Page 1

Ufficio stampa

Rassegna Stampa IDV Emilia Romagna del 05/08/2013

Pagina 1 di 9


INDICE

extra IDV Per Bersani la green economy è rappresentata dal bruciare i rifiuti» 05/08/13

La Nuova Prima Pagina di Modena

3

Modena Per Bersani la green economy è rappresentata dal bruciare i rifiuti» 05/08/13

La Nuova Prima Pagina di Modena

Graziellata’, uno show tra Spezzano e Serramazzoni 05/08/13

La Nuova Prima Pagina di Modena

3 4

Ferrara Sel: «Sono i guasti del project financing» 05/08/13

5

Il Resto del Carlino Ferrara

Sel: si individuino i colpevoli Ascom: non si deve ripetere 05/08/13

La Nuova Ferrara

Dibattito con i villeggianti, invito a Fabbri 05/08/13

6 7

La Nuova Ferrara

Forlì Cesena «2014, ora o mai più: il Pdl può vincere Rondoni in corsa, Dolcini mi piacerebbe» 05/08/13

Il Resto del Carlino Forlì

Pagina 2 di 9

8


05/08/2013

PRIMA PAGINA

press unE

Periodicità: Quotidiano Tiratura: n.d.

Direttore Responsabile: Corrado Guerra

•‘"'

Diffusione: n.d.

*. .">::• • . Ballestrazzi in occasione della visita di ieri sera

hs

«Per Bersani la green economy t t e rappse re a a n da bruciare rifiu i>› I

el giorno della visita di ieri sera a Moi. N dena dell'ex segretario Pd Bersani, il rappresentante di 1VIodenasaluteambiente.it Vittorio Ballestrazzi ricorda gli «errori» del candidato premier uscito sconfitto dalle elezioni «Pier Luigi Bersani vive di politica da almeno 40 anni e si è distinto per essere il terminale delle istanze politiche delle cooperative e delle multiutility - afferma --Ballestrazzi -. Deve avere una predilezione per tutto quello che ruota attorno alla produzione di energia senza tenere conto che energia e tutela dell'ani biente sono due facce della stessa medaglia. Dove ha potuto, in quel campo, ha fatto dei danni incalcolabili all'Italia probabilmente perchè aveva come modello la pianificazione economica e Unione Sovietica. Ne l 1992 quando era ministro dell'industria ha fatto inserire un emendamento in una legge con cui permetteva di accedere ai contributi per le energie rinnovabili alle 'fonti assimilate' alle rinnovabili cioè agli inceneritori che bruciano i rifiuti e ai cementifici. Per questol'Italia a pagato e sta pagando un ritardo tecnologico e una bolletta energetica

I

t

i+ i n agli altri e. Non contento,n'u- nar paesii enorme. di c i dell'Emilia lagna do l'ordine de dine dei d ufficialm medici ente chiedendoinucnea_ si era esPira nella chiesto costruzione di nuovi udvi morati alla sua a collega in_ di ministra della te, Turco, di partio nitg rriei ea vuenvupanrcopc orednodecillem eiesn.nmat.tlireuongtrio di apr ud. riszeceispl nn et ie frndinedei d medic del n e e co: gdieolln iire'oar Per B e dic green economY è raPPre se. nit .ata dalbruciare rifiub t i a norma di legge. Noi ab• biamo rischiato di avere questo Presidente del Con. è an d ata grazie ai tacchini sui tetti e ai giaguari da smacchiare». «In un paese democratisconfitto ochi elezioni, s i ovnre° n eei. fscaare uda eopènaB :rsvt iatttoo r i e'czc orzrsiea no, _la. Pa ill ne-ione - '' tgruoaeptop eco nelle m non l Ie°- uecefa tiidec peo_dll l Pd vie ac c l a eesneeslgaarrecghtateeern come 'unico Incredibile l i iedeiesog'ontbta:ren,uasieeahm a i ncntogenaaPnaugluunornisoprattuttoe r n u este, larghe __ governo tqo non è riuso Ivo a fare un governo 5S di cui una buona parte dei voti erano di simpatizzanti delusi del Pd da recuperare».

