Page 1


editoriale

>>> seguici su www.positanonews.it

Positano News

da Sorrento ad Amalfi e dintorni tutti i giorni con voi UN 2012 CARICO DI SPERANZE

Lasciamo il 2011 e ci avviamo al 2012 carichi di speranze. La speranza di un anno migliore con la crisi che, purtroppo, non è ancora alle spalle ed un Governo di emergenza. Per il turismo, a sorpresa, è stato un anno ottimo per la costiera amalfitana in particolare, ma buono anche per la penisola sorrentina. Manca ancora, però, una sinergia fra i comuni dei due territori, ma anche all’interno degli stessi. Si parla di Comune unico in penisola sorrentina, ma si rischia di creare un altro ente, in costiera amalfitana si tenta di agire con la conferenza dei sindaci alla quale si è aggiunta Agerola, ma finora di politiche unitarie neanche l’ombra salvo che per la lotta contro le discariche del proprio territorio. Sia la provincia di Salerno che quella di Napoli hanno fatto, per fortuna, marcia indietro e le due costiere sono salve, ma solo a pensarci ci fa rendere conto di come possa essere folle la politica, per cui i cittadini devono sempre tenere alta l’attenzione. A farlo, mettendo insieme queste due realtà, diventandone indiscutibilmente il riferimento oline del territorio, arrivando ad essere

fra le webmagazine quotidiane più viste in Italia, è Positanonews. Positanonews è diventato un vero e proprio network, stiamo crescendo, grazie ai tanti collaboratori che ci stanno dando la dimensione di una “squadra”, di un commerciale creativo ed efficiente, di servizi sempre più multimediali con una produzione video e fotografica sempre più ricca, senza mai perdere l’occhio all’editoria con la stampa di libri, calendari e un free press con appuntamento fisso a Natale ed in Estate, unico ad essere diffuso nelle due costiere e su un portale che conta più di 20.000 visite giornaliere. Positanonews sotto l’albero fa trovare ai propri lettori anche la versione “mobile” , applicazioni e quant’altro. Ma non ci fermiamo qui. Abbiamo anticipato i tempi sul web e continuiamo a farlo. Nuova veste grafica, nuovi contenuti, nuove frontiere ci aspettano. Con i naviganti, che sono la nostra vera forza, di una testata libera ed indipendente, andremo ancora avanti verso nuovi orizzonti, e voi con noi…

Grazie a tut ti.

Michele Cinque

Periodico a diffusione gratuita consultabile anche on-line su www.positanonews.it registrazione Tribunale di Salerno n. 6/2006 >>> direttore responsabile - Michele Cinque >>> responsabile istituzionale - Paola d’Esposito >>> garante del lettore - Alberto Del Grosso >>> stampa e grafica pubblicitaria Roberto Gambardella | Web Sorrento s.a.s. via Tordara, 1 - Sant’Agnello www.websorrento.it >>> hanno collaborato Enrica Russo, Ilaria Cacace >>> ringraziamo lo storico Nino Cuomo e il fotografo Massimo Capodanno >>> edito da Positanonews Comuncation Presidente Antonino d’Urso Sede legale via Monsignor Saverio Cinque - Positano (Sa) info@positanonews.it

4


Filastrocca di Natale Con il sole o il temporale dentro casa o per la via tu ci metti in allegria. Ci racconti di una stella che splendeva in cel più bella e di un bimbo appena nato, che poi il mondo ha cambiato. Di pastori e bancarelle luci, vischio e pecorelle e di un albero d’argento che si dondola nel vento. E’ già sera e dai camini salgon vari profumini di pizzette e di frittele da mangare a crepapelle Per le scale e per le vie, con le mamme e con le zie, dappertutto è un gran da fare per riunirsi a festeggiare. Mezzanotte, su nel cielo luccicante come un velo, brilla ancora una stellina a indicare una capanna dove un bimbo fa la nanna, nel creato e il suo mistero, chissà poi se falso o vero.

di Anna Bartiromo

Filast

rocca

5


La Storia dei Presepi

I

presepi in costiera amalfitana si confondono con i paesi stessi, basti pensare ad Atrani, piccola e suggestiva, che di per se sembra un presepe. Si va a Ravello famosa per i presepi in corallo, a Maiori nel giardino mezzacapo ad Amalfi quello della fontana a Largo Spirito Santo chiamata “Capa e’ Ciuccio” C’è un presepe affondato nel mare della Grotta dello Smeraldo. E’ fatto di artistiche statue in ceramica ed è collocato ai piedi di una secolare stalagmite gigante. Lo vollero così, i sub di tutta Italia e vi ritornano, ogni Natale, per rinnovare al Bambino Gesù il loro tributo di fede e di amore. A Minori Un gruppo di dieci giovani, che si sono costituiti nell’associazione “Ora et labora” ne realizza, ogni anno, uno all’aperto nel rione “Grotte”. L’opera si sviluppa su un’area di 36 metri quadrati ed è arricchita da pastori in movimento. La Nativitá verrá collocata su una barca da pesca. Particolare, inoltre, è il presepe realizzato a Positano, nella Grotta di Fornillo. Li gli abitanti del quartiere da 35 anni allestiscono un suggestivo presepe, nato da un comitato spontaneo, che rappresenta Positano ed in particolare la spiaggia di Fornillo con la Torre che era di Clavel e tanto di barche a mare, spettacolare ed al centro del paese veramente suggestivo, a seguire anche a Praiano Michele Castellano ha realizzato un presepe nella Grotta del Diavolo.

