Issuu on Google+

Film al cinema 18 August, 2011 | created using fivefilters.org

Conan the Barbarian 3D — Film (2011) | Movieplayer?.it Aug 18, 2011 12:00AM Conan the Barbarian 3D (Conan the Barbarian) è un film a colori di genere azione, avventura, fantastico della durata di 105 min. diretto da Marcus Nispel e interpretato da Jason Momoa, Stephen Lang, Rachel Nichols, Ron Perlman, Rose McGowan, Bob Sapp, Leo Howard, Steven O’Donnell, Nonso Anozie, Raad Rawi. Prodotto (anche in 3D stereoscopico) nel 2011 in USA — uscita originale: 19 agosto 2011 (USA) — e distribuito in Italia da 01 Distribution il 18 agosto 2011. Conan, un fiero guerriero cimmero spinto da una vendetta personale, inizia una ricerca che in breve tempo si trasforma in un epica battaglia che lo porterà ad affrontare imponenti rivali, mostri orribili ed imprese impossibili. Conan capirà di rappresentare l’unica speranza di salvare le grandi nazioni di Hyboria da un minaccioso regno soprannaturale.

Horror Movie — Film (2009) | Movieplayer?.it

Tanta azione e avventura — nel segno del mito di Conan, popolarissimo al cinema — ma anche fascino e avvenenza: quello dell’hawaiano Jason Momoa e di Rose McGowan. Per chi ha voglia di un’avventura fuori dal tempo e a fil di spada.

Aug 17, 2011 12:00AM

Marcus Nispel cerca di smarcarsi dal ricordo del film di Milius, mettendo in evidenza nell’intreccio le differenze nella sua versione della storia, e introducendo il film con una lunga cronistoria dell’universo di Hyboria: ma il film soffre di un’evidente mancanza di epicità.

Horror Movie (Stan Helsing) è un film a colori di genere commedia, horror della durata di 108 min. diretto da Bo Zenga e interpretato da Steve Howey, Diora Baird, Kenan Thompson, Desi Lydic, Leslie Nielsen, Kit Zenga, Darren Moore, Twan Holliday, Ben Cotton, Travis MacDonald. Prodotto nel 2009 in USA, Canada e distribuito in Italia da Eagle Pictures il 17 agosto 2011.

In epoca di remake e reboot, un’icona come quella di Conan, guerriero fantasy uscito dalla penna dello scrittore Robert E. Howard nel 1932, non poteva essere ignorata dalla macchina produttiva hollywoodiana. La precedente incarnazione cinematografica del personaggio (senza contare il relativo sequel), quel Conan il barbaro che nel 1982 fece conoscere al mondo i muscoli di Arnold Schwarzenegger, aveva d’altronde tutti i crismi del classico, ed era diretta da un regista, quale John Milius, che masticava l’epica cinematografica come pochi. Una pellicola come questo Conan the Barbarian, quindi, avrebbe inevitabilmente risentito del paragone col film di Milius, nonostante i produttori …[ continua a leggere ]

Stan e la sua gang di svitati arrivano in una desertica cittadina della California la note di Halloween e si ritrovano a dover combattere i sei mostri classici dell’horror moderno: Freddie Krueger, Jason Vorhees, Michael Myers, Chucky, Pinhead e Leatherface. Per chi ha voglia di un film poco impegnativo che prenda in giro gli horror (e il cinema fantastico) più in vista degli ultimi tempi. Tanta parodia, battutacce, e zero spaventi per un paio d’ore di risate e nulla più.

1


Come ammazzare il capo… e vivere felici! — Film (2011) | Movieplayer?.it Aug 17, 2011 12:00AM Come ammazzare il capo… e vivere felici! (Horrible Bosses) è un film a colori di genere commedia della durata di 98 min. diretto da Seth Gordon e interpretato da Jennifer Aniston, Jason Bateman, Charlie Day, Jason Sudeikis, Colin Farrell, Jamie Foxx, Kevin Spacey, Julie Bowen, Donald Sutherland, Lindsay Sloane. Prodotto nel 2011 in USA — uscita originale: 08 luglio 2011 (USA) — e distribuito in Italia da Warner Bros il 17 agosto 2011.

Hanna — Film (2011) | Movieplayer?.it

L’unica cosa che darebbe un po’ di sollievo alle atroci giornate di lavoro di Nick, Kurt e Dale sarebbe ridurre a brandelli i loro atroci capi. Licenziarsi non è certo un’alternativa e così, con l’aiuto di qualche drink di troppo e i consigli di un delinquente da quattro soldi, i tre amici mettono in piedi un piano complicato ma apparentemente infallibile per liberarsi dei loro rispettivi datori di lavoro… una volta e per tutte. C’è un solo problema: anche il più infallibile dei piani non può reggere, se ad architettarlo sono tre “geni”.

