Page 1

21 Dicembre 2012 La fine deL Mondo dAl 16 Al 24 dIcEMbRE dAl 20 Al 26 dIcEMbRE


La proFezia Dei maya L’ha detto perfino Einstein: “L’esperienza più bella e profonda che un uomo possa avere è il senso del mistero”. Perciò non stupisce il fascino esercitato da una delle più misteriose civiltà del passato: quella dei Maya, tornata di attualità per via della più inquietante delle profezie fatte dai suoi astronomi. Essi, infatti, previdero la fine del mondo in concomitanza con quella della “Quinta Era”, fissata dal loro calendario in una data che, secondo molti studiosi, corrisponderebbe… al 21 dicembre 2012! Nell’avvicinarsi della fatidica data, quindi, che cosa può esserci di più intrigante di un viaggio alla scoperta del mondo maya? Una civiltà raffinata, cancellata in pochi decenni dai conquistadores, ma sopravvissuta nelle sue spettacolari architetture. E nei suoi rarissimi codici, dai quali gli studiosi sono riusciti a ricostruire il più incredibile sistema di calcolo del tempo mai concepito. Quel sistema di calendari, basato sulla ripetizione ciclica di cinque Ere da 5.125 anni ciascuna, consentì ai Maya non solo di risalire indietro nei millenni, ma anche di prevedere con precisione eventi astronomici lontanissimi. A elaborare quella costruzione intellettuale furono sacerdoti-astronomi, per i quali lo scorrere del tempo era determinato da forze cosmiche divinizzate (Acqua, Aria, Fuoco e Terra), cui essi “intitolarono” le quattro Ere che precedettero quella finale, l’Età dell’Oro. Iniziata intorno al 3000 a.C. questa età aurea (che quindi comprenderebbe anche la civiltà maya stessa e tutta la nostra Storia) sarebbe destinata a terminare proprio il giorno del solstizio d’inverno del 2012. Ma come? Secondo i più ottimisti, la conclusione della Quinta Era non sarà che una transizione verso un livello superiore di consapevolezza dell’umanità. Questa teoria avrebbe una base “scientifica” in un particolare allineamento del Sole con il centro della galassia, fonte di un flusso di energia cosmica tale da purificare il pianeta. Ma allora, perché la Profezia è ritenuta un annuncio della catastrofe finale? Soprattutto perché secondo i Maya tutte le precedenti Ere cosmiche terminarono con immani cataclismi. E, secondo i pessimisti, il recente succedersi di terremoti e inondazioni, sempre più frequenti e devastanti negli ultimi decenni, preannuncerebbe appunto l’ultima delle catastrofi. E quindi? Non ci resta che aspettare, sperando che gli astronomi maya abbiano sbagliato qualche calcolo. Vedremo…

2


non sapevi che... LaForse Profezia dei Maya popol Vuh Il testo principale che illustra storia, miti e leggende dei Maya è il Popol Vuh, una raccolta di documenti risalente al ’500, scoperta nel ’700 da un frate domenicano che li trascrisse e tradusse in spagnolo. Il Popol Vuh è considerato la Bibbia dei Maya.

ChiChen-itza A Chichen-Itza si trova il lago sotterraneo detto Cenote Sagrado, esplorato per la prima volta da E.H. Thompson, console statunitense che nel 1894 acquistò il terreno del sito archeologico. Nel Cenote egli rinvenne manufatti preziosi e resti di sacrifici umani.

ultiM’ora Si dice che l’allineamento Venere-Sole-Terra avverrà il 5 giugno. La profezia dei Maya si anticiperà di 200 giorni?

Maya e sport I Maya praticavano uno sport molto simile all’odierno hockey, uno svago che forse qualche volta (notizia peraltro non confermata dagli studiosi) finiva in tragedia, con la decapitazione sacrificale di uno o più giocatori.

CodiCe dresda Il Codice Dresda è uno dei tre codici Maya sopravvissuti alla conquista spagnola. È il più bello e il più complesso dei tre e probabilmente risale all’XI o al XII secolo; parla delle eclissi, della rivoluzione sinodica di Venere, di riti religiosi e di pratiche divinatorie.

