Page 1

Poste Italiane s.p.a. / Spedizione in Abb. Postale / D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) Art. 1, comma 1, DCB/CN - In caso di mancato recapito restituire al mittente che si impegna a soddisfare il diritto di restituzione - CONTIENE I.P.

Roberto Moncalvo eletto presidente di Coldiretti

Dopo la legge di stabilità, servono investimenti per l’economia reale

Annata agraria 2013: qualità, ma prezzi poco remunerativi

PPPPPPP

n. 17 - ANNO 67 - 16 - 30 NOVEMBRE 2013

1


iSO 9001:2008 iSO 14001:2004

anni

di attivitÀ

Regione Brasse Piccolo • 12033 MORETTA (Cn) tel. 0172 911101 / 911108 Spurgo pozzi e fognature Trasporto rifiuti industriali anche in adr Noleggio cassoni Smaltimento rifiuti

Rimozione e smaltimento eternit Spazzamento stradale meccanizzato Consulenza ambientale (registri, mud.) Invio gratuito notiziario ambientale

www.tec-artigrafiche.it

Videoispezione di fognature

Aspirazione materiali polverulenti

Noleggio cassoni

Smaltimento ETERNIT

Disotturazione fognature

Spurgo fosse biologiche

www.pgfgrasso.it

e-mail: pgf@pgfgrasso.it


3 Poste Italiane s.p.a. / Spedizione in Abb. Postale / D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) Art. 1, comma 1, DCB/CN - In caso di mancato recapito restituire al mittente che si impegna a soddisfare il diritto di restituzione - CONTIENE I.P.

1 PPPPPPP

n. 17 - ANNO 67 - 16 - 30 NOVEMBRE 2013

Roberto Moncalvo eletto presidente di Coldiretti Dopo la legge di stabilità, servono investimenti per l’economia reale Annata agraria 2013: qualità, ma prezzi poco remunerativi

Foto da archivio Il Coltivatore Cuneese

“Il Coltivatore Cuneese” Editore: Federazione Provinciale Coldiretti Cuneo 1 copia euro 2,00 Abbonamento annuo euro 40,00

QUOTE LATTE: PER COLDIRETTI SE I CONTI SONO SBAGLIATI VANNO RESTITUITI 2,4 MILIARDI “Se veramente i conti sono sbagliati vanno restituiti 2,4 miliardi di euro a tutti gli allevatori che hanno versato multe non dovute e acquistato quote non necessarie”. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo, nel sottolineare che la stragrande maggioranza degli allevatori ha sempre avuto fiducia nello Stato e ha investito risorse per rispettare le regole”. Se emergessero errori, legati all’applicazione di un algoritmo che avrebbe gonfiato del 20% il parco bovini da latte italiano, i primi a dover essere risarciti dovrebbero essere proprio quanti hanno fatto sacrifici, credendo nello Stato. “La questione quote che si trascina da quasi 30 anni - denuncia Moncalvo - rischia però di fare passare sotto silenzio i veri problemi degli allevamenti da latte che sono il prezzo, le contraffazioni e le importazioni anonime. Migliaia di stalle stanno chiudendo perché il prezzo alla stalla riconosciuto dai trasformatori non riesce a coprire i costi di produzione anche per effetto delle importazioni dall’estero di latte da “spacciare” come italiano. 3 litri di latte a lunga conservazione su 4 vengono dall’estero senza alcuna indicazione in etichetta come la metà delle mozzarelle in vendita in Italia”.

Sommario

Direttore Amministrativo Bruno Rivarossa

Roberto Moncalvo neo Presidente di Coldiretti........................... 4

Direttore Responsabile Michelangelo Pellegrino

Moncalvo: “Il Governo non tradisca gli impegni sull’IMU”.............................. 5

Coordinamento di redazione Chiara Serra

Dopo la Legge di stabilità, investimenti per l’economia reale............................................................. 6

Hanno collaborato: Mariangela Abbà, Rosanna Ariaudo, Roberto Bianco, Elena Bono, Silvia Bosco, Alberto Burzio, Laura Calcagno, Marcella Cavallo, Marcello Cavallo, Mara Chiardola, Simona Daniele, Nicola Fontana, Cesare Gallesio, Roberto Giobergia, Rosangela Giordana, Rosanna Giraudo, Giulia Marinari, Laura Occelli, Franco Parola, Luisa Peano, Marcello Pellegrino, Nadia Olivero, Franco Ramello, Fabrizio Rapallino, Elisa Rebuffo, Davide Roà, Redazione grafica ed amministrazione: Piazza Foro Boario, 18 – 12100 CN Tel: 0171.447211 • Fax: 0171.447300 E-mail: ilcoltivatore.cn@coldiretti.it Sito Internet: Il Coltivatore Cuneese è interamente pubblicato e scaricabile dal sito www.cuneo.coldiretti.it Registrazione del tribunale di Cuneo n. 3296 del 7/12/55 40.000 Copie Concessionaria esclusiva della pubblicità: TEC arti grafiche Via dei Fontanili 12 12045 Fossano (CN) Tel. 0172.695770 • Fax 0172.695898 E-mail: adv@tec-artigrafiche.it

arti grafiche

Definite le localitá interessate dalle eccezionali piogge primaverili ....................................................... 7 Accolta la richiesta di Coldiretti di prorogare il divieto invernale di spandimento liquami..................................... 8

Annata agraria 2013: ottima la qualità finale, ma prezzi poco remunerativi........................................................... 16-23

L’Agricoltura Biologica in Europa continua a crescere................................................................ 24 Romano Scagliola riconfermato alla guida della Cantina Vallebelbo.................... 25 XVI Fiera Regionale del tartufo Peccati di Gola 2013......................................................................................... 26

“Coltivare il melo in Piemonte “ a cura del CRESO..................... 8

Guanti antitaglio per la potatura del frutteto e del vigneto............................................................................. 26

La “Carta Vantaggi” per i Pensionati Coldiretti.............................. 9

Crociera Pensionati Coldiretti: “indimenticabile”! ............... 27

Oscar Green 2013: un’impresa cuneese in finale nazionale.............................................. 9

Campagna Amica e LILT insieme a Natale................................... 27

Coldiretti a Scrittorincittà: “La terra è una risorsa preziosa, da difendere” ........................ 10 Quote latte, nuove assegnazioni da riserva................................. 11 Il Corsivo del Coltivatore Torniamo al sabato fascista?...................................................................12 Storie di vita Gli orti senza un filo d’erba di “Murisi”, 91 anni....................... 13 Troppa burocrazia nella filiera del legno, crescono del 15% le importazioni dall’estero................................................................................. 14 34ª mostra nazionale bovini razza Piemontese, piu’ longevi e strutturati............................................................................... 15

Pensionati e Donne: momenti aggregativi............................................................................. 28-30 O.N.A.Frut incontra l’Universita’ di Piacenza................................ 32 ACSTE: Origini e storia del cavallo Criollo......................................................... 33 EPACA: Pensioni: la quarta salvaguardia dei 6.500.................................... 34 Novitá sulle indennitá di disoccupazione..................................... 35 Giornate del ringraziamento...........................................................36-37 Scadenze aziendali .....................................................................................39 Il Mercatino del Coltivatore .....................................................40-42

Per la tua pubblicità su Via dei Fontanili, 12 • 12045 Fossano (Cn) • Tel. 0172 69.58.97 - 69.57.70 www.tec-artigrafiche.it • adv@tec-artigrafiche.it


ATTUALITÁ

4

ROBERTO MONCALVO NEO PRESIDENTE DI COLDIRETTI

I

l nuovo presidente della Confederazione nazionale Coldiretti è Roberto Moncalvo. Lo ha eletto l’Assemblea nazionale dell’Organizzazione in rappresentanza degli 1,6 milioni di iscritti su tutto il territorio nazionale. 33 anni, è il più giovane presidente tra tutte le associazioni di impresa e dei lavoratori presenti in Italia e rappresentate nel Cnel i cui vertici hanno in media una età quasi doppia di 62 anni. La scelta di Coldiretti è coerente con il processo di rinnovamento della classe dirigente sul territorio, dove l’età media dei presidenti regionali è di 46 anni.

CLASSE DIRIGENTE GIOVANE, CAPACE, DINAMICA La sua storia è rappresentativa del crescente numero di giovani provenienti da settori diversi che

hanno deciso di investire in agricoltura portando innovazione, competenze e creatività. Laureato in Ingegneria dell’Autoveicolo al Politecnico di Torino, è titolare dell’azienda agricola “SettimoMiglio”, che gestisce con la sorella Daniela a Settimo Torinese. Con una superficie di 15 ettari, storicamente ad indirizzo cerealicolo (grano, mais e orzo), l’azienda nel 2005 ottiene il riconoscimento di “fattoria didattica” e dal 2007 inizia a produrre ortaggi e fragole per la vendita diretta con l’apertura di un nuovo punto vendita aziendale. Sono inoltre di prossima apertura un laboratorio per la trasformazione dei prodotti ortofrutticoli e cerealicoli aziendali e una piccola attività agrituristica. Nel 2011 promuove la nascita di una piccola cooperativa agricola, “Agricoltori Consapevoli”, con la quale mette in rete alcune aziende agricole del

territorio per aumentare la gamma di prodotti offerti ai clienti, sia nel punto vendita aziendale sia con consegne a domicilio presso luoghi di lavoro o gruppi di famiglie.

UN IMPEGNO IN COLDIRETTI PARTITO DAL MOVIMENTO GIOVANI IMPRESA Nonostante la giovane età, la partecipazione in Coldiretti di Roberto Moncalvo dura da ben 17 anni quando nel 1996 entra a far parte del Movimento Giovanile; dal 2003 al 2007 è delegato provinciale del Movimento Giovanile Coldiretti Torino; dal 2005 è componente l’Esecutivo nazionale Giovani Impresa; dal 2007 al 2011 è vice presidente di Coldiretti Torino; dal 2009 al 2011 è delegato regionale Giovani Impresa Coldiretti Piemonte. Dal dicembre 2011 Roberto Moncalvo è presidente di Coldiretti Torino. Dal 3 dicembre 2012 è presidente di Coldiretti Piemonte. Dal gennaio 2013 è membro di giunta della Confederazione nazionale di Coldiretti.

COLDIRETTI DA ORGANIZZAZIONE DI CATEGORIA A FORZA SOCIALE NON CORPORATIVA Il sesto presidente della storia della Coldiretti avrà il compito di guidare una organizzazione in crescita che ha esteso la propria rappresentanza dalle imprese singole alle cooperative, dal settore agricolo a quello della pesca, dall’agricoltura tradizionale alla filiera agroalimentare con le fattorie, i mercati, e le botteghe di Campagna Amica ed il progetto per una Filiera Agricola tutta Italiana. La Coldiretti è una grande forza sociale che rappresenta le imprese e valorizza l’agricoltura e la pesca dal campo alla tavola, come risorsa economica, socia-

le e ambientale. Costituita nel 1944 la Coldiretti può contare su 1,6 milioni di associati e sulla maggioranza assoluta delle imprese che operano nell’agricoltura italiana che la rendono la più grande Organizzazione agricola italiana ed europea a cui fanno capo circa il 70 per cento degli iscritti alle Camere di Commercio tra le organizzazioni di rappresentanza. La Coldiretti è anche la prima organizzazione agricola datoriale come numero di imprese che assumono manodopera. La diffusione è capillare su tutto il territorio nazionale: 20 federazioni regionali, 97 federazioni interprovinciali e provinciali, 724 Uffici di Zona e 5.668 sezioni comunali. In pratica, l’Organizzazione è presente in quasi ogni comune del nostro Paese. Del sistema Coldiretti fa parte, tra l’altro, Creditagri Italia, la prima “banca” degli agricoltori italiani che, con delibera della Banca d’Italia del 5 giugno 2012, è stata abilitata come ente di garanzia vigilato dalla banca centrale e iscritto nell’elenco speciale degli intermediari finanziari ex Art. 107 del Testo Unico Bancario (TUB) e la Fondazione Campagna Amica della quale fanno parte 6.566 aziende agricole, 1.179 agriturismi, 330 cooperative, 1.125 mercati, 146 botteghe ai quali si aggiungono 254 ristoranti e 128 orti urbani, per un totale di oltre 8.200 punti vendita. Promossa dalla Coldiretti è anche Ue.Coop - Unione Europea delle Cooperative, l’associazione nazionale di promozione, assistenza e tutela del movimento cooperativo, riconosciuta dal Ministro dello sviluppo economico, alla quale hanno già aderito oltre quattromila cooperative per un totale di 285.000 associati che operano in tutte le Regioni e in tutti e 14 i settori dell`albo competente, dal lavoro al sociale, dall’edilizia fino all’agricoltura.


5

S

ull’Imu ci aspettiamo che il Governo non tradisca gli impegni assunti per l’abolizione definitiva dell’imposta sui terreni e i fabbricati strumentali all’attività agricola. E’ quanto ha affermato il neo Presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo, in merito alla Legge di Stabilità in discussione alle Camere. Si tratta di non mettere a rischio un intero sistema produttivo con una tassa profondamente ingiusta che andrebbe a colpire direttamente i fattori di produzione delle imprese agricole. Nel suo intervento, Moncalvo ha definito un’agenda di priorità: “Dobbiamo proseguire e fare in Europa quello che abbiamo saputo fare in Italia. E’ necessaria la nostra presenza nelle fasi di genesi dei processi, quando

ATTUALITÁ

MONCALVO: “IL GOVERNO NON TRADISCA GLI IMPEGNI SULL’IMU” si definisce l’impostazione di fondo di una trattativa, quando prendono corpo misure la cui ricaduta nel medio termine investirà le nostre aziende, andando a plasmare il destino stesso dell’agricoltura italiana e quindi – dato il peso che essa sta assumendo – in parte le fortune del paese e del suo popolo. Ma è necessario anche agire per cancellare i furti d’identità e di valore che non permettono ai consumatori di acquistare con consapevolezza e che tolgono reddito alle nostre imprese”.

mBRe e C i D e! NiCa 8 e m o D p e Rt

ea e p o Rntite a scopnroirvità! Ve ltime u e l e tutt

IL SUPERMARKET DELL’AGRICOLTURA Ricambi, accessori, attrezzatura per macchine agricole a scaffale e in libera scelta SPECIALIZZATO IN RACCOGLINOCCIOL

www.tec-artigrafiche.it

E

NON FARTI SCAPPARE L’OFFERTA SULLA

GAMMA NEVE

MAGLIANO ALFIERI (Cn) • C.so Marconi, 62/A • tel. 0173.34862 fax 0173.220846 • www.tractor2000.it • info@tractor2000.it

amo!

etti Vi asp


ATTUALITÁ

6 I TEDESCHI CRITICI ALL’ABBATTIMENTO DEI TASSI DI INTERESSE DA PARTE DELLA BCE OBBLIGANO, DI FATTO, IL GOVERNO ITALIANO A MISURE AUTONOME PER IL RILANCIO DELL’ECONOMIA

DOPO LA LEGGE DI STABILITÀ, INVESTIMENTI PER L’ECONOMIA REALE

S

ullo scorso numero del nostro giornale, avevamo individuato nelle banche e nelle famiglie il motore per la ripresa degli investimenti e per il superamento di questa fase economica caratterizzata dalla depressione. Non ci eravamo sbagliati nell’individuare i due strumenti. Concretamente, oggi stanno circolando proposte che vanno nella direzione auspicata da Coldiretti. La legge di Stabilità non è sufficiente a rilanciare l’economia italiana. Il pressing esercitato in questi giorni dalla BCE e l’ulteriore diminuzione dei tassi di credito da questa concessi al sistema bancario europeo, sta generando reazioni negative da parte della Germania e degli altri Paesi virtuosi. Un provvedimento accanto alla Legge di stabilità Il Governatore della BCE ha fatto capire chiaramente che più in avanti non si può spingere, pena la destabilizzazione della politica economica europea, generata dalle tensioni tra Paesi virtuosi e quelli meno, come l’Italia. Nel nostro Paese, si ipotizza un pacchetto per lo sviluppo e l’occupazione dal valore di sei

i giovani neo assunti, mentre potrebbe essere previsto uno sgravio analogo per i lavoratori over 50. Per i giovani assunti a tempo indeterminato è oggi prevista una decontribuzione del 33% fino ad un massimo di 650 euro al mese, per 18 mesi, che scendono a dodici per i neo assunti a tempo determinato. La proposta di questi ultimi giorni è di concedere altri 12 mesi di sgravio per entrambi i contratti. Mario Draghi

Bruno Rivarossa

miliardi di euro, che marcerebbe parallelamente alla manovra. Per quanto riguarda le imprese, verrebbero messi almeno ottocento milioni di euro sul fondo di garanzia per le imprese e i Confidi, inserendo nel pacchetto Sviluppo la deregulation, con la possibilità per le piccole e medie imprese che potrebbero emettere mini bond garantiti da beni immobiliari e non. Titoli che potrebbero poi essere acquistati da fondi specializzati o da assicurazioni, garantendo denaro fresco alle imprese.

di eventuali investitori che nei confronti di pacchetti di credito destinati alle imprese, sollevando quindi le banche dal rischio di insolvenza. In poche parole, si è finalmente capito che il problema del nostro Paese non sta tanto nel cosiddetto credit crunch (serrata del credito da parte delle banche), ma nel fatto che le banche, pur avendo in dotazione una notevole liquidità, non la erogano alle imprese, per la carenza delle garanzie concesse da queste agli istituti bancari.

La Cassa Depositi e Prestiti a garanzia del credito ai privati

Il lavoro dei giovani e degli over 50 potrebbe costare meno all’impresa

Le garanzie verrebbero in questo caso date dalla Cassa Depositi e Prestiti sia nei confronti

Sul fronte del costo del lavoro, pare andare avanti la proroga della decontribuzione per

MIRETTIVIVAI

Ripristino della capacità di spesa da parte degli enti pubblici Sul fronte pubblico, verrebbero dirottate risorse ai Comuni, per le piccole opere immediatamente cantierabili, mentre il Governo sarebbe pronto a mettere sul piatto dei voucher per finanziare direttamente progetti di ricerca o l’acquisto di servizi utili all’attività di impresa. Riattivazione del credito, riduzione del costo del lavoro, aumento dell’occupazione giovanile, capacità di spesa maggiore da parte dei Comuni, oggi imbavagliati dal patto di stabilità e investimenti per riprendere la ricerca, rappresentano elementi indispensabili per la ripresa dell’economia reale.

