Page 1

COMUNE UNICO

a pag. 7

LA MOSSA DI D’AMBROSIO MARKETING TERRITORIALE PER DECIDERE

ISCHIA

a pag. 4

SCOGLIERE E RIPASCIMENTO FERRANDINO PRESSA CESARO Anno XIV - n. 45 • 18 - 24 Novembre 2010

settimanale GRATUITO delle isole di Ischia e Procida • www.corrieredellisola.com

SOSPESA LA FORNITURA ELETTRICA A QUATTRO ABITAZIONI. LA PROCURA INVIA ISTANZE DI AUTODEMOLIZIONE AI PROPRIETARI DELLE ABITAZIONI CON SENTENZE PASSATE IN GIUDICATO

DE CHIARA NON MOLLA

RIPRENDONO LE DEMOLIZIONI. FERRANDINO: “INVERNO DI PASSIONE” TURISMO INTERVISTA AD ERMANDO MENNELLA

a pag. 3

RIFIUTI

a pag. 6

LE NOVITÀ DALLA SETTIMANA EUROPEA

SPORT IL BILLONE FURIOSO

a pag .11


2

• L’EDITORIALE

REQUIEM PER IL CAIMANO

C

’è voluto un ventennio di sofferenze, rabbia, delusione, vergogna ed umiliazioni. C’è voluto un ventennio di leggi ad personam, crisi economiche ed istituzionali, donnine svestite e minacce separatiste. C’è voluto del tempo, ma finalmente il berlusconismo è giunto ai titoli di coda. Le dimissioni dei dissidenti di Fli sancisce la crisi di questo governo clericofascista, liberista e non liberale, autoritario e demagogico. Proverà l’ultimo colpo di coda, il Caimano. Perché non ha ancora la certezza, nonostante abbia piegato le leggi a suo uso privato, di aver scansato tutti i processi. Ma non gli concederanno lo spazio, non questa volta. Il paradosso è che a far cadere questa caricatura mal riuscita di Mussolini è stato l’ultimo, vero fascista della storia Repubblicana. Oggi, Fini è diventato una sorte di eroe per chi mister B. proprio non lo digeriva. E’ una bizzarria tipicamente italiana: un fascista che abbatte, sconfigge, umilia un altro fascista in nome della democrazia e delle istituzioni, della Costituzione e dell’Italia. Il tutto mentre una sinistra in perenne crisi d’identità continua a cullare sogni centristi incurante dei segnali che

www.corrieredellisola.com ww

FOTONOTIZIA arrivano dal paese. C’è Vendola, finalmente una novità. A Milano ha imposto il suo candidato, e già questo dovrebbe suonare come una sconfitta per il Pd. Ma è a livello nazionale che il buon Niki sta dando il meglio di sé. Le sue Fabbriche non sono una idea rivoluzionaria, anzi. Altro non sono che la riproposizione in chiave contemporanea delle vecchie sezioni di partito, quelle in cui si formava la classe dirigente del domani. E’ bastato questo passaggio elementare per far schizzare Sinistra Ecologia e Libertà ad oltre il 6%. E’ già un successo enorme, se si pensa che alle ultime politiche la sinistra non ha trovato spazio di rappresentanza istituzionale. Ma non basta, non a Vendola che adesso punta a rappresentare il centrosinistra alle prossime elezioni. Nel frattempo ci godiamo, comodamente seduti di fronte alle sue tv, la fine del Caimano. Ci ha fatto patire le pene dell’inferno per venti anni, ma adesso, finalmente, sta per finire tutto. Almeno fino a quando Mister B. Jr non deciderà di seguire le orme del padre. Non è una promessa, ma una minaccia...

l’uno cinque metri a distanza di , ve do o ri Fo o. ea ntrast zzarra! Succed in evidente co riservaegnaletica bi gnali stradali se n parchegio e co a du st o so an di ov e o tr et si vi o, di tr ri ibile servar dall’al dica un come sia poss nella foto) in no to a. al do at ie iv (in ch pr o à si im , et Il pr opri servandolo indica una pr ) i. In molti, os cancello che sso nella foto un ba ad to agli invalid (in te za on fr an st di di to di us a ri gi at et to rz m ne fo un posto au altro. A cinque a con rimozio radosso è un divieto di sost un .. ca à. di ss M a il vero pa in hi e C ch nto? e (abusivo?) sogna dar co c’è un segnal ale dei due bi qu A . da ra st lungo tutta la

S


Ermando Mennella a tutto campo su destagionalizzazione, sostegno all’impresa e politiche per il lavoro

ISCHIA, ECCO LA ROTTA DA SEGUIRE di Valeria Lombardi

S

ostegno all’impresa e al lavoro, sviluppo e competitività. Azione a tutto campo di Federalberghi Ischia, che rilancia la sua attività con un programma ricco di argomenti di stringente attualità. «Siamo un di categoria con precisi obblighi di tutela. Ma c’è un confronto continuo e serrato con i sindacati dei lavoratori. Abbiamo cominciato a collaborare con l’Ente Bilaterale che quest’inverno avvierà attività di sostegno al reddito per tutti i lavoratori del settore» spiega il presidente Ermando Mennella, impegnato in prima persona per affrontare alcune delle questioni che in questi anni hanno catalizzato l’attenzione, a cominciare dalla destagionalizzazione. «Sono due i fattori indispensabili per la destagionalizzazione: che il territorio sia preparato, e che ci sia la domanda. Oggi esistono altre rotte, che incidono sul mercato. Ad Ischia mancano le strutture per programmare una stagione invernale». Quindi difficilmente si arriverà ad avere una stagione turistica allargata? «Dipende da alcuni fattori. Ci sono alberghi che han-

3

TURISMO •

redazione@corrieredellisola.com

no adeguato le strutture, e quindi lavorano anche d’inverno. Ma anche le istituzioni devono impegnarsi per creare un’isola sempre più accogliente, che abbia la capacità di attrarre e conservare i turisti in tutti i periodi dell’anno». Oggi Federalberghi in che direzione si sta muovendo? «Siamo attivi su più fronti. Con le istituzioni regionali partecipiamo ad un tavolo di concertazione per la stesura del nuovo testo di legge sul riordino

del turismo, ma anche sul piano dei trasporti la nostra azione è costante. A livello internazionale dialoghiamo con la UE, la livello nazionale il confronto avviene con l’Autorità Garante della Concorrenza, a livello regionale con la Commissione Trasporti e con l’assessore regionale Vetrella. In ultimo, le amministrazioni locali, con cui a breve affronteremo le problematiche che gravano sull’impresa turistica in termini di costi. Mi riferisco soprattutto ad Ici e Tarsu,

PAVICLIMA

> istallazione caldaie > climatizzatori > impianti termoidraulici > montaggi tende sole tempotest > preventivi gratuiti

ASSISTENZA TECNICA CLIMATIZZATORI

OFFERTA SAMSUNG classeA fornitura e montaggio

9000btu_450 € | 12000btu_550 € (iva inclusa)

info 389 0551398 - 329 7943604 | pavigas@libero .it

che hanno raggiunto livelli non più sostenibili per le imprese». E per i lavoratori? Quali sono le politiche che state adottando? «Tutti i lavoratori che rientrano nei parametri Isee o che guadagnano meno di 20mila euro l’anno possono accedere al sostegno al reddito. Alcuni esempi? Contributo per l’acquisto dei libri scolastici, rimborso delle spese per l’attestato di idoneità sanitaria, corsi di formazione».

