Issuu on Google+

00 .0 CI 72 SO

anno X n. 3-4 1-2 - Giugno Marzo 2011 2011

La rivista per i Soci dell’Automobile Club di Roma Poste Italiane spa - Sped. in abb. postale D.L. 353/2003 (conv. in legge 27/02/2004 n.46) Art. 1 comma 1 DCB Roma - Anno X - n. 1-2 - Marzo 2011 - Prezzo 1 € Poste Italiane spa - Sped. in abb. postale D.L. 353/2003 (conv. in legge 27/02/2004 n.46) art. 1 comma 1 dcb Roma - Anno X - n. 3-4 - Giugno 2011 - Prezzo 1 €

Solo 4 bambini su 10 sono sistemati in auto. in maniera corretta E l’aci lancia un programma di informazione per i genitori

VOGLIOILSEGGIOLINO rEady2GO

INSErTO QuarTIErI

LuGLIO SuONa mEGLIO

L’Accademia della Scuola guida con il simulatore è già in 9 autoscuole aci

Al centro della rivista il supplemento staccabile dedicato a Trastevere

Elton John, Sting, Joe Cocker e tanti altri all’Auditorium con lo sconto aci ScONTO SOcI 15%


Settestrade La rivista per i soci dell’Automobile Club di Roma Anno X - n.3-4 - Giugno 2011

Montare il seggiolino per mio figlio è una seccatura, ma lo faccio sempre perché tengo alla sua sicurezza. Ma vedo spesso che altre mamme non lo fanno. Non sono un po’ irresponsabili?

Angela bandini Roma

Rubriche

Il Patronato a cura di Anna Maria Danieli Il Lavoro a cura di Giorgio Mitrotta Il Codice a cura di Antonio Donatone L’Autoscuola a cura di Marco Nicoletti

4 4 5 5

Dossier

Voglio il seggiolino Un’indagine di «Trasportaci» in un circolo didattico di Roma: 4 bambini su 10 in auto senza seggiolino

6

Attualità

AciandtheCity. Una domenica in rosa Donne a scuola di guida sicura in viale dell’Università

10

AcRnews

AciGolf. Un successo la gara di Fiuggi La tappa ciociara del campionato riservato ai soci aci

12

«Shopping bag». Le borse a via Margutta Esposte e premiate le buste decorate per beneficenza

13

Telethon. Non dimenticarti del 5 per mille Continua l’impegno dell’ac Roma contro la distrofia

14

Autoscuole. L’Accademia della Scuola Guida «Ready2Go» già in funzione in nove delegazioni

15

Sembra ieri: Giugno 1961 Quando non c’era la fine del mondo

18

Recensioni

19

Tempo libero

All’Auditorium Luglio suona «meglio» Quest’anno parata di stelle: da Elton John a Sting

20

Motori

Provata per voi Honda Jazz Hybrid. Unica nel suo genere di Giorgio Scaglione Commerciali Renault Kangoo Z.E. Zero emissioni di Giorgio Scaglione Due ruote mp3 Yourban lt 300. Da patente «B» di Giorgio Scaglione

22

Cultura

bAMbINI Sì, sono più che un po’ irresponsabili. Le statistiche dicono che nel 2009 in Italia hanno perso la vita in incdenti stradali oltre 20 bambini e altri 5 mila sono rimasti feriti. Certo molte di queste piccole vittime non erano posizionate sugli appositi seggiolini o non lo erano correttamente. È una vera tragedia, aggravata dal fatto che si tratta di vittime innecenti: se non erano protetti adeguatamente certamente non è colpa loro, ma di genitori, forse poco attenti, ma soprattutto poco informati. Le regole per l’uso dei seggiolini, infatti, non sono semplicissime, ma la sicurezza dei nostri figli merita un po’ di attenzione. Per questo anche l’Automobile Club di Roma ha collaborato, come tanti altri ac, con il programma «Trasportaci Sicuri», lanciato dall’aci per analizzare i comportamenti dei genitori e per informarli adeguatamente su come comportarsi quando si porta un bimbo in auto. Ne è risultata una ricerca, realizzata con l’aiuto del 38° Circolo didattico «Contardo Ferrini», da cui risulta che solo 4 bambini su 10 sono trasportati correttamente e che i genitori spesso sono poco informati. Per questo l’indagine è stata seguita da un incontro informativo con i genitori. Un piccolo passo, forse, ma è con tanti di questi piccoli passi che si costruisce la sicurezza. Umberto Cutolo

26 27

Vallelunga

Mille miglia. La prima volta al «Taruffi» Grande entusiasmo per il passaggio della gara storica di Roberto Argenti

28

Servizi

Le convenzioni aci Happy City

30

SETTESTRADE Bimestrale dell’Automobile Club di Roma Anno X - n. 3-4 Giugno 2011

Redazione via A. Caroncini, 23 00197 - Roma tel. 06 8081727 fax 06 62276167 email: md1718@mclink.it

SETTESTRADE Registrazione Tribunale di Roma n. 184 del 17.05.2001

Direttore Responsabile Umberto Cutolo

Editore Acinservice Srl

In redazione Michela Carpi, Giorgio Cerbai, Fabio Mantellini (segreteria), Paolo Riccobono, Carla Ruggiero, Giorgio Scaglione

Sede legale e amministrazione via C. Colombo, 261 00147 - Roma Telefono: 06 51497 fax: 06 5136906 email: settestrade@aciroma.it

Consiglio Direttivo Pasquale De Vita (presidente) Giuseppina Fusco (vice presidente) Stefano Balzamo Giovanni Puoti Francesco Forlenza

Hanno collaborato Roberto Argenti, Andrea Tagliaferri, Franesco Vignali (fotografie) Progettazione grafica Chiara Arnone www.arnonechiara.info

Impianti e stampa PoLigraf srl via Vaccareccia, 41/b Pomezia (rm) www.poligrafsrl.it

AUTOMOBILE CLUB ROMA

Revisori Ugo Ercolani Gianluigi Barbieri Carla Pavone Direttore Riccardo Alemanno


4

Settestrade Giugno 2011

RUBRICHE IL PATRONATO Pensioni anticipate e altri contributi

IL LAVORO Per Erasmus si devono muovere le università

IL QUESITO

IL QUESITO

Di tutto un po’, per rispondere ai numerosi quesiti inviati dai nostri lettori in redazione negli ultimi tempi: si va dalle richieste di chiarimento sulla pensione anticipata per chi può andare prima a quelle sui supplementi di pensione che spettano a chi continua a lavorare anche dopo aver ottenuto il pensionamento.

Ho 32 anni, sono laureato in Giurisprudenza, sono iscritto all’Ordine degli avvocati e sto cercando lavoro, ma trovo sempre porte chiuse davanti a me. È possibile che le autorità, locali o nazionali, non facciano nulla per incentivare il lavoro giovanile?

Anna Maria Danieli RESPONSABILE EPASA Confederazione Nazionale dell’Artigianato (Cna)

Domanda

Ho sentito parlare di pensione anticipata: che vuol dire? Chi può andare in pensione in anticipo?

Risposta

Il pensionamento anticipato per vecchiaia può essere concesso in alcuni casi specifici e cioè: 1. il più frequente si ha quando viene riconosciuta dall’inps una invalidità pari o superiore all’80%; in questo caso le donne potranno andare a 55 anni e gli uomini a 60; 2. altro caso è il trattamento di mobilità lunga che mantiene l’età a 55 e 60 anni; 3. infine per i lavori cosiddetti «usuranti» per i quali è riconosciuta una riduzione sull’età in proporzione al periodo di lavoro usurante svolto. E ancora in pensione anticipatamente si va a qualunque età quando si ha una inabilità totale riconosciuta dall’inps (100%): in questo caso vengono accreditati contributi figurativi pari alla differenza tra il momento del riconoscimento dell’inabilità e l’età pensionabile che diventa per le donne di 55 anni e per gli uomini di 60, ma la pensione viene erogata subito.

B.R. Roma

Giorgio Mitrotta ARCHITETTO Esperto di normative sui finanziamenti pubblici

In realtà, per aiutare l’inserimento lavorativo degli under 35 iscritti ad un qualunque ordine professionale la Regione Lazio, attraverso Pro.Di.Gio, ha lanciato un avviso pubblico, con uno stanziamento di 2 milioni e 500 mila euro, con il quale finanzierà la metà del costo che le imprese dovranno affrontare. Le aziende del Lazio che vogliono avvalersi della consulenza di un giovane al di sotto dei 35 anni iscritto ad un ordine professionale, o fino a 29 anni se la prestazione non prevede l’iscrizione a nessun albo, potranno presentare la domanda attraverso il sito www.portalavoro.regione.lazio.it. La Regione interverrà a sostegno delle imprese finanziando il 50% del costo delle prestazioni professionali richieste: i contributi avranno un tetto massimo di 15 mila euro per l’insieme delle consulenze svolte dallo stesso professionista.

I beneficiari

Domanda

Sono andato in pensione a 61 anni con 38 di contribuzione. Ho poi lavorato come dipendente per altri 2 anni e avendone quindi 40 di contributi ho chiesto un supplemento di pensione che però mi è stato negato dall’inps con la motivazione che non erano ancora trascorsi 5 anni dalla decorrenza della pensione di anzianità. È corretto o posso fare ricorso?

Possono presentare domanda le imprese private con sede operativa e/o almeno una unità produttiva e/o una filiale nel territorio della Regione Lazio, in regola con gli obblighi di pagamento dei contributi assistenziali e previdenziali, che non risultino in stato di fallimento, liquidazione o situazioni analoghe e operino nel rispetto delle vigenti normative in materia di edilizia ed urbanistica, di tutela ambientale, sicurezza e tutela della salute nei luoghi di lavoro e delle disposizioni in materia di contrattazione collettiva nazionale e territoriale del lavoro. I giovani consulenti, fra l’altro, non possono avere rapporti di parentela entro il 3° grado (nipote e zio-bisnipote e bisnonno) ed affinità entro il 2° grado (marito e fratello della moglie-moglie e sorella del marito) con i soci dell’impresa richiedente.

Risposta

Le modalità

Il Patronato epasa può essere contattato via e mail (danieli@cnapmi. com) o via telefono (06 570151/57015504/57015804). Il servizio è gratuito ed è compresa l’assistenza medica e legale in convenzione.

L’architetto Giorgio Mitrotta può essere consultato inviando i propri quesiti per iscritto all’indirizzo postale «Il consulente aziendale», Automobile Club di Roma, via Cristoforo Colombo, 261 - 00147 - Roma, o all’indirizzo e mail settestrade@acriroma.it. settestrade@acriroma.it

La risposta dell’inps è corretta e quindi lei non dovrà fare ricorso. Infatti la norma dice che i supplementi di pensione si possono chiedere ogni 5 anni a partire dalla decorrenza della pensione o dal precedente supplemento; una sola volta nella vita contributiva lei potrà chiedere il supplemento dopo 2 anni a condizione che abbia perfezionato l’età pensionabile per la vecchiaia quindi nel suo caso 65 anni.

Le richieste dovranno essere presentate, a pena di esclusione, con la modulistica predisposta dalla Regione Lazio e solo attraverso la procedura online del Portale regionale lavoro. Richieste di informazioni e/o chiarimenti in merito all’avviso e al formulario possono essere inoltrate per iscritto all’indirizzo di posta elettronica: prodigio@regione.lazio.it


Viziare un bambino è come ucciderlo.

Settestrade Giugno 2011

Proverbio cinese

IL CODICE Comunicazioni moleste? Mai dire mail

L’AuTOSCuOLA Il patentino per la microcar

IL QUESITO

IL QUESITO

La mia posta elettronica è invasa dalle «spam», le e mail che pubblicizzano la vendita di prodotti di ogni tipo. Nonostante abbia introdotto filtri elevati, gli spam continuano ad arrivarmi in quantità. Ma non ci sono norme con le quali agire per bloccare questi «invasori».

Sono un ragazzo di 14 anni appena compiuti e mio padre mi ha promesso che mi regalerà una microcar se riuscirò a prendere l’apposito «patentino». Quali pratiche devo fare per ottenere il documento di guida di questo tipo di vetturetta?

F.B Roma

Antonio Donatone AVVOCATO Esperto di contenzioso civile e penale

Per rispondere al quesito propostoci dal lettore, usciamo questa volta dalle problematiche del Codice della strada per occuparci di una questione curiosa e particolarmente attuale: l’applicabilità della contravvenzione prevista dall’art. 660 del Codice penale (molestia e disturbo alle persone), a chi si renda responsabile del reiterato invio di comunicazioni via e-mail sgradite al destinatario.

Ci sarebbe anche l’arresto

La disposizione sopra richiamata, in verità, punisce (con l’arresto sino a sei mesi o con l’ammenda sino a € 516,00) chiunque arrechi molestia ad altri «in un luogo aperto al pubblico» ovvero «col mezzo del telefono».

La norma estesa a citofono e sms

Malgrado il tenore letterale, tale norma era stata tuttavia applicata estensivamente dalla giurisprudenza, sia alle molestie col mezzo del citofono (Cass. pen. n. 8759 del 05/05/1978), sia a quelle realizzate mediante sms (Cass. pen. n. 28680/ del 26/06/2004).

Vale anche per le e mail?

Proprio sulla scia di tali pronunce, un Tribunale aveva quindi di recente ritenuto di applicare la riferita contravvenzione, estesa già alle comunicazioni telefoniche, anche alla molestia attuata tramite posta elettronica, ma la Corte di Cassazione, chiamata a valutare la legittimità di questa decisione, ha giudicato non condivisibile l’estensione della norma anche a questa fattispecie.

La Cassazione dice di no

La Corte, in poche parole, ha sostenuto che il dato letterale della norma non consente di includere comunicazioni che non avvengano col mezzo del telefono, sia per il generale divieto di interpretazione analogica in materia penale, sia perché con la molestia telefonica si attua una intrusione oggettivamente più invasiva della tranquillità, rispetto a quella attuata a mezzo posta elettronica (v. Cass. pen. n. 24510 del 30/06/2010). L’avvocato Antonio Donatone è contattabile dai soci dell’Automobile Club di Roma al numero 06 5925056 (fax 06 5919930).

Giulio R. Roma

Marco Nicoletti RESPONSABILE Scuola Guida dell’Automobile Club di Roma

Il quadriciclo leggero (veicolo a 4 ruote, con cilindrata fino a 50 cc e velocità massima non superiore a 45 km/h) rientra nella categoria dei ciclomotori e pertanto l’iter iter per il conseguimento del «patentino» (CigC, Certificato d’idoneità alla guida dei ciclomotori) è il medesimo. Iter che, peraltro, con le modifiche introdotte dal nuovo Codice della strada, ha subìto alcune variazioni dal 1° aprile 2011. Le principali riguardano, per ciò che concerne la parte teorica, l’inserimento di un modulo integrativo al corso di preparazione relativo alle «elementari conoscenze sul funzionamento dei ciclomotori in caso di emergenza» e, per ciò che riguarda la fase pratica, l’obbligo di sostenere un esame di guida. La modalità d’esame dei quiz, invece, non è cambiata (dovrai affrontare 10 domande a risposta multipla, commettendo al massimo 4 errori). Superato il test di teoria riceverai un’autorizzazione che ti permetterà di esercitarti alla guida. Trascorso un mese e un giorno potrai effettuare l’esame pratico specificando con quale mezzo verrà sostenuto (ciclomotore a 2, 3 o 4 ruote). Questo non ti precluderà però la possibilità di condurre anche gli altri tipi di ciclomotori. L’autoscuola dell’Automobile Club di Roma si trova in viale Cristoforo Colombo, 261 - 00147 - Roma. Per informazioni rivolgersi a Federica o Fabrizio (06 51497223) o agli indirizzi e mail: fabrizio.verghi@acigeser. it.o federica.lopomo@acigeser.it

LE TARIffE DELL’AuTOSCuOLA Patente a/B a Iscrizione Privati € 220,00 Iscrizione Soci € 200,00 Tassa esame di teoria € 70,00 Tassa esame di guida € 80,00 Patente suPeriore Iscrizione Privati Iscrizione Soci Tassa esame di teoria Tassa esame di guida

€ 400,00 € 370,00 € 100,00 € 180,00

Corsi reCuPero Punti Patente A Patente superiore

€ 180,00 € 230,00

estensione Patente a o B Privati € 260,00 Soci € 240,00 Lezioni di guida Patente B (40 min.) Patente B priv. (40 min.) Patente A (30 min.) Patentino CigC 2 ruote Patentino CigC 4 ruote Patenti super. (30 min.)

€ 19,00 € 21,00 € 20,00 € 20,00 € 25,00 € 40,00

CigC (Patentino CiCLomotore)

Privati Soci

€ 250,00 € 230,00

5


6

settestrade Giugno 2011

dOssIer

Foto di Francesco Vignali

Settestrade Novembre 2010

OK OK

Minicar sotto accusa Indagine aci. A Roma sul seggiolino soltanto 4 bimbi su 10 Il queSTIonarIo dI «TraSporT porTac porT TacI SIcurI» In un cenTro dIdaTTI da daTTI co della capITale IT ITale Solo 4 su 10 viaggiano su un seggiolino, mentre il 96% degli adulti dichiara di indossare regolarmente le cinture di sicurezza. Il dato è emerso da un’indagine a questionario condotta a Roma, nel 38° Circolo didattico «Contardo Ferrini», tra i genitori degli alunni della scuola dell’infanzia e primaria, nell’ambito della campagna nazionale dell’Automobile Club d’Italia Trasportaci Sicuri, indetta per sensibilizzare i genitori sull’importanza dei sistemi più idonei al trasporto in sicurezza dei figli in auto. La tecnologia ha, infatti, permesso un innalzamento costante degli standard di protezione dei seggiolini, ma c’è ancora poca attenzione nelle informazioni rivolte alla clientela: istruzioni poco chiare non facilitano il montaggio e l’uso corretto dei seggiolini, compromettendone l’efficacia, tanto è vero che complessivamente sono oltre 20 i bambini deceduti in auto nel 2009 e più di 5.000 quelli rimasti feriti.