Maya e sCienza I Maya raggiunsero traguardi scientifici notevoli, a tal punto da prevedere l’eclissi solare dell’11 agosto 1999 con soli 33 secondi di ritardo.

fine del Mondo Anche i messicani di oggi hanno allestito, presso il sito archeologico di Izapa de Tapachula, nello stato del Chiapas, un maxi orologio digitale che segna le ore, i minuti e i secondi mancanti alla presunta “fine del mondo” prevista dai Maya.

3


2 1

d i c e M b 21 dIcEMbRE 2012

l’EvENTO La giornata sarà caratterizzata dalla visita approfondita del sito archeologico di Chichen-Itza, dove avrete modo di apprezzare la magnificenza del “Castillo” che si staglia imperioso nella bassa foresta yucateca e domina con i suoi gradini l’intera città. La giornata, come immaginerete, presenta grandi incognite. Infatti, se si crede alla profezia, l’evento in sè consisterà nell’esserci… semplicemente “stati”. Se invece (come tutti speriamo) non sempre gli orologi sono sincronizzati alla perfezione e pertanto la data della fine del mondo è ancora tutta da programmare… beh, allora sappiate che il 21 dicembre 2012, dopo essere stati a Chichen-Itza, cercheremo in tutti i modi di passare il resto della giornata insieme divertendoci il più possibile. E, soprattutto, festeggiando una fine mancata ed un nuovo inizio. Tutto da progettare…

4


b r e

2 0 1 2

-

cancUn chichen-iTza

voLo i.T.c. 22 Dicembre 2012 cancUn

7

5

giorni

noTTi

In collaborazione con

20 Dicembre 2012 iTaLia / cancUn

Incontro dei partecipanti in aeroporto e partenza per Cancun. Pasti a bordo. Arrivo e trasferimento in pullman riservato all’hotel Westin Cancun. Registrazione e pernottamento.

21 Dicembre 2012 cancUn /chichen-iTza / cancUn

Prima colazione e partenza per Chichen-Itza. Con un tragitto di tre ore e trenta circa, da Cancun si raggiunge il sito archeologico di Chichen-Itza, principale meta turistica di tutta la regione. All’entrata del parco, la Piramide di Kukulkan, o El Castillo, domina la vista; simbolo della magnificenza dell’arte e della civiltà maya, è oggi ormai entrata nell’immaginario collettivo come emblema principale dell’archeologia messicana. Oggi si contano circa 30 edifici meticolosamente ricostruiti e portati alla luce, ma si stima che siano oltre un centinaio quelli che ancora sono ricoperti dalla vegetazione circostante. Gli oltre 9 km quadrati di estensione si distinguono in due aree differenti. Il Grupo Sur racchiude le strutture più antiche, mentre nel Grupo Norte templi e piramidi vennero costruiti sulla sommità di strutture preesistenti. Accanto al Castillo si erge il Tempio dei Guerrieri fronteggiato dal gruppo delle Mille Colonne, pilastri che un tempo sorreggevano un tetto di legno, paglia e pietra e che ospitava riunioni di sacerdoti e militari. Sulla piattaforma centrale del primo si erge un Chaac Mool, figura che regge un piatto su cui i cuori umani venivano offerti agli dei e che si ritrova per tutto il sito. Segnaliamo inoltre il Campo della Pelota (o sferisterio) tradizionale gioco della palla dai significati religiosi e politici ancor oggi emblematici, e il Cenote sacro, un largo pozzo naturale (tutto lo Yucatan è ricco di tali conformazioni) dove venivano gettate le vergini in sacrificio agli dei, insieme a ceramiche preziose e gioielli. La fine di Chichen-Itza è avvolta dal mistero: intorno al 1.200 d.C. venne abbandonata per ragioni ancora sconosciute, ed inghiottita dalla giungla che da sempre l’ha circondata. Pranzo in corso d’escursione. Evento Maya. Rientro a Cancun. Pernottamento.

Prima colazione. Giornata a disposizione per escursione facoltativa a Tulum. Pernottamento. Tulum viene attribuita al periodo post-classico Maya dopo il 1200 d.C., ossia quello Maya-Tolteco. È l’unica città maya fortificata e si sviluppa sopra un promontorio roccioso di circa 12 metri. Il mare caraibico ed una bianchissima spiaggia fanno da scenografia ad un luogo incantevole. Si suppone che questa fortezza fosse abitata fino al 1544, quando gli spagnoli conquistarono il Nord-est del Paese. Coba, che tradotto dalla lingua maya significa “acque increspate dal vento”, sorse durante il periodo classico, tra il 600 e il 900 d.C. Ancora oggi buona parte del sito archeologico rimane coperta dalla selva che lo circonda, lasciando così aperti molti interrogativi su ciò che fu questa civiltà. Diversi sono gli edifici, il più noto dei quali è il Nohoch Mul, grande tempio-piramide alto 42 metri e considerato la più alta delle antiche costruzioni yucateche. Pernottamento.

