Page 1

INGRESSO GRATUITO

11-15 ottobre 2012, Milano CASCINA CUCCAGNA / APOLLO SPAZIOCINEMA

Cinque giorni dedicati al cibo giusto e buono con incontri, spettacoli, filmati e degustazioni. www.kumindamilano.org


Che cos’è Kuminda? KUMINDA è il festival che

racconta il cibo e parla di sovranità alimentare, un diritto legato al patrimonio culturale, economico e sociale di ogni popolazione.

KUMINDA è un racconto che

si serve di molti linguaggi cinema, teatro, narrazione - e di diverse suggestioni - dalla cucina ai laboratori, dai seminari agli incontri - per puntare l’attenzione sugli alimenti, su chi li consuma e chi li produce. Per condividere le esperienze virtuose di produzione agricola, i progetti di cooperazione con

i paesi del Sud del mondo, le filiere di distribuzione sostenibili, le scelte di consumo consapevoli.

KUMINDA è un luogo in cui, oltre ad ascoltare le testimonianze di esperti e produttori, si potrà degustare, giocare, imparare, guardare, cucinare. Un luogo di incontro e di scambio, di conservazione delle tradizioni e dei saperi contadini. KUMINDA è un’occasione per

affermare che “nutrire il pianeta” in maniera giusta ed equa è possibile; e l’Expo 2015, che tratterà proprio questi temi,

3


4

potrà essere un’opportunità in più per educare, divertirsi, incontrarsi e costruire percorsi virtuosi e partecipati.

Palazzo Reale con il convegno inaugurale “Coltivare la diversità” e il cinema Apollo con le proiezioni dal Festival delle Terre.

KUMINDA dal 12 al 14 ottobre

KUMINDA è il primo festival in Italia dedicato al cibo equo, critico e sostenibile. Nasce nel 2005 a Parma e arriva a Milano nel 2010 con l’obiettivo di creare consapevolezza circa il legame tra i nostri consumi alimentari e i modelli culturali, sociali e produttivi legati al cibo, sia nel nostro territorio che nei paesi in via di sviluppo, anche in vista dell’importante appuntamento di Expo 2015.

ha un cuore ospitato dalla Cascina Cuccagna, uno dei luoghi simbolo della Milano “consapevole”, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione che si celebra il 16 ottobre di ogni anno. Un appuntamento che consente a questi temi di mettere radici nel patrimonio culturale della città.

KUMINDA è anche un evento diffuso sulla città: abbraccia


CHI organizza Kuminda? Terre di Mezzo

Terre di mezzo Editore nasce nel 1994 a Milano come una scommessa: una rivista mensile venduta in strada da persone in difficoltà, scritta da giornalisti professionisti interessati a temi che sulla stampa tradizionale non trovano quasi mai il giusto spazio: dalla povertà alla società multiculturale, dallo sviluppo sostenibile al consumo critico ai rapporti fra Nord e Sud del mondo. Ben presto vengono anche i primi libri, che spaziano dal turismo a piedi, alla narrativa, ai libri per bambini, alle guide di cucina, alla collana stili di vita. E’

proprio da un titolo di questa collana, la guida “Fa’ la cosa giusta!” che nasce nel 2004 la fiera Fa’ la cosa giusta!, divenuta ben presto la più importante fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Inoltre Terre di Mezzo organizza anche So Critical So Fashion, la prima rassegna italiana di moda critica..

www.terre.it ACRA

Organizzazione non governativa, laica e indipendente, ACRA nasce nel 1968 e individua il proprio settore di intervento nelle attività di sviluppo sostenibile in ambito

5


basano sulla partecipazione, sulla conoscenza e sul rispetto reciproco in una prospettiva di partenariato di lungo periodo capace di incidere su cinque aree fondamentali per lo sviluppo umano: Sovranità alimentare; Diritto all’iniziativa economica; Gestione sostenibile delle risorse naturali; Accesso all’acqua e ai servizi igienici di base; Diritto all’educazione.

www.acra.it

CASCINA CUCCAGNA Nascosta tra i palazzi di Corso Lodi, alle spalle di Porta Romana, è una delle più antiche cascine agricole milanesi. Sorta nel 1695 è stata riportata in vita da un consorzio di associazioni che guida la sua trasformazione in un nuovo spazio pubblico: un vero e proprio centro polifunzionale d’iniziativa

e partecipazione territoriale. Nel suo complesso sono ospitate serre e orti didattici, una bottega a filiera corta, una trattoria, a cui a breve si aggiungeranno spazi per ospitalità temporanea, laboratori, incontri e esposizioni. Oltre 4000 mq a disposizione della città e di un suo sviluppo sostenibile.

PIANO TERRA

PRIMO PIANO

Sala Teatro

ORTO

Sala Zafferano

6

rurale dove risiede la metà della popolazione mondiale e oltre il 70% delle persone vive al di sotto del livello di povertà. Consapevole della interdipendenza tra i popoli, ACRA opera per la valorizzazione delle culture e il rafforzamento delle competenze delle comunità locali in 12 paesi, con oltre 60 progetti e 580.000 beneficiari diretti (dati dicembre 2011). Tutti gli interventi di ACRA si

Sala Incontri

GIARDINO CORTE NORD

RISTORANTE

Salone

WC WC

Sala Senape

INGRESSO

Spazio Mostre

Sala Cannella Sala Pepe


2012: COLTIVARE LA DIVERSITà Buono da mangiare, buono da pensare, buono da coltivare. Intorno a questo triangolo virtuoso si è giocata per secoli la pratica quotidiana del consumo e della produzione del cibo. L’avvento della modernizzazione agricola, oltre all’indubbio risultato di svincolare l’umanità dal dramma dell’insicurezza permanente, tramite importanti risultati nella crescita delle produzioni di alimenti a livello mondiale, ha però rotto l’equilibrio che legava il cibo all’esperienza della sua coltivazione, emancipando le città dalle campagne, dividendo

chi consuma da chi produce e concentrando il “sapere agricolo” in un numero limitato di operatori. L’abbondanza conquistata è oggi ricca di diseguaglianze, rese evidenti dalla denutrizione di un miliardo di persone, ma anche dai nuovi conflitti scatenati dal controllo delle risorse, dalla questione ambientale, dall’urbanizzazione degli spazi rurali, dagli investimenti in tecnologia, dalla competizione tra cibo, acqua, terra e agrocarburanti. La mitigazione dei conflitti qui solo accennati passa attraverso

7


8

il rispetto della diversità dei sistemi agricoli, il rafforzamento delle produzioni del territorio, il loro ricollegamento alle comunità. Qualcuno comincia già ad identificare questa opportunità strategica in una nuova “Agricoltura Sapiens”: cercare un’alternativa al modello agroindustriale, infatti, non vuol dire perseguire in maniera

anacronistica un immaginario e romantico pauperismo contadino. Si tratta piuttosto di assumersi una responsabilità collettiva nei confronti della produzione di cibo in quanto bene comune, non risorsa privata. Per ritrovare un legame virtuoso con un cibo buono da mangiare, buono da pensare, buono da coltivare.