Trekking, wellness ed enogastronomia fra le proposte più gettonate di Ischia

DA LONDRA, SEGNALI POSITIVI PER IL TURISMO

D

all’Inghilterra arrivano incoraggianti segnali di ripresa per le località turistiche del golfo di Napoli e si preannuncia una positiva inversione di tendenza dei flussi vacanzieri rispetto agli ultimi anni. Grande ottimismo sulle prospettive future di recupero del mercato a breve e medio termine, questa è stata l’impressione largamente condivisa dai nostri operatori che nei giorni scorsi hanno preso parte - assieme all’assessore provinciale al turismo Pierluigi Sagristani - all’importantissimo appuntamento del World Travel Market di Londra, tradizionalmente il primo dei grandi workshop turistici a livello internazionale. Un appuntamento che al tempo stesso rappresenta un primo ed assai significativo test di quelle che saranno le tendenze del mercato turistico nel 2011. ”Ho notato molto interesse per le località turistiche del nostro bel golfo di Napoli. E’ una inversione di tendenza ovviamente positiva, che prelude ad un buon recupero di fasce commercialmente interessanti del turismo anglofono” è stato il commento dell’assessore Sagristani. E se località come Capri, Sorrento, Amalfi e Positano quì giocano praticamente in

casa, essendo gli inglesi tradizionalmente orientati verso queste mete, la vera sorpresa è stata rappresentata dall’isola d’Ischia, che si è presentata a Londra con l’obbiettivo di proporre vacanze alternative al suo tradizionale circuito termale. Al quale gli inglesi si sa, sono poco attenti perchè lontani dalla cultura dei bagni e dei fanghi che invece talmente tanto attraggono tedeschi, russi e cechi. ”Trekking, wellness ed enogastronomia rappresentano le nuove domande che da Londra - spiega Ermando Mennella presidente della Federalberghi di Ischia - ci sono arrivate sia da parte degli operatori che dei singoli turisti che abbiamo incontrato negli stand istituzionali”. Nutrita la delegazione ischitana, con la presenza negli stand anche del presidente dell’Ascomconfcommercio Marco Bottiglieri. ”La nostra presenza alla fiera del turismo sta a rimarcare l’impegno che anche noi commercianti stiamo profondendo in questi ultimi anni per migliorare la qualità dei servizi sul territorio e partecipare a campagne di immagine che ci vedono interessati alla pari degli albergatori, perchè a Ischia oramai dobbiamo considerarci tutti operatori della grande industria del turismo”. L’assessore al turismo del comune di Ischia, Luigi Boccanfuso infine. ”I turisti inglesi per il nostro mercato rappresentano ancora una nicchia con il loro 5% sul totale, appena due punti sotto gli americani. Ma le prospettive di crescita ci sono e la diversificazione dei flussi turistici resta sempre fra le priorità della nostra agenda di lavoro”.


4

• PRIMO PIANO

www.corrieredellisola.com

Sospesa la fornitura di corrente a quattro appartamenti, preludio alle demolizioni

DE CHIARA NON MOLLA

DUE ANNI DI LAVORI, SI ATTENDONO I FONDI

SCOGLIERE E RIPASCIMENTI FERRANDINO PRESSA CESARO

RIPRENDONO GLI ABBATTIMENTI

S

L

a voce delle ruspe tornerà presto a farsi sentire. Lo lascia intuire, con uno scarno comunicato, il procuratore aggiunto di Napoli, Aldo De Chiara, attraverso cui rende noto che nel corso della settimana l’Enel ha provveduto alla sospensione dell’energia elettrica a quattro delle circa 600 abitazione su cui incombe la sentenza di abbattimento. Sono fatti conclamati, sentenze passate in giudicato ricorda il procuratore. La notizia era nell’aria ammette Giosi Ferrandino, sindaco di Ischia. Credo che bisognerebbe trovare una soluzione equilibrata, che tenga

conto dei dispositivi di e Prestiti per procedere legge in vigore ma che alla demolizione, questa Aldo De Chiara contemporaneamente volta la Procura ha Procuratore aggiunto di Napoli tuteli chi una casa non ce indirizzato ai destinatati di i l d l’ha. delle sentenze passate dinatore regionale dell Ma c’è una in giudimovimento che difende ccato una novità , le prime case di necesllettera con sostanziale. sità. La responsabilità ccui intima Da quanto delle demolizioni è di ll’autodeemerge chi ha collezionato voti m dagli uffici molizione. promettendo una rapida SSolo nel tecnici dei risoluzione del problema ccaso in cui, comuni tuona l’attempato leader e interessati entro 45 riferendosi alle ultime g dalle degiorni, non elezioni regionali. E’ ans molizioni, si dovesse cora fresco il ricordo della DOMENICO SAVIO p la Procura procedere Carfagna che prometteva La responsabilità delle demolizioni è di chi ha collezionato voti promettendo una rapida risoluzione aal ripristino che non sarebbe andato ha adottato del problema d una diversa dello stato giÚ nemmeno un pilastro, d politica. dei luoghi, al pari delle promesse Mentre in precedenza allora la Procura interverrà fatte da De Siano, uno che si richiedeva al comune in maniera diretta. ad Ischia le elezioni le ha di accendere un mutuo Polemica la reazione di stravinte. presso la Cassa Depositi Domenico Savio, coor[Stefano Arcamone]

cogliere e ripascimento degli arenili. A Ischia, per contrastare le mareggiate, l’intervento verrà effettuato in due tempi, con lavori che - si prevede da parte dei tecnici - dureranno almeno due stagioni. Il primo �step� riguarderà il risanamento delle scogliere già esistenti. Si tratta di quelle che vennero realizzate nei decenni scorsi, partendo dall’area a ridosso del porto e che poi sono state progressivamente estese fino al lungomare Cristoforo Colombo ed alla zona degli insediamenti alberghieri. Il passaggio successivo sarà quello di avviare la creazione dei nuovi sistemi frangiflutti, questa volta nel tratto di mare compreso fra Punta Molino ed il castello Aragonese. A quel punto, circa il 50% della costa del comune di Ischia potrà essere considerata protetta. Il motivo per il quale abbiamo deciso di calendarizzare in questo modo gli interventi - spiega il sindaco Giosi Ferrandino - è legato alla disponibilità dei finanziamenti. Abbiamo cioè dato priorità al progetto meno costoso, quello del rifacimento delle scogliere esistenti che pure è una operazione molto importante sotto il profilo della protezione della costa, perchè in questo caso i finanziamenti ci sono già. Per le nuove scogliere e per il ripascimento degli arenili, il progetto esecutivo è depositato alla Provincia, dove da oltre un anno resta in attesa del via libera da parte della giunta Cesaro. Cosa che a breve - dice Ferrandino - dovrà avvenire, con lo stanziamento di ulteriori due milioni di euro. E l’impegno di Ferrandino in tal senso è doppio, perchè il sindaco è anche consigliere provinciale. Garantire gli standard di sicurezza e protezione lungo una costa cosÏ densamente popolata e dove al contempo sono presenti decine e decine di strutture turistiche, ristoranti e stabilimenti balneari, è quanto legittimamente chiedono i rappresentanti delle categorie produttive.

ELECTRONIC HOUSE

CENTRO ESTETICO

TELEFONIA-GIOCHI-CONSOLE DI.T.&V.

