Page 1

13:22 Phaelobryl [Sentiero Sud] cammina con passo assolutamente lento, diretta evidentemente verso lo spiazzo ad una decina di braccia di distanza dalla propria posizione. La piccola sagoma appare parzialmente invisibile nella coltre di nebbia propria del luogo, potrebbe essere tranquillamente scambiata con un'ombra che scivola da un punto all'altro del sentiero. Il piwafwi nero e semplice protegge interamente l'identità del Ragno Femmina, celando il viso e i capelli che non sfuggono dal pesante cappuccio di stoffa scura. L'apatia trasuda dal viso scolpito nell'ossidiana, una maschera di falsa tranquillità atta a nascondere i pensieri dell'oscura che potrebbero essere facilmente interpretabili dagli occhi innaturalmente accesi di una luce nefanda: il rosso domina, la rabbia che viene espressa in tutta la sua brutalità mentre già individua le figure di TODESENGEL e JACKDANIELS.

JackDaniels [Spiazzo] Si, abbiamo avuto modo di capire cosa far del potere che può esserci concesso..< sorride gelido verso l'uomo >..E' tempo ch'io vada, comunque..Con il vostro permesso, Cultista, vorrei ritirarmi in cripta..< abozza un lieve inchino col capo colmo di rispetto, attendendo una sua replica. Non si accorge della jallil, alle spalle > 13:23

Todesengel [Spiazzo] Non penso dobbiate chiedermi il Permesso... <lo sguardo è gia al sentiero sud, a osservare con le sopracciglia corrucate la figura della drow.... ssospira per poi ultimare> E' stata una...utile chiaccherata Proselito, Mòrs Dòminat <non lo segue più con lo sguardo, il braccio destro reclinato dietro la schiena, la mancina sulla staffa...lo sguardo aspetta PHAE> 13:28

JackDaniels [Spiazzo->altare] ..prevenire è sempre meglio che curare, Cultista..< gli dona un gelido sorriso, avviandosi poi verso l'altare a passi felpati, non badando a chi possa giungere > Mòrs Dòminat, Cultista..a presto! < esclama allontanandosi > 13:30

Phaelobryl [Spiazzo] <Mormora qualcosa a bassa voce, un sibilo che fa tremare le labbra naturalmente incurvate verso l'alto in un sorriso eterno. Non c'è allegria sul viso, non c'è divertimento. Sembra corrotta dalla rabbia totale e incontrastata, che tende i lineamenti rendendoli più affilati, pieni della bellezza femminile del Ragno Femmina. Aumenta il passo quando lo spettro termico riconosce effettivamente JACK e TODES, scartando verso destra per ridurre la distanza che li separa dalla coppia.> Mors Dominat. <Un sibilo arrochito il saluto, basso, quasi a voler nascondere la propria identità che ora dovrebbe essere comunque visibile per via del cappuccio che si è spostato verso la nuca nel momento dello scatto.> Avete già iniziato a spadroneggiare, voi e la vostra staffa, Rivvil? <Chiaramente rivolta a TODES, non guarda neanche JACK. A due braccia dall'umano.> 13:32

Todesengel [Spiazzo] <un cenno verso JACK, ulteriore saluto...un ciuffo di neri capelli scivola sul volto, e l uman li scosta con la destra...osserva silente l avvicinarsi di PHAE, e verso quella parla, pacato e quasi svogliato> Mòrs Dòminat, Proselito... <alza di qualche centimetro la staffa, osservandola> Spadronaggiare, Jallil? <inarca le sopracciglia, sospirando e dicendo>Devo aspettarmi delle sorprese a parlare qui con Voi? O potrò andarmene senza la voglia di non vedervi più? 13:36

Phaelobryl [Spiazzo] <Ancora parla sottovoce, quasi stesse discutendo con sé stessa, annegata nella propria malattia mentale che ormai dovrebbe essere palese. Guarda in alto, la nebbia che copre il sole, ma non il caldo troppo eccessivo per chi è abituato a vivere nelle viscere della Terra. La mano destra sale verso il torace, prendendo a slacciare il nastro di velluto che tiene chiuso il piwafwi. Movimenti automatici e veloci, che portano ben presto l'indumento ad aprirsi, celando ancora, tuttavia, l'abbigliamento dell'oscura. Lo sguardo è fisso su TODES.> Cosa dovrebbe spingermi a sorprendere voi? Siete solo uno dei tanti avversari da schiacciare al suolo, Rivvil, mi pare ormai piuttosto ovvio ciò che penso. <Il tono si mantiene basso, mentre lancia un'occhiata alle Rovine, catalizzandole con lo spettro calorico.> Non sono come gli altri. Non mi complimento, non ringrazio, non mi faccio sottomettere. Ascolto, imparo, sfrutto. 13:39

13:41 Wildfox [Scalinata] aggira l'Altare Nero, iniziando a scendere lo Scalone che conduce al Camminio. Passi lenti, cadenzati dal picchiare del Calce della Staffa su ogni singolo gradino. Lo sguardo è fisso in avanti, l'espressione è impassibile. l'Aura è al livello MINIMO. La mistica Gemma emana una tenue luce dorata.

Todesengel [Spiazzo] Pessimo ragionamento... <le volta le spalle, iniziando ancora a muovere piccoli passi verso l altorilievo della fenice, la staffa batte il tempo e quindi parla> Qui non c'è nessuno da schiacciare, da ascoltare, imparare, e sfruttare magari si.... Ma vi sfido, Jallil, andate di fronte al Mentore Wildfox...<un ghigno gelido> E ditegli che non è altro che un...come avete detto...avversario da schiacciare al suolo... <teatrale espone l'ultima frase, si volta di mezzo giro verso quella parlando> E quando capirete Voi che non mi interessa chi siete, e se vi complimentate o meno? 13:45 Phaelobryl [Spiazzo] <Alza le spalle, reclinando la parte superiore del busto in modo da 13:42


