Issuu on Google+

viaggi musicali

F E BBR A IO - g i u g no 2 0 1 2


SOMMARIO napoli

viaggio con accompagnatore viaggi individuali

Varsavia Cracovia

viaggi con accompagnatore

Mosca

viaggio con accompagnatore

Bari

viaggio con accompagnatore

Atene

Teatro La Fenice - Palco Reale (Š Michele Crosera)

viaggio con accompagnatore

Budapest

viaggi con accompagnatore

Gerusalemme Masada

viaggio con accompagnatore

4 5-8 8

10 11 - 15

16 17 - 21

22 23 - 25

26 27 - 29

30 31 - 33

34 35 - 39


febbraio - giugno 2012 Berlino

viaggi individuali

Monaco

viaggio individuale

Lucerna

viaggio individuale

Barcellona

viaggi individuali

Valencia

viaggi individuali

Parigi

viaggi individuali

Bayreuth

viaggi individuali

Venezia

viaggi individuali

Milano

viaggi individuali

Parma

viaggio individuale

40 41 - 44

46 47

48 49

50 51 - 52

54 55 - 56

58 59 - 60

62 63

64 65 - 67

68 69 - 73

74 75

www.ilsipariomusicale.com

Il Sipario Musicale è il primo tour operator italiano specializzato in viaggi musicali. Assistere al Ring wagneriano a Bayreuth nel teatro da lui stesso progettato o partecipare ai più prestigiosi Festival, ottenere un posto di prestigio per una prima al Teatro alla Scala o per uno spettacolo nei più bei teatri lirici italiani o stranieri come il Gran Teatro la Fenice di Venezia o il Teatro Bolšoj a Mosca: tutto questo è possibile grazie a Il Sipario Musicale. Nato nel 1995, collabora con tutti i più prestigiosi teatri e festival dando la possibilità di assistere ai più importanti appuntamenti musicali. Nel presente catalogo troverete una ricca offerta di proposte musicali, per vivere il nuovo anno all’insegna della grande musica. Potrete scegliere tra viaggi individuali, in cui alla prenotazione dei migliori posti in teatro è accompagnata la riservazione in alberghi da noi selezionati, e viaggi di gruppo che prevedono la presenza di un nostro accompagnatore e comprendono visite guidate e cene nei migliori ristoranti. È sempre comunque possibile consultarci per ottenere un viaggio fuori catalogo.


Napoli I PERIODi viaggio con accompagnatore

30 marzo - 2 aprile 2012 viaggio individuale

18 - 20 maggio 2012 25 - 27 maggio 2012

Il Teatro San Carlo di Napoli (© Luciano Romano)

Gli aLBERGHI L’Hotel Art Resort Galleria Umberto è situato nella famosa Galleria Umberto I, a pochi passi da Piazza del Plebiscito, dal Palazzo Reale, dal Teatro San Carlo e dal Maschio Angioino, il cuore della città. L’hotel mescola un’eleganza classica nel tipico stile barocco così diffuso a Napoli, offrendo ambienti rari, all’interno di un monumento storico della città, pensato come un’antica casa nobiliare della metà del 1800. Dalle pareti ai marmi, tutto tende al lusso e al carattere più tipico del gusto della città che traspare dagli ampi specchi, dai colori crema dei soffitti, dalle statue e statuette del presepio e dalle porcellane di Capodimonte.

4

Il Grand Hotel Santa Lucia, un cinque stelle situato nel cuore di Napoli, di fronte all’antico Borgo Marinari, ai piedi dello storico Castel dell’Ovo, è dagli inizi del Novecento meta ambita da artisti e da attori di tutto il mondo. Direttamente sul mare, di fronte al Vesuvio, il Grand Hotel Santa Lucia incornicia in uno sfondo magicamente panoramico le lussuosissime camere e suites, che sono dotate di ogni comfort, offrendo ai propri ospiti la possibilità di godere al meglio del proprio soggiorno a Napoli.


Nel magnifico Teatro San Carlo, tornato da poco al suo antico splendore grazie ai recenti restauri, due importanti appuntamenti musicali. L’opera di Verdi con la regia di Gabriele Lavia e con delle ottime voci liriche. Un concerto di Claudio Abbado su musiche di Prokof’ev con l’insolita proiezione del film di Ejzenštejn per cui furono composte quelle musiche. n Teatro San Carlo

sabato 31 marzo (ore 18.00)

La quota include: • 3 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel Art Resort Galleria Umberto****L • Biglietto di prima categoria per i due eventi musicali • Visite guidate ed escursioni inclusive dei biglietti d’ingresso come da programma • Cena di benvenuto presso il Ristorante Caruso il 30 marzo • Light coffe break in hotel con introduzione critica dei due eventi il 31 marzo • Cena dopo teatro presso il Ristorante La Cantinella il 31 marzo • Pranzo in un ristorante tipico il 1° aprile • Nostro accompagnatore

viaggio con accompagnatore

30 marzo - 2 aprile 2012

Quota individuale di partecipazione: € 1.280 Supplemento camera singola: € 120

I masnadieri di G. Verdi Orchestra e Coro del Teatro San Carlo Direttore: Nicola Luisotti Regia: Gabriele Lavia Interpreti: Giacomo Prestia, Aquiles Machado, Lucrecia Garcia, Vladimir Stoyanov/Artur Rucinski, Walter Omaggio, Dario Russo, Massimiliano Chiarolla

Caravaggio, Le sette opere di misericordia

n Teatro San Carlo domenica 1 aprile (ore 20.30)

Alexander Nevsky di S. Prokof’ev durante il concerto, si prevede la proiezione dei film di Ejzenštejn

Claudio Abbado torna al San Carlo per dirigere le musiche scritte da Prokof’ev per Alexander Nevsky, primo film sonoro di Ejzenštejn. La perfetta fusione tra musica e immagini concepita dal Maestro russo, uno dei primi a prestare la sua opera alla settima arte, verrà esaltata dalla proiezione della pellicola durante il concerto. Altri pacchetti presenti nell’offerta de Il Sipario Musicale del Maestro Claudio Abbado con il cinema russo: Parma, 15 - 17 giugno: King Lear di D. Šostakovič (pag. 75 del catalogo)

NAPOLI

Orchestra e Coro del Teatro San Carlo Orchestra Mozart Direttore: Claudio Abbado

5


viaggio con accompagnatore

PROGRAMMA DI VIAGGIO venerdì 30 marzo 2012

Caravaggio, Il martirio di Sant’Orsola (© Collezione Intesa Sanpaolo)

• Arrivo individuale a Napoli e sistemazione presso l’Hotel Art Resort Galleria Umberto****L • Ore 19.00: incontro nella hall dell’hotel con il tour leader e con la guida locale per una breve passeggiata fino a raggiungere il Ristorante Caruso sito all’ultimo piano del Grand Hotel Vesuvio, da cui si gode una vista unica sul golfo di Napoli • Cena di benvenuto presso il Ristorante Caruso

sabato 31 marzo 2012

Il Palazzo Reale di Napoli

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida per visita guidata del Palazzo Reale • La mattina proseguirà con una breve passeggiata nel centro monumentale di Napoli per concludersi con la visita del Palazzo Zevallos Stigliano, dove è custodita l’ultima opera di Caravaggio, Il martirio di Sant’Orsola • Pranzo e pomeriggio liberi a disposizione • Ore 17.00: ritrovo in hotel per un light coffe break e introduzione ai due eventi musicali da parte di un nostro critico musicale n Ore 18.00: opera I masnadieri di G. Verdi • Al termine dell’opera, cena dopo teatro presso il Ristorante La Cantinella • Rientro a piedi in hotel e pernottamento

napoli

palazzo reale

6

Il Palazzo Reale di Napoli nasce per volontà del viceré Fernandez Ruiz de Castro, che nel 1599 volle costruire a Napoli una reggia capace di ospitare sfarzosamente il sovrano e la corte spagnola. Il palazzo doveva avere il respiro di una grande reggia europea, degno della seconda città dell’Impero spagnolo dopo Madrid e la prima per popolazione. Il progetto fu affidato a Domenico Fontana (proveniente dalla corte papale), che si ispirò a canoni tardo-rinascimentali; successivi ampliamenti e abbellimenti si ebbero nel ‘700 e

nell’800. Dal 1600 al 1946 il Palazzo Reale è stato ininterrottamente la sede del potere monarchico a Napoli e nell’Italia meridionale: suoi inquilini furono dapprima i viceré spagnoli e austriaci, poi i Borbone, infine i Savoia. Nucleo di tutto l’edificio è l’Appartamento Reale: 30 sale articolate su un unico piano intorno a un ambulacro centrale con gli arredi dell’epoca. Tra tutti primeggia il magnifico Teatrino di Corte, che ospitò le rappresentazioni di opere buffe di Paisiello, Cimarosa e Piccinni.


• Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita della magnifica Reggia di Caserta • Ore 13.00: pranzo leggero e visita del complesso di San Leucio • Rientro a Napoli nel tardo pomeriggio n Ore 20.30: concerto dell’Orchestra del Teatro

San Carlo diretto da Claudio Abbado I giardini della Reggia di Caserta

• Al termine del concerto rientro a piedi in hotel

lunedì 2 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita del centro storico di Napoli: Spaccanapoli e Decumano Maggiore • Rientro previsto in hotel verso le 14.00 e fine del viaggio

viaggio con accompagnatore

domenica 1 aprile 2012

San Leucio, Palazzo Belvedere

il centro storico Parallelo a Spaccanapoli si sviluppa il Decumano Maggiore, antica via romana lungo la quale si trovano San Gregorio Armeno, uno dei capolavori del barocco definito “stanza di paradiso in terra”; il Pio Monte della Misericordia che custodisce al suo interno la tela di Caravaggio Le sette opere di misericordia e il Duomo, edificato verso la fine del 1200 incorporando edifici preesistenti, vero e proprio scrigno d’arte. Il Cristo velato nella Cappella di San Severo

napoli

Spaccanapoli e Decumano Maggiore Il rettilineo che tutti chiamano Spaccanapoli corrisponde a una delle tre arterie maggiori della Napoli greco-romana e, insieme al Decumano Maggiore, altra importante via già in epoca romana, per il susseguirsi di chiese, piazze e palazzi storici è stato definito un “museo all’aperto”. Centro di Spaccanapoli è Piazza del Gesù Nuovo, una delle piazze più importanti di Napoli, fulcro di alcuni dei più importanti monumenti che ruotano attorno al monumentale obelisco dell’Immacolata. Su di essa si affacciano la basilica e il complesso monastico di Santa Chiara, la più grande basilica gotica di Napoli, famosa soprattutto per il suo chiostro maiolicato. Poco distante si trova la chiesa di San Domenico Maggiore che, eretta nel XIII secolo in stile gotico, conserva al suo interno affreschi trecenteschi dell’allievo di Giotto Pietro Cavallini; la Cappella di San Severo che custodisce due capolavori assoluti della scultura italiana, il Cristo velato e la Pudicizia, opere famose in tutto il mondo per la prodigiosa “tessitura” del velo marmoreo.

7


/ viaggio con accompagnatore viaggio individuale

Caserta e San Leucio La Reggia di Caserta, definita l’ultima grande realizzazione del barocco italiano, è stata costruita a partire dal 1752 per volere di Carlo di Borbone, re delle Due Sicilie, su progetto dell’architetto di corte Luigi Vanvitelli con l’intento di combinare la tradizione francese (identificata con la Reggia di Versailles) con la tradizione italiana. La Reggia di Caserta è fra i monumenti più visitati in Italia. Non si può non restare colpiti dalla bellezza e dalla sontuosità delle sale di rappresentanza e di ricevimento, quasi tutte tappezzate con seta di San Leucio, ricche di preziose decorazioni, di arazzi, di mobili e specchi, che si snodano lungo ariosi corridoi e passetti intorno ai quattro grandi cortili. Lo sfarzo si estende anche al giardino, un parco maestoso e immenso con statue raffiguranti dee mitologiche, laghetti, boschi e una serie di immense vasche che conducono fino alla sommità di una cascata. A lato della cascata si accede a un giardino inglese, pieno di piante ad alto fusto e ambientazioni scenografiche che riprendono temi classici, con grotte e giochi d’acqua, e all’interno del quale si trovano inoltre numerose specie di piante esotiche. La colonia di San Leucio, fondata nel 1789 da Ferdinando IV come quartiere degli operai della manifattura della seta, era dotata di uno speciale corpus di leggi. Obiettivo dell’esperi-

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso il Grand Hotel Santa Lucia***** • Biglietto di prima categoria per l’opera • Assistenza telefonica 24 su 24 Quota individuale di partecipazione: € 495 Supplemento camera singola: € 170

Un interno della Reggia di Caserta

mento era una società votata alla felicità e non al profitto. Le regole contemplavano istruzione obbligatoria, uguaglianza nei diritti di successione tra uomini e donne - obbligati però a sposarsi entro la comunità - abolizione delle doti, assistenza agli inabili e agli anziani. La sconfitta della rivoluzione napoletana del 1799 comportò la fine del progetto più ambizioso dei fondatori, che avrebbero voluto qui un’intera città modello, Ferdinandopoli, di cui resta oggi solo la pianta.

18 - 20 e 25 - 27 maggio 2012 L’opera più amata di Puccini nel più antico teatro del mondo. n Teatro San Carlo sabato 19, sabato 26 maggio (ore 20.30)

La bohème di G. Puccini

napoli

Orchestra e Coro del Teatro San Carlo Direttore: Andrea Battistoni - Regia: Lorenzo Amato Interpreti: M. A. Kurzak/M. J. Siri/S. Daolio, R. Aronica/V. Borin/F. Grollo, M. Peirone, E. Buratto/R. Feola/P. F. Natale, G. B. Parodi/A. Spina, P.L. Dilengite/G. Mastrototaro

8


Una visita ai Beni FAI: un piccolo viaggio che ti resterà nel cuore. Villa del Balbianello, Lenno (CO)

Antiche dimore, castelli, ville, case museo, parchi storici, aree naturali. Visitare i Beni FAI significa immergersi in uno straordinario patrimonio d’arte, natura e paesaggio che ci rende orgogliosi di essere italiani. Luoghi di rara bellezza che il FAI ha salvato dal degrado, restaurato e riaperto al pubblico affinché tutta la collettività li possa visitare, conoscere, vivere e amare.

I principali Beni FAI aperti al pubblico: Bosco di San Francesco, Assisi (PG)

Abbazia di San Fruttuoso Camogli (GE) tel. 0185 772703 fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it Baia di Ieranto Massa Lubrense (NA) tel. 335 8410253 - 330 607282 proprieta@fondoambiente.it Casa Carbone Lavagna (GE) tel. 0185 393920 faicarbone@fondoambiente.it

Villa dei Vescovi, Luvigliano di Torreglia (PD)

Castello della Manta Manta (CN) tel. 0175 87822 faimanta@fondoambiente.it Castello di Avio Sabbionara di Avio (TN) tel. 0464 684453 faiavio@fondoambiente.it Castel Grumello Montagna in Valtellina (SO) tel. 0342 380994

Castello di Masino, Caravino (TO)

Castello di Masino Caravino (TO) tel. 0125 778100 faimasino@fondoambiente.it Giardino della Kolymbetra Valle dei Templi (AG) tel. 335 1229042 faikolymbetra@fondoambiente.it

Abbazia di San Fruttuoso, Camogli (GE)

Mulino di Baresi “Maurizio Gervasoni” Roncobello (BG) tel. 0345 84006 - 0345 84197 proprieta@fondoambiente.it Parco Villa Gregoriana Tivoli (Roma) tel. 06 39967701 proprieta@fondoambiente.it Teatrino di Vetriano Vetriano di Pescaglia (LU) tel. 0583 358118 delegazionefai.lucca@fondoambiente.it Villa Della Porta Bozzolo Casalzuigno (VA) tel. 0332 624136 faibozzolo@fondoambiente.it Villa del Balbianello Lenno (CO) tel. 0344 56110 faibalbianello@fondoambiente.it Villa e Collezione Panza Varese tel. 0332 283960 faibiumo@fondoambiente.it Villa Necchi Campiglio Milano tel. 02 76340121 fainecchi@fondoambiente.it Negozio Olivetti Venezia tel. 041 5228387 fainegoziolivetti@fondoambiente.it

Giardino Pantesco Donnafugata Isola di Pantelleria, Trapani Tel. 0923 915649 - www.donnafugata.it

Villa dei Vescovi Luvigliano di Torreglia (PD) tel. 049 9930473 faivescovi@fondoambiente.it

Monastero di Torba Gornate Olona (VA) tel. 0331 820301 faitorba@fondoambiente.it

Bosco di San Francesco Assisi (PG) tel. 075 813157 faiboscoassisi@fondoambiente.it

FAI ANCHE TU

www.fondoambiente.it 9


Varsavia Cracovia I PERIODi viaggio con accompagnatore

4 - 9 aprile 2012 La Casa Bianca a Varsavia (© BYAI_D)

Gli aLBERGHI L’Hotel Le Regina (Varsavia), elegante e sofisticato, è stato recensito dalla rivista d’affari Forbes come il più prestigioso hotel in Polonia. È situato nella zona del centro storico chiamata Nowe Miasto in un antico palazzo. Nelle vicinanze dell’hotel si trovano la Piazza del Mercato, il Castello Reale e il Teatro dell’Opera. Dispone di 61 camere arredate in modo raffinato, dotate di aria condizionata e ben isolate acusticamente. Sono inoltre a disposizione degli ospiti dell’hotel una Spa con piscina, sala fitness e sauna, e il rinomato ristorante La Rotisserie.

L’Hotel Stary (Cracovia), sontuoso e lussuoso, situato in posizione favorevolissima nel cuore di Cracovia, è stato vincitore del premio Villeggiature in qualità di “miglior design d’interni d’hotel in Europa” nel 2007. Gli ospiti soggiorneranno in sistemazioni spaziose, accoglienti e arredate in modo elegante che hanno saputo conservare con cura la storicità dell’edificio. L’edificio dispone inoltre di stanze sotterranee dove nelle antiche cantine sono stati creati un club fitness, una piscina, una grotta di sale e una sauna.

Giunto alla nona edizione, il Festival Misteria Paschalia è considerato oggi uno dei più importanti festival europei dedicati alla musica antica, che si è guadagnato la sua fama grazie a un programma particolarmente raffinato. L’intento del Festival è di presentare musiche sacre e profane legate al periodo della Settimana di Pasqua interpretate da artisti di fama mondiale.