23 e 24 Dicembre 2012 cancUn

Giornata libera a disposizione per escursioni facoltative.

25 Dicembre 2012 cancUn

Giornata libera. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Cancun con imbarco sul volo di rientro per l’Italia. Pasti a bordo

26 Dicembre 2012 iTaLia Arrivo in Italia.

Quote per persona in euro

Camera doppia standard Singola Doppia uso tripla

889 1.125 839

Riduzione bambini Fino a 12 non compiuti in camera con 2 genitori adulti: Euro 200 le quote comprendono: volo speciale Neos classe economica, trattamento di pernottamento e prima colazione in hotel , trasferimenti da e per l’aeroporto, escursione a Chichen-Itza con pranzo e guide locali parlanti italiano, trasporto in pullman con aria condizionata, assicurazione sanitaria/bagaglio. le quote non comprendono: iI pasti non indicati in programma, bevande, mance ad autisti e guide, extra di carattere personale, tassa di uscita dal paese da pagarsi in aeroporto al check-in e tutto quanto non indicato ne la sezione “Le quote comprendono”.

5


L a

f i n e

d

cancUn chichen-iTza

voLo Di Linea 21 Dicembre 2012 cancUn / chichen-iTza / cancUn 16 Dicembre 2012 iTaLia / cancUn

Incontro dei partecipanti in aeroporto e partenza per Cancun. Pasti a bordo. Arrivo e trasferimento in pullman riservato all’hotel Westin Cancun. Registrazione e pernottamento.

DaL 17 Dicembre 2012 cancUn

Trattamento di pernottamento e prima colazione. Giornata a disposizione per acclimatarsi o per attività balneari.

DaL 18 Dicembre 2012 cancUn

Prima colazione. Giornata a disposizione per escursione facoltativa a Xcaret: quando la storia incontra il divertimento. (Vedi Pag. 7) Parco eco-archeologico, Xcaret è il posto ideale dove trascorrere un'intera giornata all’insegna del divertimento “Maya”. Fatevi trasportare dai due fiumi sotterranei alla scoperta di antiche grotte e caverne incantate, passeggiate nella foresta o semplicemente rilassatevi sulla magnifica spiaggia. La sera, non perdete lo spettacolo folcloristico “Spectacular Mexico”. Un’indimenticabile esperienza del magico mondo Maya. Pernottamento in hotel.

DaL 19 Dicembre 2012 cancUn

Prima colazione. Giornata a disposizione per escursione facoltativa a coba e al cenote. (Vedi Pag. 7) Storia e natura, suggestivamente sotto braccio, vi condurranno alla scoperta dei resti della monumentale città maya più grande di tutti i tempi, dominata dalla più alta piramide della penisola, il Nohoch Mul. Dalla sua sommità, il paesaggio della foresta circostante vi lascerà senza fiato. Sosta per immergervi nelle acque cristalline del Cenote. Pranzo. Pernottamento in hotel.

DaL 20 Dicembre 2012 cancUn

Prima colazione. Giornata a disposizione per escursione facoltativa a Isla Mujeres in catamarano. (Vedi Pag. 7) Piccola isola situata nel Mar dei Caraibi. Scoperta nel marzo 1517 dallo spagnolo Francisco Hernández de Córdoba, deve il suo nome alle statue femminili ritrovate nei pressi del tempio dedicato alla dea della fecondità Ixchel, a cui l’isola era dedicata in quanto la sua punta meridionale è il primo lembo del territorio messicano illuminato dai raggi solari all’alba. Paradiso per gli amanti dello snorkelling, del mare e dello shopping, ha un caratteristico centro urbano, ricco di negozietti. Pranzo incluso. Pernottamento in hotel.