LA CUCINA A KUMINDA Un evento che vuole parlare di diritto al cibo, non può trascurare di coniugare le scelte consapevoli al gusto. E’ per questo che siamo felici quest’anno di iniziare una collaborazione con Un posto a Milano, il nuovo ristorante ospitato in Cascina Cuccagna. La filosofia del suo chef infatti ben si coniuga con la ricerca di un cibo più giusto: i prodotti infatti provengono direttamente dalle cascine nei dintorni di Milano e viene segnalata l’origine direttamente nel menù. Inoltre si segue la stagionalità e la riduzione degli sprechi, oltre ovviamente a servire acqua del rubinetto.

Oltre al normale servizio di ristorante per Kuminda verrà proposto presso la gastronomia del locale un vassoio Kuminda al costo di 10 euro con: • cous cous • frittata oppure salame e parmigiano • focaccia • un calice di Merlot del Garda • e un frutto di stagione Inoltre ci sarà una speciale sangria preparata con Merlot del Garda dell’Azienda Agricola Belmonte a 4 euro.


Giovedì 11 ottobre APOLLO SPAZIOCINEMA ore 16 Proiezioni video dal Festival delle Terre di Roma

Fjord

di Skule Eriksen (24’ - muto)

Il film Fjord è stato girato a Naeroyfjord, uno dei fiordi più stretti della Norvegia occidentale. Nel corso di un intero anno, il regista cattura l’atmosfera del paesaggio, dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Raccontando una storia profonda, ma che oggi appartiene solo a poche persone, sfidando il modo comune di fare film sulla natura.

Thalassa. Uomini e Mare

di Gianluca Agati (22’ - sott Ita)

Un documentario che mette in luce il rapporto tra escalation tecnologica applicata alla pesca da un lato e declino della pesca tradizionale dall’altro. Ambientato nella provincia di Siracusa, il film offre ulteriori spunti di riflessione per via del modello di sviluppo dell’industria chimica e

petrolchimica, concausa del declino della pesca tradizionale nella zona.

When the water ends

di Evan Abramson (16’ - sott Ita)

Africa orientale, confine tra Kenya ed Etiopia. Da secoli le tribù di pastori nomadi della zona hanno legato la loro esistenza alle due più grandi risorse idriche dell’area, il fiume Omo e il lago Turkana. L’impatto del riscaldamento globale ha però mutato profondamente le loro vite e la morfologia di questi luoghi: la diminuzione delle precipitazioni e i lunghi periodi di siccità hanno infatti ridotto sempre più la disponibilità di acqua, generando violenti scontri tra la popolazione locale.

The Well. Voci d’acqua dall’Etiopia

di Paolo Barberi e Riccardo Russo (56’ - sott Ita) Siamo nel Corno d’Africa, una regione del mondo che è ciclicamente sconvolta dalla siccità.

9


10

Qui, nelle aride distese dell’Oromia, ogni anno durante la stagione secca i pastori Borana si raccolgono con tutti gli animali attorno ai loro secolari pozzi “cantanti”. Mentre nel mondo intero l’accesso all’acqua potabile non è ancora considerato un diritto fondamentale dell’Uomo, i Borana garantiscono l’accesso ai loro pozzi senza nessuno scambio di denaro in una delle regioni più aride del pianeta. ore 18.30 Lezioni

di Cinema: L’agricoltura urbana su grande scheRmo

Intervengono: Franca Roiatti, giornalista e Patrizia Canova, responsabile comunicazione ACRA ore 19.30

Aperitivo

ore 20.00 La giornalista Franca Roiatti presenta i documentari

Grown in Detroit

di Mascha & Manfred Poppenk (60’ - sott Ita)

Detroit è stata definita la città più pericolosa degli Usa e un deserto alimentare perché nel cuore della città è quasi impossibile trovare cibo fresco e nutriente. Eppure Motown è diventata il cuore di una rivoluzione che parte dagli orti e dalla fattorie urbane. Qui è nata, la Catherine Ferguson Academy, dove le teenager che restano incinte vengono aiutate a prendersi cura di se stesse e dei figli e dove possono imparare anche a prendersi cura di una pianta di pomodori o di un alveare. ore 22.00 Proiezioni video dal Festival delle Terre di Roma: Menzione Speciale

Truck Farm

Silent Snow. The invisible poisoning of the world

Cosa si può fare quando si abita a Brooklyn, si vorrebbe coltivare verdure, ma manca lo spazio per farlo? Semplice, si semina il retro di un vecchio pick up e si crea un furgonefattoria. Con leggerezza e originalità Ian Cheney racconta la nascita del suo orto mobile e ci accompagna in giro per la Grande Mela a scoprire agricoltori urbani in erba, coltivatori di tetti e di finestre, chef e nutrizionisti.

Un assassino silenzioso sta distruggendo le comunità Inuit della Groenlandia, sono le scorie chimiche che si accumulano invisibilmente qui e che provengono da tutto il pianeta. Una giovane donna groenlandese compie un viaggio attraverso tre continenti alla ricerca delle cause della contaminazione che sta lentamente avvelenando la sua gente.

di Ian Cheney (48’ - sott Ita)

di Jan van den Berg (71’ - sott Ita)


venerdì 12 ottobre cascina cuccagna / *palazzo reale PROGRAMMA SCUOLE Sala Zafferano

Cucine ad energia solare per l’Africa: Spegni lo spreco, accendi lo sviluppo

Energie rinnovabili e tecnologie appropriate per il sud del mondo e non solo. A cura di: Energetica e Casa per la Pace di Milano.

Sala Senape

Nessuno è uguale a me

Simulazione di talk show radiofonico dove i protagonisti saranno proprio i ragazzi. Un tema sopra tutti: lo stereotipo. A cura di: Coop. Soc. LaFucina.

Sale Cannella e Pepe

Eathink 2015

Borse della spesa, tavole imbandite e ricette per riflettere su cibo e culture in viaggio tra Italia, Senegal e Uganda.

A cura di: ACRA e Stretta di Mano in collaborazione con CESVI, CISV, AVSI.

