Issuu on Google+


La famiglia Spadafora vanta una tradizione secolare nel settore enologico; sono quattro infatti le generazioni che legano il nome Spadafora al mondo del vino. L'attività ha inizio nel 1915 quando Ippolito Spadafora, figlio di Francesco, continua degnamente l’attività paterna, egli senza grossi cambiamenti ed evoluzioni seppe espandere l’attività. E’ doveroso fare un grande plauso a questo piccolo ma grande uomo in quanto, in un difficile momento storico come quello della guerra e del dopoguerra, seppe tenacemente consolidare quanto ereditato dal padre.

Nel 1968 un radicale cambiamento nelle attività aziendali, Domenico Spadafora, figlio di Ippolito, vista l’evoluzione del mercato, volle perseguire una strada totalmente nuova rispetto al passato, avviando una linea di imbottigliamento volta alla distribuzione dei vini su tutto il territorio regionale. Egli riuscì a conciliare i metodi di produzione tradizionali, ad innovativi sistemi di lavorazione delle uve ed imbottigliamento dei vini. Ciò determinò un salto di qualità che consentì di produrre un vino dalle caratteristiche uniche, il vino Donnici D.O.C. che grazie a lui non perse la denominazione.

Oggi la continuità e l’evoluzione di una storia familiare votata all’enologia è rappresentata dal giovane Ippolito Spadafora, figlio di Domenico, il quale seguendo la passione e gli insegnamenti del padre e del nonno, dopo anni di studio ed esperienza in seno all’azienda, grazie alla collaborazione ed all’impegno di esperti enologi, esaltando le caratteristiche dei vitigni autoctoni, è riuscito ad ottenere una linea di prodotti di altissima qualità. Vini apprezzati sia in Italia che all’estero anche dai consumatori più esigenti. Il futuro di Cantine Spadafora sarà votato alla qualità, filo conduttore di tutte le scelte e strategie aziendali.


Donnici è un paesino situato a sud di Cosenza che identifica una più ampia zona collinare compresa tra i 400 ed i 600 mt. di altezza slm, delimitata dai fiumi Crati e Savuto, terra storicamente vocata alla coltivazione della vite. In questa zona ed in particolare sulle colline di “Fiego” sono situati i vigneti, che si estendono per circa 25 ettari, rigorosamente coltivati ad alberello, la cui resa media è molto bassa, circa 70 quintali di uva per ettaro. Il territorio, gode di un microclima ideale, soleggiato ma fresco, grazie all’influsso del mar Tirreno che attraverso la valle de dell Savuto giunge fino alle colline di Donnici.

La Cantina è suddivisa in due strutture, la prima è ubicata a Donnici, qui viene conservata la storia e la tradizione centenaria dell’azienda, si possono ammirare le grandi botti di castagno un tempo utilizzate per l’affinamento dei vini pregiati; la seconda è una moderna struttura, ubicata nella zona di Mangone nei pressi dei vigneti, dove avvengono le fasi di trasformazione delle uve ed imbottigliamento. In cantina nulla viene lasciato al caso, la tradizione e la tecnologia si sposano in un processo produttivo la cui qualità è garantita dalla certificazione ISO9001.

La Produzione Produzione, grazie ai sistemi di allevamento tradizionali, è molto limitata, pertanto la qualità delle uve è eccellente. I vitigni coltivati sono per lo più autoctoni: il Magliocco, il Greco nero e bianco, il Montonico e la Malvasia. Il territorio collinare consente esclusivamente la raccolta a mano nel perido compreso tra metà settembre e metà ottobre. Il Magliocco di Donnici, in virtù del particolare microclima, consente di produrre vini di elevata qualità, apprezzati anche dai consumatori più esigenti, vini premiati nei maggiori concorsi enologici internazionali.


TERRANO ROSSO CALABRIA IGT

Classificazione: CALABRIA - I.G.T.; Tipologia: rosso; Bottiglie Prodotte: 75.000; Territorio: la provenienza delle uve da cui si ottiene il Terrano rosso è esclusivamente regionale, sono preferiti i territori collinari, con altezza media di 400-500 mt. slm.; Vitigni: Gaglioppo in purezza; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice e macerazione con le bucce; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in acciaio per circa sei mesi, poi tre mesi di bottiglia; Gradazione Alcolica: 12,5% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosso rubino intenso, con riflessi violacei; Profumo: intenso di frutta rossa matura con sentori di more e ribes; Sapore: fresco, è un vino gradevole, morbido, giustamente tannico; Abbinamenti Gastronomici: particolarmente indicato con i piatti della cucina regionale come gli gnocchi al sugo di lepre, le braciole di maiale alla brace ed il pecorino crotonese di media stagionatura. Temperatura di Servizio: 18-20 °C.