Il 9% non lo possiede

Significative, in questo quadro, le risposte al questionario romano: non solo l’uso dei sistemi di ritenuta per i più piccoli è del 38% (la domanda era relativa all’ultimo viaggio), ma arriva solo al 50% per i brevi spostamenti in città (dove invece si concentrano il 70% degli

onlIne Home page > Guidare in sicurezza > Sistemi di sicurezza passiva > Ritenuta bambini > Progetto Trasportaci Sicuri

incidenti stradali) e al 71% nei viaggi fuori città. Il mancato utilizzo del seggiolino è correlato alla fretta (2%), alla brevità del tragitto (4%) e alla poca pazienza di fronte le rimostranze dei pargoli (4%), ma i più sostengono che il bambino è «troppo grande» (57%), mentre il 9% ammette tranquillamente di non possederlo nemmeno, per la maggior parte (80%) perché «non sapeva che fosse obbligatorio», gli altri (20%) perché «non credono che protegga il bambino». Nonostante la bassa percentuale di utillizzo del seggiolino, inoltre, chi ha risposto al questionario ritiene, nel 61% dei casi, di trasportare il bambino correttamente, segno evidente di una forte disinformazione sul tema, confermata dal fatto che quando il bambino non viaggia solo con i genitori (nel 36% dei casi), viene sempre assicurato con i dispositivi di ritenuta nel 40% delle risposte; mai nel 15% e qualche volta nel 37%. Più confortante, infine, il dato per il quale, nelle auto dotate di airbag (il 93%), che in caso di scoppio può essere pericoloso per un bambino, il seggiolino viene correttamente posto sul sedile posteriore.

un incontro informativo

Proprio per sopperire a tale disinformazione, la campagna «Trasportaci» prevede una serie di incontri informativi tra alcuni operatori dell’aci e i genitori dei bambini interessati alla ricerca (per il Circolo didattico «Contardo Ferrini» la riunione si è svolta lo scorso 19 aprile), per informarli dell’uso corretto dei seggiolini e precisare tutti gli aspetti relativi alla sicurezza del trasporto dei più piccoli durante i viaggi in automobile.


Quando sarò grande, voglio essere un bambino.

settestrade Giugno 2011

7

Joseph Heller

comporTamenTI SbaglIaTI

davanTI In braccIo

dIeTro In braccIo

Troppo spesso i genitori non rispettano l’uso corretto dei dispositivi di sicurezza a bordo. In queste immagini, per esempio, i due adulti non solo non indossano la cintura, ma commettono alucni errori fondamentali nel trasporto del bambino. Il più frequente (50%) e più pericoloso è quello di lasciarlo (senza seggiolino) da solo sul sedile posteriore, magari in compagnia di un adulto che, però, in caso di incidente può fare ben poco per preservare il piccolo da danni. Altro errore frequente (9%) è di tenere il bambino davanti da solo,

comportamento assai rischioso in caso di impatto, a prescindere dal fatto che l’auto sia munita di airbag, una dotazione di sicurezza la cui esplosione può mettere a rischio il bambino. Più di rado (2%) il bambino siede dietro in braccio ad un adulto, anche perché spesso è difficile trattenerlo in questa posizione ed è facile che il piccolo si divincoli per sedersi da solo nell’eventuale posto libero. Nessuno dei genitori intervistati infine, ha ammesso di tenere il bambino davanti in braccio ad un adulto.

Trasportaci. Una campagna per informare I genITorI a Scuola per Imparare TuTTo SuI SeggIolInI «Trasportaci Sicuri» è una campagna di sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale per i bambini, che l’Automobile Club d’Italia ha attivato su tutto il territorio nazionale. Obiettivo del progetto è quello di informare e dare suggerimenti agli adulti sui comportamenti corretti da seguire nel trasporto dei bambini in automobile, a cominciare dalla scelta giusta del seggiolino ed al suo corretto utilizzo.

Supporti multimediali

Grazie alla presenza dei suoi uffici provinciali dislocati su tutto il territorio nazionale, infatti, l’aci sta svolgendo interventi informativi presso le strutture scolastiche e sanitarie con lo scopo di rendere i genitori più consapevoli ed informati sull’utilità di questi sistemi di ritenuta. Gli interventi informativi erogati da personale specializzato dell’aci sono strutturati sulla base delle seguenti informazioni: la normativa che obbliga all’uso dei sistemi di ritenuta omologati per bambini, le indicazioni sulla scelta del seggiolino più adatto e relativo montaggio, i consigli per viaggiare più sicuri. La campagna si avvale di supporti multimediali che affrontano tra l’altro le nozioni del Codice del-

davanTI da Solo

la Strada sul trasporto delle persone in sicurezza, alcune elementari conoscenze di fisica finalizzate a comprendere le norme sui sistemi di ritenuta, le caratteristiche e la classificazione dei sistemi di ritenuta per bambini e quali accorgimenti generali adottare per garantire un viaggio sicuro in auto.

un progetto nazionale

Si tratta di un’ulteriore iniziativa che conferma l’attenzione dell’Automobile Club d’Italia alla sicurezza dei bambini in auto. Già nel triennio 2008-2010, infatti, l’aci aveva aderito al progetto dell’adac (l’Automobile Club tedesco) finalizzato a valutare con specifici crash test le caratteristiche di sicurezza e facilità d’uso dei sistemi di ritenuta per i bambini trasportati in automobile (seggiolini, adattatori, ovetti, navicelle), attualmente in commercio. Ed è stata propria questa esperienza che, rivelando un’alta percentuale di trasgressione delle norme che disciplinano il trasporto dei minori in auto, ha convinto l’Automobile Club d’Italia ad avviare un progetto su questo tema su tutto il territorio nazionale, suddiviso in varie tappe, tutte articolate in due fasi: prima la rilevazione analitica delle abitudini di trasporto dei più piccoli e poi l’informazione della collettività sul tema.

pIù uSaTI al nord meno al Sud L’indagine della campagna «Trasportaci Sicuri», si è svolta, oltre che nella Capitale, anche in molte altre città italiane, il che ha permesso di verificare anche la diver diversa attenzione dei genitori per area geografica. Ne è risultato che, mentre a Verona il 64% dei bambini viene trasportato correttamente e il 94% degli adulti utilizza le cinture, a Catania solo il 33% dei bimbi è assicurato a un seggiolino e il 73% degli automobilisti indossa le cinture. Anche negli altri, casi, comunque è emerso che la causa principale del mancato o del dello scorretto uso dei seggiolini è da attribuire alla scarsa informazione sull’argomento e anche nelle altre città toccate dalla campagna, personale dell’aci ha incontrato i genitori per informarli meglio su come proteggere i bambini in auto.


8

settestrade Giugno 2011

dOssIer

Il campIone per eTà

le rIspOsTe al quesTIONarIO Dieci quesiti, alcuni dei quali articolati in più domande sono stati sottoposti ai genitori (ma in alucni casi ai nonni o agli zii) di 361 bambini del 38° Circolo didattico «Contar-

do Ferrini», per conoscere i loro comportamenti sull’uso in viaggio dei seggiolini. Nell’indagine non sono stati presi in considerazione i bambini alti più di 1,50 m.

1. l’ulTIma volTa che ha vIaggIaTo In auTo dov’era SeduTo Il bambIno? dietro da solo Sul seggiolino davanti da solo dietro in braccio a un adulto davanti in braccio a un adulto non risponde

182 138 31 7 0 3

50% 38% 9% 2% 0% 1%

... Se sul seggiolino, era sul sedile posteriore? Sì no non on risponde

130 1 7

94% 1% 5%

2. la Sua auTo è doTaTa dI aIr bag? Sì no non on risponde

3 anni 4 anni 5 anni 6 anni 7 anni 8 anni 9 anni 10 anni 11 anni

3 5 7 51 54 60 103 67 10

1% 1% 2% 14% 15% 17% 29% 19% 3%

5. Se non è In poSSeSSo del SeggIolIno, perché? 16 4

non on sapevo che fosse obbligatorio non credo che protegga il bambino

80% 20%

6. la Sua auTo è doTaTa dI aTTacchI ISofIx? 156 129 76

Sì no non on risponde

43% 36% 21%

7. leI STeSSo duranTe Il vIaggIo aveva le cInTure allaccIaTe?

130 1 7

94% 1% 5%

346 9 6

183 123 20 11

51% 34% 6% 3%

8. quando vIaggIa nel cenTro abITaTo aSSIcura Il bambIno al SeggIolIno?

61% 30% 9%

9. quando vIaggIa fuorI cITTà aSSIcura Il bImbo al SeggIolIno?

Sì no non on risponde

96% 2% 2%

... Se sì dov’è l’air bag? anteriore nteriore guidatore e passeggero anteriori e laterali anteriore nteriore lato guidatore non risponde

3. Il bambIno era TraSporTaTo correTTamenTe? Sì no non on risponde

220 109 32

4. Se non ha uSaTo Il SeggIolIno, per quale ragIone? Il bambino è troppo grande non on ho il seggiolino Il bambino non lo sopporta Il viaggio era breve avevo fretta a altro non on risponde

127 20 10 8 4 16 38

57% 9% 4% 4% 2% 7% 17%

Sempre qualche volta mai non risponde

Sempre mai qualche volta non risponde

181 81 55 44

257 41 18 45

50% 22% 15% 12%

71% 11% 5% 12%

10. Il bambIno vIaggIa Solo con I genITorI? Sì no non on risponde

213 131 17

59% 36% 5%


I poeti sono come i bambini: quando siedono a una scrivania, non toccano terra coi piedi.

settestrade Giugno 2011

Stanislaw Lec

bambIno a bordo: le 9 coSe da non dImenTIcare 1. L’uso del seggiolino auto è obbligatorio per i bambini di altezza inferiore a 150 cm. 2. Usa sempre il seggiolino anche per brevi tragitti e non tenere mai in braccio il bambino poiché, in caso di impatto, non riusciresti a trattenerlo. 3. Scegli sempre il seggiolino giusto sulla base del peso del bambino. 4. Nella scelta dei seggiolini è importante valutare la presenza delle seguenti caratteristiche: protezioni efficaci anche in caso di impatti laterali, cuscini e regolazioni che assicurino la giusta protezione in ogni fase della crescita del bambino, imbottiture maggiorate nei punti in cui il bambino è più a contatto con il seggiolino. 5. La posizione ideale per i più piccoli è sdraiata o semi-sdraiata con il contenimento laterale della testa. Preferire seggiolini reclinabili e con cuscino riduttore. 6. Proteggi sempre il tuo bambino dal calore e dai raggi del sole estivi con delle apposite tendine da auto. 7. Non lasciare mai il bambino incustodito all’interno dell’automobile. 9. Non dimenticare di allacciare le cinture di sicurezza e di dare il buon esempio al bambino con una guida civile e sicura.

coSì la cInTura non Serve

Qui sopra Altri due comportamenti sbagliati nel trasporto dei più piccoli

I seggiolini. Cinque tipi a seconda del peso nella ScelTa, Ta, T a, a aTT TTenzIone all’omologazIone europea Attenzione, quello che conta nella scelta del seggiolino non è l’età ma l’altezza (al di sopra di 1,50 m. non è più obbligatorio) e il peso (che permette di riconoscere il tipo di dispositivo da scegliere). E, comunque, bisogna fare attenzione, più che all’estetica dai colori sgargianti (o intonati alla tappezzeria dell’automobile), al certificato di omologazione. Ecco tutte le istruzioni per l’uso riprese dal sito della Polizia stradale. Il seggiolino o l’adattatore devono essere omologati. I più recenti sono quelli appartenenti a uno dei cinque gruppi di dispositivi costruiti secondo l’ultima normativa europea che riportano sul contrassegno le sigle: ece r44-02 oppure ece r44-03. Per fissare i dispositivi si utilizzano quasi sempre le cinture di sicurezza del veicolo ma è necessario rispettare tutte le indicazioni riportate sul manuale di istruzioni. Secondo le nuove normative europee i dispositivi di ritenuta sono suddivisi nei seguenti cinque gruppi. gruppo 0 bambini di peso inferiore ai 10 kg Vanno montati in senso contrario a quello di marcia o in avanti se il bambino pesa almeno 6 kg. In

questo gruppo sono comprese anche le «navicelle», da fissare con le cinture dell’automobile. gruppo 0+ bambini di peso inferiore ai 13 kg Hanno le stesse caratteristiche di quelli appartenenti al gruppo precedente ma offrono una protezione maggiore alla testa ed alle gambe. gruppo 1 bambini di peso compreso tra 9 e 13 kg Sono montati nel senso di marcia e fissati con la cintura di sicurezza del veicolo. gruppo 2 bambini di peso compreso tra 15 e 25 kg Cuscini con braccioli omologati (si usano le cinture del veicolo con l’aggiunta di un dispositivo di aggancio che si fissa nel punto in cui la cintura incrocia la spalla). gruppo 3 bambini di peso compreso tra 22 e 36 kg Cuscini senza braccioli da utilizzare sul sedile del veicolo per aumentare, da seduto, la statura del bambino affinché possa fare uso delle normali cinture di sicurezza.

l’InconTro al 38° cIrcolo

Si è svolto nel pomeriggio di martedì 19 aprile, presso il 38° Circolo didattico di Roma, «Contardo Ferrini», l’incontro tra il personale dell’Automobile Club di Roma, rivolto a tutti i genitori dei bambini frequentanti la Scuola, durante il quale sono stati anche resi noti i dati elaborati statisticamente dall’analisi dei questionari, compilati dalle famiglie nell’anno scolastico 20092010, relativi all’uso, previsto dal nuovo Codice della strada, di particolari sistemi di ritenuta per il trasporto in automobile. Se «essere grandi» significa anche essere consapevoli dello spazio in cui ci si muove, essere attenti e preparati ai pericoli che si possono incontrare e conoscere le regole che ci consentono di vivere in armonia con gli altri e con l’ambiente, il coinvolgimento della Scuola nelle tematiche relative alla «Sicurezza» ne è la naturale conseguenza. In considerazione di ciò il 38° Circolo di Roma ha aderito, coinvolgendo i bambini di alcune classi in un percorso didattico, al progetto «Trasportaci Sicuri» avviato dall’aci nel triennio 2008-2010.

9


10

Settestrade Giugno 2011

ATTUALITÀ

aciandthecity. Una domenica di guida sicura in rosa DONNE A SCUOLA DI GUIDA SICURA IN VIALE DELL’UNIVERSITà Si è svolta domenica 3 aprile la mattinata di prove gratuite di Guida sicura riservata al pubblico femminile che ha concluso un marzo tutto in rosa per l’Automobile Club di Roma, nell’ambito dell’accordo siglato con l’amministrazione capitolina per migliorare i livelli della sicurezza stradale in città. Più di 30 automobiliste hanno partecipato alla mattinata di prove organizzata dall’Automobile Club di Roma e dal III Municipio, sotto il nome di «aci and the City».

Una «piccola Vallelunga»

La mattinata è scattata di buon ora, alle 7, quando un tratto di viale dell’Università lungo circa 200 metri, fra viale Regina Elena e viale del Policlinico, è stato chiuso al traffico con transenne metalliche e nastro a fettuccia ed è stata allacciata la rete idrica per irrigare l’asfalto e creare le condizioni estreme necessarie agli istruttori della Scuola di Guida sicura aci-Sara di Vallelunga per ONLINE spiegare alle automobiliste www.roma.aci.it le manovre da compiere e alSi trova in le guidatrici di Homepage>Archivio>Notizie

mettere alla prova le proprie capacità e dimostrare di aver imparato la lezione. In questa «piccola Vallelunga», a partire dalla 9 e fino alle 13, le 30 automobiliste romane che hanno aderito all’iniziativa, iscrivendosi presso le delegazioni aci della Capitale, hanno dimostrato la verità dell’asserzione secondo cui la donna alla guida è più capace degli uomini: a parte qualche birillo rotolato qua e là, infatti, complessivamente le partecipanti, messe alla prova con frenate d’emergenza e sbandate controllate, hanno commesso pochi errori, imparando rapidamente le tecniche di guida illustrate loro dagli istruttori.

Una manifestazione di successo

La manifestazione, insomma, ha avuto un buon successo ed è stata la degna conclusione del mese in rosa, quello di marzo, durante il quale l’Automobile Club Roma (che ha deciso di dedicare alla donna l’intero 2011) ha offerto alle automobiliste romane una serie di sconti e agevolazioni sia sulla tessera associativa che sui servizi allo sportello, consapevole del fatto che il loro ruolo è sempre più presente nella società, come attesta anche il Rapporto aci-Censis 2010, che registra un continuo aumento dell’uso dell’auto da parte delle donne.

UN mARzO TUTTO IN ROSA L’8 marzo per l’Automobile Club Roma quest’anno è durato un mese. Per tutto marzo iniziative e vantaggi sono state dedicate alle donne: prima di tutto uno sconto di 10 euro a quante si sono iscritte all’aci durante il mese, scegliendo una tessera Sistema o Gold. Poi, per la sola giornata dell’8 marzo è stata rilasciata gratis una tessera «aci one» a tutte le donne che hanno acquistato presso una delegazione aci un qualunque servizio (bollo, passaggio di proprietà o qualunque altra pratica). Oltre alla lezione gratuita di guida sicura con gli istruttori del centro di Vallelunga, infine, per tutto il mese, svoltasi il 3 aprile, il soccorso stradale alle donne è stato gratuito durante tutti i sabato notte del mese di marzo.


