Page 1

Il settimanale solo sul web di Violanews.com Punto sul campionato con Paolo Monelli, ex gigliato. a cura di S. Rizzo

pag. 4

Esclusiva FMV Giani:”Tempi lunghi per il nuovo stadio”.

n° 14 del 04/01/2010

Rubrica tutta da leggere: a cura di Stefano Rizzo. pag. 7 pag. 6

a cura di V. Centi

Un 2010 pieno di... VIOLA! L’editoriale del nostro direttore S. Pestuggia

Il 2010 riserva tante emozioni per la Fiorentina che è ancora in corsa nella Champions League, in Coppa Italia ed è invece un po' attardata in campionato.... ...continua a pag.3


pagina 2

Settimanale di Violanews.com

Editore: TiborPoint SAS Direttore responsabile: Saverio Pestuggia Commerciale: TiborPoint.it - Email: info@tiborpoint.it Mobile: 347/339.55.29 Redattori Web: Chiara Baglioni - Viola Centi - Andrea Muzzi Mommy News - Stefano Rizzo - Elisa Sergi Roberto Vinciguerra Vignettista Web: Luigi Ricci (in arte ERRELLE)

Corri a pagina 13, troverai i pronostici della

Totoricevitoria Gioberti Sport, da non perdere!!!!

ATTENZIONE!!! CORRI A PAGINA 13 E RITAGLIA TUTTI I BUONI SCONTO A TE RISERVATI!!!

Violanews.com - Free Magazine Web


2010 - Si ricomincia...

pagina 3

FIRENZE - Il 2010 riserva tante emozioni per la Fiorentina che è ancora in corsa nella Champions League, in Coppa Italia ed è invece un po' attardata in campionato. Certo che tre fronti sono difficili da coprire specialmente con una rosa non certo larghissima come quella voluta da Cesare Prandelli. Ognuno ha dei pro e dei contro e la nostra opinione è quella di giocare sempre e comunque per la vittoria e lasciare che gli eventi prendano il loro corso naturale. Se volessimo vincere un trofeo la strada da seguire è quella della Coppa Italia che però non attrae molto il popolo gigliato, almeno stando ad un sondaggio pubblicato da Violanews in cui la Coppa Italia è stato giudicato come l'obiettivo meno importante rispetto all'arrivo nelle prime quattro in campionato e al passaggio ai quarti di Champions. I tifosi già si stanno dividendo fra coloro che vorrebbero un blando disimpegno in Champions per tenere la testa sul campionato e quelli che invece sognano la finale di Madrid. Noi crediamo che la Champions vada giocata al massimo delle possibilità anche se il campionato dovesse soffrirne. Altrimenti a cosa varrebbe inseguire per una stagione il piazzamento nelle prime quattro che vale l'ingresso nella massima competizione europea se poi dobbiamo prenderla sottogamba? Andare avanti in Coppa porta via energie alla squadra, è vero, ma dobbiamo giocarci tutte le carte ben sapendo che la Fiorentina non ha possibilità di vincere la Champions. E se poi per un anno non dovessimo arrivare entro le prime quattro, non sarebbe certo un disastro. E' già capitato a Roma, Milan che sono squadre più danarose della Fiorentina che hanno partecipato senza problemi alla seconda competizione europea. Non ci sarebbe certo da vergognarsi. Lottare per vincere qualcosa alla portata della Fiorentina è un obiettivo anche di Prandelli. E il tecnico di Orzinuovi sa sempre quello che dice. dal nostro Direttore Saverio Pestuggia

Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 4

Il punto sul campionato con Paolo Monelli FIRENZE -

Noi di Violanews.com abbiamo intervistato Paolo Monelli, ex attaccante gigliato degli anni ’80, per avere delle opinioni su come vede la Fiorentina in questo nuovo anno calcistico che sta per iniziare. Che 2010 prevede per la Fiorentina? Mi auguro per la Fiorentina che sia un anno all’altezza dei precedenti e che possa ulteriormente migliorare le sue prestazioni. La squadra viola ha tutte le carte in regola per raggiungere il quarto posto e arrivare più avanti possibile in Champions League. Come dovranno affrontare i viola il derby contro il Siena? La squadra gigliata deve pensare che tutte le formazioni di Serie A sono difficili da affrontare e che il derby è sempre una partita a sè stante. La viola dovrà scendere in campo sapendo di essere superiore ma mantenendo alto il livello di concentrazione. La Fiorentina dovrà fare molta attenzione perché le gare, che arrivano dopo le soste, portano spesso risultati a sorpresa. Pensa che la compagine gigliata possa eliminare il Bayern Monaco in Champions? La Fiorentina ha avuto un sorteggio davvero sfortunato, perché ha pescato la squadra più forte tra le seconde classificate nei propri gironi. Sulla carta il Bayern ha qualche possibilità in più, ma spero proprio che la viola possa compiere l’ennesima impresa stagionale europea. Prandelli sta facendo un lavoro straordinario e la squadra sta ottenendo più sicurezza. Per lei, il centrocampista portoghese dello Sporting Lisbona, Manuel Veloso, sarebbe l’acquisto ideale per rinforzare il centrocampo viola? Veloso questa estate ha impressionato tutti nelle due partite che ha disputato con lo Sporting proprio contro la Fiorentina nei preliminari di Champions League. E’ pero chiaro che per dare un giudizio più preciso bisogna vedere che tipo di impatto il giocatore eventualmente avrebbe sul campionato italiano. L’alternativa nel ruolo mi sembra di capire che sia Ledesma, uno dei tanti giocatori scoperti a suo tempo dal ds gigliato, Corvino. Attualmente il centrocampista è in rotta con la Lazio e sarebbe l’ideale alternativa a Zanetti e Montolivo. Intanto la Fiorentina con l’acquisto di Felipe dall’Udinese ha rinforzato non poco la difesa, un reparto già molto collaudato. Felipe è ancora molto giovane ma vanta una grande esperienza. La piazza gigliata dovrà essere brava ad aspettarlo, perché prima di giungere a Firenze ha vissuto, tra infortuni e scelte tecniche, una prima parte di stagione molto complicata. Chissà se Corvino da qui alla fine del mercato riuscirà a mettere a segno anche qualche altro colpo importante. dal nostro inviato Stefano Rizzo Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 5

Le supervignette della settimana di ErreElle......

Violanews.com - Free Magazine Web


Esclusiva FMV

pagina 6

Giani:“La Cittadella non è ancora nel piano urbanistico della città” Dopo la proposta di restyling del Franchi, sorgono dubbi sui tempi del nuovo stadio

Il Franchi si candida ad ospitare le gare degli Europei in caso venissero affidati all’Italia. Come annunciato anche sulle pagine del Magazine, l’assessore allo Sport del Comune di Firenze Barbara Cavandoli, ha presentato la candidatura con tanto di progetto di ristrutturazione dello stadio. L’intervento prevede, oltre alla copertura degli spalti anche alcune strutture esterne richieste dall’Uefa. Il restyling riguarda appunto la copertura totale, la riduzione della capienza (dovuta alla necessità di ricavare spazi aggiuntivi per i media) e l’area ospitalità con realizzazione di nuove strutture, 40 nuovi sky box posti nell’attuale tribuna coperta, l’allargamento dell’area fra il terreno di gioco e lo spazio per il pubblico (almeno 6 metri) con la contestuale eliminazione delle recinzioni (già iniziata). È prevista inoltre la realizzazione temporanea di un’area ospitalità nell’area del piazzale Maratona. Prima dell’attuale amministrazione si era occupato del progetto l’ex assessore dello sport Eugenio Giani, che aveva presentato un progetto di restyling nel 2005, sempre in caso di Europei assegnati all’Italia. A lui abbiamo chiesto cosa ne pensa del progetto attuale, e se i tempi e la candidatura non compromettano la realizzazione del nuovo stadio. Che cosa ne pensa di questa possibile assegnazione ed ennesima candidatura? Penso che siano comunque interventi positivi per lo stadio e per i tifosi. Quando presentammo il nostro progetto nel 2005 fu valutato positivamente, credo che siano molto simili. Presentammo 2 dossier e rientrammo nelle 8 città che avrebbero potuto ospitare le partite, ma andò male la candidatura dell’Italia in generale. La scelta di proporre un restyling in concomitanza con gli europei è dettata anche dai costi di questa operazione? Certamente. Nel 2005 coprire tutto il Franchi voleva dire investire 35 milioni di euro, ora sicuramente i costi saranno più elevati. Il Comune non può permettersi una spesa del genere. Ristrutturare il Franchi non compromette la realizzazione della Cittadella viola? La questione è di tempi. Se vengono approntate le modifiche allo stadio, la Cittadella può essere trattata con più calma. Se l’Italia sarà confermata, punteremo su questo progetto, altrimenti riproporremo la Cittadella. Ma i tempi della Cittadella, si sa, sono legati al dissequestro dell’area e al piano urbanistico. A che punto siamo adesso su questi due fronti? La Cittadella attualmente non è inserita nel piano urbanistico, quindi il Comune procede per la sua strada e presenta la sua candidatura con questo progetto. dalla nostra inviata Viola Centi