Sala Senape

Laboratorio interculturale di costruzione di Kamishibai

Storytelling e costruzione di kamishibai con materiali di riciclo per riflettere sulla sovranità alimentare e i saperi locali. A cura di: Cric - Centro Regionale di Intervento per la Cooperazione.

Sala Cannella

Come i cavoli a merenda Laboratorio per comprendere il significato di stagionalità, chilometro zero e impatto ambientale attraverso piccoli giochi e attività cooperative. .A cura di: ACRA.

11


ore 16.30 *Palazzo Reale piazza Duomo 14, M1 M3 Duomo

Coltivare la diversità 12

Istituzioni locali e reti della società civile: pratiche innovative di sovranità alimentare La società civile europea è animata da una crescente consapevolezza del legame indissolubile tra diversità biologica, sociale e culturale e modelli di produzione, distribuzione e consumo del cibo sostenibili ed accessibili. Un legame che incrocia problemi trasversali e quanto mai attuali quali la crisi della produzione agricola, i conflitti scatenati dalla competizione sulle risorse e sul cibo, le politiche di gestione del territorio tra città e campagna, la sostenibilità ambientale delle attività umane. Su questo terreno si gioca un’importante sfida di rinnovamento: l’integrazione dei modelli di produzione agricola, delle abitudini di consumo e delle pratiche di cittadinanza. L’ascolto, l’interpretazione e la sintesi di queste istanze vedono in prima linea gli enti locali, che sempre più si rendono disponibili a collaborare con le reti di cittadini per costruire un’assunzione di una responsabilità collettiva ed un’agenda comune nei confronti della produzione di cibo in quanto bene comune. L’incontro propone uno sguardo su alcune esperienze di successo promosse da enti locali europei, in partenariato con la cittadinanza attiva, nella creazione di spazi reali per politiche attive di sovranità alimentare. Apertura lavori: Laura Galimberti Assessorato Cultura Comune di Milano, dirigente Servizi Agricoltura; Samuel Thirion Consiglio di Europa, “Ricerca e sviluppo della coesione sociale”; Giuseppe De Santis ACRA, Responsabile Area Sovranità e Sicurezza Alimentare Tavola Rotonda: Andrea Calori Réseau International Urgenci, Presidente; Francesca Gianfelici FAO, Unità Food for Cities; Joy Carey Municipality of Bristol, Food Planner; Luca Colombo FIRAB Italia, Segreteria del CISA Brigitta Methorst Project Manager degli Spazi aperti CAH Almere (Olanda) E contributi dall’European Meeting on Community Supported Agriculture Conclusioni: Stefano Boeri Comune di Milano, Assessore a Cultura, Moda, Design Apertura del Festival Kuminda 2012: Miriam Giovanzana Terre di Mezzo, Direttore editoriale A seguire verrà offerto ai partecipanti un aperitivo.


E’ possibile prenotarsi per i laboratori aperti scrivendo a valentinarizzi@acra.it dalle 16.00 alle 17.00

ore 20.30

Laboratorio / Sala Senape

Musica / Sala Teatro

Lavoro di creazione artistica a collage in cui si utilizzano sia materiali di riciclo provenienti dalle confezioni di alimenti, sia scarti alimentari come bucce e semi. A cura di: A.P.S. Il Piccolo. Target: bambini dai 4 anni in su. Si replica alle 17.

La Kora di Cheik Fall e le percussioni di Sam Fall Mbaye incontrano due strepitosi musicisti torinesi, Gianni Denitto e Andrea Di Marco, per raccontarci la magia e la forza del ritmo e della danza del Senegal. Una musica ancestrale e raffinata allo stesso tempo in grado di coinvolgere e far danzare chi li ascolta. In collaborazione con: Sunugal, con il sostegno della Fondazione De Agostini nell’ambito del programma Fondazioni 4 Africa

Il self-service del creativo

ore 19.15

Incontro e degustazione / Salone

In Africa crescono le zucche?

Degustazione guidata tra Senegal, Italia e Uganda alla scoperta di orti scolastici, prodotti “tipici”, filiere agricole raccontate da operatori africani impegnati nel programma Fondazioni 4 Africa: un’alternanza di parole, suoni, immagini e sapori per riflettere sul rapporto tra cibo, cultura ed educazione. Con presentazione di “Le ricette di Sunugal”. A cura di: ACRA, Stretta di Mano, AVSI, CISV, CESVI, in collaborazione con Sunugal e con il sostegno della Fondazione De Agostini nell’ambito del programma Fondazioni 4 Africa

Kora Beat

ore 21,30

Musica / Sala Teatro

Farfadet e Noemi Bassani Musiche del gruppo Farfadet e animazione di danze popolari. A cura di: Noemi Bassani

13


Vendesi terra: viaggio tra i nuovi latifondisti 14

Dal 12 al 14 ottobre verrà esposta in Cascina Cuccagna la mostra fotografica “Vendesi terra: viaggio tra i nuovi latifondisti” del collettivo TerraProject Photographers. La mostra intende documentare il fenomeno degli investimenti e dello sfruttamento delle terre. Le immagini esposte, scattate in Etiopia, Brasile e Filippine, sono parte di un reportage più ampio realizzato dal collettivo TerraProject, un collettivo italiano di fotografia documentaria fondato nel 2006 da Michele Borzoni, Simone Donati, Pietro Paolini e Rocco Rorandelli. La mostra è stata prodotta nell’ambito del progetto Farmers’ Seeds, cofinanziato dall’Unione Europea, per la promozione del dibattito sui modelli di agricoltura sostenibile e sovranità alimentare quale mezzo nella lotta contro la povertà.


sabato 13 ottobre cascina cuccagna

E’ possibile prenotarsi per i laboratori aperti scrivendo a valentinarizzi@acra.it tutto il giorno

Shopping solidale e spazio gioco

Se il gioco diventa cibo e il cibo diventa gioco

Giochi educativi, originali ed ecologici dal negozio solidale di CCS, associazione partner di ACRA: il ricavato finanzia i progetti di CCS a favore dei bambini del Mozambico. Spazio gioco libero con happymais a disposizione dei bimbi presenti, per sperimentare un gioco colorato e totalmente biodegradabile. A cura di CCS Italia Onlus dalle 9.00 alle11.00

Incontro / Salone

Oltre la Sicurezza: La Politica Agricola Comune alla luce della Sovranità Alimentare

Come le politiche pubbliche possono favorire un modello alternativo di agricoltura a livello locale. Un incontro

dibattito sulle prospettive del nuovo PSR (piano di sviluppo rurale): quali possibili relazioni con istanze di modelli emergenti di produzione, distribuzione e consumo. Con: Mery Pampaluna: Sviluppo, coordinamento e controllo strategico degli obiettivi del PRS (DGAGRI) e supporto all’autorità di gestione (ADG) del Programma di Sviluppo Rurale della regione Lombardia. Presidenza AIAB Regione Lombardia. A cura di: Piattaforma Lombarda “per la terra e per il cibo” dalle 11.00 alle 13.00