OFFERTA

scegli la bellezza

Samsung S.5230 Samsung C.3510 Samsung S3650

esclusivista di zona

â‚Ź 99,90 C.so V. Emanuele, 4 80074 Casamicciola Terme

Samsung E250I vari colori

â‚Ź 49,90

QJB[[B.BMUFTF t'PSJPE*TDIJB /"

UFMtFMFDUSPOJDIPVTF!MJCFSPJU

Tel/fax 081 995801 - annawhitehead@libero.it

CORRIERE DELL’ISOLA è un settimanle distribuito gratuitamente ogni giovedÏ ad Ischia e Procida

DIRETTORE RESPONSABILE Massimo Zivelli m.zivelli@corrieredellisola.com

SOCIETA’ EDITRICE SIN SRL Via S. Martiri 59 - Napoli

Registrazione al tribunale di Napoli n. 4816 del 20/11/1996

www.corrieredellisola.com redazione@corrieredellisola.com

STAMPA Cangiano Grafica s.r.l. - Napoli

PROGETTO GRAFICO ED IMPAGINAZIONE Nuvola Grafica • www.nuvolagrafica.it Hanno collaborato a questo numero: Stefano Arcamone, Pancrazio Arcamone, Annamaria Rossi, Dalila Sghaier, Raimondo Ambrosino, Franco Trani, Sacha Savastano, Cristian Messina, Valeria Lombardi

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITA’ Nuvola Grafica Via Mons. Schioppa 78 • 80075 Forio (NA) Tel. +39 3409360501 corrieredellisola@nuvolagrafica.it commerciale@corrieredellisola.com


5

RIFIUTI •

redazione@corrieredellisola.com

Il fenomeno dell’acqua alta interessa anche altre zone della Campania e la Sicilia, ma bisogna studiare una soluzione

ALLAGAMENTI RIVA DESTRA

CONFERENZA DI SERVIZI AL COMUNE DI ISCHIA

ÂŤO

ccorrono non meno di due milioni di euro per la messa in sicurezza della Riva Destra. E’ il dato che emerge da una stima approssimativa e di massima elaborata dalla Regione Campania, Settore Demanio marittimo, e resa nota nel corso della Conferenza di Servizi tenutasi questa mattina presso il Comune di Ischia per affrontare i problemi connessi al fenomeno degli allagamenti, divenuti sempre piÚ frequenti, che stanno interessando la rinomata area del porto. La stima di massima è stata presentata dall’ing. Renato Mennitti, Responsabile del Settore Regionale di Competenza e dall’ing. Alfredo Rozza, referente regionale per l’Ambito costiero Isola d’Ischia-

Sorrentino-Amalfitano presenti alla Conferenza di Servizi, la seconda nell’arco di una settimana, convocata dal Sindaco d’Ischia, Giuseppe Ferrandino e dal Dirigente dell’Area Tecnica, Silvano Arcamone. Presenti anche la Dott.ssa Lucilla Monti per il Settore difesa del Suolo della Regione Campania, il prof. Bernardino Buonocore del Dipartimeno di Scienze per l’Ambiente dell’Università Parthenope, il dott. Francesco Obrizzo dell’Osservatorio Vesuviano, mentre stigmatizzata l’assenza della Protezione Civile, la vera autorità competente in materia per possibili interventi immediati. Dagli studi condotti ed ancora in corso sul fenomeno che sta rendendo invivibile la Riva Destra, il Dott. Obrizzo ed il prof. Buonocore, hanno fatto

emergere un dato su tutti: il fenomeno dell’innalzamento del livello del mare è un fenomeno naturale e spiegabile sulla scorta della valutazione di diversi fattori che possono condizionarlo, fattori come i livelli medi di subsidenza (che in pratica, ci dicono di quanto si abbassa l’isola ogni anno) e di pressione atmosferica. Certamente i picchi registratisi negli ultimi due anni, non possono essere spiegati solo da anomalie di subsidenza o pressione, in quanto l’abbassamento di solo 1 mm all’anno dell’ isola seppur insieme ad una pressione atmosferica in picchiata, non giustificherebbero mai da soli un innalzamento del livello del mare oltre gli 80cm e sino ad 1,114 metri, cosa avvenuta lo scorso gennaio e nuovamente a settembre per ripetersi

ancora nel corso di questo mese di novembre. Gli studi sono ancora in corso, ma urge un mareografo nel porto per avere dati ancor piĂš certi. Le banchine basse della Riva Destra ci darebbero una percezione amplificata di un fenomeno

dalla Regione nel corso dell’incontro è questo: entro il mese di dicembre verrà redatto un primo progetto preliminare, per avere contezza dei costi reali che la Regione dovrà affrontare sulla scorta delle tipologie di interventi necessari ad effettuare l’opera. La stima di massima di 2 milioni di Euro infatti va confermata ed altresÏ impegnata, magari ricorrendo anche a flussi finanziari europei che la Regione a breve dovrebbe percepire. Il Sindaco Ferrandino, ha già assunto l’impegno di sollecitare tutte le parti politiche ed autorità amministrative competenti in materia per addivenire al risultato sperato: mettere in sicurezza la Riva Destra. Anna Fermo

SA.CO. COSTRUZIONI SPECIALE PONTEGGI

S.R.L.

NOLEGGIO & MONTAGGIO

10 â‚Ź al mq

con piano di sicurezza (pimus e pos)

Offerte su intonaci e pitturazione facciate Barano - Via Monte Barano, 2 - Tel. 081 901488 cell 335 7145363

FERRAMENTA DE ANGELIS %( ( -.g3$+

ttt Una splendida terrazza sul mare a due passi dalla spiaggia di cava dell’isola ttt lungomare di cava dell’isola

tel. +39 081 5071105 www.ristorantenanaischia.it

1 Sacco da 25 kg ic400 â‚Ź 2,50 Cemento al quintale â‚Ź 10,50 ,?NCJ?QRGAB?IE + 1 tanica da 8 kg â‚Ź 66,00 1 pannello zincato NCPAMLRPMQMDDGRR?RSPCâ‚Ź 5,00 NCPAMLRPMQMDDGRR?RSPCâ‚Ź e tante altre offerte

rivenditore rivendit dit autorizzato prodotti

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

che sta interessando l’intera costa campana ed anche della Sicilia e che è ascrivibile nell’ambito dei movimenti del mar Tirreno e di qui dell’intero mar Mediterraneo. Fenomeno che, naturale o meno, temporaneo o meno, comporta tuttavia seri disagi alla comunità ischitana ed a chi sull’area vive e trae sostentamento con le diverse attività ivi insistenti. Una soluzione immediata, che tra l’altro potrebbe pervenire solo dalla Protezione Civile, non può arginare il problema in maniera durevole, lo hanno confermato i rappresentanti regionali, di qui la richiesta del Sindaco Ferrandino di pervenire ad una soluzione definitiva attraverso l’innalzamento della banchina. L’impegno assunto

SUPER PER PREZ PREZZI 5G?&&?PG@?JBG%G?G?LMg!?P?LMB(QAFG? -


6

• ISOLA

www.corrieredellisola.com

In occasione della ‘Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti’ tanti i temi in ballo: compostaggio domestico, detersivi alla spina, biosostenibilità.