Caratteristiche Organolettiche Colore: rosato con riflessi rubino tendenti al porpora; Profumo: mediamente intenso con delicate sfumature di fragole su uno sfondo di fiori rossi; Sapore: fresco, vivace, con una buona sapidità, equilibrato; Abbinamenti Gastronomici: ottimo come aperitivo è particolarmente indicato con i piatti della cucina marinara come il risotto al nero si seppia o gli scampi gratinati; Temperatura di Servizio: 10-12 °C.

TERRANO ROSATO CALABRIA IGT

Classificazione: CALABRIA - I.G.T.; Tipologia: rosato; Bottiglie Prodotte: 55.000; Territorio: la provenienza delle uve da cui si ottiene il Terrano rosato è esclusivamente regionale, sono preferiti i territori collinari, con altezza media di 400-500 mt. slm.; Vitigni: Gaglioppo in purezza; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice senza macerazione con le bucce; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in acciaio per circa tre mesi, poi due mesi di bottiglia; Gradazione Alcolica: 12,5% vol.;


TERRANO BIANCO CALABRIA IGT

Classificazione: CALABRIA - I.G.T.; Tipologia: bianco; Bottiglie Prodotte: 65.000; Territorio: la provenienza delle uve da cui si ottiene il Terrano bianco è esclusivamente regionale, sono preferiti i territori collinari, con altezza media di 400-500 mt. slm.; Vitigni: Greco e Chardonnay; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice senza macerazione con le bucce; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in acciaio per circa tre mesi, poi due mesi di bottiglia; Gradazione Alcolica: 12% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: giallo scarico dai riflessi verdognoli; Profumo: floreale, mediamente intenso e persistente, con un delicato sentore di ananas, su uno sfondo di fiori gialli; Sapore: fresco, vivace, con una buona sapidità, equilibrato; Abbinamenti Gastronomici: ottimo come aperitivo è particolarmente indicato con i piatti semplici della cucina marinara come le seppie alla piastra o gli alici marinati al limone; Temperatura di Servizio: 8-10 °C.


Classificazione: CALABRIA - I.G.T.; Tipologia: rosso; Bottiglie Prodotte: 20.000; Territorio: la zona di origine delle uve è quella di Donnici, dalla quale origina anche l'omonimo vino a D.O.C., dal quale si differenzia per il diverso uvaggio e percentuali impiegate; Vitigni: una equilibrata combinazione di Magliocco e Merlot accuratamente selezionate e raccolte a mano; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 80 quintali di uva per ettaro; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice, successiva macerazione prefermentativa a freddo tale da estrarre gli aromi verietali, il colore e le componenti polifenoliche più morbide; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: prima in acciaio per sei mesi, poi in bottiglia; Gradazione Alcolica: 13% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosso di sontuosa intensità, nell’unghia il riflesso rubino tende al violaceo; Profumo: intensamente fruttato, bouquet ampio e complesso, sentori di ciliegia, ribes e lamponi; Sapore: ingresso morbido, acidità piacevolmente contenuta, elegante e fine, un vino innovativo; Abbinamenti Gastronomici: eccellente l'abbinamento con piatti a base di pesce, anche crudo come il sushi ed sashimi, ottimo comunque anche con la carne alla brace e con i piatti piccanti della cucina regionale; Temperatura di Servizio: servire fresco a 8-10 °C.;

