Issuu on Google+

Anno XIX - N째 4 Luglio - Agosto 2011


Vendita Caravan e Autocaravan Noleggio Market INSTALLAZIONI

KIT BLEU

barre stabilizzatrici

sospensioni ad aria

C.da Cisterna, 88 - 62029 TOLENTINO (MC) - Tel. e Fax 0733.961129


pubblicazione bimestrale del

Camping Club Recanati

Registrata al Tribunale di Macerata n. 302 del 6 Marzo 1989

Direttore Responsabile Roberto Tanoni

Sommario Buone vacanze . . . . . . . . . . . . . . Pag. 3

Redazione Vittorio Dal Re

Buon viaggio . . . . . . . . . . . . . . . . “ 5 Il club a Pergola . . . . . . . . . . . . . . “ 7

Sede e Redazione

Camping Club Recanati Via Campo Boario, 4 62019 Recanati (MC) Tel./Fax 071.980524 (segreteria automatica) Orario apertura sede Martedì ore 18,30 - 20,00 Giovedì ore 21,00 - 22,30

Ciao estate . . . . . . . . . . . . . . . . . . “ 9 Viaggiare in sicurezza . . . . . . . . . “ 13 Divieti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . “ 19 Comunicato stampa . . . . . . . . . . “ 23 Magnateterapia . . . . . . . . . . . . . . “ 25

www.campingclubrecanati.it e-mail: campingclub@libero.it

Impaginazione e stampa: Tipografia Cingolani di Cingolani Rodolfo C.so Vittorio Emanuele, 19 62018 Potenza Picena (MC) info@tipografiacingolani.it

Gemellato con:

Il club a Modena . . . . . . . . . . . . . “ 27

Info e prenotazione attività del club (raduni e varie) Sede del club . . . 071-980524 (Tel. e Fax) Silveri Luciano . . 071-757374 8 / 339-474 8547 Marzioli Luciano . 071-977526 / 34 0-5169700

Inserzionisti • A.F.A. Batterie • Autocaravan Service • BCC Recanati e Colmurano • Benfatto & Castagnari • Campermania • Caravan Point • Cesarini Camper • Conero caravan Membro Confederazione Italiana Campeggiatori

• D’Orazio Assicurazioni • MBM • OK Camper • Parcaravan • SOS Caravan • TAS • TED Caravan • Vicarelli autonoleggio Aderente Unione Club Amici


Vendita Caravan e Autocaravan Noleggio - Rimessaggio

INSTALLAZIONI

KIT BLEU

barre stabilizzatrici

sospensioni ad aria

Noleggio Autocaravan e Pulmini

VI ASPETTIAMO PRESSO LA NOSTRA CONCESSIONARIA PER VISIONARE IL NUOVO MODELLO ARCA M699GLT GREEN CONCEPT 2

C.da Cisterna, 88 - 62029 TOLENTINO (MC) Tel. 0733.961129 - Fax 0733977586 - www.campermaniasnc.com


Il Direttivo tutto va in ferie quindi la sede resterĂ  chiusa dal 15 Luglio al 31 Agosto

