Intervento siae su sport dilettantistico 09 2015

Page 1

Art. 1 La S.I.A.E. svolge : A) attività di cooperazione con l’Agenzia delle Entrate per il reperimento e l’acquisizione degli elementi utili all’accertamento dell’Iva dovuta da: soggetti che svolgono in maniera prevalente o non prevalente sia le attività di cui alla tabella c del D.P.R. 26/10/72 n.633 (es. Sport) sia le attività di intrattenimento di cui alla tariffa allegata al D.P.R. 26/10/72 n.640 soggetti di cui alla Legge 398/91.


Art. 1

• B) Reperimento e acquisizione di elementi utili all’accertamento dell’imposta sugli intrattenimenti (I.S.I.) dovuta da soggetti che svolgono le attività di cui alla tariffa allegata al D.P.R. 26/10/72 n. 640. • C) Controllo ricorrenza presupposti per il credito d’imposta riconosciuto agli esercenti di sale cinematografiche dall’art. 20 del DLgs 26/2/1999 n.60.


Art. 1

• D) Attività tecnico – amministrativa per l’attivazione ed il funzionamento dei sistemi di Biglietteria Automatizzata e dei Misuratori Fiscali. • E) Attività di sportello , informazione e assistenza ai contribuenti.


Art. 2 Compiti della S.I.A.E. • Attività di reperimento e controllo volume lordo dei corrispettivi e relativa rendicontazione all’Agenzia delle Entrate. • Attività di vigilanza, controllo e constatazione delle violazioni e relativa rendicontazione all’Agenzia delle Entrate. • Attività tecnico – amministrativa e di controllo, informazione e assistenza inerente alle biglietterie automatizzate e ai misuratori fiscali e relativa rendicontazione all’Agenzia delle Entrate.


Art. 4 La S.I.A.E. - assicurando l’espletamento di almeno 20.000 accessi all’anno - effettua: • controlli contestuali delle modalità di svolgimento delle attività di spettacolo ed intrattenimento, compresa la emissione, vendita e prevendita dei titoli d’accesso. • controllo delle prestazioni accessorie, non accessorie complementari e connesse anche se non soggette ad I.S.I.


Art. 4 • controlli contestuali delle modalità di svolgimento delle prestazioni svolte dai soggetti che optano per la L.398/91 • verifiche documentali nei locali ove vengono conservati libri, registri, documenti e scritture comprese quelle la cui tenuta e conservazione non sono obbligatorie (Circolare n. 224 del 5/12/2000: ispezione documentale ai sensi dell’art.52, comma quarto del D.P.R. n. 633/72. • redazione P.V.C. (constatazione di violazioni) e di Processi verbali di vigilanza.


Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.