SOLENERO ROSSO CALABRIA IGT

SOLENERO


PEPEROSSO CALABRIA IGT

PEPEROSSO Classificazione: CALABRIA - I.G.T.; Tipologia: rosso; Bottiglie Prodotte: 25.000; Territorio: la zona di origine delle uve è quella di Donnici, dalla quale origina anche l'omonimo vino a D.O.C., dal quale si differenzia per il diverso uvaggio e percentuali impiegate; Vitigni: una equilibrata combinazione di Magliocco e Merlot accuratamente selezionate e raccolte a mano; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 80 quintali di uva per ettaro; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice, successiva macerazione prefermentativa a freddo tale da estrarre gli aromi verietali, il colore e le componenti polifenoliche più morbide; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: prima in acciaio per sei mesi, poi in bottiglia; Gradazione Alcolica: 13% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosso di sontuosa intensità, nell’unghia il riflesso è porpora tendente al violaceo; Profumo: decisamente fruttato, bouquet ampio e complesso, sentori di ciliegia, ribes e lamponi; Sapore: ingresso morbido ed elegante, acidità contenuta, tannini eleganti ed equilibrati, un vino innovativo; Abbinamenti Gastronomici: la morbidezza e la piacevole fruttuosità, lo rendono eccellente abbinamento delle pietanze piccanti, tipiche della cucina regionale, quali il “Morzello” catanzarese o la “Nduja” di Spilinga, ottimo con gli insaccati leggermente piccanti come la “Sopressata” del cosentino; Temperatura di Servizio: servire fresco a 8-10 °C.;


VIGNA FIEGO ROSSO DONNICI DOC

VIGNA FIEGO Classificazione: DONNICI - D.O.C. Tipologia: rosso; Bottiglie Prodotte: 25.000; Territorio: Donnici è un paesino situato a sud di Cosenza che identifica una più ampia zona collinare compresa tra i 400 ed i 600 mt. di altezza slm, delimitata dai fiumi Crati e Savuto, terra storicamente vocata alla coltivazione della vite. Vigna Fiego è una sottozona, particolarmente vocata, del territorio di Donnici, dalla quale provengono le uve utilizzate per la vinificazione di questo vino; Vitigni: tipici della zona, quali il Magliocco, il Mantonico nero, il Greco nero e la Malvasia; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice e lunga macerazione; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: giudizioso, in barrique di rovere di secondo passaggio per circa sei mesi, poi tre mesi di bottiglia; Gradazione Alcolica: 13% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosso rubino intenso, tendente al granat; Profumo: intenso e persistente di frutti di bosco, con delicati sentori speziati dovuti al giudizioso passaggio in barrique; Sapore: è un vino pieno, di grande personalità, morbido ed elegante, giustamente tannico, con un'ottima persistenza gustativa; Abbinamenti Gastronomici: particolarmente indicato con i piatti della cucina regionale come i fusilli al sugo di agnello, la salsiccia piccante alla brace o caciocavallo silano affumicato. Temperatura di Servizio: 18-20 °C. gradita l’ossigenazione.


Classificazione: DONNICI - D.O.C. Tipologia: rosato; Bottiglie Prodotte: 15.000; Territorio: Donnici è un paesino situato a sud di Cosenza che identifica una più ampia zona collinare compresa tra i 400 ed i 600 mt. di altezza slm, delimitata dai fiumi Crati e Savuto, terra storicamente vocata alla coltivazione della vite. Vigna Fiego è una sottozona, particolarmente vocata, del territorio di Donnici, dalla quale provengono le uve utilizzate per la vinificazione di questo vino; Vitigni: tipici della zona, quali il Magliocco, il Mantonico nero, il Greco nero e la Malvasia; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice e breve macerazione; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in acciaio per tre mesi, poi tre mesi in bottiglia; Gradazione Alcolica: 12,5% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosa, tendente al rubino delicato con riflessi porpora; Profumo: caratteristico, intenso e persistente il bouquet floreale, con piacevoli note agrumate; Sapore: è un vino fresco, vivace e sapido, con una buona persistenza aromatica ed un accennato retrogusto; Abbinamenti Gastronomici: particolarmente indicato con gli antipasti tipici della regione come gli affettati di capocollo e soppressa calabra, piatti a base di funghi porcini, ottimo poi con il baccalà in umido o fritto in padella con olio d'oliva. Temperatura di Servizio: 10-12 °C.