Pagina 5

Pagina 3 di 9 Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015


press LinE

PRIMA PAGINA Direttore Responsabile: Corrado Guerra

05/08/20/3 Periodicità: Quotidiano Tiratura: n.d. Diffusione: n.d.

CCZASM012 Oltre 100 partecipanti sull a storica bici

'Graziellata' uno s h OW tra Spezzano e Serram azzoni

:lirei 100 presenti tra Sperano e Serramazzoni

:-, anta goliardia, ma anche e sopratutto moltissima amicizia quella che si è' vista in occasione della Gerrarzatelalaztza che è andata t scena ieri da Spezzano in a Serramazzo ni, è un'iniziativa n originale h straordi nario: no dopo anno sta ta avendo un u cr a Oe ' a me dice il nome della manifestazione u e l a base di tutto 'nè: co la mitica bicicletta Graziella Ideatori e pro motori soTeam guidati instanTe . no b'lr'aAlezszsi i ga Alessandro del GS e Stefano Trebo o Ben.eventí, suapgploirtati da Beppe Covili e Piccio Gibertini ,

L'edizione di ieri ha visto al via oltre un centinaio di partecipant 1. - questo era un obbiettivo - che si sono ritrovati a Spezzano l'assessore Stefano P rierzini che ha dato il via ufficiale, per salire fino a Serraniaz-

z orli ricevuti dal sindaco Rubbiani. La parte agonistica in questaman. manifestazioneg non esisrtnep rnpane presrigi n presente una classifica il più lea per personaggio e il ''

(Evar)

Pagina 25 È una Valentina laccheri straripante Stacr aro Car bonari

Pagina 4 di 9 Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015


05/08/2013

il Resto del Carlino

pressunE

FERRARA

Direttore Responsabile: Giovanni Morandi

Periodicità: Quotidiano Tiratura: n.d. Diffusione: n.d.

CC,•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■•■N

?0Z,EVXS I VENDOLIANI' CONTRO L'ESTERNALIZZAZIONE: «MEGLIO ASSUMERE»

Sei: «Sono i guasti del project financing» L'AFFIDAMENTO dei servizi di logistica a Coopser e Cidas è bocciato dai 'vendoliani' di Sei: «Perché invece di allargare le maglie del turn over e permettere all'azienda ospedaliera di assumere il personale necessario ai servizi di logistica non garantiti dal consorzio Prog.Este — si legge in un documento , la Regione ha deciso di affidare nuovamente il servizio a cooperative private?

W DOCUMENTO «La Regione avrebbe dovuto allargare le maglie del turn over e favorire it Sant'Anna» Estern.alizzare i servizi, a maggior ragione in questa vicenda, non rappresentava una scelta obbligata, ma una pura volontà politica». Sinistra e Libertà mette in discus-

sion la formula del 'project financing' utilizzato per costruire Colla e gestire i servizi non ospedalieri: «Dieci anni fa era una soluzione innovativa per integrare gli investimenti pubblici in ambito sanitario — concludono i 'vendoliani' . , ora anche chi come la Regione Veneto ne ha fatto largo uso sia per costruire nuovi ospedali che per ristrutturarne altri, sta valutandone la rinegoziazione».

Pagina 3 rpr - ,

altr i 3 Ini5Qii 11,72, Sla i culi, " apixto Coopse, ,,,:,,

Pagina 5 di 9 Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015

11t7 ).


