Issuu on Google+

N O R M A

I T A L I A N A

Norma Italiana

C E I Data Pubblicazione

CEI 25.12.2011

Natale 2011

Recepimento Norma Europea EN 25.12.2011 Titolo

Linee guida per la celebrazione delle festività

Title

Guidelines for festivities celebration

Sommario

© CEI COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO - Milano 2011. Riproduzione vietata T u t t i i d ir i t ti s o n o ri s e r v a ti . Ne s s u n a p a r t e d e l p r e s e n t e Do c u me n t o p u ò e s s e r e r i p r od o t t a , me s s a i n r e t e o d i f f u sa c o n u n me z z o q u a l si a si s e n z a i l co n s e n s o s c ri t t o de l CEI . Co n c e s s io n e p e r u t e n t e s in g ol o . L e No r me CEI s o no r e v i si o n a t e , q u a n d o n e c e s s a ri o , co n la p u b bli c a zi o n e s i a di n uo v e ed i zi o ni si a d i v a ri a n ti . È i mp o r t a n t e p e r t a n to che gli utenti dell e stesse si accerti no di essere i n possesso dell ’ul tima edi zi one o vari ante.


DATI IDENTIFICATIVI CEI Norma italiana

CEI 25.12.2011

Classificazione

CEI 25.12.2011

Edizione

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI Nazionali Europei

Recepimento della Norma Europea EN 25.12.2011

Internazionali Legislativi Legenda

INFORMAZIONI EDITORIALI Pubblicazione Stato Edizione

In vigore

Data validità

25-12-2011

Ambito validità Fascicolo Ed. Prec. Fasc. Comitato Tecnico

Approvata da

Sottoposta a

CT 25.12.2011 “Celebrazione delle festività”

In data 24-12-2011

Babbo Natale

Chiusura in data 24-.11-2011

Il Consiglio delle Renne

ICS

2


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

Prefazione A metà del 2002, il Ministero dell’Attenzione (MdA) e il Ministero della Tradizione e del Folklore (MdTF) espressero il desiderio di standardizzare i rituali che accompagnano l’evento che ha luogo il 25 Dicembre oramai da molti secoli. Sebbene nel tempo sia stata raccolta molta letteratura in proposito, i Ministeri in questione hanno sentito la necessità, nel contesto della recente Direttiva sugli Standard e sui Valori nonché alla luce del venir meno degli stessi standard e valori e tenuto conto della natura storica ed educativa della tradizione di Babbo Natale, di pubblicare una Norma per una celebrazione sicura e di qualità.

Versione finale Sia il CEI sia il Ministero delle Celebrazioni (MdC) di recente istituzione – una combinazione tra il Ministero dell’Attenzione (MdA) e il Ministero della Tradizione e del Folklore (MdTF) – attribuiscono un grande valore allo svolgimento delle celebrazioni a regola d’arte. Questo è il motivo per cui si è sentita la necessità di emanare la versione finale del la Norma CEI 25.12.2011 a seguito delle numerose pubblicazioni di bozze e del superamento dell’Inchiesta Pubblica. Naturalmente, questa versione finale include tutti i commenti recepiti dal mercato degli operatori (mamme e papà e bambini di età inferiore a i 14 anni) sulla bozza di Norma più recente a partire dall’anno 0.

Presunzione di Conformità Il rispetto della presente Norma fornisce presunzione di conformità ai requisiti essenziali della citata Direttiva sugli Standard e sui Valori e garantisce a tutti un felice Natale e un sereno Anno Nuovo.

Indice

1

Scopo e campo di applicazione ........................................................................................ 4

2

Normative di riferimento ................................................................................................... 4

3

Termini e definizioni ......................................................................................................... 5

4

Giocattoli .......................................................................................................................... 6

5

Addobbi natalizi ................................................................................................................ 6

6

Regali tecnologici ............................................................................................................. 7

7

Slitta e renne .................................................................................................................... 7

8

Consegna dei Regali ........................................................................................................ 7

9

Messa in funzione dei regali tecnologici ............................................................................ 8

10 Panettone ......................................................................................................................... 8 11 Consigli pratici .................................................................................................................. 8

12 AlleGATTO 4Z: Applicazioni particolari per 4 zampe……………………………………………..........9

3


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

LINEE GUIDA PER LA CELEBRAZIONE

DELLE FESTIVITÀ

1

Scopo e campo di applicazione

Il Natale e i festeggiamenti di fine anno sono alle por te e rappresentano alcuni tra i momenti di maggiore spensieratezza per tutti. Proprio in queste occasioni, però, occorre che sia prestata la massima attenzione a come vengono consegnati, conservati e messi in funzione i diversi regali , come ad esempio i giocattoli, gli addobbi natalizi e i regali tecnologici.