VIGNA FIEGO ROSATO

VIGNA FIEGO


VIGNA FIEGO BIANCO DONNICI DOC

VIGNA FIEGO Classificazione: DONNICI - D.O.C. Tipologia: bianco; Bottiglie Prodotte: 10.000; Territorio: Donnici è un paesino situato a sud di Cosenza che identifica una più ampia zona collinare compresa tra i 400 ed i 600 mt. di altezza slm, delimitata dai fiumi Crati e Savuto, terra storicamente vocata alla coltivazione della vite. Vigna Fiego è una sottozona, particolarmente vocata, del territorio di Donnici, dalla quale provengono le uve utilizzate per la vinificazione di questo vino; Vitigni: tipici della zona, quali Mantonico, Greco e Malvasia; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice e sgrondo immediato; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in acciaio per tre mesi, poi tre mesi in bottiglia; Gradazione Alcolica: 12% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: giallo scarico con riflessi verdolini, tendenti al dorato con il passare del tempo; Profumo: intenso e persistente il bouquet floreale, con piacevoli sentori di fiori di mandorlo; Sapore: è un vino secco, fresco, vivace e sapido, con una buona persistenza aromatica ed un accennato retrogusto; Abbinamenti Gastronomici: ottimo se servito come aperitivo abbinato ai crostini con patè di funghi porcini della sila, particolarmente adatto alla ricca cucina regionale a base di pesce, come la trota salmonata dei fiumi silani al cartoccio ed il pesce spada alla griglia; Temperatura di Servizio: 8-10 °C.


Classificazione: CALABRIA - I.G.T.; Tipologia: rosso; Bottiglie Prodotte: 15.000; Territorio: la zona di origine delle uve è quella di Donnici, dalla quale origina anche l'omonimo vino a D.O.C., dal quale si differenzia per il diverso uvaggio e percentuali impiegate; Vitigni: Magliocco ed Montonico nero; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 80 quintali di uva per ettaro; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice e lunga macerazione; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: prima in acciaio per sei mesi, poi in barrique di rovere di secondo passaggio per circa sei mesi, infine sei mesi di bottiglia; Gradazione Alcolica: 13,5% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosso di sontuosa intensità, dal riflesso rubino tendente al granato, in seguito alla naturale e necessaria evoluzione in bottiglia; Profumo: intenso e persistente di frutti a bacca rossa, bouquet ampio e complesso, sentori speziati di liquirizia e cacao, dovuti al giudizioso passaggio in barrique; Sapore: moderatamente tannico in gioventù, diventa morbido e vellutato con l’evoluzione, un vino di grande personalità; Abbinamenti Gastronomici: si consiglia l'abbinamento con piatti regionali come i fusilli al sugo di nduja di Spilinga conditi con ricotta silana affumicata e peperoncino, o ancora con lo stinco di maiale ai funghi porcini, eccellente anche con il provolone piccante di Mirto; Temperatura di Servizio: 18-20 °C. gradita l’ossigenazione;

NERELLO ROSSO CALABRIA IGT

NERELLO


TELESIO ROSSO DONNICI DOC riserva

TELESIO Classificazione: DONNICI - D.O.C. riserva; Tipologia: rosso; Bottiglie Prodotte: 5.000; Territorio: Donnici è un paesino situato a sud di Cosenza che identifica una più ampia zona collinare compresa tra i 400 ed i 600 mt. di altezza slm, delimitata dai fiumi Crati e Savuto, terra storicamente vocata alla coltivazione della vite; Vitigni: tipici della zona, quali il Magliocco, il Mantonico nero, ed il Greco nero; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 70 quintali di uva per ettaro; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice e lungo contatto con le bucce; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: prima in acciaio per circa sei mesi, poi in barrique di rovere di secondo passaggio per altri dodici mesi, infine sei mesi di bottiglia, in modo da ammorbidire eventuali spigolosità; Gradazione Alcolica: 13,5% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosso rubino carico tendente al granato, in seguito alla naturale e necessaria evoluzione in bottiglia; Profumo: intenso e persistente di frutti a bacca rossa, sentori speziati di tabacco e vaniglia, dovuti al giudizioso passaggio in barrique; Sapore: vellutato, caldo, deciso, corposo, di grande personalità, morbido ed elegante, giustamente tannico; Abbinamenti Gastronomici: è un vino da meditazione, eccellente l'abbinamento con carni cucinate in casseruola per lungo tempo come lo stracotto di cinghiale, ottimo con il pecorino crotonese stagionato; Te m p e r a t u r a d i S e r v i z i o : 1 8 - 2 0 ° C . p r e v i a a d e g u a t a ossigenazione.