Buone vacanze a tutti 3


4


Buon

Viaggio

Ebbene si!!!!!!!Finalmente siamo a ridosso delle tanto agognate ferie. Le scuole sono finite, tutti ci sentiamo più vivaci, più sereni, ed anche più buoni. Le lunghe giornate invernali sono ormai lontane ed il sole ci attende in riva al mare, sulla cima di un monte, in una bella capitale. Stiamo preparandoci a mettere in pratica quanto abbiamo , chi più e chi meno, già programmato e , ne sono certo, nei minimi particolari, sfogliando atlanti, cartine stradali, libri, riviste e per i più avanzati la rete (Internet). Già stiamo pregustando l’emozione e l’entusiasmo della partenza. I controlli di routine sono stati fatti varie volte. Tutti gli apparati di bordo funzionano al 100%. L’olio al motore è stato cambiato, le batterie per l’alimentazione sono tutte al massimo della carica, il frigorifero frigorifera (sic!), la cambusa è al massimo della capienza, ogni spazio disponibile è stato sfruttato. Siamo pronti! Ma…..ma….ma….ma….nella frenesia della partenza……. non dimentichiamoci la sicurezza!!!!! Adottiamo tutte le misure, sia quelle prescritte dai codici che quelle di normale buonsenso. Se abbiamo bici o quanto altro al seguito abbiamo anche il cartello retroriflettente ben posizionato? Ci siamo ricordati di dotare il mezzo di uno o più giubbotti fluorescenti? Se la nostra meta è un paese extra europeo ci siamo informati su documenti, su condotta di guida ed altro previsto dalle leggi di quel paese? Ci siamo muniti della “Feinstaubplakette” ossia la vignetta obbligatoria per alcuni paesi nordici che certifica a quale categoria di Euro (0-1-2-3-4) è inserito il nostro Camper? No!!!! Allora andiamo presso un centro di revisioni affiliato alla Dekra con il nostro libretto di circolazione che per la modica cifra di €. 20.00 ci farà pervenire la vignetta in oggetto da applicarsi sul parabrezza del nostro veicolo; e così facendo si potranno evitare ammende previste per chi transita in zone ove è prevista la limitazione di circolazione per alcuni veicoli non in regola con le limitazioni di immissioni inquinanti (a questa normativa sono 5


assoggettati tutti i veicoli compresi quelli provenienti da altri stati). Se abbiamo a bordo il baracchino, ci siamo informati se ci sono restrizioni all’uso dello stesso nella nazione che andiamo a visitare ed in quelle di transito? Ci siamo informati sull’uso delle luci durante la circolazione? E se abbiamo un animale al seguito abbiamo ottemperato a tutte le prescrizioni vigenti per l’area ove andremo a trascorrere le vacanze? Qualcuno a questo punto potrà anche pensare…….Sai che ti dico?...... Non parto più!!!! No…..no….no….non ti scoraggiare sono tutte bazzecole che si risolvono in un baleno…quindi parti tranquillo e sereno. Infine la redazione augura a tutti buon viaggio e se qualcuno ci vorrà raccontare della sua avventura, non abbia timore, ci trasmetta i suoi appunti di viaggi, noi saremo ben lieti di pubblicarli. Ancora buon viaggio……e non dimentichiamo che siamo….”Nati Liberi”. Vittorio

ASSISTENZA TECNICA QUALIFICATA SU TUTTI I VEICOLI MARKET ED ACCESSORI - info@autocaravanservice.it presso Campermania 6


Il Club a Pergola

7


Apertura Pomeridiana 1ÂŞ e 3ÂŞ domenica del mese orario 15,00 - 19,00

8


Ciao estate 1 – 2 Ottobre 2011

Magnificamente supportati e sponsorizzati dalla CONERO CARAVAN il Camping Club Recanati vi da appuntamento sin da ora per i giorni 1 e 2 Ottobre prossimo per dare assieme un arrivederci all’estate 2011. Ci ritroveremo presso la sede della Concessionaria numerosi in armonia ed amicizia per trascorrere sicuramente due belle giornate piene di sorprese.

Programma Sabato 1 Ottobre 2011 Mattino Arrivo equipaggi, registrazione e sistemazione presso le aree messe a disposizione dalla Concessionaria Conero Caravan nella Sede di Camerano. Pranzo libero 9


Pomeriggio Ore 15.00 partenza in bus riservato con destinazione Marcelli di Numana ove (tempo e mare permettendo) ci imbarcheremo sulla Motonave per una bellissima gita che fino alla Baia di Portonovo ci permetterà di ammirare lo spettacoloso panorama della Riviera. In alternativa, in caso di avverse condizioni meteorologiche, con bus riservato a Camerano per la visita delle Grotte quindi presso una nota casa vinicola della zona per una degustazione. Al termine rientro presso la Concessionaria Conero Caravan nei cui locali ci verrà servita una succulenta cena con il seguente menu: primo piatto, secondo a base di pesce, contorni acqua, vino dolce. Dulcis in fundo: allietati da buona musica ci abbandoneremo in vorticose danze (Sic!!!).

