Page 1

Periodico di informazione a cura dell’Ente Palio de S an Michele | versione online | anno X VII n. 1 luglio

di Bastia 2011

il Rionale 17 LUGLIO 2011, ore 21.00

Anteprima Palio 2011

Ente Palio de San Michele BASTIA UMBRA

A 60 giorni esatti dall’inizio della sfida, piazza Mazzini accoglierà l’evento di presentazione della 49° edizione del Palio de San Michele, in programma dal 17 al 29 settembre. Una serata per risvegliare gli animi e la grande attesa, con la speciale presentazione al pubblico dello stendardo 2011, opera dell’artista bastiolo Giuliano Belloni C’è chi non si toglierebbe mai la maglia con lo stemma del proprio rione e chi sente l’arrivo della festa non appena l’estate comincia a dare gli ultimi colpi. C’è chi sale solo da spettatore sulle tribune e chi invece non ha mai smesso di “viverla” durante l’anno. Per tutti quanti voi, nessuno escluso, è giunto il grande momento, di quelli che toccano l’animo senza troppe spiegazioni. Di quelli che segnano il corso della quotidianità e aprono a quella dimensione parallela che si chiama Palio de San Michele. Mancano poco meno di tre mesi dall’inizio della sfida, ma la macchina organizzativa è già operativa. E vuole dare subito il segnale di startup riproponendo l’evento innovativo dello scorso anno, l’ANTEPRIMA PALIO. L’appuntamento è per domenica 17 luglio alle ore 21 in piazza Mazzini, nell’ambito della rassegna Bastia Estate. La serata prevede la presentazione del programma ufficiale, del manifesto della 49° edizione e la visione del bozzetto del Minipalio, realizzato dai tre giovanissimi vincitori del concorso “Il Palio incontra la Scuola”, di cui ampiamente si parla nelle pagine interne di questo giornale. Di grande impatto emotivo sarà, senza dubbio, l’anticipazione del bozzetto dello stendardo 2011, opera dell’artista bastiolo Giuliano Belloni, svelato per l’occasione. Quello stendardo che la sera del 28 settembre ogni rionale vorrebbe strappare e innalzare a gran voce in segno di vittoria. L’evento proseguirà con il concerto dei Maxi Driver, una band acustic pop che da oltre 10 anni si diverte e fa divertire proponendo i brani più belli della storia del rock internazionale e nostrano. Tutto il loro concerto è un viaggio a ritroso nel tempo, prendendo per mano il pubblico e accompagnandolo in un racconto fatto di suoni acustici vellutati ma anche energici. “Con questo evento vogliamo aumentare il senso di compartecipazione e di comunicazione, in cui ho creduto e lavorato molto anche lo scorso anno - sottolinea il presidente Gianluca Falcinelli - e i risultati ottenuti parlano chiaro. Lo dimostrano i numeri di quanti ci seguono sia sul nostro sito internet sia sui social network. L’invito all’Anteprima Palio 2011 è aperto a tutti i cittadini di Bastia e agli appassionati del Palio de San Michele. Vi aspettiamo numerosi per dare il via insieme a questo grande appuntamento che ci tocca il cuore!”

Rionali di Bastia Umbra, siete pronti per la grande sfida?

Bozzetto stendardo Minipalio 2011

Bastia Umbra - tel 075.8010260 www.rtsnet.it - info@rtsnet.it


ENTE PALIO

Ente Palio: cinque commissioni al lavoro Non si ferma mai il lavoro dell’Ente Palio, attivo tutto l’anno per creare momenti di coinvolgimento dei rionali e provvedere all’organizzazione di ogni aspetto del Palio di settembre. Divisi in gruppi di lavoro, i consiglieri dell’Ente stanno affrontando da mesi tutte le questioni che ruotano intorno alla festa e al suo futuro. Il presidente dell’Ente Palio Gianluca Falcinelli ha predisposto cinque commissioni di lavoro, che già hanno riportato i loro risultati. Commissione Cucine: definito il fornitore comune delle strutture allestite per le taverne durante il Palio (ditta Musci) e attivate tutte le pratiche organizzative e burocratiche in accordo con Usl e commissione vigilanza. Commissione Scuole: terminato il Premio “Il Palio incontra la Scuola” Alberto Tacconi. Commissione Regolamenti: revisione dei Giochi, nello specifico nuova modalità di percorso per l’Albero della Cuccagna e modifica del regolamento in caso di parità al termine dei Giochi (il gioco determinante non sarà più il Tiro alla Fune, ma uno dei 4 estratto a sorte prima dell’inizio della sfida); avanzamento lavori per l’istituzione del controllo doping per la Lizza. Commissione Tesoreria: approvazione bilancio consuntivo e preventivo. Progettazione piano economico edizione 2011. Commissione Festeggiamenti 50esima edizione: proposte di progettazione delle attività/eventi per il 2012. Inizio lavori per la realizzazione del volume celebrativo, con raccolta materiale d’archivio, dati, foto, testimonianze (Chiunque avesse informazioni da consegnare può rivolgersi alla segreteria del progetto tel. 339.1012800/redazione@ paliodesanmichele.it; ogni partecipazione sarà ben accolta!).