Aug 12, 2011 12:00AM Hanna è un film a colori di genere azione, drammatico, thriller della durata di 120 min. diretto da Joe Wright e interpretato da Saoirse Ronan, Eric Bana, Cate Blanchett, Tom Hollander, Olivia Williams, Jason Flemyng, Vicky Krieps, John MacMillan, Tim Beckmann, Jamie Beamish. Prodotto nel 2011 in Gran Bretagna, Germania, USA — uscita originale: 08 aprile 2011 (USA) — e distribuito in Italia da Warner Bros il 12 agosto 2011.

Per chi vuole vedere alcune star famose — Colin Farrell e Jennifer Aniston tra tutti — in ruoli diversissimi da quelli che siamo abituati a vedere e in una commedia che esaspera i luoghi comuni sul mondo del lavoro, in particolare le manie più spaventose dei datori di lavoro.

Hanna, una ragazza di quattordici anni originaria dell’Europa dell’Est, cresciuta dal padre per diventare una spietata killer, entra in contatto con una famiglia francese, stringe amicizia con la figlia, sua coetanea, e sperimenta per la prima volta l’adolescenza spensierata che non ha mai avuto. Ma quando la ragazza viene nuovamente risucchiata nel mondo del padre e scopre di essere stata addestrata per diventare una macchina di morte in una prigione della CIA, deciderà di combattere per ottenere finalmente la libertà.

Sfruttando lo schema consolidato del buddy movie modello ‘Una notte da leoni’, Seth Gordon imbastisce una godibile commedia su un tris di imbranatissimi protagonisti, che cercano di imboccare la via del crimine, finendo per fare i conti con la loro irriducibile bontà (o fesseria, a seconda dei punti di vista).

Per assistere un thriller che gioca sul contrasto tra una protagonista apparentemente innocente, e la durezza del contesto in cui è dovuta crescere. Interpretato da due interpreti australiani di fascino come Cate Blanchett ed Eric Bana, affiancati dal giovanissimo talento di Saoirse Ronan.

Il nostro Fantozzi Rag. Ugo non se lo sarebbe mai sognato di ammazzare il megadirettore galattico. Da bravo travet, destinato ad una vita di sicuri insuccessi lavorativi, costretto solo a sognare la pianta di ficus e il naïf jugoslavo appeso nel suo ufficio, il povero impiegato, da bravo italiano medio, sommessamente e umilmente si limitava ad accettare i soprusi dei vari Ducaconte e Grand. Ing., fare del suo peggio per tirare avanti e sperare di non essere schiacciato dal potente di turno. Oltreoceano non funziona esattamente così e se un capo si comporta in maniera indegna con i suoi “sottomessi”, …[ continua a leggere ]

Dopo il dramma Espiazione, il regista Joe Wright torna a lavorare con l’attrice Saoirse Ronan, che si conferma interprete istintuale e versatile per un film dalla messa in scena imponente e curatissima. La giovane Hanna, 16 anni e un visino angelico, è la killer perfetta.

2


Cresciuta dal padre Erik in totale isolamento tra i monti della Finlandia, la ragazza è stata addestrata fin da piccola alle più letali tecniche militari e di autodifesa; il genitore, vedovo ex agente della CIA, ha voluto fare di sua figlia una perfetta macchina per uccidere per regolare i conti con Marissa Weaver, collega con cui intuiamo esserci stato un passato conflittuale. Così Hanna, fino a 16 anni, caccia, impara a sparare e ad usare le arti marziali, apprende ed assorbe una quantità enorme di informazioni (tra …[ continua a leggere ]

cambiano) le vite dei giovani protagonisti, Giuseppe Maggio e Giulia Elettra Gorietti.

I pinguini di Mister Popper — Film (2011) | Movieplayer?.it Aug 12, 2011 12:00AM I pinguini di Mister Popper (Mr. Popper’s Penguins) è un film a colori di genere commedia della durata di 95 min. diretto da Mark Waters e interpretato da Jim Carrey, Carla Gugino, Philip Baker Hall, Ophelia Lovibond, Angela Lansbury, Madeline Carroll, Clark Gregg, Jeffrey Tambor, David Krumholtz, Philip Baker Hall. Prodotto nel 2011 in USA — uscita originale: 17 giugno 2011 (USA) — e distribuito in Italia da 20th Century Fox il 12 agosto 2011.

