Page 1

SPORT

a pag. 11

RITORNA LA BOX AD ISCHIA DOPO GLI ANNI D’ORO ‘70 E ‘80

MUSICA

IT'S:MY:TIME

NUOVA COLLEZIONE AUTUNNO/INVERNO Tutto a € 16,90, € 19,90, € 24,90, € 29,90, € 39,90 e € 49,90... Siamo ad Ischia in Via delle Terme 26 tel. 081 992576

a pag. 6

AI GIARDINI MORTELLA IL PIANISTA RINALDO ZHOK

Anno XIV - n.. 40 • 14 - 20 Ottobre 2010

settimanale GRATUITO delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com

CASAMICCIOLA, LACCO AMENO E ISCHIA DECIDERANNO PER PRIMI

COMUNE UNICO OSABATOCOMUNE A TRE? RIUNIONE DELLE CONSIGLI COMUNALI PRIMO PIANO

a pag .5

ISOLA

Genitore aggredisce bidello: denunciato A FORIO SI AUTODEMOLISCE

a pag 5

CULTURA

a pag .7

Non solo Poesia al premio Ciro Coppola


2

• L’EDITORIALE

www.corrieredellisola.com

LA VIOLENZA INDICIBILE Ieri ho sofferto il dolore, non sapevo che avesse una faccia sanguigna, le labbra di metallo dure, una mancanza netta d’orizzonti. Il dolore è senza domani è un muso di cavallo che blocca i garretti possenti, ma ieri sono caduta in basso, le mie labbra si sono chiuse e lo spavento è entrato nel mio petto con un sibilo fondo e le fontane hanno cessato di fiorire, la loro tenera acqua era soltanto un mare di dolore in cui naufragavo dormendo, ma anche allora avevo paura degli angeli eterni. Ma se sono cosi dolci e costanti perché l’immobilità mi fa terrore? (Alda Merini, Fiore di poesia)

di denunciare ciò che non è possibile pubblicizzare, narrare, accettare, condividere. Ci vuole coraggio per decodificare il silenzio, l’inquietudine, la rabbia, l’isolamento, la vergogna, la paura che prova la vittima dell’abuso. Occorre intervenite con fermezza e vigilare con attenzione. Bisogna dire ai bambini che il corpo è loro e di nessun altro; che non c’è colpa per non aver saputo fermare un adulto più forte e più potente; per aver parlato o per aver taciuto. Questo è un “no” che si può dire solo se i bambini e i ragazzi hanno qualcuno, tra gli adulti, dalla loro parte superando le tante rimozioni e le innumerevoli dimenticanze. La scuola, le associazioni come Il telefono azzurro, Il telefono rosa, Emergenza Infanzia, Meter di Don Fortunato Di Noto lavorano per proteggere e accompagnare famiglie e minori in questo che deve essere un ostinato percorso che non rinuncia ad educare alla verità, che è sempre degli innocenti. Il futuro, fonte di un’angoscia che sovrasta ogni pensiero e devasta ogni emozione, deve diventare un’altra storia, quella nella quale i bambini davvero non si toccano.

V

iolenza, abuso, maltrattamento sono i diversi atteggiamenti che distruggono la personalità del minore, dal punto di vista fisico, con sistemi punitivi che nulla hanno a che vedere con l’educazione; dal punto di vista psicologico, per atteggiamenti che non permettono al minore di essere se stesso e di svilupparsi secondo le sue potenzialità; dal punto di vista sessuale, la forma più lesiva dello sviluppo psicofisico. I bambini non si toccano! Eppure essi muoiono, senza colpa né misfatti, per strada, in qualche dirupo, in qualche casa, nascosti alle indignazioni non più sufficienti. Muoiono mentre fanno notizia e mentre si scandagliano le minuzie

del racconto e dei dettagli. E così quanto più urlati e toccanti appaiono i titoli

delle news tanto più spariscono quelle parole troppo dolorose per permettere

di Alba Forni Consulente Psicopedagogista (albaforni@libero.it)

Consorzio

'3 6) *

concessionario plurimarche

MITSUBISHI WEEKEND

REVISIONI

porte aperte sabato 16 e domenica 17 Ottobre new COLT prezzo 13.700

con sconto COREF

9.100 €

new ASX prezzo 23.000

con sconto COREF

Da oltre 12 anni il vostro centro revisionidi fiducia sull’isola Esperienza e professionalità Check up completo e immediato Omaggio su ogni revisione

18.950 €

VENDITA AUTO Affidabilità ed assistenza nella guida al vostro acquisto Auto e veicoli commerciali Finanziamenti in sede Assistenza post vendita

CORSI Vieni a provarle... Via M. Mazzella, 109 Ischia (NA) tel 081 3331104 fax 081 3331407 Mail ischia@complessoeuropa.it

Gratuiti di aggiornamento in sede per meccanici su ABS, A/C e INIEZIONE


3

PRIMO PIANO •

redazione@corrieredellisola.com

Sabato è una giornata importante: si riuniscono le assemblee di Casamicciola, Lacco Ameno e Ischia Porto. Gli altri? Per il momento alla finestra….

COMUNE UNICO O COMUNE A TRE? LA SCELTA AI CONSIGLI COMUNALI

P

rove generali di comune unico per l’isola d’Ischia. Sul progetto di unione amministrativa delle sei municipalità, nella giornata di sabato saranno i consigli comunali di Ischia Porto, Lacco Ameno e Casamicciola ad esprimersi per primi, riunendosi ognuno per proprio conto e votando le mozioni all’ordine del giorno. Al vaglio delle assemblee pubbliche, restano le due opzioni condivise anche dalla regione, che sulla base delle indicazioni che perverranno dovrà successivamente stabilire la data del referendum. La scelta è quella fra il vero e proprio comune unico dell’isola d’Ischia, oppure in alternativa quella del super-comune a tre (Ischia Porto, Lacco Ameno e Casamicciola) che porterebbe in ogni caso alla semplificazione del quadro amministrativo, con una riduzione

da sei a quattro delle attuali entità territoriali, governate da un solo sindaco e da un’assemblea di 30 consiglieri. Al momento, Forio, Serrara Fontana e Barano non hanno ritenuto opportuno convocare - nonostante la sollecitazione della regione - i propri consigli comunali per discutere la proposta di aderire al progetto del comune unico. Cosa che avverrà, ma non subito, considerato che questi tre comuni sono espressione della contrarietà al progetto unitario e si ritrovano sulle posizioni del sindaco di Forio Franco Regine a giudizio del quale ”piuttosto che procedere sulla strada di una improbabile unione, meglio sarebbe accelerare il passo sulla gestione consortile dei servizi e del territorio”. Paradossalmente come avvenne per altri motivi negli Stati Uniti in un momento storico assai

