Page 1

ionale, z o m o r P Tessile l e d i e n d al e z a t A s i o l v i a r g e a L io, del R r a t i c i l b b t t o Pu zione a z dell’Ogge z i l a n o e di Pe r s h c i n c e T e d e ll e

Gli incontri dell’oggetto pubblicitario, del tessile promozionale e del regalo aziendale (Milano - 12/13 settembre 2012). pag. 10

Marzo 2012

#7 - 15 euro - www.top-rivista.it

Pubblicata da

in collaborazione con


E L A I R O EDIT Premium Sourcing Milano: non mancate all’incontro! Alla fine sarà a Milano, il prossimo mese di settembre, con l’originale format degli “Incontri d’affari”, che i partner 656 Editions ed European Sourcing Group metteranno in atto la loro strategia d’insediamento in Italia.

TOP! è… a interviste

ed analisi

In stretto contatto col mercato, TOP! dà la parola ai protagonisti del settore promozionale e della personalizzazione e vi offre delle analisi dettagliate di quest’ambito professionale. In questo numero, tra i vari interventi: - intervista a Giuseppe Garzia, Federico Enrico-Meina e Andrea Cavioli, soci di BSC Incentive Gift

a tecniche

In effetti, il nostro progetto, inizialmente concepito a Bologna per il 2013, si articolava intorno ad un format di fiera più tradizionale. Ora, il mercato italiano ha espresso la necessità di un evento mirato nel mese di settembre, un periodo chiave per preparare gli affari di fine anno. Ci è dunque sembrato opportuno adattare per l’Italia il nostro format d’incontri professionali “Premium Sourcing”, inaugurato lo scorso anno a Parigi. Ecco, quindi, che nei giorni 12 e 13 settembre di quest’anno lanceremo la prima edizione di Premium Sourcing Milano, gli “Incontri d’affari dell’oggetto pubblicitario, del tessile promozionale e del regalo d’affari”. Per un format d’eccezione, una location prestigiosa: è nella maestosa cornice del Palazzo del Ghiaccio che vi accoglieremo per due giorni d’incontri intensi e fruttuosi. Premium Sourcing Milano prevede la presenza di 60-80 espositori, cioè dei fornitori più rappresentativi del mercato, e di circa 1.000-1.500 aziende, tra i più importanti rivenditori d’oggettistica e tessile pubblicitari d’Italia. In questo numero della vostra rivista TOP troverete due pagine di presentazione che illustrano le grandi linee e lo spirito di questo nuovo evento professionale. Ovviamente, ne sentirete molto parlare nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, sia nella rivista TOP che sul sito Web www.premium-sourcing-milano.it.

A presto, a Milano!

TOP! vi propone un quaderno, facile da individuare nella rivista, che contiene tutti gli articoli e le novità sulle tecniche di personalizzazione sia tessile che di oggetti. In questo numero: articoli tecnici sulla serigrafia e il ricamo.

a Novità

Presentarvi gli oggetti più innovativi e le ultime collezioni tessili costituisce uno degli scopi principali di una rivista professionale dedicata al settore promozionale. Troverete inoltre una selezione delle migliori novità in ambito d’attrezzature per la personalizzazione. Scoprite un’ampia selezione di prodotti in ogni numero di TOP!. In questo numero: - ampia scheda speciale dedicata alle novità 2012 in termini di prodotti tessili, oggetti ed attrezzature per la personalizzazione;

a interattività

La versione elettronica, e-TOP!, è molto più che una semplice rivista on-line: vi propone un accesso inedito ad una fonte affidabile d’informazioni professionali. Più rapida, più completa e totalmente interattiva grazie alle sue molteplici funzioni, costituisce un prezioso strumento al servizio della vostra attività.

Via Padre Gargioni, 6 26010 Dovera (CR) E-mail: info@656editions.net www.top-rivista.it Direttore responsabile: Guillaume Abou - g-abou@656editions.net Direttore commerciale: Pascal Almi - palmi@656editions.net - Direzione artistica e realizzazione: François Jaillet - studio@656editions.net Caporedattore: Francesco Lattarulo - francesco@656editions.net Responsabile della pubblicità: Anne Sizaret - anne@656editions.net Redazione: Guillaume Abou - Francesco Lattarulo - Jessica Buisson Céline Collot - Contributi editoriali: Charlie Taublieb - Olivier Cetra - Correzioni: Cathy Rissena - Illustrazioni e grafica: Origami - Webmastering: Jon Fayard Abbonamenti: Jocelyne Charrière - Omelette e birra: Cristian del Romarin Stampa: Imprimerie Chirat - 744, rue de Sainte-Colombe - 42540 Saint-JustLa-Pendue - Smistamento: CMP Roserio, Posta Service, via Cristina Belgioioso 165/11, 20157 Milano - Prezzo unitario: 15 euro - Abbonamento annuale: 50 euro - Editore: Sarl 656 Editions - RCS Lyon B 440 290 070 - APE 221E ISSN 1633-6151 “costatum pressio est” È vietata ogni riproduzione totale o parziale degli articoli e delle illustrazioni pubblicati su TOP! senza l’esplicito consenso dell’editore.

Stampato con inchiostri vegetali su carta ecologica prodotta senza uso di cloro e proveniente da foreste sostenibili.

2


O I R A M SOM #7

Marzo 2012

nale, Promozio endale del Tessile La rivista Regalo Azi itario, del to Pubblic zazione dell’Ogget aliz son niche di Per e delle Tec

1 4 6

Pubblicata da

in collaborazione con

Foto di copertina: LD111 / Pop USB key (Lexon)

Modulo d’abbonamento pagina 45

E-BUSINESS

in collaborazione con

EVENTI / AGENDA

L'attualità delle manifestazioni professionali

Premium Sourcing Milano vi accoglie al Palazzo del Ghiaccio La prima edizione della fiera Premium Sourcing Milano si svolgerà nei giorni 12 e 13 settembre 2012 al Palazzo del Ghiaccio. Questo nuovo evento, ispirato al format degli incontri d’affari lanciato a settembre dello scorso anno a Parigi, si preannuncia come un primo grande passo nel mercato italiano delle fiere professionali per il gruppo 656 Editions/European Sourcing Group.

Gli incontri d’affari dell’oGGetto pubblicitario, del tessile proMozionale e del reGalo aziendale. pag. 10

#7 - 15 euro - www.top-rivista.it

NOTIZIE Le ultime notizie del vostro settore d'attività L’attualità della Rete e delle nuove tecnologie del vostro settore d’attività

8 10 Marzo 2012

EDITORIALE

12

CTCO 2012 – Nuovi record e nuovi orizzonti!

SCHEDA SPECIALE NOVITÀ 2012

16

Oggettistica pubblicitaria e tessile promozionale:

con cosa sedurrete i vostri clienti nel 2012? Di gamma alta o economico, intramontabile o innovativo, l’articolo promozionale è sempre e comunque un veicolo pubblicitario molto apprezzato dagli inserzionisti. In occasione delle fiere d’inizio anno, i principali produttori e importatori europei vi hanno presentato le loro nuove collezioni d’oggetti e tessile promozionali. Osservandoli da vicino, sembrano delinearsi quattro grandi tendenze. Eccole qui, prove alla mano…

28

PRIMO PIANO

BSC Incentive Gift: il regalo d’incentivazione è uno strumento! Intervista a Giuseppe Garzia, Federico Enrico-Meina e Andrea Cavioli, soci di BSC Incentive Gift

34 38

NOVITÀ PRODOTTI PERSONALIZZAZIONE Le novità dei fornitori d’attrezzature e consumabili per la personalizzazione

SERIGRAFIA TESSILE

La stampa all-over in tutta semplicità di Charlie Taublieb La moda della stampa all-over va e viene regolarmente da quando lavoro in questo settore. Esistono diversi modi di realizzare questo tipo stampa per le produzioni di grandi volumi, dalle macchine serigrafiche piane alle stampanti automatiche su t-shirt, sia vecchie che nuove. Il problema è che sono tutte piuttosto care ed occupano molto spazio. n quest’articolo vi spiegherò come far sì che una t-shirt appaia stampata in all-over mediante una piccola attrezzatura o addirittura senza.

42 46

RICAMO

Realizzare un inserto in una scritta di Olivier Cetra Il kit d’avviamento del ricamatore previdente di Olivier Cetra

#7 Marzo 2012

3


NOTIZIE Partnership

Distribuzione

DTG Digital e DecoNetwork uniscono le proprie forze

Nuove marche per Falk&Ross

Le aziende australiane Impression Tecnology, produttrice delle attrezzature DTG Digital, e Wilcom DecoNetwork, editore di software specializzati nella decorazione tessile, hanno firmato una partnership strategica in modo da offrire una soluzione globale ai loro clienti. DecoNetwork, concepita appositamente per la personalizzazione tessile, non è una semplice soluzione d’e-commerce, ma un vero e proprio sito Web su misura, dotato di un efficace strumento di personalizzazione on-line e progettato per sposare il workflow di DTG. Jerry Erich, Product Manager di DTG, spiega: “Mettendo insieme i nostri prodotti, offriamo ai clienti della stampa diretta su capi d’abbigliamento non soltanto la macchina ma anche il mezzo per fare affari”. Le due aziende offrono una sottoscrizione gratuita della durata di 3 mesi al negozio DecoStore per ogni macchina DTG acquistata. I clienti avranno, inoltre, la possibilità di aderire al programma DecoCoach, che fornirà loro tutte le conoscenze Web necessarie per essere subito operativi e vendere on-line i loro prodotti. www.deconetwork.com www.dtgdigital.com

Iniziative Roland mette le idee in un “contenitore”

Il nuovo Mini Book di Roland, denominato “Il contenitore delle idee”, è un utile opuscolo che illustra le diverse applicazioni grafiche realizzabili con le periferiche della marca. L’originalità sta proprio nel fatto di partire da “quello che si può fare”, suggerendo poi “come realizzarlo” e “con quale macchina”. Ben strutturata e di pratica consultazione, questa miniguida mostra attraverso un’infografica il procedimento di realizzazione dell’applicazione in questione e, mediante un QR-code, rimanda ad un apposito link sul Web per approfondire l’applicazione stessa o guardare un video. Lo scopo di questo Mini Book è illustrare la versatilità delle periferiche e mostrare come, con lo stesso prodotto, è possibile andare su molti campi diversi, cogliendo nuove opportunità di business. È possibile scaricare gratuitamente quest’opuscolo dal sito di Roland. www.rolanddg.it

Il distributore d’abbigliamento promozionale Falk&Ross annuncia l’inclusione di quattro nuove marche nel suo catalogo 2012. Con Regatta (20 modelli) e Stormtech (15 modelli), che vanno ad aggiungersi alle già esistenti gamme delle marche Result, Jerzees, B&C e SG, Falk&Ross dispone ormai di una delle collezioni di capi outdoor più complete del mercato (pile, softshell e giacche). C’è poi Dare2b che, con i suoi 12 modelli di capi per gli sport di squadra, si unisce al gruppo formato da Gamegear, Spiro, Alo e Nike Golf, aumentando in maniera significativa l’offerta d’abbigliamento sportivo per il 2012. Infine, la nota marca internazionale Jansport, disponibile anche nella rete del retail, completa, con le sue 5 borse di qualità, il portafoglio di marche di Falk&Ross su questo segmento, che comprende già Bag Base, Quadra, Shugon e Westford Mill. www.falk-ross.eu

Tripette & Renaud Image diventa VFP Ink Technologies

Azienda specializzata nella progettazione e produzione d’inchiostri e venirci UV per la serigrafia e la stampa digitale, Tripette & Renaud Image cambia nome diventando VFP Ink Technologies. La volontà di semplificazione insieme all’ambizione di rafforzare la presenza internazionale delle gamme del gruppo ha motivato questa scelta d’adottare un marchio unico, che sia al tempo stesso leggibile e facile da pronunciare e memorizzare. www.vfp-ink.com

Ovunque e in qualsiasi momento potete consultare la versione elettronica della rivista su

www.top-rivista.it

4


NOTIZIE Cataloghi SG punta sulle sue gamme esistenti

Dopo aver lanciato la sua nuova gamma di camicie lo scorso mese di settembre, in occasione della fiera parigina Premium Sourcing, SG, marchio del distributore Falk&Ross, punta quest’anno a focalizzarsi sulla collezione esistente. Tutte le gamme sono presentate nel nuovo catalogo 2012, disponibile da inizio anno e fornito ai vari rivenditori insieme agli strumenti di supporto alla vendita ed alla cartella colori. Inoltre, la marca fa sapere che sta sviluppando un’applicazione Web il cui lancio è previsto nel primo trimestre di quest’anno. www.sg-clothing.com

In breve Oregon Scientific distribuita da PF Concept Una gamma completa di prodotti della marca Oregon Scientific è proposta nel catalogo 2012 di PF Concept. Questa nuova collezione è composta da articoli high-tech, come le stazioni meteo che offrono numerose informazioni sull’ambiente (ora, meteo, temperatura, umidità, pressione atmosferica…). www.pfconcept.com

“100 ragioni per acquistare Fruit”

L’eloquente titolo del catalogo 2012 del noto marchio Fruit of the Loom è una promessa mantenuta, poiché ai clienti vengono davvero forniti, sotto forma di messaggi e vantaggi, 100 buoni motivi per scegliere i capi di Fruit of the Loom. Riproponendo il layout e il formato che tanto successo hanno riscosso lo scorso anno, il nuovo catalogo condensa nelle sue 104 pagine le presentazioni dei 75 modelli della marca, ricche d’informazioni dettagliate e precise, e corredate da belle foto di messa in situazione. I capi uomo e donna sono presentati nella stessa pagina o doppia pagina, mentre i modelli individuali vengono suddivisi in 7 sezioni. Una delle novità di questo catalogo, disponibile in ben 8 lingue, è costituita dalla pagina 5, che illustra in dettaglio tutti i loghi associati all’impegno etico e di qualità di Fruit of the Loom. Per richiedere una copia del catalogo, basta contattare il servizio clienti telefonicamente al numero +49 (0) 631 3531 887, o via e-mail all’indirizzo service@ftlka.fruit.com. www.fruitoftheloom.eu

Premi

La VersaSTUDIO BN-20 di Roland premiata col Viscom Award! Roland ha ricevuto il prestigioso premio “Viscom Best of 2011 Award” per la sua nuova periferica da tavolo stampa e taglio VersaSTUDIO BN-20, conferito ai prodotti più innovativi nell’ambito della comunicazione visiva. Il premio è stato consegnato a Düsseldorf durante la manifestazione Viscom da una giuria composta da riviste di settore e membri di organizzazioni fieristiche. La motivazione del premio è che la BN-20 è una periferica molto versatile con un formato desktop e con la possibilità di stampare e tagliare su diversi materiali in quadricromia e con inchiostro metallico. www.rolanddg.it

