Page 1

AGENDA RR DELLA SALUTE 2013

LIGURIA


2013 GENNAIO L

FEBBRAIO L

M

M

V

S

D

1

2

3

7

8

9

10

4

5

6

13

14

15

16

17

11

12

19

20

21

22

23

24

18

26

27

28

25

M

M

G

V

S

D

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

4

5

6

14

15

16

17

18

19

20

11

12

21

22

23

24

25

26

27

18

28

29

30

31

25

APRILE

G

MARZO L

M

M

V

S

D

1

2

3

7

8

9

10

13

14

15

16

17

19

20

21

22

23

24

26

27

28

29

30

31

V

S

D

1

2

MAGGIO

L

M

M

G

V

S

D

L

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

6

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

M

G

GIUGNO

M

G

V

S

D

1

2

3

4

5

7

8

9

10

11

12

3

4

5

6

7

8

9

13

14

15

16

17

18

19

10

11

12

13

14

15

16

20

21

22

23

24

25

26

17

18

19

20

21

22

23

27

28

29

30

31

24

25

26

27

28

29

30

S

D

LUGLIO

L

M

AGOSTO L

M

G

SETTEMBRE

G

V

S

D

1

2

3

4

7

8

9

10

11

2

3

4

5

6

7

8

13

14

15

16

17

18

9

10

11

12

13

14

15

19

20

21

22

23

24

25

16

17

18

19

20

21

22

26

27

28

29

30

31

23

24

25

26

27

28

29

S

D

L

M

M

G

V

S

D

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

5

6

15

16

17

18

19

20

21

12

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

M

M

L

M

M

G

V

1

30

OTTOBRE L

NOVEMBRE

M

M

G

V

S

D

L

M

M

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

4

5

6

14

15

16

17

18

19

20

11

12

21

22

23

24

25

26

27

18

28

29

30

31

25

G

DICEMBRE

V

S

D

L

M

M

G

V

1

2

3

7

8

9

10

2

3

4

5

6

7

8

13

14

15

16

17

9

10

11

12

13

14

15

19

20

21

22

23

24

16

17

18

19

20

21

22

26

27

28

29

30

23

24

25

26

27

28

29

30

31

1


1

GENNAIO

9.00

2013 Martedì 8.00

SS. madre di Dio

2 9.00

10.00

10.00

11.00

11.00

12.00

12.00

13.00

13.00

14.00

14.00

15.00

15.00

16.00

16.00

17.00

17.00

18.00

18.00

19.00

19.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Basilio e Gregorio


9.00

S. Genoveffa

4 9.00

Venerdì 8.00

S. Elisabetta

5

Sabato

S. Amelia

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

6 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

Epifania

GENNAIO

3

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


7

GENNAIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Raimondo

8 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Apollinare

9 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Giuliano


9.00

S. Aldo

11 9.00

Venerdì 8.00

S. Igino

12

Sabato

S. Modesto

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

13 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Ilario

GENNAIO

10

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


14

GENNAIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Felice

15 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Mauro

16 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Marcello


9.00

S. Antonio abate

18 9.00

Venerdì 8.00

S. Margherita

19

Sabato

S. Mario

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

20 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Fabiano

GENNAIO

17

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


21

GENNAIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Agnese

22 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Vincenzo

23 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Emerenziana


9.00

S. Francesco di Sales

25 9.00

Venerdì 8.00

Conversione di Paolo

26

Sabato

S. Timoteo e Tito

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

27 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Angela

GENNAIO

24

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


28

GENNAIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Tommaso d’Aquino

29 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Valerio

30 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S- Martina


9.00

S. Giovanni Bosco

1 9.00

Venerdì 8.00

S. Verdiana

2

Sabato

Presentazione del Signore

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

3 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Biagio

FEBBRAIO

31

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


4

FEBBRAIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Andrea Corsini

5 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Agata

6 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Paolo Miki


9.00

S. Lorenzo Maiorano

8 9.00

Venerdì 8.00

S. Girolamo Emiliani

9

Sabato

S. Apollonia

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

10 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Scolastica

FEBBRAIO

7

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


11

FEBBRAIO

9.00

Lunedì 8.00

N. S. di Lourdes

12 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Eulalia

13 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Benigno


9.00

SS. Cirillo e Metodio

15 9.00

Venerdì 8.00

S. Giorgia

16

Sabato

S. Iuliana

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

17 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. F. Ordine Servi B.V. M.