Puoi imparare un sacco di cose dai bambini. Quanta pazienza hai, per esempio.

Settestrade Giugno 2011

11

Franklin Jones

A sinistra Il «tavolo di comando» di «aciandtheCity» In basso a sinistra Un momento della manifestazione Qui sotto Il totem di «aciandtheCity» Nell’altra pagina Una delle partecipanti accanto alla vettura di prova

Città Mobile. Guida sicura per i più giovani UN pROGETTO DI fORmAzIONE ONLINE fINO AL 14 SETTEmbRE Un progetto per educare i più giovani alla sicurezza stradale. «Guida consapevole» è l’iniziativa promossa da Roma Capitale in collaborazione con l’Automobile Club di Roma per i ragazzi fra i 14 e i 22 anni che guidano moto, motorini o minicar, presentata in Campidoglio dagli Assessori capitolini alle Politiche della Mobilità, Antonello Aurigemma, alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani, Gianluigi De Paolo, dal direttore di Ac Roma, Riccardo Alemanno, e da Luigi Fusco, direttore del progetto.

Dieci sessioni

Fino al 14 settembre, attraverso il portale www. progettocittamobile.it è previsto un percorso di formazione online con 10 sessioni didattiche e test finali. I migliori classificati saranno premiati con una giornata di corso presso il Centro di guida sicura di Vallelunga. Alla fine della formazione per i ragazzi il titolo di guidatori sapiens. «La sicurezza sulle due ruote», ha spiegato l’assessore Aurigemma, «rappresenta uno dei temi dominanti nelle politiche di sicurezza stradale dell’Amministrazione, per una mobilità sempre più sostenibile. Nel 2009 in base ai dati aci e Istat, risulta che il 30 per cento dei veicoli coinvolti in incidenti stradali a Roma sono ciclomotori e motocicli. Abbiamo voluto dare

particolare attenzione, attraverso il progetto Città mobile, ai motocicli e all’educazione dei giovani, augurandoci di renderli utenti della strada sempre più responsabili e consapevoli».

Una campagna di informazione

«Avere una macchina, un motorino o, ancora di più per gli adolescenti, una minicar, per molti significa “sentirsi grandi”, “fare i grandi”», ha dichiarato l’assessore De Palo. «Vogliamo accompagnare i ragazzi a ‘essere grandi’ per davvero, collaborando a migliorare la mobilità di Roma». Il progetto online di educazione stradale fa parte dei servizi che l’Automobile Club Roma fornisce gratuitamente a Roma Capitale in virtù del Protocollo d’Intesa siglato lo scorso anno. Si tratta di progetti a costo zero per l’Amministrazione, tra i quali, fino al 2013, la possibilità per tutte le scuole di accreditare i propri studenti a corsi di guida sicura presso il Centro di Vallelunga. O ancora il programma per tutte le donne romane alle quali tutti i sabati di marzo è stato garantito il soccorso stradale gratuito. Per divulgare l’iniziativa è stata predisposta una campagna di informazione sui bus pubblici e via internet, che coinvolge anche autoscuole e delegazioni aci.

ACCoRDI ACR E COmUNE DI ROmA pER LA SICUREzzA Sia «aciandtheCity» che «Città mobile» sono due progetti che scaturiscono dall’accordo fir firmato il 16 febbraio scorso che il Comune di Roma e l’Automobile Club Roma che prevede la possibilità per l’Amministrazione di avvalersi dei servizi forniti da ac Roma in tema di sicurezza stradale. L’accordo, che ha un valore di 1 milione e 739 mila euro, è articolato in due punti, tesi ad avvicinare soprattutto i più giovani alle problematiche della sicurezza nella guida, per contribuire così a ridurre l’incidentalità nella Capitale. In particolare l’ac Roma ha messo a disposizione del Comune 4.420 corsi di guida si sicura presso il Centro di Guida sicura di Vallelunga: 3.800 per gli studenti dell’ultimo anno del delle scuole superiori e 620 per i dipendenti comunali, che abbiano tra le loro mansioni l’uti l’utilizzo di mezzi a due o a quattro ruote, e vigili urbani. ac Roma ha anche messo a di di-sposizione del Comune un progetto di educazione stradale da utilizzare in rete. L’accordo apre una stagione di collaborazione tra i due enti che in futuro potranno realizzare numerose iniziative per scambio di servizi e certificati attraverso una rete informatica per migliorare la fruibilità dei servizi erogati dagli sportelli al pubblico; monitoraggio e anali analisi delle realtà territoriali legate alla mobilità; corso formativo degli insegnanti delle scuole che insistono sul territorio comunale; corsi di aggiornamento sul Codice e nuove norme, per il personale della Polizia municipale e degli operatori del Comune in genere.

ONLINE www.progettocittamobile.it


12

Settestrade Giugno 2011

ACR NEWS

Qui sopra La cerimonia della premiazione

Testi e foto di Andrea Tagliaferri

A sinistra Una fase della gara di Fiuggi

AciGolf. Grande successo della gara di Fiuggi a maGGio la T Tappa locale Del campionaT ampiona o iTaliano ampionaT Taliano aci T Dopo due anni di assenza a causa delle cattive condizioni del campo e delle difficoltà di gestione del Circolo del Golf di Fiuggi, l’aci è tornata a dar fiducia alla storica sede, grazie all’intervento dell’ac Frosinone che ha garantito sulla qualità della struttura, rassicurati dalla nuova compagine sociale delle Terme di Fiuggi Spa&Golf. Tutto, infatti, è filato liscio e la giornata ha appassionato gli sportivi e i simpatizzanti anche grazie agli interessantissimi premi e benefit che erano in palio: la finalissima a Tenerife per i tre vincitori delle categorie nette, ospitati gratis per sette giorni in un resort di prima qualità; corsi di Guida Sicura presso il Centro di Vallelunga offerti dallo sponsor locale, la Concessionaria bmw-Mini «L’Automobile» di Frosinone; 10 tessere aci gratuite per i primi iscritti alla gara offerte dal Gruppo Imprese Capogna; i tradizionali premi in argento per tutte le categorie e, infine, i premi offerti dagli sponsor nazionali (Auricchio, mgk Vis, Sara, aciGlobal) con i gadget messi a disposizione dall’ac Frosinone e dalla Delegazione aci di Fiuggi di Elio Salvatori.

I vincitori

Alla fine, i tre vincitori che andranno alla finalissima di Tenerife sono risultati: Cristiano Bertucci 1° classificato Prima ca-

tegoria Medal soci aci. Adriano Sassano 1° classificato Seconda categoria Stableford soci aci. Rigers Dalipi 1° classificato Terza categoria Stableford soci aci.

Una giornata di sano divertimento

Insomma, una vera e propria giornata all’insegna del sano divertimento e dello sport, culminata con una cerimonia di premiazione alla presenza dei vertici dell’ac Frosinone - il presidente Achille Pagliuca e il direttore Ferdinando del Prete - del presidente del Circolo del Golf di Fiuggi, Pierantonio De Santis, del deus ex machina di aciGolf, Massimo Colognola, del Segretario del Circolo, Stefano Pirazzi e di tanti sportivi allietati anche da un ricco buffet. Solo la pioggia ha tentato di rovinare la festa con un forte temporale nel pomeriggio, che però non ha scoraggiato i golfisti dal continuare la gara. «L’ac Frosinone», ha dichiarato il responsabile nazionale di aciGolf, Colognola, «è il primo ac in quanto a supporto organizzativo e ad entusiasmo, spero che il campo di Fiuggi continuerà nella crescita e nella rinascita intrapresa. Ci sono buonissime possibilità che la tappa ciociara della competizione aci torni anche il prossimo anno».

il calenDario Di aciGolF 2011 aprile 10 Rapallo Genova 30 Margara Asti maGGio 1 La Rocca Parma 7 Le Pavoniere Prato 8 Montecatini Pistoia 15 Fiuggi Frosinone 28 Torrazzo Cremona 29 Matilde di Canossa Reggio E. GiuGno 2 Festa Picciolo Acireale 4 Casentino Arezzo 5 Perugia Perugia 12 Ugolino Firenze 19 Cherasco Cuneo 26 Grado Gorizia luGlio 16 Carimate Milano 23 Cansiglio Belluno 24 Dolomiti Trento 30 Conero Ancona 31 Rimini-Verucchio Rimini aGoSTo 3 Il Pevero Sassari 7 Adriatic Cervia Ravenna 13 Acaya Lecce 27 Cervino Aosta SeTTemBRe 11 Villa Carolina Alessandria 18 Le Querce Roma


Dove ci sono bambini c’è un’età dell’oro.

Settestrade Giugno 2011

13

Novalis

SeGnalaTa una Socia aci

A sinistra Le borse esposte in via Margutta nell’edizione 2011 di «Shopping bag» In basso, al centro Il tavolo della giuria Qui sotto Il presidente dell’ama, Daniele Marco Clarke

Un particolare apprezzamento ha ottenuto il lavoro presentato dalla socia dell’Automible Club Roma, Gabriella Trauzzi, «La sagra della Primavera», realizzato su una busta aci.

Shopping bag. Una giornata nella strada degli artisti DAL 28 APRILe AL 1° mAggIo IN VIA mARgUTTA UTTA L’eSPoSIZIoNe DeLLe BoRSe IN gARA È stata una giornata diversa quella di venerdì 29 aprile, quando a via Margutta sono stati scelti i vincitori di «Shopping bag=Arte del recupero» 2011, la manifestazione, organizzata dall’associazione culturale «Diletta Vittoria» con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Roma e la collaborazione dell’Automobile Club di Roma e di Settestrade e giunta alla sua sesta edizione, che unisce gusto artistico, difesa dell’ambiente e beneficenza, premiando il recupero delle buste regalo di carta e la loro trasformazione in oggetti d’arte. Il concorso, riservato tradizionalmente ai giovani studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, dallo scorso anno è allargata ai soci dell’Automobile Club di Roma, che anche questa volta si sono distinti per i loro lavori. A sottolineare l’aspetto ambientalista dell’evento è stata la partecipazione di Daniele Marco Clarke, presidente dell’ama, la società municipalizzata di Roma che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti.

I premiati

La giuria, composta dal Direttore dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, Gerardo Lo Russo - in qualità di presidente - e da galleristi, artisti professionisti e critici, ha premiato Violetta Carpino con l’opera «L’unica soluzione», che ha vinto il Premio «Vegetariano» alla creatività, offerto dal «Margutta ristorante». Il secondo premio è stato assegnato, ex aequo, a Serena Donatone e a Riccardo Pecchioli. L’ex aequo è una conferma della qualità dei lavori presentati. Il concorso prevedeva, infatti, che la giuria, assegnasse solo due premi

del valore di 250 euro ciascuno, ma alla fine, vista la qualità dei lavori presentati, si è deciso di sdoppiare uno dei due premi, in modo da allargare il ventaglio dei vincitori.

In via margutta

Le borse per acquisti recuperate e decorate dagli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Roma (ma anche dai soci aci), sono rimaste esposte a via Margutta dal 28 aprile al 1° maggio, in concomitanza con la manifestazione «100 pittori di via Margutta» e sono state messe in vendita a libera offerta, presso tutti i numerosi frequentatori dell’evento. Il ricavato sarà interamente devoluto all’Associazione umanitaria «Viva la Vita Onlus - Ricerca e assistenza sla».

I 150 anni dell’Unità d’Italia

Quest’anno, per i 150 anni dell’Unità d’Italia, le decorazioni dovevano contenere riferimenti al tricolore e i partecipanti si sono sbizzarriti nei richiami alla bandiera e ai temi risorgimentali. Ma alle volte è bastato un semplice particolare per far rientrare l’opera in concorso negli obblighi regolamentari della gara. Come nel caso della busta allestita dalla socia dell’Automobile Club di Roma, Gabriella Trauzzi, che ha incorniciato il tema della sua immagine - un disegno floonline reale riprodotto al centro della shopping bag - una cornicetta trihttp://roma.aci.it colore, decorata con una coccarda negli stessi colori. In Homepage>Archivio>Eventi


14

Settestrade Giugno 2011

ACR NEWS Che Cos’è LA disTrofiA mUsCoLAre

Qui sopra La squadra dei ricercatori Telethon riuniti alla XVI Convention scientifica, nel marzo 2011 A sinistra Mirko, 10 anni affetto da emofilia, malattia ereditaria dovuta ad un difetto della coagulazione del sangue, abbraccia forte Francesca Pasinelli, direttore generale Telethon

Telethon. Non dimenticarti del 5 per mille ConTinUA L L’impegno deLL’ LL’AC ’AC romA A fiAnCo deLLA LLA fondA fondAzione Azione Continua l’impegno dell’Automobile Club Roma al fianco di Telethon. Un impegno che, iniziato in occasione della maratona televisiva 2010, ha coinvolto su tutto il territorio di Roma e Provincia soci, clienti e dipendenti che hanno risposto all’appello della ricerca con grande passione. E che trova occasione di rinnovarsi con il versamento del 5 per mille nell’ormai prossima dichiarzione dei redditi, scrivendo il codice fiscale della Fondazione Telethon 04879781005 nell’apposita casella.

Una serie di iniziative

Anche altri Automobile Club provinciali sono scesi al fianco della Fondazione seguendo quindi l’esempio di Automobile Club Roma, il cui contributo al sostegno della ricerca scientifica sulle malattie onLine genetiche riwww.roma.aci.it sulta comunque il più geClicca sul banner Telethon in neroso tra tutti alto a destra. e costituisce È in Home Page, tti collegherà motivo di orgoal sito di Telethon, dove potrai glio per coloro seguire le procedure per i quali si sono effettuare la tua donazione.

impegnati in tal senso e ottimo spunto per gli altri Automobile Club a fare altrettanto. Molte le iniziative in favore della ricerca sostenute con slancio e impegno dall’Automobile Club Roma: dalla campagna maratona di dicembre, alla promozione dell’asta eBay Telethon e della Campagna 5 per mille, all’iniziativa Aci and the City fino all’ultimissima campagna Telethon Walk of Life del 28 e 29 maggio. Tutto ciò rende l’Automobile Club Roma un valido compagno di viaggio lungo il cammino della ricerca per la cura delle oltre 6 mila malattie genetiche, purtroppo troppo spesso dimenticate e trascurate dagli investimenti pubblici e privati. Essere al fianco di Telethon vuol dire, infatti, contribuire a premiare il talento di giovani ricercatori, offrire loro la possibilità di lavorare, sostenere l’eccellenza della ricerca italiana ed essere partecipi della lungimirante sfida del progresso scientifico. Investire nella ricerca, con la certezza della trasparenza con cui Telethon gestisce i fondi raccolti, significa dunque investire nel proprio futuro, in quello dei nostri figli e delle generazioni che verranno. Per essere sempre aggiornati su tutte le novità Telethon e sostenere la migliore ricerca sulle malattie genetiche visitate il sito www.telethon.it.

La distrofia muscolare e le malattie genetiche sono dovute a un errore nel Dna dell’individuo. Possono colpire qualsiasi organo e manifestarsi a qualunque età: la maggior parte ha un decorso grave o letale e ad oggi non ha una terapia efficace. È la loro rarità a renderle trascurate, anche in Paesi dove la ricerca ha molte risorse. Da venti anni Telethon raccoglie fondi proprio per finanziare la ricerca in questo settore, puntando sull’eccellenza scientifica, sulla trasparenza amministrativa, sull’efficienza organizzativa. Il successo più importante è, senza dubbio, il primo protocollo sicuro ed efficace di terapia genica per una gravissima immunodeficienza, l’Ada-Scid, che ha permesso finora di curare 14 bambini.

LA fondA fondAzione Azione TeLeThon Dal 1990 Telethon, insieme a milioni di italiani, ha lanciato una sfida: sconfiggere la distrofia muscolare e le altre malattie genetiche. Una gara contro il tempo, perché sono tante le persone malate che aspettano una risposta, mentre sono pochi i fondi pubblici e privati investiti in questa ricerca mentre i costi per arrivare alla cura sono molto alti. Per garantire alla ricerca sulla distrofia muscolare e le altre malattie genetiche il maggior numero di fondi Telethon lavora tutto l’anno e si è dotata di un sistema di gestione rigoroso ed efficiente. Per ogni euro, circa 77 centesimi vanno a finanziare laboratori all’avanguar all’avanguardia, istituti e attività istituzionali legate alla ricerca. La selezione dei progetti migliori, il finanziamento di ricercatori meritevoli, la fondazione e il mantenimento degli istituti di ricerca fanno di Telethon un’eccellenza italiana nel mondo. Accanto al riconoscimento della comunità scientifica, Telethon è il più grande alleato di tutti coloro che convivono ogni giorno con la distrofia muscolare o con un’altra malattia genetica.


Trovatello: Bambino che si è sbarazzato dei suoi genitori, non giudicandoli all’altezza delle sue condizioni e delle sue prospettive.