BASTA POCO PER UN AMBIENTE PIÙ PULITO

di Cristian Messina

L

e difficoltà di Napoli. Terzigno e l’emergenza rifiuti. Immagini tragiche e soprattutto vicine che costringono anche la cittadinanza ischitana ad una presa di coscienza sulle sue abitudini e i suoi costumi, oggi come non mai tra le possibili cause di un futuro non proprio roseo per l’ecosistema isolano. L’occasione per spunti del genere si presenta con la seconda edizione della ‘Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti’, iniziativa in programma dal 20 al 28 novembre e patrocinata dal ‘Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare’ e da ‘L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura’. Anche quest’anno la settimana prevede una serie di iniziative di sensibilizzazione organizzate da Amministrazioni e Autorità Pubbliche, da Associazioni, Aziende e Istituti scolastici intenti a mostrare i vantaggi e le modalità della fondamentale riduzione della quantità di rifiuti prodotta. L’obiettivo reale, dunque, è l’acquisizione

di abitudini e comportamenti corretti per un utilizzo sostenibile delle risorse disponibili, e quindi della consapevolezza che consumare in modo ragionevole contribuisce ad aumentare la qualità della vita del nostro pianeta e quindi delle generazioni future. Una presa di coscienza che Ischia non può sottovalutare e che rappresenta una possibile manna dal cielo per il suo territorio, spesso condizionato da cittadini inconsapevoli della portata delle loro azioni quotidiane. Chiaro che, aldilà degli interventi della politica (che qualche piccolo passo in avanti ha fatto), l’impegno dei singoli nella loro vita privata, in famiglia e come consumatori, risulta oltremodo determinante. Nella “vita in casa” una via possibile per ridurre la quantità di rifiuti è ricorrere al compostaggio domestico, un sistema che permette – attraverso una compostiera di produzione industriale oppure attraverso una semplice buca o un cumulo – non solo di ridurre in modo significativo peso e volume dei rifiuti solidi urbani che devono essere trasportati e

smaltiti, ma anche di creare un terriccio utilizzabile come fertilizzante per l’orto e per il giardino. Come consumatori è importante, invece, intervenire con le nostre scelte di acquisto: i rifiuti rappresentano, infatti, un costo a carico della società in cui viviamo, condizione che di conseguenza ci impone di effettuare meno acquisti inutili. In questo modo si consumerebbero meno risorse e si permetterebbe alle prossime generazioni – grazie ad un consumo cosciente ed etico – di vivere in un sistema più salutare. Proprio per dare corpo ad un sogno di questa portata, sono molte le vie percorribili anche all’interno della vita quotidiana del consumatoremedio: la prima tra queste è certamente preferire prodotti con poco imballaggio ed evitare, dunque, quelli in cui esso è utilizzato solo per meri scopi promozionali (che, tra l’altro, condizionano anche il prezzo del prodotto stesso). Un altro modo per ridurre la quantità di rifiuti prodotta è preferire sistemi biosostenibili come quello dei ‘detersivi alla spina’ (finito il prodotto, il contenitore non va

buttato, ma solo “ricaricato”) e quindi evitare i cosiddetti “prodotti usa e getta”, i cui costi sociali e gli impatti ambientali correlati vengono raramente presi in considerazione (vedi il peso che hanno per l’ecosistema bicchieri, piatti e posate, rasoi, macchine fotografiche, batterie). Proprio per salvaguardare l’ecosistema è indispensabile preferire ai sacchetti di plastica quelli di carta, o ancor meglio di tessuto, che sono utilizzabili per molti anni (vedi sacchetti in materiale biodegradabile oppure borse in stoffa, tessuto, juta): in questo modo viene ridotto il numero di sacchetti di plastica in circolazione, che spesso infestano gli stessi fondali e boschi ischitani. Basta dunque veramente poco per aiutare l’ambiente e per vivere nel rispetto dei tanti tesori di cui è caratterizzato il territorio isolano. Cambiare le proprie abitudini, e dimostrare dunque di agire pensando anche alle generazioni future, è certamente il primo passo per la realizzazione, oltre che di una coscienza ecologica, soprattutto di un’isola verde non solo a parole, ma anche nei fatti.

INFISSI showroom

INFISSI

Via Vittorio Emanuele Barano d’Ischia (NA)

t LEGNO LAMELLARE t LEGNO ALLUMINIO t PVC t PORTE INTERNE t ARREDAMENTI tSU MISURA

falegnameria Via Luigi Scotti, 12 t Barano d’Ischia (NA) tel/fax 081 905232 t bottegadelmobile@gmail.com cell. 339 6961750 t 334.1673453

ristorante

RAGGIUNGIBILE ANCHE CON SERVIZIO BUS DI LINEA N. 16

Via Cretaio 86 s Casamicciola Terme tel. +39 333 2815314 s lalocanda2010@libero.it


7

ISOLA •

redazione@corrieredellisola.com

Commissionato alla Parthenope uno studio di marketing territoriale «per aiutare i cittadini a decidere sul da farsi»

ANDATA E RITORNO CON APPENA 40 EURO

MEDMAR OFFERTA COMUNE UNICO, LA MOSSA DI D’AMBROSIO PER GLI ISCHIATNI

di Valeria Lombardi

«I

l dibattito si è aperto in maniera abbastanza convincente. La proposta del comune costiero ha riportato al centro del dibattito politico l’argomento, ed è per questo che sono convinto che arriveremo al referendum». Parola di Vincenzo D’Ambrosio, sindaco di Casamicciola, che contemporaneamente annuncia la realizzazione, attraverso la collaborazione dell’Università Parthenope di Napoli, di uno studio di marketing territoriale che consenta a tutti i cittadini dell’isola di conoscere, attraverso dati oggettivi, lo stato del sistema socio-economico del territorio e poter così decidere, in piena coscienza e con cognizione di causa, il destino politicoamministrativo dell’isola.

La conferenza di presentazione, prevista per sabato 18 novembre presso L’Osservatorio Geofisico del Comune di Casamicciola Terme in località Sentinella ed allargato a tutti i rappresentanti delle istituzioni e dalla società civile dell’isola, sarà un momento di riflessione comune perché, spiega D’Ambrosio, «vogliamo rendere partecipi tutti di questa iniziativa, ratificata con una delibera di Giunta

alla fine di ottobre». Ma quali sono gli scopi di uno studio di marketing che ha ad oggetto l’isola d’Ischia? «Serve a garantire a tutti i cittadini uno strumento di valutazione qualora vengano chiamati a decidere attraverso un referendum per scegliere una forma di fusione oppure di gestione unitaria dei servizi oppure di fusione amministrativa dei vari comuni».

Cosa avete chiesto alla Parthenope? «Di effettuare una fotografia dell’isola che comprenda i comuni, i bilanci comunali, le attività economiche presenti e più in generale tutti quei fattori che concorrono all’economia di un comune. In un secondo momento aggregare questi dati e capire, attraverso delle simulazioni, cosa succederà in caso di unione dei comuni». Quali saranno le tempistiche? «Nel giro di un anno avremo tutti i risultati» In chiusura: si farà il comune unico? «I cittadini verranno chiamati ad esprimersi su questa idea, anche se è difficile capire quale potrebbe essere il risultato. Ormai il dibattito di è aperto, anche grazie all’idea del Comune a tre che ha dato nuovo slancio al dibattito».

M

edmar Navi per gli ischitani: da lunedì prossimo la compagnia di navigazione isolana applicherà tariffe promozionali scontate per autovetture e motocicli residenti. Dal 15 novembre infatti tutte le auto isolane potranno traghettare, per Napoli o Pozzuoli, a soli 40 euro andata e ritorno mentre per tutti i motoveicoli basteranno addirittura 20 euro. Le tariffe promozionali resteranno in vigore per tutto l’inverno e permetteranno a tutti gli ischitani di viaggiare a prezzi del tutto irripetibili, potendo contare

altresì sul gran numero di corse effettuate da Medmar quotidianamente da e per l’isola

d’Ischia. Le tariffe promozionali sono ancora più convenienti se si considera che, da sempre, Medmar include un passeggero nei biglietti di tutti i veicoli. Maggiori informazioni circa le tariffe promozionali potranno essere richieste alle biglietterie di scalo oppure al call center Medmar, che risponde allo 081/333.44.11.