10


Il Festival di Beethoven a Varsavia e il Festival Misteria Paschalia a Cracovia. Due festival, tra i più prestigiosi in Europa, in due magnifiche città tornate da poco al loro antico splendore. Cracovia

n Varsavia - Teatro Filarmonico

mercoledì 4 aprile (ore 19.30)

Impromptus Op. 142 di F. Schubert 33 Variazioni su un valzer di Anton Diabelli di L. van Beethoven Recital per pianoforte di Rudolf Buchbinder n Cracovia - Teatro Filarmonico

venerdì 6 aprile (ore 20.00)

La passione secondo San Matteo di J. S. Bach Les Musiciens du Louvre Grenoble Direttore: Marc Minkowski Solisti: M. Solberg, E. Warnier, N. Stutzmann, O. Willetts, M. Brutscher, M. Staveland, C. Immler, B. Arnould n Cracovia - Teatro Filarmonico

domenica 8 aprile (ore 20.00)

Arie e concerti di G. F. Handel Venice Baroque Orchestra Direttore: Andrea Marcon - Soprano: Simone Kermes

Su richiesta

n Varsavia - Teatro Filarmonico giovedì 5 aprile (ore 19.30)

Musiche di scena per il dramma “Egmont”, Op. 84 di J.W. Goethe di L. van Beethoven Rapsodia Slava in Sol minore, Op. 45 No. 2 di A. Dvořák

Taras Bulba, Rapsodia per orchestra di L. Janáček Warsaw Philharmonic Orchestra Direttore: Miguel Gómez Martínez Soprano: Anja Kampe

La quota include: • 2 pernottamenti (arrivo il 4 - partenza il 6 aprile) in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel Le Regina*****L a Varsavia • 3 pernottamenti (arrivo il 6 - partenza il 9 aprile ) in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel Stary***** a Cracovia • Biglietti di categoria superiore per i concerti in programma • Trasferimento in auto privata dall’aeroporto di Varsavia all’hotel il 4 aprile • Trasferimento aereo in classe economica da Varsavia a Cracovia il 6 aprile • Trasferimento in auto privata dall’hotel all’aeroporto di Cracovia il 9 aprile • Visite guidate inclusive degli ingressi come da programma • Aperitivo rinforzato prima del concerto in hotel il 4 aprile • Pranzo presso il Ristorante Belvedere il 5 aprile • Pranzo presso il Ristorante Villa Nuova a Wilanow il 6 aprile • Pranzo presso il Ristorante Wesele il 7 aprile • Ricco aperitivo all’interno di un suggestivo tram storico l’8 aprile • Nostro accompagnatore Quota individuale di partecipazione: € 1.615 Supplemento camera singola: € 341 Per poter organizzare il trasferimento dall’aeroporto di Varsavia all’hotel il giorno dell’arrivo e dall’hotel di Cracovia all’aeroporto il giorno della partenza è necessario che ci comunichiate quanto prima l’orario e il numero del vostro volo.

viaggio con accompagnatore

Settimana Santa di Pasqua

varsavia / cracovia

4 - 9 aprile 2012

11


viaggio con accompagnatore

PROGRAMMA DI VIAGGIO mercoledì 4 aprile 2012 • Arrivo indipendente a Varsavia • Trasferimento in auto privata dall’aeroporto all’Hotel Regina*****L • Aperitivo rinforzato di benvenuto in hotel prima del concerto • Trasferimento in bus a teatro La Sala da Ballo del Castello Reale di Varsavia

n Ore 19.30: recital di pianoforte

di Rudolf Buchbinder • Al termine rientro in hotel e pernottamento

giovedì 5 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e ritrovo con la guida locale per la visita del centro storico di Varsavia (Città Vecchia e il Castello Reale) • Pranzo presso il Ristorante Belvedere sito nel magnifico Parco Reale di Łazienki • Dopo pranzo, visita guidata del Parco Reale • Rientro in hotel previsto per le ore 16.00. Pomeriggio e sera liberi a disposizione n Ore 19.30: su richiesta, concerto

della Warsaw Philharmonic Orchestra diretto da Miguel Gómez Martínez • Al termine rientro in hotel e pernottamento

varsavia / cracovia

Varsavia, il Palazzo sull’acqua a Łazienki

12

venerdì 6 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita di Wilanów • Pranzo al ristorante Villa Nuova a Wilanow • Primo pomeriggio: trasferimento in aeroporto e volo per Cracovia • Arrivo a Cracovia e sistemazione presso l’Hotel Stary***** • Durante il trasferimento, accompagnati dalla guida turistica, giro panoramico della città n Ore 20.00: concerto dell’Orchestra Les Musiciens

de Grenoble diretto da Marc Minkowski • Al termine rientro in hotel e pernottamento


• Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita guidata delle miniere di sale di Wieliczka • Rientro a Cracovia e pranzo al ristorante Wesele • Primo pomeriggio: visita guidata della collina di Wawel • Rientro previsto verso le ore 17.00. Pomeriggio e sera liberi a disposizione

domenica 8 aprile 2012 (S. Pasqua) • Prima colazione in hotel • Mattina: tempo libero oppure, per chi lo desiderasse, Messa Pasquale alle ore 10.00 presso la Basilica di Santa Maria, nel centro di Cracovia • Ore 11.30: visita guidata del centro storico • Pranzo libero e pomeriggio a disposizione • Ore 18.00: ricco aperitivo all’interno di un suggestivo tram storico

La Cattedrale del Wavel con la Cappella di Sigismondo

viaggio con accompagnatore

sabato 7 aprile 2012

n Ore 20.00: concerto della Venice Baroque Orchestra • Al termine rientro in hotel e pernottamento

lunedì 9 aprile 2012 (lunedì dell’Angelo) • Prima colazione in hotel e trasferimento in auto privata all’aeroporto di Cracovia • Partenze individuali e fine del viaggio

Il tram storico Un tram storico perfettamente funzionante sarà a nostra disposizione per un aperitivo pre-concerto il giorno di Pasqua e ci condurrà alla scoperta del centro storico di Cracovia, comodamente seduti su morbidi divani, circondati da arredi d’epoca, ornamenti in ottone, specchi ed elementi decorativi sul soffitto, in piena atmosfera anni Venti.

varsavia / cracovia

Cracovia, la cattedrale

13


viaggio con accompagnatore

Da varsavia... a cracovia La città vecchia (Stare Miasto) di Varsavia fu fondata alla fine del XIII secolo, attorno a quello che è oggi il Castello Reale. Venne progettata nel medioevo come una perfetta “scacchiera” di strade e mantiene tuttora la sua antica struttura. Tutta l’area fu completamente distrutta dai nazisti durante la seconda Guerra Mondiale ma venne in seguito ricostruita con grande attenzione ai dettagli. La Città Vecchia è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

varsavia / cracovia

Il monumento a Chopin

Il Castello Reale è un magnifico esempio di architettura barocca la cui struttura originaria risale al XIV secolo. Già sede del parlamento, divenne nel 1569 anche residenza reale allorché la capitale fu spostata da Cracovia a Varsavia. Tra il 1598 e il 1619 il castello fu ristrutturato secondo il gusto barocco di allora su progetto di alcuni architetti italiani. Gli affascinanti interni del castello sono il risultato del suo duplice ruolo: residenza reale e sede del parlamento. Meticolosamente ricostruito dopo la seconda Guerra Mondiale, il castello ospita gli appartamenti reali, la camera dei deputati e il senato. Gran parte dei mobili, delle statue e dei dipinti sono originali, in quanto furono nascosti ai nazisti. Il Parco Reale di Łazienki è uno dei più grandi parchi cittadini d’Europa e con settantasei ettari costituisce un polmone verde nel centro di Varsavia. In certe sue parti gli alberi formano veri e propri boschi, contornati da viali e corsi d’acqua tra cui spiccano numerosi edifici storici. Passeggiando per i viali si percepisce ancora qualcosa dell’atmosfera della vecchia Var-

14

savia. Tra gli edifici più famosi: il Palazzo sull’acqua, l’edificio più ricco e importante del parco e uno dei più begli esempi di architettura neoclassica; la Bialy Dom (Casa bianca), usata dai re per i loro incontri romantici; il Teatro sull’isola a forma di un antico teatro greco in rovina; il Tempio della Sibilla, bell’edi-

Uno splendido soffitto affrescato del Castello Reale


Il Palazzo Wilanów insieme al parco e alle altre costruzioni che lo circondano (l’orangerie, il gazebo cinese, l’ex scuola di equitazione) è uno dei più preziosi monumenti della cultura polacca. Edificato come residenza privata dei re nell’ultimo quarto del XVII secolo e più volte ingrandito e rimaneggiato, è uscito indenne alle varie spoliazioni e guerre. Il complesso rappresenta il classico tipo di residenza barocca di campagna entre cour et jardin (tra la corte e il giardino). La sua architet-

Dentro una miniera di sale

la Chiesa di Santa Maria e il Palazzo del tessuto, tutti capolavori dell’arte gotica.

viaggio con accompagnatore

ficio neoclassico le cui forme ricordano quelle di un tempio dell’antica Grecia, e il Teatro dell’aranceto costruito nella vecchia orangerie, uno dei pochi teatri di corte del XVIII secolo rimasti in tutto il mondo. Nel parco si trova anche uno dei monumenti simbolo di Varsavia: la gigantesca statua liberty di Chopin seduto sotto un salice piangente in cerca di ispirazione nella natura.

Le miniere di sale di Wieliczka sono una delle più straordinarie attrazioni turistiche della Polonia. Il suo sfruttamento è iniziato nel XII secolo e tuttora viene utilizzata per l’estrazione del sale. La sua profondità supera i 320 metri e le sue gallerie si espandono per una lunghezza di almeno 300 km. Nelle miniere si possono ammirare le bellissime cappelle abbellite con sculture e bassorilievi scolpiti nel sale dai minatori, i laghi, le originali attrezzature e i macchinari d’epoca. Nel 1978 le miniere sono state iscritte dall’Unesco nella Lista del Patrimonio dell’Umanità.

Palazzo Wilanów

tura è molto originale e unisce la sensibilità europea con la tradizione culturale degli antichi palazzi polacchi. Capitale della Polonia per cinque secoli, dall’XI secolo al XVI finché la capitale fu portata a Varsavia, Cracovia è ritenuta la più bella città polacca. In ogni momento della sua storia è stata arricchita di splendidi monumenti usciti indenni dall’ultima guerra ed è considerata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La Città Vecchia (Stare Miasto) conserva la struttura urbanistica del XIII secolo il cui tracciato è ancora ben visibile nei viali alberati. Qui, nella scacchiera del centro storico che converge sulla piazza del Mercato Centrale, sono gli edifici maggiori della città: la Cattedrale, il più importante monumento della città, ricco di arte tanto da essere considerato un museo, tra i più ricchi in Polonia; il Castello di Wawel;

varsavia / cracovia

La Cattedrale del Wavel

15


Mosca I PERIODi viaggio con accompagnatore

17 - 22 aprile 2012

La cattedrale di San Basilio

la terza roma Mosca, fondata a metà del XII sec. come “Cremlino”, cioè come fortezza, vide iniziare la propria fortuna economica nel XIII sec. Nel XV secolo Ivan III, attraverso il matrimonio con la figlia dell’ultimo imperatore di Costantinopoli, si proclamò Zar di tutta la Russia e spostò il cuore della chiesa ortodossa da Bisanzio a Mosca. La “terza Roma” divenne così la città più importante dell’impero e tale rimase fino al 1713, quando Pietro il Grande decise di eleggere a capitale la neonata San Pietroburgo. Fu la rivoluzione bolscevica a riportare a Mosca la capitale e questo ritrovato ruolo fu un fortissimo motore per lo sviluppo economico e urbano della città. Il ritmo fu particolarmente forsennato durante il governo di Stalin, quando la città fu investita da un piano di industrializzazione massiva e di imponenti ope-

Gli aLBERGHI

Appartenente alla prestigiosa catena Hyatt, il Park Hyatt Ararat è un lussuoso hotel situato a soli pochi minuti a piedi dal Cremlino e dal Teatro Bolšoj. Il suo stile elegantemente classico e accogliente lo rende perfetto per chi cerca sia la privacy sia un servizio personalizzato e di qualità eccezionale. Tutte le camere sono spaziose e dotate dei più moderni comfort, dai tessuti ricercati alla linea di cortesia firmata. I ristoranti che si trovano al suo interno sono tra le sue grandi attrattive: il Caffé “Ararat”, noto per le specialità armene, e il bar “Conservatory” con una vista panoramica impareggiabile sulla città.

16

re architettoniche che da una parte distrussero vaste aree del centro storico, dall’altra crearono infrastrutture quali la stupenda metropolitana di Mosca. A differenza della giovane San Pietroburgo, Mosca ha quindi una sua lunga storia da raccontare e un suo carattere più marcatamente “russo” da far assaporare. Tante e diverse sono, infatti, le stratificazioni storiche che si leggono nel suo immenso tessuto urbano: dal Cremlino, fulcro medievale dello sviluppo cittadino, al vicino quartiere cinquecentesco di Kitaj Gorod, cuore commerciale della città, ai grandi palazzi nobiliari del ‘700 e ‘800 per arrivare, attraverso la megalomania architettonica staliniana, fino ai giorni nostri tra ricostruzioni di monumenti distrutti in epoca sovietica e nuovi quartieri ipermoderni.


Un viaggio nella musica e nella cultura russa percorrendo le vie, le piazze, i musei e soprattutto gli stupendi teatri della più grande città d’Europa. Tre gli eventi musicali immancabili: i due concerti della Chicago Simphony Orchestra diretta da Riccardo Muti nella magnifica Sala Grande del Conservatorio di Mosca e il balletto Romeo e Giulietta nel leggendario Teatro Bolšoj, riportato ai suoi fasti imperiali nello scorso autunno. n Conservatorio - Sala Grande mercoledì 18 aprile (ore 19.00)

Odissea nello spazio di D. Smirnov (8 minuti) Morte e Trasfigurazione, op. 24 di R. Strauss Sinfonia in re minore di C. Frank Chicago Symphony Orchestra Direttore: Riccardo Muti

La quota include: • 5 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel Park Hyatt Ararat*****L • Biglietto di categoria superiore per i tre eventi • Trasferimento di gruppo andata e ritorno aeroporto/hotel • Visite guidate ed escursioni inclusive dei biglietti d’ingresso come da programma • Cena di benvenuto presso il ristorante armeno Caffè Ararat dell’hotel il 17 aprile • Cena presso il ristorante Barashka il 18 aprile • Cena presso il ristorante Bolšoj il 19 aprile • Pranzo il giorno 20 aprile • Pranzo a Sergej Posad il 21 aprile • Cena di fine viaggio presso il ristorante Cafè Puškin il 21 aprile • Volo di linea in classe economica secondo gli orari specificati nel programma • Visto consolare per la Russia • Nostro accompagnatore

viaggio con accompagnatore

17- 22 aprile 2012

Quota individuale di partecipazione: € 3.580 Supplemento camera singola: € 615 L’interno del Teatro Bolšoj

n Conservatorio - Sala Grande giovedì 19 aprile (ore 19.00)

Odissea nello spazio di D. Smirnov (8 minuti) Gattopardo; estratti di N. Rota Sinfonia n. 5 di D. Šostakovič

n Teatro Bolšoj venerdì 20 aprile (ore 19.00)

Romeo e Giulietta di S. Prokof’ev Orchestra e Coro del Teatro Bolšoj Corpo di Ballo del Teatro Bolšoj Coregrafia: J. Grigorovič Scene e costumi: S. Virsaladze Direttore: A. Anichanov

Per entrare in Russia è necessario un visto di ingresso. Per ottenerlo occorre farci pervenire entro metà marzo il passaporto in originale (con validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso in Russia) e una foto-tessera su fondo bianco e in posizione frontale. Oltre il 16 marzo 2012 potrebbe essere necessaria una procedura d’urgenza con probabili costi supplementari. Al momento dell’iscrizione vi preghiamo gentilmente di fornirci i vostri dati anagrafici completi come riportati sul passaporto.

mosca

Chicago Symphony Orchestra Direttore: Riccardo Muti

17


viaggio con accompagnatore

programma di viaggio martedì 17 aprile 2012

Torri del Cremlino

Riccardo Muti (Foto di Andrea Tamoni Teatro alla Scala)

• Partenza da Milano: volo Alitalia delle ore 12.50 e arrivo a Mosca alle ore 18.25 • Partenza da Roma: volo Alitalia delle ore 10.40 e arrivo a Mosca alle ore 16.35 • Accoglienza in aeroporto da parte del nostro accompagnatore e trasferimento in pullman all’Hotel Park Hyatt Ararat*****L • Sistemazione in hotel e, a seguire, cena di benvenuto presso il ristorante armeno dell’hotel, il Caffè Ararat

mercoledì 18 aprile 2012

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita del cuore fortificato di Mosca, il Cremlino con le sue chiese e palazzi, per poi arrivare fino alla Piazza Rossa • Nel tardo pomeriggio, durante il trasferimento in pullman al conservatorio, vedremo alcuni luoghi musicali e teatrali significativi: la bella facciata del Teatro delle Arti e il Vicolo Brjusov, dove abitarono registi e artisti importanti ed ebbe la sua sede il sindacato dei compositori n Ore 19.00: concerto della Chicago Symphony

Orchestra diretto da Riccardo Muti • Al termine dello spettacolo, cena al Ristorante Barashka • Rientro in hotel in pullman e pernottamento

giovedì 19 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida

mosca

IL CREMLINO

18

Il Cremlino è una fortezza voluta dallo zar Ivan III a metà del XV sec. su progetto di diversi architetti, prevalentemente italiani. Entrando al suo interno si scopre una cittadella ricca di edifici. Il luogo più stupefacente è la Piazza delle Cattedrali, relativamente piccola ma stipata di palazzi e chiese, tra le più belle della Russia: la Cattedrale dell’Arcangelo Michele, in magnifico stile ‘rinascimentale russo’; la Cattedrale dell’Annunciazione, a nove cupole, impreziosita da un’iconostasi del 1405 attribuita ad Andrej Rublëv. Sull’altro lato della Piazza si trova la

Cattedrale dei Dodici Apostoli, che forma un corpo unico con il Palazzo dei Patriarchi. Per ultimo troviamo il capolavoro dell’arte russa-bizantina: la Cattedrale dell’Assunzione. All’interno del Cremlino ci sono poi molti palazzi antichi costruiti tra il XV e XVIII sec. Fuori dal Cremlino si apre una delle piazze più famose e più grandi del mondo: la Piazza Rossa, dominata dalla stupefacente chiesa di San Basilio, edificio commissionato da Ivan IV il Terribile nella seconda metà del ‘500 per celebrare la sua vittoria sui tartari, e dal mausoleo di Lenin.


n Ore 19.00: concerto della Chicago Symphony

Orchestra diretto da Riccardo Muti • Al termine dello spettacolo, cena al ristorante Bolšoj • Rientro in hotel e pernottamento La Cattedrale di San Nicola

venerdì 20 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la scoperta del Zamoskvoreče, che significa Oltre-Moscova. La nostra prima meta sarà la Galleria Tretjakov, il più importante museo di arte russa. Proseguiremo poi passeggiando lungo Via Bolšaja Ordynka • Pranzo leggero in zona • Dopo pranzo visita del Museo teatrale Bachrušin • Il rientro in hotel è previsto per le ore 16.00. Tempo libero a disposizione

viaggio con accompagnatore

• Muovendoci con la celebre metropolitana moscovita ci recheremo prima al Museo Puškin di Belle Arti e poi al bellissimo quartiere di Kitaj Gorod, la città cinese • Nel tardo pomeriggio trasferimento in pullman al conservatorio

Le cupole del Monastero della Trinità

n Ore 19.00: balletto Romeo e Giulietta di Prokof’ev presso il Teatro Bolšoj • Al termine dello spettacolo rientro in hotel e pernottamento

sabato 21 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida per l’escursione in pullman a Sergej Posad, a circa 70 km da Mosca, dove si trova il bellissimo complesso del Monastero della Trinità continua nella pagina seguente

Nato verso la fine dell’Ottocento come gipsoteca, dopo la rivoluzione del 1917 il Museo Puškin di Belle Arti venne ingrandito con migliaia di opere della collezione dell’Ermitage e con la nazionalizzazione di collezioni private. Oggi è uno dei più importanti musei per l’arte impressionista e postimpressionista. Tra i capolavori qui contenuti il tesoro di Priamo rinvenuto dall’archeologo Heinrich Schliemann. Kitaj Gorod è uno tra i quartieri più antichi della città, una

volta chiuso da mura merlate a proteggere i ricchi mercanti e artigiani che avevano le proprie botteghe al suo interno. Oggi passeggiare per queste strade è una sorprendente scoperta, si respira un’atmosfera di altri tempi, di vecchia Russia. Fulcro di questo quartiere sono Via Varvarka, ricca di chiese che paiono miniature, Vicolo Bogojavlenskij e poi Via Nikol’skaja, un tempo affollata di bancarelle, oggi una delle strade più lussuose della città. Su Piazza della Lubjanka campeggia l’imponente mole della sede centrale dell’ex KGB.

mosca

IL MUSEO puškin e kitaj gorod

19


viaggio con accompagnatore

• Al termine della visita pranzo a Sergej Posad • Dopo pranzo, rientro a Mosca e tempo libero a disposizione • In serata cena di fine viaggio presso il Ristorante Cafè Puškin • Al termine della cena giro panoramico di Mosca by night, che darà modo di scoprire la zona ovest della città, dove si trovano alcuni tra i più monumentali edifici dell’età staliniana. La sosta sulla Collina dei Passeri darà modo di ammirare un panorama unico sulla città • Rientro in hotel e pernottamento La facciata del Bolšoj

L’università Lomonosov

domenica 22 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e check out • Incontro con la guida e partenza in pullman per Kuskovo, a una ventina di chilometri dal centro di Mosca • Rientro a Mosca verso le ore 13.00 • Nel primo pomeriggio, trasferimento in pullman all’aeroporto • Partenza per Milano: volo Alitalia delle ore 19.20 con arrivo alle ore 21.05; su richiesta sarà possibile anticipare la partenza al volo della mattina che parte alle 12.10 con arrivo a Milano alle ore 13.50 • Partenza per Roma: volo Alitalia delle ore 17.40 con arrivo alle ore 19.40; su richiesta sarà possibile anticipare la partenza al volo della mattina che parte alle 10.00 con arrivo a Roma alle ore 13.50

mosca

i ristoranti

20

Il Cafè Puškin è il più conosciuto fra i ristoranti russi di livello elevato ed è giudicato uno dei migliori di tutta Mosca. Ha sede in un bellissimo palazzo dell’800, ciascun piano del quale è arredato secondo uno stile diverso. Il ristorante propone una cucina russa con influenze francesi servita da personale sollecito e inappuntabile. Tutto è ineccepibile, dal servizio, al cibo e alla sua presentazione. Tra i frequentatori abituali, la famiglia Putin.