far scivolare il piwafwi lungo le braccia, trattenendolo solo alla fine con la mano destra. Movimenti rapidi, palesemente inumani, che la portano a scoprire completamente l'abbigliamento indossato al di sotto del manto. Una maglia nera, ampia, lascia spazio ad una vistosa scollatura e lascia scoperta buona parte della schiena, fasciata da una benda bianca che copre evidentemente un taglio sul basso diaframma. Un paio di pantaloni di pelle nera sono infilati negli stivali di cuoio, alti fino alle cosce e dotati di un tacco vertiginoso.> Voi fraintendete le mie parole, Rivvil, ma è meglio così. <Uno sguardo verso WILDFOX, ne recepisce l'ombra termica ma non lo riconosce.> Se non vi interesso perchè parlate con me? Perchè vorreste ricevere da me “ben altro che le congratulazioni”? <Sogghigna, ora, prima di lanciare un'occhiata al braccio destro. Anch'esso, bendato a livello del polso.> Wildfox [Camminio] Mòrs Dòminat....<Esordisce con la tipica voce in falsetto, ponendo enfasi sull'ultima parola del periodo.> .... chi o cosa mi dovrebbe....schiacciare? <Tono ed espressione facciale algidi, il Calce cadenza acusticamente il suo incedere, al picchiare sulla ghiaia per terra.> 13:50 Todesengel [Spiazzo] <il capo muove da destra a sinistra, facendo scrocchiare il collo, risponde sempre dando le spalle alla Drowwa> Spero di avervi frainteso... <si umetta le labbra, parlando sottovoglia> Ricordate bene le mie parole...Ricordate anche quando vi dissi "Voi non avete niente che può interessarmi?" <indi uno sbuffo divertito, ancora su quella> Piccola Jallil, io parlo con Voi perchè, a mio malincuore, siete una persona curiosa... Non mi importa chi siete, ma siete curiosa,... <scuote il capo, incredulo delle sue parole...Le parole del Mentore, lo fanno voltare verso destra, i capelli liberi dal cappuccio si muovono con lui...> Mòrs Dòminat Mentore <un cenno del capo, e cosi anche la staffa si piega di qualche grado, come in simbiosi> Nessuno Mentore, ci eravamo fraintesi su una frase del Proselito...<lo sguardo si sposta su PHAE, poi su WILDFOX> Volevate vedermi Mentore? 13:54 Phaelobryl [Spiazzo] <Abbassa il capo nel constatare l'avvicinamento di WILDFOX, senza smettere di mostrare quel ghigno volutamente arrogante che mostra l'arcata superiore dei denti bianchi e perfettamente allineati. Mantiene lo sguardo fisso sul Mentore, aspettando che sia più vicino prima di rispondere con un tono che si mantiene basso, viscido, un sibilo continuo che mostra appieno l'accento drowish del Ragno Femmina.> Mors Dominat, Mentore..il..Cultista..tende a mancare di comprensione in merito a ciò che dico. <Non fornisce ulteriori spiegazioni, tornando a guardare TODES con espressione assurdamente beffarda, che mostra la bellezza infantile del Ragno Femmina.> Vedo che continuate a peccare di presunzione, Rivvil, se pensate che la mia curiosità sia per voi. <Scuote il capo, i capelli che scivolano sulle spalle a coprire parzialmente la fasciatura alla schiena.> Se sono qui è perchè mi interessa Morte, l'unica cosa che può darmi ciò che voglio ottenere. Non voi..ah! <Indica con un cenno la propria persona, prima di tornare a guardare WILDFOX, pur parlando con TODES.> Ho duecentosessant'anni, non fatevi ingannare dalla statura. Piccolo vi chiamo io. 13:46

Wildfox [Spiazzo] <Ferma il suo cammino in prossimità dell'altorilievo, posando a terra il Calce, con rumore sordo. Lentamente squadra prima Todesengel e poi Phaelobryl. La tesa del cappuccio ombreggia la sua espressione facciale impassibile e lo sguardo vacuo.> Cultista Todesengel...vorrei rammentarvi che siete di fronte ad una ...Jallil....io e voi, per lei, siamo .... rivvil...ed anche ....jauk.Di conseguenza lei si considera, razzialmente parlando....alur.<Si volge verso la drow.> vi prego di scusare la mia ....pronuncia. Sono parole che ho imparato dai drow che ....conosciuto. <Annuisce alle parole della Jallil, col capo, più volte. Poi torna a Todesengel.> Ella ha ... ragione. E' qui per pura....convenienza. Si volevo discutere con voi circa ieri....notte. Ne approfitterò per illustrare anche alla Proselito la mia idea di.....rispetto. 13:56

Crying si avvicina e Vi sussurra: Smack !! Vi avvicinate a Crying sussurrando: :*

Todesengel [Spiazzo] <corruca visibilmente le sopracciglia al dir del Proselito, voltando tutto il capo verso di lei, e parlando, scuotendo il capo> In merito al mancare di comprensione, mi pareggiate, chi ha mai detto che dovreste provare curiosità per me? <lentamente scuote il capo, concludendo> Stiamo continuando a fraintenderci.... <lo sguardo al Mentore, lo sguardo non muta, e risponde ,chinando il capo> Mi rendo conto Mentore, ma vi garantisco, che i fraintendimenti fra me e la Drowwa, sono tali che ritengo sia meglio tacere d'ora in poi....<lo sguardo su PHAE> Evitiamo spiacevolezze....<un cenno del capo, indi inspirando, accoglie le parole del Mentore, chiudendo per qualche istante gli occhi e rispondendo, voce pacata> E ritengo giusto che lo facciate Mentore, sono stato preda di... stupidi ricordi per cosi 14:00