Domenica 2 Ottobre 2011 Mattino Dolce risveglio con colazione a base brioches calde e bevande varie. Quindi possibilità di ammirare tutte le novità presenti in concessionaria. Pranzo tutti assieme con primo piatto offerto e preparato dal Camping Club Recanati (per il secondo, contorno, frutta, acqua, vino, caffè, dolce, digestivo vige la regola del fai da te). Al termine solite chiacchiere, partitine a carte, poi baci abbracci e tanti saluti a presto. Costi Per tutto quanto previsto dal presente programma viene richiesto un contributo di €. 15.00 a persona. 10


Siete tutti pregati oltre che a partecipare numerosi di dare le vostre adesioni entro il giorno 18 Settembre per darci modo di organizzare al meglio tutta la manifestazione comunicando nominativo e numero delle persone. In considerazione che la presente manifestazione è aperta alla partecipazione di tutti i Club Marchigiani e non, sarà opportuno al momento della prenotazione specificare anche il club di appartenenza. Numeri telefonici di contatto: Camping Club Recanati Sede : 071-980524 nei giorni e ore di apertura Luciano Silveri: 339-4748547 Luciano Marzioli: 340-5169700

NOLEGGIO VICARELLI

www.noleggiovicarelli.com

noleggio autocaravan e pulmini, riparazioni e montaggio accessori NOLEGGIO VICARELLI SAS di Vicarelli Giampaolo e C. 60027 Osimo (AN) – 22, v. Montefanese Tel. 071 716975 – Fax 071 716975 – Cell. 02308530423 vicarellicamper@interfree.it

11


S.O.S. CARAVAN di Zambernardi Dimitri & C. S.n.c. Tel.: 335-6661769 – Fax: 0733-860309 – P.i. e C.f.: 01450870439 Via Don Bosco scn – 62010 Montecosaro (Mc) E-mail: soscaravan@libero.it

Centro Assistenza Autorizzato

Assistenza tecnica su tutti i veicoli. Impianti satellitari, antifurti, navigatori ed Hi-Fi. Riparazioni e sostituzione pareti e tetti. Impianti di condizionamento e riscaldamento.

SecuMotion con tubo flessibile ad alta pressione

Montaggio del nuovo sistema di controllo del gas.

12

Apertura pomeridiana 1° e 3° Domenica di ogni mese


Viaggiare in sicurezza Non è certo mai abbastanza parlare di sicurezza, pertanto riteniamo cosa molto utile riprendere di seguito quanto suggerito in un articolo apparso su “i Timoni” di qualche tempo addietro. Prima di partire Raccolte tutte le carabattole che siamo soliti portarci, dobbiamo stivarle, fissandole adeguatamente, ad evitare qualsiasi possibile spostamento, che in caso di una frenata brusca, o peggio di un incidente, può tradursi in seri danni e grave pericolo per gli occupanti. Infatti uno studio condotto sugli incidenti automobilistici ha evidenziato proprio la pericolosità dei danni provocati dai bagagli che, proiettati in avanti, colpiscono gli occupanti con notevole forza. Consideriamo che su un camper ci sono una infinità di oggetti diversi: sedie, pentolame, stoviglie, televisore,estintore, materiale cinefotografico, cassetta degli attrezzi, sci, scarponi, canne da pesca, ecc. Pensiamo a come siamo soliti riporli ed immaginiamo ciò che succederebbe in caso di urto. Sicuramente dovremo rivedere molte sistemazioni, spostando in basso oggetti di un certo peso e bloccando opportunamente tutto, magari avvalendoci di robuste cinghie. Comunque prima di muoversi occorre effettuare una serie di controlli, con la massima scrupolosità. In particolare bisogna accertarsi che tutte le finestre siano ben chiuse. Attenzione a quelle frontali della mansarda: se non sono bloccate si sradicano subito dalla loro sede, volando via, con il rischio di creare pericolosi incidenti. Ma anche quelle laterali a “compasso”, comportano danni se lasciate aperte o mal chiuse. Controlliamo pure che la veranda sia retratta e bloccata nella propria sede. 13


Pronto per le vacanze? Vieni a scoprire il nostro modo fare vancanza! Conero Caravan da oltre 35 anni è la concessionaria di riferimento per gli amanti della vacanza itinerante. Da noi puoi trovare sempre la migliore soluzione per la tua vancanza in libertà.