QUALITA’ CERTIFICATA

solo alcuni dei tanti riconoscimenti


NOVELLO DONNICI DOC

Classificazione: DONNICI - D.O.C. Tipologia: rosso; Bottiglie Prodotte: 10.000; Territorio: Donnici è un paesino situato a sud di Cosenza che identifica una più ampia zona collinare compresa tra i 400 ed i 600 mt. di altezza slm, delimitata dai fiumi Crati e Savuto, terra storicamente vocata alla coltivazione della vite. Vitigni: tipici della zona, quali il Magliocco, il Mantonico nero, il Greco nero e la Malvasia; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: fine settembre; Vinificazione: le uve appena raccolte vengono delicatamente sistemate in appositi contenitori in acciaio e lasciate riposare per alcuni giorni fino al completamento della macerazione carbonica. A questo punto si procede con la spremitura soffice delle uve, il contatto con la buccia è mediamente lungo, così da ottenere un mosto parzialmente fermentato, dai profumi particolarmente intensi e dal colore violaceo caratteristico; Fermentazione: la fase di fermentazione vera e propria avviene in serbatoi in acciaio con temperature controllate; Affinamento: nessuno, viene messo in bottiglia immediatamente; Gradazione Alcolica: 12,5% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosso intenso caratteristico, con riflessi violacei; Profumo: intenso e persistente, evidente la nota dei frutti di bosco, lampone e ribes in particolare; Sapore: è un vino piacevole, morbido ed elegante, vinoso, con una buona struttura; Abbinamenti Gastronomici: ottimo con tagliate di salumi e formaggi non molto stagionati, eccellente con le castagne arrosto; Temperatura di Servizio: 18-20 °C.


Classificazione: Vino Passito; Tipologia: bianco; Bottiglie Prodotte: 3.000; Territorio: la zona di origine delle uve è quella di Donnici, dalla quale origina anche l'omonimo vino a D.O.C.; Vitigni: Greco e Malvasia; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 15 quintali di uva per ettaro; Periodo di Vendemmia: la raccolta avviene nel periodo compreso tra la metà di novembre e la metà dicembre, così facendo si determina un appassimento naturale delle uve sulla pianta; Vinificazione: pressatura soffice con vinificazione in bianco; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in botti di rovere per sei mesi, poi ulteriori sei mesi in bottiglia; Gradazione Alcolica: 16% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: giallo carico dai riflessi dorati tendenti al ramato, dovuto al sapiente ed equilibrato passaggio in legno; Profumo: intenso e persistente, sono evidenti i sentori di confettura di albicocche e fichi secchi, il tutto racchiuso in una cornice mielata. Sapore: è un vino dolce ma non stucchevole, caldo ed avvolgente, elegante e fine; Degustazione: è un grande vino da conversazione, consigliamo la degustazione con i dolci tipici della regione come i turdilli o la pitta m’bigliata, ottimo con le crocette di fichi del cosentino. Si abbina inoltre con formaggi erborinati accompagnati da miele e confetture. Temperatura di Servizio: 18-20 °C.;

SOLARYS VINO PASSITO

SOLARYS


MONAMOUR BIANCO VINO FRIZZANTE

MONAMOUR Classificazione: Vino Frizzante; Tipologia: bianco; Bottiglie Prodotte: 35.000; Territorio: la provenienza delle uve da cui si ottiene il Monamour prevalentemente regionale, sono preferiti i territori collinari, con altezza media di 400-500 mt.; Vitigni: greco e chardonnay; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da metà a fine settembre; Vinificazione: pressatura soffice ed immediato sgrondo e separazione dalle bucce; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in acciaio per tre mesi, poi in bottiglia; Presa di Spuma: in autoclave, con Metodo Charmat; Gradazione Alcolica: 11% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: giallo scarico, con riflessi verdolini; Profumo: delicato sentore di frutta, mela verde ed ananas in particolare, note floreali appena accennate; Sapore: è un vino frizzante gradevole, la bollicina non è mai invadente, in bocca è secco e delicato; Abbinamenti Gastronomici: particolarmente indicato con antipasti a base di pesce o crostacei, eccellente con le fritture, ottmo fuoripasto o come aperitivo; Temperatura di Servizio: servire molto fresco, consigliata una temperatura di 08-10°C.