press LinE

la Nuova Ferrara Direttore Responsabile: Stefano Scansani

05/08/2013 Periodicità: Quotidiano Tiratura: 13.462 Diffusione: 9.640

LE REAZIONI

Sei: si individuino i colpevoli Ascorn: non si deve ripetere h PORTO GARIBALDI

L'ordinanza del divieto di balneazione ha fatto discutere su pitt fronti. Questi alcuni casi. Comunicato inviato dal Circolo del Delta di Sei: "Ciò che, tra l'altro, inquieta della sospensione temporanea della balneazione in un tratto della costa di Comacchio è la presumibile difficoltà ad individuare la vera fonte dell'inquinamento che l'ha provocata. Se così stanno le cose, la strada maestra da percorrere allora è l'indizione urgente da parte del sindaco di Comacchio di

una Conferenza di servizi, ricomprendente tutte le istituzioni che a diverso titolo si occupano del governo delle acque e della loro qualità nella nostra regione, per fare piena e rapida luce sull'accaduto". Torna poi sull'argomento Gianfranco Vitali, responsabile delegazione Ascom di Comacchio: «In forma privata spiega - ho fatto effettuare rilievi ed i valori sono buoni, giusto revocare l'ordinanza. Come Ascom faremo la class action perché questo tipo di proble ma potrebbero ripetersi in futuro. Vogliamo capire,per-

k\AN La spiaggia ieri mattina a Porto Garibaldi, tra podisti e qualcuno in acqua

ché qui è in gioco il futuro delle nostre aziende. In poche ore abbiamo ricevuto già tantissime adesioni. Le persone interessate si devono rivolgere ad Ascont faremo un incontro con il nostro legale per valutare come procedere. In questo momento di difficoltà bisogna

essere uniti, perché più siamo e meglio è. Già in settimana incontreremo il nostro legale e vedremo come muoverci». Intanto, chi vuole partecipare alla ciass action di Ascom non deve far altro che scrivere via mali all'indirizzo ascom.cornacchio@ascorn.P.it.

Pagina 12 II sindaco riapre rl mare

Pagina 6 di 9 Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015


pressunE

la Nuova Ferrara

05/08/2013 Periodicità: Quotidiano

Direttore Responsabile: Stefano Scansani SITUAZIONE E PROGRAMMI DELL'AMMINISTRAZIONE

Dibattito con i villeggianti, invito a fabbri Lin gruppo di . famiglie si è riunito a Lido Nazioni. Oggi parte la proJosta al primo cittadino [0 LIDO NAZIONI

Minassimo un paio di settimane nell'arco à' tre mesi. Le vacanze ai Lidi sono per forza corte, ma i vacanzieri stavolta vorrebbero saperne di più, dal sindaco. Con tutta probabilità oggi un gruppo di residenti estivi del lido delle Nazioni chiederanno a Marco Fabbri di incontrarli e, semmai, di partecipare a un dibattito pubblico, in qualsiasi lido oppure a Co macchio, Niente belligeranza, spiega il gruppo di famiglie delle Nazioni (ma potrebbero essere degli altri sei Lidi): l'idea è

la riunione dell'altra sera a tido Nazioni

quella di una dibattito dove il sindaco oltre a rispondere a quelle tre-quattro domande ricorrenti, avrebbe occasioni di spiegare quelli sotto i suoi programmi. Le famiglie in questione, emiliane e lombarde, sono le stesse che la settimana scorsa hanno inviato al nostro giornale una lettera densa di interrogativi dopo il grande spiaggiamento di molluschi e pesci su tutto il litorale. Il rilevamento delle concentrazioni di enterococco a Scacchi e Porto Garibaldi ha rafforzato la loro convinzione che ora l' amnfi nistra zione farebbe bene a profittare