Almeno tu nell’universo — Film (2011) | Movieplayer?.it Aug 12, 2011 12:00AM Almeno tu nell’universo è un film a colori di genere romantico della durata di 90 min. diretto da Andrea Biglione e interpretato da Chiara Gensini, Giulia Elettra Gorietti, Giuseppe Maggio, Maurizio Mattioli, Mauro Meconi, Agnese Nano, Andrea Roncato, Enzo Salvi. Prodotto nel 2011 in Italia e distribuito in Italia da Lucky Red il 12 agosto 2011.

Il giovane Tommy Popper è cresciuto nel quartiere di Brooklyn, a New York, aspettando solo i momenti in cui, sulla punta dei piedi per raggiungere l’apparecchio radioamatoriale, poteva parlare con il padre, appassionato di viaggi in giro per il mondo. Anni dopo, Tommy è diventato Mr. Popper, un immobiliarista di successo a Manhattan. Divorziato dalla moglie Amanda, dalla quale ha avuto due figli, che vede a weekend alterni, Mr. Popper conduce una vita lussuosa nel suo appartamento ultramoderno di Park Avenue e si avvia a diventare socio della prestigiosa società per la quale lavora. Questo il quadro, finché una mattina l’uomo riceve un ultimo regalo dal defunto padre, un souvenir dall’Antartide che gli viene recapitato in una cassa davanti alla porta di casa. Nella cassa, circondato da blocchi di ghiaccio, c’è un pinguino alto 60 centimetri, dalle zampe di un brillante color arancio. Non è un pupazzo, né un uccello impagliato da un tassidermista, come sulle prime immagina Popper, ma un pinguino vivo e vegeto, che inizia a scorrazzare per casa emettendo starnazzi striduli. Volendosi

Marco, un ventenne solitario e arrabbiato, è molto diverso dal suo amico Andrea, più comunicativo e sempre in cerca di ragazze da conquistare e fumo. L’amore, quello con la A maiuscola, cambierà le vite di entrambi: Andrea incontra Dafne, una giovane insegnante di danza che metterà fine alla sua ‘carriera’ di Dongiovanni. Marco invece incontra Giulia, una ragazza solare che come lui ha rapporti difficili con i familiari, e grazie a lei riesce a lasciarsi andare alla gioia di vivere. Al culmine della felicità però, arriva una terribile notizia che metterà Marco di fronte ad una prova durissima. Per immergersi in una storia d’amore che non risparmia emozioni, una storia semplice ma non priva di colpi di scena che travolgono (e

3


liberare della creatura selvaggia, Popper contatta tutti gli enti possibili, sia comunali sia statali, ma nessuno intende farsi carico di un cucciolo di pinguino. Una sua telefonata in Antartide, con l’obiettivo di rispedire indietro l’uccello, si risolve invece nell’arrivo di altri cinque pinguini. Man mano che si approfondisce la conoscenza, Popper si affeziona agli ospiti alati, mentre la sua vita si ingarbuglia in men che non si dica: il lussuosissimo appartamento newyorkese si trasforma in un spazio glaciale, magico e incantato, l’affare che sta cercando di concludere da tempo va a rotoli e lui quasi finisce in prigione. Ma, grazie alle nuove responsabilità, Popper comprende l’importanza della famiglia, sia quella umana sia quella nuova di cui si è all’improvviso dovuto prendere carico. Per trascorrere una serata in famiglia, in compagnia dei nostri bambini: una favola che ormai è un classico, ma qui ritrova freschezza grazie alla Disney, agli adorabili (e buffi) pinguini protagonisti e Jim Carrey mattatore come sempre. Una storyline ancorata alla commedia classica in stile Disney con qualche prevedibilità e banalità di troppo, tutta giocata sui grandiosi tempi comici di Jim Carrey che insieme a qualche gag davvero geniale piazzata qui e là valgono da soli il prezzo del biglietto. Ci sono padri distratti, altri premurosi e presenti, e poi ci sono quelli perennemente immersi nel lavoro come Thomas Popper, un affascinante immobiliarista talmente preso dai suoi obiettivi professionali da dimenticarsi di fare il papà. Dopo la separazione ce l’ha messa tutta per tentare di mantenere un buon rapporto con l’ex moglie Amanda e con i due figli, anche alla luce della sua esperienza personale da figlio trascurato da un padre sempre in giro per il mondo. Nonostante le incolmabili distanze che lo separano dai suoi ragazzi, sia dal punto di vista pratico che da quello caratteriale e squisitamente affettivo, …[ continua a leggere ]

4


Film al cinema agosto 2011