8

• CULTURA

www.corrieredellisola.com

Accordo siglato in settimana tra la direttrice Annicelli e Bruno Mancini

LA NOSTRA ISOLA, UNIONE D’INTENTI CON LA BIBLIOTECA ANTONIANA di Sacha Savastano

I

l progetto culturale “La nostra Isola” potrà d’ora in poi godere di una nuova e importante partnership in grado di potenziare ulteriormente la portata e l’eco delle proprie lodevoli iniziative. E’ proprio di questi giorni infatti la notizia di un accordo con la Biblioteca Antoniana di Ischia, nella persona della direttrice, dottoressa Lucia Annicelli, ed il responsabile e pioniere dell’iniziativa, Bruno Mancini. L’intesa, i cui termini non sono stati ancora totalmente divulgati, dovrebbe prevedere la presentazione della nuova edizione dell’antologia poetica (di cui nome e contenuti permangono al momento top secret) e di alcuni degli autori protagonisti nella sede di Rampe Sant’An-

tonio, un happening che come sempre unirà lirismo, poesia, intrattenimento e spettacolo. Sicuramente presenti pionieri de “La nostra Isola” come Roberta Panizza, da poco entrata a far parte della Commissione Cultura del Comune di Vermiglio ( un riconoscimento dovuto in parte anche al lavoro svolto in questi anni come Direttrice Artistica del progetto), Antonio Mencarini, Katia Massaro, Nunzia Zambardi, Clementina Petroni e Franco Calise «Poter contare sull’appoggio della Biblioteca Antoniana è per noi motivo di grande orgoglio - riferisce Bruno Mancini - Il progetto prende rapidamente forma, stiamo riscuotendo un gran successo anche con i neonati programmi radiofonici e televisivi. Posso anticipare che abbiamo concordato con

la dottoressa Annicelli alcune date a cavallo tra dicembre e gennaio, ma per ora non posso rivelare molto di più». Una cosa è però scontata: si sta vivendo un momento decisivo nell’ottica di un rilancio sempre più deciso della cultura isolana, un “restart” che dobbiamo in massima parte allo

spirito d’iniziativa di pochi ma tenaci pionieri. Sarà però l’appoggio popolare, in verità per ora mai venuto meno, a decretare il definitivo e duraturo successo delle operazioni, e l’apertura ufficiale di una nuova stagione per l’arte dell’Isola Verde. Staremo a vedere.

NUOVE VOCI DI ISCHIA

LUCA LAURO V

enerdì 26 novembre 2010 alle ore 18.00 presso la Biblioteca comunale Antoniana di Ischia sarà presentato il romanzo, ambientato nell’Inghilterra di fine Settecento, Storia di una peruviana, del ventisettenne ischitano Luca Lauro, edito dal Gruppo Albatros Il Filo L’opera: Una bellezza esotica, una ragazza umile, un’ottima osservatrice: è la domestica peruviana della famiglia Devoir, la cui vita sembra trascorrere al servizio di una ragazza viziata e della sua dispotica madre. Al suo sguardo attento non sfuggono gli intrecci sentimentali dei rampolli della borghesia inglese, soprattutto quando una lettera d’amore scatena i tormenti d’animo della giovane Elizabeth. Ma nulla è mai come sembra e il ritorno in famiglia di Eric Devoir, il figlio “diverso”, rovescia le apparenze e traccia una rotta inesorabile nel destino – e nel cuore – della cameriera peruviana... quale strada percorreranno le emozioni? L’autore: Luca Lauro è nato a Ischia nel 1983. Laureato in Scienze della Comunicazione, vive e lavora a Roma dove si occupa di organizzazione eventi e materiali editoriali. Alla passione per i media e lo spettacolo affianca quella per la musica e il pianoforte. Storia di una peruviana è il suo primo romanzo.


9

CULTURA •

redazione@corrieredellisola.com

UNA ICONA DEL MONDO GAY

P

atrick Dennis è uno dei nomi d’arte di Edward Everett Tanner II, nato a Evanston (Illinois) nel 1921. Durante la seconda guerra mondiale fu autista di ambulanze nelle battaglie di Montecassino, prima di essere dimesso dall’esercito a causa di una forte depressione. Alla fine degli anni Quaranta si trasferisce a New York, dove scriverà come “ghost writer” alcuni libri usciti a nome di giornalisti e diplomatici di qualche fama; altri libri li firmerà con lo pseudonimo di Virginia Rowans. Nel 1955 esce il romanzo “Zia Mame” (si firma Patrick Dennis), vendendo più di due milioni di copie. L’anno successivo fu la volta de “Gli ospiti” (tradotto in italiano nel 1958 da Orsola Nemi ed Henry Furst per Bompiani), ennesimo successo, da cui venne tratta una altrettanto fortunata serie televisiva. In pochissimi anni Dennis e Rowans collezionano una serie di bestseller, finché la doppia identità dell’autore non venne svelata dal settimanale “Life”. Nel 1961 un nuovo libro di Dennis, che presenta ancora una volta come protagonista un (a dir poco) eccentrico personaggio femminile, dal titolo “Povera piccina” e sottotitolo: “Le memorie intime di Belle Poitrine”, parodia del mondo hollywoodiano e del nascente culto della

celebrità, accompagnata da centinaia di fotografie di Chris Alexander, divenne, come “Zia Mame”, un famoso musical e in seguito, anche un film. Intanto si era sposato (con una donna), ebbe due figli e nel 1962 tentò il suicidio (a causa di un amore omosessuale), fu ricoverato in un ospedale psichiatrico e sottoposto a numerosi elettroshock. Psychopatrick, come lui stesso preferisce ormai essere chiamato, dopo essere dimesso dall’ospedale, abbandona la famiglia e va a vivere da solo. Negli ultimi anni di vita Patrick Dennis prepara la propria uscita di scena, un passo dopo l’altro: spende una quantità impressionante di denaro, chiude casa a New York e si trasferisce a Città del Messico, dove vivrà per sei anni dilapidando un’immensa fortuna. Al

rientro negli Stati Uniti, non avendo più un soldo, è costretto a cercare lavoro. Il primo che trova

(socio e gestore di una galleria d’arte) non fa per lui. Vende tutto quanto gli è rimasto, si taglia la barba per l’ennesima volta, compra una decappottabile e parte per Palm Beach. Trova lavoro come maggiordomo in casa di un ricco ambasciatore. Poco dopo morirà di cancro al pancreas, nel 1976, ormai sconosciuto, nonostante i suoi libri continuassero ad alimentare sceneggiature e soggetti cinematografici. Questa settimana segnalo due romanzi divertenti, esilaranti e facili da leggere. “Zia Mame”,( pp. 380, euro 19,50) e “Povera piccina - Le memorie intime di Belle Poitrine, diva del teatro, del cinema e della televisione”,( pp. 341, euro 22,00), entrambi tradotti e curati da Matteo Codignola e pubblicati da Adelphi. “Zia Mame”, da decenni una figura di culto nel mondo gay americano, è la storia di una eroina trasgressiva e impetuosa. Quando uscì nel 1955 fu portato in teatro a Broadway e sullo schermo a Hollywood (il film in Italia si chiamava “La signora mia zia”), interprete Rosalind Russell, caustica eroina di tante commedie brillanti. E’ la storia di Patrick, un ragazzino di dieci anni che il padre (moribondo) lascia nelle mani di una zia bizzarra e

di DI COSTANZO MICHELE & C. s.n.c.

