Page 1

La mia storia in due parole: AMORE per la Politica, FIDUCIA dei miei Elettori.

www.simonavicari.it


AMORE e FIDUCIA

E’ con queste due parole che potrei riassumere brevemente la mia storia, la storia di una donna comune che, all’età di 23 anni, ha conosciuto il suo primo grande amore, la politica, l’arte dell’agire per la città, così come la definivano gli antichi Greci, l’arte del “fare” per gli altri. “Quel primo amore è stato e resta il mio più grande amore, l’amore della mia vita”. Questo i cittadini lo hanno capito e hanno premiato la mia passione con la loro fiducia. Hanno riposto le loro speranze in me, una di loro, che poteva ben rappresentarli e che sarebbe riuscita a far valere i loro diritti, diritto di libertà e diritto di felicità. Oggi, voglio ringraziare tutti coloro che si sono fidati di me, come donna, come consigliere comunale e assessore, come parlamentare regionale , come sindaco e come senatrice raccontando loro la mia storia di questi ultimi cinque anni, storia di cui sono stati essi stessi i protagonisti. Ma, prima di tutto,

GRAZIE!


INCARICHI E UFFICI RICOPERTI NELLA LEGISLATURA Segretario della Presidenza del Senato Membro della 10ª Commissione permanente Industria, commercio, turismo Membro della Commissione straordinaria per il controllo dei prezzi Membro della Commissione parlamentare per le questioni regionali Presidente del Comitato per il risparmio e l'efficienza energetica, nonché per la promozione dell'uso di energia da fonti rinnovabili

PRINCIPALI DECRETI DI CUI SONO STATA RELATRICE

S. 1974 DECRETO ALCOA: Conversione in legge del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 3, recante misure urgenti per garantire la sicurezza di approvvigionamento di energia elettrica nelle isole maggiori. S.3110 DECRETO SULLE LIBERALIZZAZIONI: Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività. S.3221 INTEGRAZIONI AL SALVA-ITALIA E AL CRESCITALIA: Conversione in legge del decreto-legge 24 marzo 2012, n. 29, concernente disposizioni urgenti recanti integrazioni al decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1 S.3533 DECRETO SVILUPPO-BIS: Conversione in legge del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese ��

www.simonavicari.it


Questi sono i principali successi dei 9 anni del Governo Berlusconi, anche in risposta a chi ci dice che abbiamo fatto poco.


www.simonavicari.it


SIMONA VICARI AL

SENATO

Sono una donna comune, giunta in Senato percorrendo le varie e dovute tappe amministrative con totale abnegazione, dedizione e trasporto. Ho sempre lottato per ciò in cui credo con estrema tenacia, senza abbattermi. Il motore delle mie battaglie è sempre stata la lotta contro le ingiustizie ed i soprusi mai con tono arrendevole. E questo spirito negli anni non si è mai affievolito, anzi si è fortificato e radicato. Se guardo a ritroso il mio percorso politico vedo nella società tanti imprenditori omertosi, burocrati corrotti, giudici di parte, politici disonesti ma vedo anche imprenditori coraggiosi nel denunciare le intimidazioni, politici onesti, giudici super partes e burocrati collaborativi perché, nella vita, esiste sempre l’alternativa. Basta saper scegliere. IO LA MIA SCELTA L’HO FATTA: HO SCELTO DI ABBRACCIARE LA RIVOLUZIONE LIBERALE DI BERLUSCONI E DI COMBATTERE PER UNA SOCIETA’ PIU‘ VICINA ALLE REALI ESIGENZE DEI CITTADINI. Per difendere la mia scelta ho lavorato ed ho lottato. Alcune mie battaglie si sono concluse vittoriose, altre sono in corso, altre devono ancora iniziare, ma posso affermare con orgoglio e con gioia che ogni mia battaglia è stata intrapresa e portata avanti col profondo desiderio di contribuire a realizzare un’Italia più Libera. Di seguito, alcuni degli obiettivi raggiunti che hanno caratterizzato la mia attività parlamentare. Per una versione completa vai su www.simonavicari.it.


BATTAGLIE VINTE per i professionisti Rimborso spese forfettario riconosciuto ai tirocinanti e concordato dopo i primi sei mesi di tirocinio, che saranno invece gratuiti. (2012)

Abilitazione all’insegnamento per i docenti che erano stati ammessi con riserva ai corsi speciali per il conseguimento dell'abilitazione o idoneità all'insegnamento indetti dal Ministero dell'istruzione (2009) 416 presidi siciliani non si vedessero annullata la procedura concorsuale dopo 3 anni di servizio prestati negli istituti dell’isola (2010) Accorpamento delle professioni regolamentate di area tecnica con conseguente creazione di un nuovo organismo più snello e la razionalizzazione del numero di collegi sul territorio (2012) Possibilità di costituire società per l’esercizio di attività professionali, nelle quali il numero di soci professionisti sia pari ad almeno 2/3. (2012)

