Issuu on Google+

DEFINIZIONI SULLE BASI DI DATI (DATABASE) Una base di dati è una collezione di archivi progettati e gestiti in modo unitario, usando tecniche che creano modelli dei dati (come il modello ER) e da essi generano l’organizzazione della base di dati in modo da garantire • •

• • •

Facilità è velocità di accesso ai dati Indipendenza dalla struttura logica dei dati cioè possiamo modificare la struttura della base dei dati (tabelle, record, relazioni fra tabelle) senza preoccuparci del modo in cui i dati sono organizzati (file, variabili, tracciato dei record) Indipendenza dall’organizzazione fisica dei dati (cioè dal modo in cui i dati sono effettivamente memorizzati in file su unità di memorizzazione come i dischi) Eliminazione della ridondanza dei dati (assenza di ripetizione delle stesse informazioni nei vari archivi) Eliminazione dell’inconsistenza dei dati: presenza di informazioni contraddittorie nei vari archivi

DSBMS (Database management System): software per la gestione dei database DDL (Data Definition Language): linguaggio utilizzato dai DBMS per creare gli archivi e le relazioni fra gli archivi. DML (Data Manipulation Language): linguaggio per inserire, cancellare, modificare dati. QL (Query Language): Linguaggio per interrogare la base di dati e prelevare le informazioni richieste


Definizioni sulle basi di dati