FEBBRAIO

14

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


18

FEBBRAIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Massimo

19 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Corrado

20 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Eleuterio


9.00

S. Pier Damiani

22 9.00

Venerdì 8.00

Catt. S. Pietro apostolo

23

Sabato

S. Policarpo

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

24 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Sergio

FEBBRAIO

21

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


25

FEBBRAIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Nestore

26 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Porfirio

27 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Leandro


9.00

S. Romano

1 9.00

Venerdì 8.00

S. Albino

2

Sabato

S. Simplicio

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

3 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Tiziano

MARZO

28

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


4

MARZO

9.00

Lunedì 8.00

S. Casimiro

5 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Adriano

6 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Marziano


9.00

SS. Perpetua e Felicita

8 9.00

Venerdì 8.00

S. Giovanni di Dio

9

Sabato

S. Francesca Romana

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

10 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Maria Eugenia

MARZO

7

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


11

MARZO

9.00

Lunedì 8.00

S. Costantino

12 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Nicodemo

13 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Salomone


9.00

S. Matilde

15 9.00

Venerdì 8.00

S. Cesare

16

Sabato

S. Eusebio

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

17 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Patrizio

MARZO

14

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


18

MARZO

9.00

Lunedì 8.00

S. Cirillo di Gerusalemme

19 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Giuseppe

20 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Claudia


9.00

S. Elia

22 9.00

Venerdì 8.00

S. Benvenuto Scotivoli

23

Sabato

S. Turibio

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

24 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Caterina di Svezia

MARZO

21

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


25

MARZO

9.00

Lunedì 8.00

Annunciazione del Signore

26 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Emanuele

27 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Ruperto


9.00

S. Sisto

29 9.00

Venerdì 8.00

S. Bertoldo

30

Sabato

S. Amedeo

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

31 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

Pasqua di Resurrezione

MARZO

28

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


1

APRILE

9.00

Lunedì 8.00

Lunedì dell’Angelo

2 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Francesco da Paola

3 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Luigi Scrosoppi


9.00

S. Isidoro

5 9.00

Venerdì 8.00

S. Vincenzo Ferrer

6

Sabato

S. Prudenzia

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

7 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Giovanni B. de la Salle

APRILE

4

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


8

APRILE

9.00

Lunedì 8.00

S. Dionigi di Corinto

9 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Casilda

10 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Ezechiele


9.00

S. Stanislao

12 9.00

Venerdì 8.00

S. Giulio I

13

Sabato

S. Martino I

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

14 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Raoul

APRILE

11

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


15

APRILE

9.00

Lunedì 8.00

S. Telmo

16 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Bernadetta

17 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Elia


9.00

S. Calogero

19 9.00

Venerdì 8.00

S. Ermogene

20

Sabato

S. Teodoro

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

21 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Anselmo

APRILE

18

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


22

APRILE

9.00

Lunedì 8.00

S. Sotero

23 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Giorgio

24 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Fedele


9.00

Festa di Liberazione

26 9.00

Venerdì 8.00

S. Anacleto

27

Sabato

S. Zita

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

28 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Valeria

APRILE

25

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


29

APRILE

9.00

Lunedì 8.00

S. Antonella

30 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Pio V

1 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

Festa dei Lavoratori


9.00

S. Atanasio

3 9.00

Venerdì 8.00

SS. Filippo e Giacomo

4

Sabato

S. Ciriaco

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

5 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Gottardo

MAGGIO

2

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


6

MAGGIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Lucio

7 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Benedetto II

8 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Vittore


9.00

S. Pacomio

10 9.00

Venerdì 8.00

S. Cataldo

11

Sabato

S. Fabio

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

12 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

SS. Nereo e Achilleo

MAGGIO

9

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


13

MAGGIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Flaminia

14 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Mattia

15 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Isidoro


9.00

S. Onorato

17 9.00

Venerdì 8.00

S. Pasquale Baylon

18

Sabato

S. Giovanni I

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

19 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

Pentecoste

MAGGIO

16