Incontro / Salone

Salviamo il paesaggio dalle nuove autostrade lombarde

Le nuove infrastrutture in progetto o in costruzione mettono a rischio parchi ed aree agricole. I campi di “Spiga&madia”: dal grano biologico trasformato in pane “a filiera corta”

15


CHI controlla i semi, contro lla l'alimentazione... Decid e QU A ND O, C OM Ee CO S

Jm!ejsjuup!bmmp!tdbncjp!f!bmmb!wfoejub!efmmf!tf. nfouj-!ofhmj!vmujnj!tfdpmj-!ib!hbsboujup!bhmj! bhsjdpmupsj!jm!njhmjpsbnfoup!efmmf!mpsp!dpmuj. wb{jpoj!f!mb!uvufmb!efmmb!cjpejwfstju‰!bhsjdpmb-! dif!!bmmb!cbtf!efm!ejsjuup!ej!phoj!djuubejop!be! voÖbmjnfoub{jpof!mjcfsb!f!tbob/ ! Mb!mfhhf!jubmjbob!)m/21:7082!f!tvdd/!npe/*! sjdpoptdf! bhmj! bhsjdpmupsj! jm! ejsjuup! bmmb! dpnnfsdjbmj{{b{jpof!ej!tfnfouj!ej!wbsjfu‰! eb!dpotfswb{jpof;!tj!usbuub!ej!wbsjfu‰!mpdb. mj-!tqfttp!qfsjgfsjdif!sjtqfuup!bm!nfsdbup! bhspbmjnfoubsf-! nb! gpoebnfoubmj! qfs! mf! mpsp!rvbmju‰!bhspopnjdif-!pshbopmfuujdif! f!jm!mpsp!wbmpsf!dvmuvsbmf/

A

Mb!mfhjtmb{jpof!wjhfouf!!qfs™!bodpsb!jo. dpnqmfub;!hmj!bhsjdpmupsj!jubmjboj!btqfuubop! vo!Efdsfup!njojtufsjbmf!buuvbujwp!dif!sfo. eb!pqfsbujwb!mb!mfhhf!21:7082/ ! Qfs! rvftup! mb! Sfuf! Tfnj! Svsbmj-! dpo! jm! tptufhop! ej! BDSB! f! Dfousp! joufsob{jp. obmf! Dspdfwjb-! dijfef! bm! Njojtufsp! efmmf! Qpmjujdif! Bhsjdpmf-! Bmjnfoubsj! f! Gpsftubmj! )NjQBBG*-!f!bj!sfgfsfouj!efmmb!Dpogfsfo{b! Tubup.Sfhjpoj-!ej!fnbobsf!jm!Efdsfup!dif! sfoeb! fggfuujwp! jm! ejsjuup! efhmj! bhsjdpmupsj! bmmb!tfmf{jpof-!dpotfswb{jpof!f!dpnnfs. djbmj{{b{jpof! efmmf! tfnfouj! ej! wbsjfu‰! eb! dpotfswb{jpof/

Buujwbuj!bodif!uv-!tdsjwj!b! tfnjmfhbmjAtfnjsvsbmj/ofu

Rvftup!dbnqbhob!!sfbmj{{bub!dpo!jm!tptufhop!ßobo{jbsjp!efmm(Vojpof!Fvspqfb/!J!qspnpupsj!tj!bttvnpop!mb!qjfob!sftqpotbcjmju‰! efm!tvp!dpoufovup-!dif!opo!qv™!jo!ofttvo!dbtp!fttfsf!dpotjefsbup!sjàfttp!efmmb!qptj{jpof!efmm(Vojpof!Fvspqfb/!


a svincolo lungo la Tangenziale Est esterna”. A cura di: Kuminda

dalle 14.00 alle 16.00

dalle 11.00 alle 16.00

Coltivare la diversità... in città!

Corte Nord

Scambio di sementi

Uno scambio di sementi di piante ortofrutticole tipiche del territorio lombardo. I riceventi dovranno compilare una scheda di tracciabilità del seme in cui siano specificate le caratteristiche della sua rimessa in campo. A cura di: Civiltà Contadina area Milano e Alta Brianza ore 13.00

Incontro / Sala Teatro

Sfida il Re del Fornelletto!

“Il Re del fornelletto” è un libro edito da Terre di mezzo e scritto da Lorenzo Buononimi e Jacopo Manni, che dimostra come anche in campeggio si può mangiare alla grande. Gli autori sfideranno i lettori sulle ricette del libro per decretare chi è davvero il Re del Fornelletto. Per partecipare alla sfida è necessario procurarsi un fornelletto da campeggio, pentole e gli ingredienti, il cui elenco è disponibile su www.facebook.com/redel.fornelletto. A cura di: Terre di Mezzo

Incontro / Sala Teatro

Milano si tinge di verde e a colorarla sono i suoi cittadini: da chi cura il proprio balcone a chi scende in strada per adottare un’aiuola, fino a chi fonda giardini condivisi e ai ristoranti con orto a “centimetro zero”. Tante voci diverse chiamate a raccontare e condividere le proprie esperienze. Con: Mariella Bussolati, autrice de “L’orto diffuso”, il gruppo Zappata Romana autori di “Come fare un orto o un giardino condiviso” (Terre di Mezzo), Davide Ciccarese di Nostrale, i progettisti di Atelier delle Verdure. Modera: Franca Roiatti, giornalista e autrice de “La rivoluzione della lattuga”(Egea). A cura di: Terre di Mezzo

Incontro su invito / Salone

Semi di diversità

Incontro di coordinamento delle realtà aderenti alla Rete Semi Rurali nel nord Italia. Il coordinamento vuole offrire una possibilità di aggiornamento e scambio di esperienze per coloro che sono impegnati sul fronte della promozione delle esperienze di conservazione, recupero e valorizzazione del patrimonio sementiero locale. A cura di: Rete Semi Rurali, ACRA, Civiltà Contadina

17


PROGRAMMA SCUOLE Sala Zafferano

La speculazione sul cibo 18

Scopriremo in maniera semplice e interattiva le dinamiche speculative che si stanno verificando nel mercato del cibo. A cura di: Gruppo di Iniziativa Territoriale Soci Banca Etica.

Sala Senape

Cotapa: il cibo in gioco Un gioco di ruolo in cui i ragazzi sperimenteranno in prima persona cosa significa prendere decisioni in maniera cooperativa su alcune questioni riguardanti la Sicurezza Alimentare. A cura di: ACRA.