Classificazione: Vino Frizzante; Tipologia: rosè; Bottiglie Prodotte: 35.000; Territorio: la provenienza delle uve da cui si ottiene il Monamour è prevalentemente regionale, sono preferiti i territori collinari, con altezza media di 400-500 mt. slm.; Vitigni: greco e pinot nero; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da metà a fine settembre; Vinificazione: pressatura soffice, breve la macerazione a contatto con le bucce; Fermentazione: in acciaio con temperatura controllata; Affinamento: in acciaio per circa tre mesi poi in bottiglia; Presa di Spuma: in autoclave, con Metodo Charmat; Gradazione Alcolica: 11% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosa scarico, con riflessi rubino tendenti al porpora; Profumo: delicato sentore di frutta, la ciliegia e le fragole in particolare, note floreali di rose rosse appena accennate; Sapore: vino frizzante fresco e piacevole, la bollicina non è mai invadente, in bocca è secco e delicato; Abbinamenti Gastronomici: particolarmente indicato con pietanze di pesce e crostacei, eccellente con le fritture, ottimo fuoripasto ed aperitivo; Temperatura di Servizio: servire molto fresco, consigliata una temperatura di 08-10°C.

MNAMOUR ROSA VINO FRIZZANTE

MONAMOUR


DOMUS BIANCO SPUMANTE BRUT

DOMUS Classificazione: Vino Spumante Brut; Tipologia: bianco; Bottiglie Prodotte: 35.000; Territorio: la provenienza delle uve da cui si ottiene il Domus è prevalentemente regionale, sono preferiti i territori collinari, con altezza media di 400-500 mt.; Vitigni: pinot bianco e chardonnay; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da metà a fine settembre; Vinificazione: pressatura soffice ed immediato sgrondo e separazione dalle bucce; Fermentazione: in acciaio con temperature controllate; Affinamento: in acciaio per circa sei mesi; Presa di Spuma: in autoclave, con Metodo Charmat; Gradazione Alcolica: 11,5% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: giallo scarico, con riflessi verdognoli; Profumo: floreale intenso con delicato sentore di ananas e mela verde, su un sfondo di margherite; Sapore: fresco, è un vino gradevole, secco e vivace; Abbinamenti Gastronomici: ottimo aperitivo, particolarmente indicato con antipasti a base di pesce o crostacei, eccellente con le fritture; Temperatura di Servizio: servire molto fresco, consigliata una temperatura di 08-10°C.


Classificazione: Vino Spumante; Tipologia: rosè; Bottiglie Prodotte: 25.000; Territorio: la provenienza delle uve da cui si ottiene il Domus è prevalentemente regionale, sono preferiti i territori collinari, con altezza media di 400-500 mt. slm.; Vitigni: pinot nero e chardonnay; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello; Periodo di Vendemmia: da metà a fine settembre; Vinificazione: pressatura soffice, breve macerazione a contatto con le bucce; Fermentazione: in acciaio con temperatura controllata; Affinamento: in acciaio per circa sei mesi; Presa di Spuma: in autoclave, con Metodo Charmat; Gradazione Alcolica: 11,5% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: rosa scarico, con riflessi porpora; Profumo: floreale intenso con delicato sentore di mirtillo e ribes, su un sfondo di rose rosse; Sapore: fresco, è un vino gradevole, mediamente secco e vivace; Abbinamenti Gastronomici: ottimo aperitivo, particolarmente indicato con antipasti di pesce e crostacei, eccellente con le fritture; Temperatura di Servizio: servire molto fresco, consigliata una temperatura di 08-10°C.

DOMUS ROSA SPUMANTE EXTRA DRY

DOMUS


ACQUAVITE BARRICATA

AQUA BARRIQUE

AQUA BARRIQUE Classificazione: Acquavite di Vinaccia; Bottiglie Prodotte: 5.000; Territorio: la zona di origine delle uve è quella di Donnici, dalla quale origina anche l'omonimo vino a D.O.C.; Vitigni: tipici della zona; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 80 quintali di uva per ettaro di vigneto; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice; Metodo di Distillazione: a vapore in alambicco discontinuo; Periodo di Distillazione: fine vendemmia; Affinamento: viene lasciata invecchiare per almeno 18 mesi in barrique di rovere francese; Gradazione Alcolica: 40% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: dorato tendente all’ambrato, dovuto al sapiente ed equilibrato passaggio in legno; Profumo: intenso e persistente, aroma di tabacco e liquirizia, bouquet ampio e complesso, sentori speziati di vaniglia; Sapore: caldo ed avvolgente, elegante e fine, un distillato complesso, di grande personalità; Degustazione: si consiglia di servirla nel fine pasto ed al fine di coglierne tutte le sfumature aromatiche è preferibile degustarla senza ricercare particolari abbinamenti; Temperatura di Servizio: 18-20 °C.;


