Page 1

IL SETTIMANALE TESTATA GIORNALISTICA

A N NO

DIRETTORE DOTT. BESTIALE

15

I

V O L U ME

L U GLI O

20 10

B.O.S. WEEKLY

12


La Missione By B.O.S. Quella sporca Missione Antefatto La banda dei Narcos fa affari con la mafia calabrese per la costruzione di un ordigno nucleare in cambio dei materiali la mafia vuole pagata con la droga purissima di produzione Narcos. Ma lo spietato El Doctor Capo dei Narcos al momento dello scambio della merce fa uccidere la banda mafiosa sottraendo le testate e il detonatore che assemblati formerebbero una Bomba nucleare. I Componenti sono stati recuperati e portati nel QG di El Doctor il quale ingaggia un’ingegnere nucleare per l’assemblaggio dei pezzi per la testata. Queste uniche informazioni li abbiamo grazie ad un informatore ormai da anni infiltrato nella banda dei narcos Per avere le foto d’alto di tutto il perimetro della base dei Narcos e’ stato lanciato un UAV ma sfortunatamente nella fase di rientro e’ stato abbattuto da una pattuglia narcos che lo aveva scambiato per un grosso volatile lasciando l’UAV caduto pochi centinaia di metri dal loro covo ignari delle informazioni che l’apparecchio ha dentro di se. Obiettivi della Missione Sono: Recuperare il contenuto dell’UAV in fase Stealth Recuperare I componenti dell’ordigno nucleare Recuperare la Droga che doveva servire allo scambio con la mafia Catturare Vivo El Doctor e recuperare una valigetta in suo possesso contenenti informazioni importantissime per la sicurezza Nazionale. Informazioni per l’organizzazione Sabato Pomeriggio Ci sara’ un incontro con L’ Informatore in un determinato posto con i Team leader dell’attacco l’informatore dira’ la zona in cui e’ caduto l’ UAV quindi la missione sara’ recuperare il contenuto dell’ UAV senza farsi vedere e sentire dal nemico recuperare il cd contenente le foto scattate dall’alto del QG dei Narcos e del laboratorio dove sta lavorando l’ingegnere alla bomba e la Foto di El Doctor dove ha in mano la valigetta ammanettata .Con queste informazioni L’azione dell’ attacco dovra’ organizzare una Recon silenziosa Senza nessun ingaggio attua a recuperare queste informazioni per la ben riuscita dell’operazione di assalto e ritornare a CB. Dopo aver visionato le informazioni dell’UAV dovrà dividersi in 2 gruppi Alpha- e Delta che avranno il compito di : 1° gruppo(Alpha) dovrà osservare senza farsi vedere il tragitto esterno che compie l’ingegnere dall’laboratorio alla zona dove e’ situato il Plutonio nelle celle frigorifere (questo perche’ nella fase d’attacco l’ingegnere deve essere “neutralizzato da un cecchino per dare l’avvio alla squadra d’assalto all’irruzione per la bonifica e la conquista del primo obiettivo . 2° gruppo (Delta) dovrà osservare le palazzine del QG dei Narcos per individuare il palazzo dove comanda El Doctor disegnare una piantina con le annotazioni di eventuali sentinelle a loro visibili (piu’ e’ dettagliata l’osservazione piu’ sara’ facile la buon riuscita della missione) Fatto Questo ritornare con tutte le informazione al CB e pianificare la missione con tutte le informazioni raccolte. La sera Ci sara’ un altro incontro con l’informatore sempre in un luogo sicuro L’informatore dovrà confermare la pianificazione che la squadra ha fatto dopo la Recon. Dandogli un’appuntamento per la mattina seguente per l’ultima informazione cioè il luogo dove tengono la Droga mai usata dai Narcos per lo scambio con la mafia. Cena risate e i Notte a tutti Nella notte tra sabato e domenica El Doctor sempre sospettoso di tutti fa pedinare l’informatore ed una volta smascherato lo cattura. Sotto tortura l’informatore non rivela di essere una spia dell’essercito ma di essere una spia della mafia per il recupero della droga . El Doctor decide di spostare il punto dove era posizionata la droga nel suo ufficio super blindato e mette l’ informatore imbottito di dinamite con un congegno a rilevatore di movimento in un luogo nascosto. El Doctor lascia sul punto dell’incontro un orecchio tagliato dell’informatore ed una chiavetta usb contenete un video della tortura con l’avviso di El doctor di lasciarlo lavorare tranquillo al suo piano criminale. L’informatore aveva fatto credere di essere una spia dei mafiosi ( e non di essere dei servizi segreti )Quindi El Doctor non si aspetterà attacchi dalle forze speciali ma semplicemente una ritorsione dei mafiosi, ma con l’ostaggio in suo possesso poteva continuare il suo sporco piano criminale atto a ferire la nazione Nel Video Mandato dal Doctor ai presunti mafiosi si intravedono indizi sulla posizione del prigioniero.(fare attenzione a tutti i dettagli) Domenica Mattina La Missione Ha inizio Al Risveglio i team leader dei componenti dell’attacco dovrà recarsi all’appuntamento con l’informatore per gli ultimi messaggi ma troveranno la sorpresa. Quindi tornati a C.B. Ripianificazione delle Missioni 1° neutralizzare l’ingegnere Dando via all’operazione di assalto al laboratorio nucleane Bonifica dell’impianto e recupero degli ordigni . Esfiltrazione al CB. 2° bonificare l’ area individuata dal video alla ricerca dell’ostaggio disinnescare il congegno esplosivo intorno al prigioniero esfiltrare scortandolo verso la zona in sicurezza. 3° Recuperare la droga ed i soldi custoditi nella cassaforte nel palazzo dell’ El Doctor e impedirgli la fuga catturandolo prima che arrivi al suo elicottero privato , recuperare la valigetta contenente documenti estremamente riservati. Esfiltrare. Fine Missione.