Ultima creazione dell’ormai leggendario ristoratore moscovita Arkadij Novikov, il Ristorante Bolšoj si trova nelle vicinanze del teatro Bolšoj. Gli interni sono stati disegnati con grandissima cura ed eleganza da Ralph Lauren. La sala principale è in stile moderno, le grandi finestre rendono l’ambiente molto luminoso accentuando i forti contrasti di colore tra le pareti e la mobilia. Una sala più piccola invece è volutamente più intima, con pareti rivestite di legno e luci soffuse. Tutti gli ambienti sono arricchiti con opere d’arte di autori contemporanei.


viaggio con accompagnatore

luoghi da visitare Zamoskvoreče (Oltre-Moscova). Nato come avamposto per proteggere la città contro i mongoli, sotto Ivan il Terribile questo lembo di città, quasi chiuso dentro l’ansa del fiume Moscova, divenne la sede della guardia reale e degli artigiani di corte. A fine ‘700 divenne la sede di diverse gilde artigiane, in particolare quella dei tessitori. Il Zamoskvoreče è una delle zone della città meglio conservate, ricca di storia e di arte. I tanti edifici e chiese sono testimonianza degli stili architettonici susseguitisi nel tempo: dal barocco moscovita (chiesa della Resurrezione) allo stile impero moscovita (chiesa della Trasfigurazione), fino allo stile liberty (cattedrale dell’Intercessione).

Aleksej Bachrušin, rampollo di una ricchissima famiglia di mercanti e appassionato di teatro, si fece costruire a fine ‘800 una casa - museo all’interno della quale andò accumulando i più svariati oggetti e ricordi teatrali, creando così quella che venne chiamata “La Versailles dell’arte teatrale”. In questo museo si possono ammirare le guaches per i fondali di scena di Benois, i bozzetti per i costumi di Tatlin, Rerich e Gančarova, le maquettes degli spettacoli di Stanislavskij e di Mejerchol’d,

La Trinità di Andrej Rublëv

le scarpine da ballo della mitica Anna Pavlova, i costumi di scena del leggendario cantante lirico Šaljapin. Alla sua morte Bachrušin lasciò una collezione che contava 40.000 pezzi, oggi il museo conserva un milione e mezzo di opere fra pittura, scenografia, materiali sonori, libri e fotografie. Un museo imperdibile per gli amanti del teatro. Il Monastero della Trinità, edificato agli inizi del ‘400 in puro stile pre-tartaro, è il più importante monastero e centro spirituale della chiesa ortodossa, già sede del patriarcato. Fino alla secolarizzazione dei conventi voluta da Caterina II La Grande, fu una potenza economica importantissima e, in quanto a proprietà terriere, seconda solo allo stesso zar. Tale ricchezza trova il suo riscontro nell’architettura e nelle decorazioni di questo magnifico monastero che racchiude alcune tra le più belle chiese della Russia. Il complesso custodisce capolavori dei più grandi artisti russi, quali A. Rublëv e D. Čërnyj. Kuskovo era una delle tenute dei ricchissimi conti Šeremetev. A metà del ‘700 il conte Pëtr decise di costruirvi una residenza con bellissimi giardini. Il progetto venne portato avanti sotto la supervisione dell’architetto K. Blank. Il complesso è estremamente interessante perché, cosa rarissima in Russia, è arrivato a noi intatto sia nelle strutture sia negli interni. Particolarmente interessante è il Palazzo interamente in legno, stuccato e poi dipinto per farlo sembrare pietra, l’Orangerie che conserva una stupenda collezione di ceramiche, l’Antro decorato con conchiglie e ceramiche. La Grotta di Kuskovo

MOSCA

Situata nel Zamoskvoreče, la Galleria Tretjakov venne fondata a fine ‘800 dai fratelli Tretjakov, ricchi industriali, quale sede della loro collezione d’arte. L’edificio, in stile modernista russo, ospita la più importante collezione d’arte russa del paese. Le opere sono esposte cronologicamente. All’interno della prima sezione, dedicata alle icone, dal medioevo fino al XVIII sec., si trova La Trinità di Andrej Rublëv, probabilmente la più famosa icona del mondo. Nelle sale successive, il ritratto di Tolstoj di Ivan Kramskoy, lavori di ispirazione impressionista di Valentin Servor e tele di Ilja Repin, artista attivo fra ‘800 e ‘900, di cui si segnalano il Ritratto del compositore Mussorgsky e la Processione religiosa a Kursk. Nel corso degli anni ‘80, in piena perestrojka, la collezione si arricchì con opere dell’avanguardia russa, un tempo arte proibita: Malevič, Popova, Filonov, El Lissitzky e Kandinsky, che si aggiungono alla sezione del realismo socialista, rappresentato da opere di Dejneka, Pimlenov, Serov e altri.

21


Bari I PERIODi viaggio con accompagnatore

21 - 25 aprile 2012

La Basilica di San Nicola

I viaggi musicali del FAI Il FAI propone brevi soggiorni in città d’arte in occasione dei più importanti appuntamenti musicali. Si tratta di itinerari individuali, con alcuni momenti di vi-

Gli aLBERGHI Elegante albergo a 4 stelle del centro di Bari, posto a pochi minuti di distanza dal Teatro Petruzzelli, l’Hotel Oriente è ospitato all’interno di Palazzo Marroccoli, edificio liberty del 1928. Dopo i recenti lavori di restauro, tutta la struttura alberghiera ha rinnovato il suo antico splendore, tanto da essere considerato uno dei migliori hotel a 4 stelle di tutto il sud Italia.

22

site di gruppo e, soprattutto, con la comodità di un’organizzazione che comprende l’albergo e la prenotazione dei biglietti del teatro (spesso di impossibile reperimento, vista l’esclusività degli appuntamenti). Sono davvero occasioni preziose per vivere e partecipare a eventi unici.


Viaggio nelle meravigliose terre pugliesi in occasione del capolavoro lirico di Rossini diretto da Lorin Maazel nel riaperto Teatro Petruzzelli di Bari. n Teatro Petruzzelli lunedì 23 aprile (ore 20.30)

Il barbiere di Siviglia di G. Rossini Orchestra e Coro del Teatro Petruzzelli Direttore: Lorin Maazel Regia: William Kerley Interpreti: da definire

La quota include: • 4 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel Oriente**** • Biglietto di platea per l’opera • Visite guidate ed escursioni inclusive dei biglietti d’ingresso come da programma • Aperitivo di benvenuto in hotel il 21 aprile • Cena presso il ristorante Il pescatore il 21 aprile • Pranzo presso il ristorante I Platani di Trani il 22 aprile • Ricco aperitivo pre opera nei locali del teatro il 23 aprile • Pranzo presso il ristorante Tuccino a Polignano a Mare il 24 aprile • Nostro accompagnatore

viaggio con accompagnatore

21 - 25 aprile 2012

Quota individuale di partecipazione: € 1.380 Supplemento camera singola: € 232

Lorin Maazel

il teatro petruzzelli Il Teatro Petruzzelli (Foto di gl.abraxas)

bari

Voluto dai fratelli Onofrio e Antonio Petruzzelli, il Teatro Petruzzelli fu inaugurato il 14 febbraio 1903 con l’opera Gli Ugonotti di Meyerbeer. È uno dei più grandi e più belli d’Italia, ricco di ori, di affreschi e di statue. Fin dalle prime stagioni ospitò i più grandi artisti: Beniamino Gigli, Toni Del Monaco, Renata Tebaldi, Pietro Mascagni che vi diresse una sua opera, Herbert Von Karajan, solo per citarne alcuni. Nel 1954 fu dichiarato “Monumento di interesse storico e artistico”. Nel 1967, in riconoscimento dell’alta qualità dell’attività fino ad allora svolta, fu dichiarato “Teatro di tradizione”. Nella notte del 27 ottobre 1991 un incendio distrusse pressoché totalmente il teatro. Grazie a un sapiente restauro filologico, dopo 18 anni, il teatro è stato riportato al suo antico splendore.

23


viaggio con accompagnatore

PROGRAMMA DI VIAGGIO sabato 21 aprile 2012

Castel del Monte

• Arrivi individuali a Bari e sistemazione presso l’Hotel Oriente**** • In serata, piccolo aperitivo di benvenuto in hotel e cena presso il ristorante Il pescatore • Al termine della cena, breve tour panoramico in bus della città

domenica 22 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita guidata del Castel del Monte e di Trani • Pranzo presso il ristorante I Platani di Trani • Rientro a Bari. Resto del pomeriggio e sera liberi

lunedì 23 aprile 2012

Il centro storico di Bari (© Pago CT 2007)

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita guidata del centro storico di Bari • Al termine della visita pranzo e pomeriggio liberi • Ore19.00: incontro nella hall dell’hotel per una breve passeggiata fino al Teatro Petruzzelli • Ricco aperitivo a buffet all’interno del Teatro n Ore 20.30: opera Il barbiere di Siviglia di G. Rossini • Al termine dello spettacolo, rientro individuale in hotel

martedì 24 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita guidata di due cittadine di origine romana con una struttura medievale perfettamente conservata: Conversano e Polignano a Mare • Pranzo presso il ristorante Tuccino a Polignano a Mare • Al termine, visita di Alberobello • Rientro in hotel per le ore 17.00 - 17.30. Resto del pomeriggio e sera liberi

mercoledì 25 aprile 2012

BARI

• Prima colazione in hotel e partenze individuali

24


Bari. Fondata dagli Illiri, importante nodo stradale sulla via Traiana in età romana, prima di diventare sveva passa dalle mani dei longobardi, degli arabi, dei bizantini e dei normanni. La vicenda medievale della città è profondamente segnata dall’arrivo delle reliquie di San Nicola (1087) e dalla costruzione della basilica a lui dedicata, che ne fanno uno dei punti di riferimento della cristianità. Passata agli Angioini prima e agli Aragonesi poi, a inizio del ‘500 vive un periodo di grande sviluppo. Con l’arrivo dell’età napoleonica inizia l’edificazione di una nuova zona, il borgo murattiano, dalle vie ampie e ottagonali, che insieme al nucleo medievale ricco di memorie romaniche e alla parte residenziale moderna costituisce il volto attuale di Bari. La città vecchia presenta le caratteristiche tipiche di un borgo medievale, con strade, vicoli, archi, corti, piazzette, palazzi e chiese. Se da un lato la città sembra stringersi intorno alla cattedrale e alla celebre basilica di San Nicola, dall’altro la sua vita parla dell’apertura alle tante genti e alle tante culture spesso provenienti dal mare che ha saputo ospitare. Monumento simbolo del potere di Federico II di Svevia, Castel del Monte rappresenta uno degli edifici più affascinanti e misteriosi del mondo a causa della sua unica e singolare forma geometrica. Tutto l’edificio, infatti, è strutturato sull’ossessiva presenza del numero 8. Ottagonale è la pianta del palazzo, con otto torri ottagonali a ogni vertice, e con due piani ciascuno con otto sale, e un cortile ottagonale. L’ottagono è infatti una figura intermedia tra il quadrato, che è il simbolo della terra, e il cerchio, che rappresenta l’infinità del cielo, e quindi segnerebbe il passaggio dall’uno all’altro. Stilisticamente appartiene ai primordi dell’architettura gotica nell’Italia meridionale, anche se vi sono presenti elementi romanici e arabo-normanni.

Fondata intorno al IV secolo d.C., il suo nucleo medievale si raccoglie intorno al porto. Proprio al mare è legata la fioritura mercantile della città a partire dal periodo normanno, che portò i veneziani ad aprire qui tra la fine del ‘400 e inizio ‘500 un loro consolato. Molte le testimonianze del suo antico splendore, tra tutte la cattedrale, una delle chiese più famose di Puglia. Di origine preromana, Conversano nell’XI secolo divenne sede di una contea estesa su una parte significativa della Puglia centro-meridionale la cui importanza non venne sminuita che con il tramonto della struttura feudale. Il nucleo medievale è dominato dal castello di fondazione normanna e trasformato in dimora signorile dagli Acquaviva.

viaggio con accompagnatore

bari e dintorni

Appollaiata sulla sommità di una scogliera, Polignano a Mare appare una sintesi mirabile di fascino ambientale e storico: le ampie grotte scavate dal moto ondoso sono infatti l’altro volto delle case bianche che in alto si stringono l’una sull’altra, offrendo uno splendido quadro d’insieme. Polignano a Mare

Trani è certamente tra le più affascinanti città della regione, non solo per la sua celebre cattedrale che si staglia sul mare. Dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, Alberobello è considerata la capitale dei trulli, potendone vantare la più alta concentrazione. La zona deve la sua peculiarità a Giangirolamo II Acquaviva d’Aragona, che non possedendo l’autorizzazione regia per fondare un nuovo abitato, emanò un decreto con il quale impose ai suoi concittadini di costruire costruzioni a secco. I trulli che ne risultarono erano funzionali alle sue esigenze poiché gli consentivano, in caso d’ispezione regia, di smantellare l’abitato in una sola notte, per poi farlo ricostruire a ispezione ultimata. Sembra inoltre che i feudatari approfittassero della facile rimozione dei trulli per allontanare dalle loro terre i contadini non più graditi.

BARI

Una veduta di Trani

25


Atene I PERIODi viaggio con accompagnatore

27 aprile - 1 maggio 2012

La Plaka e l’Acropoli

I viaggi musicali del FAI Il FAI propone brevi soggiorni in città d’arte in occasione dei più importanti appuntamenti musicali. Si tratta di itinerari individuali, con alcuni momenti di vi-

Gli aLBERGHI L’Hotel Electra Palace è un luogo del tutto inatteso: stupendamente ubicato nel centro di Pláka (uno dei quartieri più caratteristici e affascinanti di Atene), di fronte all’Acropoli, l’Hotel Electra Palace è un meraviglioso palazzo neoclassico dotato anche di un gradevole giardino esterno dove è possibile pranzare e fare colazione. Perfettamente attrezzato con tecnologie di ultima generazione, l’hotel è in grado di offrire alla propria clientela servizi di primo ordine: camere lussuose, un ristorante con affaccio panoramico sull’Acropoli, un’incantevole area benessere con servizi termali.

26

site di gruppo e, soprattutto, con la comodità di un’organizzazione che comprende l’albergo e la prenotazione dei biglietti del teatro (spesso di impossibile reperimento, vista l’esclusività degli appuntamenti). Sono davvero occasioni preziose per vivere e partecipare a eventi unici.


n Megaron domenica 29 aprile (ore 20.30)

Sinfonia n. 22 “Il filosofo” di J. Haydn Teufel Amor, Symphonischer Hymnus nach Schiller di J. Widmann Sinfonia n. 4 di J. Brahms Wiener Philharmoniker Direttore: Antonio Pappano n Megaron lunedì 30 aprile (ore 20.30)

Sinfonia n. 4 Fantasia per violino e orchestra in la min. op. 131 Ouvertüre, Scherzo, Finale in mi magg. op.52 Sinfonia n. 1 di R. Schumann Wiener Philharmoniker Direttore: Christian Thielemann Violino: Rainer Küchl

programma di viaggio venerdì 27 aprile 2012 • Arrivi individuali ad Atene e sistemazione presso l’Hotel Electra Palace***** • Ore 17.30: incontro nella hall dell’hotel con la guida locale e visita guidata del Nuovo Museo dell’Acropoli • Al termine della visita, cena di benvenuto nel ristorante interno del museo con specialità tradizionali greche • Al termine rientro in hotel e pernottamento

continua nella pagina seguente

Antonio Pappano (Foto di Sheila Rock)

La quota include: • 4 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’ Hotel Electra Palace***** • Biglietto di categoria superiore per i due concerti in programma • Visite guidate ed escursioni inclusive degli ingressi come da programma • Cena presso il ristorante del museo dell’Acropoli il 27 aprile • Pranzo in ristorante con vista sull’Acropoli e sul centro storico il 28 aprile • Pranzo in ristorante con affaccio sul mare al Pireo il 29 aprile • Cocktail leggero in hotel con introduzione critica dei concerti il 29 aprile • Piccolo aperitivo nelle sale del teatro durante l’intervallo del concerto il 29 aprile • Pranzo leggero in ristorante nel porticciolo di Egina il 30 aprile • Cena dopo teatro presso il ristorante Fuga il 30 aprile • Nostro accompagnatore Quota individuale di partecipazione: € 1.644 Supplemento camera singola: € 330 • Supplemento camera superior con vista sull’Acropoli: A persona in camera doppia: € 40 A persona in camera singola: € 80 Christian Thielemann (© wildundleise.de)

atene

Un viaggio alla scoperta della città in cui nacque la civiltà occidentale, in occasione di due magnifici concerti dei Wiener Philharmoniker, accompagnati sul podio da due strabilianti direttori.

viaggio con accompagnatore

27 aprile - 1 maggio 2012

27


viaggio con accompagnatore

sabato 28 aprile 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita dell’Acropoli e del centro storico di Atene, i quartieri Plaka e Monastiraki • Pranzo in un pittoresco ristorante con vista sull’Acropoli e sul centro storico • Al termine, rientro in hotel e pomeriggio e cena liberi

domenica 29 aprile 2012 Uno dei tesori ammirabili nel Nuovo Museo dell’Acropoli

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita del Museo Archeologico Nazionale • Pranzo in ristorante con affaccio sul mare al Pireo • Al termine, rientro in hotel e tempo libero a disposizione • Ore 19.00: incontro nella hall dell’hotel per un piccolo cocktail prima dell’opera e un’introduzione di un nostro critico musicale ai due concerti dei Wiener Philharmoniker n Ore 20.30: concerto dei Wiener Philharmoniker

diretto da Antonio Pappano • Durante l’intervallo piccolo aperitivo privato nelle sale del teatro • Al termine del concerto, rientro in hotel e pernottamento La Torre dei Venti

Le Cariatidi dell’Eretteo (Foto di Harrieta)

lunedì 30 aprile 2012

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita guidata dell’Isola di Egina, raggiungibile con un traghetto dal Pireo • Pranzo presso un ristorante sito nel delizioso porticciolo di Egina • Ore 15.30: traghetto di rientro per Atene, con arrivo in hotel previsto per le ore 17.00 • Ore 19.45: incontro nella hall dell’hotel e trasferimento in pullman al Megaron n Ore 20.30: concerto dei Wiener Philharmoniker

atene

diretto da Christian Thielemann

28

• Al termine del concerto, cena presso il Ristorante Fuga, sito nelle vicinanze del teatro • Dopo cena, rientro in hotel e pernottamento

martedì 1 maggio 2012 • Prima colazione in hotel. Fine del viaggio e partenze individuali


Inaugurato nel giugno 2009, il Nuovo Museo dell’Acropoli è uno stupefacente gioiello dell’architettura nato dal progetto dell’architetto svizzero Bernard Tschumi, che ha ampliato di dieci volte la precedente superficie espositiva. Il museo raccoglie i capolavori che testimoniano, con le parole del ministro della cultura greco di allora, “una delle più alte aspirazioni estetiche della storia dell’umanità”: una raccolta unica al mondo per coerenza della provenienza delle opere e per la loro qualità assoluta.

mo tempio dell’Eretteo con la sua caratteristica loggia delle Cariatidi, statue di fanciulle messe al posto delle colonne. La parte inferiore della città ospita il famoso teatro di Dioniso, il più antico teatro stabile del mondo classico, utilizzato dai più importanti tragici greci quali Eschilo, Sofocle, Euripide, e quello di Erode Attico.