Tiratura: 13.462 Diffusione: 9.640

dell'occasione per parlare direttamente con i vacanzieri, anch'essi cittadini temporanei a corto e medio raggio, anche nel concetto d'informazione privilegiato dal Movimento 5 Stelle idei quale il sindaco di Comacchio fa parte). Una riunione di queste famiglie si è svolta in un bagno del Lido delle Nazioni, davanti a qualche bibita, molti interrogativi, voglia di sapere, e in compagnia del quartier generale locale di Leganibiente. Per questa organizzazione c'erano il referente del circolo «Delta del Po" Marino Rizzati con Umberto Carli, Stefano Martini e Matteo ed Andrea Mantovani. Quesito fondamentale: come sta l'ambiente camacchiese? Quesito successivo e propositivo: come migliorarlo? L'esperienza mli questa famiglie, che da quarant'anni trascorrono le vacanze qui e quindi hanno esperienza dell'evoluzione o frivolomine dell'habitat naturale e urbano, è diventata passione. Per loro i lidi ferraresi sono le seconda casa di nome e di fatto. E la catena di eventi degli ultimi giorni ha destato interiori preoccupazioni: appunto lo spiaggiamento dei molluschi e dei pesci con la moria di canno-ficchi mai vista prima di queste dimensioni allarmanti, il colore del mare, la notizia delle concentrazioni di enterococco. Vari fenomeni che però le autorità sanitarie escludono avere collegamenti. Periodo sfortunato, quindi. Oggi il contatto tra queste famiglie e il sindaco Fabbri. Forse sarebbe la prima volta che un primo cittaclitio comacchiese partecipa a un'assemblea pubblica, spontanea dei cittadini per una stagione. Se dovesse accettare.

Pagina 13

Pagina 7 di 9 Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015


il Resto del Carlino

press unE

FORLÌ

05/08/2013 Periodicità: Quotidiano Tiratura: n.d.

Direttore Responsabile: Giovanni Morandi N„:„... N `NV, NN N N , \\N

N.‘

,

\

N NN, NNN N N Nhhs\

ENTI hh,N. ,

hh's

NN, N h.

,,,\

N.Ne N N

VOTO ,N N N, k\N ‘‘‘

Diffusione: n.d.

COSA SUCCEDE A SIHMTRA

COSA SUCCEDE A DESTRA

RENZIAN I PER IL BALZANI BIS, ONLINE ANCHE UNA PETIZIONE MA LUI NON SCIOGLIE LA RISERVA

A SETTEMBRE SI LAVORERÀ ALLE ALLEANZE: CON LEGA, UDC, SCELTA CIVICA E REPUBBLICANI

«2014, ora o mai più: il Pdipuo vincere Rondoni in corsa, Dolce • piacerebbe» Stefano Gagliardi, coordinatore: «A ottobre la scelta del candidato» di MARCO BILANCION1 Stefano Gagliardi, coordinatore provincaale del Pcil, a sinistro parte una raccolta firme per Balzani e si aprono le danze per il 2014. E voi? Aspetterete di capire cosa succede nel Pd?

«Tutto il contrario, il Pd non ci interessa proprio. Anzi: bisogna muoversi prima degli altri. A ottobre vorremmo avere già il candidato, e avere davanti sei-sette mesi per fare conoscere persona e programma. Senza distinguo. A settembre lavoreremo sulla coalizione». Chi sono gli alleati?

«Bisogna che l'opposizione sia unita e ampia. Lega, Ude, Scelta Civica, Repubblicani. Vedremo». Ed é possibile? «Con la Lega abbiamo superato momenti difficili. Guardateci: siamo propositivi, interveniamo su argomenti concreti, mai in maniera urlata. La maggioranza sembriamo noi». Vo bene la squadra, ma chi

sarà il centravanti con il compito di fare gol?

UN PUNTO DI PARTENZA

Rondoni ha pestato il, pepe per quattro anni, è concreto, La maggioranza sembriamo noi: vediamo se piace a tutti

«Non ci abbiamo mai pensato». Sicuro?

«Non so... Se lui fosse disponibile, ci penseremmo con grande attenzione. Alla Fondazione ha fatto benissimo, è una persona che unisce. L'identikit è quello giusto».

«Non partiamo da zero, abbiamo Rondoni che per quattro anni ha pestato il pepe». Rondoni - bis? «E' sicuramente un punto di partenza, vediamo se è anche un p unto di arrivo».

«Brava, si distingue in tutto quello che fa. Anche lei è un nome da tenere presente».

Rispetto al 2009 vi sentite più forti?

A proposito: deciderete come?

«Molto più forti». Non si direbbe: allora andaste al ballottaggio, mentre a febbraio il PdI è rimasto al 22%. Con Grillo, lo scenario è cambiato,.