Sala Cannella

Eathink 2015

Borse della spesa, tavole imbandite e ricette per riflettere su cibo e culture in viaggio tra Italia, Senegal e Uganda. A cura di: ACRA e Stretta di Mano in collaborazione con CESVI, CISV, AVSI.

Sala Pepe

Investigatori delle etichette

Scopriamo cosa c’è nel sacchetto della spesa, come sono fatti i prodotti del supermercato, da dove arrivano e chi ce li porta. A cura di: Nostrale

Sala Teatro

Chi mangia solo… si strozza!

Viaggio tra i paradossi della fame, che ad un miliardo di sottonutriti ne contrappongono almeno un altro che si nutre troppo e male. A cura di: Mani Tese e Associazione A.P.E. (Arte per Educare).

Sala Zafferano

Alla scoperta della Quinoa, simbolo della biodiversità

Valorizzare la ricchezza nutrizionale della Quinua. Valori dietetici della Quinua, la sua storia e la sua introduzione in Europa. A cura di: Co.Li.Do.Lat. Coordinamento Ligure Donne Latinoamericane.

Sala Pepe

Sf-Amiamo il Mondo! Il viaggio del cibo tra le culture del mondo

Un percorso che parte dal cibo e parla del Sé e dell’Altro e dunque parla del Noi. Un viaggio alla scoperta del mondo che ci circonda, dei sapori e dei profumi, delle tradizioni e delle comunità.. A cura di: CeLIM.


Laboratorio / Sala Incontri

Alla scoperta della Quinua, simbolo della biodiversità

Valorizzare la ricchezza nutrizionale della Quinua. Valori dietetici della Quinua, la sua storia e la sua introduzione in Europa. A cura di: Co.Li.Do.Lat. Coordinamento Ligure Donne Latinoamericane.Target: adulti

Laboratorio / Sala Zafferano

Laboratorio interculturale di costruzione di Kamishibai

Storytelling e costruzione di kamishibai con materiali di riciclo per riflettere sulla sovranità alimentare e i saperi locali. A cura di: Cric Centro Regionale di Intervento per la Cooperazione.Target: bambini dai 3 agli 11 anni.

Laboratorio / Sala Senape

Viaggio nelle mense italiane e bengalesi

Dimostrare, attraverso la scelta e organizzazione di materiale multimediale, che il diritto ad una nutrizione sana ed adeguata, non viene ottemperato da tutti gli stati. A cura di: Non solo Parole. Target: bambini dai 10 agli 11 anni.

Laboratorio / Sala Cannella

Cucine ad energia solare per l’Africa: Spegni lo spreco, accendi

lo sviluppo

Energie rinnovabili e tecnologie appropriate per il sud del mondo e non solo. A cura di: Energetica e Casa per la Pace di Milano. Target: ragazzi e adulti. In replica dalle 16 alle 18.

Laboratorio / Sala Pepe

Dal seme al piatto

Attraverso il gioco e la sperimentazione, i bambini verranno a contatto con concetti quali agricoltura sostenibile, tutela ambientale e tutela della biodiversità. A cura di: Istituto Oikos. Target: bambini dai 6 agli 11 anni. dalle 14.00 alle 19.00

Laboratorio - Cortile

Ciclofficina Cuccagna

Con l’aiuto di due esperti i visitatori potranno riparare il proprio mezzo utilizzando parti di ricambio usate, recuperate e selezionate da Ciclofficina Cuccagna. dalle 15,30 alle 18,30

Laboratorio - Cortile

All’Orto All’Orto!

Il Gruppoverde vi da appuntamento per preparare e seminare l’orto invernale. Prima che il freddo inizi a farsi sentire è necessario pulire le aiuole, vangare e concimare il terreno, progettare e dividere gli spazi dell’orto e seminare gli ortaggi

19


invernali. Tutti possono collaborare in base alle proprie capacità e al tempo che hanno a disposizione. Per informazioni: gruppoverde@gmail.com A cura di: Cascina Cuccagna.

20

Incontro / Sala Incontri

Acqua e sovranità alimentare a scuola

MERCATO AGRICOLO DELLA CUCCAGNA

Appuntamento settimanale realizzato in collaborazione con Campagna Amica, dove acquistare prodotti stagionali e tipicità lombarde, direttamente dai produttori agricoli.

Presentazione di due kit didattici per insegnanti di scuole di ogni ordine e grado: “Nutrire il mondo per cambiare il pianeta. Strumenti e percorsi per educare alla sovranità alimentare”(realizzato da CRES Mani Tese, CISV e Comuni per la Pace Co.Co.Pa). “ABC…a scuola d’acqua” (ACRA, Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua, Acea onlus). A cura di CRES Mani Tese, CISV, Co.Co.Pa e ACRA

dalle 16.00 alle 18.00

ore 17.00

Laboratorio / Sala Senape

Incontro / Sala Teatro

dalle 15,30 alle 20,00

Scoprire l’Ecuador

Scoprire l’Ecuador attraverso le immagini, suoni, gusti, sapori e racconti. Un gruppo di giovani ecuadoriani condurrà i bambini in un percorso curioso e divertente di avvicinamento a questo paese sudamericano e a quanto di ecuadoriano è presente da noi. A cura di: ACRA e Radio Ecquita

Laboratorio / Sala Pepe

Dal seme al piatto

Attraverso il gioco e la sperimentazione, i bambini verranno a contatto con concetti quali agricoltura sostenibile, tutela ambientale e della biodiversità. In replica dalle 16 alle 17 e dalle 17 alle 18. A cura di: Istituto Oikos.Target: bambini 6-11 anni

La buona tavola in Comune

Dalle susine di Terranova alla farina di mais di Marano: sono un migliaio in Italia i prodotti a “denominazione comunale”. Una certificazione rilasciata dai sindaci. L’inchiesta presentata sul numero di ottobre della rivista Terre di Mezzo rivela che le de.co si stanno diffondendo sempre di più, nonostante i veti dell’Unione europea. Con: Roberto De Donno, docente di marketing territoriale all’università Lum di Bari e Dario Paladini autore dell’inchiesta. Accompagnati dal social sommelier Andrea Matricardi degusteremo due vini del vignaiolo Giancarlo Lanza dei Botri di Ghiaccio Forte, accompagnati


da formaggi anch’essi de.co. A cura di: Terre di Mezzo e Officina Enoica dalle 17.00 alle 22.00