6


TRADIZIONI NATALIZIE SORRENTINE di Nino Cuomo

Sorrento vive l’atmosfera natalizia con particolare intensità e nel rispetto della tradizione, impegnandosene con molto anticipo nella preparazione. A parte la tradizionale illuminazione stradale e gli addobbi particolari, Natale si caratterizza preliminarmente con l’allestimento dei presepi, per i quali Sorrento ha sempre avuto una costante passione, al punto da promuovere, da oltre un trentennio, un “Premio”. Poche sono le famiglie nelle quali è assente questa testimonianza del “mistero” della nascita di Gesù Bambino, che viene realizzata con pastori antichi e moderni, dal XVIII al XX secolo, imitati da valenti artisti moderni, in creta o in legno. Le Chiese, i laboratori e gli esercizi commerciali sono i luoghi ove è possibile ammirare i presepi e, se nella maggioranze delle chiese i presepi sono fissi (conservati in bacheche o in spazi separati), in altri siti sono frutto della passione di autentici artisti che ne iniziano con molto anticipo la preparazione. E fra questi si ammirano quelli della Società Operaia e dell’esercizio commerciale Lucky Store. A questo show si aggiunge – per il secondo anno consecutivo – la mostra dell’Arte presepiale in penisola sorrentina, organizzato a Villa Fiorentino dalla Fondazione Sorrento. Collegate con l’atmosfera natalizia, fra presepi e chiese, vanno inquadrate le processioni e le “tavolate”, la prima è quella di San Cesareo nata nel 1984; le prime per deporre, dopo una manifestazione devozionale, il Bambino nella capanna presepiale, fra S.Giuseppe e la Madonna e la parte “prosaica” dell’evento, quell’unirsi ad una tavola imbandita.

7


Le Giornate del Cinema a Sorrento Quando il Cinema torna a Sorrento Sede storica degli Incontri Internazionale del Cinema, dagli anni ’60 ad oggi Sorrento può essere considerata una capitale del cinema italiano e internazionale, ospita dal 2000 le Giornate professionali di Cinema. L’appuntamento presso l’Hilton Sorrento Palace, dal 28 novembre al 1 dicembre. Giunta ormai alla 34° edizione, rappresenta il principale luogo di incontro dell’industria cinematografica nazionale. Ma la vera novita’di quest’ultima edizione sta proprio nell’estendere il programma al di fuori dell’Hilton Sorrento Palace, nel coinvolgere la città per intero. “L’ obiettivo”- dichiara in proposito il delegato agli eventi del Sindaco Cuomo Mario Gargiulo – “è quello di preparare la città al cinema, di aprire l’evento all’intera città”. Non è quindi un caso che l’edizione di quest’anno apra anche la rassegna di eventi natalizi della città. Proprio per il 28 novembre è infatti prevista l’accensione dell’albero natalizio in piazza Tasso, e proprio per la stessa giornata è attesa la presentazione del film di animazione “Il Gatto con gli Stivali”. Per l’occasione sarà presente la mascotte del film e saranno invitati a partecipare tutti i bambini della penisola sorrentina La Città delle Sirene ha da sempre accolto manifestazioni culturali e artistiche legate al mondo del cinema. Dal 1966 è stata sede degli Incontri Internazionali del Cinema, utilizzando una formula che ha dato la possibilità a Sorrento di portare in Italia la conoscenza delle produzioni straniere, anche minori. Fino al 2004 ci sono state personalità di calibro internazionale come

8

Stanley Kubrick, Roman Polanski Ingmar Bergman, Romy Schneider, King Vidor, Gerard Depardieu e numerosi artisti italiani, tra cui Sophia Loren, Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni, Federico Fellini, Alberto Sordi, Monica Vitti, Ennio Morricone, Massimo Troisi. Dal 2000 Sorrento è anche sede delle Giornate professionali di Cinema, manifestazione del tutto diversa dagli internazionali incontri, ma che conferma lo stretto legame esistente tra la città e il mondo cinematografico. Le Giornate sono prodotte e organizzate dall’Anec - associazione esercenti cinema, in collaborazione con gli esercenti dell’Anem - associazione nazionale esercenti multiplex e i distributori dell’Anica associazione nazionale industrie cinematografiche e audiovisive. Durante le giornate le case italiane di distribuzione cinematografica presentano alla stampa e agli esercenti in anteprima i loro film in uscita nelle sale nei prossimi mesi e garantiscono incontri e interviste con produttori, registi ed interpreti dei film presentati. Nato con lo scopo di costituire un perfetto luogo di incontro tra domanda e offerta cinematografica, l’evento si è man mano discostato dall’essere esclusivamente un appuntamento con la “professione” del cinema per aprirsi alla città e ai suoi abitanti. Non solo tecnica e professionisti del settore quindi, ma anche mostre, set allestiti per le strade del centro, presentazioni nei teatri e nei musei. Il tutto circondato dagli affascinanti luoghi e panorami di Sorrento famosi in tutto il mondo. Il ricco programma della 34° edizione prevede conferenze, mostre sulle ultime tendenze e tecnologie legate al mondo del cinema, proiezioni in 3D e di sequenze inedite e speciali eventi per premiazioni e riconoscimenti ai film che hanno registrato il maggiore incasso. Nel corso delle quattro giornate del cinema sono previste 10 anteprime nazionali, ben 200 presentazioni di anteprime di film, due convegni e due serate di gala alle quali parteciperanno personalità del cinema italiano e internazionale che richiameranno l’attenzione mediatica nazionale. Enrica Russo