I Comuni hanno l’onere di decidere l'incremento delle licenze dei taxi su parere non vincolante dell'Autorità dei trasporti. Saltano licenze stagionali e doppie licenze. Possibile il taxi collettivo. L’extraterritorialità sarà consentita solo sulla base di accordi tra i sindaci. (2012)

I gestori di impianti di distribuzione di benzina titolari dell'autorizzazione petrolifera possono rifornirsi liberamente da qualsiasi produttore o rivenditore (2012)

Proroga di cinque anni, 2015 al 2020, la scadenza delle concessioni demaniali per gli stabilimenti balneari (2012) Contrasto alle politiche aggressive del Governo Monti nei confronti del servizio farmaceutico attraverso la difesa del diritto esclusivo di vendita dei farmaci di fascia C con ricetta nelle farmacie. Innalzamento del quorum da 1 farmacia ogni 3000 abitanti ad 1 ogni 3.300. Difesa della pianta organica delle farmacie. Abolizione dell’istituzione di un fondo, finanziato dalle farmacie urbane, presso l’istituto previdenziale dei farmacisti (ENPAF), per sussidiare le farmacie nei comuni sotto i mille abitanti. (2012)

Difesa dell’introduzione della libera collaborazione tra intermediari in tutti i rami assicurativi. (2012) Attivazione funzioni per il risk management che includano competenze di medicina legale, medicina del lavoro, ingegneria clinica e farmacia. (2012)

BATTAGLIE VINTE per le famiglie Introduzione del Mobile Ticketing grazie al quale il biglietto dell’autobus può essere acquistato con cellulari e smartphone anche attraverso l’addebito diretto su credito telefonico (2012)

Tutela del cliente che si vede negare il prestito dall'istituto finanziario: può fare istanza al Prefetto che, dopo aver chiesto alla banca la motivazione sulla ''meritevolezza'' del credito, puo' girare la pratica all'Arbitro bancario finanziario che si deve pronunciare non oltre trenta giorni dalla segnalazione (2012) Definizione di nuove tipologie di calcolo del prezzo medio dei carburanti, basate sul prezzo offerto al pubblico con la modalità di rifornimento senza servizio.(2012)

Entro settembre 2013: separazione tra Eni e Snam, con conseguente liberalizzazione della rete del gas e abbassamento dei prezzi. (2012) Nessuna commissione bancaria per i bonifici destinati alla raccolta fondi per le popolazioni dell'Emilia Romagna colpite da terremoto. (2012)

www.simonavicari.it


imprese e territorio BATTAGLIE VINTE per Estensione dei privilegi (acquisto dell'energia elettrica a 35 MWh) previsti per le industrie energivore sarde (acciaierie, cementifici etc.) alle industrie energivore siciliane che accettano la temporanea riduzione dell’energia elettrica, in modo che le due regioni non rischino il black out a causa di carenze infrastrutturali della rete di dispacciamento dell’energia elettrica. (2010) Estensione dei benefici previsti per le Zfu, Zone Franche Urbane, (agevolazioni ed esenzioni sul fronte delle imposte sui redditi, dell’Irap, dell’Imu e del versamento dei contributi previdenziali) a quelle aree che siano state precedentemente utilizzate per la produzione di autovetture, con un numero di cassaintegrati superiore a mille e che siano localizzate nelle Regioni obiettivo convergenza. Adesso anche Termini Imerese rientrerà nelle ZFU. (2012)

Snellimento delle procedure burocratiche per le nuove attività produttive, nell'ambito delle attività di sperimentazione nelle zone a burocrazia zero: le autorizzazioni sono sostituite da una comunicazione allo sportello unico per le attività produttive. (2012)

Trasformazione della tassa di stazionamento per le imbarcazioni in imposta di possesso sul bene e modifica da tassa giornaliera a tassa annuale. (2012)

Definizione di un limite esatto al di sotto del quale un credito si considera di media entità (5000 euro per le imprese di più rilevante dimensione e 2.500 euro per le altre)e, quindi, deducibile quando siano trascorsi sei mesi dalla scadenza del pagamento. (2012) Introduzione di un rating di legalità per misurare il livello di legalità delle imprese che ne facciano richiesta all’antitrust e che abbiano un fatturato minimo di 2 milioni di euro. Questo parametro di legalità viene utilizzato come strumento premiale nell’accesso al credito ed alle agevolazioni pubbliche per le imprese. (2012)

Stanziamento di 35 milioni di euro destinati in massima parte al completamento degli interventi di edilizia privata e di interventi pubblici per il Belice (2012) Vincolo di applicazione del criterio di costi standard nel settore del trasporto Estensione dell’attività dell’osservato- pubblico regionale e locale per rio del credito per l’erogazione di fondi determinare le compensazioni degli da parte delle banche inizialmente obblighi di servizio pubblico con previsto solo per le PMI, anche alle l'obiettivo di rimuovere le distorsioni imprese micro, giovanili e femminili. allocative e le inefficienze connesse al (2012) criterio della spesa storica.