delicato per la nazione americana, l’isola è divisa attualmente fra ”unionisti e confederali”. I primi guarda caso sul versante nord dell’isola, i secondi a sud-ovest. ”Ma in questo caso - dice con una punta di ironia il sindaco di Ischia Porto Giosi Ferrandino - non ci sarà nessuna guerra fratricida. Io mi auguro che anche le altre municipalità abbandonino il cam-

panilismo di sempre e si rendano conto che per il bene di tutta l’isola e per attrezzarsi nel migliore dei modi alle sfide che il futuro prossimo ci riserva, quella dell’unione amministrativa è l’unica strada percorribile”. Dopo sei anni di dibattiti, iniziative pubbliche, raccolte di firme e petizioni, il nodo sta dunque per arrivare al pettine. E con l’accordo bi-partizan

fra il PD di Ferrandino ed il consigliere regionale e neo deputato del Pdl, Domenico De Siano, la palla si sposta dal campo delle associazioni e dei movimenti, al tavolo istituzionale vero e proprio. L’ipotesi del super-comune (che accorperebbe il 68% della popolazione isolana e l’80% delle strutture produttive) sembra essere al momento la

più quotata. Certo è che anche a Ischia Porto, Casamicciola e Lacco Ameno - per diverse motivazioni, alcune anche di carattere economico - non tutti sono perfettamente d’accordo sul progetto unitario. La parola passa adesso dunque ai tre consigli comunali ed al voto che verrà espresso nella giornata di sabato prossimo.

ANNUNCIO DI LAVORO CENTRO ESTETICO Affiliata alla rete in franchising energy store di Eni, per ampliamento proprio organico di contatto con la clientela

scegli la bellezza

ricerca personale per l’isola d’Ischia Si ricerca personale auto/moto munito, spiccate capacità relazionali, con esperienza nella vendita. Per partecipare alla selezione, gli interessati sono pregati di inviare curriculum a:

info@corrieredellisola.com

esclusivista di zona

C.so V. Emanuele, 4 80074 Casamicciola Terme Tel/fax 081 995801 - annawhitehead@libero.it


4

• PRIMO PIANO

www.corrieredellisola.com

Accade a Testaccio. Futili i motivi alla base della lite

La denuncia di Stabile, comandante provinciale della Forestale: «A Barano veniamo spiati dai bracconieri con sistemi di videosorveglianza»

AGGREDISCE IL BIDELLO, GENITORE DENUNCIATO AI CARABINIERI

H

a perso la testa perché il bidello si è limitato a rispettare il regolamento della scuola. Succede a Testaccio dove Raffaele, bidello della locale scuola elementare, è stato aggredito da un genitore per ragioni che è generoso definire futili. Tutto succede intorno alle 9. Il genitore si presenta a scuola per consegnare lo zaino al figlio. Raffaele, ligio al regolamento che non permette l’ingresso dei genitori nell’istituto dopo l’inizio delle lezioni, spiega al genitore che si sarebbe preoccupato lui di consegnare lo zaino al giovane studente. La risposta non deve aver

soddisfatto il genitore che, dopo aver apostrofato il bidello, lo ha più volte strattonato fino a farlo cadere a terra. Soccorso immediatamente, al bidello è stato riscontrato un leggero trauma cranico. Dimostrando comprensione e bontà d’animo, Raffaele ha evitato di farsi refertare dall’ospedale e si è limitato a riferire quanto accaduto a Maria Rosaria Mazzella, dirigente del circolo di Barano. È stata la dirigente, in ossequio alle responsabilità che le competono, a denunciare i fatti alla stazione dei Carabinieri di Barano.

Ai Maronti, grazie all’intervento di Paolino Buono

UNA STORIA A LIETO FINE

D

ovevano essere tutti di acciaio. Ma, con enorme sorpresa dei cittadini di Barano, i cavi che sono stati utilizzati per imprigionare la montagna lungo la strada che conduce ai Maronti hanno incominciato ad arrugginirsi alle prime piogge invernali. Fenomeno che non è essere sfuggito nemmeno all’amministrazione di Paolino Buono, che si è im-

mediatamente fatta sentire presso la ditta che aveva eseguito i lavori. Tanto che oggi, la stessa ditta che aveva vinto l’appalto sta provvedendo alla sostituzioni di tutti i cavi arrugginiti con altri che, almeno si spera, sono interamente in acciaio. Per una volta, i soldi pubblici non sono stati sperperati. [Valeria Lombardi]

showroom

INFISSI

Via Vittorio Emanuele Barano d’Ischia (NA)

D

urante un’attività di controllo in un fondo a Barano, gli uomini del Corpo forestale si sono accorti che tutte le loro attività di controllo erano state minuziosamente filmate da un sistema di video-sorveglianza. All’interno del fondo, alle 4 del mattino, i forestali hanno rinvenuto e sequestrato un richiamo elettromagnetico, identico a quello che le due guardie LIPU, aggredite violentemente venerdì scorso, hanno rimosso e sequestrato sempre su una collina di Barano d’Ischia. «In nessun’altra parte del

territorio napoletano i miei uomini hanno trovato delle telecamere a difesa del proprio fondo ed a custodia di richiami elettromagnetici vietati» ha dichiarato Vincenzo Stabile, comandante Provinciale del CFS. «Dai miei uomini sul campo – prosegue Stabile - da tempo abbiamo notato un atteggiamento di ostilità nei confronti delle guardie volontarie delle associazioni mentre queste meritano assoluto rispetto per il proprio impegno a favore della collettività e della natura».

