como 2 Papetti Paola Atl. Melegnano Lodi 3 Cominelli Carolina Atletica Eden 77 23 Tovini Sandy Atletica Eden 77

8


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

Classifica finale Allievi

1 Bertolini Mirco Ardenno Sportiva Sondrio 2 Pifferi Matteo G.S. Bernatese Como 3 Zarrar Ayoub Atletica Eden 77

Classifica finale Esordienti F.

19 Fassini Alessia Atletica Eden 77 33 Tovini Camilla Atletica Eden 77

Classifica finale Ragazze

33 Tovini Daiana Atletica Eden 77 42 Saviori Simona Atletica Eden 77 47 Tomasoni Alice Atletica Eden 77

Classifica finale Ragazzi

40 Moraschini Michele Atletica Eden 77 48 Gheza Gianluca Atletica Eden 77 49 Lombardi Leonardo Atletica Eden 77

Classifica finale Cadetti

24 Pastorelli Pietro Atletica Eden 77 47 Bettoni Giovanni Atletica Eden 77 48 Marioli Davide Atletica Eden 77 50 Dirlea Costantin Cosmin Atletica Eden 77

circuito regionale a posizioni invertite con l’atleta di Esine sempre al terzo posto. Ayoub Zarrar ha concluso la prova alle spalle di Alessandro Veneruso, Atletica Laus, e Tommaso Caneva, G.P. Talamona; anche per l’allievo dell’Atletica Esine 77 terzo posto nella graduatoria finale del Trofeo Lombardia. Per il resto da segnalare in campo femminile l’undicesima posizione di Alessia Fassini tra le esordienti, con Camilla Tovini trentunesima, e nella categoria ragazze i piazzamenti di Simona Saviori, ventinovesima, e Daiana Tovini, quarantunesima. La prova dei Ragazzi ha registrato il 31° posto di Gianluca Gheza, il 43° di Paolo Bonomini seguito da Michele Moraschini. Infine buon ala prestazione di Pietro Pastorelli tra i Cadetti, 19° posto in classifica, con il compagno di società Davide Marioli quarantesimo. Nella graduatoria di società, dominata dal Gruppo podistico Talamona, la formazione camuna si piazza in diciassettesima posizione. La graduatoria finale della 19° edizione del Trofeo Lombardia premia la compagine del C.S. Cortenova di Lecco che conclude il circuito regionale con 9 punti di vantaggio sulla compagine valtellinese di Talamona mentre in terza posizione si piazza la Virtus Calco sempre del Comitato CSI di Lecco; per l’Atletica Esine 77 un onorevole 16° posto ottenuto partecipando con atleti solo nelle categorie giovanili.

Classifica finale Trofeo Lombardia 1 C.S. Cortenova Lecco 2 G. Podistico Talamona Sondrio 3 G.S. Virtus Calco Lecco 4 G.S. C.S.I. Morbegno Sondrio 5 A.S. Premana Lecco 6 Pol. Bellano Lecco 7 Pol. Pagnona Lecco 8 B&Rc Castiglione Lodi 9 O.S.G. Guanzate Como 10 Centro Schuster Milano 11 Atl. Cassano D’adda Milano 12 G.S. Valgerola Sondrio 13 G.S. Villaguardia Como 14 Asd Atl. Ravello Milano 15 Atl. Melegnano Lodi 16 Atletica Eden 77 Vallecamonica

205 197 176 171 162 154 148 148 148 142 138 130 130 110 98 88

9


Dieci i successi edolesi nel gigante al passo del Tonale Nel quarto appuntamento della stagione al via 150 sciatori del CSI Lo Sci Club Pisogne non è riuscito a ridurre lo svantaggio dallo Sci Cai Edolo e così dopo quattro prove del campionato di sci del CSI di Vallecamonica vede salire ad una ventina i punti di distacco dai capoclassifica. Lo slalom gigante organizzato dallo Sci Club Piosgne al Passo del Tonale ha infatti premiato ancora una volta la formazione edolese che vince la prova con quattro punti di scarto dalla società organizzatrice. Sulla pista Alpe Alta tornano a crescere i partecipanti, fino a sfiorare quota 150, con sette gruppi sportivi rappresentati, a testimonianza dell’ottimo momento vissuto dallo sci del CSI camuno. Naturalmente la prova di squadra dello Sci Cai Edolo è frutto delle buone prestazioni dei propri atleti che hanno occupato il primo posto in ben dici categorie a partire dai Punteggiati Fisi dove il solito Nicola Vitali ha stabilito il miglior tempo assoluto precedendo Simo-