Via Reg. Paschere, 34/A - SALUZZO (Cn) Tel. e Fax 0175.71212 Cell. 335.6970852 Via Reg. Paschere, 34/A SALUZZO (CN) Via Reg. Paschere, -34/A -- SALUZZO (Cn)

MIRETTIVIVAI Tel. e Fax 0175.71212 - Cell. 335.6970852 NUOVA VARIETÀ DI ACTINIDIA CLONE “M” Tel./Fax 0175 71304 - Cell. 335 6970852

, T.C. SUN • ASTONI DI SUSINO: ANGELENO NUOVA VARIETÀ DI ACTINIDIA CLONE “M” • PORTAINNESTI DI PESCO INNESTATI A GEMMA DORMIENTE • ASTONI DI PESCO

• MIRTILLI DA MERISTEMA VARIETÀ DUKE • KIWI PER MERISTEMA CLONE M IN VASO O RADICE NUDA • KIWI PER MERISTEMA CLONE ‘M’ IN VASO O A RADICE • NUDA ASTONICERTIFICATI DI MELO VARIETÀ: GALA SCHNIGA® DALL’OSSERVATORIO • KIWI PER MERISTEMA CLONE M IN VASO O RADICE NUDA DELLA REGIONE PIEMONTE • FITOSANITARIO RED CHIEF® SU LICENZA ZANZI • •ASTONI MELO VARIETÀ: GALA SCHNIGA® ® ASTONIDIDI ® MELO VARIETÀ: GALA SCHNICO , SUPER • FUJI KIKU 8 ® ® CHIEF • RED CHIEF(SANDIDGE*), SU LICENZAGOLDEN ZANZI B., GRANNY SMITH • FUJI, GOLDEN - B - GRANNY SMITHDEL GRIGIA DI TORIANA RENETTA JONAGOLD, RENETTA CANADA ® • FUJI 8 DELKIKU CANADA • GOLDEN - B - GRANNY SMITH GRIGIA DI TORIANA RENETTA DEL CANADA

®

• ASTONI DIDI PESCO • ASTONCINI PESCO VASOINNESTATI A GEMMA DORMIENTE • PORTAINNESTI DIIN PESCO • ASTONCINI DI SUSINO E ALBICOCCO IN VASO • PESCHI E ALBICOCCHI INNESTATI IN VASO • ASTONI DI DI PESCO • PORTAINNESTI PESCO INNESTATI A GEMMA DORMIENTE • PESCHI SELVATICI: • PESCHI SELVATICI: SYLVESTRIS, FRANCO, MONTCLAR, G.F.677. • PESCHI E ALBICOCCHI INNESTATI IN VASO MISSOUR - SILVESTRIS FRANCO29/C E RUBIRA • PORTAINNESTO MIRABOLANO • PESCHI SELVATICI: G.F. 677.MRS 2/5 MISSOUR - SILVESTRIS FRANCO E RUBIRA G.F. 677.MRS 2/5


7 ATTUALITÁ

DOMANDE AMMISSIBILI FINO AL 16 DICEMBRE

DEFINITE LE LOCALITÁ INTERESSATE DALLE ECCEZIONALI PIOGGE PRIMAVERILI In relazione alle aree colpite dagli eccezionali rovesci nella scorsa primavera, in particolare dal 20 aprile al 26 maggio, che causarono danni ingentissimi alle imprese del territorio, il Ministero delle Politiche Agricole ha avviato gli interventi compensativi previsti, specificando con decreto, le località interessate dal provvedimento. Nei mesi di aprile e maggio, Coldiretti procedette celermente ai sopralluoghi, visionando con i propri tecnici, i luoghi e le aziende maggiormente colpite e trasmettendo tempestivamente le segnalazioni alla Regione. “Le domande per i danni alle aziende agricole potranno es-

sere presentate entro il prossimo 16 dicembre – evidenzia Marcello Gatto, presidente di Coldiretti Cuneo - . I Comuni in cui saranno applicate le misure di intervento sono: Castelletto Uzzone, Cervasca, Cuneo, Dogliani, Farigliano, Pezzolo Valle Uzzone, Prunetto”. Gli interventi ammissibili all’aiuto sono quelli relativi alle infrastrutture agricole, a norma dell’articolo 5 comma 6 del decreto legislativo 102/04, secondo il quale: “Compatibilmente con le esigenze primarie delle imprese agricole, possono essere adottate misure volte al ripristino delle infrastrutture connesse all’attività agricola, tra cui quelle irrigue e di bonifica, con onere

della spesa a carico del Fondo di solidarietà nazionale”. “In una provincia come la nostra, conclude il presidente Gatto, in cui l’agricoltura rappresenta in tutte le sue declinazioni, le attività oggi capaci di trainare l’economia, con le eccellenze agroalimentari che varcano i confini e rappresentano una voce importante e strategica delle esportazioni nazionali, pur con le mille difficoltà che quotidianamente gli imprenditori affrontano, arriva finalmente una boccata d’ossigeno, necessaria per ripristinare le strutture aziendali e le infrastrutture, gravemente danneggiate dagli eventi calamitosi della primavera scorsa”.

Marcello Gatto

STRUTTURE PREFABBRICATE agricole, artigianali e industriali dal 1976

Contattaci per valutare la soluzione ottimale per le tue esigenze!

S.r.l.


8 ATTUALITÁ

ACCOLTA LA RICHIESTA DI COLDIRETTI DI PROROGARE IL DIVIETO INVERNALE DI SPANDIMENTO LIQUAMI La giunta regionale ha approvato la delibera, su richiesta della Coldiretti, lo scorso 11 novembre. Il nuovo termine decorrerà dal 1° dicembre al 28 febbraio

L

a Regione Piemonte ha accolto, approvando in Giunta una delibera lo scorso 11 novembre, la richiesta presentata da Coldiretti di prorogare il divieto invernale di spandimento dei liquami zootecnici su terreni in Zone Vulnerabili da Nitrati coperti da coltura (prati, pascoli, cereali vernini, erbai autunno invernali, colture arboree inerbite, cover crops) oppure su terreni con residui colturali ed in preparazione di una semina primaverile anticipata. A fronte di un andamento climatico particolarmente favorevole, Coldiretti aveva chiesto che l’inizio del divieto, previsto per il 15 novembre, venisse posticipato al 1° dicembre. La decisione non comporta una

Dino Ambrogio

sospensione e lascia invariato il numero complessivo di giorni di divieto, il cui termine cadrà il 28 febbraio 2014, come previsto dal regolamento regionale. Coldiretti aveva chiesto alla Regione la proroga, interpretando le richieste dei propri associa-

ti, considerando che quest’anno la stagione autunnale si stava prolungando oltre il previsto. Dice Dino Ambrogio, presidente Zona Coldiretti Fossano e membro di giunta provinciale con delega al settore nitrati: “Abbiamo interpretato le attese e le più che leggitime richieste dei nostri soci, alle prese quest’anno con una stagione in netto ritardo rispetto alla media. Abbiamo incontrato nella Regione un interlocutore attento i cui tecnici si sono espressi sostenendo la fondatezza delle nostre richieste concedendo una proroga che consentirà alle imprese di svolgere le operazioni di spandimento con minor apprensione e nel rispetto dell’ambiente”.

“Coltivare il melo in Piemonte “ a cura del CReSO Venerdì 29 Novembre, presso il CReSO a Manta di Saluzzo, si terrà il convegno “Coltivare il melo in Piemonte: Le innovazioni dalla ricerca”. Al centro dei lavori, che inizieranno al mattino, subito dopo il saluto delle Autorità a partire dalle ore 8,30, le questioni più dibattute, con gli interventi dei ricercatori del Consorzio di Ricerca e Sperimentazione per l’Ortofrutticoltura piemontese e della Regione. Nello specifico, il programma prevede, il punto sull’innovazione varietale del melo, a cura di Lorenzo Berra. A seguire: I portinnesti per la melicoltura piemontese, con la relazione di Davide Nari. Il diradamento meccanico su melo e i risultati ottenuti dalla sperimentazione nel 2013 saranno delineati da Graziano Vittone. Seguiranno: Il Colpo di fuoco batterico su pomacee (Erwinia amylovora) - La situazione in Piemonte, a cura di Luca Nari, Chiara Morone (Servizio Fitosanitario Regionale - Regione Piemonte).

MILANO

Il trinciastocchi per professione

La gamma MILANO appartiene alla gamma professionale dei trinciastocchi e si differenzia dal modello CUNEO innanzitutto per la sua struttura fissa, per l’intercambiabilità del sistema di doppio telaio e per la facilità di accesso ai rotori grazie ai portelloni posteriori. Viene utilizzata per la trinciatura di stocchi di mais ed incolti su grandi estensioni ed è disponibile sia nella versione monorotore Ø219 da 1.60m a 3.20 m oppure Ø323 da 3.20 m a 4.50 m sia nella versione birotore da 4.80 m a 6.40 m. Tra le caratteristiche tecniche vale la pena ricordare la cassetta porta attrezzi, le slitte regolabili, le ruote pivottanti regolabili, il rotore completo di martelli o coltelli Y (su richiesta), il doppio controcoltello, il sistema d’ingrassaggio centralizzato, il sistema meccanico o idraulico di trasporto su strada e, nostro punto di forza, il tendicinghia automatico che offre una maggiore superficie di aderenza delle cinghie sulle pulegge.

OMARV srl • Via Cuneo 60 Savigliano, 12038 (CN) • Tel. 0172 715114 • Fax 0172 780028 • info@omarv.com • www.omarv.com


LA “CARTA VANTAGGI” PER I PENSIONATI COLDIRETTI

L

’Associazione Regionale Pensionati del Piemonte, con la collaborazione di Coldiretti Pensionati Cuneo, ha ideato una “Carta Vantaggi”, riservata ai Soci pensionati di Coldiretti. I possessori della “Carta Vantaggi” potranno avvalersi di convenzioni stipulate, a livello

locale, in tanti diversi settori: dalla sanità, ai viaggi, alla possibilità di ricevere sconti nei negozi (tra i quali, segnaliamo, vi è anche la Bottega di Campagna Amica “Localmente” di Fossano). La nuova carta, pensata per gli iscritti, è utile nella vita di tutti i giorni, per acquistare una vasta scelta di beni e servizi con signi-

ficativi risparmi o a condizioni agevolate. Per ottenere i benefici, occorre solo mostrare la tessera nei punti vendita convenzionati. Per richiedere la “Carta Vantaggi”, conoscere i punti vendita e scoprire tutti gli altri vantaggi offerti, rivolgersi agli Uffici di Zona Coldiretti

Oscar Green 2013: un’impresa cuneese in finale nazionale Oscar Green, il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa per valorizzare e dare spazio all’innovazione in agricoltura, giunge alla sua fase finale, che culminerà con la premiazione dei vincitori nazionali delle 6 categorie previste dal concorso, il prossimo 11 Dicembre a Roma. La Finalista cuneese è la Soc. Agr. San Biagio di Delia Revelli, che concorre per la categoria Campagna Amica. Erano giunte alla selezione regionale anche Corilanga Società Agricola Cooperativa, per la categoria In Filiera e Cavallo Atleta S.S.A. di Elena Seliak, per la categoria Ideando. Dopo accurata selezione, a livello nazionale, si è giunti alla candidatura di Delia Revelli - Soc. Agr. San Biagio, per il particolare progetto imprenditoriale, l’impegno e la capacità di valorizzare il proprio prodotto attraverso il grande progetto di Campagna Amica, come imprescindibile strumento di commercializzazione di qualità e del vero Made in Italy. Per portare un’azienda del cuneese a vincere questo importante premio è necessario votarla, si può vedere e votare il suo video collegandosi al sito www.oscargreen.it. Il voto popolare integrerà la valutazione della giuria di esperti. E’ possibile votare fino al 10 Dicembre.

VARIE

9


10 ATTUALITÁ

COLDIRETTI A SCRITTORINCITTÀ: “LA TERRA È UNA RISORSA PREZIOSA, DA DIFENDERE”

N

ell’ambito della XV edizione di “Scrittori in Città”, dedicata al tema “Terra, Terra!”, venerdì 15 novembre, presso il circolo L’Caprissi di Cuneo, si è svolta la premiazione dei vincitori del Premio Primo Romanzo. I nuovi narratori italiani hanno presentato i loro romanzi d’esordio, rispondendo alle domande e leggendo brani tratti dalle loro opere. Al termine della presentazione, ha preso la parola il vice direttore di Coldiretti Cuneo, Lauro Pelazza: “Il tema di quest’anno evidenzia, tra gli altri importanti valori, il ritorno alla terra come risorsa preziosa, da difendere. In quest’ottica, si inserisce la partecipazione atti-

va di Coldiretti al Festival della letteratura e della cultura contemporanea”. Coldiretti Cuneo ha collaborato all’importante evento, offrendo ai vincitori e al pubblico, i prodotti a KMØ delle aziende agricole: eccellenze del territorio, con la qualità certi-

ficata dal circuito Campagna Amica Coldiretti. Un’occasione per ritrovare e riscoprire le nostre origini, in piena sintonia con il filo conduttore di questa edizione, insieme ad un gesto concreto per valorizzare le rinomate produzioni della Granda

TECNOCEMENTEDIL TECNOLOGIE IN VITICOLTURA

Obbligo di adeguamento impianti fotovoltaici entro giugno 2014 PENSATECI PER TEMPO Il mancato adeguamento comporterà la sospensione di eventuali convenzioni di Scambio Sul Posto, Ritiro Dedicato, nonché incentivi in Conto Energia. Info: Via Torino, 187 12038 Savigliano (Cn) Tel. 0172 21383 studio@stp-progetti.com www.stp-progetti.com

• Pali in cemento vibrato • Pali in cemento precompresso • Canne in PVC antigelive • Pali in acciaio zincato • Pali in legno trattato • Pali in castagno • Tutori per barbatelle • Filo CRAPAL OPTIMUM e CRAPAL 2 • Filo INOX e tripla zincatura • Tracciamento e realizzazione vigneto • Fornitura materiale per “Metodo Grimaldi”

www.tec-artigrafiche.it

www.tec-artigrafiche.it

ATTORNO AL NOSTRO PALO I MIGLIORI VIGNETI

TECNOCEMENTEDIL di Genesio Pierangelo • Località BUSSIA, 11 MONFORTE D’ALBA (Cn) • tel. 0173 787101 • fax 0173 240024 www.tecnocementedil.it - e-mail: info@tecnocementedil.it / tecnocementedil@wmail.it


? a n e c Ospiti a

Quote latte, nuove assegnazioni da riserva

lem no prob

Alle aziende che rientrano nei criteri stabiliti dalla Provincia In questi giorni la Provincia di Cuneo ha deliberato i criteri per l’assegnazione delle quote latte da riserva, a valere per la prossima campagna 2014/2015. L’accesso a queste nuove assegnazioni, è riservato ai produttori, individuati secondo le seguenti casistiche:  assegnazione quota consegne pianura per titolari di quota B tagliata;  assegnazione quota consegne pianura per titolari senza quota B tagliata;  assegnazione quota consegne montagna;  assegnazione quota vendite dirette pianura. Le domande potranno avvenire dal 25 novembre in avanti, mentre il termine ultimo di presentazione è previsto dopo i primi 20 giorni di dicembre. Per eventuali informazioni è possibile contattare gli addetti presso gli Uffici Zona Coldiretti di riferimento. PRIMA

DOPO PROFESSIONISTI UNITI PER UNA ODONTOIATRIA MODERNA E SOSTENIBILE

... anche per le prossime festività

Tony e Tere cucinano per voi! Venite a scoprire i nostri menù di Natale e Capodanno!

LE NOSTRE SPECIALIZZAZIONI • Implantologia e protesi su impianti • Chirurgia orale • Protesi fissa e mobile

E PER I COSTI... PARLIAMONE

• Conservativa • Ortodonzia tradizionale ed invisibile • Igiene e profilassi

DOTT. SCUTO ARMANDO - ODONTOIATRA BUSCA - Via Massimo D’Azeglio, 21 - Tel. 0171.932028 - Cell. 345.6366356

AZIENDA AGRICOLA•VIVAISTICA www.tec-artigrafiche.it

Fontanelle di Boves

Studio Dentistico

BARBERIS p.a. LUIGI • progettazione e realizzazione aree verdi e giardini • produzione e vendita piante ornamentali, fruttifere, noccioli (d.d.c.) 12062 CHERASCO (cn) • via Stura, 7 • tel./fax 0172 489276 www.vivaibarberis.it info@vivaibarberis.it

Via Vermenagna, 12

www.tec-artigrafiche.it

Oggi si può stabilizzare o ABBANDONARE DEFINITIVAMENTE la vecchia protesi mobile, grazie ad una implantologia moderna e sempre più d’avanguardia. Un cammino iniziato più di trent’anni fa e con successo, approdato in tecniche sempre più semplici, predicibili e sicure al servizio del comfort e dell’estetica. Sempre più attuali le tecniche immediate, consentono spesso di poter risolvere un caso addirittura in giornata. Realizziamo tutto in un giorno previa un’accuratissima progettazione che tiene conto delle più sofisticate ricerche diagnostiche, incluse le metodiche tridimensionali oggi in nostro possesso grazie a un TEAM competente e l’utilizzo di materiali rigorosamente certificati.

www.tec-artigrafiche.it

I TUOI DENTI IN UN GIORNO

!

Circonvallazione per Borgo S. Dalmazzo

tel. 0171 387871 • fax 0171 390659 www.tonytere.it • info@tonytere.it


BASTIAN CONTRARI

12

I L C O R S I V O D E L C O LT I V ATO R E TORNIAMO AL SABATO FASCISTA?

S

iamo diventati matti? In città sono comparsi foglietti scritti da studenti, con un quesito: “Cara provincia, posso andare a scuola il sabato?”. Li guardo e rifletto. Il mondo si sta proprio ribaltando. Poi scopro l’arcano. L’amministrazione provinciale, per risparmiare qualcosa nel riscaldamento e nel servizio di autolinee, ha deciso che dal settembre 2014 gli studenti cuneesi andranno in classe cinque giorni alla settimana e resteranno a casa nel week end. Una decisione presa sulla testa dei giovanissimi e delle loro famiglie, senza consultazioni, senza sentire gli insegnanti, senza dibattiti sul tema. Evidentemente si pensa che i ragazzi possano essere equiparati ai dipendenti dell’amministrazione provinciale e di altri enti che stanno a casa il venerdì pomeriggio, il sabato e la domenica,

dimenticando che il “lavoro” dei giovani non si può e non si deve limitare alla presenza in classe, ma prosegue il pomeriggio, con ore di compiti e di studio. Ridurre a cinque i giorni di frequenza vuol dire concentrare le lezioni, aumentare ulteriormente, ogni mattina, il numero delle ore trascorse tra i banchi, veder incrementare i compiti da eseguire nel pomeriggio per prepararsi agli impegni del giorno successivo. Per molti significa, anche, uno o più rientri pomeridiani. “Ci allineiamo alla maggior parte dei Paesi europei” si è detto pomposamente nel corso del dibattito in commissione. Non abbiamo motivo per dubitarne, anche se sappiamo benissimo che in Francia, in Inghilterra e in Germania le mense scolastiche sono presenti in ogni istituto, contrariamente a quanto avviene da noi.