Settestrade Giugno 2011

15

Ambrose Bierce

Le AUTosCoLe ACi Con reAdy2go 00010 00054 00121 00132 00135 00147 00154 00155 00182

Fontenuova Fiumicino Ostia Ponente Finocchio Monte Mario Alto Fiera di Roma Ostiense La Rustica Re di Roma

via Marche, 10 via G. Giorgis, 12 via Tagaste, 87 via Ost. del Finocchio, 15 via Aristide Gabelli, 4/6 via C. Colombo 261 circ.ne Ostiense, 141 via Dameta, 3 06 via Pinerolo, 5

06 9050091 06 6580321 06 5611715 06 20761700 06 3388024 06 514971 06 5782548 22799802 06 7022500

Le AUTosCoLe ACi Con reAdy2go in Arrivo 00012 00066 00068 00142 00153 00185 00188

Colle Fiorito Manziana Rignano Flaminio eur Granai Trastevere Stazione Prima Porta

p. Dalla Chiesa, 14 c.so Vittorio Emanuele, 117 c.so Umberto I, 42/A via Alberto Ascari, 172 viale Trastevere, 120 via Marsala, 14/A via della Giustiniana, 209/211

0774 300273 06 9962240 0761 507844 06 51960311 06 82059452 06 4959352 06 33612877

In alto Il simulatore di guida A sinistra Un candidato al simulatore A destra Tre schermate dell’apparecchio

Autoscuole. L’Accademia della Scuola Guida iL nUovo sisTemA A «reAdy2go» già in fUnzione in 9 deLegAzioni A Azioni modULi TeoriCi

Le cause di incidente Il conducente e le attitudini alla guida La sicurezza dei veicoli I controlli sul veicolo La gestione di situazioni pericolose La guida eco-compatibile Il sistema sanzionatorio I comportamenti di responsabilità

modULii pr prATiCi

Tecniche di guida (tre lezioni a tema (guida sicura, guida difensiva, guida eco-compatibile) su diversi percorsi stradali, anche in condizioni meteo avverse Esercitazioni di guida sicura (4 ore di test dinamici in area riservata ed attrezzata)

Non è un modo «diverso» per prendere la patente, ma una vera e propria Accademia per la scuola di guida sicura. Si chiama ready2go ed è già presente in 9 autoscuole aci di Roma (e in altre 7 è in arrivo) per preparare, fin da quando studiano per conseguire la patente, conducenti più capaci e più responsabili. «Ready2Go» è il nuovissimo network nazionale aci che punta - attraverso un percorso mirato (comprendente anche alcune lezioni di guida sicura) e nuovi metodi didattici (tra cui un avanzatissimo simulatore che permette di testare le reazioni alla guida in situazioni di pericolo) - a formare conducenti consapevoli dei propri comportamenti e capaci di una guida corretta, sicura e piacevole.

L’offerta formativa

«Ready2Go» integra la didattica tradizionale, svolta sulla base delle disposizioni ministeriali, allo scopo di formare una nuova generazione di guidatori con una spiccata cultura della sicurezza e della prevenzione, con particolare attenzione a: comportamenti scorretti che sono causa di incidenti (mancato rispetto delle norme ed esibizionismo), conseguenze sulla guida del consumo di alcool e sostanze stupefacenti, conoscenza e gestione di situazioni particolari, anomale o pericolose, modalità da seguire in caso di guasto o incidente. Il «metodo aci» completa la formazione tradizionale con 10 moduli finalizzati a rendere l’automobilista più consapevole dei rischi, insegnandogli come prevenirli ed affrontarli.

onLine http://www.roma.aci.it In Homepage>Attualità > >Attualità

http://www.ready2go.aci.it/


Tre cose ci sono rimaste del Paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.

Settestrade Giugno 2011

ACR NEWS

Dante Alighieri

17

Radio2 SuperMax Un pubblico di soci aci Sono stati più di 50 i soci dell’Automobile Club di Roma che hanno potuto assistere, negli studi della Rai di via Asiago, alla trasmissione radiofonica «Radio2 SuperMax», condotta da Max Giusti e Francesca Zanni, in onda tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, dalle 11 all 12,30. Tre appuntamenti Per tre volte - venerdì 8 aprile, sabato 21 aprile e giovedì 5 maggio - i soci hanno partecipato alla trasmissione, incontrando in un clima di festosa partecipazione e accolti con grande simpatia, oltre ai bravissimi conduttori, gli ospiti d’onore, scelti tra i maggiori protagonisti dello spettacolo italiano e internazionale. Particolarmente nutrita la par-

tecipazione alla puntata dell’8 aprile, che ha visto arrivare nella Sala B di via Asiago, un protagonista della musica internazionale degli anni Ottanta: il leader degli Spandau Ballet, Tony Hadley. Le richieste sono state 69, ma soltanto 30 ospiti hanno potuto essere ospitati nello studio di registrazione. Giovedì 21 aprile, invece, davanti ad altri 19 soci aci, è stata la volta dei Dragonette, il gruppo musicale canadese in vetta alle classifiche internazionali con il singolo «Hello». È intervenuta inoltre Giorgia Surina, ex volto noto di mtv, ora attrice nella fiction in onda su Raiuno «Un medico in famiglia». Una mattinata di grande divertimento, infine, è stata quella di giovedì 5 maggio, quando altri 15 soci aci sono entrati in sala

De Vita confermato presidente acr

Il Consiglio Direttivo dell’Automobile Club di Roma è stato rinnovato per referendum nell’Assemblea del 2-3 maggio ed è stato insediato il 16 maggio scorso. Del nuovo Consiglio fanno parte Stefano Balsamo, Pasquale De Vita, Giuseppina Fusco e Giovanni Puoti. Francesco Forlenza è stato scelto come rappresentante dei soci appartenenti alle categorie speciali. Il Consiglio ha riconfermato alla Presidenza il presidente uscente Pasquale De Vita e ha nominato Giuseppina Fusco Vice Presidente.

per assistere alla performance di due bravissimi artisti: l’attore e regista Vincenzo Salemme, che ha presentato il suo ultimo film, «Senza arte né parte», e la cantante Syria che ha cantato alcuni brani del suo nuovo album, «Scrivere al futuro». Ottimi padroni di casa, Giusti e la Zanni si sono intrattenuti simpaticamente con i soci aci, che hanno così trascorso in al-

Qui sopra Un gruppo di soci ACI, con Max Giusti, in una pausa della trasmissione «Radio 2 SuperMax»

legria una mattinata diversa e divertente. Un’iniziativa, dunque, piacevole e gradita, come mostra la quantità di richieste pervenute. Si replica.

20% di sconto ai soci sulle navi Grimaldi Lines La Grimaldi Lines concede in esclusiva a tutti i soci aci (che usufruiscono del circuito Show Your Card!) la riduzione del 20% sulle tariffe ufficiali per prenotazioni in cabina e del 5% per prenotazioni in poltrona (tasse escluse). La riduzione si applica al socio, a un accompagnatore e a un’autovettura (cat. v1 e v2) oppure motocicletta (cat. mo2) al seguito, se in un unico codice di prenotazione. Per ottenere la riduzione, nella prenotazione deve essere inclusa l’autovettura o la motocicletta.

Come ottenere lo sconto

Lo sconto del 20% viene applicato sulle tariffe ufficiali sia delle linee internazionali che di quelle domestiche. Le prenotazioni possono essere effettuate: sul sito www.grimaldi-lines.com. presso le agenzie di Napoli, Roma e Palermo, Per ottenere lo sconto è necessario presentare la tessera aci/Show Your Card! al momento dell’acquisto dei biglietti nelle delegazioni aci o, in caso di acquisto online, inserire il numero di tessera nella casella dedicata. È necessario, inoltre, presentare la tessera aci/Show Your Card! in corso di validità al momento dell’imbarco. La mancata presentazione della tessera, comporterà il pagamento della differenza.


18

Settestrade Giugno 2011

SEMBRA IERI GIUGNO 1961

Pagina a cura di Paolo Riccobono

Quando non c’era la fine del mondo

L’estate è ormai alle porte, ma ancora piove. A proposito, abbiamo superato l’ennesima «fine del mondo». Addirittura, a Roma, ne abbiamo superate due, sia quella mondiale, prevista da un «religioso» negli Stati Uniti, sia quella cittadina causata da un terremoto «girata» su internet ed accresciuta nei vari social network. In effetti, l’idea della fine del mondo ha sempre accompagnato l’uomo, ma negli ultima anni è diventata una «fissazione». Quasi tutti i mesi, da qualche parte del nostro caro pianeta, c’è uno scienziato od un santone che, carte alla mano, dimostra che siamo ormai giunti alla Grande Fine. Sarà segno di crisi? Forse solo segno di stupidità. Ma torniamo al 1961. La spensieratezza di quegli anni (non mi risulta che stessero aspettando la fine del mondo da un giorno all’altro) si può vedere anche dai film che erano in quei giorni al cinema. La saga di Don Camillo e Peppone sintetizza bene il periodo. Problemi sociali, ricostruzione post bellica, crescita del Paese, ma, soprattutto, rispetto per il prossimo e voglia di crescere senza approfittarsi degli altri. Cinquanta anni, in questo caso, sono molti, si vedono tutti e for forse si può dire: «In fondo, non sembra ieri».

Giugno 1961: un maxi tamponamento viene definito «il più grande incidente del mondo». Sapendo cosa accadrà tra pochi giorni sulle nostre strade, c’è da dire: «Beati loro».

Il Gioco dell’Oca, oramai è utilizzato in modo proverbiale. L’elettronica ha sostituito i giochi da tavolo e oggi i ragazzini sono abituati a giocare con consolle individuali. Lo spirito di aggregazione del Gioco dell’Oca è andato perduto. Oramai o sei «il» giocatore o sei «uno» degli spettatori. Le regole del vecchio gioco da tavolo erano anche quelle della vita reale. Abituarsi a rispettare il proprio turno, certamente, facilitava, e non poco, la vita sociale. Anche i risvolti economici non sono da sottovalutare. Per passare un pomeriggio divertente con un po’ di amici la spesa era veramente irrisoria. La cosa più costosa erano i due dadi. I giochi elettronici di oggi richiedono anche un notevole esborso. Ma, in tempi di crisi, perché non tornare al mitico Gioco dell’Oca?

Come frenare sulle «nuove autostrade a due corsie» La pubblicità qui a fianco, a pensarci bene, è molto sottile. Mette in risalto l’importanza di una frenata sicura ed affidabile in relazione alla notevole velocità di scorrimento delle «nuove strade a due corsie». In effetti, le strade cominciavano ad adeguarsi alle nuove esigenze di mobilità, ma i veicoli erano ancora poco affidabili. Osservando bene la foto, si possono vedere almeno quattro automobili, ma sono tutte cosiddette utilitarie, poco indicate per i lunghi viaggi e certamente poco attrezzate a frenate d’emergenza. Per fermare un veicolo in corsa, all’epoca, in maniera molto intuitiva, si puntava sull’importanza dei freni, ma in realtà, senza ottimi pneumatici non è possibile ottenere il risultato voluto.


Settestrade Giugno 2011

RECENSIONI

Thomas Szasz

LIBRI

LIBRI

Guidare sicuri? Basta un po’Settestrade di buonsenso Novembre 2010

Lo scrittore, questo sconosciuto

Distratti, trasgressivi e poco attenti: questo è il ritratto degli italiani al volante, un quadro che testimonia scarsa attenzione alla sicurezza. Superamento dei limiti di velociVincenzo Borgomeo tà, mancato uso delle cinture La sicurezza stradale di sicurezza, passaggio con in tasca semaforo rosso, inversione a Newton Compton U e poi il dilagante fenomeno pp.Luigi 192, Grasso euro 9,90 della guida dopo aver assunto alcolici: sono alcune fra le tante infrazioni che si registrano sulle nostre strade. Ma è possibile evitare tutto ciò? Vincenzo Borgomeo, che scrive di automobili e motori da una vita (ha scritto anche per «Settestrade» agli inizi di una carriera che lo ha portato oggi alla guida del settore motori di Repubblica.it, è un convinto sostenitore del partito del sì. Basta infatti seguire delle semplici regole di buon senso nella scelta del veicolo adeguato e di sicurezza per non mettere a repentaglio la nostra vita e quella di chi amiamo. Conoscere è fondamentale per prevenire e questo libro con serietà e un tocco di leggerezza ci aiuta, con piccoli suggerimenti, a rendere il nostro viaggio... un gran bel viaggio!

Prendi il più brillante scrittore di noir del secolo passato, uno dei più prolifici e originali, il padre di Philip Marlowe, l’uomo colto, appassionato della parola esatta, della frase esatta, attento indagatore delChandler, Veronesi, Igort la lingua e della vita, timido, di Parola di Chandler straordinario fascino, generoCoconino Press so, polemico e litigioso. pp. 344, euro 22,00 Prendi uno dei maggiori scrittori e traduttori italiani, capace di empatia straordinari. Prendi, infine, uno dei nostri maggiori autori di fumetti e illustrazioni, uno spirito sofisticato che ama leggere Checov quando viaggia, che ama «i quadri di Redon esposti al buio, la birra Sapporo bevuta nel ’94 a Sendagi», che ama immergersi in altri tempi e altri luoghi, e ascoltare. Prendi Raymond Chandler, Sandro Veronesi e Igort, e avrai questo meraviglioso, voluminoso oggetto, «Parole di Chandler», in cui sono raccolti, tradotti e illustrati, i testi teorici più significativi dello scrittore americano, i saggi, le lettere. Un quadro per parole e per immagini sul mestiere dello scrittore, sul mondo del cinema e della tv, sull’editoria e i delitti famosi, persino sui gatti, oltre che sul noir e i misteri, anche quelli della vita.

LIBRI

LIBRI

Un detective delirante e una musica strepitosa

Ironia per un inverno che non finirà mai

Sono gli anni Settanta, la costa è quella della California, lui, Doc Sportello, è un ex surfista ancora dipendente molto dalle droghe e moltissimo dalle donne, ma ufficialmente dedito alla professione Thomas Pynchon di investigatore privato; lui, l’altro, Vizio di forma lo scrittore, Thomas Pynchon, Einaudi Stile Libero una vita circondata dal riserbo, è pp. 470, euro 20,00 autore di culto in tutto il mondo - o almeno in quella parte di mondo che ama le scritture labirintiche, coraggiose, complesse, che sono reali ma sembrano finte perché sono, appunto, reali, e proprio per questo non possono che essere finte - che offre un romanzo travolgente, irresistibile, caotico, crudele e dolce, con indagini, inseguimenti, morti ammazzati e che ritornano, e tutte le loro donne, anche quelle dipinte in pose lascive sulle cravatte, e ospedali psichiatrici, hippy fattoni, poliziotti corrotti, Charles Manson e la minacciosa Fratellanza Ariana, e poi il sole accecante, la notte che abbaglia, le corse in macchina e musica, tanta musica, una musica strepitosa che quasi valeva la pena vendere il cd insieme al romanzo, ché è talmente delirante, quello che vi accade, che la colonna sonora in allegato sarebbe sembrata la stravaganza minore.

Fulvio Sant, giovane traduttore, letterato affannato e infaticabile, colto, ironico, autoironico, appartiene a quella generazione (l’ultima?) convinta che studiando e perfezionandosi avrebbe potuto Fulvio Santi - come si diceva un tempo Aspetta primavera, - arrivare da qualche parte, Lucky possibilmente in alto. Edizioni Socrates Condannato a una forma resipp. 144, euro 9,00 stente di precariato a vita, Fulvio combatte l’arroganza dei potenti, le meschinità del linguaggio, le debolezze di una generazione (la sua) che perde battaglie su battaglie prima ancora di poter cominciare a combatterle. Talentuoso e inquieto, in un irriverente e dissacrante monologo, Fulvio Sant lancia il suo appassionato grido di battaglia sulla carta, quando poi nella vita - affettiva lavorativa sessuale intellettuale - si trova insabbiato come uno struzzo. Sogna di poter vivere del proprio talento, Fulvio Sant, e poi si ritrova a dover farsi bastare 10 euro in due per un mese di spesa (si può: pasta al burro tutti i giorni, saltando caffè e colazioni, ha fatto i conti, si può): aspetta che sia primavera, Flavio/Fulvio, sapendo che l’inverno - un inverno così - non finirà mai.

19

Pagina a cura di Michela Carpi

Un bambino diventa adulto quando si rende conto che non ha diritto solo ad aver ragione ma anche ad aver torto.


20

Settestrade Giugno 2011

TEMPO LIBERO

sconto

15%

Luglio suona bene. Anzi, meglio Auditorium. Parata di stelle alla manifestazione di quest’anno ELTON JOHN, STING, JOE COCkER, CINdy LAuPER. E I POOH, VECCHIONI E GINO PAOLI Autentici miti della storia musicale, in rapida successione con recenti rivelazioni della scena mondiale, consacrano Luglio Suona Bene, la manifestazione estiva all’aperto della Fondazione Musica per Roma giunta alla nona edizione. Sul grande palco allestito nella Cavea disegnata da Renzo Piano al centro del Parco della Musica, la parata di «stelle sotto le stelle» vedrà un susseguirsi di grandi ospiti tra cui Elton John, Sting, Joe Cocker, Lou Reed, l’Orquesta Buena Vista Social Club®, Burt Bacharach, Cindy Lauper e, tra gli italiani, i Pooh, Roberto Vecchioni, Gino Paoli, Enrico Rava, Stefano Bollani, Giovanni Allevi.