PAGINA

3

A Dirty Mission

Resoconto By Folgore (Rivisitato da Bestiale) Si e’ svolta nello scorso Week End 10-11 luglio 2010 un Amichevole di Softair organizzata dalla B.O.S di Catanzaro .

Ospiti della giocata sono stati i Fratelli Checkpoint di Cosenza i cugini Krimisa Corps di Ciro’ Marina e gli amici del Team Zack direttamente dalla Germania. La Giocata era divisa in due giorni in dettaglio il resoconto di chi era presente. Sabato Dopo i preparativi di quasi un mese, ecco che è arrivato il grande giorno...Non dormivo dall'emozione Il pomeriggio recuperato Sanderson ci dirigiamo a Girifalco verso le 3 ed ecco che dopo pochi minuti cominciano ad arrivare tutti gli altri . Con Blade (che aveva portato la salsa ai lamponi ,per simulare del sangue finto) e Sanderson saliamo sopra e iniziamo a dividerci i compiti. Un po di pulizie e sistemare alcune cosette...Ad un certo punto sentiamo una musica ad alto

volume con canzoni Messicane in stile Mariachi.... Si Faceva sempre piu’ forte cominciava ad avvicinarsi ed ecco che arrivano SIsko e El Doctor in tenuta


VOLUME

1,

NUMERO

1

PAGINA

4

da Narcos (insieme a Gunny con il bottiglione di vino) che fanno il loro ingresso in scena trionfale....(i video racconteranno ciò che le parole non descrivono )

Iniziamo a piazzare i cartelli e gli obiettivi mentre i narcos si fanno il loro campo base all'interno dei File, dove passeranno la notte.

Al momento del video della tortura, eravamo io, stiglitz (cameraman) Sid e Blade (Accompagnatori) El Doctor (cappello bitorcia brevettato) e Gunny (carnefice................). Mi trascinano nei sotterranei e mi buttano su di una sedia. Dal buio esce El doctor con il sigaro che fa la sua parte (spegnendomi il sigaro addosso fortunatamente per finta) e lasciandomi nelle mani di Gunny quando alla sua richiesta di dire tutto ciò che sapevo e per chi lavoravo, gli sputo (anche qui per finta XD) in faccia...Gunny mi prende con la sedia e mi butta al muro cominciando a strattonarmi a destra e a sinistra e tirando pugni (effetti sonori offerti dalla Blade Sid Incorporation) e per intimare a Gunny a fermarsi che mi aveva rotto le palle gli ho mozzicato un capezzolo e stritolato le pelotas (pardon )

Dopo questa tragica scenetta,

Black Owl Squad IL SETTIMANALE

facciamo el riprese dell'UAV con la ronda delle pattuglie e


l'avvistamento dell'ingegnere.