ANCONA SS 16 Km 309,7- loc. Aspio Terme tel. 07195559 - www.conerocaravan.it

14


Altra verifica è il rientro dello scalino, se l’operazione è manuale. Dimenticarlo esteso, oltre ad essere pericoloso per persone ed altri veicoli, causa non pochi danni al nostro stesso mezzo, in caso di urti. Non abbiamo finito. C’è l’onnipresente antenna della televisione. Oggi sono di gran moda le parabole satellitari. Molte sono ad abbassamento automatico; ma non tutte. Ed ogni tanto si notano mezzi che circolano con questa “vela spiegata”. Ma anche le antenne “normali”, specie se direzionali e su palo telescopico, vanno abbassate e bloccate. La resistenza aerodinamica, i sobbalzi e le vibrazioni possono creare problemi di tenuta all’acqua e lesioni al tetto. Anche gli oblò, per prudenza, andrebbero abbassati. Le meccaniche moderne sviluppano velocità elevate e perdersi il”cappello” per strada non sarebbe una novità. Se abbiamo un portabici, con il relativo carico, verifichiamo che il tutto sia ben fissato. Proviamo a dare qualche robusto scrollone, per accertarci che non ci siano oscillazioni. In viaggio le asperità del terreno ed i sobbalzi amplificheranno questi movimenti, che nel tempo potrebbero causare cedimenti e rotture. E, molto importante, non superiamo mai il carico massimo ammesso sul modello del mezzo. A questo punto ricontrolliamo che gli oggetti all’interno dei pensili siano incastrati a dovere e le ante ben chiuse. Particolare attenzione per le bottiglie e recipienti con liquidi, che comunque è meglio conservare in contenitori non di vetro, a livello del pavimento ed entro contenitori che non consentano lo spargimento in caso di rotture o versamenti. Verifichiamo che i piedini di stazionamento siano sollevati e bloccati in posizione viaggio, di aver chiuso i portelli dei gavoni,e, non sembri strano, aver messo in sicura la porta di ingresso, specie se ci sono bimbi a bordo. Anche il gas va chiuso all’origine, ossia dalla bombola. E’ una fondamentale regola di sicurezza. La bombola, o il bombolone fisso, sono molto robusti e nella deprecata ipotesi di un incidente non si rompono. Ma non è escluso che la violenza dell’urto li rimuova dalla propria sede. Fra l’altro i vani porta bombole, in genere, non sono un esempio di robustezza. Molti oggi sono in materiali plastici. Comunque l’urto li può spostare di parecchio, con forza. Una conseguenza immediata è la rottura della tubazione di raccordo. Se la bombola non è stata ben chiusa c’è una notevole fuoriuscita di gas; basta una 15