imprevedibile, una donna che inventa mode e che trova sempre il modo di cavarsela. Il gusto di Mame per il travestimento, alla quale viene affidato l’insolito apprendistato esistenziale del giovane orfano la accomuna sotto molti aspetti all’autore dell’opera. La presentazione iniziale di Mame non lascia dubbi: «Aveva i capelli cortissimi, con una frangetta tagliata dritta che arrivava a lambire l’arco, molto accentuato, delle sopracciglia. Il suo abito di seta terminava in un lungo strascico a ricami d’oro. Ai polsi invece tintinnavano braccialetti di giada e d’avorio. Le unghie, sicuramente le più lunghe che avessi mai visto, erano coperte da un delicato smalto verde acqua. Alle labbra scarlatte era languidamente appoggiato un interminabile bocchino di bambù». Questa versione in stile giapponese della protagonista è solo la prima di una lunga serie di mascheramenti disseminati nel romanzo. L’affetto profondo che nasce tra zia e nipote spinge Mame a escogitare messe in scena sempre più sofisticate per realizzare il sogno di “plasmare una giovane, tenera vita”. La strategia di Mame consiste nell’interpretare di volta in volta un modello di femminilità che gli interlocutori ritengono degno di fiducia, affidabile. Riuscitissimi i suoi travestimenti: dallo stile nipponico a quello coloniale, da intellettuale fragile e

malinconica a quello di sposa di un petroliere del Sud. E’ una grande trasformista zia Mame (spesso viene paragonata a Holly Golightly, la protagonista di “Colazione da Tiffany”, anche se nel romanzo di Truman Capote è assente il lato comico-surreale. Capote fece della propria omosessualità una bandiera mentre Tanner fu un omosessuale tormentato e dilaniato da una lotta interiore drammatica), non si ferma davanti a nulla (case equivoche, college serissimi e puritani, campus universitari) con un gran finale ad effetto, un colpo di fortuna. Zia Mame, nei tempi perfidi e squallidi della guerra fredda in America ebbe un effetto dirompente, diremmo da apripista e di anticipo sui nuovi tempi, anche se Zia Mame trasgredisce entro certi limiti ed è sempre attenta a restare a galla, possibilmente nel mondo dei ricchi e servendosi del denaro (degli altri). “Povera piccina” è una donna che della propria debolezza, mediocrità e assoluta insignificanza artistica farà il suo trampolino di lancio. Nata Belle Schlumpfert, prima di aver compiuto venti anni acquisisce il cognome del primo marito, Fred Poitrine, soldato nella seconda guerra mondiale che morendo subito esce di scena. Da bambina sogna di sfondare nel mondo del cinema, figlia unica di madre nubile, emarginata perché lavora in una casa

INE RID LIB

EDWARD EVERETT TANNER II, ALIAS VIRGINIA ROWANS, ALIAS PATRICK DENNIS

assieme ad altre signore che allietano le ore dei visitatori (maschili), è essa stessa ospite di varie case eleganti frequentate da gentiluomini fissati col sesso, parte dal basso per sfondare nel mondo del cinema. Dopo lo sfortunato soldatino sposerà un ricchissimo aristocratico, poi un magnate di Hollywood (che morirà di infarto), ma non intendiamo svelare la trama, ricca di colpi di scena imprevedibili ed esilaranti. La narrazione è illustrata (quasi come un fotoromanzo) da una serie di foto in cui Patrick Dennis, il fotografo stesso e i loro amici, parenti e conoscenti posano camuffati con parrucche, barbe finte e costumi vari. Molte di queste foto destarono scalpore e diedero scandalo. Oggi passeranno quasi inosservate. E’ stato scritto che la protagonista è un incrocio tra Joan Crawford, Billie Holiday e Bette Davis. E’ certo che Belle Poitrine riesce (maldestramente) a volgere in catastrofe e fallimento tutte le chance della vita anche se poi riuscirà (forse) a salvarsi per il rotto della cuffia. Sono tempi difficili e duri questi nostri ultimi anni. Da fine regime e da fine repubblica. O meglio, fine impero. Crolla miseramente (tra prostitute minorenni e ruberie varie) un sistema di potere. Ridere leggendo questi due romanzini (per dirla alla Arbasino) ci ha fatto per un attimo respirare... Giorgio Di Costanzo

CafèFlorio da noi il caffè è un piacere

AZIENDA LEADER PER IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE

· Trasporti · Traslochi · Magazzinaggio · Distribuzione merci (surgelate ed a temperatura controllata) sede: ss 270 km 5 - variante casabona, 13 80070 barano d’ischia (na)

info 081 906539 - 347 6433463 specialtrans@libero.it

www.specialtrans.it

· CON DEPOSITO A NAPOLI ·

• gelati in coppa • • aperitivi • Corso Francesco Regine, 95 80075 Forio . Ischia mob. 347 1870278 mob. 327 1726112


10

• SOCIETA’

www.corrieredellisola.com

FESTA DI MATCH IMPROVVISAZIONE TEATRALE SANT’ANNA, IL COMUNE APRE STRANI TIPICI ISCHIA VS ROMA V AI PROGETTI È

PER LA PRIMA VOLTA IN CAMPANIA IL 4 DICEMBRE, ORE 21.30 CENTRO CONGRESSI REGINA ISABELLA – LACCO AMENO

intenzione dell’Amministrazione Comunale di Ischia assumere ogni iniziativa che, nel promuovere e rilanciare la manifestazione, abbia come effetto la possibilità di attuare un incremento del movimento turistico verso l’isola ed in particolare verso il Comune di Ischia proveniente dall’Italia e dall’Estero in concomitanza con la data di realizzazione della manifestazione prevista annualmente il 26 di luglio. L’Amministrazione inoltre ritiene necessario che, nel rilancio della manifestazione, oltre a tenere in debita considerazione quelli che sono gli aspetti della cultura, della tradizione, del folklore e della storia ischitana, si

realizzino progettualità promozionali che diano un respiro più ampio e coinvolgente a vari livelli e gradi sociali. Tutti gli interessati, gruppi, associazioni, enti pubblici e privati, agenzie e privati, possono presentare la propria proposta progettuale secondo le indicazioni riportate nell’apposito bando reperibile nella sezione bandi-servizi (mese di novembre) del sito istituzionale del Comune di Ischia all’indirizzo www. comuneischia.it. Assessorato al Turismo Comune di Ischia Dr. Michele Mancusi

[Riceviamo e pubblichiamo]

oi non sapete cosa vedrete, loro non sanno cosa reciteranno. E’ con questo slogan che il Match d’Improvvisazione Teatrale è diventato lo spettacolo teatrale più rappresentato al mondo. In questo Grande Show la scena è quella di una partita di hockey su ghiaccio e lo spirito è quello di una competizione artistico/sportiva fra due squadre di giocatori/ attori, che si contendono la vittoria. E sabato 4 dicembre sbarca, per la prima volta in Campania, ad Ischia, alle ore 21.30, la squadra di Roma per scontrarsi con la squadra locale: gli STRANI TIPICI. Ad ospitare l’evento è il prestigioso Centro Congressi de L’Albergo della Regina Isabella di Lacco Ameno. Il Match nasce nell’ anno 1977, a Montréal, quando due attori canadesi (Robert Gravel e Yvon Leduc) realizzano l’utopia di una performance completamente improvvisata, diventa immediatamente un fenomeno internazionale. Giunge in Italia

nel 1989, su iniziativa di Francesco Burroni. Un maestro di cerimonia illustra al pubblico le varie fasi dello spettacolo, un musicista scalda la platea e fa salire la tensione sul palco, le due squadre si affrontano a colpi di sketch improvvisati, fa rispettare le regole un inflessibile arbitro. Il pubblico è il vero protagonista della serata, suggerisce temi, vota dopo ogni improvvisazione per l’ una o per l’altra squadra, determinando l’andamento dell’incontro. L’appello è questo: a tutti gli amanti del teatro e non, tifosi di qualunque sport, politici, imprenditori, ceramisti, camerieri, naviganti, parrucchieri, liberi

professionisti, massaggiatori, “fravecatori”, studenti, insomma ISCHITANI accorrete numerosi per il primo Match d’Improvvisazione Teatrale in Campania.