IL PUNTO DEL CAMPIONATO MIDLAND C5 GIRONE ITALIA-SCOZIA E MONTECARLO

E' tempo delle prime analisi; dopo 9 giornate le classifiche sono ormai ben delineate, qualche sorpresa ha movimentato questo inizio di stagione come lo stop di Mara canà,Fondiaria,Ditta Edile Foschini e A,Team e la grande partenza di Proloco Compiobbi,Puka e Vc Alfa Cure. Nel Girone Italia-Scozia partiva favorita la squadra del Maracanà, che con gli acquisti fatti nel periodo estivo inseriva nell'organico 2 pezzi da 90 ottenendo per risultato una squadra veramente competitiva,poi per motivi vari la squadra non è quasi mai riuscita ad essere al completo, compiendo così qualche passo falso e regalando punti preziosi ai diretti avversari. Altra squadra che ancora non è riuscita a trovare la giusta condizione è il Ditta Edile Foschini; forse ancora frastornato dal cambio del campo di gioco. Bravissimi invece i ragazzi del Puka che,con un organico ridotto, sono riuscito ad ottenere vittorie importantissime ai fini della classifica ,ottenendo ben 8 vittorie su 9, ed a piazzarsi davanti a tutti in vetta alla classifica. Nel Girone Montecarlo la favorita era la Fondiaria; sicuramente non questa Fondiaria che porta a casa solo 5 vittorie e confezionando ben 3 pareggi e 1 sconfitta....tanto è il merito delle squadre che sono riuscite a mettere i bastoni fra le ruote a questa squadra, ma da una squadra che mira al titolo regionale ci si aspetta di più. Stesso discorso vale per l'A-Team ancora alle prese con l'ambientarsi nell'immenso campo del Wellness, ma non è una buona scusa per vedere poi la squadra perdere anche sui campi preferiti. C'è a rischio anche il piazzamento Champions; vediamo se l'anno nuovo porterà bene e qualche punto in più. Partiti invece benissimo il VC Alfa Cure e La Proloco Compiobbi (squadra iscritta per la prima volta) che non si fanno intimidire dai nomi che circolano nelle squadre avversarie e sfruttano appieno le loro potenzialità regalando tanto divertimento e spettacolo. Alfa Cure che rimane primo in classifica con qualche rammarico per quelle due sconfitte di misura proprio contro Proloco Compiobbi e Fondiaria.

Per info e iscrizioni contattare la sede allo 055/4630649 o scrivi a info@midlandeuropa.com

Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 7 a cura del nostro inviato Stefano Rizzo

Arthur Antunes Timbra detto Zico ...Continua dallo scorso numero...