PAVICLIMA

INFISSI t LEGNO LAMELLARE t LEGNO ALLUMINIO t PVC t PORTE INTERNE t ARREDAMENTI tSU MISURA

BRACCONAGGIO TECNOLOGICO

> istallazione caldaie > climatizzatori > impianti termoidraulici > montaggi tende sole tempotest > preventivi gratuiti

ASSISTENZA TECNICA CLIMATIZZATORI

OFFERTA SAMSUNG classeA fornitura e montaggio

falegnameria Via Luigi Scotti, 12 t Barano d’Ischia (NA) tel/fax 081 905232 t bottegadelmobile@gmail.com cell. 339 6961750 t 334.1673453

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedì ad Ischia e Procida

DIRETTORE RESPONSABILE Massimo Zivelli m.zivelli@corrieredellisola.com

SOCIETA’ EDITRICE Associazione Insieme Via Casa Di Maio, 46 • 80075 Forio (NA)

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4716 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com

STAMPA Cangiano Grafica s.r.l. - Napoli

9000btu_450 € | 12000btu_550 € (iva inclusa)

info 389 0551398 - 329 7943604 | pavigas@libero .it PROGETTO GRAFICO ED IMPAGINAZIONE Nuvola Grafica • www.nuvolagrafica.it Hanno collaborato a questo numero: Stefano Arcamone, Pancrazio Arcamone, Annamaria Rossi, Dalila Sghaier, Mariana Lamonaca, Raimondo Ambrosino, Franco Trani, Sacha Savastano, Cristian Messina, Valeria Lombardi

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 3409360501 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


5

ISOLA •

redazione@corrieredellisola.com

Una decina i manufatti sequestrati dopo il decreto “tolleranza zero�

Al Liceo Classico tavola rotonda con il Lions Club moderata da Ciro Cenatiempo

LA SOLITUDINE AUTODEMOLIZIONI, DEGLI ADOLESCENTI A FORIO SI PROCEDE

S

D

ue manufatti demoliti, altri otto per i quali l’arrivo delle ruspe è oramai solo questione di settimane. Il comune di Forio vara la linea della fermezza contro gli abusi edilizi e sono già dieci i cantieri sequestrati negli ultimi mesi dai vigili urbani. �Siamo di fronte ai primi positivi risultati dell’ordinanza con la quale abbiamo ribadito la linea della tolleranza zero verso chiunque commetta abusi sul territorio del nostro comune. E che il messaggio sia stato recepito - dichiara il sindaco Franco Regine - lo si capisce dalla diminuzione dei sequestri operati anche dai carabinieri. I cittadini

stanno capendo che a costruire illegalmente oramai, oltre ad arrecare un danno al territorio ed alla collettività , non hanno alcuna speranza di farla franca�. Due le autodemolizioni eseguite. Si tratta di un manufatto di sessanta mq. all’interno di un albergo della baia di Citara, e di un ampliamento di cinquanta mq. presso una civile abitazione alla periferia di Forio. �Altri due abusivisti, hanno preferito ricorrere al Tar contro l’ordinanza di demolizione. Chiaramente - conclude Regine - non hanno nessuna possibilità legale di evitare l’abbattimento. Cercano solo di dilazionare quanto

piÚ possibile i tempi nella vana attesa che il governo vari un nuovo condono edilizio�. Per altri sei cantieri sequestrati, l’ordinanza di demolizione è stata notificata ed entro novembre verranno eseguiti gli abbattimenti. Per quanto riguarda le ordinanze emanate direttamente dalla Procura della Repubblica sempre per la zona di Forio invece, sono sempre due gli abbattimenti immediatamente esecutivi e per i quali l’arrivo delle ruspe era previsto già a luglio, mentre in lista d’attesa ci sarebbero almeno un altro centinaio di manufatti con sentenza passata oramai in giudicato.

i svolgerĂ mercoledĂŹ 27 ottobre presso l’Aula Magna del Liceo Classico “G. Scottiâ€? la tavola rotonda “Solitudini e nuove forme di comunicazione tra gli adolescentiâ€?, conferenza organizzata dal Lions Club Isola d’Ischia nelle persone del presidente Gerardo Sorrentino e del past president Sacha Savastano. L’incontro, che affronterĂ  anche temi tornati recentemente e drammaticamente d’attualitĂ , si avvarrĂ  della partecipazione di personalitĂ  di primo piano nel campo della Psicologia e della formazione degli adolescenti, ed intende anche avvicinare i giovanissimi ad una seria ed approfondita discussione riguardo le maggiori problematiche inerenti il processo di crescita e di ingresso nell’etĂ  adulta: l’intento è dunque quello di affrontare una pur problematica fase della vita senza volerla considerare a tutti i costi come “l’etĂ  della devianza e dei mille problemiâ€?, adottando un approccio teso all’adozione di una nuova consapevolezza, un nuovo status ricettivo adatto a recepire (e reagire) prontamente alle richieste d’aiuto, piĂš o meno dirette, che sovente vengono indirizzate dai

ELECTRONIC HOUSE TELEFONIA-GIOCHI-CONSOLE DI.T.&V.

OFFERTA

Samsung S.5230 Samsung C.3510 Samsung S3650

â‚Ź 99,90

Samsung E250I vari colori

â‚Ź 49,90

QJB[[B.BMUFTF t'PSJPE*TDIJB /"

UFMtFMFDUSPOJDIPVTF!MJCFSPJU

piĂš giovani. ÂŤOspiteremo professionisti dall’esperienza ultradecennale nel campo – riferisce Savastano – e proveremo a discutere con serenitĂ di un tema estremamente delicato. La dottoressa Cece e la professoressa Di Meglio, per fare due nomi, possono vantare un bagaglio unico per importanza e rilevanza, proveremo a metabolizzare i loro contributi per imparare e crescere ancora un po’ noi per primi, quasi fossimo tornati sedicenni, per restare in tema. Il Lions Club Isola d’Ischia è da sempre impegnato nel sociale, e crediamo che riservare un’attenzione particolare alle difficoltĂ  delle nuove generazioni sia nostro preciso dovereÂť. Praticamente certe parecchie adesioni eccellenti: tra le altre quelle della dott. ssa Emilia Cece, Responsabile UOCSM ASL NA2 Nord e docente di Psicopedagogia della marginalitĂ  sociale all’UniversitĂ  di Napoli, del Prof. Giampietro Calise, preside dello Scotti-Einstein, e della prof.ssa Franca Di Meglio, giĂ  dirigente dello stesso plesso scolastico. A moderare la discussione sarĂ  invece il giornalista de ‘Il Mattino’, Ciro Cenatiempo.