Classifiche quarta prova Categoria Maestri SCI o Punteggiati

1. Vitali Nicola 2. Frassi Simone 3. Gabrieli Simone 4. Febbrari Alessandro 5. Frassi Cristina 6. Silini Roberto 7. Gervasoni Dario 8. Frassi Bortolo 9. Casartelli Laura 10. Piras Orio

Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne

Categoria Esordienti F

1. Tonsi Laura 2. Gervasoni Greta 3. Bettoni Valentina

10

Categoria Esordienti M

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Melotti Luca Zani Gabriele Vaninetti Andrea Saloni Davide Carrara Cristian Carrara Andrea Carrara Alessandro

1. 2. 3. 4.

Inverardi Chiara Bardella Sara Crema Alice Scarlatti Francesca

1. 2. 3. 4.

Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne

Categoria Ragazze

Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe

Categoria Ragazzi

Sassi Mattia Isonni Alessandro Melotti Nicola Mariotti Riccardo

Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

5. Valenti Giulio 6. Muriel Andres 7. Gazzoli David

ne Frassi, Grignaghe, e Simone Gabrieli, Pisogne. Doppietta edolese nella prova riservata agli esordienti grazie a Laura Tonsi e, in campo maschile, a Luca Melotti con il compagno di società Gabriele Zani e Andrea Vaninetti, Sci Club Pisogne, a completare il podio. Vertice della graduatoria dei Ragazzi dominata dallo Sci Cai Edolo con Mattia Sassi, Alessandro Isonni e Nicola Melotti finiti nell’ordine, così come nei Master dove a vincere al Tonale è Luciano Archetti davanti a Bortolo Germano e Severino Mariotti. “Solo” doppietta invece nella categoria Seniores con Gianluca Calzaferri e Francesco Beltracchi che precedono Andrea Bardella, Sci Club Pisogne; in campo femminile la formazione di Edolo si impone tra le allieve con Miriam Melotti, seconda Alessia di Gesù, e nella discesa riservata alle seniores dove a centrare il primo posto è Jennifer Gazzoli che mette in fila Costanza Zanardini, Sci Club Pisogne, e l’edolese Antonella Chiodi. Tra gli allievi lo Sci Cai Edolo piazza in prima posizione Davide Archetti che precede in classifica Yuri Frassi, Sci

11

Pol. Grignaghe Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo

Categoria Allieve-Juniores F

1. 2. 3. 4.

Melotti Miriam Di Gesù Alessia Felappi Francesca Raiano Greta

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9.

Archetti Davide Frassi Yuri Bonadei Alessandro Minini Stefano Pedrotti Domenico Casalini Giorgio Saloni Francesco Armanini Alessandro Fona Mattia

1. 2. 3. 4. 5. 6.

Frassi Emanuela Pellegrini Monica Dentella Paola Del Vecchio Valeria Oliver Catherine Fiorini Maria

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Gazzoli Jennifer Zanardini Costanza Chiodi Antonella Bortoloni Miriana Poni Alessia Zanardini Elisa Loda Veronica

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9.

Pompeiani Giovanni Salis Gino Casartelli Gianpaolo Zatti Renzo Almici Gian Piero Facchini Enrico Belli Bruno Arici Piero Contessi Tommaso

Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne

Categoria Allievi M

Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo

Categoria Master-Adulte F

Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Polisp. Disabili Pol. Grignaghe Pol. Grignaghe