Monto il tutto sbellicandomi dalle risate fino all'arrivo dei Krimisa. Mentre noi preparavamo, i Cirotani cercavano un posto da calarsi con la doppia corda ma non ce n'erano...stavano provando un punto ma non avevano visto che dopo 3 metri, c'erano dei vetri rotti che gli bloccavano la discesa...aspettiamo fino alle 8 e mezza, quando arrivano i tedeschi...solita bandiera tedesca ma come vecchie conoscenze c'era solo Slayer e altri 5 ragazzi di cui 2 bulldozer (piÚ bassi di bong the dong ma il doppio in larghezza) di cui uno aveva le tette cosi grandi da bagnarsi la maglietta di sudore proprio sotto le tette . Slayer caccia di fuori il suo nuovo giocattolino...una browning cal. 30 da softair del valore di 700 euro, e il suo solito MG da 1500 euro scarrellante con rinculo fantastico (A gas) Prendiamo le pizze, chiaccherata e dopo andiamo a fare il briefing con il recupero delle informazioni dell'UAV (Pellicano) e l'incontro con l'informatore (codename: Fire Fly), e la visione della foto segnaletica di EL DOCTOR. Intanto nel cambo base dei Narcos continuano i preparativi per la difesa degli obbiettivi . Da fonti sicure era arrivata una notizia di un probabile attacco notturno ai danni dei Narcos . Bestiale (El Doctor ) dispone dei turni di ronda di un ora ciascuno a difesa del suo palazzo Io che ero la Spia l’informatore delle forze speciali infiltrato tra i Narcos mi dirigo nel posto dove avevamo discusso con il Tenete Sisko per l'incontro (il casolare nel campo di carciofi) ma oltre a perdere una maschera, mi combino uno schifo per le ruvettare...evito 2 tombini aperti all'ultimo minuto con l'accensione della torcia,


ma Blade che era di vedetta sul Tetto del Palazzo di El Doctor con il suo faro mi individua ...aspetto comunque che la squadra d'attacco recuperi il congegno per individuare il canale radio dove potersi mettere in contatto con me. dopo + di mezz'ora che ero li, ecco che Sisko si fa vivo e gli dico che l'uav caduto è tra gli alberi presenti vicino al primo e al secondo file lato Est (non era giusto lato est come destra dei file?) e gli dico che rientro in base per l'incontro visto che li dove ero arrivato io non era molto sicuro per far venire i nostri ospiti. Visto che tardavano a venire mi metto in tenda. Nel Campo Narcos si sentono rumori sospetti El Doctor da disposizioni di non ingaggiare nessuno ad un certo punto si vedono due fari che vengono verso la loro direzione ( si pensava ad un attacco con le macchine) quindi i 3 di ronda dei Narcos J. Smith Gunny ed il El Doctor (Bestiale) si nascondono per tendere un agguato ma nella macchina che era entrata nel corridoio dei file non c’era una squadra d’assalto ma bensi’ una coppia che cercava un posto appartato per far scattare un po’ di “movimento sexy“ ma alla vista delle nostre macchine parcheggiate all’interno hanno pensato che erano stati preceduti da altre coppiette e se ne va sgommando forse anche un po inpauriti dalle luci delle torce che provenivano dal tetto …… Alle 11 e mezza si fanno la squadra di recupero torna alla Base e gli faccio visionare il contenuto della chiavetta del cd che l’ UAV ha raccolto. . Erano stati molto bravi a recuperare il contenuto senza farsi scoprire dalla difesa. Merito sicuramente dei visori notturni. Si vedono le truppe nemiche ed i probabili obbiettivi. Decidiamo di partire all'attacco della base nemica per recuperare info Dopo una battaglia di 1 ora, le forze speciali dell’attacco riescono solo ad arrivare al primo file con molta difficoltà . Solo i Krimisa che avevano aggirato dietro al terzo file grazie ai visori notturni riescono a sorprendere al difesa ma El matador (Guny) l’unico sopravissuto all’attacco dei Krimisa fa fuori un bel po dei componenti e ripiega sul Palazzo del El Doctor Finita La Battaglia notturna fatta per spezzare il ghiaccio e consumare un po di pallini rientriamo tutti in base a dormire. I krimisa vanno a casa di Lupo a Girifalco mentre io, Sisko e i tedeschi ci accampiamo nel QG delle forze speciali mentre, i Narcos Sid, Bestiale, Gunny e Sanderson nel Q.G – Narcos. I tedeschi fino alle 4 e mezza di notte a bere sidro e a fare casino.........finalmente mi addormento...

Domenica Mi svegliano Chalk e Joiker ke erano arrivati. Trovo Sisko infreddolito e stile Dracula che era rincoglionito nel suo giaciglio

dopo una notte fredda e piena di casino... Saluto i tedeschi che mi danno da bere dal caricatore dell'MG di Slayer un po di sidro (non c'è cosa migliore che bere il sidro in prima mattina da un MG) e poi iniziamo i preparativi per la missione. Tra foto di culi tedeschi in faccia o meno a persone, laghi di sidro e cazzate varie, arrivano i CHeck point, mentre i krimisa erano rimasti bloccati a casas perke gli avevano parkeggiato davanti al cancello. Facciamo il briefing a loro nel frattempo, e io m dirigo al laboratorio per vedere com'era la situazione della bomba, plutonio e detonatore, e poi mi dirigo ai file per truccarmi da torturato Prima della luce verde le 11 circa, arrivano Cash e Jeriko e si avvia la missione.