L’Acropoli costituisce un’importante testimonianza architettonica e culturale della civiltà classica greca, principale attrattiva della capitale della Grecia e simbolo dell’intera nazione. Costruita inizialmente come fortezza a scopi difensivi, l’Acropoli esaurì la sua funzione di roccaforte dalla prima metà del VI secolo a.C., trasformandosi in seguito nel principale luogo di culto ateniese. Nell’Acropoli sono concentrati diversi monumenti di valore, primo fra tutti per importanza il Partenone, tempio dedicato ad Atena Parthenos, patrona della città. Un altro importante monumento dell’Acropoli è il famosissi-

viaggio con accompagnatore

l’acropoli

Veduta dell’Acropoli

tra antico e moderno co, nonno di Achille, Egina fu in età arcaica un potente stato marinaro che batteva moneta, esportava ceramiche e bronzi e possedeva colonie in tutta l’area mediterranea. Entrata in lotta con Atene per l’egemonia della regione, Egina fu sconfitta e i suoi abitanti dispersi. Molti gli edifici che testimoniano l’antica grandezza: i resti del tempio dedicato ad Apollo, del tempio dedicato ad Afaia da cui si gode, tra l’altro, un magnifico panorama che abbraccia Atene, il Peloponneso, la baia di Egina, Palaiochóra, capitale dell’isola durante il dominio veneziano e turco, oggi vanto di edifici religiosi risalenti per lo più al XIII secolo, completamente restaurati e con interessanti affreschi e iconostasi.

Dedicato all’arte antica, dal neolitico all’età romana, il Museo Archeologico Nazionale è uno dei più ricchi musei al mondo e riunisce le principali opere d’arte provenienti dai grandi siti archeologici greci, a eccezione di Delfi, Olimpia, Creta, e dei siti macedoni. Situata a 50 km da Atene, l’Isola di Egina è un luogo estremamente grazioso, oggi classica destinazione del fine settimana degli ateniesi. Nota nella mitologia per il regno di Ea-

Il tempio di Afaia a Egina

atene

Pláka e Monastiráki sono le aree abitate più antiche della città, ricche di chiese bizantine e musei. Abitata da quasi 7000 anni, la Pláka è uno dei più antichi e caratteristici quartieri di Atene, formata da un pittoresco intreccio di viuzze e di vicoli, di piazzette e di terrazze collegate l’una all’altra da un dedalo di scalinate. Tra le sue stradine si celano monumenti, palazzi e chiese bizantine, che si affiancano a negozi e ristoranti, creando un ambiente in cui convivono armoniosamente presente e passato, bellezza e funzionalità, cultura e divertimenti. Confinante con la Pláka è Monastiráki, antico quartiere turco dove si trovavano un tempo i bazar, le principali moschee e gli edifici amministrativi, oggi zona commerciale famosa soprattutto per il suo variopinto mercato delle pulci. La zona fiancheggia l’antica Agorà romana e comprende i resti della Biblioteca di Adriano e della curiosa Torre dei Venti, un orologio idraulico di età ellenistica.

29


Budapest I PERIODi viaggio con accompagnatore

17 - 21 maggio 2012

Un suggestivo scorcio di Budapest

Gli aLBERGHI Il K+K Hotel Opera si trova nel centro di Budapest a pochi passi dal teatro dell’Opera, da Viale Andrassy, dalle attrazioni principali della città e dall’area pedonale per lo shopping di Váci Utca. La struttura moderna inserita in un contesto classico lo rende unico nel suo genere. Le stanze, spaziose ed estremamente luminose, sono caratterizzate da un’atmosfera accogliente e da un design elegante. Il Danubio si trova a una distanza di appena dieci minuti a piedi, così come numerosi caffè e ristoranti rinomati.

un’antica città Budapest è una maestosa ed elegante città formata da Buda e Pest, divise dallo scorrere del fiume Danubio. È una capitale nello stile dell’antica mitteleuropa, così come Vienna e Praga e, come per queste ultime, la sua tradizione culturale si rifà all’impero austroungarico. Budapest fu un’antica colonia romana e gli stessi romani furono i primi a sfruttare le 123 sorgenti termali che si trovano nella regione, molte delle quali sono ora delle terme pubbliche e rappresentano una delle caratteristiche della capita-

30

le ungherese. La sua posizione lungo le rotte tra Occidente e Oriente, oltre che avvantaggiarla negli scambi commerciali, è stata motivo delle numerose invasioni e guerre che si sono combattute in passato. Distrutta molte volte, fu conquistata dai Mongoli, dai Turchi e per ultima dagli Asburgo che la dominarono fino alla fine della seconda Guerra Mondiale. Tutte le civiltà che la occuparono hanno lasciato tracce nella cultura e nella vita di questa città.


Gewandhausorchester Leipzig Direttore: Riccardo Chailly Violino: Leonidas Kavakos

Quota individuale di partecipazione: € 1.060 Supplemento camera singola: € 176

Riccardo Chailly sul podio della più antica orchestra del mondo è una ragione in più per visitare Budapest, l’antica “Parigi dell’Est”, tornata al suo originario splendore dopo il periodo sovietico. n Palace of Arts - Béla Bartók National Concert Hall venerdì 18 maggio (ore 19.30)

Concerto per violino e orchestra n. 1 di D. Šostakovič

Sinfonia n. 3

viaggio con accompagnatore

di J. Brahms

Il pacchetto include i seguenti servizi: • 4 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso Hotel K+K Opera****S • Biglietto di prima categoria per i due eventi musicali • Visite guidate inclusive degli ingressi come da programma • Trasferimenti in pullman come da programma • Cena di benvenuto presso Caffè New York il 17 maggio • Aperitivo prima del concerto presso il bar dell’Hotel Intercontinental il 18 maggio • Pranzo presso il ristorante Gundel il 19 maggio • Cena dopo teatro presso il Ristorante Fortuna il 20 maggio • Nostro accompagnatore

17 - 21 maggio 2012

n Palace of Arts - Béla Bartók National Concert Hall domenica 20 maggio (ore 19.30)

La creazione di J. Haydn Orchestra Dohnányi di Budafok Coro dell’Accademia Direttore: Hollerung Gábor

Su richiesta

Riccardo Chailly (Foto di Gert Mothes)

n Hungarian State Opera sabato 19 maggio (ore 19.00)

Macbeth Orchestra dell’Opera Direttore: János Kovács Regia: Miklós Szinetár Interpreti: M. Kálmándi, G. Bretz, S. Rálik, E. Magyari

budapest

di G. Verdi

31


viaggio con accompagnatore

programma di viaggio giovedì 17 maggio 2012

Il Caffè New York

• Arrivo individuale a Budapest e sistemazione presso l’Hotel K+K Opera****S • Ore 20.00: ritrovo nella hall dell’hotel e trasferimento con pullman al Caffè New York, conosciuto anche come “il più bel caffè del mondo” per una cena di benvenuto • Rientro in hotel in pullman e pernottamento

venerdì 18 maggio 2012

L’ex Municipio di Buda

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita di Buda, vero centro storico della città dove sono conservati i principali monumenti artistici • Rientro in autobus in hotel verso le ore 13.30 • Pranzo e pomeriggio liberi • Nel tardo pomeriggio trasferimento in pullman all’Hotel Intercontinental, da cui si gode un magnifico panorama sul Danubio e su Buda, per un aperitivo prima del concerto • Al termine dell’aperitivo trasferimento in pullman al Palazzo delle Arti n Ore 19.30: concerto della Gewandhausorchester Leipzig diretto da Riccardo Chailly • Al termine del concerto rientro in hotel in pullman e pernottamento

budapest

le meraviglie di buda

32

Buda è la parte più antica di Budapest ed è qui che si concentrano i principali monumenti ed edifici storici. I punti centrali di Buda sono Piazza della Santa Trinità, con al centro la grande colonna barocca eretta dopo un’epidemia di peste, e il Vecchio Municipio, imponente costruzione barocca all’interno della quale si trovano ancora resti di case medievali. In alcune strade quali Via dei Signori e Via della Dieta, molti palazzi conservano portali e logge gotiche, altri hanno facciate barocche o neoclassiche. In piazza della Porta di Vienna, invece, su rovine di abitazioni medievali furono costruite case in stile rococò ricche di sculture e bassorilievi. Tra i luoghi simbolo di Buda troviamo anche il Bastione dei Pescatori, meravigliosa terrazza panoramica le cui torri coniche richiamano le tende dei Magiari, e il Museo della Farmacia all’Aquila d’Oro, edificio medievale che ospita un’antica farmacia.

La statua di Santo Stefano


• Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita di Pest, cuore amministrativo della città e sede degli edifici più eleganti • Pranzo presso il magnifico ristorante Gundel • Al termine, visita del Museo delle Belle Arti • Rientro in hotel verso le ore 16.00, resto del pomeriggio e sera liberi n Su richiesta: opera Macbeth di G. Verdi  domenica 20 maggio 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida per la visita di alcuni dei luoghi simbolo di Budapest: la Basilica di Santo Stefano, la maggiore chiesa cattolica di Budapest, il Palazzo del Parlamento, grandioso edificio neo barocco, e il Parco delle Statue, parco tematico unico al mondo in cui furono riuniti i monumenti comunisti che un tempo occupavano le varie piazze di Budapest • Rientro in hotel previsto per le ore 13.30 • Pranzo e pomeriggio liberi • In serata, trasferimento in pullman al Palazzo delle Arti

Uno dei monumenti conservati nel Parco delle Statue

viaggio con accompagnatore

sabato 19 maggio 2012

Raffaello, Madonna di Esterházy

n Ore 19.30: concerto La creazione di J. Haydn • Al termine del concerto, cena presso il prestigioso Ristorante Fortuna nel Quartiere della Fortezza • Rientro in pullman in hotel e pernottamento

lunedì 21 maggio 2012 • Prima colazione in hotel e fine del viaggio

pest, un tour nell’arte chitettonico tradizionale ungherese fino al Castello di Vajdahunyad, eccezionale esempio di edificio barocco. Museo delle Belle Arti. L’insieme della collezione risale al 1870, quando lo stato comprò una magnifica collezione di quadri dalla famiglia aristocratica Esterházy. Arricchita da doni e acquisizioni è oggi uno dei più importanti musei del mondo; al suo interno sono conservati capolavori quali la Madonna di Esterházy di Raffaello, Il sermone di San Giovanni Battista di Pieter Bruegel il Vecchio, il Ritratto di giovane uomo di Albrecht Dürer, un piccolo bronzo di Leonardo da Vinci e molti altri capolavori.

budapest

Luogo simbolo di Pest e di tutta la città è senza dubbio la Piazza degli Eroi. Fu qui che nel 1896 vennero aperte le Celebrazioni per il Millennio le quali segnarono una tappa importante per lo sviluppo di Budapest: la città fu modernizzata su vasta scala, furono costruite centinaia di case, venne introdotta l’illuminazione a gas e fu aperto il primo sistema di trasporto sotterraneo dell’Europa continentale. Un esempio straordinario di questo orgoglio nazionale è il Monumento del Millennio, in cui sono celebrati i primi re fondatori dello stato ungherese. A pochi passi dalla Piazza degli Eroi si trova il parco civico, dove sono state ricostruite abitazioni e chiese nello stile ar-

33


Gerusalemme Masada I PERIODi viaggio con accompagnatore

5 - 10 giugno 2012 La Cupola della Roccia

Più musica, Più viaggi, Più Classica per il presente viaggio Sconto del 10% per tutti i titolari Carta Più

Gli aLBERGHI La Villa dell’American Colony Hotel venne costruita tra il 1865 e il 1876 come residenza del mercante turco Rabah El-Husseini; pochi anni dopo la proprietà passo però a una coppia americana, i signori Spatford, che ne fecero la sede di una comunità protestante americana. A inizi ‘900 il barone Ustinov convertì l’edificio in punto di accoglienza per

i suoi numerosi ospiti europei e americani. Il Colony divenne così (e lo rimane tuttora) il punto di incontro di giornalisti, intellettuali, artisti e diplomatici provenienti da tutto il mondo. Questa bellissima villa immersa in un curatissimo giardino affascina subito per il riuscito melange di gusto orientale e impeccabile servizio.

per il viaggio è necessario avere un passaporto con validita’ di almeno 6 mesi dalla data di arrivo in Israele. Al controllo dei passaporti all’aeroporto Ben Gurion è possibile richiedere che non venga messo il timbro di Israele sul passaporto. Le visite guidate sono pensate in modo da evitare le ore piu’ calde della giornata. Gli orari di ritrovo la mattina saranno per questo piuttosto presto, i pranzi e il primo pomeriggio saranno invece quasi sempre liberi per permettere di ripo-

34

sare o visitare individualmente siti non inclusi nelle visite. Consigliamo di indossare calzature comode e vestiario fresco. Durante le visite nel quartiere di Mea Sharim come pure in diversi siti religiosi sia cristiani sia musulmani è necessario indossare un abbigliamento sobrio che copra braccia e gambe (per le signore anche un foulard per coprire la testa). Le visite saranno effettuate prevalemente a piedi quindi il viaggio è sconsigliato a chi ha problemi motori seri.


Sullo sfondo unico dell’antica fortezza di Masada andrà in scena il grande capolavoro di George Bizet, Carmen, diretta dal Maestro Daniel Oren. Al programma musicale si affianca una ricca proposta di visite guidate, mirate a scoprire gli innumerevoli tesori artistici e culturali della città culla delle tre religioni monoteiste. n Masada

sabato 9 giugno (ore 22.00)

Carmen di G. Bizet

La quota include: • Volo AZ Roma - Tel Aviv - Roma con gli orari specificati nel programma • 5 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel American Colony***** • Biglietto di categoria superiore per l’opera • Visite guidate ed escursioni inclusive dei biglietti d’ingresso come da programma • Cena di benvenuto in hotel il 5 giugno • Cena in hotel il 6 giugno • Cena presso il Ristorante Lavan il 7 giugno • Pranzo presso il Ristorante Figs l’8 giugno • Cena presso il Ristorante Arcadia l’8 giugno • Cena presso il kibbutz di Ein Gedi il 9 giugno • Nostro accompagnatore

viaggio con accompagnatore

5 - 10 giugno 2012

Prezzo per persona in camera doppia: € 3.100 Supplemento camera singola: € 560

Gerusalemme vista dal Monte degli Ulivi

è possibile che nei prossimi mesi il Festival di Masada si arricchisca di nuovi concerti. Qualora ci fossero spettacoli durante i giorni di svolgimento del viaggio, sarà nostra premura inserirli nel programma di viaggio.

gerusalemme Gerusalemme è uno dei luoghi più affascinanti e ricchi di storia al mondo, una storia sofferta e gloriosa, tra dominazioni, invasioni e crociate. La sua fondazione si perde nella notte dei tempi, poi intorno al 1000 a.C., sotto il re David, divenne la capitale del regno ebraico. La caduta di quest’ultimo segnò l’inizio di una storia lunga tre millenni fatta di assedi, conquiste, distruzioni e ricostruzioni in un susseguirsi impressionante di dominatori, per divenire nel 1950 capitale del neonato stato di Israele. Gerusalemme è sempre stata e rimane un crogiolo di razze,

culture e religioni, teatro di drammatiche tensioni ma anche luogo di convivenza e incontro. Di importanza economica da sempre secondaria, questa città costituisce, però, uno spazio culturale e spirituale unico. È infatti “santa” per le tre più grandi religioni monoteistiche del mondo: per gli ebrei è il simbolo storico della patria ebraica, per i musulmani è il luogo dal quale Maometto intraprese la sua ascensione verso il cielo, per i cristiani è la città dove Gesù visse gli ultimi giorni della propria vita terrena e dove trovò compimento la sua missione redentrice.

gerusalemme / masada

The Israel Symphony Orchestra of Rishon LeZion The Israeli Opera Chorus Direttore: Daniel Oren Registi: Giancarlo del Monaco Interpreti: Anita Rachvelishvili, Maria Agresta, Marco Berti/Roberto Aronica, Carlo Striuli, Noah Briger, Guy Mannheim, Ayala Zimbler, Hila Baggio

35


viaggio con accompagnatore

PROGRAMMA DI VIAGGIO martedì 5 giugno 2012

Una via del quartiere ebraico

• Ritrovo all’aeroporto di Roma Fiumicino e partenza per Tel Aviv con volo AZ delle ore 11.35 • Arrivo all’aeroporto di Tel Aviv alle ore 15.55 • Incontro con il nostro accompagnatore e la guida locale per il trasferimento in pullman all’Hotel American Colony***** di Gerusalemme • Durante il percorso sarà effettuata una piccola sosta a Jaffa, il borgo storico di Tel Aviv • Cena di benvenuto in hotel

mercoledì 6 giugno 2012 • Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la prima visita del centro storico di Gerusalemme, la “città vecchia”: il quartiere armeno e il quartiere ebraico • Pranzo e tempo liberi a disposizione • Nel pomeriggio, ritrovo in hotel e partenza in pullman per Betlemme per visitare la Chiesa della Natività • Rientro a Gerusalemme e cena in hotel

giovedì 7 giugno 2012

gerusalemme / masada

Chiesa della Natività

36

Suk arabo

• Ore 07.00: incontro con la guida locale per la seconda visita della “città vecchia”: il quartiere arabo con la spianata delle Moschee e la Chiesa di Sant’Anna • Rientro in hotel per la prima colazione e tempo libero a disposizione • Nel tardo pomeriggio tour panoramico in pullman fuori dalle mura antiche. Iniziando dalle pendici del Monte degli Ulivi si visiterà la cosiddetta “tomba della Vergine”; proseguendo poi la salita si raggiungerà la sommità del monte dal quale si possono ammirare panorami impareggiabili sulla sottostante valle di Giosafat, un impressionante succedersi di cimiteri ebraici, musulmani e cristiani. Il tour si concluderà con la visita del Cenacolo, luogo dove, secondo la tradizione, si svolse l’ultima cena • Al termine della visita cena presso il ristorante Lavan • Rientro in hotel e pernottamento continua a pagina 38


Quartiere armeno Il quartiere armeno è il più piccolo e, relativamente, il più giovane all’interno delle mura. Il regno armeno fu il primo ad accogliere (nel 301 d.C.) il cristianesimo come religione di stato. Nel XII sec. acquistarono dai gregoriani la cattedrale di San Giacomo, intorno alla quale nel tempo si coagulò una consistente e ricca colonia armena. Fu però a partire da fine ‘800 inizi del ‘900 che il quartiere si riempì di rifugiati riusciti a scampare al genocidio in Turchia. Il destino terribile di questo popolo in qualche modo si riverbera nell’architettura del quartiere strutturato come un fortilizio-labirinto. Rispetto al secolo scorso l’area occupata dagli armeni si è molto ridotta e continua a ridursi per la forte pressione demografica esercitata dal vicino quartiere ebraico. Quartiere ebraico Gravemente danneggiato durante la guerra del 1948, il quartiere ebraico è stato quasi del tutto ricostruito in tempi moderni rispettando lo stile architettonico del centro storico. Il luogo più importante e più sacro è il Muro del Pianto: una parete nuda e massiccia di blocchi di pietra, unica parte conservatasi del tempio di Salomone distrutto nel 70 d.C. Nel quartiere ebraico sono visibili poi porzioni del Cardo Maximus di epoca romana, convertito durante il regno crociato, in mercato coperto. Tra i luoghi di culto, molto interessanti soIl Muro del Pianto