dire....<scuote lentamente il capo> 14:05 Phaelobryl [Spiazzo] <Lo sguardo annegato nel sangue continua a sondare WILDFOX, meticolosamente, recependo i dettagli che ad una vista normale sarebbero impossibili. Annuisce distrattamente alle sue parole, movimento millimetrico atto a mantenere una sorta di immobilità in presenza del Mentore, quasi a voler mostrare in quel modo il rispetto puramente dovuto, limitando le azioni.> Vedo che conoscete le basi della mia razza, Mentore, e sono certo sappiate dove possiamo arrivare per raggiungere i nostri obiettivi.. <Abbassa il tono, sorridendo, adorabile.> Io vi ascolterò, apprenderò da voi, rispetterò la gerarchia come mi è stato insegnato fin dalla nascita. D'altro canto..la mia Razza, l'Eletta, mi impone a non poter evitare di provare una sorta di..cattiva..indifferenza verso la vostra. <Alza le spalle, prima di guardare TODES con un ghigno.> Noi ilythiiri non siamo curiosi per natura, Rivvil, mi riferivo a questo. 14:06 Ashant [Sentiero] Cammina lentamente, lungo il sentiero che oramai ha calpestato troppe volte,oramai. La figura slanciata della vampira si staglia contro la fine nebbia che aleggia intorno a lei. Vestita con abti stranamente maschili. Pantaloni di pelle nera, na semplice camicia di cotone banco, e degli stivali di pelle. Il corpo troppo magro, tanto che la stessa camicia risulta di qualche misura troppo grande, evidenziando quella mera fragilità che accomagna la figura della vampira. I lunghi capelli sono legati in una coda alta, che arriva a sfiorarle le spalle. La carnaggione pallida, anche troppo, mette in risalto i grandi occhi verdi. Mani in tasca, sguardo diritto davanti a se, e in silenzio avanza. Ashant si avvicina e Vi sussurra: *-* complimenti Vi avvicinate a Ashant sussurrando: Grazieee *_* Ashant si avvicina e Vi sussurra: *-* spero di diventarlo anche io al più presto.. così divento il tuo fantasminoH

Wildfox [Spiazzo] <Annuisce ancora col capo, alle parole di Todesengel.> Stpidi, inutili ed .....improduttivi. Vantarsi di lontani ricordi di Luce al cospetto della massima espressione di Tenebre è quanto meno...offensivo. Noi siamo meno che polvere per ...loro. Ho impiegato sette lune per guadagnare la loro....fiducia. Quando interverrete in una discussione ove è impegnato un vostro superiore, il mio personale consiglio è quello di salutare e stare zitto ad....ascoltare. Egli stesso, poi e se gradito, vi inviterà a prendere....parola <Enuncia il tutto con tono pacato, freddo e distaccato. Piatto e monocorde. Quindi a Phaelobryl.> Io ammiro la vostra razza, sebbene riconosca la mia inferiorità da ....umano...tuttavia il mio rispetto per molti dei vostri ha fatto si che potessi godere della loro, chiamiamola così....stima, anche se improprio come termine <Permane statuario di fronte alla drow ed all'umano.> 14:11 Todesengel [Spiazzo] <ascolta le parole di WILDFOX, corrucando leggermente le sopracciglia> I ricordi che evocavo, Mentore, non erano certamente riferiti alla Luce...<indi sospira, continuando> Ma questo non toglie che ne avete ben donde di riprendermi... Riconosci i miei errori, e sono pronto a pagare per questi..Nella speranza <una pausa, indi sicorregge> promessa, che non si ripetano più....<su PHAE lo sguardo,, annuendo lentamente> ora capisco... <torna sul Mentore, lo sguardo fermo> 14:15 Phaelobryl [Spiazzo] <La rabbia sembra placarsi totalmente, serrata dalle redini che non la liberano, quando WILDFOX va a rimbeccare TODES. Un ghigno di assoluta cattiveria va a lambire le labbra scure del Ragno Femmina, prima che l'intera espressione assuma una serietà ostentata, rispettosa, di educata indifferenza. Ancora lo spettro calorico saggia i contorni del corpo di WILDFOX, senza mancare di virare verso la Staffa Necromantica con una sorta di malcelata avidità.> Le vostre parole mi fanno dedurre che abbiate incontrato i Signori dei Draghi delle Tenebre, Mentore. <Le parole non nascondono una certa rabbia, ora, subito falsata dal sorriso che va ad aprirsi sulle labbra alla frase a lei rivolta da WILD.> La mia razza spesso collabora con le altre, Mentore, pur escludendo, per ovvietà di cose, i.. darthiiri.. <Una smorfia.> Rispettiamo chi ci rispetta, e spesso le nostre..alleanze..danno non pochi frutti. 14:08

14:18 Ashant [Sentiero->Spiazzo] Scuote appena il capo, mentre gli occhi si spostano appena alla sua destra, osservando la desolazione del luogo. Alberi scheletrici, una distesa infinita di desolazione, Senza particolare attenzione, sposta la sua attenzione dalla parte opposta, abbracciando con lo sguardo lo stesso e identico paesaggio. La mano destra abbandona il suo rifugio, andando a sistemar dietro l'orecchio destro un ciuffo di capelli. Nuovamente torna ad osserva davanti a se, cogliendo il suo avvicinarsi alla necropoli. Sorride appena, modellando le labbra in un lievissimo sorriso, che sparisce subito dopo. Gonfia il petto, quasi volesse sospirare, ma nulla le sfugge dalle labbra. Il vento soffia, portando ai sensi della vampira solo e soltanto il vuoto che la circonda.

Wildfox [Spiazzo] <Sogghigna alle parole di Phaelobryl, in modo impercettibile.> Lo so ....Proselito....molte volte i Figli di Morte ed i vostri hanno incrociato i loro ....destini. E non è detto che in...futuro....<Lascia volutamente in sospeso il finale della frase, tornando a Todesengel.> Non amo ripetermi, quindi fate in modo che non accada più..... Cultista...avete domande di altro.... genere? <Ancora non si avvede di Ashant, mantenendo l'Aura al livello MINIMO e la mistica Gemma accesa di una tenue luce dorata.> 14:23 Todesengel [Spiazzo] <il capo ancora rispettoso si abbassa, rialzandosi poi..Il palmo 14:20


della mano sinistra stringe delicatamente, ma saldamente la staffa, col pollice che accarezza la gemma...indi parla al Mentore> E non vi dovrete ripetere.... <indi un leggero colpo di tosse, a schiarsi la voce> In effetti Mentore, avrei delle domande sull'incarico che mi avete affidato... <lascia cadere la frase, aspettando il permesso di parlare, lo sguardo pssa per qualche istante su PHAE> 14:24 Naak [scaloni] <appare come un anima inquieta in cima alle scale che portano al camminio... immerso nell'oscurità del manto, celato il volto dal largo cappuccio. Avanza lentamente gradino dopo gradino... poi percorre il camminio>