Categoria Crit.-Seniores F

Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Montorfano Ski Team

Categoria Veterani M

Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne


Categoria Master M

1. Archetti Luciano 2. Germano Bortolo 3. Mariotti Severino 4. Isonni Armando 5. Fenaroli Sergio 6. Melotti Paolo 7. Mazzola Sergio 8. Ribola Lorenzo 9. Felappi Dionisio 10. Casalini Giuseppe 11. Crema Nicola 12. Frassi Giuseppe 13. Silini Mario 14. Saloni Roberto 15. Olivieri Giovanni 16. Bardella Gilberto 17. Arrigoni Pierangelo 18. Pellegrinelli Bruno 19. Poni Roberto 20. Tomasi Mauro 21. Girelli Domenico

Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne

Categoria Adulti M

1. Bignotti Simone 2. Tognoli Enrico 3. Vitali Roberto 4. Melotti Attilio 5. Frassi Marcello 6. Ronchi Marco 7. Squaratti Loris 8. Sassi Ugo 9. Antonelli Ugo 10. Facchinetti Valentino 11. Piloni Giovanni 12. Scarlatti Marino 13. Zaninoni Ferruccio 14. Calzaferri Valter 15. Raiano Michele 1. 2. 3. 4. 5. 6.

Montorfano Ski Team Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Cai Edolo Montorfano Ski Team Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne5 / 5

Club Pisogne, e Alessandro Bonadei, Grignaghe; nella discesa dei Criterium maschile Antonio Borrello, Sci Cai Edolo, precede Michele Ducoli, Sci Club Pisogne, e il compagno di team Federico Spiranti. Ultimo successo di giornata per i colori edolesi nella categoria seniores maschile dove ad imporsi è Francesco Baldoni con Andrea Riva, Tremonti Vione, e Alessio Arrigoni, Grignaghe, a completare il podio. Lo Sci Club Pisogne nel quarto appuntamento della stagione deve accontentarsi di due vittorie di categoria; nella prova riservata alle Adulte successo di Emanuela Frassi che si impone davanti all’edolese Monica Pellegrini e alla compagna di squadra Paola Dentella. Tra i veterani il miglior tempo è stato stabilito da Giovanni Pompeiani, Sci Club Pisogne, con Gino Salis, Sci Cai Edolo, e Gianpaolo Casartelli, Sci Club Pisogne, a completare il podio. La Polisportiva Grignaghe si impone nella categoria Ragazze con Chiara Inverardi, seguita dalla coppia dello Sci Club Pisogne Sara Bardella e Alice Crema. Un successo parziale anche per la compagine bresciana del Montorfano Ski Team grazie alla prestazione di Simone Bignotti,

Categoria Juniores M

Calzaferri Gianluca Beltracchi Francesco Bardella Andrea Sabbadini Manuel Frassi Luca Zaninoni Davide

Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne

12


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

Categoria Seniores M

1. Baldoni Francesco 2. Riva Andrea 3. Arrigoni Alessio 4. Chiarolini Andrea 5. Secchi Marco 6. Ducoli Angelo 7. Pedrotti Daniele 8. Frassi Davide 9. Sorlini Dario 10. Belli Michele 11. Angeli Ivan 12. Pedretti Simone 13. Riva Fabrizio 14. Berlinghieri Mario 15. Scalmati Marco 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8.

Sci Cai Edolo U.S. Tremonti-Vione Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne U.S. Tremonti-Vione Pol. Grignaghe Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Pol. Grignaghe U.S. Tremonti-Vione Sci Club Pisogne Polisportiva Trenzanese

Categoria Criterium M

Borrello Antonio Ducoli Michele Spiranti Federico Armanini Stefano Spandre Matteo Girelli Mattia Tomasi Loris Tevini Matteo

Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo Sci Club Pisogne Sci Club Pisogne Sci Cai Edolo Sci Cai Edolo

completa il podio la coppia dello Sci Cai Edolo Enrico Tognoli e Roberto Vitali. Domenica 21 febbraio è programmato il recupero della gara di slalom gigante annullata il 10 gennaio, organizzata dal CSI di Vallecamonica sulla pista Serodine sempre al Passo del Tonale con ritiro pettorali presso il bar Rododendro.