#7 Marzo 2012

5


NOTIZIE S

BUSINES

Lexon arricchisce il suo sito Web nel 2012

Da gennaio, il sito Web istituzionale e quello BtoB della marca Lexon presentano una nuova veste, più “fluida”, conservando le funzioni offerte (creazione di un account cliente, visibilità aggiornata delle disponibilità…). Piccola novità da scoprire nel corso del 2012: dei video dimostrativi sui prodotti e dei tutorial per il loro uso e la loro messa in situazione. www.lexon-design.com

Ovunque e in qualsiasi momento potete consultare la versione elettronica della rivista su

www.top-rivista.it

Fruit of the Loom rivisita e alimenta il suo sito Web

Fruit of the Loom ha annunciato una significativa espansione del proprio sito europeo Imprint, che attualmente registra una notevole crescita del numero di visitatori mese per mese (+30% a settembre 2011 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno). Molti quelli provenienti da nuovi paesi, che nel corso del 2011 si sono registrati dopo il lancio delle versioni in lingua russa e polacca. Inoltre, negli ultimi 12 mesi, sono stai aggiunti una moltitudine di nuove sezioni, strumenti e funzioni, tra cui la Guida alla sezione Manufacturing, che spiega dettagliatamente le varie fasi che compongono il processo di produzione dei prodotti Fruit of the Loom. Per il 2012, il sito è stato aggiornato con nuove immagini dei prodotti della marca americana, le specifiche degli stessi e l’integrazione di nuovi colori nei prodotti già esistenti. Lo stesso design del sito è stato cambiato e migliorato per agevolare la navigazione, grazie, ad esempio, alla barra di navigazione che ora dispone di linguette colorate in linea con lo slogan di quest’anno “100 motivi per scegliere Fruit”. Un’ulteriore novità è la possibilità di scaricare, in un solo clic, il pdf delle schede specifiche di tutti i modelli di un genere (uomo, donna, bambino), velocizzandone così la consultazione. www.fruitoftheloom.eu

6

in collaborazione con


Bilanci FESPA Digital 2012: maggiori opportunità per i fornitori di servizi di stampa

AGENDA

2012 Aprile

Dal 21 al 24 febbraio, a Barcellona, la fiera FESPA Digital 2012 ha accolto un numero impressionante di visitatori. È un chiaro segno di quanto le numerose nuove opportunità offerte dalla stampa digitale interessino un numero sempre maggiore di professionisti, che cercano d’ampliare la propria offerta di servizi o di migliorare la crescita della propria attività. Per iniziare l’anno nel migliore dei modi, dopo la fiera CTCO d’inizio febbraio, la visita della FESPA Digital 2012 era un must per tutte le aziende che si occupano di stampa. Su una superficie di 16.000 m², 400 produttori e fornitori hanno rappresentato l'innovazione in materia di stampa digitale: macchine, ovviamente, ma anche supporti, inchiostri, attrezzature per il finissaggio e applicazioni per i mercati del piccolo e grande formato, oltre che della stampa tessile e su capi confezionati. Oltre a numerose esposizioni e lanci di nuovi prodotti, software innovativi e nuove applicazioni possibili, i visitatori hanno scoperto la FESPA “Hall of Fame”, nella quale hanno potuto votare l’azienda che secondo loro ha lasciato maggiormente il segno nell’industria della stampa, creando una soluzione innovativa o proponendo un servizio eccezionale. Tra le novità, i visitatori hanno potuto visitare il Big Buck$ Cafe, all’interno del quale tutto, dalle tazze alle sedie e al pavimento stesso, era stampato. Un modo originale di scoprire le varie applicazioni. Inoltre, il Print Shop Live! è stato l’evento più interattivo di quest’edizione di FESPA Digital. Questo laboratorio di stampa ha fatto scoprire ogni tappa del processo di produzione, utilizzando le ultime tecnologie e macchine disponibili sul mercato e attraverso il commento della consulente Sophie Matthews-Paul. www.fespadigital.com

Dal 27 al 30

Hong Kong Gift & Fremium Fair

Fiera internazionale del regalo e dell’oggetto pubblicitario Convention & Exhibition Centre di Hong Kong www.hktdc.com/fair/hkgiftspremiumfair-en

Maggio

Dal 10 al 12

The NBM Show

Fiera nordamericana della decorazione tessile Dallas / Texas www.thenbmshow.com/dallas-2012

Giugno

Dal 12 al 14

Licensing International Expo

Fiera internazionale delle licenze Las Vegas / Stati Uniti www.licensingexpo.com

8

La fiera PTE fa 12

Dal 18 al 20 gennaio scorso si è svolta nel centro espositivo di Fieramilanocity del capoluogo lombardo la 12a edizione della fiera PromotionTrade Exhibition, organizzata da O.P.S. Secondo i dati forniti dall’organizzatore, la manifestazione ha fatto registrare lo stesso numero di espositori del 2011 (168, tra aziende presenti direttamente e aziende rappresentate, contro 170) e un incremento del 6% nel numero dei visitatori (4.282 contro i 4.040 dello scorso anno). Da segnalare il rafforzamento dell’area dedicata alle macchine e alla personalizzazione che ha visto la presenza di 21 espositori e che, secondo un sondaggio riportato da O.P.S., ha beneficiato del gradimento del 66% dei visitatori intervistati. L’83% di essi avrebbe inoltre espresso un alto gradimento per “l’ottima o buona organizzazione complessiva dell’evento” e il 70% considererebbe ottima o buona la gamma dei prodotti esposti. L’organizzatore fa inoltre sapere che già 36 aziende espositrici hanno riconfermato la loro presenza per l’edizione 2013 della fiera PTE. www.promotiontradeexhibition.it


PSI Düsseldorf: più espositori, meno visitatori In occasione del suo 50° anniversario, la fiera PSI di Düsseldorf ha fatto registrare un nuovo record per quanto riguarda il numero di espositori, che sono stati 993, ovvero il 16% in più rispetto al 2011. Un dato che ha spinto il direttore della fiera, Michael Freter, a definire questa 50a edizione come un “anniversario d’oro”, ricordando che l’avventura del PSI iniziò nel lontano 1963 con appena 56 espositori. Il direttore della fiera si riferisce indubbiamente anche alle numerose novità di quest’edizione 2012, come il padiglione 13 interamente ristrutturato per accogliere inventori, giovani imprenditori e fornitori che si presentavano ai visitatori per la prima volta. “Ogni anno l’industria dell’oggetto promozionale si reinventa in occasione del PSI, o con l’innovazione propriamente detta o con dei prodotti classici presentati in maniera inedita, consentendo così a tutta la filiera di prosperare”, ha dichiarato Michael Freter. Tuttavia, in termini di visitatori, la fiera ha registrato un leggero calo d’affluenza: 16.167 visitatori totali, rispetto ai 17.122 dello scorso anno. Sono inoltre stati svelati i risultati dell’indagine realizzata dall’associazione Gesamtverband der Werbeartikel Wirtschaft (GWW). Il mercato tedesco si è attestato in buona salute, grazie ai 3,46 milioni di euro spesi nel 2011 dagli inserzionisti

tedeschi nei prodotti promozionali, per un aumento dell’1% rispetto al 2010 e del 16% rispetto al 2009. Questi dati fanno balzare le spese pubblicitarie nei prodotti promozionali al di sopra di quelle realizzate nella pubblicità radiofonica e su Internet. In quest’occasione, il settore dell’oggettistica pubblicitaria ha inoltre potuto presentare il primo studio empirico europeo sull’efficacia degli articoli pubblicitari, realizzato dall’organismo DIMA. Oltre 2.000 partecipanti hanno preso parte all’inchiesta on-line. Il 94% di essi ha dichiarato di possedere uno o più prodotti promozionali. Inoltre, ¾ degli intervistati hanno ammesso di aver conservato tali prodotti per più di 6 mesi e 9 su 10 hanno dichiarato di utilizzare gli oggetti promozionali ricevuti almeno una volta al giorno. Infine, lo studio sottolinea come il 57% delle persone che posseggono un oggetto pubblicitario si ricordino della marca o del nome dell’azienda in esso riportato: questo valore è due volte più alto di quello delle pubblicità televisive dotate di un tasso di memorizzazione del 28% (32% per le pubblicità radiofoniche). Per finire, il 73% dei consumatori dichiara che gli articoli promozionali ricevuti influenzano la loro decisione d’acquisto. www.psi-network.de

#7 Marzo 2012

9


Premium Sourcing Milano Una nuova generazione d’evento professionale

Editori di riviste ed organizzatori di fiere in Francia (CTCO Lione, Premium Sourcing Parigi), le aziende 656 Editions ed European Sourcing Group (che dispone, inoltre, della banca dati di prodotti promozionali più completa d’Europa) hanno deciso di lanciare un nuovo format di fiera in Italia. Si tratta di una risposta ad una forte richiesta del settore, che desiderava l’organizzazione di una fiera a settembre. Ecco quindi che nei giorni 12 e 13 settembre, Premium Sourcing Milano, gli “Incontri d’affari dell’oggetto pubblicitario, del tessile promozionale e del regalo aziendale”, dovrebbero riunire una sessantina d’espositori: tutti i fornitori ineludibili del mercato italiano saranno lì per presentare una selezione delle loro novità più importanti, su una superficie espositiva di 2.600 m². L’evento è programmato in un momento ideale per preparare il periodo chiave di fine anno. Immediatamente dopo la pausa estiva, fornitori e rivenditori si ritrovano a dover realizzare circa il 50% del loro volume d’affari in appena quattro mesi. Premium Sourcing Milano rappresenta, quindi, l’occasione ideale per consentire ai distributori di essere propositivi e strutturare rapidamente delle offerte per i loro clienti esistenti e potenziali.

La prima edizione della fiera Premium Sourcing Milano si svolgerà nei giorni 12 e 13 settembre 2012 al Palazzo del Ghiaccio. Questo nuovo evento, ispirato al format degli incontri d’affari lanciato a settembre dello scorso anno a Parigi, si preannuncia come un primo grande passo nel mercato italiano delle fiere professionali per il gruppo 656 Editions/European Sourcing Group. Circa 1.000 - 1.500 i distributori attesi, tra i più importanti compratori del mercato, nella due giorni d’incontri e scambi privilegiati.

Nella prestigiosa cornice del Palazzo del Ghiaccio, un luogo intriso di storia situato nel cuore di Milano, capitale mondiale della moda e del design, sono attesi 1.000 1.500 aziende espositrici. In prossimità dell’aeroporto di Linate e del passante ferroviario di Porta Vittoria, il Palazzo del Ghiaccio è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e dispone di parcheggi nelle vicinanze. Grazie al programma d’accompagnamento Premium, messo in atto dell’organizzazione, sarà garantita la presenza dei maggiori compratori del mercato italiano, il che conferirà a quest’evento una dimensione d’appuntamento d’affari “d’alta qualità”: un’occasione ideale per stringere e consolidare rapporti commerciali qualificati. Come l’omologo evento parigino, Premium Sourcing Milano sarà accessibile solo su invito, per garantire ai visitatori ed agli espositori due giorni d’incontri professionali proficui e con contatti di qualità. Gli inviti saranno distribuiti dagli organizzatori a tutti i loro contatti Premium, che comprendono distributori d’oggettistica e tessile promozionali fedeli alle attività di 656 Editions (abbonati a Top! Italia) ed European Sourcing Group. Inoltre, i fornitori espositori potranno invitare essi stessi i propri clienti più importanti a partecipare a quest’evento. Appuntamento a Milano i giorni 12 e 13 settembre! Palazzo Del Ghiaccio - Via Giovanni Battista Piranesi, 14 - 20137 Milano Quest’evento è strettamente riservato ai professionisti dell’oggetto pubblicitario, del tessile promozionale e del regalo d’affari. www.premium-sourcing-milano.it

10


Stefano Zaccaria, Amministratore Delegato di Giving Europe Italia Cosa ne pensa delle date scelte per Premium Sourcing Milano?

Settembre è il mese giusto per anticipare strategie, collezioni e rinnovamento; dopo la lunga e tipica pausa agostana ci ritroviamo pronti e carichi a raccogliere i frutti di un anno di duro lavoro e ci predisponiamo a pianificare il nuovo. Settembre, da buon toscano, lo ricordo anche come mese dell'uva che insieme alla vendemmia, segna il passaggio dall'estate all'autunno, e quindi foriero di importanti raccolti. Che sia di buon auspicio! Come le sembra il format di questo nuovo evento?

Fino ad aggi il nostro settore si è abituato a vedere crescere gli spazi espositivi con il conseguente aumento della gamma di prodotti esposta, e questo, per troppo tempo, è rimasto il principale modello di esposizione e di presentazione del prodotto. Accolgo quindi positivamente questo nuovo format, che tende già a distinguersi. Finalmente parliamo di un evento istituzionale che assume una dimensione interattiva, accelerando lo scambio fra i singoli partecipanti e, quindi, accrescendo la fruizione del network fatto di aziende e clienti. Oggi i rivenditori di articoli promozionali e regalistica aziendale sono esposti a troppe sollecitazioni e difficilmente riescono a cogliere le differenze ed i valori distintivi di una gamma di prodotti o servizi; l’obiettivo di un format espositivo nuovo dovrebbe, pertanto, essere non solo quello di accogliere una buona gamma di oggetti, ma di rappresentare in maniera molto forte e chiara i valori associati delle aziende che li producono o li distribuiscono attraverso il proprio network.

Riccardo Giazzon, direttore commerciale di MAIKII Cosa ne pensa delle date e del format di Premium Sourcing Milano?

Siamo molto fiduciosi nella buona riuscita di questo nuovo appuntamento. Questo modo innovativo di interpretare i saloni del promozionale ci consente di presentare la nostra offerta con un posizionamento alto. Il periodo scelto, inoltre, è particolarmente interessante, in quanto a ridosso del periodo clou del mercato. Come le sembra la scelta della location?

Avere a disposizione una location di prim'ordine come il rinnovato Palazzo del Ghiaccio rappresenta una precisa scelta che non possiamo che condividere, ovvero quella d’innalzare il valore percepito dell'oggetto promozionale. Milano è storicamente il cuore del mercato italiano, ma rappresenta anche una location fondamentale per tutta l'Europa.

Conosce il Palazzo del Ghiaccio?

Che bella location, teatro di tanti eventi che hanno segnato il cambiamento dei costumi, delle mode e della musica! Che bello vivere quegli spazi che già nel 1957 ospitarono il primo festival di rock and roll, in cui Celentano dimenandosi sul palco come un indemoniato trascinava le folle e spaventava i benpensanti. Ci saremo!

Giuseppe Garzia, socio e responsabile marketing/comunicazione di BSC Incentive Gift Che idea si è fatto della formula innovativa di Premium Sourcing Milano?

Penso che sia un’idea assolutamente con futuro, che potrebbe adattarsi anche alle manifestazioni d’inizio anno. Le fiere con spazi preallestiti, uguali per tutti, danno una mano a focalizzare l’attenzione su ciò che l’azienda ha veramente da dire, piuttosto che su come si presenta. Insomma, le fiere professionali sono più utili se ci si concentra sui contenuti piuttosto che sulla forma. Cosa ne pensa della scelta del Palazzo del Ghiaccio?