Gioielli made in Positano “ Le perle della ceramica ”

“Sulle Tracce della Kowaliska” Lavorazione lenta, minuziosa e rigorosamente femminile, design esclusivo, spesso e volentieri ispirato alla storia, alle leggende e a quell’atmofera autentica che da sempre avvolge Positano. Sono questi gli ingredienti principali dell’arte che regala pezzi unici agli amanti del bello e particolare. L’arte della ceramica arriva a Positano direttamente da Vietri sul Mare, dove la tradizione esiste da secoli, durante il cosiddetto “periodo tedesco” numerosi artisti e letterati stranieri, si trasferirono in costiera trovando asilo e pace e dando vita a una vera e propria colonia. Qui personalità come Riccardo Doelker, Elle Schwarz ed in particolare Irene Kowaliska hanno dato grande impulso alla creatività positanese, trasfondendola anche nella Moda, lasciando tracce particolarissime ed originali di forme e decorazioni creando nuovi stili e facendo nascere una ceramica locale. Oggi attraverso alcune donne positanesi che si dedicano a questa delicata arte, ognuna legata alla propria tecnica e alle proprie creazioni. Così è possibile trovare una moltitudine di artiste: da Giovanna Parlato, che custodisce con grande cura una tradizione di una famiglia di artigiani non lontana dall’arte vietrese e basata sull’acquisizione del mestiere attraverso il passaparola tra madre e figlia; a Lisa Cinque che, realizzando un percorso creativo del tutto personale, si fa portatrice di un forte spirito di innovazione mescolando tra loro anche materiali diversi dalla ceramica.come il vetro e la madreperla, e portando per prima la ceramica nel borgo di Nocelle con un suo laboratorio personale dove crea oggetti esclusivi e su misura.

10


SPONSOR Ma non solo, fra le donne troviamo, Michela De Simone, che giovanissima si è aperta un laboratorio con vendita diretta in Via Pasitea, Claudia Irace che insegna ai ragazzi delle scuole elementari che si esercitano direttamente realizzando i pezzi con le proprie mani, Antonia Apuzzo nel suo laboratorio a Montepertuso Pezzi unici quindi, easy ed eleganti al tempo stesso, per i quali non e’ prevista serialita’, cosi da regalare per natale un qualcosa di speciale. Tradizione e innovazione, quindi, dedizione per le origini e originalità, fedeltà e ricercatezza: a Positano la ceramica è plastica e multiforme, proprio come il materiale argilloso utilizzato. Moderne al punto giusto quindi le artiste tra l’altro giovanissime, che portano in alto la piu’ autentica delle tradizioni della costiera una chicca che va tutelata, aiutata e, conservata e che rende ancora una volta il territorio positanese davvero unico nel suo genere.

11

BRUNELLA


12

Il

Natale dell’ ASCOM di Piano di Sorrento

Intervistato il presidente Tonino

Iaccarino che assicura un’attività territoriale più marcata e un Natale pieno di sorprese. Come per lo scorso anno, anche questo Natale a Piano di Sorrento sarà caratterizzato da numerose iniziative dell’ASCOM. L’associazione dei commercianti del Comune di Piano di Sorrento, che per il prossimo anno avrà una piccola sede sul Corso Italia per assistere gli associati e dare informazioni ai cittadini, si sta attivando per mettere in atto una serie di eventi e progetti partendo dal successo dell’anno scorso.

Ci sarà quindi la consueta lotteria di Natale, caratterizzata quest’anno però esclusivamente da premi in natura, ossia buoni spesa. Il presidente dell’ASCOM Tonino Iaccarino interrogato in merito dichiara: «per quest’anno abbiamo costruito un montepremi iniziale di 10.000 euro composto da circa 500 buoni spesa da 20 euro spendibili nei negozi partecipanti». lavoro» - annuncia il presidente Iaccarino - «un’attività sindacale un po’ più marcata proprio per far capire alla gente che l’ASCOM non è soltanto la manifestazione natalizia o lo shopping sotto le stelle, ma è comunque presenza sul territorio» .