Degustazioni e musica / Salone

Grana Masala

Serata di parole e cibo tra punjab indiano e pianura lombarda. Incontro a più voci alla scoperta dell’immigrazione punjabi in Italia e della situazione particolare della Lombardia. Apre l’incontro un aperitivo musicale dove sarà possibile degustare una mescolanza gastronomica e culturale a base di pakore e altre squisitezze della cucina indiana. Durante la serata l’Associazione SEVA, formata da uomini e donne punjabi residenti in Italia, presenterà le attività realizzate in Italia sul territorio tra Cremona e Brescia e in India nello stato del Punjab. Chiude l’incontro una cena a buffet proposta dal Ristorante Taj Mahal di Milano. A cura di: ACRA e Associazione SEVA ore 19.00

Incontro / Sala Teatro

Il cibo irresponsabile

La mafia lungo la filiera alimentare in Italia organizza lo sfruttamento dell’immigrazione clandestina, minaccia ed espropria delle terre gli agricoltori, tiene le fila dei racket nel mercato della frutta e della verdura, gestisce il

trasporto su ruota che porta il cibo nei supermercati. Qual’è l’impatto di questo fenomeno nel nostro cestello della spesa quotidiano, quali le contromisure? Come non essere complici inconsapevoli di questo sistema tossico e sleale per tutto il comparto agroalimentare? Con: Ilaria Ramoni Libera Lombardia, Leonardo Ferrante - osservatorio Centro Sismondi, Valter Molinaro Responsabile marketing sociale Coop Lombardia. Modera: Lorenzo Bagnoli, giornalista di Terre di mezzo. ore 21.30

Spettacolo / Sala Teatro

Mafie in pentola

Cibo e lotta alle mafie, teatro gastronomico e impegno per il recupero della memoria storica. Storie di vino, olio, taralli, friselle, peperoncini, melanzane, legumi, pasta, mozzarelle di bufala, torrone, miele, marmellate, limoncello, si intrecciano in un crescendo di gusto e di emozione con le parole di chi quei prodotti li ha seminati, coltivati e portati nelle nostre tavole. Di e Con: Tiziana Di Masi e Andrea Guolo. Con il contributo di Coop Lombardia

21


domenica 14 ottobre cascina cuccagna

E’ possibile prenotarsi per i laboratori aperti scrivendo a valentinarizzi@acra.it ore 10:00

Via Padova 118, partenza Chiesa di San Crisostomo

Sapori e cultura in via Padova

La Passeggiata Migrante, della durata di due ore circa, è un itinerario urbano di turismo responsabile che percorre un tratto di via Padova, guidati dai mediatori dell’intreccio di culture che caratterizza questo quartiere. Costo 12 euro a persona A cura di: Mowgli - Turismo e

tutto il giorno

Shopping solidale e spazio gioco

Se il gioco diventa cibo e il cibo diventa gioco

Giochi educativi, originali ed ecologici dal negozio solidale di CCS, associazione partner di ACRA: il ricavato finanzia i progetti di CCS a favore dei bambini del Mozambico.

Sviluppo Sostenibile MilanoMigranda è un’iniziativa di ACRA, ICEI e Mowgli La rete delle Città Migrande è promossa da Viaggi Solidali, Oxfam Italia ed ACRA È necessario iscriversi alla passeggiata scrivendo a: passeggiate.migranti@mowgli.it o chiamando lo 0270634800

Spazio gioco libero con happymais a disposizione dei bimbi presenti, per sperimentare un gioco colorato e totalmente biodegradabile. A cura di: CCS Italia Onlus dalle 11.00 alle 13.00

Incontro / Salone

Terra, cibo e denaro.

23


24

Denaro, cibo e terra. La finanza mutualistica e solidale - Mag2 per il presidio, l’acquisto di terra e la produzione di cibo biologico.

Mag2 e una rete comprendente SCRET, BANCA ETICA, SEFEA e AIAB promuove una borsa di ricerca che mostri i passi da compiere per creare uno strumento finanziario che abbia lo scopo di presidiare le terre ancora dedicate all’agricoltura, valorizzare il risparmio dei consumatori consapevoli investendolo sulla terra, supportare l’agricoltura biologica di piccolemedie dimensioni, ipotizzare un rendimento anche in natura e non solo monetario. Con: Patrizio Monticelli - Mag2, Maria Cristina Negro (da confermare) Fondazione Giordano Dell’Amore, Valentina Moiso - Bando Fondo Per La Terra, Massimo Tomasoni Produttore Caseario, un esponente del DesR Parco Sud.

Laboratorio / Sala Senape

Bread and Kids

Dal libro “Bread and Kids” scritto da Roberta Ferraris e edito da Terre di Mezzo. Un laboratorio dove i bambini imparano a riscoprire come preparare l’alimento base della nostra cultura alimentare. Un vero forno con cui poter sfornare il pane, guidati dai ragazzi dell’associazione Nostrale. Da dove viene la farina? Come nasce il grano? Come avviene la macina, l’impasto e infine la cottura. A cura di: Terre di Mezzo e Nostrale. Per adulti e bambini

Laboratorio / Sala Incontri

La speculazione sul cibo

L’intervento intende presentare in maniera semplice e interattiva le dinamiche speculative che si stanno verificando nel mercato del cibo (scommesse su prezzi del cibo, land-grabbing, bio-diesel). A cura di: Gruppo di Iniziativa Territoriale Soci Banca Etica. Target: adulti e ragazzi.

Laboratorio / Sala Zafferano

Laboratorio / Sala Pepe

Dimostrare , attraverso la scelta e organizzazione di materiale multimediale, che il diritto ad una nutrizione sana ed adeguata, non viene ottemperato da tutti gli stati.. A cura di: Non solo Parole Target: bambini dai 10 ai 13 anni

I semi non sono tutti uguali se li guardi con la lente d’ingrandimento! Scopriremo come è fatto dentro un seme, cosa serve per germinare e come piantarli. E in più ci divertiremo a fare splendidi collage di semi. A cura di: Cooperativa sociale Praticare il futuro.Target: bambini

Viaggio nelle mense italiane e bengalesi

DIVERTIRSI CON I SEMI


dalle 14.00 alle 16.00

Incontro / Salone

Verso una garanzia dal basso: l’esperienza del progetto “Per una pedagogia della terra”

I Sistemi Partecipativi di Garanzia (PGS - Participatory Guarantee Systems) sono sistemi di assicurazione della qualità che agiscono su uno specifico territorio, con il coinvolgimento attivo di tutte le parti interessate (contadini, consumatori, associazioni.). Oggi i PGS “certificano”, a costi e burocrazia minimi, la qualità sociale ed ecologica di migliaia di aziende agricole nel nord e nel sud del mondo. A cura del: progetto “Per una pedagogia della terra”

Incontro / Sala Teatro

Coltivare terreni per un mondo migliore

Dalla carta alla terra, un percorso di

finanza alternativa per un’agricoltura sostenibile. La creazione di una rete di aziende agricole possedute da gruppi di soci che producono alimenti sani e genuini. L’esperienza dei GAT in Italia ed i nuovi progetti in partenza. A cura di: GAT - Gruppo Acquisto Terreni

Laboratorio / Sala Incontri

La speculazione sul cibo

L’intervento intende presentare in maniera semplice e interattiva le dinamiche speculative che si stanno verificando nel mercato del cibo: scommesse su prezzi del cibo, landgrabbing, bio-diesel. A cura di: Gruppo di Iniziativa Territoriale Soci Banca Etica.Target: adulti e ragazzi.