BATTAGLIE IN CORSO Disegno di legge sulla deducibilità e detraibilità delle spese relative al nucleo familiare, in base al quale le famiglie potranno detrarre le spese relative alla sicurezza della propria abitazione e al mantenimento dei figli. Disegno di legge sul codice rosa: istituzione di una task force, cioè un Gruppo Multidisciplinare coordinato tra le ASL e le Procure della Repubblica, per gestire in tempo reale i casi dichiarati e sospetti di violenza subita dalle fasce deboli (come donne, minori, anziani, portatori di handicap, etc.), che si presentano in Pronto Soccorso.

Disegno di legge Burqa: Divieto in qualsiasi luogo non adibito ad abitazione privata, dell'uso di indumenti che comportino la copertura o la velatura del volto della persona che li indossa.

Disegno di legge geometri per il riconoscimento delle competenze dei geometri e dei periti industriali edili.

Disegno di legge royalties: nell’ambito della coltivazione degli idrocarburi saranno contemplate misure per maggiori sicurezza e controlli, per l’applicazione di procedure più snelle e rapide, e per il recupero della competitività. Sarà, inoltre, prevista la destinazione delle royalties ai territori in cui avviene la coltivazione degli idrocarburi, in linea con il federalismo fiscale. Queste royalties dovranno essere utilizzate per favorire l’occupazione, creare infrastrutture, migliorare l’ambiente, diminuire la fiscalità locale e ridurre il prezzo della benzina.


Nel campo del fare

UNA SFIDA VINTA

INAUGURAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO IN VIA DEL TRULLO

Tra i miei impegni, in questi anni al Senato, c’è stato quello nel campo del risparmio e dell’efficienza energetica e, proprio, di recente, è stato inaugurato un nuovo impianto fotovoltaico in via del Trullo, a sud di Roma, dove ha sede l’archivio del Senato. La disponibilità dell'intero immobile su cui è stato realizzato l'impianto è stata ceduta dal Ministero della Difesa al Senato, a seguito di un apposito protocollo frutto di una proficua collaborazione istituzionale, con la collaborazione del Comune di Roma e del Ministero dell'Economia, con evidenti ricadute sull’abbattimento dei costi per i fitti passivi. L’opera si inserisce nel più ampio disegno di risparmio e di contenimento dei costi che il presidente Schifani ha voluto intraprendere nel corso di questa Legislatura, per un Senato sempre più attento alle tematiche ambientali, alla green economy ed alle esigenze di un contenimento effettivo dei costi. L’impianto fotovoltaico, realizzato grazie alla collaborazione del Gestore dei servizi energetici (GSE), ha una potenza di 200 kilowatt, che consentirà di azzerare completamente la bolletta elettrica dell’intero complesso immobiliare (con un risparmio annuo stimato di circa 50.000 euro) e di evitare l’emissione in atmosfera di circa 100.000 chilogrammi di CO2 ogni anno. Una “piccola” sfida vinta, ma anche un grande passo in avanti verso il risparmio economico e la sostenibilità ambientale con un uso attento delle fonti di energia.

www.simonavicari.it


IMPEGNO DEL PDL DAL 2013 Per una lettura integrale del programma politico del Pdl vai su www.pdl.it

I MIEI OBBIETTIVI DAL 2013 Nella mia visione liberale, penso che la vera rivoluzione per il rilancio dell'economia del paese debba necessariamente passare da alcuni punti: - Abolizione del sistema delle autorizzazioni per favorire gli investimenti e, quindi, la crescita del Paese prevedendo, da parte degli enti territoriali di competenza, un'azione di controllo ex post. Tale azione dovrà, però, prevedere la creazione a monte di un sistema di protocolli e di linee guida da seguire, in modo che l'avvio delle nuove attività abbia un substrato di regolamentazione su cui basarsi e che l'ente territoriale di competenza possa effettuare la propria azione di controllo con facilità ed in tempi brevi; - Riforma del Titolo V della Costituzione: riportare in capo allo Stato le competenze in materia di sviluppo delle infrastrutture energetiche strategiche. Questo consentirà di evitare le mille frammentazioni che abbiamo oggi e che sono dovute a competenze spezzettate e suddivise tra le diverse regioni. Si favoriranno, in questo modo, gli investimenti nel settore energetico consentendo cosi' un abbassamento dei prezzi di energia elettrica e gas e favorendo la creazione di nuovi posti di lavoro. - Costituzione degli “Stati Uniti di Europa”. Oggi non viviamo in una vera Europa. L'unione monetaria non basta. Bisogna puntare anche ad una unione fiscale, politica. Queste le mie BATTAGLIE FUTURE!


DOMENICA 24 E LUNEDI’ 25 FEBBRAIO CAMERA DEI DEPUTATI ( SCHEDA ROSA)

VOTA COSI’ Non scrivere preferenze. Non fare altri segni sulla scheda.

SENATO DELLA REPUBBLICA ( SCHEDA GIALLA)

VOTA COSI’ Non scrivere preferenze. Non fare altri segni sulla scheda.

www.simonavicari.it


www.simonavicari.it

Simona Vicari  

Amore per la Politica Fiducia dei miei Elettori

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you