2

Normative di riferimento

I seguenti documenti di riferimento sono indispensabili per l’applicazione della presente Norma. Si applicano sempre le versioni più recenti. CEI 1111

Linee guida per regali e sorprese

CEI 2222

Linee guida per poesie

CEI 3333

Collezione delle canzoni di Babbo Natale

CEI 4444

Istruzioni per il barbiere di Babbo Natale

CEI 5555

Collezione di ricette per le Feste di Babbo Natale

4


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

3

Termini e definizioni

I seguenti termini e definizioni si riferiscono all’applicazione della presente Norma.

3.1 Babbo Natale Nato da un enorme Fiocco di Neve caduto durante una nevicata fittissim a nelle gelide piane della Lapponia. Diventato Santo anche per la pazienza dimostrata nel ruolo di Presidente dell’International E-celebration for Christmas, ruolo che occupa da sempre.

3.2 Sacco Grossa borsa di juta per la consegna dei regali. Anche oggetto che, una volta consegnati i regali, è adatto per il trasporto di persone o di cose come misura disciplinare , nonché per l’effettuazione della “Corsa nel Sacco” che si tiene annualmente tra i dipendenti del CEI per nominare il “Normatore dell’Anno”.

3.3 Grande libro Un libro ricoperto in velluto rosso, decisamente non un vecchio elenco telefonico, con una croce vescovile in broccato color oro, nel quale Babbo Natale annota qualsiasi cosa di cui sia venuto a conoscenza durante l’anno trascorso o che abbia osservato di persona e che utilizza come uno strumento mnemonico quando si rivolge ad una persona , invitata al suo cospetto.

3.4 CEI-pad Versione aggiornata e tecnologicamente all’avanguardi a del Grande Libro, contiene anche tutte le Norme CEI e un abbonamento gratuito alle Feste per lettura su ebook.

3.5 Regalo Oggetto di rara bellezza desiderato da almeno un anno di prezzo indefinibile e valore inestimabile preferibilmente prodotto in Italia.

3.6 Pacco Regalo in confezione (normalmente colorata), dotata di nastro con fiocco di colore rosso, bianco, dorato o argentato. Sigillato ermeticamente e in grado di resistere a prove di resistenza e fuoco, agli attacchi di curiosità dei minori nonché in condizioni di essere stivato in luoghi insospettabili quali: sotto il letto, nel forno, in garage, in frigorifero ...

5


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

3.7 Giocattolo Oggetto che fa la felicità del bambino che lo r iceve. Ma adatto anche a rendere felici i più grandi. 3.8 Addobbo natalizio Decorazione che ha lo scopo di mettere felicità . Può essere utilizzato anche da cani e gatti e animali domestici in genere.

4

Giocattoli

Il CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, ha pubblicato le Norma CEI PV 6161-61 “Sicurezza dei giocattoli elettrici” e CEI 25.12.2012 -2 “Norme particolari per i robot decorativi ad uso giocattolo”. Tali norme stabiliscono che i giocattoli: 

Non possono essere alimentati da rete AT o da rete MT

non devono contenere inserti in amianto semiconduttore e pezzi appuntiti di isolatori in vetro

non devono essere decorati con coloranti elettrostaticamente attivi

non devono essere di dimensioni inferiori alla capocchia di uno spillo

devono avere istruzioni per l’uso scritte in italiano oltre che in mandarino

5

Addobbi natalizi

Le catene luminose sono oggetto della Norma CEI DZ 34-34-34, che riporta le seguenti avvertenze: 

Il prodotto deve indicare se è per uso interno o esterno

La marcatura deve essere apposta in lettere arabe e non in simboli cirillici

La dichiarazione di conformità deve riportare in modo inequivocabile la dizione “CE” (Christmas Enabled)

Altrimenti…. 6


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

6

Regali tecnologici

Rientrano nella categoria i televisori, i cellulari,gli mp3 i computer palmari e gli elettrodomestici il cui libretto di istruzioni superi le 1.497 pagine. Per questi regali la Norma CEI 25.12.2011 stabilisce quanto segue: 

Gli apparecchi con schermo non possono rimanere accesi oltre 6.830 minuti al giorno, fatto salvo che non siano dotati di oblò di ispezione o di carico .

Dovranno essere dotati di un alimentatore supplementare portatile, a sorgente fotovoltaica o eolica che entra automaticamente in funzione all’esaurirsi della batteria.

L’utente deve rispettare una distanza minima di 10 cm dallo schermo.