Elton John

La prima grande rockstar del pianoforte in un mondo dominato dai chitarristi è ancora lui. Cambiano le bizzarrìe del vestiario e degli accessori, ma quando Elton John siede al piano e comincia a sfiorare i tasti, il pubblico si sente prendere per mano, trascinato da una tempesta di emozioni dentro la sala da concerto foderata di magia. Nato a Pinner, un sobborgo di Londra, il 25 marzo 1947, il leggendario Sir Reginald Kenneth ONLINE Dwight ha venduto almeno 250 milioni di dischi. www.happycity.aci.it Trova sul sito tutti gli spettacoli e le mostre dove i soci aci hanno diritto ad uno sconto

Sting

Accompagnato da un gruppo di grandi musicisti, tra cui Do-

minic Miller (chitarrista di Sting da lungo tempo), Rhani Krija (percussionista multi-genere di Sting da diverso tempo), Jo Lawry (alla voce) e Ira Coleman (al basso), Sting eseguirà, riproposti con arrangiamento sinfonico, i suoi brani più famosi, scelti all’interno di una carriera segnata da numerosi dischi di platino e la sbalorditiva cifra di quasi 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

Lou Reed

Leggenda vivente del rock, artista straordinario che ha rivoluzionato la musica rinnovandosi continuamente, Lou Reed proporrà un viaggio nella sua musica con una line-up allargata a nove elementi e comprensiva di ottoni, tastiere e pianoforte che ripercorrerà buona parte del suo repertorio della fine degli anni Settanta.

Orquesta Buena Vista Social Club ® Ritorna la ormai consueta gran noche cubana l’Orquesta Buena Vista Social Club, il gruppo di star cubane che porta il nome del famoso locale de l’Havana chiuso ormai da più di 40 anni, e un’ospite speciale, la cantante Omara Portuondo, una delle più note ambasciatrici della cultura e della musica cubana nel mondo. Cindy Lauper

Con una voce straordinaria, il look stravagante e la sua carica di energia inimitabile Cyndi Lauper (al secolo Cynthia Ann Stephanie Lauper) riproporrà una serie di capolavori entrati nell’immaginario collettivo della generazione cresciuta negli anni Ottanta, da «Girls Just Want To Have Fun» al suo ultimo lavoro, «Memphis Blues».


Ogni bambino è un’artista. Il problema è poi come rimanere un’artista quando si cresce.

Settestrade Giugno 2011

21

Pablo Picasso

A destra Sting A sinistra Joe Cocker Nell’altra pagina Elton John

IL CALENdARIO GIORNO PER GIORNO GIuGNO Giovedì 23 Venerdì 24 Sabato 25 Domenica 26 Lunedì 27 Martedì 28 Mercoledì 29 LuGLIO Sabato 2 Domenica 3 Lunedì 4 Sabato 9 Sabato 9 (*) Domenica 10 Lunedì 11 (*) Lunedì 11 Martedì 12 Mercoledì 13 Mercoledì 13 (*) Venerdì 22 (**) Sabato 23 (***) Domenica 24 Lunedì 25 Martedì 26 Mercoledì 27 Giovedì 28 Venerdì 29 Sabato 30 AGOSTO Lunedì 1 Martedì 2

Orchestra di Piazza Vittorio Raphael Gualazzi «Reality and Fantasy» Pooh «Dove comincia il sole Tour» Roberto Vecchioni «Chiamami ancora Amore» John Mayall The Manhattan Transfer La Notte della Taranta, Ludovico Einaudi Ricky Martin «Musica Alma Sexo World Tour» Burt Bacharach Ringo Starr and his All Starr Band Chicago Stefano di Battista and Quintet Woman’s Land John Mellencamp «No Better Than This Tour» d. douglas, ouglas, E. Rava, A. Cohen, u.. Caine, L. Oh, C. Penn «Tea For 3» Cyndi Lauper «Memphis Blues Tour» George Benson «The Breezin’ 35th Anniversary Tour» Elton John and his Band Brad Mehldau & Joshua Redman duo M.I.T. Meet in Town M.I.T. Meet in Town G. Paoli, F. Boltro, d.. Rea, R. Bonaccorso, R. Gatto «Un incontro in jazz» Lou Reed & Band «Sweet tooth» Caro Emerald Joe Cocker «Hard Knocks Tour 2011» Orquesta Buena Vista Social Club® featuring Omara Portuondo Mario Biondi e Big Orchestra Sting «Symphonicity Tour 2011» Stefano Bollani «Piano Solo» Giovanni Allevi «Alien Tour 2011»

Tutti gli spettacoli, tranne quelli segnati con l’asterisco si svolgono in Cavea, con inizio alle ore 21. (*) Sala Sinopoli, ore 21. (**) Auditorium, ore 21.

E per Santa Cecilia c’è Ennio Morricone Un’idea del tutto originale quella del grande Ennio Mor Morricone che, venerdì 8 luglio, in questo concerto (in cui è impegnato anche in veste di direttore sul podio dell’Or dell’Orchestra e del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia) vuole dedicare alcune delle sue indimenticabili melodie a persone e personaggi che hanno attraversato in maniera significativa non solo la sua vita, ma la vita di tutti noi. «Concerto con dedica» si apre, infatti, con «Varianti su un segnale di Polizia», (prima assoluta) dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borselli Borsellino. Nel nutrito programma, saranno presenti altre due prime esecuzioni: «Tra Cielo e Terra», quattro meditazioni musicali dedicate a Giovanni Paolo II, e «Rock», dedicata alle nuove generazioni.


22 Settestrade Giugno 2011

Testi di Giorgio Scaglione

PROVATA PER VOI

Settestrade Marzo 2011

Honda Jazz Hybrid. Unica nel suo genere LA A prImA A veTTurA ur IbrIdA urA A formATo of fAmIgLIA Che Honda abbia stravolto i propri piani industriali lo si era già capito dalla sua uscita dalle competizioni sportive qualche anno fa. Il futuro dell’auto è verso la versatilità, efficienza, risparmio energetico, rispetto dell’ambiente. Chissà se in quel del Giappone in Honda hanno visto lungo. Sta di fatto che oggi la Casa nipponica offre la prima vettura di segmento B in versione Hybrid, unica nel suo genere che ancora non ha una concorrente diretta.

L’ibrido «di massa»

Anzi a voler ancor di più sottolineare l’obiettivo strategico Honda, rileviamo che non a caso il sistema ibrido è stato implementato su una vettura da famiglia, una piccola monovolume di nemmeno 4 metri, in grado di caricare come una wagon, almeno a sedili abbattuti. Insomma, dopo aver visto il sistema ibrido su costosissimi suv, o ammiraglie da «diplomatici» il messaggio è chiaro, si punta all’ibrido di ampio consumo da famiglia. Rispetto alla versione «normale» la Jazz Hybrid si distingue da sottigliezze ma che ne sanno caratterizzare l’identità «alternativa». E sono design diverso per paraurti e cerchi in lega, contorno blu per i fari, griglia più brillante, luci chiare in coda, il tutto per migliorare anche il cx in funzione sempre

dell’ottimizzazione dei consumi. All’interno domina la tonalità blu dell’illuminazione della strumentazione. Il sistema Eco assist consente poi di migliorare lo stile di guida per risparmiare il consumo di carburante e quando l’ottimizzazione è al massimo il cruscotto assume persino una colorazione diversa di colore verde. Se invece si vuole un piccolo aiutino, sempre per risparmiare al massimo i consumi, basta azionare il sistema Econ, mediante il relativo tasto sul cruscotto, e la Jazz automaticamente si mette «alla guida» regolando i sistemi «assetati» come il funzionamento del climatizzatore, la risposta all’acceleratore ed intervenendo anche sul recupero dell’energia.

pregI - uso in città - comfort di bordo - consumi contenuti

dIfeTTI - prezzo di acquisto - rumorosa in velocità

Tecnologia Insight

Dal punto di vista della meccanica la piccola Honda somiglia alla sorellina Insight. Sotto al cofano troviamo un 4 cilindri benzina di 1.400 cc da 88 cavalli, a doppia candela per camera di combustione e sistema V-Tec delle valvoIN breve le, cui è abbinato il motore Prezzo elettrico da 14 cv montato Consumo misto tra cambio e motore a comGaranzia bustione. Al posto del clasVOTO sico cambio manuale c’è

18.550 euro 4,5 l/100km 2 anni 9


La differenza fra un uomo e un bambino sta nel prezzo dei loro giocattoli.

Settestrade Giugno 2011

23

Anonimo

SCHedA edA TeCNICA ed

La prima monovolume compatta del segmento b con motore ibrido elettrico e a combustione. Jazz Hybrid rappresenta in pieno il futuro dell’auto secondo Honda

motore 4 cilindri 1.339 cc Euro 5 potenza 65 kW (88 cv) - el. 10 kW (14 cv) coppia 121 Nm a 4.500 g/m iniezione elettronica cambio automatico freni anteriori e posteriori a disco con abs dimensioni (cm) lunghezza 390 larghezza 170 altezza 153 bagagliaio 300/1.320 litri peso 1.162 kg pneumatici

In alto Il cruscotto della Jazz che da blu diventa verde quando il consumo è ottimale

ACCeSSorI Airbag lato guida e pass. Airbag testa ant. Abs Cristalli ant. elettr. Climatizzatore Computer di bordo

A destra Il bagagliaio della piccola giapponese, molto spazioso e di forma regolare

l’automatico con comandi al volante per sfruttare al meglio la modalità «sequenziale». Dati alla mano la nuova Jazz rappresenta poi in assoluto l’automobile con cambio automatico del segmento B con i livelli di co2 più bassi. Infatti le emissioni di anidride carbonica non superano i 104 grammi per km e il consumo di carburtante, nel ciclo combinato, è di soli litri 4,5 per 100 km, mentre nel ciclo urbano si raggiungono i 4,6 litri ogni 100 km e nel ciclo extraurbano addirittura 4,4 litri.

Sedili ultraregolabili

Ma la Jazz è una vera e propria mattatrice da città, da usare ogni giorno, dove offre il massimo della funzionalità. Grazie alla lunghezza al di sotto dei 4 metri si parcheggia piuttosto agevolmente, mentre l’elevata modularità dell’abitacolo consente di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione secondo le diverse necessità. La Jazz è poi famosa per le numerose possibilità di disposizione dei sedili, soprattutto del divano posteriore che ha lo schienale regolabile e la seduta delle due sezioni di cui è composto, sollevabile. Nella Jazz, unica nella categoria, è possibile alloggiare uno schermo al plasma trasversalmente tra sedili anteriori e posteriori, con tanto di imballaggio. Inoltre ripiegando i sedili posteriori si possono caricare ingombri fino a 1.720 mm e abbattendo lo schienale del sedile del passeggero anteriore si ar arriva a 2.400 mm. Mentre la capacità di carico

va dai 300 ai 1.320 litri, quindi prossima a quella versione normale. La riduzione è dovuta al collocamento del pacco batteria sotto al piano di carico al posto della ruota di scorta: soluzione di compromesso, poco invasiva e in armonia con lo spirito da monovolume della Jazz. Spirito che ritroviamo anche in viaggio. Al volante della nuova Jazz si avvertono decisamente gli interventi a sterzo e sospensioni che ne hanno migliorato la tenuta e la stabilità su strada, e da piccola monovolume la Jazz si comporta egregiamente rimanendo sempre ben piantata in traiettoria anche nei rapidi cambi di peso ed in staccata. In autostrada il 1.400 è sufficiente quando basta per viaggiare in sicurezza, anche se a pieno carico qualche cavallo in più avrebbe fatto piacere, soprattutto quando si accende il climatizzatore che, notoriamente, assorbe potenza. In ogni caso, rispetto alla versione solo benzina, la Hybrid scatta che è una meraviglia perché i due motori funzionano all’unisono. Il cambio automatico assicura poi fluidità ed una guida rilassata, soprattutto nel traffico cittadino dove oramai si rivela un toccasana rispetto al classico cambio manuale.

dotazione ricca

Disponibile a partire dai 18.550 euro con una dotazione di serie piuttosto ricca che comprende, tra gli altri, climatizzatore automatico con filtro antipolline, impianto audio con lettore cd/mp3 ed uscita usb per collegare sistemi multimediali personali.

di serie di serie di serie di serie di serie di serie

TeCNoLogIA Con il sistema Econ la Jazz «regola» i sistemi in modo da ottenere il massimo risparmio ener energetico in termini di consumo di carburante.


24 Settestrade Giugno 2011

Testi di Giorgio Scaglione

AUTO NEWS

Volvo R-Design S60 e V60 al trucco... Design più accattivante, giusto per strizzare l’occhio ai più giovani. Le versioni anticonformiste R-Design rappresentano un vero e proprio balzo fuori dalle righe per Volvo, da sempre simbolo di forte legame alla sua tradizione di Casa costruttrice di auto solide, affidabili ma piuttosto sobrie.

Con R-Design si va a caccia della clientela più giovane, soprattutto con il modello medio della Casa svedese, la serie 60, S per la berlina e V per la Wagon. In effetti al loro passaggio catturano immediatamente lo sguardo, grazie alle evidenti modifiche estetiche alla carrozzeria che

hanno interessato soprattutto il frontale dove spicca una linea diversa rispetto alle altre S60 e V60, con la calandra di colore nero lucido dall’effetto visivo tipico delle laccature. Alla muscolatura del muso segue l’aggressività della coda, impreziosita ed incattivita con il doppio terminale di scarico, mentre sul fianco fanno bella mostra i cerchi da 18 pollici a 5 razze. Il tutto da colorare secondo i gusti con a disposizione ben 7 tonalità. Anche il classico salotto Volvo, sobrio e dalla tradizionale impostazione svedese, sembra rivoluzionato grazie ai sedili sportivi, al volante, alla pedaliera ed alla leva del cambio R-Design, cui fa da cornice il rivestimento pelle/tessuto degli interni, disponibile in tonalità mono e bicromatica. Disponibile su tutta la gamma di motori, l’allestimento R-Design è piuttosto a buon mercato. Per una V60 si parte dai 34.180 euro, e dai 32.980 per la berlina.

In alto La coda affascinante della V60 R-Design Qui sopra Il cruscotto della serie R-Design, la sportività al posto della sobrietà Volvo

CHevroLeT Aveo

Le vedremo col solleone dell’estate, quando inizieranno le vendite in tutta Europa, ma la Aveo berlina ha già fatto bella mostra di sé al Salone di Ginevra svelandone i contenuti principali. Il muso rimane quello aggressivo della versione compatta, ma la coda si allunga a dare alla vettura Chevrolet il classico profilo tre volumi. Certo con maggiore grazia del passato, la berlina oggi è più seducente e sportiva e comunque infonde quella sensazione di auto «ammiraglia» che proprio è lontana dal concetto di auto compatta. Anche in coda la Chevrolet è molto gradevole e mantiene la sportività delle linee del frontale. In poco più di 4 metri e 30 Chevrolet concentra dunque la berlinetta di casa che si presenta all’interno spaziosa e ben abitabile, riuscendo ad ospitare nel bagagliaio 502 di carico. A disposizione un motore benzina di 1.2 cc da 86 cavalli ed un diesel da 75, entrambi non proprio sportivi ma dai consumi contenuti, quest’ultimo anche con tecnologia Start&stop.

fIAT puNTo

Non poteva mancare su un modello così diffuso, amato e popolare un augurio al compleanno della Repubblica. Ecco dunque Punto 150°, gli auguri di Fiat alla Nazione, commercializzata dal mese di aprile. Segni distintivi, oltre al logo di «Italia 150» sul montante (con fondo nero a far risaltare la scritta «150» in bianco, sotto la bandiera tricolore), anche il colore metallizzato «Azzurro Italia». Anche all’interno i gadget della celebrazione non mancano, e troviamo il climatizzatore utile a rendere l’atmosfera delle migliori per ascoltare musica dall’impianto audio con radio cd/mp3. Sotto il cofano la punto «Azzurra» offre tutto quanto a disposizione della gamma: motori Euro 5 dotati anche di Start&stop. A partire dal piccolo 1.2 benzina da 69 cavalli a 9.900 euro, passando poi per il fratello 1,4 da 77 cv che supera abbondantemente i 10.000, per finire con l’ibrido benzina metano 1.4 da 70 cv. Sul fronte gasolio è disponibile il MultiJet 1.3 da 75 cv. Puntando al risparmio la Punto 1.2 benzina offerta a meno di 10 mila euro fa davvero gola, considerando soprattutto la sostanziosa dotazione di accessori di servizio di serie.


Non esitono grandi scoperte né reale progresso finché sulla terra esiste un bambino infelice.

Settestrade Giugno 2011 25

Albert Einstein

voLkSwAgeN pASSAT

Oltre alle novità del futuro, lo show ginevrino è stata l’occasione per mettere in mostra anche le proposte del momento, come la nuova versione Volkswagen Passat Blue Motion 1.6 tdi, la famosa e amata berlina media della casa tedesca offerta in un allestimento molto vantaggioso, per costi e prezzo d’acquisto. La Passat è un vero classico dell’auto, ed averla in garage è sempre stato il sogno di molti automobilisti appassionati della classica sobrietà e funzionalità tedesca, ben concentrate nella famosa berlina di Wolfsburg che oggi nell’allestimento 1.6 tdi BlueMotion Technology vanta consumi ed emissioni co2 da utilitaria. Il segreto sta nel quattro cilindri a gasolio da 105 cv nascosto sotto al cofano, che offre, dati dichiarati, quasi 24 km/l e 109 g/km di co2, e 22,7 km/l con 114 g/km di co2 sulla versione station wagon. In versione base Trendline, la Passat BlueMotion 1.6 tdi berlina è disponibile dai 26.200 euro e 27.300 euro la Variant.

reNAuLT TwIzzY

Presentata allo scorso Salone di Parigi, la Twizy fa concorrenza agli scooter scooter. Anzi suo vero attuale concorrente è il Piaggio mp3 Hybrid, il tre ruote di Pontedera a doppia alimentazione termica/elettrica, anche se il Twizzy è per il momento senza concorrenti veri diretti e apre dunque un vero e proprio varco nel mercato inaugurando un nuovo segmento decisamente orientato a quei mezzi alternativi funzionali a risolvere il problema mobilità nelle metropoli occidentali. Anzitutto occorre evidenziare che Twizy è un mezzo elettrico, o meglio full elettric, quindi zero emissioni, disponibile in due versioni con motore da 5 cv da 45 km/h, per i minorenni, e da 20 cv, con coppia da 57 Nm e velocità massima da 80 km/h, per i più adulti con almeno patente B, ma senza batteria, nel senso che non si acquista con i circa 7 mila euro del prezzo del mezzo ma si noleggia pagando un canone di circa 45 euro al mese. I posti disponibili sono due, in linea, come sulle due ruote, e «all’interno» l’abitacolo è piuttosto confortevole e di qualità con materiali di livello ed un design da vera auto. La sua autonomia di 115 km è sufficiente per la gran parte degli spostamenti in città, ma per il rifornimento occorre sempre una spina, occhio dunque a dove si parcheggia. Per effettuare qualche modifica al box avete ancora tempo fino agli inizi del 2012, quando entrerà in commercio.