16


minima scintilla, provocata da un qualsiasi attrito ad incendiare il gas; con conseguenze inimmaginabili. E’ sufficiente chiudere la bombola prima di muoversi per scongiurare tale ipotesi e viaggiare tranquilli. Se ci pensate un attimo, sicuramente adotterete questa sana abitudine! Adesso togliamo l’alimentazione elettrica alla pompa dell’acqua, regoliamo i retrovisori, e possiamo mettere in moto. Infine,commutato il frigo a 12 V., seduti al proprio posto ed allacciate le cinture, possiamo partire In viaggio A costo di essere “logorroico” ripeto che tutti devono stare seduti e con le cinture allacciate. Se qualcuno ha assoluto bisogno di alzarsi, indipendentemente dal motivo, è bene che avvisi prima, e comunque, è prudente fermarsi prima di farlo. In marcia è rischioso perché il mezzo si muove, oscilla ed è facile perdere l’equilibrio, andando a sbattere da qualche parte. I bimbi devono sedere sugli appositi seggiolini che vanno fissati alle cinture del veicolo. Ad ogni modo è raccomandabile che un adulto sieda accanto a loro, sia per controllare ciò che stanno facendo, sia per intervenire in caso di qualsiasi necessità. Nessuno viaggi in mansarda, è pericoloso, basti pensare ad una frenata improvvisa, o peggio ad un malaugurato incidente. Per gli stessi motivi sono da escludere anche i letti posteriori, specie quelli traversali, troppo esposti in caso di tamponamento. Comunque, come linea generale, è bene non viaggiare stando a letto, sia che si dorma o si stia svegli. Attenzione: leggere durante la marcia può favorire un senso di nausea, specie su percorsi non rettilinei. Inoltre, affatica la vista. E, non ultimo, non consente di osservare il panorama e quanto ci circonda, di vivere e gustare la realtà del momento. A chi guida si ricorda che a bordo di un veicolo ricreazionale non si deve ne si può aver fretta. Quindi un’andatura tranquilla e “dolce”; usando lo sterzo e l’acceleratore con leggerezza e senza variazioni brusche. Specie chi siede dietro avverte nettamente qualsiasi piccola correzione. La frenata su questi mezzi non è quella di un auto, non ha la stessa prontezza di risposta. Perciò si richiede una notevole distanza di sicurezza da chi ci precede, specie in situazioni di traffico intenso e/o di scarsa visibilità. Inoltre 17


è buona abitudine guardare spesso nei retrovisori, in particolare in quello di sinistra, per controllare i veicoli che sopraggiungono e si accingono al sorpasso, come pure quelli che ci seguono. Su strade ordinarie, specie se non troppo larghe, spesso accade che creiamo una lunga fila. Alla prima occasione favorevole accostiamo a destra, e se occorre fermiamoci un attimo per “dare strada”. Così facendo incrementiamo la sicurezza, non siamo destinatari di improperi ne accidenti, e non lasciamo una cattiva impressione dei camperisti. A noi perdere qualche minuto non costa assolutamente nulla. Percorrendo discese lunghe e/o ripide, risparmiamo al massimo l’uso dei freni, facendo invece largo impiego di marce basse, come la seconda; non escludendo neppure l’ipotesi della prima su pendenze critiche. Ovviamente agevoliamo al massimo che ci segue. Non dimentichiamo che surriscaldare i freni (e si fa presto a farlo) è decisamente pericoloso, per noi e per gli altri. In tale eventualità è imperativo fermarsi, anche a lungo, attendendo che la situazione sia tornata normale.

18


Camper: divieti a rischio chiusura Stefano Manzelli ed Enrico Santi

Sono illegittime le ordinanze dei comuni che vietano il transito o la sosta solo alle autocaravan, eventualmente anche ricorrendo all’installazione di barre limitatrici d’altezza. Lo ha ribadito più volte il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con numerosi pareri, in alcuni casi diffidando direttamente anche gli enti inadempienti, con principi che sono stati fatti propri dal Ministero dell’Interno. Con la bella stagione inizia per i camperisti la corsa ad ostacoli per districarsi nei divieti di circolazione imposti dai Comuni. L’autocaravan, in quanto autoveicolo, è soggetta alla stessa disciplina prevista dal codice della strada per gli altri veicoli. La sosta non costituisce campeggio de l’autocaravan non poggia sul suolo salvo che con le ruote, non emette deflussi propri e non occupa la sede stradale in misura eccedente l’ingombro proprio dello stesso veicolo. E’ vietato lo scarico dei residui organici e delle acque chiare e luride su strade ed aree pubbliche al di fuori di appositi impianti di smaltimento igienico-sanitario. Ma al di là di queste limitazioni imposte dall’art. 185 del codice della strada, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha più volte confermato che sono illegittime le ordinanze con le quali i Comuni