Phaelobryl [Spiazzo] <Inclina il capo verso la spalla destra mentre compie una leggera rotazione del busto, facendo leva sul piede destro che si apre verso l'esterno, consentendole di assumere una posizione frontale rispetto a TODES e WILD, riuscendo in tal modo a tenere sott'occhio i movimenti di entrambi. Lo sguardo continua a sfruttare lo spettro calorico, ora vagando per analizzare il perimetro che li circonda, fermandosi sull'ombra azzurra proveniente da ASHANT, una macchia lontana e ancora poco riconoscibile.> Sembra che una Creatura Eterna si stia avvicinando. <Un mormorio, prima di avvicinarsi di un paio di passi a WILDFOX, lenta, mostrandosi innocua al Mentore. Piega in avanti il busto, sussurrandogli qualcosa prima di tornare ad assumere una posizione eretta, guardando TODES.> I Signori sono spesso portatori di rogne, Rivvil. Ogni parola viene da loro analizzata e, se possibile, rigirata a loro favore. 14:25

Vi avvicinate a Wildfox sussurrando: ..Se non vi conoscessi, potrei pensare che stiate tentando di accalappiarvi i miei favori, Mentore..

Wildfox [Spiazzo] Chiedete pure ....allora <Dice, pacato ed in falsetto, al parirazza. Annuendo con il capo, una volta. Ancora non si avvede di Naak, troppo lontano per i suoi sensi umani, per poi girarsi nella direzione indicata dalla Jallil. Quindi ascolta il sussurro, rispondendo alla drow, con uguali modalità e tono,> 14:28

Wildfox si avvicina e Vi sussurra: Infatti non mi conoscete....nessuno sa dove Spirito voglia nadare a parare, finchè non giunge al suo scopo finale...

Ashant [Spiazzo] {Varca adesso i confini della Necropoli,oltrepassando quei vecchi cancelli che circondano il cimitero. Un rapido sguardo ai resti di quel luogo, prima che il vento le porti ai sensi una qualche novità.Muove lo sguardo, fissando davanti a se, sullo spiazzo, catturando così tra la nebbia delle figure. Inarca appena un sopraciglio,assumendo un'espressione mista tra curiosità e divertimento. Mentre continua ad avvicinarsi, un sempre più forte odore di Vitae umana si confonde con il pungente odore di vita Drow. Stringe appena le labbra, disgustata da quell'odore, che continua a pizzicarle la gola. Ora più vicina, la vampira prferisce saluto, verso quelle figure,non ancora ben riconosciute} Nukterides { e istintivamente, forse per caso, l'attezione si posa sulla fiura di PHAE.} 14:31 Todesengel [Spiazzo] <solo osserva PHAE, sussurrare col Mentore, e alla frase rivolta a lui non risponde... indi verso il Mentore> Riguardo ai Maghi del Crepuscolo....Sò che vertono in difficili condizioni, che si devono riprendere...E agire senza rivelarmi, pochi fuori dai terreni di Mot, potrebbe essere...difficoltoso... <sospira leggermente, il tono sempre fermo e pacato> Se non sbaglio però, lo Shalafi e il nostro Primo, sono molto in buoni...rapporti...<lo sguardo su WILD> Mi chiedevo se non potessi usare questa carta a mio favore.... <la staffa sposta di qualche centimetro, grattando il terreno, alla fine, il cap alza e ruota verso ASHANT, un cenno del capo> Mòrs Dòminat.... 14:32 Naak [spiazzo] <giunge allo spiazzo senza fretta... appena sul limitare ferma l'incedere, osserva i presenti prima di proferire verbo> Mors Dominat Mentore... Cultista... <attendo ora pochi istanti osservando con falso compiacimento PHAE> Proselito, ci siete anche voi...sono davvero onorato della vostra presenza <mellifluo avanza verso i presenti. ASHANT attira l'attenzione delle puntute ancor prima che esordisca verbalmente> Mors Dominat... 14:35 Phaelobryl [Spiazzo] <Annuisce vagamente in risposta al sussurro di WILD, senza smettere di sogghignare forse per la vicinanza assunta dal proprio corpo a favore di quella dell'umano. Viene ritenuta evidentemente troppa, tanto da indietreggiare di un paio di passi pur rimanendo in posizione frontale rispetto al Mentore.> Cercherò di interpretarvi, Mentore. Non demordo. <Tono ancora basso, nonostante la frase possa essere chiaramente percepibile da TODES, che non viene minimamente calcolato ora che lo spettro termico individui anche la figura di NAAK. Ruota su sé stessa, dando prova dell'agilità razziale mentre si porta in posizione frontale, ora, rispetto ai due nuovi venuti.> E' sempre un piacere incontrarvi, tu'rilthiir, soprattutto quando mi ricordo che siete un mezzosangue.. <Dolce il tono, mellifluo quanto quello di NAAK prima di avanzare di un paio di passi a favore di ASHANT. L'Eterna troneggia su di lei, eppure è il Medaglione della Fenice che eleva il Ragno Femmina.> Ed ecco la Sanguine con la puzza sotto il naso.. 14:30