La Torre di Davide

no le quattro sinagoghe sefardite del XV sec. e la sinagoga Tiferet Yisrael distrutta durante la guerra del 1948 e lasciata in rovina come monumento commemorativo. Poco oltre si trova la chiesa crociata di Santa Maria dei Tedeschi, edificata per accogliere i pellegrini di lingua tedesca. Quartiere musulmano Il quartiere musulmano è il più grande e il più animato dai suoi numerosi mercati. La sua forma attuale risale all’epoca bizantina; nel XII sec. i crociati lo arricchirono di chiese e istituzioni cristiane poi, nel XVI sec., i mamelucchi vi effettuarono radicali opere di ricostruzione e abbellimento. Cuore pulsante di questa zona è il vasto complesso dell’Haram esh-Sharif, la grande spianata. Dove una volta si ergeva l’immenso tempio ebraico distrutto dai romani nel 70 d.C., oggi svetta la bellissima Cupola della Roccia contornata da moschee e scuole coraniche, il più antico complesso religioso nella storia dell’Islam, un vero e proprio museo islamico a cielo aperto. All’uscita dalla spianata si trova la Chiesa di Sant’Anna, in austero stile romanico crociato; a lato della chiesa si conservano i resti della Piscina di Bethesda dove, secondo i Vangeli, Gesù guarì il paralitico. Quartiere cristiano Il quartiere cristiano è un crogiolo di commercio e spiritualità. xxxx Il suo centro geografico e spirituale è la basilica del Santo Sepolcro, uno tra gli edifici più sacri per il cristianesimo. Venne edificata per la prima volta sotto l’imperatore Costantino e subì nel corso dei secoli continui rifacimenti e ampliamenti, i più importanti dei quali ebbero luogo durante il regno crociato. Il Santo Sepolcro è un intrico di cappelle di ‘proprietà’ delle diverse confessioni cristiane: cattolici romani, greci ortodossi, armeni, copti, etiopi e siriani. Di interesse storico è anche la zona detta ‘Muristan’, in persiano ‘ospizio’, ove per secoli operarono una serie di ospedali e ospizi destinati ad accogliere i pellegrini. La Chiesa di San Giovanni Battista, posta al di sotto del livello stradale, è la chiesa più antica della città vecchia, fondata a metà del V sec.

viaggio con accompagnatore

La “città vecchia” è il nucleo storico di Gerusalemme, racchiuso dalle imponenti mura fatte costruire da Solimano il Magnifico nel XVI sec. Il tracciato del Cardo Maximus e del Decumano di epoca romana ancora oggi segnano la divisione del tessuto urbano in quattro quartieri: a ovest quelli cristiano e armeno, a est quelli ebraico e arabo. A dividere, ma anche in qualche modo unire, questi ultimi due quartieri troviamo quello che ormai è divenuto il “simbolo” di Gerusalemme, l’Haram esh-Sharif o “Monte del Tempio”.

gerusalemme/masada

la città vecchia

37


viaggio con accompagnatore

venerdì 8 giugno 2012

Chassidim

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita di Gerusalemme Ovest con i suoi caratteristici quartieri, il monastero della Croce e il Museo di Israele • Pranzo al ristorante Figs • Rientrando verso l’hotel si vedranno alcuni edifici moderni di importanza sia storica sia architettonica: l’Hotel King David, costruito nel 1930 in stile coloniale, l’YMCA in stile Art Decò su progetto di A. L. Harmon, l’architetto dell’Empire State Building di New York • Tempo libero a disposizione • Cena presso il ristorante Arcadia • Al termine della cena rientro in hotel e pernottamento

gerusalemme / masada

sabato 9 giugno 2012

38

Il Santo Sepolcro

• Prima colazione in hotel e incontro con la guida locale per la visita della Tomba dei Re, monumentale edificio funebre del I secolo a.C. ubicato al di fuori delle mura storiche, e del quartiere cristiano della città vecchia • Al termine visita del Museo Rockfeller, dove sono raccolti reperti archeologici provenienti da tutta la Terra Santa, inclusi stucchi dal Palazzo Hisham di Gerico, pannelli in legno della Moschea Al-Aqsa e alcuni rotoli del Mar Morto • Rientro in hotel e pranzo libero • Nel tardo pomeriggio trasferimento in pullman a Masada, sul Mar Morto • Durante il trasferimento sarà effettuata una sosta nel kibbutz di Ein Gedi, sulle alture del Mar Morto, per la cena n Ore 22.00: opera Carmen di G. Bizet • Al termine dell’opera rientro a Gerusalemme e pernottamento

domenica 10 giugno 2012

La quota è stata calcolata in base al cambio US $ 1 = EUR € 0.77 applicato al 15 gennaio 2012. Le tasse aeroportuali potrebbero subire variazioni e potrebbero esserci adeguamenti carburante.

• Prima colazione in hotel e check out • In tarda mattinata trasferimento in pullman da Gerusalemme verso l’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv • Partenza con volo AZ delle ore 14.50 con arrivo a Roma alle ore 17.45


Gerusalemme Ovest A fine XIX sec. ci fu un aumento esponenziale dell’immigrazione da parte prima di tutto di ebrei, ma anche di pellegrini cristiani. Iniziò un periodo di forte e incontrollata espansione urbana: i nuovi immigrati adottarono stili architettonici e di vita in uso nei paesi di provenienza creando vere e proprie micro-città. I russi furono tra i primi a stabilirsi fuori dalle mura costruendo nel proprio quartiere anche una chiesa in stile moscovita, la cattedrale della Santa Trinità. Poco distante si trova Mea Shearim, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, popolato da una nutrita comunità di ebrei ortodossi dediti a uno stile di vita strettamente aderente ai dettami della Legge Ebraica, nella totale rinuncia a qualsiasi forma di benessere e comodità moderna. Isolato dal moderno contesto

cittadino, si vede il Monastero della Croce risalente all’XI sec. e oggi di proprietà della Chiesa greco-ortodossa. Si erge sul luogo dove, secondo la tradizione, si trovava l’albero servito a fabbricare la croce di Cristo. Museo di Israele Il Museo di Israele ospita numerose collezioni di grande valore. La principale attrazione di questo museo sono i famosi rotoli del Mar Morto, 800 tra scritti e frammenti contenenti la versione più antica delle scritture bibliche oltre molte testimonianze di vita e storia del popolo ebreo. Molto bella è l’ala dedicata all’arte e alla vita ebraiche, con una ricostruzione di quattro sinagoghe provenienti da parti diverse del mondo. La sezione dedicata alla pittura espone opere che vanno dal 1890 al 1960.

viaggio con accompagnatore

LA GERUSALEMME MODERNA

le escursioni

Masada Arroccata su uno sperone di roccia a 440 metri sul livello del Mar Morto, Masada era una fortezza fatta costruire da Erode il Grande nel I sec. a.C. Era dotata di possenti mura e torri, imponenti cisterne d’acqua e bagni pubblici. La fortezza venne, con tutta probabilità, espugnata durante la prima rivolta degli ebrei zeloti (66 d.C.) e rimase l’ultima roccaforte ebrea quando i romani soffocarono la ribellione. Gli assediati resistettero per ben due anni e, una volta di fronte all’irreparabilità della resa, pur di non consegnarsi al nemico decisero di suicidarsi in massa. Oggi la formula “Mai più Masada cadrà” fa parte del giuramento dei militari israeliani.

Masada e la zona circostante

gerusalemme / masada

Betlemme Secondo la Bibbia è la città natale di Davide, per il Vangelo vi venne alla luce Gesù Cristo. Betlemme fu uno dei primi luoghi di pellegrinaggio cristiano, già nel IV sec. esisteva una chiesa sulla grotta della natività. La cittadina poi seguì le sorti travagliate del resto della Palestina passando molte volte di mano: si succedettero arabi, crociati che la dotarono di fortificazioni, fino ad arrivare al dominio turco durato dal XVI secolo per oltre 400 anni. L’abitudine ottomana di vendere luoghi sacri dette origine all’insolita situazione, tutt’ora esistente, di una comproprietà della chiesa della Natività divisa tra latini, greci ortodossi e armeni ortodossi. Questa chiesa, come il Santo Sepolcro, è un importantissimo e variopinto pezzo di storia stratificatasi nel corso di ben quindici secoli. Negli ultimi anni molto è stato fatto anche per recuperare le vecchie abitazioni in pietra che caratterizzano Betlemme.

39


Berlino I PERIODi viaggio individuale

17 - 20 febbraio 2012 17 - 19 marzo 2012 11 - 13 maggio 2012 6 - 8 luglio 2012

La Porta di Brandeburgo

Gli aLBERGHI The Mandala Hotel è il luogo ideale nel quale soggiornare a Berlino. Direttamente a Potsdamer Platz, potrete apprezzare il suo design, ammirare i giochi di luce creati dagli ambienti, appagare il vostro gusto estetico e sentirvi a casa vostra. L’albergo è caratterizzato da un’atmosfera raffinata e offre ogni tipo di comfort nel cuore vibrante della città. Benché l’hotel si trovi nel cuore di Berlino, troverete un’atmosfera tranquilla e rilassata, soprattutto all’undicesimo piano, con un panorama fantastico della città.

40

L’Hotel NH Berlin Friedrichstrasse è situato nel cuore di Berlino, nel nuovo centro diplomatico e commerciale di Berlin Mitte, a pochi passi dall’incrocio della Friedrichstraße e Unter den Linden e nelle vicinanze immediate dell’isola dei musei. Lo stile mediterraneo e il piacere della buona tavola definiscono il carattere del ristorante gourmet “Vivaldi”. Per chi desidera invece un’atmosfera più informale è a disposizione il Wine Bar “Intermezzo”, che seduce con piatti leggeri e vini italiani.


Più musica, Più viaggi, Più Classica per il presente viaggio Sconto del 10% per tutti i titolari Carta Più

Daniel Barenboim nella prima opera della trilogia dapontiana con Dorothea Röschmann nelle vesti della contessa e in un recital per pianoforte su musiche di Schubert. Simon Rattle, sul podio dei Berliner, per la più bella delle sinfonie di Mahler.

La quota include: • 3 pernottamenti in camera doppia tipologia City Studio con prima colazione inclusa presso l’Hotel The Mandala*****L • Biglietto di categoria superiore per i tre eventi musicali • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: € 750 Supplemento camera singola: € 240

viaggio individuale

17 - 20 febbraio 2012

Su richiesta è possibile assistere anche a soli due eventi ed effettuare solo due pernottamenti

n Schiller Theater

venerdì 17 febbraio (ore 19.00)

Le nozze di Figaro di W. A. Mozart Staatskapelle Berlin - Staatsopernchor Direttore: Daniel Barenboim - Regia: Thomas Langhoff Interpreti: Dorothea Röschmann, Anna Prohaska, A. Rucinskij, V. Priante, C. Schäfer, K. Kammerloher, A. Lasri n Philharmonie

sabato 18 febbraio (ore 20.00)

Sinfonia n. 2 “Resurrezione” di G. Mahler

Daniel Barenboim (Foto di Monika Rittershaus)

Berliner Philharmoniker Direttore: Sir Simon Rattle n Schiller Theater

Musiche di F. Schubert Recital di pianoforte di: Daniel Barenboim

BERLINO

domenica 19 febbraio (ore 11.00)

41


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia tipologia City Studio con prima colazione inclusa presso l’Hotel The Mandala*****L • Biglietto di categoria superiore per i due eventi musicali • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: € 551 Supplemento camera singola: € 150 Zubin Mehta (Foto di Pietro Cinotti/Siena © 2003)

17 - 19 marzo 2012 L’opera di Wagner con alcuni dei suoi più grandi interpreti. Un concerto del più grande dei compositori wagneriani con i Berliner Philharmoniker sotto la direzione di Zubin Mehta. n Philharmonie sabato17 marzo (ore 20.00)

Sinfonia n. 8 di A. Bruckner Berliner Philharmoniker Direttore: Zubin Mehta n Schiller Theater domenica 18 marzo (ore 16.00)

Tristan und Isolde di R. Wagner Staatskapelle Berlin - Staatsopernchor Direttore: Daniel Barenboim - Regia: Harry Kupfer Interpreti: René Pape, Waltraud Meier, Roman Trekel, I. Storey, E. Gubanova, F. Hoffmann, A. Kataja

BERLINO

La sala concerti Philharmonie (© visitBerlin.de/Koch)

42


Un felice appuntamento di maggio ormai entrato nella nostra tradizione, il concerto dei Berliner Philharmoniker diretti dal Maestro Claudio Abbado.

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di categoria superiore per il concerto • Assistenza telefonica 24 ore su 24

n Philharmonie venerdì 11 maggio (ore 20.00)

Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel NH Friedrichstrasse****S: € 478 Supplemento camera doppia uso singola: € 201 • Con l’Hotel The Mandala*****L: € 547 Supplemento camera doppia uso singola: € 230

Genoveva; Ouverture Sinfonia n. 3 “Renana”

Supplemento biglietto di prima categoria della Carmen: € 135

di R. Schumann

viaggio individuale

11 - 13 maggio 2012

Concerto per violino Canti di montagna di A. Berg Berliner Philharmoniker Direttore: Claudio Abbado Violino: Isabelle Faust Mezzosoprano: Anne Sofie von Otter  

Isabelle Faust

Su richiesta

n Deutsche Oper sabato 12 maggio (ore 19.30)

Carmen di G. Bizet

BERLINO

Orchester und Chor der Oper Zürich Direttore: G. Keast - Regia: S. Schuhmacher Interpreti: C. Margaine, K. Lewek, J. Kurucova, S. J. Brandon, A. Bogdanchikov, M. Mimica

43


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di platea per l’opera • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel NH Friedrichstrasse****S: € 600 Supplemento camera doppia uso singola: € 102 • Con l’Hotel The Mandala*****L: € 700 Supplemento camera doppia uso singola: € 194

6 - 8 luglio 2012 Daniel Barenboim, accompagnato da un cast stellare con alcune delle più belle voci di sempre, sul podio del teatro berlinese per la più popolare delle opere di Mozart. n Schiller Theater venerdì 6 luglio (ore 19.00)

Don Giovanni di W. A. Mozart Berlin - Staatsopernchor Direttore: Daniel Barenboim Regia: Claus Guth Interpreti: Anna Netrebko, Dorothea Röschmann, Erwin Schrott, Giuseppe Filianoti, Anna Prohaska

Su richiesta n Komische Oper Berlin sabato 8 luglio (ore 20.00)

La piccola volpe astuta Anna Netrebko (© Christoph Rüttger)

di L. Janàiček

berlino

Direttore: A. Vedernikov - Regia: A. Homokj Interpreti: B. Geller, J. Larsen, C. van Oijen, C. Späth, F. van Hove, C. Sabrowski, K. Gumos, K. Morfa, A. Strahl

44

Altri pacchetti presenti nell’offerta de Il Sipario Musicale con Anna Netrebko: Parigi, 3 - 6 maggio: recital di canto (pag. 59 del catalogo) Monaco di Baviera, 25 - 27 maggio: I Capuleti e i Montecchi di V. Bellini (pag. 47 del catalogo)


45


Monaco I PERIODi viaggio individuale

25 - 27 maggio 2012

Il Municipio in Marienplatz (Foto di Michael Nagy)

Gli aLBERGHI L’Hotel Torbräu, un 4 stelle a conduzione familiare, è uno dei più antichi di Monaco. Risale infatti al 1490 e offre camere moderne arredate con gusto nel cuore della città. La struttura si trova all’angolo con la fermata della S-Bahn di Isartor, che vi permette di raggiungere facilmente sia l’aeroporto sia il centro espositivo. Marienplatz, il centro della città, dista una fermata (dieci minuti a piedi). L’hotel offre camere eleganti, alcune delle quali dotate di letto a baldacchino e vista sulla città. È possibile cenare nel ristorante dell’hotel, “La Famiglia”, o terminare la serata con un cocktail nel bar “La Cantinetta”.

46

L’Hotel Königshof vanta una posizione privilegiata a Stachus-Platz, proprio nel cuore di Monaco, ad appena tre minuti a piedi dalla stazione ferroviaria centrale. Marienplatz e il suo celebre municipio, le esclusive vie dei negozi - come Maximilianstraße -, i famosi musei, il teatro e il teatro lirico sono a portata di mano. Qui, nel cuore palpitante della città, avrete modo di apprezzare l’ospitalità bavarese e una cucina di qualità nel ristorante gourmet dell’hotel. Il Königshof offre camere arredate con gusto e ambienti classici.


Nella “capitale segreta” della Germania, ricca di storia, arte e musica (qui è nato Richard Strauss e molte opere di Wagner ebbero qui la loro “prima”), Anna Netrebko nell’opera che l’ha consacrata e un concerto su musiche di Mozart con Rudolf Buchbinder nella duplice veste di direttore e pianista. n Philharmonie venerdì 25 maggio (ore 20.00)

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di platea per l’opera • Biglietto di categoria superiore per il concerto • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel Torbräu****: € 731 Supplemento camera singola: € 108 • Con l’Hotel Königshof***** (camera deluxe): € 836 Supplemento camera singola: € 205

viaggio individuale

25 - 27 maggio 2012

Concerto per pianoforte e orchestra in do mag. KV 467 Concerto per pianoforte e orchestra in re min. KV 466 Concerto per pianoforte e orchestra in mi bemolle mag. KV 271 “Jeune homme” di W. A. Mozart Münchner Philharmoniker Direttore e pianoforte: Rudolf Buchbinder

Anna Netrebko

n Nationaltheater sabato 26 maggio (ore 19.00)

I Capuleti e i Montecchi di V. Bellini Bayerisches Staatsorchester Chor der Bayerischen Staatsoper Direttore: Yves Abel - Regia: Vincent Boussard Interpreti: Anna Netrebko, Vesselina Kasarova, D. Pittas, D. Randes, P. Gay

Su richiesta

Concerto per pianoforte e orchestra in mi bemolle mag. KV 482 Concerto per pianoforte e orchestra in do min. KV 491 Concerto per pianoforte e orchestra in do mag. KV 503 di W. A. Mozart Münchner Philharmoniker Direttore e pianoforte: Rudolf Buchbinder

Altri pacchetti presenti nell’offerta de Il Sipario Musicale con Anna Netrebko: Parigi, 3 - 6 maggio: recital di canto (pag. 59 del catalogo) Berlino, 6 - 8 luglio: Don Giovanni di W. A. Mozart (pag. 44 del catalogo)

monaco

n Philharmonie domenica 27 maggio (ore 19.00)

47


Lucerna I PERIODi viaggio individuale

24 - 26 marzo 2012

Il ponte coperto di Lucerna (© Luzern Tourismus & Emanuel Ammon/AURA)

Gli aLBERGHI L’Hotel Schweizerhof è un lussuoso hotel cinque stelle situato nel centro storico di Lucerna, in splendida posizione panoramica di fronte al Lago dei Quattro Cantoni. Casa ricca di tradizione a conduzione famigliare dal 1861, combina squisitamente il fascino storico classico con elementi infrastrutturali moderni.

48

L’Hotel Des Alpes è un grazioso hotel tre stelle situato nella zona pedonale del centro storico di Lucerna, con affaccio sul fiume Reuss che sfocia nel Lago dei Quattro Cantoni. Le camere, tutte recentemente rinnovate, sono arredate con gusto e sono dotate di tutti i comfort.

L’Hotel Waldstätterhof è un hotel tre stelle ubicato nel centro di Lucerna a pochi passi dal centro storico pedonale e accanto al Centro Congressi dove si svolge il celebre Festival di Lucerna. Recentemente rinnovato, trasmette un piacevole senso di contemporaneità.