Via G. Abbate, 189 14054 Castagnole delle Lanze (AT) Italy tel. +39 0141 878582, fax +39 0141 877108 www.dragoneweb.org - info@dragoneweb.org

Applicare la settimana corta significa che i ragazzi che non abitano in città (e i nostri, figli di agricoltori, sono tra questi) dovranno mettere in conto di mangiare al self service, naturalmente a proprie spese. In pratica, per risparmiare, la Provincia svuota le tasche ai cittadini! E poi, scusate, ma si starà a casa il sabato per che fare? Andare in giro con i familiari? Manco a parlarne, visto che ben pochi hanno i soldi e il tempo per lo svago. Cercare un passatempo in paese o in città? Tempo sprecato. Fare sport ? Dove, se le palestre saranno chiuse e i campi di atletica anche? Studiare? Ecco, potrebbe essere una soluzione, anche se la più deprimente. A questo punto una riflessione un po’ cattivella. Ma era proprio necessario che la Provincia, prima di vedersi togliere le de-

leghe, come previsto tra qualche mese, mettesse a segno un ultimo autogoal? Non ha altro a cui pensare? È sicura di aver limato ogni voce di spesa, comprese quelle che riguardano i compensi agli amministratori? Concedere il week end libero agli studenti è assurdo, o meglio, velleitario. Come prescrivere un mese di vacanza ai Caraibi al pensionato che ha problemi respiratori. Bastian Contrari


S TO R I E

D I

V I TA

a cura di Barba Bertu info@barbabertu.com

GLI ORTI SENZA UN FILO D’ERBA DI “MURISI”, 91 ANNI

Maurizio Paseri fra i suoi amati fiori

Maggiore… L’8 settembre 1943 sono rientrato a piedi dalla Francia e mi sono nascosto in borgata Barberino sopra i Giarassi”. Ricorda i tedeschi? “Facevano paura! Quando sono arrivati dove ero in Francia per farci prigionieri, sono riuscito a scappare. A Rore il padre di Andreino Garnero ci aveva convinti a presentarci, sennò avrebbero bruciato le nostre case. Siamo arrivati ad Aosta ma io poi sono riuscito a tornare a Rore a piedi, dopo 10 giorni di cammino”. IL RE, PICCOLO E BRUTTO E quella volta che era in valle Gesso? “Ero soldato e mi trovavo al Valasco. Ero vestito male e non mi hanno lasciato andare all’adunata. Ho visto il re Vittorio Emanuele III mentre pescava, era piccolo e brutto”. La vita di una volta? “La miseria e molte fatiche. I nostri vecchi hanno fatto una vita molto dura”. IL CONTRABBANDO E’ vero che lei ha anche fatto il contrabbandiere? “Il Colle di Saint Veran era più faticoso e difficile dell’Agnello.

Noi portavamo in Francia pasta e riso e tornavamo a casa con il sale, allora molto caro! Un chilo di riso valeva tre chilogrammi di sale, nello zaino ne portavo 15 kg. Ho fatto il contrabbandiere dal 1944 al 1948. L’ultima volta che sono andato in Francia ho proseguito il viaggio fino a Parigi”. Non aveva paura di essere sorpreso dai gendarmi e dalle guardie di frontiera? “Non mi hanno mai preso, ma un mio amico di Rore è stato ucciso”. Il lavoro più faticoso? “Falciare i prati e portare a casa il fieno sulle spalle”. E in Francia quando è andato nel 1948? “Sono partito con due amici, ma senza documenti. Ho fatto il materassaio: tanto lavoro ma pochi soldi! Poi ho fatto l’idraulico e il lavavetri, sempre a Parigi”. E poi? “Sono andato all’ambasciata, sono tornato in Italia e poi di nuovo in Francia nel 1950, ma con i documenti a posto questa volta. C’erano tanti emigrati della valle Varaita a Parigi, ci trovavamo di domenica per ballare”..

Che lavori ha fatto? “Il contadino, il boscaiolo, l’operaio nelle gallerie delle centrali elettriche…Ho lavorato per 31 anni a 20 km da Parigi per mandare avanti la cascina di un medico”. NIENTE VIAGGIO DI NOZZE Quando si è sposato? “Mia moglie Francesca Balme la conoscevo già qui, viveva con due zie al Puy. I suoi genitori erano morti. La simpatia è nata quando avevo 24 anni, lei è di nove anni più giovane”. Dove vi siete sposati? “A Parigi il 19 dicembre 1951, ma niente viaggio di nozze: un giro sul metrò e stop!”. Quanti anni avete vissuto a Parigi? “Fino al 1983 quando siamo tornati a Rore” La vostra famiglia? “Un figlio l’abbiamo perso, aveva 14 anni ed è stato molto difficile. Era malato. Gli altri due nostri figli che vivono in Francia stanno bene e ci piace fare i nonni”. Non le fa effetto a 91 anni di età andarsi a coricare ancora con la nonna? “Murisi” ride divertito. “No, mi fa piacere!”. La vita come è? “E’ difficile e i problemi non sono mancati. La guerra, la povertà, i grandi dolori…”. La vecchiaia le pesa? “Coltivo ancora l’orto e il giardino, ci vado tutti i giorni. Mi è sempre piaciuto lavorare la terra”. Lei va in chiesa? “Sono stato battezzato, ma non vado a Messa tutte le domeniche”. Dio c’è secondo lei? “Per me non esiste e con la morte finisce tutto. Ma non vorrei rivivere un’altra volta: mi è bastata questa vita”. Il nuovo libro di Barba Bertu “Eroi silenziosi” sarà presentato sabato 7 dicembre alle 20.45 nella Biblioteca di Borgo San Dalmazzo. Venerdì 13 dicembre alle 20.30 nella chiesa di Santa Chiara di Bra. Agli incontri sono stati invitati i personaggi del volume, l’ingresso è libero.

RITRATTI

I

suoi due orti non hanno un filo d’erba. Lui, Maurizio Paseri (“Murisi”), nonostante le numerose primavere, salta su ripidi scalini con l’agilità di uno stambecco. “Murisi” è nato il 6 dicembre 1922 a Rore di Sampeyre. GIACOMO, MORTO IN RUSSIA I suoi genitori cosa facevano? “Lavoravano la terra ed avevano quattro mucche. Io sono il secondogenito di otto figli. Il nostro primo fratello Giacomo non è tornato dalla Russia”. Se lo ricorda? “Certo! Era proprio un bravo ragazzo. Nella primavera del 1941era partito alpino. Quando nel gennaio 1942 dovevo andare a Cuneo per essere reclutato, son salito sul tramway e sono andato a Demonte per incontrarlo, con alcuni amici. Quando siamo rientrati a Cuneo il Distretto militare era chiuso, il giorno dopo ero stato dichiarato disertore. E questo mi ha salvato la vita”. Cosa ha detto a Giacomo? “L’ho salutato, ci siamo abbracciati e abbiamo fatto un po’ di festa insieme. E’ stato l’ultimo nostro incontro. Nell’autunno del 1942 è partito per la Russia ma io non l’ho mai più rivisto”. E i suoi genitori? “L’hanno aspettato per tanti anni”. AL PASCOLO A 4 ANNI Da bambino con cosa giocava? “Ho giocato poco! Alle Elementari a Rore c’erano 50 bambini. Sono andato a scuola dalla maestra Rossi di Frassino e dal maestro Moretti, era abruzzese. Mi piaceva studiare ma in quinta ho smesso. Eravamo otto figli e dovevo lavorare. A 4 anni già seguivo le bestie al pascolo e a 12 anni ero già affittato a Fondovet”. Eravate poveri? “Sì, purtroppo. Mangiavamo “tajarin”, fagioli, patate e polenta. La carne solo quando moriva una bestia per disgrazia”. La parola “guerra” cosa le fa venire in mente? “Mi vengono i brividi alla schiena! La guerra è una porcheria. Io ho fatto il soldato un po’ nella prigione militare per la renitenza alla leva, poi ho fatto l’alpino a Limone, a Valdieri e sul Lago

13


14 ATTUALITÁ

TROPPA BUROCRAZIA NELLA FILIERA DEL LEGNO, CRESCONO DEL 15% LE IMPORTAZIONI DALL’ESTERO Parte da Cuneo un progetto per la semplificazione delle pratiche forestali

I

n Italia sono tornate le stufe e si riaccendono i camini: è un effetto della crisi, ma anche se sul territorio nazionale, la materia prima non manca, si registra l’aumento record del 15 per cento delle importazioni di legna rispetto allo scorso anno. Colpa di una burocrazia incalzante, che ostacola il prelievo della risorsa forestale, di cui il Piemonte dispone in modo abbondante. Con l’importazione di ben 3,5 miliardi di chili di legna da ardere nel corso di tutto il 2013 che saranno bruciati per garantire il caldo nelle case degli italiani, l’Italia è diventato il primo importatore mondiale di legna da ardere. Con la crescente importanza del legname come combustibile si è addirittura registrato un aumento dell’interesse della criminalità con l’aumento dei tagli abusivi e i furti di legname. Nello scorso anno sono stati 823 gli illeciti penali con 384 persone denunciate, 4.014 illeciti ammi-

nistrativi per un importo di circa 3.300.000 euro, su 40.179 controlli effettuati. Sul territorio nazionale sono presenti 10 milioni e 400 mila ettari di superficie forestale, in aumento del 20 per cento negli ultimi 20 anni. I 12 miliardi di alberi che coprono oltre un terzo della superficie nazionale (35 per cento) costituiscono il polmone verde dell’ Italia con circa 200 alberi per ogni italiano. La situazione regionale piemontese denota un’ancora più marcato aumento della superfi-

cie forestale a livello nazionale. Negli ultimi trent’anni la superficie è aumentata di circa 100 mila ettari, a seguito dell’abbandono di altrettanta superficie destinata agli usi agricoli (pascoli, prati delle zone marginali). La superficie forestale piemontese assomma oltre 950mila ettari, di questi solo lo 0,7 per cento viene utilizzato annualmente. Per quanto riguarda la filiera del legno, nella nostra regione vi sono 5200 imprese, con 21.000 addetti e un fatturato complessivo di 1,6 miliardi €, che corrispondono a 1,3% del PIL regionale.


34ª MOSTRA NAZIONALE BOVINI RAZZA PIEMONTESE: PIU’ LONGEVI E STRUTTURATI

A

lla 34ª Mostra Nazionale della Razza Piemontese Italiana, che si è svolta dall’8 a 10 al MIAC di Cuneo, hanno sfilato oltre 250 capi di Piemontese. Le 14 categorie della Mostra Nazionale hanno messo in evidenza un elevato numero di soggetti di grande valore genetico. Il Campione Assoluto si riconferma il vincitore dell’anno scorso: Pizzo di Viale Luciano (Limone Piemonte), un soggetto possente ed elegante al tempo stesso, con una groppa eccellente; sua Riserva Quesio di Vignolo Marco (Morozzo) un soggetto con buone masse muscolari e ottima finezza. Nelle bovine adulte sul podio troviamo Lega dei fratelli Delsoglio (Fossano), un capo potente, lunga e con ampia apertura delle spalle, sua

riserva, ma eccellente come la campionessa, troviamo Pioppa di Pagani Valerio (Oltrona in provincia di Como). Per le categorie giovani: la manza vincitrice è Sissy di Barale Pieranna (Rivarolo Canavese) e riserva Tiffany di Isaia Carlo (Cuneo) mentre per i torelli il titolo assoluto va a Tiranno di Caffer Mario (Cavour) con riserva Terex di Vignolo Marco (Morozzo), che è anche l’allevatore vincitore del Trofeo Amedeo Damiano 2013. Grande successo di pubblico anche per il salone gastronomico Sapori della Carne che da 12 anni accompagna la Mostra dei bovini e dove sono stati serviti oltre 4000 coperti con piatti tradizionali tutti a base di pura razza Piemontese.

ONI PER LE I I Z U SOLCIFICHERAZION SPETRUTTU RIS

www.ideadiidroterm.com

il bagno non è solo acqua.. ... è la tua idea di benessere

6000 mq in 5 esposizioni, 20 consulenti di arredobagno sempre al tuo fianco per guidarti passo a passo nel piacere di scegliere il bagno, dal preventivo al supporto all’installazione, consegne a domicilio con personale dipendente e… tutto il necessario per sentirti a casa, anche nel bagno!

PROFESSIONISTI DEL BAGNO CUNEO•ALBA•CARMAGNOLA•PINEROLO•MONDOVÌ

info 0171 410.600

ATTUALITÁ

15


ATTUALITÁ

16

ANNATA AGRARIA 2013: ottima la qualità finale, ma prezzi poco remunerativi

PRIMA PARTE ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo

I

l 2013 è stata un’annata caratterizzata dall’andamento climatico, soprattutto nel periodo primaverile, che ha inciso sensibilmente sulle produzioni piemontesi. Le piogge primaverili e l’elevata umidità hanno contribuito ad un ritardo delle semine e condizionato tutte la colture vegetali. Nel complesso, da un’analisi effettuata sui singoli settori, l’annata agraria piemontese può essere considerata discreta, sia in termini di volumi e qualità delle produzioni, sia per quanto riguarda i risultati sinora ottenuti sul mercato, oggi sempre legato a situazioni e dinamiche globali che si riflettono profondamente sull’economia locale. Alcuni comparti hanno avuto un’annata più difficile, come il comparto frutticolo, dove soprattutto nel periodo estivo ha mantenuto quotazioni su livelli ancora insoddisfacenti. Si rileva

invece il segno positivo per la frutta autunnale, potendo anche sfruttare una campagna di commercializzazione più lunga. Anche per i cereali, dopo alcune annate estremamente positive sia per produzione che per i prezzi, il mercato è tornato sui livelli 2010, mentre, soprattutto per il mais, si è avuta una forte riduzione dei volumi. Anche per il comparto risicolo si rilevano alcune difficoltà di mercato, mentre segnali di ripresa arrivano per il settore corilicolo; si rilevano alcune interessanti iniziative per la filiera bovina. Positivo il lattiero caseario e l’avicolo, a conferma di una domanda in aumento. Stabili le quotazioni dei suini,pur avendo con alcuni picchi nel mese di settembre, e per il settore orticolo e cunicolo. Permangono ancora le criticità storiche della nostra agricol-

tura piemontese, spesso troppo frammentata e poco propensa a formule di aggregazione che possano aumentare in modo considerevole il potere contrattuale delle imprese. Gradualmente, causa anche il perdurare della crisi economica generale e la necessità di diversificare, si sta comunque rilevando una certa inversione di tendenza. Dall’altra il prodotto agricolo italiano e anche quello piemontese stanno trovando una crescente richiesta da parte della filiera, a conferma della qualità e della professionalità delle nostre imprese. BOVINI DA CARNE: EVITARE LE INTERMEDIAZIONI INUTILI Nuove opportunità si sono presentate all’orizzonte per il comparto, fortemente legato ad un concetto di filiera tradizionale articolata e caratterizzata da alcune figure intermedie che giocano ancora un ruolo di congiunzione fondamentale tra la parte produttiva e quella di trasformazione e industriale. A conclusione di un lungo lavoro avviato già da alcuni anni, lo scorso 26 settembre è avvenuta l’audizione pubblica per l’approvazione del disciplinare di produzione dell’IGP Vitellone Piemontese della Coscia. Se la

Equ a do r c a l d a i e a l e g n a e c onomic he - se mp lic i - p ra t ic he serie ECONOMIC 2000

Permette un risparmio di oltre il 50% rispetto ai combustibili tradizionali

www.tec-artigrafiche.it

SISTEMA A CIPPATO

CALdIE A LEGnA

SERIE CUbICA

Sono sufficienti 3 kg. di legno per fare l’equivalente calorie di un litro di gasolio, con 2,2 kg. le stesse prodotte da 1 mc. di gas metano, con 1,7 kg. l’equivalente ottenuto da 1 lt. di GPL.

BOFFANO CLAUDIO snc • termOIDrAULICA CeVA RISCALDARE LA CASA RISPARMIANDO IL 50% SI PUò

strada Prione, 45/A • tel. 0174 721895 • cell. 335 7154558 claudio.boffano@tin.it • www.impiantitermoidraulicaboffanocuneo.it


17

COSTITUITA LA COOPERATIVA LOLACOOP Nel 2013, a concretizzazione dell’accordo tra Coldiretti e Cremonini-Inalca è stata costituita la cooperativa Lolacoop, per rendere operativa la commercializzazione di vacche fine carriera e vitelloni di razze latte/ incroci. La cooperativa fornisce alle aziende associate la possibilità di conferire le vacche fine carriera con lo scopo di valorizzarle tramite un sistema assolutamente trasparente. Oltre al ritiro delle vacche fine carriera, Lolacoop fornisce alle aziende associate interessanti possibilità di ritiro per i vitelloni da macello di razze da latte/incroci. Il prezzo delle vacche e dei vitelloni da macello è calcolato a peso morto, in base alla classificazione ufficiale europea (Griglia SEUROP), secondo il Listino Vacche

e Vitelloni Inalca aggiornato alla settimana di consegna. SIGLATO L’ACCORDO DI FLIERA CON MC DONALD’S Parallelamente all’attività di Lolacoop, Coldiretti e Coalvi hanno siglato un accordo di filiera con Mc Donald’s per la fornitura di vitelloni bovini di Razza Piemontese per la produzione di hamburger 100% carne di bovino di razza Piemontese, per il panino “Gran Piemontese” che sarà in vendita inizialmente per un periodo di tre settimane, a partire dal prossimo 3 dicembre, negli oltre 450 ristoranti del gruppo Mc Donald’s sull’intero territorio nazionale. La fornitura attuale è stata effettuata presso il macello di Cremonini-Inalca di Castelvetro di Modena (Inalca ha l’esclusiva di produzione di tutti gli hamburger per Mc Donald’s Italia) con oltre 300 capi forniti nel periodo da maggio a ottobre. Si è trattato di vitelloni maschi di età inferiore ai 24 mesi. Il pagamento dei capi conferiti viene effettuato a peso morto applicando la tabella

ATTUALITÁ

domanda dovesse avere esito positivo, l’intera filiera della Razza Piemontese potrebbe beneficiare di un importante strumento da utilizzare per differenziare e valorizzare il proprio prodotto.

PATTO CHIARO Coalvi. Terminato questo periodo di lancio, del panino “Gran Piemontese”, potrebbero prospettarsi interessanti opportunità di prosieguo della collaborazione, arrivando ad una regolare fornitura di capi di razza Piemontese. A seguito dello scandalo alimentare della presenza di carne di cavallo all’interno del ripieno di carne bovina della pasta ripiena Buitoni-Nestlè, scoppiato a febbraio di quest’anno, Coldiretti ha avviato una serie di incontri con il colosso industriale. L’obiettivo è quello di raggiungere un accordo di filiera per la fornitura di carne bovina 100%

ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo


ATTUALITÁ

18 di razza Piemontese. Secondo le rilevazioni della Borsa Merci di Cuneo, la quotazione media del vitellone di razza di Piemontese inferiore a 24 mesi è di 2,42 €/Kg per il tendente alla coscia é di 3,40 €/kg per il della coscia.

ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo

SETTORE LATTIERO CASEARIO: L’ACCORDO CON INALPI/FERRERO HA CONDIZIONATO IN POSITIVO IL PREZZO PAGATO DAGLI ALTRI INDUSTRIALI Anche nella campagna lattiero casearia 2012/2013 – 1 aprile 2012/31 marzo 2013, per il quarto anno consecutivo, la produzione è rimasta al di sotto della quota nazionale complessiva assegnata all’Italia. Conseguentemente, per effetto di questa compensazione “automatica”, nessun allevatore, anche coloro che avevano superato la propria quota individuale, non dovranno pagare alcuna multa per lo sforamento. Secondo i dati definitivi diffusi da Agea, il totale delle consegne, rettificato, è stato di 10.831.030 TABELLA RIEPILOGATIVA Quantitativo nazionale consegnato

10.806.666 tonnellate

Quantitativo consegnato rettificato

10.831.030 tonnellate

Saldo mobilità (da consegne a vendite)

65.275 tonnellate

Quantitativo nazionale di riferimento (al netto delle mobilità)

10.871.559 tonnellate

tonnellate a fronte di una quota nazionale, al netto delle vendite dirette, di 10.871.559 tonnellate. A livello piemontese, la produzione rettificata (947.946 tonnellate) è rimasta comunque superiore dello 0,19% rispetto alla precedente campagna (946.116 tonnellate), che già era stata di un 4,3% superiore al 2010/2011. Per quanto concerne l’attuale campagna 2013/2014, gli ultimi dati produttivi diffusi da Agea e aggiornati alle consegne del mese di agosto, indicano che la produzione nazionale rettificata nel periodo aprile/agosto è stata di 4.488.705 tonnellate (-2.5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno che era stata di 4.602.571 tonnellate). Anche la produzione piemontese ha registrato una contrazione, leggermente inferiore rispetto al dato nazionale: nel periodo aprile/agosto è stata di 395.341 tonnellate (-1,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno che era stata di

401.846 tonnellate). Rispetto al dato di luglio, dove la produzione nazionale era a -3% e quella piemontese a -2,25% rispetto allo scorso anno, si sta perciò riscontando un leggero recupero. Sempre in Piemonte è proseguito lo sviluppo del progetto “Polvere di latte”. La cooperativa Compral-latte, nata dalla sinergia tra Coldiretti e APA, ha mantenuto un conferimento giornaliero di oltre 3.500 quintali di latte da destinare alla torre di sprayatura della azienda Inalpi di Moretta, la quale fornisce prevalentemente la Ferrero di Alba. Compral-latte ha continuato a retribuire attraverso il meccanismo del prezzo indicizzato che paga ogni produttore sulla base delle qualità del proprio latte. Inoltre, nel corso dell’attuale campagna, sono state introdotte alcune premialità che hanno reso ulteriormente interessante e apprezzata la il prezzo del latte nei confronti dei propri soci. IMPIANTI A GAS METANO E GPL

RISCALDAMENTO A LEGNA E PELLET

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO E TRADIZIONALE

CALDAIE TERMOCUCINE

CONTABILIZZAZIONE CALORE

TERMOCAMINI TERMOSTUFE CANNE FUMARIE

PANNELLI SOLARI PER SANITARIO E INTEGRAZIONE RISCALDAMENTO

ACQUEDOTTI FOGNATURE SCAVI

riscaldamento condizionamento impianti idrosanitari gas sistemi solari energie alternative antincendio irrigazione lattoneria e coperture fluidomeccanica civile e industriale roccabruna - str. g.bernardi,11 (cn) villar s.c. - via caduti sul don, 35 (cn) tel. 335.5328117-335.6542370 e.mail galaverna.impianti@libero.it FORMULE COMPLETE CHIAVI IN MANO – ASSISTENZA PER DETRAZIONI FISCALI OPERATIVI IN PIEMONTE E LIGURIA

RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE

LATTONERIA COPERTURE CIVILI E INDUSTRIALI COIBENTATE CON DOPPIA AGGRAFFATURA ISOLAMENTI


SETTORE SUINICOLO: MANCA IN PIEMONTE UNA FILIERA DI TRASFORMAZIONE TROPPE LE IMPORTAZIONI DI SUINI E CARNI SEMILAVORATE Per il comparto suinicolo l’annata 2013 è stata un’annata particolare sotto diversi aspetti. Dopo un 2012 cha aveva dato i primi segnali di ripresa delle quotazioni, l’attuale annata agraria ha confermato la sostanziale tenuta delle quotazioni, con un prezzo medio che si aggira intorno a 1,5 €/kg in linea con quello dello scorso anno (1,47 €/kg), ma si è contraddistinto dall’altra da una un andamento fortemente altalenante, nonostante un calo generale dell’offerta di suini. L’andamento altalenante delle quotazioni è immediatamente desumibile analizzando le rilevazioni settimanali della dalla Commissione Unica Nazionale (CUN), in particolare per i suini vivi da macello per la categoria 160/176 kg del circuito tutelato DOP. In tale categoria rientra,

infatti, la stragrande maggioranza degli allevamenti piemontesi, specializ-zatisi negli per la produzione del suino pesante, destinato alle filiere DOP, i particolare Prosciutto di Parma e San Daniele DOP. L’oscillazione del prezzo è stata una costante del mercato, il quale ha raggiunto anche punte superiori di 1,8 €/kg nel mese i settembre. Il funzionamento della CUN è stato spesso messo a dura prova a causa di un notevole ostruzionismo da parte dei macellatori, i quali hanno ricorso più volte al “Non Quotato” e in altre occasioni hanno invece abbandonato la trattativa o addirittura disconosciuto la stessa Commissione e obbligando il Ministero delle Politiche Agricole ad intervenire. Da segnalare in positivo la firma, l’8 luglio scorso presso la Borsa Merci di Mantova, dell’intesa di filiera per il settore suinicolo. L’accordo prevede l’introduzione di una definizione comune del peso morto dei suini ed individua un percorso condiviso per analizzare le pro-

ATTUALITÁ

19

blematiche del comparto. L’obiettivo dell’intesa é rendere più affidabile e trasparente l’attività di rilevazione del peso e della composizione della carcassa suina, condizione di primaria importanza, in considerazione del fatto che le pratiche commerciali vigenti fanno già riferimento alla “resa”, cioè al rapporto tra peso della carcassa e peso vivo del suino. Con la determinazione del peso morto di riferimento, secondo le disposizioni dell’intesa, viene finalmente indicato un peso reale della carcassa suina, senza la necessità di ricorrere a correzioni statistiche e si creano

ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo


ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo

le condizioni per una presentazione uniforme della carcassa. L’intesa è in linea con le intenzioni del legislatore comunitario di assicurare una classificazione uniforme delle carcasse, per garantire un equo compenso dei produttori e per contribuire alla trasparenza del mercato delle carcasse suine. E proprio a concretizzazione dell’intesa, a partire dal mese di ottobre, la CUN di Mantova ho introdotto, in via sperimentale, la formulazione del prezzo a peso morto a fianco della quotazione del suino vivo. Il prezzo a peso morto, previsto tra l’altro dallo stesso articolo 14 del Regolamento della CUN, è calcolato in base all’indice di conversione di 0,79. Infine, per quanto riguarda l’applicazione della nuova nor-

mativa sul benessere animale da applicare nelle scrofae, ed entrato in vigore lo scorso 1°gennaio 2013, l’Italia ha raggiunto risultati superiori alle aspettative. SETTORE CEREALICOLO: CON IL CAP NORD OVEST VALORIZZATA LA QUALITÀ DEL NOSTRO GRANO A livello piemontese la campagna di frumento tenero ha ottenuto risultati mediamente discreti, lontane dalle eccezionali performance della scorsa annata, e caratterizzata da quotazioni nettamente inferiori rispetto a quelle del 2012, condizionate fortemente dagli scenari di mercato globali. Nella maggior parte dei casi le produzioni sono state di circa 70/80 quintali/ettaro, in taluni areali difficili e marginali le produzioni sono state di circa 50/60 quintali/ettaro, in terreni particolarmente vocati si sono invece raggiunte produzioni di 90/100 quintali/ettaro. Caldo ed asciutto in fase di trebbiatura hanno inoltre consentito di trebbiare frumenti, nella maggior parte dei casi, con contenuti di umidità consoni evitando spiacevoli problematiche di stoccaggio. Nell’ottica di promozione qualitativa ed economica delle produzioni cerealicole del territorio, Coldiretti ha stretto

rapporti con alcuni importanti gruppi industriali, attraverso una mirata program-mazione pluriennale e sono stati siglati, proposti e sviluppati interessanti e differenti contratti di filiera che coinvolgono un sempre più crescente numero di cerealicoltori. Per la campagna cerealicola 2012/2013 i contratti di frumento tenero sono stati i seguenti:  Contratto Barilla - varietà Graindor (50.000 quintali)  Contratto Molino Gabutti di Carrù - varietà Graindor (10.000 quintali)  Contratto Molino Stenca di Cortemilia - varietà di “forza” con spiccate attitudini panificatorie (8.000 quintali)  Contratto “Bologna” - varietà Bologna commercializzata direttamente dal CAP Nord Ovest (100.000 quintali)  Contratto Matif “Distilleria Sacchetto” - varietà Excelsior, Musik, Amador (20.000 quintali)  Contratti “Frumenti da seme Excelsior; Solehio” commercializzati direttamente dal CAP Nord Ovest (2.000 quintali)  Contratto “Orzo Qualità” - varietà commercializzate direttamente dal CAP Nord Ovest per la produzione di mangimi (2.500 quintali). Da alcuni anni, sulla scia dell’esperienza dei contratti di

R i C a M b i e a CC e ss O R i p e R M a CC H i n e a G R i CO l e

www.agricambio.it - agricambio@agricambiosnc.it www.tec-artigrafiche.it

ATTUALITÁ

20

spandiCOnCiMe GIOCATTOLI IN FERRO

spandisale MOdellini

di

TRaTTORi

e

MaCCHine aGRiCOle

CaRMaGnOla (To) - via Cesare Luda, 25/27 - tel. 011.9773703 / 9773724 - fax 011.9715546


filiera sul frumento, ha preso l’avvio anche una progettualità sul grano saraceno che, essendo privo di glutine, è fortemente richiesto dal mercato, in particolare per i soggetti che soffrono di celiachia. La coltura sta riscontrando un crescente interesse da parte degli imprenditori agricoli, quale ulteriore opportunità economica. Il grano saraceno, avendo un ciclo produttivo breve (circa 90 giorni) si può seminare in secondo raccolto, a seguito della trebbiatura dei cereali autunno-vernini, oltre ad apportare anche vantaggi dal punto di vista agronomico, arricchendo il terreno di sostanza organica. La produzione 2013 ha raggiunto i 4.500 quintali, in aumento del 20% rispetto al 2012. Discorso a parte va fatto invece per la produzione di mais, condizionato pesantemente dalle difficili condizioni climatiche nella fase di semina. Il prolungarsi delle piogge primaverili da marzo ad aprile e maggio, hanno portato ad un generale ritardo delle semine. Le rese sono nettamente al di sotto dello scorso anno a causa del’andamento anomalo dell’annata, che ha impedito di sfruttare appieno gli ibridi a ciclo più lungo e che sono anche i più produttivi. Il mercato del mais si trova in una situazione interlocutoria: le principali Borse Merci di rife-

ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo

rimento rilevano un prezzo che oscilla dai 19,5 ai 20 €/quintale, ma le contrattazioni sono pressoché ferme, in attesa di un ipotetico rialzo dei prezzi. SETTORE VITIVINICOLO: DIMINUISCONO I CONSUMI INTERNI. TIENE L’EXPORT Più in generale il mercato del vino presenta due facce contrapposte e risultando vivace causa due annate particolarmente avare, specie l’ultima del 2012 che ha fatto registrare una scarsezza produttiva addirittura a livello internazionale, ed attendista poiché aumentando l’offerta c’è chi intende comprare a prezzi più bassi. Seppur con profonde differenze da vino

ATTUALITÁ

21

a vino, nel confronto tra il 2013 e il 2012 i dati riflettono una tenuta sulle vendite, anche se la riduzione dei consumi nazionali è tangibile. Ormai siamo al disotto dei 40 16.11.2011 litri pro-capite (contro i 120 degli anni sessanta e settanta). Il calo è ampiamen16.11.2011 te compensato dalla richiesta dall’estero, spinta dalla qualità tricolore insieme all’intensa promozione effettuata ai vari livelli. Passiamo a tracciare un rapido profilo dell’annata viticola piemontese a vendemmia appena ultimata. In provinciaS di Cuneo I S T EM IM S I IDC U IR S I ISD T E I S CE U il ritardato risveglio vegetatiANTIFURTI vo , dovuto ad un clima di priANTIFURTI – Impianti con e senza filo per in mavera – inizio estate freddo e esterno – Impianti con ee per senza filo per interno piovoso, ha interrotto una serie – Controllo opere di valore e per esterno – Controllo finestre di vendemmie anticipate, ripor– Controllo opere di valore VIDEO CONTROLLI tando i tempi di maturazione – Controllo finestre – Telesorveglianza – Controllo accessi

www.tec-artigrafiche.it

VIDEO CONTROLLI NEBBIOGENO – Telesorveglianza – Sistema antifurto attivo – Controllo accessi (gioiellerie, tabaccherie,

sale g

NEBBIOGENOTELEASSISTENZA

TECNICA ASSISTENZA – Sistema antifurto attivo – 24 ore su 24 (gioiellerie, tabaccherie, sale giochi e – 365 giorni all’anno

Antifurti

Telecamere

Cancelli Automatici

Impianti con e senza fili Controllo finestre Nebbiogeno Sede Video controlli Telesorveglianza Controllo accessi Teleassistenza Filiali Assistenza Tecnica 24 ore su 24 365 giorni all’anno Consulenze, sopralluoghi e preventivi gratuiti Rivendita per installatori

Fornitori di: TELEASSISTENZA Porte blindate - Casseforti Esercito, Ferrovie,Antincendio Poste, Tribunali, - Rilevatori gas TECNICA ASSISTENZA Carceri e molti altri enti pubblici. – 24Dal ore1978 su 24 al vostro servizio. – 365 giorni all’anno Consulenze, sopralluoghi e preventivi gratuiti

Fossano - via Marconi, 26 tel. 0172 62627 fax 0172 633845 Cuneo, Savona, Bordighera N. verde 800 436911

Porte blindate - Casseforti per installatori Antincendio - Rivendita Rilevatori gas Noleggio impianti videocontrollo ed antifurto

Consulenze, Noleggio impianti sopralluoghi e preventivi videocontrollo ed antifurtogratuiti Rivendita per Sede installatori Fossano Via Marconi, 26 Noleggio impianti Tel. 0172 62627 videocontrolloFax ed01 0antifurto 1 7 2 6 3 3 84 845

w w w . c e s a

F C V


ATTUALITÁ

22

ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo

alla normalità. Anche sotto il profilo quantitativo si torna alla normalità dopo l’ultima annata eccezionalmente scarsa. E’ atteso un aumento a seconda delle varietà e tipologie tra il 10 ed il 15%. I campionamenti settimanali effettuati nell’ultimo periodo prima della raccolta hanno permesso di stabilire con precisione lo stato d’avanzamento della qualità e della maturazione delle uve. La campagna 2013 è stata caratterizzata, sia sotto il profilo della sanità dell’uva, che della quantità, con una tendenza rispetto l’anno prima all’au-

mento. I prezzi delle uve cedute sul mercato ( una quota minima poiché l’attività prevalente delle imprese è quella viti – vinicola con trasformazione diretta , oppure conferimento alle cantine cooperative) non hanno avuto sensibili variazioni rispetto il 2012, salvo eccezioni al rialzo per il Barolo e le uve nebbiolo e qualche piccolo ribasso, dovuto alla quantità disponibile maggiore, per altre tipologie. I grappoli raccolti nelle ceste (si evitano raccolte meccaniche o in cassoni per migliorare la qualità) presentavano condizioni di ottima integrità, soprattutto grazie alla mano attenta del viticoltore e alle indicazioni tecniche fornite durante la fase estiva. I risultati migliori si sono visti dove non si sono risparmiate le cure alla chioma (sfogliature, cimature), le operazioni di diradamento dei grappoli e la loro spuntatura, e per finire, il controllo delle malattie fungine e dei parassiti come le tignole, che forano gli acini aprendo la strada alla muffa grigia. L’integrità degli acini ha consentito di affronta-

re senza preoccupazione anche qualche pioggia caduta a metà vendemmia e poi alla fine, dove ancora le uve barbera e nebbiolo (specie da Barbaresco e Barolo) erano appese ai tralci. SETTORE FRUTTICOLO: NECESSARIO UN PROGETTO INDUSTRIALE CUNEESE Come per tutte le altre produzioni vegetali, nel 2013, anche la produzione frutticola, è stata fortemente condizionata dal perdurare di piogge e temperature basse, per tutto il periodo primaverile. Tale situazione meteorologica, ha provocato per tutte le colture frutticole coltivate in Piemonte, un ritardo nella maturazione di circa 15 giorni rispetto alla passata stagione ed in alcune colture una marcata diminuzione della PLV rispetto alle attese. Fino all’inizio del mese di giugno, il clima freddo ed umido ha favorito una veloce e pesante diffusione, della batteriosi del kiwi (Pseudomonas syringae pv. Actinidiae), tanto da coinvolge-

SCAVINO e SCAVINO srl

con i buchi! INSUFFLAGGIO DI INTERCAPEDINI SU ABITAZIONI E PALAZZI GIÀ ESISTENTI (prive di isolamento) CON MATERIALI NATURALI ISPEZIONI TERMOGRAFICHE AD IR SISTEMA DI INDIVIDUAZIONE NON INVASIVA PER RILEVARE DISPERSIONI E PERDITE (infiltrazioni d’acqua, guaine danneggiate ecc.)

• • •

DICHIARAZIONI RILASCIATE:

Dichiarazioni di conformità del dispositivo di protezione in caso di capovolgimento. Dichiarazione di corretta installazione del dispositivo in caso di capovolgimento. Dichiarazione di corretta installazione del dispositivo di ritenuta del conducente. INOLTRE REALIZZIAM0 ED INSTALLIAMO Strutture metalliche, tettoie, capannoni, scaIe, serramenti in alluminio, civili ed industriali.

www.tec-artigrafiche.it

... senza isolamento

Adeguamento dei trattori agricoli o forestali ai requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro previsti al punto 2.4 della parte Il dell’allegato V del D.Lgs. 81/08. La nostra ditta produce e installa su ordinazione, il telaio adatto ad ogni trattore nel pieno rispetto delle linee guida dell’ISPESL. Forniamo ed installiamo inoltre il sedile con cinture di sicurezza.