“Mamme al Centro” per TELETHON

“I moti dell’Anima”

III Edizione - Anno 2011

A rriva

Icessil 2012 si prospetta pieno di novità e sucper l’associazione, che raggiunge nuovi

pubblici e obiettivi. In evidenza questa primavera ci sarà l’evento Telethon con il “Ballo delle debuttanti” L’ associazione “Mamme al Centro” continua la sua attività sul territorio della Penisola Sorrentina con grande successo. Si moltiplicano i corsi e gli eventi organizzati dall’associazione per assistere ed aiutare le mamme nei momenti di difficoltà, ed offrire all’intera famiglia una varietà di occasioni di svago e di aggregazione. Ce n’ è quindi davvero per tutti i gusti: corsi di pre e post parto, corsi di musical, corso di trucco e di portamento, incontri con nutrizionisti, dietologi, farmacisti, pediatri. Tra le ultimissime novità di quest’inverno c’è il corso completo di cucina, successo mediatico ha avuto il baby shower e la danza del ventre per partorienti, molti seguiti con video da positanonews. Per maggiori informazioni e prenotazioni rivolgersi presso il consultorio Familiare Vita e Amore in Piazza Cota - Piano di Sorrento, il mercoledì dalle 10,00 alle 12,00 e il giovedì dalle 17,00-19,00. Oppure telefonate al: 3662621007 o visitate il sito: www.mammealcentro.it.

14

alla terza e d i z i o n e L’ A n t o l o gia del Premio di p o e s i a “I Moti dell’Anima” Città di Positano edita da Positanonews,che è anche casa editrice. Iniziativa dell’associazione Posidonia, a cura dell’architetto Maria Rosaria Manzini, è nata coinvolgendo oltre ai poeti adulti anche gli Istituti scolastici che attraverso l’interesse dei dirigenti scolastici e dei loro insegnanti ha permesso di far partecipare molti ragazzi, gli studenti sono gli autori delle poesie: le hanno progettate, le hanno stilate, e….si sono sentiti protagonisti. Infatti non esiste una giuria esterna, ma sono gli stessi poeti che valutano la poesia che più li ha emozionati. L’ Antologia acquista una ulteriore preziosità oltre che per il contenuto, anche per la sua immagine di copertina, che ogni anno è nuova e realizzata da un’idea di un’artista. Quest’anno l’immagine de “I Moti dell’Anima” è stata realizzata dalla pittrice Laura Libera Lupo. La prefazione è del Sindaco di Positano Michele de Lucia. Le poesie premiate nelle varie categorie saranno lette il 3 dicembre sera al Museo del Viaggio dagli autori provenienti da tutta la Campania e dall’Italia. Sarà una serata, nella quale ci immergeremo in piacevoli emozioni ascoltando i versi di poeti di tutte le età, ci sentiremo parte del loro pensiero e ci identificheremo nelle loro emozioni.

Positano News


L’ educazione alla salute del dott. Vincenzo Iaccarino

16

L’impegno in campo sanitario del vice sindaco: il progetto Piano…in Salute, che continua a riscuotere successo di critica e ad essere preso come punto di riferimento a livello nazionale, la realizzazione in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di nuovi e stimolanti progetti, la progettazione del tanto discusso Ospedale Unico della Penisola Sorrentina. «Tutti possiamo salvare una vita». È questo il messaggio che i 300 ragazzi delle scuole medie ed elementari di Piano di Sorrento hanno trasmesso partecipando al programma “A scuola di cuore”, un corso di primo soccorso nato nell’ambito del progetto Piano…in salute, ideato dal vice sindaco Vincenzo Iaccarino, in collaborazione con il prof. Maurizio Santomauro, presidente GIEC. «Nella catena del primo soccorso» – ricorda il vice sindaco Vincenzo Iaccarino – «la persona più importante non è il medico, lui arriva sempre dopo dieci minuti - un quarto d’ora, ma è il laico, il passante. È lui che ti salva davvero la vita se sa fare le manovre». Vincenzo Iaccarino, con la collaborazione del gruppo GIEC, la Croce Rossa Italiana e l’unità di cardiologia UTIC di Sorrento ha già in cantiere un progetto più esteso, che «ha l’obiettivo di formare circa 1800 ragazzi di tutte le scuole elementari e medie della penisola, da Vico Equense fino a Massa Lubrense». Ma non ci sono solo i ragazzi al centro dei progetti per l’educazione alla salute proposti dal vice sindaco di Piano. «Ci sarà comunicazione e divulgazione per i genitori e gli insegnanti” – annuncia– “perché anche per gli adulti queste nozioni possono essere utili». Come delegato alla sanità dei sindaci della penisola sorrentina tra le varie mansioni del dott. Iaccarino non va poi dimenticata l’intenso impegno nella realizzazione dell’Ospedale Unico a Sant’Agnello, «un grande progetto che vede tutti i comuni della costiera uniti alla penisola sorrentina», un ospedale d’eccellenza che possa garantire tutto quello che serve per gestire le emergenze nel nostro territorio e che possa coprire anche i comuni della costiera amalfitana più lontani da Sorrento. Da poco è stato presentato il piano di fattibilità dell’ospedale, che quindi inizia ad essere più di un utopico progetto, più di un’ipotesi: “Insieme ci riusciamo”- dichiara Vincenzo Iaccarino.