6

• NUOVE VOCI

www.corrieredellisola.com

L’opera prima di Luca Lauro è una meravigliosa escursione nei meandri del piÚ nobile sentimento umano

INDAGINE SULL’AMORE C

he cos’è l’amore? Ăˆ difficile da spiegare, a maggior ragione dopo aver letto ‘Storia di una peruviana’, romanzo d’esordio di Luca Lauro. Ventottenne ischitano, da anni trapiantato a Roma dove lavora, traccia senza scadere nella retorica un incredibile caleidoscopio di possibili definizioni del nobile sentimento umano. Emerge, tra le pieghe dei personaggi LA FRASE

STORIA DI UNA PERUVIANA Autore: Luca Lauro Edizioni: Albatros Collana: Nuove voci Pagine: 90 Prezzo: 12.50

Un amore che, pur forte, non ha avuto neppure il tempo di maturare può essere meno potente degli avvenimenti, delle persone, degli altrui piani e delle vite che intrecciano con esso i propri rapporti.

di questo romanzo, una straordinaria quanto prorompente contrapposizione di sentimenti. Come quelli di Ginetta, protagonista ed al contempo antagonista di questa storia ambientata nell’Inghilterra dall’aristocrazia bigotta e conformista. E’ un romanzo estremamente attuale, dove il sorprendente finale non elude alcune domande che continueranno a ronzare nella testa del lettore per un bel po’. PerchÊ scoprirete che esistono senti-

S.R.L.

NOLEGGIO & MONTAGGIO

10 â‚Ź al mq

con piano di sicurezza (pimus e pos)

Offerte su intonaci e pitturazione facciate Barano - Via Monte Barano, 2 - Tel. 081 901488 cell 335 7145363

FERRAMENTA DE ANGELIS 1 Sacco da 25 kg ic400 â‚Ź 2,50 Cemento al quintale â‚Ź 10,50 ,?NCJ?QRGAB?IE + 1 tanica da 8 kg â‚Ź 66,00 1 pannello zincato NCPAMLRPMQMDDGRR?RSPC â‚Ź 5,00 NCPAMLRPMQMDDGRR?RSPCâ‚Ź e tante altre offerte

rivenditore rivendit dit autorizzato prodotti

%( ( -.g3$+

SUPER PER PREZ PREZZI 5G?&&?PG@?JBG%G?G?LMg!?P?LMB(QAFG? -

L’AUTORE Luca Lauro è nato ad Ischia nel 1983. Laureato in Scienze della Comunicazione, si occupa di organizzazione di eventi e di materiali editoriali presso l’Università Luiss di Roma. Ha la passione per i media e lo spettacolo, affianca quella per la musica e per il pianoforte. Storia di una peruviana è il suo primo romanzo.

Ai Giardini ‘La Mortella’ in programma una doppia esibizione del pianista Rinaldo Zhok

PIANOFORTE PROTAGONISTA A

‘INCONTRI MUSICALI’ di Cristian Messina

SA.CO. COSTRUZIONI SPECIALE PONTEGGI

menti ben piÚ nobili dell’amore carnale o, peggio, dell’amore per le ricchezze. Soprattutto se queste ultime riesco ad offrire una occasione di riscatto. Aspettando che l’autore venga sulla sua isola a presentare l’opera (Biblioteca Antoniana, data da definire) si può iniziare a prendere confidenza con questo straordinario libro acquistandolo sul sito on-line della casa editrice oppure ordinandolo in libreria.

N

on conosce sosta il programma invernale di ‘Incontri Musicali’, manifestazione – organizzata dalla ‘Fondazione William Walton’ – che nello scenario magico dei Giardini ‘La Mortella’ ospita i migliori talenti della scena nazionale ed internazionale della musica Classica. Sabato 16 e domenica 17 ottobre, a partire dalle 17:00, è atteso Rinaldo Zhok, pianista che per l’occasione propone musiche di Mozart, Beethoven, Chopin e Liszt. Di origini triestine, l’ultimo ospite della kermesse diretta da Lina Tufano è un giovane musicista che nel corso della sua decennale carriera ha avuto la possibilitĂ di collaborare con grandi maestri del settore e di suonare in location di

culto. Formatosi presso istituti prestigiosi come il Conservatorio ‘Giuseppe Tartini’ di Trieste, la ‘Folkwang Universität’ di Essen e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, Zhok ha

avuto modo di lavorare con gente come Boris Bloch, Pier Narciso Masi, Massimiliano Miani, Gerard McChrystal, e Dario De Rosa. Collaborazioni e studi che gli hanno permesso - come solista, in formazioni cameristiche e con orchestra - di tenere concerti in Italia, Austria, Francia, Germania e Polonia, che l’hanno

visto protagonista di esibizioni acclamate da pubblico e critica (come testimoniano i numerosi premi conseguiti in competizioni di risonanza internazionale). Un ospite dalla carriera in ascesa che conferma la scelta di ‘Incontri musicali’ di dare seguito alle idee di William Walton, intenzionato di fare dei Giardini ‘La mortella’ uno spazio per giovani talenti da valorizzare e difendere. Una scelta che si unisce alla salvaguardia del territorio e alla consapevolezza che anche Ischia può avere, soprattutto per ragioni turistiche, kermesse culturali (sul cinema, sulla musica, sull’arte) in grado di incuriosire lo spettatore piĂš esigente e di ampliare un ventaglio di offerte che non può fermarsi alle cure termali e a qualche evento sporadico.


CULTURA •

redazione@corrieredellisola.com

7

Termina il 17 ottobre la XXXIII edizione della manifestazione organizzata dalla ‘Pro Casamicciola Terme’

NON SOLO POESIA AL ÂŤPREMIO CIRO COPPOLAÂť di Cristian Messina

I

l Premio internazionale di Poesia ‘Ciro Coppola’ si conferma anche nella sua 33esima edizione evento in grado di coniugare valorizzazione del territorio e promozione dei giovani. La manifestazione, in programma dal 9 al 17 ottobre, è promossa e organizzata anche quest’anno dalla ‘Pro Casamicciola Terme’, associazione che dal 1978 – e sempre nel ricordo di Ciro Coppola, socio fondatore morto prematuramente negli settanta – si rivolge ai giovani, e precisamente agli studenti italiani e stranieri iscritti alla scuola secondaria superiore. Alla base dell’evento è chiaro l’intento di incoraggiare i giovani alla pratica della poesia attraverso un concorso

che, dopo una lunga selezione, premia l’autore dell’opera migliore con l’ambito Premio del Presidente della Repubblica, che quest’anno vede in lizza poesie provenienti da Cosenza, Sondrio, Bergamo e Bari. Una manifestazione che come da tradizione unisce alla poesia un calendario ricco di appuntamenti interessanti: dopo il concerto del Guitar duo ‘Colombo – Di Pinto’, che ha aperto la manifestazione, e la proiezione del film ‘Appuntamento ad Ischia’ (in occasione del cinquantesimo anniversario dall’uscita nelle sale cinematografiche), il premio continua con la scrittrice di origine ischitana Bianca Monti, che GiovedĂŹ 14 ottobre – presso l’osservatorio Geofisico ‘1885’ di Casamicciola Terme – presenta la