È sicuramente un’ottima location, di livello superiore rispetto alla classiche manifestazioni fieristiche.

#7 Marzo 2012

11


CTCO 2012

Nuovi record e nuovi orizzonti! 7.558 visitatori, per un incremento del 13% rispetto allo scorso anno (con 6.011 visitatori unici): i professionisti dell’oggettistica e del tessile promozionali, insieme a quelli della personalizzazione, hanno risposto in massa all’invito degli organizzatori di CTCO. Per quest’edizione 2012, infatti, essi avevano alzato ulteriormente l’asticella organizzando l’evento nel padiglione più grande del centro espositivo di Lione-Eurexpo, con una superficie di 20.000 m². Una scommessa vinta, dal momento che CTCO ha potuto accogliere 285 espositori, vale a dire 80 in più rispetto al 2011, in rappresentanza di oltre 600 marche.

12

Col 30% d’espositori in più, su una superficie aumentata del 20%, i visitatori di CTCO si sono ritrovati meglio distribuiti nel padiglione espositivo rispetto agli anni precedenti. Questa fiera più “spaziosa”, con ampie corsie, ha quindi battuto, per il 5° anno consecutivo, un nuovo record.

Quali sono gli insegnamenti da trarre da quest’edizione 2012? La fiera CTCO, nella sua dimensione di tessile e oggettistica promozionali, è giunta a completa maturazione: divenuta ineludibile nel panorama degli eventi professionali del settore, ha saputo trovare la formula vincente per attrarre tutto il mercato, in un momento chiave del calendario. Da notare che l’80% dei nuovi espositori provengono dal settore dell’oggettistica pubblicitaria, trattandosi in particolare di produttori stranieri. Guillaume Abou, organizzatore di CTCO, commenta: “È la dimostrazione che la nostra strategia funziona: in questa fiera, vogliamo offrire ai rivenditori non solo tutti i leader del mercato, che sono i loro fornitori abituali, ma anche la possibilità d’incontrarne di nuovi, venuti dall’estero, generalmente “mono-prodotto”, ma che hanno davvero qualcosa di diverso da proporre al mercato”. Una tendenza che si è riflessa perfettamente nei “mini padiglioni” spagnolo e olandese, che hanno consentito ai visitatori di diversificare il loro approvvigionamento, grazie a dei fornitori d’articoli inediti in Francia.


Un bilancio dal punto di vista della personalizzazione? Anche qui va segnalato un aumento del numero di espositori, verso degli ambiti un po’ nuovi per CTCO, finora posizionata piuttosto sulle tecniche di personalizzazione di supporti promozionali. Nel 2011 e ancora di più nel 2012, CTCO, nella sua dimensione “Print”, ha aperto le porte ad altre tecniche, grazie al progetto NOVA, dedicato alla comunicazione visiva, al grande formato e a tutte le applicazioni inedite di questi settori ricchi d’innovazione. “NOVA riflette ciò che noi desideriamo offrire ai nostri visitatori: una visione trasversale della personalizzazione, che inglobi tutte le tecniche, per rispondere alle esigenze sempre più varie dei professionisti della comunicazione di oggi”, ha dichiarato Guillaume Abou. Inoltre, per quanto riguarda le attività parallele, il Live Creative Workshop ha suscitato un grande interesse dei visitatori, che hanno trovato in questo laboratorio un panorama molto rappresentativo delle varie tecniche di personalizzazione tessile e su oggetto, con tanto di esempi concreti. Hanno potuto partecipare essi stessi alle dimostrazioni, insieme al team di creativi, e paragonare i vantaggi delle diverse applicazioni.

Evoluzione del concept di CTCO: come spingersi ancora oltre nel 2013? Per questa 5a edizione, CTCO ha proposto un’offerta davvero esaustiva a tutti i players del mercato promozionale e di quello della personalizzazione. Lungi dal rinnegare questa doppia specializzazione e la trasversalità di questi due settori, che rappresentano il fulcro del suo “DNA” e della sua visione del mercato, CTCO svilupperà e raffinerà il suo concept in modo da riunire ogni “comunità” attorno al suo mestiere principale. L’obiettivo è offrire ai visitatori un evento ancora più specificamente segmentato e presentare ad ogni comunità le opportunità di business derivanti da ogni universo. Nei fatti, ciò si tradurrà, a partire dal 2013, nella creazione di due universi separati. Da un lato, una fiera CTCO rafforzata, dedicata esclusivamente all’oggetto pubblicitario e al tessile promozionale, sempre con un “villaggio dei fornitori di servizi”, ma meglio identificato. Inoltre, sarà messo in risalto un programma ancora più denso di conferenze e tavole rotonde dedicate ai professionisti dell’oggetto pubblicitario. Dall’altro, una fiera C!Print che riafferma la sua ambizione d’apertura verso nuovi mercati, simbolizzata da uno spazio “NOVA Live !” al centro della fiera. Nello stile delle precedenti edizioni, “NOVA Live !” costituirà un laboratorio che riunirà tutte le tecniche di personalizzazione e le relative numerose applicazioni, nell’ambito della produzione di una vera campagna di comunicazione multi-supporto, ma anche un minispazio di conferenze e scambio. Tra CTCO e C!Print, una zona comune simbolizzerà il trait d’union tra i due universi. Oltre a costituire la zona d’ingresso delle due fiere, quest’area sarà in realtà molto di più! Questo spazio misto e trasversale dedicherà un’attenzione particolare all’innovazione e alle idee: supporti promozionali, tecniche di personalizzazione, software… in questo punto d’incontro dei vari mestieri, siano essi considerati individualmente o in associazione tra di loro, i visitatori potranno comprendere meglio le opportunità di business di domani. ///

Il contenuto, una garanzia di qualità! Conferenze, tavole rotonde, workshop e laboratori tecnici rappresentano tutta la ricchezza di CTCO fin dagli albori di questa fiera. Il programma, aggiornato di anno in anno per aderire il più possibile all’attualità delle problematiche del mercato, ha fatto un ennesimo passo in avanti nel 2012, grazie all’organizzazione di una giornata di formazione di ricamo e serigrafia. Organizzata il giorno prima dell’apertura delle porte della fiera, ha ottenuto un grande successo. Complemento perfetto dei workshop organizzati durante i tre giorni della fiera, quest’iniziativa sarà sviluppata ulteriormente nel 2013 ed estesa ad altre tecniche.

#7 Marzo 2012

13


Ecco, elencati per categoria, gli oggetti più votati dai visitatori di CTCO 2012

UFFICIO

Bewear Citizen Green Penna Biowaist (cod. CGS1209).

OUTDOOR TEMPO LIBERO Baladéo Borraccia Kinzig (cod. PLR716).

ELETTRONICA Telefunken Sopeg Docking station solare Sound Mobile.

CASA

COTONE BIOLOGICO

Murat Tekstil - Completino bebè

PET ALTRI MATERIALI RICICLATI Bewear / Citizen Green Giacca in pile Vuarnet Green Touch (cod. SVUT1202)

APPROCCIO AMBIENTALE

Chercheur d’Éponge Telo Cradle to Cradle (C2C)

Baladéo Bento XL Osaka (cod. PLR501).

BAMBINI

Pad’s World Metro misura altezza riposizionabile.

14

ALTRI MATERIALI NATURALI

Myrtle Beach Cappello di paglia (cod. MB701)


eciale

Scheda Sp

Oggettistica pubblicitaria e tessile promozionale: con cosa sedurrete i vostri clienti nel 2012? Di gamma alta o economico, intramontabile o innovativo, l’articolo promozionale è sempre e comunque un veicolo pubblicitario molto apprezzato dagli inserzionisti. Se, anno dopo anno, penne, portachiavi e t-shirt godono di grande considerazione, altri articoli riscontrano invece un successo un po’ più altalenante, a seconda della moda del momento. In occasione delle fiere d’inizio anno, i principali produttori ed importatori europei vi hanno presentato le loro nuove collezioni d’oggetti e tessile promozionali. Osservandoli da vicino, sembrano delinearsi quattro grandi tendenze. Eccole qui, prove alla mano…

16

17 Il “verde” avanza nel mercato promozionale 18 Necessità d’innovare? Optate per la promozione high-tech! 20 La “hit-parade” degli articoli intramontabili 24 Arredamento, moda, tempo libero… un piacere tutto per voi!


eciale

Scheda Sp

Il “verde” avanza nel mercato promozionale

Anche se sono a volte più cari delle equivalenti versioni standard, gli oggetti pubblicitari ecologici stanno riscuotendo un successo sempre maggiore. Per quanto riguarda i clienti finali, questa tipologia d’oggetti è molto ricercata dalle istituzioni e dai grandi gruppi desiderosi di mostrare, anche tramite i regali che offrono, la loro politica a favore dello sviluppo sostenibile. Scoprite le novità 2012 che potranno consentirvi di conquistare nuovi mercati…

Lexon: sviluppo sostenibile senza rinunciare al design La volontà di Lexon di conciliare i suoi sforzi per preservare l’ambiente con un design che prediliga la funzionalità dei prodotti ha dato vita nel 2012 alla Collezione Air, che comprende valigie, cartelle, borse portacomputer, ecc. I designer ed il dipartimento di Ricerca e Sviluppo di Lexon hanno creato un materiale al tempo stesso resistente e ultraleggero, in carta riciclata, oleata, colorata, ma senza l’aggiunta di sostanze nocive per l’ambiente.

La fodera protettrice e ammortizzatrice in gomma tecnica EPO è priva di materiali tossici (PVC, cloro, diossina, ftalati, metalli pesanti). In termini di look, la sua rifinitura oleata nera le conferisce un aspetto simile alla pelle, anche grazie alle cuciture visibili in tinta. Tra i vari articoli di questa collezione, i portatablet (cod. LN712) e i portacomputer (cod. LN713) costituiscono la prova lampante di quanto sia semplice coniugare mobilità, tecnologa ed ecologia!

Per uno shopping ecosostenibile… (Viesse) Questa borsa per lo shopping denominata Circus (cod. BTR9037), proposta da Viesse nella sua collezione 2012, è realizzata in materiale ottenuto dal riciclo di bottiglie di plastica (100% PET riciclato) e presenta una grammatura di 150 mg/m². Dotata di manici, può inoltre essere portata a mo’ di zainetto, grazie alla sua chiusura a coulisse. È disponibile nel formato 40x50, nei colori azzurro acqua, verde acqua e nero.

“Abbiamo raccolto la sfida di trasformare i nostri 500 articoli inquinanti in prodotti eco-friendly” TOP!: Quali sono i vostri punti forti nel 2012? Cécile Jaquet, Bewear: I nostri colleghi ne dubitavano, ma noi ce la stiamo facendo! La scommessa era di trasformare i nostri 500 articoli inquinanti in prodotti eco-friendly: bene, la missione sarà definitivamente compiuta nel secondo semestre del 2012. Quest’anno, inoltre, continuiamo a rafforzare la nostra gamma Bewear-Citizen Green con dei prodotti sempre più ecologici. Ci sono una cinquantina di novità, come un caricabatteria solare in bambù, un quadernetto con copertina e pagine prodotte in tetrapack di bevande riciclato, un cappellino in fibre di bambù, ecc. Abbiamo inoltre tenuto conto della congiuntura e, date le previsioni economiche poco incoraggianti per il 2012, abbiamo sviluppato la nostra gamma BIP (Best In Price) in modo da offrire un'ulteriore arma in termini di prezzo. L’abbiamo abbinata a delle considerevoli disponibilità di magazzino in modo da offrire ai nostri clienti una vasta scelta, degli articoli personalizzati e dei prezzi imbattibili: un 3 in 1 imperdibile! In totale, la gamma BIP comprende 45 articoli generalisti dai colori molto sobri e che coniugano raffinatezza e astuzia, in quanto Bewear ha sempre studiato i suoi prodotti nei minimi dettagli, affinché l’oggetto promozionale non sia più un prodotto “usa e getta”. Ci rafforziamo anche dal punto di vista degli articoli d’orologeria, dato che una tendenza che si è confermata nel 2011 indica che i nostri clienti sono alla ricerca di regali a forte valore percepito. Ci presenti un prodotto inedito della vostra collezione 2012… Abbiamo una penna a sfera 100% biodegradabile, concepita con dei materiali particolarmente originali ma che consentono comunque di collocare quest’articolo tra i prodotti “primo prezzo”. Il modello CGS1209 esiste col tappo in 3 colori, a seconda della sua produzione a partire da fondi di caffè (nero), gusci d’uovo (bianco) o bucce di mela (verde).

#7 Marzo 2012

17


eciale

Scheda Sp

Oggettistica pubblicitaria e tessile promozionale: con cosa sedurrete i vostri clienti nel 2012?

Necessità d’innovare? Optate per la promozione high-tech! Oggigiorno, tecnologia non significa per forza prezzi esorbitanti. Con budget ragionevoli, gli oggetti promozionali high-tech come le chiavette USB o i caricabatteria universali per telefoni cellulari garantiscono un forte impatto, in quanto il cliente ha la sensazione di ricevere un regalo di valore. Gadget originali o regali utili, si tratta di un segmento ricco d’innovazione.

Le chiavette USB, dei veri best seller! Doppia faccia: penna da una parte, chiavetta USB dall’altra (MMS International)

La chiavetta USB più piccola al mondo! (Deonet)

Deonet lancia nel 2012 la chiavetta US più piccola al mondo. Rob van Berkom, CEO di Deonet, spiega: “Siamo in grado di produrre questa minichiavetta USB grazie ad una nuova tecnologia: il Micro UDP-chip, che misura appena 19,5x14,5 mm ed è spesso solo 2,9 mm, meno della metà di un chip tradizionale!”. Grazie a questo nuovo Micro UDP-chip, la chiavetta USB può essere conservata nel portafogli o agganciata al portachiavi. Inoltre, è talmente piccola che sporge appena dalla porta di un laptop, consentendo quindi di lasciarla inserita anche quando si chiude il portatile e lo si inserisce nella custodia. Nonostante le piccole dimensioni, la chiavetta è disponibile con capacità di memoria di 4, 8 e 16 GB.

Dotata di una memoria USB da 2 GB, la penna a sfera /chiavetta USB Executive è tutta in metallo con un corpo rifinito in vetro laccato. MMS propone gratuitamente l’incisione laser del messaggio, accompagnato dal nome di ogni destinatario. È inoltre possibile numerare ogni pezzo in modo da costituire un’edizione limitata. La presentazione in un astuccio rivestito in velluto nero è impeccabile.

Una questione di “priority” (Maikii) Maikii, specialista della chiavetta USB, lancia un nuovo servizio nel 2012, per venire incontro alle richieste più urgenti: la linea “Priority”, che prevede modelli di chiavi USB standard in pronta consegna, che possono essere spedite in 24 ore (neutre) o 48 ore (personalizzate con stampa digitale). Ideale per distribuire dati e documenti in occasioni di fiere, meeting, congressi ed altri appuntamenti istituzionali, la chiavetta USB costituisce un veicolo promozionale di sicuro successo!