I Maestri Claudio Abbado e Nikolaus Harnoncourt sono i magnifici direttori di due strepitosi concerti. n KKL

sabato 24 marzo (ore 18.30)

Sinfonia n. 36 in do magg. K. 425 “Linz” Concerto per violino e orchestra in la mag. K 219 di W. A. Mozart Sinfonia n. 2 di R. Schumann

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di categoria superiore per i due eventi musicali • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel Schweizerhof*****: € 1.012 Supplemento camera singola: € 322 • Con l’Hotel Des Alpes***: € 717 Supplemento camera singola: € 82 • Con l’Hotel Waldstätterhof***: € 709 Supplemento camera singola: € 102

viaggio individuale

24 - 26 marzo 2012

Orchestra Mozart Direttore: Claudio Abbado Violino: Isabelle Faust n KKL domenica 25 marzo (ore 18.30)

“Laudate pueri” HWV 237 “Dixit Dominus” HWV 232 “Nisi Dominus” HWV 238

Nikolaus Harnoncourt (Foto di Peter Fischli)

di G. Handel

Magnifica in re magg. BWV 243 di J. S. Bach Concentus Musicus Wien - Arnold Schoenberg Choir Direttore: Nikolaus Harnoncourt Solisti: Anna Prohaska, C. Oelze, E. von Magnus, J. Ovenden, F. Boesch

Sei già stato nostro ospite e appartieni a un circolo culturale, a un’associazione di amici della musica, a un gruppo Lions o Rotary? Ti piacerebbe coinvolgere il tuo circolo in un viaggio musicale? Contattaci e saremo felici di studiare soluzioni ad hoc per te e il tuo circolo. Tutte le nostre proposte di viaggio possono essere personalizzate alla luce delle Vostre esigenze e preferenze. Inoltre, qualora siate interessati a un evento musicale non incluso nel nostro catalogo, saremo lieti di verificare la disponibilità per il medesimo e di inviarvi un preventivo ad hoc.

lucerna

promozione per gruppi organizzati

49


Barcellona I PERIODi viaggio individuale

16 - 18 marzo 2012 25 - 27 maggio 2012

Il monumento dedicato a Cristoforo Colombo (© Turisme de Barcelona - Foto di J. Trullös)

Gli aLBERGHI Il Grand Hotel Central di Barcellona si trova in un palazzo del 1926 situato nel centro della città, accanto alla Cattedrale, e gode di spettacolari viste panoramiche dell’intero quartiere gotico e delle antiche mura della città. L’hotel dispone di camere climatizzate che combinano alla perfezione un design d’avanguardia e un ambiente rilassante. Dall’albergo sarà possibile raggiungere facilmente le principali attrazioni della città come Les Rambles, i negozi dell’area intorno a Plaça Catalunya, i famosi musei e il lungomare.

50


Angela Gheorghiu è la meravigliosa Mimì ne La bohème pucciniana. Il giorno seguente un concerto in una delle più belle sale da concerto al mondo. n Gran Teatre del Liceu venerdì 16 marzo (ore 20.00)

La bohème

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso il Grand Hotel Central**** • Biglietto di platea per i due eventi musicali • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: € 580 Supplemento camera singola: € 170

viaggio individuale

16 - 18 marzo 2012

Angela Gheorghiu (© di Wéi Jìng Michael)

di G. Puccini Orquestra Simfònica i Cor del Gran Teatre del Liceu Cor Vivaldi-Petits Cantors de Catalunya Direttore: Víctor Pablo Pérez Regia: Giancarlo del Monaco Interpreti: Angela Gheorghiu, S. Pirgu, À. Òdena, G. Bermúdez, A. Arteta, C. Colombara n Palau de la Música Catalana sabato 17 marzo (ore 19.00)

Stella di Soria; Ouverture di F. Berwald

Suite per violoncello (versione per trombone) di J. S. Bach

Sinfonia n. 5 in mi minore op. 64

di P. I. Čajkovskij

Orquestra Simfònica del Vallès Direttore e trombone: Christian Lindberg

BARCELLONA

Palau de la Música Catalana (Foto di Antoni Bofill)

51


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso il Grand Hotel Central**** • Biglietto di prima categoria per i due eventi musicali • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: € 600 Supplemento camera singola: € 184

25 - 27 maggio 2012 Daniela Dessì e Fabio Armiliato in uno dei capolavori lirici italiani. n Gran Teatre del Liceu venerdì 25 maggio (ore 20.00)

Adriana Lecouvreur di A. Cilea Orquestra Simfònica i Cor del Gran Teatre del Liceu Direttore: Maurizio Benini Interpreti: Daniela Dessì, Fabio Armiliato, M. Cornetti, S. Palatchi, B. De Simone n Auditori sabato 26 maggio (ore 19.00)

Tristan und Isolde; Preludio e Morte di Isotta di R. Wagner Sinfonia in re minore di C. Franck Concerto per violino e orchestra di J. Sibelius Orquestra Simfònica de Barcelona i Nacional de Catalunya Direttore: Pablo Gonzáles Violino: Viviane Hagner

bARCELLONA

Gran Teatre del Liceu

52


CLASSICA

DIRETTORE SARAI TU.

ABBONATI A CLASSICA, IL CANALE TELEVISIVO DEDICATO ALLA GRANDE MUSICA. AVRAI 24 ORE AL GIORNO DI:

• concerti sinfonici • opere liriche • danza classica e moderna • musica da camera

• documentari • musica contemporanea • film, musical • jazz

LA GRANDE MUSICA CONQUISTA IL PICCOLO SCHERMO

www.classica.tv

53


Valencia I PERIODi viaggio individuale

13 - 15 aprile 2012 15 - 17 giugno 2012

La Città della Scienza di notte

Gli aLBERGHI Situato nel centro di Valencia, l’Hotel Vincci Lys occupa una tranquilla via pedonale a pochi passi dalla piazza principale e dal quartiere commerciale della città. Dotato di decorazioni eleganti e in stile classico, l’hotel è perfetto sia per i turisti sia per i viaggiatori di affari ed è il punto di partenza ideale per visitare la città e i suoi monumenti. L’hotel dispone inoltre di un grazioso bar nella hall e di un buon ristorante dove degustare piatti tipici della cucina mediterranea.

54


n Palau de la Música venerdì 13 aprile (ore 19.30)

Quota individuale di partecipazione: € 430 Supplemento camera singola: € 100

Lontano di G. Ligeti Suite da danze per orchestra di B. Bartók Concerto per pianoforte e orchestra n. 1

Supplemento estensione: • 1 pernottamento in camera doppia presso l’Hotel Vincci Lys • Biglietto di prima categoria per l’opera Thais

di J. Brahms Orquestra de Valencia Direttore: Yaron Traub Pianoforte: Rudolf Buchbinder

viaggio individuale

L’opera delle grandi arie diretta da Omer Meier Welber e un concerto con il grande Rudolf Buchbinder.

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel Vincci Lys**** • Biglietto di prima categoria per i due eventi musicali • Assistenza telefonica 24 ore su 24

13 - 15 aprile 2012

Quota individuale di partecipazione: € 300 Supplemento camera singola: € 50

n Palau de les Arts Reina Sofía sabato 14 aprile (ore 20.00)

Tosca di G. Puccini Orquesta de la Comunitat Valenciana Cor de la Generalitat Valenciana Direttore: Omer Meier Welber Regia: J.-L. Grinda Interpreti: O. Dyka, J. de León, M. Vratogna, M. Kares, E. Sánchez, V. Lanchas

Il Palau de Les Arts (© www.crystalsail.net)

Su richiesta

n Palau de les Arts Reina Sofía domenica 15 aprile (ore 19.00) Orquesta de la Comunitat Valenciana Cor de la Generalitat Valenciana Direttore: Patrick Fournillier Regia: N. Raab Interpreti: Plácido Domingo, M. Byström, G. Buratto

valencia

Thais di J. Massenet

55


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel Vincci Lys**** • Biglietto di prima categoria per i due eventi musicali • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: € 450 Supplemento camera singola: € 100

15 - 17 giugno 2012 Zubin Mehta è il magnifico direttore dell’opera popolare di Verdi. Il giorno precedente un balletto con alcuni dei più promettenti coreografi spagnoli. n Palau de les Arts Reina Sofía

venerdì 15 giugno (ore 20.00)

Angeli caduti Musica: S. Niebla Ideazione: Hansel Ceraza Zubin Mehta

Suite Sevilla Musica: R. Riqueni Coreografia: Antonio Najarro Ballet Nacional de España n Palau de les Arts Reina Sofía

sabato 16 giugno (ore 20.00)

Il Trovatore di G. Verdi Orquesta de la Comunitat Valenciana Cor de la Generalitat Valenciana Direttore: Zubin Mehta Regia: Francesc Perales Interpreti da definire

VALENCIA

Piazza della Regina (© VLC Valencia)

56


SERVIZI PER LE AZIENDE Una proposta valorizzante...

Valorizzare l’immagine dell’azienda, il proprio marchio o un nuovo prodotto. Creare il contesto perfetto per una serata con i propri partner o per consolidare il rapporto con i migliori clienti. In un mondo dove l’immagine va acquisendo un’importanza sempre maggiore, è ormai diventato determinante il modo di comunicare, di presentare e di presentarsi. Il fascino di un teatro d’opera, la bellezza dell’opera lirica e della musica classica possono rappresentare la proposta adeguata per chi voglia incontrare i propri migliori clienti o partner, per l’azienda che voglia presentarsi o presentare qualcosa di sé ponendosi immediatamente, quasi, verrebbe da dire, preventivamente, sul livello della qualità più elevata.

... ma possibile?

Tutto molto bello, ma come si può realizzare? Domanda legittima, soprattutto per chi avesse tentato di trovare un biglietto per la Scala, per chi ha cercato in qualche modo di rincorrere quest’opera o quell’evento in un qualunque teatro italiano, a Firenze piuttosto che a Roma, a Parma piuttosto che a Palermo. Per Voi Il Sipario Musicale apre le porte dei migliori teatri d’Italia e d’Europa e Vi offre un’occasione unica e originale per comunicare, per presentarsi, incontrarsi e costruire su misura un evento di grande suggestione.

Le offerte de Il Sipario Musicale

Il Sipario Musicale ha fatto di queste problematiche la propria professione, offrendo la possibilità di accedere ai più ambiti teatri, di assistere a opere e concerti esclusivi, programmando la cena dopo teatro, il soggiorno nei migliori alberghi, i trasferimenti e le visite a mostre, monumenti e musei. Proprio per le particolari esigenze di un’azienda, sono previste alcune formule di offerta, cui si possono tuttavia affiancare specifiche soluzioni create per soddisfare le più disparate esigenze di un’azienda che scelga questa modalità per valorizzare sé e i rapporti con i principali interlocutori.

Tra i nostri servizi:

• Riservazione dei migliori posti in teatro • Sistemazione alberghiera nei migliori hotel vicini al teatro • Aperitivo prima del teatro con introduzione critica da parte di un nostro musicologo • Cena dopo teatro presso i più prestigiosi ristoranti o residenze d’epoca nei dintorni del teatro • Assistenza on site durante l’evento

Il tuo prossimo evento? Al Teatro alla Scala! Perché no?

Ecco alcune delle esclusive offerte de Il Sipario Musicale per il Teatro alla Scala

n giugno - luglio 2012 Don Pasquale di G. Donizetti (opera) n ottobre 2012 Raymonda (balletto) n ottobre - novembre 2012 Filarmonica della Scala con Daniel Barenboim (concerto)

Quotazioni: • Per l’opera a partire da: € 340 • Per il balletto a partire da: € 240 • Per il concerto a partire da: € 130 Per le date indicate e per tutte quelle presenti nel calendario del Teatro alla Scala contattateci per discutere le migliori soluzioni per la Vostra azienda e per ricevere un preventivo personalizzato.

57


Parigi I PERIODi viaggio individuale

3 - 6 maggio 2012 4 - 6 giugno 2012

La Tour Eiffel (© Paris Tourist Office - Foto di Stéphanie Rivoal)

Gli aLBERGHI L’Hotel Splendid Etoile, situato nel cuore del Triangolo d’Oro, in posizione ideale di fronte all’Arco di Trionfo, a due passi dalla vivace atmosfera degli Champs Elysees, fu costruito nel 1880 secondo lo stile Haussmaniano, l’architettura tipicamente parigina. L’ambiente è raffinato e intimo e le camere, spaziose e luminose, sono arredate con uno stile classico francese. Le camere superior offrono un’indimenticabile vista sull’Arco di Trionfo.

58

L’Hotel Balzac, un raffinato quattro stelle a due passi dagli Champs Elysées e dall’Arco di Trionfo, nel cuore dell’VIII Arrondissement, è uno dei più spettacolari alberghi di Parigi, le cui camere offrono viste meravigliose sulla città e sui suoi capolavori.


Tre teatri sono la location di tre recital con alcune delle più belle voci liriche. n Salle Gaveau

giovedì 3 maggio (ore 20.00)

Melodie russe Pianista: Elena Bashkirova Soprano: Anna Netrebko n Salle Pleyel

venerdì 4 maggio (ore 20.00)

Arie d’opera francesi e italiane Orchestre National d’Île-de-France Direttore: Tiberiu Soare Soprano: Angela Gheorghiu Tenore: Stefan Pop

La quota include: • 3 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di prima categoria per i concerti del 3 e 4 maggio e di seconda categoria per il concerto del 5 maggio • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel Splendid Etoile**** (camera doppia standard): € 890 Supplemento camera singola: € 351 • Con l’Hotel Balzac****L (camera doppia superior): € 964 Supplemento camera doppia uso singola: € 474

viaggio individuale

3 - 6 maggio 2012

Juan Diego Flórez

n Théâtre des Champs Elysées

sabato 5 maggio (ore 20.00)

Arie di W. A. Mozart, G. Rossini, G. Verdi Orchestre de chambre du Wurtemberg de Heilbronn Tenore: Juan Diego Flórez

Altri pacchetti presenti nell’offerta de Il Sipario Musicale con Anna Netrebko: Monaco di Baviera, 25 - 27 maggio: I Capuleti e i Montecchi di V. Bellini (pag. 47 del catalogo) Berlino, 6 - 8 luglio: Don Giovanni di W. A. Mozart (pag. 44 del catalogo)

parigi

Anna Netrebko (© Christoph Rüttger)

59


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di seconda categoria per il concerto • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel Splendid Etoile**** (camera doppia standard): € 575 Supplemento camera singola: € 270 • Con l’Hotel Balzac****L (camera doppia superior): € 655 Supplemento camera doppia uso singola: € 387

4 - 6 giugno 2012 Più musica, Più viaggi, Più Classica per il presente viaggio Sconto del 10% per tutti i titolari Carta Più

Nella meravigliosa Ville Lumière il Maestro Abbado, accompagnato da Radu Lupu, in un concerto con alcuni dei più bei brani sinfonici. n Salle Pleyel martedì 5 giugno (ore 20.00)

Egmont; Ouverture di L. van Beethoven Concerto per pianoforte e orchestra n. 54 Sinfonia n. 2 di R. Schumann Parigi vista da Notre Dame

Orchestra Mozart Direttore: Claudio Abbado Pianoforte: Radu Lupu

Su richiesta n Opéra Bastille lunedì 4 giugno (ore 19.30)

Il barbiere di Siviglia di G. Rossini Orchestre et choeur de l’Opéra National de Paris Direttore: Marco Armiliato Regia: C. Serreau Interpreti: Antonino Siragusa, M. Muraro, K. Deshayes, T. Christoyannis, C. Cigni, V. Kapshuk, J. Fischer n Salle Pleyel lunedì 4 giugno (ore 20.00)

parigi

Messa in si min. di J. S. Bach

60

Bach Collegium Japan Direttore: Masaaki Suzuki  Solisti: H. Blažíková, R. Nicholls, R. Blaze, G. Türk, P. Kooij

Pa


www.ilsipariomusicale.com

Vuoi essere sempre aggiornato sui programmi dei più importanti teatri e festival lirici italiani ed europei? Vuoi sapere dove dirigerà il Maestro Muti o suonerà il Maestro Maurizio Pollini, o conoscere in anteprima i prossimi viaggi de Il Sipario Musicale? Visita il nostro sito e iscriviti alla newsletter, il modo più semplice e veloce per essere aggiornato sulla Grande Musica. Attraverso 11:34 la nostra newsletter sarai1informato anche sulle nuove dispoPagina sempre 148x105:Layout 1 3-05-2011 Pagina nibilità e offerte non presenti nel nostro catalogo.

Il club Carta Più dedicato agli appassionati di musica classica Più Classica è il servizio informativo della Feltrinelli su tutte le promozioni esclusive, gli eventi e le convenzioni riservate ai titolari Carta Più amanti della musica classica. Se sei titolare Carta Più puoi aderire gratuitamente al servizio: rivolgiti alle casse nei negozi la Feltrinelli e RicordimediaStores o vai sul sito www.lafeltrinelli.it nell’Area Carta Più.

COMPRA ONLINE

61


i grandi festival estivi

viaggio individuale

il tempio della musica wagneriana Bayreuth

Programma

n Der Fliegende Holländer Festspielorchester Direttore: Christian Thielemann Regia: Jan Philipp Gloger Interpreti: Franz-Josef Selig, A. Pieczonka, M. König, B. Bruns n Tristan und Isolde Festspielorchester Direttore: Peter Schneider Regia: C. Marthaler Interpreti: R. D. Smith, R. Holl, I. Theorin, J. Rasilainen, R. Lukas, M. Breedt, C. Bieber, A. Bezuyen, M. Snell

G

n Lohengrin

n Parsifal

Festspielorchester Direttore: Andris Nelsons Regia: Hans Neuenfels Interpreti: Klaus Florian Vogt, T. J. Mayer, W. Schwinghammer, A. Dasch, S. Maclean

Festspielorchester Direttore: Philippe Jordan Regia: Stefan Herheim Interpreti: D. Roth, D. Randes, K. Youn, B. Fritz, T. Jesatko, S. Maclean, A. Bezuyen,

n Tannhäuser

62

Data la difficile reperibilità di posti per il festival vi invitiamo a segnarci con anticipo – senza impegno da parte vostra – gli spettacoli di vostro interesse. Ciò ci permetterà di inoltrare per tempo tutte le richieste pervenute e avere così maggiori possibilità di ottenere quanto richiesto.

bologna

Festspielorchester Direttore: Thomas Hengelbrock Regia: Sebastian Baumgarten Interpreti: G. Groissböck, L. Cleveman, M. Nagy, L. Odinius, T. Jesatko, A. Bezuyen, M. Snell

1 O B 2 J B 3 8 C H 1 Q 2 O B 2 n B

T I V S


calendario mercoledì 25.07.2012 Holländer

lunedì

06.08.2012 Holländer

sabato

giovedì

26.07.2012 Tristan

martedì

07.08.2012 Tristan

domenica 19.08.2012 Lohengrin

18.08.2012 Holländer

venerdì

27.07.2012 Lohengrin

mercoledì 08.08.2012 Lohengrin

lunedì

20.08.2012 Tristan

sabato

28.07.2012 Tannhäuser

21.08.2012 Tannhäuser

giovedì

09.08.2012 Tannhäuser

martedì

domenica 29.07.2012 Parsifal

sabato

11.08.2012 Parsifal

mercoledì 22.08.2012 Parsifal

martedì

domenica 12.08.2012 Holländer

venerdì

24.08.2012 Holländer

mercoledì 01.08.2012 Tristan

31.07.2012 Holländer

lunedì

13.08.2012 Lohengrin

sabato

25.08.2012 Lohengrin

giovedì

02.08.2012 Lohengrin

martedì

14.08.2012 Tristan

domenica 26.08.2012 Tristan

venerdì

03.08.2012 Tannhäuser

mercoledì 15.08.2012 Tannhäuser

lunedì

27.08.2012 Tannhäuser

giovedì

martedì

28.08.2012 Parsifal

domenica 05.08.2012 Parsifal

16.08.2012 Parsifal

GRANDI INTERPRETI 18 marzo Antonio Pappano Orchestra di Santa Cecilia BRUCKNER Sinfonia n.8 28 marzo Helmuth Rilling JSBach-Ensemble BACH Messa in si minore 3 aprile Alexander Lonquich 8 maggio Nicholas McGegan Capella Savaria, Ghislieri Choir HANDEL Israel in Egypt 15 maggio Louis Lortie Quartetto di Tokyo 21 maggio Frans Brüggen Orchestra del XVIII Secolo BEETHOVEN Sinfonia n.7 27 maggio Grigory Sokolov novembre Isabelle Faust BACH Partite e Sonate

TALENTI IL NUOVO L’ANTICO Vicino a Handel Schoenberg-Rihm

BolognaFestival 2012 XXXI EDIZIONE

NUOVI ABBONAMENTI dal 25 febbraio VENDITA ONLINE dall'8 marzo Biglietteria Bologna Welcome Piazza Maggiore 1/E 051 231454 sedi dei concerti: Teatro Manzoni, Oratorio San Filippo Neri ore 20.30

www.bolognafestival.it

63


Venezia I PERIODi viaggio individuale

18 - 21 maggio 2012 6 - 8 luglio 2012

Teatro La Fenice - Palco Reale (© Michele Crosera)

Gli aLBERGHI Lo Starhotel Splendid Venice, oggetto di un recente restyling, è uno dei pochi esempi di hotel di lusso in chiave contemporanea nel cuore di Venezia, città magica sospesa tra laguna e cielo. Grazie alla posizione centrale, ma assolutamente tranquilla, potrete vivere pienamente l’incanto di Venezia. A pochi passi dall’albergo si trovano piazza San Marco e il ponte di Rialto; tutti i luoghi più celebri sono facilmente raggiungibili.