Dopo un bel po di tentativi, il cecchino con il suo barrett da 3 joule manca ancora il suo bersaglio, ma Liquor che impersonava lo scienziato si dichiara ugualmente.

Cosi arrivano gli assaltatori che dopo un conflitto di quarti d'ora e numerose rinascite, riescono a prendere plutonio e bomba.

Io mi dirigo nei sotterranei scortato da Stiglitz e Chalk, che mi ammanettano alla sedia. Dopo poco tempo, però, fanno irruzione sia da sopra che dai sotterranei, liberandomi e scortandomi verso il tetto del secondo file. inizialmente mi avevano sollevato cn la presa da pompiere, ma poi mi avevano affidato a federico e per non averlo sulla coscienza (e per vedermi la mia salute) non mi sono buttato a peso morto. Riescono a portarmi su vivo e a completare l'obiettivo con non poche difficoltà .


Cosi arriva il momento dell'assalto a El Doctor. Riorganizzazione della difesa e tutti i Narcos ai posti di combattimento a difendere il Palazzo del loro capo .Il Braccio destro del El Doctor Gunny detto El Matador con una astuta mossa costruisce una finta bomba con un congegni adesivo inserito nella porta a vetri a difesa dell’ufficio del Capo facendo crede al Gruppo d’ assalto che se nel caso aprivano la porta saltava tutto in aria Le Risate che Zio Ciccio si faceva dall’altra parte del Vetro osservando l’attacco che individuato l’ordigno faceva di tutto per non farlo detonare ( ma in realta’ era solo un pezzo di filo con del nastro adesivo ) tentavano di tutto persino hanno legato alla maniglia della porta un filo per aprire la porta da 2 metri di distanza Intanto che l’assalto al palazzo Narcos stava avvenendo El Doctor scortato da una guardia del corpo (Chalk) tentava la fuga sul Tetto in attesa del suo elicottero privato . Individuato e circondato dai Krimisa viene accerchiato dal tetto del 2° file e dopo aver fatto fuori la sua guardia del corpo si arrende al nemico Ammanettato e scortato in sicurezza di sotto c’era ad attenderlo una macchina che sgommando lo porta al Q.G. in arresto in attesa di essere portato nella Prigione di Guantanamo. Intanto i guerriglieri Narcos tenevano a bada l’intero attacco non facendo entrare nessuno nell’ufficio del loro Boss Ma la situazione era troppo lunga e cosi’ i fedeli Narcos si dichiarano sconfitti per dar modo all’attacco di completare la missione .Presa la valigia con i documenti si va a bonificare il resto della struttura alla ricerca della cassafote.

Una volta individuata proviamo a farla saltare in aria , ma il sistema di Sanderson, preso dall'umidità o da non so che, fa cilecca e si decide di scassinarla normalmente, ricavando i Sisko Dollar presenti al suo interno.e dei panetti di droga purissima. Fine Della Missione . Tutti nella sala breafing per i saluti e la consegna delle targhe...seguita dal pranzo con prodotti tipici offerti da Bandit Foto di Rito con Tutti i Presenti e prova a turno dei giocattoli dei tedeschi la Browning e altre armi portate molto belle e con raffiche e rinculi mostruosi.


RIngrazio davvero tutti i partecipanti e soprattutto chi ha dato tutta la sua pazienza, disponibilitĂ e voglia a creare una missione e una 24 ore stupenda e perfetta. In particolare ringrazio

Sisko e Bestiale per la missione e la sistemazione del Book, cassaforte e droga (bestiale)

Gunny per la bomba e la matrice dei Sisko Dollar, e per le sue botte


Sanderson per i congegni esplosivi invidiati dalle altre squadre

Blade per il sangue al lampone e per le pizze prese insieme a Sid


Liquor per essersi messo quel preservativo, per non aver avuto paura a camminare sotto tiro da un barrett da 3 joule, per il segnalatore dell'UAV e per la stampa del resto dei SIskodollar (non m ricordo se ho descritto tutto ciò che hai fatto )

Jarhead per il suo UAV israeliano con tanto di elica e motorino funzionante, e per la valigia contenente i dollari


Cash per aver creato il mio orecchio ( su misura XD) tagliato Bandit per il buon cibo rigenerante

