Page 1

Comitato di redazione: Gianni Grandu, Roberta Camagni, Viviana Martini, Licia Quercioli, Paolo Pistocchi, Cristian Abbondanza, Piergiorgio Molinari distribuito gratuitamente ai soci e familiari dell’associazione culturale Francesca Fontana - Nr.1 - 1° dicembre 2011

É

È nata ufficialmente l’Associazione Culturale Francesca Fontana, così ha scritto la stampa locale in merito a questo importante avvenimento. E si, proprio così! un avvenimento che merita tutta l’attenzione e la condivisione da parte vostra, soci e simpatizzanti di questa associazione che come tratteggiato anche dal suo statuto, nasce sotto una buona stella: Francesca! Ed ora, per poter comunicare, dialogare, dare voce e far conoscere le attività, obiettivi e proposte, è arrivato il suo “giornalino” che sarà il nostro tramite. Ecco a voi il nr. 1 “News dall’Associazione Culturale Francesca Fontana”. Inizia quindi un’altra avventura nel segno di Francesca,

dopo quella dell’Istituzione dell’Associazione avvenuta il 14 febbraio 2011. La redazione è composta dal direttivo in carica e dai due preziosi collaboratori Piergiorgio e Cristian che, insieme a noi, danno impulso, entusiasmo e grande attenzione affinché la “neonata” associazione possa avere dei validi collaboratori, tanti soci e poter crescere anche dal punto di vista culturale e sociale. Saranno accolte future collaborazioni dei nostri soci e/o persone del mondo della cultura e dell’associazionismo in genere e di coloro che voglio contribuire nel segno dei valori dell’associazione stessa. Crediamo fermamente che sia un grande piacere, ed una soddisfazione unica, ed anche sentirsi un po’ orgogliosi di dare vita e voce con l’informazione all’Associazione culturale Francesca Fontana, con una rivista, o un semplice foglio per i propri associati, attraverso la quale si potrà conoscere più da vicino quelle che sono le molteplici attività, che, seguendo lo statuto si metteranno in campo nel nostro territorio. Noi ce la metteremo tutta e, insieme, potremmo fare tanta strada nel nome di Francesca e per il bene comune di cui vi è tanto bisogno! il direttivo


ce Civile, nonché del presente statuto un’associazione operante nei settori (culturali, ricreativi, sportivi, etc.) che assume la denominazione di Associazione Culturale “FRANCESCA FONTANA”. Questa, è una libera Associazione di fatto, apartitica e apolitica, senza distinzione di razza, sesso o religione, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro.

PREGHIERA

C

Come prima cosa, ancora prima delle informazioni, nel segno di Francesca, vogliamo riportare la preghiera che lei amava recitare e che, da inizio ad ogni nostro direttivo in occasione delle sue riunioni; Alto e glorioso Dio illumina le tenebre del cuore mio.

Art. 2 L’Associazione persegue i seguenti scopi: - sostenere e promuovere la Borsa di studio per giovani universitari dedicata alla memoria di Francesca Fontana, istituita nel 2009 dalla Parrocchia Pieve di Santo Stefano in Pisignano; - svolgere attività con utilità sociale a favore degli associative di terzi, senza finalità di lucro e nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati, ispirandosi a principi di eguaglianza dei diritti di tutti gli associati; - culturali, sportivi, solidaristici, di aggregazione e assistenziali, senza scopo di lucro; - diffondere la cultura della pace, della solidarietà e la piena realizzazione dei diritti fondamentali dell’uomo; promuovere ed organizzare la raccolta di viveri, vestiario, farmaci, elargizioni, contributi ed aiuti in genere a favore di realtà bisognose o colpite da gravi calamità e guerre, collaborando a tal fine con altre Associazioni e Organizzazioni non Governative; - organizzare e gestire, anche attraverso terzi, centri di somministrazione di alimenti, bevande e generi di ristoro con servizio bar, tavola calda e mense; inoltre, gestire, anche attraverso terzi, Centri Ricreativi, estivi e non, a sostegno delle famiglie per le scuole materne, primarie e medie; - proporre opportunità di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali, sociali e aggregativi, assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l’ideale dello stare insieme, dell’educazione e della legalità permanente; creare opportunità di dialogo, incontro e dibattito nel mondo della cultura e della solidarietà; - compiere, in via strumentale, tutte le operazioni finanziarie e patrimoniali, ivi comprese quelle immobiliari, necessarie al raggiungimento degli scopi associativi; - accedere a contributi e sovvenzioni di qualsiasi genere previsti dalle vigenti normative comunali, provinciali, regionali, nazionali e comunitari ed offrire collaborazione, assistenza e consulenza nei settori di attività; - promuovere attività editoriale: pubblicazione di bollettini, riviste, volantini, opuscoli, pubblicazione di atti e testi, di seminari, nonché la promozione e sostegno a libri e/o testi che abbiamo le finalità del presente statuto;

Dammi una fede retta, speranza certa, carità perfetta e umiltà profonda. Dammi Signore senno e discernimento per compiere la Tua vera e santa volontà. (San Francesco)