Consorzio

'3 6) *

concessionario plurimarche

LE NOSTRE SUPEROCCASION CHEVROLET SPARK

MITSUBISHI COLT

+ Garanzia* furto e incendio gratis per 10 anni

da

da

7.500 €

9.100 €

REVISIONI Da oltre 12 anni il vostro centro revisionidi fiducia sull’isola Esperienza e professionalità Check up completo e immediato Omaggio su ogni revisione

VENDITA AUTO Affidabilità ed assistenza nella guida al vostro acquisto Auto e veicoli commerciali Finanziamenti in sede Assistenza post vendita

* Inoltre offriamo garanzia sulla mitsubishi di 5 anni e garanzia su kia di 7 anni

Vieni a vederle... Via M. Mazzella, 109 Ischia (NA) tel 081 3331104 fax 081 3331407 Mail ischia@complessoeuropa.it

CORSI Gratuiti di aggiornamento in sede per meccanici su ABS, A/C e INIEZIONE


11

SPORT •

redazione@corrieredellisola.com

Billone furioso con De Vivo: «Non me ne frega niente di quello che dice»

IL GUERRIERO NON SI ARRENDE di Stefano Arcamone Era inevitabile, anche se tutt’altro che scontata. Contro il Sant’Antonio, l’Ischia ha incassato la prima sconfitta stagionale al ‘Mazzella’ interrompendo, così, una striscia di risultati che aveva prodotto nove punti in cinque gare (2 vittorie, 3 pareggi). La seconda sconfitta consecutiva ha fatto suonare un campanello d’allarme, come precisato dallo stesso Monti con quel sibillino «la classifica si è accorciata». Non è timore, quello manifestato dal tecnico gialloblu. Prima da calciatore, poi da allenatore, Billone è sempre stato manifesto di coraggio e lealtà, e non saranno certo un paio di passaggi a vuoto a fargli perdere il sonno. Piuttosto, quello che proprio l’allenatore non riesce a digerire è il clima avvelenato che si è creato intorno all’Ischia. Perché – fatto più unico che raro – anche i tifosi da un po’ di settimane mugugnano per le scelte compiute da Billone. Non ci sono precedenti, ad una situazione del genere. È la prima volta che i tifosi contestano un allenatore non perché i

risultati tardano ad arrivare (il bilancio dell’Ischia, nonostante il doppio passo falso, resta comunque attivo), ma per la qualità del gioco prodotto dalla squadra.

nelle ultime uscite sembra aver abbassato i toni dello scontro (De Vivo non si è lamentato, e già questo è un passo avanti), continua a covare propositi

«Solo io conosco i limiti dei mie calciatori» ha tuonato nel dopo Sant’Antonio. Un messaggio chiaro, indirizzato a più interlocutori. Ai tifosi, in primis. Nemmeno Guardiola o Mourinho riuscirebbero a far sembrare questa squadra il Barcellona o il Real Madrid e di questo, prima o poi, bisognerà farsene una ragione. Ma anche alla società la quale, anche se

rivoluzionari. «Abbiamo fatto il massimo che potevamo, anche alla luce delle numerose assenze» il secco commento di Monti che ha anche fatto notare – casomai qualcuno non se ne fosse accorto – che contro

il Sant’Antonio, nonostante le quattro punte schierate contemporaneamente, non si è riusciti a raddrizzare la gara. «A questo punto spero si siano convinti che la spregiudicatezza di una squadra non dipende dal numero di punte impiegate o dall’atteggiamento. A contare sono gli spazi». E le alternative, aggiungiamo noi. Perché, ed è una domanda che rivolgiamo a tutti i professionisti ischitani della pedata sperando che qualcuno prima o poi risponda, sembra oggettivamente difficile fare di meglio con a disposizione 15/16 calciatori più o meno affidabili ed i più promettenti ragazzini delle giovanili. E poi, ultima considerazione ma che riassume la follia intrinseca di tutto quello che sta succedendo in queste settimane. Con un budget che, come ha confermato Monti, è di 250mila euro, cosa sperano di ottenere da questa squadra? Miracoli, nell’Italia del berlusconismo, non se ne sono visti. Se poi pensiamo che San Gennaro ha tanto lavoro arretrato da smaltire, di cosa vi lamentate?

Galano Trasporti

UN'OFFERTA COMPLETA PER OGNI ESIGENZA DI SPEDIZIONE. Ritiriamo a domicilio tutto quello che dovete spedire non importa di che peso o destinazione

AFFIDACI LE LE TUE CONFEZIONI NATALIZIE le spediamo in tutto il mondo!

Via V. Dii Meglio 84 | 80070 Barano d’Ischia [NA] | tel. +39 081 990024 9002 024 www.galanotrasporti.com | info@galanotrasporti.com


12

• FASHION

Jackeline brasileira molto ischitana, da i suoi consigli da parrucchiera

LISCIA OPPURE…. RICCIA & CAPRICCIOSA?

a cura di DALILA SGHAIER

U

na chioma enorme, africana. la avvolge con le sue tante spirali ed incornicia il suo delizioso faccino da mulatta. Jackeline Nascimento Da Silva è giovanissima ma da tanti anni lavora come parrucchiera qui a Ischia. Lei non si racconta, ma oggi ci fa sapere qual è la sua idea sul come tenere capelli sempre sani e in forma. “Innanzitutto c’è da dire. A differenza di ciò che comunemente si pensa, che gia i capelli riccioluti in termini di qualità sono più fragili e più deboli di quanto non lo siano i capelli lisci. Infatti, io che li ho super-ricci e quindi difficilmente districabili al pettine o alla spazzola, tendo a lasciarli naturali cercando di non rovinarli con spazzola e phon. A tutte le ragazze e donne con i chioma riccioluta consiglio poi maschere

per capelli ai semi di lino che proteggono le punte “. Lei evidentemente non è contenta di ciò che la natura le ha regalato e allora… sbotta: “Magari li avessi lisci i capelli…. le ragazze che hanno i capelli lisci fanno meno fatica a pettinarli. E comunque un consiglio va a tutte indistintamente: badate all’alimentazio-

ne, e scegliete preferibilmente cibi ricchi di fibre e cerali, mangiate legumi, che vi aiuteranno a vederli sempre lucenti e forti! E infine, per chi proprio desidera trattarli, è chiaro che ogni tanto lo si può fare ma ovviamente senza esagerare mai!”

SABATO A ISCHIA, PIANO JAZZ CON IL DUO VICARI & CUSANO Torna il Jazz a Ischia con una serata a due mani ed una voce. Pianoforte e voce per uno spettacolo live artisticamente piacevole, con l’esibizione al ristorante e club “Sole a Mezzanotte” di Sarah Vicari e Gianni Cusano. La magia del jazz rivivrà attraverso gli standards sui grandi interpreti che il duo di artisti napoletani reinvesta creando atmosfere rarefatte che emozionano per la straordinaria vocalità ed il gusto negli arrangiamenti. L’appuntamento è alle 21:30 al club Sole a Mezzanotte di via Leonardo Mazzella, il locale nella pineta d’Ischia dove i week end autunnali sono stati programmati all’insegna della buona musica live. “La nostra è una sfida all’insegna del buon gusto e della buona musica. Attualmente siamo l’unico locale a Ischia dove si propone ogni fine settimana, un evento sempre diverso di spettacolo musicale. Una formula che spazia a trecentosessanta gradi nel panorama artistico napoletano e non e nella quale il momento gastronomico, con la degustazione delle sfizioserie proposte dal nostro chef, diventa il pretesto per trascorrere una serata fra amici, in compagnia di buona musica e di eccezionali interpreti” dice Aaron Insenga, giovane gestore del locale di via Leonardo Mazzella