Stiglitz per le riprese video e foto


Greto che bestemmiava perche non poteva venire e per l'impegno dimostrato a progettare il congegno del giubbino tattico esplosivo (da utilizzare in qualche altra missione) Jaguar che m mandava anche lei le bestemmie provenienti dal bar dove lavorava fino alle 4 d notte ed un grazie a tutti coloro che hanno fatto passare 24 ore magnifiche a tutti ! finalmente ho visto una squadra unita che collabora nella preparazione di un qualcosa che andrĂ nella storia dei BOS! Grazie ed ancora grazie a tutti i nostri amici che hanno partecipato a questa amichevole CHECKPOINT COSENZA TANKS Folgore

KRIMISA KORPS CIRO MARINA TEAM ZACK DALLA GERMANIA


INSERTO SPECIALE

LA GUIDA DEL PIACERE ALLA RICERCA DELLA Gnocca Guida dettagliata dei posti nel mondo dove Trovare da pucciare il biscotto


PAGINA

Budapest

17

Note introduttive Alzi la mano chi non è mai andato a Budapest a ficcare ! Bene, tutte manine giù, lo sapevamo... Noi a Budapest ci siamo stati una marea di volte dopo aver visto Rocco e le storie vere (della serie: i film che vi cambiano la vita), ed ogni volta sono state delle belle storie da raccontare agli amici arrapati rimasti a casa. Anche se secondo noi non è più il paradiso degli anni novanta, Budapest rimane una tappa immancabile nel cursus honorum di un buon bottaniere. I posti da segnalare a Budapest sono diversi, ma prima vorremmo riassumere le nostre tre regole base per un felice Gnocca in quel di Budapest. 1) Non fatevi abbordare per strada, ma abbordate voi al di fuori delle vie più turistiche. Evitate di fidarsi di chi vi ferma con il classico approccio: 'Italiano ? Vuoi scopare ?'. In particolare, da evitare assolutamente un tale in Vaci Utca, la via principale della città, chiamato 'Mario lo scopatore', un losco figuro che parla perfettamente italiano e abborda i nostri connazionali più sprovveduti. Non dategli retta, vi porterà in un postaccio dove non si combina nulla.Sembra una barzelletta, ma allo 'storico' Mario si è affiancato in tempi più recenti tale 'Antonio il trombatore', copia carbone del famigerato Mario nel suo modus operandi. Mario vi condurrà ad un locale che si chiama 'Come In', localino nella via adiacente alla Vaci Ucta dove l'entrata costa 5€ (solo euro no HUF) e il drink 1000 HUF (4,5€): il locale è piccolo e provvisto di un alto palco ove poter guardare lo spogliarello, con Gnocche di buon livello, ma (e qui viene la fregatura...) non si fa assolutamente nulla, se non pagare prezzi astronomici per uno spogliarello (visibile a tutti): ben 18000 HUF (77€). Nel caso di Antonio il trombatore, il locale si chiama Tropical e il trattamento è non molto dissimile....Ultima new entry tra i personaggi da rullare di cartoni che popolano la centrale Vaci Utca, accanto agli ormai celeberrimi 'Mario lo scopatore' e 'Antonio il trombatore', una certa "Maria", che vorremmo battezzare "Maria la mignotta". La tecnica di adescamento è quella consueta ed il nuovo locale si chiama il "Table Dance". Qui le Gnocche sono bellissime e molto giovani, la più vecchia è proprio Maria la mignotta (bionda col cappellino in testa e capelli a coda). Per quanto abbiam potuto capire, lavorano con un doppio listino: uno sul tavolo e l'altro sotto il tavolo. Durante la serata individuano i loro "polli", sgombrano il locale dal resto dei clienti e parte la truffa. Durante la serata, le Gnocche al tavolo premettono che la loro compagnia è gratuita, ma si alzano per andare al bagno o a richiedere l'ordinazione pattuita, portando via il primo listino. A fine serata, anche senza richiesta, vi viene presentato il conto. A questo punto c'è la sceneggiata da copione: dapprima le ragazze portano un fogliettino a loro consegnato con l'importo del conto (un piccolo ma onorevole stipendio mensile italiano a persona), e se sostenete che deve esserci stato un errore di conteggio, appare un tipo (il cassiere) calmo-calmo, che ti si siede accanto levandosi però prontamente la giacca, per esibirvi scultorei pettorali e listino "under table" (il secondo, quello sotto il tavolo), onde così giustificare l'importo richiesto. Se non volete pagare o anche se reclamate la polizia, l'ambasciata, la croce rossa etc., vi viene poi presentato il picchiatore, il classico bestione palestrato, con il suo seguito. Anzi - particolare tragicomico di portata fantozziana - dapprima il bestione si presenta da solo, vi si piazza davanti e spezza una sigaretta col tranciasigari, come dimostrazione di potenza (si, proprio così, risparmiano sui sigari nonostante la grana che rubano....). A questo punto, avete tre opzioni: a) non riuscite a trattenere le risate (occhio che menano, però) b) pagate e salvate la pellaccia (si parla di cifre sui 6/700 neuroni...) c) avete la prontezza di spirito di offrirgli un sigaro come si deve (ma l'esito positivo non è ga-