limitano il transito o la sosta delle autocaravan per motivi non attinenti alle condizioni geometriche o strutturali delle strade. Non reggono le ragioni di ordine pubblico e sicurezza pubblica in alcuni casi invocati dalle ordinanze, perché appare inverosimile che solo quel tipo di veicolo possa turbare l’ordine e la sicurezza, ne sono sostenibili i motivi di igiene e sanità pubblica, in quanto l’eventuale scarico di residui ed acque è oggetto di una specifica sanzione amministrativa specificata dall’art. 185 del Codice Stradale. Nemmeno può essere imposta una limitazione della circolazione ricorrendo ad un generico divieto di campeggio, poiché se l’autocaravan poggia sulla sede stradale con le ruote, in misura non eccedente il proprio ingombro r senza emettere deflussi, un’ eventuale azione sanzionatoria appare decisamente illegittima. Sono fuori legge pure le ordinanze sindacali che vietano la circolazione di alcune categorie di veicoli ingombranti solo in determinati periodo dell’anno senza evidenziare particolari motivazioni tecniche. Alcune amministrazioni locali usano adottare ordinanze di divieto di passaggio su itinerari estivi particolarmente complessi, limitatamente ad alcune tipologie di 19


veicoli ingombranti come autocaravan e roulotte. Queste determinazioni possono essere adottate solo dopo approfondite valutazioni tecniche che evidenzino le reali complessità geometriche e costruttive dell’infrastruttura. E il divieto può gravare in determinati periodi dell’anno solo se la conformazione strutturale della strada è sottoposta, per esempio, a cicliche modificazioni. Oltre alle argomentazioni esposte in modo ricorrente, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha avuto modo anche di bacchettare i Comuni che vietano l’accesso a un parcheggio alle autocaravan, consentendolo invece alle autovetture. Infatti, ai fini della circolazione stradale e agli effettui dei divieti e delle limitazioni, l’autocaravan è soggetta alla stessa disciplina prevista per gli altri veicoli. Se la zona è sottoposta a un traffico sostenuto e ci sono poche stalli per il parcheggio, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti suggerisce di attivare la sosta limitata nel tempo in modo che tutti i veicoli possano fruirne senza discriminazione. Inoltre può essere presa in considerazione l’ipotesi di riservare una zona del parcheggio alla sosta delle autocaravan tracciando appositi stalli di sosta ed installando la specifica segnaletica verticale. Ma sono state bacchettate anche le Prefetture che confermano le multe accertate dagli organi di vigilanza stra20

dale per la violazione dei divieti anti-camper arbitrariamente imposti dai Comuni. Infatti, secondo il Ministero, spetta all’ufficio territoriale del governo verificare la legittimità delle singole ordinanze prima di decidere compiutamente sui ricorsi. Non procedono conformemente alla legge le prefetture che ritengono di non valutare la regolarità dell’ordinanza che è alla base della segnaletica apposta, limitandosi ad accertare la legittimità della procedura operativa della polizia stradale. Spetta dunque alla prefettura garantire il coordinamento e il controllo sull’esercizio della funzione strumentale effettuata in materia di circolazione stradale da parte di Comuni e Provincie. In sostanza, un freno alla creatività degli amministratori locali che spesso esorbitano dalle funzioni utilizzando in maniera negligente gli strumenti normativi. Attenzione alle sbarre anti-camper: rischia grosso l’ente L’apposizione delle classiche sbarre che limitano l’accesso ai camper in alcune zone turistiche e l’installazione dei relativi segnali non sono previste da alcuna disposizione di legge. Lo hanno confermato sia il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che il Ministero dell’Interno. La sbarra limitatrice di altezza non può essere considerata dissuasore di sosta come definito dall’art. 180


del regolamento di esecuzione e attuazione del codice della strada; il dissuasore, infatti, va utilizzato nei luoghi in cui la presenza di ostacoli al di sopra della carreggiata rende necessario impedire il transito (non la sosta) di veicoli alti. Pertanto, in mancanza di valide ragioni connesse alla tutela del patrimonio stradale o ad esigenze di carattere tecnico, questa tipologia di divieto è illegittima e configura inosservanza di norme giuridiche. L’installazione di sbarre limitatrici di altezza costituisce un serio pericolo per la circolazione, che può anche compromettere l’efficace intervento dei mezzi di emergenza come autoambulanze e mezzi di primo soccorso. Sono altresì in contrasto con il codice stradale anche i divieti di transito per i veicoli aventi una certa altezza, larghezza, lunghezza o massa soltanto per alcune categorie di utenti. Infatti, nessuna deroga per dimensione o massa può essere concessa se il provvedimento di limitazione è legato alle condizioni geometriche o strutturali della strada. In caso di inadempienza, le responsabilità civili e penali ricadono sul gestore della strada, che potrebbe essere chiamato a rispondere di danno erariale davanti alla Corte dei Conti.