Wildfox [Spiazzo dela Fenice] <Scuote negativamente il capo, più volte, alla domanda di Todesengel.> Questo è un compito per mettere alla prova le vostre capacità,.....Cultista. Non per saggiare che rapporti ci siano tra il Primo e lo..... Shalafi. Vi presenterete da loro in figura ......profana....magari anche con nome di .....fantasia...la Setta non deve, ripeto, non deve essere coinvolta con ....voi....mai! Se poi è un compito difficoltoso, è problema vostro, non.....mio. <Fa cozzare il Calce sulla pietra che fa da basamento, una sola volta, con sordo rumore. Poi china appena il capo verso la vampira.> Mòrs Dòminat....chi siete? <Atono e piatto nel domandare. Accenna chino di capo anche verso il giungente Naak, mentre dona occhiata interrogativa a Phaelobryl, inarcando il sopracciglio destro mentre ascolta la sua affermazione.> 14:41 Todesengel [Spiazzo] <annuisce, più volte alle parole del Mentore, rispondend> Certamente Mentore, questa era solo una delle piste, ma volevo prima parlarvene...Mi metto in moto in altre maniere, e la Setta non verrà coinvolta... <annuisce ancora una volta, piu lentamente, per poi spostare su NAAK> Mòrs Dòminat Proselito... <su PHAE lo sguardo, sorridendo gelidamente> Un altro piacevole battibecco fra la Jallil e il tu'rilthiir.... <sempre attento a ciò che fa ASHANT, rimane nel suo campo visivo> 14:45 Ashant [Spiazzo] { Mentre continua ad avvicinarsi al gruppo, riconsce l'odore pungente e fastidioso della DROW. Un'espressione sarcastica le si disegna sul volto,mentre adesso gli occhi verdi lasciano la sua figura, per osservare tutti gli altri Necromanti. L'attenzione si ferma su WILDFOX, e alla sua domanda la Vampira inarca lievemente un sopraciglio ramato} Ashant.. Necromante... { Lo sguardo viene catturato dalla Gemma sulla staffa dell'umano} E devo anche presuporre che il vostro ruolo di Sommo Necromante sia cambiato { replica semplicemente, agitando appena il capo, facedo ondeggiare la chioma raccolta nella cosa. } E qui abbiamo la Mia Drow preferita { replica con tono lievemente sarcastico, prima di voltarsi per osservarla. } Phaelobryl{ rplica semplicemente, prima di alzare appena il mento verso l'alto. La osserva dall'alto verso il basso per qualche secondo, prima di tornare ad osservare WILDFOX, e tutti gli altri che affollano il luogo} 14:46 Phaelobryl [Spiazzo] <Spegne lo spettro termico nel momento in cui l'ombra calorica azzurra appartenente ad ASHANT va a confondersi con quella di NAAK, rossa, obbligando lo sguardo a ricevere una brutta colorazione violacea. Gli occhi assumono quasi istantaneamente un colore ferroso, rosso misto a marrone, quasi mogano, mentre lo sguardo non si stacca dalla figura dell'Eterna che dovrebbe percepire molto più chiaramente l'odore del proprio sangue: le fasciature sulla schiena e sul polso sinistro certo non sono di bellezza.> Mentore, compiti del genere sarebbero da me perfettamente attuabili. Non vedo l'ora che arrivi il mio turno.. <Viscida e sfrontata, non nasconde ancora una volta la presunzione propria della Razza Eletta, ruotando appena il capo per concedere il proprio profilo a WILDFOX.> Ho incontrato la Sanguine con..il Necromante Sofos. <Vagamente suadente il tono mentre pronuncia il nome del demone. Poi, secca, ruota il capo verso TODES.> Tendete così spesso ad impicciarvi in affari che non vi riguardano, Rivvil.. eppure mi sembra che il Mentore vi abbia appena detto di evitare di parlare quando le cose non sono esplicitamente rivolte a voi.. <Annuisce distrattamente ad ASHANT, sogghignando.> Io che vado così d'accordo con tutti..mi amate già, Sanguine. 14:39

14:49 Naak [spiazzo] <osserva la diatriba senza proferire, alterna lo sguardo su WILDFOX... a cercare i suoi occhi. Non trova ancora il coraggio di rivolgergli verbo>

Wildfox [Spiazzo dela Fenice] <Annuisce , col capo coperto dal cappuccio, alle parole di Todesengel. Poi ad Ashant.> Presupponete bene....si <Sempre algido ed impassibile, sia nel tono che nell'espressione facciale.> ....Proselito Phaelobryl per voi......Ashant. Cos vi porta a calcare le terre dei Figli prediletti della Nera Madre? <Sogghignando alle parole della Jallil.> Allora già da oggi vi incarico di portarmi documentazione sulla schiera dei Sobillatori dei Signori dei Draghi delle Tenebre, Proselito 14:54 Todesengel [Spiazzo] <lo sguardo su PHAE, fermo alle su parole, scuote lentamente il capo, poi versoo WILDFOX,> Mentore, chiedo congedo, vorrei preparare come agire....<china il capo, lo sguardo a ASHANT, fugace> 14:59 Ashant [Spiazzo] {Lo sguardo torna a fissare PHAELOBRYL per qualche istante. La puzza che emana la drow oggi è insopportabile, e gli occhi ricadono sulla fasciatura al polso 14:52


della drow, Istintivamente la Vampira arriccia il naso, scrollando lievemente il capo, prima di annuire al suo dire } Assolutamente, Non potrei fare diversamente { replica con un sorrisett sarcastico sul volto, prima di ruotare il capo verso WILDFOX.Rimane qualche secondo in silezio, prima di schiudere le labbra e parlare } Semplicemente un mio interesse Necromante. Presentai domanda presso la setta, la Consegnai a Voi giorni fa. Adesso utilizzo ogni occasione per Conoscere la Setta e i suoi membri { replica, con quella voce bassa e tranquilla. Un secondo giro d'occhiate, che la portano ad intrecciare lo sguardo con quello di TODESENGEL. Scopre lievemente i denti, mostrando i canini bianchi e lievemente appuntiti, prima di tornare a fissare WILDFOX ePHAE, alternativamente } 15:00 Wildfox [Spiazzo della Fenice] Congedo permesso....Mòrs Dòminat <Dice freddo e distaccato a Todesengel.> 15:00 Todesengel [Spiazzo] un cenno del capo, e un saluto> Mòrs Dòminat Mentore, e a tutti Voi <con lo sguardo passa su tutti, indi, la staffa in avanti per prima, calca il terren, cadenzato il ritmo...e presto si allontana verso il Cammino

Naak [spiazzo] <ode il dire del Mentore per poi ghignare alla drowish> Solo documentarvi... non picchiate nessuno, se ci riuscite 15:01 Phaelobryl [Spiazzo] <Indietreggia di un paio di passi, ruotando il corpo quel tanto che basta da consentire a WILDFOX di avere una visuale perfetta del viso del Ragno Femmina, che dopo le sue parole si è illuminato di una luce cattiva, nefanda, eppure perfettamente adatta al viso dolce dell'oscura. Annuisce con convinzione, mostrando un ghigno al Mentore mentre accenna anche una riverenza con il capo.> Sarà un piacere, Mentore. Sapete che una volta uno dei Torturatori mi disse che sarei stata una perfetta Sobillatrice? <Sibilante il tono, seguito da un sospiro mentre lancia un'occhiata di adorabile, quanto falsa venerazione a TODES.> Ci rivedremo presto, caro Rivvil.. Mors Dominat, e che le Tenebre vi cullino. <Un sorriso anche verso NAAK, la mano destra che accarezza il Medaglione della Fenice mentre sembra godere del nervosismo più che chiaro del mezzelfo. Indietreggia fino a sistemarsi alla destra di WILDFOX, davanti a lui di qualche passo, quasi a voler confondere il profumo del suo sangue con il proprio, tossico, in una sorta di protezione.> Soprattutto per conoscere me, Ashant.. 15:00