Laboratorio / Sala Zafferano

Viaggio nelle mense italiane e bengalesi

Dimostrare , attraverso la scelta e organizzazione di materiale multimediale, che il diritto ad una nutrizione sana ed adeguata, non

Visite guidate alla cascina E BANCA DEL TEMPO Domenica alle 15,16 e 17 ci saranno le visite guidate alla Cascina, con partenza presso il Punto d’Incontro; durante il percorso verrà raccontata la storia e il recupero a uso sociale. Inoltre sabato e domenica dalle 15 al 17

sarà aperta la Banca del Tempo, uno speciale istituto di credito in cui non si deposita denaro, ma la disponibilità a scambiare competenze e risorse con altre persone, utilizzando come unità di misura il tempo.

25


viene ottemperato da tutti gli stati.. A cura di: Non solo Parole Per bambini dai 10 ai 13 anni dalle 16.00 alle 18.00

26 Incontro / Salone

Agire la sostenibilità, per una politica capace di futuro

Presentazione della ricerca sul mondo dei Gruppi di Acquisto Solidale “Dentro il capitale delle relazioni”, realizzata dall’Osservatorio CORES dell’Università di Bergamo in collaborazione con il Tavolo Nazionale delle Reti di Economia Solidale. A seguire la tavola rotonda: “Agire sostenibile e nuova politica: lavori in corso”, un momento di confronto tra esponenti della società civile, del mondo politico, accademico, culturale e dell’imprenditoria lombarda. A cura di: Osservatorio CORES Università degli Studi di Bergamo Con il contributo del progetto “MenSana in corpore sano”, finanziato dalla Fondazione Cariplo e realizzato in partenariato con Aiab Lombardia. Coordina Davide Biloghini, Tavolo nazionale delle Reti di Economia Solidale; Vincenzo Vascaveo, DESR-Parco Agricolo Sud di Milano; Andrea Falappi, DAM; Antonio Corbari, Azienda Agricola Corbari; Rosario Pantaleo, vicepres.te del PASM per il Comune di MI; Paolo Graziano, Univ. Bocconi; Gloria

Zavatta, responsabile sostenibilità di Expo 2015.

Incontro / Salone

Restiamo animali

Ecco perché mangiare vegan è una scelta di giustizia. È possibile scegliere un’alimentazione che rispetti i diritti degli esseri viventi e, al tempo stesso, faccia bene alla salute? Con: Lorenzo Guadagnucci, giornalista e autore di Restiamo Animali (Terre di Mezzo). A seguire ci sarà una dimostrazione di cucina vegana. A cura di: Terre di Mezzo

Laboratorio / Sala Zafferano

Viaggio nelle mense italiane e bengalesi

Dimostrare , attraverso la scelta e organizzazione di materiale multimediale, che il diritto ad una nutrizione sana ed adeguata, non viene ottemperato da tutti gli stati.. A cura di: Non solo Parole Per bambini dai 10 ai 13 anni

Laboratorio / Sala Senape

Verdura e frutta esotica

Dal libro di Roberta Ferraris edito da Terre di Mezzo, un incontro in cui scoprire la frutta e la verdura proveniente da paesi lontani ormai presente nei nostri mercati, imparando a cucinarla e valorizzarla. Con: Elena Pisano chef e food blogger www.ricettedieleni.com. A cura di: Terre di Mezzo


ore 17.00

Laboratorio / Sala Pepe

LABORATORIO SULLA PASTA MADRE

Incontro / Salone

Presentazione rete TERREinMOTO e della campagna nazionale Genuino Clandestino.

La Pasta Madre è un composto a base di farina, acqua e zuccheri che, mescolati tra loro e rinfrescati con costanza, fermentano spontaneamente. Guidati da Isabella Uberti, gasista e insegnante presso la Cucinoteca di via Muratori 32, scoprirete come crearlo e mantenerlo attraverso periodici rinfreschi. Alla fine del laboratorio ciascun partecipante porterà a casa un utile ricettario e la propria pasta madre (portate un barattolo di vetro vuoto!). A cura di: GAS Cuccagna.

TERREinMOTO, rete di mercati agricoli e autoproduzioni, presenta Genuino Clandestino, campagna nazionale per la libera lavorazione dei prodotti contadini. A seguire proiezione del documentario Genuino Clandestino (2011-70 min.) prodotto da InsuTv e diretto da Nicola Angrisano. A cura di: Genuino Clandestino

ore 18.00

Un viaggio emozionante lungo la “Gipsy Route” con lo spettacolo di danze dall’India all’Andalusia.. Danze, musiche, ritmi di musiche e danze nomadi illustreranno la “Gipsy route” la via che è stata percorsa più di mille anni fa dai gitani che partirono dal deserto dei Thar in rajasthan e arrivarono nel sud della Spagna. A cura di: Maya Devi per Nomad Dance Fest on Tour.

Degustazione / Sala Teatro

Degustare il formaggio

Formaggio: il fascino di un prodotto semplice, ma complesso nello stesso tempo. Sempre latte, caglio e sale, ma il risultato finale può essere molto differente, regalando uno spettro gusto-olfattivo particolarmente ampio, attraverso il quale è possibile indagare e scoprire la diversa storia di ogni singolo prodotto. Gli assaggiatori di Onaf, autori del libro “Degustare il formaggio” edito da Terre di Mezzo, ci conducono alla scoperta di questo straordinario prodotto. A cura di: Onaf e Terre di Mezzo

ore 19.00

Spettacolo / Sala Teatro

Viaggio Nomade

A seguire faremo ancora festa insieme, per ricordare che cibo vuol dire soprattutto incontro, scoperta, convivialità.