13

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Classifica di società quarta prova Sci Cai Edolo 93,5 Sci Club Pisogne 89,0 Pol. Grignaghe 66,0 Montorfano Ski Team 50,5 U.S. Tremonti-Vione 46,5 Polisportiva Disabili Vallecamonica 43,5 Polisportiva Trenzanese 41,5

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Classifica generale di società Sci Cai Edolo 452,0 Sci Club Pisogne 433,5 Polisportiva Grignaghe 363,5 Montorfano Ski Team 251,5 Polisportivo Disabili 225,0 U.S. Tremonti-Vione 141,0 Polisportiva Trenzanese 85,0


Bienno troppo forte, l’Edolo si difende come può L’ampia vittoria permette alla formazione di Bienno di conservare l’imbattibilità Anticipando di una settimana le ripresa dei campionati le formazioni femminili di Bienno e Edolo hanno recuperato un incontro rinviato per il maltempo. La differenza di classifica tra le due compagini si è vista tutta nel confronto disputato in una serata fredda e su un terreno di gioco in buone condizioni nonostante una zona del campo ghiacciata. La Nica Bienno, prima a punteggio pieno dopo otto giornate, ha affrontato la partita schiacciando il piede sull’acceleratore e mettendo in difficoltà le avversarie. Nei primi sei minuti di gioco le capoclassifica sono andate a segno quattro volte con Anna Morandini (doppietta), Roberta Bonicelli e Maria Troletti. Le edolesi sono riuscite a ridurre le distanze al 7° minu- Cotti Moto Market Edolo - Campionato Open Femminile to con un tiro dalla distanza di Alexia Gulberti, rete che da fiducia alle ospiti ora meno timorose. L’incontro diventa più equilibrato anche se l’iniziativa è costantemente in mano alle padrone di casa che vanno a segno altre tre volte. Nella ripresa si distingue il portiere edolese brava a respingere le numerose conclusioni a rete delle avversarie che comunque siglano altre cinque reti con Magnini, Morandini e Bonicelli, alla fine migliore realizzatrice con quattro gol. Le ragazze della Polisportiva Edolese giocano un discreto secondo tempo anche se la forza delle avversarie è straripante. Bienno strafavorita nella corsa al titolo con un organico superiore alla scorsa stagione, per l’Edolo troppe le assenze e la mancanza di esperienza Nica Bienno - Campionato Open Femminile per contrastare le avversarie.

14


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

Il CSI promuove dieci nuovi arbitri per calcio e pallavolo Già in campo i direttori di gara nel volley, incontri giovanili ai fischietti del calcio Dopo oltre due mesi di corso di formazione il CSI di Vallecamonica può contare su dieci nuovi arbitri; all’appello dell’associazione per rimediare a uno dei punti deboli dell’attività sportiva quest’anno hanno infatti risposto dieci giovani che si sono messi a diposizione per le direzioni arbitrali dei campionati di calcio e pallavolo. Le nuove forze sono equamente suddivise tra le due attività sportive: cinque nuovi fischietti per il volley e altrettanti per i campionati di calcio. I corsi di formazione, tenuti da arbitri già in attività del CSI camuno con il supporto del settore formazione, hanno preso il via all’inizio del mese di dicembre e, dopo la pausa per le festività natalizie, si sono conclusi lunedì 8 febbraio. Ad inaugurare il corso una serata per far conoscere l’associazione ai dieci nuovi direttori di gara con gli interventi del Presidente Claudio Ceccon, della responsabile della formazione Sara Alberti e del “commissario speciale” per gli arbitri del CSI Marco Filippi Pioppi. A questo primo incontro sono seguite le lezioni tecniche sui regolamenti, per gli arbitri di pallavolo c’è stata anche la possibilità di seguire dal vivo alcune partite commentando le direzioni arbitrali e l’applicazione del regolamento. Gli arbitri di calcio si sono dovuti accontentare delle lezioni teoriche essendo tutti fermi i campionati. L’ulti-

ma serata è stata dedicata alla figura dell’arbitro nell’associazione e al test superato da tutti gli aspiranti arbitri. Dopo il ringraziamento del Presidente del CSI di Vallecamonica gli arbitri di pallavolo sono già scesi in campo nel fine settimana affiancando i direttori di gara ufficiali in alcuni incontri. Per i fischietti del calcio invece un ulteriore incontro nella serata di lunedì 15 febbraio per approfondire ancora alcuni aspetti del regolamento mentre le prime uscite sono previste nel mese di marzo con la direzione arbitrale dei campionati giovanili e, se possibile, con il supporto di arbitri più esperti. Grande la soddisfazione per il responsabile arbitri Marco Filippi Pioppi soprattutto per il numero di promossi nel settore calcio dopo alcuni anni di scarse adesioni alla pro-

15

posta del CSI. Può essere l’auspicato segnale di inversione di tendenza con il ricambio generazionale del gruppo arbitri sempre sperato e mai realizzato negli anni passati.