Il Palio de San Michele sbanca sul web Luglio 2010 - luglio 2011: i numeri della comunicazione

PAG 2

w w w.paliodesanmichele.it

Ad un anno dal nuovo sito web e dall’apertura della pagina Facebook raddoppiano i contatti sul Palio. Successo pieno del nuovo piano di comunicazione mediatica della manifestazione e di tutte le attività dell’Ente Palio

13.100 13.100 20.905 20.905 5.536 5.536 249.360 249.360 550 550 1.329 1.329 visitatori diversi in 1 anno

visite in 1 anno

visitatori diversi mesi settembre e ottobre 2010 (40% in più rispetto al 2009)

pagine visitate in 1 anno

iscritti alla Newsletter

amici pagina Facebook

E tu, cosa aspetti? Se ancora non l’hai fatto, iscriviti alla Newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e le novità sulla tua posta elettronica. Basta collegarsi al sito www.paliodesanmichele.it e seguire le indicazioni. E se hai un profilo Facebook, diventa subito amico dell’Ente Palio de San Michele!

Il rionale di Bastia Periodico dell’Ente Palio de San Michele Via Sant’Angelo, 6 - 06083 Bastia Umbra Reg. Tribunale Perugia 20/2001 Direttore responsabile e redazione Sara Stangoni Foto Photo News, Ente Palio, i Rioni, Rossano Donati Responsabile pubblicità Marco Fabrizi Grafica e impaginazione Graficherò - Bastia Umbra Sito Internet www.paliodesanmichele.it


Con 1581 punti il rione rosso batte gli avversari sulle piste dell’Abetone. Ottimi i risultati di San Rocco, che ottiene i migliori piazzamenti in quasi tutte le categorie

RIONEVE

La coppa di Rioneve va al rione Moncioveta Sul podio: 1° Moncioveta, 2° San Rocco, 3° Portella, 4° Sant’Angelo Podio migliori piazzamenti categoria under 15

È stato un pieno successo i due giorni sul versante emiliano dell’Abetone con oltre 120 persone che hanno scelto di trascorrere un weekend sulla neve in compagnia e divertimento, alimentati dallo spirito e goliardia rionale. Per il 2011 la coppa di Rioneve si tinge di rosso: il rione Moncioveta si aggiudica il primo posto nella gara sulla neve tra i quattro rioni di Bastia Umbra, disputata il 23 gennaio presso la pista Pulicchio. I partecipanti alla gara si sono sfidati in uno slalom gigante di 500 metri su pista con 20 porte. Un riconoscimento speciale è stato consegnato anche ai migliori piazzamenti individuali, dove il rione San Rocco ha ottenuto ottimi risultati aggiudicandosi diverse posizioni, in particolare le prime tre della categoria donne. Rioneve è stato organizzato insieme allo Sci Club Bastia. Classifica finale 1° Moncioveta 2° San Rocco 3° Portella 4° Sant’Angelo

Podio migliori piazzamenti categoria adulti

Podio migliori piazzamenti categoria donne

Il più giovane partecipante, Federico Mencarelli

Il gruppo dei più piccoli

1581 punti - 18 piazzamenti 1241 punti - 14 piazzamenti 1044 punti - 13 piazzamenti 996 punti - 12 piazzamenti

58’’ 81 1’ 01’’ 52 1’ 05’’ 88

Categoria adulti 1° Alessio Cianetti (San Rocco) 2° Michele Mencarelli (Moncioveta) 3° Ivano Magrini (San Rocco)

58’’ 64 58’’ 81 59’’ 83

Categoria donne 1° Fabrizia Renzini (San Rocco) 2° Benedetta Mariucci (San Rocco) 3° Elisa Rossetti (San Rocco)