18


eciale

Scheda Sp

Accessori… e indispensabili! Il diffusore Nano Beat per ascoltare la musica ovunque (Silicon) Rivoluzionario, piccolo e potente: da portare sempre con sé, il diffusore Nano Beat (cod. M20055), poggiato su una qualsiasi superficie liscia, permette alle onde sonore di espandersi a 360° rendendo il suono di buona qualità. Si può collegare a diversi dispositivi (iPhone, iPod, iPad, smartphone, lettori MP3, portatili e PC) grazie al cavo USB in dotazione ed allo spinotto da 3,5 mm. È dotato di lettore Micro SD (scheda Micro SD non fornita) per l’ascolto dei file audio supportati dal dispositivo (MP3 e WMA). La sua batteria ricaricabile al litio si alimenta quando viene collegato con il cavo USB ad un computer o direttamente ad una rete elettrica, mediante l’adattatore USB di cui è munito. Potenza 10W, impedenza 2Ohms, gamma di frequenze da 40Hz a 20.000Hz.

Dopo lo Sticky Cleaner, il Mobile Stopper! (Badge4u) Nel 2012, Badge4u lancia un prodotto concepito ancora una volta per gli utilizzatori di telefoni cellulari e smartphone, sempre più numerosi anno dopo anno. Wojciech Pawlowski, CEO di Bade4u, dichiara: “Col Mobile Stopper speriamo di ripetere il successo dello Sticky Cleaner nel 2011”. Si tratta di un rivestimento antiscivolo, riposizionabile, che si attacca sul retro del telefono per tenerlo fermo una volta poggiato. Il Mobile Stopper può essere stampato in quadricromia ed è disponibile in svariate forme e dimensioni.

Cornetta “rétro” per un telefono all’ultimo grido! (Addex) Si può essere fanatici delle nuove tecnologie e appassionati di smartphone, apprezzando al tempo stesso il look “vintage”. La nuova cornetta di Addex (cod. TL600) ne è la prova: collegata ad uno smartphone, un tablet o un laptop, funziona con tutti i software o applicazioni di VoIP (Skype, MSN, Google Talk, ecc.) e consente di telefonare comodamente, attenuando le emissioni di onde.

“I clienti non possono più accontentarsi di prodotti standard”

Il caricatore “suono e luci” (BrandCharger)

Fornitore leader in Europa di caricabatteria per il mercato promozionale, BrandCharger ha ottenuto nel 2011 il prestigioso riconoscimento “Promotional Product of the Year”. Quest’anno presenta il suo nuovo modello per automobile, il BrandCharger, in versione 2 e 2S. È dotato di un design attraente, doppia porta USB e una lampadina a led che mette in risalto il logo. È un compagno di viaggio ideale, in quanto consente di ricaricare il cellulare, il laptop o il GPS! La versione 2S include una funzione “suono” che elette un messaggio o una melodia personalizzata di 12 secondi quando viene collegato un dispositivo: una promozione davvero originale!

TOP!: Con che spirito affrontate il 2012? Giuseppe Iaquinta, responsabile commerciale di Win, distributore esclusivo di PSL: La creatività e l’innovazione sono più che mai essenziali nel settore promozionale. I clienti non possono più accontentarsi di prodotti standard e ogni azienda vuole distinguersi per la sua originalità. Ecco quindi che PSL, azienda produttrice e importatrice d’oggetti pubblicitari, focalizza il suo sviluppo su dei prodotti esclusivi, dal design innovativo e dalle molteplici funzioni, nell’ambito dell’orologeria e dell’elettronica. È con questo spirito che è stata creata la nostra gamma di novità per il 2012. Il nuovo catalogo presenta 23 novità su un totale di 264 articoli, con 75 prodotti brevettati dal marchio PSL Design. Inoltre, grazie alle sue fabbriche affiliate, PSL offre la flessibilità e la possibilità di personalizzare gli articoli a catalogo o addirittura di crearne altri su misura.

TWINS (cod. CM5065) è una doppia presa jack per condividere la musica contenuta nel proprio lettore MP3 o telefono cellulare.

Cosa proporrete in più in termini di servizi? Lanciamo una nuova formula con un unico catalogo e delle novità nel corso di tutto l’anno. L’idea è di avere un servizio novità costante e di potersi contraddistinguere sempre più, di essere propositivi, non all’inizio o alla fine dell’anno, ma in maniera regolare nel corso dei dodici mesi.

#7 Marzo 2012

19


eciale

Scheda Sp

Oggettistica pubblicitaria e tessile promozionale: con cosa sedurrete i vostri clienti nel 2012?

La “hit-parade” degli articoli intramontabili Campioni assoluti delle operazioni su larga scala, alcuni prodotti hanno praticamente inondato il mercato ormai da anni, eppure il loro successo non tramonta mai. Costituendo degli eccellenti “biglietti da visita”, questi articoli, seppur tradizionali, come le t-shirt e le penne su tutti, hanno ancora un futuro roseo davanti a loro! Specialisti o generalisti che siano, tutti i produttori e importatori leader presentano numerose novità in queste gamme di prodotti ineludibili.

Tessile

La t-shirt, regina del tessile promozionale! (Gildan)

Cappellino baseball (Atlantis) Tramite i suoi marchi Atlantis e Target, Master Italia propone quest’anno 51 nuovi prodotti e potenzia il suo servizio di produzione su misura, che offre molto di più di un semplice servizio di personalizzazione. Per quanto riguarda le novità, il modello Estoril di Atlantis è un cappellino di stile baseball, leggero ed ergonomico, realizzato in 100% poliestere e disponibile nei colori bianco e blu scuro.

Galaxy, la t-shirt di un altro pianeta… (Roly)

Roly propone una raffica di nuovi colori e nuovi prodotti all’interno della sua collezione 2012: un totale di ben 492 nuovi articoli, in diversi segmenti che spaziano dal casual agli accessori, agli articoli sportivi, abbigliamento da lavoro, per la scuola… Inoltre, fa la sua prima apparizione una linea d’abbigliamento dedicata agli sport con racchetta: la collezione Match Point. Roly innova anche in termini di tessuti, come nel caso della nuova t-shirt Galaxy. Si tratta di un modello che ha ricevuto un “trattamento Roly”, che ne garantisce una sensazione piacevole e morbida al tatto. La sua tessitura compatta facilita la personalizzazione e consente di risparmiare inchiostro serigrafico. È proposta in 18 colori diversi, dalla taglia 3/4 anni fino alla XXXL. Come indica il nome stesso, è una t-shirt che sembra essere arrivata da un’altra galassia!

20

Gildan amplia la sua gamma nel 2012 con 16 novità appositamente pensate per il mercato europeo. Segnaliamo in particolare la t-shirt Premium Cotton (cod. GN4100): confezionata in 100% cotone jersey Ringspun (185 g/m²), si contraddistingue per un tessuto molto soffice al tatto. Oltre a possedere un taglio molto moderno, presenta un collo senza cuciture visibili ed una fettuccia interna da spalla a spalla. Infine, quest’articolo di Gildan si caratterizza per l’ampio ventaglio di colori proposti, essendo disponibile dalla taglia S alla XXL in ben 20 tonalità.

Prodotto compresso, prodotto personalizzato (Tee.com) La compressione è una tecnica di packaging originale e costituisce la specialità dell’azienda Tee.com. Consente di conferire una forma particolare ad un prodotto (t-shirt, asciugamano…) riducendone considerevolmente le dimensioni. “Possiamo creare delle nuove forme di stampi su richiesta” precisa Serge Chriki. “Inoltre, quest’anno ci adattiamo alle nuove tendenze, dai tessuti biologici alla microfibra. Tingiamo il cotone organico con delle tinture biologiche speciali e personalizziamo la microfibra tramite sublimazione, ricamo o serigrafia: un’idea regalo originale, efficace ed economica!”.


eciale

Scheda Sp Ovunque e in qualsiasi momento potete consultare la versione elettronica della rivista su

www.top-rivista.it

Un soffio d’aria primaverile sulle camicie (New Wave) Nella collezione Primavera-Estate 2012 di New Wave arrivano delle nuove gamme di camicie a manica corta e lunga, disponibili in 10 diversi colori. Il modello Munford (cod. 027413), ad esempio, confezionato in 100% cotone twill (150 g/m²), presenta un taschino sul petto, due pieghe sul retro, bottoni in tinta ed una rifinitura in doppia impuntura. Inoltre, nel 2012 la marca New Wave presenta 8 nuove collezioni, per un totale di 58 nuovi articoli, ed aggiunge una moltitudine di nuovi colori primaverili ed estivi: Blu Bugatti, verde prato, fucsia…

Result ha quel che serve per affrontare l’inverno

La felpa di B&C abbina il comfort allo stile Lo slogan “Fate volume con stile” ha avuto un successo tale nel 2011 che la marca B&C ha deciso di rafforzare questo messaggio nel 2012, introducendo un nuovo modello nella gamma basica. Si tratta di una felpa con collo a zip in tinta coperta da una patta (cod. WU122). Presenta la stessa composizione della felpa con cappuccio e di quella a girocollo già esistenti: 80% cotone e 20% poliestere (280 g/m²). Inoltre, i polsini, il collo e il fondo del capo presentano una rifinitura in costina 1x1 con elastane. Disponibile dalla taglia S alla 3XL, in 5 colori.

I colori respirano con Kustom Kit Per il 2012 sono state aggiunti dieci nuovi articoli nelle collezioni di Kustom Kit e Gamegear. Nella gamma Cooltex, caratterizzata dal suo materiale traspirante, ideale per la pratica di attività sportive, le nuove t-shirt Training (cod. KK930/940), coordinate uomo/donna, sono destinate a suscitare interesse. Con i loro colori fluorescenti e gli inserti neri a contrasto ai lati, questi modelli in 100% poliestere (140 g/m²) sono fatti per essere visti… e portati! Le taglie disponibili vanno dalla S alla 2XL e i colori proposti sono 3.

In materia d’abbigliamento outdoor, anche se sono il comfort e la funzionalità ad essere privilegiati, la marca Result si sforza sempre di conferire un tocco urbano allo stile delle sue collezioni, affinché possano soddisfare il mercato corporate. Ecco quindi che il giubbotto imbottito R191X offre uno stile moderno, garantendo al tempo stesso calore e protezione, ovvero cioè che ci si aspetta da un capo outdoor. Dotato di un cappuccio con interno a contrasto di colore arancione, di una chiusura a zip e di due tasche laterali, questo modello unisex può essere facilmente personalizzato grazie alle aperture nascoste sul retro e all’altezza del lato sinistro del petto. È disponibile dalla taglia S alla 2XL, soltanto in nero.

#7 Marzo 2012

21


eciale

Scheda Sp

Oggettistica pubblicitaria e tessile promozionale: con cosa sedurrete i vostri clienti nel 2012? La “hit-parade” degli articoli intramontabili

... TESSILE

In ambito tessile, PF Concept va sul sicuro Quest’anno PF Concept lancia delle novità nelle sue tre marche principali: 14 nuovi modelli per US Basic, 6 per Best In Town e 10 per Slazenger. Per quanto riguarda Best In Town, parliamo di nuovi maglioni, in versione uomo e donna. US Basic, invece, si dota di quattro nuove t-shirt piuttosto trendy: c’è, ad esempio, un modello stretch da uomo, uno lungo da donna ed un prodotto “slub”, un effetto fashion del jersey che offre al capo un aspetto irregolare. Per quanto riguarda i capi in Softshell, la marca accoglie un modello da bambino che va ad aggiungersi a quelli per uomo e donna che riscuotevano già un grande successo. In questa stessa gamma Crowmwell, si aggiunge un gilet in versione maschile e femminile. Nel caso di Slazenger, PF lancia una nuova felpa da uomo, donna e bambino, ed una nuova giacca a vento di alta gamma maschile e femminile. Propone, inoltre, un piumino per uomo e donna (vedi foto, cod. 33317 da uomo e 33318 da donna) e il modello equivalente in versione gilet. Per quanto riguarda i capi sportivi, una t-shirt Slazenger Cool Fit da donna va a completare la versione da uomo già esistente. C’è, inoltre, un nuovo pantalone in policotone per uomo e donna della marca US Basic.

Oggettistica Minilampadina, maxieffetto! (PF Concept)

Il punto forte della nuova collezione 2012 di PF Concept è l’aumento dell’offerta di articoli a basso costo, in modo da poter soddisfare le esigenze del mercato, e ciò in tutte le categorie di prodotti. Questa minilampadina con caricatore USB (cod. 10413801) è disponibile in svariati colori e dispone di un LED ad alta potenza. Un regalo originale e sempre utile!

La penna punta sull’olfatto (Erga) Quest’anno, Erga veste di nuovo i premiati modelli Macra, Thera e Pura, con un’innovativa tecnica di stampa digitale che consente di riprodurre immagini dettagliate su un oggetto così piccolo come la penna. Il modello Pura qui illustrato è una penna profumata che ha riscosso un grande successo e che ora diventa “Pura DigItaly”. Per una comunicazione diversa, più avvincente e di sicuro successo, in questo modello Erga ha abbinato la stampa digitale a 360° al profumo, abbinando così la comunicazione visiva a quella olfattiva su un prodotto di indubbia utilità come una penna.

Impossibile dimenticare!

(Responsor)

L’articolo Memo Brief di Responsor (cod. 585) è un blocco della collezione Memostick (formato 100x150 mm. Con 25 fogli), composto da foglietti removibili ed una copertina, il tutto personalizzato a 4 colori. Oltre all’ampia superficie di stampa a disposizione, il blocco è corredato di un opuscolo di 12 pagine applicato alla seconda di copertina, che rende l’oggetto ancora più comunicativo. È inoltre dotato di una piccola penna nel dorso. Il nome dell’articolo, Memo Brief, sta proprio ad indicare che l’oggetto, oltre a veicolare l’immagine aziendale, è in grado di contenere una sintesi dei contenuti importanti da comunicare, una sorta di minicatalogo a portata di mano.

22


eciale

Scheda Sp

Un classico rivisitato (Mid Ocean Brands) Non è semplice reinventarsi un articolo e rivisitarlo in una chiave completamente nuova. Mid Ocean Brands ci è riuscita col suo articolo MO7936, dando un aspetto ludico al classico post-it. Si tratta, in effetti, di un set di 8 blocchi memo adesivi colorati, per un totale di 100 fogli, che assumono diverse forme e sono disposti a puzzle. Il tutto con un pensiero all’ambiente, in quanto l’articolo è venduto in una confezione di cartone riciclato.