64


n Gran Teatro La Fenice

sabato 19 maggio (ore 19.00)

La bohème di G. Puccini Orchestra e Coro del Gran Teatro La Fenice Direttore: Daniele Callegari Regia: F. Micheli Interpreti: G. Terranova, S.-G. Jung, K. Lewis, F. Sassu n Gran Teatro La Fenice

domenica 20 maggio (ore 15.30)

La sonnambula di V. Bellini Orchestra e Coro del Gran Teatro La Fenice Direttore: Gabriele Ferro Regia: Bepi Morassi Interpreti: G. Battista Parodi, J. Pratt, S. Mukeria

Quota individuale di partecipazione: € 910 Supplemento camera singola: € 270

viaggio individuale

Due capolavori assoluti del melodramma italiano nel più bel teatro del mondo.

La quota include: • 3 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso lo Starhotel Splendid Venice**** • Tassa di soggiorno • Biglietto di platea per i due eventi • Recapito del biglietto in hotel

Altre date disponibili per La bohème: venerdì 11, sabato 12, domenica 13, mercoledì 16, venerdì 18, mercoledì 23, giovedì 24, domenica 27, martedì 29 maggio Altre date disponibili per La sonnambula: sabato 21, martedì 24, sabato 28 aprile, giovedì 17, martedì 22, venerdì 25 maggio Pacchetto con la sola opera La sonnambula del 25 maggio (ore 17.00) La quota include: • 2 pernottamenti (arrivo il 25 - partenza il 27 maggio) in camera doppia con prima colazione inclusa presso lo Starhotel Splendid Venice**** • Biglietto di platea • Recapito del biglietto in hotel • Tassa di soggiorno Quota individuale di partecipazione: € 590 Supplemento camera singola: € 180 Piazza San Marco

venezia

18 - 21 maggio 2012

65


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso lo Starhotel Splendid Venice**** • Tassa di soggiorno • Biglietto di platea per i due eventi • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: € 710 Supplemento camera singola: € 140 Altre date disponibili per L’elisir d’amore: domenica 8, mercoledì 11, venerdì 13, domenica 15 luglio Altre date disponibili per la Carmen: giovedì 21, venerdì 22, sabato 23, domenica 24, martedì 26, mercoledì 27, giovedì 28, venerdì 29 giugno, domenica 1, martedì 10, giovedì 12 luglio Su richiesta è possibile partecipare anche a una sola rappresentazione operistica.

6 - 8 luglio 2012 Il grande direttore Omer Meir Wellber nel capolavoro buffo di Donizetti e nell’opera tragica di Bizet. n Gran Teatro La Fenice venerdì 6 luglio (ore 19.00)

L’elisir d’amore di G. Donizetti Orchestra e Coro del Gran Teatro La Fenice Direttore: Omer Meir Wellber Regia: Bepi Morassi Interpreti: Desirè Rancatore, C. Albelo n Gran Teatro La Fenice sabato 7 luglio (ore 19.00)

Carmen di G. Bizet Orchestra e Coro del Gran Teatro La Fenice Direttore: Omer Meir Wellber Regia: Calixto Bieito Interpreti: Beatrice Uria Monzon, Stefano Secco

venezia

Il Ponte di Rialto

66


viaggio individuale

IL TEATRO LA FENICE

L’interno del Gran Teatro La Fenice

firenze

Inaugurato il 16 maggio 1792, il Teatro La Fenice divenne da subito il teatro ufficiale dell’aristocrazia veneziana. In contrasto con l’esterno sobrio, gli ambienti interni vennero decorati con splendidi stucchi e affreschi. Un’imponente scalinata conduceva al piano superiore, dove si trovavano le sale da ritrovo e una grande sala da ballo impreziosita da sontuose specchiere. Fu il primo teatro della città dedicato esclusivamente alla rappresentazione del genere musicale più prestigioso del tempo: l’opera seria. Nel corso del tempo divenne uno dei massimi teatri italiani ed europei, dando un contributo importante alla storia del melodramma. Qui ebbero luogo molte prime rappresentazioni: Tancredi e Semiramide di Rossini, Capuleti e Montecchi e Beatrice di Tenda di Bellini e molte altre. Tante furono anche le prime delle opere di Giuseppe Verdi, la Fenice infatti fu il teatro, dopo La Scala, a ospitare il maggior numero di prime verdiane: Ernani (9 marzo 1844), Attila (17 marzo 1846), Rigoletto (11 marzo 1851), La Traviata (6 marzo 1853), Simon Boccanegra (12 marzo 1857).

67


Milano I PERIODi viaggio individuale

9 - 11 marzo 2012 16 - 18 marzo 2012 14 - 16 aprile 2012 27 - 29 aprile 2012 31 maggio - 2 giugno 2012 giugno 2012 Piazza della Scala a Milano (© Comune di Milano)

Gli aLBERGHI L’Hotel de la Ville, appartenente alla prestigiosa catena italiana Sina Hotels e ribattezzato “il salotto buono”, è frequentato da personaggi della moda, del mondo dello spettacolo, dell’imprenditoria. A pochi passi dal Duomo, dal Teatro alla Scala e da via Montenapoleone, è un luogo confortevole e tranquillo per soggiorni sia di piacere sia di lavoro.

68

Inaugurato nel 1863, il Grand Hotel et de Milan conserva tutto il fascino di un’antica “casa” milanese; un luogo ricco d’atmosfera, denso di tracce del passaggio di illustri personaggi il cui nome è scritto nella storia. Situato nel cuore di Milano, a pochi passi dal Teatro alla Scala, dal quadrilatero della Moda, dal Duomo e dal quartiere finanziario, il Grand Hotel et de Milan è la soluzione ideale per soggiorni di piacere e d’affari.


L’opera trionfale di Giuseppe Verdi nello storico allestimento di Franco Zeffirelli. n Teatro alla Scala

sabato 10 marzo (ore 19.30)

Aida di G. Verdi Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Omer Meir Wellber Regia: Franco Zeffirelli Interpreti: Luciana D’Intino, Giacomo Prestia, Roberto Tagliavini, Oksana Dyka, Ambrogio Maestri

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel de La Ville**** • Biglietto di prima categoria per l’opera • Welcome drink in hotel • Biglietto d’ingresso per Villa Necchi • La Scala Shop Card • Assistenza 24 ore su 24

viaggio individuale

9 - 11 marzo 2012

Quota individuale di partecipazione: € 565 Supplemento camera singola: € 140 Altre date disponibili: martedì 14, martedì 21, giovedì 23, sabato 25 febbraio, giovedì 1, domenica 4 marzo Franco Zeffirelli (Foto di Alexey Yushenkov)

Su richiesta n Teatro alla Scala

venerdì 9 marzo (ore 20.00)

Giselle di A. Adam

16 - 18 marzo 2012 La bacchetta leggendaria di Semyon Bychkov, in uno dei capisaldi operistici del ‘900. n Teatro alla Scala

sabato 17 marzo (ore 19.30)

Die Frau ohne Schatten di R. Strauss Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Semyon Bychkov Regia: Claus Guth Interpreti: Johan Botha, Emily Magee, Michaela Schuster, Samuel Youn, Mandy Fredrich, Alexander Kaimbacher, Talia Or, Maria Radner, Falk Struckmann, Elena Pankratova, Christian Miedl, Alexander Vassiliev, Roman Sadnik

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di prima categoria per l’opera • Welcome drink in hotel • Biglietto d’ingresso per Villa Necchi • La Scala Shop Card • Assistenza telefonica 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel de la Ville****: € 455 Supplemento camera singola: € 140 • Con il Grand Hotel et de Milan*****L: € 565 Supplemento camera doppia uso singola: € 255 Altre date disponibili: domenica 11, mercoledì 14, sabato 17, martedì 20, sabato 24, martedì 27 marzo Semyon Bychkov (Foto di Thomas Kost)

MILANO

Corpo di Ballo del Teatro alla Scala Coreografia: Jean Coralli - Jules Perrot Direttore: Paul Connelly

69


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa presso l’Hotel de la Ville**** • Biglietto di prima categoria per i due eventi musicali • Welcome drink in hotel • Biglietto d’ingresso per Villa Necchi • La Scala Shop Card • Assistenza 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: € 635 Supplemento camera singola: € 140 Altre date disponibili per Le nozze di Figaro: venerdì 23, domenica 25, mercoledì 28, venerdì 30 marzo, martedì 10, giovedì 12, martedì 17 aprile Ildebrando D’Arcangelo (© Fadil Berisha - Deutsche Grammophon)

14 - 16 aprile 2012 La prima delle opere dapontiane nella storica regia di Giorgio Strehler. Tra gli interpreti: Dorothea Röschmann, Pietro Spagnoli e Ildebrando D’Arcangelo; Riccardo Chailly sul podio della Filarmonica scaligera. n Teatro alla Scala sabato 14 aprile (ore 19.30)

Le nozze di Figaro di W. A. Mozart Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Andrea Battistoni - Regia: Giorgio Strehler Interpreti: Dorothea Röschmann, Pietro Spagnoli, Ildebrando D’Arcangelo, A. Kurzak, K. Dragojevic, M. McLaughlin, M. Muraro, L. Cortellazi, E. Giannino, P. Yende, D. Pelissero n Teatro alla Scala domenica 15 aprile (ore 19.30)

Porgy and Bess, Catfish Row di G. Gershwin Alborada del gracioso Concerto in sol per pianoforte e orchestra La Valse, poème choréographique di M. Ravel Filarmonica della Scala Direttore: Riccardo Chailly

milano

LA SCALA shop e il sipario musicale

70

La Scala Shop Card Il Sipario Musicale è lieto di offrire a tutti coloro che prenoteranno un viaggio per assistere a una rappresentazione scaligera la Scala Shop Card, un’esclusiva carta che dà diritto a uno sconto del 10% su tutta l’offerta dei prodotti presenti presso i negozi della Scala Shop, siti in Piazza della Scala e presso il Museo Teatrale alla Scala (CD, DVD, Libri e Merchandising). La Scala Shop Card dà diritto anche a beneficiare di particolari promozioni, periodicamente organizzate presso i due punti vendita. Per scoprire i prodotti, acquistare on-line e avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.lascalashop.it. Acquista la Grande Musica e prenota la tua poltrona nei più prestigiosi teatri del mondo Per gli acquisti di importo superiore a € 100 effettuati presso i punti vendita La Scala Shop e sul sito www.lascalashop.it, Il Sipario Musicale sarà lieto di offrire uno sconto pari al 40% dell’importo speso sui viaggi proposti nel nostro catalogo.


L’opera delle grandi arie nel più famoso teatro lirico del mondo. n Teatro alla Scala

sabato 28 aprile (ore 20.00)

Tosca di G. Puccini Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Nicola Luisotti - Regia: Luc Bondy Interpreti: M. Serafin/O. Dyka, M. Álvarez/A. Antonenko, M. Vratogna, D. Vatchkov, A. Paliaga, M. Buffoli, D. Pelissero, E. Panariello

31 maggio - 2 giugno 2012 Vero capolavoro drammatico, con meravigliose aperture liriche, l’opera è una storia d’amore e morte tessuta con estrema raffinatezza.

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di prima categoria per l’opera • Welcome drink in hotel • Biglietto d’ingresso per Villa Necchi • La Scala Shop Card • Assistenza 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel de la Ville****: € 585 Supplemento camera singola: € 140 • Con il Grand Hotel et de Milan*****L: € 695 Supplemento camera doppia uso singola: € 255

viaggio individuale

27 - 29 aprile 2012

Altre date disponibili: domenica 22, giovedì 26 aprile, mercoledì 2, domenica 6, mercoledì 9, venerdì 11, martedì 15 maggio La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di prima categoria per l’opera • Welcome drink in hotel • Biglietto d’ingresso per Villa Necchi • La Scala Shop Card • Assistenza 24 ore su 24

n Teatro alla Scala

giovedì 31 maggio (ore 20.00)

Peter Grimes di B. Britten Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Robin Ticciati - Regia: Richard Jones Interpreti: J. M. Ainsley, S. Gritton, C. Purves, F. Palmer, M. Christensson, S. Mihai, J. Graham-Hall, D. Okulitch, C. Wyn-Rogers, P. Hoare, G. Von Bergen, S. Richardson

Quota individuale di partecipazione: • Con l’Hotel de la Ville****: €405 Supplemento camera singola: € 140 • Con il Grand Hotel et de Milan*****L: € 515 Supplemento camera doppia uso singola: € 255 Altre date disponibili: sabato 19, martedì 22, giovedì 24, martedì 29 maggio, martedì 5, giovedì 7 giugno

Progettata negli anni Trenta dall’architetto milanese Piero Portaluppi con uno stile originale, attento alle tendenze dell’architettura moderna, Villa Necchi Campiglio è considerata un modello di villa privata forse unico sia per bellezza sia per stato di conservazione. Architettura, arti decorative, arredi e collezioni ci restituiscono, nel loro armonioso insieme, l’elevato standard di vita dei proprietari, esponenti dell’alta borghesia industriale lombarda. La sequenza di sale di servizio, uffici, cucine e bagni, ancora dotati

degli impianti tecnici originari, testimonia tutt’oggi il fervore delle attività domestiche. Due importanti donazioni arricchiscono inoltre la visita: la raccolta di opere d’arte del primo Novecento di Claudia Gian Ferrari e la raccolta di dipinti e arti decorative del XVIII secolo di Alighiero ed Emilietta de’ Micheli. Il Sipario Musicale sarà lieto di offrire un ingresso gratuito a Villa Necchi Campiglio a tutti coloro che prenoteranno un viaggio a Milano.

MILANO

VILLA NECCHI CAMPIGLIO

71


viaggio individuale

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di prima categoria per i due eventi • Welcome drink in hotel • Biglietto d’ingresso per Villa Necchi • La Scala Shop Card • Assistenza 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione con la Luisa Miller del 21 e la Manon del 22: • Con l’Hotel de la Ville****: € 905 Supplemento camera singola: € 140 • Con il Grand Hotel et de Milan*****L: € 1.015 Supplemento camera doppia uso singola: € 255 • Supplemento con la Luisa Miller del 23: € 30 Altre date disponibili per la Luisa Miller: mercoledì 6, venerdì 8, sabato 9, lunedì 11, martedì 12, venerdì 15, lunedì 18 giugno Altre date disponibili per la Manon: martedì 19, lunedì 25, venerdì 29 giugno, lunedì 2, giovedì 5, sabato 7 luglio Possibilità di prenotare anche una sola opera

La quota include: • 2 pernottamenti in camera doppia con prima colazione inclusa • Biglietto di prima categoria per l’opera • Welcome drink in hotel • Biglietto d’ingresso per Villa Necchi • La Scala Shop Card • Assistenza 24 ore su 24 Quota individuale di partecipazione con la Luisa Miller del 21 o la Manon del 22: • Con l’Hotel de la Ville****: € 555 Supplemento camera singola: € 140

milano

• Con il Grand Hotel et de Milan*****L: € 665 Supplemento camera doppia uso singola: € 255 • Supplemento con la Luisa Miller del 23: € 30

72

giugno 2012 Due capolavori delle due grandi tradizioni musicali con alcuni dei più grandi interpreti di sempre. n Teatro alla Scala giovedì 21, sabato 23 giugno (ore 20.00)

Luisa Miller di G. Verdi Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Gianandrea Noseda/Daniele Rustioni Regia: Mario Martone Interpreti: Vitalij Kowaljow/Orlin Anastassov, Marcelo Álvarez/Piero Pretti, Daniela Barcellona/ Barbara Di Castri, Kwangchul Youn/Marco Spotti, Valeria Tornatore, Leo Nucci/Vitaliy Bilyy, Elena Mosuc/Tamar Iveri, Jihan Shin n Teatro alla Scala venerdì 22 giugno (ore 19.30)

Manon di J. Massenet Orchestra e Coro del Teatro alla Scala Direttore: Fabio Lusi Regia: Laurent Pelly Interpreti: Nathalie Dessay, Simona Mihai, Louise Innes, Brenda Patterson, Matthew Polenzani, Russell Braun, Jean-Philippe Lafont, Christophe Mortagne


allestimenti che resteranno nella storia del teatro, tra cui Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni. Alla prima regia al Teatro alla Scala con La Traviata di Verdi seguiranno poi oltre quaranta allestimenti di opere liriche, da Mozart a Beethoven, ed è proprio in questi anni che Strehler trova nel Grand Hotel et de Milan il luogo ideale per rilassarsi, un mondo di privacy e relax dopo giornate faticosissime. 306 Enrico Caruso. Enrico Caruso arrivò per la prima volta al De Milan nell’aprile del 1902. Nell’attuale Junior Suite 306 avvenne la registrazione del primo disco a matrice piatta della storia della musica. Caruso, in piedi, davanti a un imbuto metallico che ne raccoglieva la voce, cantò dieci arie d’opera. La registrazione durò due ore, per le quali il tenore ricevette un compenso di cento sterline, cifra astronomica per quei tempi. Il disco ebbe un grandissimo successo economico, di pubblico e di critica. Altre Junior Suite sono dedicate a: Tamara de Lempicka, Medardo Rosso, Gabriele d’Annunzio, Ernest Hemingway, Giorgio de Chirico, Renato Guttuso, Vittorio De Sica. Supplemento Junior Suite dedicate: € 95 a persona a notte

MILANO

112 Rudolf Nureyev. Ogni qualvolta si trovava a Milano, Rudolf Nureyev alloggiava al Grand Hotel et de Milan. Uno dei soggiorni più lunghi fu nel 1981, in occasione della realizzazione del film tratto dal balletto Romeo e Giulietta. Nureyev, che appena poteva faceva volentieri a meno dell’automobile, apprezzava il fatto di poter raggiungere a piedi dal Grand Hotel il Teatro alla Scala per la sua “classe” quotidiana. Alla domanda su quale fosse il suo indirizzo milanese egli rispondeva sempre: “Verdi’s house”; Nureyev, amante dell’arte, subiva infatti il fascino di stare nello stesso posto in cui per lungo tempo aveva vissuto il grande Giuseppe Verdi. 114 Maria Callas. Maria Meneghini Callas fu spesse volte ospite al Grand Hotel et de Milan dal 1950 al 1952, in occasione delle recite di Aida, I vespri siciliani, Il ratto dal serraglio, Norma, Macbeth e Gioconda tenutesi al Teatro alla Scala. Nel febbraio del 1953 si trasferì nella sua nuova villa di Milano, in Via Buonarroti 40. Ritornò però al Grand Hotel et de Milan per incontrarsi con il regista Luchino Visconti, anch’egli ospite abituale, per le recite della Traviata nel 1955. 206 Giorgio Strehler. Arrivato a Milano in età giovanissima, fonda nel 1947 il Piccolo Teatro della città, dando così vita ad

viaggio individuale

Le Junior Suite “d’artista” al Grand Hotel et De Milan

73


Parma I PERIODi viaggio individuale

15 - 17 giugno 2012

Il Teatro Farnese

il teatro farnese Il 12 giugno 2011, dopo quasi 300 anni di chiusura, è stato riaperto “il teatro più bello e maestoso al mondo”, il Farnese di Parma. Data la fragilità della struttura, il teatro potrà ospitare una quantità limitatissima di eventi. Situato al primo piano del Palazzo della Pilotta, il Teatro Farnese occupa un grande “salone” che era originariamente destinato a “Sala d’arme”, riadattata e trasformata in teatro tra la fine del 1617 e l’autunno del 1618. Costruito in brevissimo tempo, usando materiali leggeri come il legno e lo stucco dipinti, il teatro nacque per volontà di Ranuccio I, duca di Parma e Piacenza dal 1593 al 1622, il quale intendeva festeggiare con sfarzo la sosta di Cosimo II de’

74

Medici a Parma, programmata in occasione di un viaggio del Granduca di Toscana a Milano per visitare le tomba di San Carlo Borromeo. Sfumato il progettato viaggio di Cosimo, l’inaugurazione del teatro, già ultimato nel 1619, avvenne solo nel 1628, in occasione delle nozze tra Margherita de’ Medici e il duca Odoardo, con uno spettacolo allegorico-mitologico su musiche di Claudio Monteverdi e terminante con una spettacolare naumachia, per la quale fu necessario allagare la platea. Data la complessità degli allestimenti scenici e i loro altissimi costi il teatro fu utilizzato soltanto nove volte, in occasione di matrimoni ducali o importanti visite di stato. Dopo l’ultima rappresentazione, risalente al 1732, il teatro decadde lentamente.