Chevrolet mI-rAY Pensieri di lusso GM fa sognare la sua controllata economica con questa ibrida con motore elettrico ed a combustione, turbo di 1.5 cc.

rolls royce «mini» Scherzi bmw Rolls Royce rielabora la Mini, o meglio, bmw rielabora la Mini. Uno scherzo alla tedesca, dopo quello Aston Martin con la iq.

porsche gt3 rs4 Nata per la pista Solo 600 esemplari saranno sfornati dalle fucine Porsche. La gt3 rs4 nasce per la pista con omologazione stradale.

ToYoTA prIuS+

Il suo nome risuona nel panorama dell’auto da circa dieci anni, ma soltanto negli ultimi tempi la Prius è diventata famosa per il fatto di essere un’auto pulita e al contempo funzionale. Ecco il perché della versione «plus» a sette posti, full hy hybrid che vedremo nel 2012. La famiglia Prius si appresta dunque a crescere e dopo averla vista a Ginevra la «plus», che si scrive come il classico simbolo dell’addizione, sarà commercializzata il prossimo anno per soddisfare le esigenze di chi necessita di spazio a bordo, tanto spazio, e strizza l’occhio alle vetture di ultima generazione: quindi ridotte emissioni e consumo limitato di carburante. All’esterno la «plus» non tradisce la parentela con la vendutissima ibrida Toyota, spicca comunque il tetto panoramico, la griglia anteriore, di generose dimensioni, e la coda che si allinea al design dei recenti modelli della casa giapponese. Ottima l’aerodinamica che spunta un cx di 0,29, mentre all’interno l’ambiente è quello tipico delle monovolume.

Lexus lf gh Finalmente design originale Ecco la prossima generazione Lexus. Sempre ibrida e di lusso ma finalmente anche dal vestitino decisamente personale.


26 Settestrade Giugno 2011

COMMERCIALI SCHedA edA TeCNICA ed

Testi di Giorgio Scaglione

motore elettrico potenza 44 kW (60 cv) a 10.500 g/m coppia 226 Nm a batteria ricarica 6/8 ore velocità massima 130 km/h dimensioni (cm) lunghezza 421 larghezza 182 alt. 181 (cm) portata 650 kg peso 1.410 kg autonomia 170 km ciclo misto A sinistra Il renault Kangoo in carica Qui sotto, dall’alto Il pianale di carico e il cruscotto

Renault Kangoo Z.E. Zero Emissioni IL frANC fr eSINo 100% eLeTTrICo IdeALe per LA CITTà In Casa Renault si sono mossi col piede pesante sul versante dell’elettrico, il Kangoo Z.E. è una realtà e può diventare determinante nei centri urbani dove un domani i motori a combustione saranno certamente banditi.

Stessa capacità

Renault Kangoo Z.E. ha le stesse dimensioni e capacità di carico della versione «normale». Con la sua lunghezza di 4,21 m, il veicolo commerciale Renault dispone di un volume di carico compreso tra 3 e 3,5 metri cubi e l’aver posizionato le batterie sotto al pianale ha consentito al Kangoo il mantenimento della capacità di carico della versione ExEx press a motore termico. Esteticamente le differenze non sono sostanziali e i due fratelli si confonderebbero facilmente se non fosse per il fatto che lo Z.E. mostra una placca cromata applicata sulla parte posteriore del veicolo e lo sportello del rifornimento situato sull’anteriore accanto al fanale destro, griffato appunto Z.E.

Tutto sotto controllo

Ma è all’interno che il Kangoo Z.E. si differenzia sostanzialmente dal classico a combustibile fossile. Tutto è stato pensato all’insegna del massimo controllo che il guidatore deve avere riguardo lo

stato della carica. Così sul cruscotto una specifica interfaccia informa il conducente sul livello di carica del veicolo e sull’autonomia dei km residui, c’è poi un segnalatore per il livello di carica della batteria ed un utile dispositivo che secondo i colori informa circa l’uso dell’energia: blu chiaro per l’utilizzo «nor «normale», blu scuro per l’uso ottimale e rosso per il consumo eccessivo che riduce l’autonomia.

Autonomia 170 km

Il motore elettrico del Kangoo Z.E. eroga una potenza di 44 kW a 10.500 g/min. con una coppia massima «istantanea» di 226 Nm, consentendo accelerazioni e riprese davvero brillanti, in completo silenzio. Il motore è alimentato da una batteria di 22 kWh, dall’autonomia di 170 km nel ciclo misto. La ricarica standard completa, da effettuarsi con una classica presa elettrica, come quella di casa, si effettua in 6-8 ore a seconda della potenza disponibile. Quindi risulta ideale per quei veicoli che lavorano con pause prevalentemente notturne o diurne particolarmente lunghe. In ogni caso la ricarica rapida in 30 minuti circa dovrebbe essere disponibile già dal 2012. Prezzo a partire dai 20.000 euro, Iva esclusa, con abbonamento mensile della batteria a partire da 72 euro per 48 mesi/15.000 km l’anno.

LA gAmmA Kangoo Z.E. Euro 20.000,00 (Iva esclusa) Kangoo Maxi Z.E. (2 posti) Euro 21.200,00 (Iva esclusa) Kangoo Maxi Z.E. (5 posti) Euro 22.000,00 (Iva esclusa)


Prima di sposarmi avevo sei teorie su come allevare i bambini. Ora ho sei bambini e nessuna teoria. Jean Charles

Settestrade Giugno 2011 27

DUE RUOTE SCHedA edA TeCNICA ed motore monocilindrico 278 cc Euro 3 potenza 16 kW (22 cv) a 7.500 giri/minuto coppia 23 Nm a 6.500 giri/minuto dimensioni (cm) lunghezza 204 larghezza 74 altezza sella 78 ruote in lega anteriore 110/70x13” posteriore 140/60x14” freni a disco anteriore e posteriore

A sinistra L’mp3 in azione In basso Il cruscottino dell’mp3, completo, ben leggibile e con tutte le informazioni di servizio sotto controllo

mp3

Yourban lt 300. Da patente «B»

IdeALe per I NeofITI ed IL geNTIL SeSSo CoN pAT p eNTe AuTo Il tre ruote più famoso di Europa aumenta la gamma e diventa più funzionale con la versione lt Yourban di 300 cc da guidare anche con la sola patente B. L’ideale per chi vuole lasciare l’auto in garage tutti i giorni, anche con la pioggia. Un «cuore» da 300 cc Dopo la versione ibrida con motore elettrico ed a benzina, adesso ecco la versione lt Yourban da guidare con la sola patente B. In realtà la versione lt è stata presentata qualche anno fa e, rispetto alla versione «normale», già presentava quegli interventi utili per passare l’esame dell’omologazione, consentendone la guida anche senza la patente da moto A. L’mp3 lt, offre, dunque, alcune peculiarità come la carreggiata anteriore più ampia (adesso è di 465 mm) e la frenata integrale azionabile anche dal pedale posizionato sulla pedana. Sono presenti inoltre gli indicatori di direzione di tipo motociclistico e le luci di posizione a led sull’anteriore. Il cuore dell’mp3 lt è un monocilindrico da 300 cc ad iniezione elettronica che dispone di 22,8 cv a 7.500 giri/min ed una coppia massima di 23,2 Nm a 6.500, oppure un 400 cc da 34 cv, quindi potenza a sufficienza per marciare in città ma anche per

allontanarsi tranquillamente anche oltre la cinta urbana, magari per qualche scampagnata nel fine settimana. Pratico e funzionale D’altra parte, la cura dimagrante per «ottenere» la patente B ha comportato 16 kg di abbattimento del peso a tutto vantaggio della maneggevolezza anche nelle manovre da fermo. L’lt si muove comunque agevolmente nel traffico quotidiano e la sua carreggiata più larga rispetto ad uno scooter normale, non incide sulla scioltezza per divincolarsi da file e ingorghi cittadini. Come ogni mp3 che si rispetti, sempre grazie alle tre ruote, l’lt Yourban si presenta come una valida alternativa per chi decide di lasciare a casa la auto e cerca una alternativa ma con standard maggiori di sicurezza rispetto alle due ruote. E sul bagnato lo scooter Piaggio è indubbiamente superiore a qualsiasi due ruote sul mercato, inoltre è molto facile da guidare IN breve e non occorre sollevarlo Prezzo sul cavalletto, caratteristiConsumo misto ca utile soprattutto per il Garanzia pubblico femminile, già tra VOTO i suoi attuali amanti.

pregI - ottima tenuta di strada - funzionalità in città - motore potente

dIfeTTI - vano sottosella piccolo - serbatoio limitato

6.090 euro (f.c.) 22 km/l 2 anni km illimitati 8


Settestrade Giugno 2011

VALLELUNGA

Testi di Roberto Argenti – foto di Fotosport.biz

28

Mille Miglia. La prima volta a Vallelunga doPo lA NEBBIA Il l GRANdE ENTUSIASMo PER l lA A ST STo oRICA GARA La «prima volta» della Mille Miglia a Vallelunga, col passaggio della carovana dei concorrenti sin dalle prime ore del mattino di sabato 14 maggio, giorno della terza ed ultima tappa Roma-Brescia, è stata largamente apprezzata dai concorrenti e dal pubblico, pur non eccezionalmente numeroso per via della novità assoluta e per il fatto che tutta la zona di Campagnano di Roma, paese nel quale si trova l’autodromo, è stata coperta da una fittissima nebbia che si diradava solo verso le ore 8.30, con la metà circa dei concorrenti che erano già transitati. Ma il forte entusiasmo dei presenti, caratteristica che accompagna la Mille Miglia attraverso tutta l’Italia, e quello dei concorrenti è stato palpabile: sorrisi, saluti, strette di mano e via per un giro di una pista storica, da cinque anni intitolata a Piero Taruffi, pilota e progettista del tracciato di Vallelunga e vincitore, nel 1957, proprio dell’ultima edizione della Mille Miglia di velocità pura.

Protagonisti e vetture celebri

Una manifestazione nata, infatti, come gara di velocità nel 1927 e che sino al 1957, quando venne abolita nella sua struttura iniziale, vide la disputa di 24 edizioni, con protagonisti celebri piloti e vetture straordinarie come Maserati, Jaguar, Fer-

rari, Bugatti, Mercedes e Alfa Romeo, solo per citarne alcune. Dal 1977 la gara è ripresa come manifestazione di regolarità, da disputarsi comunque sempre sul classico percorso Brescia-Roma-Brescia in soli tre giorni ed è riservata a 375 vetture costruite entro il 1957, scelte fra quelle più fedeli alla originaria tradizione della gara, che attraversano l’Italia toccando le località più belle e suggestive, oltre a quelle di importanza storica per l’automobilismo, fra le quali appunto l’autodromo «Piero Taruffi» di Vallelunga.

Tre rilevamenti cronometrici

Lo scorso sabato 14 maggio i concorrenti, preceduti dalle vetture moderne del «Tributo Ferrari», dopo il giro di pista con ben tre rilevamenti cronometrici sono passati davanti al nuovo Centro Congressi di Vallelunga ed hanno potuto ammirare, esposta in una vetrina, proprio la coppa d’argento originale che venne consegnata a Taruffi come vincitore assoluto della Mille Miglia 1957; per tutti loro, inoltre, un gradito omaggio: una litografia originale, fatta realizzare dall’aci Vallelunga, che ritrae Taruffi con la Coppa e la sua Ferrari 315-S, a ricordo proprio di quella splendida ed indimenticabile vittoria.

lA lAMBoRGhINI AvENTAdoR lP 700-4 L’autodromo «Piero Taruffi» ha ospitato la presentazione internazionale della nuova Lamborghini Aventador LP 700-4, l’ultima nata del celebre marchio italiano di supersportive, la più potente e veloce Lamborghini di serie mai costruita. Erede di una tradizione che annovera nomi quali Miura, Countach, Diablo, Murciélago e Gallardo, la nuova vettura con motore a dodici cilindri ha fatto bella mostra di sé in alcune piazze e punti importanti della Capitale. Ma una Lamborghini deve scatenare al meglio i suoi cavalli (700 in questo caso!) in tutta sicurezza in pista e così oltre 150 giornalisti e quasi 200 responsabili di concessionaria, provenienti da 45 Paesi nel mondo, oltre alla prova su strada hanno potuto provare la vettura sul circuito dell’Autodromo di Vallelunga.


Un bambino impiega due anni per imparare a parlare, un uomo impiega una vita per imparare a tacere.

Settestrade Giugno 2011

29

Anonimo

A sinistra La Lamborghini Aventador lp 700-4 Qui sotto L’Audi vince il Campionato gt a Vallelunga A destra La giornata al Centro Guida Sicura di Vallelunga Nella pagina accanto La sfilata in pista delle auto partecipanti alla Mille Miglia

GUIdA SIcURA GIoRNATA SPECIAlE PER GlI STUdENTI

Nel mese di maggio presso il Centro Guida Sicura acisara di Vallelunga ha avuto luogo un’importante giornata organizzata dal Comune di Roma e dalla Regione Lazio dedicata ai ragazzi. Infatti mentre proseguono normalmente i corsi riservati

NovITà PER lE MoTo IN PRovA lIBERA Per venire incontro alle esigenze ed alle richieste dei motociclisti delle prove libere moto a Vallelunga, dall’inizio dell’anno sono state introdotte una serie di novità. La prima è rappresentata dai turni per «neofiti»: chi con una moto non ha mai girato a Vallelunga potrà iscriversi, per la prima volta gratuitamente e per altre due al costo promozionale di 20 €, a un turno riservato, con un istruttore federale per il briefing e per tutta la durata del turno in pista. La seconda è la durata dei turni, aumentata da 25 a 30 minuti senza aumento di prezzo. La terza è l’introduzione di «giornate intere» riservate ai piloti, che si aggiungono a quelle già esistenti per amatori, il che porta vantaggi per quanto riguarda la sicurezza: tutti dovranno leggere le informazioni che verranno diffuse da un briefing «digitale». Inoltre un nuovo sistema di assicurazione permetterà dal 2011 il totale riutilizzo del turno o della giornata non utilizzata. Inoltre coloro che riescono ad organizzarsi in un unico gruppo ed effettuare la prenotazione per almeno € 2.000,00 per le giornate intere ed € 1.000,00 per le giornate a turni hanno diritto ad avere in omaggio l’utilizzo del box. Da quest’anno, infine, è possibile di pagare con carta di credito anche in prevendita durante la telefonata di prenotazione.

Tricolore GT. Doppietta Audi PRIMA E SECoNdA A lE R8 lMS UFFICIAlI Sole e buon pubblico hanno accompagnato a metà aprile l’apertura dei campionati italiani csai 2011 all’autodromo «Piero Taruffi» e nel Tricolore Gran Turismo la prima tappa si è conclusa sotto il segno dell’Audi. Infatti in entrambe le gare romane le Audi R8 lms ufficiali l’hanno fatta da padrone, conquistando i primi due gradini del podio con gli equipaggi Marco Bonanomi-Andrea Sonvico e dindo capello-Alessandro cicognani. Sul terzo gradino, assieme agli equipaggi Audi (vincitrici anche della classe GT3) sono saliti in gara-1 camathias e cordoni (Porsche) e in gara-2 Piccini e Livio. Nicola Baldan ha vinto le due gare dello spettacolare Trofeo Abarth 500 Italia, la serie che si corre con le simpatiche e potenti (19 cv!) berlinette della Fiat: alle sue spalle sul podio sono saliti Alex campani e Francesco cimarelli in gara-1 e in ordine inverso nella seconda manche. Sempre marchiate Abarth anche le due gare della F. aci-csai, dominate dagli stranieri: nella prima si involava al comando il giovane svizzero Niederhauser che vinceva davanti al giapponese Kuroda e allo svizzero Heche. Nella seconda proprio Heche aveva la meglio sul brasiliano costa e sul russo Sirotkin! Dominio bmw nelle due gare del Campionato italiano Turismo Endurance, con la prima dominata dalla bmw M3 di Piero Necchi che concludeva davanti alle vetture gemelle degli equipaggi Mulacchiè-Rangoni e Ferrato-Zanin; stesso ordine d’arrivo nelle piazze d’onore di gara-2, vinta però dalla M3 di Andrea Bacci. Chiudeva la lunga giornata la lotus Cup, vinta da cazzaniga (Lotus 2-eleven) davanti alle Exige di castiglioni e durante.

agli studenti del Comune di Roma, in questa circostanza il corso è stato ampliato, impegnando 70 alunni di una scuola romana, ma contemporaneamente alla presenza di altri 60 studenti di un altro istituto romano, coinvolti da un’iniziativa della Regione Lazio. Questa seconda operazione è stata organizzata dall’Astral spa assieme e con interventi didattici di Croce Rossa, Istituto superiore di sanità, ministero Trasporti e aci Vallelunga. Alla manifestazione hanno partecipato gli assessori Antonello Aurigemma (mobilità) del Comune di Roma e Luca Malcotti (Infrastrutture e Lavori pubblici) della Regione.

oNlINE Il sito di Vallelunga

www.vallelunga.it/

Tutte le informazioni sulle gare e sul Centro di Guida Sicura aci-sara.