L’affidabilità e il design proiettati nel futuro (Prodir) Dopo il successo riscosso nel 2011 dall’ES1 Metal, che ha rivoluzionato il portafoglio prodotti di Prodir con la prima apparizione del metallo, l’azienda svizzera continua la sua ricerca in ambito di design ed innovazione con la nuova penna ES2. Questo modello, che va ad aggiungersi alla famiglia degli ES (Efficiency Style), presenta un look audace e moderno, frutto di uno studio condotto con DesignworksUSA, la filiale di design internazionale del gruppo BMW. Tra le varie caratteristiche tecniche segnaliamo la splendida clip in metallo satinato, il pulsante metallico (satinato o cromato) ed una gamma di 5 colori fluorescenti (verde, blu, rosa, arancione e giallo) e 2 lucidi (bianco e nero) per il corpo.

Ecco il “raschiaghiaccio”! (Giving Europe) Il catalogo Impression 2012 di Giving Europe, con più di 1.000 prodotti, presenta 200 novità nelle diverse categorie. Tra questi, ecco un raschiaghiaccio in plastica (cod. 5821), dotato di 3 LED bianchi, che consente una pulizia completa delle superfici ghiacciate o innevate, funzionando come torcia d’emergenza per illuminare la superficie stessa. Giving Europe ha inoltre messo a punto una linea di borse e di articoli per l’ufficio in modo da proporre una gamma di prodotti quanto più completa possibile. La collezione Charles Dickens, ad esempio, s’arricchisce con articoli da scrivania e strumenti da scrittura in occasione del 200° anniversario della nascita dell’illustre scrittore inglese, che viene celebrato proprio quest’anno.

“Desideriamo intensificare la nostra presenza in Europa” TOP!: Quali sono i vostri obiettivi per l’anno appena iniziato? Maria Joao Oliveira, Paul Stricker: La nostra priorità per il 2012 è quella di proseguire la nostra internazionalizzazione, avviata quattro anni fa, quando abbiamo iniziato a partecipare alle fiere europee del nostro settore. Desideriamo intensificare la nostra presenza nel mercato europeo, affidandoci a dei team di vendita appositamente dedicati ai clienti europei ed investendo nel miglioramento del nostro servizio di consegna. In termini di prodotti, continuiamo ad investire nell’innovazione, nel design e nella qualità. Per fare ciò, possiamo contare sul nostro studio creativo in Portogallo e sui nostri team di sourcing a Shanghai.

Cosa svela il vostro nuovo catalogo? Intitolato “Living Memories”, il nostro catalogo 2012 contiene 200 novità su un totale di quasi 700 prodotti. Abbiamo sviluppato la nostra offerta di articoli per l’ufficio e strumenti di scrittura, e abbiamo aggiunto delle nuove famiglie di prodotti: tempo libero, benessere, casa e viaggi. Per quanto riguarda i nostri servizi di personalizzazione, ne abbiamo aggiunto uno di produzione tessile su misura dedicato alle t-shirt e alle polo. Indispensabile nella vita quotidiana di molti professionisti, questa valigetta portacomputer (cod. 92266) è leggera e al tempo stesso robusta.

#7 Marzo 2012

23


eciale

Scheda Sp

Oggettistica pubblicitaria e tessile promozionale: con cosa sedurrete i vostri clienti nel 2012?

Arredamento, moda, tempo libero…

un piacere tutto per voi! Appartenenti a tutti i segmenti dell’oggettistica pubblicitaria e del tessile promozionale, alcuni articoli puntano sull’estetica, la creatività o la golosità per sedurre un ampio target d’inserzionisti. Dagli articoli per la casa alla moda, agli orologi, lo sport e il tempo libero… ecco una selezione di questi piccoli e grandi piaceri da scoprire quest’anno.

L’eleganza sempre e comunque (Plastoria)

In ognuna delle sue 6 marche in licenza, Plastoria propone una collezione rinnovata, con un totale di oltre 300 nuovi articoli. Ecco due esempi, tipici dei loro rispettivi universi… La griffe parigina Cacharel, nota per la sua mondanità, accoglie un articolo piuttosto inusuale ma molto attraente: le cuffie audio. Altro articolo più classico nella collezione Ungaro: la borsa portacomputer in pelle, inserita nella linea di borse Carisma.

Fantasia animale per borsa trendy! (SOL’S Bags)

La collezione SOL'S Bags si arricchisce con tre nuovi modelli, tra cui la borsa Reverso che farà di sicuro centro tra le donne amanti della moda. Oltre ad assumere una forma molto moderna, ha la particolarità di essere reversibile con dei motivi molto trendy: leopardato/nero e zebrato/nero. Piccolo dettaglio: è dotata di un bottone double face che consente di chiuderla sia in un senso che nell’altro… Due borse da utilizzare a seconda del proprio umore.

24

“Amplifichiamo la nostra offerta di giochi di società in licenza” TOP!: Quali sono i punti forti di Cartamundi nel 2012? Christophe Leschevin, direttore della promozione e della fidelizzazione di Cartamundi: Abbiamo rafforzato la nostra capacità produttiva attraverso i nostri 5 siti di produzione in Europa. Siamo in grado di fornire diverse centinaia di migliaia di giochi personalizzati (bridge / belote / poker / 7 famiglie, ecc.) in qualche settimana con le garanzie di qualità e di rispetto delle norme. Inoltre, abbiamo fatto un “lifting” alla nostra mascotte Emile, l’eroe dei nostri giochi delle 7 famiglie e quest’anno lanciamo tre nuovi giochi. Incentrati sul tema dell’ecologia, della sicurezza stradale e di quella domestica, hanno l’obiettivo d’educare i bambini all’ambiente che li circonda con un approccio ludico-educativo. Amplifichiamo anche la nostra offerta di giochi di società in licenza o prodotti su misura. Cartamundi è in grado di fornire il servizio completo, dalla concezione stessa del gioco alla produzione completa nelle nostre fabbriche europee. Questi prodotti, interamente personalizzabili, offrono delle considerevoli superfici di personalizzazione in quadricromia e consentono di ottenere un ottimo ritorno sull’investimento, grazie al loro aspetto distintivo, perenne e qualitativo. Ecco ad esempio un Trivial Pursuit, in licenza Hasbro, dedicato alla formazione interna ed esterna: 6 categorie, 408 domande, ovvero come reinventare la formazione giocando!


eciale

Scheda Sp

“Lo spirito maschile di oggi” TOP!: Quali sono i punti forti della vostra nuova collezione 2012? Federico Vitolo, NBL Vitolo (distributore esclusivo di Troika): La gamma 2012 di Troika strizza l’occhio agli uomini e a quello che essi vogliono! Puntando ad accontentarli sia a livello personale che professionale, gran parte delle novità riflette lo spirito maschile di oggi. In totale, la collezione 2012 comprende oltre un centinaio di nuovi oggetti pubblicitari, tra cui una sessantina di articoli che si prestano perfettamente alla regalistica aziendale. Può fornirci un esempio d’oggetto concepito per piacere agli uomini? Il mini punching-ball da scrivania (cod. MAG01/LE), in pelle marrone scura e metallo cromato, sedurrà tutti coloro che, nella loro vita professionale, ambiscono a mettere K.O. la concorrenza! Oltre ad essere utile (è un portagraffette magnetico), questo divertente oggetto è una vera e propria fonte d’ispirazione per i creativi, offrendo una miriade di spunti per inserirlo in una campagna promozionale!

Chic anche in spiaggia (Sipec) Sipec cura molto il look delle donne italiane, anche in spiaggia! Proiettandosi già nella stagione estiva, l’azienda italiana propone questa scintillante borsa da spiaggia (cod. 12129), realizzata in PVC e disponibile in 4 colori (bianco, rosso, nero e blu scuro). Da sottolineare che quest’articolo fa parte di una nuova linea completa che si compone di borsello a tracolla, portatablet a tracolla, portacomputer, zaino, borsa sport, shopper e astuccio.

Duo di camicie fashion (Kariban) Nel 2012 Kariban lancia 48 nuovi articoli in 6 nuove gamme e rafforza la sua immagine “fashion”, dedicando un’attenzione particolare ai dettagli dei tagli e delle rifiniture. Un esempio di tale cura è ravvisabile nel duo di camicie in cotone popeline e poliestere (65% cotone popeline, 35% poliestere, 105 g/m²): Ace per gli uomini (cod. K551) e Judith per le donne (cod. K548), sono degli articoli già esistenti ma che sono stati ripensati in termini di tagli, materiali e rifiniture, in modo da soddisfare alla perfezione i criteri di qualità della nuova gamma di “Camicie Kariban 2012”. Disponibili dalla taglia S alla 6XL nella versione maschile e dalla XS alla 4XL in quella femminile, entrambi gli articoli sono proposti in 12 colori!

Ovunque e in qualsiasi momento potete consultare la versione elettronica della rivista su

www.top-rivista.it

#7 Marzo 2012

25


eciale

Scheda Sp

Oggettistica pubblicitaria e tessile promozionale: con cosa sedurrete i vostri clienti nel 2012?

“Una collezione molto allegra e competitiva!” TOP!: Quali sono le grandi tendenze che caratterizzano la vostra collezione 2012? Michele Ricci, Inspirion: Proponiamo un totale di quasi 2.000 prodotti, tra cui circa 300 novità per il 2012. Uno degli elementi caratterizzanti del catalogo Inspirion è la cartella colori, che consente di presentare prodotti moderni, dotati di un rapporto qualità/prezzo sempre più soddisfacente. Insomma, una collezione molto allegra e competitiva! Inoltre, abbiamo rafforzato le nostre gamme di ombrelli, valigie e borse, le collezioni d’abbigliamento infantile e la linea outdoor, e, per la prima volta, presentiamo anche le piante. In casa Topico è l’originalità a farla da padrona. La priorità è per gli articoli in metallo, data la qualità della loro personalizzazione al laser e la possibilità d’incisioni nominative, che realizziamo nel nostro stabilimento di personalizzazione in Polonia. Oltre ai nostri due cataloghi PromotionTops e Picoworld, presentiamo due nuovi Mini’Z: “Ombrelli” e “Scrittura”. I Mini’Z sono degli ottimi strumenti di lavoro per i nostri clienti, trattandosi di volantini tematici, semplici e rapidi da consultare, oltre che economici da spedire.

La giacca a vento in versione chic (SOL’S) Quest’anno SOL'S lancia 14 novità in diverse famiglie di prodotti. Tra i nuovi articoli, la giacca a vento Subway è un capo leggero da uomo dotato di uno spirito “urbano”. Chic e moderna, con dei dettagli raffinati (due tasche applicate ed una sul petto), è ideale sia per un abbigliamento casual che un po’ più elegante. Confezionata in 100% poliestere rivestito, è molto soffice e comoda da indossare.

Regali golosi a volontà! (kalfany) Gli amanti del cioccolato saranno senza dubbio sedotti dalla nuova gamma di cioccolatini fondenti di Kalfany: tra i vari formati ora disponibili, c’è il Midi, un cioccolatino da 5 g, ed uno a forma di cuore da 8,5 g. La confezione è interamente personalizzabile! Infine, le mandorle ricoperte di cioccolato (al latte, fondente e bianco) in sacchetti pubblicitari: ecco un altro prodotto a cui i target delle campagne di marketing non potranno resistere!

“Transformer” di Topico è una potente lanterna e, al tempo stesso, un set da 2 torce staccabili, ideale per le uscite notturne. “Transformer” è ideale per accompagnare le attività outdoor!

Un cappellino pieno d’energia! (Kariban) 24 nuovi cappelli ed un cartella colori arricchita con 31 nuove tonalità caratterizzano la nuova collezione di Myrtle Beach. I nuovi cappellini Energear (cod. MB6563, vedi foto) rappresentano la grande novità dell’anno. Il trattamento Energear è un nuovo sistema di recupero dell’energia emessa dal corpo per migliorare la performance e la sensazione di benessere.

26


eciale

Scheda Sp

“L’immagine di marca di Kimood ha sedotto i nostri clienti” TOP!: Che bilancio trae dal lancio della marca Kimood nel 2011? Albino Vanacore, Country Manager di Kariban Italia: Dopo un anno di vita, Kimood può ritenersi soddisfatta dei suoi risultati, ovviamente in termini di vendite, ma anche dal punto di vista del feedback dei clienti, estremamente positivo sia per quanto riguarda i prodotti che l’immagine del brand. Sembra che lo spirito di Kimood, sulla stessa linea di quello di Kariban, sia stato molto apprezzato: un tocco “fashion” su dei prodotti di qualità, disponibili a magazzino tutto l’anno e con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Questi feedback positivi ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente l’offerta Kimood per il 2012: la gamma passa da 45 a 85 articoli a magazzino, grazie anche all’aggiunta di un nuova linea d’ombrelli. Composta da 7 articoli, questo nuovo range di Kimood offre una cartella colori molto vasta, che arriva fino a 14 tonalità diverse! La qualità gode sempre dell’attenzione che merita, in quanto tutti gli ombrelli sono realizzati in poliestere 210D con stecche in fibra di vetro. Quest’anno l’offerta Kimood si arricchisce anche di nuove borse, in modo da proporre una soluzione adeguata ad ogni tipo d’operazione promozionale. Una di esse è la borsa da viaggio multifunzione (cod. KI0908, vedi foto), realizzata in 100% poliestere ripstop con rivestimento in pvc. Possiede due ampie tasche sul davanti, 2 grandi scompartimenti ed una tasca posteriore imbottita per nascondere gli spallacci, visto che questa borsa da viaggio può anche trasformarsi in zaino. Altra grande novità nel range Kimood è la linea dei trolley in policarbonato in diverse misure. Tutto ciò consoliderà la presenza di Kariban e Kimood sul mercato promozionale.

James&Nicholson: nuovi tagli, nuovi color Nel 2012, la marca James&Nicholson presenta 88 novità e 22 nuovi colori per i modelli già esistenti. Citiamo, a titolo d’esempio, la linea Business/Corporate che si allarga grazie all’arrivo di una serie di maglioni, cardigan e camicie assortite. Il segmento delle t-shirt accoglie vari prodotti classici o un po’ più alla moda, come il modello “Henley” disponibile a maniche lunghe o corte. Per quanto riguarda le felpe, segnaliamo il lancio di una nuova linea “Collège/Baseball”, con o senza cappuccio e disponibile in colori vivaci. La moda si fa viva anche tra le gamme sportive, con la collezione “Running” da donna, che si contraddistingue per i tagli attillati ed i toni acidi. Ancora colore con le nuove giacche “fun fur” (cod. JN563, vedi foto), che danno un tocco d’allegria alla gamma di pile. Sono confezionate in Highloft (100% poliestere, 320 g/m²), una fibra estremamente soffice che ottimizza l’abbinamento calore/leggerezza.

#7 Marzo 2012

27


Primo piano

: t f i G e v i t n e c n I C S

B

e n o i z a v i t n e c n i ’ d o l a ! g o e t r n l e i m u r t s è uno Giuseppe Garzia,

a a , t i l s i o i v v r a e t C In a re d n A e a n i t f e i M G e o v c i i t r n n e E nc I C S B i Federico d i soc

Da sinistra: Andrea Cavioli, Federico Meina e Giuseppe Garzia

La maniera in cui viene proposto un regalo d’incentivazione, spiegandone bene le opportunità da esso offerte, è primordiale. Questo è l’assunto principe su cui basa la propria attività BSC Incentive Gift, azienda operante nel settore da oltre dieci anni. Ci spiegano meglio i tre soci Giuseppe Garzia (marketing/ comunicazione), Federico Enrico-Meina (direzione commerciale) e Andrea Cavioli (produzione/acquisti).

