Page 1

INFOBROKER INNOVATORI si rinnovano

GIUGNO 2012 INFObroker Innovatori si rinnovano Padova Stelnet su Facebook La giornata dell’Innovazione 2012 Siamo in Guerriglia (Marketing) Calcola il ritorno del tuo investimento La Metodologia ExportAgile

Come si diventa Infobroker: nuovo kit Giugno2012 -

innovazione infobroker su businessradar.it è l’unico Franchising nel programma2011-2012

Dal 1986 l’unica cosa che non cambia con gli Infobroker Innovatori è il cambiamento continuo! E’ la naturale evoluzione della specie. In un contesto che per le aziende italiane è diventato tossico gli Infobroker Innovatori portano aria pura e aria nuova. Lo si è detto e scritto a gran voce durante la giornata dell’Innovazione: le aziende italiane sono stanche di correre e trainare il paese portandosi appresso le zavorre burocratiche e bancarie. Non è concepibile uno stato che dice bugie, non paga i debiti ai suoi cittadini, che toglie i soldi ai pensionati e li regala alle banche e ai partiti. Le piccole aziende italiane hanno bisogno vitale di uscire con i loro prodotti fuori da questo paese. Ma per andare all’estero, e per restarci, occorre strategia, innovazione competenze e strumenti adeguati. Tutti elementi che la organizzazione degli Infobroker Innovatori e i suoi partner nel mondo offre alle aziende italiane. Con la metodologia ExportAgile, col BusinessRadar, col guerriglia marketing : Si unisce l’uso intelligente di banche dati e social network alla presenza amica di un infobroker disponibile online quando ce ne è bisogno. L’lnfobroker si evolve da semplice esperto di banche dati in vero e proprio ExportManager, che opera online in conferenza con i colleghi e con i clienti, fornisce le risposte giuste al momento giusto, affianca le aziende non solo selezionando e segnalando contatti, ma trattando con i clienti, dando consigli per spedizioni, dogane, incassi, finanziamenti, operazioni con l’estero. Il piano di business di un Infobroker è questo: individuare almeno 10 aziende fra le 600 aziende già interessate ai servizi Stelnet che gli sono affidate in esclusiva e diventare con la metodologia ExportAgile il loro ExportManager online. Grazie alla economia di gestione del modello, bastano 10 aziende clienti ExportAgile su 600 per ottenere in 3 anni un ritorno di 5 volte l’investimento iniziale e costituirsi un duraturo parco clienti . E il nuovo contratto di licensing in vigore da giugno è sempre piu’ conveniente è innovativo perche’ consente la creazione di valore remunerando la intelligence dell’infobroker in base alla rendita generata dalla aziende a lui affidate. Ogni nuovo infobroker è una risorsa per il network: possono essere persone che conoscono il russo o il cinese, aiutano le nostre trattative con investitori esteri, oppure viaggiano regolarmente in Australia o America Latina, oppure hanno competenza i in tecnologie italiane innovative… a sua volta ogni infobroker si avvantaggia delle conoscenze dei colleghi e della presenza di colleghi in tutte le regioni d’Italia ma anche in Cina, Polonia, Grecia, Argentina, presto anche Libia Le aziende Italiane vivono un momento difficile e hanno bisogno di un aiuto, di partner amici e affidabili che le affiancano nel difficile compito di vendere all’estero e insegnano loro le tecniche innovative del commercio internazionale. Gli infobroker Innovatori sono qui per questo. Giuseppe Vargiu


Giugno 2012

Pag.2

Padova Stelnet : un infobroker su Facebook 500 amici su facebook in un mese. Certo la presenza alla fiera Cibus a Parma accompagnando i buyer cinesi ha aiutato. Ma Simon è uno sveglio, si è impadronito subito dei meccanismi della rete e del nuovo modo di porsi degli infobroker innovatori. Infatti oggi le banche dati non bastano più. Certo, continuano ad essere un fattore critico di successo e nessun operatore che lavora sui mercati esteri può permettersi di ignorarne il funzionamento. Per questo la conoscenza delle banche dati e dei canali business to business del commercio internazionale resta uno degli elementi base del mestiere dell’Infobroker e di chiunque voglia operare sul commercio internazionala moderno.