Il popolo friulano bianconero si ribella, scende in piazza, nel frattempo la società prepara nei dettagli il ricorso, alla fine un Giurì d'Onore del Coni dà ragione all'Udinese (e alla Roma, dato che la FIGC aveva bocciato l'acquisto di Cerezo da parte del club giallorosso). Zico nell'Udinese significa stadio "Friuli" sempre stracolmo, significa 26611 abbonati. Un record!. La squadra parte bene, sale nei posti di vertice, Zico segna ed incanta. Ma l'8 marzo 1984 il "Galinho" si "stira" in un amichevole disputata a Brescia. E' la fine delle ambizioni dell'Udinese, il brasiliano sta fuori cinque giornate, quando rientra non è più lo stesso, la squadra dal terzo scende al sesto posto. Nulla è perduto, però, per sperare almeno di conquistare il pass per l'Uefa. Ma all'ultima giornata l'Udinese perde in casa con il Milan per 2 a 1. Da questo momento inizia una nuova fase di lenta decandenza della compagine bianconera. L'anno successivo la squadra si salva nel finale, anche perché Zico, fermato da fastidi muscolari, gioca col contagocce. Il campione brasiliano deve addirittura fare i conti con la Giustizia. Viene accusato di costituzione di capitali all'estero, viene processato e condannato, nel maggio del 1984, a otto mesi di reclusione e a un miliardo 630 milioni di multa. La sera, poche ore dopo la sentenza, Zico scappa in Brasile e rientrerà in Italia solamente dopo che - dicembre 1988 - sarà completamente riabilitato dalla Corte d'Appello di Trieste. Ritiratosi dalle competizioni nel 1994, dal 2002 al 2006 ha allenato la nazionale di calcio giapponese, che ha condotto ai Mondiali 2006. Purtroppo la sua selezione ha ottenuto scarsi risultato (1 punto nello 0-0 contro la Croazia) ed è stata eliminata al primo turno. ......La prossima settimana nuovi numeri 10 sempre sul Free Magazine Violanews.com

Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 8

di e con ANDREA MUZZI “l’inimitabile”

Siamo finalmente nel nuovo anno. Che anno è stato quello passato?

Il 2009 sarà ricordato per la crisi economica. Speriamo che il 2010 non lo copi questo. E’ aumentato il costo della vita: il pane è triplicato. Una volta nelle piazze vedevi i piccioni che ricorrevano le vecchiette per una mollica di pane. Oggi vedi le vecchiette che inseguono i piccioni “ridammela è mia!” Anche gli affitti sono aumentati. Un mio amico per risparmiare tutte le notti dorme in macchina. Il problema è che le macchine le rubano continuamente, infatti lui tutte le notti si addormenta a Firenze e si risveglia a Valona. Spende più per il viaggio di ritorno che per l’affitto! E’ stato un anno segnato da gesti folli. Sarà colpa della tv ma oggi i malati di mente si accaniscono solo con i personaggi famosi: chi tira una statuetta del duomo, chi da una spinta al Papa. L’altro giorno ho incrociato per strada un pazzerello, non mi ha fatto niente. Ci sono rimasto male. Non mi riconosce nessuno! Almeno un buffetto dammelo! Il 2009 è stato l’anno della tv digitale. Cosa ce ne facciamo di tutti questi canali. Io vorrei conoscere i canali della pesca! A me piacciono tutti gli sport ma come si fa a fare il tifo per uno che pesca. Io c’ho provato mi sono messo seduto sul divano con la birra “ vai con il galleggiante, forza abbacca!”. Ad un certo punto il pescatore si è girato e mi ha detto “ stai zitto, coì mi fai scappare i pesci!”. Il 2009, come il 2008 e speriamo non sia così il 2010 è stato l’anno dei reality. I Reality sono anche una manca di rispetto per i disoccupati. C’è gente che sta casa senza far nulla e senza stipendio e deve vedere in tv gente che non fa nulla ma guadagna milioni di euro!!! Una volta dalle case, se la finestra era aperta, sentivi urlare, litigare bestemmiare. E sapevi cos’era: la vita!

Adesso se da una casa senti urlare, litigare, bestemmiare sai cos’è: Buon anno!!

Violanews.com - Free Magazine Web

il Grande Fratello


pagina 9

CHIAVE DI LETTURA La Fiorentina di Elisa Sergi

Scrivi:

webmaster@violanews.com

TANTISSIMI AUGURI PER UN 2010 PIENO DI SODDISFAZIONI A TUTTI VOI E UN AUGURIO VIOLA A TUTTA LA FIORENTINA.....

Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 10

Riflessioni…

Da Violablog.com: articolo di Serenella

Qualche tempo fa ho sentito un servizio su Sky riguardo al possibile passaggio di Cesare alla Nazionale. So che il mister non ci abbandonerà e non è di questo che mi sono preoccupata, ma piuttosto del resto della storia, a dir poco farneticante. Secondo questi signori, trattasi di un allenatore che si trova ormai alla fine di un ciclo, perchè difficilmente la Fiorentina potrà fare di più. Ripensando ai clamorosi torti subiti nella prima parte del campionato ( vedi Juventus, Lazio ecc,) che ci hanno tagliato le gambe e ogni possibile ambizione di vetta prima ancora di cominciare, mi domando se ci sarà mai permesso di lottare per lo scudetto con queste premesse. Credo che sia una cosa gravissima anche perchè io che mi compro l’abbonamento ho diritto di assistere ad un campionato non dico assolutamente regolare (in Italia è un’utopia) ma almeno non proprio basato su idee preconcette fino a tal punto. Mi viene il dubbio che neanche la Cittadella possa portarci a niente Saluti e grazie a tutti Serenella

Scrivi e commenta anche tu su Violablog.com i tuoi pensieri Viola

Violanews.com - Free Magazine Web

SE VUOI PUBBLICARE ANCHE TU IL TUO ARTICOLO LA PROSSIMA SETTIMANA, SCRIVI A webmaster@violanews.com E DOPO L’APPROVAZIONE AVRAI IL TUO SPAZIO SUL NOSTRO FREE MAGAZINE. COSI’ ANCHE TU PUOI DIVENTARE UN GIORNALISTA


Statistiche, numeri, storia e curiosita’ dal mondo viola

a cura di Roberto Vinciguerra - in collaborazione con IRSSF

pagina 11

Email: errevugigliodata@libero.it

Numeri e curiosità: 374 angoli prima di ritrovare il gol

374 I CALCI d’angolo consecutivi senza gol in campionato, dalla rete di Papa Waigo al Livorno (24’ giornata del 2007/08) a quella di testa di Gilardino, su angolo di Vargas, nel 2-3 con il Parma (13’ giornata del 2009/10). 26 LE PARTITE trascorse in attesa di un gol viola su punizione. Prima di Vargas ad Udine c’era riuscito Mutu nel 3-3 di Genova del 2008/09. 15 LE PARTITE consecutive senza rigori ai viola. Dal gol dal dischetto di Jovetic nel 2-1 sull’Atalanta del 2008/0 a quello, sempre di Jovetic, nell’1-0 di Livorno. 9 GLI ANNI di attesa, e 15 le partite, per un rigore a favore della Fiorentina in Champions League, e sempre contro una squadra francese. Prima di quello di Vargas contro il Lione, l’altro di Chiesa con il Bordeaux, nel 3-3 del 99/2000.

Violanews.com - Free Magazine Web


Gossippate e curiosita’ dal mondo viola a cura della nostra inviata

pagina 12

Chiara Baglioni

Capodanno Versiliese...!!!

Forte dei Marmi - L’idea più in per il capodanno dei calciatori, arriva dal Grand Hotel Imperiale di Forte dei Marmi dove la direttrice è Roberta Bonfanti, ovvero la signora Frey. Veglionissimo a 5 stelle da 250 euro (neppure una follia). Ci saranno, oltre ai due Frey, Jovetic, Santana, Comotto, Natali, Avramov e Yepes del Chievo. «Ma non sarebbe una cattiva idea neppure per noi del Livorno», dice Candreva. «Ho solo 80 posti, ma anche una stanza per i bimbi. Faremo l’aperitivo, poi una sfilata di gioielli e pellicce, quindi musica con la band di Max De Palma e cena di gala» dice Roberta. Se Mutu resta a Miami nella casa di Palm Beach, il capitano Dainelli preferisce la montagna di Cortina cosi come numerosi suoi colleghi: la coppia Blasi-Totti, Di Vaio, Amauri, Lanna, Valiani, Bucchi, Scarlato.