Tempo di Crisi ?

18

LE NUOVE QUOTAZIONI PER LE CASE

Sono tempi di crisi, della borsa e del mercato, anche del mattone, ma come è la situazione in penisola sorrentina e costiera amalfitana? “Nel 2011 ancora una tendenza al ribasso delle case, con una percentuale da stabilire a fine anno con esattezza – dice Paola d’ Esposito, titolare di Progettocasa. Le nostre, comunque, son realtà che rispetto ad uno scenario catastrofico riescono comunque a mantenere quotazioni alte siamo tenuti d’occhio da vip come attori e cantanti anche internazionali. Quindi il problema a noi del posto ci sfiora pochissimo. Infatti la penisola sorrentina, capri e la costiera amalfitana si distinguono dal resto della Campania, per cui necessiterebbero di quotazioni differenziate, come sono differenziate le quotazioni all’interno di ogni singolo paese della penisola” . Come si comportano i proprietari? “La tendenza al ribasso sul prezzo di partenza dell’immobile è generalizzato dai proprietari delle case, come ho già riportato sulle quotazioni fatte l’anno scorso per il 2010, ed aumenta la flessibilità dei proprietari in fase di trattativa rendendosi più disponibili a concedere uno sconto rispetto al prezzo di partenza dell’immobile, a fronte di modalità di pagamento immediate. “ Parliamo nel dettaglio delle quotazioni della penisola sorrentina. “Per Piano di Sorrento, la domanda è soprattutto delle persone del posto. Sono i carottesi (così si chiamano gli abitanti di Piano) che alimentano il mercato immobiliare e commerciale della penisola e costiera che mantiene ancora il prezzo dei 6.000,00 euro al mq. nella zona di pregio come piazza Cota e Via delle Rose. Diversamente per Sant’Agnello e Meta, dove, storicamente, sono piu’ attenti alla tranquillità e alla particolare suggestione del luogo,con un oscillazione che va dai 4800,00 Euro nelle zone pregiate di Meta come via Caracciolo e ai 5800,00 nella zona piu’ bella come via Crafword che si mantengono distanti dall’intenso movimento del tipico centro turistico di Sorrento dove i valori oscillano nelle zone di pregio panoramiche con vista mare dai 7300,00 Euro al mq. ai 6.800,00 Euro nella zona centrale. Quello di Massa Lubrense è un mercato un po’ particolare, il suo vero “centro” ormai è considerato Sant’Agata che, anche se semplice frazione, fa registrare quotazioni superiori che oscillano dai 4000,00 euro al mq. ai 4300,00 euro nella zona pregiata centrale della piazzetta e più quantità di richieste rispetto al comune di appartenenza.”


IL GRANDE PEPITO

H

a vestito Jacqueline Kenedy e Liz Taylor, Renzo Arbore ed Adriano Celentano. Il 30 settembre scorso ci ha lasciato Pepito, al secolo Salvatore Esposito, il Grande della Moda di Positano e non solo. Cominciò ad imparare l’arte con uno dei grandi sarti positanesi dell’epoca, negli anni Cinquanta, Salvatore Esposito, suo omonimo La sua boutique, la Sartoria “Pepito’s”, aperta nel 1962 era il centro dell’innovazione, al passo con i tempi, Pepito dimostrò una creatività e fantasia fuori dal comune, seguendo per prima alcune tendenze, come il filone “beat”. La moda dei “figli dei fiori” quando in Italia era visto come qualcosa di strano lo trovavi da Pepito a Positano, prima ancora che nelle grandi città, una moda, fra l’altro, molto adatta ad un paese turistico dove la leggerezza e la spensieratezza dovrebbero far parte dei canoni di vita quotidiana. A volte Pepito addirittura anticipava la moda nazionale ed internazionale, sotto tanti aspetti, per esempio un tipo di taglio, un disegno, un colore.. Fra le tante sue idee i pantaloni attillati unisex, che sorpresero tutti quelli ancora legati ad una visione tradizionale e schematica della moda, poi i pantaloni a zampa di elefante, le camicie variopinte ed altro ancora. Entrare nella sua boutique significa ripercorrere la storia ribelle della Positano dei figli dei fiori, dove il modo di vestire faceva parte di una liberazione culturale. Di Pepito non ricordiamo solo un “grande” della storia di Positano ma anche un “grande” uomo. La sua bontà d’animo, la gentilezza nei modi e la generosità di cuore che esprimeva nel suo sorriso era sempre presente con chiunque.