Ma le cose cambiano e se ieri le trattative si avviavano (e spesso si concludevano) soltanto sulla base di cataloghi e listini prezzi , e per questo le banche dati e i marketplace erano e restano lo strumento piu’ potente, oggi non è più cosi. Oggi i mercati internazionali sono diventati molto più complessi e allora diventa importante la capacita di rapportarsi e conoscersi prima di tutto come persone , e subito dopo sviluppare il deal commerciale. Per questo motivo sapersi muovere nei social network è uno skill fondamentale che ogni operatore internazionale deve sviluppare , e a maggior ragione questo skill diventa una componente del bagaglio degli infobroker. Questa cosa Simon la ha capita al volo e di qui i risultati straordinari in termini di amicizie sulla sua pagina facebook. Da questo punto di vista Padova e il Triveneto brulicano di piccole imprese attive e orientate ai mercati esteri che nel modo di proporsi degli Infobroker trovano esattamente quello di cui hanno bisogno, ma le aziende amiche di Padova Stelnet provengono da tutta l’Italia.


Giugno 2012

Pag.3

La Giornata delI’innovazione Era necessaria una presenza forte degli Infobroker Innovatori in un momento cosi’ importante per le imprese che lavorano con noi e puntano su innovazione internazionalizzazione. Il convegno L’Italia che corre non poteva restare essere solo una passerella di politici ma deve essere un momento in cui qualcuno fa sentire la voce delle aziende italiane innovative, lasciate sole prima ancora nel nostro paese che nei mercati esteri. Gli Infobroker Innovatori, cosi’ come tutti i colleghi selezionati e premiati nel programma Italia degli Innovatori, non si tirano indietro quando c’e’ da parlare chiaro. Abbiamo scritto una lettera al Ministro Passera, facendo presente che fino a quando lo Stato Italiano non pagherà i suoi debiti con le aziende , fino a quando le banche invece di dare liquidità la prosciugano, fino a quando la PA si muove come se il tempo non esistesse, fino ad allora qualunque intervento a favore dell’innovazione in Italia sarà totalmente inutile, anzi dannoso. Ma anche abbiamo voluto essere propositivi: ecco gli appunti che proponiamo per una vera agenda dell’innovazione, che è cosa ben diversa dalla Agenzia dell’Innovazione Digitale,oggetto misterioso creato dal nuovo Decreto Sviluppo, che abbiamo paura non sviluppi proprio niente. •Capire che l’ innovazione è una necessità per TUTTE le aziende e non solo per le startup innovative. •Smettere di fare annunci illusori: le aziende non basta che non le pagate non potete continuare a illuderle e prenderle in giro. Ogni misura annunciata finora, dopo il passaggio per burocrazia, banche, confidi e fondi di garanzia, si è rivelata di fatto inattuabile . •L’innovazione la fanno le aziende innovative e gli interventi devono favorire le aziende e NON altri soggetti intermediari. Le banche: basterebbe che facessero le banche. • Per attrarre investimenti sulle aziende innovative (e non solo nelle startup perche’ silicon valley ce ne è una, e non è in Italia) sono sufficienti: - credito fiscale per l’innovazione nelle piccole imprese - fondi per l’innovazione nelle piccole imprese con vantaggi fiscali per chi vi investe - misure agili di microcredito per l’innovazione •Pagare i debiti di stato ed enti. Non ci sono soldi? si usano i titoli di stato , che rendono e hanno valore, non cervellotiche certificazioni che costano tempo ,lavoro e interessi e non valgono niente. •Premiare i meriti e attribuire responsabilità personale agli impiegati che non rispettano i tempi, sfuggono ogni responsabilità, falliscono gli obiettivi. •Valorizzare chi nella PA usa in modo intelligente le poche risorse disponibili e dimostra risultati superiori ai costi. Non serve la brutta copia di modelli esteri: come a suo tempo il modello IG Imprenditorialità Giovanile diede vita a migliaia di nuove imprese e fu replicato in tutto il mondo, cosi oggi il format Italia degli Innovatori si è rivelato un formidabile strumento che spiana la strada agli italiani sui mercati emergenti. Gli Infobroker Innovatori lavorano, non fanno politica, non fanno polemiche. Ma ognuno in questo paese deve fare la propria parte individuando i problemi e prospettando soluzioni, e il nostro è solo un modestissimo contributo.


Siamo in Guerriglia (Marketing) Una delle tematiche più interessanti apprese dagli Infobroker Innovatori nel loro percorso di fomazione formatori per le PMI che vogliono vendere e raggiungere visibilità è l’utilizzo delle tecniche di Guerriglia Marketing online, che Stelnet fra i primi ha portato in Italia fin dal 1998. Ecco alcuni esempi selezionati per voi.


Giugno 2012

Pag.5

TUTTI I FORMAT INFOBROKER SONO DISPONIBILI IN MODALITA’ IMPRENDITORIALE FRANCHISING E NELLA MODALITA’ PRIVATA ASSOCIATIVA LICENSING CHE NON RICHIEDE PARTITA IVA Richiedete la documentazione aggiornata con i nuovi contratti LICENSING 2012 aggiornati con le opportunità delle nuove disposizioni iva , lavoro autonomo, attività associata licensing

Infobroker Gbroker

600 aziende in esclusiva 3.450€ Obiettivo minimo: ritorno 5 volte l’investimento.

