Page 1

Libero Quotidiano - CREAZIONI DESIGNER 2/4

21/09/12 13.41

VENERDÌ 21 SETTEMBRE

| REGISTRATI

L' EDITORIALE

Anche la Polverini ha diritto al metodo Vendola

Cerca

Cerca nel sito...

Blog Politica Economia Italia Personaggi Esteri Opinioni Rubriche Dossier Spettacoli Sport Gallery TV Case Viaggi Edicola

personaggi

moda & tendenze

design

automotive

design

musica

food & beverage

nightlife

vivere meglio

7 settembre 2012

CREAZIONI DESIGNER 2/4 Si afferma il potenziale creativo dei nostri designer. Sperimentazioni che avvicinano il futuro al presente. Idee e progetti sostenibili. Mi piace

35

Invia

FUNK DESIGN/SPECIALE MACEF di Riccardo Chiozzotto

In evidenza: VOGUE FASHION NIGHT OUT 2012 UN TOUR NELLE CITTA’ DELLA MODA CON BAGLIONI HOTELS E GLOBEAIR

Proseguendo il viaggio nel talento incontriamo Marco Vincenzi e Andrea Caturegli, giovani e eclettici. Nella loro visione il mondo ha origine da un uovo che nei sogni significa pienezza, vitalità e nutrimento. Con il loro marchio Studiòvo presentano oggetti dall'aspetto divertente che sembrano scaturire da forza fisica ed energia vitale. "Colombo" è un cuscino marsupiale in poliuretano espanso e lycra. Diventa gioco e porta oggetti. La polifunzionalità per loro è un must, per questo motivo anche "Up&Down", realizzato in legno, si adatta ad un duplice utilizzo. Contenitore se appeso alla parete, seduta se posizionato a terra. Protagonista pratico e colorato nel ridisegno degli spazi. "Cartacanta" è una sorprendente serie di custodie per smartphone, tablet e lap top realizzata in carta finemente lavorata, dove texture e disegni possono essere personalizzati. Il pensiero che il design possa essere il mezzo ideale per alimentare emozioni trova spazio nell'opera di Andrea Bella, architetto e designer che crede in quell'indefinibile sensazione di armonia e tranquillità che si prova sentendosi a proprio agio, utilizzando oggetti che regalano emozioni per la loro completezza. Anche quando uno di questi è una sedia con una gamba sola. Provocazione? certo che si! "AB 321" in legno di faggio curvato e acciaio inox, in perfetto accordo, per quella che non è solo una sedia, ma una vera e propria experience di inaspettata stabilità. L'essenza estetica dei suoi oggetti è il risultato di una incessante ricerca che mette alla prova i limiti della materia. Al suo debutto al Macef con il suo marchio "Ilaria.I" Ilaria Innocenti presenta tre collezioni di oggetti e complementi che rivalutano la manualità di un tempo reinterpretata con grafica contemporanea. "TP 2012" include tappeti e cuscini fatti a mano realizzati con tecnica artigianale sarda. Decorazioni imperfette del tratto a mano libera danno un forte connotato contemporaneo. La linea di porcellane per la tavola "Collage a mano libera" è molto suggestiva. Piatti fondi, piatti piani, piatti da frutta, coppette da macedonia, tazze da te e da caffè. Decorazioni differenti per ogni singolo pezzo che, unite, danno vita a una serie di piccoli racconti. Il progetto "Armando e Lia" colpisce per il suo intento: un separè che non nasconde ma http://lifestyle.liberoquotidiano.it/lifestyle_articolo.asp?ID=2179&cat=7

FLAVIA VENTO SEX IN THE CITY PAROLE AL VENTO

SEX IN THE CITY-PIOTTA La seduzione secondo Tommaso Piotta

Don Pasquale di Donizetti Venerdi' 27 Luglio al Castello di Bassano del Grappa

OperaEstate Festival Ramin Bahrami e Massimo Mercelli

I video più visti:

1 2 3 4 5

Italia Brasile

Pagina 1 di 2


Libero Quotidiano - CREAZIONI DESIGNER 2/4

21/09/12 13.41

condivide. Armando è un'anima rigida di metallo cromato e legno, Lia è leggera e luminosa come un tessuto di lino. Uniti da un amore travolgente non dividono ma uniscono gli spazi.

Profilo pubblico di Facebook Accedi per vedere questo contenuto

Grande attenzione rivolta allo studio dei materiali per "Merci di Culto" la collezione di Alessandra Scarfò. Elaborazioni di forme applicate a prodotti d'uso che seguono un percorso narrativo, fortemente evocativo e sempre in divenire. Materiali specchianti leggeri e preziosi che rendono questi oggetti l'estensione di chi li indossa. Infiniti soggetti che hanno determinato cultura e stili di vita italiana dal dopoguerra ad oggi. Orecchini e ciondoli a Lampadina, a forma di sedia, di maschera, di caffettiera, di cellulare, di traliccio, di chitarra, perfino a forma di 500 e di Vespa. E per i più scaramantici anche un "antisfiga" a forma di corna. Funzione e essenza in un connubio di forma e struttura. Francesca Braga Rosa e Ivano Vianello ricercano l'oggetto perfetto facendo leva sull'esperienza del ricordo. A marchio "IVdesign" presentano collezione di complementi realizzati con l'impiego di materiali diversi, legno, ferro e metacrilato. Autoprodotti con la collaborazione di artigiani locali, la loro semplicità e pulizia sembrano voler instaurare un dialogo tra forme geometriche e vita quotidiana. Linee essenziali, minime, decise per la sedia "Rovere" composta da pochi bastoni. Polifunzionalità invece per la sedia "Quadro" realizzata con tubolari metallici. Si trasforma facilmente e può essere utilizzata anche come comodino. Da forti ispirazioni nascono il tavolo e la libreria Ipsilon, come rami verso il cielo. Quattro stampelle disposte a due a due sorreggono un piano molto sottile che può essere tondo ovale o rettangolare. La seconda invece trae spunto dalla libreria Nuvola Rosa di Vico Magistretti. Composta da sei elementi autoportanti a forma di ipsilon ruotati e ripetuti. Le mensole si impongono con fermezza quasi a significare la rigidità dell'uomo verso la bellezza della natura. (continua…)

Redazione Online 7 settembre 2012 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mi piace

Invia

Piace a 35 persone.

Aggiungi un commento...

Commenta usando... Plug-in sociale di Facebook

Editoriale Libero S.r.l. - Società Unipersonale - Sede Legale: Viale Luigi Milano 42, 20129 Milano - Registro Imprese di Milano: C.F. e P.IVA 06823221004 - R.E.A. Milano n. 1690166

http://lifestyle.liberoquotidiano.it/lifestyle_articolo.asp?ID=2179&cat=7

Pagina 2 di 2

120907 Libero Quotidiano - CREAZIONI DESIGNER 2:4  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you