1’ 12’’’ 81 1’ 17’’ 16 1’ 23’’ 08

Il gruppo dei partecipanti

PAG 3

Migliori piazzamenti individuali Categoria under 15 1° Michele Mencarelli (Moncioveta) 2° Leonardo Zocchetti (Moncioveta) 3° Angelo Tili (San Rocco)


IL PALIO INCONTRA LA SCUOLA

Vincono le scuole di Bastia Umbra, Assisi e Perugia Grande successo di partecipazione, con 227 elaborati pervenuti dalle scuole della provincia di Perugia. Hanno dai nove ai diciotto anni e sono i cinque vincitori della settima edizione del concorso “Il Palio incontra la scuola”, dedicato al giovane rionale Alberto Tacconi, prematuramente scomparso. Questi i loro nomi: la classe III A scuola primaria “Don Bosco” di Bastia Umbra, Mattia Bastianini, Alessio Piergentili e Matteo Mariani della classe III E scuola secondaria di I grado “Colomba Antonietti” di Bastia Umbra, Camilla Pugno della classe II B e Valeria Piccioni della classe II A del Liceo Scientifico “Principe di Napoli” di Assisi, la classe 4°H del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Perugia. Grande è stato il successo di partecipazione, con un totale di 227 elaborati,

così suddivisi nelle tre sezioni in gara: 1° sezione 69 elaborati, 2° sezione 134 elaborati, 3° sezione 24 elaborati. Il premio per ciascun vincitore è pari a 300 euro; ai menzionati è stato consegnato un dono di merito. «Il risultato di partecipazione è andato oltre le migliori aspettative - sottolinea Gianluca Falcinelli, presidente dell’Ente Palio - con quasi il doppio degli elaborati pervenuti rispetto alla scorsa edizione, con una significativa presenze di scuole da tutta la provincia di Perugia. Questo dato evidenzia l’importanza di iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento dei giovani studenti al Palio de San Michele, come questo premio».

I VINCITORI 2011

classe III A “Don Bosco”, vincitrice 1° sezione

Le motivazioni espresse dalla Commissione Tecnica

1° SEZIONE: Scuola primaria / classi III-IV-V “Colora le emozioni che trasmette il Palio” Disegno anonimo su formato A3 realizzato con qualsiasi tecnica artistica. Primo premio alla classe III A scuola primaria “Don Bosco” di Bastia Umbra (docente Rita Benedetti). MOTIVAZIONE: È stata apprezzata l’originalità e la ricchezza delle tecniche artistiche presenti nel disegno (collage, tempera, pastelli, pennarelli, fotografia), in cui domina il concetto di unione e partecipazione. I bambini stretti gli uni agli altri si inseriscono nel paesaggio creando armonia e condivisione emotiva di un progetto comune, dove i quattro colori del Palio diventano filo conduttore nei diversi elementi scelti per il disegno. A ricordo dei 150 anni dell’Italia non manca il tricolore. Un vivo complimento ai giovanissimi artisti. MENZIONI: Nella stessa sezione sono stati menzionati la classe III B scuola primaria “Don Bosco” di Bastia Umbra (docente Rossana Dionigi), la classe III scuola primaria “Madonna di Campagna” di Bastia Umbra (docente Alessandra Carnevali Valentini), Federica Curti della classe V B e un elaborato della classe V A/V B scuola primaria “U.Fifi” Bastia Umbra (docente Marinella Bucefari), Filippo Rosignoli classe V A scuola primaria “Don Bosco” di Bastia Umbra (docente Roberta Brunelli) dal titolo “La festa aiuta il bene”. I riconoscimenti sono stati assegnati per l’originalità delle idee e delle tecniche rappresentative, nonché per la qualità grafica degli elaborati.

classe III B “Don Bosco”, menzione 1° sezione

Federica Curti e Filippo Rosignoli, menzione 1° sezione

Elaborato classe III “M. di Campagna”, menzione 1° sezione

classe V B “U.Fifi”, menzione 1° sezione

2° SEZIONE: Scuola secondaria di I grado “Disegna il Minipalio” Elaborato anonimo su formato A3 realizzato con qualsiasi tecnica artistica, in cui siano presenti almeno uno di questi elementi: i colori o i simboli dei rioni, il Santo Patrono e le sue simbologie sacre, gli eventi più significativi del Palio (Sfilate, Giochi, Lizza, Taverne). L’elaborato vincente dovrà essere riprodotto dall’autore per la realizzazione del Minipalio edizione 2011.