Wildfox [Spiazzo della Fenice] <Guarda sempre vacuo e freddo la vampira.> Non vedo tutta questa costanza nel frequentare la ....Necropoli....e non avete molti giorni innanzi a voi per permettervi di perdere ulteriore.... tempo....il mio consiglio è di impegnarvi .....ulteriormente...<Poi guarda la Jallil, ghignando.> Perfetto....<Infine a Naak.> per voi, Proselito, ho invece un compito.... delicato....vi occuperete della schiera più ....difficile...dei più umorali e ....caotici....dei... Flagelli. Voglio sapere tutto quanto riguarda....loro. 15:12 Naak [spiazzo] <alza il capo in modo violento, accoglie il comando del Mentore con un ghigno malefico...tipico dei momenti di maggiore forza spirituale del mezzo> Davvero intendete affidarmi questo importante compito <dimanda retorica, solo per appurare che la fiducia del Mentore, nei confronti del Proselito, non si sia esaurita> 15:12 Ashant [Spiazzo] { Gli occhi verdi tornano ad osservare intorno a se, memorizzando ogni minimo dettaglio che la circonda. Infine, quasi risvegliata dalla voce della Drow, torna ad osservare i Necromanti presenti. Ascolta La Femmina in silenzio, prima di passare la lingua sulle labbra, e annuire alle sue parole } Beh Proselito, oramai quella è una fortuna che cnservo da qualche tempo, ma neanche Voi potete lamentare sfortuna alcuna { socchiude appena gli occhi al suo fare, limitandosi a ruotare il capo verso WILDFOX, osservandolo in silenzio per qualche istante} Beh Necromante, ho avuto modo di parlare con altri Necromanti anche oltre la Necropoli, ma ovviamene farò tesoro del Vostro consiglio { replica, prima di socchiudere appena gli occhi,ascoltando le parole che NAAK rivolge al Mentore.Scrolla appena il capo, lievemente, come quasi a sscacciare un pensiero} 15:16 Phaelobryl [Spiazzo] <Inclina il capo verso la spalla destra per ascoltare le parole rivolte da WILDFOX a NAAK, socchiudendo le palpebre mentre una sorta di vaga rabbia viene malcelata dagli occhi, improvvisamente tinti da una tonalità chiara di rosso. Il viso sembra scolpito nell'ossidiana, perfettamente impassibile, mentre solo le labbra si muovono per parlare ancora a WILDFOX, con l'ombra di un sorriso ad arricciare i quarzi neri verso l'alto.> Immagino non sia casuale la scelta di chiedere a un mezzelfo la documentazione del Caos, e ad una Jallil la documentazione dei Sobillatori, Mentore.. <Alza lo sguardo su di lui, il tono viscido, cattivo, quasi a voler mostrare il Caos proprio del Ragno Femmina, insito nella sua anima così come nel suo corpo: le braccia hanno uno scatto involontario, agitandosi accanto ai fianchi, prima che la mano destra vada ad accarezzare la fasciatura che copre la schiena.> Mi piacciono le sfide, Mentore, ma non dovremmo pensare di più alla facilità con cui un obbiettivo si raggiunge? Io conosco il Caos. <Lancia uno sguardo a NAAK. Nessuna attenzione per ASHANT, è evidente che 15:05


sia interessata unicamente a WILDFOX. 15:19 Wildfox [Spiazzo della Fenice] <Non risponde a Naak, solo lo fissa lungamente e seriamente. Poi esordisce.> Spirito sa quello che fa....iniziate a conoscermi, Jallil....E' tutto....Chi deve andare vada.....Mòrs Dòminat a chi.... resta <Tono conclusivo e lapidario nella sua chiosa. Inizia a muoversi , lungo il Camminio, verso la Scalinata che porta all'Altare 15:21 Naak [spiazzo] <ghigna girando il capo verso PHAE così che solo essa dovrebbe accorgersene... senz'altro una provocazione> il Mentore si è pronunciato... <poi proprio all'indirizzo di lui> Mors Dominat <l'ultima attenzione è proprio per l'eterna ASHANT> Cosa avete da guardare?... il mio sangue non è buono... <ghigna tornando poi sul volto di PHAE> 15:26 Ashant [Spiazzo] { Socchiude lievemente gli occhi, prima di tornare ad osservare la figura del MENTORE WIDFOX. China appena in avanti il capo, aggiunendo}Nukterides Voi Necromante { aggiunge, prima di osservarlo camminare verso altra strada, a lei ignota. Infne, quasi con non curanza si volta verso PHAE } Non pensate, Proselito,che sia per Voi più complicato scoprire e soprattutto capire qualcosa che sconoscete. Il Caos vi è familire, tropp facile.. No? { le domanda, prima di voltare il capo, portando gli occhi, ora sgranati e quasi spiritati, su NAAK. Alle sue parole Ashant scopre appena le labbra, lasciandosi sfuggire un lieve sibilo minaccioso } Preferirei addentare La Proselita che ber il Vostro sangue... Inquinato e impuro { replica semplicemente, affilando lo sguardo su di lui, prima di voltarsi, osservando la fammina in silenzio} 15:29 Phaelobryl [Spiazzo] <Alza le sopracciglia mentre segue l'avviarsi di WILDFOX, la rabbia che torna a prendere parte del corpo dell'oscura tanto che le iridi rosse sembrano annegare le pupille. Guarda la sua schiena, e le mani si stringono con forza, a pugno, quasi a contegno dei movimenti del corpo che parrebbe pronto ad effettuare uno scatto in avanti, diretto probabilmente a colpire il Mentore.> Mors Dominat. <Secco, freddo il saluto, prima di indietreggiare quasi a voler mettere più braccia possibili tra lei e WILDFOX, ruotando il capo con uno scatto per rivolgersi a NAAK. Nessun sorriso sul volto, solo quegli occhi che sembrano volerlo scorticare.> Voi non riuscirete a capire il Caos, tu'rilthiir, smettete di sogghignare.. io lo possiedo, io HO il Caos. <Un sibilo di cattiveria, prima di scoppiare a ridere. Fredda, folle.> E il Caos vuole me, non lo interpreterete mai. <Morboso affetto nel pronunciare quelle parole, mostrando l'indole caotica propria di chi è figlia della Regina dei Ragni. Inclina il capo verso ASHANT, fissandola per lunghi istanti.> Io sono gelosa del mio Caos, le sue mani impure non dovrebbero avvicinarsi. Mai. 15:30 Wildfox [Scalinata|Altare] sale spedito le scale e, arrivato sullo stesso piano dell'altare, lo aggira, infilandosi nella botola le cui scale portano alle Cripte. Sparendo in essa.