Curiosità capodanno Firenze Da facebook Matteo Renzi

Nonostante l'acqua, nonostante le difficoltà, nonostante il fatto che fosse la prima volta dopo tanti, troppi anni, la festa è stata un successo. Dalle piazze del centro alle biblioteche della periferia, tutto è andato molto bene. Potevamo fare qualcosa di più? Certo, come sempre. Ma mentre i professionisti della critica dell'ultimo minuto ci hanno spiegato fino al'ultimo giorno che loro avrebbero fatto meglio (dimenticandosi di dire come mai in questi anni non l'hanno mai fatto), noi ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo fatto. Perchè questa città ha bisogno di simboli concreti, non solo di discorsi. Poi ci sono i "rosiconi", quelli che si lamentano sempre di quello fanno gli altri.Accettiamo tutte le critiche delle categorie, ma prendiamo atto che tra Natale e Capodanno abbiamo investito 650.000euro, ricavando più del 90% di denari dai privati, senza che le categorie economiche e i loro soggetti di rappresentanza abbiano messo neanche un centesimo: non succede da nessuna parte che le Istituzioni facciano e che gli addetti ai lavori guardino, criticando, mentre la città è strapiena, gli alberghi sono pieni, i locali in centro sono pieni. Non mi è piaciuto vedere alle 23 i sacchetti della nettezza pieni davanti ad alcuni esercizi commerciali in pieno centro storico o i resti delle cinture vendute dai banchi ambulanti in Piazza della Repubblica (San Silvestro si porta via anche l'eccesso di tolleranza verso chi sfrutta una rendita di posizione e a Firenze restituisce solo spazzatura: le prossime settimane chiariranno questo concetto più di mille discorsi). Potevamo fare di più anche noi. Il trasporto pubblico, taxi e navette, ha funzionato meno di come dovrebbe funzionare in una avanzata città europea. E dire che avevamo messo una parte dei denari degli sponsor proprio per garantire le navette ai cittadini... Per il prossimo anno, e per la prossima Notte Bianca, abbiamo molte cose da cambiare e migliorare. Ma Firenze ieri sera ha brindato con orgoglio e determinazione. E sentire scorrere la musica, oltre che scorrere l'acqua, è stato bellissimo. C'è stato un momento in cui mi sono anche commosso: in un tripudio di ombrelli, i Negrita cantavano "Ho imparato a sognare" e lo sguardo andava sul panorama della Chiesa di Santa Maria Novella, con la Cupola di Brunelleschi sullo sfondo. Questa festa ci è servita per dirci che abbiamo imparato a sognare e che non smetteremo, per dire che se vogliamo le cose belle, anche coi grandi numeri, si possono fare. Ma bisogna crederci. Bisogna essere disponibili a qualche sacrificio e a mettersi in gioco. Vorrei dire grazie di cuore. Grazie a chi ha lavorato come un matto in tutti questi giorni e grazie a chi ha scelto, o ha dovuto, lavorare per l'ultimo giorno dell'anno. Grazie alle associazioni di volontariato, alle forze di Polizia efficienti e qualificate come sempre, ai lavoratori del Comune e delle aziende partecipate. Grazie alla Polizia Municipale che ha dimostrato la propria qualità. Grazie a Quadrifoglio che ha ripulito la città al mattino presto. E stamattina a mezzogiorno eravamo già al lavoro, con quelli di Quadrifoglio, per la prossima emergenza neve. Ma grazie, anche e soprattutto, a Firenze. Grazie di averci creduto. Grazie di averci provato. La festa più bella è quella che ancora non abbiamo fatto. E la faremo, tutti insieme. Rosiconi a parte, naturalmente...

Violanews.com - Free Magazine Web

dalla nostra inviata Mommy News


pagina 13

Pronostici offerti dalla ricevitoria “GIOBERTI SPORT” per i prossimi giochi e buona fortuna!!! Vi aspettiamo numerosi nella nostra ricevitoria per giocare!!!

ATALANTA - NAPOLI BARI - UDINESE CAGLIARI - ROMA CATANIA - BOLOGNA CHIEVO - INTER LAZIO - LIVORNO MILAN - GENOA PARMA - JUVENTUS SAMPDORIA - PALERMO SIENA - FIORENTINA

1 2 1 X 12 1X 12 X 1 2

17 - 47 - 49 - 51 - 58 - 65

Violanews.com - Free Magazine Web

1 - 3 - 5 - 7 - 11- 12 - 13 14 - 19 - 20


BUONI VIOLA DA RITAGLIARE E PORTARE DIRETTAMENTE AL NEGOZIO PER OTTENERE SUBITO LO SCONTO

Violanews.com - Free Magazine Web

pagina 14


pagina 15

Le diagonali Diagonale difensiva a due linee di copertura con curva: I quattro difensori sono staccati l’uno con l’altro in maniera uguale ed il 5, il difensore centrale indietreggia, il 6, l’altro difensore centrale avanza rispetto al 2, il terzino destro, ed il terzino sinistro avanza ( di più rispetto al 6) per contrastare il giocatore avversario diretto nella sua posizione. 5