PAG 4

Primo premio a Mattia Bastianini, Alessio Piergentili e Matteo Mariani della classe III E scuola secondaria di I grado “Colomba Antonietti” di Bastia Umbra (docente Gabriella Mencaroni). MOTIVAZIONI: È stato apprezzato l’originale studio degli stemmi dei quattro rioni che si fondono tra loro uniti centralmente dalla figura di San Michele Arcangelo, con un’elaborazione di estrema pulizia e semplicità. Interessante anche l’effetto di luminosità che si è inteso dare a tutto l’insieme. La realizzazione del Minipalio sarà possibile con qualsiasi tecnica pittorica si vorrà utilizzare. Un vivo complimento ai giovani artisti. MENZIONI: Nell’ambito della stessa sezione sono stati menzionati: • Agnese Carlotti classe II Istituto Bambin Gesù di Gualdo Tadino (docente Erica Scaramucci): il riconoscimento è assegnato per l’attenta ricerca simbolica degli elementi caratterizzanti la figura di San Michele Arcangelo, visto nell’incontro divino con i quattro rioni • Amedeo Martorelli classe III C scuola secondaria di I grado “Colomba Antonietti” di Bastia Umbra (docente Franco Pasqualoni): il riconoscimento è assegnato per la singolare fusione e rielaborazione dei quattro stemmi rionali • Sara Siena classe III A scuola secondaria di I grado “Colomba Antonietti” di Bastia Umbra (docente Franco Pasqualoni): il riconoscimento è assegnato per l’uso di variegate modalità artistiche, unite allo studio della figura umana nell’atto della corsa • Fabio Serpico classe III A scuola secondaria di I grado “Colomba Antonietti” di Bastia Umbra (docente Franco Pasqualoni): il riconoscimento è assegnato per l’originale inserimento degli stemmi dei rioni e dell’Ente Palio nella figura guerriera di San Michele Arcangelo.

Mattia Bastianini, Alessio Piergentili e Matteo Mariani, vincitori 2° sezione

elaborato di Agnese Carlotti, menzione 2° sezione

Sara Siena, menzione 2° sezione

Amedeo Martorelli, menzione 2° sezione

elaborato di Fabio Serpico, menzione 2° sezione


Un grido, un brivido, trema il mondo. Il cuore martellante inganna l’udito incendia la mente. Una scintilla risveglia l’istinto, le pesanti catene mutano in ali invisibili. Sul volto un trionfante sorriso: dietro la maschera della Paura, brillano gli occhi del Coraggio. Camilla Pugno

classe 4° H, vincitori grafica 3° sezione

IL PALIO INCONTRA LA SCUOLA

3° SEZIONE: Scuola secondaria di II grado “Nessun uomo è coraggioso se non sa aver paura” La paura è un sentimento che può turbare l’animo di ciascun individuo nelle più disparate fasce d’età. Alberto è stato il chiaro esempio di come non sia l’assenza di paura a rendere un uomo coraggioso, bensì la capacità di affrontare e superare le proprie paure senza farsi frenare da queste. (Gli amici di Alberto) Elaborato a scelta tra: • Testo poetico anonimo su formato A4 • Testo di prosa anonimo su formato A4 di lunghezza non superiore a 2 cartelle (spazio 1,5 - corpo 12) • Elaborato grafico anonimo realizzato con qualsiasi tecnica artistica, di dimensioni massime formato A3

IL TRIONFO DEL CORAGGIO

Poesia: Primo premio a Camilla Pugno della classe II B Liceo Scientifico “Principe di Napoli” di Assisi, con la poesia “Il trionfo del coraggio” (docente Michela Stoppini). MOTIVAZIONE: La composizione poetica mostra un’analisi puntuale e personale del tema proposto, con una sintassi diretta e liricamente ben costruita. Attraverso immagini forti dell’animo scosso, si cerca una spinta positiva verso una risoluzione. Dosato e ricercato l’uso delle parole e delle forme espressive. Un vivo complimento alla giovane poetessa. MENZIONE: Nell’ambito della stessa sezione è menzionato Riccardo Rossi classe II B Liceo Scientifico “Principe di Napoli” di Assisi, con la poesia “Paura e coraggio” (docente Michela Stoppini): il riconoscimento è assegnato per l’uso capace di elementi poetici in una sintassi scorrevole ed emotivamente sentita. Prosa: Primo premio a Valeria Piccioni della classe II A Liceo Scientifico “Principe di Napoli” di Assisi, con il testo “Il Castello del Segreto” (docente Michela Stoppini). MOTIVAZIONE: La composizione denota originalità nell’affrontare il tema proposto, attraverso l’ideazione di una storia densa di metafore e significati intrinseci. Buoni il livello e la costruzione sintattica. Il testo si presenta oltremodo adatto ad una possibile rappresentazione teatrale nell’ambito delle attività didattiche promosse dall’Ente Palio sugli elementi caratterizzanti la festa, quali appunto le Sfilate. Un vivo complimento alla giovane scrittrice.