Naak [spiazzo] <non si scompone all'affermazione di ASHANT, lo sguardo è mellifluo quanto il dire> Fatelo allora, risolvereste due problemi in un solo colpo.. <sia allontana in direzione del tempio, sfiorando appena il fianco di PHAE... si sofferma appena oltre la sua schiena, neanche mezzo passo> Avete ragione Proselita... ma la soddisfazione di vedervi in questo stato è molto più grande... farò del mio meglio per impadronirmi del vostro caos <calca le ultime parole riprendendo l'incedere> 15:33

Vi avvicinate a Naak sussurrando: Phae si riferisce inconsciamente a Krow :P Naak sussurra a Phaelobryl ahhhhh quello che ha il bar in p.zza del Duomo a Bresa? Vi avvicinate a Naak sussurrando: AHAHAHAHAH idiota u.ù Naak sussurra a Phaelobryl prima te copo poi te sotra Vi avvicinate a Naak sussurrando: devi fare l'ultima azione, spe *_* Crying sussurra a Phaelobryl Voi non riuscirete a capire il Caos, tu'rilthiir, smettete di sogghignare.. io lo possiedo, io HO il Caos. <Un sibilo di cattiveria, prima di scoppiare a ridere. Fredda, folle.> E il Caos vuole me, non lo interpreterete mai. <Morboso affetto nel pronunciare quelle parole, mostrando l'indole caotica propria di chi è figlia della Regina dei Ragni. Inclina il capo verso ASHANT, fissandola per lunghi istanti.> Io sono gelosa del mio Caos, le sue mani impure non dovrebbero avvicinarsi. Mai. Vi avvicinate a Crying sussurrando: E' vero che Phae possiede Krow, ma se noti non ha mai detto che lei è sua xD

Ashant [Spiazzo] {L'attenzione è ancora rivolta verso la femmina di drow, ma la distanza è tale da permettere all'eterna di non essere infastidita pesantemente dal suo sangue. Notando il suo mutare la vampira intreccia le mani all'altezza del seno, osservandola e ascoltandola con estrema attenzione. Infine annuisce, esordiendo Io Vi capisco Proselito. Voi avete il Caos, io la Notte. é un diritto che non sopportiamo sia profanato. Ma quanti possono capire osservando come dei ciechi? { domanda, prima di voltarsi verso NAAK. Lo osserva , prima di scrollare il capo, alzando appena le spalle, quasi come non si curasse di lui} Inferiori.. { sibila infine, mentre adesso torna a parlare con PHAE } Proselito, riflettete con attenzione 15:37


sulla Vostra e sulla sua condizione{ aggiunge, sorridendo, osservando entrambi dall'alto della sua statura} 15:40 Phaelobryl [Spiazzo] <Lancia uno sguardo malsano a NAAK, ed anche quando lui le dà le spalle fatica a non attaccarlo, flettendo le ginocchia senza tuttavia compiere alcuno scatto in sua direzione. Il busto è inclinato in avanti, la lingua che umetta senza sosta il labbro inferiore prima che la mano destra salga verso la schiena a STRAPPARE completamente la benda che occulta buona parte della schiena. Un movimento semplice, che mostra tuttavia la forza del Ragno Femmina. Un TAGLIO spesso, non troppo lungo, orizzontale è più vistoso delle dieci cicatrici verticali, parallele, ancora visibilmente in via di guarigione. Sembra profondo. Dà la schiena a NAAK, glielo mostra.> Questo è il Mio Caos. <Solo quelle parole, prima di abbassare la mano e gettare a terra la benda, guardando ASHANT.> E' solo un piccolo, stupido mezzosangue. <Alza le spalle, ghignando.> Non riuscirà mai a sopportare il peso del Caos. 15:45 Naak [spiazzo] <ferma il movimento solo un'istante per osservare la vistosa ferita di PHAE, senza provare emozione alcuna> Sareste un'eccellente Carne... bel ragnetto < poi cerca con lo sguardo il medaglione della drowish e il proprio. Conclude rispondendo alla vampira> Al momento vedo solo un'inferiore... <nulla più aggiunge sparendo nella nebbia> 15:51 Ashant [Spiazzo] { Osserva La drow piegasi in avanti, e quasi d'istinto scopre i denti, che mostrano i canini apppuntiti e peicolosi. Ma quasi immediatamente riprende il controllo di se, osservando la Drow davanti a se. St per aprire bocca, ma lo scopriedella ferita da parte della Drow la blocca. L'odore, o meglio, il pungente sentore ella vitae drow la colpisce in pieno, disegnando sul volto dell'eterna un'espressione disgustata e sconcertata, Volta il viso dall'altra parte, posando una mano mano sul volto, ma i rusltati sono nulli. Stringendo le labbra si ricompone, sibilando} Il sangue... { sibila a denti stretti, osservando con attenzione la schiena dalla Proselito. Non aggiunge altro, ignrando apetamente NAAK e le sue parole } 15:56 Phaelobryl [Spiazzo] <Ascolta le parole di NAAK alzando il mento verso la sua direzione, lo spettro termico che torna in azione per riuscire a distinguere la sua ombra calorica tra la nebbia pressante del luogo. Sembra quasi fiutare l'aria, mentre risponde solo con un vago sorriso. La mano destra rimane ad accarezzare ognuna degli UNDICI segni di evidente Possesso che riempiono la schiena, muovendosi senza tregua, quasi volesse abbracciarli tutti con quella mano troppo piccola per riuscire a recepire ogni cannella di pelle.> Il mio sangue offerto in sacrificio per due poli opposti. <Scoppia a ridere, di nuovo, mentre afferra il piwafwi nero dalla cintura borchiata per sistemarlo sulle spalle, tentando di bloccare in tal modo l'odore che arriva direttamente al naso dell'Eterna.> Io sono sempre in mezzo, ormai ci avrei dovuto fare l'abitudine..eppure sembra che i guai mi cerchino. E mi trovano sempre. <Non spiega le proprie parole, limitandosi ad indietreggiare per lasciare tre braccia a separarla da ASHANT.> 15:58