sua opera prima ‘Il senso dell’appartenenza’. Se Sabato 16 ottobre sono previsti al Liceo Classico Scotti i lavori della Giuria popolare con la partecipazione degli autori delle liriche, la cerimonia conclusiva con consegna del riconoscimento è in programma per Domenica 17 ottobre, a partire dalle 21:30, presso l’auditorium della Scuola E.Ibsen di Casamicciola. Nella stessa giornata è previsto un omaggio a Federico De Angelis, pittore isolano scomparso nel 1974, da ricordare, oltre che per le qualitĂ artistiche, per le sue lotte a favore della salvaguardia dei valori ambientali e paesaggistici di Ischia. Insomma, un calendario ricco e interessante che conferma il valore di un’iniziativa da lodare,

che mette a fuoco la bontĂ del lavoro della ‘Pro Casamicciola Terme’, Associazione che da sempre promuove lo sviluppo sostenibile, i beni e le attivitĂ  culturali e sportive della piĂš antica cittadina termale dell’isola d’Ischia. Un’associazione che tramite il ‘Premio Coppola’ e altre iniziative promuove a livello internazionale le attivitĂ  creative dei giovani, fornendo loro opportunitĂ  di crescita e confronto, aiutandoli cosĂŹ a sviluppare conoscenze e mezzi fondamentali per vincere le difficoltĂ  di una societĂ  in cui è diventato estremamente difficile emergere. PerchĂŠ il futuro è dei giovani, e questo non va mai dimenticato.

TUTTI DI CORSA A PANZA DA LUCA g/

-9 "$-31.g3$+g6663433./(99 # +4" (3


8

• CULTURA

www.corrieredellisola.com

INE RID LIB

CARMINE DI BIASE - UN ANTICLERICALE OMAGGIO A UN PRETE - LETTERATO

S

ono laico, anticleriDavide Maria Turoldo dovere - riuscire piacale e mangiapreti. (un frate servita, poeta, cevole o sentimentale. Disprezzo la pretaex partigiano, grande Queste cose mi riescono glia immonda e provo antifascista e per questo impossibili. Lei parla del grande ripugnanza per i osteggiato ed emargina- “Mattino”: come dimencommercianti del “sacro” to dalle gerarchie vatica- ticare che Napoli è un e del bla bla bla teorico e nominalistico di chi pretende (i cristianisti, i papisti) di blaterare in nome di un presunto (e inesistente) essere supremo. En passant e soltanto come esempio delAnna Maria Ortese intrattenne un lungo carteggio con Di Biase le nefandezze impunite del clericume: nei giorni ne), Riccardo Bacchelli, argomento delicato: e scorsi un prete di San Vincenzo Cardarelli, Italo che fare, con la delicaGiorgio a Cremano, che Calvino, Mario Pomilio e tezza, quando questa era solito appartarsi in la mia amica Anna Maria risulta essere soltanto macchina con una raOrtese. una porta chiusa in viso gazza minorenne è stato In un momento di granalla realtà delle cose? allontanato dalla sua di difficoltà economiche Ho scoperto che banchi parrocchia e trasferito inviò una banconota da interi di Luoghi Comuni a pochi chilometri, in cinquantamila lire alla prosperano e vivono una nuova parrocchia. scrittrice (che viveva a dovunque. Io ho avuto Per carità di patria non Rapallo) ma l’aiuto fu una vita dura, e l’ho accenneremo a quel rifiutato cortesementuttora: i Luoghi Comuni che succede in ambienti te. Anna Maria Ortese sono un linguaggio che ecclesiastici sul nostro rifiutò (con una lettera, non posso adoperare, scoglio. datata 3 marzo 1979, quindi neppure saprei. Questa settimana ricoranche la proposta che Che scrivere a Napoli, di deremo Carmine De Bia- Carmine Di Biase le Napoli, per piacere a chi se, sacerdote-letterato, aveva fatto di collaborasta bene e non ignorare scomparso recentemen- re al “Mattino”: «Il lavoro chi sta male? Un Luogo te a 85 anni. Docente mio, personale, per me è Comune, nient’altro. all’Istituto Universitario tutto. E vivo per quello. Mandai a un giornale Suor Orsola Benincasa di Inoltre, il conformismo, (non dico quale), su Napoli, aveva pubbliin Italia e forse dovuninvito, ben tre articoli, cato oltre 70 volumi di que, ha raggiunto vertici due anni fa. Ne presero critica letteraria. Tra gli insuperabili. Uno scritto- uno solo. Il compenso, altri, si era occupato, re, su una terza pagina, poi, giunse dopo alcuni di Giuseppe Bonarivi, deve solo - è il suo unico mesi. A questo punto,

non c’è nessun vantaggio che compensi dello svantaggio (interruzioni del proprio lavoro e necessità di conformismo). Per questo non voglio scrivere sui giornali». Quando fu sfrattata dalla modesta abitazione in cui Anna Maria Ortese viveva con la sorella a Rapallo, il Comune di Napoli (il sindaco era Pietro Lezzi) le offrì (carità pelosa e nemmeno presa in considerazione) una catapecchia ai Quartieri Spagnoli, al terzo piano. Anna Maria Ortese ne parlò personalmente con l’estensore di questa nota. E nella lettera a Carmine Di Biase già citata Anna Maria Ortese scrive: «... Potrei anche vivere (ho una piccola pensione) e scrivere, se avessi una casa. Ma non

ho casa, neppure a pagare una buona pigione. I proprietari le tengono chiuse. Questa, dove vivo ora, è stata venduta, fra un po’ dovrò lasciarla: per dove? Crede che risolverei qualcosa scrivendo un articolo o due al mese sul “Mattino” o un altro giornale? E dove, poi, lo scriverei? Ai Giardini Pubblici?». L’anno precedente Anna Maria aveva scritto un’altra lettera a Di Biase, ringraziandolo per l’attenzione rivolta al suo romanzo “Il cappello piumato”. «Sono davvero ammirata - per ‘L’altra Napoli’», un volume che lo studioso le aveva mandato (il saggio ortesiano raccolto nel volume era dedicato al capolavoro di Anna Maria, “Il porto di Toledo”). Anna Maria Ortese ricambierà la cor-

tesia con un omaggio, introducendo in “Nebel (racconto perduto)” la figura di “padre De Biase, un gesuita finissimo (ora nella raccolta “In sonno e in veglia” (Adelphi, 1987, pp. 181). Ho letto che fin da giovane seminarista Carmine Di Biase leggeva di nascosto. Erano gli anni ‘30 e ‘40 e le sue incursioni all’Università, la sua frequenza alle lezioni di Mario Sansone, l’acquisto e la lettura di libri non erano graditi dai suoi superiori: temevano potessero corromperne la vocazione. E’ stato un uomo coraggioso e generoso, un lettore e studioso di grande valore Carmine Di Biase e la sua memoria mi è particolarmente cara. [Giorgio Di Costanzo]

SEI UN RISTORANTE ? UN PUB ? UN BAR ?