27


DIAMO I NUMERI, MA A BUON FINE! Tutti i giorni recuperiamo tonnellate di prodotti, ancora perfettamente commestibili, e li doniamo ad organizzazioni no profit presenti sul territorio. Risparmiamo all’ambiente migliaia di rifiuti e promuoviamo la solidarietà a km 0!

mo Trasformia uta nd ve in la merce da spreco a risorsa

In Lombardia abbiamo aiutato 2.534 persone coinvolgendo 40 onlus. Abbiamo recuperato

275.631 chilogrammi di merce che ha un valore economico di 1.556.845 euro

www.partecipacoop.it

www.facebook.com/coop.lombardia

www.e-coop.it


lunedì 15 ottobre APOLLO SPAZIOCINEMA Proiezioni video dal Festival delle Terre di Roma

ore 16.00

Agricoltori da slegare di Raffaella Bullo (31’)

Agricoltura sociale, biologica ed urbana. In due parole “sviluppo sostenibile”, le cui componenti ambientali, economiche, sociali ed istituzionali camminano insieme in modo armonico. L’agricoltura come processo di decementificazione, di coscienza collettiva, di cittadinanza attiva, di educazione e rieducazione, di crescita e di sviluppo. Agricoltori, ma anche istituzioni e cittadini da “slegare” dal concetto di città/prigione, dai luoghi comuni che condannano inesorabilmente alla cementificazione delle città e delle coscienze.

After the Harvest: Fighting Hunger in the Coffeelands

di Brian Kimmel (22’ - sott Ita)

In una recente indagine tra i piccoli

produttori di caffè dell’America centrale e meridionale, due terzi hanno dichiarato di soffrire la fame da tre e fino a otto mesi all’anno. In queste comunità, la fame periodica è così diffusa da avere un suo nome “los meses flacos”: i mesi di magra, quando le famiglie si trovano costrette a mangiare quantità insufficienti di cibo, spesso poco nutriente, o a chiedere anticipi sui guadagni dei raccolti futuri.

The Dark Side of Chocolate di U. Roberto Romano e Miki Mistrat (46’ - sott Ita)

La cioccolata non è sempre dolce per tutti. E’ questa la scioccante verità che emerge dal viaggioinchiesta compiuto da Miki Mistrati, pluripremiato giornalista danese, che partendo dal Mali e giungendo fino in Costa d’Avorio ripercorre le rotte degli scambi attraverso i quali i bambini vengono ridotti in schiavitù ed obbligati a lavorare nelle piantagioni di cacao rischiando, ogni tipo di incidente e spesso senza nessuna retribuzione.

29


ore 18.00

Lezioni di Cinema: Il ruolo dei documentari come occhi sul reale e come strumenti 30 di formazione Interviene: Mauro Gervasini, critico cinematografico. ore 19.00

Aperitivo

ore 20.00 Introduce: Patrizia Canova Interviene: Sara Zavarise, montatrice del film.

Io sono Li

di Andrea Segre. Con Zhao Tao, Rade Sherbedgia, Marco Paolini, Roberto Citran, Giuseppe Battiston (100’) Shun Li confeziona quaranta camicie al giorno per pagare il debito e i documenti che le permetteranno di riabbracciare suo figlio. Impiegata presso un laboratorio tessile, viene trasferita dalla periferia di Roma a Chioggia, città lagunare sospesa tra Venezia e Ferrara. Barista dell’osteria ‘Paradiso’, Shun Li impara l’italiano e gli italiani. Malinconica e piena di grazia trova amicizia e solidarietà in Bepi, un pescatore slavo, da trent’anni a bagno nella Laguna. Poeta e gentiluomo, Bepi è profondamente commosso dalla sensibilità della donna di cui avverte lo struggimento per quel figlio e

quella sua terra lontana. La loro intesa non sfugge agli sguardi limitati della provincia e delle rispettive comunità, mettendo bruscamente fine alla sentimentale corrispondenza. Separati loro malgrado, troveranno diversi destini ma parleranno per sempre la stessa lingua. Quella dell’amore. ore 22.00 Proiezioni dal Festival delle Terre di Roma: i vincitori Premio Giuria

Up in Smoke

di Adam Wakeling (70’-sott Ita)

“Up in Smoke” segue il lavoro dello scienziato britannico Mike Hands, che negli ultimi 25 anni ha lavorato alla messa a punto di una tecnica di produzione agricola sostenibile che vada a sostituire l’agricoltura “slash and burn” (“taglia e brucia”) utilizzata nelle foreste pluviali della zona equatoriale. Sono tre i personaggi principali: i due contadini dell’Honduras Faustino e Aladino e lo stesso Mike Hands, che cerca supporto nei politici più influenti per inserire la sua tecnica tra gli argomento di discussione nel Summit di Copenaghen 2009.


spazi e ORARI 11 e 15 ottobre Apollo spazioCinema Galleria De Cristoforis 3 (M1 M3 Duomo) giovedì: ore 16-23,30 lunedì: ore 16-23.30

12 - 14 ottobre Cascina Cuccagna via Cuccagna 2/a (M3 Lodi) venerdì: ore 9-23 sabato: ore 9-23 domenica: ore 9-23

info@kumindamilano.org

info@kumindamilano.org

Ingresso gratuito

Ingresso gratuito

Kuminda è organizzata da:

Con il contributo di:

Con il patrocinio di:

IL CONSIGLIO

Con il contributo dell’Unione Europea nell’ambito del progetto “Good practices in sustainable agriculture and Food Sovereignty: developing an inclusive approach in fighting against poverty”

In collaborazione con:

Centro Internazionale

Stampato da Grafiche Ata, Paderno Dugnano il 1.10.2012 - Su Carta eural offset di Arjowiggins Graphic 100% riciclata

CONSORZIO CANTIERE CUCCAGNA


libri.terre.it

Non perderti le presentazioni dei libri di Terre di mezzo a Kuminda! Lorenzo Buonomini Jacopo Manni

IL RE DEL FORNELLETTO

55 gustose ricette da campeggio alla portata di tutti 120 pagine - 10,00 euro

Roberta Ferraris

VERDURA E FRUTTA ESOTICA

Se la conosci la cucini 192 pagine - 13,00 euro

3797,A(A67 70 ( +0  In arrivo le nuove edizioni di Pappamondo e PappaMilano 2013, le guide ai ristoranti stranieri e a quelli italiani di qualità (e a buon prezzo) di Milano. Se ti presenti con questo coupon nei nostri uffici di via Calatafimi 10 o di via Benevento 1 a Milano e acquisti una copia di Pappamondo 2013, RICEVERAI IN OMAGGIO UNA COPIA DI PAPPAMILANO 2013

L’offerta è valida dal 1 dicembre 2012 al 30 marzo 2013, solo presso le sedi di Terre di mezzo Editore.

Programma di Kuminda 2012  

Kuminda milano dall'11 al 15 ottobre 2012

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you