I regali tecnologici alimentati con generatore eolico devono essere installati in ambient i con almeno due finestre contrapposte che vanno tenute sempre aperte

7

Slitta e renne

La slitta deve essere omologata e conforme alle norme del MiStero dei Trasporti del Circolo Polare Artico e non deve superare la velocità di crociera delle renne volanti e una capacità di carico pari a un regalo per ogni bambino buono del mondo. Le renne devono essere doc e possibilmente parlanti, nutrite con fieno arricchito di un pizzico di polvere di allegria e bontà per affrontare un viaggio magico e avventuroso lungo una notte.

8

Consegna dei Regali

Per favorire la consegna dei regali ed evitare confusione, è necessario esporre in modo visibile l’attestazione di un Organismo Notificato che riporti: 

Le tensioni di alimentazione presenti nel locale o nei locali di utilizzo dei regali

Il numero e la forma delle prese disponibili, nonché la loro idoneità ad alimentare i regali

La conformità dell’impianto alla norma di sicurezza elettrica CEI GB 64 -64-81

7


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

9

Messa in funzione dei regali tecnologici

Le istruzioni devono riportare in modo chiaro che è vietato ad un adulto mettere in funzione un regalo tecnologico se non assistito da un minore di età compresa tra i 6 e i 14 anni. Questo comportamento potrebbe infatti : 

Causare l’autodistruzione dell’oggetto

Portare alla definizione dell’adulto di “inabile dell’anno”

10 Panettone Per ottenere un panettone eccellente si consiglia di aggiungere ai tradizionali ingredienti di base: 

un etto di 64-8

un pizzico di Variante 3

una spolverata di 34-37

fantasia qb

11 Consigli pratici In qualsiasi situazione, si consiglia comunque di prestare attenzione a che:

I regali vengano consegnati a mano e non lanciati con fionda

Gli addobbi natalizi luminosi vengano connessi alla presa di corrente e con l’interruttore in posizione di “acceso” prima di chiederne l a sostituzione in garanzia perché non funzionanti

I regali tecnologici non vengano conservati in salamoia

Alle batterie dei veicoli elettrici non si aggiu nga benzina al posto dell’acqua.

8


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

AlleGATTO 4Z: Applicazioni particolari per 4 zampe

L’alleGATTO 4Z alla presente norma si applica agli esseri umani da 0 ai 36 mesi, agli animali domestici e similari… Queste categorie necessitano infatti di prescrizioni di sicurezza addizionali in quanto: 

Hanno una particolare predisposizione al rischio e al rischio ele ttrico in particolare essendo particolarmente irrequieti, imprevedibili e irrazionali

Tali caratteristiche si accentuano durante i preparativi (addobbo dell’albero di Natale, impacchettamento regali in carte e scatole attraenti, cenoni a base di cibi a lor o proibiti, …)

Sono tra i principali soggetti destinatari delle conversazioni che si tengono durante le riunioni di famiglia durante le celebrazioni natalizie (nonché dei regali!)

Adorano le luci di natale, ma non hanno molta dimestichezza con i cavi e le prese (che siano da mettere in bocca?)

Non hanno (ancora) un diploma di laurea in ingegneria (per gli ingegneri, specie protetta, si applicano infatti restrizioni ulteriori).

9


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

Tabella 1: Vestire il vostro 4 zampe per la festa

1A

1B

1C

Caso 1A - Bimbo: Se lo lascerà fare…approfittatene ora perché quando cresceranno non ve lo permetteranno!

Caso 1B - Cane: E’ il vostro migliore amico, lo sopporterà con rassegnazione

Caso 1C – Gatto: il travestimento durerà tra i 4 e 6 secondi prima di finire in brandelli…

Tabella 2: Durata media dell’albero di Natale in base all’utilizzatore 4 zampe* * (a partire dal tempo 0=momento in cui avete terminato di addobbarlo di tutto punto)

Caso 2A - Bimbo:

0 secondi

1 secondo: wow!

2 minuti dopo…

10

24 dicembre (ma quando arriva?)


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011:2011-12

Caso 2B - Cane:

0 secondi

2 secondi (vado bene qui per la foto?)

25 dicembre (cane da guardia…)

7 gennaio (…e la befana?)

Caso 2C – Gatto:

0 secondi

1 secondo

2 secondi

11

3 secondi


NORMA TECNICA

CEI 25.12.2011

La presente Norma è stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano – Stampa in proprio Autorizzazione del Consiglio delle Feste

Comitato Tecnico Elaboratore CT 25.12.2011 - Celebrazione delle festività

BUON NATALE

12 Strada Gelata 1 Piana del Ghiaccio Eterno Lapponia Circolo Polare Artico


NUOVA NORMA CEI 25 12 2011