I SARTI DI POSITANO

Dai grandi, come Pepito, ai meno grandi. Positanonews ha lanciato il progetto “I Sarti di Positano” che si concluderà nella settimana di Pasqua con una mostra fotografica e un catalogo. Erano tanti i “sarti di Positano”, come Filippo Milo, Criscuolo ed altri. Uomini che spesso rimanevano a lavorare ore sulle mitiche Singer, che non sempre apparivano o erano noti, ma sono uomini che hanno rappresentato l’ossatura dell’imprenditoria locale, una parte di storia mai scritta che Positanonews vuol far venire alla luce con la collaborazione di tutti. Inviate foto e descrizione a info@positanonews.it

19


Eventi >

Piccoli giornalisti crescono ! “GIORNALISTI IN ERBA” Laboratorio giornalistico della scuola media di Positano in collaborazione con Positanonews .

FRANA SULLA STRADA STATALE SS 163 Sono Nico D’Urso della scuola media di positano e sto partecipando al laboratorio “Giornalisti in erba”. Positano sta vivendo da settimane con il problema della chiusura della strada che percorriammo maggiormente. Questo è iniziato il 26 ottobre quando sulla ss 163, a causa della pioggia incessante, dalla montagna si sono staccati quattro massi che hanno invaso la carreggiata. Con ordinanza dell’Anas, ente proprietario della strada, la carreggiata è stata chiusa, anche se alla fine solo per gli autobus pubblici, creando disagi ai pendolari, specialmente agli studenti ed alle loro famiglie. La strada serve a Positano, ma si trova nel comune di Piano di Sorrento . I giorni passavano senza che non succedeva nulla . Non si riusciva a capire chi doveva fare i lavori e non succedeva nulla, quando alla fine si era trovata la soluzione per un intervento della Regione Campania . Però venerdì 18 Novembre 2011 a causa di un forte incendio, pare provocato da un contadino che stava pulendo la sua proprietà, è stata chiusa la strada ma solo per qualche ora .Grazie però alle autorità di Positano e di Piano di Sorrento è intervenuta la Regione Campania e sono iniziati i lavori e la pulizia della montagna e tuti

Sotto l’albero di Natale arriva..

la versione “Mobile” di Positanonews Le notizie? Vi arrivano sul palmo di una mano. Il quotidiano onli-

20

ne Positanonews, leader nell’informazione sul web in Costiera amalfitana, Penisola sorrentina, Capri e Cilento, ha deciso di ridisegnare la propria grafica per i piccoli schermi di telefoni, smartphone e tablet.. Un servizio in più per l’informazione e il dibattito in città. Che siate al bar o seduti sul divano di casa. La domenica alla partita o il sabato durante l’aperitivo. Di notte in preda all’insonnia o il mattino presto, mentre si porta il cane a passeggio. E’ sempre un momento per il tuo quotidiano online preferito! Babbo Natale per il 2011 ha portato un regalo inaspettato a tutti i lettori. Da oggi per Positanonews è disponibile un applicazione per smartphone, e tablet nella versione Android e per iPhone, oltre alla versione mobile per tutti gli altri smart e tablet, a questo indirizzo: http://mobile.positanonews.it. Un Positanonews Mobile che risalta le notizie e le fotografie, che elimina il superfluo per lasciare in primo piano le news. Ma che giornale sarebbe senza i commenti? Anche i botta e risposta fra i commentatori che “colorano” le pagine di questo giornale saranno visibili sul proprio telefono. Un altro passo in avanti in quest’avventura chiamata da molti “giornalismo iperlocale” che, per visibilità e contatti, è diventata nazionale e internazionale per una informazione diventata oramai “glocal” . Raccontare la città a se stessa, partendo dalle piccole novità per arrivare ai grandi cambiamenti. Un lavoro che ogni giorno ci premia. Ogni click, ogni commento, ogni critica è per la redazione come una medaglia al valore, il valore della trasparenza e dell’informazione. Scaricate l’ applicazione direttamente da Android Market o Apple Store, oppure collegandovi sempre su positanonews. Un buon Natale dunque a tutti i nostri lettori, a quelli che lo sono stati e a quelli che lo saranno da domani... con il Mobile!

Positano in ricordo di ... Maria Collina

Questo Natale a Positano mancherà una “Voce” . Un “soprano” inconfondibile e indimenticabile, Maria Collina, ci ha lasciato a soli 38 anni, il 16 agosto di quest’anno. Maria, che gestiva anche la pasticceria di famiglia al bar Internazionale, stava intraprendendo una carriera di successo necampo del canto. Ora sta cantando con gli angeli.