28


Primo piano

Quando è nata BSC Incentive Gift e di cosa si occupa esattamente l’azienda? BSC Incentive Gift conta quindi con un’esperienza di oltre dieci anni nel settore. La nostra attività si basa sull’acquisto in licenza di marchi moda per la produzione e distribuzione in tutto il mondo. Focalizziamo la nostra

strategia su marchi moda italiani, il che ci conferisce una certa identità e riconoscibilità. Le ultime due licenze acquisite in esclusiva per il settore sono due marchi storici come Borsalino e Ducati Corse. Disponiamo di una collezione molto ampia che abbraccia tipologie di prodotti diverse, dal casco alla penna, alla bicicletta, al portafogli o alla valigia, ecc. Una collezione che aggiorniamo ogni anno e presentiamo nelle varie fiere internazionali di settore (PSI Düsseldorf, PTE Milano, RemaDays Varsavia, CTCO Lione, Expo Reclam Madrid).

Siete quindi direttamente implicati nel processo di produzione dei vostri prodotti? Assolutamente sì. Noi lavoriamo con l’ufficio stile dei nostri vari marchi per creare i prodotti e sviluppare le collezioni, in modo che ognuna di esse riporti i tratti caratteristici del marchio. Fatto questo, mettiamo i prodotti in magazzino per renderli disponibili per i nostri clienti, il che costituisce una delle attività principali del nostro mestiere.

In che modo affrontate i mercati esteri? Avete un’offerta adattata per ogni paese o è la stessa per tutti? Come sottolineato pocanzi, la nostra competenza di distribuzione non ha limitazioni territoriali e ciò è un grande punto di forza. Siamo presenti in ben 46 paesi sparsi in tutto il mondo e il nostro catalogo offre la stessa ampiezza di prodotti ad ogni paese. Certo, può capitare che un prodotto, come ad esempio la penna in Swarovski da 300 €, magari non sia apprezzata nel mercato francese mentre lo è in Medio Oriente. Eppure, ci sono casi in cui in cui la realtà smentisce le previsioni. Quest’anno, ad esempio, abbiamo portato in fiera in Spagna una bicicletta di Borsalino di un valore di 3.000 € che, a giudicare dai commenti raccolti, non avrebbe mai avuto successo; invece, dopo una decina di giorni, quell’articolo è stato inserito in una campagna di una petrolifera Repsol.

Chi sono i vostri clienti? Il nostro unico interlocutore sono i distributori, nel

nostro caso le agenzie di sales promotion, che utilizzano i nostri prodotti non vendendoli come dei semplici articoli firmati, come si potrebbero trovare in un qualsiasi negozio o rivendita on-line, ma piuttosto come strumenti per campagne d’incentivazione. E il modo in cui in nostri clienti propongono i prodotti è fondamentale, essendo esso stesso portatore di valore per la nostra distribuzione.

In cosa si differenzia un vostro articolo da un prodotto firmato venduto nel mercato del retail? Innanzitutto nel mercato del retail è il cliente finale a scegliere il prodotto, in base ai suoi gusti personali, o al prezzo, o ancora alla sua volontà di distinguersi, e quindi a lui fa capo la decisione d’acquisto. Nel nostro caso, invece, quest’ultima dipende dalla direzione marketing o commerciale di un’azienda o dallo stesso proprietario, che con quel prodotto decide di farci una campagna d’incentivazione. .../...

#7 Marzo 2012

29


Primo piano BSC Incentive Gift: il regalo d’incentivazione è uno strumento!

Spiegateci meglio il concetto di prodotto visto come strumento.

...

Il nostro pay-off è “incentive gift” per una ragione semplice: non si parla più di regalo aziendale, di fine anno o semplicemente promozionale, ma parliamo di regalo d’incentivazione, quindi finalizzato a che un cliente abbia un determinato comportamento d’acquisto. In questo senso, il regalo non è più fine a sé stesso, ma diventa appunto un vero e proprio strumento il cui fine ultimo è stimolare chi lo riceve ad acquistare, o a chiudere un ordine o a farne uno più grande di quello che intendeva fare inizialmente. Alle aziende che lavorano in B2B, quindi non col consumatore finale, suggeriamo di non ricorrere alla leva dello sconto (che si traduce in mancato margine) per vendere di più, ma d’investire solo una parte della percentuale di sconto solitamente applicata in un’attività d’incentivazione. Ad esempio, sull’acquisto di 200 € di merce, piuttosto che applicare uno sconto del 10% (che equivale a 20 €), proponiamo d’investire un 5% (quindi 10€) in un incentive gift, sapendo però che quell’oggetto esprime sul mercato un valore percepito a volte anche decuplicato! È la chiave del nostro lavoro.

Oltre che per campagne d’incentivazione, per quale altro scopo vengono utilizzati i vostri prodotti? I motivi d’utilizzo sono indubbiamente attività legate al consumatore e tese ad influenzare il suo comportamento d’acquisto. L’incentivazione è indubbiamente uno

30

dei principali motivi. Ci sono poi i meccanismi di fidelizzazione, quali le raccolte punti. Attualmente i nostri prodotti sono presenti in cataloghi di aziende nazionali e internazionali di diversi settori produttivi: da Shell a Leclerc-Conad o ancora a Media World, giusto per fare qualche esempio.

Quali sono gli elementi distintivi della vostra gamma di prodotti? Sono essenzialmente due: la grande diversità merceologica, già menzionata, e l’ampio spettro di prezzi offerto, un punto molto importante per un mercato che lavora molto con i budget. Qualche giorno fa ci è pervenuta una richiesta di un’offerta che coprisse una fascia di prezzo dai 100 ai 5.000 €, e possiamo dire che sono pochi gli attori che possono garantire un’ampia gamma di proposte in prezzi così diversi.

Su quali strumenti vi appoggiate per la vostra attività di vendita? Innanzitutto abbiamo dei cataloghi per ciascuno dei nostri marchi. Inoltre, mettiamo a disposizione dei nostri clienti la piattaforma Web www.thegiftcollection.net che consente loro, grazie ad un motore di ricerca avanzato, di effettuare ricerche secondo vari criteri in tutte le collezioni, con la possibilità di vedere le disponibilità di magazzino. Un ulteriore strumento è la nostra PromoNewsWeek, una campagna di e-mail settimanale “ready-to-use”, che mette in vetrina tre prodotti offrendo ai nostri distributori idee su come e a chi proporli. Si tratta di un modo di condividere esperienze a beneficio di tutti i nostri clienti.


Qual è il rapporto tra personalizzazione e regalo griffato? La personalizzazione c’è, ma ad essere personalizzato, più che il prodotto stesso, è il modo in cui questo viene trasferito, nel senso

che c’è tutta una specie di “rito” dietro la consegna del regalo. La personalizzazione può ad esempio materializzarsi in un bigliettino che accompagna l’oggetto e che illustra il perché di quel regalo. I nostri prodotti, a differenza del classico giveaway promozionale, vengono raramente o quasi mai marchiati col nome o il logo dell’azienda che li offre. Prendiamo l’esempio di un paio d’occhiali firmati: questi difficilmente saranno utilizzati se riportano un logo serigrafato, mentre se restano neutri l’utilizzatore avrà piacere ad utilizzarli, ricordandosi di chi glieli ha offerti.

I vostri prodotti, data la particolare tipologia, risentono di più o di meno della crisi economica? Essendo il nostro prodotto uno strumento d’incentivazione finalizzato a migliorare le performance di vendita, più che un oggetto pubblicitario fine a sé stesso, risente meno dei tagli ai budget di comunicazione delle aziende. Si tratta, in effetti, di una voce d’investimento, non di costo, sul quale è possibile misurare il ROI (ritorno sull’investimento).

In cosa pensate che si possa innovare in questo settore? Pensiamo che, al di là delle ricerche di nuovi materiali e nuovi prodotti, la più importante innovazione riguardi la giusta proposta dei prodotti stessi, per far sì che vengano utilizzati per delle attività che non devono essere intese come costi ma come opportunità per chi decide di adottarle. ///


NOVITÀ PRODOTTI AZIONE

IZZ PERSONAL

1

3

4

2

Stampa sublimatica

Stampa digitale DOG

Mimaki

Kornit

Bompan presenta il nuovo specialista della stampa a sublimazione di casa Mimaki, ideale per la personalizzazione di abbigliamento sportivo, bandiere, striscioni, soft signage e non solo: TS34-1800A 1 . Questo nuovo plotter, che va ad arricchire la già vasta gamma di sistemi sublimatici della casa giapponese, si contraddistingue per l’elevata velocità e per la qualità di stampa in formato 190 cm. Infatti, grazie alla disposizione sfalsata delle due nuove teste di stampa, raggiunge una velocità di 32 m²/ora ad una risoluzione di 540x720 dpi, ma può anche lavorare a 17,7 m²/ora in modalità 6 colori alla stessa risoluzione, laddove sia richiesta una qualità ancora superiore con sfumature perfettamente uniformi. L’alta produttività è resa possibile grazie ad una serie di funzioni automatiche all’avanguardia, quali il sistema di alimentazione in continuo dell’inchiostro e le due funzioni opzionali “Bulk Ink System”, che utilizza sacche d’inchiostro in alluminio da 2 litri riducendo i costi di quest’ultimo e l’imballaggio da smaltire, e l’asciugatore automatico. Ancora più veloce è il nuovo plotter TS500-1800 2 , dotato di un’incredibile produttività di 150 m²/ora ed equipaggiato col nuovo inchiostro dedicato Sb300. Oltre che per l’alta velocità d’esecuzione, si caratterizza per la presenza di un filtro anti-nebulizzazione e di un sistema de degasificazione Mimaki, che elimina i gas o le bolle dagli inchiostri, rendendo ancora più preciso il getto. www.bompan.it

Nel corso della fiera CTCO di Lione, svoltasi dal 7 al 9 febbraio, è stata mostrata in anteprima la stampante digitale diretta su capi confezionati Avalanche 951 3 di Kornit, attrezzata per la prima volta con inchiostri acidi, per degli effetti davvero incredibili! Ricordiamo che questa macchina con doppio piano stampa per supporti chiari e scuri, dotata di 14 teste di stampa (8 CMYK + 4 bianchi + 2 nuovi bianchi Discharge in opzione), è dedicata alle produzioni di grandi volumi ed offre una superficie di personalizzazione di 60x90 cm. www.saati.com

34

DTG Digital Commercializzata da gennaio 2012, la M2 4 di DTG Digital è una macchina a doppia piastra dotata di una superficie massima di stampa di 61x45 cm, caratterizzata da una grande flessibilità e da una resa importante (60 supporti bianchi/ora o 25 supporti colorati/ora). Dotata di un nuovo sistema di stampa ad onde “IQ Interweave”, che elimina il fenomeno del “banding”, comprende ovviamente tutte le innovazioni messe a punto da DTG Digital che hanno già dato prova della loro efficacia sui vecchi modelli (sistema WIMS, sistema anticollisione della testa di stampa, inchiostri colorati pressurizzati e tecnologia One Pass Fast per la stampa simultanea del bianco e del colore). Segnaliamo che la M2 può diventare M4 con la semplice aggiunta di un bancale e sostituendo il convogliatore. www.dtgitaly.com

Brother Brother ha finalmente rivelato il nome della sua nuova stampante digitale diretta che sostituisce e migliora la GT-541. Questa nuova GT a piastra singola, denominata GT3, è in grado di stampare il bianco per poter personalizzare i supporti scuri. È dotata di rapidità d’esecuzione, di una risoluzione massima di 1.200 dpi e della tecnologia “one pass” che consente di stampare la quadricromia e il bianco contemporaneamente. www.brother-ism.com


NOVITÀ PRODOTTI

AZIONE

IZZ PERSONAL

Serigrafia S.Roque S.Roque, distribuita in Italia da Chiossi e Cavazzuti, ha da poco presentato la versione 2012 della giostra da stampa ROQprint BASIC 5 . Le ultime innovazioni di questa macchina, già nota per la sua compattezza, le sue prestazioni e la sua grande ergonomia, rafforzano le sue qualità, con un ottimo rapporto qualità/prezzo. www.chiossiecavazzuti.com

Anatol Anatol ha tolto il velo alla nuova giostra automatica Anatol Horizon Mini 6 , pensata per essere estremamente compatta, con i suoi soli 252 cm di diametro nella versione 6 piani stampa/4 colori e 285 cm in quella 8 piani stampa/6 colori. La macchina è disponibile in versione pneumatica, per i budget più ristretti, mista pneumatica/elettrica o interamente elettrica. In quest’inizio 2012 è inoltre stato portato agli onori la nuova cappa per l’essiccazione intermedia Q-Runner 7 , che consente d’eseguire l’asciugatura senza immobilizzare nessuna testa di stampa. In effetti, la cappa motorizzata s’inserisce tra il telaio e il piano stampa per asciugare l’inchiostro subito dopo l’operazione di stampa. www.anatol.com

5

Wilflex Sono tante le novità che Wilflex ha riservato per il 2012 all’interno della sua gamma d’inchiostri. Innanzitutto, la gamma Epic, esente da ftalati e compatibile Oeko-Tex 100 ingrossa le sue fila. Il bianco Epic Sprint White è stato ulteriormente perfezionato in modo da consentire delle stampe in maglia sottile con una buona riproduzione sia dei dettagli che delle scritte, garantendo al tempo stesso una sensazione morbida al tatto. Il nuovo nero opaco, l’EPIC Matt Black, che evita l’affioramento delle fibre va ad aggiungersi alla linea. Inoltre, la gamma EPIC annovera ora le tinte standard pronte all’uso (identiche a quelle della gamma Genesis che sostituiscono), i colori molto coprenti e, ovviamente, le tinte per quadricromia e i prodotti speciali, tra cui il nuovo Sharp Clear che consente di stampare nei minimi dettagli. Inoltre, per le stampe su poliestere, lycra, Spandex e cotone, la nuova gamma Epic Performance, composta da una base , un bianco ed un grigio anti-migrazione, consente di ottenere delle stampe elastiche che asciugano a partire da 143°C, senza decolorazione. Il serigrafo può ormai tornare tranquillamente ad utilizzare la serigrafia per i tessuti in poliestere. www.polyone.com