LAVORI CHIAVI IN MANO

Inoltre trattiamo anche... CEMENTO CELLULARE - POLISTIROLO VERGINE - PERLITE MATERIALI PER LA BIO EDILIZIA SPECIALI TAPPETI PER L’ABBATTIMENTO ACUSTICO

Borgata Molino, 26 • VERDUN0 (CN) tel. 0172 470160 • fax 0172 470266 info@scavinoescavino.com


re la maggior parte dei frutteti strutturali del settore; sarebbe, Per le mele in particolare, grazie presenti nella nostra regione. infatti, facile attribuire tutte le anche alla carenza di prodotto Mentre ad inizio stagione, il bat- cause di un mercato in costante registrabile ad inizio campagna, terio ha nuovamente provocato flessione, solo al ritardo produt- i consumi sono stati fin da subila moria di numerose piante, nel tivo piemontese e risulta più che to elevati, soprattutto in Europa periodo pre-fiorale ha colpito mai necessario che tutte le com- e ciò fa presupporre un’ottima una notevole quantità di boc- ponenti della filiera produttiva campagna di commercializzaziocioli a fiore, provocandone il dis- cerchino, ciascuna per il proprio ne. Molte aziende hanno potuto seccamento. segmento e per le proprie pos- concordare il prezzo “minimo” o Per quanto riguarda la co- sibilità, di rinnovare l’imposta- “finito” della propria produzione siddetta “frutta estiva”, sia la zione strutturale, ormai in balia e anche quest’aspetto, fa ben produzione italiana che quella degli attori forti della distribu- sperare sulla campagna di comeuropea, sono state in linea con zione. mercializzazione in corso. l’annata precedente e per tutte le colture, ad eccezione delle peMELE E PERE, BUONE sche e delle pesche noci, il ritarPROSPETTIVE DI MERCATO do produttivo delle regioni del Per le mele e le pere, si registra nord, ed il leggero anticipo delle sia a livello italiano che a livello regioni del sud, hanno evitato gli europeo, un leggero aumento accavallamenti produttivi delle della produzione che, dovrebbe passate stagioni, generando ef- però essere assorbito dal merfetti positivi, sia nella domanda, cato, senza particolari problemi che nel prezzo percepito. Oltre sulle quotazioni. Nella nostra a ciò, l’estate particolarmente regione in particolare, nonostansoleggiata, ha favorito ovunque te la primavera particolarmente la buona maturazione dei frutti sfavorevole, sia le qualità esteed ottime qualità organoletti- tiche che quelle organolettiche che. La campagna commercia- dei frutti, hanno raggiunto livelli le delle pesche e delle pesche difficilmente eguagliabili; le otnoci, sia a livello italiano che time caratteristiche qualitative europeo, hanno di nuovo messo dei frutti, ne fanno poi preve1 31/07/13 14:50 Pagina 1 inIl_Coltivatore_CN_186x131_No_Fiere_Layout evidenza le pesanti criticità dere un’ottima conservabilità.

generatori d’aria calda

ASSOCIAZIONE REGIONALE GRUPPI COLTIVATORI SVILUPPO del PIEMONTE Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 111.1 Sottoazione B) Informazione in campo agricolo

deumidificatori professionali idropulitrici, spazzatrici & lavasciuga

BIEMMEDUE SpA Via Industria, 12 - 12062 Cherasco (CN) - ITALY Tel. +39 0172 486111 Fax +39 0172 488270 • www.biemmedue.com - bm2@biemmedue.com

ATTUALITÁ

23


ATTUALITÁ

24 Fondo europeo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali

L’AGRICOLTURA BIOLOGICA IN EUROPA CONTINUA A CRESCERE

“F

acts and figures on organic agriculture in the European Union”, questo il titolo del rapporto elaborato dalla Commissione che fornisce una panoramica sull’agricoltura biologica nella UE e la sua evoluzione negli ultimi anni. Dal rapporto, risulta che vi sono più di 186.000 aziende agricole biologiche in tutta l’UE, che coprono una superficie di 9,6 milioni di ettari (5,4% della superficie agricola totale). Le aziende biologiche sono, nel complesso, più grandi delle aziende convenzionali e i loro manager sono

più giovani. I dati evidenziano come il biologico in Europa stia vivendo un rapido sviluppo: infatti, l’UE a 27 ha registrato nel 2011 una superficie totale di 9,6 milioni di ettari di superficie agricola coltivata con il metodo biologico, contro i 5,7 milioni del 2002. Durante l’ultimo decennio, la superficie biologica nell’Unione Europea è aumentata di circa 500.000 ettari all’anno, anche se essa rappresenta solo il 5,4% della superficie agricola totale utilizzata in Europa. I numeri indicano che sono più di 186.000 le aziende agricole in tutta Europa. Il 78% della superficie bio e l’83% delle aziende agricole bio sono situate negli Stati membri dell’Unione europea che hanno aderito all’UE prima del 2004 (il cosiddetto UE-15), nei quali l’evolu-

zione della legislazione europea e nazionale ha contribuito a stimolare lo sviluppo di questo settore. Anche i paesi che hanno aderito all’Ue nel 2004 (chiamati nel rapporto UE-N12) stanno rapidamente espandendo il settore biologico. Nel periodo 2002-2011 si è registrato, infatti, un tasso di crescita annuale della superficie coltivata a biologico del 13% mentre le aziende sono aumentate di dieci volte dal 2003 al 2010. I dati mostrano che il pascolo permanente rappresenta la quota maggiore della superficie biologica (circa 45%), seguita da cereali (circa 15%) e colture permanenti (circa 13%). Ovini (46%) e bovini (30%) sono i più importanti tipi di produzione animale biologica a livello europeo, seguiti dal pollame.


25

R

omano Scagliola di Neive (nella foto) è stato riconfermato a pieni voti dall’assemblea dei soci alla presidenza della Cantina Cooperativa Vallebelbo. Attualmente la cantina aderisce a UECOOP conta 151 soci e dà lavoro a 15 dipendenti. Dice Romano Scagliola: “Ringrazio i soci per avermi rinnovato alla presidenza della Cantina Cooperativa Vallebelbo. Nei miei precedenti mandati ho cercato di agire nell’interesse dei soci andando a risparmiare sui costi ed a razionalizzare gli investimenti. I soci lo hanno capito ed apprezzato e mi hanno sollecitato a rimanere alla presidenza. A conferma della buona gestione desidero puntualizzare che quest’anno abbiamo liquidato 50 centesimi a

miriagrammo in più rispetto al prezzo pagato sulle uve moscato conferite alla nostra cantina cooperativa. Questa è la conferma della buona gestione e del fatto che stiamo affrontando il mercato con determinazione e con strategie commerciali aggressive sia all’interno che all’estero, puntando fortemente sulla qualità”. Oggi la cantina cooperativa Vallebelbo fattura annualmente

10 milioni di euro ed esporta in Russia, Corea e Stati Uniti nonché in tutti i paesi europei, confrontandosi senza problemi con i prodotti dell’enologia francese e californiana. Il vino di punta è rappresentato dal Moscato d’Asti, dall’Asti, dal Barbera d’Asti, dal Dolcetto d’Alba. Non mancano i principali vini DOP rossi e bianchi del nostro Piemonte. Recentemente la cantina ha sviluppato insieme a Coldiretti una linea di “succo d’uva”, bevanda analcolica non fermentata che sta riscontrando notevole consenso soprattutto tra i giovani. Dopo una prima fase sperimentale la produzione sta crescendo ed a breve sarà attivata una vera e propria produzione su scala più ampia.

DIVISIONE LAME E VOMERI info@garnero.com

ATTUALITÁ

ROMANO SCAGLIOLA RICONFERMATO ALLA GUIDA DELLA CANTINA VALLEBELBO La Cooperativa Vallebelbo aderisce a UECOOP conta 151 soci e dà lavoro a 15 dipendenti

DIVISIONE SPARGISALE gabriele@garnero.com

ENTI SIAMO PRES ALLA FREDDA” A R IE “F DI BORGO

BORGO SAN DALMAZZO - Via Don Minzoni, 6 Tel. 0171 266368 - fax 0171 268620 - www.garnero.com


VARIE

26

XVI Fiera Regionale del Tartufo Peccati di Gola 2013

Guanti antitaglio per la potatura del frutteto e del vigneto

Dal 1° al 3 novembre, si è svolta a Mondovì l’edizione 2013 di “Peccati di Gola – XVI Fiera Regionale del Tartufo”. All’evento, hanno partecipato anche le aziende aderenti al circuito Campagna Amica Coldiretti, per far conoscere e valorizzare le eccellenze agroalimentari del territorio: prodotti a km Ø, dall’ortofrutta al miele e ai trasformati ittici, alle produzioni biologiche. È stato un successo!

I rischi del settore agricolo sono argomento approfondito, ma sottovalutato: a questo punto della stagione, in previsione della potatura in frutteto e vigneto, l’azienda L’Agrotecnico di Mondino A. & C. s.a.s. (Cuneo) propone un nuovo modello di protezioni di alluminio rinforzate (protette da brevetto), resistenti a tutti i tipi di cesoie, in particolare elettriche e pneumatiche. Si tratta di un paio di guanti, di fabbricazione francese (Peaùceros): il guanto della mano che porta la cesoia è di in cuoio imbottito, mentre quello della mano libera è rinforzato con conchiglie di alluminio anti schiacciamento e anti taglio, in corrispondenza delle falangi, per proteggere le dita durante le operazioni di potatura. Il modello è disponibile per destrimani e mancini e L’Agrotecnico s.a.s. ne è rivenditore ufficiale per le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta. Questi guanti antitaglio costituiscono un fondamentale mezzo di protezione, ove è obbligatorio disporre di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI aziendali), come previsto dalla normativa dal Decreto Legislativo n.81/2008 e s.m.i.


Crociera Pensionati Coldiretti: “Indimenticabile”! Dal 3 al 9 novembre, una numerosa delegazione di pensionati di Coldiretti Cuneo ha partecipato alla crociera Costa Classica “Medjugorje e le isole nel blu”. “E’ stata una crociera indimenticabile – commentano alcuni partecipanti cuneesi: bellissimo l’itinerario, che ha toccato lo splendido mare della costa croata e delle isole greche e straordinari gli appuntamenti con il sacro, con la visita a Medjugorje”. Tra le tappe della crociera, le città di Dubrovnik, Medjugorje, Corfù, Argostoli, Kotor, Spalato e Trieste. Nella fotografia, i partecipanti al viaggio con il comandante della nave Severino Palomba (al centro.)

YARIS.

Campagna Amica e Lilt Insieme a Natale

VARIE

27

Un dono che fa bene alla salute e contribuisce ad un progetto importante: prosegue anche quest’anno la collaborazione tra Campagna Amica e LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, per la prevenzione e la cura in Provincia di Cuneo, con la proposta di pacchi dono in occasione delle prossime festività natalizie. L’occasione, per tutti i consumatori, sarà quella di scegliere prodotti genuini, con la qualità certificata del circuito Coldiretti, a kmØ per fare un regalo prezioso per chi lo riceve e aiutare al tempo stesso la ricerca, in cambio di un’offerta economica. La LILT, che si occupa di assistenza ai malati, di prevenzione e di cura dei tumori, impiegherà il ricavato dell’iniziativa per migliorare e intensificare le sue attività: “Siamo felici di portare avanti questa collaborazione, offrendo le eccellenze alimentari del territorio, il meglio della produzione agricola cuneese ed è un’occasione per ribadire quanto l’educazione alimentare e la scelta di prodotti alimentari sani e certificati sia un aspetto importante per salvaguardare la salute”, commenta Marcello Cavallo, Capo Area Organizzazione di Coldiretti Cuneo. I pacchi dono si possono trovare presso: Lilt Cuneo Via Meucci 34 tel 0171697057 legatumori@gem.it; Lilt Alba Via Bertero 3b 0173/290720 alba@legatumoricuneo.it; Lilt Mondovì C.so Italia 21 0174/41624 mondovi@legatumoricuneo.it; Lilt Saluzzo Via Martiri della Liberazione 66 0175/42344 saluzzo@legatumoricuneo.it.

NUOVA YARIS.

empre, trendy come non mai. Geniale come sempre, trendy come non mai.

NUOVA YARIS.

Spoiler posteriore

Spoiler posteriore

Nuovi interni bicolore Fari posteriori a led

ri a led

Nuovi interni bic

Geniale come sempre, trendy come non mai. Spoiler posteriore Fari posteriori a led

Specchietti cromati

Nuovi interni bicolore

Specchietti cromati

SONO 5 MILIONI LE PERSONE CHE HANNO SCELTO DI GUIDARE L’IBRIDO TOYOTA. SCEGLI ANCHE TU L’ALTERNATIVA. Esclusivi cerchi in lega da 16”

Esclusivi cerchi in lega da 16”

Gamma Toyota Hybrid da YARIS 15.950 €. cerchi in lega da 16” DA 9.950€. TASSO ZERO, TAEG 4,97%. GAMMA DAEsclusivi 9.950€. TASSO ZERO, TAEG 4,97%. Specchietti cromati

L’alternativa è l’ibrido. GAMMA YARIS DA 9.950€. TASSO ZERO, TAEG 4,97%. MA, RADIO CD, VOLANTE IN PELLE, ESP E 7 AIRBAG, CONDI NUOVI SERIE. INTERNI, CLIMA, RADIO CD, VOLANTE IN PELLE, ESP E 7 AIRBAG, DI S Con Valore Sicuro Hybrid CON NUOVI INTERNI, CLIMA, CD,ROTTAMAZIONE. VOLANTE IN PELLE, ESP E 7 AIRBAG, DI SERIE. IONE. ANCHERADIO SENZA il valore della tua Toyota Hybrid è garantito nel tempo. ANCHE SENZA ROTTAMAZIONE. Da 200 € al mese con manutenzione inclusa. TAEG 7,84% ANNI DI GARANZIA

XXXXXX

Valle Maira, 44 - Tel. 0171 613312 - Off. Mag. 0171 613311 LLANOVA MONDOVÌ: Via Silvestrini, 2 - Tel. 0174 698616

Via 0171 della Morina, 4 - Tel. 0172Mag. 311910171 - Off. Mag. 0172 725529 SAVIGLIANO - Via della Morina, 4 - Tel. 0172 31191 - Off. Mag CUNEO Via Valle-Maira, 44 - Tel.0172 0171725529 613312 - Off. Mag. 0171 613311 SAVIGLIANO - Via della Morina, 4 - Tel. 0172- 31191 Off. Mag. CUNEO - Via ValleSAVIGLIANO Maira, 44 --Tel. 613312 - Off. 613311

- Corso Asti, 12 - Tel. 0173 363500 - 0173 363477 ALBA - Corso Asti, 12 - Tel. 0173 363500 - 0173 3 CAR IMPEX - VILLANOVA MONDOVÌ: Via Silvestrini, 2 - Tel. 0174 698616 www.toyota.it Xxxxxx (XX) XxxALBA Xxxxxxx xx, XX - Tel. XXX XXXXX xxxxxxx.toyota.it www.toyota.it CAR IMPEX - VILLANOVA MONDOVÌ: Via Silvestrini, 2 - Tel. 0174 698616

ALBA - Corso Asti, 12 - Tel. 0173 363500 - 0173 363477

Esempio di finanziamento per Yaris Active 1.0 3P € 9.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di € 5,40 + IVA). Anticipo € 4.610. 23 Esempio di finanziamento su Yaris Hybrid Lounge. Prezzo € 15.950. € 4.250. rate da €€ 200. Valore Futuro dai concessionari aderenti all’iniziativa allad’incasso Rata finale € 7.178 (da pagare solo sedisibollo intende tenere la vettura rate dadi€vendita 69,13. TAN (fisso)Anticipo 0%. TAEG 4,97%.35 Rata nale 4.100. Durata delGarantito finanziamento 24 mesi. Spese € 350.pari Spese € di 3,50 per ogni Imposta € 16. Importo totale o per Yaris Active 1.0 3P € 9.950. Prezzo promozionale in manoDurata (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU DMfiEsempio n. 82/2011 di fidi nanziamento € 5,40 + IVA). perAnticipo Yaris € 4.610. 1.0d’istruttoria 3P 23 9.950. Prezzo promozionale chiavi inrata. mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso alla scadenzachiavi del contratto). del fi nanziamento 36 mesi. Manutenzione Programmata 3ex tagliandi rate per l’intera durata del fiActive nanziamento (se€opzionata). Importo dei servizi € 430,31. Persona, copertura finanziato e totale da rimborsare € 5.690 (oltre spese inclusa incassonelle rata e imposta di bollo). Protezione Persona, copertura Incendio e Furtototale e garanzie accessorie GAPProtezione e Kasko disponibili su richiesta.Furto Salvoe so) 0%. TAEG 4,97%. Rata finale € 4.100. Durata dele figaranzie nanziamento 24GAP mesi. Spese d’istruttoria €Toyota 350. Spese d’incasso € 3,50 per rate ogni rata. €€69,13. Imposta TAN di (firata. sso) bollo 0%. totale Rata fi nale fi€ 4.100.€Valori Durata delTotale ficonsumo nanziamento 24€ mesi. d’istruttoria Incendio accessorie e Kasko disponibili su richiesta. Spese d’istruttoria 300. Spese di incasso 3,50 per ogni Imposta diImporto bollo4,97%. € 16. Importo totale nanziato 12.430,31. da rimborsare 14.300,50. TAN (fi sso) 5,90%.€ 350. Spese d’incas inda Concessionaria. Off erta valida fi€no16. alTAEG 31/08/2013. Immagine vettura indicativa. massimi: combinato 18,2 km/l,Spese emissioni CO approvazione Financial Services.€SECCI disponibile 2 127 g/km. 7,84%. approvazione Toyota Financial Services.Incendio SECCI disponibile Offerta valida al 30/11/2013. La vettura gurata è puramente indicativa.rata Valori combinato 25 km/l, emissioni CO2 92 g/km. mborsare € 5.690 (oltre spese incasso rata e TAEG imposta di Salvo bollo). Protezione Persona, copertura e Furtoineconcessionaria. garanzie accessorie finanziato GAPfino ee totale Kasko da disponibili rimborsare su richiesta. €raffi 5.690 (oltre Salvo spese incasso e massimi: impostaconsumo di bollo). Protezione Persona, copertura Incendio e Furto e gar

combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 SECCI 127 g/km. ncial Services. SECCI disponibile in Concessionaria. Offerta valida fino al 31/08/2013. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo approvazione Toyota Financial Services. disponibile in Concessionaria. Offerta valida fino al 31/08/2013. Immagine vettura indicativa. Valori m


28 ATTUALITÁ

PENSIONATI E DONNE: MOMENTI AGGREGATIVI Grande Ballando le Cupole! Ballando Le Cupole…. Da ottobre ha ripreso la rinomata trasmissione presentata da Sonia De Castelli e Piero Montanaro, tutti i martedì sera in diretta dal salone delle feste Le Cupole di Cavallermaggiore, con cena servita durante le riprese a partire dalle ore 20.30. I piatti della tradizione piemontese sono accompagnati dalle note delle migliori orchestre italiane durante una serata di festa in cui si alternano il ballo, il cabaret e le esibizioni di artisti prestigiosi. IL COSTO DELLA CENA RISERVATA A DONNE IMPRESA E PENSIONATI COLDIRETTI È DI € 28,00 A PERSONA (anziché € 30,00). Possono intervenire parenti, amici, conoscenti…in relazione agli accordi stipulati con Telecupole, vi è la possibilità, durante la trasmissione, di promuovere prodotti del territorio o la località di provenienza (in questo caso è richiesto un numero minimo di 30 partecipanti)

DOMENICA 1 DICEMBRE 2013 - Tradizioni Natalizie Piemontesi Sacro Monte di Graglia, Mercatino degli Angeli di Sordevolo Quota partecipazione (minimo 30 partecipanti): euro 55,00 (escluso il pranzo)

VENERDÌ 6 DICEMBRE / DOMENICA 8 DICEMBRE 2013 Atmosfere Natalizie nel cuore della Francia

VENDita E iNStallaZiONE DEtRaZiONE DEl RiSPaRMiO ENERgEtiCO al 65% NEW!

www.tec-artigrafiche.it

(Robin Wood)

Caldaia policombustibile legna, pellet, con 3º serbatoio supplementare per guscio nocciola, nocciolino oliva e mais.