I Programmi di Natale

Natale a Positano

POSITANO CHRISTMAS TIME 2011

L’intero paese, dalla Spiaggia alle Frazioni, sarà il protagonista degli eventi natalizi, volendo mettere in risalto le meraviglie del territorio. “Abbiamo voluto dare spazio soprattutto agli artisti positanesi; – dice il Sindaco De Lucia – il nostro paese offre uno stupendo ventaglio di musicisti, poeti, scrittori, attori…. un patrimonio che attende solo di essere valorizzato adeguatamente”. Dopo la presentazione de “I MOTI DELL’ANIMA” IL 3, L’8 DICEMBRE in PIAZZA DEI MULINI ci sarà l’accensione dell’albero di Natale e fino al 10 dicembre ci saranno i mercatini di Natale. “Vogliamo che Positano sia pervasa da quell’ atmosfera tipica di questo periodo – aggiunge il Sindaco – che spinge a vivere questo momento dell’anno insieme, nella condivisione e partecipazione.” Sempre sull’onda della poesia e sempre con l’associazione Posidonia il 14 DICEMBRE, ALLE 17 presso la biblioteca comunale, si terrà un READING DI POESIE dedicate a Positano. IL 17 DICEMBRE NELLA SALA CONSILIARE DEL COMUNE un evento d’ eccezione: LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA PITTURA DI POSITANO DEL 900” a cura della dott.ssa Matilde Romito. “Siamo orgogliosi – dice il Sindaco – di presentare un volume di tale rilevanza. Si tratta di un accurato studio su tutti i più grandi pittori che Positano ha accolto durante il Novecento e sulle opere che ci hanno lasciato. Rappresentazioni delle nostre meraviglie naturali e dei tanti angoli, scorci e particolari per cui Positano è amata e conosciuta in tutto il mondo”. Il 20 DICEMBRE ancora NELL’ AULA CONSILIARE, ALLE ORE 17.00, PRESENTAZIONE DEL LIBRO “VIALE DEGLI ANGELI” DI LEONARDO MASTIA, contestualmente ci sarà la PRESENTAZIONE DEL CALENDARIO “POSITANO 12 FOTOGRAFI PER 12 MESI” e del free press Christmas di Positanonews. Da non perdere la MOSTRA FOTOGRAFICA PERMANENTE DI MASSIMO CAPODANNO, IL 18, AL MUSEO DEL VIAGGIO: il “fotoracconto” narrerà, attraverso le immagini, il 2011 positanese. Frazioni e quartieri: a Nocelle è prevista una MOSTRA PITTORICA SULLA NATIVITÀ, con 10 artisti dal 1300 al 1900, il 23 dicembre; il 26 dicembre “santostefanoinconcerto, 27-28-29 al centro EXEX rassegna su Porte d’artista 2010-2011 oltre alla festa di capodanno del 31 dicembre; a LIPARLATI L’11 DICEMBRE è prevista L’ACCENSIONE DELL’ALBERO, LA TOMBELLINA (tombola in Piazza Bellina) ed il CONCERTO DEI POSIDONIAN BRASS QUINTET, mentre il 5 GENNAIO 2012 UNA GRANDE TOMBOLATA (e non solo) coinvolgerà tutto il quartiere in collaborazione con l’associazione Proposita; alla CHIESA NUOVA si comincia il 13 DICEMBRE CON IL FALÒ DI S. LUCIA ed i TAMMORE IN CONCERTO, per proseguire il giorno 21 DICEMBRE con “LE MAGIE DEL NATALE” manifestazione con momenti gastronomici e con i sapori, i colori e i profumi tipici. Evento d’eccezione: il teatro di qualità di Gigi Savoia, che dopo lo strepitoso successo ottenuto nella frazione di Nocelle, propone “NATALE NON SOLO IN CASA CUPIELLO”, in collaborazione con l’associazione CHIESA NUOVA; a MONTEPERTUSO grande TOMBOLATA sulla TERRAZZA DEL “RITROVO” IL 18 DICEMBRE, il 23 DICEMBRE CONCERTO CON LO SCRIGNO DELLE ARTI IN CHIESA e il CONCERTO DEL GRUPPO FOLKLORISTICO “GLI AMICI DI MASANIELLO” L’8 GENNAIO. Lo sport sarà il protagonista degli appuntamenti del “POSITANO WINTER SPORTS”: modellismo, tiro con l’arco, baseball, gare podistiche, golf, backgammon, bici, gare di pesca, scacchi, atletica leggera. In particolare il “CORRI POSITANO” il 26 DICEMBRE.” Il 28 e 29 dicembre ci sarà la XXIX edizione della “FESTA DELLA ZEPPOLA”. Immancabile poi il “CAPODANNO IN PIAZZA”: si attenderà l’inizio del nuovo anno in PIAZZA DEI MULINI con il consueto brindisi, con il “TRIO TARANTAE” proseguendo poi verso la Spiaggia Grande dove si ballerà fino all’alba con la musica dei Dj positanesi. Ma non solo: ci saranno gli spettacoli teatrali dei Murattori, le musiche dei Tammorre, de Lo scrigno delle arti, il Quintetto dei Posidonian Brass, La Banda dell’Associazione Franco di Franco, la STREET BAND DEL 25 DICEMBRE, LA SFILATA DISNEY DEL 6 GENNAIO, LA FESTA PER GLI ANZIANI. Tutti gli eventi aggiornati in tempo reale con dovizia di particolari potrete trovarli su positanonews.it con foto e video.

Positano News vi augura Buone Feste !