           

 





 

 

 

 

             16


17

F EB B R A I O

2 0 1 0

Commissione attività giovanile CLASSIFICA POLISPORTIVA

Under 12 - Calcio Risultati 9ª Giornata

GSO Darfo Specialtermica G.S.O. Breno A

Squadra GSO Darfo Specialtermica Falegnameria Savardi SC Montecchio UNICA Femminile GS Borno COGIM srl Polisportiva Gianico Guerini Elio AIDO Artogne G.S.O. Breno B G.S.O. Breno A Polsportiva Gratacasolo GS Borno F. Stella Alpina

3 - 2 2 - 2 4 - 1

Spostamenti Gara

Si comunica lo spostamento della gara n° 2210 Losine-Pol. Gianico B calcio under 8 dal 27/02/2010 al 28/02/2010 ore 14.30 Si comunica lo spostamento della gara n° 2032 Tre Più Costruzioni-Volley Berzo White Angels minivolley under 10 dal 28/02/10 a Lunedì 01/03/10 ore 18,00

S.P. 20,0 19,0 18,0 16,0 14,0 11,0 9,0 9,0 9,0 7,0 4,0

P.P. 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

Totale 20,0 19,0 18,0 16,0 14,0 11,0 9,0 9,0 9,0 7,0 4,0

S.P. = Incontri Sportivi (Sport Portante) - P.P. = Punteggio di Partecipazione

Variazioni calendari attività giovanile 16ª Giornata 2384 Polsportiva Gratacasolo 13ª Giornata 2051 Volley Berzo White Angels 14ª Giornata 2058 Volley Berzo White Angels 2060 Oratorio Malegno 15ª Giornata 2069 Immobiliare Eden (Esine) 16ª Giornata 2079 Immobiliare Eden (Esine) 17ª Giornata 2193 Imball.Monchieri P.Camuno 11ª Giornata 1945 Pietroboni Serramenti 12ª Giornata 1948 Pietroboni Serramenti 15ª Giornata 1980 Pietroboni Serramenti 16ª Giornata 1991 Pietroboni Serramenti 18ª Giornata 2011 U.S. Sacca Unica

Calcio Under 12 G.S.O. Breno A

Gratacasolo

Do

25/04/10

16,00

MiniVolley Under 10 MO.BI Motor

Berzo Inferiore

Sa

20/03/10

15,00

US Sacca Junior Immobiliare Eden

Berzo Inferiore Malegno

Sa Do

27/03/10 28/03/10

15,00 15.00

Tre più Costruzioni

Esine

Do

11/04/10

16.00

US Sacca Junior

Esine

Do

25/04/10

15.00

Do

25/04/10

14.00

MiniVolley Under 12 Polisportiva Gratacasolo Esine

Pallavolo Under 14 G.S.O. Piamborno 97

Ceto

Sa

20/02/10

17,00

Carige Assicurazioni

Ceto

Sa

27/02/10

17,00

Unica Volley Cividate

Ceto

Sa

27/03/10

17,00

U.S. Sacca Unica

Ceto

Sa

10/04/10

17,00

G.S. Darfo

Esine

Do

25/04/10

16,00

17


Commissione tecnica pallavolo Comunicato N° 16 del 15 Febbraio 2010

Allieve

Juniores Risultati 13ª Giornata

Risultati 2ª Giornata G.S. Dalignese

Gelatando

3 - 0

75 - 0

Polisportiva Gianico

La Spesa Da Adalgisa

3 - 2

96 - 91

G.S. Dalignese Gelatando G.S.O. Pianborno Unica Volley 3D Torneria Meccanica Cogim Srl Borno La Spesa Da Adalgisa