30

Settestrade Giugno 2011

CONVENZIONI Essere soci dell’ac Roma significa avere l’opportunità di vivere la città più comodamente e più vantaggiosamente, grazie alla rete aci Happy City, che offre ai nostri soci una serie di facilitazioni presso negozi, ristoranti, teatri, musei, parchi, mostre, of-

ficine, palestre, centri estetici. Insomma, un’offerta disseminata in tutte le zone della città. Basta scorrere l’elenco delle convenzioni per trovare una risposta immediata alle proprie esigenze. Magari proprio sotto casa.

TROVA qUI IL TUO sCONTO Le convenzioni per i soci dell’Automobile Club di Roma sono divise in 6 sezioni: 1. Cultura e Tempo libero 2. Ristoranti e bar 3. Salute e benessere 4. Shopping 5. Servizi per gli automobilisti 6. Viaggi e vacanze In ogni sezione, le offerte sono elencate in ordine alfabetico prima per genere e poi per nome. Nella prima riga ci sono i dati per identificare l’esercizio; nella seconda il tipo di sconto. Al momento di chiedere lo sconto, infine, bisogna ricordarsi sempre di esibire la tessera in corso di validità. Le offerte con il cerchio rosso fanno parte del circuito internazionale per i soci aci «Show Your Card!» (info: www.aci.it). CULTURA E TEMPO LIBERO Esercizio Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Ass. Culturale v. San Crisogono, 45 - 00153 - Roma 06 58333253 www.casadelleculture.net Solo su prenotazione riduzione da € 14,00 a € 10,00. Casa di Goethe Museo v. del Corso, 18 - 00186 - Roma 06 32650412 www.casadigoethe.it 2 biglietti ridotti a € 3,00 l’uno (anziché 4,00 €). Centrale Montemartini Museo v. Ostiense, 106 - 00154 - Roma 06 0608 www.centralemontemartini.org Biglietto ridotto. Explora Museo v. Flaminia, 82/86 - 00196 - Roma 06 3613776 www.mdbr.it Sconto 10% su biglietto di ingresso bambino (3-12 anni) e adulto, Explora shop, punto ristoro e campus settimanali. Convenzione valida per il socio ed un suo accompagnatore. Sabato, domenica e festivi obbligatoria la prenotazione telefonica specificando la convenzione. macro Museo v. Reggio Emilia, 54 - 00198 - Roma 06 0608 www.macro.roma.museum Biglietto ridotto. Mercati di Traiano Museo v. IV Novembre, 94 - 00187 - Roma 06 0608 www.mercatiditraiano.it Biglietto ridotto. Musei Capitolini Museo p. del Campidoglio, 1 - 00186 - Roma 06 0608 www.museicapitolini.org Biglietto ridotto. Musei di Villa Torlonia Museo v. Nomentana, 70 - 00161 - Roma 06 0608 www.museivillatorlonia.it Biglietto ridotto. Museo Barracco Museo c.so Vittorio Emanuele, 166/A - 00186 - Roma 06 0608 www.museobarracco.it Biglietto ridotto. Museo Carlo Bilotti Museo v.le Fiorello La Guardia - 00186 - Roma 06 0608 www.museocarlobilotti.it Biglietto ridotto. Museo Civ. di Zoologia Museo v. Ulisse Aldrovandi, 18 - 00197 - Roma 06 0608 www.museodizoologia.it Biglietto ridotto. Museo Civiltà Romana Museo p. G. Agnelli, 10 - 00144 - Roma 06 0608 www.museociviltaromana.it Biglietto ridotto. Museo dell’Ara Pacis Museo lgt. in Augusta (angolo v. Tomacelli) - 00186 - Roma 06 0608 www.arapacis.it Biglietto ridotto. Museo delle Cere Museo p. SS. Apostoli 67 - 00187 - Roma 06 6796482 www.museodellecere.com Biglietto ridotto a € 6,00 anziché 8,00. Museo delle Mura Museo v. di Porta San Sebastiano, 18 - 00179 - Roma 06 0608 www.museodellemuraroma.it Biglietto ridotto. Museo di Roma Museo p. Navona, 2 - p. S. Pantaleo, 10 - 00186 - Roma 06 0608 www.museodiromaintrastevere.it Biglietto ridotto. Museo Roma in Trast. Museo p. Sant’Egidio, 1/B - 00153 - Roma 06 0608 www.museodiromaintrastevere.it Biglietto ridotto. Museo Napoleonico Museo p. di Ponte Umberto I, 1 - 00186 -Roma 06 0608 www.museonapoleonico.it Biglietto ridotto. Museo Pietro Canonica Museo v.le Pietro Canonica, 2 (Piazza di Siena) 2 - 00197 - Roma 06 0608 www.museocanonica.it Biglietto ridotto. Casa della Cultura

Scadenza 10.09.11 indeterm. 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 31.12.11 30.03.12 31.12.11 31.12.11 31.12.11 30.12.11 30.12.11


Bambini? Preferisco cominciarne cento, che finirne uno.

Settestrade Giugno 2011

Paolina Bonaparte

CULTURA E TEMPO LIBERO (segue) Esercizio Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Scadenza

Museo v. Nazionale, 194 - 00184 - Roma 06 39967500 www.palazzoesposizioni.it 04.02.12 Tariffa ridotta (anche per biglietto unico con le Scuderie del Quirinale). Planetario Museo p. G. Agnelli, 10 - 00144 - Roma 06 0608 www.planetarioroma.it 31.12.11 Biglietto ridotto. Rewind Rome Museo v. Capo d’Africa, 5 - 00184 - Roma 06 77076627 www.3drewind.com 31.12.11 Biglietto per adulti €12,00 anziché € 15,00. scuderie quirinale Museo v. XXIV Maggio, 16 - 00184 - Roma 06 39967500 www.scuderiequirinale.it 04.02.12 Tariffa ridotta (anche per biglietto unico con il Palazzo delle Esposizioni). Villa di Massenzio Museo v. Appia Antica, 153 - 00179 Roma 06 0608 www.villadimassenzio.it 31.12.11 Biglietto ridotto. Auditorium Parco Mus. Musica v.le de Coubertin, 30 - 00196 - Roma 06 80241281 www.auditorium.com 31.12.11 Sconto 15% sugli eventi in programmazione (massimo 2 biglietti). santa anta Cecilia Musica v.le de Coubertin, 30 - 00196 - Roma 06 8082058 www.santacecilia.it 31.12.11 Sconto 20% su programma «Invito alla musica». Sconti 14-16% sugli altri programmi. Zoomarine Parchi v. Zara (loc. Torvaianica) - 00040 Pomezia (rm) 06 91534001 www.zoomarine.it 31.12.11 Sconto del 10% per 4 persone con la tessera aci presentata alla cassa. Sconto 20% su biglietti fatti online inserendo il codice Happy City. Teatro dell’Opera Spettacoli p. Beniamino Gigli, 7 - 00184 - Roma 06 48160255 www.operaroma.it 31.12.11 Sconto 10% (escluse prime e posti di galleria e balconata). Sconto 20% sulle recite fuori abbonamento. Teatro Nazionale Spettacoli v. del Viminale, 51 - 00184 - Roma 06 481601 www.operaroma.it 31.12.11 Sconto 10% (escluse prime e posti di galleria e balconata). Sconto 20% sulle recite fuori abbonamento. Terme di Caracalla Spettacoli v.le delle Terme di Caracalla - 00153 - Roma 06 481601 www.operaroma.it 31.12.11 Sconto 10% (escluse prime e posti di galleria e balconata). Sconto 20% sulle recite fuori abbonamento. Colosseo Nuovo Teatro Teatro v. Capo d’Africa, 29/A - 00184 - Roma 06 7004952 www.e-theatre.net 31.12.11 Biglietto ridotto a € 10,00. salone Margherita Teatro v. Due Macelli, 75 - 00187 - Roma 06 6791439 www.salonemargherita.com in rinnovo Biglietto € 22,50 (anziché € 34,00), inclusa prevendita, ai soci aci e loro accompagnatori, nei giorni martedì, mercoledì e giovedì. Nel costo è incluso un buffet di aperitivi all’ingresso e il tradizionale piatto del «Salone Margherita»: penne all’arrabbiata o pasta e fagioli servito durante l’intervallo (€ 10,00). Teatro Anfitrione Teatro v. San Saba, 24 - 00153 - Roma 06 5750827 www.teatroanfitrione.it 31.07.11 Sconto 30% sul prezzo del biglietto. Teatro Belli Teatro p. Sant’Apollonia, 11/A - 00153 - Roma 06 5894875 www.teatrobelli.it 30.06.11 Sconto € 13,00 anziché € 18,00. Teatro Cassia Teatro v. S. Giovanna Elisabetta, 69 - 00189 - Roma 06 96527967 www.teatrocassia.it 31.12.11 Biglietto ridotto. Teatro de’ servi Teatro Via del Mortaro, 22 - 00187 - Roma 06 6795130 www.teatroservi.it 31.12.11 Platea € 16,00 anziché € 20,00; galleria € 14,00 anziché € 17,00. Per i gruppi di 20 persone: platea € 14,00 e galleria € 12,00. Martedì, mercoledì e giovedì ore 21 e sabato ore 17.30. Prenotazione telefonica. Teatro Eliseo Teatro v. Nazionale, 183 - 00184 - Roma 06 48872222 www.teatroeliseo.it 31.12.11 Sconto 25% sul biglietto intero. Sconto 20% sull’abbonamento «Eliseo Verde». Nessuna riduzione sullo spettacolo «Giulietta e Romeo». Teatro Euclide Teatro p. Euclide, 34/A - 00197 - Roma 06 8082511 www.teatroeuclide.it in rinnovo Biglietto ridotto € 13,00 anziché € 18,00.La promo è valida per il socio + accompagnatore. Teatro Ghione Teatro v. delle Fornaci, 37 - 00165 Roma 06 6372298 www.teatroghione.it in rinnovo Ogni spettacolo € 16,00. Abbonamenti Fissi dal martedì al venerdì € 11,00; dal sabato alla domenica € 16,00. Abbonamenti liberi € 16,00. Concerto di Peppe Barra: Platea € 28,00, Galleria € 20,00. Teatro Greco Teatro v. R. Leoncavallo, 10 - 00199 - Roma 06 8607513 www.teatrogreco.it 31.10.11 Sconto dal 20% al 40% sui biglietti. Riduzione per l’acquisto degli abbonamenti. Sconto 10% sulla quota mensile per i corsi di danza della Renato Greco Dance Studio. Teatro Mongiovino Teatro v. G. Genocchi, 15 - 00145 - Roma 06 5139405 www.accettellateatro.it in rinnovo Biglietto ridotto: sabato € 6,00 anziché € 7,00, domenica € 7,00 anziché € 9,00. Abbonamento: ridotto per tre spettacoli a scelta € 15,00 anziché 18,00. Condizioni particolari per le altre attività del teatro (laboratori per bambini, feste compleanno). Teatro Olimpico Teatro p.zza Gentile Da Fabriano, 17 - 00189 - Roma 06 3265991 www.teatrolimpico.it 31.07.11 Sconto dal 9% al 21% per gli abbonamenti nei turni di martedì e mercoledì. Sconti per gli spettacoli nei giorni martedì e mercoledì. Teatro Parioli Teatro v. G. Borsi, 20 - 00197 - Roma 06 8022374 www.teatroparioli.it in rinnovo Ogni tessera dà diritto a 2 biglietti e/o abbonamenti ridotti del 18% circa. Contattare il botteghino per disponibilità posti. Teatro Piccolo Eliseo Teatro v. Nazionale, 183 - 00184 - Roma 06 48872222 www.teatroeliseo.it 30.12.11 Sconto 25% sul biglietto intero. Sconto 20% sull’abbonamento «Eliseo Verde». Teatro quirino Teatro v. delle Vergini 7 - 00187 - Roma 80001316 www.teatroquirino.it in rinnovo Sconto del 15 % per due persone su abbonamenti e biglietti esclusi festivi e pre festivi. la direzione si riserva il diritto di sospendere le riduzioni. Teatro sette Teatro v. Benevento, 23 - 00161 - Roma 06 44236382 www.teatro7.it 01.09.11 Biglietto ridotto per il Socio aci + 1 accompagnatore (eccetto venerdì e sabato) salvo disponibilità e previa prenotazione almeno 24 ore prima). Teatro Tirso da Molina Teatro v. Tirso, 89 - 00198 - Roma 06 8411827 www.teatrotirsodemolina.it 30.05.12 Sconto 30% mercoledì, giovedì e sabato h.17.30; sconto 15% venerdì, sabato e domenica pomeriggio. Palazzo Esposizioni

31


32

Settestrade Giugno 2011

CONVENZIONI CULTURA E TEMPO LIBERO (segue) Esercizio Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Scadenza

Teatro Traiano Fiumicino Teatro v. del Serbatoio, 24 - 00054 Fiumicino (RM) 06 6507097 www.teatrotraiano.it 06.05.12 Biglietto ridotto da € 20,00 a € 15,00 per i soci aci. Teatro Valle Teatro v. del Teatro Valle, 21 - 00186 - Roma 06 6869049 www.teatrovalle.it in rinnovo Sconto 25% su abbonamenti e biglietti stagione 2009/2010 previa prenotazione telefonica (066869049). Prenotazioni accettate fino ad esaurimento posti a tariffa ridotta. la direzione si riserva diritto di sospendere riduzioni per alcune recite recite e spettacoli. Teatro Vascello Teatro v. Giacinto Carini, 78 - 00100 - Roma 06 5898031 www.teatrovascello.it in rinnovo Sconto 20% per i soci e i loro accompagnatori. Biglietto ridotto a € 15,00 anziché € 18,00 o € 20,00 prezzo intero. Teatro dell’Angelo Teatro v. Simone de Saint Bon, 19 - 00195 - Roma 06 37513571 www.teatrodell’angelo.it 20.09.11 Sconto da martedì a giovedì € 15,00 anziché € 24,00 da venerdì a domenica poltronissime € 18,00 anziché € 24,00 e poltrone € 17,00 anziché € 22,00. sotterranei otterranei di Roma Visite guidate v. Etruria, 44 - 00183 - Roma 06 99196951 www.sotterraneidiroma.it 31.12.11 Sconto 15% sui tour di gruppo. Sconto 10% sui tour privati. Roma oltre le mura Visite guidate v. C. Facchinetti, 30 - 00159 - Roma 06 4390677 www.romaoltrelemura.it 31.12.11 Sconto 20% . Flumen Visite guidate v. S. D’Amelio, 13 - 00165 - Roma 06 70493877 www.flumen.it 15.10.11 Biglietto ridotto per tutti i concerti a palazzo Doria Pamphilij. RIsTORANTI E BAR Esercizio Hard Rock Café Ad Arte Lo still Novo Osteria Al Vantaggio Paradiso Polese

Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Scadenza

Bar v. Veneto, 62 A/B - 00187 - Roma 06 4203051 www.hardrock.com 31.12.11 Sconto 10% su consumazioni (esclusi alcolici) e sugli articoli originali in vendita. Ristorante v. Aurelia, 50 - 00165 - Roma 04 454306049 www.ristoranteadarte.it 31.03.12 Sconto del 10% sul menu alla carta e una bottiglia di vino della casa per 2 persone. Ristorante v. Sicilia, 66/B - 00187 - Roma 06 43411810 www.ristorantelostilnovo.it 30.11.11 Sconto 20% sul menù alla carta; sconto 10% su eventi organizzati dal ristorante; condizioni particolari per banchetti, catering e banqueting. Ristorante v. del Vantaggio, 35 - 00186 - Roma 06 3236848 www.alvantaggio.com 01.07.11 Sconto 10%. Ristorante v. Spiaggia del Lago, 2 - 00040 - Castelgandolfo (rm) 06 9361478 19.10.11 Sconto 10% per il ristorante; sconto 5% per la pizzeria. Trattoria p. Sforza Cesarini 40 - 00186 - Roma 06 6861709 www.trattoriapolese.it 30.04.12 Sconto 10%.

sERVIZI PER GLI AUTOMOBILIsTI Esercizio Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Scadenza

Autofficina Il centralino prenota l’appuntamento con l’officina più vicina. 06 43226244 indeterm. Sconti differenziati fino al 30% Autocarrozzeria Ziccardi Carrozzeria v. G. Spaccarelli, 56 - 00168 - Roma 06/35501043 05.12.11 Sconto 10% sulla riparazione da listino + sconto 10% su ricambi originali su vetture italiane Atuce Impianti ecologici v. Monti Parioli, 40 - 00197 - Roma 335 6244214 www.atuce.it 31.12.11 Sconto 30% (non cumulabile con altre promozioni in corso) per trasformazione di impianti auto in gpl e/o metano su listini del ministero per lo Sviluppo. Sconto del 5% su eventuali promo in corso Autofficina orma Noleggio v. delle Fornaci, 213 - 00015 Monterotondo (rm) 06 90085033 www.gruppoorma.it 31.12.11 Sconto 10% sulle tariffe di noleggio camper ad esclusione del mese di agosto Bikeaway Noleggio v. Monte del Gallo, 25/A - 00165 - Roma 06 45495816 www.bikeaway.it 03.04.12 Sconto 25%. ACI GLOBAL

sHOPPING Esercizio Arrediamo con voi Evoluzione Bagno Casa del Fumetto La scaletta Libr. dell’Automobile

Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Scadenza

Arredamento v. Rosa G. Carducci, 5 - 00145 - Roma 06 5134091 www.arrediamoconvoi.it 30.06.11 Pagamento tasso reale zero 24 mesi senza spese. Arredo bagno v. dei Sulpici, 45 - 00175 - Roma 06 76910256 www.evoluzionebagnoryan.it 05.11.19 Sconti dal 30% al 60% normalmente applicati ad imprese di costruzione, architetti o imprese di ristrutturazione. Ulteriore 10% di sconto su normali prezzi di vendita. Libreria v. Gino Nais, 19/29 - 00136 - Roma 06 39749003 www.casadelfumetto.it 31.12.11 Sconto 10% ai soci aci e ai loro familiari (su alcuni articoli potrebbe non essere applicato lo sconto). Libreria v.le Ippocrate, 96A - 00161 - Roma 06 44238852 30.03.12 Sconto 15% sull’acquisto di libri universitari e vari. Sconto 20% sull’acquisto di codici, atlanti e dizionari. Sconto 10% sull’acquisto di libri scolastici. Libreria v. Marsala, 20 - 00185 - Roma 06 4454689 www.libreria dell’automobile.it 31.12.11 Sconto 10% sui libri (escluse promozioni e edizioni limitate).