TITOLO

NOTIZIARIO


VOLUME

1,

NUMERO

1 PAGINA

18

I Locali La morale in ogni caso è quella, se vi abbordano in Vaci Utca, trattasi di 'sole', evitare e basta. 2) Sono ok invece le agenzie, molto serie e professionali e il classico portiere di notte all'albergo. Nel 90% degli alberghi di Budapest, il portiere ha una specie di elenco di gnocche da chiamare per il turista in cerca di gnocca. Mezz'oretta e ti recapitano la gnocca in camera, più veloce ancora della colazione. In molti alberghi ci saranno direttamente le pro a bazzicare nelle hall, ma occhio i rates saranno più salati, chiedono anche 150 neuri per un'oretta. 3) Night Clubs et similia: anche se molti dei più bei clubs degli anni novanta non esistono più o si sono trasformati in macchine da salasso per turisti in cerca di trombata, ce ne sono ancora alcuni che meritano, li recensiamo più avanti. NIGHT CLUBS: Alcuni posti che possono meritare una visitina, sono: - MARYLIN: è un night in centro città, più precisamente in Baross Utca 4. Entrata gratuita, bel localino spazioso, con divanetti e tavoli per la table dance (che paghi e vedono tutti...), la doccia per la shower dance (anche qui paghi e vedono tutti!) e un grosso palco dove si esibiscono le Gnocche. Nel locale sono sempre presenti un 10/12 Gnocche, di discreto medio, ungheresi ed est europee. Sicuramente verrete approcciati dalle Gnocche presenti non appena vi sarete accomodati. Occhio a non offrire da bere a tutte, fate con calma la vostra scelta e fatevi spiegare tutto, tempi, tariffe, prestazioni. Fatevi dire anche quali ragazze possono uscire con voi, visto che il locale non ha stanze per andare a pinciare e solo alcune escono coi cilenti, altre invece sono adibite alla lap dance e non possono uscire (poverine... :-) Qui si viaggia sempre sui 150-200 per un paio d'ore (ma se siete graditi, si fermano anche tutta la notte). Di solito, in albergo non fanno problemi a fare salire le ragazze, a meno che siano sulla black-list, ed al limite vi chiederanno un piccolo sovrapprezzo di 30 neuri. Rates per gli spettacolini: Table Dance= 5000 HUF / 21€ (di solito sono 2 insieme a proporsi per 10000 HUF / 43€); Shower Dance= 8000 HUF (35€); Lap Dance privata da 15 min= 10000 HUF (43€). Le Gnocche sono gentili, chiaccherano volentieri e se paghi in euro ti portano il cambio esatto in HUF. Very professional. PEEP SHOWS: A Budapest ci sono diversi peep dove ci si fa fare una pompa attraverso una feritoia alla modica cifra di 40 neuri.....non il massimo della vita. Un peep abbastanza famoso è il TI AMO, dove le Gnocche sono abbastanza passabili. Si sceglie la Gnocca, si pagano 1000 fiorini (4 Eur) alla cassa e dopo si va in cabina con la ragazza scelta. si va da 5.000 fiorini (20 Eur) ai 12.000 fiorini (48 Eur) a seconda delle prestazioni (no Rai2 però). Occhio comunque che ad Agosto 2006 risultava chiuso (ma forse per ristrutturazione). Di fronte al Ti Amo, comunque, ve n'è un altro abbstanza simile, di cui non ci ricordiamo il nome, ma visibilissimo in virtù di una bella insegna rosso sgargiante: non male , se vi piacciono i peep. E LA GNOCCA FREE? Tranquilli che c'è anche questa. Non dimenticate che a Budapest è pieno di posti, discoteche, dove beccare gnocche normali, non pro, senza pagare. Un paio di posti in particolare dove abbiamo visto della bella gioventù sono il discobar 'Szoda' (distretto VII - Wesselényi utca 18 a Pest) e al club 'Kamaleon, quest'ultimo situato al quarto piano dello shopping centre Mammut (Lovoház Utca 2-6 a Buda). Giusto per darvi un'idea, alcune foto di un party al Kamaleon: http://www.kameleonmulato.hu Tanta bella gioventù e tante ragazze si possono trovare anche alla discoteca Rio (o a quella adiacente) che sta poco prima o poco dopo il Gellert, sulla sponda occidentale del Danubio, ai bagni Rudas, che il venerdì e il sabato sono aperti fino alle 4 del mattino (qui però ci sono tanti di quei macchinoni che se non avete una Ferrari testarossa non vi distinguete... andateci solo se vi presentate bene davvero) o infine nel bel "pub in rovina" Szimplakert (VII. via Kazinczy 14). E' una specie di centro sociale dove c'è di tutto. Il pub non è comunque tra i piu economici, probabilmente si paga il fatto che è bene frequentato da belle Gnocche.