www.corrieredellisola.com

BARAONDA COCKTAIL BAR


redazione@corrieredellisola.com

BY NIGHT •

13

VANITY STAR AL VALENTINO… BY VALENTINA! Animazione fashion e moda capelli al Valentino, con modelle, modelli e cubiste sexy. La provocazione è targata Valentina Mennella, la vulcanica ed incontenibile bionda parrucchiera di Ischia Ponte che al locale dei fratelli Bondavalli proporrà alcune delle sue più straordinarie acconciature, il tutto ovviamente a ritmo della migliore disco-dance. L’evento è in preparazione e la data è prossima ad essere “lanciata “ su tutti gli schermi… Fra le più brave parrucchiere a Ischia, Valentina è notoriamente ricca di fantasia e piena di spirito di iniziativa. E lo testimoniano le diverse manifestazioni pubbliche che la “bionda” ha già organizzato con successo. La sua è una esperienza maturata nel settore che vien però da lontano: negli anni in cui a Milano prima e Torino poi, Valentina ha appreso tutti i trucchi del mestiere da grandi maestri del capello ed anche si è “fatta le ossa”, lavorando sodo e acquisendo tecniche sempre più moderne e sofisticate.

RISTORANTE PIZZERIA NASCONDIGLIO DELL’AMORE


14

• PAGINE UTILI

INFO UTILI

DA ISCHIA ALLA TERRAFERMA

EMERGENZE Carabinieri Stazioni

112

Ischia

081/991001 081/991065 081/994480 081/997008 081/906463

Casamicciola Forio Barano Polizia

Commissariato Ischia Vigili del Fuoco

Centrale Guardia Costiera Emergenza

Ischia Forio Casamicciola Terme Lacco Ameno Sant’Angelo

113 081/5074711 081/5074701 115 081/991109

1530 081/5072801 081/5071272 081/980175 081/900685 081/999882

Forestale Antincendio boschivi AIB Regionale

081/3334800

Barano Napoli

081/990985 081/7967647 081/991291

Dogana

EMERGENZA SALUTE

118

Ospedale “Rizzoli” Lacco Ameno

Prenotazioni visite specialistiche Centralino Autoambulanza Pronto Soccorso

800177763 081/5079111 081/995495 081/5079267

Guardia Medica (Notturno e Festivo)

Forio Ischia-20-8

081/998655 081/983292

Presidio San Giovan Giuseppe Ischia

Pronto Soccorso Coordinatore Presidio Oncologia

118 081/5070317 081/5070327-328

Distretto Sanitatio Ischia ex maternità

PUNTO INFORMATIVO U.R.P. Segreteria direzione Farmacia Termalismo Riabilitazione adulti

081/5070655 800284270 081/5070630 081/5070638 081/5070622 081/5070628

Ambulanze Private

Croce Bianca Croce Rosa Croce Rossa Italiana Pubblica Ass. Flegrea

www.corrieredellisola.com

081/983022 081/984272 081/999531 081/980303 081/8392924

02:30 04:30 06:30 06:35 06:40 06:45 06:50 07:00 07:10 08:00 08:15 08:10 08:25 08:35 08:50 09:10 09:00 09:25 09:40 10:10 10:00 10:30 11:10 11:15 11:20 11:40 12:00 12:30 13:00 13:15 13:15 13:30 13:45 13:50 14:00 14:00 14:00 14:15 15:05 15:20 15:25 15:45 16:05 16:15 16:50 17:00 17:00 17:15 17:35 17:40 19:00 19:00 19:00 19:30 20:10

Nave Nave Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave

Un luogo raffinato ed esclusivo per festeggiare ricevimenti, matrimoni e cene di gala in una cornice unica. Offre agli ospiti, oltre agli ampi spazi, l'atmosfera magica del ricevimento a bordo piscina per momenti indimenticabili.

Via Baldassarre Cossa, 55 - 80077 Ischia (NA) Italia tel. +39 081 98 23 78 - fax +39 081 99 32 61 - www.albergolequerce.it

Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Casamicciola Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Forio d’Ischia Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Casamicciola Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto Ischia Porto

Pozzuoli Pozzuoli Pozzuoli Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Napoli Beverello Pozzuoli Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Mergellina Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli Beverello Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Pozzuoli Napoli Beverello Napoli P.Massa Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P.Massa Mergellina Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Napoli Beverello Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli P.Massa Pozzuoli Napoli Beverello Napoli Beverello Mergellina Pozzuoli Napoli P.Massa Napoli P.Massa

DALLA TERRA FERMA AD ISCHIA Med Med Med Alil Med Carem Carem Alil SNAV Alil Alil Med Carem Alil Carem Alil Carem Alil SNAV Med Alil Med Med Alil Carem Alil Carem Carem Alil Alil Alil Med SNAV Carem Alil Alil Carem Med Carem Alil Alil Alil Carem Alil Med Med Carem Carem SNAV Alil Alil Med Carem Carem

04:10 05:50 06:25 06:40 07:10 07:35 07:50 08:00 08:20 08:25 08:40 08:55 09:10 09:35 09:35 09:35 09:55 09:55 10:30 10:30 10:40 11:45 12:05 12:20 12:30 12:50 13:10 13:30 13:50 13:55 14:30 14:35 14:35 15:00 15:10 15:30 15:40 16:20 16:30 17:05 17:05 17:30 17:55 18:15 18:15 18:30 18:45 18:55 19:00 19:20 20:10 20:30 21:55

Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Nave Nave Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Aliscafo Aliscafo Nave Aliscafo Nave Nave Nave Aliscafo Nave Nave

Pozzuoli Ischia Porto Pozzuoli Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto Pozzuoli Ischia Porto Napoli Merg Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Beverello Forio Napoli Beverello Casamicciola Pozzuoli Casamicciola Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli Merg Ischia Porto Napoli Beverello Forio Napoli Beverello Ischia Porto Pozzuoli Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Pozzuoli Casamicciola Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Beverello Forio Napoli P. Massa Ischia Porto Pozzuoli Casamicciola Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Merge Ischia Porto Napoli Beverello Casamicciola Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Pozzuoli Ischia Porto Pozzuoli Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Beverello Forio Pozzuoli Casamicciola Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli Beverello Casamicciola Pozzuoli Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Beverello Forio Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Napoli Merg Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Pozzuoli Casamicciola Napoli Beverello Casamicciola Pozzuoli Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto Napoli Beverello Ischia Porto Pozzuoli Ischia Porto Napoli P. Massa Ischia Porto

ISCHIA • Via Cortese, 7 telefono +39 081 981445 FORIO • Corso Umberto I, 20 telefono +39 081 997544 SANT'ANGELO • Via N. Sauro, 16 telefono +39 081 999838

www.bottiglierigioielli.com

Med Med Carem Med Alil Alil Carem Alil SNAV Med Med Carem Alil Alil Alil Med Carem Carem Alil Alil Carem Med Alil Alil SNAV Alil Carem Med Carem Med Carem Alil Alil Med Carem Alil Carem SNAV Med Alil Alil Carem Alil Alil Carem Med SNAV Carem Med Carem Alil Med Carem


solo da noi in 3d

MANGIA

E Z Z I P E L E T TUT . . . I O U V E CH LO HI SO PAG

€8

FESTE • CELIBATI • NUBILATI

tutto il gusto dei piaceri semplici vi aspetta accompagnato da un panorama mozzafiato!

Cucina tipica ischitana con prodotti locali

Via Montecorvo, 75 80075 Forio / Panza (NA) per prenotazioni: 081 997221

www.bellavista-ischia.it info@bellavista-ischia.it cell. 339 7465242

Corriere dell'Isola n. 45 2010  

Settimanale free press di Ischia e Procida