(Risparmiola)

Caldaia a biomasse con doppio serbatoio carica dall’alto uso singolo o combinato pellet/mais.

RA

N A ZI

CONCESSiONaRiO Di ZONa

GA

La Cattedrale di Bourges, i Castelli della Loira, e Clérmont-Ferrand Quota partecipazione (minimo 25 partecipanti): euro 349,00 - Quota d’iscrizione: euro 10,00

5 ANNI

PRESENTE IN FIERA • Borgo S. Dalmazzo 30/11 - 1/12

e sulle macchin pianti e 10 sugli im

• Farigliano (S. Nicolao) 8 dicembre

(Boscaiola)

• Ceva (S. Lucia) 11 dicembre

Caldaia legna a • Carrù (Bue Grasso) 12 dicembre fiamma inversa • Morozzo 15/16 dicembre vani interni in (Fiera del Cappone) acciaio inox.

Frazione Isola • Via Trinità, 32 • 12041 BENE VagiENNa (CN) • Tel. 0172 697131 • Cell. 338 7333459 zucchi.idrotermica@libero.it

di AGR. Ivon Disderi Servizio Fitosanitario Nazionale Passaporto delle piante Cee Servizio Fitosanitario Regionale del Piemonte

www.tec-artigrafiche.it

Codice Produttore : 02603970043 Cod. Iscr. Reg. Nazionale Fornitori CN 0004

Micropropagazione di potinnesti ibridi cac - virus e nematodi esenti

GF 677 - MRS 2/5

ISHTARA FERCIANA® - CADAMAN AVIMAG®

Disponibili in florpak - vaso e innestati - epoca di impianto no stop Selezione di

ACTINIDIA HAYWARD e ToMURI

NovITÀ

MIRTIllI DUKe

Micro Plant - Revello - tel. 0175 259049 - fax 0175 259991 - 333 8686366 www.micro-plant.it

e-mail: microplant@gmail.com


SABATO 7 DICEMBRE / DOMENICA 8 DICEMBRE 2013 Natale in Alto Adige Vipiteno, Chiusa e Bressanone.

Quota di partecipazione (minimo 35 partecipanti): euro 149,00 - Quota d’iscrizione: euro 10,00. La patria dei mercatini di Natale. Tre fantastiche città, ricche di cultura, architettura e natura.

DOMENICA 8 DICEMBRE 2013 – La Tradizione Meneghina

Milano e fiera “Oh bej, Oh bej” Quota di partecipazione (minimo 35 partecipanti): euro 33,00 Un annuale appuntamento per gli acquisti natalizi, il Mercatino di Natale di “Oh Bej, Oh Bej” che fa confluire a Milano una vera e propria folla di appassionati.

DOMENICA 8 DICEMBRE 2013 – Montreux Castello di Chillon e i mercatini sul lago

Quota di partecipazione (minimo 35 partecipanti): euro 60,00 In occasione dell’avvento, il Castello di Chillon, situato sulle rive del Lago di Ginevra, ospita un interessante mercato medievale. Sul lago di Lemano, circondata dai vigneti e nell’emozionante scenario delle Alpi, si trova Montreux con il suo mercatino definito il “più piccolo dei grandi mercatini europei”.

DOMENICA 15 DICEMBRE 2013 – Firenze e il Weihnachtsmarkt e la tradizione dei profumi dell’Officina Quota di partecipazione (minimo 35 partecipanti): euro 59,00 Vi condurremo alla scoperta di una delle più piccole e sconosciute meraviglie di Firenze: l’Officina ProfumoFarmaceutica di Santa Maria Novella. Nel pomeriggio ci si sposterà in Piazza Santa Croce, dove si svolge il Weihnachtsmarkt, mercatino di Natale.

DOMENICA 22 DICEMBRE 2013 – Tradizioni della Costa Azzurra I presepi di LUCERAM e i Mercatini di Natale di Nizza.

Quota di partecipazione (minimo 35 partecipanti): euro 39,00 A Haut Paillon, nell’entroterra di Nizza, visiteremo i tradizionali presepi esposti fuori dalle case dei 1228 abitanti, si visiterà Nizza camminando tra le stradine della città vecchia o nella celebre Promenade des Anglais. In Piazza Massena troverete una ricostruzione di un villaggio di montagna con chalet con i prodotti natalizi.

Bellucci_Pubbl186x131.indd 1

06/11/13 09.32

ATTUALITÁ

29


ATTUALITÁ

30 DOMENICA 22 DICEMBRE 2013 – Trento

Il mercatino di Natale e la EnoCioccoteca Exiquisita Quota di partecipazione (minimo 35 partecipanti): euro 56,00 Sulla strada del ritorno si farà tappa a Rovereto, per visitare e fare una degustazione guidata all’EnoCioccoteca Exiquisita con i suoi 25 mq di vini e cioccolato di alta qualità.

SABATO14 e DOMENICA 15 DICEMBRE 2013 - Natale ed Arte tra i gioielli medioevali svizzeri.

Un viaggio nell’atmosfera del Natale, tra le città medievali della Svizzera. Paesaggio alpino e cornice da fiaba. Dalla capitale Berna, passando per Friburgo con le caratteristiche facciate gotiche e Murten, piccolo borgo che si specchia nel lago omonimo

SABATO 21 dicembre 2013 - AOSTA E BARD con merenda valdostana

Senza andare troppo lontano, nello scenario incantato delle montagne della Valle d’Aosta. Aosta con i suoi mercatini, il borgo di Bard con l’esposizione suggestiva dei presepi ed una gustosa merenda valdostana.

ATTENZIONE!!! PORTA 10 AMICI IN VIAGGIO e PARTI GRATIS… Valido su tutti i viaggi di 1 o più giorni in programma; la gratuità viene riconosciuta con 10 AMICI paganti. Sono previste ulteriori riduzioni per gruppi numericamente più consistenti. Per maggiori informazioni e per richiedere i programmi dettagliati dei viaggi contattare gli Uffici Zona Coldiretti o la Segreteria Provinciale Donne Impresa e Pensionati 0171.447287

www.tec-artigrafiche.it

www.tec-artigrafiche.it

rnella & C.

s.n.c.

MONDOVÌ s.n.c.

s.n.c.

Organizzazione tecnica: In Terre di Granda Piazza Europa, 9 - 12100 Cuneo (PIANO SEMINTERRATO) tel.. 0171.67575 - Fax 0172.294940 staff@interredigranda.com - www.interredi.com

MONDOVÌ MONDOVÌ

Via della Cornice, 1 Via della Cornice, 1 Via della Cornice, 1 tel. 0174 43810 fax 0174 tel. 0174 43810 - fax 0174 46285 tel. 0174 43810 - fax 0174 46285 46285 e-mail: pneumaticiperetti@tin.it di Revelli Ornella & C. e-mail: pneumaticiperetti@tin.it e-mail: pneumaticiperetti@tin.it Concessionaria Ufficiale di Revelli Ornella & C. Distributore

PNEUMATICI DI TUTTE LE MARCHE NEUMATICI DI TUTTE LEPNEUMATICI MARCHE DI TUTTE LE MARCHE PNEUMATICI ACCESSORI AUTO ACCESSORI AUTO ACCESSORI AUTO Via della Cornice, 1 - 12084 Mondovì (CN) DI TUTTE ASSETTO RUOTE ELETTRONICO ASSETTO RUOTE ELETTRONICO ASSETTO RUOTE ELETTRONICO Tel. 0174.43810 - Fax 0174.46285 LE MARCHE

www.tec-artigrafiche.it

pneumaticiperetti@tin.it RM Centroe-mail: Revisioni Monregalese CRM Centro Revisioni Monregalese CRM Centro Revisioni Monregalese

NUOVO USATO GARANTITO! Vezza Alba (Cn) - Tel. 0173.65054

Costruzione stufe e termostufe a legna a fiamma inversa www.tec-artigrafiche.it

www.tec-artigrafiche.it

MECCANIFER

SPECIALIZZAZIONE IN AGRICOLTURA, RICOVERO FIENO ED ALTRO

MONTEU ROERO (CN)

Frazione S. Grato n. 96 tel./fax 0173 99131 e-mail: novarinoluciano@alice.it

www.serrenovarino.com

Monticello d’Alba (fraz. Casà, 3) • tel. 0173 64395 www.meccanifer.it info@meccanifer.it


CUNEO

Gli uffici di Sede provinciale: Cuneo – piazza Foro Boario, 18 – tel. 0171447211 fax 0171447300 – tutti i giorni* – direttore: Bruno Rivarossa *Orario apertura al pubblico: dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12.30 martedì e mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 17

ALBA

Corso Matteotti, 7 - tel. 0173292711, fax 0173292777 tutti i giorni* Segretario di zona: Cesare Gilli Canale - Via B.Fenoglio,2 - mar. 8.30-12 e 14-17 - tel. 0173978333 apertura straordinaria da gennaio a giugno il giovedì 8.30-12 Lequio Berria - Piazza Roma (palazzo Protezione Civile) mercoledì 9-11.30 - tel. 0173522017 Mango - Palazzo Comunale, P. XX Settembre, piano secondo lunedì 9-11.30 - tel. 014189704 Monforte Alba – Sala parrocchiale - 2° e 4° lunedì 9-11.30 Montà – Piazza Vittorio Veneto (vic. uff. post.) - giovedì 9-11.30 Neive – Via XX Settembre, 10 - merc. 8.30-12 - tel. 0173677137 Niella Belbo – Municipio - 2º e 4º giovedì 9-11.30 Santo Stefano Belbo – Largo IV Novembre 33 merc. 8.30-12 e 14-17 - ven. 8.30-12 - tel. 0141840635 apertura straordinaria da gennaio a giugno il lunedì 8.30-12

BRA

Via A. Mathis, 3 - tel. 0172429411 - fax 017244920 - tutti i giorni* Segretario di zona: Giorgio Bergia Ceresole Alba – Municipio - 1º e 3º mercoledì 14.30-16.30 Cherasco - C.so L. Einaudi, 1/A giovedì 8.30-12 - tel. 0172489465 La Morra – Via V. Emanuele, 29/31 - lun. 8.30-12 - tel. 0173509794 Sommariva Bosco - Ex-Scuole Elementari - martedì 8.30-11 Sommariva Perno – Piazza Torino, 8 - mercoledì 14.30-16.30

CEVA

Piazza Cappuccini - tel. 0174701103 - fax 0174700203 - tutti i giorni* Segretario di zona: Massimo Meineri Garessio – Piazza Bava, 5 - giovedì 8.30-12 Monesiglio – Municipio - martedì 8.30-12 Murazzano – Via Roma, 34 (c/o Municipio) venerdì 8.30-12 - tel. 0173791611 Ormea – Piazza Romita, 6 - 2º e 4º sabato 9-12 Saliceto – Municipio (piano terra) - 2º e 4º venerdì 9-11.30

CORTEMILIA

Via Alfieri, 15/a - Cond. Viola, 2 Segretario di zona: Cesare Gilli tel. e fax 017381153 - ogni martedì 8.30-12 e 14-17 - venerdì 8.30-12 apertura straordinaria da gennaio a giugno il mercoledì 14-17

Piazza Foro Boario, 18 - tel. 0171447227 - fax 0171447400 - tutti i giorni* Segretario di zona: Secondo Arneodo Bernezzo – Sala Polivalente Comunale, 1º mercoledì 9 -12 Borgo San Dalmazzo – Via Lovera, 50 - giovedì 8.30-12 Boves – Via Moschetti, 8 - merc. 8.30-12 - tel. 0171387441 Busca - C.so Giolitti,10 - c/o CAP - merc./ven. 8.30-12 - tel. 0171944567 Caraglio - V. Roma, 201/b (davanti posta) merc. 8.30-12 - tel. 0171618532 Chiusa Pesio - P. Cavour, 14 - venerdì 8.30-12 - tel. 0171734125 Demonte – Via Martiri e Caduti Libertà, 20 giovedì 8.30-12 - tel. 0171955079 Dronero – Via Garibaldi, 16 - lun./ven. 8.30-12 - tel. 0171905551 Limone Piemonte – Municipio - 2º giovedì 9,00-11.30 Margarita – Municipio - 1º giovedì 9.30-11.00 Peveragno - Via Piave, 23 - lunedì 8.30-12 - tel. 0171339785 Robilante – Sala parrocchiale - 2º venerdì 8.30-10.00 Roccavione – Via Barale, 38 - mercoledì 8.30-12 Tarantasca – Municipio - 1º e 3º lunedì 8.30-12 Vernante – Sala parrocchiale - 2º venerdì 10.30-12 Villafalletto – Via Roma, 28 - martedì/giovedì 8.30-12 - tel. 0171938650

FOSSANO

Via Foro Boario, 3 - tel. 0172698711 - fax 0172698777 - tutti i giorni* Segretario di zona: Corrado Bertello Benevagienna - Via G. Marconi, 21 venerdì 8.30-12 - tel. 0172654884 Centallo – Via Ospedale - c/o Cassa di Risparmio lunedì, martedì, giovedì e sabato ore 8.30-12 - tel. 0171214814

MONDOVÌ

Via Biglia, 5 - tel. 0174560211 - fax 0174560300 - tutti i giorni* Segretario di zona: Massimo Meineri Carrù - P. Mercato, 6 - lun./giov. 8.30-12 - tel. 0173759130 Dogliani -P. Umberto I, 21 - mar./ven. 8.30-12 - tel. 0173721269 Morozzo – Via Marconi, 40 - lunedì 8.30-12 - tel. 0171772285

SALUZZO

Via Circonvallazione, 25/h - tel. 0175210211 - fax 0175210300 - tutti i giorni* Segretario di zona: Mario Dotto Bagnolo P. - Via Einaudi 1 - mercoledì 8.30-12 - tel. 0175348340 Barge – Piazza S. Giovanni martedì/giovedì 8.30-12 - tel. 0175343337 Casteldelfino – Municipio - penultimo giovedì 10-12 Lagnasco – Saletta CRS (entrata cortile Municipio) - martedì 9-11 Martiniana Po – Municipio - penultimo martedì 10-12 Melle – Municipio - penultimo mercoledì 10-12 Moretta – Via della Crociata (sopra ASL) - ultimo lunedì 8.30-12 Paesana – Via Roma, 35 - venerdì 8.30-12 - tel. 0175987299 Revello – Municipio - ultimo mercoledì 8.30-12 Sampeyre – Piazza della Vittoria, 45 - venerdì 8.30-12 - tel. 3398427526 Sanfront – Piazza Statuto - lunedì 8.30-12 - tel. 0175986214 Venasca – Via G. Marconi, 2 - lunedì 8.30-12 - tel. 0175567109 Verzuolo – Municipio - ultimo martedì 8.30-12

SAVIGLIANO

Piazza Schiaparelli, 10 - tel. 0172727000 - fax 0172715903 - tutti i giorni* Segretario di zona: Elio Gasco Caramagna Piemonte – Municipio - venerdì 9-12 Casalgrasso – Municipio - 2º lunedì 15-16.30 Cavallermaggiore – Via Roma, 112 - lunedì 9-12 - tel. 0172389306 Racconigi – Piazza Vitt. Emanuele - giovedì 9-12 - tel. 0172820705


32 ATTUALITÁ

O.N.A.FRUT INCONTRA L’UNIVERSITA’ DI PIACENZA

G

iovedì 31 ottobre, una numerosa delegazione di studenti della Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali della sede Piacentina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore si è recata nel Saluzzese, per visionare e conoscere meglio il comparto frutticolo della Provincia Granda.

nazionale per promuovere un consumo più razionale e consapevole dei prodotti ortofrutticoli. Al termine di una breve lezione teorica, tenuta dai Maestri Assaggiatori, nel corso del quale si sono descritti i molteplici aspetti legati ad una degustazione razionale di un prodotto ortofrutticolo, gli ospiti piacentini hanno partecipato ad una degustazione guidata di due differenti tipologie di mele, entrambe appartenenti a gruppi varietali iscritti all’IGP Mela Rossa Cuneo. Notevole l’interesse mostrato dal Docente e dagli Studenti nel corso dell’incontro con i delegati di O.N.A.Frut, sia nei confronti degli argomenti trattati durante la lezione e la degustazione, che nei confronti di attività future, da sviluppare tra la Facoltà e l’Organizzazione.