Infobroker Expert:

1800 aziende in esclusiva: 9.500eur rateizzabile in 12 mesi senza interessi Oppure anticipato: Sconto 2.400 eur: diventi infobroker Expert con 7.100 eur–

Infobroker Master:

4000 aziende in esclusiva 19.500 eur rateizzabile 18 mesi Oppure anticipato :Sconto3.000eur: diventi infobroker Master con 16.500 eur -i nuovi progetti 2012 con la metodologia EXPORTAGILE -nuovo programma di formazione Social Marketplace e Guerriglia marketing -piattaforma FoodWineImportersItaly a Shenzhen -Programma 5000 ristoranti italiani -inserimento nel programma ItaliaInnovatori 2012-2013: Cina Russia Corea Brasile -Inserimento nelle formazione Università impresa con la più innovativa piattaforma di formazione a distanza (NouAu) -Attività sui nuovi portali ICE e EntrepriseEuropeNetwork

Calcola il ritorno del tuo investimento

Un contratto Exportagile genera mediamente 2mila eur/anno. Se 10 aziende fanno un contratto Exportagile ne risulta una rendita di 20mila eur annui ripartiti fra Stelnet e il licensee. Non ci sono costi. Si opera al 100% online. Soddisfatti o rimborsati. Nel triennio ritorna piu’ di 5 volte l’investimento iniziale. E dopo i primi tre anni di contratto la collaborazione continua senza nessun ulteriore costo per l’infobroker …..


Giugno 2012

Pag.6

La metodologia ExportAgile Il manifesto exportAgile contraddistingue la qualità e il metodo degli infobroker. Sottoscrivete liberamente il manifesto agile su www.exportagile.org , sul gruppo linkedin ManifestoExportagile, sull’Hub exportagile su ViaDeo. Il nuovo programma di formazione 2012 è incentrato sulla qualificazione degli InfoBroker alla Medologia ExportAgile chè è oggi lo schema più attuale ed efficace per proporre sui mercati globali i prodotti delle piccole e medie aziende.


Giugno 2012

Pag.7

Come si diventa Infobroker Innovatori, esperti online di banche dati e di innovazione nel commercio internazionale? Visitate il sito www.stelnet.com/franchising , Approfondite i contenuti su Il sistema gratuito BusinessRadar.it il social e-marketplace GenieService; Il blog mercati esteri su BusinessRadar.it/blog Il gruppo Mercati Esteri su Linkedin: iscriviti!!! Il gruppo InternationalBusiness su Officineinnovazione.it Le pagine Facebook Infobroker : Il sito del manifesto ExportAgile.org : iscriviti!!! Richiedete il nuovo kit informativo Giugno 2012 via e-mail a franchising@stelnet.com o al telefono 070 503093 3487811100 . Potete chiedere un appuntamento telefonico lasciando il vostro numero. Otterrete tutte le informazioni e la documentazione aggiornata per diventare subito Infobroker esperto di banche dati e di innovazione del commercio internazionale. L’attività è completamente online, potete configurarla a seconda dei vostri progetti, potete scegliere tra impegno iniziale con 600 aziende, 1800 aziende, 4000 aziende, provenienti dalle nostre banche dati e affidate in esclusiva alla vostra cura . Potete scegliere il franchising oppure la modalità associativa in licensing privato, che non richiede né camera di commercio né partita iva. Le sessioni di formazione avvengono a distanza, dal vostro computer , con la nuova modalità elearning interattiva Dal giorno successivo al corso di startup comincerete la vostra attività di Infobroker innovatori Regala la newsletter Infobroker a un amico : invia la sua email a franchising@stelnet.com

L’innovazione infobroker su businessradar.it è l’unico Franchising nel programma 2011-2012


Pag.9

Giugno 2012

InfoBroker innovatori Questa newsletter è inviata a una mailing list cui occorre iscriversi volontariamente. Stai ricevendo questi messaggi perchè tu (o qualcuno che ha usato il tuo indirizzo E-mail) hai effettuato l'iscrizione alla mailing list Stelnet.com. I Vs. dati sono gestiti a norma della Legge sulla privacy da Stelnet Srl. Per qualunque informazione cancellazione e/o rettifica contattate privacy@stelnet.com

L’innovazione infobroker su businessradar.it è l’unico Franchising nel programma 2011-2012

Newsletter Giugno 2012 Infobroker Innovatori  

In questo numero: Infobroker Innovatori si rinnovano - Padova Stelnet su Facebook - La giornata dell'innovazione 2012 - Siamo in Guerriglia(...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you