del suolo pubblico. E questa disposizione si applica anche alle autocaravan. La posizione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è categorica. Non si può applicare una tassazione particolare se il camper sosta sulle strade senza particolari installazioni. L’unica differenziazione può riguardare il parcheggio a pagamento. In tal caso le tariffe possono essere maggiorate del 50% rispetto a quelle praticate per le autovetture in analoghi parcheggi della zona. Ma non si può applicare la tassa per l’occupazione di suolo pubblico. Questa tassa è, infatti, esigibile qualora i veicoli occupino il suolo pubblico per motivi diversi rispetto alla sosta ovvero alla fermata ai sensi dell’ art. 157 del codice della strada, per esempio quando il veicolo viene utilizzato per scopi commerciali per i quali si possono ipotizzare tempi particolarmente lunghi di occupazione del suolo pubblico. E si considera in sosta l’autocaravan quando poggia sulle ruote, non emette deflussi propri e non occupa la sede stradale in misura eccedente l’ingombro. I Comuni, pertanto, non possono richieder il pagamento della tassa di occupazione ai proprietari delle autocaravan in normale sosta.

Niente tassa per la sosta I veicoli in sosta sulle strade comunali non sono tenuti al pagamento della tassa di occupazione 21


22


COMUNICATO STAMPA

FICM/UCA un’adesione colma di significato L’Unione Club Amici (UCA), nata nel 1996 ad Isernia, ed oggi composta da 115 Associazioni su tutto il territorio nazionale, ha avuto come primo obiettivo quello della realizzazione di progetti a favore del turismo itinerante. La prima idea fu quella di realizzare una “rete di reciproca ospitalità”, formata grazie alla assistenza dei Club aderenti i quali, indicando alcuni nominativi disponibili ad offrire supporto nelle aree di residenza, “garantivano” il viaggio dei singoli camperisti. In questi 15 anni, L’UCA ha voluto trasformare questa iniziale rete, in progetti concreti per l’intero settore e oggi parlare di Camperstop, Comune Amico del Turismo Itinerante, Agricamp, CamperAssistance, UCALex, UCATour, significa utilizzare termini che fanno parte del lessico legato al viaggiare in libertà. Tutto ciò, però, non era bastato a dare all’Unione quella concretezza “formale” che si raggiunge facendo parte di una Federazione Internazionale e così, in linea con lo stile UCA, una volta presentatasi l’opportunità, l’Unione Club Amici ha deciso di formalizzare la richiesta d’adesione alla Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes. La Federazione, fondata nel 1976, è presieduta da Alessandro Ichino di origini italiane ma residente nel territorio svizzero. Fanno parte della Federazione i Paesi di: Belgio, Spagna, Francia, Italia (Camper Club Italia, Assocampi e, adesso, Unione Club Amici), Lussemburgo, Gran Bretagna, Svizzera, Paesi Bassi, Portogallo, Malta e Grecia. Durante il 35° EuroCC Internazionale che si è svolto a Roma a metà giugno, grazie alla perfetta organizzazione del Club Assocampi di Roma, l’Assemblea Internazionale ha accolto favorevolmente la richiesta d’adesione presentata dall’Unione Club Amici. La prima proposta del Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, (presente all’incontro con i Coordinatori di area -Nord Ovest e Centro Italia- Pasquale Cammarota e Pietro Biondi, accompagnati dal webmaster Claudio Carpani), è stata quella di proporre l’estensione dei Progetti ideati dall’UCA in tutti i paesi europei. “Era un atto formale che, da tempo, ci chiedevano i Club aderenti – ha dichiarato Perriera – per dare all’Unione Club Amici quella patente di internazionalità indispensabile per essere considerati maturi. Non era certamente il nostro obiettivo primario ma questa affiliazione rappresenta il riconoscimento per il lavoro fin qui svolto da tutti noi.” 23