GHIBAUDO BOVES

Gomme sezione ristretta per diserbo e semina Consulenza e servizio presso la Vostra azienda

Progettazione impianti elettrici e prevenzione incendi Consulenza Marcature CE Consulenza Sicurezza sul Lavoro Progettazione Impianti Fotovoltaici e Solari Termici Perizie e stime tecniche

cell. 327.7874263

www.tec-artigrafiche.it

Via Peveragno, 81 tel./fax 0171 389249

www.tec-artigrafiche.it

www.tec-artigrafiche.it

Pneumatici

Scopo della visita è stato quello di presentare ai futuri Tecnologi Alimentari le principali tematiche frutticole legate all’Agrosistema, la valutazione della qualità dei frutti, la loro conservazione, le diverse classificazioni merceologiche e la valorizzazione dei prodotti, mediante marchi e adesione a programmi di sostenibilità. In questo contesto, bene si è inserito l’incontro dei trenta Studenti del Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie Alimentari, iscritti all’insegnamento di Produzioni di Origine Vegetale con una nutrita delegazione di O.N.A.Frut. Presso i locali della Scuola Agraria di Verzuolo, gli studenti, accompagnati dal dottor Matteo Gatti, sono venuti a conoscenza delle attività svolte da O.N.A.Frut a livello locale e

SANTO STEFANO ROERO (CN)

Via Capoluogo, 92/A - tel. 0173.90263 - cell. 348.3367877 e-mail: sibona.mt@email.it


ORIGINI E STORIA DEL CAVALLO CRIOLLO SECONDA PARTE

O

versatilità che risalta per la sua intelligenza, docilità e attitudine al lavoro in campagna, doti che sommate alla già menzionata qualità di resistenza fanno del cavallo Criollo la miglior scelta quando si ha bisogno di un soggetto sobrio e maneggevole, per escursioni in campagna, gare di resistenza e gare di monta western come Pole e Barrel, Team Penning e Gimkane. la A.C.C.C. “Asociacion Criadores Caballos Criollos” con lo scopo di assicurare la conservazione e la divulgazione della razza. Col medesimo intento, in Sud America, sono state costituite associazioni di allevatori di cavalli Crolli in Uruguay, Cile, Brasile e Paraguay. Negli ultimi anni in Europa si è cominciato ad apprezzare e a valorizzare questa razza con la

Gagliardo

Officina Costruzione Serbatoi Omologati

www.gagliardotrattori.com

• FIAT 80-90 DT Cabina originale • FIAT 80-66 2RM Cabina originale • FIAT 50-66 DT Telescopio JCB ottime condizioni • NEW HOLLAND TN 65S freni idraulici

COMPRO TRATTORI USATI

Venerdì 20 dicembre serata proiezione fotografie: “A.C.S.T.E. & FRIENDS 2013” saranno proiettate tutte le più belle fotografie dei raduni e delle passeggiate del 2013!!!! Non mancate SERATA LIBERA A TUTTI !!!! Al termine per gli auguri di Natale…… panettone e spumante!!!

www.tec-artigrafiche.it

... propone

Via Garibaldi,10 LAGNASCO tel. 0175 72241 cell. 335 5225459

costituzione di associazioni di allevatori in Germania, Francia e Italia. Tutte queste associazioni si occupano di mantenere vigente lo standard razziale mediante ispezioni e gare morfologiche nella ricerca di mantenere un tipo di cavallo rustico, docile e longevo, che messo di fronte a prove funzionali molto severe dimostra le proprie capacità; un cavallo insomma di grande

www.tec-artigrafiche.it

gni anno, le associazioni di allevatori del sud America organizzano una prova di resistenza “Marcia Annual de Resistencia”, diventata un’occasione unica per dimostrare concretamente le doti di rusticità, resistenza e capacità di recupero del cavallo criollo ,i cavalli partecipanti alla Marcia vengono radunati in un grande campo e severamente controllati per 30 giorni affinché non venga somministrato loro alcun cibo al di fuori del pascolo stesso, quindi i partecipanti partono per un percorso di 750 km che devono coprire in 15 giorni, avendo come unico alimento le praterie.Le doti di resistenza e di rusticità di questa razza l’hanno fatta assurgere al rango di razza più prestigiosa di cavallo sudamericano. Nel 1923, in Argentina venne ufficialmente fondata

Via Grangia Vecchia, 1 • SALUZZO tel. 0175 42030 / 336 784359

tutto per la legna...

www.balfor.it Ballario & Forestello S.r.l. Via Galimberti 64 Manta 12030 (CN) ITALY

Phone +39 0175.289070 Fax +39 0175. 289016 info@balfor.it

PPPPPPP NOTIZIE DAL MONDO DEI CAVALLI

33 33


PENSIONI: LA QUARTA SALVAGUARDIA DEI 6.500

P

remessa Il Decreto n. 102 del 31 agosto 2013, entrato in vigore in tale data ed attualmente in attesa di essere convertito definitivamente in legge, stabilisce che le regole in materia di requisiti di accesso e di decorrenze vigenti per i trattamenti pensionistici prima dell’entrare in vigore della riforma “Fornero” continuino ad applicarsi ad

una ulteriore quarta tipologia di salvaguardati nel limite di 6.500 soggetti. Tipologie di lavoratori e criteri di ammissione Tale salvaguardia si può applicare ai soggetti che abbiano cessato l’attività lavorativa per “risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro” (licenziati individuali quindi, senza necessità che la cessazione sia avvenuta sulla base di accordi individuali o collettivi), purché ricorrano le seguenti tre condizioni: 1. la cessazione sia avvenuta nel periodo 1.1.200931.12.2011; 2. la decorrenza del trattamento pensionistico, secondo la previgente normativa, sia compresa entro il 6/1/2015; 3. la ripresa di una qualsiasi attività lavorativa, dopo

la cessazione, non sia riconducibile ad un rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato e non abbia comportato un reddito annuo lordo complessivo superiore a 7.500 euro. Il decreto-legge rinvia ai precedenti decreti ministeriali, per quanto riguarda le procedure relative alla presentazione delle istanze da parte di tali soggetti. In attesa di più chiare disposizioni da parte del Ministero del Lavoro o dell’INPS in merito ai criteri e, soprattutto, ai termini di presentazione delle domande di accesso alla quarta salvaguardia, i soggetti che ritengano di essere beneficiari di tale ulteriore salvaguardia, possono presentarsi presso gli uffici EPACA di Coldiretti per le informazioni e l’assistenza in merito.

MACCHINE UTENSILI UTENSILERIA

Via C. Cordoni, 17 • 12038 SAVIGLIANO tel. 0172 712467 • fax 0172 711643 www.formut.it

VENDITA SPECIALIZZATA DI: SEGATRICI - LAME NASTRO TRAPANO - PUNTE MASCHI PRESSE - AUTOCENTRANTI TORNIO - UTENSILI DA TORNIO FRESATRICE - UTENSILI DA FRESA LEVIGATRICE - SABBIATRICE PONTE SOLLEVATORE - CHIAVI - CARRELLI UTENSILI BETA ARMADI PORTAVERNICI

www.tec-artigrafiche.it

EPACA

34


35 EPACA

PIÙ SEMPLICE RICHIEDERE ASPI E MINI ASPI – DICHIARAZIONE TELEMATICA DI IMMEDIATA DISPONIBILITÀ AL LAVORO

NOVITÁ SULLE INDENNITÁ DI DISOCCUPAZIONE

S.O.S. RimOziOne AmiAntO ni 2i 0atativnità ! d

Coperture tetti civili e industriali, capannoni, stalle ed aziende agricole

ve in materia di accertamento/ conservazione dello stato di disoccupato e di misure di politica attiva. Gli uffici del Patronato EPACA di Coldiretti sono a disposizione degli interessati per la consulenza e la presentazione delle istanze di Aspi e Mini-Aspi.

EPACA NOTIZIE IN PILLOLE TUNNEL CARPALE Chiedere l’indennizzo INAIL Viene riconosciuta come malattia professionale La sindrome del tunnel carpale per chi è impegnato in lavorazioni, svolte in modo non occasionale, che comportano movimenti ripetuti, mantenimento di posture incongrue e impegno di forza. E’ opportuno presentare la denuncia entro 2 anni dall’abbandono della lavorazione.

www.tec-artigrafiche.it

ha comunicato che, a breve, sarà disponibile la procedura con la quale il cittadino, attraverso i canali previsti per la presentazione della domanda di prestazione Aspi (Patronati, Sportello on line e Contact center integrato) potrà rendere la dichiarazione dello stato di “disoccupato” all’Istituto. Tale modalità potrà essere adottata qualora l’interessato non si fosse già recato al Centro per l’Impiego. I Centri per l’Impiego potranno, pertanto, consultare le dichiarazioni, rese dai beneficiari della prestazione che sono domiciliati nel territorio di loro competenza, direttamente all’INPS. Viene, pertanto, data attuazione alle disposizioni normati-

www.tec-artigrafiche.it

C

ome risaputo, dal 1° gennaio 2013 sono entrate in vigore l´ASpI (Assicurazione Sociale per l´Impiego) e la Mini-ASpI che sostituiscono le “vecchie” prestazioni note come indennità di disoccupazione a requisiti ordinari e indennità di disoccupazione a requisiti ridotti. La normativa, già introdotta dalla legge n. 92/2012, prevede che – al fine di semplificare la erogazione delle prestazioni di disoccupazione – il lavoratore disoccupato possa scegliere se rilasciare direttamente all’INPS la dichiarazione di disponibilità al lavoro, al momento della presentazione della domanda di indennità, anziché recarsi al Centro per l’Impiego. L’INPS, con apposita circolare,

gratuiti senza impegno con sopralluogo • Preventivi e ristrutturazione edilizia • Progettazioni Consulenza Energie Rinnovabili •

D.C. SeRViCe

Cell. 339.1509139

Vanga idraulica

Trivella idraulica anteriore

LaboratorioAnalisi ANALISI CHIMICHE E MICROBIOLOGICHE SU:

MANGIMI • ACQUE • TERRENI

Prova la nostra rapidità e competenza Gem Chimica snc di Cerutti G. & C. Via Maestri del Lavoro, 25 12022 Busca (CN) Tel. 0171.94.47.22 • Fax 0171.94.48.10 info@gemchimica.com

www.gemchimica.com

Piantapali laterale Rambo L

Prepotatrice a dischi su doppie colonne motorizzate mod. Coloklin

DISTRIBUTORE AUTORIZZATO ATTREZZATURE ELETTROPORTATE PELLENC

Reg. Leiso, 30/31 - S. Marzano Oliveto (Asti) tel. 0141 856108 - fax 0141 856103 www.colombardo.com - info@colombardo.com


GIORNATE DEL RINGRAZIAMENTO

36 1

2

4 3

3. Pianfei - 27 ottobre 4. Gratteria - 3 novembre

www.tec-artigrafiche.it

1. Morra Villar S. Costanzo - 27 ottobre 2. Montanera - 27 ottobre

SISTE BrEVE MA TTATO

SEMINA SU FILA BINATA DI MAIS E SOIA Azienda Agricola CARENA ALBERTO Via Marconi, 34 - Cervere (CN) Tel. 0172.474831 e-mail: alberto.carena@pec.agritel.it

PULIZIA VETRIFICAZIONE BONIFICA E COLLAUDO SERBATOI DEL GASOLIO O RISERVA D’ACQUA Servizi per il vostro serbatoio!

tivi preven i a gratuit io ic dom il

Via Morozzo, 25 - Montanera (Cn) tel. 0171 798169 - cell. 335 7758794


GIORNATE DEL RINGRAZIAMENTO

37

5

6

7 8

5. Peveragno - 3 novembre 6. Borgo S. Dalmazzo - 10 novembre

7. Ceresole d’Alba - 10 novembre 8. Mellana di Boves - 10 novembre Produce energia a basso costo e assicura un risparmio di circa il 50% rispetto ai combustibili classici.

CS MARINA

www.tec-artigrafiche.it

Via Cuneo, 16/D - CERVASCA (Cn) tel. 0171.85401 -cell. 335.6055676 335.7184103 / 335.7184104 e-mail: offbramardi@tin.it

www.tec-artigrafiche.it

Per un servizio funebre rispettoso e onesto

Onoranze Funebri

Bottero e Tarditi Servizi funerari in tutti i Comuni, in Italia e all’estero, Ospedali e Case di Riposo. Vestizione salme, iscrizioni lapidi, servizio fiori, adempimenti delle pratiche relative alla cremazione. Agevolazioni ai tesserati Coldiretti. Possibilità di finanziamenti in sede. Carrù • v.le V. Veneto, 68 Farigliano • p.zza V. Emanuele, 5

www.tec-artigrafiche.it

ASSISTENZA TRATTORI E MACCHINE AGRICOLE VENDITA NUOVO E USATO

Caldaia per riscaldamento e produzione di acqua calda. Utilizza combustibili solidi triti, provenienti da fonti di energie rinnovabili, quali pellet, sansa, gusci di mandorle, pistacchio, nocciole e pinoli.

Magliano Alpi • via Langhe, 4 Niella Tanaro • via XX Settembre, 25

Reperibilità 24hsu24 • cell. 339.6087133 / 333.6884736

legna nocciolino mais

sansa

pellet

VENDITA E ASSISTENZA CALDAIE - STUFE A LEGNA - PELLET INOLTRE DA NOI TROVERAI... Vendita fiori e piante, terricci, concimi, mangimi e prodotti per il riscaldamento. Sistemi solari, decorazioni interne ed esterne. Manutenzioni.

Puntocasa di Brusco Silvio

Località Manere, n. 6 SERRAVALLE LANGHE (CN) tel. 0173 748286 / 348 3936529 e-mail: silvio.brusco@gmail.com


premium

Digeribilità & Benessere

VIVIDOG Premium di Fortesan è la nuova linea di alimenti completi in crocchette per cani di tutte le razze, costituita da ingredienti selezionati per origine, qualità e caratteristiche organolettiche. Negli alimenti VIVIDOG vengono impiegati solo i migliori ingredienti: pollo, pesce, agnello, ortaggi, riso soffiato, senza coloranti e aromi artificiali. VIVIDOG Premium è per cani di tutte le taglie, studiato per soddisfare le necessità nutrizionali nelle diverse fasi della loro vita: cucciolo, adulto, senior e con problemi di sovrappeso. Trovi VIVIDOG Pemium solo nei migliori punti vendita specializzati!

I VERI AMICI...

non testano sui loro amici S O LO N E I M I G L I O R I N E G O Z I S P E C I A L I Z Z AT I

Distribuito da: MONDIAL PET DISTRIBUTION SPA - Via Torino, 89 - 12045 FOSSANO (CN)

info@mondialpetdistribution.com - www.mondialpetdistribution.com

www.fortesan.it


SCADENZE AZIENDALI 2 DICEMBRE (essendo il 30 novembre sabato) IVA REGISTRAZIONE FATTURE Per le fatture di vendita il termine per effettuare la registrazione è stabilito in 15 giorni dal momento in cui sono state emesse. Le fatture d’acquisto devono essere annotate in apposito registro entro l’anno nella cui dichiarazione viene esercitato il diritto alla detrazione della relativa imposta. IVA ESPORTATORI I contribuenti che si avvalgono della facoltà di acquistare o importare beni e servizi senza pagamento dell’imposta devono annotare nei registri di cui agli articoli 23 o 24 ovvero 39, secondo comma, entro ciascun mese, l’ammontare di riferimento dell’esportazione e quello degli acquisti effettuati senza pagamento dell’imposta, il tutto risulta dalle fatture e bollette doganali registrate entro il mese precedente. ACCONTO IMPOSTA IRPEF 2013 Scade il termine per versare l’acconto dell’imposta sui redditi delle persone fisiche (IRPEF) il versamento dell’acconto è stabilito nella misura del 100% e si calcola sull’imposta relativa all’anno 2012 dedotte le detrazioni, i crediti d’imposta e le ritenute. Dall’importo suddetto deve essere dedotto l’eventuale primo acconto. ACCONTO IRAP 2013 – PERSONE FISICHE E SOCIETA’ DI PERSONE I contribuenti che esercitano attività dirette alla produzione o allo scambio di beni ovvero alla prestazione di servizi debbono entro tale termine effettuare il versamento dell’acconto IRAP stabilito nella misura del 100%. Dall’importo suddetto deve essere dedotto l’eventuale primo acconto. Non sono tenuti al versamento i produttori agricoli esonerati dalla tenuta della contabilità Iva. ACCONTO IRES – IRAP Le società di capitali e gli enti non commerciali devono versare l’acconto d’imposta IRES ed IRAP 2013 nella misura del 101%. Dai versamenti effettuati va dedotto l’eventuale primo acconto. ACCONTO CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI Scadono i termini per il versamento dell’acconto della cedolare secca sugli affitti per i soggetti che hanno optato per il nuovo sistema per le locazioni di immobili ad uso abitativo. L’acconto è dovuto nella misura del 95% e dall’importo va detratto l’eventuale primo acconto. ELENCHI CLIENTI E FORNITORI – BLACK LIST – SOGGETTI MENSILI Entro tale termine deve essere effettuato l’invio telematico della comunicazione relativa ai contribuenti che nel mese di ottobre abbiano effettuato operazioni attive e passive (beni e servizi) con soggetti economici con sede o domicilio in Paesi black list di importo superiore a 500 euro.

Tel. 335.821.37.86 CISSONE (CN)

15 DICEMBRE IVA FATTURAZIONE DIFFERITA A seguito delle modifiche apportate all’art.21 del D.P.R. 633/72 deve essere emessa, entro tale data, la fattura per le cessioni effettuate nel mese di novembre, la cui consegna o spedizione risulta da idoneo documento. La fattura differita deve essere registrata entro la stessa data e con riferimento al mese di consegna, cioè novembre. 16 DICEMBRE VERSAMENTO RITENUTE FISCALI IRPEF Scade il termine per i versamenti diretti, delle ritenute effettuate nel mese di novembre sui redditi di lavoro autonomo e di lavoro dipendente. IMPOSTA VALORE AGGIUNTO MESE DI NOVEMBRE Annotazione di liquidazione per il mese di novembre e versamento dell’eventuale imposta da parte dei contribuenti che esercitano l’attività agricola d’impresa o di lavoro autonomo che nell’anno 2012 hanno realizzato un volume d’affari superiore a 400.000,00 euro, se prestazione di servizio o di euro 700.000,00 per le altre attività. Devono inoltre effettuare la liquidazione tutti i soggetti con volume d’affari inferiore al limite suddetto che non hanno effettuato l’opzione ai sensi dell’art.66,legge 427/93. VERSAMENTO I.M.U. SALDO 2013 Entro tale termine deve essere effettuato il versamento relativo al saldo dell’imposta I.M.U. anno 2013,tramite modello F24 o conto corrente postale. IVA COMUNICAZIONE DEI DATI CONTENUTI NELLE DICHIARAZIONI D’INTENTO Entro tale data deve essere trasmessa telematicamente la comunicazione dei dati riportati nella dichiarazioni d’intento, ricevuta, dai contribuenti mensili IVA, in cui confluiscono le operazioni realizzate senza IVA nel mese di novembre 2013. Sono obbligati a tale adempimento le ditte IVA che emettono fatture nei confronti degli esportatori abituali ai sensi dell’art.8, lettera C) del D.P.R. 633/72. CONTRIBUTI INPS DATORI DI LAVORO AGRICOLI I datori di lavoro che hanno assunto alle proprie dipendenze operai agricoli a tempo determinato e/o indeterminato nel 2 trimestre 2013 devono effettuare entro tale data il versamento della relativa rata dei contributi. VERSAMENTO IMPOSTA SOSTITUTIVA TFR I datori di lavoro agricoli che hanno alle proprie dipendenze operai a tempo indeterminato devono effettuare, entro tale termine, il versamento dell’acconto dell’imposta sostitutiva sul TFR pari al 90% delle rivalutazioni TFR maturate al 31/12/2012, il codice tributo è il 1712.

SABBIATURE

FERRO/LEGNO MATTONI/PIETRA

SABBIATURE

www.tec-artigrafiche.it

CON ABBATTIMENTO POLVERI AD UMIDO

SOTTOFONDI PER LEGNO E PIASTRELLE

VILLAFALLETTO - TEL. 348 0053487

SCADENZE ATTUALITÁ AZIENDALI

39


Da 50 anni lavoriamo dentro il mondo del pneumatico • Coperture d’occasione nuove e usate • Trasformazione ruote strette • 3 furgoni attrezzati per assistenza a domicilio Daremo una svolta ai vostri pneumatici!