Caratteristiche Organolettiche Colore: trasparente e cristallino; Profumo: intenso e persistente, aromatico di frutti a bacca rossa, bouquet ampio e complesso, sentori speziati di ciliegia, amarena e mirtilli; Sapore: caldo ed avvolgente, morbido e vellutato con il passare del tempo, elegante e fine, un distillato di grande personalità; Degustazione: si consiglia di ser virla nel fine pasto, eccellente in abbinamento con una crostata di frutta; al fine di coglierne però tutte le sfumature è preferibile degustarla semplicemente da sola. Temperatura di Servizio: 18-20 °C.;

ACQUAVITE DI UVA

Classificazione: Acquavite di Uva; Bottiglie Prodotte: 5.000; Territorio: la zona di origine delle uve è quella di Donnici, dalla quale origina anche l'omonimo vino a D.O.C.; Vitigni: tipici della zona; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 80 quintali di uva per ettaro; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice; Metodo di Distillazione: a vapore in alambicco discontinuo; Periodo di Distillazione: fine vendemmia; Gradazione Alcolica: 40% vol.;

AQUA DI UVA

AQUA di UVA


MONOVITIGNO MAGLIOCCO

AQUA DI DONNICI

AQUA di DONNICI Classificazione: Acquavite di Vinaccia; Bottiglie Prodotte: 10.000; Territorio: la zona di origine delle uve è quella di Donnici, dalla quale origina anche l'omonimo vino a D.O.C.; Vitigni: Magliocco in purezza; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 80 quintali di uva per ettaro di vigneto; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice; Metodo di Distillazione: a vapore in alambicco discontinuo; Periodo di Distillazione: fine vendemmia; Gradazione Alcolica: 42% vol.; Caratteristiche Organolettiche Colore: trasparente; Profumo: intenso e persistente, aromatico di frutti a bacca rossa, bouquet ampio e complesso, sentori speziati di ribes e mirtilli; Sapore: caldo ed avvolgente, morbido e vellutato con il passare del tempo, elegante e fine, un distillato di grande personalità; Degustazione: si consiglia di ser virla nel fine pasto, eccellente in abbinamento con una crostata di amarena; al fine di coglierne però tutte le sfumature è preferibile degustarla semplicemente da sola. Temperatura di Servizio: 18-20 °C.;


Caratteristiche Organolettiche Colore: trasparente e cristallino; Profumo: aroma intenso e lungo di frutti a bacca rossa, netto il profumo di ciliegia e more; Sapore: morbido e vellutato, elegante e fine, un distillato di semplice ma di grande personalità; Degustazione: si consiglia di ser virla nel fine pasto, eccellente in abbinamento con una crostata di frutta; Temperatura di Servizio: 18-20 °C.;

ACQUAVITE DI VINACCIA

Classificazione: Acquavite di Vinaccia; Bottiglie Prodotte: 10.000; Territorio: le uve, tipiche della zona, provengono da vigneti situati in aree collinari, dove maggiore è l’escursione termica tra il giorno e la notte; Vitigni: tipici della zona di produzione; Metodo di Coltivazione: tradizionalmente ad alberello, resa media ridotta volutamente a 80 quintali di uva per ettaro; Periodo di Vendemmia: da fine settembre a metà ottobre; Vinificazione: pressatura soffice; Metodo di Distillazione: a vapore in alambicco discontinuo; Periodo di Distillazione: fine vendemmia; Gradazione Alcolica: 40% vol.;

AQUA BIANCA

AQUA BIANCA


.......................

DONNICI ...

....................

COME RAGGIUNGERCI

CALABRIA

IN AEREO: AEREO AEROPORTO LAMEZIA TERME IN TRENO: TRENO STAZIONE FERROVIARIA COSENZA IN AUTO: AUTO AUTOSTRADA A/3 SA-RC USCITA ROGLIANO


CANTINE SPADAFORA srl Z.I. Piano Lago, 18 - 87050 Mangone (Cs) | Italia Dep. in Donnici Inf. (Cs) |Tel. (0984)969080 | Fax (0984)980618 website: www.cantinespadafora.it | mail: info@cantinespadafora.it


Spadafora wines