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


20

MAGGIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Bernardino da Siena

21 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Cristoforo Magallanes

22 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Rita


9.00

S. Fiorenzo

24 9.00

Venerdì 8.00

S. Maria Ausiliatrice

25

Sabato

S. Beda

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

26 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Filippo Neri

MAGGIO

23

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


27

MAGGIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Restituta

28 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Emilio

29 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Agostino di Canterbury


9.00

S. Giovanna d’Arco

31 9.00

Venerdì 8.00

Visitazione della Vergine

1

Sabato

S. Giustino

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

2 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

Festa della Repubblica

GIUGNO

30

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


3

GIUGNO

9.00

Lunedì 8.00

S. Carlo Lwanga

4 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Francesco Caracciolo

5 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Bonifacio


9.00

S. Norberto

7 9.00

Venerdì 8.00

S. Candido

8

Sabato

S. Massimino

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

9 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Efrem

GIUGNO

6

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


10

GIUGNO

9.00

Lunedì 8.00

S. Diana

11 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Barnaba

12 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Giovanni da S. Facondo


9.00

S. Antonio da Padova

14 9.00

Venerdì 8.00

S. Eliseo

15

Sabato

S. Germana

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

16 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Quirico

GIUGNO

13

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


17

GIUGNO

9.00

Lunedì 8.00

S. Ranieri

18 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Erasmo

19 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

SS. Gervasio e Protasio


9.00

S. Ettore

21 9.00

Venerdì 8.00

S. Luigi Gonzaga

22

Sabato

S. Tommaso Moro

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

23 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Lanfranco

GIUGNO

20

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


24

GIUGNO

9.00

Lunedì 8.00

S. Giovanni Battista

25 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Guglielmo

26 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Escrivà de Balaguer


9.00

S. Cirillo di Alessandria

28 9.00

Venerdì 8.00

S. Ireneo

29

Sabato

SS. Pietro, Paolo e Marcello

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

30 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

SS. Protomartiri

GIUGNO

27

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


1

LUGLIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Aronne

2 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Bernardino Realino

3 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Tommaso


9.00

S. Elisabetta di Portogallo

5 9.00

Venerdì 8.00

S. Antonio Maria Zaccaria

6

Sabato

S. Maria Goretti

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

7 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Claudio

LUGLIO

4

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


8

LUGLIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Priscilla

9 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Agostino Zhao Rong

10 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Silvano


9.00

S. Benedetto da Norcia

12 9.00

Venerdì 8.00

S. Giovanni Gualberto

13

Sabato

S. Enrico

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

14 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Camillo de Lellis

LUGLIO

11

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


15

LUGLIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Bonaventura

16 9.00

2013 Martedì 8.00

B V. del Monte Carmelo

17 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Alessio


9.00

S. Arnolfo di Metz

19 9.00

Venerdì 8.00

S. Simmaco

20

Sabato

S. Elia Profeta

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

21 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Daniele

LUGLIO

18

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


22

LUGLIO

9.00

Lunedì 8.00

S. Maria Maddalena

23 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Brigida di Svezia

24 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Cristina


9.00

S. Giacomo

26 9.00

Venerdì 8.00

S. Gioacchino e S. Anna

27

Sabato

S. Venera

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

28 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

SS. Nazario e Celso

LUGLIO

25

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


29

LUGLIO

9.00

Lunedì 8.00

SS. Maria e Marta di Betania

30 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Pietro Crisologo

31 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Ignazio di Loyola


9.00

S. Alfonso Maria De’ Liguori

2 9.00

Venerdì 8.00

S. Eusebio di Vercelli

3

Sabato

SS. Mara e Lidia

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

4 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Giovanni Maria Vianney

AGOSTO

1

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


5

AGOSTO

9.00

Lunedì 8.00

Madonna della Neve

6 9.00

2013 Martedì 8.00

Trasfigurazione del Signore

7 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Gaetano


9.00

S. Domenico di Guzman

9 9.00

Venerdì 8.00

S. Teresa Benedetta d. Croce

10

Sabato

S. Lorenzo

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

11 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Chiara

AGOSTO

8

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


12

AGOSTO

9.00

Lunedì 8.00

S. Euplio

13 9.00

2013 Martedì 8.00

SS. Ponziano e Ippolito

14 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Massimiliano M. Kolbe