VENDO „„Macchina semina mais Nodet - Gougis 4 file, segnapiste idraulico, ottime condizioni Tel. 3387312650 „„Trattore Landini 100 GT con caricatore frontale omologato, A.C. full optional, del 2012 Tel. 3406463605 „„Bancali in legno cm. 100 x 110 e solforatore piccolo Tel. 017358730 3495812731 ore pasti „„Silos lamiera zincata per granaglie da 450 q.li, smontato e regalo cuccioli di taglia medio piccola Tel. 3282475258 „„O affitto quote latte Tel. 3342796519 „„2 rimorchi lungh. m. 4x1,90 omologati e in buone condizioni, zona Fossano Tel. 3318474870 „„2 contenitori da 60 q.li e 1 da 100 q.li, coclea da 7 m. e 2 da 3 m., miscelatore da 25 q.li e uno da 10 q.li Tel. 3339744013 „„Trattore Man con pala e pinza da legno, trattore Belarus e caricatore da legna con piedini (SVA) e spaccalegna orizzontale Tel. 3356478518 „„Motopompa carrellata da 3000 l., marca Caprari, motore 6 cilindri, 120 CV Iveco Tel. 3407777942 „„Srotolatore balloni Bravo SBI 1480 e carro miscelatore Frasto 8 mc. con fresa e pesa Tel. 3355201976 „„Trattore Lamborghini Sprint DT 674/75 anno 2000 a Euro 13.500,00 Tel. 3484211515 „„Desilatore Giordano come nuovo e fieno primo taglio, biologico, in balloni 120 x 120 cm. a Chiusa Pesio Tel. 0171734424 ore pasti „„Pali di cemento usati 7x8x280 cm. e 8x9x500 cm. Tel. 3405077571

Il mercatino del Coltivatore

„„Pressa quadra Supertino SR 60.80, come nuova Tel. 3492887094 „„Catene per trattore, doppio rombo 20-8-38 520-85-38, prezzo trattabile Tel. 3492887094 „„Fieno maggengo di prato stabile, balle rotonde da 120 cm. Tel. 0174563854 ore pasti „„5 capriate zincate larghezza m. 6 per tettoia Tel. 0172813758 „„4 ruote strette per trattore New Holland 210/95 R32 e 230/95 R44 e moto Gilera Nexus 500, Km. 20.000 colore rosso, ottime condizioni Tel. 3294226984 „„Trincia spostabile 1,3 m. e gomme antineve Suzuki 20570-15 con cerchi Tel. 3331527490 „„Quote latte Tel. 0172742200 3485863328 „„Diritti reimpianto vigneti per 1500 mq. Tel. 0174780084 „„Vino Barbera, Dolcetto, Nebbiolo e Arneis Tel. 3381276171 3358219503

www.tec-artigrafiche.it

www.tec-artigrafiche.it

PROPOSTE DI AFFARI

40

Da 50 anni lavoriamo dentro il mondo del pneumatico

„„Frigolatte 4200 l., recupero acqua calda, lavaggio automatico e stalla per 130 vacche da latte con abitazione Tel. 017255710 3207208335 „„Sega a nastro con blocco in ghisa Tel. 3332606088 „„Autocaricante Supertino con scarico idraulico capacità per 80 capi e girello Galfrè 5,20 m. idraulico Tel. 3386221959 „„Forbice professionale a batteria Echo V10 in ottime condizioni a 800,00 Euro trattabili Tel. 017350146 3385813765 „„Rotofalce, seminatrice mais, rastrellina, catena nastro letame 45m e miscelatore 12 q.li Tel. 0173509540 ore pasti „„Diritti reimpianto vigneto Arneis, circa 2000 mq. Tel. 3395901146 „„Quota latte per 560 q.li e affitto quota latte per 350 q.li Tel. 3477933913 „„Compressore per attacco terzo punto e cerco centine per serre 6 m. Tel. 3388655910 „„Alberi di Natale e pini argentati Tel. 3292503432

AV V I S O A G L I I N S E R Z I O N I S T I Gli annunci per Il Coltivatore Cuneese, esclusi quelli strettamente personali (matrimoniali ecc.), si ricevono attraverso l’apposito tagliando da inviare a: “Il Mercatino del Coltivatore” Piazza Foro Boario, 18 12100 – CUNEO Oppure telefonando ai seguenti Uffici Zona Coldiretti: 0173.292703 Ufficio Zona di ALBA 0172.429404 Ufficio Zona di BRA 0174.701103 Ufficio Zona di CEVA 0171.447227 Ufficio Zona di CUNEO 0172.698701 Ufficio Zona di FOSSANO 0174.560215 Ufficio Zona di MONDOVÌ 0175.210211 Ufficio Zona di SALUZZO 0172.727012 Ufficio Zona di SAVIGLIANO 0171.447277/447260 Segreteria Provinciale CUNEO

• Coperture d’occasione nuove e usate • Trasformazione ruote strette • 3 furgoni attrezzati per assistenza a domicilio Daremo una svolta ai vostri pneumatici!

„„Celle frigorifere per ortofrutta, smontate o da smontare, zona Asti Tel. 3357377614 „„Rimorchio agricolo omologato, non ribaltabile, dim. 1,80x4 m. e aratro Scalmana fuori solco, prezzi modici Tel. 3284878098 „„Pastori Tedeschi, genitori visibili Tel. 3317957551 3283816797 „„3 manze Valdostane e Fiat Panda 4x4 anno 2002 Tel. 3495429624 „„Cascinale rustico adatto ad agriturismo o azienda agricola, vicinanze Cuneo, CE in corso di determinazione Tel. 3475861605 „„Trilocale a Diano Marina, piano terra, a 400 m. dal mare ristrutturato a nuovo e arredato, con ripostiglio, cantina e posto auto condominiale, CE F Tel. 0173215344 ore pasti „„Envie, pianura, 11,5 G.te P.si unico corpo irriguo, con annessa villetta recentemente ristrutturata e ammobiliata, CE in corso di determinazione Tel. 0175278136 „„Terreno agricolo in Santa Cristina di Tarantasca, mq. 4300 circa Tel. 3495530962 „„Rustico CE G con possibilità terreno, zona Rossana Lemma, tornio e pialla per legno, trifase Tel. 3347188762 „„Vigneto zona Roero e vendo mietitrebbia Arbos 780 con ricambi e attrezzatura varia Tel. 3384652207 „„Stalla in San Vitale di Busca con annesse circa 3 G.te P.si di terreno Tel. 3281760785 „„Monolocale 25 mq., piano rialzato, cantina, posto auto, a Entracque, bellissima posizione, CE in corso di determinazione Tel. 3391082597


„„Furgone refrigerato per trasporto carni e affitto laboratorio per trasformazione carni e salumi Tel. 3383607336 3202511899

„„Vacche alpeggiate Tel. 3389935507

„„Panda 1000 Fire, anno 1994, revisionata Tel. 3383309654

„„“Lupa” per agnelli e regalo cucciolo di 8 mesi, incrocio con Border Collie Tel. 3333502463

„„Sala completa in Barocco Piemontese in noce italiano, ottimo stato, offerta libera Tel. 3206059607 „„Trio Inglesina (passeggino, ovetto, carrozzina), colore rubino Tel. 0173797126 3202361481 „„Portoncino per abitazione sostituito da porta blindata, come nuovo, cm. 220x90, vera occasione Tel. 017574143 „„Cucina componibile, soggiorno, angolo bar in larice massiccio Tel. 3286847421 „„Gomme da neve Michelin 16 pollici, ottimo stato. Tel. 3391709844 CERCO

„„In affitto vigneti di Nebbiolo da Barolo, Barbera d’ Alba, Nebbiolo d’ Alba e anche noccioleti Tel. 3283150100 3284078780 „„Noccioleti o terreni idonei a nuovi impianti zona Monforte d’ Alba e comuni limitrofi Tel. 3334590017

„„Vigneti e/o seminativi in affitto, zona S. Stefano Belbo e Castiglione Tel. 3663730851

AMICIZIE & MATRIMONIALI

a cura di Anna & Anna - Carmagnola - tel. 011 9626940

„„ Libera da impegni familiari, pensionata, ex farmacista, 60enne, piemontese, aspetto giovanile, ben curata, è una donna semplice, di campagna, non sofisticata, ama andare a funghi, coltiva fiori, vorrebbe accanto a sè un uomo affidabile. Tel. 3296412763

SerraMenti in pvc in alluMinio ZanZariere, veneZiane,perSiane, avvolgibili, MotoriZZaZioni porte interne in legno,

„„Noccioleti in affitto zona Langa Roero Tel. 3348098158

„„Terreno in affitto per frutteto zona Saluzzo, Manta, anche zona collinare Tel. 3478482483

„„ Bella signora, 51enne, vedova, senza figli, infermiera, fa volontariato, ottima cuoca, le piace tenere in ordine la casa e si occupa di giardinaggio, nella sua vita manca solo un uomo fedele, onesto a cui volere bene. Tel. 3487860687

SerraMenti in legno e alluMinio

„„Posti da tartufi bianchi e neri da trifolau a fine attività, zona Langhe e Roero, ottima ricompensa Tel. 3383088572

„„Bottiglie Barolo e Barbaresco vecchie annate, prezzo ragionevole, massima serietà Tel. 3357311627

„„ Buona d’animo, molto carina, 40enne, assistente sociale, non frequenta locali, ama la natura e gli animali, le piace andare in bici e fare passeggiate in montagna, cerca compagno per la vita. Tel. 3313372632

SerraMenti in legno

„„Terreno in affitto a vigneto, noccioleto e campi zona Langa, Roero e dintorni di Alba Tel. 3351211779

„„Impastatrice da 12 - 15 Kg. di farina Tel. 3201498387

„„ Bell’aspetto, nubile, 31enne, operaia in un allevamento, dolce, sensibile, vive in campagna con i genitori e sarebbe disposta a trasferirsi, qualora incontrasse un uomo seriamente intenzionato a formare famiglia. Tel. 3421228940

S E R R A M E N T I

„„ Vedovo con una bimba piccola, vive in una grande casa immersa nel verde, laureato, 39enne. Informatore farmaceutico, la sua passione è il canto. Bell’uomo, distinto, ha sani principi morali, vorrebbe incontrare una donna sensibile. Tel. 3495601018

a vetro portoncini ingreSSo, portoni blindati portoni SeZionali grate ed inferriate -tende da Sole

www.tec-artigrafiche.it

„„Stufa a legna 13 Kw, come nuova Tel. 3200441921 ore serali

„„“Disculot” per rincalzatrice frutteto, mod. Paschetta Tel. 3288215952

Tra i nostri partner commerciali annoveriamo solo marchi di primaria importanza sul piano nazionale ed internazionale quali:

„„ E’ un uomo con una grande cultura, facoltoso, amministratore delegato di una nota società che produce barche. 55enne, vedovo, alto, brizzolato, occhi scuri, gioca a golf, conoscerebbe signora con buon carattere, con cui trascorrere il resto della vita. Tel. 3421347113 „„ Proviene da una famiglia nobile, ha ottime frequentazioni sociali. 64enne, molto giovanile, è un uomo dinamico, sempre alla moda. Legge poesie e ama andare a teatro, nella sua vita manca solo una donna romantica, da corteggiare. Tel. 3407320564

Bonelli SERRAMENTI via S. Rocchetto, 45 - tel. 0174.40260 Showroom: via Cuneo, 76/I - Mondovì (Cn) www.bonelliserramenti.it


PROPOSTE DI AFFARI

42 „„Cucciolo di Pastore Belga, maschio Tel. 0174587213 ore pasti AFFITTO „„A persone responsabili, in casa di montagna, bella tavernetta per feste e ricorrenze, volendo 10 posti letto Tel. 3475825566 „„Vigneto Dolcetto di 3,5 G.te P.si, in unico appezzamento Tel. 017376255

„„O vendo alloggio in Monterosso Grana, ottima posizione ed investimento Tel. 0171681879 0171611839 „„12 G.te P.si di mele Sniga con impianti antigrandine, impiantate nel 2010, zona di Cuneo Tel. 3356439342 „„Stalla da 30 capi da ingrasso o da latte in Saluzzo Tel. 017544415 3476074187

MATRIMONIALI a cura di Gruppo CN 334.3354847 „„ Anziana signora di Mondovì, vedova, cerca un signore di non oltre 85 anni, per farsi buona compagnia, giocare a carte, guardare la televisione e passeggiare. Perché la solitudine è tanto brutta. Grazie. Tel. 3486674222 „„ Ragazza cerca fidanzato. Esco raramente perché i miei non vogliono, perciò ci possiamo vedere poco, tipo sabato e domenica. Poi si vedrà. Sono del 1985. Tel. 3315221100 „„ Compio 29 anni il 21 di Novembre, mi chiamo Melissa. Sono stata educata un po’ all’antica e forse per questo ho difficoltà a legare con i ragazzi. Non cerco storie strane ma solo un ragazzo onesto e possibilmente che non ami discoteche e bar. Sono alta 1,63, ho un buon lavoro e adoro i gatti. Ciao! Tel. 3467482999 „„ Signora di 44 anni, nata a Fossano, vedova, collaboratrice domestica, conoscerebbe uomo educato e gentile interessato a serio legame. Non posso trasferirmi. Tel. 3290333853

„„ Signora di 45 anni, riservata, non interessata a divertimenti o frequentazioni superficiali, cerca persona seria per unione. Solo se residente in provincia di Cuneo. Escluse avventure. Ore pasti o serali. Tel. 3664225058 „„ Signora sola di 64 anni, residente a 18 km da Cuneo, vedova, ancora molto attiva, desidera conoscere un uomo serio per affrontare il futuro senza la paura della solitudine. Tel. 3291529189 „„ Signora piemontese, del 1942, sola da anni, l’unica mia passione è l’orto. Non ho conoscenze perché abito in una zona isolata. Vorrei incontrare uomo onesto, eventualmente per trasferirmi ed invecchiare insieme Tel. 3313814725 „„ 44enne, buona presenza, semplice, di sani principi morali, cerco uomo della mia leva, semplice e di poche pretese, interessato a sentimenti sinceri. Tel. 3895178834

GRUPPO CN - 334 3354847 A U O M I N I V E R A M E N T E I N T E R E S S AT I Offriamo l’immediata possibilità d’incontrare la persona giusta per un serio legame sentimentale Leggi le nostre proposte nella rubrica ‘Matrimoniali’ del Mercatino • UNICA

SEDE A CUNEO • Aperto anche il sabato tutto il giorno

Si prega di scrivere in STAMPATELLO .............................................. .............................................. .............................................. Tel . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Codice associato Socio: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Via . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Comune . . . . . . . . . . . . . . . Data . . . . . . . . . . . firma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

„„Alloggio libero in villa a Peveragno, vicinanze supermercato e collina S.Giorgio, cucina, sala, camera, cameretta, terrazzini, bagno, riscaldamento autonomo, posto auto Tel. 3472368600 REGALO „„Cuccioli taglia media Tel. 0171402650 „„Cuccioli incrocio Border Collie con cane da pastore maschio e femmina, 3 mesi Tel. 3338586335 „„Cagnolino di taglia piccola Yorkshire tatuato e vaccinato, causa trasferimento, solo ad amanti animali Tel. 3381211826 „„2 cagnolini piccola taglia di colore bianco, sverminati, pelo raso Tel. 3497232605 VARIE „„Pierin l’ imbianchin piemunteis esegue lavori di tinteggiatura e decorazioni per interni ed esterni, da 36 anni al Vostro servizio Tel. 3342323917

„„Bue Piemontese, carne genuina lavorata in pacchi famiglia, a 9,70 Euro al Kg. da prenotare per Natale Tel. 3331825810 „„Azienda olivicola vende olio extravergine d’ oliva di nuova produzione al prezzo di 5 Euro al l. Tel. 330449952 „„Coltivatore piemontese offresi come addetto bestiame e allevamenti, zona Valle Po e saluzzese Tel. 3341348698 „„Offresi per manutenzione/ creazione aree verdi, potatura, abbattimento piante, pulizia rive e boschi Tel. 3393374736 „„Impresa edile specializzata in rifacimento tetti cerca tetti da rifare o ristrutturare, preventivi gratuiti Tel. 3891283247 „„Fratelli piemontesi trabucant eseguono lavori di intonacatura e rasatura di ogni genere e qualità, la nostra esperienza al Vostro servizio Tel. 3407751772 „„Cerco lavoro, esperienza in allevamento bestiame e mungitura, in possesso di patente B Tel. 3392753291

VENDO TERRENO AGRICOLO IRRIGUO E CASCINALE 15 giornate Zona Racconigi (Cn)

OppORTUNITà

per giovani agricoltori (18/40 anni)

MUTUO 2% durata 30 anni TEL. 339 6671042 Per rispondere alle richieste degli associati la Coldiretti di Cuneo destina uno spazio de Il Coltivatore Cuneese agli associati che intendono pubblicare avvisi di vendita, scambio od acquisto di attrezzature, prodotti od altro. A) La rubrica è gratuita qualora l’annuncio sia inerente l’attività agricola per i soci della Coldiretti di Cuneo in regola con il versamento della quota associativa. B) L’avviso economico deve essere contenuto in un max di 10 parole; articoli, preposizioni, sigle e numeri compresi. L’indirizzo od il recapito telefonico sono conteggiati a parte. C) Dell’annuncio e della sua veridicità risponde direttamente l’interessato attraverso la pubblicazione del recapito telefonico o dell’indirizzo personale. D) Si precisa che l’art. 6 c.2 - quater, d. lgs. 192/05 nel caso di annunci di vendita o locazione di fabbricati, rurali compresi, impone venga indicato l’indice di prestazione e classe energetica, a pena di una sanzione da 500 a 3000 Euro. E) Sono esclusi dal Mercatino gli annunci strettamente personali (matrimoniali, ecc.). F) Ogni socio ha diritto alla pubblicazione di un solo annuncio economico nell’arco dell’anno solare (come da punto A); eventuali altri annunci, o quelli non attinenti l’attività agricola, saranno pubblicati, compatibilmente con lo spazio, al costo di Euro 20 cadauno. Il pagamento potrà essere effettuato presso gli Uffici della Coldiretti. G) Tutti gli annunci devono pervenire sull’apposito tagliando che deve essere spedito a: “Il Mercatino del Coltivatore” P.zza Foro Boario, 18 – 12100 Cuneo. H) La Coldiretti, oltre a non rispondere del contenuto degli annunci e della qualità della merce proposta, si riserva il diritto di non pubblicare eventuali inserzioni.


        

    

            


01-Boggione-coltivatore :210x297

12-11-2012

Colt 17 2013w  

Coltivatore Cuneese n.17 del 2013 edito da Coldiretti Cuneo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you