Camilla Pugno, vincitrice poesia 3° sezione

Valeria Piccioni, vincitrice prosa 3° sezione

Marta Palermo, menzione prosa 3° sezione

Elvira Pompili, menzione prosa 3° sezione

Riccardo Rossi, menzione poesia 3° sezione

MENZIONI: Nell’ambito della stessa sezione sono stati menzionati: • Marta Palermo classe III B Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici “Marco Polo” di Bastia Umbra (docente Cinzia Tomassini): il riconoscimento è assegnato per l’accurata e personale analisi introspettiva che spinge a guardarsi dentro per affrontare la vita • Elvira Pompili classe II A Liceo Scientifico “Principe di Napoli” di Assisi, con il testo “L’altra faccia della paura” (docente Michela Stoppini): il riconoscimento è assegnato per la ricercata interpretazione delle diverse sfaccettature che il sentimento della paura sprigiona nella natura umana. Elaborato grafico: Primo premio alla classe 4° H Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Perugia (docente Katia Brigiari). MOTIVAZIONE: L’elaborato grafico pone al centro l’immagine della farfalla, che racchiude simbolicamente nelle sue ali l’importanza del sentimento d’amore nel superamento della paura. È stata apprezzata la scelta della modalità rappresentativa e dei diversi materiali usati, anche fotografici. Il testo scritto allegato infine precisa le scelte fatte attraverso un linguaggio appropriato e curato nelle espressioni, dimostrando un lavoro d’insieme ben svolto in tutte le sue parti. Un vivo complimento ai giovani artisti. MENZIONI: Nell’ambito della stessa sezione sono stati menzionati: • Margherita Tiriduzzi classe III A Liceo Linguistico “Properzio” di Assisi (docente Chiara Santucci): il riconoscimento è assegnato per l’ottimo uso del metaforico binomio bianco/ nero • Muslika Arber classe III M IPSIA “Cavour-Marconi” di Olmo - Perugia (docenti Simona Tondini e Stefania Pedini): il riconoscimento è assegnato per la suggestiva composizione fotografica, frutto di un lavoro che denota grande personalità.

PAG 5

classe 4° H, vincitori grafica 3° sezione

Margherita Tiriduzzi, menzione grafica 3° sezione

Muslika Arber, menzione grafica 3° sezione


LIZZA CAMPESTRE

1° edizione Lizza Campestre: vittoria al rione Portella Novità 2011: al percorso verde sul fiume Chiascio si è corsa la “Lizza Campestre”, una staffetta “speciale” 4x1750 m. E torna l’emozione di settembre

PAG 6

Sembrava di rivivere la sera del 28 settembre. Gli atleti che percorrono avanti e indietro la linea di partenza, con il colore delle maglie che spicca tra la folla, la tifoseria rionale intorno a loro, un pizzico di attesa e agitazione. Ma non ci troviamo in piazza Mazzini, non è notte e non è settembre. Piuttosto un soleggiato pomeriggio di maggio lungo il percorso verde di Bastia. Ma la grinta e la determinazione è la stessa. I quattro rioni e una squadra della frazione di Ospedalicchio sono alle prese con la prima edizione della Lizza Campestre, ideata in occasione dell’inaugurazione del nuovo percorso Vita, realizzato dall’Amministrazione Comunale e Comunità Montana. Gli atleti si schierano sulla linea di partenza, testimone alla mano, fischio d’inizio e via! Una speciale staffetta 4x1750 m dove danno il meglio di loro in nome del proprio colore, in un percorso più lungo rispetto all’originale Lizza del Palio de San Michele. Ad arrivare per primo al traguardo è il rione Portella. Ai quattro componenti della squadra vincitrice è stato donato un abbonamento trimestrale alla palestra Fitline. Correre per il rione: un’emozione e un bisogno che solo gli atleti sanno descrivere, ma che chiunque ami e viva il Palio sente sulla propria pelle. E provarlo due volte l’anno diventa ancora più esaltante! Classifica 1° lizza campestre 1° Portella 2° San Rocco 3° Moncioveta 4° Sant’Angelo 5° Ospedalicchio