Naak [tempio] <scompare alla vista salendo i scaloni che portano alle rovine>

Ashant [Spiazzo] { Segue in silenzio il muoversi e l'allontanarsi del mezzo da entrambe, di tornare ad osservare la schiena della drow } Perchè avete quei segni? { domanda la or, mentre istintivamente va a stringere con entrambe le mani i suoi polsi. Stringe le a, mentre china appena il capo verso destra, alle parole della drow} I guai cercano re i migliori, non hanno nulla a che fare con gli idioti.. { aggiunge, prima di ere,lievemente }Avrebbero una vitttoria troppo facile contro gli inetti o gli stolti... uisce lievemnte, limitandosi a lasciare i polsi, osservando per qualche istante la pelle da delle mani} Phaelobryl [Spiazzo] <La mano sinistra continua a sistemare il piwafwi sulle spalle, ndo a coprire totalmente la schiena e parte dei fianchi, senza chiudere il nastro che rebbe l'abbigliamento bellicoso ad essere totalmente celato. Lo sguardo rimane fisso su NT, mentre è ancora immobile, la schiena completamente eretta, i piedi distanziati l'uno tro di un passo. La mano destra sale verso il Medaglione della Fenice per andare a marlo sul torace, mettendolo ben in vista al di sopra dei capelli nivei che circondano il viso un'aureola.> Perchè due fuochi mi hanno già bruciata. <Utilizza una metafora, mentre il i tende in una maschera impassibile. Solo gli occhi non sembrano nascondere la rabbia nell'animo dell'oscura.> E continueranno a bruciarmi fino a quando non sceglierò quello cotta di meno..o di più.

Ashant [Spiazzo] { Piega appena il capo verso destra, facendo produrre alle ossa uno re sodo e inquientate,che per qualche istante risuona nel deserto intorno a se. La vampira niene a tanza dalla figura del Proselito, ma verso di lei rivolge nuovamente parola} de solo da quanto Voi volete bruciarVi.. { replica,mentre le dita sfiorano appena la pelle olsi, non sentendo nulla, ma sapendo benissimo quello che si cela sotto le sue fredda


dita } Oppure potete provare a spegnarli entrambi { mormora, alzando per un attimo lo sguardo vers il cielo} 16:14 Phaelobryl [Spiazzo] <Termina di sistemare il piwafwi solo quando le dita riescono a chiudere il nastro che avvicina i due lembi del manto nero di tipica fattura drowish, privo di simbolismi o scritte, semplicemente un telo nero. Sorride verso ASHANT, scuotendo il capo con una sorta di esasperazione che non viene per nulla celata.> Io brucio per colpa di entrambi, e non ho abbastanza acqua per spegnerli. Riesco a malapena a placare me stessa, Ashant. <Poi prende a camminare verso l'Eterna, di nuovo, abbassando il tono via via che le distanze si riducono. Lo sguardo sonda il suo corpo, utilizzando la vista normale a dispetto della scurovisione.> Ho già preso la decisione di..alimentare..entrambi. <Un ringhio.> L'unica soluzione che posso permettermi, a costo della vita se verrò scoperta. Ashant [Spiazzo] { Grazie a quel tessuto che ora copre la sua schiena la vampirariesce ad avvetire in maniera lievemente minore il lezzo del sangue dell'Oscura. La osserva, raddrizzando il capo, prima di spostare lo sguardo sulla nebbia che circonda le sue gambe inghiottendole e facendole sparire. Rialza lo sguardo poco dopo, osservando la Proselito che si avvicina. Rimane immobile al suo posto, limitandosi soltando a nascondere le mani nella tasche. } Amate il rischio, o sbaglio? Se credete che questa sia la decisione migliore.. { replica, alzando appena le spalle }Ricordate che adesso avete anche altri obiettivi.. Che non riguardano solo Voi { replica la Ribelle, mentre serra le labbra tra di loro} 16:26 Phaelobryl [Spiazzo] <Scrolla le spalle in risposta alla prima frase dell'Eterna, passando accanto alla sua spalla destra mentre sembra prendere la direzione del Sentiero che conduce a Sud, verso le terre dei Signori dei Draghi delle Tenebre. Fissa davanti a se, l'espressione che rimane imperturbabile, impassibile, una statua di ossidiana presto coperta dalla mano sinistra, che fa scivolare il cappuccio sul viso, oscurandolo totalmente.> Non ho altre possibilità. <Una pausa, interrompe l'incedere per ruotare il capo a favore dell'Eterna.> Io ho molti obbiettivi, Ashant, e la mia fortuna è che riesco a comandare su ognuno di essi..voi avete le stesse capacità? Questo richiede la Setta: l'intelligenza di riuscire ad elevare noi stessi senza venire annullati da ciò che ci può distrarre dalla ricerca del Potere. <Riprende a camminare, la nebbia che già avvolge i contorni scuri di chi è Figlia dell'Ombra.> Mors Dominat, Ashant, che le Tenebre vi proteggano. <Questo il suo modo di congedarsi, mentre lei stessa viene inghiottita dalla Nera Madre.> 16:20

Ashant [Spiazzo] { La segue con lo sguardo, mentre ne ascolta le parole, in silenzio con attenzione } Allora provate ad inseguirli tutti, ma state attenta a ciò che fate. { lei si muove, romepndo la stasi, dalla parte opposta } Nukterides a Voi Phaelobryl... { aggiunge solo questo, prima di riprendere il seniero dal quale era giunta} 16:29


Alla Necropoli  

Ashant Wild Todes Naak

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you