I bambini giocano ai soldati, e questo si capisce. Ma i soldati, perché giocano ai bambini?

Settestrade Giugno 2011

Karl Kraus

sHOPPING Esercizio Anglo American Book Click & Print

Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Scadenza

Libreria inglese v. della Vite, 102 - 00187- Roma 06 6789657 www.aab.it Sconto 10%, eccetto libri scolastici, grammatiche e dizionari. Stampanti e foto v. degli Scipioni, 224 - 00192 - Roma 06 32650181 www.clickeprint.it Sconto 10% su cartucce compatibili, inchiostri, toner compatibili. Sconto 10% su ingrandimenti fotografici.

sALUTE E BENEssERE Esercizio Genere

Indirizzo

Telefono

Sito

Acustica v. Barberini, 3 C/D - 00187 Roma 06 485546 www.audin.it Sconto 10% sul listino per applicazione monoaurale. Sconto 15% sul listino per applicazione bilaterale. Garanzia Kasko 24 mesi. Audin (Monteverde) Acustica circ.ne Gianicolense, 216 A/D - 00152 Roma 06 53272336 www.audin.it Sconto 10% sul listino per applicazione monoaurale. Sconto 15% sul listino per applicazione bilaterale. Garanzia Kasko 24 mesi. Audin (Prati-Trionfale) Acustica v. Cipro, 8 F/G - 00136 Roma 06 62288288 www.audin.it Sconto 10% sul listino per applicazione monoaurale. Sconto 15% sul listino per applicazione bilaterale. Garanzia Kasko 24 mesi. Audin (s.Giovanni) Acustica v. Gallia, 59/63 - 00183 Roma 06 77209224 www.audin.it Sconto 10% sul listino per applicazione monoaurale. Sconto 15% sul listino per applicazione bilaterale. Garanzia Kasko 24 mesi. Audin (salario-Trieste) Acustica v.le Somalia, 184 - 00199 Roma 06 86205134 www.audin.it Sconto 10% sul listino per applicazione monoaurale. Sconto 15% sul listino per applicazione bilaterale. Garanzia Kasko 24 mesi. Audin (Tuscolano) Acustica v. Flavio Stilicone, 217 - 00175 Roma 06 76988107 www.audin.it Sconto 10% sul listino per applicazione monoaurale. Sconto 15% sul listino per applicazione bilaterale. Garanzia Kasko 24 mesi Terme & Golf Centro benessere p.zza Martiri di Nassirya - 03014 Fiuggi (fr) 0775 545429 www.termedifiuggi.com Sconto 10% per l’utilizzo delle terme, consumazione bar e utilizzo strutture sportive (piscine, golf). sanem 2001 Medicina fisica e riabilit. v. Nemorense, 27 - 00198 Roma 06 85354603 www.grupposanem.eu Sconto del 20% sulle tariffe private. Domar sporting Club Centro sportivo v. Portuense, 761/B - 00148 Roma 06 6557159 www.domarsportingclub.it Sconti dall’8 al 10% sia sulle attività estive che su quelle invernali. Free style sporting Club Centro sportivo v. R. B. Bandinelli, 461 - 00178 Roma 06 7916919 www.asfreestyle.it Sconto 10% sulle quote mensili delle attività ricreative e sportive. BioRoma Lab. analisi cliniche v. Pisino, 119 - 00177 Roma 06 2598287 www.grupposanem.eu Sconto del 20% sulle tariffe private. Gilar Lab. analisi cliniche v. Genina, 30 - 00139 Roma 06 87200366 www.grupposanem.eu Sconto del 20% sulle tariffe private. Med. house Vigne Nuove Lab. analisi cliniche v. Nemorense, 33 - 00198 Roma 06 85354603 www.grupposanem.eu Sconto del 20% sulle tariffe private. Ottica Primavera Ottica l.go della Primavera, 36 - 00171 - Roma 06 88921624 www.otticaprimavera.it Sconto 50% su lenti da vista, sconto 40% su montature da vista, sconto 30% su occhiali da sole. Laboratorio Delle Valli Poliambulatorio medico l.go Val Sabbia, 26 - 00141 Roma 06 8126557 www.grupposanem.eu Sconto del 20% sulle tariffe private. studio serenissima Poliambulatorio medico v. Pisino, 119 - 00177 Roma 06 2598287 www.grupposanem.eu Sconto del 20% sulle tariffe private. studio Dott.ssa Bucat Psicologia psicoterapia p.le delle Provincie, 8 - 00162 Roma 06 44254301 Esame diagnostico per la valutazione dei postumi di infortunio o d’incidente stradale €300,00. Percorsi terapeutici per riprendere la guida dopo incidente stradale € 45,00 a seduta (primo incontro informativo gratuito). Audin (Centro)

VIAGGI E VACANZE Esercizio La Panoramica

Genere

Indirizzo

Bed&Breakfast v.le Arnaldi, 45 - 00019 - Tivoli (RM) Sconto 10% non cumulabile con altre offerte.

Telefono 0774 335700

31.03.12 30.09.11

Scadenza indeterm. indeterm. indeterm. indeterm. indeterm. indeterm. 30.06.11 01.09.11 01.07.11 31.08.11 01.09.11 01.09.11 01.09.11 31.12.11 01.09.11 01.09.11 01.03.12

Sito

Scadenza

www.villadestetivoli.it

indeterm.

TROVA sUL sITO HAPPy CITy LO sCONTO PIù VICINO A CAsA TUA Puoi trovare l’esercizio o il locale convenzionato più vicino a casa tua andando sul sito di aci Happy City (www.happycity.aci.it), cliccando sulla barra Convenzioni nella home page e allargando la mappa georeferenziata, fino a vedere il quartiere dove abiti. La freccia rossa indica ogni esercizio o locale convenzionato, corredato dal simboletto di ciascuna sezione. Cliccando sulla freccetta

potrai leggere il nome dell’esercizio del locale e l’indirizzo preciso; cliccando ancora su «Dettagli», avrai la tipologia dello sconto e i particolari sul servizio fornito. Accanto, invece, l’elenco delle sezioni ti permetterà di effettuare la ricerca più rapidamente a seconda della categoria nella quale ti interessa trovare l’esercizio.

33


34

Settestrade Giugno 2011

DELEGAZIONI Sede sociale Via Cristoforo Colombo, 261/271 - 00147 Roma Centralino Presidenza e Direzione Ufficio relazioni con il pubblico Assistenza automobilistica Autoscuola Servizi ai soci Tasse automobilistiche Area amministrativa Area Affari del personale Ufficio Marketing Autodromo Vallelunga

06 5149721 06 51497.205/206 06 5130131 06 5130131 06 51497223-51301378 06 51301370 06 51301371/377 06 51497224 06 51497207 06 51497224 06 9015501

DELEGAZIONI (in ordine di caP) 00010 ardea v. Silla, 24 06 9135393 06 22424241/2 00010 colle Prenestino v. Prenestina, 1207 06 9050091 00010 FontenuoVa v. Marche, 10 0774 381111 00010 tiVoli Villa adriana v. Imp. Adriano, 10/A 0774 373228 00011 VillalBa c. Italia, 71-73 0774 342301 00012 guidonia v. dell’Unione, 34 0774 300273 00012 guidonia colleFiorito v. Rosata, 43 uoVa Va p. Caduti di Nassiriya e Kindu Kindu, 51 06 90023508 00013 Fonte nuoV uoVa Va v. Nomentana, 645 06 86899054 00013 Fonte nuoV 06 90627072 00015 Monterotondo v. Aurelio Saffi, 4-6 06 90085114 00015 Monterotondo v. dei Mille, 22 0774 335794 00019 tiVoli v. Due Giugno, 7/H 0774 334553 00019 tiVoli vl. Tomei, 41 Battisti, 88 0774 822483 00028 suBiaco v. Cesare Battisti 06 9587459 00030 san cesareo v. Filippo Corridoni, 112 06 9516285 00031 artena v. Marconi, 9-11 06 9351002 00034 s.Maria delle Mole v. Giovanni Prati, 5 06 91019080 00040 ardea v.le S. Lorenzo, 145 00040 lanuVio v. Cisternense, 1 (fraz. di Campo Leone) 06 9371364 06 9449039 00040 MontePorzio v. Tuscolo, 17 06 9123538 00040 PoMezia v. Filippo Re 66-68 a ona v. Nettunense, Km 5 06 9310940 00040 PaV orVaianica Vaianica v. Danimarca, 4 06 9157432 00040 torV 06 9323777 00041 alBano v. Risorgimento, 59 06 7913117 00043 ciaMPino v. Princ. Pignatelli, 52 06 9424354 00044 Frascati v. Gregoriana, 45 (ex 185) 06 9396235 00045 genzano v. Giuseppe Di Vittorio, 46 06 9880649 00048 nettuno v. Ennio Visca, 2/A 06 9636879 00049 Velletri v. delle Mura, 5 er eteri v. G. Valeri, 4 06 9942471 00052 cerV ita ecchia p.le degli Eroi, 6 itaV 0766 26661 00053 ciVitaV 06 6580321 00054 FiuMicino v. Giorgio Giorgis, 12 06 66561937 00054 Fregene v. Francavilla al Mare, 12 06 99221445 00055 ladisPoli v. Odescalchi, 81-83 06 3046196 00060 s.M.galeria v. Anguillarese, 104 0765 389756 00065 Fiano roMano v. Tiberina, 110/A 06 9962240 00066 Manziana c. Vittorio Emanuele, 117 06 9072348 00067 MorluPo v. San Michele, 24 0761 507844 00068 rignano FlaMinio c. Umberto I, 42 06 5611715 00121 ostia Ponente v. Tagaste, 87-89 (ex 68) 06 5623360 00122 ostia Ponente v. Granito di Belmonte, 22 06 5666601 00122 ostia Ponente v. A. Piola Caselli, 38-40 06 52456817 00125 acilia v. Francesco Saverio Bressani, 1 06 5053594 00125 axa v. E. Satiè, 10 06 5212495 00126 dragona acilia v. Donati Francesco, 55/B 06 5072310 00128 sPinaceto v.le Eroi di Cefalonia, 153 06 5084034 00128 tor de’ cenci vl. Caduti per la Resistenza, 79 06 20761700 00132 Finocchio v. Osteria del Finocchio, 15 06 20430064 00133 grotte celoni v. Casilina, 1665 06 2010465 00133 torre angela v. di Torrenova, 118 06 35452502 00135 delle Vittorie v. dei Giornalisti, 62 06 3388024 00135 Monte Mario alto v. Aristide Gabelli, 4 06 3091255 00135 PalMarola v. Cologno Monzese, 12/B 06 35450629 00136 Balduina v. Ugo De Carolis, 80/B 06 8889390 00138 setteBagni v. Salaria, 1462 A/B 06 8120332 00139 serPentara v. Agliana, 2-4-6

00139 Vigne nuoV uo e v. delle Vigne Nuove, 636 06 87134291 06 88644707 00141 Prati Fiscali v. dei Prati Fiscali, 285-287 06 8181601 00141 talenti vl. Jonio, 62/64 06 54220443 00142 eur vl. Beethoven, 22/24 06 51960311 00142 eur granai v. Ascari, 172 06 5400746 00142 Montagnola v. Vedana, 47 06 5292864 00144 Mostacciano vl. Borghi Don Pasquino, 218 06 5295992 00144 torrino sud v. Cina, 336 06 5417815 00145 ostiense l. Leonardo da Vinci, 4 06 55268612 00146 Magliana v. della Magliana, 250 06 5599819 00146 Marconi v. Giuseppe Bagnera, 21/23 06 5130131 00147 Fiera di roMa v. Cristoforo Colombo, 261 06 6552808 00148 casetta Mattei v. della Casetta Mattei, 81 06 57138067 00148 ostiense v. Galvani, 17 06 6535960 00148 trullo v. del Trullo, 455/A 06 5584338 00149 Portuense v. Portuense, 381/A 06 55263365 00149 Portuense Magliana v. dell’Imbrecciato, 125 06 65740759 00151 colli Portuensi vl. Colli Portuensi, 348-354 06 5815090 00152 gianicolense v. Fonteiana, 67/B 06 5815659 00153 trasteVere vl. Trastevere, 120 06 82059452 00154 casal dei Pazzi v. Jaspers, 44-46 06 5782548 00154 ostiense c.ne Ostiense, 141-143 06 4070402 00155 colli aniene vl. Ettore Franceschini, 51 06 2296209 00155 la rustica v. Dameta, 3/D 06 2252682 00155 tor saPienza vl. di Tor Sapienza, 80/B 06 4110851 00156 san Basilio v. del Casale di S. Basilio, 212-214 06 41217401 00156 torraccia v. Pier Silverio Leicht 116-118 06 43587000 00159 tiBurtino v. Tiburtina, 644/C 06 4382468 00159 tiBurtino collatino v. di Casal Bertone, 165/B 06 44237099 00161 Bologna-noMentano v. Treviso, 9-11 06 44254832/59 00162 Bologna-noMentano v. G. Boni, 9-11-13 ra etta v. di Bravetta, 20/M-N 06 6628845 00164 BraV 06 635742 00165 aurelio v. Innocenzo XI, 40 06 39367737 00165 san Pietro v. Alcide De Gasperi, 1-3 06 61565150 00166 casalotti v. di Casalotti, 181 06 6631943 00167 Boccea v. Baldo Degli Ubaldi, 87 06 61662667 00168 torreVecchia v. di Torrevecchia, 590 06 3054407 00168 torreVecchia v. Simone Mosca, 38 06 23235720 00169 Forte casilino vl. dei Romanisti, 239 06 23239493 00172 alessandrino vl. Alessandrino, 183 06 7233264/87 00173 tor Vergata v. F. Di Benedetto, 214 06 7213938 00173 torre sPaccata vl. Antonio Ciamarra, 61 06 7211911 00173 anagnina v. Tuscolana, 1810/D 06 7101398 00174 cinecittà v. Sestio Calvino, 105-107-109 06 83508953 00175 centocelle v. dei Frassini, 171 06 296020 00176 Prenestino v. Ludovico Pavoni, 167/A 06 2427903 00176 casilino v. Casilina, 367/369 06 78344746 00179 aPPio latino v. Latina, 67/E 06 7810302 00179 colli alBani v. Arrigo Davila, 30/B 06 76906453 00181 tuscolano v. Tuscolana, 668/A-B 06 7827103 00181 aPPio tuscolano v. Lugnano In Teverina, 29 06 7021741 00182 re di roMa v. Pinerolo, 5 06 7004667 00183 aPPio Metronio v. Gallia, 110 06 70450911 00184 celio v. Celimontana, 10/12 06 4959352 00185 stazione v. Marsala, 14/A 06 7003469 00185 esquilino v. Merulana, 70 06 7731330 00185 Piazza Vittorio vl. A. Manzoni, 65-67 c/o Fiat 06 4469800 00186 san lorenzo vl. Scalo San Lorenzo, 28 06 6875730 00186 caMPo Marzio p. Nicosia, 21-22 (ex 339) 00187 Venezia v. C. Battisti, 133 ang. v. del Mancino, 4 06 6782986 06 33612877 00188 PriMa Porta v. della Giustiniana, 209-211 06 65002657 00189 Ponte galeria p. Portuense, 1499 C 06 30362395 00189 toMBa di nerone v. Cassia, 934 06 3338726 00191 tor di quinto v. Flaminia Vecchia, 593 06 3216519 00192 cola di rienzo v. Pompeo Magno, 80 06 39743450 00195 c.ne trionFale c.ne Trionfale, 53/D-E 06 39721925 00195 Prati v. della Giuliana, 75-77 06 8079341 00197 Parioli v. Lorenzo Respighi, 2 06 8848949 00199 trieste v. Nemorense, 14-16 06 8601732 00199 Villa chigi vl. Somalia, 208 escoVio v. Montebuono, 16/A 06 86212662 00199 VescoV In rosso le Autoscuole con l’Accademia della scuola guida «Ready2Go» In Verde Autoscuole con l’Accademia della scuola guida «Ready2Go» in arrivo



Settestrade - numero di Giugno 2011