Foto Rossano Donati

Foto Rossano Donati

Foto Rossano Donati

Foto Rossano Donati

Foto Rossano Donati

Foto Rossano Donati

Foto Rossano Donati

SRL

Impresa edile stradale Costruzioni idrauliche

PRODUZIONE INERTI DI FIUME LAVATI

BIES srl Fraz. San Gregorio ASSISI (PG) Sede Amministrativa: TORCHIAGINA DI ASSISI Via della Torre, 4 Tel. e Fax 075/8039127 - 8039271 e-mail:torre_bies@tin.it


Al comunale trionfano i verdi di San Rocco Prima accesa partita della finale dei tornei primaverile di calcio tra i rioni. Riconoscimenti anche a miglior portiere e capocannoniere

TORNEO DEI RIONI

Finale Torneo di calcetto maschile - 5 giugno 2011

La pioggia battente non ha fermato la determinazione e la voglia di scendere in campo con addosso la maglia del proprio rione. Un’accesa partita ha segnato la finale 2011 del torneo di calcio maschile, disputata dal rione San Rocco in sfida contro Sant’Angelo, vincitori del girone di qualificazione. Affollate le tribune dello Stadio Comunale, con le tifoserie dei rionali che hanno incitato a gran voce le proprie squadre. Una partita serrata e combattuta, con il rione dei gialli che ha cercato la rimonta fino all’ultimo minuto di gioco. Il rione San Rocco si è infine imposto con il risultato vincente di 4-2. Questi i titolari dei goal: per San Rocco Brozzi Andrea, Bececco Michael, Ortolani Matteo ed Ercolani Simone, per Sant’Angelo Quacquarini Claudio e Romoli Marco. Presente alla premiazione anche il sindaco Stefano Ansideri e l’assessore al commercio Francesco Fratellini. Le coppe consegnate a tutti e quattro i rioni sono state offerte dalla Pro Loco di Bastia Umbra e dal negozio L’Utensile. Il negozio ”Intersport”, sponsor tecnico del torneo, ha offerto i palloni e un riconoscimento per il miglior portiere e miglior attaccante. Emozioni, divertimento e spirito di gruppo sono stati i protagonisti assoluti dell’intero torneo. TORNEO DI CALCIO MASCHILE 2011 1° San Rocco 2° Sant’Angelo 3° Portella 4° Moncioveta

NOTA: il rione Moncioveta ha ritirato le proprie squadre dal torneo sia maschile sia femminile alla seconda partita del girone di qualificazione, per protesta contro un inadeguato adempimento del regolamento

Miglior portiere: Mattia Silvestri (Portella) Miglior attaccante: Claudio Quacquarini (Sant’Angelo)

Premio al miglior portiere Mattia Silvestri

Premio al miglior attaccante Claudio Quacquarini

PAG 7

Partite girone di qualificazione


TORNEO DEI RIONI

Finale Torneo di calcetto femminile - 6 giugno 2011

Portella strappa la coppa vincente

Rimandata per maltempo al giorno seguente, la finale del torneo femminile si è disputata al Palazzetto dello Sport tra le giocatrici dei rioni Portella e Sant’Angelo, titolari della finale fino dalla prima edizione. Una partita entusiasmante che ha tenuto il numeroso pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo minuto. Al termine del primo tempo le gialle di Sant’Angelo si erano imposte per 3-0 (Pottini E., Ciancaleoni L., Venturi C.) e la partita sembrava aver preso una direzione definitiva. Ma le atlete blu non si sono arrese e con una straordinaria rimonta hanno chiuso la gara con il pareggio, grazie ai goal di Proietti Chiara, Lamberti Monica e Poeta Gessica. Ai calci di rigore Portella si è aggiudicata la vittoria con grande tenacia, riportando il risultato finale di 6-4. Per il terzo anno consecutivo Chiara Proietti, anche capitano del rione Portella, si è riconfermata capocannoniere del torneo femminile. TORNEO DI CALCETTO FEMMINILE 2011 1° Portella 2° Sant’Angelo 3° San Rocco 4° Moncioveta

PAG 8

Miglior portiere: Mariangela Esposito (Portella) Miglior attaccante: Chiara Proietti (Portella)

Rionale Giugno 2011  

Il Rionale - Testata giornalistica a cura dell'ente palio de San Michele

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you