9.00

Assunzione di Maria

16 9.00

Venerdì 8.00

S. Stefano d’Ungheria

17

Sabato

S. Giacinto

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

18 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Elena

AGOSTO

15

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


19

AGOSTO

9.00

Lunedì 8.00

S. Giovanni Eudes

20 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Bernardo di Chiaravalle

21 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Pio X


9.00

B. Vergine Maria Regina

23 9.00

Venerdì 8.00

S. Rosa da Lima

24

Sabato

S. Bartolo-

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

25 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Ludovico

AGOSTO

22

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


26

AGOSTO

9.00

Lunedì 8.00

S. Anastasio di Salona

27 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Monica

28 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Agostino


9.00

M. di S. Giovanni Battista

30 9.00

Venerdì 8.00

S. Fiacre

31

Sabato

S. Raimondo Nonnato

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

1 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Egidio

SETTEMBRE

29

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


2

SETTEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Elpidio

3 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Gregorio Magno

4 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Rosalia


9.00

S. Lorenzo

6 9.00

Venerdì 8.00

S. Zaccaria

7

Sabato

S. Regina

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

8 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

Natività della B. V. Maria

SETTEMBRE

5

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


9

SETTEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Brizio

10 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Nicola da Tolentino

11 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Ramiro


9.00

Ss. Nome di Maria

13 9.00

Venerdì 8.00

S. Giovanni Crisostomo

14

Sabato

Esaltazione della S. Croce

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

15 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

B. V. Maria Addolorata

SETTEMBRE

12

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


16

SETTEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Cornelio

17 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Roberto Bellarmino

18 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Sofia


9.00

S. Gennaro

20 9.00

Venerdì 8.00

S. Andrea Kim Taegon

21

Sabato

S. Matteo

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

22 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Maurizio

SETTEMBRE

19

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


23

SETTEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Lino

24 9.00

2013 Martedì 8.00

B. V. M. della Mercede

25 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Prospero


9.00

SS. Cosma e Damiano

27 9.00

Venerdì 8.00

S. Vincenzo de’ Paoli

28

Sabato

S. Venceslao

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

29 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

SS. Arcangeli

SETTEMBRE

26

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


30

SETTEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Girolamo

1 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Teresa di Lisieux

2 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Angeli custodi


9.00

S. Francesco Borgia

4 9.00

Venerdì 8.00

S. Francesco d’Assisi

5

Sabato

S. Placido

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

6 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Vittorino

OTTOBRE

3

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


7

OTTOBRE

9.00

Lunedì 8.00

B. V. M del Rosario

8 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Reparata

9 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Dionigi


9.00

S. Tommaso di Villanova

11 9.00

Venerdì 8.00

S. Alessandro Sauli

12

Sabato

N. S. del Pilar

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

13 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Teofilo

OTTOBRE

10

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


14

OTTOBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Callisto I

15 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Teresa d’Avila

16 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Gerardo Maiella


9.00

S. Ignazio di Antiochia

18 9.00

Venerdì 8.00

S. Luca

19

Sabato

S. Paolo

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

20 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Irene

OTTOBRE

17

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


21

OTTOBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Orsola

22 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Maria Salomè

23 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Giovanni da Capestrano


9.00

S. Antonio Maria Claret

25 9.00

Venerdì 8.00

S. Crispino

26

Sabato

S. Evaristo

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

27 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Fiorenzo

OTTOBRE

24

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


28

OTTOBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Simone

29 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Ermelinda

30 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Marcello di Tangeri


9.00

S. Quintino

1 9.00

Venerdì 8.00

Tutti i Santi

2

Sabato

Commemorazione dei defunti

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

3 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Silvia

NOVEMBRE

31

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


4

NOVEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Carlo Borromeo

5 9.00

2013 Martedì 8.00

B. Guido Maria Conforti

6 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Leonardo di Noblac


9.00

S. Prosdocimo

8 9.00

Venerdì 8.00

S. Quattro Coronati

9

Sabato

Dedicazione B. Lateranense

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