CONSIDERAZIONI FINALI: Se andate in macchina, le destinazioni meritevoli sono due: - d'estate il lago Balaton, che meriterebbe un apposito report, ma, come abbiamo detto a chi ci ha scritto chiedendoci informazioni, ci siamo stati troppo tempo fa. Pecs, dove c'era un Babylon, come quello famoso a Klagenfurt (quest'ultimo recensito direttamente

da un settimanale di largo consumo come Panorama Ora forse il Babylon non c'è più, ma in compenso ci sono il Paradise e l'Amazon, due posticini non male, da quanto riferitoci dalle nostre fidate fonti. La cittadina, tra l'altro, è molto carina e merita. Buona Gnocca a Tutti. Bos News Il Settimanale


SID IL RAGAZZO NATO STANCO Sin dalla prima ecografia si vedeva benissimo ma i Dottori non si spiegavano dove cazzo aveva preso una sedia nella placenta ……. Ebbene si —-Sid il primo essere umano nato per riposarsi , non passa neanche un minuto che si deve appoggiare a qualcosa e sedersi persino in un posto privo di appoggi lui riesce a crearli dal nulla e sedersi. La sua infanzia come dalle foto era gia’ segnata

All’asilo era l’unico che invece di giocare con gli altri compagni riusciva a crearsi un posticino per farsi una mezzoretta di sonno per poi alzarsi e trovare una sedia per riposarsi.

Crescendo non e’ cambiato ansi e’ peggiorato nelle lunghe giocate di softair (gioco che i genitori gli hanno imposto in quanto speravano che lo avrebbe cambiato risvegliandolo un po’. ) non riesce a fare uni metro che si crea un appoggio e si siede . IRRECUPERABILE

IL SUO CREDO : 1. Il lavoro è fatica 2. Si nasce stanchi e si vive per riposare 3. Ama il letto tuo come fosse te stesso 4. Riposo il giorno per dormire la notte 5. Se vedi che qualcuno riposa, aiutalo 6. Non fare oggi quello che puoi fare domani 7. Nella vita cerca di fare poco, e quel poco lascialo fare agli altri 8. Quando ti viene voglia di lavorare, mettiti seduto, e aspetta che ti passi 9. Di troppo riposo non è mai morto nessuno 10. Se il lavoro è salute, viva la malattia SID UN PENSIERO DA TUTTI NOI

VA CURCATI!!!!!!!!!!!!


I RACCONTI DI BESTIALE

DAL DENTISTA I riferimenti sono casuali (CHALK)