Volley S.Ambrogio Gorzone 3 - 0 Polisportiva Gianico 1 - 3 Polisportiva Gratacasolo 3 - 2 Malonno Volley 3 - 0 Gs Darfo 0 - 3 Tre Più Costruzioni 3 - 0 Gso Breno 0 - 3

75 - 0 89 - 93 10 - 10 75 - 53 59 - 76 75 - 34 42 - 75

Risultati 11ª Giornata Risultati 13ª Giornata

G.S.O. San Zenone Aido Joung Power Sistem

V 13 12 10 10 9 8 6 6 6 5 2 2 2 0

P N 0 0 1 0 3 0 3 0 4 0 5 0 7 0 7 0 7 0 8 0 11 0 11 0 11 0 13 0

F 39 36 33 32 29 27 23 21 21 23 12 10 9 3

S 1 7 11 13 19 20 25 24 25 29 36 34 35 39

PR 998 1029 1036 982 1032 1017 1037 927 968 1052 786 738 835 602

Squadra Unica Volley Pedretti Calcestruzzi Niardo Volley G.S.O. Breno G.S.O. San Zenone Power Sistem Aido Joung

10 - 92 51 - 75 99 - 10

P.ti G 32 11 25 11 23 11 16 11 11 11 6 10 1 11

V P 11 0 9 2 8 3 5 6 3 8 2 8 0 11

N 0 0 0 0 0 0 0

F 33 27 28 21 18 12 3

S PR PS 5 914 644 12 904 805 19 1034 938 22 889 894 25 906 942 26 747 852 33 550 869

Spostamenti Gara

PS 604 760 765 855 960 940 933 933 1040 1105 1099 1029 1003 1013

Si autorizza l’ anticipo della gara n° 1538 del 21-02-2010 al 19-02-2010 a Capodiponte alle ore 21,00

Open femminile Risultati 13ª Giornata Cogim SrL Borno Tre Più Costruzioni Y Unica Volley C Clan Ponte di Legno US Malonno Nica G S O Corna Mcm Aido Uisp Artogne C.G. Rogno SITIM

Ottavi 2443 2444 2445 2446 2447 2448 2449 2450

2 - 3 0 - 3 2 - 3

CLASSIFICA

CLASSIFICA Squadra P.ti G Cogim Srl Borno 39 13 Unica Volley 35 13 Gs Darfo 31 13 Gso Breno 30 13 Tre Più Costruzioni 27 13 Malonno Volley 23 13 G.S. Dalignese 19 13 Volley S.Ambrogio Gorzone 17 13 G.S.O. Pianborno 17 13 Polisportiva Gratacasolo 15 13 Polisportiva Gianico 7 13 Gelatando 7 13 3D Torneria Meccanica 5 13 La Spesa Da Adalgisa 1 13

G.S.O. Breno Unica Volley Niardo Volley

Tre Più Costruzioni X A S C Capo Di Ponte Polisportiva Gratacasolo Ottica Orologeria Nodari Volley Berzo ItIn Vetrina Niardo Volley Unica Volley E Cavour Volley

0 - 3 3 - 0 3 - 2 0 - 3 0 - 3 2 - 3 1 - 3 0 - 3

56 - 75 75 - 39 11 - 93 56 - 76 47 - 75 87 - 89 69 - 88 31 - 75

CLASSIFICA Squadra Unica Volley E Cavour Volley Niardo Volley Volley Berzo ItIn Vetrina Tre Più Costruzioni X G S O Corna Tre Più Costruzioni Y Unica Volley C Mcm Aido Uisp Artogne

ANDATA La Spesa Da Adalgisa - Gs Darfo 28/02 14.30 Polisp. Gianico - Malonno Volley 27/02 17.30 3D Tor. Meccanica - Gso Breno 28/02 17.00 Gelatando - Tre Più Costruzioni 28/02 16.00 Pol. Gratacasolo - G.S. Dalignese 28/02 17.00 G.S.O. Pianborno - Volley Gorzone 28/02 18.00 Riposa: Unica Volley Riposa: Cogim Srl Borno