10 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Leone Magno

NOVEMBRE

7

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


11

NOVEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. martino

12 9.00

2013 Martedì 8.00

S. renato

13 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Antioco


9.00

S. Clementino

15 9.00

VenerdĂŹ 8.00

S. ALberto Magno

16

Sabato

S. Margherita di Scozia

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

17 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Gregorio Taumaturgo

NOVEMBRE

14

GiovedĂŹ 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


18

NOVEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

Ded. B. SS. Pietro e Paolo

19 9.00

2013 Martedì 8.00

SS. Pietro e Paolo

20 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Avventore


9.00

Presentazione della Vergine

22 9.00

Venerdì 8.00

S. Cecilia

23

Sabato

S. Clemente I

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

24 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Flora

NOVEMBRE

21

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


25

NOVEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Caterina d’Alessandria

26 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Umile

27 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Primitivo


9.00

S. Giacomo della Marca

29 9.00

Venerdì 8.00

S. Saturnino

30

Sabato

S. Andrea

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

1 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Eligio

DICEMBRE

28

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


2

DICEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Bibiana

3 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Francesco Saverio

4 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Giovanni Damasceno


9.00

S. Saba

6 9.00

Venerdì 8.00

S. Nicola

7

Sabato

S. Ambrogio

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

8 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

Immacolata Concezione

DICEMBRE

5

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


9

DICEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. J. D. Cuauhtlatoatzin

10 9.00

2013 Martedì 8.00

B. V. Maria di Loreto

11 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Damaso I


9.00

N. S. di Guadalupe

13 9.00

Venerdì 8.00

S. Lucia da Siracusa

14

Sabato

S. Giovanni della Croce

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

15 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. M. Crocifissa di Rosa

DICEMBRE

12

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


16

DICEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Albina

17 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Giovanni de Matha

18 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

S. Malachia


9.00

S. Dario di Nicea

20 9.00

Venerdì 8.00

S. Domenico di Silos

21

Sabato

S. Pietro Canisio

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

22 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Demetrio

DICEMBRE

19

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


23

DICEMBRE

9.00

Lunedì 8.00

S. Giovanni da Kety

24 9.00

2013 Martedì 8.00

S. Adele

25 9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

Mercoledì

Natale del Signore


9.00

S. Stefano

27 9.00

Venerdì 8.00

S. Giovanni Evangelista

28

Sabato

SS. Innocenti

8.00

9.00

10.00

10.00

10.00

11.00

11.00

11.00

12.00

12.00

12.00

13.00

13.00

13.00

14.00

14.00

14.00

15.00

15.00

15.00

16.00

16.00

16.00

17.00

17.00

17.00

18.00

18.00

18.00

19.00

19.00

19.00

20.00

20.00

20.00

29 9.00

10.00 11.00 12.00 13.00 14.00 15.00 16.00 17.00 18.00 19.00 20.00

Domenica 8.00

S. Davide

DICEMBRE

26

Giovedì 8.00

2013


Rapallo SHIATSU RapalloProvincia di Genova BENESSERE

BENEFICI: Lo stile Namikoshi si concentra maggiormente sui sintomi, con l’obiettivo di intervenire sulle patologie in via preventiva e terapeutica, ed è l’unica scuola di Shiatsu ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Sanità giapponese. Si contraddistingue per un approccio che utilizza le conoscenze della scienza medica occidentale. Tale tecnica mostra un’efficacia elevata in tempi rapidi, con riferimento agli specifici sintomi trattati. Lo stile Masunaga, maggiormente diffuso in occidente, mira ad un equilibrio generale delle funzioni dell’organismo, la cui mancanza sarebbe, secondo Masunaga, la causa prima delle patologie: l’attenzione è dunque spostata dai sintomi alle cause. Nella pratica dello Shiatsu “Masunaga”, si riscontra tipicamente un effetto di rilascio delle tensioni muscolari, con regolarizzazione del respiro, del battito cardiaco e della temperatura corporea; ciò favorisce un benessere a tutti i livelli (psichico, emotivo, fisico) che, dopo una sequenza di quattro-otto sedute con cadenza settimanale, tende a stabilizzarsi per un periodo di alcuni mesi. Alcuni benefici, talvolta, permangono più a lungo. A partire dal VI secolo giunsero e si stabilirono in Giappone dei monaci buddisti che favorirono una larga diffusione dei princìpi della medicina tradizionale cinese e ne costituiscono il fondamento teorico. Dopo secoli di diffusione, nel 1911 venne emanata una legge che riconosceva ufficialmente l’agopuntura, l’an-ma e la mo-xa. La stessa legge lasciava la possibilità di praticare anche altre forme di trattamento non riconosciute e questo avrà una particolare rilevanza nella nascita e nello sviluppo iniziale del metodo Shiatsu. Infatti nel 1964, una nuova normativa definì lo Shiatsu come una forma di cura autonoma e distinta dalle altre tecniche venendo così definito: “La shiatsuterapia è una forma di manipolazione che si esercita con i pollici, le altre dita e i palmi delle mani senza l’ausilio di strumenti, meccanici o d’altro genere. Consiste nella pressione sulla cute intesa a perseguire e conservare lo stato di salute dell’individuo nella sua interezza”.


Agenda della Salute  

Agenda della Salute

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you