HAI BISOGNO DEL DESSERT?

3in5m% eno PROFITEROL SCURO RO IN N VASSOIO VASSOIO KG 1,15

COMPRI 3 PAGHI 2 3x2 a SOLE € 25,50

+ IVA 10%

anzichè € 39,30

tel 081902756 + 0819761072 + 0819760477 distribuito da:

di DI COSTANZO MICHELE & C. s.n.c.

AZIENDA LEADER PER IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE

· Trasporti · Traslochi · Magazzinaggio · Distribuzione merci (surgelate ed a temperatura controllata) sede: ss 270 km 5 - variante casabona, 13 80070 barano d’ischia (na)

info 081 906539 - 347 6433463 specialtrans@libero.it

www.specialtrans.it

· CON DEPOSITO A NAPOLI ·


redazione@corrieredellisola.com

EXPO ISCHIA •

9


10

• SPORT

www.corrieredellisola.com

Prendendo spunto da quanto succede in Italia, anche ad Ischia c’è chi si industria per zittire le voci fuori dal coro. Senza accorgersi di non avere i mezzi e gli argomenti per farlo

ISCHIA E LA MACCHINA DEL FANGO di Pancrazio Arcamone

B

Brutto il clima che si respira intorno all’Ischia. Tutti contro tutti. Parlare di clima avvelenato è un eufemismo. Eppure i risultati, inaspettati, sin qui conseguiti dalla squadra, dovrebbero servire a pacificare l’ambiente. Invece niente. Evidentemente la natura radioattiva dell’isola non ci aiuta. Secondo il mio punto di vista, a creare confusione è lo sconfinamento delle varie componenti. Tra tifosi, società e giornalisti regna sovrana la confusione. Nessuno riesce a stare al proprio posto. Secondo logica, i tifosi dovrebbero limitarsi a fare i tifosi, la società a svolgere le mansioni di sua pertinenza, e i giornalisti a riportare i fatti. Punto. E invece è un vero guazzabuglio, con risultati che stanno sotto gli occhi di tutti. Logica conseguenza di questo stato di cose è il clima avvelenato che non contribuisce alla causa. L’uscita di Monti, a mio parere infelice, ne è la prova più evidente. Il buon Billone, evidentemente stanco dalle troppe interferenze di chi non riesce a rispettare i ruoli, intervistato da Alessandro Mollo, si è lasciato andare, peraltro senza alcuna sollecitazione. Lo sfogo

di Billone, condivisibile o meno, non è garbato a chi sapeva di avere qualcosa da farsi perdonare. Il collega di Teleischia si è guardato bene dall’affondare i colpi e secondo me ha sbagliato. Malgrado ciò si è scatenato un putiferio, corollato dall’ impudenza dei diretti interessati di dichiarare che si trattava di battute tra amici. L’ Ischia è una cosa seria, così come il rispetto verso gli interlocutori e gli addetti ai lavori. Lascerei le loro battute agli ambienti a loro più congeniali: qualche ristorante, al massimo qualche bar. Inoltre, la cricca si è messa subito in moto attingendo con generose spruzzate di fango

chi è fuori dal coro, chi non ama partecipare ai moti carbonari, chi non è avvezzo a partecipare a feste e festicciole, ne tanto meno ambisce a cariche dirigenziali. Praticamente si è cercato subito di screditare chi ha l’ unica colpa di volere fare il proprio mestiere: il giornalista. Monti, che qualcuno ha deciso di volere rosolare a fuoco lento, ha rilasciato un intervista. Forse aveva bisogno di sfogarsi. Le sue parole non lasciavano trasparire nessuna ironia, segno evidente che faceva sul serio. D’altronde c’ era poco su cui scherzare. Come fa a scherzare una persona che sa di essere in discussione sin dalla

prima di campionato? La telefonata a mister Sorrentino la dice lunga sulla fiducia di cui gode Monti. «Mister tieniti pronto» annunciava qualcuno dall’isola. Sarebbe interessante sapere perché la cricca in quell’occasione non prese posizioni. Mi sorge il sospetto che fossero al corrente, e che condividesse la cosa. Per noi Monti resta intoccabile. E’ un icona per quanto fatto da giocatore, ma soprattutto per avere salvato l’Ischia dalla retrocessione. Spero che tutti tengano conto di questo particolare importante.

A proposito di fango, vorrei tranquillizzare la cricca. Gli articoli non me li scrive Enrico Scotti, facendo anche attenzione a fare qualche errore per depistare i segugi, come vuole voce

di popolo. Spero che gli spicciafaccende addetti al funzionamento della macchina del fango siano felici di questa mia precisazione.