Prima colazione. Partenza per Chichen-Itza, l’antica capitale maya dello Yucatan. Visita del sito archeologico, fiorito fra V e il X secolo d.C. La piramide di Kukulkan, o El Castillo, è la rappresentazione del famoso calendario maya: i suoi 365 scalini rappresentano i giorni dell’anno, le 18 terrazze i 18 mesi, le quattro scalinate i quattro punti cardinali. I 52 pannelli di ogni facciata, infine, rappresentano il secolo maya. Pranzo in corso d’escursione. Evento Maya. Rientro a Cancun e pernottamento.

22 Dicembre 2012 cancUn

Prima colazione. Giornata a disposizione per escursione facoltativa a Tulum. (Vedi Pag. 7) “La cartolina delle vacanze”, che riunisce in un’immagine la cultura antica e le mille sfumature dell’oceano, nel quale si tuffano le rocce e le insenature sabbiose dominate dalle rovine dell’unica città maya affacciata sul mare. Bagno in una caletta dove l’acqua è fresca e limpida. Pernottamento in hotel.

23 Dicembre 2012 cancUn / iTaLia

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Cancun e imbarco sul volo di rientro per l’Italia. Pasti a bordo.

24 Dicembre 2012 iTaLia Arrivo in Italia.

Quote per persona in euro

Camera doppia standard Singola Doppia uso tripla

1.199 1.199 1.544 1.117

Tasse aeroportuali da euro 370.

Riduzione bambini Fino a 12 non compiuti in camera con 2 genitori adulti: Euro 300 le quote comprendono: volo di linea dall'Italia in classe economica, trattamento di pernottamento e prima colazione in hotel, trasferimenti da e per l’aeroporto, escursione a Chichen Itza con pranzo e guide locali parlanti italiano, trasporto in pullman con aria condizionata, assicurazione sanitaria/bagaglio. le quote non comprendono: i pasti non indicati in programma, bevande, mance ad autisti e guide, extra di carattere personale, tassa d’uscita dal paese da pagarsi in loco, tasse aeroportuali e tutto quanto non indicato ne la “Le quote comprendono”. VOLO DI LINEA CON SCALO IN UNA CAPITALE EUROPEA

6

9

7

giorni

noTTi


e L

M o n d o cancUn

LagUna nichpUTe mar Dei caraibi

aeroporTo inTernazionaLe Di cancUn

hoTeL WesTin resorT & spa

cancUn

hoTeL WesTin resorT & spa

����� boulevard Kukulkan Km 20 - cancun Tel: (0052 – 998) 848 7400 Situato a 20 km dall’aeroporto di Cancun, l’hotel si affaccia direttamente sul mare. Dispone di 379 camere spaziose, tutte dotate di aria condizionata, minibar, TV satellitare, telefono, cassetta di sicurezza, accesso wireless a internet, asse e ferro da stiro e asciugacapelli. Dispone di tre ristoranti, un bar con terrazza vista mare oltre ad un business center e area congressi. A disposizione dei propri clienti quattro piscine esterne, una Spa di lusso con palestra, due campi da tennis oltre alla possibilità di sport acquatici. Kids Club per bambini dai 4 ai 12 anni.

escUrsioni FacoLTaTive Da cancUn Xcaret: quando la storia incontra il divertimento 18 dicembre 2012

80 eUro

coba e avventura nel cenote c/pranzo 19 dicembre 2012

90 eUro

isla mujeres: l’isola delle donne (catamarano) c/pranzo

90

20 dicembre 2012

eUro

tulum e spiaggia

35

22 dicembre 2012

eUro

tulum e cobà c/pranzo 22 dicembre 2012

eUro

85

Tutti i prezzi si intendono per persona

7


Note sulle penali di annullamento del pacchetto turistico Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza sarà addebitata a titolo di penale la relativa percentuale della quota di partecipazione, a seconda del numero di giorni che mancano alla data di partenza del viaggio, escludendo dal computo il giorno della partenza: - fino a 30 gg: 30%; - da 29 a 20 gg: 50%; - da 19 a 10 gg: 80%; - da 9 a 0 gg: 100%. IMPORTANTE - Non sono previsti sconti istituzionali. - No quota d’iscrizione. - La polizza assicurativa inclusa nella quota del viaggio è medico-bagaglio con spese di cura 2.500 euro e bagaglio 300 euro. Non è inclusa la copertura assicurativa per annullamento del viaggio. Per tutte le informazioni inerenti alle notizie utili, condizioni generali preghiamo consultare in catalogo: “Messico-Guatemala” in vigore.


maya-la-fine-del-mondo  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you