Più musica, Più viaggi, Più Classica

Palazzo ducale (© Pietro Ronchini)

per il presente viaggio Sconto del 10% per tutti i titolari Carta Più

viaggio individuale

Disponibilità e quotazioni a partire da fine febbraio

15 - 17 giugno 2012

Nel magnifico Teatro Farnese, da poco tornato a nuova vita, un concerto di Claudio Abbado su musiche di Šostakovič con l’insolita proiezione del film di Kozincev per cui furono composte quelle musiche. n Teatro Farnese

venerdì 15 giugno (ore 20.00)

La tempesta di P. I. Čajkovskij Te Deum di G. Verdi King Lear di D. Šostakovič durante il concerto saràtrasmesso il film di Grigorij Kozincev

Il Teatro Farnese

Claudio Abbado ritorna al Teatro Farnese che ha inaugurato con un memorabile concerto il 12 giugno 2011 per dirigere le musiche scritte da Šostakovič per King Lear, film sonoro di Grigorij Kozincev. La perfetta fusione tra musica e immagini concepita dal Maestro russo, uno dei primi a prestare la sua opera alla settima arte, verrà esaltata dalla proiezione della pellicola durante il concerto. Altri appuntamenti di Claudio Abbado con il cinema russo presenti nel catalogo de Il Sipario Musicale: Napoli, 31 marzo – 1 aprile: Alexander Nevsky di S. Prokof’ev (pag. 5 del catalogo)

PARMA

Orchestra Mozart - Arnold Schoenberg Chor Coro del Teatro Regio di Parma Direttore: Claudio Abbado Solisti: Anna Caterina Antonacci, Anatoli Kotscherga

75


Altri appuntamenti con il Maestro Claudio Abbado in Italia e in Europa. n Lucerna - KKL sabato 24 marzo (ore 18.30)

Sinfonia n. 36 in do mag. K. 425 “Linz” di W. A. Mozart Sinfonia n. 2 di R. Schumann Orchestra Mozart n Napoli - Teatro San Carlo domenica 1 aprile (ore 20.00)

L’Oiseau de feu di I. Stravinskij Alexander Nevsky di S. Prokof’ev Orchestra Mozart Orchestra e Coro del Teatro San Carlo Contralto: Sara Mingardo n Parigi - Salle Pleyel martedì 5 giugno (ore 20.00)

Claudio Abbado (Foto di Peter Fischli)

n Lucerna - KKL mercoledì 8 (ore 18.30), venerdì 10 (ore 19.30), sabato 11 (ore 18.30) agosto

Sinfonia n. 8 di G. Mahler Lucerne Festival Orchestra Bavarian Radio Chorus Swedish Radio Chorus - Tölz Boys’ Choir Solisti: Juliane Banse, Anna Prohaska, Anna Larson, Sara Mingardo, René Pape

Egmont; Ouverture di L. van Beethoven Concerto per pianoforte e orchestra n. 54 Sinfonia n. 2 di R. Schumann

n Lucerna - KKL venerdì 17 (ore 17.30), sabato 18 (ore 18.30) agosto

Orchestra Mozart Pianoforte: Radu Lupu

di L. van Beethoven

n Bologna - Teatro Manzoni

lunedì 11 giugno (ore 20.00)

Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 Lucerne Festival Orchestra Pianoforte: Radu Lupu

sabato 28 luglio (ore 20.30)

n Milano - Teatro alla Scala giovedì 30 ottobre (ore 20.00)

Missa Solemnis di W. A. Mozart Messa in mi bemolle mag. D 950

di F. Chopin

n Salisburgo - Haus für Mozart

Concerto n. 1 in mi min. op. 11

di F. Schubert

Sinfonia n. 6

Orchestra Mozart - Arnold Schoenberg Chor Solisti: Sara Mingardo, R. Harnisch, J. Camarena, P. Fanale, A. Exposito

di G. Mahler Filarmonica della Scala - Orchestra Mozart Pianoforte: Daniel Barenboim

Per disponibilità e quotazioni chiamare Il Sipario Musicale

76


77


Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici 1) PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO: Premesso che: a) il decreto legislativo n. 111 del 17 marzo 1995 di attuazione della Direttiva 90/314/CE dispone a protezione del consumatore che l’organizzatore e il venditore del pacchetto turistico cui il consumatore si rivolge debbano essere in possesso dell’autorizzazione amministrativa all’espletamento delle loro attività (art. 3/1 lett. a d. lgs. 111/95). b) il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita del pacchetto turistico (ai sensi dell’art. 6 del d. lgs. 111/95) che è documento indispensabile per accedere eventualmente al Fondo di Garanzia di cui all’art. 18 delle presenti Condizioni Generali di Contratto. La nozione di “pacchetto turistico” (art. 2/1 d. lgs. 111/95) è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso” risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendentisi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte: a) trasporto; b) alloggio; c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis...) che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico”. 2) FONTI LEGISLATIVE: Il contratto di compravendita di pacchetto turistico è regolato oltre che dalle presenti condizioni generali anche dalle clausole indicate nella documentazione di viaggio consegnata al consumatore. Detto contratto, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, sarà altresì disciplinato dalle disposizioni - in quanto applicabili della L. 27/12/1977 n. 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il 23/04/1970, nonché dal sopraccitato Decreto Legislativo 111/95. 3) SCHEDA TECNICA: Il pacchetto turistico culturale oggetto del contratto è organizzato da Il Sipario Musicale - Itinerari di Musica ed Arte srl, sede centrale Milano, Licenza Regione Lombardia Decreto n. 31777/98 con Garanzia Assicurativa EuropAssistance n. 16785. 4) PRENOTAZIONI: La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo contrattuale, se del caso elettronica, compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal cliente che ne riceverà copia. L’accettazione delle prenotazioni s’intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al cliente o presso l’agenzia di viaggi venditrice. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli obblighi previsti a proprio carico dal Decr. Legisl. 111/95 in tempo utile prima dell’inizio del viaggio. 5) PAGAMENTI: L’acconto, pari al 25% del prezzo, dovrà essere versato all’atto della prenotazione ed il saldo dovrà essere versato almeno 30 giorni prima della partenza. Per iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza dovrà essere versato l’intero ammontare al momento dell’iscrizione. Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce

clausola risolutiva espressa tale da determinarne da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore la risoluzione di diritto. 6) PREZZO: Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto con riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programma fuori catalogo successivamente intervenuti. 7) RECESSO E ANNULLAMENTO (art. 11, 12 e I3 D. lgs. 111/95): Per l’organizzazione dei propri viaggi Il Sipario Musicale Srl assembla una serie di servizi acquistati dai fornitori degli stessi. Per garantire che, a seguito delle prenotazioni effettuate dai viaggiatori ed accettate da Il Sipario Musicale Srl, i servizi vengano effettivamente resi disponibili dai singoli fornitori, Il Sipario Musicale Srl deve assumere precisi obblighi contrattuali nei confronti dei fornitori stessi. In virtù di quanto sopra e considerato che per il combinato disposto dagli art. 1372 e 1373 c.c. la facoltà di recesso rappresenta un’eccezione rispetto al generale principio della vincolatività del contratto, al di fuori delle ipotesi espressamente disciplinate dal D. Lgs. 111/95 il recesso può essere consentito esclusivamente a condizione che il viaggiatore tenga indenne Il Sipario Musicale Srl da costi, spese, perdite che la stessa andrà a sostenere a causa di tale recesso. Pertanto viene così delineata la disciplina contrattuale del recesso. 7.1 RECESSO O ANNULLAMENTO DA PARTE DEL VIAGGIATORE SENZA ALCUNA PENALE: Il viaggiatore può recedere dal contratto senza pagare penali tranne l’addebito della somma di eventuali assicu­razioni integrative sottoscritte all’atto della prenotazione a favore del viaggiatore nella seguente ipotesi: - Modifiche essenziali del contratto richieste da Il Sipario Musicale Srl dopo la conclusione del contratto. Le richieste di modifiche possono pervenire all’iscritto direttamente dall’Organizzatore Il Sipario Musicale oppure dall’ufficio preposto alla vendita dei programmi de Il Sipario Musicale Srl. Nei casi di cui sopra, il consumatore ha i seguenti alternativi diritti: - Usufruire di un altro pacchetto turistico di qualità equivalente o, se non disponibile, superiore senza supplemento di prezzo, ovvero di un pacchetto turistico di qualità inferiore, con restituzione della differenza di prezzo. - Ricevere il doppio della somma già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro 7 giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso. A tale fine si precisa che il viaggiatore deve comunicare per iscritto all’Organizzatore la propria scelta di accettare o recedere entro 2 giorni lavorativi dalla ricezione della proposta di modifica. In assenza di comunicazioni da parte del viaggiatore la modifica s’intenderà accettata. 7.2 RECESSO O ANNULLAMENTO DA PARTE DEL VIAGGIATORE CON PENALE: Qualora il viaggiatore intenda recedere dal contratto al di fuori della ipotesi elencata al precedente punto 7.1 e suoi successivi articoli si applicheranno le seguenti condizioni: - 7.2.1 Ogni annullamento deve pervenire alla sede centrale de Il Sipario Musicale Srl trami­te telegramma o raccomandata facendo fede la data del timbro postale.

Il viaggiato­re avrà diritto al rimborso della quota di partecipazione a prescindere da quanto ver­sato, al netto delle assicurazioni sottoscritte e delle penalità qui di seguito indicate oltre ad eventuali oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi. Il viaggiatore è tenuto a versare quale corrispettivo per il recesso ex Art. 1373, III comma cc quanto in appresso specificato da calcolare sull’importo totale del viaggio (il calcolo dei giorni non include quello del recesso la cui comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente a quello di inizio del viaggio). -7.2.2 Vista la particolarità dei viaggi proposti nel catalogo, in caso di rinuncia suc­cessiva all’iscrizione, si applicheranno le seguenti penalità: Dalla conferma della prenotazione il cliente deve farsi carico dei biglietti acquistati e delle spese di acquisizione degli stessi. I biglietti non sono pertanto rimborsabili. Su esplicita richiesta del cliente, Il Sipario Musicale Srl potrà rimettere i biglietti in conto vendita. Sulla restante parte della somma si applicheranno le seguenti penalità: - 10% sino a 30 giorni lavorativi prima della partenza; - 25% dal 29° al 21° giorno lavorativo prima della partenza; - 50% dal 20° all’ 11° giorno lavorativo prima della partenza; - 75% dal 10° al 3° giorno lavorativo prima della partenza; - nessun rimborso dopo tale termine. - 7.2.3 L’Organizzatore non sarà ritenuto responsabile qualora dopo la pubblicazione del catalogo l’evento musicale dovesse subire varia­zioni rispetto al calendario ufficiale (es. sostituzione del direttore, solista, modifica del programma ecc.). Al partecipante che non accetterà tale variazione, saranno applicate le penalità del punto 7.2.2 Inoltre, in caso di annullamento dello spettacolo da parte del teatro sarà rimborsato solo il prezzo facciale del biglietto. 8) ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO DA PARTE DELL’ORGANIZZATORE: Ai sensi dell’Art. 10 della legge 1084 del 29 dicembre 1977 l’Organizzatore può annullare il contratto, totalmente o parzialmente, senza alcuna indennità per circo­stanze di forza maggiore (scioperi, sospensioni per avverse condizioni atmosferiche, avvenimenti bellici, disordini civili e militari, sommosse, calamità, saccheggi, atti di terrorismo). Questi fatti o altri simili costituiscono causa di forza maggiore e non sono imputabili ai vettori ed all’Organizzatore. Eventuali spese supplementari supportate dal viaggiatore non saranno pertanto rimborsate, né tanto meno lo saranno le prestazioni che per tali cause venissero meno e non fossero recuperabili. Per i casi di annullamento diversi da quelli causati da forza maggiore, caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto (ai sensi del precedente art. 7), l’organizzatore che annulla restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato. Il viaggiatore non ha diritto al risarcimento dell’eventuale maggior danno (il dop­pio della parte del prezzo già corrisposto) ma solo della parte del prezzo già corri­sposto, allorché l’annullamento del viaggio dipenda dal mancato rag-


giungimento del numero minimo di partecipanti come indicato in catalogo o abbia rifiutato di usufruire di altro pacchetto turistico equivalente o superiore. Per tutti i casi qui esposti il viag­giatore deve ricevere comunicazione dall’Organizzatore almeno 20 giorni prima della partenza, ovvero allorché l’annullamento dipenda da cause di forza maggiore. 9) MODIFICHE DOPO LA PARTENZA: L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qual­siasi ragione tranne un fatto proprio del contraente una parte essenziale dei servizi complementari in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore infe­ riore a quelle previste risarcirlo in misura pari a tale differenza. ­Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predi­sposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore per serie e giustificate ragio­ni, l’organizzatore fornirà, senza supplemento di prezzo, un mezzo di trasporto equi­valente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, compatibilmente alle disponibilità del mezzo e dei posti lo risar­cirà nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato. 10) SOSTITUZIONI: Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che: a) l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le gene­ralità del cessionario; b) il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione dei servizi (ex art. 10 D. Lgs. 111/95) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari; c) il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese sostenute per proce­dere alla sostituzione nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione. Il cedente ed il cessionario sono inoltre solidamente responsabili per il pagamento del saldo, del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo. 11) OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI: I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro documento valido per tutti i paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno atte­nersi all’osservanza della regola di normale prudenza e diligenza, a quelle specifiche in vigore nei paesi di destinazione del viaggio ed a tutte le informazioni fornite dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni amministrative o legislati­ve relative al pacchetto turistico. 12) CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA: La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui il servizio è erogato. In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei paesi anche membri della UE cui il servizio si riferisce, l’organizzazione si riserva la facoltà di fornire in catalogo o depliant una propria descrizione della struttura ricettiva tale da permettere

una valutazione e conseguente accettazione della stessa da parte del consumatore. 13) REGIME DI RESPONSABILITÁ: L’organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori di servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevedere o risolvere. Il venditore presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e comunque nei limiti per tale responsabilità previsti dalle leggi o convenzioni sopra citate. 14) LIMITI DEL RISARCIMENTO: Il risarcimento dovuto dall’organizzatore per danni alla persona non può in ogni caso essere superiore alle indennità risarcitorie previste dalle convenzioni internazionali in riferimento alle prestazioni il cui inadempimento ne ha determinato la responsabilità e precisamente la Convenzione di Varsavia del 1929 sul trasporto aereo internazionale nel testo modificato all’Aja nel 1955; la Convenzione di Berna (CIV) sul trasporto ferroviario; la Convenzione di Bruxelles del 1970 (CCV) sul contratto di viaggio per ogni ipotesi di responsabilità dell’organizzatore. In ogni caso il limite risarcitorio non può superare l’importo di “2000 Franchi oro Germinal per danno alle cose” previsto dall’art. 13 n. 2 CCV e di “5.000 Franchi oro Germinal per qualsiasi altro danno” e per quelli stabiliti dall’art. 1783 Cod. Civ. 15) 0BBLIGO DI ASSISTENZA: L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’Organizzatore ed il Venditore sono esonerati dalle rispettive responsabilità (artt. 14 e 15), quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al consumatore o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile od inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza mag­ giore. 16) RECLAMI E DENUNCE: Ogni mancanza dell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal viaggiatore senza ritardo affinché l’Organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. Il viaggiatore può altresì sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento, all’Organizzatore o al Venditore entro e non oltre dieci giorni lavorativi dalla data di rientro presso la località di partenza. 17) ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO: Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile, anzi consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto.

18) FONDO DI GARANZIA: E’ istituito presso la Direzione Generale del Turismo del Ministero delle Attività Produttive il Fondo di Garanzia cui il consumatore può rivolgersi (ai sensi dell’art. 21 Decr. Legisl 111/95) in caso d’ insolvenza o di fallimento dichiarato del venditore o dell’organizzatore, per la tutela delle seguenti esigenze: a) rimborso del prezzo versato; b) suo rimpatrio nei casi di viaggi all’estero. Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore. Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 G.U. n. 249 del 12/10/99 (ai sensi dell’art. 21 n. 5 D. Igs. n.111 /95). 19) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI: Ai sensi della normativa in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003) le informazioni fornite dal Viaggiatore verranno utilizzate esclusivamente per inviare il materiale informativo sul viaggio e per tutte le registrazioni e prenotazioni dei servizi compresi nella quota e validi per la migliore e più corretta attuazione del viaggio, soggiorno, pratiche assicurative, legali e bancarie. In relazione ai dati forniti il Viaggiatore potrà chiederne l’aggiornamento, l’integrazione o la cancellazione esercitando i diritti di cui all’art.7 del D.Lgs. 196/2003 rivolgendosi a Il Sipario Musicale - Titolare del trattamento, via Molino delle Armi 11, 20123 Milano. 20) LEGGE 269/98 Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’ art. 16 della legge 3 ago­sto 1998 n. 269 La legge italiana punisce con la pena della reclu­sione i reati inerenti alla prostituzione o alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all’estero. 21) ADDENDUM: CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI. A) DISPOSIZIONI NORMATIVE I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, di soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti disposizioni della CCV: art. 1, n. 3 e n. 6; artt. da 17 a 23; artt. da 24 a 31, per quanto concerne le previsioni diverse da quelle relative al contratto di organizzazione nonché dalle altre pattuizioni specificatamente riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto. B) CONDIZIONI DI CONTRATTO A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle condizioni generali di controllo di vendita di pacchetti turistici sopra riportate: art. 3 - 1 comma; art. 4; art. 6; art. 7; art. 8; art. 9 - I comma; art. 10; art. 14 1° comma; art. 15; art. 17. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi contratti come fattispecie di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al contratto di pacchetto turistico (organizzazione, viaggio ecc.) va per tanto intesa come riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita dei singoli servizi turistici (venditore, soggiorno, ecc.).


Napoli

Mosca

Bari Atene Budapest Masada (Israele)

30 marzo - 2 aprile Claudio Abbado incontra il cinema russo I masnadieri di G. Verdi 17 - 22 aprile 2 concerti della Chicago Symphony Orchestra diretti da Riccardo Muti Romeo e Giulietta al Teatro Bolšoj 21 - 25 aprile Il barbiere di Siviglia di G. Rossini al Teatro Petruzzelli 27 aprile - 1 maggio I Wiener Philharmoniker diretti da Antonio Pappano e Christian Thielemann 17 - 21 maggio Riccardo Chailly sul podio della Gewandhausorchester Leipzig

5 - 10 giugno Carmen di G. Bizet diretta da Daniel Oren

Via Molino delle Armi, 11 - 20123 Milano Tel. (+39) 02 5834941 - Fax (+39) 02 58349430 info@ilsipariomusicale.com - www.ilsipariomusicale.com

© Michele Crosera

In primo piano


Viaggi Musicali Febbraio - Giugno 2012