18

P.ti 39 32 30 29 29 27 24 22 17

G 13 13 13 13 13 13 13 13 13

V 13 11 10 10 9 9 8 8 5

P N 0 0 2 0 3 0 3 0 4 0 4 0 5 0 5 0 8 0

F 39 35 35 33 34 31 28 28 24

S 3 10 17 15 17 19 19 22 25

PR 1029 1078 1124 1106 1147 1090 1017 1066 1051

PS 654 812 990 916 1011 960 944 1020 1030


17

F EB B R A I O

Squadra Autofficina Troletti Ottica Orologeria Nodari Cogim SrL Borno US Malonno Nica Polisportiva Gratacasolo Belotti Imp.Idraulici A S C Capo Di Ponte Clan Ponte di Legno C.G. Rogno SITIM

P.ti 17 14 14 13 13 9 7 6 6

2 0 1 0

G 12 13 13 13 13 12 13 13 13

V P N 6 6 0 4 9 0 5 8 0 4 9 0 4 9 0 4 8 0 2 11 0 2 11 0 2 11 0

F 23 19 19 18 17 15 9 8 9

S PR PS 25 1055 1016 29 989 1043 30 990 1082 28 966 1011 28 930 1017 31 831 1037 35 751 1052 35 785 1043 36 704 1071

Open mista Risultati 8ª Giornata Tre Piu Costruzioni

RG 76

3 - 0

75 - 48

GS Ono San Pietro

Pol. Gianico

3 - 1

98 - 76

Acconciature Luigi Agroalimentari Pasini F. Polisportiva Gratacasolo Volley Berzo Unica Volley RG 76 Eurocalor Pisogne

Pol. Gianico G.S.O.Breno Tre Piu Costruzioni G.S.O.Piamborno Gelateria Roby e Raffy Emme A di Mauri GS Ono San Pietro

3 - 0 2 - 3 1 - 3 0 - 3 0 - 3 0 - 3 2 - 3

75 - 34 10 - 10 84 - 94 57 - 75 63 - 78 56 - 75 10 - 11

CLASSIFICA Squadra Tre Piu Costruzioni G.S.O.Breno Acconciature Luigi Polisportiva Gratacasolo GS Ono San Pietro Agroalimentari Pasini F. Emme A di Mauri Gelateria Roby e Raffy G.S.O.Piamborno Volley Berzo RG 76 Eurocalor Pisogne Unica Volley Pol. Gianico

Semifinali 3 - 0 0 - 3

10 - 81

Risultati 13ª Giornata

Open Maschile

RTM C.G. Rogno Piancamuno Volley

3 - 1

Risultati 12ª Giornata

Si autorizza lo spostamento di orario della gara n° 1717 dalle ore 19,30 alle ore 21,00 Si autorizza lo spostamento di orario della gara n° 1738 dalle ore 20,30 alle ore 21,00

Giemme Commerciale Tre Più Costruzioni

Unica Volley

Risultati 11ª Giornata

Spostamenti Gara

Risultati andata

G.S.O.Breno

75 - 44 54 - 75

Open mista

P.ti 37 33 32 26 25 23 20 19 17 16 10 10 3 2

G 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13 13

V 12 12 11 9 9 7 7 6 6 5 3 3 0 1

P N 1 0 1 0 2 0 4 0 4 0 6 0 6 0 7 0 7 0 8 0 10 0 10 0 13 0 12 0

F 38 36 36 30 32 31 24 25 23 21 18 15 11 7

S 5 13 18 17 22 25 22 27 26 27 35 33 39 38

PR 1029 1149 1247 1090 1174 1177 1031 1088 1010 1032 1065 968 957 831

PS 766 938 1034 1017 1140 1168 976 1126 1070 1059 1185 1094 1192 1083

Top junior

Girone C 1 ª Giornata

Risultati 13ª Giornata

2431 Polisp. Gratacasolo - Acc. Luigi 21/02 21.00 2432 Tre Piu Costruzioni - GSO Breno 20/02 20.00

Combustibili Ferrari U.S. Sellero Novelle La Piadina Cogno Ristorante al Ponte

Girone A

Immobiliare Borno N.P. GSO S. Zenone 3 - 0 C.G.Rogno Gi.Bi.Arreda 3 - 0 Aido Nostrani Autotraspor 3 - 1