6

7

Vastex L’ultima versione della giostra manuale Vastex V2000 HD 8 , polivalente ed estremamente robusta, è appena stata rivelata al pubblico, con i suoi nuovi accessori in dimostrazione: piano aspirante con turbina per la stampa su carta, piano zwing per la stampa sul bordo della t-shirt e sistema per la stampa dei numeri. Altra novità, il forno BIG 3V30: dedicato agli inchiostri plastisol o a base acqua, consente d’asciugare in modo molto efficace anche gli inchiostri digitali tessili bianchi, grazie alla potente ventilazione forzata nella zona riscaldata. Ricordiamo che i prodotti del marchio Vastex sono disponibili in Italia presso le aziende WorkLineStore e Serigraf Service. www.worklinestore.com www.serigrafservice.com

8

Tiflex Everest e Dreamflash 9 sono due nuovi inchiostri serigrafici tessili messi a punto dai laboratori Tiflex. Possono essere impiegati indifferentemente nella stampa diretta o tramite transfer e soddisfano la norma “EN 71-3” inerente ai giocattoli. L’Everest è un inchiostro plastisol morbido, esente da ftalati e caratterizzato da un’asciugatura rapida. Tiflex propone una gamma completa: 23 tonalità standard e quadricromie, 2 basi (base da taglio e base brillante elastica), degli effetti argento e oro, degli adesivi per il transfer (liquidi o in polvere). Tra gli inchiostri standard summenzionati, segnaliamo il bianco “Antibleeding” che serve a bloccare i fenomeni d’affioramento dei pigmenti, che si verifica in modo particolare con le magliette sportive in 100% poliestere. La Dreamflash, invece, è una gamma d’inchiostri senza PVC e senza ftalati, tipo plastisol e ad asciugatura rapida. È composta da 11 tonalità standard, dei colori quadricromatici, una base da taglio e due adesivi per il transfer. www.tiflex.fr

9

#6 Dicembre 2011

35


NOVITÀ PRODOTTI AZIONE

IZZ PERSONAL

10 13 12

14

11

Stampa digitale su oggetti Mimaki La casa giapponese amplia ulteriormente la sua famiglia di flatbed da tavolo UV LED col lancio della nuova UJF-3042HG 10 , che espande il potenziale applicativo della UJF-3042FX grazie alla possibilità di lavorare materiali fino a 150 mm di spessore e all’aggiunta di due slot che consentono di gestire in contemporanea 4 colori più il bianco altamente coprente più la vernice lucida o opaca e il primer. Di ridotte dimensioni e facile da installare anche in piccoli ambienti, la UJF-3042HG si differenzia per il suo basso impatto ambientale grazie all’utilizzo della tecnologia UV LED, ai ridotti consumi energetici, a resistenza e durabilità. Da segnalare, inoltre, la nuova funzione di “recovery” che elimina il fermo macchina cosicché il processo produttivo non viene mai interrotto nemmeno in attesa di interventi di manutenzione. Ricordiamo che questa stampante è in grado di montare 3 diversi inchiostri (rigido LH-100, flessibile LF-200 e il nuovo LF-140), oltre al primer PR-100 che viene applicato automaticamente e in contemporanea. www.bompan.it

Incisione e taglio laser Trotec Laser La nuova macchina per la personalizzazione, taglio e incisione laser di Trotec, la Speedy 300 Flexx 11 , è dotata di due fonti laser e della nuova funzione “Flexx”. Questa macchina è adatta ad un ampio ventaglio di applicazioni laser CO2 e fibrato. Per la prima volta, Trotec ha implementato una fonte laser CO2 ed un laser fibrato sulla stessa piattaforma: tale innovazione consente di ottenere molteplici applicazioni, maggiore libertà nella scelta dei materiali ed una considerevole flessibilità per i clienti. Ricordiamo che una fonte laser CO2 è perfetta per l’incisione della plastica, del legno, della gomma, della pelle e del vetro, mentre per l’incisione dei metalli e per eseguire il cambiamento di colore sulla plastica è più appropriato il laser fibrato. Per tale motivo, è possibile scegliere la fonte laser da utilizzare in funzione del materiale da incidere. www.troteclaser.com

36

Ricamo Madeira Poiché è sempre possibile migliorare la qualità di un ricamo, sempre che si utilizzino gli accessori adeguati, Madeira ha aggiunto al suo programma di stabilizzatori una serie di fliseline e pellicole da ricamo. Segnaliamo in particolare: l’E-ZEE WEBLON 12 , un non-tessuto da tagliare, sottile e molto stabile, in grado di resistere al calore fino a 260°C (disponibile in rullo e pezzi pretagliati da 20x20 cm); l’E-ZEE SQUARES, un non tessuto sottile da strappare, in viscosa, disponibile in pezzi pretagliati (20x20 cm); l’E-ZEE HEAT SEAL, una pellicola adesiva per fissare ogni tipo d’applicazione su tessuto, disponibile in due varianti (per fissazione tramite termopressa o ferro da stiro); l’E-ZEE Fire Fighter, un non-tessuto in 100% aramide da utilizzare ogni volta che bisogna ricamare con un filo resistente alle fiamme, come il Fire Fighter. www.madeira.com

Transfer Promattex Promattex ha rimodellato in parte la sua gamma di presse da transfer PromaShirt 13 e presenta nuovi modelli più competitivi e ancora più funzionali. Infatti, per rispondere alle esigenze del mercato, Promattex ha svelato una linea di macchine concepite per evolvere a seconda delle necessità. Sono quindi 5 le nuove presse da transfer disponibili, dotate di una piastra da 40x50 cm: la TS-4050ME (primo prezzo, manuale), la TS-4050EAE (semiautomatica), la TS-4050PTE (pneumatica), la TS-4050PP2E (pneumatica, doppia piastra) e la TS-4050PA4C (pneumatica, quattro stazioni di lavoro rotative). Inoltre, Promattex ha sviluppato una nuova gamma di presse di gran formato per la sublimazione 14 : la GF-8060PTE e la GF-8060P2A, delle presse pneumatiche a piastra singola e doppia per i transfer di formato 80x60 cm, la GF-120100P2M e la GF-17011002M, delle presse pneumatiche a doppio carico frontale e disponibili in due formati (120x100 cm e 170x110 cm), e la GF-160110P2A, a doppio carico frontale, totalmente automatica e ottimizzata per un uso con un solo operatore. www.promattex-international.com


Serigrafia tessile Charlie Taublieb lavora nell’industria della serigrafia tessile dal 1976. Dopo aver svolto diversi incarichi in vari laboratori negli Stati Uniti, suo paese d’origine, oltre che in America meridionale, Asia ed Europa, lavora attualmente come consulente. Si occupa, inoltre, di sviluppare e testare degli inchiostri per grandi produttori come Rutland ed impartisce dei seminari, in particolare sugli effetti speciali, il soggetto che gli sta più a cuore. Per ulteriori informazioni e per contattare Charlie: www.taubliebconsulting.com

La stampa all-over in tutta semplicità La moda della stampa all-over va e viene regolarmente da quando lavoro in questo settore. Attualmente è di nuovo in voga. Il dilemma per molti stampatori è sapere se bisogna comprare una macchina in grado di stampare su tutta la superficie della t-shirt. Esistono diversi modi di realizzare questo tipo stampa per le produzioni di grandi volumi, dalle macchine serigrafiche piane alle stampanti automatiche su t-shirt, sia vecchie che nuove. Il problema è che sono tutte piuttosto care ed occupano molto spazio. In quest’articolo vi spiegherò come far sì che una t-shirt appaia stampata in all-over mediante una piccola attrezzatura o addirittura senza. Per far sì che il risultato finale sembri una stampa all-over occorre utilizzare un’immagine di grandi dimensioni. Realizzatela in modo che possa essere divisa all’altezza delle cuciture e che vada bene per qualsiasi taglia di t-shirt. Qualora siate impossibilitati a produrre delle pellicole di grandi dimensioni, potete sempre assemblare più parti per ottenere il disegno intero. Poiché a noi interessa che l’immagine risulti fluida, non serve registrare i colori uno accanto all’altro nel caso la stampa ne preveda diversi. Assicuratevi che il disegno risulti

1

38

2

leggibile anche se alcune parti di esso sono tagliate. Per quanto riguarda l’esposizione, approfittate del sole se il telaio che utilizzate non può essere esposto col vostro torchio. Una volta che avete realizzato la pellicola, assemblatela (se consta di varie parti) e collocatela su una t-shirt per verificarne l’effetto e controllare se siete soddisfatti. 1. Modello composto da lettere sul davanti della maglietta. 2. Disegno base per il davanti. 3. Disegno anteriore girato per essere applicato sul retro della t-shirt, in modo da potere essere utilizzato in qualsiasi parte del capo.

3


Serigrafia tessile

Una volta che avete trovato la disposizione desiderata, assemblate tutti gli elementi per colore in modo da collocarli su un telaio ed esporli.

Spruzzate dell’adesivo sulla pellicola e sistematela sul telaio più grande. Visto che non è richiesto nessun registro particolare, potete collocarla tranquillamente al centro.

Portate il telaio all’esterno, al sole, e mettetelo a terra o tenetelo in mano di fronte ai raggi del sole, badando a non esporre la parte interna del telaio. Se utilizzate un’emulsione a doppia esposizione o diazoica, questa cambierà colore mentre la esponete. In un giorno di sole, esponete per una durata tra 45 secondi e 2 minuti circa, mentre in un giorno nuvoloso per 5 minuti. Qualora utilizziate un’emulsione polimerica SBQ, l’esposizione sarà molto più rapida ma più difficile da misurare in quanto l’emulsione non cambia colore. Quando il telaio vi sembra sufficientemente esposto, portatelo all’interno e lavatelo come un telaio qualsiasi. Ritoccatelo e togliete lo scotch. .../...

#7 Marzo 2012

39


Serigrafia tessile Collocate una t-shirt su un tavolo, precedentemente ricoperto con un tessuto umido, sistemateci sopra il telaio, versate l’inchiostro e stampate. L’operazione diventa più semplice se vi fate aiutare da qualcuno per mantenere il telaio mentre voi stampate, togliere la t-shirt stampata una volta che l’operazione è terminata e collocarne un’altra sul tavolo.

...

In genere, occorrono più passaggi per stampare l’immagine. Il telaio va sollevato quando avete finito di stampare e siete pronti per il colore successivo.

Sistemate il secondo telaio sulla maglietta anche se l’inchiostro non si è ancora asciugato. Il secondo telaio deve contenere il messaggio principale ed essere nitido, anche a rischio di macchiare un po’ il primo colore.


Serigrafia tessile Versate l’inchiostro sul secondo telaio e stampate in più passaggi, come per il primo colore.

Sulla t-shirt di sinistra sono stati spruzzati due inchiostri acidi ed è stata messa in forno. Successivamente, è stata stampata con due immagini all-over. Anche sulla t-shirt di destra sono stati spruzzati due inchiostri acidi, ma con una tecnica di vaporizzazione diversa, ed è stata poi stampata con un solo colore. Tutti gli inchiostri utilizzati sono acidi.

Su tutte le t-shirt sono stati spruzzati degli inchiostri seguendo tecniche diverse e sono state poi stampate. Siate creativi!

Un ringraziamento particolare va a Carlene Zeirfuss, Brenda Tomeo e tutte le persone incontrate alla Networks School for the Entrepreneurial Sciences di Newark, Delaware (Stati Uniti), per il loro aiuto. ///

#7 Marzo 2012

41


Ricamo Ricamatore autodidatta, Olivier Cetra fondò 15 anni fa l’azienda Globe Brodeurs Associés. Grazie al suo lavoro assiduo ed alla sua perseveranza, ha saputo imporre i suoi valori di qualità e servizio derivanti dalla sua visione moderna della sua professione. La sua azienda, situata a Nizza dal 1996, è composta da un’équipe giovane, dinamica e professionale, che realizza ogni tipo di ricamo su qualsiasi supporto, senza restrizioni di quantità.

Olivier Cetra può essere contattato telefonicamente al n° 0033 (0)4 93 21 03 03, al suo cellulare allo 0033 (0)6 12 10 72 71 o per e-mail all’indirizzo contact@globe-brodeurs.com

Realizzare un inserto

in una scritta

Oltre ai temi generici, è interessante affrontarne alcuni più specifici, relativi a delle tecniche di ricamo magari meno impiegate nel laboratori, ma che possono consentirvi di distinguervi dalla concorrenza e di offrire un servizio in più ai vostri clienti. Vedremo, quindi, in quest’articolo, come realizzare passo passo un inserto di feltro in una scritta. Fig. 1

A mo’ di promemoria, ricordiamo che il principio dell’inserto o applicazione consiste nel fissare sul supporto di base (prodotto finito) un pezzo di tessuto a contrasto e di materiale diverso. La mia dimostrazione fa riferimento ad una produzione che ho appena terminato (fig.1).

Realizzazione dell’inserto Per le produzioni in serie, vi consiglio di far tagliare al laser tutti i vostri inserti, affinché possiate ottenere un risultato finale ben riuscito. Se non possedete un sistema di taglio al laser, fate ricorso ad un’azienda specializzata che lo farà per voi. A tal fine, occorre realizzare una sagoma: non c’è niente di meglio che inviare direttamente una scansione del programma di ricamo, evidenziando i contorni esterni della lettera (fig. 2). Le lettere ritagliate (fig. 3) vi saranno rispedite di norma entro una quindicina di giorni (da tenere in conto nei tempi di produzione!).

Fig. 2

Fig. 3

42


Ricamo

Fig. 4

Per le produzioni al pezzo, potete realizzare voi stessi gli inserti, visto che le spese per il taglio al laser risultano troppo elevate nel caso di piccole produzioni. Per fare ciò, ricamate i contorni delle lettere sul tessuto da inserire e ritagliatele a mano. Attenzione però, l’operazione diventa difficile, se non addirittura impossibile, nel caso di forme troppo complesse.

Il programma di ricamo Il programma di ricamo dev’essere realizzato in 4 tempi: 1 - Contorno con impunture che delimitano la posizione dell’inserto. 2 - Inserimento della funzione “Stop” che consente di collocare gli inserti sui capi. 3 - Punto di fissazione che consente di fissare l’inserto al tessuto. 4 - Rifinitura in punto a cordoncino per una fissazione definitiva dell’inserto. Tale programmazione dev’essere, ovviamente, ripetuta per ogni lettera della scritta da realizzare (fig. 4). .../...

PreparaTE con successo il periodo chiave per IL BUSINESS di fine anno!

Palazzo Del Ghiaccio Milano I 12I13 settembre 2012


Ricamo Realizzare un inserto in una scritta

Un piccolo consiglio per i punti di fissazione (3): programmate un contorno leggermente spostato verso l’interno dell’inserto, in modo da ricamare il bordo esterno del feltro, assicurandovi che il cordoncino finale ricopra questi punti. A tal fine, potete adattare lo spessore del cordoncino.

...

4 - Tornate all’ultimo punto ricamato e riavviate la macchina, che passerà quindi ad eseguire i punti di fissazione dell’inserto (fig. 7) e, successivamente, il cordoncino finale (fig. 8). 5 - Rieseguite la stessa operazione per ogni lettera da ricamare (figg. 9, 10 e 11).