CafèFlorio da noi il caffè è un piacere • gelati in coppa • • aperitivi • Corso Francesco Regine, 95 80075 Forio . Ischia mob. 347 1870278 mob. 327 1726112


11

SPORT •

redazione@corrieredellisola.com

IL COMMENTO

Nei prossimi mesi ancora un evento di richiamo, a cui parteciperà anche il campione dei superleggeri Esposito

IL RITORNO DELLA GRANDE BOXE

STORIE DI

ISCHITANA FOLLIA

N È

indecoroso quello che sta accadendo ad Ischia. Quel guazzabuglio di squali che si muove nel torbido nelle vicende calcistiche isolane non perde occasione per infangare, grazie al supporto di qualche scribacchino privo di ambizioni o di qualche lacchè, l’operato dei pochi (veri) cronisti che seguono le sorti dell’Ischia. E’ un dato di fatto: su quest’isola c’è una scarsissima cultura dell’informazione. A tutti i livelli, dalla politica allo sport. Non si vuole che si parli di quello che succede per timore, forse, che a furia di raccontare magagne e malefatte della classe dirigente isolana ci sia un moto di reazione popolare. State tranquilli, non succederà. Sono troppe

le persone compromesse, colluse, ricattate dal potere per poter sperare in una rivolta popolare contro la classe dirigente. Eppure, visto che non c’è limite al peggio, assistiamo – senza nascondere un certo imbarazzo – al deterioramento di quei meccanismi che garantiscono il corretto funzionamento della vita democratica di un paese. Tifosi che diventano giornalisti, giornalisti che diventano dirigenti, operai del trasporto privato che finanziano la squadra di calcio, fuggiaschi che ritornano in pompa magna come se nulla fosse successo. Il tutto con l’imprimatur della politica, che dalle stanze dei bottoni muove a proprio piacimento i fili di queste marionette che oggi rappresentano

il calcio ad Ischia. Per arrivare a dove, poi? È questo che i cronisti, quelli che fanno davvero i giornalisti, stanno cercando di capire. Quale sarà il ritorno per queste persone che oggi sguazzano nel torbido dell’Ischia? Quali sono gli affari che si stanno definendo come contropartita per le assunzioni di responsabilità sportiva e sociale? Invece di trastullarsi per cercare di capire chi scrive cosa, rispondessero a questi dubbi che iniziano a serpeggiare. Anche perché i giornalisti, quelli degni di essere definiti tali, hanno l’abitudine di apporre la firma in calce ai propri pezzi. Altri, invece, lasciano vuoto il campo destinato alla firma. Stefano Arcamone

egli anni d’oro della boxe, a cavallo tra anni ’70 ed ’80, i comuni dell’isola si contendevano i più grandi nomi del pugilismo nazionale. Gli eventi, trasmessi dalla Rai, rappresentavano un volano pubblicitario enorme per l’isola, che ancora comprendeva l’importanza, strategica ma non solo, della pubblicità indiretta. Ora, dopo anni di declino, qualcosa ricomincia a muoversi. Non siamo ancora ai livelli dl grandissimo Patrizio Oliva, che disputò ad Ischia 4 Campionati d’Italia ed

un Campionato d’Europa contro il francese Gambini, ma il segnale di ripresa arriva sempre più forte. Questa estate, il maxievento di piazzale delle Alghe ha riportato sull’isola la ‘nobile arte’, con un riscontro di appassionati e semplici curiosi che è andato oltre ogni più rosea aspettativa. E, inevitabilmente, ecco che ricomincia la corsa ad accaparrasi eventi pugilistici di prestigio, per farli disputare nello scenario, unico per bellezza, dell’isola d’Ischia. Qualche giorno fa,

presso l’Hotel Delfini di Cartaromana, Francesco Napoleone, delegato della società De Novellis per l’isola d’Ischia, ha annunciato che nei prossimi mesi si svolgerà ad Ischia un evento pugilistico a cui prenderà parte anche il salernitano Samuele Esposito, 25 anni il prossimo novembre, divenuto nel 2009 Campione italiano dei pesi Superleggeri dopo aver battuto ai punti Alfredo Di Feto. È il segnale che, dopo anni di disaffezione, la grande boxe sta lentamente ritornando al centro delle attività dell’isola.

Materassi in lattice di caucciu di origine

NATURALE indeformabile, antimuffa, anallergico Via Cretaio, 1 (P.tta S.Pasquale) - Casamicciola Terme - siamo anche a PROCIDA tel 081.996946 cell. 347 4549628 cirobru68@libero.it


12

• FASHION

www.corrieredellisola.com

PATENTE D’AUTO E ….D’AMORE! Laura studia, studia e studia! C’è da finire il liceo, prendere la patente di guida e….

a cura di DALILA SGHAIER

L

a sua pelle è abbronzatissima,. Merito delle tantissime ore godute ai raggi del sole sulla spiaggia di Citara. Laura Molinaro, bella “ricciolona” di Casamicciola che tra l’altro somiglia tantissimo alla pupa marocchina “Nora”, si racconta in chat su facebbok accompagnandosi con tanti grandi “smiles”, così tipici della sua inconfondibile dolcezza d’animo. “Sono abbastanza timida, ma appena mi ambiento, mi sciolgo come un ghiacciolo al sole! A volte credo che questa mia timidezza sia per certi versi un difetto da superare ma altre invece mi ricredo pensando tra me e me che è meglio diffidare delle persone sino a quando non ci si sente sicuri che ti siano amiche per davvero e non solo a chiacchiere”. Qualche dato anagrafico di Laura “la Dolce”. “Ho da poco compiuto diciotto anni e quest’anno ultimerò il liceo scientifico ! La settimana prossima ho la prova scritta della patente di guida e vi dico solo una cosa… non vedo l’ora di superare il test cosi finalmente avrò anche io il piacere di divenire il prossimo pericolo pubblico per i pedoni a passeggio! Vi ho avvisati – dice ridendo – ma è chiaro che! Timorosa

RISTORANTE PIZZERIA NASCONDIGLIO DELL’AMORE

come sono, non potrei mai premere più di tanto l’acceleratore”. Laura ha tanta voglia di mettere le mani sul volante per provare l’emozione della guida in perfetta autonomia.. “Questo anno per me è importantissimo e lo reputo il coronamento dei precedenti anni trascorsi unicamente a studiare fra i ricordi della scuola e delle sue tante responsabilità”. E mentre si prepara, siamo sicuri che Laura il suo ultimo “esame” alle

superiori, lo passerà ad occhi chiusi. Ma qualche esame d’amore lo avrà pure passato, o sta studiando ancora per superarlo? “Ma perchè questa domanda! Credo che sia difficile la risposta e poi si sa che l’amore è imprevedibile e non si può di certo studiare. Intanto leggo qualche buon libro di psicologia che sicuramente mi offre qualche buon consiglio! Non …si sa mai!


