Page 1

SANTUARIO DEL CARMINE Frati carmelitani Palmi

PREGHIERA MARIANA "La visitazione"

CANTO PREGHIERA CORALE Felice il giorno in cui fosti concepita: e felici tutti i giorni della tua vita. Felici anche i tuoi genitori che ti hanno generato: l'origine è garanzia di quel che è il ceppo e il ramo. Come quando diventasti gravida ti adombrò Dio l'Altissimo, così la dolce ombra delle tue ali protegga i tuoi figli. Tu che sei tempio di pietà, vieni presto in nostro aiuto Tendici, o Madre, le mani e aiuta i tuoi figli. (Arnoldo Bostio [1445-1499], carmelitano) Dal Vangelo secondo Luca

(Lc 1,39-56)

In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che debbo che la madre del mio Signore venga a me? Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell'adempimento delle parole del Signore». Allora Maria disse: «L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l'umiltà della sua serva. D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente e Santo è il suo nome: di generazione in generazione la sua misericordia si stende su quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore; ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili; ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato a mani vuote i ricchi. Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia, come aveva promesso ai nostri padri, ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre». Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa sua.


Breve pausa di silenzio – Proiezione del video Dagli scritti di Giovanni di san Sansone, carmelitano (1571-1636) Orsù, Amore mio e Vita Mia, benedetto siate voi, che ancora rinchiuso nel grembo verginale della vostra santa Madre, rendete già il vostro servizio di salvatore all'altissima gloria di Dio, vostro Padre, e alla redenzione e santificazione degli uomini. È per questo disegno che il vostro amore divino induce e stimola la vostra santa Madre ad andarsene sollecitamente a visitare la sua cara cugina Elisabetta, per infondere la vostra santificazione nel frutto di lei, concepito nel medesimo tempo, nel quale voi siete concepito in quello della vostra santa Madre. Dunque, Amore mio, è del tutto accertato che più una persona possiede un bene naturale, più essa desidera comunicarsi; ed è questo l'effetto della bontà, che voi avete comunicato alla natura, giacché la qualità propria del bene è di essere comunicativo e diffusivo di se stesso e che infatti non cessa di espandersi verso gli altri per quanto gli è possibile. Per la qual cosa voi siete portato allegramente e amorosamente da vostra madre nel suo seno, per purificare l'anima del Precursore con l'abbondanza del vostro santo Spirito e della vostra santità. Il suo amore, la sua luce e la sua fecondissima saggezza, capace di trascinare i suoi propri soggetti nel profondo mare del suo amore infinito. Ma a questo riguardo bisogna vedere e credere che le opere e le fatiche del viaggio, che sono l'effetto di una così abbondante e ridondante soavità d'amore e di gioia, non costano molto, poiché non si avverte che gioia e amore. Oh quanto felice sarebbe stato colui che avesse potuto vedere la conversazione più divina che umana di queste due Madri sì feconde e sì ricche! Io le chiamo sì ricche perché erano così piene di spirito e di amorosa santità, che si incantavano l'una dell'altra; ma specialmente la vostra santa Madre con la dolce impetuosità del suo spirito amoroso incantava lo spirito e l'attenzione della sua cara cugina. Padre nostro – 10 Ave Maria – Gloria INTERCESSIONI P. Preghiamo il Signore perché ci faccia sempre più conoscere il mistero di Maria nella storia della salvezza, per imitare il suo esempio e godere sempre della sua protezione. Diciamo insieme: Vergine santa, intercedi per noi  Perché ogni nostra famiglia abbia la protezione della vergine Maria, e possa sperimentare la gioia di incontrare la salvezza portata da Cristo. Preghiamo.


 Perché non ci scoraggiamo né ci vergogniamo dei nostri limiti e della nostra povertà, sicuri che Dio si serve delle cose umili per realizzare i suoi disegni di amore. Preghiamo.  Perché ogni madre sappia attendere il proprio figlio con l'amore e il desiderio con cui Maria ed Elisabetta hanno atteso il frutto del proprio grembo. Preghiamo.  Perché le giovani generazioni sappiano imitare la sollecita prontezza di Maria nell'assistere e valorizzare le persone più anziane e indifese. Preghiamo. Preghiere spontanee LITANIE BIBLICHE Signore, pietà Cristo, pietà Signore, pietà Santa Maria Santa Madre di Dio Serva del Signore Serva della Parola Serva umile e povera Sposa di Giuseppe Benedetta fra le donne Madre dell'Emanuele Madre sollecita nella Visitazione Beata perché hai creduto Beata perché hai custodito la Parola Beata perché hai fatto la volontà del Padre

Signore, pietà Cristo, pietà Signore, pietà prega per noi prega per noi prega per noi prega per noi prega per noi prega per noi prega per noi prega per noi prega per noi noi ti lodiamo noi ti glorifichiamo noi ti glorifichiamo

Prega per noi Santa Madre di Dio Affinché siamo resi degni delle promesse di Cristo Preghiamo: Dio onnipotente ed eterno, che nel tuo disegno di amore hai ispirato alla beata Vergine Maria, che portava in grembo il tuo Figlio, di visitare sant'Elisabetta, concedi a noi di essere docili all'azione del tuo Spirito, per magnificare con Maria il tuo santo nome. Per Cristo nostro Signore. Amen CANTO


Preghiera_mariana_visitazione  

S ANTUARIO DEL C ARMINE Frati carmelitani "La visitazione" Palmi Breve pausa di silenzio – Proiezione del video Padre nostro – 10 Ave Maria...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you