BATTERIE di Fogante Gino & C.

da oltre 40 anni l'energia per la tua auto

Produzione e Vendita Diretta

Batterie Avviamento Auto, Moto Autocarri, Trattori e Batterie Speciali per Camper

24

Via IV Novembre, 155 62010 APPIGNANO (MC) Tel. e Fax 0733.57177


( ( ( LA MAGNATETERAPIA!!!! ) ) )

Pasta estiva mediterranea 

Ingredienti (4 persone): • • • • • • •

350 gr.di spaghetti 4 zucchine 2 spicchi d’aglio 4 pomodori ciliegini la scorza ed il succo di un limone 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva peperoncino, grana grattugiato, sala

Procedimento: In una padella scaldate l’olio e unite le zucchine tagliate a piccoli cubetti, l’aglio schiacciato, i pomodorini a spicchi ed il peperoncino a pezzetti. Cuocete il tutto a fuoco medio per 4/5 minuti quindi aggiungete la scorza grattugiata di un limone e due cucchiai di succo. Cuocete gli spaghetti al dente, scolatele e versateli nella padella. Fateli saltare per 1 minuto e serviteli con un bella manciata di grana grattugiato.

E… come al solito… Buon Appetito 25


M.B.M. Electricar di

Giovagnola Massimo e C.

snc

Via A.M. Ceccaroni, scn Tel. 071.7572350 - RECANATI Offre a tutti i soci del C.C. Recanati riparazioni accurate, trattamenti personalizzati e soluzioni agevolate su riparazioni e sostituzioni pezzi di ricambio originali per camper ed autovetture

Vendita e assistenza

Revisioni giornaliere

Auto, autocarri, camper, moto. Autofficina - Elettrauto - Gommista Multimarche Servizio Autosostitutive Autonoleggio

Benfatto & Castagnari s.n.c. www.benfattoecastagnari.com

V.le Nazzario Sauro, 58/L - 62019 Recanati (MC) Tel. & Fax 071.7572047 - Tel. 071.7576000 26


Modena

27


LA TAS Tappezzeria Di Ascenzi Massimo Realizziamo Imbottiture e cuscinature di qualsiasi tipo per il vostro camper con vastissima scelta di tessuti e con la possibilitĂ  di tanti coordinati. Tendine e tende divisorie tra abitacolo e cabina (anche termiche) Tapparelle con materiale isolante su misura per interno ed esterno

Sconto del 10% a tutti i soci del Camping Club Recanati ed un utilissimo omaggio a tutti i clienti Macerata - Via Vergini, 28 tel. 0733 281812 Trodica di Morrovalle - tel. 0733 866759 28


iceberg

società di mutuo soccorso socio sostenitore bcc recanati colmurano

infinito vita

pensiamo a star bene. adesso è facile: ci pensa infinito vita.

Infinito vita è una Società di Mutuo Soccorso senza scopo di lucro, nata su iniziativa della Banca di Credito Cooperativo di Recanati e Colmurano, che garantisce ai propri iscritti una serie di servizi convenzionati nei settori socio-sanitario, culturale, ricreativo, turistico e di previdenza economica.

infinito vita

Piazza G. Leopardi, 21 62019 Recanati Tel 071 7579887 www.infinitovita.it

SOCIO SOSTENITORE

29


WWW.STUDIOCAMELOT.IT

Il punto di riferimento per chi ama viaggiare

CONCESSIONARIA

> 30 ANNI di esperienza > Autocaravan e caravan nuove ed usate > Ampio spazio espositivo interno ed esterno > Assistenza specializzata > Noleggio autocaravan > Market accessori > Permute esclusive Auto / Camper / Imbarcazioni

1977-2007

Da trent’anni al vostro fianco.

ANCONA (AN)

S.S. 16 Km 309,700 - località Aspio Terme CAMERANO - tel. 071 95559

S. BENEDETTO del TRONTO (AP) Via Isola, 5 - località Centobuchi MONTEPRANDONE - tel. 0735 654109

www.conerocaravan.it


Nati Liberi