redazione@corrieredellisola.com

BY NIGHT •

13


14

• PAGINE UTILI

INFO UTILI

DA ISCHIA ALLA TERRAFERMA

EMERGENZE Carabinieri Stazioni

112

Ischia

081/991001 081/991065 081/994480 081/997008 081/906463

Casamicciola Forio Barano Polizia

Commissariato Ischia Vigili del Fuoco

Centrale Guardia Costiera Emergenza

Ischia Forio Casamicciola Terme Lacco Ameno Sant’Angelo

113 081/5074711 081/5074701 115 081/991109

1530 081/5072801 081/5071272 081/980175 081/900685 081/999882

Forestale Antincendio boschivi AIB Regionale

081/3334800

Barano Napoli

081/990985 081/7967647 081/991291

Dogana

EMERGENZA SALUTE

118

Ospedale “Rizzoli” Lacco Ameno

Prenotazioni visite specialistiche Centralino Autoambulanza Pronto Soccorso

800177763 081/5079111 081/995495 081/5079267

Guardia Medica (Notturno e Festivo)

Forio Ischia-20-8

081/998655 081/983292

Presidio San Giovan Giuseppe Ischia

Pronto Soccorso Coordinatore Presidio Oncologia

118 081/5070317 081/5070327-328

Distretto Sanitatio Ischia ex maternità

PUNTO INFORMATIVO U.R.P. Segreteria direzione Farmacia Termalismo Riabilitazione adulti

081/5070655 800284270 081/5070630 081/5070638 081/5070622 081/5070628

Ambulanze Private

Croce Bianca Croce Rosa Croce Rossa Italiana Pubblica Ass. Flegrea

www.corrieredellisola.com

081/983022 081/984272 081/999531 081/980303 081/8392924

02:30 04:30 06:30 06:35 06:40 06:45 06:50 07:00 07:10 07:45 08:00 08:10 08:25 08:35 08:50 09:00 09:00 09:20 09:25 09:40 10:10 10:00 10:40 10:30 11:10 11:15 11:20 11:45 12:00 12:30 13:00 13:15 13:30 13:45 13:50 14:00 14:00 14:15 14:30 15:05 15:20 15:25 15:45 16:05 16:05 16:15 16:40 17:00 17:00 17:00 17:15 17:35 17:40 18:50 18:50 19:00 19:30 20:10 22:15

Nave Nave Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Nave

Un luogo raffinato ed esclusivo per festeggiare ricevimenti, matrimoni e cene di gala in una cornice unica. Offre agli ospiti, oltre agli ampi spazi, l'atmosfera magica del ricevimento a bordo piscina per momenti indimenticabili.

Via Baldassarre Cossa, 55 - 80077 Ischia (NA) Italia tel. +39 081 98 23 78 - fax +39 081 99 32 61 - www.albergolequerce.it

Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Forio d’Ischia Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto

Pozzuoli Pozzuoli Pozzuoli Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P.Massa Mergellina Pozzuoli Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Mergellina Napoli Beverello Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Mergellina Napoli Beverello Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli P.Massa Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli P.Massa Napoli P.Massa

DALLA TERRA FERMA AD ISCHIA Med Med Med Alil Med Carem Carem Alil SNAV Med Alil Med Carem Alil Carem Alil Carem Alil Alil SNAV Med Alil Alil Med Med Alil Carem Alil Carem Carem Alil Alil Med SNAV Carem Alil Alil Carem Med Med Carem Alil Alil Alil Alil Carem Alil Alil Med Med Carem Carem SNAV Alil Alil Med Carem Carem Med

04:10 05:50 06:25 06:40 07:10 07:35 07:50 08:00 08:20 08:25 08:40 08:55 09:10 09:35 09:35 09:35 09:55 09:55 10:05 10:30 10:30 10:40 11:45 12:10 12:30 12:30 12:50 13:10 13:30 13:50 13:55 14:30 14:30 14:30 15:00 15:10 15:30 15:40 16:15 16:20 16:30 16:50 17:05 17:05 17:30 17:50 18:10 18:15 18:30 18:45 18:55 19:00 19:20 20:00 20:20 20:30 21:55 00:15

Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave

Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Merg Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli P. Massa Napoli Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Napoli Mergellina Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Mergellina Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli P. Massa Napoli Beverello Napoli Mergellina Pozzuoli Napoli P. Massa Napoli P.Massa

Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto

ISCHIA • Via Cortese, 7 telefono +39 081 981445 FORIO • Corso Umberto I, 20 telefono +39 081 997544 SANT'ANGELO • Via N. Sauro, 16 telefono +39 081 999838

www.bottiglierigioielli.com

Med Med Carem Med Alil Alil Carem Alil SNAV Med Med Carem Alil Alil Alil Med Carem Carem Med Alil Alil Carem Med Alil Alil SNAV Alil Carem Med Carem Med Alil Alil Carem Med Carem Alil Carem Alil SNAV Med Med Alil Alil Carem Alil Alil Carem Med SNAV Carem Med Carem Alil Alil Med Carem Med


laboratori

artistiprecari

2010 duemilaundici

LABORATORIO DI TEATRO/ FUORI DI SCENA

PROGRAMMA/ MATERIE

AVVIAMENTO/ MATCH IMPROVVISAZIONE TEATRALE©

IL GRUPPO/Sperimentare come mettersi in gioco, vivere un gruppo, riprendere tradizioni e trasformarle: respirare la novità! Il laboratorio di teatro propone diverse materie come una vera scuola di recitazione (ma non lo è), mettendo in gioco gli iscritti e i tutors in un turbine di sperimentazione a 360 gradi avendo come carburante di partenza il coraggio, l’entusiasmo e la “magica generosità”.

Il programma, della durata di otto mesi, si terrà da ottobre 2010 a maggio 2011.

Il Match d’Improvvisazione Teatrale©. Nasce nell’anno 1977, a Montréal, quando due attori canadesi (Robert Gravel e Yvon Leduc) realizzano l’utopia di una performance completamente improvvisata. Quest’anno anche ad Ischia si avvia una scuola per il Match d’Improvvisazione Teatrale© per poter allargare il nuovo circuito campano insieme all’attuale squadra, gli Strani Tipici. Questo corso partirà solo se si raggiungono almeno 15 adesioni.

RECITAZIONE • Improvvisazione • Il personaggio • Lavoro sul testo • La Voce UMORISMO • Scritto e parlato

STORIA DEL TEATRO • Dalle origini al Novecento CALENDARIO 3 giorni a settimana dalle 20:00 alle 22:30

CALENDARIO/1 weekend intensivo al mese per otto mesi (periodo ottobre/maggio). DIREZIONE ARTISTICA/LUIGI MENNELLA/347.4884093 PUBBLICHE RELAZIONI/PIETRO DI MEGLIO/349.6767679 INFO/WWW.STRANITIPICI.IT/WWW.LABORATORIOARTISTIPRECARI.IT


Corriere dell'Isola n. 40 2010  

Settimanale free presss