Il ricamo Ecco le varie tappe della realizzazione del ricamo: 1- Avviate la macchina 2- La macchina ricama il contorno della lettera (fig. 5) e poi si ferma (funzione “Stop”)

Fig. 9

Fig. 5

Fig. 6

3 - Sgombrate il pantografo e, dopo aver applicato l’adesivo temporaneo sull’inserto in feltro, sistematelo nel contorno appena tracciato (fig. 6). Fig. 7

Fig. 10

Fig. 11

Come avrete potuto notare, il tempo richiesto per eseguire le varie fasi della realizzazione di questo tipo di produzione è considerevole. Dovrete, quindi, tenerne conto nel calcolo del prezzo del ricamo. Sono, inoltre, da prendere in considerazione il costo del feltro ed il taglio. Il prezzo di quest’ultima operazione dipende ovviamente dalle dimensioni e dalle quantità da tagliare, ma sono generalmente ragionevoli. ///

Per qualsiasi suggerimento, commento, domanda, la mia mail è sempre a vostra disposizione: cetra@globe-brodeurs.com. Fig. 8

44


Abbonatevi a

Tutta l’informazione sul tessile promozionale, l’oggetto pubblicitario, la regalistica aziendale e le tecniche di personalizzazione per 1 anno a

rta: Speciale offe 011 /2 fino al 31/12

40 euro

soli 40 euro!

invece di 50

2 FORMULE per ricevere tutta l’informazione sul vostro settore d’attività per 1 anno Mi abbono alla versione elettronica e-TOP!

■ Abbonamento GRATUITO

Mi abbono alla versione cartacea ■ 1 anno (4 numeri) ITALIA E ALTRI PAESI UE - al prezzo di 40 euro con bonifico bancario - al prezzo di 60 euro con assegno

■ 1 anno (4 numeri) ALTRI PAESI NON UE - al prezzo di 60 euro con bonifico bancario o assegno

gratuiti

Assegno intestato a 656 EDITIONS Per il bonifico: IBAN n° FR76 1390 7000 0080 2127 5260 924 BIC: CCBPFRPPLYO

Ragione sociale:

..........................................................................................................

Nome / Cognome: ............................................................................................................ Funzione: ❏ Direttore generale ❏ Direttore tecnico ❏ Acquisti ❏ Vendite ❏ Marketing - Comunicazione

❏ Altro: .......................................................................................................................................... Indirizzo: CAP:

..............................

Paese: Fax:

.....................................................................................................................

Città:

........................................................................

.......................................... Tel.: .........................................................................

..........................................

E-mail:

......................................................................

Sito Web: ................................................................................................................................

Vorrei pubblicare un annuncio

Annunci

Attività:

❏ Distributore di oggettistica e/o abbigliamento promozionale ❏ Agenzia di comunicazione ❏ Produttore/Distributore di indumenti da lavoro ❏ Serigrafia tessile ❏ Serigrafia su oggetti ❏ Tampografia ❏ Ricamo ❏ Tansfer ❏ Stampa digitale ❏ Altro tipo di personalizzazione Altra attività (precisare): .................................................................

Lavoratori in azienda:

❏ 1-2 ❏ 3-5 ❏ 5-10 ❏ 10-20 ❏ più di 20

❏ Le informazioni di cui sopra sono necessarie all’attivazione del vostro abbonamento e potranno essere utilizzate a fini commerciali. Solo se non lo desiderate, barrate questa casella.

gratuito* (riservato agli abbonati della rivista cartacea)

*Non si accettano annunci pubblicitari. A tal fine, potete inviare un’e-mail a: jpizard@656editions.net

Modulo da inviare, insieme al vostro pagamento in caso di un abbonamento, a:

656 Éditions – BP1072 – 69202 Lyon Cedex 01 - Francia In conformità alla legge “Informatica e Libertà“ del 6 gennaio 1978, disponete del diritto di accesso e di rettifica dei vostri dati personali.


Ricamo

di Olivier Cetra

Il kit

d’avviamento

del ricamatore previdente Diceva Platone che “L’inizio, poiché contiene anche il suo principio, viene ad essere anche un Dio, il quale, finchè dimora tra gli uomini, finchè ne ispira le imprese, salva tutto”. Una frase che merita senza dubbio la vostra riflessione se avete deciso di lanciarvi in un’attività così appassionante come il ricamo, o di aggiungere questa ulteriore freccia al vostro arco di decoratore tessile o ancora di aprire un negozio offrendo la possibilità di personalizzare i capi che vendete. Per aiutarvi in quest’impresa, vi stilo una lista, quanto più completa possibile, delle attrezzature e dei consumabili necessari per iniziare nelle migliori condizioni.

Avete appena acquistato una macchina monotesta e il corso impartitovi dal rivenditore è stato senza dubbio dedicato essenzialmente al primo approccio con la macchina e col software per ricamo. Nel kit d’avviamento che vi è stato consegnato, nonostante gli sforzi del rivenditore affinché sia il più completo possibile, l’esperienza m’insegna che mancano sempre degli elementi che consentano di prevenire le rotture di fili o di garantire alcune operazioni di manutenzione indispensabili al buon funzionamento della macchina. C’è poi da considerare il discorso dei consumabili e delle forniture necessarie al ricamo: fili, aghi, fliselina, prodotti per la pulizia, adesivi, ecc.

Il kit d’avviamento del produttore Di qualsiasi marca sia la vostra macchina monotesta (Amaya, Melco, Barudan, Tajima, Toyota, Inbro, SWF, Feiya, ecc.), il kit d’avviamento ricevuto in dotazione è sensibilmente identico e comprende, in genere, alcuni utensili, un set di pezzi di ricambio ed un CD esplicativo sul funzionamento della macchina. Non esitate a trattare col vostro rivenditore affinché lo completi il più possibile, facendovi aggiungere, ad esempio, alcuni pezzi di ricambio e/o consumabili in più (fili, aghi, forbici ecc.). Vi viene inoltre fornito un set di telai ed eventualmente uno speciale per i cappellini. Se per voi quest’ultimo è inutile, fatevelo cambiare con qualche altro telaio (che si rivelerà molto utile nel caso di produzioni di volume) o attrezzatura. Oggi, i produttori propongono diversi telai speciali per ricamare sulle tasche delle camicie senza doverle scucire, sui calzini e sulle maniche, ecc. In ogni caso, cercate di negoziare col vostro rivenditore in modo da procurarvi una gamma di telai quanto più ampia possibile.

I pezzi di ricambio

Kit d’avviamento Tajima

46

Ve lo sentirete dire da tutti: una macchina da ricamo è concepita per durare e funzionare per anni senza grossi problemi, a condizione d’effettuare una corretta manutenzione. Tuttavia, onde evitare eventuali guasti, col rischio di ritrovarvi ad aspettare la consegna di un pezzo di ricambio per poter riprendere la produzione, è meglio prevenire, perché il tempo è denaro! Vi consiglio, quindi, di verificare che abbiate a disposizione i seguenti pezzi di ricambio:


Ricamo

Dovete disporre, inoltre, di una borsa con i seguenti attrezzi: un set di cacciaviti fissi e a stella di tutte le dimensioni (in particolare, un cacciavite idoneo per regolare la tensione della capsula portaspoletta ed uno lungo per smontare la placca ago),  un set di chiavi esagonali,  un set di pinze a punte piatte e sottili,  della carta vetrata sottile,  un tubo di colla Cyanolite,  un barattolo di colla Pattex,  un tubo di grasso per macchine,  un set di pennelli per la pulizia,  un martello piccolo,  una chiave inglese,  una lima piccola e sottile,  un set di chiavi a bocca fino alla 17. Infine, chiedete al fornitore se la vostra macchina richiede degli utensili specifici. 

Crochet

capsule portaspolette, spolette,  viti di serraggio dei telai,  un rasafilo,  un crochet,  un piedino,  un solenoide (elettromagnete),  un blocco di trasmissione,  un gancio tirafilo (parte che afferra il pezzo di filo appeso quando quest’ultimo viene tagliato),  una cinghia di trasmissione,  una placca ago ed i vari pezzi correlati. Non riesco ad essere più preciso nel descrivervi questi vari pezzi di ricambio, ma il vostro rivenditore vi sarà sicuramente d’aiuto e saprà consigliarvi.  

Gli strumenti Un buon artigiano deve poter contare su dei buoni strumenti. Ciò è ancora più vero nel nostro mestiere. Perciò, non esitate ad investire in utensili e attrezzature di buona qualità, evitate le promozioni allettanti riguardanti articoli prodotti in Cina con chissà quale tipo d’acciaio… Innanzitutto, dovete acquistare un compressore per poter effettuare le normali operazioni di pulizia e manutenzione della vostra macchina (in un prossimo articolo mi soffermerò sulle procedure da seguire per effettuare una manutenzione corretta). Quando utilizzate il compressore, badate a che l’aria che espelle sia totalmente asciutta, considerato l’alto rischio per la vostra macchina in caso di presenza d’acqua.

Compressore

I consumabili Consapevoli del fatto che i ricamatori lavorano spesso in situazioni d’urgenza, in questi ultimi anni la maggior parte dei distributori di consumabili ha ridotto i tempi di consegna. Tuttavia, dal momento in cui avviate la vostra macchina, dovete possedere un certo numero d’articoli indispensabili. Il filo da ricamo Due opzioni possibili: ordinare in un primo tempo i colori di base della cartella colori del vostro fornitore (bianco, nero, rosso, verde, oro, argento, ecc.) oppure realizzare un ordine più vasto che vi consenta d’offrire alla vostra clientela una scelta più completa e di realizzare dei ricami tonali o in varie sfumature dello stesso colore. Tale scelta dipenderà dal tipo di clientela alla quale intendete rivolgervi: nel caso di privati, è sufficiente disporre di una scelta limitata di colori, mentre per il mercato promozionale, quello della moda o dei capi d’immagine, vi consiglio di dotarvi di una gamma di colori più vasta. Per quanto riguarda la qualità dei fili, quelli in poliestere sono più economici e più resistenti degli altri, mentre i fili in rayon hanno un aspetto più satinato e lussuoso, oltre ad offrire una maggiore scelta di colori. La scelta spetta a voi e, se doveste aver bisogno di consigli più precisi, non esitate a contattarmi. .../...

Cartella colori di fili da ricamo

#7 Marzo 2012

47


Ricamo

di Olivier Cetra

Il kit d’avviamento del ricamatore previdente

Il filo sottospola Il filo sottospola proposto oggi dalla maggior parte dei produttori è realizzato in poliestere. Presenta il vantaggio di essere più resistente e soprattutto più sottile rispetto a quello misto o in 100% cotone. In questo modo, le spolette durano di più. Ordinate i due unici colori generalmente disponibili: il bianco classico e il nero, per i ricami su capi scuri. Se, per un lavoro particolare, voleste utilizzare un filo sottospola di un altro colore, potete impiegare del filo da ricamo che, però, non ha lo stesso diametro e non offre quindi le stesse Forbici ricurve di Madeira garanzie di resistenza. L’adesivo ed il prodotto per la pulizia Attenzione, da utilizzare con parsimonia: i meccanismi delle macchine non apprezzano più di tanto l’adesivo, ricordatevi, quindi, di pulire regolarmente le parti esposte della vostra macchina con un buon prodotto specifico (vi consiglio i prodotti della gamma ODIF: adesivo 505 e spray pulitore DK5). Non applicate l’adesivo troppo vicino alla testa della macchina e, se proprio non potete farne a meno, cercate di proteggere quest’ultima con un cartone. Per eliminare gli accumuli d’adesivo, potete inoltre utilizzare del comune alcol domestico: l’unico inconveniente è che lascia il pezzo pulito molto secco, perciò ricordatevi di lubrificare, soprattutto se si tratta di una delle parti importanti della macchina. La fliselina (non tessuto) I produttori vi propongono delle fliseline di diversa grammatura, io ve ne consiglio di due qualità: una di base, da 45 o 55 g/m2, ad esempio, ed una più spessa da 75 g/m2 da utilizzare su dei capi più fragili. Ricordatevi, anche nel caso della fliselina vale il proverbio “Melius abundare quam deficere”. Se ricamate in piano senza telai, utilizzate una fliselina da 75 g/m2 per il vostro pantografo oppure mettetene due strati nel caso di una grammatura inferiore (45 o 55 g/m2). In questo caso, vi raccomando, inoltre, la fliselina termoadesiva. Potete anche ordinare della fliselina nera affinché si adatti al colore del capo che ricamate. La pellicola idrosolubile o Solvy La pellicola idrosolubile è indispensabile per ricamare sulla spugna in cotone arricciato o quella spugna rasata ed eventualmente sui pile. Optate per una pellicola idrosolubile spessa se ricamate senza telai (eviterete, così, che si arrotoli). Se utilizzate i telai, prendete una Solvy microporosa e mettetela nel telaio insieme al capo da ricamare.

48

Le forbici e gli accessori Come per gli utensili, non lesinate sulla qualità delle forbici! Essenzialmente vi servono:  delle forbici tagliafilo per lavorare sulla macchina in corso di produzione,  delle forbicine da ricamatore a punte sottili per pulire i vostri ricami (Madeira commercializza a un prezzo ragionevole delle forbici ricurve molto pratiche per tagliare i fili eccedenti),  delle forbici grandi da cucito per tagliare la fliselina o i campioni di tessuto,  una pinzetta tipo quella per le sopracciglia. Gli aghi Come vi ho indicato in un precedente articolo (TOP!#2, pag. 80), la scelta dell’ago dipende dal filo utilizzato e dal tipo di tessuto su cui realizzare il ricamo. Per poter soddisfare praticamente ogni tipo di richiesta, vi consiglio di dotarvi di:  aghi da 65 SES per i tessuti sottili,  aghi da 70 o 75 SES per la maggior parte dei capi (t-shirt, polo, ecc.)  eventualmente aghi da 80 se volete ricamare su pelle o su altri materiali spessi come i cappellini o i sottoselle. Il lubrificante Per eseguire una corretta manutenzione della macchina occorre lubrificarne regolarmente le parti essenziali. Vi consiglio di usare dei lubrificanti spray (tipo LB5 di ODIF) che vi evitano il rischio di traboccamento in cui potreste incorrere col classico olio per macchine. /// Ovviamente, i vari consigli contenuti in quest’articolo non sono esaustivi, ma dovrebbero comunque consentirvi d’avviare la vostra nuova attività in tutta tranquillità e sicurezza. Come al solito, vi ricordo che ogni vostro suggerimento, commento e domanda sono sempre i benvenuti e sarò ben lieto di rispondere ad ognuno di essi. Potete contattarmi per e-mail all’indirizzo cetra@globe-brodeurs.com.


Palazzo Del Ghiaccio I Milano I 12I13 settembre 2012

Gli incontri dell’oggetto pubblicitario, del tessile promozionale e del regalo aziendale. www.premium-sourcing-milano.it

Un evento organizzato da

e

TOP! La rivista #7  

La rivista del tessile promozionale, dell'oggetto pubblicitario, del regalo aziendale e delle tecniche di personalizzazione

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you