«I grillini a Sarsina e Galeata a maggio sono andati malissimo. E Galeata ci insegna quanto contino candidato e chiarezza. Guardate, io dico che un'occasione così non ci ricapita più». E' possibile che una parte dell'elettorato Pd non gerisca Balzagli. Come li attirate?

«Con un moderato. Con una persona che lavori, che non prometta la luna, cose semplici purché le faccia: veniamo da quattro anni di nulla».

.Alfro nome: Rosario Tassinorif sindaca di Rocca.

«A me le primarie piacerebbero. Ma se non le fanno a livello nazionale, come faccituno a partire noi a Forlì?». Lista finita?

«I candidati possibili sono tanti». Balzani su un aspetto ha martellato: le società participote come poltronifici, carrozzoni di soldi pubblici, le norrnine partitiche.Vi ha tolto un argomento? «C'erano Seaf e Sapro, si. è limita-

to a portare i libri in tribunale. E' vero, le facce sono cambiale. Ma mi pare che abbia eliminato i vec-

E se candidaste Dolcini?

«21114, P.oddoni

r":4

Pagina 8 di 9 Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015

mai 9R. il P0.1 v;ne,rt Do eihi i ai piace,ethe


il Resto del Carlino

pressunE

05/08/2013

FORLÌ

Periodicità: Quotidiano Tiratura: n.d.

Direttore Responsabile: Giovanni Morandi chi per mettere uomini vicini a lui: il suo avvocato Massimo Beleffi è presidente di Livia Tellus».

i4

Lasciamo Forlì. Dove potete vincere?

Diffusione: n.d.

NON CI HO MAI PENSATO, MA...

Botcini ha fatto benissimo con ta Fondazione: ridentikit è quello giusto, un moderato, uno che unisce Se è interessato ci pensiamo

Bidente soffre tutto...», A Meldolo avete Zattini: si ricendide?

mm

UN NOME DA CONSIDERARE

Rosaria Tassinari è brava,

si distingue in tutto quello che fa, anche lei sarà da tenere prensente quando decideremo

«Sta valutando, risponderà dopo l'estate».

Del Pdl al ritorno di Forzo Italica,- cose cornhki?

«Sono preoccupato perché il cambiamento ci sarà proprio a settembre-ottobre, quando decideremo alleanze e candidati. Alcuni dei nostri dicono: non ero di Forza Italia prima, non ci entrerò adesso. Spererei che il Pdl, comunque, esistesse ancora, E che Forza Italia sia davvero un contenitore aperto, com'era nel 1994». L'ultima volto che ho visto Berlusconi?

«Lo scorso autunno, a Roma». He il suo cellulare?

Piergiuseppe Doicini e il sindaco di Rocca Rosaria Tassinari

«Macché, io sono uno dl campagna».

DOBBIAMO MUOVERCI PRIMA DEGLI ALTRI L,\\ E AVERE SEI-SETTE MESI PER LA CAMPAGNA LA COALIZIONE? IL PIU AMPIA POSSIBILE

E' pronto allo guerre civile?

«Io mi scaldo solo al Palafiera, per il basket».

RISIMENE Alessandro Rondoni e Stefano Gagliardi, prima dei voto 2009

STEFANO GAGLIARDI, coordinatore provinciale Popolo della Libertà

1 TEMI e ,•e, „

, SSSSSSSSRONS:‘, N.. , .'::.::::: • '

\ ,.. .:......'.:•, :.›.:'

«Che sia Lui it candidato non ci importa, ci vuote un moderato in grado di attirare gli scontenti Batzani ha saputo lo portare i libri tribunale»

, '

....... .",

'..... •:• ‘:::‘,

«Sono preoccupato perché avverrà in un momento delicato, quando sceglieremo i candidati, La guerra civile? Macché, io mi tdo solo per it basket»

Pagina 3 ,21114,.., h mai P0.11.oh v;nearc Rosioni in cono. . Dubiti r ai piacc,r1.1,

Pagina 9 di 9 Riproduzione autorizzata licenza Ars Promopress 2012-2015

Rassegna stampa idv emilia romagna del 05 08 2013  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you