75 - 56 75 - 54 95 - 88

CLASSIFICA

1 ª Giornata

2463 RG 76 - Gel. Roby e Raffy 28/02 18.30 2464 G.S.O.Piamborno - Pol. Gianico 28/02 20.30 2465 Riposa: GS Ono San Pietro

Squadra Ristorante al Ponte G.S.Darfo Aido Nostrani Autotraspor C.G.Rogno Gi.Bi.Arreda U.S. Sellero Novelle GSO S. Zenone Combustibili Ferrari Immobiliare Borno La Piadina Cogno

Girone B 1 ª Giornata

2478 Volley Berzo - Agroal. Pasini F. 28/02 20.30 2479 Unica Volley - Eurocalor Pisogne 24/02 21.00 2480 Riposa: Emme A di Mauri

19

P.ti G 26 12 23 11 20 11 20 11 16 12 13 11 12 10 12 11 8 11

V 9 9 7 6 5 5 4 3 2

P N 3 0 2 0 4 0 5 0 7 0 6 0 6 0 8 0 9 0

F 29 30 26 23 21 18 17 17 11

S PR PS 17 1032 957 19 1062 972 19 971 940 17 861 854 24 944 996 23 855 899 21 823 829 24 883 886 28 788 886


Quel bollino arancio-blu, sfida e garanzia Il punto settimanale di Massimo Achini - Presidente nazionale del CSI  Partiamo dai sogni. La speranza è di arrivare in tempi medi (entro il 2012) alla certificazione di “qualità educativa” di ciascuna delle società sportive del Csi. Un bel “bollino arancio-blu” da esporre all’ingresso dell’impianto sportivo come segno di garanzia per dire: «Da noi lo sport è veramente strumento di educazione alla vita». Ci lavoreremo con lo stesso impegno ed entusiasmo che, circa dieci anni fa, aveva segnato la partenza di un’altra grande sfida. Quella di concretizzare un’affermazione contenuta nel nostro progetto culturale e sportivo: «l’attività sportiva è il principio generativo della nostra mission educativa». Una bella frase, ma in concreto cosa vuol dire? Per comprenderlo bisogna tenere conto di tre verità inconfutabili: a noi

interessa educare alla vita; ci interessa farlo attraverso lo sport; ci interessa farlo concretamente e non solo a parole o nelle buone intenzioni. Le prime due affermazioni sono facili da spiegare: il nostro vero e uni-

20

co obiettivo è l’educazione, quindi le attività o iniziative (anche belle e significative) che non hanno questa finalità non ci interessano e non hanno diritto di cittadinanza nel Csi; abbiamo la consapevolezza che lo sport - come strumento educativo ha veramente potenzialità uniche e straordinarie. La terza affermazione gira intorno al nodo che abbiamo affrontato dieci anni fa. Per realizzare esperienze educative “vere e concrete” servono due ingredienti indispensabili: una passione educativa che in casa Csi è vera e radicata; un’attività sportiva di qualità. Proprio così. Un’attività sportiva seria, ben organizzata, qualificata, con operatori competenti e preparati, è prerequisito indispensabile perché la nostra passione educativa possa incidere nella vita dei ragazzi. Insomma, lo sport educativo non ha niente a che fare con l’approssimazione, la superficialità, il fare le cose con il cuore ma “tanto per fare”. Consapevole di questo, nell’ultimo decennio l’Associazione ha investito tanto in uno sport educativo di qualità. Oggi raccogliamo frutti dei quali siamo orgogliosi. Già il nostro fondatore, Luigi Gedda, negli anni ‘50 - aveva dichiarato che «l’attività del Csi non deve avere niente di meno in fatto di qualità tecnico-organizzativa rispetto alla tradizionale attività del sistema sportivo italiano. Deve avere qualcosa in più “in fatto di cuore, di amore per i ragazzi e di passione educativa». E su questa strada continueremo a camminare.



CSI Insieme 17 - 2010