2

6

3

° 10 La diagonale di centrocampo più usata è a due linee di copertura. Esempio di piramide difensiva: I quattro difensori sono staccati l’uno con l’altro in maniera uguale ed il 5 (difensore centrale) o il 6 (difensore centrale) avanza per contrastare il giocatore avversario diretto nella sua posizione. 2

5

6

3

° 10 La disfatta per la difesa a zona è la staticità, per questo si applica l’elastico difensivo. Per elastico difensivo si intende il movimento coordinato in avanzamento o in arretramento che la linea difensiva compie secondo la situazione di gioco. La linea guida è scendere quando il portatore di palla avversario è in grado di giocare in profondità, salire quando il portatore di palla rivale non è più in grado di giocare palla in avanti. Tutto ciò ha una duplice finalità: togliere profondità all’attacco avversario e mantenere la squadra corta. La tattica del fuorigioco consiste nello scattare in avanti di tutti i difensori in linea quando l’avversario lancia palla per raggiungere il compagno in profondità. L’obiettivo del fuorigioco è la riconquista della palla, che può avvenire in due modi specifici: usufruendo di un calcio di punizione indiretto, quando l’avversario si trova come ultimo uomo al di là della linea dei difensori; oppure sottraendo il pallone agli avversari in virtù dell’applicazione del pressing. Il pressing si compone in due fasi: esiste la pressione singola di un giocatore a turno su altri giocatori o il pressing d’attesa con squadra schierata chiamato pressing aggressivo, che a sua volta si divide in ultra offensivo dalla trequarti avversaria in su, offensivo nella metà campo e difensivo nella propria metà campo.

Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 16

QUI TROVI TUTTI I SITI DEI VIOLA CLUB DELLA FIORENTINA SPARSI IN TUTTO IL MONDO. SE VUOI INSERIRE ANCHE IL TUO SCRIVI A : Viola Club Cerbaia VP Viola Club Argentario

Viola Club Gli Assetati

Viola Club Toscana Viola Viola Club Brandini

Viola Club Casciana Terme Viola Club Chattroni Viola

Viola Club Gorinello

Viola Club Gruppo Roma Viola Club Kyoto

Viola Club Modena

Viola Club Montepulciano Viola Club New York

Viola Club Palermo

Viola Club Pazzi di Lei

Viola Club Scandinavia Viola Club Siena

Viola Club Alterati Viola Viola Club Roma 1970

http://www.violaclubcerbaiavp.com http://www.violaclubargentario.it

http://www.violaclubgliassetati.org

http://www.violaclubgliassetati.org http://utenti.lycos.it/violaclub

http://www.violaclubcascianaterme.it

http://www.chattroniviola.it

http://www.gorinello.it

http://xoomer.virgilio.it/violagrupporoma

http://violaclubkyoto.fc2web.com/index.html

http://www.clubviolamodena.it

http://www.violaclubmontepulciano.it

http://www.vcny.com

http://utenti.lycos.it/violaclubpalermo http://www.pazzidilei.it

http://www.svenskafans.com/italien/fiorentina http://sienaviola.forumfree.net

http://www.alterativiola.it

http://www.violaclubroma1970.it

ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA SETTIMANA CON TANTE NOVITA’ E TANTISSIME NOTIZIE VIOLA!!! CLICCA E LEGGICI SU www.violanews.com/freemagazine.htm

Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 17

IL NEGOZIO DEL VERO TIFOSO VIOLA, SEMPRE AGGIORNATO CON TUTTE LE ULTIME NOVITA’ DEL MOMENTO

WWW.NEGOZIOVIOLA.COM

ATTENZIONE!!! CORRI TORNA A PAGINA 13 PER RITAGLIARE TUTTI I BUONI SCONTO A TE RISERVATI!!!

Violanews.com - Free Magazine Web


pagina 18

Violanews.com - Free Magazine Web

FreeMagazine Violanews.com Fiorentina  

Il FreeMagazine della Fiorentina

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you