Ho paura del dentista. Una paura terribile. Tutti mi dicono: "Ehi, non devi avere paura del dentista, sei un uomo ormai, per quale motivo hai paura del dentista?". Per quale motivo? Cazzo, ce ne sono a decine, di motivi. Decine. Per esempio il rumore del trapano. Ziiiiiiii. Una zanzara amplificata che deve infilarti un pungiglione rotante nei nervi più fastidiosi e dolorosi del tuo corpo, mentre tu te ne stai disteso e inerme su una poltrona da SS con la bocca spalancata e un folle con mascherina e occhialini ti ci guarda dentro, trapanando e dicendoti cose tipo: "Apra molto", "Apra grande", "Adesso le farà un po' male". Adesso? Cazzo, fino ad ora cos'è stato, il trailer? Ziiiiiiii. Possibile che l'uomo vola, naviga, è arrivato sulla Luna, su Marte... e non è ancora riuscito a non far fare quello stridore allucinante ai trapani da dentista? Ziiiiiiii. Cazzo, inventatene uno silenzioso, no? Molti dentisti stanno introducendo la musica in studio, per soffocare un po' il rumore del trapano grazie al sound che esce dalle casse. Ma se il trapano me lo metti a dieci centimetri dalle orecchie, cosa mai soffocherà la musica che esce dal soffitto? Mi devi mettere delle cuffie dalle quali esce a palla Anarchy in the UK dei Sex Pistols… E la siringa delle anestesie? Quella siringa metallica di proporzioni smisurate che contiene la tubofiala di anestetico?? La prima volta che sono stato da un dentista, da bambino, quando ho visto la siringa ho pensato "Ehi, questo non è un dentista, sono stato rapito dagli alieni!" Invece era una dentista. Nessun alieno ha siringhe di quella dimensione, occuperebbero troppo spazio sull'astronave. Dio, ogni volta che vedo quella siringa imploro il mio dentista di anestetizzarmi con una martellata in testa. Ma chi ha curato il design di queste siringhe, un inquisitore? Per non parlare di tutta l'esposizione di trapani appesi in bella mostra di fronte a te. Ho capito che sono comodi e a portata di mano, ma non se li può mettere dietro? No, non intendo lì dietro (anche se spesso mentre mi trapana glielo grido mentalmente, di metterseli proprio lì), intendo dire di non mettermeli davanti alla faccia. Passo tutto il tempo guardando quei trapani appesi chiedendomi Oh mio Dio, Cristo Santissimo, quale di questi userà adesso? Dio, ti prego, fa che non sia proprio quello lì! No, quello no, quello no! Il lato positivo di tutto questo è l'anestesia. Riduce il dolore del 98%. Dolore che si concentra nel 2%. E' un dolore mentale, non lo puoi sopire. Mentre tieni la bocca spalancata sai che c'è questo tizio che sta infilando un trapano (ziiiiiiii) in un tuo dente, lo sta perforando e molto probabilmente sta toccando quella che fino a un momento fa ti ha descritto chiamandola "polpa". Polpa. Argh, sta trapanando la tua polpa! Tu lo sai. Peggio: lo sa anche il tuo cervello. E se lo immagina di continuo, mentre sei lì seduto. Te lo bisbiglia in un orecchio. - Ehi, sono il tuo cervello. Sbaglio, o questo tizio ti sta trapanando la polpa? Farà male, non credi? - Non dire cazzate, sono fatto di anestesia. - Anestesia? L'anestesia non fa niente. Secondo me fa male. Se ti concentri un po', vedrai che lo senitirai, il dolore. - Vattene via, maledetto bastardo! - Ehi, sono il tuo cervello! Non sono io il nemico, ma questo tizio che dice "Apra grande" La liberazione è quando finalmente esci. Tutto il positivo si concentra nell'uscita. Il dente non ti fa più male (anche solo per via dell'anestesia) e tu finalmente stai prendendo l'ascensore per andartene a passeggiare sereno tra lo smog. In bocca ti rotolano frammenti di stucco che non sei riuscito a sciacquare via completamente con la piccola dose d'acqua che avevi nel bicchiere di plastica alla tua sinistra. Sciacqui pure, ti dice una volta. Sciacqui pure, un'altra volta. Poi l'infermiera si dimentica ti premere il bottoncino per riempire di nuovo il bicchiere e al terzo sciacqui pure ti risciacqui con l'aria. Maledetta timidezza. Vorrei dire "Eh, con cosa mi sciacquo, col piscio di cavallo?", ma non ci riesco. Sono timido. E ho la bocca piena di pezzi di stucco e sangue ed è tutta impastata dall'anestesia, quindi mi limito a usare la saliva che mi è rimasta e sputo quel che riesco. E poi fuori. Finalmente, fuori. Con la bocca ancora scoordinata dalla lidocaina. Entri in un bar per farti un spremuta d'arancia o un caffé o una bevanda qualsiasi e dici al barista: Aoaoeoiuoao. Tutto passa in una serata ma non a me io ho bisogno di tempo per guarire da questo trauma . Oggi è Martedi’ e Sabato e Domenica devo andare a giocare a Softair con i miei compagni ma non c’e’ la posso fare anche se loro contano su di me per un aiuto …. ma ho solo 4 giorni e non mi bastano per guarire dalla pasta di stucco che mi e’ stata inserita ….. quel gusto non va piu’ via …. non posso presentarmi in questo stato .Dovrò a malincuore rinunciare ad andare Sabato pomeriggio ad aiutarli a pulire organizzare e dormire con loro nelle tende . Se sto bene andro’ forse Domenica adesso vado a dormire perche mi sa che stasera dedicherò una serata alla sorella della mancina pensando all’infermiera.


FUMETTI DIVERTENTI

La protesta delle lavoratrici della Leader Pumps Group, che produce pompe idrauliche in Friuli.


Non tutti sanno che! E c'e' chi ci soffia dentro per 90 minuti... sai da dove provengono i vuvuzela? Bosnews

- vedi sotto


L’angolo del concorsone

Chi e’ il personaggio nella foto?

il dodicesimo volume del settimanale  

settimanale della B.O.S. di catanzaro