RINGRAZIAMENTI

P

Prima di dare informazioni sugli obiettivi dell’associazione, ci permetterete di esprimere un vivo e sentito ringraziamento a coloro che sono stati i soci fondatori, per aver voluto condividere e sostenere gli ideali che sono alla base dell’associazione e che il 14 febbraio davanti al dott. Giuseppe Romeo Notaio in Cervia, hanno siglato la nascita dell’Associazione. ( “... stralcio Art.1 - Viene costituita, ai sensi dell’art.36 del Codice Civile, tra i signori Grandu Gianni, Molinari Piergiorgio, Abbondanza Christian, Pistocchi Paolo, Quercioli Giuseppe, Quercioli Monia, Cellini Serenella, Quercioli Licia, Camagni Roberta, Andraghetti Verdiana, Buda Maria Luisa, Zaccheroni Oliver e Martini Viviana una Associazione denominata: Francesca Fontana...“). Di seguito, quindi, vogliamo portare a conoscenza di tutti coloro che leggeranno questo giornalino, gli articoli dello statuto che richiamano gli obiettivi e le finalità che l’Associazione persegue:

Stralcio dello Statuto Art. 1 È costituita nello spirito della Costituzione della repubblica Italiana ed ai sensi degli artt. 36 e segg. del Codi2


la tua presenza mi è chiara, tangibile, non il frutto di un vago sogno. E nonostante la tua realtà, ciò che siamo è inconsistente, ineffabile, non è, e mai sarà: di me, di te non resti che tu, che eppure mi parli.

- organizzare, promuovere e sostenere con la collaborazione dei familiari, iniziative, ricorrenze particolari e/o memorial di persone scomparse volte a tener vivo il ricordo delle stesse... “... lo statuto si compone di 20 articoli che saranno consegnati, nella sua forma integrale, alla prima assemblea dei soci che si terrà presumibilmente domenica 12 febbraio del prossimo anno...”

IL NOSTRO LOGO È sorto il sole oggi Come il giorno prima. Ho dischiuso gli occhi a questo sole oggi, come ieri e come il giorno prima. Perché non sorgi anche tu come questo sole, perché non dischiudi gli occhi come io ho fatto per vederlo albeggiare? Perché tu non puoi vederlo, non senti il suo calore irrorare la tua pelle. Hai chiuso te stesso nel tuo stesso involucro, hai lasciato che il tuo sole si spegnesse. Ora non hai più nulla con cui illuminare il tuo cammino. Lascia che sia io a rischiarare il prossimo passo da fare! No. Tu hai deciso. Camminerai al buio.

C

Cuore con le ali, grande arcobaleno che lo unisce ad una nuvola sorridente... ecco il nostro simbolo! Il significato espresso dal nostro logo è semplice come semplice e vera era Francesca - il nostro Angelo che dall’alto dei cieli, nella sua nuvoletta sorridente com’era sempre lei in vita ci vede e ci guida attraverso i colori dell’arcobaleno che sono per eccellenza l’emblema della pace e mediante il cuore della solidarietà e dell’amore ci invita a continuare a vivere con lei e per lei ed a sostenere quei valori ed ideali da lei sempre espressi, a non dimenticare ma perseverare per noi stessi e per il bene della nostra comunità.

POESIE

V

E così

Vi presentiamo alcune Poesie inedite scritte da Francesca Fontana che si firmava con lo pseudonimo di “Callista”

E così, sono ancora qui. E sono sola. Ma non ho paura. Le tenebre incombono, ma io non ho paura. Sono ancora qui, senza paura. E lo grido, lo voglio gridare forte: ritta, come per sfida. La mia sfida. La mia vittoria.

Eppure mi parli Eppure mi parli, eppure a tuo modo mi parli di te. Eppure, eppure ci sei, 3


colombe ascolti” e non vedi quanto io sono viva. E vorrei essere lì con te per potertelo dimostrare, per farti capire, per farti vedere, che ora non c’è più nulla che io non possa superare.

Nella notte Il buio denso del cielo copre con il suo manto spento tutto il borgo. Echeggia di lontano il sinistro grido di una civetta. La terra immota avvolta dal tacito velo notturno giace, dormiente. Il borgo, inghiottito dal buio, sonnecchia e si anima di vaghe voci che esalano sospiri e che sprigionano parole di sogno. Nulla più disturba questa quiete. Ed un volto all’abbaino spicca nell’immensa nebbia scura della notte: due occhi rivolti al cielo che mirano il dolce calar del fondo nero, nella notte.

Ci è parso doveroso ricordare, con questo logo e in questo numero uno, la ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Ricorrenza, questa, molto importante e molto sentita da noi italiani.

Ed io rimango ancora qui. Ed io rimango ancora qui. A districarmi in questo caos. A stramazzarmi al suolo dopo l’ennesima fatica. A ricominciare. Ed io rimango ancora qui dopo che tu te ne sei già andata. Ed io vorrei raggiungerti. Ma non posso far altro che ricominciare, che districarmi e stramazzare e pensare a te così libera. Quanto ho voluto che il mio corpo ti seguisse, anima mia. Così libera, così sola. Tu sei già così lontana, così lontana da tutto questo caos e non comprendi quanto pesa sulle mie spalle questo fardello. Eppure non posso scioglierlo, non posso far altro che portarlo con me. Tu, così lontana, “d’altri diluvi

il direttivo dell’associazione Gianni Grandu - Roberta Camagni Viviana Martini - Paolo Pistocchi - Licia Quercioli

4


Giornalino Associazione Francesca Fontana  

Giornalino Associazione Francesca Fontana

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you