Natale a Sorrento SORRENTO UN PROGRAMMA FINO A PASQUA CON

M’ILLUMINO D’INVERNO

Natale e non solo con la IV edizione di M’ILLUMINO D’INVERNO, il contenitore di manifestazioni che caratterizzerà l’offerta di eventi, Sorrento offrirà un ricco ventaglio di iniziative da novembre e fino alla primavera 2012. Realizzato dal Comune di Sorrento e dalla Fondazione Sorrento con il contributo della Regione Campania, il programma mira a valorizzare il patrimonio culturale e artistico, i prodotti di eccellenza enogastronomici, le peculiarità del paesaggio, le arti minori e le tradizioni religiose e popolari locali. L’iniziativa parte dall’ACCENSIONE DELL’ALBERO DI NATALE IN PIAZZA TASSO. L’iniziativa è fissata per il 28 NOVEMBRE, nell’ambito della 34MA EDIZIONE DELLE GIORNATE PROFESSIONALI DI CINEMA. Si prosegue, dall’1 AL 20 DICEMBRE, con le GIORNATE GASTRONOMICHE SORRENTINE, dedicate quest’anno alla cultura e alla cucina russa. Il 30 NOVEMBRE, protagonisti saranno il MUSEO CORREALE E IL MUSEOBOTTEGA DELLA TARSIA. Dal 7 DICEMBRE, torna SUONI DIVINI, il contenitore di musica, arte ed enogastronomia ospitato nel complesso di San Paolo. Ancora musica, dal 9 AL 30 DICEMBRE, con la tradizionale rassegna SORRENTO JAZZ alla sua XXII edizioni e, il 29 DICEMBRE, con il CONCERTO DI RAPHAEL GUALAZZI IN PIAZZA TASSO mentre, dall’1 AL 10 GENNAIO 2012, si svolgerà la kermesse “SINFONIA D’AUTUNNO”, con spettacoli e animazioni di strada. PRESEPI di scena, dall’8 DICEMBRE ALL’8 GENNAIO 2012, a Villa Fiorentino, con la mostra “L’ARTE PRESEPIALE IN PENISOLA SORRENTINA”, con tesori provenienti da collezioni private e da musei. In piazza Veniero e in località Priora e Casarlano, sempre l’8 dicembre, si inaugureranno i MERCATINI DI NATALE. Il 23 dicembre, concerto in Piazza Tasso de I NERI PER CASO. Il 30 dicembre, in piazza Tasso si festeggia l’arrivo del nuovo anno con il concerto “LA STELLA DI NATALE” che vedrà la partecipazione di un big della musica leggera italiana. Fuori pirotecnici la sera del 31 DICEMBRE, in piazza Tasso con il “CIUCCIO DI FUOCO” e tanta musica. Il 15 GENNAIO 2012, a Villa Fiorentino, al via la mostra “I CANTI DELLA SIRENA”, in collaborazione con l’archivio storico della Canzone napoletana. In esposizione, apparecchi musicali che riproducono canzoni napoletane eseguite da artisti di tutto il mondo da Frank Sinatra a Dean Martin. Il 10 MARZO torna il JAPAN FESTIVAL, con spettacoli, cultura e folklore giapponese. Il cartellone chiude ad aprile con le attese PROCESSIONI DELLA SETTIMANA SANTA e una RASSEGNA ENOGASTRONOMICA che si terrà presso il fondo di proprietà comunale della Regina Giovanna. Presenti alla conferenza stampa, l’assessore provinciale al Turismo della provincia di Napoli, Piergiorgio Sagristani, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, il direttore della Fondazione Sorrento, Luigi Gargiulo e il consigliere comunale Mario Gargiulo, che ha illustrato nel dettaglio il calendario degli eventi. “Anche quest’anno il calendario per il Natale e la primavera è ricco di manifestazioni - ha spiegato Cuomo - Per la prima volta riusciamo con largo anticipo a programmare gli eventi, grazie all’aiuto della Regione Campania al finanziamento concesso. Sono sicuro che le iniziative programmate daranno linfa alle imprese dell’intera penisola sorrentina. Aspettiamo tanti ospiti anche perché, dopo tre anni, la galleria di Seiano non chiuderà, evitando così code e attese per raggiungere la costiera”. “Sorrento rappresenta un’eccellenza dal punto di vista turistico e culturale dell’intera provincia di Napoli – dice l’assessore provinciale al turismo Piergiorgio Sagristani - Gli eventi della rassegna qualificano l’offerta e fungono da importanti attrattori. Ma è necessario anche lavorare su specifici segmenti come il turismo congressuale, in grado di portare in costiera nuovi flussi di visitatori”. Finanziato da Comune di Sorrento e Fondazione Sorrento, con il contributo della Regione Campania e di sponsor privati, per un importo complessivo di 735mila euro, “M’Illumino d’inverno” si propone come una stagione “in piena”. “Stagione del cinema, della musica, dalla classica napoletana al jazz al folk - dice Mario Gargiulo - L’obiettivo è di rendere Sorrento una meta imperdibile tra gli itinerari turistici, enogastronomici d culturali italiani, valorizzando


Positano News Dicembre 2011  

Positano News dicembre 2011